Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Taron e la Pentola Magica
Disney Digital Forum > * Altri Argomenti * > Recensioni
Pagine: 1, 2
Grrodon

Era il 1998 quando finalmente affiorò dalle nebbie del passato il classico disney maledetto. La maggior parte delle persone che comperarono la videocassetta si stupirono del fatto che nessuno ne avesse mai parlato e che Taron e la Pentola Magica fosse stato accuratamente occultato per tredici lunghi anni. Il motivo è presto detto, Taron rappresenta per la Disney l'insuccesso più doloroso. Su Taron si era puntato molto, avrebbe dovuto essere una grande produzione che avrebbe mostrato al mondo di cosa era capace la nuova generazione di talenti disneyani, che erano rimasti finalmente da soli dopo il passaggio del testimone avvenuto con Red & Toby. E invece fallì. La "prima volta da soli" fu un completo disastro, sia perchè i talenti non erano ancora giunti a maturazione, sia perchè la Disney stava attraversando, dirigenzialmente parlando, uno dei suoi periodo più burrascosi. Il flop fu pesante e causò un rallentamento della grande rinascita che sarebbe stata rimandata a quattro anni dopo. La "ferita morale" della Disney non si sarebbe rimarginata tanto presto, e dovette giungere il periodo dei grandi ripescaggi (che riguardò anche film come Tanto Caro al mio Cuore o Le Avventure di Winnie the Pooh) perchè venisse editato in vhs. Tutt'oggi Taron viene bellamente ignorato persino nell' House of Mouse, serie tv che cita anche gli aspetti più reconditi del mondo Disney.
The Black Cauldron nasce come un ripiego. Per decenni Walt Disney aveva corteggiato Tolkien affinchè gli concedesse i diritti per realizzare un lungometraggio sulla Terra di Mezzo, ma lui glieli aveva sempre rifiutati, disgustato dall'animazione Disneyana. Li aveva avuti invece Ralph Bakshi che nel 1977 aveva prodotto la sua versione dell'opera di Tolkien. Il Signore degli Anelli animato avrebbe dovuto uscire in due parti, ma dopo un primo film che narrava per intero La Compagnia dell'Anello e buona parte de Le Due Torri il progetto si interruppe bruscamente. I soldi erano finiti e i deboli incassi di questo primo episodio condannava per sempre la saga di Tolkien a non essere ripresa se non un quarto di secolo dopo da Peter Jackson. La Disney aveva fatto proprie alcune finezze presenti nel film di Bakshi quando ripiegò sui primi due volumi de Le Cronache di Prydain di Lloyd Alexander, ambientate anch'esse in un mondo fantasy: già dal prologo, narrato da una voce solenne tra le cupe nebbie che avvolgono la sagoma del nero calderone, si respira quella cupezza, quel senso di angoscia opprimente, eppure paradossalmente gradevole, che avvolgeva lo spettatore nel film di Bakshi. Sensazione che non accenna a sparire nelle scene successive assai più allegre, sia che si svolgano in foreste lussureggianti che in grotte incantate abitate da folletti. La musica di Bernstein contribuisce non poco ad accrescere questa gradevole cupezza. Non sono presenti canzoni in Taron, per la prima volta in un film disney, ma la colonna sonora offre dei brani di tutto rispetto che spaziano dal cupo al bucolico in un atmosfera magica e medioevale (diversamente da quanto farà Shore, nella trilogia di Jackson, con una colonna sonora più improntata all'epico che al magico) e che verrà ripresa forse solo da Koji Kondo nelle primissime fasi di gioco di The Legend of Zelda: Ocarina of Time.
Cosa non funzionò allora in questo florilegio di peculiarità? Essenzialmente il terzetto di protagonisti. Taron e la principessa Ailin, oltre ad essere graficamente alquanto stereotipati (anche se mai quanto Evi, la maialina), mostrano una recitazione molto affettata. L'estetica disneyana che sarebbe stata il discriminante in Basil e Oliver qui sembra scomparire per far posto ai dialoghi disarmonici e alle gag poco divertenti di Sospirello, il menestrello. Un peccato che i personaggi peggio caratterizzati siano anche i protagonisti, perchè tutti gli altri comprimari da Dalben a Gurgi passando per il re dei Folletti (con la voce del Grande Puffo biggrin.gif) e le streghe sono assai simpatici.
Un altro elemento che stonò e che venne poi usato come capro espiatorio per occultare il film è la componente horror, secondo alcuni eccessiva. Non si può negare infatti che la scena in cui l'esercito della pentola prende vita e lo stesso personaggio di Re Cornelius siano quanto di più inquietante la Disney abbia realizzato dopo Una Notte sul Monte Calvo. Se però proprio vogliamo trovare una nota stonata, bisogna cercarla negli atteggiamenti grossolani che sfoggiano gli sgherri nella scena del convivio, con tanto di ballerina grassa che danza sui tavoli. Una scena che, ridimensionata, avrebbe avuto il suo corrispettivo in Basil.
The Black Cauldron vanta ben due primati all'interno dei classici Disney: Innanzitutto è il primo film a fare uso di CG nel personaggio della pallina luminosa, in secondo luogo (se escludiamo Fantasia) inaugura definitivamente la tradizione dei titoli di coda in luogo di quelli di testa, credits "artistici" e per certi versi simili a quelli di Pomi d'Ottone e Manici di Scopa. Secondo film, dopo La Spada nella Roccia, dell'epoca xerox con protagonisti umani, Taron è realizzato in Cinemascope, formato panoramico già utilizzato in Lilli e il Vagabondo e La Bella Addormentata nel Bosco, e la cosa ne valorizza notevolmente i curatissimi fondali e gli spettacolari effetti di cinepresa soprattutto nella sequenza della fuga di Evi dai due draghi.
Taron e la Pentola Magica, grazie alla sua fama di classico nascosto, è adesso un piccolo cult. La disney se ne guarda bene bene dal farne produrre un sequel dai suoi Toon Studios, il che è un vero peccato considerando che i diritti per le Cronache di Prydain li detiene ancora e gli ultimi tre libri potrebbero confluire comodamente in un direct-to-video di media lunghezza.

