Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Star Wars: Il Risveglio della Forza
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Marvel & Lucasfilm
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19
Uncino
George Lucas ha visto Star Wars: il Risveglio della Forza, ecco cosa ne pensa!

A poco più di una settimana dall’uscita di Star Wars: il Risveglio della Forza, George Lucas in persona ha detto la sua sul film.

Il creatore della saga – che, lo ricordiamo, non è stato coinvolto in alcun modo nella realizzazione di questo settimo episodio – ha commentato brevemente la visione intercettato da Vulture alla cerimonia del Kennedy Center Honors a Washington D.C.:

Penso che i fan lo adoreranno. È davvero il tipo di film che stavano aspettando.

Ottime notizie per i fan, insomma, ma l’impressione è che per Lucas non fosse un commento particolarmente positivo. Negli anni Lucas si è spesso scontrato con le opinioni dei fan della sua saga, che spesso hanno espresso le critiche più aspre nei confronti della trilogia di prequel. Va detto che Lucas ha realizzato i propri film seguendo la propria visione, senza ascoltare particolarmente le opinioni dei fan. Sappiamo che aveva un’idea precisa per la nuova trilogia, incentrata principalmente sulla famiglia Skywalker (come d’altronde l’intera saga), e che quest’idea è stata messa da parte in favore dello script di J.J. Abrams e Lawrence Kasdan (non risulta che Finn e Rey siano degli Skywalker). Basti pensare a quanto rivelato dallo stesso Lucas durante la recente intervista a Vanity Fair:

Il problema è stato che hanno visto le storie e hanno detto: “vogliamo fare qualcosa per i fan”. La gente non si rende conto che questa è una soap opera incentrata sui problemi di una famiglia – non c’entrano le astronavi. Quindi loro hanno deciso di non utilizzare quelle storie, e di fare ciò che volevano loro. E io ho deciso di rispondere: “Va bene.”

Il commento di Lucas sembra quindi confermare che Il Risveglio della Forza è stato studiato soddisfare quei fan delusi dalla trilogia di prequel, riprendendo il tono e gli aspetti migliori della trilogia originale.

Vulture/BT

http://www.vulture.com/2015/12/george-luca...e-awakens.html#
Uncino
Star Wars: il Risveglio della Forza, video e dettagli della conferenza di Los Angeles!

Due giorni fa si è tenuto a Los Angeles un evento stampa dedicato a Star Wars: il Risveglio della Forza. Si tratta di una sorta di junket preliminare: i giornalisti hanno incontrato il cast e i realizzatori del film senza però aver visto il film, che verrà proiettato per la prima volta in occasione della première mondiale a Los Angeles il 14 dicembre.

Alla conferenza stampa, presentata dalla comica Mindy Kaling, erano presenti il regista J.J. Abrams, il presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy, lo sceneggiatore Lawrence Kasdan e i protagonisti Harrison Ford, Carrie Fisher, John Boyega, Daisy Ridley, Oscar Isaac, Adam Driver, Lupita Nyong’o e Gwendoline Christie.

Ecco alcuni elementi interessanti emersi durante la conferenza stampa (e messi insieme da Slashfilm):

Kylo Ren sarà un personaggio completamente diverso da quelli incontrati finora nella saga, soprattutto in termini di conflitti interiori e contraddizioni. L’impressione è che lo vedremo evolversi ben oltre questo film.
Maz Kanata (l’alieno interpretato da Lupita Nyong’o) potrebbe aver incrociato Yoda nella sua lunghissima vita, almeno questo è quello che crede Abrams.
Kylo Ren, a giudicare dai trailer, è venuto in possesso dell’elmo di Darth Vader, che avevamo visto l’ultima volta sulla luna boscosa di Endor nel Ritorno dello Jedi. Questo però non significa che nel Risveglio della Forza ci saranno gli Ewoks, l’idea è che non verranno nemmeno citati.
Come già riportavamo ieri, non ci sarà alcuna scena nei titoli di coda.
Non vi sarà nemmeno menzione di Jar Jar Binks, come invece alcuni temevano. Dopotutto, il Gungan non veniva (ovviamente) menzionato nemmeno nella trilogia classica, di cui Il Risveglio della Forza è sequel diretto.
La trilogia di sequel non è stata ancora completamente pianificata e mappata.
Ogni giorno Adam Driver ci metteva circa un’ora e mezza per indossare il costume di Kylo Ren, anche se nel corso delle riprese la cosa si è velocizzata molto scendendo fino a un minimo di mezz’ora.
Sembra che nel film non tutte le storie passate dei nuovi personaggi verranno svelate: è possibile, per esempio, che il passato di Finn (John Boyega) emerga nei prossimi episodi della saga.





/film/BT

http://www.slashfilm.com/force-awakens-press-conference/
Uncino
Star Wars: J.J. Abrams rivela il perché Leila non è diventata una Jedi dopo l’Episodio VI.

Sappiamo che la Principessa -o meglio, Generale!- Leila Organa tornerà il 16 dicembre in Star Wars: Il risveglio della Forza, sempre interpretata da Carrie Fisher e sempre a capo della Resistenza contro i residui dell’Impero. La curiosità del giorno, però, è incentrata sul perché Leila non sia divenuta una Jedi alla fine dell’Episodio VI, in chiusura della trilogia originale.

A diradare questa nube di curiosità ci ha pensato oggi il regista J.J. Abrams, che ha spiegato ai microfoni di IGN le ragioni che hanno portato il personaggio a non percorrere lo stesso cammino del fratello Luke e a quale età, effettivamente, si possa abbracciare la Forza: «Con George Lucas ci siamo domandati fino a quale età si possa intraprendere la strada della Forza, e la risposta è stata semplice: non c’è un’effettiva età, non è mai troppo tardi. Ci siamo anche domandati con Carrie quale fosse il motivo del suo rifiuto della Forza, che scorre naturale in lei, e una delle possibili risposte è che è stata un scelta personale di Leila, lottare con i Ribelli e comandare la Resistenza piuttosto che divenire Jedi. Ma vedremo comunque che la Forza è davvero potente in lei!».

Uncino
Nuovo poster

Uncino
Nuove immagini



Per vedere tutte le immagini, cliccate sul link sottostante:

http://www.comicbookmovie.com/fansites/sta.../news/?a=127796
Uncino
Star Wars: Il Risveglio della Forza, un nuovo spot e il banner di Leia Organa



Simba88
Tra una settimana a quest'ora avrò finito di vederlo!!
Uncino
Star Wars: il Risveglio della Forza, un weekend d’esordio da 220 milioni di dollari negli USA?

Mancano nove giorni all’uscita americana di Star Wars: il Risveglio della Forza (in Italia arriverà due giorni prima, il 16 dicembre) e ancora non sono disponibili previsioni ufficiali su quanto il film della Lucasfilm incasserà nel primo weekend.

