Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: X-men: giorni di un futuro passato
Disney Digital Forum > * Off-Topic * > Oltre Disney
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5, 6
veu
Parliamo in questo topic del seguito del film X-Men: L'inizio.

Il film è coprodotto dalla Marvel e dalla 20th Century Fox.

Ecco qualche notizia sul film:

Da Badtaste:

Giorni di un futuro passato per il sequel di X-Men: l'Inizio?

La data di uscita del sequel di X-Men: L'Inizio è stata fissata qualche giorno fa, e sappiamo che le riprese inizieranno a gennaio 2013, quindi proprio in questi giorni il film di Matthew Vaughn inizia a prendere forma. Ma di cosa parlerà la trama?

AICN ha pubblicato un interessante articolo con un piccolo scoop che potrebbe voler dire tutto o niente, e che quindi prendiamo con le pinze.

Il sito rivela infatti che la 20th Century Fox ha registrato il titolo Days of Future Past all'MPAA, il che potrebbe dimostrare l'esistenza di un ambizioso progetto legato alla saga dei mutanti Marvel. Giorni di un futuro passato è infatti il titolo di un noto arco narrativo dei fumetti degli X-Men del 1981 e ambientato in un futuro alternativo distopico in cui gli USA sono dominati dalla Sentinelle e i mutanti vivono in campi di concentramento. Una adulta Kitty Pryde torna indietro nel tempo e impedisce un assassinio causato dalla Fratellanza che scatenerà una catastrofica isteria anti-mutanti. La trama alterna scene nel futuro e nel presente, e potrebbe servire da base proprio per il sequel di X-Men: L'Inizio ma anche per un generale reboot della saga degli X-Men (anche se ancora l'anno scorso la produttrice Lauren Shuler Donner insisteva sul voler realizzare X-Men 4).

Detto questo, si tratta di speculazioni e non sappiamo se realmente il film di Matthew Vaughn sarà ispirato a questa storyline (in passato il regista ha detto che avrebbe voluto includere l'omicidio di JFK nel sequel), se la Fox intende lavorare a un progetto completamente separato o se semplicemente si tratta unicamente di fumo negli occhi. Vi terremo aggiornati...


E un altro articolo:

Da Badtaste:

Confermato il titolo del sequel di X-Men: L'Inizio

I rumour dei mesi scorsi sono stati confermati: il sequel di X-Men: L'Inizio si intitola ufficialmente X-Men: Days of Future Past.

Lo ha dichiarato il produttore Bryan Singer a IGN:

Si intitola Giorni di un Futuro Passato, e ha dei riferimenti a quel fumetto, ma anche alcuni elementi davvero inediti.

Giorni di un futuro passato è il titolo di un noto arco narrativo dei fumetti degli X-Men del 1981 e ambientato in un futuro alternativo distopico in cui gli USA sono dominati dalla Sentinelle e i mutanti vivono in campi di concentramento. Una adulta Kitty Pryde torna indietro nel tempo e impedisce un assassinio causato dalla Fratellanza che scatenerà una catastrofica isteria anti-mutanti. La trama alterna scene nel futuro e nel presente, e potrebbe servire da base proprio per il sequel di X-Men: L'Inizio ma anche per un generale reboot della saga degli X-Men.

Singer ha anche detto che la speranza è quella di espandere il franchise degli X-Men per diventare completo tanto quanto il mondo di The Avengers e dei film a esso interconnessi.

Il sequel uscirà il 18 luglio 2014.
Scrooge McDuck
"L'inizio" a me è piaciuto da morire...spero mantengano gli stessi standard qualitativi smile.gif
IryRapunzel
Questa saga mi intriga tantissimo,devo assolutamente recuperarla in fumetteria!
Zio Paperone
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 4/8/2012, 9:16) *
"L'inizio" a me è piaciuto da morire...spero mantengano gli stessi standard qualitativi smile.gif


Quoto per me il migliore film degli X-Men ma anche un capolavoro del cine-comics con frasi importanti come "Mutante e fiero di esserlo" ma ha seguito anche la storia dal Nazismo alla Guerra Fredda però non trovo una bella idea rifarne un nuovo franchise. Spero che non rovinano la bellezza del primo film.Comunque non era nella mente fare un altro film doveva concludersi con l'Inizio ma i soldi fanno comodo a tutti
veu
Da Badtaste:

Mark Millar supervisionerà i film Marvel alla Fox

Mark Millar, autore di fumetti come Kick-Ass, Superior, Nemesis e Wanted (ma anche sceneggiatore di albi di The Ultimates, Wolverine: Old Man Logan, Civil War), è stato ingaggiato dalla 20th Century Fox come consulente creativo per l'adattamento cinematogragico delle proprietà Marvel.

Il contratto ricorda quello che recentemente ha legato Joss Whedon in esclusiva per tre anni con la Disney: in particolare, Millar contribuirà alla realizzazione di film della saga di X-Men (l'anno prossimo inizieranno le riprese di X-Men: Days of Future Past, diretto dal regista di Kick-Ass Matthew Vaughn) e del reboot di Fantastic Four (che verrà diretto da Joshn Trank).


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Da Badtaste:

Mark Millar commenta il suo coinvolgimento nei film Marvel della Fox

Risale a qualche ora fa la notizia che il fumettista scozzese Mark Millar è stato ingaggiato dalla 20th Century Fox come consulente creativo per l'adattamento cinematogragico delle proprietà Marvel.

L'annuncio arriva a margine di giornate abbastanza burrascose per lo studio, dall'abbandono della sedia di presidente della divisione cinematografica da parte di Tom Rothman all'addio di Rupert Wyatt alla saga del Pianeta delle Scimmie.

Lo stesso Millar commenta ora l'accordo dalle pagine del suo forum ufficiale. Riportiamo, a seguire, la nostra traduzione del suo post:

"Cari ragazzi e ragazze,

mi sono appena tirato su dal letto e a malapena sono riuscito a chiudere occhio. Stranamente, il piccolo ha dormito per tutta la notte e avremmo potuto avere otto ore di sonno filato, ma ero ancora su di giri per l'annuncio di ieri notte. E' tipo la cosa più importante che mi sia mai accaduta dal punto di vista professionale, quindi potete immaginare il livello di adrenalina. Per chi se lo fosse perso, in pratica ho firmato un contratto con la FOX per supervisionare tutti i loro film tratti dai fumetti MARVEL.

E' ancora presto per parlare dei piani, ma posso già dire che il nostro scopo è dare vita ai cinecomic che io e voi vogliamo vedere. Non potrebbe esserci una squadra più talentuosa al lavoro su queste pellicole e alla Fox sono davvero entusiasti di questa nuova direzione. Ho voluto scrivere questo post anche per ringraziare tutti quelli che mi hanno mandato delle e-mail e mi hanno sommerso di twittate d'auguri che ho trovato ad aspettarmi questa mattina. Vorrei rispondere a tutti - di solito lo faccio a quasi tutti quelli che mi scrivono su @mrmarkmillar - ma questa volta mi sono trovato davanti a una VALANGA di messaggi quindi ho dovuto scrivere questo "grazie" collettivo. Devo ammettere che, se proprio devo evidenziarne uno, scelgo quello dello stesso Stan "The Man" Lee. E' come se mi avesse mandato un messaggio il Papa. Non ci sarebbe nulla di altrettanto emozionante.

Ma il mio grazie più grande va al regista Joe Carnahan, immagino. E' stato lui a caldeggiarmi presso le alte sfere dello studio, dato che è da sempre un grande fan del mio operato fatto in fumetti come The Ultimates e via così. Lui e Matthew Vaughn - entrambi con dei forti legami con la Fox - hanno sostenuto intensamente la mia "candidatura" quindi vanno ringraziati pubblicamente.

Bene, ora è tempo di fare una doccia al mio c*lo scozzese, vestirmi e andare a lavorare. Kick-Ass 2 riprenderà le riprese qua a Londra lunedì e sarò sul set la settimana successiva, ma devo fare una TONNELLATA di roba prima di poter andare a Pinewood. Ho finito il secondo numero di Jupiter's Children per Mr. Frank Quitely e il primo numero di Kick-Ass 3 è in canna. Oh, e grazie a tutti quelli che hanno comprato Hit-Girl #3 questa settimana. E' andato tutto esautiro ieri sera e sta per tornare alle stampe, mentre siamo pronti alla QUARTA ristampa del primo numero. Vi ringrazio davvero di cuore per aver scelto d'investire i vostri sudati guadagni in questi libri del MondoMiller e non averli dati a Mitt Romney per la sua campagna elettorale.

Bene. Al lavoro. Ci si becca più tardi e vi prometto grandi cose per gli anni a venire. Se mi conoscete, sapete quanto posso esaltarmi per una roba del genere.

