Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Consiglio: Platinum de "La Bella e la Bestia"
Disney Digital Forum > * Disney Blu-Ray & DVD * > Disney Blu-Ray & DVD
Logan232
Spero di non infrangere alcuna regola del forum con questo topic, ma volevo chiedervi: io sono in possesso della Diamond due dischi della "Bella e la Bestia" (in BluRay), ma sono abbastanza infastidito per il restauro con quei colori davvero troppo accesi, quindi ho pensato di recuperare la Platinum 2 dischi, ma ne vale la pena? Lì il film ha i colori più scuri e aderenti all'originale e, a contenuti speciali, merita?
Simon
Guarda, sinceramente, come master video, almeno secondo me, è 100 volte meglio quello dell'edizione 2010 (diamond), infatti la platinum del 2002 presentava una specie di filtro rosa su tutto il film e colori abbastanza snaturati. Poi certo, l'edizione digipack è qualcosa di stupendo in fatto di pezzo da collezione ma, per vedere il film, di sicuro io metterei la diamond ANCHE SE pure qui ci sono cose che non vanno bene (come ad es. il riflesso di Belle, osceno), ma tanto non avremo mai un master come si deve laugh.gif
LucaDopp
A me i colori della Diamond non sembrano affatto accesi, e pure su Blu-ray.com danno al video punteggio pieno (altro che "non avremo mai un master come si deve")... Poi anche se fosse basta usare il telecomando per offuscarli.
chipko
CITAZIONE (LucaDopp @ 9/2/2015, 17:38) *
Poi anche se fosse basta usare il telecomando per offuscarli.

Ricordo un post di Pan che mostrava un Blu-ray Disney che aiutava a settare i colori del proprio televisore per vedere correttamente i vari bd Disney. Alla fine le impostazione della tv fanno davvero tantissimo.
Fa Belle di Arendelle
Insomma, sono l'unica a preferire di gran lunga i colori del 2002? tongue.gif Ad ogni modo, qualche tempo fa una mia amica mi ha prestato il doppio DVD del 2010, e secondo il mio modesto parere non ne vale affatto la pena se lo possiedi già.
Logan232
Uhm ora lo riguardo allora. Sul televisore "principale" di casa ricordo distintamente che i colori erano fortissimi, ma il resto dei programmi e altri dischi non davano questa impressione, mentre nella mia memoria con la vhs il film aveva una fotografia molto più "scura". Vi faccio sapere e nel mentre grazie per le dritte wink.gif
chipko
CITAZIONE (Logan232 @ 9/2/2015, 23:30) *
mentre nella mia memoria con la vhs il film aveva una fotografia molto più "scura". Vi faccio sapere e nel mentre grazie per le dritte wink.gif

Sempre a memoria mi pare che Nun avesse spiegato che i colori nelle vhs fossero meno brillanti di quanto lo fossero nella pellicola cinematografica, in quel contesto parlava del technicolor non so se è poi una regola che vale sempre.
Fa Belle di Arendelle
CITAZIONE (chipko @ 10/2/2015, 12:36) *
Sempre a memoria mi pare che Nun avesse spiegato che i colori nelle vhs fossero meno brillanti di quanto lo fossero nella pellicola cinematografica, in quel contesto parlava del technicolor non so se è poi una regola che vale sempre.

Quindi la mia cassetta del 2002 non è quella coi colori più sgargianti? post-6-1111346575.gif [Trauma infantile]
...D'accordo, sto andando decisamente fuori tema.
Logan232
Boh, rivisto con un altro televisore e confermo che è davvero molto "splendente". Se mi confermate però che nella VHS il master era scurito e che quella del 2010 è la resa cromatica giusta, mi arrendo e rinuncio alla Platinum. Sia come sia, non mi piace per niente questa fotografia così luminosa, lunga vita alla versione "dark" della VHS!
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (LucaDopp @ 9/2/2015, 17:38) *
pure su Blu-ray.com danno al video punteggio pieno (altro che "non avremo mai un master come si deve")

