Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Aspect Ratio questo bistrattato (che disperazione!)
Disney Digital Forum > * Disney Blu-Ray & DVD * > Disney Blu-Ray & DVD
chipko
Dopo aver letto l'accesa discussione sull'aspect ratio originale di Red & Toby in merito al restauro per il bluray mi sono un po' incuriosito. Ricordo che già all'epoca dell'uscita del Bd di Biancaneve e i 7 nani avevo chiesto numi a Nunval perché sulla slipcase riportava la scritta 1.33.1 mentre si era parlato del recupero ORIGINALE dell'aspect ratio che era in 1.37.1. All'epoca Nunval mi (ci) aveva rassicurato dicendoci che nonostante la scritta il formato era quello originale ( e cioè 1.37.1). Ovviamente per me la questione era finita lì, in quanto Nunval è una vera e propria Auctoritas in Biancaneveologia&Co. Poi infiammato dallo spirito del leprotto, giusto paladino del diritto al formato originale (in effetti si dovrebbe mettere nella carta dei diritti degli acquirenti di blu ray), sono andato un po' in giro (IMDb) per vedere quale fosse l'aspect ratio cinematografico originale dei bluray disney finora comprati, e per i primi 5 classici sono tutti 1.37.1 e nonostante la slipcase rechi 1.33.1 so che non ci devo far caso, poi mi imbatto in questa discussione dell'anno scorso in cui aveva partecipato anche Nun

CITAZIONE
Come mai l'aspect-ratio dei classici in Bluray, non corrisponde mai all'originale 1.37:1 ?
per esempio Biancaneve in BD è effetivo 1.34:1, Alice 1.32:1, Fantasia 1.33:1, Pinocchio 1.35:1, Dumbo 1.33:1, Bambi
1.35:1, nessun classico in BD è presnrtato wide-screen/full-frame, ma sempre con un formato leggermente più quadrato e quindi probabilmente tagliato da qualche parte ?
ancora peggio con i classici più recenti che sono tutti zoomati a un 1.78:1, ma nativamente sono quasi tutti in 1.66:1, che poi venivano proiettati al cinema in 1.85:1, in pratica Disney per non mostrare le due piccole bande nere ai lati (che si possono vedere nel trailer del Re Leone nel BD di Fantasia), hanno preferito zoommare l'originale 1.66:1 per portarlo a schermo pieno 1080p Full-Frame 1.78:1, con conseguente taglio di parte dell'immagine sopra e sotto per ottenere un fotogramma leggermente più rettangolare, per poter riempire tutto lo schemo 16:9 senza bande ai lati, nell'imminente uscita del Il Re Leone, a differenza del trailer presente in Fantasia, il film in BD è presentato senza bande nere ai lati, full-screen, come già avvenuto con La Bella e La Bestia, non rispettando l'aspect-ratio nativo.


Io per esempio avevo visto il confronto con Pinocchio (mi pare su questo forum) dove si vedevano le striscioline recuperate nel Bd, ma se in precedenza nel dvd il formato era 1.33:1 poi L'EFFETTIVO nel bd 1.35:1 è vero che c'è un recupero ma manca ancora qualcosa per arrivare al 1.37:1
Quindi a questo punto l'aspect ratio oltre che essere bistrattato per mi inizia ad assere ahimè sconosciuto (nel senso che non so più che pesci pigliare).
Nunval ci aveva assicurato (parlo di Bianca) che il formato presente nel bd era 1.37 solo che poi lì sopra e qui si dice diversamente blink.gif
Io non dubito che Nun sappia il fatto suo per cui chiedo umilmente spiegazioni. C'è da impazzire sull'argomento, anche perché come verificare quale sia il benedetto formato originale? (e qui non si sta parlando di un open matte come in Red&Toby o Il libro della giungla dove vi può essere un margine di arbitrarietà).
Dal momento che Nunval non parla a caso immagino che le sue rassicurazioni fossero giunte dal confronto del bd con la sua pellicola super 8 (e immagino che le porzioni altezza e larghezza coincidessero) per cui mi chiedo:
Ma siamo sicuri che il formato originale di bianca fosse 1.37:1?
Cioè lo standard cinematografico dell'epoca era sicuramente 1.37:1 ma può essere che la pellicola, il disegno di bianca fosse 1.34?
Vale a dire visto che oggi sul bd di Pinocchio scrivono 1.33 (che è lo standard) quando è un 1.35 effettivo non è che all'epoca scrissero 1.37 mentre era un 1.34?
Nunval, se puoi, illuminaci su questa oscura e ingarbugliata faccenda.
nunval
Io direi che sarebbe meglio non lasciarsi prendere da questa febbre del millimetro...non ho usato il metro ma, a colpo d'occhio, le versioni "quadrate" dei classici in blu ray mi sembrano tutte avere più dettagli ai lati e sopra e sotto (e per Biancaneve sono sicuro in quanto ho confrontato con la pellicola e ci SONO più dettagli anche rispetto al mio super 8 che è preso da una copia italiana d'epoca) Per quanto riguarda Red e Toby o Gli aristogatti, il blu ray ha rispettato l'aspetto cinematografico (come già detto altrove, in molti fotogrammi i disegni sono incompleti sui bordi superiore ed inferiore e il formato 1,66 è l'ideale per mascherare queste incompletezze). Stesso discorso per il Libro della Giungla di cui ho visionato pellicola 35mm senza mascherino ed ho notato in molte inquadrature i disegni non rifiniti in alto e in basso e, in altre il mascherino rettangolare 1,66 :1 qundi sicuramente il blu ray sarà in panoramico. Comunque lo standard del fotogramma su pellicola sonora 35 mm non panoramica era ed è sempre stato 1,37:1 . Per le trasmissioni televisive si rifilava leggermente...
chipko
CITAZIONE (nunval @ 5/8/2012, 11:56) *
Io direi che sarebbe meglio non lasciarsi prendere da questa febbre del millimetro...