La campagna marketing è a pieno ritmo, anche se curiosamente il New York Times sottolinea che per un grande blockbuster come questo la Disney sta spendendo un po’ meno del normale negli USA: finora la major ha investito 17 milioni di dollari in spot pubblicitari, mentre la media complessiva per un blockbuster nel 2015 è stata di 30 milioni di dollari. Ma per Star Wars la Disney ha stretto moltissimi accordi di partnership, battendo perfino Minions (che in tutta la campagna marketing ha visto investimenti pari a 26.5 milioni da parte dei partner): sono ben 38 i milioni di dollari spesi finora dai partner in spot di co-marketing. I partner sono sette e includono Verizon, General Mills e Procter & Gamble. 51 milioni sono stati invece spesi, entro il 1° dicembre, da molte altre compagnie che hanno promosso prodotti a tema Star Wars non legati direttamente al film (per esempio i videogiochi).

Tre i trailer usciti finora in tutto il mondo, e 12 gli spot televisivi, per un totale di 6 minuti di scene tratte da un film di 136 minuti: solitamente per un grande blockbuster ci si spinge a far vedere fino a 12-15 minuti di scene, ma ormai conosciamo bene il livello di segretezza che avvolge questa pellicola.

Quello che è certo è che la Disney è sicura di avere una miniera d’oro tra le mani, quello che è meno certo è la portata di questa fortuna.

Il sito pro.boxoffice.com aggiorna le sue stime ogni giorno: al momento si parla di un weekend d’esordio da 220 milioni di dollari, e di un totale di 780 milioni di dollari nei soli Stati Uniti.

Per quanto riguarda i record da battere, ovviamente bisogna sempre pensare all’inflazione: nel corso di quarant’anni dall’uscita del primo Star Wars molte cose sono cambiate, in primis il prezzo dei biglietti. La classifica “adattata” degli incassi della saga negli USA (senza contare le riedizioni in sala) è la seguente:

Una Nuova Speranza – 1.19 miliardi di dollari / 142 milioni di biglietti
La Minaccia Fantasma – 707 milioni di dollari / 84.8 milioni di biglietti
Il Ritorno dello Jedi – 675 milioni di dollari / 80.9 milioni di biglietti
L’Impero Colpisce Ancora – 657 milioni di dollari / 78 milioni di biglietti
La Vendetta dei Sith – 494 milioni di dollari / 59 milioni di biglietti
L’Attacco dei Cloni – 433 milioni di dollari / 52 milioni di biglietti

Guardando questa classifica, si nota che i primi film di ogni trilogia sono quelli che hanno avuto più successo. Se Il Risveglio della Forza arrivasse dunque davvero a 780 milioni di dollari negli USA sarebbe il secondo incasso di sempre della saga, anche se sul numero di biglietti staccati è difficile fare una proiezione in quanto il film uscirà anche in 3D, IMAX 2D e IMAX 3D (formati che hanno prezzi più alti della normale proiezione in 2D).

BT

http://www.badtaste.it/2015/12/09/star-war...gli-usa/153275/
Uncino
Star Wars: Il Risveglio della Forza, prima occhiata a Billie Lourd nel film

Probabilmente il nome Billie Lourd non vi dirà niente... ma stiamo parlando della figlia di Carrie Fisher che avrà un ruolo in Star Wars: Il risveglio della forza. Sebbene il suo personaggio non avrà legami con Leia, avrà lo stesso taglio di capelli come vedrete dalle foto ufficiali dopo il salto.

Uncino
Star Wars: Il Risveglio della Forza, i segreti del “nuovo” Millennium Falcon in una featurette

Uncino
Nuovo trailer internazionale

Uncino
J.J. Abrams vuole Ava DuVernay alla regia di un film di Star Wars

J.J. Abrams ha svelato a Yahoo Movies di avere in mente un nome ben preciso che potrebbe assumere il timone di regista per uno dei prossimi film di Star Wars.

Si tratta di Ava DuVernay, la regista di Selma. Queste le parole del filmmaker:

Una parte che mi viene subito in mente è Ava DuVernay, che credo abbia svolto un lavoro strepitoso con Selma. Aver avuto l’opportunità di conoscerla mi è servito: è una grandissima fan di particolari tipi film e narrazione.

Solamente qualche giorno fa, tra l’altro, abbiamo appreso che la presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy sta lavorando attivamente per affidare a delle donne ruoli importanti nello sviluppo della saga di Star Wars. Nessuna donna, infatti, ha mai partecipato alla saga cinematografica in qualità di sceneggiatrice o regista, ma sembra che in futuro le cose cambieranno.

YM/BT

https://www.yahoo.com/movies/jj-abrams-want...-165540406.html
Uncino
Star Wars: Il Risveglio della Forza, nuovi character poster internazionali







Uncino
J.J.Abrams conferma: il nome di un nuovo personaggio del Risveglio della Forza omaggia sia i Beastie Boys che Lost!

Lo scorso settembre, grazie alle action figure Hasbro e ai due romanzi di Star Wars commercializzati durante il Force Friday, si era sparsa la voce che Star Wars: Il Risveglio della Forza avrebbe proposto un nuovo personaggio di nome Ello Asty.

I fan di J.J.Abrams, sapendo che il filmmaker è un grandissimo estimatore dei Beastie Boys, hanno subito fatto 1 + 1 pensando che si trattasse di una citazione di Hello Nasty, album della band uscito nel 1998 contenente, fra gli altri, il singolo Intergalactic.

Altri hanno invece ritenuto che si trattasse di una citazione di Lost, visto che il nome del character si pronuncia, sostanzialmente, come lo spelling del titolo della seminale serie televisiva.

Grazie al junket americano di The Force Awakens abbiamo appreso che entrambe le fazioni avevano ragione:

Sì, è corretto. Ma mentirei se dicessi che è stata una mia trovata. Mi è stata suggerita dal creature department e l’ho adorata perché era un riferimento sia all’album che allo spelling di Lost. E per entrambe queste divertenti ragioni ho approvato il nome. Alcuni nomi vengono ideati dal creature department, altri da me, altri dal team con cui lavoro, ma questa mi è parsa proprio una di quelle cose che avrebbe potuto far sorridere le persone.

Va detto che non si tratta dell’unico omaggio al gruppo newyorkese offerto dal personaggio. Già a settembre, un utente di Twitter aveva notato che sul casco del pilota è presente la scritta – ovviamente in Aurebesh – “Born to Ill”, che richiama alla mente l’album “Licensed to Ill“.

Asty inoltre appartiene alla razza degli Abednedo e i Beastie Boys, nel disco Paul’s Boutique, hanno proposto un brano dal titolo “Shadrach”, ispirata alla parabola giudaico-cristiana di Shadrach, Meshach e… Abednego!

Yahoo /BT

https://www.yahoo.com/movies/j-j-abrams-con...9424016438.html
Fra X
CITAZIONE (Uncino @ 10/12/2015, 22:00) *
Nessuna donna, infatti, ha mai partecipato alla saga cinematografica in qualità di sceneggiatrice o regista, ma sembra che in futuro le cose cambieranno.

Beh, la mitica e compianta Leigh Brackett aveva scritto la prima stesura de "L'impero colpisce ancora"!
Uncino
Nuova featurette imax

Uncino
Star Wars: Il Risveglio della Forza, le action figure di Rey e BB-8 firmate dalla Hot Toys


Uncino
Nuovi spot tv



Uncino
Due nuovi spot tv




Scrooge McDuck
Un interessantissimo editoriale di BadTaste:

Manca una manciata di giorni al debutto di Star Wars: il Risveglio della Forza, e ancora gli analisti non si sono espressi con una stima precisa di quanto potrebbe incassare il film nel primo weekend negli USA.

