Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: LA VERA BIANCANEVE!!!
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Universo Disney
veu
Non è una semplice fiaba... E' TUTTO VERO!!!!!!!!!!!!!!!!!!
BIANCANEVE la principessa amatissima da tutti fin dai tempi dell'asilo E' ESISTITA VERAMENTE!!!!!!!!!!!!
La sua vita NON fu dolce ed edulcorata come quella del film della Walt Disney, nè come quella più cruenta della versione originale dei Fratelli Grimm... la sua storia fu MOLTO, ma MOLTO più tragica e triste!!!

Guardate cosa abbiamo trovato su Internet:

Biancaneve, la bella principessa salvata dai sette nani e amata dal Principe Azzurro, non fu creata solo dalla fantasia dei fratelli Grimm. Visse davvero, in Germania, nel Cinquecento.
Era una giovane contessa, si chiamava Margarethe von Waldeck, la sua bellezza era leggendaria. Nelle terre della sua famiglia i bambini lavoravano nelle miniere: ritardati nello sviluppo dalla fatica, avvolti in goffi indumenti da lavoro, sembravano nani. Come i sette piccoli co-protagonisti della favola. Ma la storia di Margarethe-Biancaneve, non essendo una fiaba romantica, non ebbe un lieto fine: la bellissima amò Filippo Secondo di Spagna quando egli era ancora erede al trono. E poichè quell'amore cozzava con la ragion di Stato, morì avvelenata a ventun anni.
Uno storico tedesco, Eckhard Sander, ha scoperto tutta la storia Il suo libro "Schneewittchen, Maerchen oden Wahrheit ?" (Biancaneve, fiaba o realtà ?) riporta alla ribalta un personaggio che, narrato dal libro e reso famoso in tutto il mondo nel cartone animato di Walt Disney, è da secoli al centro dei sogni dell'infanzia.
"Ho lavorato tre anni a questa ricerca", racconta soddisfatto Sander, che con la sua lunga barba sembra anche lui un eroe delle fiabe. Il buon Eckhard è insegnante ed esperto di origine delle fiabe e delle tradizioni popolari, e in una ricerca con i suoi studenti s'imbattè nell'antica tradizione di costringere i bambini a lavorare in miniera, diffusa nei secoli passati in tutta Europa. E fu folgorato dalla curiosità: sarà questa l'origine dei nani delle fiabe ? I dirigenti della scuola dove Eckhard insegna saltarono sulla notizia, come si direbbe in gergo giornalistico, e gli ordinarono una ricerca approfondita.
Le indagini accademiche qui sono cosa seria. E Eckhard Sander si gettò negli archivi, consultò memorie e testimonianze d'epoca, percorse le antiche zone minerarie da un capo all'altro della Germania.
"Quale legame poteva esserci con la fiaba - spiega - poteva esserci. I fratelli Grimm infatti, non si abbandonavano alla loro semplice immaginazione. Si avvalevano, anzi, dell'aiuto di molti oscuri collaboratori. Qualcosa di simile a corrispondenti locali, che raccoglievano per ogni dove racconti, fiabe e saghe popolari tramandate di padre in figlio". E con la sapienza degli sceneggiatori del cinema e del serial tv di oggi, i Grimm fondevano più narrazioni in una sola opera.
Così, tra un archivio da compulsare e un pellegrinaggio tra le selve della Germania centrale, Sander scoprì il villaggio di Bad Wildungen. Là, secoli addietro, aveva lavorato un "corrispondente" dei Grimm. E là i bambini lavoravano in miniere di bronzo tra le montagne. "Per proteggersi dalle pietre nelle gallerie portavano un cappuccio, molto simile a quello dei sette nani". Le miniere furono fondate nel 1561 dal conte Samuel von Waldeck. Aveva, il conte, una sorella bellissima ma infelice: Margarethe appunto, che nacque nel 1533, perse la madre poco dopo la nascita e fu affidata a una matrigna senza figli. Fu lei a ispirare ai Grimm la perfida Grimilde ? Non è detto, ma si dice ancora che l'affascinante Margarethe soffrisse di questa convivenza. E che viveva, a Bad Wildungen, uno stregone capace di avvelenare i meli: i bimbi che ne mangiavano i frutti erano colpiti da temute intossicazioni alla gola. Non si sa se Margarethe entrò mai in contatto con i poveri bimbi-minatori, ma Sander ha rintracciato desrizioni meticolose delle casette del posto, che ricordano proprio la capanna dei sette nani: avevano un unico locale che serviva da soggiorno e camera da letto, con spazio fino a sette persone. Erano case più piccole della norma a quei tempi, perchè la terra attorno non era coltivata, e quindi non occorrevano locali per gli attrezzi agricoli.
Mille e mille saghe e leggende sui bimbi incappucciati del bosco si tramandavano di padre in figlio là nelle foreste dell'Assia. Insieme al ricordo mitico della bella Margarethe. E l'ignoto "corrispondente" dei Grimm annotò anche l'amara fine della bella. Fu lei la grande fiamma del giovane Filippo II; e nel palazzo della corte spagnola a Bruxelles incontrava l'infante di Spagna. L'amore col principe le fu fatale: quel matrimonio non era nei piani delle unioni che suggellavano la pace tra le case regnanti, e la spietata polizia segreta del "regno su cui non tramontava mai il sole" eseguì l'ordine. Riuscì, laddove Grimilde fallisce nella fiaba, avvelenando la ragazza nel 1544.
Nota Sander: sono una serie di coincidenze, non c'è un legame diretto. Ma è significativo che di "Schneewittchen" siano esistite due stesure: l'una, quella definitiva, e tramandata fino ai nostri giorni. L'altra, in cui l'azione si svolgeva a Bruxelles. E non manca, nel libro del professore, un'ipotesi sulla morte della matrigna crudele, che nella fiaba è uccisa dal fuoco: in quei villaggi i roghi di streghe erano frequenti. Una donna condannata per stregoneria fu bruciata nel circondario di Wildungen nel 1532. I Grimm dunque furono letterati dalla fantasia sublime, o "mestieranti" della penna, che si limitavano ad abbellire una realtà barbara ? Entrambe le cose insieme, forse. E forse anche i molti aspetti di crudeltà, violenza e incubo sono il segreto del successo immortale della fiaba.



