Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Frankenstein Junior
Disney Digital Forum > * Off-Topic * > Oltre Disney
Mad Hatter


http://www.frankensteinjunior.it/default.asp

Tutti conoscono il successo di Frankenstein Junior! Film che in Italia ha avuto un successo, è il caso di dirlo, mostruoso!

Apro questa discussione perchè, appunto, in Italia i fan del film son davvero tanti tanti tanti
[al punto tal che solo in Italia è stata creata, lo saprete, un' edizione esclusiva per i collezionisti http://www.frankensteinjunior.it/monster_box.asp ]
e di conseguenza, come emerso altre volte, ce ne sono tanti anche nel Disney Digital Forum. Io per primo! laugh.gif

Parto subito ponendovi una domanda ispirata ad un articolo sul doppiaggio che ho letto una settimana fa:
Ma il doppiaggio deve rimanere fedele all’originale o puntare, quando necessario, a modificarlo in meglio?
Per Pino Colizzi “..il doppiaggio può al massimo peggiorare un film perché scrivere dialoghi migliori che non traducano esattamente quelli del film, vuol dire tradire lo spirito del film.”
Di diverso avviso Mario Maldesi che cita il caso di Frankestein Junior, il film che ha incassato molto di più in Italia che in Francia, Spagna o Germania in virtù di un testo e di una interpretazione particolarmente ispirati.
All’inizio nessuno ci aveva scommesso e una prima proiezione di prova a Roma, ante doppiaggio, non aveva destato entusiasmi. Lo stesso dialoghista, De Leonardis, in prima battuta fece un adattamento piatto, senza stravolgimenti. Maldesi decise allora di rimaneggiare in toto il copione, creando nuove gag e sfruttando il contributo dei doppiatori a disposizione, a cominciare dal grande Lionello. Frankestein Junior è l’esempio del valore aggiunto che può conseguire il doppiaggio: un film già molto bello di suo che in Italia ha spopolato grazie alla versione doppiata.

(--- da asinc.it)
Ciò che ha fatto Maldesi, seppure grande genilata, è un azione corretta? Voi che ne dite?
Io mi trovo un po' in crisi...dovrei conoscere lo script originale per vedere quanto effettivamente è stato "snaturato" in italiano.. unsure.gif

A proposito di scrip originale vi segnalo che nel sito non ufficiale italiano del film potete scaricare una copia della sceneggiatura originale in .pdf....
http://www.frankensteinjunior.it/sceneggiatura.asp
Se non ho letto male quelle iniziali sono delle note per i traduttori delle varie versioni... Qualcuno che ha più dimestichezza della mia con la lingua, potrebbe postare una traduzione, anche grossolana, in italiano? rolleyes.gif blush2.gif

Beh, è tutto per ora...
spero che questa discussione prenda piede...ma son sicuro che sarà così!

Viva Frankenstein Junior! Saluto.gif
Donald Duck
Beh nel caso di Frankenstein Junior, sono d'accordo con Maldesi. Ho notato qualche differenza quando ho visto il film in originale, ma devo dire che il nostro doppiaggio è davvero fantastico e, anche per questo FJ è uno dei miei film preferiti! smile.gif

Lupo ululà e castello ululì.
kekkomon
Fj è fantastico. Appena ho un pò di tempo lo rivedo!
Teo
Wow...scusate l'ignoranza ma non sapevo nulla di questa storia del doppiaggio!
è stato assolutamente un colpo di genio, tanto di cappello all'adattatore, se è stato più bravo del dialoghista originale bisogna solo applaudirlo, alla faccia dei puristi!

E' come se (sportivamente parlando) un fuoriclasse del calcio si inventasse un gol geniale facendo il contrario di quello che dice l'allenatore...chi ha ragione, lui o il suo mister che gli aveva detto di passare al compagno? Bel dilemma...ma tanto ha ragione sempre chi vince (anche al botteghino)! Maldesi si è preso un gran rischio, se floppava era colpa sua...ha avuto successo perciò: giù il cappello!


Comunque...grandissimo film!!!!!

"Non potrebbe andare peggio di così!"
"Beh, potrebbe piovere!" Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif
Princesse Sophie
Quoto, è un film fantastico e credo che se non l'avessero adattato non sarebbe stato quel capolavoro che è...

E poi si ha poco da dire che si tradisce lo spirito del film...un conto è cambiare il gatto Romeo da irlandese a romano senza motivo (correggetemi se sbaglio ma mi pare che un motivo vero e proprio non ci fosse unsure.gif ) un altro è cambiare perchè in italiano perde..
Per esempio in Robin Hood un uomo in calzamaglia al banchetto Robin dice "Io sono diverso dagli altri Robin Hood perché posso parlare con accento inglese" perchè era l'unico attore veramente inglese ad aver fatto Robin Hood mentre gli altri lo imitano, che senso aveva per noi che l'accento inglese non lo distinguiamo dall'americano (almeno io non lo distinguo)? e poi non tutti conoscono gli attori americani e i loro accenti quando li doppiano in italiano dizione corretta?
Infatti hanno cambiato in non sono uno che balla con i lupi

