Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Ralph Breaks the Internet - aka Wreck it Ralph 2
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Walt Disney Studios
Pagine: 1, 2, 3, 4
Scissorhands
Beh era solo questione di tempo prima che qualcuno si facesse sfuggire qualcosa (in questo caso è il compositore Henry Jackman)... così come è questione di tempo la data di uscita...

Have you heard anything about a Wreck-It Ralph sequel?
JACKMAN: I did, to be honest with you. I can’t tell you more, not because I’m being coy, but I believe that it is officially on the cards. I don’t know any more other than a story is indeed being written. I’d be very surprised not to. I’m not blowing my own trumpet. Forget about the music. Just the movie itself I thought was a fantastically imaginative and creative piece of work. Rich [Moore], the director, actually got involved in the writing. There was another writer and I can’t remember his name (Editor’s note: it’s Phil Johnston). Just as a concept, it would be almost remiss of them not to write another one. It’s a great idea and it’s a great character.


http://collider.com/henry-jackman-captain-...xdELofb6XzvF.99
Raperina
Questo si che ha le qualità e le caratteristiche per avere un sequel! wink.gif il primo mi è piaciuto tantissimo. Vediamo cosa sanno tirare ancora fuori dal mondo dei videogiochi!
kekkomon
Me lo aspettavo e ne sono felice smile.gif
GasGas
finalmente! l'unico sequel che aspettavo annunciassero....insieme agli incredibili 2 smile.gif
Claudio
Era praticamente certo, mi fa piacere comunque smile.gif
Scrooge McDuck
Anche in questo progetto io ci trovo una bellissima dimostrazione di cosa sono e cosa stiano diventando, passo dopo passo, i Walt Disney Animation Studios. Al contrario di ciò che fanno tutte le altre case cinematografiche (Pixar compresa) che pensano in modo più o meno immediato al sequel del film più di successo del momento, loro pensano davvero prima alla storia, lavorando al secondo capitolo del classico Disney che negli ultimi anni ha incassato addirittura meno. Io ne sono davvero felice. Ralph era stato studiato per avere sequel, e sequel avrà (speriamo non troppo in la con i tempi, visto quanti progetti ha in cantiere la Disney)
*marta*
mm.. se già il primo non è andato bene non so il secondo come potrà andare.. unsure.gif
roxirodisney
CITAZIONE (*marta* @ 3/4/2014, 11:49) *
mm.. se già il primo non è andato bene non so il secondo come potrà andare.. unsure.gif

Beh, io credo che potrà fare molto meglio del primo! C'è da considerare che chi non ha visto il film al cinema o l'ha recuperato dopo e gli è piaciuto, non si perderà il secondo smile.gif Anche io sono contentissima per questo sequel comunque! *_* Certo che, se è vero (?) che riguarderà i videogiochi e le console più moderne... aiuto, come capperi faranno a legare i personaggi da un gioco all'altro? XD Vabbè, tanto sono dei geniacci! biggrin.gif
Raperina
CITAZIONE (roxirodisney @ 3/4/2014, 12:09) *
Beh, io credo che potrà fare molto meglio del primo! C'è da considerare che chi non ha visto il film al cinema o l'ha recuperato dopo e gli è piaciuto, non si perderà il secondo smile.gif Anche io sono contentissima per questo sequel comunque! *_* Certo che, se è vero (?) che riguarderà i videogiochi e le console più moderne... aiuto, come capperi faranno a legare i personaggi da un gioco all'altro? XD Vabbè, tanto sono dei geniacci! biggrin.gif


E qui starà il bello della loro genialità eheheh.gif io sono fiduciosa, questo seppur ha fatto pochi incassi(che poi.. pochi, oddio si parla sempre di una bella somma eh!)è quello che più si adatta a un sequel! Le fiabe, invece, dovrebbero restare tali con un solo film senza sequel o prequel assurdi.
Logan232
Ecco un sequel che non ho alcuna intenzione venga realizzato.
Raperina
CITAZIONE (Logan232 @ 3/4/2014, 14:21) *
Ecco un sequel che non ho alcuna intenzione venga realizzato.