Che ne pensate???
cartoni
strano.Ora faranno il film sulla storia vera laugh.gif
cartoni
dimenticavo:benvenuta veu
veu
Grazie per il benvenuto!
Comunque siamo un gruppo di ragazzi e ragazze (siamo 20 in totale!).
NON faranno il film sulla vera Biancaneve! PECCATO!!!

Presto vi daremo il link dove potrete vedere un ritratto di questa MARGARETHE VON WALDECK!!!

Ciao!
(alessia)
Benvenuti a tutti!!!!!!!! happy.gif
GasGas
benvenuti a tutti voi Veu Saluto.gif

cmq complimenti....davvero interessante questo topic smile.gif
Lumiére
Da qualche parte ho un minuscolo ritaglio si "Sorrisi e Canzoni" che dice lo stesso. Probabilmente risale ai tempi delle prime ricerche dell'autore.
Principe Filippo
Benvenuti Veu Saluto.gif Saluto.gif Saluto.gif
Questo topic è interessantissimo, adoro queste ricerche del mito nella realtà, colorano di magia la vita di tutti i giorni, è come se le favole esistessero veramente (anche se il lieto fine è spesso assente) però devo fare una domanda: all'inizio dell'ardticolo si dice che la vera Biancaneve venne avvelenata a 21 anni mentre dopo si dice che morì nel 1544 ovvero a 11 anni, poichè nacque nel 1533. Qual è dunque l'età esatta?
Scusate se sono così puntiglioso tongue.gif
veu
Hai ragione! Hai fatto bene a farcelo notare!
Margarethe è morta a 21 anni! Scusate tutti, abbiamo sbagliato a scrivere!!!

PS: per altri autori c'è un' altra Biancaneve davvero esistita! Presto vi diciamo la sua storia e vi mettiamo il ritratto di Margarethe!
Principe Filippo
CITAZIONE (veu @ 28/8/2005, 14:19)
Hai ragione! Hai fatto bene a farcelo notare!
Margarethe è morta a 21 anni! Scusate tutti, abbiamo sbagliato a scrivere!!!

PS: per altri autori c'è un' altra Biancaneve davvero esistita! Presto vi diciamo la sua storia e vi mettiamo il ritratto di Margarethe!

