Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Sketches di Hitler con Biancaneve e Pinocchio
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Universo Disney
veu
Leggete qui (dal sito: www.reuters.com):

Norwegian says he has cartoons drawn by Hitler
Thu Feb 21, 2008
By Aasa Christine Stoltz

OSLO - A Norwegian museum director says he has discovered cartoons which he believes were drawn by Adolf Hitler during World War Two.

There was no independent confirmation that the drawings were the work of the Nazi leader, who tried to make a living as an artist before going into politics.

William Hakvaag, director of a war museum in northern Norway, said on Thursday he had found the drawings hidden in a painting signed "A.Hitler" that he bought at a German auction for about $300.

He found three coloured cartoons of dwarfs from the 1937 Walt Disney film "Snow White and the Seven Dwarfs", signed A.H., and an unsigned sketch of "Pinocchio", a character in another Disney film, he said.

He said he had done tests on the paintings and suggested they dated from 1940.

In 1983, German news magazine Stern published what it said were extracts from Hitler's diaries. They were later exposed to be forgeries.

Hakvaag told Reuters: "I am 100 percent sure that these are drawings by Hitler...If one wanted to make a forgery, one would never hide it in the back of a picture, where it might never be discovered."

The initials on the sketches, and the signature on the painting, matched other copies of Hitler's handwriting, he said.

"Hitler had a copy of Snow White. He thought this was one of the best movies ever made," Hakvaag said about the animated classic, an adaptation of a German fairy tale.



TRADUZIONE IN SINTESI: Reuters riporta che un museo Norvegese ha alcuni sketches che si pensano disegnati da Adolf Hitler (anche se non si ha nessuna certezza) durante la Seconda Guerra Mondiale e le immagini sono tratte dai film della Disney Pinocchio e Biancaneve...
Eric
me lo sono sempre chiesto...a lui piaceva disney?
Franz
CITAZIONE (Eric @ 24/2/2008, 0:58) *
me lo sono sempre chiesto...a lui piaceva disney?

MOLTO.
Ricordo che anni fa vidi un documentario su Hitler. Una parte di questo documentario narrava di come una copia pirata di Biancaneve e i Sette Nani fosse giunta in Germania nelle mani di Hitler e fosse stata visionata dal dittatore. Egli ne rimase folgorato, e apprezzò l'opera infinitamente. Fece analizzare il film animato fin nei minimi dettagli: voleva che la bellezza e la capacità di trasmissione di sentimenti del classico Disney fosse acquisita anche dai cartoni animati che dovevano diffondere le ideologie naziste.
Sempre nel documentario, vennero mostrati alcuni cartoni nazisti, realizzati traendo ispirazione da Biancaneve: una volpe (la razza ebrea) minaccia gli abitanti del bosco (la razza ariana), il coniglio non è in grado di respingere la volpe, che alla fine viene sconfitta solo con l'aiuto di un organizzato sciame di vespe (il cui effetto sonoro delle ali era la registrazione del rumore prodotto dagli aerei dell'esercito nazista). Un altro cartone invece illustra come, in un villaggio tedesco afflitto dalle epidemie e dalla fame, una frotta di radio antropomorfe porti gioia, letizia e modernità (evidente propaganda a favore della radio nazista).
BennuzzO
Terrificante... semplicemente terrificante.
Disneylicious
Se questi disegni fossero di Hitler dovrebbero essere bruciati pubblicamente, e' assurdo conservare testimonianze della pazzia di questo malato mentale che ha avuto la possibilita' di ferire cosi' profondamente l'umanita' coi suoi crimini.
Fulvio84
Nel libro che ho letto La vera storia della Regina di Biancaneve, dice che addirittura d un compleanno gli regalarono una serie di pellicolo con le avventure di topolino, e che ne fu particolarmente entusiasta
cosmic_disney
La cosa non mi stupisce.Trovo che Biancaneve sia il classico più tetro Disney, e Pinocchio è appunto il secondo.
Mi ha sempre spaventato da bambino, e ancora oggi non posso dire di essere rilassato quando lo guardo.

Fulvio84, di che libro parli?Mi ispira molto il titolo , ma non lo conosco.Me ne potresti parlare, anche via pm magari?Grazie in anticipo!
giagia
In "Disney & Europe" viene segnalato come la presenza allo studio di Albert Hurter, Oskar Fischinger e, in maniera schiacciante, Gustaf Tenggren avesse dato il look teutonico a Biancaneve, a Pinocchio (da ricordare l'ambientazione tirolese) e a Fantasia e come gli artisti avessero richiamato, esaltando, la classica tradizione germanica per creare lo stile dei Grimm. Walt ne era entusiasta e lui stesso fece diversi viaggi nel centro Europa.