Perché se posso chiedere? unsure.gif la storia secondo me si adatta bene per esserci un sequel (non è che lo dovevano fare per forza ma, se bisogna scegliere di fare un sequel di certo è quello più papabile e più plausibile, piuttosto che un frozen 2 sick.gif )
Scissorhands
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 3/4/2014, 1:44) *
Anche in questo progetto io ci trovo una bellissima dimostrazione di cosa sono e cosa stiano diventando, passo dopo passo, i Walt Disney Animation Studios. Al contrario di ciò che fanno tutte le altre case cinematografiche (Pixar compresa) che pensano in modo più o meno immediato al sequel del film più di successo del momento, loro pensano davvero prima alla storia, lavorando al secondo capitolo del classico Disney che negli ultimi anni ha incassato addirittura meno. Io ne sono davvero felice. Ralph era stato studiato per avere sequel, e sequel avrà (speriamo non troppo in la con i tempi, visto quanti progetti ha in cantiere la Disney)

Dai però questo non è vero per la Pixar... ci hanno messo anni per cominciare a sfruttare i loro sequel (Toy Story a parte) ed è innegabile che ci sia stato comunque lo zampino della Disney dai piani alti che ha fortemente caldeggiato la cosa.
i sequel, i franchise ormai sono una realtà ovunque. L'importante è che si facciano in un certo modo.

Quello che dici vale per tutte le altre case cinematografiche che annunciano il sequel giorno dopo che il precedente ha fatto il botto al botteghino.
Logan232
Perchè Ralph non è un film Disney che rientra nei miei gusti, mentre quelli fiabeschi o di avventura mi ispirano di più.
Scrooge McDuck
CITAZIONE (Scissorhands @ 3/4/2014, 14:28) *
Quello che dici vale per tutte le altre case cinematografiche che annunciano il sequel giorno dopo che il precedente ha fatto il botto al botteghino.


Michele mi sispiace ma la vediamo in modi troppo diversi. Io non vedo più la Pixar come un tempo, mi sento disilluso, e loro tra sequel già usciti ed annunciati, hanno un totale di ben sette film (in totale 12 apparterranno a franchise!!!), a momenti più di qualsiasi altro studio d'animazione. La Pixar, in questo, è diventata esattamente come ogni altro studio d'animazione americano, di cui solo il WDAS è rimasto come voce fuori dal coro. E anche per questo mi sembra strano che la responsabilità sia della Disney stessa, se con i WDAS la politica fino ad ora è stata diversa..

Poi va bene, crediamo alla favola del "facciamo un sequel solo se la storia è buona"

Ma il vero punto è, perchè di "storie buone" ne arrivano solo da sequel/prequel/spinof mentre dei soli tre progetti originali (Dias, Inside Out e Good Dinos) solo uno procede in maniera positiva?
Perchè non hanno idee, la Pixar è incrisi, ripropone messaggi poco incisivi dietro personaggi già noti. Ha paura ad osare come una volta, a dare spazio alle idee e all'originalità che la contraddistingueva. E per dare da lavoro ai suoi dipendenti e rispettare le tempistiche, vive di rendita. L'opposto di quello che fa la Disney oggi.
Io la vedo così..
Scissorhands
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 3/4/2014, 15:53) *
Michele mi sispiace ma la vediamo in modi troppo diversi. Io non vedo più la Pixar come un tempo, mi sento disilluso, e loro tra sequel già usciti ed annunciati, hanno un totale di ben sette film (in totale 12 apparterranno a franchise!!!), a momenti più di qualsiasi altro studio d'animazione. La Pixar, in questo, è diventata esattamente come ogni altro studio d'animazione americano, di cui solo il WDAS è rimasto come voce fuori dal coro. E anche per questo mi sembra strano che la responsabilità sia della Disney stessa, se con i WDAS la politica fino ad ora è stata diversa..