Un sacco d'amore a tutti voi,

MM"
veu
News:

Famke Janssen potrebbe tornare a interpretare Jean Grey in X-Men Days of Future Past.

Da CBM:

Famke Janssen Tells Fans To "Stay Tuned" About A Possible Return As 'Jean Grey'

Will we see Famke Janssen's 'Jean Grey' in X-Men: Days of Future Past? Well, the actress refuses to reveal anything too concrete, but does tell fans that "one never knows" when it comes to a possible return as the character who met her maker at the hands of Wolverine back in The Last Stand.

Since it was revealed that Matthew Vaughn's sequel to X-Men: First Class would be titled Days of Future Past, speculation has been running rampant that time travel will factor into the film (thereby meaning the return of some, or all, of the cast members from the original trilogy). Patrick Stewart has repeatedly hinted at a possible return as Professor Xavier, despite being killed off in Brett Ratner's X-Men: The Last Stand. However, an after-credits scene DID show him waking up in the body of a coma patient. Well, now it's Famke Janssen who seems to be dropping subtle hints about making a return as Jean Grey!

"One never knows," she said coyly in a recent interview with MTV News. "Jean Grey, the Phoenix...she finds a way to reincarnate herself constantly, so one never knows." However, the actress made it clear that she's currently "in no position to say anything" too definitive, finishing up by admitting that she actually has no idea (or so she says) and that fans should "Stay tuned." Would you guys like to see her back? Sound off with your thoughts and theories in the usual place!


Videointervista a Famke Janssen
veu
Da Badtaste:

Lauren Shuler Donner aggiorna su X-Men: Days of Future Past

In una nuova intervista a Crave Online, Lauren Shuler Donner (produttrice di tutti i film della saga degli X-Men, tra le altre cose), ha aggiornato sullo sviluppo del sequel di X-Men: L'Inizio, intitolato X-Men: Days of Future Past.

Ecco quanto ha detto:

Come procedono le cose su X-Men: Days of Future Past?

Lauren Shuler Donner: Mai abbastanza velocemente, ma ci stiamo lavorando. Abbiamo uno splendido trattamento e stiamo aspettando che arrivi la sceneggiatura.

Ci sarà ancora Jennifer Lawrence anche se è diventata una superstar con Hunger Games?

Lauren Shuler Donner: Certo, assolutamente.

Non manca, in realtà, anche una domandina sulla possibilità di un crossover tra X-Men e The Avengers, alla quale la produttrice non direbbe di no:

Con il successo di The Avengers, riesce a immaginare la possibilità che questa generazione di X-Men sia in un film dei Vendicatori?

Lauren Shuler Donner: Mi piacerebbe un sacco. Davvero. Ho legami strettissimi con la Marvel grazie a Kevin Feige, che una volta lavorava per me. Prendere i nostri personaggi e utilizzarli come sono stati scritti, sì, assolutamente.

Giorni di un futuro passato è il titolo di un noto arco narrativo dei fumetti degli X-Men del 1981 e ambientato in un futuro alternativo distopico in cui gli USA sono dominati dalla Sentinelle e i mutanti vivono in campi di concentramento. Una adulta Kitty Pryde torna indietro nel tempo e impedisce un assassinio causato dalla Fratellanza che scatenerà una catastrofica isteria anti-mutanti. La trama alterna scene nel futuro e nel presente, e potrebbe servire da base proprio per il sequel di X-Men: L'Inizio ma anche per un generale reboot della saga degli X-Men.

Singer ha anche detto che la speranza è quella di espandere il franchise degli X-Men per diventare completo tanto quanto il mondo di The Avengers e dei film a esso interconnessi.

Il sequel uscirà il 18 luglio 2014.

Al momento le riprese sono fissate per gennaio 2013, per permettere a Jennifer Lawrence di girare The Hunger Games: Catching Fire. Assieme a lei torneranno nel cast anche James McAvoy, Michael Fassbender, January Jones, Nicholas Hoult, Caleb Landry Jones e Lucas Till.
veu
Da Badtaste:

Mark Millar sarà per la Fox quello che Joss Whedon è per la Disney?

Qualche settimana fa è stato annunciato che Mark Millar, creatore di fumetti come Kick-Ass e Wanted, è stato ingaggiato dalla 20th Century Fox come consulente per supervisionare a livello creativo tutte le produzioni dello studio legate alle proprietà Marvel, come Wolverine, X-Men e i Fantastici Quattro. Il parallelo che è emerso subito, ovviamente, è stato con il nuovo ruolo di Joss Whedon all'interno della Disney e dei Marvel Studios, che lega il regista allo studio con una esclusiva fino al 2015.

Ora, in una conversazione di 45 minuti con Word Balloon, Millar conferma questa interpretazione e commenta alcune delle nuove produzioni che curerà


Il lavoro che ho in Fox è quello di "consulente creativo", e se c'è un ruolo paragonabile penso che sia quello che ha Joss ai Marvel Studios. E' qualcosa di molto, molto eccitante. Anche solo come fan, essere nel cuore di qualcosa di simile è fantastico.

[...] In passato sono state prese decisioni sbagliate, ma dobbiamo ricordare che la Fox ha fatto anche film eccellenti come gli X-Men di Bryan Singer, che hanno rivoluzionato il genere supereroistico prima di Spider-Man. Spesso dimentichiamo quanto fossimo vicini, cronologicamente, a Batman e Robin! Aprire un film supereroistico con una scena ambientata durante l'Olocausto era qualcosa di completamente inedito. Si è sempre colpevolizzato molto la Fox per i film supereroistici che ha sbagliato, ma ci si dimentica i prodotti giusti. Penso in particolare a X-Men, X-Men 2 e X-Men: L'Inizio.

[...] Il team che ha in mano tutto mi fa sentire a mio agio. Mi piace molto tutto quello che stanno facendo, sono i primi a riconoscere gli errori del passato, e vogliono lavorare bene per i fan. Ingaggiarmi è stato il primo passo verso una direzione che hanno pianificato, e che si fonda sul rispetto per il materiale originale, penso. X-Men: L'Inizio, che ho adorato, fa parte delle fondamenta su cui vogliono costruire i progetti dei prossimi anni.

[...] Anche ingaggiare Josh Trank per Fantastic Four lascia intendere che il film sarà completamente diverso dai Fantastici Quattro che abbiamo visto finora.

[...] Per ora non posso dire molto, ma The Wolverine è in produzione ora, le riprese sono in corso da qualche settimana. Mi piace molto, mi ha lasciato favorevolmente impressionato. X-Men: Days of Future Past è in fase di sceneggiatura, così come Fantastic Four.
Dadda25
Bryan Singer annuncia il cast del suo X-Men: Giorni di un futuro passato

Come sapevamo, sarà Bryan Singer a riprendere il timone dell'universo X-Men, di cui ha diretto i primi due episodi cinematografici.

Per il suo X-Men: Days of Future Past, il regista ha twittato: “Mi piacerebbe dare ufficialmente il bentornato a James McAvoy, Jennifer Lawrence, Michael Fassbender e Nicholas Hoult e sono anche felicissimo di annunciare Sir Ian Mckellen e Sir Patrick Stewart.”

Ci saranno quindi, in versione giovanile e matura, due attori – MacAvoy e Stewart – per il professor X e due – Fassbender e McKellen – per Magneto. “Il film si intitola X-Men: Giorni di un futuro passato, usate l'immaginazione” ha risposto il regista a chi gli chiedeva chiarimenti in merito.


Fonte
Uncino
X-Men: Giorni di un Futuro Passato


Titolo originale:
X-Men: Days of Future Past

Nazione:
USA

Uscita ITA:
20 Maggio 2014

Uscita USA:
23 Maggio 2014

Genere:
Supereroi

Regia:
Bryan Singer

Cast:
James McAvoy
Michael Fassbender
Jennifer Lawrence
Ian McKellen
Patrick Stewart
Hugh Jackman
Omar Sy
Halle Berry

Sceneggiatura:
Simon Kinberg

Produzione:
Marv Films20th Century Fox

Distribuzione:
20th Century Fox

Trama:
Nell'arco narrativo Giorni di un futuro passato del 1981, ambientato in un futuro alternativo distopico in cui gli USA sono dominati dalla Sentinelle e i mutanti vivono in campi di concentramento, un'adulta Kitty Pryde torna indietro nel tempo e impedisce un assassinio causato dalla Fratellanza che scatenerà una catastrofica isteria anti-mutanti. La trama alterna scene nel futuro e nel presente.
Uncino
X-Men: Giorni di un Futuro Passato, immagini e un mucchio di spoiler!

Empire,Il celeberrimo magazine inglese,ci consegna quattro nuove immagini ufficiali



L'aggiornamento non finisce qua. ComicBookMovie riporta un estratto del lungo approfondimento dedicato da Empire a X-Men: DOPF in cui si parla del design delle Sentinelle.

