Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Saving Mr. Banks
Disney Digital Forum > * Altri Argomenti * > Recensioni
Pagine: 1, 2, 3
kekkomon
Recensioni qui! smile.gif
kekkomon
Copio la recensione di manci79:

CITAZIONE
Ciao a tutti,
autorizzo Guido a creare un topic apposito o mettere in evidenza il post se riterrà necessario.
Questa sera (qui è mezzanotte passata), ho avuto la fortuna ed il piacere di vedere a Burbank, in uno screening privato allo Studio, "Saving Mr.Banks".
Già dall'opening del film (con la scritta "vintage" Walt Disney presents) ho assaporato un po' di quella bellezza passata...
Efficaci e circolari i flashback, buono il casting con una sorprendente Emma Thompson (da Oscar) e un attento Tom Hanks (che, anche a detta di Richard Sherman, che Walt lo conosceva bene, ha riprodotto il personaggio egregiamente...stesso "pace and rhythm" vocale in Inglese).
Molto commovente sì, ma si ride anche per la caratterizzazione dei personaggi.
E, sorpresa, una colonna sonora ben amalgamata con le canzoni (e moderna al punto giusto per non confondersi con il passato).
Non posso dire altro, purtroppo, per evidenti ragioni.
Ho voglia di rivedere questo film...e presto
Fabrizio
Uncino
w00t.gif
*PuMbA*
Aspettative a mille! *__*

Grazie per questa recensione Fabrizio, e grazie a Kè per averla postata smile.gif
roxirodisney
CITAZIONE (*PuMbA* @ 12/10/2013, 13:19) *
Aspettative a mille! *__*

Grazie per questa recensione Fabrizio, e grazie a Kè per averla postata smile.gif

Sottoscrivo!! wub.gif clapclap.gif
Scissorhands
Caspita mi ero perso l'intervento di manci!
Grazie mille!
Cmq a pelle, il tuo commento mi è sembrato molto... riflessivo, attento e pacato. Capisco che non puoi rivelare di più ma vorrei sapere se il film ti è semplicemente piaciuto, o se ti ha davvero colpito ed entusiasmato (dato il tema solo in questo caso il film può dirsi davvero riuscito e potrà andare oltre il fandom, sennò fa la fine di Hitchcock, si carino, ben realizzato, bravi attori etc... ma nulla di più). Anche perchè era un commento a caldo XD!
Donald Duck
"Winds in the East, mist coming in.
Like something is brewing, about to begin.
Can't put me finger on what lies in store.
But I feel what's to happen, all happened before".




Se amate Mary Poppins, Saving Mr Banks è il film che fa per voi. Il film è molto divertente, ma allo stesso tempo serio e commovente. I vari flashback sul passato della Travers sono molto utili per capire davvero il personaggio e sono inseriti in maniera adeguata. Su questo proposito sono rimasto abbastanza colpito da Colin Farrell, il vero Mr Banks. Lui è la chiave di volta per capire il dramma della Travers.

La Thompson ed Hanks ci riportano indietro nel tempo per farci conoscere la vera storia che c'è dietro la realizzazione del grande capolavoro targato Disney.
Tom Hanks ci regala un magnifico Walt Disney che per la prima volta viene portato sul grande schermo. Il suo tono è molto calmo e pacato e si cala perfettamente nel personaggio.
La Thompson poi, non è da meno. E' molto rigida e british come il copione richiede, a tratti fastidiosa ma anche divertente. La candidatura all'Oscar per lei è doverosa.

La colonna sonora, come diceva manci79, è ben amalgamata ed è un piacere riascoltare anche i classici brani della Poppins, da Feed The Birds a Let's go fly a Kite.


Insomma, quando uscirà da noi, correte al cinema e portate con voi i vostri amici. E' un film che avrà bisogno di una massiccia campagna pubblicitaria, quindi anche il nostro passaparola è importante per garantirne il successo, seppur discreto.
Io porterò con me tre miei amici quando lo andrò a (ri)vedere a Febbraio. Speriamo solo in un buon doppiaggio.

Che Mary ce la mandi buona!
Mad Hatter
Non so perché non riesco a quotarti, Nino unsure.gif

Comunque:
1 L'attore è Colin e non Will Farrel
2 Per il doppiaggio italiano state tranquilli: siamo in una botte di ferro; grazie alla mia collaborazione col Genna ho appreso che è stato eseguito da una delle società più importanti e da uno dei migliori direttori e dialoghisti happy.gif
Donald Duck
CITAZIONE (Mad Hatter @ 6/1/2014, 17:28) *
Non so perché non riesco a quotarti, Nino unsure.gif

Comunque:
1 L'attore è Colin e non Will Farrel
2 Per il doppiaggio italiano state tranquilli: siamo in una botte di ferro; grazie alla mia collaborazione col Genna ho appreso che è stato eseguito da una delle società più importanti e da uno dei migliori direttori e dialoghisti happy.gif


