Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Frozen: Northern Lights
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Walt Disney Studios
veu
Dal sito StitchKingdom:

Disney ‘Frozen: Northern Lights’ Short to Debut In Summerrrr?

Several months ago, we received an anonymous tip which went something to the effect of ‘Frozen Northern Lights, have fun with it!’ While it was greatly appreciated, we weren’t sure exactly which direction to run with it. It’s fairly common knowledge that given all the known (and presumably unknown) projects tied to Frozen, that we couldn’t begin to know where to apply such a simple title.

Fast forward to yesterday evening, during which we were contacted on Tumblr by Bulda — a Frozen fan blog, of course — who was wondering if we had any knowledge of a couple of Frozen titles that had popped up and buried on Amazon. Although we had to admit we didn’t, the titles did catch our eye, and for very good reason.

Frozen Northern Lights: The Deluxe Novelization (ISBN: 0736436596, 978-0736436595), from Random House Kids, is slated to be released on July 5, 2016. The title alone should stir something in the heart of every Frozen fan. Random House is the primary source of novelizations of Disney films — and shorts, in the case of Frozen Fever, so this already suggests the idea of a new Frozen short on the near horizon. Where it gets particularly strange is when it comes to the number of pages Random House says is in the title: an astounding 224 pages. To put that into perspective, the deluxe novelization of Frozen Fever is only 96 pages, and that includes 8 pages of photos. The special edition novelization of the feature-length Frozen is 128 pages. So 224 pages seems almost like a mistake, except that the $14.99 price point backs that statement up. Could this mean that we aren’t looking at a short but perhaps a 22 minute television special? Or is Random House being coy about the details? What they aren’t being coy about is there is no synopsis for the book as of yet. We couldn’t find any retailer beyond Amazon currently listing this title, but we did find the listing in published catalogs for summer 2016 from Random House, on both industry sites as well as Random House’s own site.

We are then led further down the rabbit hole, as there is not just the one title listed by Amazon, but a second! Frozen Northern Lights Adventure Guide (ISBN: 1484786629, 978-1484786628) from Disney Press is also available for pre-orders and this is where it gets super interesting. For starters, this title does have a brief synopsis: ‘A paper-over-board adventure guide for Frozen that retells and expands upon Northern Lights in a fresh new way.’ Only this title is slated for a release of November 1, 2016. When we checked industry sites for Disney’s frontlist catalogs, one site came up empty, but another one simply told us ‘This title is not currently available for public viewing.’ We then confirmed this wasn’t a generic error message by putting in a false ISBN number as that gave us a different message, ‘this item was not found.’ So clearly Disney Publishing is trying to keep a lid on this project (the same system did provide details on Random House’s title, however, but it was very bare-bones).

So that leaves us with two titles that are obviously very connected to each other, point to a new Frozen video of some uncertain length and with two very different dates. At first, we thought perhaps the July 5 date was a decoy — not unlike what Lucasfilm had done with some The Force Awakens titles — and that this could be a new short attached to Moana, but it then occurred to us that the July-November relationship could simply point to a fall release for home video.

So then if Frozen Northern Lights is in fact a short, is it attached to an upcoming Disney film? Given that Frozen Fever was attached to the live action Cinderella, perhaps Northern Lights will be attached to a live action film and for that, we have two potential candidates, both equally as promising. Pete’s Dragon releases a month later on August 12. This is actually a great timeline for what we’ve come to expect between novelizations and their respective films (the Pete’s Dragon novelization actually comes out a week earlier on June 28). The only snag, however, is that the Frozen Fever novelization was released just days before the short, presumably to mitigate spoilers. That leaves us with The BFG which will be released in theaters on July 1, 2015, days before the novelization.

Whatever Frozen Northern Lights turns out to be, the good news is as long as the dates are accurate, we’ll know for sure within the next four months, although an official announcement is far more likely to come sooner — Frozen Fever was officially announced 5 months before its release and probably only because an ABC primetime special served as the news vehicle.


Da Twitter:

Scissorhands
No, scusate non ho capito... cosa è?
Un libro? Forse un corto? Perché non lo special di Natale?
veu
Dovrebbe trattarsi di un cortometraggio che uscirà abbinato al remake di Elliott e il drago invisibile...
Scissorhands
CITAZIONE (veu @ 16/3/2016, 0:03) *
Dovrebbe trattarsi di un cortometraggio che uscirà abbinato al remake di Elliott e il drago invisibile...

ohmy.gif

Insomma Frozen Mania...
Angelo1985
Basta... il riciclo abbinato... a un altro riciclo! Vi prego, disertate 'ste coseee! pray.gif pray.gif pray.gif

icon_mickey.gif
Fulvio84
Ma basta...
Inlove4Disney
Non se ne esce più oramai... wacko.gif
LucaDopp
Prima o poi dovrà pur passare anche la mania di Frozen...