Come se su Blu-ray.com avessero una copia esatta della pellicola originale con cui valutare la fedeltà del nuovo restauro blink.gif
Quei siti lì non fanno altro che valutare se la resa è bella, se il modo in cui il film viene mostrato utilizza al massimo le potenzialità dei televisori di nuova generazione, quindi se Belle fosse diventata biondo-Marilyn, e loro non avessero saputo che originariamente non era così, avrebbero dato punteggio pieno anche in quel caso purché quel biondo fosse tanto abbagliante da uscire fuori dalla TV e illuminare tutto il condominio!
chipko
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 11/2/2015, 10:58) *
Come se su Blu-ray.com avessero una copia esatta della pellicola originale con cui valutare la fedeltà del nuovo restauro blink.gif
Quei siti lì non fanno altro che valutare se la resa è bella, se il modo in cui il film viene mostrato utilizza al massimo le potenzialità dei televisori di nuova generazione, quindi se Belle fosse diventata biondo-Marilyn, e loro non avessero saputo che originariamente non era così, avrebbero dato punteggio pieno anche in quel caso purché quel biondo fosse tanto abbagliante da uscire fuori dalla TV e illuminare tutto il condominio!

Ah ecco, infatti non mi ero molto spiegato il voto di solo 3 stelle per The Adventures of Ichabod and Mr. Toad / Fun and Fancy. Ho avuto modo di visionarli e pur non essendo un esperto davvero non capisco che cosa avrebbero voluto. La resa mi sembra fantastica, e comunque migliore rispetto a The Rescuers a cui hanno dato 4 stelle.
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (chipko @ 11/2/2015, 11:14) *
Ah ecco, infatti non mi ero molto spiegato il voto di solo 3 stelle per The Adventures of Ichabod and Mr. Toad / Fun and Fancy. Ho avuto modo di visionarli e pur non essendo un esperto davvero non capisco che cosa avrebbero voluto.

Io lì come purista avrei dato proprio zero: non so come abbiano trattato "Fun and Fancy", ma l'altro l'hanno zoomato perdendo dettagli su tutti e quattro i lati che in DVD si vedevano regolarmente. Dal loro punto di vista, invece, se dici che la resa è super non capisco davvero che vadano trovando...
chipko
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 11/2/2015, 11:46) *
Io lì come purista avrei dato proprio zero: non so come abbiano trattato "Fun and Fancy", ma l'altro l'hanno zoomato perdendo dettagli su tutti e quattro i lati che in DVD si vedevano regolarmente.

Ah ecco non lo sapevo, non ho fatto il confronto con il dvd, avendo mantenuto i 4/3 avevo dato per scontato che non avessero tagliato niente.
LucaDopp
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 11/2/2015, 10:58) *
Come se su Blu-ray.com avessero una copia esatta della pellicola originale con cui valutare la fedeltà del nuovo restauro blink.gif
Quei siti lì non fanno altro che valutare se la resa è bella, se il modo in cui il film viene mostrato utilizza al massimo le potenzialità dei televisori di nuova generazione

Il che è esattamente quello che interessa agli utenti, poiché dubito che in molti possano valutare la fedeltà con la pellicola originale... Con tutto il rispetto per i puristi, ma a mio avviso un contorno che non è ben definito per un secondo o una variazione di colori minima sono piccolezze che difficilmente intaccano la qualità dell'opera.
Fa Belle di Arendelle
CITAZIONE (LucaDopp @ 11/2/2015, 13:34) *
Il che è esattamente quello che interessa agli utenti, poiché dubito che in molti possano valutare la fedeltà con la pellicola originale... Con tutto il rispetto per i puristi, ma a mio avviso un contorno che non è ben definito per un secondo o una variazione di colori minima sono piccolezze che difficilmente intaccano la qualità dell'opera.