Ecco la nostra traduzione (a parlare con Empire è lo scenografo del film, John Mayhre):

Sono armi biomeccaniche. Abbiamo dovuto elaborare una versione finale delle Sentinelle, quella che, in linea di principio, potrebbe eliminare gli X-Men. Siamo partiti da questa idea, ovvero che fossero costituite da queste lamine magnetiche messe una sopra l'altra. Queste piastre possono contrarsi o ingrandirsi, permettendo alle Sentinelle di aumentare o ridurre le loro dimensioni. Sono praticamente inarrestabili.

Da ComicBookResources giungono del potenziali spoiler sulla pellicola (che v'invitiamo comunque a prendere con le dovute precauzioni).

Attenzione: il prosieguo della news potrebbe contenere spoiler sulla pellicola

CBR scrive:

-La giovane Jean Grey apparirà nella timeline ambientata nel passato
-Vediamo Cannonball nel futuro, in un rifugio per mutanti che viene attaccato dalle Sentinelle
-Rogue è stata catturata. Le Sentinelle vogliono riprodurre i suoi poteri e utilizzarli contro i mutanti. Gli X-Men riescono a salvarla, ma per via degli esperimenti -genetici fatti su di lei Rogue, durante la fuga, ha dei poteri extra. Per un breve lasso di tempo ha una super-forza ed è in grado di volare.
-Le Sentinelle hanno le abilità di cui abbiamo parlato qualche riga più su. Inoltre, con le facoltà acquisite da Rogue, sono praticamente indistruttibili. Per questo -gli X-Men prendono la decisione di modificare la storia viaggiando nel passato.
-C'è una unità di mutanti comandata da William Stryker. Ne fanno parte, nel 1972, Havok e Toad.
-Banshee ha lasciato gli X-Men per stare con la famiglia, mentre Emma Frost è stata nuovamente catturata dalle autorità. Magneto non si prende la briga di -liberarla ancora.
-Mystica uccide il Presidente Kennedy. Magneto tenta, inutilmente, di fermarla, ma viene arrestato e obbligato a unirsi all'Unità di cui sopra. In realtà fa tutto parte del suo piano: Mystica tenta di eliminare anche Nixon, in maniera tale da consentire a Magneto di scappare.
-Quando Mystica va a Saigon per consentire la fuga dall'Unità dei mutanti, Toad coglie al volo l'occasione e si unisce alla Fratellanza di Magneto.
-Nel finale c'è una vera e propria frattura delle timeline. Quella "originale" (che comprende X-Men: Le Origini - Wolverine, X-Men 2, X-Men 3 e Wolverine: l'Immortale) resta invariata. Quella nuova (che include X-men: L'Inizio) è una lavagna bianca su cui si potrà scrivere di tutto. Il vecchio Xavier afferma di poter vedere immagini delle varie linee temporali.
Bestia (giovane) e Mystica (adulta) condividono un breve attimo in cui il primo si scusa con lei per non essere riuscito a creare un futuro migliore e lei, dal canto suo, chiede perdono per non essere riuscita a alterare il passato. Bestia prova ancora dei sentimenti per lei e attacca addirittura Magneto durante l'omicidio Kennedy, pensando che stesse tentando di farle del male.
-La mente di Wolverine rimane nel suo corpo del 1972. Il suo "io" del futuro giace in stato di coma.
-Il nascondiglio degli X-Men è un'antica tomba dove Apocalisse giace, immerso in un sonno secolare. Ma nel finale si risveglierà. E il Wolverine del futuro potrebbe diventare il suo primo cavaliere.



Empire Empire via CBM CBR via CBM

http://www.empireonline.com/news/story.asp?NID=39964

http://www.comicbookmovie.com/fansites/not...e/news/?a=93570

http://www.comicbookmovie.com/fansites/Edw...4/news/?a=93599
Uncino
X-Men: Giorni di un Futuro Passato, Bryan Singer su Rogue e gli artigli di adamantio di Wolverine

In una nuova intervista con Empire, Bryan Singer ha svelato che, a dispetto di quanto riferito negli ultimi mesi, Rogue potrebbe comparire nel montaggio finale di X-Men: Giorni di un Futuro Passato.

Solo perchè abbiamo tagliato una grossa scena d'azione che la riguardava, non vuole dire che Rogue non sarà nel film. Intendo inserire quella sequenza sul DVD perchè [Anna Paquin] è stata meravigliosa. E' una importante componente della famiglia degli X-MEN. Sono davvero felice che sia finita su una cover speciale di Empire.

Il regista ha poi fatto riferimento agli artigli di Wolverine, che continuano a essere fatti di adamantio a dispetto di quanto accaduto in Wolverine: l'Immortale. Nell'articolo di Empire leggiamo che:

Bryan Singer ha spiegato che l'abilità di Magneto nel manipolare il metallo potrebbe significare qualcosa. "Questi potrebbe, ad esempio, restituire a Logan i suoi artigli di adamantio". E ancora: "[Wolverine] ha un rapporto diverso con Magneto, e quindi Magneto potrebbe fargli un favore...".


badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/x-men-gior...amantio-di-wolv
Uncino
Perché Matthew Vaughn non ha diretto X-Men - Giorni di un futuro passato?

Perché Matthew Vaughn, regista di X-Men - L'inizio, non ha diretto X-Men - Giorni di un futuro passato, passando la palla nuovamente a Bryan Singer? "Non mi ha entusiasmato abbastanza" rivela Vaughn "la cosa più eccitante del progetto è avere a disposizione tutti questi attori insieme. Che cast! Ma ho già lavorato con grandi attori e ho pensato 'devo fare le mie cose'". Ovviamente per sue cose intende l'adattamento cinematografico di The Secret Service: "è uno script grandioso per un film sugli X-Men ma io avevo in testa The Secret Mind. E gli X-Men sono sempre stati di Bryan.".

Empire

Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, Quicksilver ha sostituito un giovane Fenomeno nel film

Il Fenomeno è apparso in X-Men - Conflitto finale e stava per finire anche in X-Men - Giorni di un futuro passato. Infatti Bryan Singer rivela che un giovanissimo Fenomeno era nello script iniziale del film ed è stato sostituito poi dal Quicksilver di Evan Peters. "Simon Kinberg aveva incluso un giovane Fenomeno nello stesso ruolo" afferma il regista e, forse, vista la reazione dei fan, sarebbe stata una scelta migliore. "Quicksilver è sempre stato nel nostro film" continua "La Marvel è stata informata subito che lo avremmo usato nel film. Il modo in cui lo usiamo noi è diverso da quel che penso sarà il modo in cui lo useranno in Avengers: Age of Ultron. E non è un ruolo enorme, è solo in una sequenza alla fine.". Singer poi conferma che nel film la parentela tra lui e Magneto sarà solo accennata: "quando s'incontrano per la prima volta c'è questo momento cool del tipo 'ti conosco?'.".

Empire
Uncino
La timeline della saga degli X-Men secondo Empire

Empire riporta un interessante infografico contenente, più o meno, tutte le date e gli avvenimenti della saga cinematografica dedicata agli X-Men. No, questo non comprende tutti i numerosi errori di continuity che, speriamo, Bryan Singer correggerà o darà una spiegazione in X-Men - Giorni di un futuro passato.

1845: Wolverine manifesta i suoi poteri. Prima apparizione di Victor Creed/Sabretooth, suo fratellastro.

1861: Wolverine e Sabretooth combattono nella Guerra di secessione americana.

1917: Wolverine e Sabretooth combattono nella Prima guerra mondiale.

1944: Magneto manifesta per la prima volta i suoi poteri in un campo di concentramento nazista. Sebastian Shaw nota i poteri di Magneto e uccide sua madre. Charles Xavier 'adotta' Mystica.

1945: Wolverine e Sabretooth combattono nella Seconda Guerra mondiale. Successivamente Wolverine viene imprigionato in Giappone.

1962: la CIA forma una divisione per i mutanti con Xavier, Magneto e Mystica, controllati da Moira MacTagger. Si uniscono al team i giovani Havok, Darwin (questo viene ucciso), Banshee, Angel Salvadore e Bestia. Si scontrano con il Club Infernale di Shaw formato da Emma Frost, Riptide e Azazel. Magneto uccide Shaw, gli X-Men evitano la terza guerra mondiale. Xavier ha l'incidente che lo porta a stare su una sedia a rotelle. Magneto forma la Confraternita con Mystica, Riptide, Emma Frost e Azazel.

1973: Wolverine torna indietro nel tempo e cerca di convincere Magneto e Xavier ad unirsi a lui per cambiare un futuro apocalittico.