Pardon, un lapsus. Stamattina ho rivisto Will Ferrell in un episodio di 30 Rock e mi sono confuso. laugh.gif
Guarda oltre al doppiaggio spero anche in buon adattamento. Dopo quello che mi hai detto però sono fiducioso. Vedremo che combineranno con Let's go fly a Kite. smile.gif
Mad Hatter
CITAZIONE (Donald Duck @ 6/1/2014, 18:41) *
Vedremo che combineranno con Let's go fly a Kite. smile.gif

Hanno mantenuto, dove possibile - ci tengo a sottolinearlo! - i testi di Pertitas e Amurri happy.gif
Saluto.gif
Donald Duck
CITAZIONE (Mad Hatter @ 6/1/2014, 17:45) *
Hanno mantenuto, dove possibile - ci tengo a sottolinearlo! - i testi di Pertitas e Amurri happy.gif
Saluto.gif

Beh questa si che è un'ottima notizia! happy.gif
ping
secondo me dovevano lasciarle in originale, nel film fanno vedere quando i fratelli sherman compongono le canzoni del film no? e con il doppiaggio ecco che creano per un film americano delle canzoni in italiano con gli stessi testi che realizzeranno Pertitas e Amurri per la versione italiana del film mellow.gif
non so se mi sono spiegato bene ma nel film sarà troppo strano ascoltare gli sherman che cantano le canzoni in italiano eheheh.gif
kekkomon
Visto anche io come Nino.

Parto da dire che il film è meraviglioso, ho riso, pianto e per tutto il film ero cosi smile.gif Impossibile non amarlo questo film
Tom Hanks è Walt in persona. La sua voce troppo simile a quella di Walt. (Si vede fumarlo) Quando racconta la sua infanzia, lacrime.
La Thompson, che donna ragazzi! Innamorato.gif
I Fratelli Sherman che spasso, li ho adorati. Ma uno dei Sherman è stato sparato alla gamba?? non lo sapevo ohmy.gif

La storia è molto bella e passano due ore in un secondo. Non volevo che finisse.

Insomma quando uscirà in Italia non andrò una volta al cinema, ma come minimo due. Perché emozionarsi a vedere Walt (Hanks) prendere vita mi ha emozionato tantissimo, e non mi perderò l'occasione di vederlo al cinema.
Donald Duck
CITAZIONE (ping @ 6/1/2014, 18:03) *
secondo me dovevano lasciarle in originale, nel film fanno vedere quando i fratelli sherman compongono le canzoni del film no? e con il doppiaggio ecco che creano per un film americano delle canzoni in italiano con gli stessi testi che realizzeranno Pertitas e Amurri per la versione italiana del film mellow.gif
non so se mi sono spiegato bene ma nel film sarà troppo strano ascoltare gli sherman che cantano le canzoni in italiano eheheh.gif

Si, nel film gli Sherman compongono l'intera colonna sonora di Mary e i due attori, B.J. Novak e Jason Schwartzman, se la cavano egregiamente.
Anche io, inizialmente, ho pensato che forse sarebbe meglio lasciare i brani in originale, ma non sarebbe giusto per il pubblico italiano.
Daydreamer
Non so dire se sia stato il personaggio della Travers o il personalissimo percorso di Emma Thompson, col suo difficile ritorno alla vita dopo una terribile depressione, fatto sta che mi ha commosso fino alle lacrime. Topolino che la prende sottobraccio e la scorta alla prima del film Mary Poppins è un'immagine specialissima, che credo diventerà quella iconica del film, almeno per me. Tutto il grandioso cast ha lavorato con trasporto e passione, non riesco a credere che abbiano saputo tirare fuori un'interpretazione così intensa da Colin Farrell!. A proposito, spero che alla Disney offrino presto alla giovanissima interprete della piccola Travers un ruolo in un prossimo film live tratto da una fiaba! Giudizio 8
kekkomon
CITAZIONE (Daydreamer @ 9/1/2014, 17:32) *
Non so dire se sia stato il personaggio della Travers o il personalissimo percorso di Emma Thompson, col suo difficile ritorno alla vita dopo una terribile depressione, fatto sta che mi ha commosso fino alle lacrime. Topolino che la prende sottobraccio e la scorta alla prima del film Mary Poppins è un'immagine specialissima, che credo diventerà quella iconica del film, almeno per me. Tutto il grandioso cast ha lavorato con trasporto e passione, non riesco a credere che abbiano saputo tirare fuori un'interpretazione così intensa da Colin Farrell!. A proposito, spero che alla Disney offrino presto alla giovanissima interprete della piccola Travers un ruolo in un prossimo film live tratto da una fiaba! Giudizio 8

Quella scena per me è stata cosi ---> cry.gif e ho detto tutto.
Bellissimo film!!
Donald Duck
CITAZIONE (Daydreamer @ 9/1/2014, 17:32) *
Non so dire se sia stato il personaggio della Travers o il personalissimo percorso di Emma Thompson, col suo difficile ritorno alla vita dopo una terribile depressione, fatto sta che mi ha commosso fino alle lacrime. Topolino che la prende sottobraccio e la scorta alla prima del film Mary Poppins è un'immagine specialissima, che credo diventerà quella iconica del film, almeno per me.