Se non ha senso in italiano perchè doppiarlo paro pari? e i giochi di parole intraducibili? Sarebbe come fare un film in cui un veneto dice mona al compare...tradurlo in stupido è riduttivo in certi casi...
Arancina22
Eccomi! Non potevo non intervenire... wink.gif

Allora! Sono d'accordissimo con Maldesi: adattare non significa tradurre (almeno, non sempre, ma specialmente nelle commedie: il senso dell'humor è diversissimo da Paese a Paese). Questa è una regola che mi sono imposta anch'io in quanto aspirante traduttrice-adattatrice, ma credo che oggigiorno ben pochi la osservino... con risultati che vanno dall'incomprensibile al "non si può sentire".
Nota: fatto diverso secondo me è l'adattamento di canzoni... ci vorrebbe un messaggio o un topic a parte e quindi non ne parlerò. wink.gif Ad ogni modo il principio, più nel dettaglio, è ovviamente quello della traduzione pari pari finchè si può, ma bisogna anche ricordarsi che il Paese d'arrivo è diverso da quello di partenza. Se la battuta non è comprensibile per i più svariati motivi, l'adattatore deve fare il suo lavoro: trovare un modo di rendere comico qualcosa che, tradotto normalmente, farebbe storcere il naso all'ascoltatore o lo lascerebbe indifferente.
Basandomi su questo non posso che approvare con un applauso l'adattamento di Maldesi. A proposito, basta vedere due scene: quella del "malocchio" e quella celeberrima de "Quando la sorte t'è contraria..." wink.gif clapclap.gif

Ora tradurrò l'introduzione del copione originale, che peraltro è molto interessante... non ne sapevo nulla!
Donald Duck
CITAZIONE (Arancina22 @ 14/5/2012, 14:24) *
Basandomi su questo non posso che approvare con un applauso l'adattamento di Maldesi. A proposito, basta vedere due scene: quella del "malocchio" e quella celeberrima de "Quando la sorte t'è contraria..." wink.gif clapclap.gif

Io adoro questa scena!!! laugh.gif



Comunque approvo tutto quello che ha scritto Saretta! wink.gif
Arancina22
Ecco il testo della nota!

NOTA SPECIALE AI TRADUTTORI.

A causa delle battute, dei doppi sensi, e dei giochi di parole usati in quest'opera, è stato necessario scrivere sottotitoli alternativi, come suggerimento ai traduttori, da usarsi quando la battuta, frase idiomatica, gioco di parole ecc. non può essere tradotto nella propria lingua. Prego si noti che quando ci sono sottotitoli alternativi usati in sequenza, ad es. per due o più sottotitoli in sequenza in una scena particolare, è consigliabile per il traduttore usare i sottotitoli alternativi nell'intera sequenza e non sostituirli, dato che i sottotitoli alternativi sono stati scritti per susseguirsi in significato e stile.

Inoltre, prego facciasi particolare attenzione alla punteggiatura nelle battute e la si segua di conseguenza, poichè il tempismo, le pause e l'enfasi delle parole sono molto importanti per l'umorismo del dialogo.


---

Insomma, a quanto sembra, gli sceneggiatori o chi per essi consigliavano sottotitoli alternativi a particolari battute...

Saluto.gif
IryRapunzel
Io sapevo che l'adattamento italiano è molto diverso dall'originale,ma non avendo mai visto il film in inglese non mi rendo conto di quanto... Ad esempio nella scena postata da Nino cosa dice Igor nell'originale?

Prima o poi devo assolutamente vederlo!
Arancina22
Ecco cosa dice Igor, lo so a memoria laugh.gif

Ing: What the hell are you doin' in the bathroom day an' night?! Why don'tcha git outta there and give someone else a chance?!
Trad. it: Che diavolo stai facendo in bagno giorno e notte?! Perchè non vieni fuori di lì e dai a qualcun altro una possibilità?!

happy.gif Saluto.gif
IryRapunzel
Beh,in effetti non fa ridere come la "nostra" battuta !
Arancina22
Solo perchè è in una lingua e in una cultura diversa... ragazzi non mi stancherò mai di ripetere che la comicità è estremamente realtiva... wink.gif Semplicemente non fa ridere noi italiani...
L'adattamento serve a questo! Quindi non sminuiamo le versioni originali o le altre versioni estere perchè non fanno ridere noi! wink.gif
IryRapunzel
Mi sono espressa male,hai ragione,Sarè! Intendevo dire che se lasciata così non avrebbe fatto ridere come la "nostra",cioè quella che sentiamo nel film XD
Donald Duck
CITAZIONE (Arancina22 @ 14/5/2012, 16:16) *
Ing: What the hell are you doin' in the bathroom day an' night?! Why don'tcha git outta there and give someone else a chance?!
Trad. it: Che diavolo stai facendo in bagno giorno e notte?! Perchè non vieni fuori di lì e dai a qualcun altro una possibilità?!

eheheh.gif eheheh.gif eheheh.gif eheheh.gif

In effetti fa ridere....però preferisco la nostra! laugh.gif
Mad Hatter
Beh, che dire, il film è fenomenale già a prescindere, lo sapete tutti.
Con l'adattamento italiano credo che si sia semplicemente potenziato un già grande valore che il film ha.
Ecco quindi che, per me, la mossa di Maldesi è stata corretta e, specialmente, coraggiosa. (la responsabilità era tutta - o quasi - sua)