Ma stiamo parlando di due momenti storici diversi per le due aziende. La Pixar si trova nel momento in cui ha alle spalle un tot numero di hit franchisizzabili che i piani alti vogliono sfruttare, la Disney non ancora, ma (nel bene e nel male) ci arriverà. La politica è la stessa, WDAS e Pixar sotto questo punto di vista sono la stessa cosa, Lasseter è a capo di entrambi e lui risponde ai capoccioni. Quindi i WDAS sono fuori dal coro, per il momento... considera che quello che vediamo ADESSO è il frutto di scelte fatte 4-5 anni fa, quando i WDAS erano in completa crisi; come si poteva pensare a sequel e franchise quando i WDAS non vedevano una hit da secoli?

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 3/4/2014, 15:53) *
Poi va bene, crediamo alla favola del "facciamo un sequel solo se la storia è buona"

si probabilmente il "facciamo un sequel solo se la storia è buona" è una favola... la realtà è "facciamo un sequel QUANDO la storia è buona". E' questo che contraddistingue sia i WDAS che la Pixar da Sony, Bluesky, Disney, e ora Warner (coi Lego). La volontà di sequel c'è come in tutte le case, solo che loro aspettano a giocarsi la carta quando pensano sia arrivato il momento giusto. La Pixar la lezione l'ha bella e imparata, anticipando Cars 2, spostando un Brave chiaramente non pronto neanche con un anno in più. E infatti si sono concessi il lusso di saltare un anno, cosa che nessuna casa farebbe! Avrebbero potuto switschare il dinosauro con Inside Out ma avrebbero ripetuto lo stesso errore di Brave, col risultato che nessuno dei due sarebbe uscito come dovrebbe... e ora come ora non se lo possono permettere.

Avete idea di cosa significhi spostare un film già stra-annunciato (persino al D23) a meno di un anno di uscita con tutti gli accordi per il licensing presi? E' stata una grossa decisione da parte della Pixar e sono contento che i capoccioni l'abbiano appoggiata. Persino il più "brutto" film Pixar incassa tanti tanti soldi. L'assenza di un Pixar si farà sentire tantissimo nel report 2014 (a meno di grosse sorprese con Malefincent, Guardians e Big Hero 6)

Tutto questo spippolone per dirti che, a livello artistico si, la Pixar sta mostrando consapevolmente segni di cedimento (ma era immaginabile, non si può essere sempre al top), ma a livello di strategie WDAS e Pixar sono la stessa cosa e, ringraziando il cielo, sono ancora anni luce avanti a tutti le altre case di produzione.

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 3/4/2014, 15:53) *
Ma il vero punto è, perchè di "storie buone" ne arrivano solo da sequel/prequel/spinof mentre dei soli tre progetti originali (Dias, Inside Out e Good Dinos) solo uno procede in maniera positiva?
Perchè non hanno idee, la Pixar è incrisi, ripropone messaggi poco incisivi dietro personaggi già noti. Ha paura ad osare come una volta, a dare spazio alle idee e all'originalità che la contraddistingueva. E per dare da lavoro ai suoi dipendenti e rispettare le tempistiche, vive di rendita. L'opposto di quello che fa la Disney oggi.
Io la vedo così..

E' un punto di vista, ma io sono sicuro che fare un sequel che sia al pari se non migliore dei precedenti non è vivere di rendita. Proprio perché la gente si aspetta tanto e non vuoi dare la minestra riscaldata ti devi impegnare forse anche il doppio. Con Monsters lo hanno fatto; personalmente ne sono totalmente soddisfatto!
Capitano Amelia
CITAZIONE (Logan232 @ 3/4/2014, 15:50) *
Perchè Ralph non è un film Disney che rientra nei miei gusti, mentre quelli fiabeschi o di avventura mi ispirano di più.