http://www.elikrotupos.com/sollazzo/viewtopic.php?p=973#973
Grrodon
Dimenticavo di aggiungere un particolare rilevante: la lista dei classici come la conosciamo è proprio nata con Taron. Bisognava pubblicizzarlo come 25esimo classico disney e così vennero resi noti i numeri di tutti gli altri film.
GasGas
altra splendida recensione grrodon clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif poi la curiosità sulla lista dei classici laugh.gif finalmente sappiamo come è successo laugh.gif laugh.gif laugh.gif
kekkomon
Quando ero piccolo questo film non mi piaceva, ora si
Voto 7+++
Simon
CITAZIONE (kekkomon @ 11/6/2009, 11:58) *
Quando ero piccolo questo film non mi piaceva, ora si
Voto 7+++


Bè si, ha il suo fascino questo film biggrin.gif
brancalion
CITAZIONE (Simon @ 12/6/2009, 22:42) *
Bè si, ha il suo fascino questo film biggrin.gif

Concordo in pieno con te Roftl.gif
Simon
CITAZIONE (brancalion @ 12/7/2009, 19:51) *
Concordo in pieno con te Roftl.gif


Poi Cornelius è...terrificante!! Muaahahhahahahahaah!! Roftl.gif
kekkomon
Già era lui che da piccolo mi metteva i brividi.
brancalion
Si in effetti faceva venire i BRRRividi.....
Simon
Con quella voce poi!! post-6-1111346575.gif
brancalion
CITAZIONE (Simon @ 19/7/2009, 15:59) *
Con quella voce poi!! post-6-1111346575.gif

Gia' post-6-1111076745.gif
Qualcuno conosce a proposito.....il nome del doppiatore di Cornelius????
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (brancalion @ 21/7/2009, 21:12) *
Gia' post-6-1111076745.gif
Qualcuno conosce a proposito.....il nome del doppiatore di Cornelius????

Paolo Poiret.
brancalion
Grazie!!!!!
simple&clean
mi ricordo che nel 1998 , quando uscì la videocassetta , avevo 6 anni e non so perchè o chi me l'abbia messo in testa , sono venuto a conoscenza di questo cartone , e siccome ce li avevo tutti (diciamo) e questo mi mancava ho fatto una testa tanta a mio padre perchè me lo comprasse... passarono i giorni , pregando i genitori... alla fine... un clamoroso NULLA DI FATTO , i miei non ne volevano proprio sapere di comprarmelo... secondo me qualcuno ha detto loro che faceva un pò spavento e hanno deciso di non prenderlo... se lo prendo a questo qui lo sbatto al Muro.gif !!

EDIT : per cui ancora non l'ho visto... sad.gif
Simon
CITAZIONE (simple&clean @ 29/8/2009, 0:40) *
mi ricordo che nel 1998 , quando uscì la videocassetta , avevo 6 anni e non so perchè o chi me l'abbia messo in testa , sono venuto a conoscenza di questo cartone , e siccome ce li avevo tutti (diciamo) e questo mi mancava ho fatto una testa tanta a mio padre perchè me lo comprasse... passarono i giorni , pregando i genitori... alla fine... un clamoroso NULLA DI FATTO , i miei non ne volevano proprio sapere di comprarmelo... secondo me qualcuno ha detto loro che faceva un pò spavento e hanno deciso di non prenderlo... se lo prendo a questo qui lo sbatto al Muro.gif !!