Ma se migliorano i colori è anche meglio. rolleyes.gif
LucaDopp
CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 11/2/2015, 14:40) *
Ma se migliorano i colori è anche meglio. rolleyes.gif

Questo è chiaro. Ma io, ad esempio, avevo visto il film in VHS e in DVD prima di comprarmi il Blu-ray. E l'ho trovato un prodotto eccezionale sotto ogni punto di vista (cosa più unica che rara di questi tempi). Il problema dei colori non me lo pongo in quanto non mi ricordo come fossero in VHS e DVD, al cinema non l'ho mai visto e comunque la cosa non mi interessa poiché mi piace il film come l'ho visto nel BD. In sostanza, per quanto possa sembrare strano, a me va bene così. yes.gif
Fa Belle di Arendelle
In tal caso, buon per te. Ma io continuo a ribadire che nella seconda edizione i colori sono stati migliorati in maniera eccellente e la qualità è più che ottima anche in cassetta.
chipko
CITAZIONE (LucaDopp @ 11/2/2015, 13:34) *
Il che è esattamente quello che interessa agli utenti, poiché dubito che in molti possano valutare la fedeltà con la pellicola originale... Con tutto il rispetto per i puristi, ma a mio avviso un contorno che non è ben definito per un secondo o una variazione di colori minima sono piccolezze che difficilmente intaccano la qualità dell'opera.

Il che equivale a dire che per un ignorante che compra un Picasso ad un'asta di quadri è inutile avvalersi di un esperto per valutare l'autenticità e il valore del quadro purché esso si intoni bene con il salotto di casa sua?
Ma cosa stai dicendo? blink.gif
Uno proprio perché è un utente comune si aspetta che "l'esperto di turno" a cui di rivolge sappia valutare in perizia e coscienza l'oggetto che sta prendendo in esame, altrimenti l'opinione dell'esperto e di nonna Pina si equivalgono perfettamente.
LucaDopp
CITAZIONE (chipko @ 11/2/2015, 18:32) *
Il che equivale a dire che per un ignorante che compra un Picasso ad un'asta di quadri è inutile avvalersi di un esperto per valutare l'autenticità e il valore del quadro purché esso si intoni bene con il salotto di casa sua?
Ma cosa stai dicendo? blink.gif
Uno proprio perché è un utente comune si aspetta che "l'esperto di turno" a cui di rivolge sappia valutare in perizia e coscienza l'oggetto che sta prendendo in esame, altrimenti l'opinione dell'esperto e di nonna Pina si equivalgono perfettamente.

Mi sembra un paragone che non regge molto, ma ammetto di essermi espresso male. Blu-ray.com è un sito molto professionale, ma i recensori valutano il prodotto semplicemente per quello che è, senza andare a scartabellare nulla di quanto realizzato prima (la questione open matte, ad esempio, la ignorano completamente). Per me questo è sufficiente, ma è innegabile che per molti non sia così e io questo lo rispetto.
Bristow
Certamente l'edizione del 2010 è migliore di quella del 2002... restano cmq lontani dalla vhs... ovviamente il metro di giudizio è molto soggettivo su quale siano davvero i colori originali... certo che la vhs rende tutto più gotico e migliora lo stile...
LucaDopp
CITAZIONE (Bristow @ 12/2/2015, 14:54) *
Certamente l'edizione del 2010 è migliore di quella del 2002... restano cmq lontani dalla vhs... ovviamente il metro di giudizio è molto soggettivo su quale siano davvero i colori originali... certo che la vhs rende tutto più gotico e migliora lo stile...

Questo, spero, solo per quanto riguarda i colori. Perché altrimenti trovo abbastanza strano che si possa preferire una VHS a un BD (a meno di stravolgimenti epocali).
nunval
Certo che siete proprio fissati con le VHS...Il blu ray della Bella Addormentata è fedelissimo ai colori originali, li ricordo bene, li ho visti al CINEMA più e più volte, e una riedizione era addirittura nel Technicolor originale. Le edizioni in VHS non sono assolutamente da prendere a paragone.
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (nunval @ 12/2/2015, 19:55) *
Certo che siete proprio fissati con le VHS...Il blu ray della Bella Addormentata è fedelissimo ai colori originali, li ricordo bene, li ho visti al CINEMA più e più volte, e una riedizione era addirittura nel Technicolor originale.

Scusa, ma... che c'entra La bella addormentata? Nessuno qui ha detto che tutte le VHS siano meglio di tutti i BD, semplicemente che una specifica, cioè quella de La bella e la bestia che è l'oggetto del topic, aveva colori più fedeli rispetto al BD. Con Aurora sono sicuro non sia come dici, ma non vedo a che pro sottolinearlo in questa sede...

