Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Disney compra Lucasfilm
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Marvel & Lucasfilm
Pagine: 1, 2
Dadda25
Ciao Ragazzi! Non so se c'è già un topic, ma non mi sembra e non so nemmeno se sia la sezione giusta, ma volevo farvi leggere questo articolo che ho trovato!

In pratica ci sarebbero trattative per comprare Lucasfilm e continuare la saga di Star Wars con un 7!

Fonte: http://updates.gizmodo.com/post/3465193928...dium=socialflow



Che ne pensate?
Topolino sbarazzino
Lol, speriamo di no, che boiata
Dadda25
Mah dal punto di vista aziendale non lo so, non me ne intendo! Sicuramente si sta cercando di fare soldi da tutte le parti XD Però io ci starei a fare un altro Star Wars con una storia originale *_* Dopotutto in teoria, tanto tempo fa, doveva essere un ennalogia (si dice così? XD)
Dadda25
Scusate il doppio post. :3

Mi accorgo adesso, dato che Iry ha postato su facebook il link, che l'annuncio compare anche sul sito ufficiale della Walt Disney Company!
Scissorhands
OMG
ragazzi l'articolo è vero ed è stata GIA' comprata

http://www.badtaste.it/articoli/la-disney-...arriva-nel-2015


La Disney acquisisce la Lucasfilm, Star Wars 7 arriva nel 2015!
Inserito da Andrea Francesco Berni
30 ottobre 2012 - 21:07

89
La Walt Disney Company ha annunciato oggi l'acquisizione della Lucasfilm Ltd di George Lucas.

Il colossale accordo include i diritti di tutto il franchise di Star Wars, ed è indirizzato verso lo sviluppo di un nuovo episodio della saga: Star Wars - Episodio 7 uscirà infatti nel 2015 e sarà prodotto a livello esecutivo da Kathleen Kennedy, con George Lucas come consulente creativo. Nessuna notizia sul posizionamento cronologico del film nella saga, anche se il fatto che venga chiamato "7" fa pensare che si tratterà del primo film della ipotetica trilogia sequel della trilogia originale (Update: in questo articolo trovate un video con George Lucas e Kathleen Kennedy che parlano dell'accordo).

Il valore della transazione è stimato in 4.05 miliardi di dollari.

Per la Disney è la terza enorme acquisizione dopo quella dei Pixar Animation Studios e della Marvel Entertainment: la Lucasfilm è un asset strategico colossale, anche solo per le enormi revenue dal merchandise che Disney sarà in grado di valorizzare al meglio come già ha iniziato a fare con le altre due compagnie.

Ricordiamo che George Lucas recentemente ha annunciato di volersi ritirare dalla sua Lucasfilm cedendo la poltrona di presidente a Kathleen Kennedy.

Riportiamo i punti essenziali del comunicato, che domani commenteremo in un videoblog:

L'acquisizione verrà fatta attraverso cash e azioni. La Lucasfilm è di proprietà al 100% di George Lucas. La transazione ha un valore stimato di 4.05 miliardi di dollari, la Disney pagherà metà in cash e il resto attraverso 40 milioni di azioni.
"La Lucasfilm riflette la straordinaria passione, visione e capacità di raccontare storie di George Lucas," ha dichiarato Robert A. Iger, CEO della Walt Disney Company. "Questa transazione combina un portfolio di primissimo livello di contenuti che includono Star Wars, assieme alla creatività unica e senza paragoni che attraversa piattaforme, business e mercati. Il risultato sarà di forte accrescimento e valorizzerà entrambi gli asset a lungo termine".
"Nel corso degli ultimi 35 anni, uno dei miei più grandi piaceri è stato veder passare Star Wars da una generazione a quella successiva," ha dichiarato George Lucas. "Ora è giunto il momento per me di passare Star Wars a una nuova generazione di registi. Ho sempre pensato che Star Wars potesse vivere a prescindere da me, e ho sempre pensato che fosse importante impostare questa transizione nel corso della mia vita. Sono sicuro che con la Lucasfilm sotto la guida di Kathleen Kennedy, e nella sua nuova casa nella organizzazione Disney, Star Wars vivrà a lungo e in prosperità per molte generazioni a venire. L'esperienza Disney permetterà alla Disney di sviluppare nuove opportunità nel settore del cinema, della televisione, dell'interactive media, dei parchi a tema, dell'intrattenimento dal vivo e nei prodotti di consumo".
Sotto questo accordo la Disney acquisirà la proprietà della Lucasfilm, incluso il franchise di Star Wars e i suoi business operativi nella produzione cinematografica, dei prodotti di consumo, dell'animazione, degli effetti visivi, della postproduzione audio. La Disney quindi acquisirà anche il portfolio delle tecnologie proprietarie della Lucasfilm (che ha sede a San Francisco), che opera sotto il nome di Lucasfilm ltd., LucasArts, Industrial Light & Magic, Skywalker Sound, che manterranno le loro attuali location.
Kathleen Kennedy diventerà presidente della Lucasfilm, farà riferimento ad Alan Horn, recentemente passato dalla Warner alla presidenza dei Walt Disney Studios. Sarà anche brand manager di Star Wars e lavorerà direttamente con la linea di produzione globale della Disney per massimizzare il valore del franchise.
Kathleen Kennedy sarà anche produttrice esecutiva dei nuovi film di Star Wars, mentre George Lucas sarà consulente creativo. Star Wars Episodio 7 uscirà nel 2015, e verrà seguito da altri film della saga.


SONO SENZA PAROLE... COMMENTERO' DOMANI!!

Claudio
anche su badtaste lo da come ormai ufficiale
Dadda25
Scissor! Voglio sapere cosa ne pensi!
Onestamente non so bene se essere felice o no! Aspetterò di discuterne con voi per organizzare i pensieri! XD

(Ho aggiustato il titolo del topic!)
Daydreamer
HANNO GIA' PIANIFICATO UNA NUOVA TRILOGIA! C'E' GIA' UNA STORIA!! ohmy.gif ohmy.gif ANCHE PER UN OTTAVO E NONO FILM!! (in uscita ad intervalli di 2 o 3 anni l'uno dall'altro) ohmy.gif ohmy.gif INDIANA JONES NON FARA' PARTE DELL' ACCORDO (RESTA ALLA PARAMOUNT), SOLO LE NUOVE PRODUZIONI DI STAR WARS SARANNO TARGATE DISNEY (QUELLE VECCHIE SARANNO ANCORA DI PROPRIETA' FOX)

Da Deadline

Disney’s Iger: Three New ‘Star Wars’ Movies Mapped Out; TV Plans Too

By DOMINIC PATTEN | Tuesday October 30, 2012

Disney plans to bring not just one but three new Star Wars films to the big screen, and the companies “have a pretty extensive treatment of the next three movies,” chairman and CEO Bob Iger said in a conference call announcing its deal to acquire Lucasfilm. “Episode 7 will be released in 2015, the first under the Disney/Lucas banner,” he said, with Episode 8 and Episode 9 to follow. Disney plans to release a new Star Wars movie “every two to three years.” Disney also intends to pursue the Star Wars brand in their parks, with games and, “other initiatives,” CFO Jay Rasulo said. “Being that there hasn’t been a Star Wars film since 2005, a lot of the value we attribute to the deal is to come, added Rasulo.

