Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Trilli e la Nave Pirata
Disney Digital Forum > * Altri Argomenti * > Recensioni
Daydreamer
Non potevo resistere fin dopo l'estate per l'uscita italiana di questo quinto capitolo della saga di Trilli (se non contiamo lo special Pixie Hollow Games) ed ho fatto benissimo. Ritengo questa nuova avventura un'aggiunta spassosa ed emozionante, non fosse altro per la splendida colonna sonora che l'accompagna, l'inglese Natasha Bedingfield regala due canzoni (rispettivamente Who I Am e Weightless, quest'ultima addirittura ripescata per volere dalla regista, tanto le piaceva...Vorrà pur dir qualcosa ...) che si insinuano in testa sin dal primo ascolto, ma quella di cui non immaginavo la piacevolezza è quella di James e dei pirati...A parte il fatto che Tom "Loki" Hiddlestone ha una voce tenorile e "musical" incredibili, è il pezzo stesso ad essere "guascone" e piratesco al punto giusto, sembra la continuazione ideale della canzone dei pirati del primo Peter Pan...Ed eccoci arrivati al punto, perché se appare ovvio che la nuova fatina Zarina non è affatto l'ennesima aggiunta alle Disney Fairies per semplici ragioni di marketing (si parla pur sempre del marchio Walt Disney per dinci!), ma ha una sua personalità ben rappresentata e unica nel panorama delle fatine, si guardi il film per capire (si ricordi, poi, che per lo sviluppo dei suoi soli vestiti hanno chiamato in causa il nuovo pupillo della moda US, tale Christian Siriano, uscito da un reality show ed ora assurto a nuovo it-boy della moda tra le celebrità americane), "la Nave Pirata", esattamente come il primo film su Trilli, è un costante omaggio al primo Peter Pan, intessuto di citazioni che diventano antefatti, che a loro volta finiscono per comporre un prequel alla storia del bambino che non vuole crescere mai...Resta da sperare che con il prossimo film (l'ultimo a quanto si mormora), Legend of the NeverBeast , si possa finalmente aggiungere anche questo ultimissimo immancabile pezzo a quello che ritengo essere un più modesto franchise, ma ogni volta di più meritevole di essere ammirato, in barba a qualche svista di continuity, che si trascina dal penultimo Secret of the Wings (il Ministro dell'Inverno è ancora una volta desaparecida tra i colleghi e la Regina, giustificata ancora dalla presenza del sovrano dei Boschi Innevati, Lord Milori).
Voto 8
Cenerina
CITAZIONE (Daydreamer @ 18/4/2014, 21:13) *
Non potevo resistere fin dopo l'estate per l'uscita italiana di questo quinto capitolo della saga di Trilli (se non contiamo lo special Pixie Hollow Games) ed ho fatto benissimo. Ritengo questa nuova avventura un'aggiunta spassosa ed emozionante, non fosse altro per la splendida colonna sonora che l'accompagna, l'inglese Natasha Bedingfield regala due canzoni (rispettivamente Who I Am e Weightless, quest'ultima addirittura ripescata per volere dalla regista, tanto le piaceva...Vorrà pur dir qualcosa ...) che si insinuano in testa sin dal primo ascolto, ma quella di cui non immaginavo la piacevolezza è quella di James e dei pirati...A parte il fatto che Tom "Loki" Hiddlestone ha una voce tenorile e "musical" incredibili, è il pezzo stesso ad essere "guascone" e piratesco al punto giusto, sembra la continuazione ideale della canzone dei pirati del primo Peter Pan...Ed eccoci arrivati al punto, perché se appare ovvio che la nuova fatina Zarina non è affatto l'ennesima aggiunta alle Disney Fairies per semplici ragioni di marketing (si parla pur sempre del marchio Walt Disney per dinci!), ma ha una sua personalità ben rappresentata e unica nel panorama delle fatine, si guardi il film per capire (si ricordi, poi, che per lo sviluppo dei suoi soli vestiti hanno chiamato in causa il nuovo pupillo della moda US, tale Christian Siriano, uscito da un reality show ed ora assurto a nuovo it-boy della moda tra le celebrità americane), "la Nave Pirata", esattamente come il primo film su Trilli, è un costante omaggio al primo Peter Pan, intessuto di citazioni che diventano antefatti, che a loro volta finiscono per comporre un prequel alla storia del bambino che non vuole crescere mai...Resta da sperare che con il prossimo film (l'ultimo a quanto si mormora), Legend of the NeverBeast , si possa finalmente aggiungere anche questo ultimissimo immancabile pezzo a quello che ritengo essere un più modesto franchise, ma ogni volta di più meritevole di essere ammirato, in barba a qualche svista di continuity, che si trascina dal penultimo Secret of the Wings (il Ministro dell'Inverno è ancora una volta desaparecida tra i colleghi e la Regina, giustificata ancora dalla presenza del sovrano dei Boschi Innevati, Lord Milori).
Voto 8