1975: Wolverine e Sabretooth sopravvivono ad un'esecuzione. William Stryker li fa entrare nel Team X insieme a Deadpool, Blob, Agente Zero, Bradley e John Wraith.

1979: Wolverine abbandona il Team X. Da ora in poi viene chiamato "Logan". Vive con Volpe D'Argento.

1981: Xavier e Magneto incontrano una giovanissima Jean Grey.

1987: Wolverine viene sottoposto all'esperimento e ottiene lo scheletro e gli artigli di adamantio. Incontra Gambit. Wraith, Bradley e Zero vengono uccisi. Volpe d'Argento muore. Deadpool viene tramutato nell'Arma XI. Stryker viene arrestato. Wolverine perde la memoria. Xavier recluta Ciclope.

1997: un giovane Angelo tenta di tagliarsi le ali.

2005: Wolverine incontra Rogue e gli X-Men: Ciclope, Jean, Xavier e Tempesta. Insieme combattono la Confraternita di Magneto formata da Mystica, Toad e Sabretooth. Wolverine cerca di indagare sul suo passato. Toad e Sabretooth vengono uccisi. Appaiono Uomo Ghiaccio, Kitty Pryde, Jubilee e Senatore Kelly (quest'ultimo ucciso). Magneto viene arrestato.

2006: Nightcrawler attacca il presidente USA. Gli X-Men si uniscono a Magneto (fuggito di galera) e Mystica per combattere Stryker e Lady Deathstrike. Jean Grey viene uccisa. Pyro si unisce alla Confraternita. Appare Colosso.

2007: i Worthington Labs annunciano una cura per il gene mutante. Magneto e la Confraternita tentano di fermare la diffusione della cura. Jean resuscita come Fenice e uccide Ciclope e Xavier. Nella Confraternita si uniscono anche Callisto e il Fenomeno. Tornano Bestia, Angelo, Kitty e Colosso. Jean viene uccisa da Wolverine. Magneto, Mystica e Rogue vengono/ottengono la cura. Callisto, il Fenomeno e Pyro muoiono. La cura non è definitiva. Xavier non è morto veramente.

2013: Wolverine ha lasciato gli X-Men e vive da solo. Va in Giappone e si scontra con Silver Samurai e Viper. Conosce Yukio e Mariko. Wolverine perde i suoi artigli di adamantio. Magneto e Xavier avvertono Wolverine di un pericolo imminente.

2023: il futuro è pieno di Sentinelle e stanno cercando di sterminare la razza mutante. Vengono introdotti Bishop, Blink, Sunspot e Warpath.


Empire
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato avrà delle scene d'azione colossali


ATTENZIONE! SPOILER!

Aspettatevi delle scene d'azione spettacolari in X-Men - Giorni di un futuro passato! Simon Kinberg e Bryan Singer ne hanno anticipata una, che coinvolgerà il terzo atto della pellicola con "astronavi che esplodono" mentre "gli X-Men superstiti, rintanati in un monastero in Mongolia, tentano di fermare un assalto da parte delle Sentinelle che sono praticamente inarrestabili". Ma il terzo atto non vedrà solo "il futuro" protagonista: a quanto pare la pellicola andrà avanti indietro futuro e passato e anche nel 1973 ci sarà una colossale sequenza d'azione. Quella del 1973 non viene rivelata ma Empire afferma di aver visto un concept con un "Magneto che solleva, addirittura, un intero campo di football". Di certo tutte le attenzioni saranno per le Sentinelle del futuro cheJohn Myhre afferma "saranno armi biomeccaniche, sono capaci di capire il potere di un mutante e di usarlo contro di lui. Quando percepiscono un mutante, il loro obiettivo è quello di trovarlo il prima possibile ed ucciderlo". 

Empire
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, Peter Dinklage parla del paragone tra Trask e Hitler

E' inutile dirlo: il paragone traBolivar Trask, interpretato in X-Men - Giorni di un futuro passatoda Peter Dinklage, e la figura di Adolf Hitler viene spontaneo. Entrambi sono dei folli che hanno in mente lo sterminio di una razza. Ma Dinklage, in una nuova intervista, spiega che, sebbene qualche punto in comune effettivamente c'è, Trask è un personaggio differente da Hitler: "Io ho simpatizzato con il personaggio di Trask e non so come qualsiasi persona potrebbe farlo con Hitler. Trask crede che quel che sta facendo salverà veramente il mondo. E' un amante della pace. Pensa che l'umanità finirà per essere in lotta tra loro se non troverà una minaccia comune da combattere. Però, come Hitler ha usato gli ebrei come capro espiatorio, Trask farà la stessa cosa con i mutanti". Un ruolo importante lo giocherà l'altezza di Dinklage, come afferma anche Bryan Singer. In una scena - che spera rimarrà nel montaggio finale - Dinklage/Trask afferma "mi avevano sottovalutato, non sottovalutate anche queste creature". La cosa è rimarcata dallo stesso attore: "con il mio nanismo, sono una specie di mutante anche io" e spiega che Trask sarà "molto sensibile per questa parte di sé". 


Empire
Uncino
X-Men: Giorni di un Futuro Passato, un mucchio di dettagli da Empire

Negli ultimi giorni ComicBookMovie.com ha pubblicato diversi estratti dal lungo speciale di Empire Magazine dedicato a X-Men: Giorni di un Futuro Passato e a tutta la saga degli X-Men.

Sono parecchi gli spunti interessanti e i dettagli sul film (ovviamente, attenzione agli SPOILER): iniziamo da una dichiarazione di Matthew Vaughn, che ha diretto il reboot. Vaughn spiega perché non ha accettato di dirigere il seguito:

Non mi entusiasmava abbastanza. La cosa veramente eccitante era l'idea di mettere insieme tutti quegli attori. Che cast! Ma ho già lavorato con tanti bravi attori, e così ho pensato "meglio se mi concentro su qualcosa di mio" - l'adattamento di The Secret Service di Mark Millar e Dave Gibbons. Lo script di X-Men era fantastico, ma ero troppo gasato per The Secret Service. E poi quella saga è sempre stata di Bryan Singer, in questo modo il cerchio si chiude.

Peter Dinklage parla del suo personaggio, il villain Bolivar Trask:

Non mi spingerei a dire che è come Hitler. Penso che sia veramente convinto di poter salvare il mondo.

Singer sembra più vicino all'idea di paragonare il personaggio al dittatore nazista:

Trask, alla fine, ama la pace. Pensa che gli uomini continueranno a combattere tra loro se non troveranno un nemico comune. Forse proprio come fece Hitler con gli ebrei, utilizzandoli come capro espiatorio, vuole fare la stessa cosa con i mutanti.

[...] Sono un enorme fan di Dinklage. Ed è anche interessante il fatto che abbia dimensioni ridotte. Sono sicuro che sia stato sottovalutato dagli altri, nella sua vita. Trask commenta questa cosa - non so se sarà nella versione definitiva del film - esclamando: "sono stato sottovalutato, quindi non sottovalutate queste creature".

Le dimensioni di Dinklage avranno un ruolo importante nel film, come spiega lo stesso attore:

Sono un uomo molto basso, ma la mia vita non me lo ricorda costantemente. Interpretare quel ruolo, invece, mi ci ha fatto riflettere molto. Sono un nano, e quindi è come se fossi un mutante. Trask non può muovere il metallo, ma si disprezza. Sotto sotto, Trask nasconde una forte sensibilità a questo aspetto di sè. E mi spiace tornare su Hitler, ma lui non era l'ariano perfetto alto un metro e novanta. Era basso e aveva un aspetto ridicolo. Per non parlare dei baffetti!

In un altro passaggio dello speciale, Singer e il produttore Simon Kinberg parlano delle scene d'azione del film. Kinberg racconta nel nel terzo atto vedremo una colossale battaglia che coinvolgerà "astronavi che esplodono mentre gli X-Men sopravvissuti si nasconderanno in un monastero in Mongolia cercando di sventare un assalto dalle sentinelle del futuro apparentemente indistruttibili, in grado di adattarsi all'ambiente che le circonda". Nel frattempo vedremo un "colossale scontro nel 1973, durante il quale Magneto - per certi versi il vero villain del film - mostrerà a tutti il suo potere." Tra i concept visti da Empire ce n'è uno nel quale Magneto, interpretato da Fassbender, solleva addirittura un intero stadio da football.

Lo scenografo John Myhre entra nel dettaglio delle Sentinelle del futuro:

Sono armi biomeccaniche. Sono sentinelle in grado di leggere il potere dei mutanti e trovare una maniera di defletterlo rigettandolo contro di loro. Quando decollano e trovano un mutante, il loro obiettivo è quello di scovarlo il più velocemente possibile e ucciderlo.