Related: Disney Buys Lucasfilm; More ‘Star Wars’ Movies Planned

“We love the fact that this will take its place in our live-action strategy as a known and loved brand,” said Iger of his newest property. “We really like Star Wars’ potential on TV, and Disney XD would be a great home for that.” He did not provide any more details about future Stars Wars TV shows. He added that that the deal “combines two of the strongest family entertainment brands in the world.”

Disney announced today that it would be purchasing LucasFilms for $4.05 billion. Half the consideration is in cash; the other half is in issuing approximately 40 million shares based on the company’s October 26 stock price. The company said it intends to buy back all the shares in the next two years. This purchase includes rights to the entire Star Wars franchise, Industrial Light + Magic and LucasSound. Unlike Disney’s acquisition of Marvel in 2009, this deal comes with few limitations on the company’s use of the purchased properties like the Star Wars characters. “There are some encumbrances with the first Stars Wars films with Fox and some encumbrances with Indiana Jones with Paramount,” said Rasulo. Iger said that, while he “loves the franchise,” the Indiana Jones films were not a big factor in the deal because of Paramount’s rights to the franchise. Fox has no future distribution rights to any further Star Wars films, the execs said.
nunval
Io non ho parole...già sono amareggiato per la soppressione della serie Tron Uprising...segnale inequivocabile che il marchio Disney significherà sempre meno WALT DISNEY...
Scissorhands
CITAZIONE (nunval @ 30/10/2012, 23:21) *
Io non ho parole...già sono amareggiato per la soppressione della serie Tron Uprising...segnale inequivocabile che il marchio Disney significherà sempre meno WALT DISNEY...

l'hanno chiusa???
NOOOOma non stava avendo buoni ascolti?
questo significa che non avremo un tron 3 sad.gif
Grrodon
Questa è una notizia meravigliosa, e segna una tappa fondamentale nella storia di due compagnie che da sempre erano unite nella Forza. Il mondo creato da Lucas aveva non pochi punti di contatto con il sense of wonder Disneyano, e non è quindi un caso che i due marchi si corteggiassero da anni. Pensate alle attrazioni di Star Wars e Indiana Jones nei parchi, alla linea di pupazzetti Disney cosplayzzati, alla presenza in Pixar per Wall-E di un genio del sonoro come Ben Burtt, alla nascita stessa della Pixar sotto marchio Lucasfilm, per non parlare del collegamento tra Star Wars e Lost.
Disney si espande e oltre alla Pixar e alla Marvel ingloba i Muppet e Lucas, tutte cose spiritualmente assai collegate, che aiutano a definire questa realtà come quella dell'intrattenimento familiare a 360 gradi. E il sogno di Walt prosegue.

Poi c'è questo annuncio della terza trilogia. Di sicuro cambierà un po' le carte in tavola. La presenza di Lucas come consulente a benedire il tutto è sicuramente un bene, però sarà un peccato che il concetto di esalogia di Anakin venga scalfito. Tuttavia anche questo concetto era una retcon di quello di "trilogia di Luke" per cui riusciranno a dare all'intero arco un senso compiuto. E che magari possa riscattare la saga a livello di immagine, dopo gli incidenti recenti. Altrimenti si può sempre produrre film all'infuori dell'Esalogia Canonica, ambientandoli nel passato o nel futuro remoto della serie. Le possibilità sono milioni.

Cmq bravi, è questa la Disney che voglio, è questo il Lucas che mi piace. Ecco il marchio al quale sono fiero di essere tanto affezionato.
Scrooge McDuck
Io non ho parole. Sono semplicemente sconvolto!
Scissorhands
CITAZIONE (nunval @ 30/10/2012, 23:21) *
Io non ho parole...già sono amareggiato per la soppressione della serie Tron Uprising...segnale inequivocabile che il marchio Disney significherà sempre meno WALT DISNEY...

nun ma sei sicuro? non trovo da nessuna parte questa notizia.
Dadda25
Grrodon non sai quanto sono elettrizzata all'idea dei personaggi Disney Cosplayzzati XD Cioè è un sogno che si avvera buahah pensa che mi hanno chiamata in 3 per comunicarmi la notizia, sapendo quanto io ami l'uno e l'altro mondo!!!
Le mie paure stanno tutte in questo annuncio della nuova trilogia...leggendo quanto dice Lucas, fiducioso che Star Wars sarà una saga che appassionerà ancora molte generazioni e desideroso di passare il testimone alla Disney, mi sento un poco più tranquilla, però anche la Disney ha fatto degli scivoloni quando si faceva prendere troppo dal desiderio di incassi ecc (e anche Lucas se è per questo XD) quindi spero vivamente che faranno un buon prodotto, dato quanto sono esigenti i fan di SW...In realtà credo che lo sappiano bene anche loro!

Io preferirei approfondissero delle storie sulla prima repubblica o sulle vicende dopo la caduta dell'impero, insomma una nuova storia, che si concateni con le precedenti ovviamente, ma nuova! Secondo me sarebbe una carta vincente perché potrebbe appassionare i vecchi e nuovi fan senza stravolgere il loro mondo! Tanto ci sono popò di libri da cui prendere spunto per tutto ciò.
Beast
post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif w00t.gif w00t.gif w00t.gif w00t.gif
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Senza parole... aspettavo e speravo tanto in questa mossa, ma trovarmela così, di punto in bianco e a cose già fatte... beh, è straordinario e mozzafiato! Sono felicissimo, forse persino più di quando fu acquisita la Marvel! Godo!!!
E poi anche il nuovo Star Wars! mellow.gif
E' troppo per il mio povero cuore... devo calmarmi, devo calmarmi...



CITAZIONE (Grrodon @ 31/10/2012, 1:15) *
Questa è una notizia meravigliosa, e segna una tappa fondamentale nella storia di due compagnie che da sempre erano unite nella Forza. Il mondo creato da Lucas aveva non pochi punti di contatto con il sense of wonder Disneyano, e non è quindi un caso che i due marchi si corteggiassero da anni. Pensate alle attrazioni di Star Wars e Indiana Jones nei parchi, alla linea di pupazzetti Disney cosplayzzati, alla presenza in Pixar per Wall-E di un genio del sonoro come Ben Burtt, alla nascita stessa della Pixar sotto marchio Lucasfilm, per non parlare del collegamento tra Star Wars e Lost.
Disney si espande e oltre alla Pixar e alla Marvel ingloba i Muppet e Lucas, tutte cose spiritualmente assai collegate, che aiutano a definire questa realtà come quella dell'intrattenimento familiare a 360 gradi. E il sogno di Walt prosegue.