Certo, non è una cosa semplice, e forse il fatto che non siano ancora uscite previsioni ufficiali è una buona notizia: nell’ultimo anno è capitato troppo spesso che, utilizzando dati sul tracking, le prevendite, il buzz online, si facessero previsioni che poi si rivelavano completamente errate. Un esempio piuttosto recente: il record del maggiore weekend d’esordio della storia del cinema, quello di Jurassic World (che poi è quello da battere: 208 milioni di dollari), non era stato previsto in alcun modo dagli analisti. Per quel weekend si prevedeva sì un ottimo incasso, ma nessuno immaginava una cifra simile.

Nel caso di Star Wars: il Risveglio della Forza ci sono troppe variabili da tenere in considerazione per sparare una cifra precisa, anche a pochi giorni di distanza dall’uscita: l’hype generale (altissimo, forse il più alto mai registrato), il fatto che a dicembre le sale siano affollate di titoli e spesso le famiglie americane tendano a riempire i centri commerciali per lo shopping piuttosto che i cinema, il fatto che da due settimane il box-office USA sia in netto calo (ma è una rincorsa, non una frenata), il fatto che si tratti di un franchise estremamente noto che tuttavia torna dopo una trilogia di prequel sì campionessa d’incassi, ma non particolarmente amata… E i confronti non sono facili: si parla spesso di Avatar come del film da battere (l’incasso maggiore della storia del cinema negli USA e nel mondo, ovviamente senza contare l’inflazione), ma la pellicola di James Cameron esordì in “sordina” (se così si può dire: comunque debuttò con 77 milioni di dollari) a causa delle bufere di neve che colpirono la Costa Est.

Quello che è certo è che dopo le prevendite stellari, un record non verrà battuto: il numero di sale in cui verrà distribuito in Nordamerica. Saranno infatti poco più di 4.100 i cinema in cui il film uscirà venerdì, un numero senza precedenti per il mese di dicembre (proprio per via del consueto sovraffollamento) ma nettamente inferiore del record storico di 4.465 cinema segnato da The Twilight Saga: Eclipse. A giugno Jurassic World ha debuttato in quasi 4.300 cinema: proprio questa differenza nel numero di sale sarà il principale ostacolo per battere il record d’esordio, anche se Star Wars dalla sua ha proiezioni nell’arco delle 24 ore nei primi giorni. Circa 3.300 cinema proietteranno il film in 3D, mentre uscirà in 392 schermi IMAX (questo sì un record), 13 dei quali in 70mm.

Due i film che si scontreranno con Star Wars: la commedia VM Sisters, che uscirà in circa 3.000 cinema, e Alvin Superstar 4, che uscirà in 3.600 cinema. C’è la concreta possibilità che, passato il Natale, nel caso il film si trasformi in un vero fenomeno, la distribuzione aumenti (era capitato con Avatar, anche se con una manciata di sale).

La proiezione “ufficiale”, ad oggi, parla di una forbice tra i 170 milioni e i 223 milioni di dollari nei primi tre giorni, anteprime di giovedì sera incluse. Proprio le anteprime daranno una misura, venerdì mattina, per capire quale dei due lati della forbice è quello su cui andrà realmente ad assestarsi l’incasso complessivo.

LE PRIME PREVISIONI ALL’ESTERO
Persino all’estero le previsioni sono difficili da fare, anche se praticamente tutte le fonti parlano già di record infranti. Il Guardian spiega che in Gran Bretagna le prevendite sono state stellari: la catena Odeon da sola ha staccato già mezzo milione di biglietti, raddoppiando il record precedente di Spectre. Cinquemila le proiezioni previste da Odeon nel primo weekend nei 113 cinema del Paese, molte anche in notturna. 335mila i biglietti già staccati da Vue Cinemas, l’altra grande catena britannica. Si prevedono almeno 45 milioni di dollari nel primo weekend, e 150 milioni a fine corsa (record assoluto).

Ogni Paese ha le sue specificità: l’Italia, per esempio, ha i titoli natalizi contro i quali inevitabilmente Star Wars andrà a scontrarsi, in particolare Quo Vado di Checco Zalone, che quasi sicuramente lo spodesterà dalla prima posizione a Capodanno. La catena UCI Cinemas parla di 65mila biglietti venduti in prevendita. E in buona parte dei mercati europei la pellicola ha già battuto i record di prevendite (in Germania, poi, il 90% dei biglietti già venduti è in 3D).

C’è poi il capitolo Cina, che per il momento rappresenta il vero mistero. Il secondo mercato cinematografico mondiale (che presto diventerà il primo) è anche quello con il potenziale più interessante, nonostante la saga sia sorprendentemente poco conosciuta nel paese (solo la trilogia di prequel ha avuto una consistente distribuzione cinematografica, anche se con incassi di poche decine di milioni di dollari). In Cina Il Risveglio della Forza uscirà il 16 gennaio: la Disney sta spingendo moltissimo la campagna marketing, e recentemente ha raggiunto un accordo assieme alla 20th Century Fox con il gigante Tencent per rendere l’esalogia disponibile in streaming. L’idea è che riesca a incassare tra i 200 e i 300 milioni di dollari (una forbice molto ampia), ma la speranza della Disney è che incassi molto di più.

QUANTO È IMPORTANTE CHE LA FORZA SI RISVEGLI
La Disney ha un piano molto ambizioso per il franchise di Star Wars, e dipende moltissimo dal successo che avrà questo primo film. Nel 2012 la Walt Disney Company ha acquisito la Lucasfilm investendo ben 4 miliardi di dollari. Con questa cifra non ha comunque ottenuto i diritti cinematografici e home video di Star Wars: Una Nuova Speranza, che rimarranno per sempre in mano alla 20th Century Fox. Fino al 2020, la Fox manterrà anche i diritti dell’Impero Colpisce Ancora e del Ritorno dello Jedi (il cui sfruttamento home video viene attualmente concesso alla Disney secondo degli accordi).

Per far fruttare l’investimento, quindi, la Disney ha messo in moto una macchina produttiva senza precedenti, che prevede la realizzazione di un film all’anno (tra la nuova trilogia e gli spin-off), serie tv animate, fumetti, videogiochi, libri e parchi a tema (gli ampliamenti dei parchi Disney chiamati Star Wars Land). Ma per sviluppare e mettere in produzione tutto questo sta investendo ulteriori centinaia di milioni di dollari. Se Il Risveglio della Forza darà i suoi frutti come si pensa (dal miliardo e mezzo ai due miliardi di dollari in incassi cinematografici, come minimo), vorrà dire che la major recupererà l’investimento complessivo nell’arco di pochi anni, grazie a tutto questo enorme meccanismo: quattro film in quattro anni, più il merchandise, i videogiochi, i giocattoli, i parchi a tema, l’home video potrebbero generare fino a 25 miliardi di dollari in cinque anni.

Insomma, non stupisce che J.J. Abrams non faccia che dichiarare di sentirsi enormemente sotto pressione…
kekkomon
Prime reazioni:

http://www.lagazzettadisney.it/2015/12/15/...io-della-forza/
Scrooge McDuck
Ansa parla di 850 copie in Italia [dato in aggiornamento]. Una copia andrà in orbita per gli astronauti!