EDIT : per cui ancora non l'ho visto... sad.gif


Non l'hai ancora visto!!!??? post-6-1111346575.gif Uuuurrca, guardalo subito! Usa i mezzi che tutti conosciamo...capito vero? eheheh.gif
simple&clean
CITAZIONE (Simon @ 29/8/2009, 15:37) *
Non l'hai ancora visto!!!??? post-6-1111346575.gif Uuuurrca, guardalo subito! Usa i mezzi che tutti conosciamo...capito vero? eheheh.gif


ohvvio !! XD eheheh.gif
Fulvio84
Che posso farci, ma lo ripeto ogni volta, a me questo film piace, e mi piace ancora di piu' proprio perche' stona tra gli altri film Disney.
Non vedo l'ora di avere l'edizione speciale del dvd!

Tra l'altro credo che un film del genere, sia perfetto in questo periodo, per riscuotere successo tra i ragazzini di oggi, che non sono tanto inclini alle principesse e alle canzoncine. Un dark fantasy, secondo me potrbbe funzionare bene, e con la giusta publicita' potrebbe essere anche riproposto nelle sale.
Simon
CITAZIONE (Fulvio84 @ 30/8/2009, 15:47) *
Che posso farci, ma lo ripeto ogni volta, a me questo film piace, e mi piace ancora di piu' proprio perche' stona tra gli altri film Disney.
Non vedo l'ora di avere l'edizione speciale del dvd!

Tra l'altro credo che un film del genere, sia perfetto in questo periodo, per riscuotere successo tra i ragazzini di oggi, che non sono tanto inclini alle principesse e alle canzoncine. Un dark fantasy, secondo me potrbbe funzionare bene, e con la giusta publicita' potrebbe essere anche riproposto nelle sale.


Ti quoto in tutto!! eheheh.gif
shaoran-kun
CITAZIONE (simple&clean @ 29/8/2009, 0:40) *
EDIT : per cui ancora non l'ho visto... sad.gif

Benvenuto nel club allora, siamo in due! A questo punto farò carte false per vederlo direttamente con il famigerato restauro francese che tutti declamano...
Icnarf
Questo film lo vidi da piccolissima ma non so i miei dove lo reperirono, so soltanto che era per me uno di quei film che non ti piacciono davvero ma che per le atmosfere vorresti sempre rivederli.
Il dark fantasy è sempre piaciuto alla massa, il punto è che Taron e la Pentola Magica offre soltanto un abbozzo di tale, poca caratterizzazione del cast principale e trama poco articolata ne sono una prova.


Peggior scena: il litigio sconclusionato tra Taron e la principessa Aiilin e il Menestrello che zompetta tra loro.


Punto a favore: le streghe, caratterizzate assai meglio dello scheletro Cornelius (quanti "begli"incubi mi hanno saputo regalare).
Daydreamer
L'ho rivisto stasera con piacere...e soprattutto con un pò più di attenzione, non c'era mai stato modo prima tongue.gif ...
E' davvero interessante come ogni film Disney non nasca mai per caso e come il cerchio prima o poi finisca col chiudersi...Gli omaggi all'opera di Tolkien saettano agli occhi...Gurghi infatti non è altro che la risposta in chiave "Disney Touch" a Smeagol del Signore degli Anelli...Persino il timbro di voce è sorprendentemente uguale all'Hobbit maledetto "made in Peter Jackson" che nascerà molto più tardi! Addirittura chiama Taron "Il Mio Padrone" allo stesso modo in cui Gollum/Smeagol si rivolge a Frodo!!...Il film è inoltre un parente stretto de La Spada nella Roccia, almeno io noto che il tratto animato e lo stile siano sorprendentemente simili (non sarebbe male un'uscita in cofanetto dei due film assieme, potrebbe essere un gancio di traino interessante dal punto di vista promozionale, senza contare che per godere dei colori e dei fondali, nonchè degli allora avanzati effetti speciali è necessaria la gloria del dvd--io adesso ho guardato il film passato "in chiaro" sulla tv dry.gif , potete capire che qualità!). Come al solito la recensione di Grrodon ha già detto tutto, solo aggiungo io che la Disney ha nel frattempo completamente "accettato" il film nella sua scuderia di Classici e lo si può finalmente ritrovare nell'indice dei suoi film sul sito ufficiale. Menzione infine al doppiaggio italiano...come già ricordato da Grrodon, il Re dei Folletti ha la voce del Grande Puffo, ma la curiosità è che tutto il team dietro il doppiaggio dei Puffi (il mitico Gruppo Trenta) si nasconde dietro la versione Italiana di Taron! E così la principessa Ailin parla con la voce di Puffetta, la guardia vestita da orso nel castello ha la voce del gigante Bue Grasso e infine la doppiatrice di Orcona è la stessa inconfondibile e per me leggendaria voce della strega Agata!!
Madellaine
a me è piaciuto così così...
se dovessi dargli un voto sarebbe 7
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Grrodon @ 3/1/2006, 4:29) *
in secondo luogo (se escludiamo Fantasia) inaugura definitivamente la tradizione dei titoli di coda in luogo di quelli di testa