Poi c'è questo annuncio della terza trilogia. Di sicuro cambierà un po' le carte in tavola. La presenza di Lucas come consulente a benedire il tutto è sicuramente un bene, però sarà un peccato che il concetto di esalogia di Anakin venga scalfito. Tuttavia anche questo concetto era una retcon di quello di "trilogia di Luke" per cui riusciranno a dare all'intero arco un senso compiuto. E che magari possa riscattare la saga a livello di immagine, dopo gli incidenti recenti. Altrimenti si può sempre produrre film all'infuori dell'Esalogia Canonica, ambientandoli nel passato o nel futuro remoto della serie. Le possibilità sono milioni.

Cmq bravi, è questa la Disney che voglio, è questo il Lucas che mi piace. Ecco il marchio al quale sono fiero di essere tanto affezionato.

Quoto in tutto e per tutto.
nunval
CITAZIONE (Scissorhands @ 31/10/2012, 3:38) *
nun ma sei sicuro? non trovo da nessuna parte questa notizia.


Sicuro, io stavo adattando qualche episodio e me lo ha detto l'ufficio...lavoro soppresso.
Dadda25
CITAZIONE (nunval @ 31/10/2012, 10:35) *
Sicuro, io stavo adattando qualche episodio e me lo ha detto l'ufficio...lavoro soppresso.


Ma nel senso in Italia? Oppure anche in USA?
C'erano recensioni così entusiastiche!!! mellow.gif


CITAZIONE (Beast @ 31/10/2012, 10:31) *
post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif w00t.gif w00t.gif w00t.gif w00t.gif
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Senza parole... aspettavo e speravo tanto in questa mossa, ma trovarmela così, di punto in bianco e a cose già fatte... beh, è straordinario e mozzafiato! Sono felicissimo, forse persino più di quando fu acquisita la Marvel! Godo!!!
E poi anche il nuovo Star Wars! mellow.gif
E' troppo per il mio povero cuore... devo calmarmi, devo calmarmi...


Uahahahah Sono felice di vedere il tuo entusiasmo!!! Stamattina anch'io (dopo essermi resa conto di chi ero, che giorno fosse ed essermi lavata la faccia) ho ripensato alla notizia e mi sono sentita elettrizzata! Però ci voglio andare cauta, come dicevo prima...

Il tutto mi ha aiutato a dimenticare il fatto che oggi pomeriggio ho un esame XD
Enrico
CITAZIONE (Grrodon @ 31/10/2012, 1:15) *
Questa è una notizia meravigliosa, e segna una tappa fondamentale nella storia di due compagnie che da sempre erano unite nella Forza. Il mondo creato da Lucas aveva non pochi punti di contatto con il sense of wonder Disneyano, e non è quindi un caso che i due marchi si corteggiassero da anni. Pensate alle attrazioni di Star Wars e Indiana Jones nei parchi, alla linea di pupazzetti Disney cosplayzzati, alla presenza in Pixar per Wall-E di un genio del sonoro come Ben Burtt, alla nascita stessa della Pixar sotto marchio Lucasfilm, per non parlare del collegamento tra Star Wars e Lost.
Disney si espande e oltre alla Pixar e alla Marvel ingloba i Muppet e Lucas, tutte cose spiritualmente assai collegate, che aiutano a definire questa realtà come quella dell'intrattenimento familiare a 360 gradi. E il sogno di Walt prosegue.

Poi c'è questo annuncio della terza trilogia. Di sicuro cambierà un po' le carte in tavola. La presenza di Lucas come consulente a benedire il tutto è sicuramente un bene, però sarà un peccato che il concetto di esalogia di Anakin venga scalfito. Tuttavia anche questo concetto era una retcon di quello di "trilogia di Luke" per cui riusciranno a dare all'intero arco un senso compiuto. E che magari possa riscattare la saga a livello di immagine, dopo gli incidenti recenti. Altrimenti si può sempre produrre film all'infuori dell'Esalogia Canonica, ambientandoli nel passato o nel futuro remoto della serie. Le possibilità sono milioni.

Cmq bravi, è questa la Disney che voglio, è questo il Lucas che mi piace. Ecco il marchio al quale sono fiero di essere tanto affezionato.



Super super d'accordo!
nunval
CITAZIONE (Dadda25 @ 31/10/2012, 10:46) *
Ma nel senso in Italia? Oppure anche in USA?
C'erano recensioni così entusiastiche!!! mellow.gif


No, è stata soppressa proprio in America...
Per quanto riguarda la Lucasfilm io non sono entusiasta: simili mosse, più che una unione di forze mi sembrano indice di una volontà di eliminare pericolosi concorrenti dal mercato, concorrenti che peraltro erano associati a gloriose case di produzione come la 20th Century Fox e la Paramount. Presumo che oggi le poverine stiano piangendo con asciugamani lunghi due metri.
Angelo1985
Bella mossa per la Disney, anche se ora ci ritroveremo Classici con protagonisti Luke Skywalker! Un po' come il film sugi eroi Marvel...insomma, da questo punto di vista non c'è proprio da esultare.
Teo
Io sono contento di questa mossa della Disney, trovo molta affinità tra i marchi e inoltre, dopo anni in cui Star Wars faceva parte del mondo dei parchi Disney, speravo che prima o poi accadesse ciò! "Guerre stellari" (come si chiamava ai miei tempi) e i Muppets (e Indiana Jones) erano dei capisaldi della mia infanzia e sono molto felice facciano parte del "mondo" Disney. Sui Marvel resto tuttora perplesso ma probabilmente perchè non ho mai amato particolarmente i supereroi!
Speriamo facciano bei film!
Scrooge McDuck
CITAZIONE (nunval @ 31/10/2012, 11:42) *
Per quanto riguarda la Lucasfilm io non sono entusiasta: simili mosse, più che una unione di forze mi sembrano indice di una volontà di eliminare pericolosi concorrenti dal mercato, concorrenti che peraltro erano associati a gloriose case di produzione come la 20th Century Fox e la Paramount. Presumo che oggi le poverine stiano piangendo con asciugamani lunghi due metri.


Io sono d'accordo con te Nun (non che la Fox e la Paramount ora stiano piangendo, questi so' affaracci loro e s'attaccano tongue.gif ) però dopo Pixar e Marvel ho paura che si crei un monopolio artistico nelle mani della Disney.
Concordo con chi dice che Star Wars ha l'anima Disney, come può averla un film Muppet o di Indiana Jones, ma la Disney è diventata enorme ora, forse troppo, e se non lascia spazio alle altre compagnie può non ricevere stimoli a migliorare, il pubblico può non avere scelte..è discorso complesso che forse non riesco a rendere bene a parole..