CITAZIONE
Le edizioni in VHS non sono assolutamente da prendere a paragone.

Questo vale sicuramente per la VHS d'un film del '59 che esce 30 anni dopo, non per La bella e la bestia che era uscito al cinema solo un anno prima della VHS la quale era quindi un riversamento della pellicola non bisognoso di restauri di nessuna sorta. Lo so bene che questi riversamenti non erano perfettissimi per via del supporto su nastro di qualità non eccelsa, ma, tolti questi limiti, la pellicola non subiva alcun'altra alterazione come invece è successo con DVD e BD.
Logan232
Mah guardate, il perchè di questo topic è semplice. Per Natale mi è stato regalato il cofanetto "The Music Behind the Magic" ed ho notato che anche sul book allegatovi, le stills di questo film in particolare erano più scure rispetto al riversamento blu ray, proprio come mi ricordavo io. Quando ho comprato il blu ray all'epoca, rimasi scioccato dalla brillantezza dei colori e anche vagamente offeso perchè mi ricordavo che il film fosse più "scuro" in generale (cosa che ben si sposava con la prima parte del film, molto cupa). In virtù di questi pensieri, ho ipotizzato che il riversamento Platinum di 13 anni fa potesse essere migliore, per questo ho chiesto consiglio.

Ora, le vhs potranno pure essere supporti "inferiori" rispetto al digitale, ma le stills (chiaramente originali e in alta qualità essendo stampate su un book di dimensioni notevoli) confermano che anche la pellicola originale era molto più scura rispetto al riversamento digitale.

Non volevo aprire una polemica, ma ci tengo a spiegare che la mia non è una "follia" nata al solo scopo di far discutere.
chipko
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 13/2/2015, 9:39) *
Questo vale sicuramente per la VHS d'un film del '59 che esce 30 anni dopo, non per La bella e la bestia che era uscito al cinema solo un anno prima della VHS la quale era quindi un riversamento della pellicola non bisognoso di restauri di nessuna sorta. Lo so bene che questi riversamenti non erano perfettissimi per via del supporto su nastro di qualità non eccelsa, ma, tolti questi limiti, la pellicola non subiva alcun'altra alterazione come invece è successo con DVD e BD.

Io ricordo appunto le varie discussioni e so che per il master delle vhs si riversava direttamente la pellicola cinematografica e questo, da una parte, rende le vhs il paragone ideale per fare dei confronti con i vari restauri, ma se è vero che il nastro delle vhs non era in grado di rendere i colori della pellicola allora su quel fronte non sono attendibili.

Poi certo in alcuni casi è eclatante il rimaneggiamento, come per Cenerentola dove è evidente che l'abito non può essere diventato da bianco ad azzurro da solo, o le colline di Peter Pan da gialle a verdi, insomma io dubito seriamente della qualità dei restauri in casa Disney, ma dubito che una vhs ci possa dire quale sia la giusta tonalità di blu per l'abito della Bestia. Insomma da non esperto mi sono fatto l'idea che la verità stia nel mezzo, e ho rinunciato completamente all'idea che ci si possa fidare di questa casa di produzione che arriva a mentire ai suoi clienti e che ne censura i commenti (come successo per la Sirenetta, Peter Pan e Cenerentola)
Fa Belle di Arendelle
Ah, ho capito. Qui sono tutti fissati con la fedeltà all'originale, non alla qualità oggettiva della colorazione.
Scusate. tongue.gif
...Hanno censurato dei commenti? ohmy.gif
chipko
CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 13/2/2015, 14:47) *
Ah, ho capito. Qui sono tutti fissati con la fedeltà all'originale, non alla qualità oggettiva della colorazione.
Scusate. tongue.gif

Scusami ma la qualità oggettiva della colorazione è quella fedele all'originale. A nessuno è ancora venuto in mente di cambiare i colori di un Caravaggio o di rimettere mano alla Divina Commedia per migliorarne una presunta qualità oggettiva. Gli unici che hanno diritto di parola sono gli autori stessi dell'opera. Gli altri dovrebbero limitarsi ad editarla, o, in caso fosse necessario, restaurarla, ma non secondo la moda del momento, l'unico criterio orientativo in un restauro è l'adesione all'originale.
CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 13/2/2015, 14:47) *
...Hanno censurato dei commenti? ohmy.gif