Bhé i termini "infiammato" "paladino" "carta dei diritti" erano da intendersi in modo umoristico ovviamente...

CITAZIONE (nunval @ 5/8/2012, 11:56) *
per Biancaneve sono sicuro in quanto ho confrontato con la pellicola e ci SONO più dettagli anche rispetto al mio super 8 che è preso da una copia italiana d'epoca

Questo era chiaro

CITAZIONE (nunval @ 5/8/2012, 11:56) *
Per quanto riguarda Red e Toby o Gli aristogatti, il blu ray ha rispettato l'aspetto cinematografico

Questa è una vera e propria querelle (imho) perché sebbene da un certo punto di vista potrebbe essere in teoria corretto l'assunto di rispettare l'intenzione di come si sarebbe dovuto vedere al cinema
CITAZIONE (nunval @ 13/6/2011, 23:57) *
[...]Tornando a Red e Toby io ricordo benissimo i disegni incompleti tra un fotogramma e l'altro perchè durante una proiezione (panoramica) il proiezionista dovette mettere a quadro e si svelò la magagna...facendo vedere parti di pellicola che il mascherino normalmente nascondeva!
di fatto nell'edizioni dei DVD ufficiali sono già state mostrate non millimetriche e significative porzioni di video sopra e sotto che sarebbe ora assurdo tagliare. In questo sposo in toto la tesi del leprotto (ci avete dato del nuovo al laterale? Ottimo, non per questo dovete tagliare sopra e sotto (soprattutto se il DISEGNO È ULTIMATO), al limite tagliate nel punto dove non è stato finito il disegno (dateci tutto mica c'è il microfono nei cartoni).

CITAZIONE (nunval @ 5/8/2012, 11:56) *
Comunque lo standard del fotogramma su pellicola sonora 35 mm non panoramica era ed è sempre stato 1,37:1 . Per le trasmissioni televisive si rifilava leggermente...

Allora significa che non hanno recuperato i classici nel loro formato originale.
Sebbene concordi con te che la differenza non la faccia il mm, ma allora perché gioire per questo?



Da 1.33 è andato a 1.35 (salto di 2) per andare a 1.37 c'è un altro salto di 2. Il salto per Bianca sarebbe stato appena di 1 (da 1.33 a 1.34) eppure ci siamo entusiasmati. Di nuovo, sono d'accordo con te sui rischi della febbre del millimitro (ci sono cose più impellenti come le censure o i classici mai editati per l'italia come musica maestro) però voglio capire come stanno le cose anche e soprattutto per una ragione di principio perché non vorrei che fra tot anni con l'uscita del "Purple Ray Disk" di turno se ne uscissero con un NUOVO RECUPERO DEL FORMATO ORIGINALE. Se così accadrà avrò la certezza matematica che la Disney mi/ci ha mentito sapendo di mentire, perchè non posso credere che un restauro a partire dal negativo DIMENTICHI una porzioncina di pellicola (se hanno fatto il restauro l'hanno fatta su TUTTA ovviamente) per cui l'omissione (sempre ammesso che ci sia) sarebbe INTENZIONALE e se ciò fosse vero non andrebbe assolutamente tollerato (non per il mm ma per il principio).

PS La polemica, dove c'è, non è minimamentre contro Nun ovviamente. Non è che la strisciolina guadagnata nell'immagine qui sopra mi/ci cambi la vita (anche se a questo punto ne manca un'altra grande uguale) e su questo Nun ha ragione (meno su Red&Toby imho), la polemica è su come trattano in generale i clienti. Qui un esempio su quale sia il vero Aspect Ratio in alcuni Dvd in commercio. Trovo ingiusta una noncuranza così, ma vi sembra corretto che uno debba diventare un esperto per capire se possiede o no il film in formato originale? Mi sembra davvero il minimo insindacabile chiedere che quello che vi sia scritto corrisponda a ciò che io vado ad acquistare. Badate non dico che debbano obbligatoriamente mettere il formato originale ma almeno informarmi adeguatamente sul tipo di formato presente nel dvd o bd. Non è tutto uguale, e non ci sto al più o meno, esattamente come quando ho scoperto che il mio hard disk da un tera non era di 1024 giga ma mille, è vero che rispetto a 1000 24 sembrano pochi, ma 24 giga sono quasi 5 dvd e non capisco perché debbano mentirmi (e ladrarmi nel caso dell'hard disk) così, io non lo accetto.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.