Nell'articolo si parla di un enorme scontro con Colossus e di come le Sentinelle del futuro riescono a trasformarsi in qualcosa di molto simile all'enorme mutante.

Svelati, infine, nuovi dettagli sul ruolo di Quicksilver, che come noto sarà anche in The Avengers: Age of Ultron (i Marvel Studios detengono parte dei diritti di sfruttamento del personaggio, ma non possono citare le sue origini). Spiega Singer:

Quicksilver è sempre stato nel nostro script. I Marvel Studios erano stati informati da tempo che avrei utilizzato quel personaggio. Il modo in cui lo utilizzeremo entrambi è molto, molto differente. Il nostro personaggio non ha un ruolo importante, è solo in un breve passaggio del film.

Inizialmente, per le scene di Quicksilver il produttore Simon Kinberg aveva pensato di utilizzare un giovane Juggernaut, ma poi lui e Singer hanno cambiato idea. L'attore Evan Peters spiega che al contrario del film di Joss Whedon, X-Men: Giorni di un Futuro Passato parlerà delle origini di Quicksilver:

Sono tutti molto lenti, secondo lui, e questo gli dà molto carattere. E' un tipo impaziente. Quando incontra Mangeto c'è una scena molto interessante nella quale si spiega il loro legame.


badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/x-men-gior...tagli-da-empire
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, John Myhre parla delle Sentinelle del passato

John Myhre ha parlato adEmpire delle Sentinelle del passato che vedremo in azione in X-Men - Giorni di un futuro passato: "inizialmente mi erano venute in mente idee stravaganti e Bryan mi disse 'John... devono essere le Sentinelle'. Siamo andati al 1965, quando le ha create Bolivar Trask. C'è stata la prima versione, la Mark I, e poi, con il passare del tempo, sono state realizzate altre versioni, tutte con qualche somiglianza.". Anche se le Sentinelle non avranno il look identico del fumetto avranno le stesse caratteristiche: "sono umanoidi. Hanno gambe, braccia, la testa... questa era una cosa che Bryan voleva assolutamente mantenere. E poi il colore viola. Il colore viola è fantastico, cosi insolito". Le Sentinelle del fumetto hanno un volto e Myhre afferma di aver voluto inserire quest'aspetto anche nel film: "quel che c'è di elettronico all'interno della loro testa danno l'impressione di 'fare' un viso quando di attivano e si muovono. E, quindi, anche se non hanno occhi, naso e bocca, quando si muovono, quel che c'è di elettronico all'interno dà l'impressione che abbiano un volto. Il che le rende molto più spaventose...". 

Empire
Uncino
X-Men: Giorni di un Futuro Passato, uno spot dal Giappone


Dal Giappone arriva uno spot televisivo di X-Men: Giorni di un Futuro Passato, il kolossal cinefumettistico diretto da Bryan Singer e prodotto dalla 20Th Century Fox.Il filmato, che trovate più in basso, non mostra nulla di nuovo rispetto al primo trailer; anzi, è proprio una versione condensata dello stesso.




Badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/x-men-gior...ot-dal-giappone
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, perché Nightcrawler non ci sarà?

Assente da X-Men - Conflitto finale (dopo aver esordito in X-Men 2) in molti si aspettavano il ritorno di Nightcrawler in X-Men - Giorni di un futuro passato. Ma non è stato cosi. Perché? In molti hanno ipotizzato che, come per X-Men - Conflitto finale, Alan Cumming avesse rifiutato di tornare per via del processo di make-up che richiedeva molte ore. Ma ora Cumming rivela su Twitter perché non sarà nel film in uscita a maggio e perché (a quanto pare) non è stato nel terzo film della saga: "la ragione per cui non sono più apparso in nessun film sugli X-Men è semplicemente perché non mi è stato chiesto di tornare. Non aveva niente a che fare con il make-up"

Twitter

https://twitter.com/Alancumming
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, parla Adan Canto

Adan Canto ha parlato per la prima volta di X-Men - Giorni di un futuro passato in cui interpreta il mutante Sunspot: "non era un mondo totalmente nuovo ai miei occhi avendo visto i film precedenti, ma ho letto un po' di fumetti per capire chi è questa persona e che tipo di vita avesse. Credo di lavorare meglio quando so cosa c'è nella testa del mio personaggio. C'è molta passione in Sunspot, molte esperienze che lo portano a voler esplodere tutte le volte. Ma è un ragazzo molto positivo!".

Fandango

http://www.fandango.com/movieblog/bam-pow-...out-747083.html
Uncino
X-Men: Giorni di un Futuro Passato, nuove immagini da Total Film

Sono disponibili online le scansioni di alcune immagini inedite di X-Men: Giorni di un Futuro Passato pubblicate sul nuovo numero di Total Film.Nelle foto vediamo Hugh Jackman, James McAvoy, Ian McKellen eJennifer Lawrence, ma anche Patrick Stewart di spalle: nella terza immagine infatti vediamo l'incontro dei "due" Xavier, giovane e vecchio, già mostrata in una foto qualche tempo fa.





Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/x-men-gior...i-da-total-film
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, una nuova foto con Magneto

La Twentieth Century Fox ha rilasciato online una nuova foto da X-Men - Giorni di un futuro passato che mostra Magneto (interpretato da Michael Fassbender) negli anni settanta con il suo nuovo costume



CBM

http://www.comicbookmovie.com/fansites/Jos...s/news/?a=94516
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, il Magneto del futuro in una nuova foto, altri scatti in hi-res

Sono online delle foto già viste precedentemente di X-Men - Giorni di un futuro passato ora rilasciate online in hi-res. Le trovate tutte dopo il salto insieme ad una nuova foto incentrata sul Magneto di Ian McKellen.









cbm

http://www.comicbookmovie.com/fansites/nai...1/news/?a=94556

http://www.comicbookmovie.com/fansites/Mar...n/news/?a=94565
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, ecco il giovane Xavier in una nuova foto

La Twentieth Century Fox ha rilasciato online una nuova foto del giovane Charles Xavier in X-Men - Giorni di un futuro passato, interpretato nuovamente da James McAvoy.



cbm

http://www.comicbookmovie.com/fansites/mov...s/news/?a=94619
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, ecco lo Xavier del futuro in una nuova foto

La Twentieth Century Fox ha rilasciato online una nuova foto del Charles Xavier del futuro in X-Men - Giorni di un futuro passato, interpretato nuovamente da Patrick Stewart.



CBM

http://www.comicbookmovie.com/fansites/dev...2/news/?a=94665
Uncino
Nuove riprese per X-Men - Giorni di un futuro passato

 Bryan Singer fa sapere, tramite Twitter, di esser tornato a Montreal per alcune nuove riprese di X-Men - Giorni di un futuro passato. Niente di nuovo, ovviamente, ma semplici riprese di pick-up





Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, ecco Colosso in una nuova foto

La Twentieth Century Fox ha rilasciato online una nuova foto di Colosso in X-Men - Giorni di un futuro passato, interpretato nuovamente da Daniel Cudmore.



CBM

http://www.comicbookmovie.com/fansites/dev...2/news/?a=94711
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, una nuova foto dietro le quinte

Mentre sono in corso le riprese di pick-up, Bryan Singer ha twittato una nuova foto dietro le quinte da X-Men - Giorni di un futuro passato con protagonista Hank McCoy/Bestia (Nicholas Hoult).



Twitter

https://twitter.com/BryanSinger/status/4354...8644992/photo/1
Uncino
Halle Berry è Tempesta nella nuova immagine promo di X-Men: Giorni di un Futuro Passato

Halle Berry è Tempesta nella nuova immagine promozionale di X-Men: Giorni di un Futuro Passato diffusa, attraverso Twitter, dalla 20Th Century Fox.




badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/halle-berr...-futuro-passato
Uncino
X-Men: Giorni di un Futuro Passato, primo sguardo al set LEGO dalla Toy Fair

CBM ci propone alcune immagini in anteprima dal nuovo set LEGO dedicato a X-Men: Giorni di un Futuro Passato. Il set comprende Tempesta, Ciclope e Wolverine contro Magneto e una Sentinella.









cbm

http://www.comicbookmovie.com/fansites/sta...s/news/?a=94713
Uncino
X-Men: Giorni di un Futuro Passato, cinque foto inedite!

In occasione della fine dell'embargo per le set visit di X-Men: Giorni di un Futuro Passato, la 20th Century Fox ha rilasciato cinque immagini inedite del film di Bryan Singer.Nelle immagini vediamo Mystica, Bolivar Trask, il "giovane" Magneto, il regista e altri personaggi.

