Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Oceania aka Moana
Disney Digital Forum > * Altri Argomenti * > Recensioni
Pagine: 1, 2, 3
LucaDopp
CITAZIONE (*marta* @ 15/1/2017, 21:37) *
Visto e stravisto non direi. Nonna salice era un albero e dubito si possa paragonare ad un vero rapporto nonna nipote! Mamma Odie penso che poi c'entri ancora meno, è solo una vecchia saggia, non ha nessun rapporto affettivo con i protagonisti. Quelli che citi sono personaggi anziani/saggi. Io parlo proprio del fatto che qui ci siano una nonna e una nipote nel vero senso della parola. Io l'ho apprezzato molto, e infatti ripeto che forse non tutti lo percepiscono come lo percepisco io. Io non sono andata a pensare alla figura di un vecchio saggio qualsiasi. Sono una famiglia. Comunque non dovete pensarla per forza come me smile.gif però, per come la vedo io, non è assolutamente stravisto.

Ma sul rapporto nonna-nipote hai ragione, è proprio il tipo di personaggio a cui si rifà Nonna Tala che mi pare abusato e poco originale (in special modo nella filmografia dello studio).
brigo
CITAZIONE (*marta* @ 15/1/2017, 21:37) *
Visto e stravisto non direi. Nonna salice era un albero e dubito si possa paragonare ad un vero rapporto nonna nipote! Mamma Odie penso che poi c'entri ancora meno, è solo una vecchia saggia, non ha nessun rapporto affettivo con i protagonisti. Quelli che citi sono personaggi anziani/saggi. Io parlo proprio del fatto che qui ci siano una nonna e una nipote nel vero senso della parola. Io l'ho apprezzato molto, e infatti ripeto che forse non tutti lo percepiscono come lo percepisco io. Io non sono andata a pensare alla figura di un vecchio saggio qualsiasi. Sono una famiglia. Comunque non dovete pensarla per forza come me smile.gif però, per come la vedo io, non è assolutamente stravisto.

Son d'accordo con te. E poi, anche fosse già visto: esiste davvero, oggigiorno, qualcosa di non ancora visto?
Possono cambiare minime variabili, particolari, contesti, ma cose nuove non ne esistono davvero più.
A meno che non si voglia andare a scomodare Propp. eheheh.gif
nipo
Ok, visto il film.
Il vero discorso per me è che non mi è ne piaciuto ne deluso, ma mi è scivolato addosso senza lasciare nulla. E forse questa è la cosa più brutta... Inutile parlare della tecnica, è perfetta, l'animazione è ammirevole, anche se poi, leggendo i titoli di coda (durante i quali ho notato un tappeto con le fattezze di Ralph Spaccatutto!!!) ho potuto notare, con rammarico, che ormai non esiste più un animatore per personaggio, ma un più anonimo gruppo, che naturalmente non può portare una propria personalità all'interno di un personaggio, ma ormai sono rassegnato al fatto che le cose funzionano così. Per il resto non ho avuto nulla in fatto di emozioni. La nonna pazzerella mi ha ricordato quella di Mulan, anche se siamo nel clichè della solita anziana "saggia-ma-pazza" alla quale sono tutti affezionati. Moana dal canto suo fa quello che ci si aspetta dalle solite eroine da qualche decennio a questa parte, cioè portare avanti le sue idee anche se vanno contro il volere materno/paterno,e anche qui siamo nella solita media. Poi arriva Maui (e sparisce un maialino che credevo sarebbe stato più presente, mentre viene surclassato da un pollo, all'inizio si simpatico, ma che con l'andare del tempo mi risulta pure un pò rompic...). Personaggio simpatico ma che viene da nulla e nel nulla torna alla fine della vicenda. I litigi tra i due sono anche loro quanto di più "già visto e dato per scontato" nel cinema. Il granchione invece mi era simpatico, almeno spezza un pò la monotonia della storia (anche se per un momento ci avevano pensato le nocidicocco/gormiti, che poi mi sono chiesto: ma a che sono servite? Neanche tornano a seguito della vicenda...). Ma durante tutto il film mi sono sempre chiesto e ripetuto: perchè l'oceano l'ha scelta? Ancora adesso ho questa lacuna in testa, anche se non è che mi interessi molto riempirla... Parliamo di altro: la disney si decide o no a darmi un vero cattivo? Lo pretendo. Mi sono stufato di questi surrogati negativi che non servono a nulla. Speravo che il cugino dell'uccello di fuoco fosse più presente e attivo nel film, invece la "rivelazione" finale (che era chiara da quasi inizio film, almeno dal racconto della nonna) mi ha lasciato veramente un pessimo sapore in bocca... Poi vabè, lasciamo perdere le canzoni, credo il punto più basso della disney dai tempi della rospa. Da quanto tempo non esco dal cinema canticchiandomi le canzoni del film appena visto? Canzoni anonime, superflue, messe solo per allungare il brodino tiepido, per portare avanti la "tradizione" del musical (!!!) disneyano. Insomma, finita la proiezione (e dimenticato quasi istantaneamente l'inutile cortometraggio di apertura), esco dalla sala e me ne torno a casa. Il pensiero che mi è passato per la mente: ecco, anche quest'anno la marchetta disney natalizia l'ho pagata, via un titolo, aspettiamo il prossimo.
Avevo dimenticato il meglio! I tanto decantati tatuaggi in 2D... E' stato triste per me vedere un maestro come Goldberg ridotto a muovere delle figurine di contorno. E con questa direi che il commento è scritto.
Rowena84
Di recente ho visto Kubo e la spada magica...e mi ha fatto capire ancora più chiaramente cosa rende la trama di Moana poco efficace.