Cmqe l'idea di una nuova trilogia semplicemente mi galvanizza, è un sogno che si avvera, dopo anni in cui sembrava destinato a dover essere abbandonato! Per questo aspetto sono non felice, di più Innamorato.gif (anche perché na schifezza peggiore dell'episodio 1 non credo riusciranno a farla...)
Zio Paperone
Non mi stupisce questa acquisizione se devo essere sincero Star Wars è una saga che non mi ha mai appassionato anzi l'ultimo film La minaccia Fantasma mi sono addormentato. Comunque la Pixar era una divisione della Lucas Film 1+1 = 2.Mi dispiace per Tron troppo serio per appassionare le generazioni d'oggi.A me non dispiace questo acquisto ci sarà la collaborazione della Lucas Film nei prossimi progetti Disney Saluto.gif
Scissorhands
CITAZIONE (nunval @ 31/10/2012, 10:35) *
Sicuro, io stavo adattando qualche episodio e me lo ha detto l'ufficio...lavoro soppresso.

noooo terribile!!!!


Allora, a mente fredde esprimo il mio parere.
Ovviamente sono ancora una volta d'accordo con Grrodon. Di base sono entusiasta della cosa. Il DNA di Star Wars è tipicamente disneyano, e soprattutto è una saga destinata a durare in eterno e incarnarsi in innumerevoli forme e la Disney è l'unica sul mercato che può garantire tutto ciò, perchè ha i mezzi e il know how.
L'idea di una nuova trilogia è fenomenale ... e anche il fatto che Lucas si limiterà ad essere consulente. Certo devono essere attentissimi a scegliere il suo successore.

Detto questo, mi sento anche di condividere i dubbi di Nunval e altri ma per ragioni diverse.
Io non temo nè il monopolio artistico che si è creato (c'è talmente tanta roba in giro... e poi questa clusterizzazione di compagnie un giorno diventerà naturale, 5 anni e sarà lo stesso destino per la Dreamworks animation) nè lo snaturamento della Lucas... se adottano la stessa politica che usano per la Pixar o la Marvel non vedo proprio quale sia il problema.

Piuttosto temo uno snaturamento... DELLA DISNEY!! Voglio dire... ormai si sta trasformando sempre più in una casa di distribuzione più che di produzione. Sembra aver appaltato a terzi quello che lei stessa ammette di non saper fare. Ok negli ultimi 5 anni ci sono stati problemi ai vertici, ristrutturazioni... ma non è mai riuscita a lanciare un franchise da sola! La lista dei flop o semiflop è lunga... E a questo si aggiunge il fatto che ne produce sempre meno!! Acquista decine di sceneggiature dall'enorme potenziale (vedete la lista che tengo aggiornata in Calendario Disney) e non greenlighta nulla. Meno male il classico animato annuale non ce lo leva nessuno.
Ok, per la Lucas si parla di un film ogni 2-3 anni, ok... ma è l'idea alla base che stanno perpetuando da anni, e che indubbiamente si è rivelata vincente e redditizia, che non mi piace!!

Ormai sembra vogliano limitarsi a un paio di grossi tentopole l'anno (in genere uno in primavera e uno d'estate) un Pixar, un Classico, due Marvel, i live action dreamworks, qualche riedizione 3D e se ci va bene un paio di piccoli film e un documentario... Certo mi fa piacere l'andazzo degli ultimi tempi di voler valorizzare il patrimonio tipicamente disneyano, ma, con l'eccezione di Saving Mr. Banks è ancora tutto su carta.
Il tanto vociferato Tron 3 (che immagino non vedremo mai più), The Haunted Mansion di del Toro, Magic Kingdom di Favreau, 20000 leghe... solo per citarne alcuni.
E il resto? Disney era uno dei primi che cercava ovunque materiale per i suoi film.
Insomma il mio timore è che il reparto live-action ora si stia affidando troppo a terzi e rischia di arrivare a produrre pochissimi film l'anno.
Spero che Alan Horn abbia capito la cosa e applichi la stessa filosofia adottata in Warner (che ho sempre apprezzato, è il mio secondo studio preferito!). poco meno di 20 film l'anno (tutto compreso, doc e riedizioni) in totale di cui una 15 originali: 3 DW (di cui ormai controllano solo la distribuzione USA), 2 marvel, un pixar, un disney, uno stop motion (chissà il nuovo studio... mah...), un doc, 2 riedizioni, 2 tentopole disney , un lucas ogni 2.3 anni... e almeno 5-6 progetti DISNEY diversi e anche sperimentali e magari non solo per famiglie... fare un paio di thriller touchstone no? non dico horror, però...

Incrociamo le dita!!
Beast
Disney compra Lucasfilm. Questa è una notizia di quelle che fanno il botto. Eppure molti media si fermeranno alla patetica storiella del Guerre Stellari made in Topolino, ignorando ciò che di ben più importante sta sotto.

Innanzitutto, la storia. A gennaio 2012 George Lucas annuncia il suo pensionamento; che la Lucasfilm sarebbe stata messa in vendita era a quel punto evidente, sebbene voci girassero già almeno dall'agosto precedente. Ed ecco il primo motivo dell'interessamento della Disney: non lasciare ai concorrenti questa gallina dalle uova d'oro. La Disney ha da decenni un legame speciale con Lucas, soprattutto nel settore Parchi, che ha portato alla realizzazione di molte attrazioni a tema Star Wars e Indiana Jones amatissime dai frequentatori dei resort. A ciò si aggiunge ovviamente il fatto che la Lucasfilm abbia fatto da culla per la Pixar e che il rapporto tra Lucas e la coppia Catmull&Lasseter sia ancora molto buono (basti pensare alla consegna del Leone d'Oro del 2009 a Venezia). Lucas conosce quindi piuttosto bene l'ambiente Disney e lo apprezza.
Bob Iger è stato eccezionale nel mantenere il riserbo assoluto sulle trattative, facendo comprendere a Lucas come non esista al mondo compagnia migliore nel valorizzare dei personaggi e come i due studi siano estremamente affini per quanto riguarda la creatività, potremmo anzi dire che siano le due compagnie più creative di Hollywood.

Star Wars Episodio VII è solamente la punta dell'iceberg di questa acquisizione, e anche la parte di cui a me personalmente frega meno. Ho visto l'esalogia solamente un paio di anni fa e, sebbene mi abbia impressionato sotto vari aspetti, non mi ha esaltato né mi entusiasma l'idea di una nuova puntata (avrei preferito mille volte un Tron 3).

No, i veri tesori di questo contratto sono ben altri. Innanzitutto, la Industrial Light & Magic e la Skywalker Sound. La prima realizza gli effetti speciali per una valanga di kolossal (titoli recenti Hunger Games, tutti i Marvel, i Pirati dei Caraibi, i Transformers, Avatar,...), per i quali ha vinto 15 Oscar per gli effetti speciali e 24 Oscar scientifici; tra i suoi traguardi ci sono la realizzazione della prima sequenza generata al computer, del primo personaggio in cg, della prima texture della pelle umana, del primo rendering fotorealistico di pelo e capelli. La seconda, invece, realizza effetti sonori, sound design, montaggio e mixaggio sonoro per un numero ancora maggiore di film (33 solo nel 2011) e riceve la nomination agli oscar ogni anno ininterrottamente dal 1977. Ora la Disney potrà fruire gratuitamente dei servizi di queste due compagnie, risparmiando parecchi soldi, ma soprattutto potrà realizzare tutta la post-produzione dei suoi film in proprio, senza ricorrere ad esterni. Congiuntamente la Disney acquisisce un patrimonio cinematografico immenso. Ciò da solo basta a giustificare la spesa.