Link
Fra X
Io vado cauto e dico che incasserà, se andrà bene bene, tra i 500 e i 600 con questi ultimi raggiunti grandissimo risultato. happy.gif Da noi invece farà un 15-16 milioni come massimo. happy.gif

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 15/12/2015, 15:56) *
Una copia andrà in orbita per gli astronauti!

post-6-1111346575.gif Ah, però! laugh.gif
Uncino
J.J.Abrams parla della collaborazione con Rian Johnson per il prossimo episodio di Star Wars

Il prossimo film della Nuova Trilogia di Star Wars verrà scritto e diretto da Rian Johnson, regista dell’acclamato Looper. Durante il junket statunitense di Il Risveglio della Forza, SlashFilm ha potuto chiedere a J.J.Abrams come si sia sviluppata la collaborazione con il collega in vista dell’ottavo episodio della saga.

Ecco l’osservazione effettuata da Abrams che parte da come è stata concepita la sceneggiatura di The Force Awakens:

Non abbiamo scritto un trattamento, ma ci sono state innumerevoli occasioni in cui ci siamo detti “Oh, questo sarebbe grandioso per l’ottavo episodio!” o “Questo potremmo inserirlo nel IX!”. È stato quel genere di storia che si muoveva in avanti. Ma sapevamo che non doveva essere un nostalgico viaggio a ritroso e neanche l’inizio di un film senza una conclusione soddisfacente e questo fa parte dell’azione di bilanciamento – accogliere quello che abbiamo ereditato e impiegarlo dove e quando fosse possibile per raccontare una storia che non era mai stata ascoltata prima.

Quando Rian, che ammiro e stimo profondamente, è salito a bordo, ci siamo incontrati e abbiamo discusso insieme di tutte quelle cose con cui stavamo “giocando”, lui è un regista e uno scrittore spettacolare quindi ha preso questi elementi e ha realizzato uno script esaltante che, a mio modo di vedere, si tradurrà in un nuovo episodio davvero grandioso, che includerà alcune di quelle cose che stavamo pensando di inserire e altre che non avevamo neanche lontanamente sognato.

/film/Bt

http://www.slashfilm.com/how-j-j-abrams-an...of-star-wars/2/
Uncino
Star Wars: Il Risveglio della Forza, tutti pazzi per BB-8 in una featurette

Uncino
Kylo Ren della Hot Toys



Per vedere tutte le immagini, cliccate sul link sottostante:

http://www.comicbookmovie.com/scifi_movies.../news/?a=128011
Uncino
Box-Office USA: oltre 100 milioni dalle prevendite di Star Wars – il Risveglio della Forza

Quanto incasserà Star Wars: il Risveglio della Forza nel suo primo weekend negli USA? Le previsioni parlano ancora di una forbice tra i 180 e i 220 milioni di dollari.

Quello che è certo è che il film ha già raccolto la cifra record di 100 milioni di dollari in prevendite di biglietti da venerdì alla fine dell’anno (c’è però chi parla di 120 milioni, il record precedente era di Il Cavaliere Oscuro – il Ritorno con 25 milioni). Circa 50/60 milioni arrivano da prevendite per il primo weekend, durante il quale molte catene cinematografiche stanno aggiungendo proiezioni notturne per soddisfare la richiesta.

Tra i record già infranti dal film, quello dei servizi di biglietteria online Fandango e MovieTickets.com, che in 15 anni di vita non avevano mai registrato prevendite simili. “A questo punto, quello di cui dobbiamo parlare veramente è la capacità dell’industria cinematografica di vendere biglietti e portare la gente al cinema,” ha commentato Bruce Nash, presidente della Nash Information Services. L’uscita del Risveglio della Forza, quindi, sarà un vero stress test per l’industria, così come l’apertura delle prevendite due mesi fa lo era stato per il sistema di prenotazioni online.

Ricordiamo che se anche il film si mantenesse sulla cifra più bassa delle previsioni attuali, cioè 180 milioni di dollari nel weekend d’esordio (28 milioni meno del record di sempre, i 208 milioni di Jurassic World), stabilirebbe comunque il record assoluto per il mese di dicembre, attualmente detenuto da Lo Hobbit: un Viaggio Inaspettato (85 milioni di dollari).

LAT/BT

http://www.latimes.com/entertainment/envel...1216-story.html
kekkomon
Partenza con il botto in Italia.

http://www.lagazzettadisney.it/2015/12/17/...la-forza-oltre/
Uncino
Star Wars: Il Risveglio della Forza, chi è il Leader Supremo Snoke?

Qualche giorno fa, vi abbiamo fatto vedere una piccola anteprima relativa alla partecipazione di Andy Serkis allo show di Conan in cui l’attore e il conduttore ironizzavano circa la vera identità del personaggio rimasto ammantato nel mistero prima dell’uscita della pellicola di J.J.Abrams nelle sale.
Secondo lo storico interprete di Gollum e King Kong, dietro questo nome si nasconde… un Jar Jar Binks ormai votato al male!

Scherzi a parte, Serkis ha poi parlato brevemente di come lui e il regista abbiano discusso a lungo circa la voce di quello che, a conti fatti, sarà l’equivalente di Palpatine nella Nuova Trilogia, ovvero il Leader Supremo Snoke:

Ovviamente, J.J. e io ne abbiamo discusso. Abbiamo esaminato un mucchio di voci differenti. Non sapevamo come sarebbe stato il suo aspetto. Il processo di design di queste creature può durare anni.

Per chi fosse curioso di sapere quale sia il timbro scelto per il villain, basta riguardare la versione originale del primo teaser: le prime parole che si possono ascoltare – “There’s been an awakening” – sono proprio dello Snoke di Serkis, anche se in molti avevano inizialmente sospettato che poteva trattarsi di Benedict Cumberbatch.

Detto ciò, in rete si sta speculando da mesi e mesi sulla vera identità del Leader Supremo Snoke. L’ipotesi più dibattuta è quella relativa a Darth Plagueis. Come spiega Wikipedia:

Hego Damask, il cui nome Sith è Darth Plagueis, conosciuto anche con il soprannome de il Saggio, è un personaggio immaginario dell’universo fantascientifico di Guerre stellari: era un Signore Oscuro dei Sith, facente parte dell’ordine di Darth Bane, che visse durante il secolo che portò alla Battaglia di Naboo. Viene menzionato da Palpatine ne La vendetta dei Sith, e questo lo rende un personaggio Canonico, nonostante il romanzo su di lui appartenga all’Universo espanso […]

Lord Plagueis, ossessionato dalle possibilità di arrivare all’immortalità, era un praticante di alcuni dei più profondi e oscuri segreti della Forza. Questi segreti hanno scatenato molte controversie, perché sono legati anche all’enigma centrale che riguardano un altro uomo destinato a diventare un grande Sith, Anakin Skywalker. Fu però assassinato nel 32 BBY per mano di Sidious stesso mentre stava dormendo e, il giorno dopo, Palpatine venne eletto Cancelliere Supremo della Repubblica. Palpatine disse poi a Skywalker che l’apprendista di Plagueis – senza rivelare il nome – uccise il suo Maestro mentre stava dormendo. Anche se potrebbe aver raccontato delle menzogne, sembra che non ci fossero ragioni di mentire a Skywalker. Quando Anakin giurò fedeltà al Signore Oscuro, Sidious disse che insieme avrebbero riscoperto ciò che solo uno aveva conquistato: il segreto perduto dell’immortalità.