Il fatto che non ti piaccia "Ralph" ci sta; però questo Classico è sequelizzabile non perchè "semplicemente" piace bensì perchè si presta ad avere uno o più seguiti visto che il potenziale narrativo presente in questo Classico non termina alla fine del film (a differenza di quello di altri come "Frozen" o "Il gobbo") ma può anche estendersi tranquillamente in ulteriori capitoli (è pur sempre un film sui videogiochi e non ci sono solo quelli da sala giochi). Mi rendo conto che sto parlando in modo un pò astruso quindi farò un paio di esempi: altri Classici che trovo sequelizzabili sono "Bianca e Bernie" (che ha già avuto il suo) e "Basil". I loro protagonisti possono essere sfruttati in trame disparate, senza staccarsi dai loro universi fatti di salvataggi di fanciulli o di casi investigativi. Invece i Classici già compiuti nel loro film e che non presentano possibilità di ulteriori sotto-trame interessanti non dovrebbero avere seguiti (nonostante Eisner la pensasse diversamente...). Il seguito di "Koda" (per quanto gradevole, a parer mio) non era necessario da farsi visto che il finale del suo Classico non si apre ad ulteriori sotto-trame narrativamente interessanti da raccontare. Che poi si ritenga inutile la realizzazione del secondo capitolo d'un film che non è piaciuto è un altro discorso e qui entrano in campo i gusti personali di ciascuno di noi. wink.gif
Claudio
CITAZIONE (*marta* @ 3/4/2014, 11:49) *
mm.. se già il primo non è andato bene non so il secondo come potrà andare.. unsure.gif


dire che non è andato bene non lo trovo giusto, non avrà fatto il boom ma mica è andato male, anzi smile.gif
Tendenzialmente i sequel fanno più successo degli originali dal punto di vista degli incassi, per Ralph questo credo che sia molto auspicabile happy.gif
IryRapunzel
In realtà per Ralph la questione è ancora diversa: il film si presta ad avere un sequel semplicemente perché il sequel era previsto fin dall'inizio. Rich Moore e compagnia hanno più volte parlato di alcune cose sviluppate in pre-produzione e poi omesse proprio per poterle raccontare in seguito. Ralph è stato pensato come capitolo uno, insomma.

Per quanto riguarda il discorso di Michele: io non credo che i WDAS si ritroveranno a fare sequel così facilmente... ne hanno fatti solo in casi eccezionali, non è nel loro DNA creare franchise, non è nella loro tradizione (Walt rifiutò sempre di fare Biancaneve 2, e pure l'idea di fare un secondo corto dei Tre Porcellini non gli andava proprio a genio). Considerata l'attenzione per la tradizione che hanno in questo momento, non credo che la tradiranno così facilmente. Che poi, in realtà, loro hanno già due "franchise" che vanno per strade parallele: le fiabe e gli originali. Frozen non è altro che un "sequel" di Tangled. La gente andrà al cinema a vedere Giants perché si ricorderà di quanto era bello Frozen, e così per Moana e per tutti quelli che verranno...

D'altra parte, anche dire che "la Pixar, in questo, è diventata esattamente come ogni altro studio d'animazione americano" per me è scorretto... Se i vari Madagascar, L'Era Glaciale e Cattivissimo Me avessero tutti la finezza di un Monsters University, il cinema d'animazione sarebbe migliore...
Pixar non ha una crisi creativa, ha un po' una crisi d'identità. Le idee le hanno, solo che faticano un po' a metterle in pratica per vari motivi. Ma sono sempre là, prima o poi torneranno come prima.
Scissorhands
CITAZIONE (Scissorhands @ 3/4/2014, 16:34) *
si probabilmente il "facciamo un sequel solo se la storia è buona" è una favola... la realtà è "facciamo un sequel QUANDO la storia è buona". E' questo che contraddistingue sia i WDAS che la Pixar da Sony, Bluesky, Disney, e ora Warner (coi Lego). La volontà di sequel c'è come in tutte le case, solo che loro aspettano a giocarsi la carta quando pensano sia arrivato il momento giusto. La Pixar la lezione l'ha bella e imparata, anticipando Cars 2, spostando un Brave chiaramente non pronto neanche con un anno in più. E infatti si sono concessi il lusso di saltare un anno, cosa che nessuna casa farebbe! Avrebbero potuto switschare il dinosauro con Inside Out ma avrebbero ripetuto lo stesso errore di Brave, col risultato che nessuno dei due sarebbe uscito come dovrebbe... e ora come ora non se lo possono permettere.