A seguire c'è il merchandising: il volume di vendite di oggetti legati a Star Wars e a Indiana Jones non necessita spiegazioni e riguarda un giro di denaro notevole.
Poi abbiamo le possibilità che si aprono nei Parchi. Star Stours, gli Star Wars weekend e l'Indiana Jones Adventure hanno un successo enorme tra i visitatori dei parchi, tuttavia la Disney era restia a concedere più spazio a questi personaggi poiché non erano di sua proprietà. Ora è lecito aspettarsi, forse, delle vere e proprie land dedicate (ipotesi già avanzata qualche tempo fa per Disneyland Paris).
Alla fine c'è anche Star Wars VII, nuovo film che può portare dei bei milioni di incasso e aprire un nuovo franchise.
Invece i diritti dell'esalogia e delle riedizioni 3D restano alla Fox, mentre la Paramount si tiene Indiana Jones (con mio grande dispiacere), ma in entrambi i casi non sono impensabili future rinegoziazioni.
L'unico aspetto negativo che mi venga in mente è che difficilmente vedremo nuovi film animati della ILM dopo Rango.

Le perplessità di molti fan Disney sono fisiologiche. Dal lato puramente artistico, non ci saranno ingerenze (così come finora non ve ne sono state con la Marvel) né la produzione Disney verrà sminuita (basti vedere i tantissimi progetti in sviluppo). Anche nei parchi, accanto alle espansioni targate Lucas, Marvel e Avatar, troveremo sempre dei nuovi Fantasyland o Carsland. Commercialmente, invece, è una mossa di altissimo livello che consacra Iger come uno dei migliori manager della storia Disney.

Questo è quanto si possa dire per ora; come c'era da aspettarsi sul web si sono moltiplicate le speculazioni più improbabili, molte delle quali vanno prese solo per quello che sono.

Piuttosto, come pensate possa continuare questa serie di acquisizioni (che sembrano avere cadenza triennale)? laugh.gif
2006 - Pixar
2009 - Marvel
2012 - Lucasfilm
2015 - ?
Dadda25
In effetti all'aspetto tecnico non ci avevo pensato! Caspita che colpo!!! mellow.gif
Scissorhands
CITAZIONE (Beast @ 31/10/2012, 13:37) *
No, i veri tesori di questo contratto sono ben altri. Innanzitutto, la Industrial Light & Magic e la Skywalker Sound. La prima realizza gli effetti speciali per una valanga di kolossal (titoli recenti Hunger Games, tutti i Marvel, i Pirati dei Caraibi, i Transformers, Avatar,...), per i quali ha vinto 15 Oscar per gli effetti speciali e 24 Oscar scientifici; tra i suoi traguardi ci sono la realizzazione della prima sequenza generata al computer, del primo personaggio in cg, della prima texture della pelle umana, del primo rendering fotorealistico di pelo e capelli. La seconda, invece, realizza effetti sonori, sound design, montaggio e mixaggio sonoro per un numero ancora maggiore di film (33 solo nel 2011) e riceve la nomination agli oscar ogni anno ininterrottamente dal 1977. Ora la Disney potrà fruire gratuitamente dei servizi di queste due compagnie, risparmiando parecchi soldi, ma soprattutto potrà realizzare tutta la post-produzione dei suoi film in proprio, senza ricorrere ad esterni. Congiuntamente la Disney acquisisce un patrimonio cinematografico immenso. Ciò da solo basta a giustificare la spesa.

A seguire c'è il merchandising: il volume di vendite di oggetti legati a Star Wars e a Indiana Jones non necessita spiegazioni e riguarda un giro di denaro notevole.
Poi abbiamo le possibilità che si aprono nei Parchi. Star Stours, gli Star Wars weekend e l'Indiana Jones Adventure hanno un successo enorme tra i visitatori dei parchi, tuttavia la Disney era restia a concedere più spazio a questi personaggi poiché non erano di sua proprietà. Ora è lecito aspettarsi, forse, delle vere e proprie land dedicate (ipotesi già avanzata qualche tempo fa per Disneyland Paris).
Alla fine c'è anche Star Wars VII, nuovo film che può portare dei bei milioni di incasso e aprire un nuovo franchise.
Invece i diritti dell'esalogia e delle riedizioni 3D restano alla Fox, mentre la Paramount si tiene Indiana Jones (con mio grande dispiacere), ma in entrambi i casi non sono impensabili future rinegoziazioni.
L'unico aspetto negativo che mi venga in mente è che difficilmente vedremo nuovi film animati della ILM dopo Rango.

Le perplessità di molti fan Disney sono fisiologiche. Dal lato puramente artistico, non ci saranno ingerenze (così come finora non ve ne sono state con la Marvel) né la produzione Disney verrà sminuita (basti vedere i tantissimi progetti in sviluppo). Anche nei parchi, accanto alle espansioni targate Lucas, Marvel e Avatar, troveremo sempre dei nuovi Fantasyland o Carsland. Commercialmente, invece, è una mossa di altissimo livello che consacra Iger come uno dei migliori manager della storia Disney.

Concordo assolutamente... i fringe beneficts che questo acquisto comporta sono ENORMI. Per la ILM però ti posso dire che già da tempo hanno accantonato l'idea di fare altri film animati. L'ho chiesto al mio mentor attuale (lavora alla ILM e ha animato Rango, ora a lavoro su Pacific Rim) il mese scorso e mi ha detto che attualmente non c'erano alcuni piani per produrre altri film animati. Si farebbe una eccezione solo se qualche regista esterno portasse loro un progetto, ma niente nascerebbe in-house.
Ah e la LucasArt dove la mettiamo? Ora finalmente possono essere competitivi anche sul mercato dei videogames!
Detto questo i miei dubbi restano... per ora è tutto su carta... chissà davvero se questi film Disney verranno prodotti. Devono dimostrarlo con i fatti!

CITAZIONE (Beast @ 31/10/2012, 13:37) *
Questo è quanto si possa dire per ora; come c'era da aspettarsi sul web si sono moltiplicate le speculazioni più improbabili, molte delle quali vanno prese solo per quello che sono.

Piuttosto, come pensate possa continuare questa serie di acquisizioni (che sembrano avere cadenza triennale)? laugh.gif
2006 - Pixar
2009 - Marvel
2012 - Lucasfilm
2015 - ?