Se ci pensate i due film sono molto simili: ragazzino/a di un bellissimo paese esotico deve sconfiggere il mega Cattivo e si imbarca in una classica Hero's journey, con missioni da affrontare, avversari minori da sconfiggere, aiutanti che insegnano ad essere più forte. Al termine delle missioni l'eroe sconfigge il Cattivo (e in entrambi i film lo fa diventare buono!!) e torna al ridente paesino esotico. Questa è una impalcatura narrativa strausata, ma non c'è niente di male se si riesce a sfruttarla nel modo giusto. Per me Kubo ci riesce e Moana no, perchè a quest'ultima mancano dei pezzi fondamentali:

-Conflitto : Kubo accudisce la mamma malata che si aggrava sempre più, deve guadagnarsi da vivere facendo spettacoli e non può uscire dopo il tramonto altrimenti le zie inquietanti lo attaccano. Moana nel villaggio è amatissima e viziatissima e il suo unico problema è che il padre le impedisce di andare in mare perchè rischia la morte, pora' stella dry.gif . Questo rende più difficile parteggiare per Moana (è la prima volta che dò ragione a un padre Disney eheheh.gif )

-Pericolo: sappiamo tutti che sia Kubo che Moana torneranno a casa sani e salvi, ma le ziette di Kubo, lo scheletro e altri sono seriamente inquietanti e si riesce a tenere lo spettatore in suspence. Inoltre Kubo esce da ogni battaglia vittorioso, ma con serie perdite (alleati morti e feriti). Moana non è mai seriamente in difficoltà e i nemici sono scemotti.

-Personalizzazione dello scontro: i nemici di Kubo sono suoi parenti stretti, che lo attaccano per motivazioni ben precise e gli pongono dilemmi morali personali che dovrà risolvere per prevalere. Moana è , scusate la franchezza, una tizia a caso prescelta dal mare perchè buona e gentile.

-Mistero: perchè le zie vogliono rubare l'occhio a kubo? Chi è questo re Luna? Chi è il padre di Kubo? Lo spettatore riceve all'inizio solo parte delle informazioni, che rendono i nemici più inquietanti (nulla è più pauroso dell'ignoto) . Lo spettro del Re Luna incombe sul film, e infatti quando l'eroe lo incontra davvero si rimane un po' delusi.