Wow, non vedo l'ora di vederlo, mi hai fatto crescere ancora di più l'aspettativa!!! :-)
kekkomon
Uffi, voglio vederlo anche io!!!
Scissorhands
CITAZIONE (Daydreamer @ 18/4/2014, 21:13) *
Non potevo resistere fin dopo l'estate per l'uscita italiana di questo quinto capitolo della saga di Trilli (se non contiamo lo special Pixie Hollow Games) ed ho fatto benissimo. Ritengo questa nuova avventura un'aggiunta spassosa ed emozionante, non fosse altro per la splendida colonna sonora che l'accompagna, l'inglese Natasha Bedingfield regala due canzoni (rispettivamente Who I Am e Weightless, quest'ultima addirittura ripescata per volere dalla regista, tanto le piaceva...Vorrà pur dir qualcosa ...) che si insinuano in testa sin dal primo ascolto, ma quella di cui non immaginavo la piacevolezza è quella di James e dei pirati...A parte il fatto che Tom "Loki" Hiddlestone ha una voce tenorile e "musical" incredibili, è il pezzo stesso ad essere "guascone" e piratesco al punto giusto, sembra la continuazione ideale della canzone dei pirati del primo Peter Pan...Ed eccoci arrivati al punto, perché se appare ovvio che la nuova fatina Zarina non è affatto l'ennesima aggiunta alle Disney Fairies per semplici ragioni di marketing (si parla pur sempre del marchio Walt Disney per dinci!), ma ha una sua personalità ben rappresentata e unica nel panorama delle fatine, si guardi il film per capire (si ricordi, poi, che per lo sviluppo dei suoi soli vestiti hanno chiamato in causa il nuovo pupillo della moda US, tale Christian Siriano, uscito da un reality show ed ora assurto a nuovo it-boy della moda tra le celebrità americane), "la Nave Pirata", esattamente come il primo film su Trilli, è un costante omaggio al primo Peter Pan, intessuto di citazioni che diventano antefatti, che a loro volta finiscono per comporre un prequel alla storia del bambino che non vuole crescere mai...Resta da sperare che con il prossimo film (l'ultimo a quanto si mormora), Legend of the NeverBeast , si possa finalmente aggiungere anche questo ultimissimo immancabile pezzo a quello che ritengo essere un più modesto franchise, ma ogni volta di più meritevole di essere ammirato, in barba a qualche svista di continuity, che si trascina dal penultimo Secret of the Wings (il Ministro dell'Inverno è ancora una volta desaparecida tra i colleghi e la Regina, giustificata ancora dalla presenza del sovrano dei Boschi Innevati, Lord Milori).
Voto 8

Non posso che concordare in pieno!
Il film è davvero delizioso! Ovviamente parliamo sempre del franchise di Trilli, quindi non è che si possa aspirare a chissà quali innovazioni, ma ormai la serie ha ingranato alla grande e dispiace un po' che volga al termine.

Ormai già nei primi 3 film, i Disneytoon hanno saldamente fissato le regole di questo universo e ora ci stanno giocando con una serie di rimandi interni e esterni (ovviamente Peter Pan).
Non solo, ma ogni sequel aggiunge davvero qualcosa in più, e non è semplicemente un modo per tirare il tutto per i capelli secondo una prassi ben collaudata (prendete qualsiasi sequel Bluesky dove i personaggi non fanno altro che figliare e partire per una nuova avventura in cui altro non si fa che aggiungere personaggi).