Errore. I titoli di coda di Fantasia sono stati realizzati decenni dopo la produzione del film, precisamente per l'edizione home video del '90 (stesso master che troviamo nella nostra ancora unica edizione in DVD). Fantasia originariamente non aveva né gli opening né gli end credits e quel cartello con il titolo del film che ci ritroviamo all'inizio della VHS e del DVD in realtà all'epoca si trovava tra la fine del primo tempo e l'inizio del secondo.
I titoli di coda arrivano per la prima volta con Alice nel paese delle meraviglie, ma riguardano solo le voci dei personaggi e hai ragione nel dire che Taron è il primo in cui mancano completamente gli opening credits soppiantati in toto dai titoli di coda (mentre Alice li ha tutti e due).
Princess Tiana
a me non piaceee T__T mi fa pauraaa post-6-1111346498.gif
March Hare = Leprotto Bisestile
Su un altro forum, un utente si è chiesto come mai Ailin si presenti a Taron come una principessa ma poi Re Cornelius le dà della misera sguattera verso la fine del "film".
Taron è un film fatto talmente con i piedi che non mi stupisco al pensiero che possa trattarsi di un assurdo errore di sceneggiatura sick.gif però si potrebbe pensare che Ailin si sia voluta dare un tono nei confronti di Taron e qui Cornelius la sbugiardi.
Altri sono dell'opinione che sia solo un modo con cui Cornelius vuol esprimere il disprezzo che nutre nei suoi confronti.
Che ne pensate?
Prince Philip
Non ci avevo mai pensato eheheh.gif ... mah, io conocordo con la seconda opzione, non è una novità, per il nemico, dare della sguattera all'eroina (anche se, in questo caso, un'eroina molto marginale) ... la cosa si ripete un pò in tutti i film con situazioni simili rolleyes.gif rolleyes.gif rolleyes.gif

Colosso
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 7/8/2010, 11:38) *
Su un altro forum, un utente si è chiesto come mai Ailin si presenti a Taron come una principessa ma poi Re Cornelius le dà della misera sguattera verso la fine del "film".
Taron è un film fatto talmente con i piedi che non mi stupisco al pensiero che possa trattarsi di un assurdo errore di sceneggiatura sick.gif però si potrebbe pensare che Ailin si sia voluta dare un tono nei confronti di Taron e qui Cornelius la sbugiardi.
Altri sono dell'opinione che sia solo un modo con cui Cornelius vuol esprimere il disprezzo che nutre nei suoi confronti.
Che ne pensate?


Sono tanti anni che non vedo il film ma quella frase mi ha colpito da subito e non me la sono più scordata.. non credo si sia trattato di un errore di sceneggiatura ma della rivelazione che Ailin non è affatto una principessa (del resto non abbiamo nulla nel film che lo confermi a parte la sua presentazione) e che il dichiararsi tale è stato solo un modo per darsi un tono.
Pan
Nei libri di Lloyd Alexander, Ailin viene presentata come una principessa anche se, vedendo la versione Disney, non si direbbe... e pensare che, in origine, sarebbe dovuta essere doppiata da Hayley Mills... rolleyes.gif
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Pan @ 7/8/2010, 21:41) *
in origine, sarebbe dovuta essere doppiata da Hayley Mills... rolleyes.gif

Io sarei diventato un fan sfegatato del film solo per quello, dico sul serio laugh.gif
Quando l'ho saputo tempo fa, ho creduto avessero fatto bene a non confermarle il ruolo: all'epoca aveva 39 anni, sarebbe davvero stata adatta per una ragazzina come Ailin? Poi ho scoperto che la parte è stata affidata a Susan Sheridan... che è nata solo un anno più tardi della Mills! (Anche lei britannica, tra l'altro).
Pan
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 8/8/2010, 12:01) *
Io sarei diventato un fan sfegatato del film solo per quello, dico sul serio laugh.gif

Non faccio alcuna fatica a crederci! laugh.gif
Credo che Hayley abbia rifiutato di doppiare il personaggio dopo essersi resa conto di quanto fosse insignificante... wink.gif

Tigrotta
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 7/8/2010, 11:38) *
Su un altro forum, un utente si è chiesto come mai Ailin si presenti a Taron come una principessa ma poi Re Cornelius le dà della misera sguattera verso la fine del "film".
Taron è un film fatto talmente con i piedi che non mi stupisco al pensiero che possa trattarsi di un assurdo errore di sceneggiatura sick.gif però si potrebbe pensare che Ailin si sia voluta dare un tono nei confronti di Taron e qui Cornelius la sbugiardi.
Altri sono dell'opinione che sia solo un modo con cui Cornelius vuol esprimere il disprezzo che nutre nei suoi confronti.
Che ne pensate?