Detto questo, ripeto che Moana ha sempre una cosa in più rispetto a Kubo e Zootopia: belle canzoni! Per questo nonostante le sue pecche prevedo rimarrà più facilmente nell'immaginario dei bambini.
lee 27
Visto ieri per la prima volta, allora, graficamente è davvero ottimo.....Dio mio l'acqua, per quanto riguarda i personaggi, tre sono i principali Moana, personaggio molto bello e particolare esteticamente, che si discosta un po dalle classiche principesse, ma caratterialmente mi sa tanto di un "già visto" (cioè è la classica ragazzina vivace e determinata), Maui molto bello anche lui, anche un po s....o, e l'ultimo pg principale per me è stato, come avrete già detto, il tatuaggio....davvero originale, mi ha ricordato un botto il genio di aladdin. I pg secondari mi hanno entusiasmato poco, il pollo mi ha fatto sorridere solo nella scena in cui si ritrova sulla zattera e urla, PUNTO! per il resto è soltanto fastidioso, il maialino pensavo se lo portasse dietro ma vabbè, non ne ho sentito la mancanza, le noci di cocco carine ma si sono viste pochissimo. La nonna, doppiata dalla finocchiaro (che non avevo riconosciuto, cmq è sicuramente più brava a doppiare che a recitare, secondo me XD) insomma sta nonna...mi ha detto poco e nulla, interessante il rapporto nonna - nipote ma avrebbero dovuto approfondirlo un pelo di più. Il granchio, caaaaarino ma nulla di più, per quanto riguarda Te Kā e Te Fiti meravigliosi, appena ho visto rinascere Te Fiti mi è esploso il cervello e gli occhi, bellissimi i colori e i particolari. La trama non è particolarmente originale ma funziona, le musiche, forse un po troppe...l'unica che mi è rimasta impressa è quella di Maui e un po quella di moana con il suo reprise finale. Ultime tre cose.....ho apprezzato, per essere un classico disney, un bel "brutto figlio di....." da parte di Moana XD nell'isola dei mostri avrei voluto vedere un po più mostri...giustamente e qualcuno di voi saprebbe dirmi perchè Moana riesce a calmare in du secondi Te Kā? XD insomma succede tutto troppo velocemente
Capitano Amelia
CITAZIONE (lee 27 @ 8/5/2017, 12:10) *
e qualcuno di voi saprebbe dirmi perchè Moana riesce a calmare in du secondi Te Kā? XD insomma succede tutto troppo velocemente

In "Know who you are" Moana ricorda a lei che Te Ka non è la sua vera identità e che tutte e due sanno bene che è divenuta così perchè Maui le ha rubato il cuore. Non ricordo bene se nell'edizione nostrana sono riusciti a mantenere questa spiegazione...
kekkomon
CITAZIONE (Capitano Amelia @ 8/5/2017, 15:06) *
In "Know who you are" Moana ricorda a lei che Te Ka non è la sua vera identità e che tutte e due sanno bene che è divenuta così perchè Maui le ha rubato il cuore. Non ricordo bene se nell'edizione nostrana sono riusciti a mantenere questa spiegazione...

Si viene spiegato.
Capitano Amelia
CITAZIONE (kekkomon @ 8/5/2017, 16:00) *
Si viene spiegato.

Grazie del chiarimento. Saluto.gif
lee 27
CITAZIONE (Capitano Amelia @ 8/5/2017, 15:06) *
In "Know who you are" Moana ricorda a lei che Te Ka non è la sua vera identità e che tutte e due sanno bene che è divenuta così perchè Maui le ha rubato il cuore. Non ricordo bene se nell'edizione nostrana sono riusciti a mantenere questa spiegazione...

ah ok, allora è come l'avevo pensata pure io......forse succede tutto troppo in fretta. Grazie
Bristow
Rivisto in hd grazie ad un amico (perchè a comprarlo neanche morto)...
devo dire che il punto vincente a mio modesto parere sono i paesaggi e gli effetti speciali resi una meraviglia, e la colonna sonora davvero d'effetto (tralasciando lo scempio italiano).
Detto questo, la storia è quanto di più banale possa esserci, con riferimenti (anche troppo) espliciti ai classici in 2D.
Punti deboli: Maui davvero antipatico e brutto da guardare, personaggi secondari davvero risibili e inesistenti, un maialino e un pollo insipidi, delle testoline di cocco anonime, e imbarazzo totale per quel granchio gigante, ridicolo nell'animazione e nella canzone davvero inutile che fa fermare il ritmo e la (quasi) epicità del film.
Resta cmq un buon prodotto (inferiore di molto al bello e originale Zootropolis).
Capitano Amelia
In questo articolo è confermato che Miranda si è proprio ispirato a "Les poissons" per il brano "Shiny" visto che lo ha soprannominato "la vendetta di Sebastian" (che è anche il nome che ha dato a suo figlio).
Rowena84
https://youtu.be/2ARX0-AylFI
Qui un interessante paragone tra Pocahontas e Moana smile.gif
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.