CITAZIONE (Angelo1985 @ 16/3/2016, 23:56) *
Basta... il riciclo abbinato... a un altro riciclo! Vi prego, disertate 'ste coseee! pray.gif pray.gif pray.gif

Su questo puoi contarci. A me piace poco anche il film originale, sai quanto mi può interessare il remake...
Fra X
Vabbé, non è mica una novità. Anche negli anni 90 eravamo invasi da serie tv, direct-to-video e live-action basati sui classici per sfruttare il loro successo. tongue.gif
kekkomon
CITAZIONE (Fra X @ 18/3/2016, 21:24) *
Vabbé, non è mica una novità. Anche negli anni 90 eravamo invasi da serie tv, direct-to-video e live-action basati sui classici per sfruttare il loro successo. tongue.gif

Amen clapclap.gif clapclap.gif
Angelo1985
CITAZIONE (Fra X @ 18/3/2016, 21:24) *
Vabbé, non è mica una novità. Anche negli anni 90 eravamo invasi da serie tv, direct-to-video e live-action basati sui classici per sfruttare il loro successo. tongue.gif

Con la differenza che quei prodottini non pretendevano di essere Classici, eredi di Biancaneve.
Per me quindi la novità c'è.

icon_mickey.gif
LucaDopp
CITAZIONE (Angelo1985 @ 19/3/2016, 13:15) *
Con la differenza che quei prodottini non pretendevano di essere Classici, eredi di Biancaneve.
Per me quindi la novità c'è.

Non credo che questo corto pretenda di essere un Classico, tantomeno il film a cui è abbinato. tongue.gif Ma poi quello è un termine anacronistico, ormai non viene più usato neanche dalla società. Bisogna abbandonare il ragionamento per etichette di VHS e abbracciare quello per case di produzione. La differenza tra Pocahontas 2 e il futuro Frozen 2 è unicamente che il primo era un film DTV prodotto da uno studio ancillare tra USA, Canada e Giappone, mentre il secondo sarà un film cinematografico prodotto dallo stesso studio che ha creato il film originale. Non mi sembra affatto un male. Quello che condanno è il franchising, ma per tornare a quando non andava di moda bisogna andare indietro di 30 anni, altro che anni '90.
Angelo1985
Sì sì, il mio era un discorso generale, anche sull'eco della notizia di Frozen 2.
Mi spiace, ma io continuo a ragionare per etichette VHS, forse per questo non riesco più a districarmi in questa palude di m***da simil Pixar
Menomale che ogni tanto tra un Paperman e un Cenerentola di Branagh, sento ancora il cuore di Walt battere, magari come fosse messo nel congelatore o....Frozen! ph34r.gif

icon_mickey.gif
Grrodon
CITAZIONE (Angelo1985 @ 19/3/2016, 16:23) *
e un Cenerentola di Branagh, sento ancora il cuore di Walt battere

No, ma complimenti. La tua crociata aveva quasi un senso prima di questa affermazione.

Se esiste un anticristo della disneyanità è proprio il Cenerentola di Branagh. Poi capisco che un vestito che fa gli svolazzi al ralenti possa abbagliare, ma c'è più marcio in un'operazione del genere che in tutto il pacchetto dei cheapquel.
Angelo1985
Ahahaha, adoro le tue battute.
Il singolo caso isolato, a differenza di Maleficent o Alice, mostra un film che secondo me ha tutto ciò che di magico debba esprimere l'azienda.
In questi cortometraggi utili a spremere un brand trovo solo idee per il merchandising.

icon_mickey.gif
Grrodon
A me sinceramente inquieta che la Disney faccia un film intitolato Cenerentola per due volte. Direi che già questo in un colpo solo offende le politiche produttive progressiste di Walt e - implicitamente - il film del 1950, che si finge di omaggiare mentre in realtà lo si vuole sovrascrivere, in quanto "vecchio". Preso atto di questa volontà, mi inquieta anche di più che ci metta i topini tutte e due le volte. E che la seconda volta faccia ciaone al lavoro di Frank Thomas sull'algida matrigna, mettendo in bocca alla Blanchett battute quasi puerili.

Però il vestito fa gli svolazzi, eh. Mica no.