Sì ma la Disney non qui sul forum wink.gif Quando ad esempio uscì il Bd di Peter Pan con il doppiaggio originale alcuni di noi segnalarono correttamente che tale doppiaggio era esclusivo del Bluray e non dell'edizione dvd come faceva credere il canale ufficiale di Youtube. Ma tutti i commenti al video ufficiale che mostrava uno spezzone del doppiaggio furono rimossi. Nei commenti si specificava solo, peraltro molto educatamente, che il doppiaggio originale si trovava solo nel Bd.
Un altro caso fu quello della Sirenetta dove invece ricordo commenti offensivi da parte dello staff (erano chiaramente dello staff) a checco, dove, se non mi sbaglio, lo invitavano ad andare a lavorare anziché scrivere panzane in quanto l'edizione delle Sirenetta non conteneva nessun errore.
brigo
Non credo che con "La bella e la bestia" fossero ancora disponibili delle cells, avendo già a disposizione da un anno la colorazione digitale, altrimenti saremmo stati a cavallo.
L'unico modo per fare un confronto è vedere le immagini ufficiali del film che furono pubblicate in libri e articoli. Per esempio, ricordo una collana di libri Disney che raccontava i classici utilizzando le clip dei film. Non credo che in quel caso i colori siano stati cambiati per la pubblicazione cartacea.
O, al limite, si può fare fede alle fotobuste.
Comunque anche io ricordo che al cinema, fino a che Belle non chiede alla Bestia di farsi avanti sotto uno spiraglio di luce, non si distinguevano bene i lineamenti mostruosi e tutto veniva lasciato all'immaginazione.
Fu così anche per Taron, di cui avevo una vhs tarocca degli anni '80 in cui Re Cornelius non si vedeva MAI nella sua forma lugubre e spettrale. Mi stupii già non poco nella vhs degli ultimi anni '90 (una delle ultime con un classico inedito)...
Probabilmente le vhs tarocche sono le più fedeli a quello che si vide al cinema, secondo il mio modesto (e non per forza condivisibile) parere.
chipko
CITAZIONE (brigo @ 13/2/2015, 15:24) *
Probabilmente le vhs tarocche sono le più fedeli a quello che si vide al cinema, secondo il mio modesto (e non per forza condivisibile) parere.

Sicuramente è così per quanto riguarda i dettagli disegnati. Per i colori sono come le altre vhs.
Per il resto condivido, fotobuste, cell, e immagini tratti dai libri possono essere un buon punto di partenza per fare un paragone, e infatti tutte quelle testimonianze ci restituiscono una Cenerentola con l'abito bianco e non azzurro wink.gif .
Fa Belle di Arendelle
CITAZIONE (chipko @ 13/2/2015, 15:11) *
Scusami ma la qualità oggettiva della colorazione è quella fedele all'originale. A nessuno è ancora venuto in mente di cambiare i colori di un Caravaggio o di rimettere mano alla Divina Commedia per migliorarne una presunta qualità oggettiva. Gli unici che hanno diritto di parola sono gli autori stessi dell'opera. Gli altri dovrebbero limitarsi ad editarla, o, in caso fosse necessario, restaurarla, ma non secondo la moda del momento, l'unico criterio orientativo in un restauro è l'adesione all'originale.

Sì ma la Disney non qui sul forum wink.gif Quando ad esempio uscì il Bd di Peter Pan con il doppiaggio originale alcuni di noi segnalarono correttamente che tale doppiaggio era esclusivo del Bluray e non dell'edizione dvd come faceva credere il canale ufficiale di Youtube. Ma tutti i commenti al video ufficiale che mostrava uno spezzone del doppiaggio furono rimossi. Nei commenti si specificava solo, peraltro molto educatamente, che il doppiaggio originale si trovava solo nel Bd.
Un altro caso fu quello della Sirenetta dove invece ricordo commenti offensivi da parte dello staff (erano chiaramente dello staff) a checco, dove, se non mi sbaglio, lo invitavano ad andare a lavorare anziché scrivere panzane in quanto l'edizione delle Sirenetta non conteneva nessun errore.