Le potete vedere al seguente link
http://www.badtaste.it/articoli/x-men-gior...ue-foto-inedite





Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/x-men-gior...ue-foto-inedite
Uncino
Hugh Jackman parla di X-Men - Giorni di un futuro passato

 Hugh Jackman è tornato a parlare di X-Men - Giorni di un futuro passato in una nuova intervista: "Questa potrebbe essere l'ultima volta che interpreto Wolverine e non c'è modo migliore per congedarsi. Ho firmato senza nemmeno leggere lo script. Mi sento fortunato, dopo 14 anni, a lavorare ancora con Bryan. Non c'è regista migliore di lui per dirigere questo film con cosi tanti personaggi. Sa come farlo: prendendo di petto la parte emotiva della storia, ma c'è anche molta commedia. Ma per lui era importante creare un grande film sui viaggi del tempo. Ed è il film più costoso della Fox dopo Avatar, è gigantesco". Jackman poi spiega "posso dirvi che mi vedrete combattere le Sentinelle sia nel futuro che nel passato. Ma non solo io, tutti i personaggi. Non posso svelare nulla ma quelle del futuro sono formidabili". L'attore afferma che il suo personaggio ha subito un'evoluzione grazie a Wolverine - L'immortale "ha preso finalmente coscienza di chi è veramente: è un guerriero, è Wolverine" e spiega che è fiero del film di James Mangold; "in questo film si parla di sopravvivenza" spiega l'attore "viene mandato indietro nel tempo ed è l'ultima persona a cui pensare di affidare una missione del genere. Se c'è da tagliare qualche testa, lui è il tipo giusto. Ma lui deve convincere tutti ad unirsi. Non è il suo modus operandi e non è facile per lui". L'attore ha svelato che non è stato pagato per il cameo di X-Men - L'inizio(il suo cachet è stato dato in beneficenza) e che è consapevole che prima o poi dovrà abbandonare i panni del mutante artigliato. Ma quando? "E' questione di trovare qualcosa interessante" replica Jackman "se sviluppano un film più interessante di Wolverine - L'Immortale, allora ci sarò. E se svilupperanno un film più interessante di X-Men - Giorni di un futuro passato, ci sarò. Altrimenti questo è stato un ottimo modo per congedarmi".

Collider

http://collider.com/hugh-jackman-x-men-day...past-interview/
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, parla James McAvoy

James McAvoy è tornato a parlare di X-Men - Giorni di un futuro passato in maniera entusiasta: "quando ho accettato il ruolo in X-Men - L'inizio sapevo che sarebbe stato un film incentrato sul 'viaggio' di Erik. Anche se la parte mi piaceva, era più un buddy movie con amici. Ma questo sequel è diverso, mi sono potuto spingere un po' più oltre con Charles.". Nel film Charles soffrirà per via dell'abbandono di Erik e Raven ma non sarà ancora quello interpretato da Patrick Stewart: "penso che verso la fine di un terzo film, se mai ci sarà, diventerà più come il Charles di Patrick.", compresa la perdita di capelli che McAvoy spera "sarà giustificata, come nei fumetti". Dopo aver elogiato la sua scena con Patrick Stewart ("era il suo ultimo giorno ed il mio primo. In quella scena siamo e io lui, lo stesso personaggio, che si studiano a vicenda"), McAvoy rivela: "in questo film c'è una dinamica differente tra il mio Charles e Wolverine. In questo film sono io il problema ed è Wolverine quello che cerca di aggiustare il tutto. Lui si domanda come potrebbe aiutarmi a sbloccare tutto il mio potenziale. Io invece sono come lui nel primo film, sono irritabile, voglio combattere semplicemente senza pensarci due volte".

Collider


http://collider.com/james-mcavoy-x-men-day...past-interview/
Uncino
Nuovi dettagli da X-Men - Giorni di un futuro passato

In attesa di un nuovo trailer che mostri "qualcosa in più", Collider ha pubblicato il suo report dal set diX-Men - Giorni di un futuro passato, nuova pellicola dedicata ai mutanti di casa Marvel, in arrivo a maggio. Noi abbiamo trascritto alcuni dei dettagli più importanti sul film:

Collider conferma che il film si aprirà in una Mosca futuristica e parzialmente distrutta.E' il film più costoso della Fox dopo Avatar. E' stato girato per il 70% in teatri di posa, usando 39 set e 26 location. Uno di questi è il set del Monastero cinese.Sia Bryan Singer che Simon Kinberg hanno parlato con James Cameron a proposito dei viaggi nel tempo.L'ultimo atto vedrà alternarsi futuro e passato. Collider descrive l'ultimo 25% del film come "azione non-stop".Le Sentinelle del passato sono pericolose ma quelle del futuro sono letali. L'unico modo per contrastarle è combatterle in gruppo.Il film sarà più dark dei precedenti film dedicati agli X-Men nei temi.La pellicola spiegherà perché Charles cammina: è grazie ad Hank McCoy. Grazie a lui, Charles trova un modo per camminare nuovamente ma sceglie comunque la sedia a rotelle.Durante la fine dello sviluppo hanno aggiunto Quicksilver al film il che vuol dire che il personaggio non era incluso nelle prime sceneggiature.

Collider


http://collider.com/x-men-days-of-future-past-set-visit/
Uncino
Bryan Singer parla di X-Men - Giorni di un futuro passato

In una nuova intervista, Bryan Singer è tornato a parlare di X-Men - Giorni di un futuro passato: "deve sembrare che stiano combattendo una guerra da dieci anni e che sono militanti". Singer spiega che la parte più difficile del film è stata quella di far tornare il cast originale e di trovare delle regole al viaggio nel tempo del film: "in questo caso è la coscienza che si ritrova nel corpo più giovane, e il viaggiatore del tempo è l'osservatore, l'osservatore percepisce una cosa mentre il resto del mondo ne percepisce un'altra. In questo caso è Wolverine l'osservatore". Gli X-Men stavolta combatteranno le Sentinelle, anche se Singer spiega che non saranno "esattamente tutta la minaccia tecnologica". Il regista ha voluto rendere le Sentinelle del 1973 un po' retro' e soprattutto non di metallo, dettaglio non da poco visto che nel cast è presente Magneto che riesce proprio a manipolare i metalli. Trovate il resto dopo il salto!Il cattivo del film sarà Bolivar Trask, interpretato da Peter Dinklage. E' stato proprio Singer a volerlo nel cast "era interessante quest'idea di un uomo piccolo che costruisce dei robot grandi" e spiega che nel film Trask farà capire che non bisogna sottovalutare "le cose piccole". Riguardo invece Quicksilver, interpretato da Evan Peters, il regista conferma che non avrà un ruolo grande ma afferma che ci sarà un breve easter egg che lo riguarda e che accenna ad un universo più grande. Ovviamente in molti fan si aspettano che, grazie al viaggio del tempo, vengano corretti alcuni "errori" realizzati in X-Men - conflitto finale. A questo proposito Singer spiega: "si, il film potenzialmente altera delle cose ma porta anche i personaggi più vicini a quelli che sono destinati a diventare".Il futuro degli X-Men al cinema continuerà con X-Men: Apocalypse in arrivo nel 2016. Singer spiega: "ci sono delle cose che mi piacerebbe vedere. Non è necessario ma mi piacerebbe vedere il decennio successivo. Gli anni '70 sono grandiosi ma mi piacerebbe andare avanti. Gli anni '80 potrebbero essere divertenti e sarebbe divertente incontrare dei personaggi che già conosciamo da giovanissimi, vedere come gli altri personaggi oltre a Xavier e Magneto sono diventati quel che sono in futuro". E' chiaro che stia parlando di personaggi come Ciclope, Jean Grey e Tempesta... 

Collider


http://collider.com/bryan-singer-x-men-day...past-interview/
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, uno spoiler su Bestia

: Sfortunatamente l'universo cinematografico degli X-Men è ricco di problemi ed errori di continuity. Tra questi ricordiamo Charles Xavier che cammina in X-Men le origini: Wolverine o nel prologo di X-Men - Conflitto finale, sebbene sappiamo che l'incidente che lo ha paralizzato è accaduto negli anni '60, oppure il Dr. Hank McCoy che diventa Bestia in X-Men - L'inizio per poi ritrovarlo umano in un cameo in X-Men 2 (e successivamente di nuovo Bestia in X-Men - Conflitto finale). Come promesso, a quanto pare, Bryan Singer ha tentato di trovare una soluzione e/o giustificazione a questi problemi in X-Men - Giorni di un futuro passato. Ieri vi abbiamo svelato - in un certo senso - perché Xavier cammina ancora dopo l'incidente, oggi Nicholas Hoult svela perché vedremo Bestia ancora con l'aspetto umano nel corso del film. Trovate le sue dichiarazioni dopo il salto ma attenzione agli spoiler!

ATTENZIONE! SPOILER!