BT

http://www.badtaste.it/2015/12/17/star-war...o-snoke/154312/
Uncino
Box-Office Internazionale: 14.1 milioni di dollari mercoledì per Star Wars – il Risveglio della Forza

Esordio da 14.1 milioni di dollari per Star Wars – Il Risveglio della Forza, che mercoledì ha debuttato in 12 mercati internazionali.
È la Francia a guidare la classifica, con 5.2 milioni di dollari, uno dei migliori esordi di sempre e il migliore per un film Disney (il record rimane in mano a Spectre).

Record sono stati invece infranti in Norvegia e Svezia (miglior incasso giornaliero) e in Belgio, Finlandia, Olanda, Svezia, Norvegia e Svizzera francese (miglior giorno d’esordio). Questa la lista:

Francia $5.2M
Italia $2.0M
Svezia $1.7M
Norvegia $1.1M
Danimarca $1.0M
Belgio $0.8M
Olanda $0.8M
Finlandia $0.6M
Altro $0.9M
Oggi il film uscirà in U.K., Germania, Austria, Russia, Corea del Sud, Malesia, Hong Kong, Singapore, Taiwan, Messico, Brasile, Argentina, Australia e Nuova Zelanda. Venerdì uscirà negli USA (con anteprime stasera), Giappone, Spagna e Venezuela.

BT
http://www.badtaste.it/2015/12/17/box-offi...o-forza/154389/
kekkomon
Incassi USA:

http://www.lagazzettadisney.it/2015/12/18/6032/
Simba88
Star Wars – il Risveglio della Forza, il volto e le origini del Leader Supremo Snoke in un concept!

Uno dei personaggi più misteriosi di Star Wars – il Risveglio della Forza è senza dubbio il Leader Supremo Snoke, interpretato in performance capture da Andy Serkis e che nel film vediamo solo brevemente, attraverso un ologramma.

Già si sprecano le teorie su chi possa essere questo personaggio: ne abbiamo citate alcune in questo post. Oggi vi mostriamo invece una immagine “ravvicinata” del suo volto, un volto quasi cadaverico, piagato, quasi come quello di uno zombie, il che avvalora la tesi che sia davvero Plagueis (il quale evidentemente è riuscito davvero a trovare il segreto dell’immortalità).

Il concept proviene dall’artbook ufficiale del film, sul quale il creature designer Ivan Manzella commenta:

"J.J. voleva basare il design di Snoke sui film horror della Hammer Films, visto il suo aspetto macabro. Abbiamo realizzato un busto di polvere di marmo, perché volevamo fosse molto pallido. L’ho immaginato come se fosse una splendida scultura di marmo, minaccioso e oscuro ma anche bello da vedere. […] L’impressione è che Snoke fosse molto bello da giovane. E, nella mia mente, più è diventato potente e più è stato consumato dal Lato Oscuro. Abbiamo progettato i suoi occhi come fossero molto pallidi, un azzurro pallido, con il bianco della cornea quasi dello stesso colore della pelle e del costume. Pungente."



Fonte Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/19/star-war...concept/154593/
Simba88
Box-Office USA: 120 milioni per Star Wars, record assoluto per il giorno d’esordio

Dopo i 57 milioni di dollari raccolti alle anteprime USA di giovedì sera, era scontato che Star Wars – il Risveglio della Forza avrebbe battuto il record assoluto d’incassi nel giorno d’esordio venerdì (91 milioni di dollari). Le proiezioni di stamattina davano addirittura il film destinato a incassare 120 milioni di dollari, e così è stato: le stime ufficiali vedono infatti un distacco di quasi 30 milioni di dollari dal record precedente, con 120.5 milioni di dollari (anteprime incluse, ovviamente).

Il film batte quindi anche il record di maggiore incasso in un singolo giorno, e primo film della storia a raggiungere i 100 milioni di dollari in un’unico giorno.

Se riuscirà a battere anche il record del maggiore incasso nel weekend d’esordio lo scopriremo solo domenica sera, ma punteggio registrato da CinemaScore negli exit poll è A, il che dovrebbe garantire un’ottima tenuta. La Disney, che negli ultimi tempi è stata molto cauta nel fare previsioni, ora ritiene che la pellicola chiuderà il weekend con 220 milioni di dollari, battendo il record di Jurassic World (208 milioni) come maggiore incasso nel weekend d’esordio.

Fuori dagli USA, intanto, la pellicola ha raccolto 129.5 milioni di dollari in tre giorni (di cui quasi 4 milioni di euro in Italia), per un totale stimato in 250 milioni di dollari in tutto il mondo. Di questo passo si pensa che il film potrà battere anche il record internazionale e quello globale del weekend d’esordio, in mano a Jurassic World (316 e 524 milioni di dollari).

Il film è uscito in tutti i territori tranne che in Grecia e India, dove uscirà il 24 dicembre, e in Cina, dove uscirà il 9 gennaio.

Questi gli incassi in tre giorni nei principali territori:

•UK $24.7M
•Germania $12.7M
•Francia $11.1M
•Australia $10.4M
•Messico $5.7M
•Russia $4.9M
•Italia $4.4M
•Brasile $4.1M
•Svezia $3.9M
•Spagna $3.5M
•Giappone $3.0M
•Altri territori $40.2M
•Totale $129.5M

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/19/box-offi...esordio/154624/
Simba88
Box-Office Italia: Il Risveglio della Forza sfiora i sei milioni in cinque giorni

Continua la corsa di Star Wars – Il Risveglio della Forza al box-office italiano. Ieri la pellicola della Disney ha avuto un ottimo rimbalzo, incassando quasi 2 milioni di euro (1.98 per la precisione) e ottenendo una media di oltre 2.800 euro per sala. In quattro giorni il film ha raccolto quasi 6 milioni di euro, e potrebbe arrivare ai sette in cinque giorni.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/20/box-offi...-giorni/154657/
Simba88
Box-Office USA: Star Wars – Il Risveglio della Forza entra nella storia, 238 milioni nel weekend!

È ufficiale: Star Wars – il Risveglio della Forza è entrato nella storia dell’industria cinematografica battendo ogni record d’incassi negli Stati Uniti (e non solo).

Le stime sull’incasso nel weekend sono infatti di ben 238 milioni di dollari in tre giorni (anteprime di giovedì incluse), molto al di sopra delle ultimissime previsioni pubblicate la settimana scorsa.

Ricordiamo che la cifra si basa su una proiezione dell’incasso della domenica, e che i risultati definitivi del weekend saranno disponibili solo quando verranno comunicati i dati completi della domenica, e cioè lunedì sera (ma raramente sono diversi).