E non ci dimentichiamo, come ha fatto notare Grrodon, dell'acquisto dei Muppet nel 2004.
Direi che in questa totoacquisizione si può partire da ciò che la Disney NON comprerà XD!
La MGM, la Weinstein Company, la Dreamworks Animation....XDXD
Grrodon
Di affini al marchio Disney al momento mi vengono in mente un paio di realtà nipponiche come lo Studio Ghibli, leader dell'animazione giapponese, basato sul sense of wonder e legato alla Disney da precedenti accordi di collaborazione, e la Nintendo che è invece, senza se e senza ma, la trasposizione videoludica dello spirito Disney. Ma sono appunto giapponesi, e hanno filosofie aziendali e un certo orgoglio patriottico parecchio incompatibile, per cui la vedo dura.
chipko
Io sono triste. Sono sempre stato un grandissimo amante del dipartimento gaming della lucas film (diventata poi lucas arts). Per quanto pienamente consapevole della già di fatto morte e sepoltura della Lucas Arts mi piange il cuore sapere che è stata acquistata (anche se in fondo forse se lo meritano visto come hanno trattato i tesori in loro possesso). Non ho mai seguito i film solo i videogiochi, per cui a me questa notizia mi suona come una marcia funebra postuma.
Vi lascio un link alla discussione che ne parla dal punto di vista videoludico.
winnie & pimpi
QUOTE (Grrodon @ 31/10/2012, 15:09) *
Di affini al marchio Disney al momento mi vengono in mente un paio di realtà nipponiche come lo Studio Ghibli, leader dell'animazione giapponese, basato sul sense of wonder e legato alla Disney da precedenti accordi di collaborazione, e la Nintendo che è invece, senza se e senza ma, la trasposizione videoludica dello spirito Disney. Ma sono appunto giapponesi, e hanno filosofie aziendali e un certo orgoglio patriottico parecchio incompatibile, per cui la vedo dura.

non credo che la Disney potrà mai comprarsi lo Studio Ghibli, perché Miazaky, a suo dire, non vuole che lo studio, dopo la sua morte, possa trasformarsi in una macchina sfornasoldi come è successo con la Disney. Sta già pensando di chiudere e smantellare lo studio, se non troverà un erede di cui fidarsi.
*PuMbA*
CITAZIONE (chipko @ 31/10/2012, 14:17) *
Io sono triste. Sono sempre stato un grandissimo amante del dipartimento gaming della lucas film (diventata poi lucas arts). Per quanto pienamente consapevole della già di fatto morte e sepoltura della Lucas Arts mi piange il cuore sapere che è stata acquistata (anche se in fondo forse se lo meritano visto come hanno trattato i tesori in loro possesso). Non ho mai seguito i film solo i videogiochi, per cui a me questa notizia mi suona come una marcia funebra postuma.
Vi lascio un link alla discussione che ne parla dal punto di vista videoludico.


Ma quindi sei sicuramente un estimatore della saga di Monkey Island w00t.gif

FINE OT. Roftl.gif
chipko
CITAZIONE (*PuMbA* @ 31/10/2012, 14:47) *
Ma quindi sei sicuramente un estimatore della saga di Monkey Island w00t.gif

FINE OT. Roftl.gif

Esatto wub.gif! Di originale possiedo le edizioni boxate in floppy disk oltre che quelle in cd. Sono cmq riuscito a reperire, in via ufficiosa, ogni versione esistente di tutti i capolavori lucas. Dalle versioni per commodore, per atari, per amiga, per turbo engine, per fmtown a quelle per mac.
FINE OT.
Donald Duck
CITAZIONE (Grrodon @ 31/10/2012, 1:15) *
Questa è una notizia meravigliosa, e segna una tappa fondamentale nella storia di due compagnie che da sempre erano unite nella Forza. Il mondo creato da Lucas aveva non pochi punti di contatto con il sense of wonder Disneyano, e non è quindi un caso che i due marchi si corteggiassero da anni. Pensate alle attrazioni di Star Wars e Indiana Jones nei parchi, alla linea di pupazzetti Disney cosplayzzati, alla presenza in Pixar per Wall-E di un genio del sonoro come Ben Burtt, alla nascita stessa della Pixar sotto marchio Lucasfilm, per non parlare del collegamento tra Star Wars e Lost.
Disney si espande e oltre alla Pixar e alla Marvel ingloba i Muppet e Lucas, tutte cose spiritualmente assai collegate, che aiutano a definire questa realtà come quella dell'intrattenimento familiare a 360 gradi. E il sogno di Walt prosegue.

Poi c'è questo annuncio della terza trilogia. Di sicuro cambierà un po' le carte in tavola. La presenza di Lucas come consulente a benedire il tutto è sicuramente un bene, però sarà un peccato che il concetto di esalogia di Anakin venga scalfito. Tuttavia anche questo concetto era una retcon di quello di "trilogia di Luke" per cui riusciranno a dare all'intero arco un senso compiuto. E che magari possa riscattare la saga a livello di immagine, dopo gli incidenti recenti. Altrimenti si può sempre produrre film all'infuori dell'Esalogia Canonica, ambientandoli nel passato o nel futuro remoto della serie. Le possibilità sono milioni.

Cmq bravi, è questa la Disney che voglio, è questo il Lucas che mi piace. Ecco il marchio al quale sono fiero di essere tanto affezionato.

Concordo su tutto! clapclap.gif

Certo, sarei proprio curioso di conoscere il parere del caro Walt a riguardo! La Disney è diventata una super-azienda! laugh.gif
IryRapunzel
Di collegamenti tra le due case ce n'erano già a bizzeffe da secoli, era praticamente inevitabile che finisse così.

Quindi ...bene bene bene, stiamo a vedere che succede **
Donald Duck
Alcuni commenti su Internet sono davvero patetici. Roba del tipo "Oddio ora avremo Luke Skywalker con le orecchie di Topolino!".....detto da persone che dicevano la stessa cosa dei supereroi Marvel quando la Disney ha acquisito quest'ultima. Il bello è che poi queste stesse persone amano alla follia "The Avengers"....andiamo...un pò di coerenza gente!!!
Star Wars nelle mani della Disney è una delle mosse commerciali migliori degli ultimi tempi!

Ora spero solo che la storia della nuova trilogia sia totalmente nuova, con nuovi personaggi e nuove ambientazioni. Odierei a morte l'idea di vedere Luke impersonato da un'attore che non sia Mark Hamill...
Grrodon
QUOTE (winnie & pimpi @ 31/10/2012, 14:24) *
non credo che la Disney potrà mai comprarsi lo Studio Ghibli, perché Miazaky, a suo dire, non vuole che lo studio, dopo la sua morte, possa trasformarsi in una macchina sfornasoldi come è successo con la Disney. Sta già pensando di chiudere e smantellare lo studio, se non troverà un erede di cui fidarsi.


Miyazaki ne dice tante...
Ma tra Suzuki, Takahata e lo stesso Goro penso che dopo la sua morte qualcun'altro potrà dire la sua. Tantopiù che in queste acquisizioni recenti, gli acquisiti hanno sempre mantenuto il proprio logo e la propria identità artistica.
Daydreamer
Da E-Online


Star Wars 7 Plot Will Be "an Original Story," Says Lucasfilm Source

da Leslie Gornstein 30 ottobre 2012 - 22:00



If Disney is buying LucasFilm, how will that affect Star Wars: Episode 7 and other Star Wars projects? Any word on what the movie will be about?
—Flannel, via Twitter

Well, we know that, whatever the plot of Episode 7, George Lucas won't have a heavy hand in the day-to-day creation of it. He's apparently written the treatments for the films, but he won't produce or direct—an excellent opportunity for another visionary to jettison Jar Jar Binks out of an airlock permanently.