Grazie di tutto, state facendo un ottimo lavoro! tongue.gif clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif
giagia
Sembra ne abbiano anche ritrovato un ritratto
Principe Filippo
CITAZIONE (giagia @ 28/8/2005, 16:25)
Sembra ne abbiano anche ritrovato un ritratto

eppure mi sembra di averla già vista, ha un viso conosciuto? tongue.gif
Pan
Grazie mille per l'articolo e benvenuti sul forum! clapclap.gif
Pan
CITAZIONE (giagia @ 28/8/2005, 16:25)
Sembra ne abbiano anche ritrovato un ritratto

Direi che a Biancaneve l'abito di Grimilde non doni molto! eheheh.gif
Complimenti Andrè per il fotomontaggio! wink.gif
cartoni
infatti l'abito non dona
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Pan @ 28/8/2005, 19:15)
CITAZIONE (giagia @ 28/8/2005, 16:25)
Sembra ne abbiano anche ritrovato un ritratto

Direi che a Biancaneve l'abito di Grimilde non doni molto! eheheh.gif
Complimenti Andrè per il fotomontaggio! wink.gif

Invece io trovo di sì, sta abbastanza bene anche se ovviamente il suo viso dolce stona leggermente con quegli abiti così scuri e sontuosissimi.

Complimenti, in ogni caso, per lo splendido fotomontaggio, sei formidabile Giagia! thumb_yello.gif
Cenerentolo
Articolo interessantissimo... Comunque sapevo già qualcosa della vera identità di Biancaneve, tempo fa infatti alla vecchia "Banda dello Zecchino" avevano fatto vedere il castello di Grimilde e avevano parlato di quei bimbi mal cresciuti...
C'è da aggiungere che il mondo fiabesco è davvero suggestivo e, specialmente fiabe come "Biancaneve" e "La Bella Addormentata nel Bosco" (nella versione originale Aurora fa mangiare i suoi figli da una draghessa!) ne sono le degne rappresentanti. In questo campo Disney è stato abilissimo a creare le sue versioni musicali, a volte superiori a quelle originali.
Benvenuti veu e benritrovato Gasy!
cartoni
qualche giorno fa ho visto un film su sky"biancaneve nella foresta nera".Che roba.Davvero strano. wacko.gif Qualcuno di voi l'ha visto?
Cenerentolo
CITAZIONE (cartoni @ 29/8/2005, 11:27)
qualche giorno fa ho visto un film su sky"biancaneve nella foresta nera".Che roba.Davvero strano. wacko.gif Qualcuno di voi l'ha visto?

NO... Su Hallmark e poi su Italia 1 una volta hanno trasmesso "La vera storia di Biancaneve", che schifezza!
cartoni
non puo essere peggio di qui.
Il principe muore e biancaneve si sposa il nano che poi nano non è.
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (cartoni @ 29/8/2005, 11:35)
non puo essere peggio di qui.
Il principe muore e biancaneve si sposa il nano che poi nano non è.

blink.gif blink.gif blink.gif
Cenerentolo
Profumo di ciofeca....
cartoni
il film è fatto molto bene,artistico ecc...ma la storia....
veu
Ecco il sito (in tedesco, ovviamente!) dove potete trovare il ritratto della bellissima Margarethe:

http://bergfreiheit.de/bgf/schnees2.htm

vedrete in alto l'immagine dello storico tedesco che ha condotto le indagini, poi a metà pagina il ritratto di Margarethe!!!

Tenetevi pronti, state per vedere il volto della VERA BIANCANEVE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

PS: avremmo voluto inserire l'immagine, ma non siamo riusciti perchè stiamo aggiornando il sistema del nostro PC e così non riusciamo a mettere le immagini!!!
GasGas
ma non si vede granchè huh.gif
veu
Il ritratto è del 1500 e dovrà essere restaurato!!! Però meglio di niente, no????
Cenerentolo
e' BIONDA!
March Hare = Leprotto Bisestile
ma l'immagine è questa?



Perché se è questa, la didascalia dice «Altarbild von Margarethe,"Schneewittchens Mutter"», che vuol dire «Pala di Margarethe, "la madre di Biancaneve"» (la pala è un quadro che si trova dietro agli altari). Quindi non è Biancaneve, bensì sua mamma!
veu
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 13/9/2005, 16:59)
ma l'immagine è questa?