Insomma promosso a pieni voti!!!
Ho solo un piccolo dubbio, magari Day è stato più attento di me e riguarda la polvere di fata:
Lievi SPOILER
A me è piaciuto un sacco il modo in cui stanno trattando l'argomento (come viene prodotta, a cosa serve... etc...) e qui ci sono diretti rimandi al secondo film della saga. ma non mi torna il fatto che non siano necessari pensieri felici per volare!!! Questa era una cosa fondamentale nel classico! Qui Uncino vola senza problemi! Magari questo vale nell'isola che non c'è, mentre sulla terra, dove la magia non esiste, bisogna aiutarsi un po' con i pensieri felici!
Cosa ne pensi?
Daydreamer
Se partiamo da un sottinteso, cioè che pur non avendone fatto esplicito riferimento, il personaggio abbia pensato dentro di sé prima di volare, direi subito che pensieri felici non equivalgono a buoni pensieri...Anche un villain nella sua malvagità è felice nei suoi intenti che vanno realizzandosi ...Detto questo, la mia considerazione rientra nel panorama delle possibilità, perché non mi sembra di ricordare che nel film si faccia alcun cenno all'"attivazione" della magia della polvere...La si spruzza appena e questa funziona, addirittura la nave stessa, inanimata, può volare senza alcun artificio (come mi pare succedesse anche in PP). Ottima osservazione comunque, potrebbe trattarsi di una svista, ma neanche troppa, perché in fondo, almeno, non capita mai realmente qualcosa di platealmente contraddittorio rispetto alla "regola" fissata dal film Peter Pan...E comunque anche il sederone di Nana lievitò non appena ne fu colpita, che abbia pensato anche lei?? Pensando ancora a dei casi precedenti, mi torna alla mente il terzo film di Trilli, qualcuno ricorda come la bambina Lizzy e suo padre riuscirono a volare? Mi pare che lì la chiave fosse solo il "credere" alla magia, ma dovrei rispolverarne la visione...
Scissorhands
CITAZIONE (Daydreamer @ 22/4/2014, 13:43) *
Se partiamo da un sottinteso, cioè che pur non avendone fatto esplicito riferimento, il personaggio abbia pensato dentro di sé prima di volare, direi subito che pensieri felici non equivalgono a buoni pensieri...Anche un villain nella sua malvagità è felice nei suoi intenti che vanno realizzandosi ...

Verissimo, avevo pensato anche io questo all'inizio. Però mi spiegavo la prima volta (Hook voleva volare, era questo il suo pensiero felice), ma non la seconda volta nel finale (però giustamente avresti ragione nel dire che in effetti un pensiero felice può anche essere "cattivo", malvagio).

CITAZIONE (Daydreamer @ 22/4/2014, 13:43) *
Detto questo, la mia considerazione rientra nel panorama delle possibilità, perché non mi sembra di ricordare che nel film si faccia alcun cenno all'"attivazione" della magia della polvere...La si spruzza appena e questa funziona, addirittura la nave stessa, inanimata, può volare senza alcun artificio (come mi pare succedesse anche in PP).

Esatto, è questo che mi ha fatto storcere il naso; sembra quasi una cosa meccanica! Ma infatti ci giocano molto ruffianamente anche loro. E lo dice proprio Zarina quando fa gli esperimenti e dice che sanno così poco di questa polvere: perché i sacchetti che la contengono non volano? Domanda giustissima. quindi anche loro hanno volutamente lasciato misterioso questo punto, perché, forse, andarlo a spiegare è più complesso e pericoloso che non lasciare le cose così.