Fuori dagli USA, invece, il film ha incassato 279 milioni di dollari: il terzo miglior weekend di sempre dopo Jurassic World (316 milioni) e Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (314 milioni). Globalmente, il film arriva quindi a 517 milioni di dollari, e non batte il record d’esordio globale stabilito da Jurassic World pochi mesi fa (552 milioni di dollari). Va fatto notare tuttavia che manca la Cina, dove il film uscirà il 9 gennaio.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/20/box-offi...weekend/154681/
Simba88
Permettetemi di commentare questa news con un "Wow!!"

Svelato anche il cammeo di Ewan McGregor in Star Wars – il Risveglio della Forza!

Come sapete, non si sprecano i cammeo in Star Wars – il Risveglio della Forza. Alcuni sono “eccellenti”: da Simon Pegg, che interpreta l’alieno Unkar Plutt su Jakku, a Daniel Craig, che interpreta uno stormtrooper in cui si “imbatte” Rey.

Ora, grazie a twitter, scopriamo un altro cammeo: Ewan McGregor, che nella trilogia di prequel interpretava Obi-Wan Kenobi, ha partecipato al film.

Chi ha visto il film ricorderà il momento in cui Rey, dopo aver toccato la spada laser di Luke, ha una visione: una voce sussurra il suo nome, “Rey”. Inizialmente quella voce doveva essere di James Arnold Taylor, doppiatore di Obi-Wan Kenobi nella serie tv di Clone Wars. Lo stesso attore, però, rivela ora su Twitter che il regista J.J. Abrams ha chiesto a McGregor di doppiare la scena con la sua voce: “Originariamente ero io, ma mi hanno rimpiazzato con un tizio di nome Ewan McQualcosa…”

Questo potrebbe far pensare che Rey, quindi, sia imparentata in qualche modo con Obi-Wan, ma lo stesso Taylor frena gli animi spiegando che nel flashback sentiamo anche la voce di Yoda…


Lo stesso Abrams ha spiegato a Entertainment Weekly:

"L’idea delle voci era: volevamo che il pubblico sentisse delle voci famigliari legate alla Forza, che si connettevano con lei. […]

Sentiamo un po’ di Yoda (Frank Oz). Sentiamo Luke che urla “noooo” in quel momento classico dell’Impero Colpisce Ancora. E poi, alla fine, sentiamo anche Obi-Wan che dice: “Rey… questi sono i tuoi primi passi.” La cosa bella è che abbiamo chiesto a Ewan McGregor di doppiare quella parte. Ed è stato fantastico, gli siamo grati per questa cosa. È stato dolcissimo. Poi se ne è andato sulla sua motocicletta. Il miglior doppiatore di sempre."


Il produttore Bryan Burk ha fatto poi montare la voce di Alec Guinness (morto nel 2000) in modo che dicesse “Rey”, tagliandola da un momento nella trilogia originale in cui diceva “Afraid”. Anche questo passaggio è presente nel flashback:

"Quindi quando sentite Obi-Wan dire “Rey”, la voce è prima di Alec Guinness e poi di Ewan McGregor."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/20/svelato-...o-forza/154680/
Fra X
Ah, ora so di chi erano quelle voci! laugh.gif
Non mi aspettavo un esordio così in patria se i dati vengono mantenuti! ohmy.gif
Simba88
Rieccomi qui con la giornaliera carrellata di news; aspetto ancora un'altra visione (minimo) per poter scrivere una mia recensione a riguardo; comunque non faccio parte della schiera che pensa che il film non sia granchè poiché è la fotocopia di Episodio IV. Lucas in Episodio I e Episodio II aveva realizzato una storia improntata più sugli intrighi della politica e abbiamo visto che cosa ne è venuto fuori!

Ne approfitto anche per chiedere: sono il solo a cui è dispiaciuto sentire i nomi originali? Han, Leia e soprattutto, Darth Vader?

Star Wars – Il Risveglio della Forza, J.J. Abrams svela il segreto del ritorno di R2-D2

J.J. Abrams e gli sceneggiatori Lawrence Kasdan e Michael Ardnt hanno partecipato a un Q&A dopo una proiezione di Star Wars – il Risveglio della Forza questo weekend, rispondendo ad alcune domande del pubblico in sala.

In particolare, i tre hanno svelato l’origine del ritorno in scena di R2-D2, l’iconico droide che passa buona parte del film in una sorta di “coma da risparmio energetico” e il cui “risveglio” finale permette ai protagonisti di ricostruire la mappa per trovare Luke.

Arndt ha spiegato che “l’intero film è una serie di introduzioni per i personaggi, volevamo che tutti loro venissero introdotti in maniera perfetta. Ogni persona doveva avere un suo momento. Persino il Millennium Falcon, la cui presentazione è stata un’idea di Bryan Burk. Nella mia sceneggiatura originale R2-D2 e C-3PO ricomparivano insieme, ma Lawrence giustamente ha detto: dobbiamo tenerli separati. L’arrivo di R2-D2 doveva essere una sorta di gratificazione ritardata, bisognava far crescere l’aspettativa negli spettatori.”

Nel frattempo era necessaria una spiegazione logica su come presentare Luke Skywalker. Arndt ha spiegato che “Nelle versioni iniziali della storia Rey era a casa, la sua casa veniva distrutta, lei finiva nella strada e incontrava Luke. Successivamente si scontrava con il villain. Era una storia che non funzionava, era il 2012. Sentivo che l’ingresso in scena di Luke avrebbe tolto attenzione al resto. Improvvisamente non tenevi più ai nuovi personaggi perchè c’era lui, eri interessato alle sue vicende.” E così lo stesso Luke Skywalker è diventato il motore della storia: Rey, Han, Finn e Chewbacca si mettevano alla sua ricerca, scoprendo nel frattempo che in passato era successo qualcosa di terribile, così terribile da convincere lo Jedi a ritirarsi dal mondo. Gli sceneggiatori si sono resi conto che la stessa cosa poteva succedere a R2-D2: ciò che aveva traumatizzato Luke poteva aver traumatizzato anche il droide. Quando i protagonisti ottengono la porzione di mappa olografica utile a rintracciare Luke, hanno bisogno della mappa più ampia, che è a disposizione di R2-D2: “Abbiamo pensato a quando, in Una Nuova Speranza, il droide aveva avuto accesso al mainframe dell’Impero, quando i protagonisti stavano cercando Leila. R2 si era collegato al database della Morte Nera, e in quel modo aveva ottenuto la mappa integrale, che includeva i templi Jedi”.

Abrams ha aggiunto: “L’idea è che collegandosi, il droide era riuscito a scaricare gli archivi dell’Impero, cosa che suggerisce lo stesso Kylo Ren.” 38 anni dopo, quei dati diventano utili quando un nuovo droide di nome BB-8 si avvicina a R2 e prova a comunicare con lui: “BB-8 arriva e gli dice: ho questo pezzo di una mappa, non è che hai il resto? L’idea era che R2, pur essendo dormiente, abbia sentito quella frase, innescando qualcosa che gli ha permesso di risvegliarsi. Certo, può sembrare pura fortuna, una scappatoia a quel punto del film: hai perso una persona, e un’altra è addormentata… vuoi che qualcuno dopotutto faccia il suo ritorno”.