Volevo utilizzarla come immagine di copertina su Facebook, ma poi mi sono detto che è meglio aspettare l'uscita italiana. smile.gif
Quella scena vale tutto il film!
kekkomon
CITAZIONE (Donald Duck @ 9/1/2014, 19:58) *
Volevo utilizzarla come immagine di copertina su Facebook, ma poi mi sono detto che è meglio aspettare l'uscita italiana. smile.gif
Quella scena vale tutto il film!

Conviene attendere.
Mad Hatter
Vi ringrazio ragazzi per l'attenzione che state mettendo agli spoiler wink.gif

Mi raccomando, continuate così si qui che eventualmente nel topic dedicato al film! rolleyes.gif
Grrodon
Visto all'anteprima stampa.

Che dire...

E' un biopic?

E' un making of?

E' un film storico?

E' un film celebrativo?

E' un episodio di Lost?

E' un capolavoro. Ecco cos'è.

Un ibrido fra tutte queste cose, il cui risultato va oltre la somma delle parti. Un tale livello recitativo, registico, umoristico, drammatico non pensavo si sarebbe potuto ottenere. Non in quest'epoca di cinema "riepilogativo" fatta di sequel e reboot. Saving Mr. Banks è di una finezza esemplare, e riesce a spiegare e celebrare Disney...partendo da un punto di vista avverso a Disney. Un punto di vista che viene spiegato, coccolato, e fatto amare allo spettatore, con onestà intellettuale. Come sia possibile che un progetto simile sia stato concepito, partorito, coltivato e portato in sala con tale arte e dispiego di mezzi dalla stessa DIsney è una cosa che mi chiederò sempre. Ma probabilmente la risposta è l'amore. Questo film trasuda amore, comprensione e sincerità da ogni frame. Ingredienti universali che fanno piazza pulita di ogni possibile obiezione e accusa di agiografia disneyana.

It works, insomma.
nunval
Un film eccezionale, magico, divertente...godiamoci dunque questo mese di febbraio dove a cinema tornerà il VERO Walt Disney, l'uomo, il produttore, uno dei più grandi comunicatori del novecento e non il brand dei nostri giorni, piazzato stile etichetta alla moda su produzioni spesso mediocri (Frozen a parte). Peccato che sia Hanks che la Thompson non abbiano avuto la nomination ma, del resto, l'Oscar ha ignorato anche icone come Greta Garbo e Marilyn. Il premio onorario glielo daremo tutto noi! Correte al cinema, mi raccomando e fate MOLTO PASSAPAROLA!
IryRapunzel
L'ho visto anch'io ieri sera. Non c'è embargo, ma mi hanno chiesto di postare la recensione vera e propria più avanti, quindi scriverò solo un breve commento (anche perché mi serve una seconda visione per recensirlo bene)... ma se avete domande, chiedete pure!

Che dire, è bello in una maniera che fa quasi male. Grandioso il film, ma grandioso ancora di più il fatto che la Disney l'abbia pensato e realizzato. Dieci anni fa sarebbe stato inimmaginabile. Adesso, invece, vedo una Disney che è fiera di quello che è nel presente e per dimostrarlo celebra quello che è stata nel passato. Questo film è proprio il manifesto di tutto ciò che significa "Disney". A me la lacrima è scesa per questo, perché li ho visti affermare "siamo noi, siamo così, in quello che facciamo c'è bellezza e amore". E il tutto senza autocelebrarsi, senza vendersi, ma semplicemente dicendo le cose come stanno.
Grandissime interpretazioni, quella della Thompson su tutte, ma anche Hanks, gli Sherman, Farrell e Giamatti fanno un lavorone. Personaggi che si fanno amare. Non capisco proprio le mancate nomination agli Oscar. Tra l'altro, si ride tantissimo, non me l'aspettavo per niente!
Alcuni "colleghi" (chiamiamoli così Roftl.gif) hanno detto che ci sono dieci minuti di troppo: io non ho avvertito questa lentezza, magari vi farò sapere meglio a una seconda visione.
La versione italiana mi è sembrata ottima: si perdono ovviamente gli accenti, andrà rivisto anche in originale, ma assegno comunque un bel pollice in su per il nostro doppiaggio.

Andate al cinema e, quotando Nun, fate tantissimo passaparola!
Mad Hatter
CITAZIONE (IryRapunzel @ 30/1/2014, 0:02) *
La versione italiana mi è sembrata ottima: si perdono ovviamente gli accenti, andrà rivisto anche in originale, ma assegno comunque un bel pollice in su per il nostro doppiaggio.

In particolare mi fa piacere leggere questa riga, ci hanno lavorato dei veri professionisti!
Ciò comprova che nulla è stato lasciato al caso per questa produzione rolleyes.gif

Ed intento il 20 si avvicina sempre più,
grazie per le vostre preziose e gradite recensioni, ragazzi! rolleyes.gif
roxirodisney
CITAZIONE (Mad Hatter @ 30/1/2014, 23:46) *
Ed intento il 20 si avvicina sempre più,
grazie per le vostre preziose e gradite recensioni, ragazzi! rolleyes.gif

Sottoscrivo clapclap.gif
caninlegend
dopo questa recensione ho già di voglia di vedere il film(anche se non ho mai visto Mary Poppins)
nunval
Molto bella la recensione, Valerio!
chipko
CITAZIONE (Grrodon @ 11/2/2014, 20:49) *

Posto anche qui il mio intervento in risposta alla tua recensione.