CITAZIONE (Daydreamer @ 22/4/2014, 13:43) *
Ottima osservazione comunque, potrebbe trattarsi di una svista, ma neanche troppa, perché in fondo, almeno, non capita mai realmente qualcosa di platealmente contraddittorio rispetto alla "regola" fissata dal film Peter Pan...E comunque anche il sederone di Nana lievitò non appena ne fu colpita, che abbia pensato anche lei?? Pensando ancora a dei casi precedenti, mi torna alla mente il terzo film di Trilli, qualcuno ricorda come la bambina Lizzy e suo padre riuscirono a volare? Mi pare che lì la chiave fosse solo il "credere" alla magia, ma dovrei rispolverarne la visione...

E hai ragione su Nana! Me ne ero dimenticato! E alla fine del classico abbiamo ancora l'intera nave che vola! quindi boh! magia della polvere!!
E si vero, hai ragione anche sul terzo film!!! ma ho un buco di memoria, proprio non ricordo cosa dissero!
Capitano Amelia
CITAZIONE (Scissorhands @ 22/4/2014, 12:40) *
Magari questo vale nell'isola che non c'è, mentre sulla terra, dove la magia non esiste, bisogna aiutarsi un po' con i pensieri felici!

Tenderei a confermare visto che in "Peter Pan 2" a Jane non parlavano di pensieri felici per poter andarsene dall'isola bensì di pensare ad altre cose (coraggio e fantasia): però può anche darsi che mi sbagli o che questo film non c'entri nulla con la saga di Trilli. Del terzo film di questa saga ricordo che lì erano presenti anche i pensieri felici per poter volare (il gesto di dover sorridere fatto prima da Trilli a Lizzy, poi dalla bambina al padre lo vedo con questo significato), ma non ne sono sicura...
Scissorhands
CITAZIONE (Capitano Amelia @ 23/4/2014, 16:47) *
Tenderei a confermare visto che in "Peter Pan 2" a Jane non parlavano di pensieri felici per poter andarsene dall'isola bensì di pensare ad altre cose (coraggio e fantasia): però può anche darsi che mi sbagli o che questo film non c'entri nulla con la saga di Trilli. Del terzo film di questa saga ricordo che lì erano presenti anche i pensieri felici per poter volare (il gesto di dover sorridere fatto prima da Trilli a Lizzy, poi dalla bambina al padre lo vedo con questo significato), ma non ne sono sicura...

Interessante... io credo che abbiano cercato di tenere in considerazione tutti i film di peter pan (e ovviamente la piece teatrale originale). C'è uno studio dietro in ogni singolo dettaglio che secondo me davvero si sono studiati ogni cosa e là dove possibile hanno cercato di dare una certa coerenza.
Ma la questione della polvere magica è complessa
kekkomon
Manca poco e finalmente esce anche qui smile.gif
kekkomon
Oggi in Home Video.
kekkomon
Visto ieri sera.
Parto subito con il dire che mi è piaciuto tantissimo.
Il DTS mi ha stupito anche questa volta.
Davvero ben studiato e fatto, tanti i riferimenti a Peter Pan da cogliere tra cui anche la colonna sonora.
L'inizio con la panoramica sull'isola che non c'è sembrava in 2D. Stupendo.
La storia scorre alla perfezione anche se una domanda: Da dove vengono James e i pirati? insomma conoscono il mondo intero...

Ma per il resto mi è piaciuto molto. Lo consiglio.
Cenerina
Visto anch'io, l'ho adorato come tutta la saga. Il migliore secondo me con autunno e inverno.
stefra
Noi l'abbiamo visto qualche giorno fa e mio figlio Marco ha voluto rivederlo stasera. tongue.gif
Veramente molto bello, a mio avviso il migliore di tutti i film di Trilli. clapclap.gif La storia è avvincente e meravigliosi i riferimenti al classico "Le Avventure di Peter Pan". Da qui parte il collegamento con il classico, anche per la presenza di due dei personaggi fondamentali in"Le Avventure di Peter Pan". smile.gif
Assolutamente consigliato! Saluto.gif

Franci
Grrodon
In attesa di aprire la relativa sezione sul Compendium, piazzo qui in anteprima la scheda relativa al quinto film delle Disney Fairies:

http://www.ilsollazzo.com/forum/viewtopic.php?p=56720#p56720
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.