"Quel che è successo tra gli eventi di X-Men - L'inizio e quelli di questo film è che Hank ha creato un siero che controlla la sua mutazione quindi apparirà nella forma umana" spiega Hoult "quando, però, ha degli istinti animali la Bestia che è in lui uscirà fuori. E lo vedremo tramutarsi in Bestia un paio di volte nel corso del film. Ci sono un sacco di scene d'azione che lo coinvolgono, molto fiche, soprattutto nella scuola, con Bestia che salta tra questi lampadari e roba del genere".


JOBLO


http://www.joblo.com/movie-news/set-visit-..._medium=twitter
Uncino
Lauren Shuler Donner parla di X-Men - Giorni di un futuro passato

In una nuova intervista con Collider, la produttrice Lauren Shuler Donner ha parlato di X-Men - Giorni di un futuro passato. "X-Men - L'inizio era ambientato negli anni '60 e abbiam pensato di ambientarlo negli anni '70. E cos è accaduto negli anni '70? Bryan ha avuto l'idea che Magneto abbia fatto qualcosa... scusate non posso dire altro, capirete di più a maggio" spiega la Shuler Donner "Non seguiamo direttamente il fumetto, ma è basato su questa run. E perché è Logan a tornare indietro nel tempo e non Kitty? Perché Logan ha il fattore di guarigione e il passato è parecchio pericoloso". "Il tono del film è più dark rispetto agli altri." continua la produttrice "penso che tratti un argomento più serio di X-Men - L'inizio". La Shuler Donner ha anche rivelato che saranno presenti dei piccoli easter egg nel film, anche se cita come esempi di easter egg il nome di Gambit o il brevissimo cameo di Hank McCoy in X-Men 2.

collider

http://collider.com/lauren-shuler-donner-x...past-interview/
Uncino
Lauren Shuler Donner parla di Deadpool, Marvel/Fox e il futuro degli X-Men al cinema

In attesa di vedere X-Men - Giorni di un futuro passato al cinema e scoprire qualcosa in più sul prossimo X-Men: Apocalypse, la produttrice Lauren Shuler Donner ha parlato del futuro dei mutanti di casa Marvel al cinema: "stiamo facendo una cosa simile ai Marvel Studios. Kevin Feige è intelligente, sa quel che fa. E noi seguiremo il suo esempio. Noi, ovvero la Fox e noi coinvolti in questi film, stiamo tirando su una possibile timeline, che personaggi mostrare nel corso dei film, che storie adattare, quali storie verranno successivamente, cose del genere.". Ma quali film ci saranno nel futuro? "Dobbiamo capire quanti film sugli X-Men possiamo far uscire in un'estate" spiega la produttrice "Dobbiamo stare molto attenti perché ogni anno ci sono anche altri film Marvel in uscita. E la gente vuole vedere anche altri film oltre ai cinefumetti. Quindi dobbiamo fare una scelta, su quale titoli far uscire e quanti in un anno".

Ecco le dichiarazioni della Shuler Donner:

"Ho citato spesso I Nuovi Mutanti come possibilità. Sono tra i miei preferiti" continua "Non sto dicendo che i Nuovi Mutanti saranno il prossimo film della Fox, non sto dicendo questo, ma mi piacerebbe molto farlo. E poi c'è uno script di Deadpool già pronto, e un film su X-Force in preparazione e c'è il film sui Fantastici 4 in arrivo". Ovviamente la Lauren Shuler Donner ha parlato del film di Deadpool, annunciato anni fa ma ancora in fase di sviluppo attivo: "il film di Deadpool dovrebbe costare 50 milioni di dollari, prima di tutto. Sia se fatto per un pubblico adulto (rating R) o per un target più adolescenziale (PG-13). Perché parliamo di un personaggio singolo, non mostra tanti mutanti, quindi non ci sono cosi tanti poteri da creare in CGI, che costa tanto. C'è un mucchio di azione ma, essendo standalone, come i film di Wolverine, dovrebbe avere un budget più basso, sui 50 milioni. E sono una produttrice che non parla mai di budget, mai. Ma dovrebbe avere un budget basso. Ma non posso dire altro. Lo script è buono, spero di farlo un giorno. Scrivete alla Fox che lo volete e lo faremo, grazie.". Si è spesso parlato, nei mesi passati, di un rapporto non buonissimo tra Fox e Marvel Studios. Questo vuol dire che non vedremo mai le due collaborare? "Parliamo di roba a livello aziendale" commenta la produttrice "Io produco solo i film. Quel che accade tra la Fox e la Marvel... non mi riguarda. Quindi non saprei cosa rispondere".


collider

http://collider.com/lauren-shuler-donner-x...past-interview/
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, parlano Patrick Stewart e Ian McKellen

Patrick Stewart e Ian McKellen, gli Xavier e Magneto storici della saga degli X-Men, hanno parlato di X-Men - Giorni di un futuro passato in una nuova intervista. Alla domanda sul come faccia Xavier ad essere ancora vivo, Stewart afferma: "Jean Grey l'ha vaporizzato ma per coloro che hanno visto il terzo film fino alla fine dei titoli di coda, e suppongo non molti, c'è una piccola scena che lo mostra ancora vivo. Ho sempre preso quella scena come un buon segno per il mio ritorno". McKellen ha, invece, spiegato che in questo film non avrà l'elmetto: "non l'ho dovuto indossare. E se ci pensate, perché Magneto non deve indossare il suo elmetto nel film? E' un indizio di quel che farà in questa pellicola". I due hanno poi rivelato che non avranno alcuna sequenza con la Mystica di Jennifer Lawrence: "non ci abbiamo lavorato, l'abbiamo conosciuta al Comic-Con.". E riguardo una loro partecipazione a X-Men: Apocalypse? "Non vedo come potrebbero farlo senza di noi" scherza McKellen "indosserei pure l'elmetto stavolta! E penso che se la gente bombarda di messaggi Bryan e Lauren, loro ci chiameranno". "Come potrebbe esserci qualcosa di apocalittico senza Magneto e Xavier?" continua Stewart "Non avrebbe senso!".

Qua sotto trovate due piccoli aneddoti di come, prima del 2000 i due hanno ottenuto i due ruoli di Xavier e Magneto.


"Non mi ha contattato Bryan" spiega Stewart "stavo girando una cosa per la Warner Bros. ed ho ricevuto una nota in cui mi si diceva che Lauren Shuler Donner mi stava aspettando nel suo ufficio. Lauren era la moglie di Richard Donner, il regista con cui stavo lavorando. Cosi andai da lei, la porta del suo ufficio era aperta, e mi disse 'entra pure'. E mentre entravo, lei teneva tra le mani un fumetto della Marvel, ma non disse nulla. La mia reazione fu "che ci faccio sulla copertina di un fumetto?" e lei mi rispose semplicemente "esattamente". Ma non accettai il ruolo, inizialmente. Un altro franchise dopo Star Trek? Ma Bryan mi convinse in tutti i modi, dicendomi che sarebbe stato differente. E lo è stato davvero". McKellen, invece, racconta: "anche a me mostrarono un fumetto. Avete mai visto Magneto nei fumetti? Mio Dio, è una parte che volete interpretare. Gli stivali, il mantello, l'elmetto... mi convinsero, è ridicolo, lo so. Ma fu quando parlai con Bryan che accettai al 100%. Mi disse che i mutanti erano come i gay, sono scacciati dalla società per nessun buon motivo. E loro, come in tutti i movimenti per i diritti civili, devono decidere se andare con Xavier, che sono fieri di quel che sono e cercano di convivere con tutti gli altri. Oppure scegli l'alternativa in cui usi persino la violenza per far sentire i tuoi diritti. Ed è vero, io sono stato nel bel mezzo di tutto ciò per il movimento dei diritti dei gay. E la Marvel mi disse che all'epoca il fumetto era molto letto da giovani di colore, giovani ebrei, e giovani gay. Questi giovani che si sentivano come mutanti, e questo mi ha fatto accettare il ruolo.". Il Magneto cinematografico ha poi continuato: "tutto ciò è giunto ad una conclusione felice con Ellen Page, che nella saga interpreta Kitty Pryde, che ha avuto il coraggio di fare coming out. Tutto ciò mi ha reso felice".


CB

http://comicbook.com/blog/2014/02/22/x-men...y-and-spoilers/
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, ecco Magneto in una nuova foto

Mancano tre mesi all'uscita di X-Men - Giorni di un futuro passato di Bryan Singer ed ecco arrivare online una nuova foto promozionale incentrata suMagneto, interpretato da Ian McKellen.



CBM
Uncino
Nicholas Hoult rivela un dettaglio su Bestia in X-Men: Giorni di un Futuro Passato

Quando uscirono online le prime immagini di X-Men: Giorni di un Futuro Passato, in particolare quelle di Hank McCoy aka Bestia, interpretato daNicholas Hoult, molti fan si sono chiesti perché Hoult apparisse in forma umana e non come "Bestia". 