Insomma, è stato BB-8 a risvegliare R2-D2, e grazie a questo è stato possibile ricostruire la mappa integrale.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/20/star-war...o-r2-d2/154690/
Simba88
Box-Office Italia: Star Wars – il Risveglio della Forza domina il weekend con 6.5 milioni

È Star Wars – il Risveglio della Forza a dominare il box-office italiano: il film vince il weekend con 6.5 milioni di euro in quattro giorni, che diventano 8.4 in cinque giorni, con una media di oltre ottomila euro per sala.

In italia la pellicola della Lucasfilm ha battuto un solo record storico, anche se piuttosto importante: nessun film aveva mai incassato tanto a dicembre nel weekend d’esordio, in un mese solitamente dominato dai cinepanettoni. Sarà interessante seguire l’andamento della pellicola nel periodo natalizio, anche e soprattutto per quanto riguarda gli infrasettimanali. Negli USA, lo ricordiamo, il film ha infranto numerosi record con un weekend da ben 238 milioni di dollari stimati.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/21/box-offi...milioni/154703/
Simba88
Lawrence Kasdan su Star Wars – il Risveglio della Forza: “La storia si ripete”

Molti spettatori avranno notato che la trama di Star Wars – il Risveglio della Forza ha diversi punti in comune – almeno nella struttura dell’ultimo atto – con Una Nuova Speranza.

Non è un caso, e in una nuova intervista lo sceneggiatore Lawrence Kasdan spiega perché:

"Il momento più importante per me e J.J. Abrams è stato trovare la sensazione che volevamo ci lasciasse il film una volta finito. Cosa rendeva Una Nuova Speranza così eccitante e divertente? E invece L’Impero Colpisce Ancora? Volevamo che il nostro film lasciasse lo stesso sapore. Era una sensazione che volevamo riportare alla saga.

Quando vedi un film storico o leggi un libro di storia, rimani sconvolto nel renderti conto che tutto si ripete. Anche gli eventi di cronaca più recenti, come gli attacchi terroristici a Parigi o quelli a San Bernardino, hanno degli antecedenti che vengono spesso dimenticati. Ciò che minaccia la pace dei nostri animi non è cambiato negli anni.

[…] Tutto ciò che ho fatto nella mia carriera è incentrato sul fatto che siamo in lotta con noi stessi, e sulla battaglia tra il nostro senso di responsabilità e i nostri desideri, che non sono per forza legati alle responsabilità."


Ma in Il Risveglio della Forza c’è anche qualcosa di profondamente innovativo, in primis la figura di Kylo Ren:

"Non c’è mai stato un personaggio come Kylo Ren nella saga. È veramente confuso, e rappresenta tutte le contraddizioni e i conflitti in cui ognuno di noi può ritrovarsi in qualsiasi momento.[…] Star Wars non diventa mai vecchio perché ognuno di noi può rispecchiarsi in questa storia. Cosa ci hanno portiamo dietro, dei nostri genitori, che in realtà sarebbe meglio lasciarci alle spalle? Ed è realmente possibile farlo? E cosa ci hanno lasciato di buono?"

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/21/lawrence...-ripete/154737/
Simba88
Star Wars: Il Risveglio della Forza, come è nato il Primo Ordine e perché?

Il primo Guerre Stellari (che è poi diventato i quarto) ci metteva di fronte a uno scenario basico, in cui non veniva fornita chissà quale spiegazione all’esistenza dell’Impero Galattico.

C’era la Ribellione e c’era l’Impero. I buoni da una parte, i cattivi dall’altra.

Le varie spiegazioni del contesto politico sono arrivate in seguito con i prequel e l’universo espanso.

In Star Wars: Il Risveglio della Forza l’Impero esiste il Primo Ordine e, grazie alla spiegazione data tempo addietro da Abrams, sappiamo che è nato dai vari sostenitori di Palpatine and co. sfuggiti, nel tempo, alla Ribellione, una versione spaziale e sci-fi del What If? “e se i nazisti rifugiatisi in Argentina dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale avessero rifondato il Reich?”.

La pellicola non spiega altro.

La backstory di questo nuovo gruppo viene però illustrata dai nuovi libri canonici e, come suggerito da Birth.Movies.Death, basta fare una piccola ricerca su Wookiepedia per carpire alcune informazioni in merito.

Tanto per cominciare: l’Impero Galattico non è caduto al termine della Battaglia di Endor vista nel Ritorno dello Jedi. Quella è stata la chiave di volta, ma la guerra è proseguita per un altro anno, con lo scontro finale avvenuto proprio su Jakku, il pianeta del prologo di The Force Awakens. I Ribelli hanno poi dato vita alla Nuova Repubblica, mentre i superstiti dell’Impero si sono rifugiati nell’Orlo Esterno della Galassia. Nascosti da occhi indiscreti.

La sede della Nuova Repubblica viene insediata sul pianeta Hosnian Prime, del sistema Hosnian. Quello distrutto dal Primo Ordine tramite la base Starkiller nella pellicola di J.J.Abrams.

Prima di ciò, mentre la Nuova Repubblica stava dando forma a un rinnovato sistema democratico, il First Order muoveva i suoi primi passi sotto la guida del Supremo Leader Snoke.

Una minaccia ignorata e sottovalutata da tutti, ma non da Leia Organa. Nonostante il pensiero generalizzato fosse stato quello di una reazione eccessiva da parte di Leia, le viene consentito di guidare un piccolo gruppo, la Resistenza, per tenere sotto controllo la situazione. In sostanza è come quando gli Stati Uniti forniscono soldi e armi a dei gruppi rivoluzionari che insorgono contro un particolare status quo politico in una data regione. Ergo, il Primo Ordine che distrugge Hosnian Prime è come un gruppo terroristico ben organizzato che effettua un attentato ai danni degli Stati Uniti o di un’altra nazione occidentale che sta sostenendo la fazione opposta.

Quello che resta da vedere nel prosieguo del franchise è l’effettivo ruolo di Snoke, come l’arruolamento di Kylo Ren e l’esilio autoimposto di Luke Skywalker abbiano favorito la nascita e l’affermazione del Primo Ordine.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/21/star-war...-perche/154747/
Simba88
Star Wars – il Risveglio della Forza batte il record globale d’incassi nel weekend d’esordio!

La Forza si è davvero risvegliata.

Nel riportarvi i dati preliminari del weekend, ieri sera, vi avevamo segnalato che c’era la possibilità che vi fossero dei ritocchi nelle cifre una volta arrivati i dati definitivi della domenica. Le stime infatti si basano su proiezioni dell’andamento della domenica, e a volte può essere che tali proiezioni siano errate, soprattutto per pellicole che si trasformano in veri fenomeni.

Così è accaduto, a quanto pare, con Star Wars – Il Risveglio della Forza, che stando ai dati di oggi in realtà ha incassato più dei 238 milioni stimati negli USA, salendo in realtà a circa 247 milioni di dollari. Questo porta l’incasso globale definitivo sopra i 528 milioni di dollari, ovvero quasi 4 milioni più del record precedente d’esordio stabilito qualche mese fa da Jurassic World con 524.9 milioni di dollari. Quello che colpisce è il fatto che, nel caso di Star Wars, manchi un mercato così importante come la Cina (dove Jurassic World ha debuttato con 90 milioni).

Ecco quindi che un nuovo record si aggiunge alla già lunga lista di primati stabiliti dal blockbuster. E non sarà l’ultimo!