Perché se è questa, la didascalia dice «Altarbild von Margarethe,"Schneewittchens Mutter"», che vuol dire «Pala di Margarethe, "la madre di Biancaneve"» (la pala è un quadro che si trova dietro agli altari). Quindi non è Biancaneve, bensì sua mamma!

Sì, l'immagine è quella! Quella nella pala è MARGARETHE! La didascalia con la frase "la madre di Biancaneve" vuole dire semplicemente che Margarethe è colei che ha ispirato la favola, non è il ritratto della mamma di Margarethe! E' una frase simbolica, figurativa!
Comunque ci fa piacere che c'è gente che conosce il tedesco! Leprotto, ti chiederemo di aiutarci nella traduzione di documenti tedeschi!!! Ti va?
Ciao!
GasGas
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 13/9/2005, 17:59)
ma l'immagine è questa?



Perché se è questa, la didascalia dice «Altarbild von Margarethe,"Schneewittchens Mutter"», che vuol dire «Pala di Margarethe, "la madre di Biancaneve"» (la pala è un quadro che si trova dietro agli altari). Quindi non è Biancaneve, bensì sua mamma!

come hai fatto a leggere qualcosa in quel dipinto huh.gif
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (GasGas @ 13/9/2005, 23:44)
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 13/9/2005, 17:59)
ma l'immagine è questa?



Perché se è questa, la didascalia dice «Altarbild von Margarethe,"Schneewittchens Mutter"», che vuol dire «Pala di Margarethe, "la madre di Biancaneve"» (la pala è un quadro che si trova dietro agli altari). Quindi non è Biancaneve, bensì sua mamma!

come hai fatto a leggere qualcosa in quel dipinto huh.gif

Non l'ho letto nel dipinto, ma nella didascalia sotto la figura happy.gif ... cambiando un po' le parole di Cristopher Robin: SCIOCCO DI UN TOPETTO! eheheh.gif (mica t'offendi, vero? Lo dico assolutamente scherzando!)
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (veu @ 13/9/2005, 21:54)
Sì, l'immagine è quella! Quella nella pala è MARGARETHE! La didascalia con la frase "la madre di Biancaneve" vuole dire semplicemente che Margarethe è colei che ha ispirato la favola, non è il ritratto della mamma di Margarethe! E' una frase simbolica, figurativa!

Capito, grazia! thumb_yello.gif

CITAZIONE
Comunque ci fa piacere che c'è gente che conosce il tedesco! Leprotto, ti chiederemo di aiutarci nella traduzione di documenti tedeschi!!! Ti va?
Ciao!

Ehm... devo dire con sommo dispiacere di no! Io e il tedesco non andiamo per niente d'accordo. L'ho abbandonato da due anni (all'università faccio inglese, francese e... cry.gif russo obbligatorio Arrabbiato3.gif ) e non è mai stato il mio forte. Sul francese potete chiamarmi in causa quando e quanto volete, ma sul tedesco non posso che tirarmi indietro. Entschuldigung!
Mad Hatter
...mmm doverò leggermi questo topic con calma! shifty.gif shifty.gif shifty.gif
Sembra interessante! eheheh.gif
Enrico
CITAZIONE (Mad Hatter @ 22/10/2010, 21:50) *
...mmm doverò leggermi questo topic con calma! shifty.gif shifty.gif shifty.gif
Sembra interessante! eheheh.gif


Io l'ho letto con calma, grazie a te che l'hai ritirato su.
Davvero bella questa cosa.
Peccato però che la foto non sia più disponibile.
Mi piacerebbe un sacco vederla!
Veu, potresti ristabilire il link?
P.S.: che bella sorpresa veu, non avrei mai immaginato che dietro un nick ci fossero ben 20 persone! Complimenti! Fate i turni per scrivere sul forum?
Teo
Che interessante!

E che scoop: il primo post dei Veu!
Arancina22
Già infatti: è un topic storico non solo per l'interesse dell'argomento, ma anche perchè è segnato dal primo messaggio della banda Veuiana! biggrin.gif clapclap.gif Adesso lo leggo bene bene!
Mad Hatter
Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

w00t.gif Ho trovato una sorta di reperto archeologico! laugh.gif
Hiroe
QUOTE (Teo @ 22/10/2010, 23:53) *
Che interessante!