CITAZIONE
Premesso che le recensioni hanno per forza di cose un qualche cosa di soggettivo, trovo che il recensore debba sforzarsi di mantenere un minimo si senso critico se vuole essere credibile. Sorvolando su toni entusiastici e in alcuni casi fuori luogo e persino ridicoli quando decantano la difficoltà di impersonare Walt Disney quando hanno fatto film su Gesù Cristo, sulla Madonna, sui papi, su capi di stato (Kennedy, Thatcher, Mandela, Gandhi) icone di ben più elevato calibro, soprattutto se si pensa che dai primi due discende il senso che oggi viene dato alla parola "icona". Il troppo stroppia, bastava dire che Tom è stato fenomenale e che si aveva studiato molto per calarsi nel personaggio, cosa vera e giusta da dire in una recensione, senza però strafare ottenendo così un risultato quasi comico nel lettore.
Sorvolando su questo, la parte che più fa sorridere è la sezione "Intellettualmente Onesto Sotto Ogni Aspetto" cosa palesemente non vera e smentibile in maniera oggettiva. Basta la scena della sigaretta, dove si vede Walt nasconderla e dire "Non voglio che qualcuno mi veda non è mia intenzione incoraggiare i bambini ad abitudini dannose", cosa in contrasto con il fatto che nel 55 fece aprire una tabaccheria in Disneyland’s Main Street che fu chiusa solo nel 1991 (quando la nozione dei danni provocati dal fumo iniziano davvero ad essere di pubblico dominio). Anche se alcune fonti confermano che effettivamente non fumasse in presenza di bambini, non ha assolutamente senso che si nascondesse nel suo stesso studio (nessun bambino sarebbe potuto entrare senza preavviso nel suo studio). Stratagemma per aggirare la restrizione imposta dalla Disney stessa di non mostrare la sigaretta? ( e già questa proibizione la dice lunga sul fatto che è assolutamente falso che ogni aspetto sia intellettualmente onesto). Ammesso e non concesso, ma allora perché non abolire del tutto la scena? Per essere più realistici e aderenti nella vita di Walt o solo per mettere in una luce positiva quello che oggi viene visto come difetto? Anche perché nel 6° classico Disney Pippo fuma eccome. Senza contare che nel finale c'è poco da interpretare, quando la Travers risponde a tono a Walt lui se la ride, segno che non ha assolutamente preso sul serio il rimbrotto, basta vedere come reagiva diversamente a tutti gli altri rimproveri lungo tutto il film. Il cambio della Travers a fine film non credo sia questione di interpretazioni è abbastanza autoevidente e negarlo non è certo segno di onestà intellettuale.

In conclusione è un bel film, bel costruito, narrato, recitato. È emozionante e a tratti anche commovente. E se un prodotto è buono non occorre esagerare e spingersi al massimo, si può promuovere con un certo equilibro senza risultare stucchevoli.


Ps la mia vuole essere un critica costruttiva, non distruttiva. Sia che una cosa piaccia molto o per niente, il recensore deve sforzarsi, secondo me, di rimanere critico. Quando una cosa non mi piace e la devo recensire (sul serio), certo metto in risalto quelli che per me sono dei punti deboli, ma controbilancio anche con le cose positive. Poi certo esistono delle ciofeche illeggibili o inguardabili e i capolavori assoluti, sublimi e indiscutibili, sicuramente questo film non rientra in nessuna delle due categorie.
IryRapunzel
Dai, è un film onesto. Non c'è niente di edulcorato nella figura di Walt, lo mostrano così com'è. In alcune scene è addirittura fastidioso e rompipalle (tipo alla fine, quando non invita la Travers alla prima). Oppure il fatto che non firma gli autografi ai bambini, ma dà loro dei cartoncini pre-stampati. Mi sembra che abbiano dosato bene luci e ombre. Poi non è un biopic su di lui, è la storia della Travers. Posso capire la critica al finale che forse è un po' troppo aperto (?), ma su Walt non ho davvero nulla da ridire...
chipko
CITAZIONE (IryRapunzel @ 13/2/2014, 0:18) *
Dai, è un film onesto. Non c'è niente di edulcorato nella figura di Walt, lo mostrano così com'è. In alcune scene è addirittura fastidioso e rompipalle (tipo alla fine, quando non invita la Travers alla prima). Oppure il fatto che non firma gli autografi ai bambini, ma dà loro dei cartoncini pre-stampati. Mi sembra che abbiano dosato bene luci e ombre. Poi non è un biopic su di lui, è la storia della Travers. Posso capire la critica al finale che forse è un po' troppo aperto (?), ma su Walt non ho davvero nulla da ridire...