Ora lo stesso Hoult ha rivelato in un'intervista la motivazione esatta di questa scelta, visto che il personaggio di Hank McCoy, negli ultimi 40 anni, è sempre stato raffigurato sotto forma di Bestia:

Dalla fine del primo film, il mio personaggio ha creato un siero che permette di controllare la sua mutazione così da renderlo "normale" per quasi tutto il secondo film. La sua natura e il suo istinto animale viene fuori un paio di volte nel film in una serie di grandi sequenze d'azione di cui sarà protagonista.


Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/nicholas-h...-futuro-passato
Uncino
Bryan Singer svela un mucchio di dettagli di X-Men: Giorni di un Futuro Passato

Il regista inizia subito dicendo che il problema iniziale più grande era quello di riunire tutto il cast originale, in particolare Hugh Jackman:

Sapevamo che il film sarebbe andato in porto dopo che Ian McKellen e Patrick Stewart avevano firmato il contratto, perché loro sono il centro di tutta la storia. Speravamo che Hugh accettasse ancora il ruolo perché il suo personaggio poteva snodarsi tra passato e futuro. Così ho allungato la mano e l'ho chiamato. Mi trovavo a New Orleans, e con una telefonata ha accettato di partecipare. In quel momento sentivo che sarebbero tornati tutti, sia i vecchi che gli attori giovani.

Il modo in cui abbiamo girato il film mi ha ricordato molto quello di I Soliti Sospetti. Abbiamo diviso le riprese in due fasi. Prima abbiamo girato con il cast originale di X-Men e dopo con il cast giovane di X-Men: L'Inizio, incrociando le due fazioni con l'incontro tra il vecchio Xavier e la sua versione giovane.

Sicuramente un altro punto focale di X-Men: Giorni di un Futuro Passato è il viaggio nel tempo. Singer parla anche dell'evoluzione della sua idea di viaggio nel tempo:

Ci sarà un vero e proprio salto nel tempo. Ho appreso la metodologia da film come Terminator, Ritorno al Futuro, Time Machine e Looper. E' molto divertente avere l'opportunità di di esplorare un futuro. Quello che vedrete è un futuro "triste", quello che si spera non sia accaduto o che forse non accadrà. E' triste e buio. Ho cercato di trasformare tutti in militari, come se stessero combattendo una guerra da un decennio. Questa è la storia di un male futuro, non una brutta situazione con un antagonista, bensì un destino poco propizio che deve essere cambiato. Ne parlai con James Cameron quando andai in Nuova Zelanda. Si tratta di fisica sperimentale, ossia l'idea che gli oggetti e le cose si evolvono in maniera differente e si comportino in modo diverso a seconda di chi osserva o non osserva. Su questo ho basato il viaggio nel tempo. L'osservatore percepisce una cosa mentre il resto del mondo ne percepisce un'altra. In questo caso l'osservatore è Wolverine [Hugh Jackman].

Alcune persone andranno fuori di testa quando la scena si sposterà indietro nel tempo e si inizierà a modificare gli eventi, ma la cosa più interessante di questa storia è vedere il processo di crescita di alcuni personaggi che arriveranno ad essere più vicini a quello che sono destinati a diventare.

Ho voluto comunque dare un senso alle cose. Questo è un film raro in cui passato e futuro co-esistono, così ho dovuto creare una serie di regole per dare unalogica, e soprattutto per far si che avessero un senso per me. Quando cambiano le carte in tavola? Chi osserva il cambiamento? Chi non ha memoria del medesimo?

Le Sentinelle e Bolivar Trask (interpretato da Peter Dinklage) saranno i principali antagonisti della pellicola. Ecco come il regista è arrivato alla realizzazione finale di questi due elementi:

Le sentinelle del passato non sono come in Transformers, Iron Man o Pacific Rim. Questi film hanno già esplorato robot di tutte le forme e dimensioni. Per creare le nostre Sentinelle del 1973 abbiamo giocato con la moda retrò con la particolarità nei tipi di materiale usato. Loro non sono fatti di metallo. Questo è molto importante per la trama, perché nel gruppo c'è un mutante molto potente in grado di manipolare i metalli. E' stata una sfida interessante realizzare questi robot in polimero, plastica e cose del genere. Ma quando entrano in azione rimangono pur sempre molto temibili.

Per quanto riguarda Peter Dinklage, devo ammettere di essere un grande fan di Il Trono di Spade e di conseguenza sono anche un suo ammiratore. Ho sentito che c'era un grande talento in lui. Mi piaceva l'idea di mettere in contrapposizione un personaggio di statura bassa con dei robot giganteschi. C'è qualcosa di ironicamente interessante.

Bryan Singer rivela di non amare particolarmente il 3D, nonostante questo il film sia girato per la maggior parte in quel formato, e coglie l'occasione per dire due parole anche sul personaggio di Quicksilver interpretato da Evan Peters:

Quicksilver non appare molto nel film, c'è solo una sorta di sensazione di lui. Darà l'idea di essere in un universo più grande. C'è comunque una sequenza molto divertente su di lui, soprattutto da vedere in 3D.

Come sappiamo, in questo periodo Singer è stato molto attivo sui social network, in particolare su twitter. Il regista spiega che non ha molta confidenza con questi mezzi, ma l'interazione con i fan è stata davvero interessante:

Ho un approccio molto timido con i social network, ma è stata molto interessante questa esperienza perché hai un riscontro diretto con i fan e in un certo modo sei più vicino a loro quindi questo collegamento mi ha dato una percezione più diretta anche con il film.

Infine Singer parla in generale del variopinto Universo Marvel e dei suoi pregi principali:

Da sempre sapevo che l'Universo degli X-Men era altrettanto interessante ed emozionante come il resto dell'universo Marvel. Ci sono personaggi molto diversi ma molto familiari come Hulk o Spider-Man ma questo non significa che l'universo degli X-Men sia meno interessante. Il viaggio nel tempo ci ha dato modo di esplorare un sacco di nuovi personaggi.



badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/bryan-sing...-futuro-passato
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, una nuova foto con Warpath

E' online una nuova foto promozionale da X-Men - Giorni di un futuro passato che vede come protagonista il personaggio di Warpath, interpretato da Booboo Stewart.

Uncino
Nuove foto da X-Men - Giorni di un futuro passato

Sono online nuove foto da X-Men - Giorni di un futuro passato, nuovo film dedicato ai mutanti di casa Marvel diretto da Bryan Singer ed in arrivo a maggio nelle sale cinematografiche.







CBM

http://www.comicbookmovie.com/fansites/Kin...l/news/?a=95115
Uncino
Nuovo sneak peek da X-Men - Giorni di un futuro passato

Annunciando che mancano 86 giorni all'uscita, Bryan Singer ha rilasciato online un nuovo breve sneak peek da X-Men - Giorni di un futuro passato che mostra sequenze inedite dal cinefumetto basato sui personaggi Marvel



CBM

http://www.comicbookmovie.com/fansites/Jos...s/news/?a=95129
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, Bryan Singer parla del possibile easter egg su Scarlet Witch

La presenza di Quicksilver in X-Men - Giorni di un futuro passato non è stata apprezzata pienamente dai fan. Una foto mostrata qualche tempo fa, inoltre, vedeva Quicksilver con una bambina; in molti hanno ipotizzato che la bambina non fosse altro che Scarlet Witch. Ora Bryan Singer spiega: "Ci potrebbe essere un riferimento ma no, no, no... ci sono 26 personaggi nel film ed alcuni non avevano cosi tanto tempo per via di altri impegni. Quicksilver era nel mio script dall'inizio. Ma non ha un ruolo enorme, non apparirà per tutto il film. E' un personaggio divertente".

CB

http://comicbook.com/blog/2014/02/27/bryan...of-future-past/
Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato, ecco Quicksilver in una nuova foto

E' online una nuova foto da X-Men - Giorni di un futuro passato, in uscita nelle sale a maggio, incentrata sul personaggio di Quicksilver, a cui dà il volto Evan Peters.

Uncino
X-Men - Giorni di un futuro passato: nuove foto, parla Nicholas Hoult

Nicholas Hoult è tornato a parlare di X-Men - Giorni di un futuro passato in una nuova intervista: "sono un fan degli X-Men. Guardavo il cartone da ragazzino e Bestia era il mio preferito. E' stata una fortuna interpretarlo. E ora lo sono ancor di più avendolo interpretato ancora una volta con Bryan alla regia". Hoult ha poi spiegato che il make-up è liberatorio e che "ruggire alla gente" con il make-up di Bestia "è spaventoso"







TV3


http://www.tv3.ie/entertainment_article.ph...;article=127913
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.