Rothenburg, Germania.

Bozzetto per Pinocchio

fondale di Pinocchio come appare nel film


Intanto scoppiò la guerra e con il netto cambiamento di stile si passa a produrre, contro la volontà di Walt, prodotti contro la Germania, fino ad arrivare a
Edutations for Death, che ancora oggi resta il prodotto più atipico e meno disneyano fatto dallo Studio, dopo anni di preparazione per i film, gli artisti si trovavano spaesati a dover elaborare e mostrare stereotipi che non puntavano ad ironizzare solo sulla figura di Hitler, ma su tutta la nazione tedesca. Gli artisti delle avanguardie lasciarono lo Studio e lo stile della Disney cambiò radicalmente con il viaggio in Sud America, dove venne imposto il "Mary Blair style" per distaccarsi appunto da quello dei maestri europei.

Ma il legame tra Disney e Germania non finì qui: nel 1955 Disney aprì le porte di Disneyland, e l'architettura di Fantasyland parla chiaro.

e (scusatemi per le dimensioni, ma non riesco a trovare un'immagine più piccola)


Anche dopo la morte di Walt il rapporto tra Disney e Germania continuò, quando, nel 1982, aprì il Word Showcase ad Epcot



Tra i personaggi tedeschi più famosi:



Tornando ad Hitler, è ovvio che nella sua ottica strumentalizzante adorasse "Bincaneve" e "Pinocchio" perchè era un modo per mostrare come anche l'America si piegasse al potere della cultura e della tradizione tedesca, allo stesso tempo rappresentando modi per glorificarla.
GasGas
molto interessante!!!!ma questi scketch si possono vedere da qualche parte??? unsure.gif
giagia
QUOTE (Wendy86 @ 24/2/2008, 16:52) *
Teniamo conto però che paperino era volutamente antinazista nel periodo della guerra e infatti venne censurato in europa...

Già, infatti Walt non è mai stato un grande fan del Papero. Per carità, riconosceva il fatto che fosse una stella, il Clark Gable dello Studio, ma nell'eterna lotta parteggiava sempre per il Topo. Forti fan del papero erano invece Ward Kimball e, ovviamente, Carl Barks, leggevo che per lui il fenomeno "Donald Duck" sarebbe finito con gli anni, mentre il topo sarebbe rimasto, la storia gli ha dato sia ragione, sia torto anche se oggi il papero è preferito molto più del topo dai disneyani.
Franz
CITAZIONE (Disneylicious @ 24/2/2008, 9:59) *
Se questi disegni fossero di Hitler dovrebbero essere bruciati pubblicamente, e' assurdo conservare testimonianze della pazzia di questo malato mentale che ha avuto la possibilita' di ferire cosi' profondamente l'umanita' coi suoi crimini.

Nulla di più sbagliato. E' dovere dell'umanità conservare la memoria dei suoi errori, così che non vengano ripetuti in futuro. Conservare testimonianze del nostro passato è l'unica salvezza per progredire nel futuro.
cosmic_disney
CITAZIONE (Franz @ 24/2/2008, 17:37) *
Nulla di più sbagliato. E' dovere dell'umanità conservare la memoria dei suoi errori, così che non vengano ripetuti in futuro. Conservare testimonianze del nostro passato è l'unica salvezza per progredire nel futuro.


Concordo.
GasGas
CITAZIONE (Franz @ 24/2/2008, 17:37) *
Nulla di più sbagliato. E' dovere dell'umanità conservare la memoria dei suoi errori, così che non vengano ripetuti in futuro. Conservare testimonianze del nostro passato è l'unica salvezza per progredire nel futuro.

purtroppo però l'umanità non impara mai e questo è un dato di fatto

CORSI E RICORSI STORICI sleep.gif infatti sta succedendo di nuovo sleep.gif adesso per il petrolio, ai tempi di hitler per la ricchezza economica degli ebrei sleep.gif l'unica cosa che manca oggi, ma solo perchè sarebbe inaccettabile data la mentalità moderna, è un delirio di onnipotenza razziale sleep.gif per il resto è tutto uguale sleep.gif
nunval
In effetti questi schizzi sono i personaggi di Biancaneve (nello specifico i nani) pubblicati nel famoso Snow White Sketchbook del 1938. La sigla presente sugli originali A.H. sta, senza dubbio, per Albert Hurter.
http://www.reuters.com/article/us-norway-h...181222020080222
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.