Tieni presente che quello che ho scritto è contestuale alla recensione di Grrodon. Se si dice che il film è tutto sommato onesto ci posso stare, se si forza la mano e si dice che è onesto sotto ogni aspetto, no wink.gif (anche se poi mi è stato spiegato che era una citazione). Cmq di ombre non se ne vedono proprio non la invita perché ha paura della sua reazione alla prima, una decisione in qualche modo saggia e ragionevole, e i cartoncini possono essere spiegati anche come mancanza di tempo e pragmaticità, di certo non è può essere un esempio di ombra
winnie & pimpi
CITAZIONE (chipko @ 12/2/2014, 2:18) *
Ps la mia vuole essere un critica costruttiva, non distruttiva. Sia che una cosa piaccia molto o per niente, il recensore deve sforzarsi, secondo me, di rimanere critico. Quando una cosa non mi piace e la devo recensire (sul serio), certo metto in risalto quelli che per me sono dei punti deboli, ma controbilancio anche con le cose positive. Poi certo esistono delle ciofeche illeggibili o inguardabili e i capolavori assoluti, sublimi e indiscutibili, sicuramente questo film non rientra in nessuna delle due categorie.

...ma stiamo scherzando vero? unsure.gif Il fatto che Walt fumasse sarebbe un'ombra??? ma ragazzi cerchiamo di recuperare la ragione! Perfino i sopra citati Gesù e i papi bevevano alcolici e fumavano! Farà male alla salute ma definire una persona immorale perché fuma o beve alcolici mi sembra quantomeno medievale! unsure.gif
Non riesco proprio a capire che "ombre" avrebbero dovuto inventarsi in questo film per far contento il pubblico più cinico e la Streep. Un laboratorio segreto dove Walt faceva esperimenti coi nazisti sui bambini ebrei? Walt che frusta gli Sherman?

Sul finale concordo con Grrodon, non c'era altro modo per far concludere la storia. E comunque un finale diverso non avrebbe certo potuto mettere in discussione il fatto che il film "Mary Poppins" sia un capolavoro.
A me sembra che quella che viene santificata sia la Travers non certo Walt Disney che invece a mio parere è stato reso fin troppo buffo. La Travers si è lamentata tanto in vita sua su questo film ma alla fine poteva semplicemente non cedere i diritti come hanno fatto molti altri con lo stesso Walt. Definiva Disneyland una macchina fabbricasoldi quando lei è stata la prima a vendere quella che definisce "la sua famiglia" solo per denaro. Vi ricordo inoltre che ha ceduto i diritti molti anni dopo anche per il musical, e dico MUSICAL, proprio quello che la Travers disprezzava di più! Ditemi voi dove sta la coerenza di questa donna. Eppure in "Saving Mr Banks" viene giustificata in tutti i modi, la Disney avrebbe potuto farne un ritratto ben più realistico e spietato e mettere in risalto la produzione di quello che è "oggettivamente" un capolavoro ( al contrario del libro che non è certo nella storia della letteratura ).

Concordo comunque sul fatto che questo film non è perfetto, ma a mio avviso per altre ragioni.
1- I flashback mi sanno proprio di telenovela brasiliana, dire che mancano di realismo è un eufemismo. Il padre che galoppa sul cavallo bianco sembra più un cowboy di un film porno-rosa che un impiegato della banca! Quando poi vediamo il mr Banks del film di Walt il contrasto è stridente.

2- La Travers si è inventata il personaggio di Mary Poppins da bambina coi i suoi fratelli e sorelle. Un modo per supplire alla mancanza di attenzione da parte dei genitori. Non c'è niente di tutto questo nel film...peccato.

3- Nel film vediamo Walt sempre seduto nel suo ufficio e non sembra particolarmente occupato. Sembra che ai suoi film non ci abbia proprio messo mano, non ci viene mai mostrato nemmeno per un momento negli studios con gli artisti. Eppure nello stesso film viene definito "iperattivo". dry.gif
chipko
CITAZIONE (winnie & pimpi @ 13/2/2014, 14:26) *
...ma stiamo scherzando vero? unsure.gif Il fatto che Walt fumasse sarebbe un'ombra??? ma ragazzi cerchiamo di recuperare la ragione! Perfino i sopra citati Gesù e i papi bevevano alcolici e fumavano! Farà male alla salute ma definire una persona immorale perché fuma o beve alcolici mi sembra quantomeno medievale! unsure.gif

winnie & pimpi cerca di non travisare quello che ho scritto. Per me è OVVIO che il fumare non possa rappresentare un'ombra, ma il fatto che perfino per quest'aspetto, assolutamente normale, si sia cercata una sorta di pezza giustificativa da parte di chi ha scritto il plot secondo me è un segnale che la dice lunga su come ogni dettaglio sia stato studiato per mettere Walt nella luce migliore possibile. Questo non è un crimine, ma è inutile stare a girarci intorno dicendo che non è vero. Tutto qui. Non mi sembra difficile il concetto.