Io sono sempre stata convinta che Ailin fingesse di essere una principessa per darsi importanza come fanno anche Taron e Sospirello, l'uno immaginandosi come un grande guerriero e l'altro come un grande musico, cosa che in verità non sono. L'unica differenza è che mentre Taron fra una fantasticheria e l'altra ammette la propria umile condizione e Sospirello viene continuamente contraddetto dalla sua stessa cetra, Ailin continua a recitare fino a che Re Cornelius non la smaschera. Infatti se fosse stata una vera pricipessa avrebbe potuto controbattere, invece abbassa la testa e distoglie lo sguardo da Taron, che la guarda stupito, provando vergogna per la bugia detta ai propri amici. Non penso che Cornelius si sia inventato tutto per offenderla anche perchè prima di dare a lei della sguattera chiama Taron "guardiano di porci" (giusto) e Sospirello "menestrello fallito" (giusto), perchè inventare una bugia proprio per lei? Se fosse stata una vera principessa avrebbe potuto insultarla inventandosi dell'altro, per esempio: "Perchè il tuo amato popolo non viene a salvarti?"

Inoltre c'è un indizio dell'umile origine di Ailin anche prima della scena incriminata, esattamente quando lei e Taron litigano nel bosco e lui dice E' proprio antipatica, (o qualcosa del genere non mi ricordo)anche se è una principessa, lei a questo punto fa una faccia... Come se stesse pensando: "Il poco rispetto che ha di me è dovuto al fatto che mi crede una principessa, se sapesse la verità mi odierebbe".

Un'altra cosa ancora, mi sembra di ricordare che dopo la morte di Re Cornelius Taron cominci a dare ad Ailin del tu mentre prima le dava del lei.

Questa è la mia opinione. Voi che ne pensate? E' plausibile?

March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Tigrotta @ 10/8/2010, 22:35) *
Un'altra cosa ancora, mi sembra di ricordare che dopo la morte di Re Cornelius Taron cominci a dare ad Ailin del tu mentre prima le dava del lei.

Mi pare si diano per tutto il tempo del "tu". Di sicuro non c'è alcuna traccia di "lei" che sarebbe stato totalmente inadeguato a causa dell'ambientazione medievale della storia, tant'è che Rospus usa opportunamente il "voi" nei confronti di Cornelius.
Tigrotta
Quella è l'unica cosa su cui non sono sicura, è solo una mia impressione.
Per controllare aspetto di rivedere il film quando uscirà in dvd, non vorrei sottoporre la mia vhs ad ulteriori sforzi è già troppo rovinata.
Marvin Acme
Come ha detto giustamente Pan, nei libri di Lloyd Alexander Ailin è effettivamente una principessa, peraltro della Casa dei Llyr, Famiglia di incantatori molto potente citata anche nelle cronache gallesi e irlandesi dei secoli scorsi, che è stata rapita e portata al castello. La sua storia viene in parte raccontata nel terzo libro della saga, Il Castello di Llyr, appunto. smile.gif
Tigrotta
Io i libri non li conosco, ma non sarebbe la prima volta che la Disney cambia le caratteristiche di un personaggio. Per esempio nei Libri della Giungla di Kipling Kaa è un personaggio molto positivo, uno dei maggiori alleati di Mowgli mentre nel film cerca più volte di mangiarselo, e questo è solo uno dei casi più eclatanti. Di conseguenza è possibilissimo che Ailin sia una principessa nel libro ma una sguattera che si finge principessa nel film.
Marvin Acme
Tutto può essere Tigrotta.....anche a me venne il dubbio prima di leggere i libri, quando vidi Taron per la prima volta nel lontano '98....! smile.gif
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Tigrotta @ 11/8/2010, 22:50) *
Quella è l'unica cosa su cui non sono sicura, è solo una mia impressione.
Per controllare aspetto di rivedere il film quando uscirà in dvd, non vorrei sottoporre la mia vhs ad ulteriori sforzi è già troppo rovinata.

Ho appena controllato e si danno del TU da subito wink.gif (La tua pallina! / Sì, le piace sempre dar la caccia ai topi)
Comunque fidati di me che sono esperto in materia, il LEI proprio non ci poteva stare, avrebbe stonato parecchio. Il VOI, invece, è l'unica forma di cortesia adatta a questo contesto ed effettivamente avrebbero potuto darselo anche Taron ed Ailin (il TU tra giovani più o meno coetanei è roba moderna).
Resta il mistero de "La Bella e la Bestia" dove c'è una continua alternanza tra LEI e VOI anche a distanza ravvicinatissima (guardate la scena della Bestia che aspetta trepidante Belle per la cena insieme che non avrà luogo; oppure -se non ricordo male- la scena in cui Tockins dice "Fiori, cioccolatini... promesse che poi non manterrete"). Il LEI nell'ambientazione sette/ottocentesca è stata proprio una cattiva pensata e ben più folle è stata l'idea di usarlo solo in alcune battute e non in altre... eppure -ecco il mistero- un non esperto non se ne accorge, io ci ho fatto caso la prima volta solo perché in quel periodo all'università studiavo proprio la traduzione di YOU con tu/lei/voi plurale/voi antico di cortesia.
Scusate l'OT.
oswald
Ottima recensione esauriente e curiosa come mi piace sempre leggere

Il film ha comunque le sue pecche soprattutto nelle caratterizzazioni di certi personaggi e i momenti morti che provocano, come il menestrello e gli scialbi Taron e Aliin, anche le animazioni son così così, però a me il film piace vederlo, mi piacciono certe atmosfere. Certo c'erano potenzialità maggiori.