As for the plot, Star Wars superfans have a theory on what they'll be seeing next. But I have a surprise for them: They're wrong. If you're a fan, you're definitely gonna want to read on.


First of all, you should know that there is an official canon concerning the Star Wars universe. Those stories cover the years after rebel victory (i.e., after Return of the Jedi). It's written in a series of books called the Thrawn Trilogy, by author Timothy Zahn. Die-hard Star Wars fans know the trilogy well, and they say that a big-screen adaptation of the first book, Heir to the Empire, would make the most logical Episode 7.

"Of all the speculation out there about the content of this new trilogy, that's the single most concrete idea," says Eric Geller of the fan site TheForce.net. "It's almost inevitable that the story will take place in the same time frame as those books."

So what happens in "those books?"

Well, Luke Skywalker meets a real would-be assassin lady named Mara Jade, who was trained to avenge the Emperor by crushing Luke's pretty blond head. Instead, Jade falls for Luke and, a subsequent graphic novel, the two marry. Skywalker also has to deal with the fact that he's the only Jedi left, at least, for now, and he goes about trying to fix that.


Princess Leia and Han Solo also play heavily into the Thrawn Trilogy, popping out a pair of twins (of course) among other things. As for the name Thrawn, well, that refers to a grand admiral with imperial sympathies who takes over as the leader of the vanquished enemy faction.

So is that the basis for Episode 7 or not? I've heard directly from LucasFilm and other sources close to the picture, and they say: Definitely not.

"It's an original story," a LucasFilm source tells me.

In other words, forget the Star Wars novels. Forget the graphic novels. Forget everything you think you know about what happens to Luke Skywalker. According to my sources, Episode 7 will literally be nothing you've ever seen or read before from the Star Wars universe.

I also hear from several sources that, no matter what you may hear to the contrary, no director has been officially attached to the project.

Meanwhile, there isn't much news regarding the other big Star Wars projects currently in development.

A spoofy cartoon TV series, Detours, was announced in August, spearheaded by Seth Green and the other creators of Robot Chicken. No release dates or networks were revealed, but Disney has said that it envisions some sort of Star Wars presence on its Disney XD channel. I wouldn't be surprised if Detours landed there.

Disney is paying how much for LucasFilm!?!?

Lastly, there's the live action series, which has been bubbling around since 2008 and which is supposed to take place between Episodes 3 and 4, when Luke Skywalker is growing up.

As I reported earlier, Lucasfilm was still talking in enthusiastic terms about Star Wars: Underworld less than a year ago. At that time, the show had a lot of scripts in the can but no financing. But if there's one thing that Disney has, it's money. Still, insiders tell me it's too soon to expect any announcements on either series.

Guess we'll just have to pray that Jar Jar has nothing to do with any of 'em.
Scrooge McDuck
CITAZIONE (Donald Duck @ 31/10/2012, 16:02) *
Ora spero solo che la storia della nuova trilogia sia totalmente nuova, con nuovi personaggi e nuove ambientazioni. Odierei a morte l'idea di vedere Luke impersonato da un'attore che non sia Mark Hamill...


Oddio nemmeno l'avevo presa in considerazione la possibilità che ci fossero attori diversi a interpretare personaggi già esistenti...già mi è bastato vedere Anakyin interpretato da due attori diversi e la faccia di Hayden Christensen che sbucca alla fine del VI episodio post-6-1111346498.gif no no storie nuove con personaggi nuovi per l'amor di dio..

Almeno con l'esclusione di George forse non avremo più manipolazioni dei film pray.gif
Lif
Io non sono così elettrizzato :/...
Scissorhands
ahuahuahuau
ragazzi date una occhiata a questo
https://www.youtube.com/watch?feature=playe...p;v=_zteDqDUAIc

L'ha ideato e doppiato un mio amico ...GENIALE ...auahahuahahu
Beast
Jim Hill propone un altro interessante retroscena:

Never mind about Star Wars 7. Who is going to be Bob Iger's No. 2?

So when exactly did Bob Iger let George Lucas now that he was interested in acquiring Lucasfilm Ltd. ? It wasn't " ... a long time ago in a galaxy far, far away." But -- rather -- last May in Orlando, when both Iger & Lucas were at Disney's Hollywood Studios to take part in an elaborate opening ceremony for "Star Tours: The Adventures Continue."

According to what company insiders have told me, during the rehearsal process for this opening ceremony, George reportedly told Bob that he really appreciated all of the effort that the Imagineers had put into the new multi-branching version of the "Star Tours" attraction. Which would help keep the Star Wars characters evergreen and -- more importantly -- relevant for the next generation of theme park goers.

Lucas then allegedly let slip that he was giving some semi-serious thought about stepping away from Lucasfilm Ltd., or at least the day-to-day operations of that company. But the only problem with doing that was that George would then have to name a successor.

It was at this point that Iger supposedly revealed that he too had succession issues on the brain. With Bob reportedly confiding to George that -- as part of the new employment agreement that he was at that time negotiating with Disney's Board of Directors -- that he didn't want to repeat Michael Eisner's mistake. Which was to stay on in the top job at Disney longer than he was actually effective. Which is why Iger was considering exiting the Company entirely by June of 2016.

So here you have two very powerful men in Hollywood who have built up and then maintained major media companies who now discover that they have something in common. In that both Bob or George are eyeballing the exit.

It was this piece of common turf, that there was more to life than just maintaining intellectual property, that reportedly opened the door to the Lucasfilm Ltd. acquisition.

Now you'd think that most everyone at the Mouse House would be happy that R2D2 & C3PO are about to become Disney characters. But the way I hear it, both Tom Staggs & Jay Rasulo aren't entirely enthusiastic about this acquisition. But not for the reasons that you might think.

Why For? Well, it's not the $4.05 billion that The Walt Disney Company is paying for Lucasfilm Ltd. (I'm told that George originally asked for a multiple of that amount. Something much closer to the $7.4 billion that Disney paid for Pixar Animation Studios back in January of 2006). But -- rather -- Kathleen Kennedy, the current Co-Chair of Lucasfilm. Who will soon become the President of Lucasfilm and report directly to Alan Horn, the Chairman of Walt Disney Studios once the Lucasfilm acquisition is complete.

"And why does Kathleen concern Jay and Tom?," you ask. For the very same reason that Rasulo & Staggs have been nervously eyeing Alan Horn. The fact that Bob Iger has yet to name his successor.