PS
Roosvelt Fumava
Hitler NO
winnie & pimpi
CITAZIONE (chipko @ 13/2/2014, 17:14) *
winnie & pimpi cerca di non travisare quello che ho scritto. Per me è OVVIO che il fumare non possa rappresentare un'ombra, ma il fatto che perfino per quest'aspetto, assolutamente normale, si sia cercata una sorta di pezza giustificativa da parte di chi ha scritto il plot secondo me è un segnale che la dice lunga su come ogni dettaglio sia stato studiato per mettere Walt nella luce migliore possibile. Questo non è un crimine, ma è inutile stare a girarci intorno dicendo che non è vero. Tutto qui. Non mi sembra difficile il concetto.

questa "pezza giustificativa" non è stata messa per mettere in una luce migliore Walt, altrimenti appunto vorrebbe dire considerare immorale fumare, ma è dovuta alla politica interna della Disney che non vuole mostrare sigarette nei suoi film per appunto "non incoraggiare cattive abitudini" (per la salute non per la morale). Ma non mostrare Walt mentre fuma sarebbe stata una falsificazione storica, così hanno inventato questo stratagemma che definirei geniale.
chipko
CITAZIONE (winnie & pimpi @ 13/2/2014, 16:05) *
questa "pezza giustificativa" non è stata messa per mettere in una luce migliore Walt, altrimenti appunto vorrebbe dire considerare immorale fumare, ma è dovuta alla politica interna della Disney che non vuole mostrare sigarette nei suoi film per appunto "non incoraggiare cattive abitudini" (per la salute non per la morale). Ma non mostrare Walt mentre fuma sarebbe stata una falsificazione storica, così hanno inventato questo stratagemma che definirei geniale.

Questa è una pezza ancora più ridicola. Chiamare a giustificazione storica un dettaglio tuttosommato trascurabile, stiracchiando al massimo un'unica fonte che riporterebbe che Walt non voleva incoraggiare cattive abitudini nei bambini (peccato fosse nel suo studio privato e la Travers non sia esattamente una bambina), ma se non le voleva incoraggiare perché avere la tabaccheria indiana nei suoi parchi? È questo tipo di atteggiamenti che trovo assurdi. E poi non so se lo sai ma per il puritanesimo americano è molto più grave fumare che non sparare in testa a dei tizi nei cinema (viste le leggi che fanno sul fumo mentre quelle sulle armi continuano bellamente a latitare) e la mia è una battuta solo fino ad un certo punto.
winnie & pimpi
CITAZIONE (chipko @ 13/2/2014, 17:15) *
Questa è una pezza ancora più ridicola. Chiamare a giustificazione storica un dettaglio tuttosommato trascurabile, stiracchiando al massimo un'unica fonte che riporterebbe che Walt non voleva incoraggiare cattive abitudini nei bambini (peccato fosse nel suo studio privato e la Travers non sia esattamente una bambina), ma se non le voleva incoraggiare perché avere la tabaccheria indiana nei suoi parchi? È questo tipo di atteggiamenti che trovo assurdi. E poi non so se lo sai ma per il puritanesimo americano è molto più grave fumare che non sparare in testa a dei tizi nei cinema (viste le leggi che fanno sul fumo mentre quelle sulle armi continuano bellamente a latitare) e la mia è una battuta solo fino ad un certo punto.

ma cosa c'entra??? unsure.gif ...continui a considere fumare una cosa legata alla morale e non alla salute!
Se avessero voluto nascondere il fatto che Walt fumasse...avrebbero potuto semplicemente non farlo fumare nel film...semplice. Invece così hanno mostrato Walt che fuma ma nello stesso tempo mandano un messaggio antifumo agli spettatori. Anche il fatto di farlo sempre tossire serve per far capire quanto dannoso sia il fumo. Ma questo vale anche nelle altre produzioni, anche quando non si parla di Walt. A me sembra un'iniziativa lodevole.
chipko
CITAZIONE (winnie & pimpi @ 13/2/2014, 16:28) *
ma cosa c'entra??? unsure.gif ...continui a considere fumare una cosa legata alla morale e non alla salute!
Se avessero voluto nascondere il fatto che Walt fumasse...avrebbero potuto semplicemente non farlo fumare nel film...semplice. Invece così hanno mostrato Walt che fuma ma nello stesso tempo mandano un messaggio antifumo agli spettatori. Anche il fatto di farlo sempre tossire serve per far capire quanto dannoso sia il fumo. Ma questo vale anche nelle altre produzioni, anche quando non si parla di Walt. A me sembra un'iniziativa lodevole.

Prendo atto che non ci capiamo wink.gif
In America il fumo è legato alla morale, qui no.
Ma questo è secondario e non centra niente con quello che volevo dire. A mio avviso o non dovevano mostrare proprio quella scena o se la volevano mettere, lo dovevano fare senza antipatici e puritani moralismi.
roxirodisney
Vediamo di metter giù due rapide righe.