Citare operazioni del genere come esempi di vera disneyanità, mentre magari il lavorone fatto su Zootopia lo si deride, è offensivo per la Disney che si crede di voler proteggere.

Per quanto riguarda la questione matrigna ti rimando alla relativa scheda del Compendium: Cenerentola

Il punto della questione non è che la matrigna della Blanchett è sbagliata perché si distacca, ma è sbagliata perché è puerile come personaggio e come motivazioni, laddove nel film del 50 avevamo una figura plasmata con grande raffinatezza e maturità. E te lo puoi permettere un tale scarto qualitativo con una pellicola live action del 2015, canglo epocale in cui si suppone che la narrativa si sia almeno un po' evoluta?

Ora, posso - impegnandomi molto - provare ad accettare che la Disney nel nuovo secolo mi riproponga ciò che già ha fatto. Ma almeno si trovi una chiave, un registro differente, che possa dare a questi remake una ragion d'essere. Esempio: me le fai in live action? Allora dai loro un tono più adulto, maturo, o chessò... dark, ecco.

Invece abbiamo Maleficent che finge di essere una rilettura dark, e poi propone delle fatine di livello prescolare.

E abbiamo Il Libro della Giungla, che spreca la grande opportunità di adattare - questa volta davvero - Kipling, per riproporre le dinamiche del Classico, incluso Lo Stretto Indispensabile.

E ovviamente niente di tutto ciò regge minimamente il confronto con gli originali, fatti da artisti in stato di grazia. Riproporre le stesse cose e farlo in modo pure peggiore è davvero il peggiore dei crimini alla memoria di ciò che fu.
veu
Dal sito Stitch Kingdom:

CONFIRMED: Frozen ‘Northern Lights’ LEGO Shorts Coming to Disney Channel

As first reported by Stitch Kingdom back in March, Disney today confirmed a series of new shorts based on a new franchise titled Frozen Northern Lights. As also reported by Stitch Kingdom, the franchise will kick off this summer with a book release from Random House titled Frozen Northern Lights: Journey to the Lights. The 224 page book positions itself as an adaptation of the new franchise’s storyline, with the publisher’s descriptions as follows:

'Frozen Northern Lights: Journey to the Lights'‘Anna, Elsa, Kristoff and their friends from Disney Frozen are helping Little Rock the troll earn his tracking crystal. Join them as they embark on a mountain adventure under the Northern Lights! This special novelization features 8 pages of spectacular photos of the real Northern Lights in a beautiful jacketed hardcover format. It’s perfect for children ages 6 to 9!’

The book will be followed by at least four other titles: Oaken’s Invention, Kristoff’s Crystal Adventure, Frozen Adventure Guide and The Right Track.

Then this fall, a series of LEGO shorts featuring the original talent from Frozen will debut on Disney Channel. According to reports, there will be four new shorts in total. Below are some soundbites of Josh Gad (Olaf) talking about the new Frozen Northern Lights franchise and his experiences being part of the Frozen family.
dragonwitcher
Una serie Lego?
Bristow
CITAZIONE (Angelo1985 @ 19/3/2016, 14:15) *
Con la differenza che quei prodottini non pretendevano di essere Classici, eredi di Biancaneve.
Per me quindi la novità c'è.

icon_mickey.gif

Infatti, quelli rimanevano relegati a homevideo (tranne rari casi), ma qui è evidente lo sfruttare un marchio, perchè ormai questo è "Frozen", un marchio... wacko.gif
Simba88
Allora sarà una serie di corti sulla stessa tipologia di quelli realizzati per Star Wars (Le Cronache di Yoda, I Racconti del Drode); i personaggi sono realizzati in perfetto stile Lego e tutti gli episodi si basano molto sulla parodia dei film, quindi non aspettatevi niente di serio e prendetela come un'occasione per farvi un paio di risate, nulla di più!

Qui c'è una foto per farvi capire la grafica:

http://www.digitalspy.com/movies/frozen/ne...maintwitterpost
dragonwitcher
CITAZIONE (Simba88 @ 23/6/2016, 21:05) *
Allora sarà una serie di corti sulla stessa tipologia di quelli realizzati per Star Wars (Le Cronache di Yoda, I Racconti del Drode); i personaggi sono realizzati in perfetto stile Lego e tutti gli episodi si basano molto sulla parodia dei film, quindi non aspettatevi niente di serio e prendetela come un'occasione per farvi un paio di risate, nulla di più!

Qui c'è una foto per farvi capire la grafica:

http://www.digitalspy.com/movies/frozen/ne...maintwitterpost

Interessante, penso proprio che lo guarderò.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.