Scusate l'autoquote, ma non potevo farne a meno XD.
Dal Sollazzo, http://www.ilsollazzo.com/forum/viewtopic....p=54178#p54178:

Lasseter:

Pixar has also come under critical fire for the number of sequels on its release schedule. Since 2010 it has updated Toy Story, Cars and Monsters, Inc. and in the next few years will release sequels to Finding Nemo and The Incredibles. It has prompted fears that the studio’s creative powers may be fading amid an increasing reliance on franchises across the film industry.

Mr Lasseter is himself critical of the trend, but insists Disney’s approach is different. “I have nothing against sequels if they’re done right,” he says. “Most other studios, they make sequels just to print money. We went for a long time at Pixar not making sequels because contractually we could not make a sequel. We did a five-picture deal with Disney when we were a separate company and those five pictures had to be original. You put your soul in these films and you love the characters and the world that they come from. We were prevented from telling any more stories with these characters in these worlds.

And it’s not about printing money. It’s not about that. It’s about the love as a creator of these characters and there being so much more you can tell in their worlds. So when we got the opportunity we set out to start making an occasional sequel for some of our favorite films. It’s our choice as creators. You see studios that already have a release date for a number three and a number four when they haven’t even finished number two. That’s not the way we do it.”


Catmull:

Now, focus has returned to Pixar, enduring what is arguably the worst year in the studio’s history. Certainly, Pixar’s three most recent releases – 2011’s Cars 2, 2012’s Brave and 2013’s Monsters University – have been met with lukewarm critical responses. They’ve also been accused of an over-reliance on sequels – a fact compounded when, halfway through this interview, Disney announce Pixar will soon start work on Cars 3 and The Incredibles 2.

“We have tried to work out – with difficulty – the balance between original films and sequels,” admits Catmull, with a sigh. “The problem is some of our riskier films just don’t make as much money. But if you only make films that will just be commercially successful, then you can also sink yourself as a studio. So in order to maintain the artistic integrity of the studio, we try to make sure that at least two thirds of our films are original. Believe me, sequels are just as hard to make as original films. So it isn’t about that.”




CITAZIONE (IryRapunzel @ 4/4/2014, 21:21) *
Per quanto riguarda il discorso di Michele: io non credo che i WDAS si ritroveranno a fare sequel così facilmente... ne hanno fatti solo in casi eccezionali, non è nel loro DNA creare franchise, non è nella loro tradizione (Walt rifiutò sempre di fare Biancaneve 2, e pure l'idea di fare un secondo corto dei Tre Porcellini non gli andava proprio a genio). Considerata l'attenzione per la tradizione che hanno in questo momento, non credo che la tradiranno così facilmente. Che poi, in realtà, loro hanno già due "franchise" che vanno per strade parallele: le fiabe e gli originali. Frozen non è altro che un "sequel" di Tangled. La gente andrà al cinema a vedere Giants perché si ricorderà di quanto era bello Frozen, e così per Moana e per tutti quelli che verranno...

mmm.. non è questione di dna o tradizione... dipende dal mercato. E il mercato cambia. E dalla concorrenza. Probabile che Disney, lungimirante e geniale com'era, oggi avrebbe accettato e sostenuto l'idea dei sequel. All'epoca non ce n'era bisogno. La Disney era l'unica sul mercato e ne dettava le regole. Leggete quello che dice su Catmull: purtroppo è la cruda e brutta verità sad.gif