Come scritto in News, l’ho visto in anteprima e credetemi se dico che non riesco ancora a togliermelo dalla testa. Semplicemente splendido, magico a dir poco.
Posso solo inchinarmi di fronte a cotanta meraviglia. E non scherzo quando dico di aver perso il conto delle volte in cui ho pianto. Nel finale singhiozzavo sonoramente, peggio della Thompson... ho pianto talmente tanto da veder quasi tutta la scena sfocata!
Eeee sì, ci sono andata giù pesante anche durante L'aquilone/ “Let’s go fly a kite” in cui la Thomson balla e canta, troppo emozionante! Vi prego ditemi che non sono stata l’unica a piangere come 'na scema XD
Ho amato Hanks su Walt, ma permettetemi da dire che Emma è stata a dir poco magistrale, un fenomeno! Ho amato tutto di questo film, TUTTO. Un capolavoro, m'ha toccata nel profondo... Sarà pure che ho troppo nel cuore Mary Poppins...

Innamorato.gif wub.gif worshippy.gif worshippy.gif

I miei ne sono rimasti folgorati! Mio padre s'è commosso come un bambino durante il toccante monologo di Walt a casa di Pamela... E Il mio ragazzo vuole addirittura tornare a vederlo! Più appagante di così! *__* XD

Insomma, supercalifragilisticonigliatissimo!!!! Viva Mary Poppins, Viva Saving Mr Banks!!!

Voto: 11
nunval
Pubblico anche qui, fresco della mia quarta visione, lo stato che ho appena postato sul faccialibro:
Grazie Emma e Tom per averci riportato prepotente e dolcissimo il profumo del vero Disney Touch in una Company ormai dedita solo a valorizzare, spesso senza motivo, puttanelle color viola, supereroi vitaminizzati e alabarde spaziali a cui ritengo personalmente che buchi neri e motolabirinti abbiano sempre fatto un baffo. Mi piace pensare che in questo momento anche Walt e Diane, insieme ad Oriana (la prima che si accorse di quella "goccia zitta di malinconia" che tu, Tom, hai colto alla perfezione) ed ai miei Arnoldo e Roberto, in una grande sala dei Campi Elisi si stiano divertendo col vostro film. Quegli scemi dell'Academy non hanno capito nulla e quella intelligentona di Meryl, tanto brava a calunniare per sentito dire, può mangiarsi tranquillamente le mani. Il vostro è un film che è già un classico, che verrà esposto con orgoglio sui nostri scaffali insieme a "Mary Poppins", non so di quanti candidati all'Oscar di quest' anno si potrà dire lo stesso. Grazie di tutto cuore, vi voglio bene!
Mad Hatter
CONTIENE PICCOLISSIMI SPOILER:

Che cos'è Saving Mr. Banks? Forse non un Capolavoro, ma sicuramente un film emozionante realizzato, come già alcuni miei amici hanno fatto notare, per noi, per il Disneyani, per gli amanti di Mary Poppins... E' il nostro film! wub.gif

C'è Emma Thompson, in una delle sue migliori interpretazioni finora portate sullo schermo.
C'è Tom Hanks, certamente fisicamente poco somigliante al vero Disney ma che riesce a trasmetterci il personaggio nel migliore dei modi.
Emma e Tom - così si sarebbero ipoteticamente chiamati nei corridoi degli Studi Disney negli anni '60, come si sottolinea nel film - son circondati da attori sensazionali, proprio come in una grande famiglia - è questa la sensazione che, dal film, si respira negli Studios -.
Paul Giamatti in particolare ci regala un magnifico Ralph - uno dei pochi personaggi inventati di sana pianta per il film e del quale, forse, a mio parere si poteva alleggerire il trascorso emotivo che non risparmia certo qualche lacrima -. Ciononostante la sua interpretazione mi ha colpito davvero molto positivamente.
Notevole per tutte le due ore del film è l'ottimo lavoro svolto dal direttore della fotografia, John Schwartzman e del costumista Daniel Orlandi.

Insomma, alla fine, un ottimo prodotto che sa far ridere, che riesce a far - più volte - piangere.
Ci riesce perfino nei titoli di coda, dove si può leggere la dedica a Diane Disney Miller, figlia di Walt essenziale per la realizzazione del film nel 1965.

Attentissima e curata anche l'edizione italiana, dialogata e diretta da Maura Vespini che ha impiegato le famosissime e competenti voci dei doppiatori Emanuela Rossi ed Angelo Maggi sui protagonisti. Buono il lavoro di salvaguardia dei testi originali italiani curati da PERTITAS e AMURRI nel 1965 inseriti qui con piccole modifiche dovute al sincrono labiale ad opera di Lorena Brancucci con al direzione musicale di ERMAVILO.

Saving Mr. Banks è un film che mi sento consigliare veramente di cuore, non tanto ai Disneyani che sicuramente lo avranno già visionato, quanto al pubblico tutto per capire che cosa fosse la Disney. La vera Disney, quella capitanata da Walt che sarebbe morto solamente due anni dopo la Prima mondiale di Mary Poppins, quella che ha saputo emozionare generazioni. Quella che ultimamente sembrava essersi spenta ma che con Saving Mr. Banks ha dimostrato di esser ancora una volta di essere una delle più emozionanti compagnie cinematografiche di tutti i tempi.

Mad.
Arancina22
Visto ieri!