CITAZIONE (Grrodon @ 3/1/2006, 4:29) *
Taron e la Pentola Magica, grazie alla sua fama di classico nascosto, è adesso un piccolo cult. La disney se ne guarda bene bene dal farne produrre un sequel dai suoi Toon Studios, il che è un vero peccato considerando che i diritti per le Cronache di Prydain li detiene ancora e gli ultimi tre libri potrebbero confluire comodamente in un direct-to-video di media lunghezza.


Per carità, benchè il livello non eccellente del primo potrebbe far si che eventuali sequel ne siano quasi all'altezza, è l'idea del direct to video che è sfruttamento per forza meno artistico, da evitare. Tanto vale, se proprio, produrre sequel all'altezza cinematografica come Bianca e Bernie nella terra dei canguri, con le sue diversità. Anche Il re Leone 2 è carino ma meno. Di Bambi 2 va premiato lo sforzo della sfida anche se non poteva farcela. E ho citato i migliori per me. wink.gif


CITAZIONE
Ho appena controllato e si danno del TU da subito (La tua pallina! / Sì, le piace sempre dar la caccia ai topi)
Comunque fidati di me che sono esperto in materia, il LEI proprio non ci poteva stare, avrebbe stonato parecchio. Il VOI, invece, è l'unica forma di cortesia adatta a questo contesto ed effettivamente avrebbero potuto darselo anche Taron ed Ailin (il TU tra giovani più o meno coetanei è roba moderna).
Resta il mistero de "La Bella e la Bestia" dove c'è una continua alternanza tra LEI e VOI anche a distanza ravvicinatissima (guardate la scena della Bestia che aspetta trepidante Belle per la cena insieme che non avrà luogo; oppure -se non ricordo male- la scena in cui Tockins dice "Fiori, cioccolatini... promesse che poi non manterrete"). Il LEI nell'ambientazione sette/ottocentesca è stata proprio una cattiva pensata e ben più folle è stata l'idea di usarlo solo in alcune battute e non in altre... eppure -ecco il mistero- un non esperto non se ne accorge, io ci ho fatto caso la prima volta solo perché in quel periodo all'università studiavo proprio la traduzione di YOU con tu/lei/voi plurale/voi antico di cortesia.
Scusate l'OT.


Ma è interessantissimo invece, io aprirei una discussione apposta su queste cose, effettivamente l'attualizzazione e il voler piacere ai ragazzi moderni della Disney anche nelle trasposizioni di classici ambientati nel passato, genera problemi di questo tipo.
Cheeky
Però se ci fate caso nella prima parte del film Taron chiama Ailin sempre con Principessa Ailin, poi dalla scena incriminata la chiama solo per nome...

Il dubbio rimane; il problema di questo film è che secondo me lascia dei punti in sospeso che invece dovrebbero essere chiariti: secondo me è plausibile che Ailin in realtà non sia una principessa, ma se lo sia inventato per darsi delle arie, come fanno un po' tutti e tre i protagonisti. Poi ci sono dei buchi di sceneggiatura paurosi, come il fatto che Ailin - che in teoria dovrebbe essere imprigionata nelle segrete del castello - se ne vada in giro tutta tranquilla passando attraverso tutte le stanze, oppure il fatto che Ailin non si scusi con Taron di essersi inventata che lei era una principessa (sempre che uno sostenga questa tesi); poi anche il villain è poco approfondito, giusto nell'introduzione viene detto che Re Cornelius voleva diventare un dio (?) tra gli uomini... cioè cos'è Cornelius?? Un morto vivente che non si sa come mai ha il dono dell'immortalità?? Alla fine poi sembra che la pentola magica voglia proprio lui, quando si vede che lo risucchia... Boh forse nei libri questi dubbi vengono chiariti mellow.gif
Teo
Ho rivisto il film due giorni fa dopo 25 anni (è stato il film della mia infanzia, avevo 10 anni quando è uscito e l'adoravo) e quoto Cheeky al 100% sui buchi di sceneggiatura...soprattutto quello sulla comparsa di Ailin: se è prigioniera perchè gira libera? e perchè soprattutto non se ne è già andata via per conto suo, dato che lei e Taron non incontrano nessuno sbarramento fisico per uscire (come se le guardie imprigionassero uno senza controllare che la cella sia effettivamente senza via d'uscita!)?, poi perchè ha quella pallina magica? Cos'è e che significato ha? E poi le streghe (bei personaggi) specificano che la pentola si "annullerà" quando un ESSERE UMANO vi entrerà di sua volontà...ma ci entra Gurghi, che proprio un umano non mi sembra! Poi è anche discutibile che alla fine Cornelius viene risucchiato all'interno mentre Taron (molto più leggero) riesce a salvarsi!