Quindi discorsi del tipo "non è nella nostra tradizione fare sequel" si vanno a far benedire di fronte a una effettiva necessità. La questione franchise "fiabe e originali" è relativa. Un Giants mai e poi mai potrà aspirare a fare quanto un eventuale Frozen 2, e mi pare abbastanza ovvio visto quanto il film ha fatto presa sul pubblico...
morositas87
ma perchè il sequel??? Non mi è piaciuto per niente questo film e speravo in qualcosa di originale :-/
Raperina
Bhe io ne ho parlato ad alcuni amici e sono tutti entusiasti della notizia. Non vedono l'ora che esca! biggrin.gif
Il mondo è bello perché è vario.
Uncino
sono proprio felice che facciano il sequel visto che già il primo mi è piaciuto tantissimo.....e se non ricordo male mi sembra d'aver letto che come personaggio ci sarà anche Super Mario....
IryRapunzel
CITAZIONE (Scissorhands @ 7/4/2014, 12:06) *
mmm.. non è questione di dna o tradizione... dipende dal mercato. E il mercato cambia. E dalla concorrenza. Probabile che Disney, lungimirante e geniale com'era, oggi avrebbe accettato e sostenuto l'idea dei sequel. All'epoca non ce n'era bisogno. La Disney era l'unica sul mercato e ne dettava le regole. Leggete quello che dice su Catmull: purtroppo è la cruda e brutta verità sad.gif

Quindi discorsi del tipo "non è nella nostra tradizione fare sequel" si vanno a far benedire di fronte a una effettiva necessità. La questione franchise "fiabe e originali" è relativa. Un Giants mai e poi mai potrà aspirare a fare quanto un eventuale Frozen 2, e mi pare abbastanza ovvio visto quanto il film ha fatto presa sul pubblico...


Sarà, ma io non ci credo che ai Wdas ragionano così. Persino nel periodo di crisi estrema gli studi principali non hanno fatto sequel, e pur di non "macchiarsi di questa colpa" (non che sia una colpa, è un modo di dire Roftl.gif), li hanno fatti fare ai DisneyToon. Vorrà pur dire qualcosa.
Fra X
Ah, però! Francamente non so che sequel possano ricavare!?! unsure.gif
Angelo1985
Come non lo sai? Un sequel fatto di altre avventure in altri mondi dei videogiochi con alla base un bellissimo sentimento come l'amicizia tra Ralph e Vanellope! wink.gif
Un conto è fare il sequel di una fiaba (proprio no), un conto è fare un seguito a un film che per struttura e personaggi può ritornare sul grande schermo (vedi Bianca&Bernie) per una nuova avventura tutta originale.
Che male c'è?

icon_mickey.gif
Fra X
CITAZIONE (Angelo1985 @ 20/9/2014, 16:13) *
Come non lo sai? Un sequel fatto di altre avventure in altri mondi dei videogiochi con alla base un bellissimo sentimento come l'amicizia tra Ralph e Vanellope! wink.gif

Grazie dell' info! ^^
Angelo1985
No, cioè, aspetta, questo è quello che penso io, intendevo dire che non è poi così impensabile da immaginare un sequel di un film che può essere soggetto a tante avventure, con personaggi vecchi e nuovi smile.gif

icon_mickey.gif
Fra X
CITAZIONE (Angelo1985 @ 20/9/2014, 20:30) *
No, cioè, aspetta, questo è quello che penso io, intendevo dire che non è poi così impensabile da immaginare un sequel di un film che può essere soggetto a tante avventure, con personaggi vecchi e nuovi smile.gif

O.K.! tongue.gif
veu
Dal sito Entertainment.ie:

John C. Reilly confirms at Galway Film Fleadh that he's signed on for Wreck-It Ralph 2

This year's guest of honour at the Galway Film Fleadh is none other than John C. Reilly, the veteran character actor who's turned up in such films as Dewey Cox: The Walk Hard Story, Talladega Nights, Magnolia and more recently, Wreck-It Ralph.

The animated film about a videogame villain who tries to change his programming and become good drew favourable comparisons to the likes of Toy Story and Finding Nemo.