E che scoop: il primo post dei Veu!

è la prima cosa che ho pensato leggendo questo topic!!! XD Il primo post dei veu!! fantastico*_*

comunque interessantissima "la vera storia di Biancaneve"...

però che tristezza a pensare che nel medioevo i bambini dovevano lavorare nelle miniere... e rimanevano storpi e piccoli... che tristezza assoluta, ma come si fa???
Thumper
Il ritratto x caso è qst?

Klauz_star
io anni fa avevo letto su un giornale, che la storia della vera biancaneve era andata cosi "la matrigna pazza per essere stata violentata da giovane, con la figlia era molto in contrasto, l'aveva avvelenata con la belladonna, un frutto molto velonoso, che può causare cecità, in pratica questa biancaneve dopo essere stata trovata in stato di incoscienza i presunti nani l'avrebbero salavata facendogli un bagno nelle erbe e poi dopo che sarebbe rinvenuta sarebbe tornata al castello e la matrigna fu scacciata, però non ci fu nessun principe azzurro, lei visse sola e quasi complemente cieca".

Poi nei manoscritti originali la matrigna è la madre, i grimm la fecero diventare tale perchè non ritenevano opportuno che una madre facesse del male alla propria figlia... in tal proposito mi piacerebbe vedere la versione live chiamata "Biancaneve nella foresta nera" che ha molte sfumature horror
Fulvio84
CITAZIONE (Klauz_star @ 1/11/2010, 12:26) *
io anni fa avevo letto su un giornale, che la storia della vera biancaneve era andata cosi "la matrigna pazza per essere stata violentata da giovane, con la figlia era molto in contrasto, l'aveva avvelenata con la belladonna, un frutto molto velonoso, che può causare cecità, in pratica questa biancaneve dopo essere stata trovata in stato di incoscienza i presunti nani l'avrebbero salavata facendogli un bagno nelle erbe e poi dopo che sarebbe rinvenuta sarebbe tornata al castello e la matrigna fu scacciata, però non ci fu nessun principe azzurro, lei visse sola e quasi complemente cieca".

Poi nei manoscritti originali la matrigna è la madre, i grimm la fecero diventare tale perchè non ritenevano opportuno che una madre facesse del male alla propria figlia... in tal proposito mi piacerebbe vedere la versione live chiamata "Biancaneve nella foresta nera" che ha molte sfumature horror



Biancaneve nella foreste nera e' molto molto carinos econdo me. Un horror che ha avuto poco successo, ma che horror non puo essere chiamato.
La base e' molto simile alla fiaba, ma hanno cercato di interpretarla in maniera realistica. Biancaneve si chiama Lilli. La matrigna e' effettivamente tale, e pratica una stregineria dai toni molto dark, quasi satanica, e anche la scena della trasformazione in vecchietta e' molto interessante. Una grande cattiveria nella questione MELA, visto che Lilly, rimane cosciente, come in coma, ma vede cosa le accade, e gli altri la credono morta.
In ogni caso lo consiglio, un film carino!

P.S. non ci sono i nani, ma semplici minatori.
Fra X
Ah, però! Sia per le storie che per il fatto che Veu... è un botto di utenti post-6-1111346575.gif tongue.gif !
veu
Eravamo in molti ma nel periodo universitario (e di fatto pur essendo stata un'idea di molti alla fin fine ci ritrovavamo quasi sempre in 6 a scrivere), poi nel tempo le cose cambiano, gli interessi mutano, la vita porta a strade diverse, sta di fatto che ormai siamo in 3 e il ricordo di essere in molti è qualcosa che fa parte di un passato ormai lontano, remoto
Fra X
CITAZIONE (veu @ 29/3/2015, 19:20) *
poi nel tempo le cose cambiano, gli interessi mutano, la vita porta a strade diverse

Già! unsure.gif
Shirleyno01
Sono scioccato. Non sapevo che Biancaneve fosse esistita davvero. Certo che tristezza il fatto dei bambini lavoratori e che la povera Margarethe sia morta avvelenata cry.gif.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.