Un ottimo film, che mette in luce vari aspetti della realizzazione del capolavoro che è e rimarrà Mary Poppins senza risparmiare qualche zona d'ombra nel carattere sia dello zio Walt sia di Pamela. La Thompson eccezionale (scandalosa la sua mancata nomination agli Oscar), Hanks bravissimo. Devo dire che i personaggi che mi sono rimasti più impressi sono gli Sherman, davvero adorabili!!
Lacrime a fiume (e daje) solo durante la composizione di Sempre, Sempre, Sempre... peccato che abbiano cambiato dei versi alle canzoni, soprattutto in quest'ultima e in L'Aquilone.
Riguardo alla traduzione delle canzoni, è meglio che abbiano messo le versioni nostrane: non tanto perchè "in originale sono in inglese", ma perchè aiutano a capire pezzi del film e collegamenti col passato che potrebbero risultare poco chiari.... e sottotitolandoli si sarebbe perso molto a livello di fruizione del film: ci sono già i testi immortali di De Leonardis, han fatto bene a usare quelli.
Da possedere! Avanti col passaparola miei prodi! smile.gif

Voto: 9+
chipko
A quanti è piaciuto consiglio, se non l'hanno ancora fatto, di vederselo anche in lingua.
Shirleyno01
Sono uscito da una ventina di minuti dal cinema. Davvero meraviglioso sotto tutti i punti di vista wub.gif. Mi ha commosso non poco e qualche lacrimuccia è scesa anche ai miei genitori. Veramente fantastico, inoltre ho dovuto faticare per vederlo: io e i miei genitori siamo scesi alle cinque per vedere lo spettacolo delle sei, ma quando siamo arrivati il "commesso" ci ha detto che era tutto esaurito (wacko.gif) e perciò abbiamo dovuto attendere lo spettacolo delle 20:00 ranting.gif!!! Noi del forum, ci preoccupavamo che non avesse successo, ma dietro a noi, c'erano un sacco di signori, soprattutto anziani, che chiedevano "Mr.Banks" e il commesso ripeteva che era tutto esaurito. Addirittura alla fine, la maschera ha dovuto appendere un foglietto sulla locandina con scritto esaurito, perchè stava scoppiando (quasi) una rivolta laugh.gif.
Mad Hatter
Che piacere leggere le tue parole, Shirleyno! rolleyes.gif felicissimo.gif
nunval
Meraviglioso, sono curioso di leggere domani mattina gli incassi del week end!
Scrooge McDuck
Anche io l'ho visto e mi è piaciuto (penso che da fans\fantico Disney non si possa essere delusi da questo film), tuttavia mi viene da fare lo stesso discorso di Marco alias Chipko: non mi sembra davvero un capolavoro.. Mi ha emozionato in modo semplice e genuino, questo si, ma dal mio punto di vista non è il capolavoro che molti annunciano..

Bello comunque che Walt Disney volesse essere chiamato Walt e non Disney. Proprio come oggi vediamo viene chiamata la società che lui ha fondato..........!
caninlegend
sono d'accordo con le considerazioni di Scrooge,mi ha senz'altro emozionato, soprattutto a metà film,per quanto il finale fosse prevedibile
lascia comunqe soddisfatti
IryRapunzel
Solo io ho notato il logo degli attuali Walt Disney Animation Studios? Non si chiamavano nemmeno così all'epoca Roftl.gif
nunval
è una sorta di logo attuale ma, se ci fai caso, la scritta è "Walt Disney presenta" e la grafica del nome Walt è quella dei titoli dei corti degli anni '50 smile.gif
Teo
Sono stato ieri sera al cinema...e ho portato anche i miei bambini di 5 e 7 anni, anche se sapevo che non era un film semplice da vedere per loro (soprattutto per la piccola che fa ancora fatica a distinguere la verità dalla finzione)...è stato un tripudio di emozioni...gli attori sono tutti perfetti nei loro ruoli e l'ambientazione è pazzesca...sembra davvero di vivere in prima persona quel periodo: è il sogno di ogni appassionato della Disney!

Vedere gli Studios che si vedono nei documentari, gli Sherman, i manifesti cinematografici appesi alle pareti (per chi come me li colleziona o li conosce...è un delirio!), i disegni, Disneyland...un'emozione dopo l'altra!
Non mi importa nulla di quanto hanno romanzato la storia, se Walt era così oppure no, se fumava, beveva o si drogava, se la Travers in realtà era una donna ben peggiore di quella che compare nel film...questa è una fiction, non un documentario!

C'è da dire che mi sono commosso diverse volte e ho vissuto un viaggio nel tempo...come molti di voi nemmeno io guarderò più Mary Poppins con gli stessi occhi di prima!

Una cosa che ho notato con molto piacere è anche la scelta di non inserire nel film i "finti" Mary e Bert...guardando il film originale al cinema vorremmo tutti essere lì e rivedere immediatamente qual gran capolavoro che è Mary Poppins!

Un grande applauso a questo meraviglioso regalo che ci ha fatto la Disney quest'anno!
kekkomon
CITAZIONE (Teo @ 25/2/2014, 15:35) *
Una cosa che ho notato con molto piacere è anche la scelta di non inserire nel film i "finti" Mary e Bert...

Si vedono per qualche secondo ma ci sono!
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.