As you'd expect, it became a critical and commercial hit for Disney and today, at the Galway Film Fleadh, Reilly confirmed that he's signed on for the Wreck-It Ralph sequel.

"Penny Hart ‎@pennyrosehart

John C Reilly announced at the interview today that he has signed on for Wreck it Ralph 2!"

As well as this, the first film's nods to other videogame characters - such as Bowser from Super Mario and M. Bison from Street Fighter - will be expanded upon.

It's understood Disney are in discussions with Nintendo over licensing over characters such as Mario & Luigi and Link from The Legend of Zelda.

So, what do we think? Are we excited for a Wreck-It Ralph sequel? Let us know in the comments!

Capitano Amelia
Questo sì che è l'unico seguito sensato da fare, a parer mio. smile.gif
Angelo1985
Assolutamente d'accordo Capitano Amelia! wink.gif

icon_mickey.gif
Scrooge McDuck
La notizia in italiano:

Ralph Spaccatutto 2 – John C. Reilly conferma il suo ritorno nei panni di Ralph

John C. Reilly conferma di aver stretto un accordo con la Disney per il suo ritorno come doppiatore di Ralph in Ralph Spaccatutto 2…

Non è stato ancora annunciato ufficialmente dalla Disney il seguito di Ralph Spaccatutto, Ralph Spaccatutto 2, ma in più riprese durante delle vecchie interviste sia il regista Rich Moore che la doppiatrice originale di Vanellope von Schweetz, Sarah Silverman, hanno lasciato intendere alla possibile realizzazione di un seguito.

Questa possibilità si è concretizzata, quando ieri al Galway Film Fleadh, uno dei più importanti festival irlandesi, la voce di Ralph, John C. Reilly ha detto ai giornalisti di aver stretto un accordo al telefono con la Disney, mentre si trovava a Galway, per Ralph Spaccatutto 2.


Fonte
veu
Da TAG Blog:

The Animated Productions Among Us

Walt Disney Animation Studios

Moana
Gigantic
Frozen 2
Wreck-It Ralph 2


Steve Hulett di TAG Blog conferma che in produzione sono Moana, Gigantic, Frozen 2 e Ralph 2.
Scrooge McDuck
Sicuramente mi fa molto piacere che ad un film come Ralph venga dato un seguito, visto quante possibilità offre come storia. Però allo stesso un po' mi sorprende.. visto il successo americano e mondiale mi sarei aspettato prima un sequel di BH6. Evidentemente il fattore economico non è il solo che la Disney considera quando si parla di sequel.
Capitano Amelia
Io ci speravo che il prosieguo di "Ralph" venisse confermato, è uno dei pochi Classici che ha senso di far proseguire. smile.gif
veu
Dal sito CinemaBend

Wreck-It Ralph, which went on to earn more than $471 million worldwide. A sequel has been talked about ever since, and though star John C. Reilly announced he has signed on for Wreck-It Ralph 2 back in July, another star, Jack McBrayer, is a bit confused about his status on the project.

Screen Rant caught up with the former 30 Rock star to talk about his latest movie, the horror comedy Cooties, and asked him about reprising his role as Fix-It Felix. When asked how much he knows about the upcoming sequel, McBrayer said:
"You know, I honestly don’t know a great deal, which I’m not just saying to deflect, but if you hear anything, give me a call?"

To be sure, he’s playing coy to some extent, but it doesn’t sound like he knows much, if anything, about Wreck-It Ralph 2 at this stage. Later on, when asked if Felix plays into the story at all, McBrayer remarks how awkward it would be if the character has somehow been written out of this world.
veu
Dal sito Collider

Any idea when Wreck-It Ralph 2 is coming?

MILLSTEIN: I’m not sure yet. Wreck-It Ralph was fantastic.
kekkomon
Questo sequel s'adda fa.

http://www.ign.com/articles/2016/03/24/wre...t-feature-mario
veu
Dal sito Collider

Q: The last time we spoke was for Wreck-It Ralph, which I was and am a huge fan of.

John C. Reilly: Well, we’re making another one!