To explain: It's long been assumed that Bob would eventually officially designate either Jay or Tom as his No. 2. This is the main reason that Iger reportedly had Rasulo & Staggs swap jobs back in November of 2009, with Jay (who had previously been Chairman of Walt Disney Parks and Resorts) replacing Tom as the Company's senior executive vice president and chief financial officer. While Staggs assumed Rasulo's old position as head of Parks and Resorts.

Company insiders had always assumed that Bob had made Jay & Tom switch jobs because he was looking to round out their resumes. Make sure that both men had the necessary on-the-job experience before he then named one of them his No. 2. But now that Alan Horn (who -- prior to being named Chairman of Walt Disney Studios back in May -- had previously been President and COO of Warner Bros. Entertainment) is on the lot and Kathleen Kennedy (Who was one of the co-founders of Steven Spielberg's Amblin Entertainment as well as a partner in the Kennedy / Marshall Company) is about to enter the Mouse House ... Well, Alan & Kathleen are both Hollywood heavyweights who have lots of experience when it comes to running major entertainment companies. And Jay & Tom's concern is that -- when it comes time for Disney's Board of Director to name Bob Iger's successor -- the Board may opt to go with more experienced execs like Horn & Kennedy rather than reward loyal longtime Disney officials who've risen up through the ranks like Rasulo & Staggs.

Long story short, folks: There's a lot more going on here than just Walt Disney Studios acquiring the rights to make "Star Wars 7." Especially since March of this year (which is when John Pepper stepped down as the Chairman of The Walt Disney Company and Bob Iger became both Disney's Chairman & CEO), there has been all sorts of rumors in-house about who Iger is going to tap to be his No. 2.

Mind you, I don't expect that Bob will pull a Palpatine and have Jay, Tom, Alan & Kathleen go at it with light sabers. But while Star Wars fans will be waiting to see who Kathleen & George select to be the writer and/or director of Episode 7, Mouse House watchers (knowing that Bob Iger has already announced that he will be stepping down as Disney's CEO in March of 2015 and then exiting the Company entirely by June of 2016) will spend the next few months sifting for clues as to who's going to be named Iger's successor.
Teo
CITAZIONE (Scissorhands @ 5/11/2012, 11:48) *
ahuahuahuau
ragazzi date una occhiata a questo
https://www.youtube.com/watch?feature=playe...p;v=_zteDqDUAIc

L'ha ideato e doppiato un mio amico ...GENIALE ...auahahuahahu

Splendido!! eheheh.gif eheheh.gif
Dadda25
CITAZIONE (Scissorhands @ 5/11/2012, 11:48) *
ahuahuahuau
ragazzi date una occhiata a questo
https://www.youtube.com/watch?feature=playe...p;v=_zteDqDUAIc

L'ha ideato e doppiato un mio amico ...GENIALE ...auahahuahahu


MA LOL

Epico!!!
Beast
Scissorhands
auhahhahah il video del mio amico è su badtaste!!!

http://www.badtaste.it/articoli/star-wars-...minaccia-disney
XDXDXD
nunval
Divertentissimo!
Scissorhands
Ottimo e preciso update... da quel che sembra quindi eventuali film su Indiana Jones saranno Disney!
Il primo Star Wars apparterrà per sempre alla fox mentre gli altri fino al 2020. Mi chiedo come faranno a fare eventuali cofanetti.

http://www.aintitcool.com/node/59381

Disney Buys Lucasfilm For $4 Billion! STAR WARS EPISODE VII Scheduled For 2015 Release! Updated As Additional Info Comes In!
Published at: Oct 30, 2012 3:39:22 PM CDT



Beaks here...

In a move that's sure to spawn a good deal of polite and substantial discourse on these here internets, Disney has announced that it has purchased Lucasfilm for $4.05 billion and stock. Kathleen Kennedy will be promoted to President of Lucasfilm, and will report to current Disney chair Alan Horn.

And then there's this: the studio is targeting 2015 for the release of a seventh STAR WARS film.

I can't access the conference call at the moment, but Moises Chiullan has the salient details.

[Moisés/"Monty Cristo" here with UPDATES:

Here are a few VERY interesting bullet points from the call as I've posted on my site...





1) Disney now owns all LucasFilm IP: Star Wars, Indiana Jones, Skywalker Sound, LucasArts (games), Lucas Books/Animation/Licensing/Marketing/Online, and ILM (the company that once owned Pixar), as well as the trademark for "Droid". Disney will now own all intellectual property rights with some distribution and licensing "entaglements" based on existing deals, much like how Universal still has the Marvel theme park license for a while yet and Sony makes Spider-Man movies.



2) Much was made of Disney's global licensed product and distribution reach making better use of LucasFilm licenses, with all emphasis on the $4.05 billion paid being relative to the value of the Star Wars franchise. For example, this would imply that any Star Wars (and Indiana Jones?) licensed comic books will now go under Marvel once the current Star Wars/Dark Horse contract ends, and video games would go through Disney Interactive.

UPDATE 1:: Bob Iger: "We're likely to focus more on social and mobile than we are on console. We'll look opportunistically at console, most likely in licensing rather than publishing, but we think that given the nature of these characters and how well known they are, and the storytelling, that they lend themselves quite nicely, as they've already demonstrated to the other platforms" ...so maybe Star Wars comics are safe at Dark Horse? ...I want to say no way in hell, when you own one of the two megalithic comic publishers...

UPDATE 3:: The Star Wars 1313 game is staying on track, per a LucasArts statement.



3) Disney plans to release a new Star Wars movie every 2-3 years starting in 2015. All of them will be in 3D.



4) Star Wars Episodes 7, 8, and 9 will be a trilogy. The treatment is done, is in "early stage development", and the movies are to be released every other year.



5) ILM will remain a studio-agnostic gun for hire. Disney does not want to change anything about how they operate.



6) Fox retains ownership and distribution of all existing Star Wars movies (until that contract expires... UPDATE 4:: Episode 4 is owned "in perpituity" and all other existing movies are owned through 2020). Disney can use any and all characters from the entire Star Wars canon in all of its new movies. All future films will be distributed by Disney, unlike Paramount retaining partial distribution rights when Marvel was acquired. No mention was made of who now owns the Star Wars Holiday Special.
Claudio
CITAZIONE (Scissorhands @ 8/11/2012, 21:06) *
da quel che sembra quindi eventuali film su Indiana Jones saranno Disney!


gli altri rimarranno alla Paramount?
Scissorhands
CITAZIONE (Claudio @ 8/11/2012, 22:39) *
gli altri rimarranno alla Paramount?

boh... non lo specifica... secondo me si.
A differenza di Star Wars per cui la Fox era solo distributore, stando a IMDB, gli Indiana sono anche co-prodotti dalla Paramount. Quindi, in teoria, restano là....
Claudio
CITAZIONE (Scissorhands @ 8/11/2012, 23:47) *
boh... non lo specifica... secondo me si.
A differenza di Star Wars per cui la Fox era solo distributore, stando a IMDB, gli Indiana sono anche co-prodotti dalla Paramount. Quindi, in teoria, restano là....


Grazie per la precisazione smile.gif
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.