Niente da dire sulle atmosfere...secondo me sono bellissime e il pathos è molto elevato, anche se miei figli non hanno retto alla visione perchè il film è troppo impressionante per loro. A me non dispiacciono neanche i personaggi principali, non so perchè ma Ailin mi è sempre piaciuta. Un problema (oltre agli evidenti "buchi") è forse il fatto che ci siano troppi personaggi con un ruolo nella storia in un film di un'ora e un quarto:
1 Re Cornelius
2 Taron
3 Ailin (l'ipotesi che non sia una vera principessa è molto affascinante...non l'avevo notato, ma i vostri commenti sono stati molto arguti)
4 La pallina magica
5 Dalben (piacevole anche se sembra vagamente Georges Hautecourt)
6 la maialina Evi
7 Due folletti, il Grande puffo e la loro guida
8 Gurghi
9 Sospirello (secondo me il più inutile di tutti...non ha alcuna importanza nella storia, fa numero)
10-12 Tre streghe
13 Rospus
e poi tutti gli scagnozzi, i draghi, i morti risvegliati ma questi sono di puro contorno...meno male che non hanno fatto come sempre e non li hanno messi tutti nella cover del dvd senno stavano stretti!

Comunque resta un capitolo affascinante della meravigliosa storia Disney...sicuramente è stato di aiuto per i film successivi e non era giusto lasciarlo nel dimenticatoio per tanti anni com'è stato fatto dopo la sua uscita al cinema!
Cheeky
CITAZIONE (Teo @ 6/9/2010, 1:35) *
e poi tutti gli scagnozzi, i draghi, i morti risvegliati ma questi sono di puro contorno...meno male che non hanno fatto come sempre e non li hanno messi tutti nella cover del dvd senno stavano stretti!

Comunque resta un capitolo affascinante della meravigliosa storia Disney...sicuramente è stato di aiuto per i film successivi e non era giusto lasciarlo nel dimenticatoio per tanti anni com'è stato fatto dopo la sua uscita al cinema!


Ahahahahahah Teo mi hai fatto sbellicare, ci mancava soltanto che nella cover ci inserivano l'esercito di morti viventi di Re Cornelius eheheh.gif
Sempre parlando di cover, ho apprezzato il fatto che Taron tenga in mano un bastone e non la spada come avrebbero preferito altri, perché alla fine questo denota un po' la morale della storia, cioè che non è certo un oggetto a conferirti l'aspetto di qualcosa che in realtà non si è, ma sono i valori dimostrati nelle situazioni.

Della Galleria di immagini ho apprezzato molto i disegni di Tim Burton, avevo letto che si era interessato a questo classico post-6-1111346575.gif

I giochini non sono demenziali come al solito, l'unica pecca è che se termini la prima attività accedi a un corto di Paperino: peccato che lo stesso corto lo puoi trovare tranquillamente nella sezione del dvd dry.gif All'inizio infatti pensavo fossero due cartoni diversi...

Però il restauro c'è ed è fantastico, i colori non sono accesi come in molti altri Classici ma conservano una sorta di opacità... Bellissimi soprattutto nelle scene dei folletti, in quella delle streghe e nella scena finale di Re Cornelius quando evoca dalla pentola la resurrezione dei morti clapclap.gif
Scrooge McDuck
Dopo le Mucche (che fatico a considerare un classico Disney) è il classico che meno mi piace. Noioso e senza senso come pochi film animati che ho visto. Forse il problema è della storia originale che sinceramente non conosco, certo è che l'idea di un classico fantay-dark secondo me poteva essere sfruttata molto meglio di così, ma ormai è andata. Certo srà servito per imparare, dagli errori si impara sempre, visto che 4 anni dopo è uscito La Sirenetta che non è certo paragonabile a Taron per me.
Claudio
l'ho visto l'altro giorno per la prima volta ...

certo non è paragonabile a La Sirenetta o la Bella e la Bestia, ma non è nemmeno male. A me è piaciuto anche perchè è diverso dalle altre atmosfere Disney...
certo potrebbe mettere un pò di paura : Cornelius è davvero cattivo, dal disegno scheletrico alla voce perfida (e anche i discorsi malefici che fa ).