Q: Are you already doing that?

John C. Reilly: We’re working on it.

Q: I hope we get to see a sequel, sooner rather than later.

John C. Reilly: Yeah, me too. [Animated features] take a long time to make, though, so be prepared.
Capitano Amelia
Spero che poi si faccia effettivamente...
veu
In teoria è in programmazione.
Ci saranno secondo i rumors da qui al 2020:

Gigantic (annunciato ufficialmente)
Ralph 2
Frozen 2 (annunciato ufficialmente)
Zootropolis 2

Più che altro noi vorremmo ci fossero qualche fiaba nuova (Frozen 2 va benissimo ma anche qualche storia nuova e magari pure con un po' di romanticismo tipo I cigni selvatici o Tremotino o Pelle d'Asino o Amore e Psiche) o qualche film tratto da classici (romanzi, miti ecc). Don Hahn disse che erano al lavoro altre fiabe note, speriamo.
kekkomon
Annunciato per Marzo 2018
dragonwitcher
Ho sperato fino all ultimo che fosse qualcosa riguardante Frozen... va bene lo stesso.
veu
ha preso il posto di Gigantic che è stato spostato a data da destinarsi...
Iago
Ottima notizia!!! Per me Ralph è il film migliore tra gli ultimi prodotti dalla Disney (insieme a Zootropolis), poi si presta benissimo a un sequel. Sono davvero molto curioso...
dragonwitcher
A quanto ne so, domani o oggi ci sarà un nuovo annuncio.
Fra X
Pazzesco! Ma se a malapena si sapeva se lo facevano, ora lo annunciano tra meno di due anni!?! ohmy.gif Bah!
Capitano Amelia
Beh, però si era rumoreggiato già prima che c'era la possibilità che uscisse e hanno parlato di un sacco di sottotrame non inserite per non mettere troppa carne al fuoco ai tempi del primo "Ralph". smile.gif
Scrooge McDuck
Sebbene l'idea in sé di sequel mi lasci sempre un po' "meh", soprattutto a fronte di una storia della Disney Animation che negli ultimi 10 anni ha fatto film sempre migliori e, soprattutto, diversificati tra loro per temi e ambientazioni (concetto che di per sé il sequel demolisce), Ralph era senza dubbio il progetto (insieme forse a Zootropolis e a BH6) più adatto ad un sequel.

Per BH6 avremo una serie TV da quanto ho capito, mentre Z2 è stato più volte tirato in ballo. Mi piace il fatto che per questi progetti la Disney si basa più su un "senso di utilità" nel portare avanti discorsi di mondi che hanno effettivamente ancora molto da dire (fumetti/videogiochi/il mondo di Zootopia...).
In tutto questo discorso non trova posto alcuno Frozen 2, sequel di un film assolutamente conclusivo, fatto lì sì solo ed esclusivamente a fini commerciali.

Quindi sì, l'idea di Ralph2 non mi infastidisce più di tanto, anche perché è sicuramente tra i film meglio riusciti degli ultimi anni alla Disney (e, casualmente, il classico che ha incassato meno dell'ultima era d'oro Disney, il che fa capire che il boxoffice non è sempre la sola cosa che guardano per decidere i loro progetti futuri).
Spero solo non ci sbattano un'altra canzone di Rihanna, l'unica cosa che proprio ODIO di quel primo film così bello.
Fra X
CITAZIONE (Capitano Amelia @ 2/7/2016, 10:16) *
Beh, però si era rumoreggiato già prima che c'era la possibilità che uscisse e hanno parlato di un sacco di sottotrame non inserite per non mettere troppa carne al fuoco ai tempi del primo "Ralph". smile.gif

Si, però sembrava dovessero prendersela più comoda. tongue.gif

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 2/7/2016, 13:02) *
In tutto questo discorso non trova posto alcuno Frozen 2, sequel di un film assolutamente conclusivo, fatto lì sì solo ed esclusivamente a fini commerciali.

Non posso che concordare.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.