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/21/star-war...esordio/154757/
Simba88
Star Wars: Il Risveglio della Forza, ecco quale personaggio doveva morire inizialmente

Chiaramente, qualora non abbiate visto il film e vi sia sfuggita l’etichetta spoiler qua sopra, ribadiamo il fatto che il prosieguo di questo articolo contiene rivelazioni circa Star Wars: Il Risveglio della Forza.

Se invece lo avete già fatto, sapete già quali sono le svolte narrative della pellicola, fra decessi e rivelazioni circa rapporti di parentele varie ed eventuali.

Detto questo, come rivelato da J.J.Abrams e Oscar Isaac in un’intervista a GQ, anche il pilota della Resistenza Poe Dameron doveva lasciarci la pelle dopo essersi schiantato con il Tie-Fighter del Primo Ordine nelle fasi iniziali del lungometraggio.

Poi però Abrams e Kasdan hanno cambiato idea decidendo di sviluppare maggiormente il personaggio nei capitoli successivi.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/21/star-war...almente/154758/
Fra X
Meno male! ^^
Fra X
CITAZIONE (Simba88 @ 21/12/2015, 18:25) *
Ne approfitto anche per chiedere: sono il solo a cui è dispiaciuto sentire i nomi originali? Han, Leia e soprattutto, Darth Vader?

Anch' io ci sono rimasto un po così, soprattutto perché nel III viene sempre chiamato Fener (dopo un sondaggio se non erro) unsure.gif . R2-D2 e C-3PO invece mi pare si sentano già dalla nuova trilogia ed ho scoperto che già si sentivano nella serie TV "Droids" ohmy.gif tongue.gif !
Scrooge McDuck
CITAZIONE (Fra X @ 21/12/2015, 21:52) *
CITAZIONE
Ne approfitto anche per chiedere: sono il solo a cui è dispiaciuto sentire i nomi originali? Han, Leia e soprattutto, Darth Vader?


Anch' io ci sono rimasto un po così, soprattutto perché nel III viene sempre chiamato Fener (dopo un sondaggio se non erro) unsure.gif . R2-D2 e C-3PO invece mi pare si sentano già dalla nuova trilogia ed ho scoperto che già si sentivano nella serie TV "Droids" ohmy.gif tongue.gif !

Che si decidessero però, ad ogni film cambiano i nomi ormai dry.gif
Fra X
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 22/12/2015, 13:46) *
Che si decidessero però, ad ogni film cambiano i nomi ormai dry.gif

Già! sleep.gif
Simba88
CITAZIONE (Fra X @ 21/12/2015, 21:52) *
Anch' io ci sono rimasto un po così, soprattutto perché nel III viene sempre chiamato Fener (dopo un sondaggio se non erro) unsure.gif . R2-D2 e C-3PO invece mi pare si sentano già dalla nuova trilogia ed ho scoperto che già si sentivano nella serie TV "Droids" ohmy.gif tongue.gif !

Almeno l'unica volta che si sente il nome di Darth Vader in questo film succede di tutto e si fa poco caso a come suona in italiano! tongue.gif

Un T-Rex consegna la medaglia a BB-8 per il record globale d’incassi stabilito da Star Wars!

Poche ore fa vi abbiamo comunicato che, grazie ai dati d’incasso statunitensi definitivi nel weekend di lancio (pari a 247.9 milioni di dollari, molto superiori ai 238 milioni stimati inizialmente), Star Wars – il Risveglio della Forza ha effettivamente battuto il record d’incassi per il lancio globale con 524.9 milioni di dollari in tutto il mondo. In entrambi i casi, il film ha battuto Jurassic World, che solo qualche mese fa aveva stabilito il nuovo record d’esordio sia negli USA che nel mondo.

Con una mossa di grande fair play, la Universal e il produttore di Jurassic World Frank Marshall si sono congratulati con il nuovo detentore del titolo: Marshall ha pubblicato una immagine nella quale un T-Rex consegna la medaglia a BB-8: “la Universal Pictures, Steven Spielberg, Frank Marshall e Colin Trevorrow si congratulano con Star Wars – il Risveglio della Forza per miglior weekend d’esordio nella storia della galassia”.

Due dettagli che sfuggiranno ai meno informati: Marshall è marito di Kathleen Kennedy, produttrice di Star Wars e presidente della Lucasfilm; Spielberg è il mentore di J.J. Abrams, e infine Colin Trevorrow dirigerà Star Wars – Episodio IX…

http://twitter.com/LeDoctor/status/679006177276006400

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/21/t-rex-co...ar-wars/154775/
Simba88
Ecco quanto sono stati pagati Harrison Ford e i protagonisti di Star Wars – il Risveglio della Forza!

Quanto incasseranno i protagonisti del film? A rivelarlo il Mail on Sunday, citato anche dal Guardian. Tra tutti, Harrison Ford è l’attore che è stato pagato di più: ben 25 milioni di dollari di cachet per la sua partecipazione alla pellicola di J.J. Abrams, cui va aggiunta una percentuale dello 0.5% sugli incassi del film (è rarissimo che oggi come oggi venga concessa a un attore una percentuale nemmeno sui profitti, ma sugli incassi vivi): nel caso – molto probabile – in cui il film arrivasse a due miliardi di dollari al box-office mondiale, Ford riceverebbe quindi altri 9 milioni di dollari salendo quindi a 34 milioni di cachet complessivo. L’attore ha ricevuto inoltre 1.5 milioni di dollari dall’assicurazione della Disney dopo essersi infortunato sul set del film.

Si tratta di una cifra molto, molto superiore a quella ricevuta dai due giovani protagonisti John Boyega e Daisy Ridley, che sono stati pagati 450mila dollari a testa. Anche loro, tuttavia, riceveranno una piccola percentuale degli incassi del film una volta che avrà superato la soglia del miliardo di dollari nel mondo. Inoltre dovrebbero ricevere compensi anche per lo sfruttamento della loro immagine nel merchandise. Carrie Fisher, invece, ha ottenuto 1.5 milioni di dollari per tornare nei panni di Leia Organa, mentre non è chiaro quanto sia stato pagato Mark Hamill.

Ovviamente bisogna tenere presente che in genere gli attori ricevono anche compensi aggiuntivi per promuovere i film, e nel caso di Star Wars l’intero cast ha partecipato molto attivamente al lancio globale.

Una fonte del sito proveniente dalla Disney avrebbe dichiarato che “Ford è la chiave per far funzionare il film, il collegamento tra vecchia e nuova generazione. Mark Hamill e Carrie Fisher non sono stati difficile da ottenere, ma il film avrebbe potuto sopravvivere senza di loro. Ma senza Harrison Ford non avrebbe funzionato”-

Nulla, comunque, a confronto di quanto potrebbe ricevere il regista e produttore J.J. Abrams: 5 milioni di dollari di cachet fisso, più il 2% degli incassi vivi, il che significa quasi 60 milioni di dollari se il film superasse il record mondiale di Avatar.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/12/21/quanto-p...o-forza/154786/
Faith
Però, un bel cachet. Comunque, per me, la vecchia squadra fa testo, la Disney (se la fonte è certa) si sbaglia a dire che senza di loro si può andare avanti...
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.