Ma come, adesso i quadri non li restaurano? tongue.gif
Comunque, che io sappia, per l'Edizione Speciale de La Bella e la Bestia quello che si è riunito era proprio il cast originale, per cui la loro scelta di rendere i colori più sgargianti andrebbe accettata tanto quanto quella di reinserire una canzone. Ma allora perché sulla prima altri (non il cast originale, stavolta) hanno fatto marcia indietro e sulla seconda no? Per i nostalgici dei colori scuri.

Pazzesco. Il reparto cinematografico della Disney Italia è addirittura peggiore di quello fumettistico. Ah, non ci sarebbe nessun errore nell'ultima edizione de La Sirenetta? Quando si dice "negare l'evidenza"... (Parla quella che se l'è appena comprata volontariamente all'interno del cofanetto con la trilogia perché ha considerato che avrebbe risparmiato un sacco.)
chipko
CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 13/2/2015, 15:39) *
Ma come, adesso i quadri non li restaurano? tongue.gif

Certo ma l'obbiettivo è quello di alterare i colori il meno possibile e di riportali al loro stato originale. Non è che se non piace un abito da blu lo dipingono di rosa in stile Flora e Serenella.
Fa Belle di Arendelle
Non ne dubito. Tuttavia, se sono gli autori originali ad optare per un cambiamento, non vedo perché non si debba accettare la loro scelta.
nunval
Per la Bella e la Bestia non è mai esistita nessuna cell. Il mio modestissimo parere è che qualcosa sia andato storto nel riversaggio dal digitale su pellicola, che ha dato luogo ad immagini più scure di quanto volessero in realtà. PS: riguardo al mitico vestito di cenerentola mi ricordo che all'epoca postai alcune foto di scena (anteriori a qualsiasi restauro) in cui il vestito, nelle scene a palazzo, è assolutamente con una sfumatura azzurra ed è così anche nelle figurine panini degli anni '80...
Fa Belle di Arendelle
Infatti sono sicura di aver letto da qualche parte (non ricordo dove) che gli animatori de La Bella e la Bestia non erano affatto soddisfatti dei colori della prima edizione, risultati troppo scuri, per cui, secondo il mio ancor più modesto parere, l'ipotesi del sig. Valoroso è più che plausibile.
Per quanto riguarda Cenerentola, io possiedo la prima cassetta, che se non sbaglio non è restaurata (ma il sig. Valoroso potrà sempre correggermi), e, sebbene abbia riguardato il film poche volte, in effetti mi ricordo bene che il vestito era bianco-argento durante le prime scene ed azzurro a palazzo (in particolare durante l'incontro quasi comico col principe), forse per effetto dell'ombra. Magari i restauratori hanno ben pensato di evitare discontinuità cromatiche tongue.gif
chipko
CITAZIONE (nunval @ 13/2/2015, 16:00) *
PS: riguardo al mitico vestito di cenerentola mi ricordo che all'epoca postai alcune foto di scena (anteriori a qualsiasi restauro) in cui il vestito, nelle scene a palazzo, è assolutamente con una sfumatura azzurra ed è così anche nelle figurine panini degli anni '80...

Tra una possibile sfumatura azzurra delle ultime 2 e l'azzurro della prima ce ne passa.



Ps le figurine panini le avevi poi postate? Io non ricordo.
Ovviamente la terza foto è quella senza il minimo restauro tratto da uno screen shot di Nun "laser disc giapponese pirata del 1998".
Fa Belle di Arendelle
Mmmh... Se non mi sbaglio, anche nell'edizione non restaurata, quando Cenerentola si guarda intorno spaesata mentre il granduca o chi per esso presenta le pollastre, per effetto dell'ombra il vestito è più azzurro che nelle ultime due immagini, sebbene naturalmente meno che nella prima. E non scherza neanche durante Questo è l'amore.
Bristow
Se fosse vera la questione dei colori venuti più scuri nella pellicola al cinema direi che questo non è stato qualcosa di negativo, anzi... viste le atmosfere direi che era perfetto... cmq son più del parere che i veri orrori son stati fatti dal dvd in poi...
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.