ripeto non è il massimo della Disney , ma secondo me è da vedere
Tigrotta
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 12/8/2010, 11:34) *
Ho appena controllato e si danno del TU da subito wink.gif (La tua pallina! / Sì, le piace sempre dar la caccia ai topi)
Comunque fidati di me che sono esperto in materia, il LEI proprio non ci poteva stare, avrebbe stonato parecchio. Il VOI, invece, è l'unica forma di cortesia adatta a questo contesto ed effettivamente avrebbero potuto darselo anche Taron ed Ailin (il TU tra giovani più o meno coetanei è roba moderna).
Resta il mistero de "La Bella e la Bestia" dove c'è una continua alternanza tra LEI e VOI anche a distanza ravvicinatissima (guardate la scena della Bestia che aspetta trepidante Belle per la cena insieme che non avrà luogo; oppure -se non ricordo male- la scena in cui Tockins dice "Fiori, cioccolatini... promesse che poi non manterrete"). Il LEI nell'ambientazione sette/ottocentesca è stata proprio una cattiva pensata e ben più folle è stata l'idea di usarlo solo in alcune battute e non in altre... eppure -ecco il mistero- un non esperto non se ne accorge, io ci ho fatto caso la prima volta solo perché in quel periodo all'università studiavo proprio la traduzione di YOU con tu/lei/voi plurale/voi antico di cortesia.
Scusate l'OT.


L'ho rivisto oggi. Comunque Taron da del "voi" ad Ailin (a parte nel pezzo della pallina) mentre lei da del "tu" a Taron.
Inoltre, come ha detto Cheeky, Taron si rivolge ad Ailin chiamandola "principessa" e solo dopo la rivelazione di Re Cornelius inizia a chiamarla semplicemente Ailin.
Comunque sono sempre più convinta che Ailin non sia una principessa. Sicuramente una scena supplementare in cui si faccia luce sulla sua condizione avrebbe reso la cosa più chiara a tutti.
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Tigrotta @ 10/9/2010, 19:59) *
L'ho rivisto oggi. Comunque Taron da del "voi" ad Ailin (a parte nel pezzo della pallina) mentre lei da del "tu" a Taron.

Cioè prima le dà del TU (scena della pallina fluttuante) e poi del VOI? Bah wacko.gif
Claudio
se non mi sbaglio, ricordo che nel promo di taron che c'è nel dvd di basil, però, si riferiscono a ailin dicendo "una bellissima principessa"
Tigrotta
CITAZIONE (Teo @ 6/9/2010, 1:35) *
E poi le streghe (bei personaggi) specificano che la pentola si "annullerà" quando un ESSERE UMANO vi entrerà di sua volontà...ma ci entra Gurghi, che proprio un umano non mi sembra!



Ieri l'ho visto in inglese ed ho scoperto che questo è un errore della traduzione italiana. In originale le streghe dicono Living Being ovvero Essere vivente quindi Gurghi per annullare la pentola va benissimo. wink.gif
Teo
CITAZIONE (Tigrotta @ 4/10/2010, 18:37) *
Ieri l'ho visto in inglese ed ho scoperto che questo è un errore della traduzione italiana. In originale le streghe dicono Living Being ovvero Essere vivente quindi Gurghi per annullare la pentola va benissimo. wink.gif

Ottima precisazione! Grazie...solita stupidaggine di traduzione!
Claudio
CITAZIONE (Tigrotta @ 4/10/2010, 19:37) *
Ieri l'ho visto in inglese ed ho scoperto che questo è un errore della traduzione italiana. In originale le streghe dicono Living Being ovvero Essere vivente quindi Gurghi per annullare la pentola va benissimo. wink.gif


è un gravissimo errore... io avevo pensato che fosse un errore del film , un controsenso... e invece adesso si spiega ...
Jim
CITAZIONE (simple&clean @ 29/8/2009, 0:40) *
mi ricordo che nel 1998 , quando uscì la videocassetta , avevo 6 anni e non so perchè o chi me l'abbia messo in testa , sono venuto a conoscenza di questo cartone , e siccome ce li avevo tutti (diciamo) e questo mi mancava ho fatto una testa tanta a mio padre perchè me lo comprasse... passarono i giorni , pregando i genitori... alla fine... un clamoroso NULLA DI FATTO , i miei non ne volevano proprio sapere di comprarmelo... secondo me qualcuno ha detto loro che faceva un pò spavento e hanno deciso di non prenderlo... se lo prendo a questo qui lo sbatto al Muro.gif !!

EDIT : per cui ancora non l'ho visto... sad.gif

Io invece avevo 7 anni e ricordo che mi fu comprato dai miei genitori proprio perchè era l'unico che mancava alla mia collezione smile.gif Ricordo però che non mi piacque a fatto e mi fece una grossa paura...mio padre si chiedeva come mai non mi piacesse, invece mia madre mi diede ragione perchè come me trovava eccessivamente inquietanti per un bambino trama e ambientazione e poco simpatici i personaggi...sta di fatto che da allora non l'ho mai più rivisto e mi propongo di farlo uno di questi giorni per emettere un giudizio più "maturo" wink.gif
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.