Io però cito sempre anche il Roberto Disneyano che ha comunque contribuito all'edizione italiana del film... Innamorato.gif

Ringrazio Sara per avere egregiamente tradotto la "nota speciale ai traduttori" e infine preciso che anche io, come Sara, Maldesi e altri, convengo nel dire che adattare non significa tradurre

Saluto.gif

Mad Hatter
E, in omaggio alla mia firma..... eheheh.gif

March Hare = Leprotto Bisestile
D'accordo anch'io con la maggior parte di voi, non bisogna mai tradurre pedissequamente, è un errore macroscopico! Bisogna andarci cauti anche con l'adattamento, Mary Poppins ci ha insegnato che il troppo stroppia sempre, ma rendere un testo originale in un'altra lingua deve implicare sempre e comunque una qualche forma d'adattamento. Quando poi parliamo di cinema comico non se ne può fare a meno: tradurre alla lettera i giochi di parole a che gioverebbe? Ma è il cinema in generale ad aver bisogno d'adattamenti anziché traduzioni parola per parola, perché in un testo scritto possiamo inserire postille a spiegazione d'una determinata frase non facile da rendere letteralmente, ma certo non lo si può fare sul grande schermo! Mi viene in mente l'esempio di "Lilli e il vagabondo" dove Lilli in originale sveglia Tesoro e Gianni Caro anche di sabato: nell'Italia del '55 il sabato era un giorno lavorativo come gli altri, cosa che si sarebbe potuta scrivere in un libro grazie ad una nota a piè di pagina, ma non certo in un film dove De Leonardis DOVETTE cambiarlo in domenica!
Il caso di FJ è un po' più spigoloso dal punto di vista squisitamente tecnico, perché più che d'adattamento si dovrebbe parlare di libera interpretazione e rilettura... Tuttavia in campo cinematografico io ragiono quasi sempre come spettatore puro che di fronte a un film vuole emozionarsi, e se avessi conosciuto un altro FJ tradotto letteralmente di certo m'avrebbe detto assai poco. Insomma, Maldesi ha esagerato, non posso negarlo, ma allo stesso modo posso dire che ha fatto benone perché ha salvato alla grandissima un film di cui oggi altrimenti ben pochi parlerebbero!
brunhilde
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 17/5/2012, 10:01) *
D'accordo anch'io con la maggior parte di voi, non bisogna mai tradurre pedissequamente, è un errore macroscopico! Bisogna andarci cauti anche con l'adattamento, Mary Poppins ci ha insegnato che il troppo stroppia sempre, ma rendere un testo originale in un'altra lingua deve implicare sempre e comunque una qualche forma d'adattamento. Quando poi parliamo di cinema comico non se ne può fare a meno: tradurre alla lettera i giochi di parole a che gioverebbe? Ma è il cinema in generale ad aver bisogno d'adattamenti anziché traduzioni parola per parola, perché in un testo scritto possiamo inserire postille a spiegazione d'una determinata frase non facile da rendere letteralmente, ma certo non lo si può fare sul grande schermo!
Il caso di FJ è un po' più spigoloso dal punto di vista squisitamente tecnico, perché più che d'adattamento si dovrebbe parlare di libera interpretazione e rilettura... Tuttavia in campo cinematografico io ragiono quasi sempre come spettatore puro che di fronte a un film vuole emozionarsi, e se avessi conosciuto un altro FJ tradotto letteralmente di certo m'avrebbe detto assai poco. Insomma, Maldesi ha esagerato, non posso negarlo, ma allo stesso modo posso dire che ha fatto benone perché ha salvato alla grandissima un film di cui oggi altrimenti ben pochi parlerebbero!


Concordo in pieno con te, ma vorrei portare all'attenzione il film Monty Phyton e il Sacro Graal: l'intera sceneggiatura era stata scritta in inglese antico (un ipotetico buon adattamento sarebbe stato doppiarlo in antico fiorentino) e il doppiaggio che fa? Ogni personaggio parla con una cadenza regionale italiana diversa e come se non bastasse il linguaggio diventa scurrile con aggiunta di battute non previste (e si vedono gli attori a bocca chiusa!). In questo caso adattamento e doppiaggio hanno fatto schifo.
FJ mi fa morire dal ridere ogni volta che lo vedo e la mia scena preferita è l'arrivo alla stazione del dott. Frankenstein/Frankenstin e il suo incontro con Igor/Aigor. Roftl.gif Roftl.gif
IryRapunzel
A me fa crepare la scena con la candela Roftl.gif E "la testa ho persooo" Roftl.gif Roftl.gif
Arancina22
In originale Igor canta "Ain't got nobody"... sottile gioco di parole... laugh.gif
Che scompisciamento Roftl.gif
Mad Hatter
Vantandomi per aver fatto entrare nella mia collezione l'edizione limitata Italian Fans Edition del film, in merito ai post scambiati in passato e dopo aver visto i contenuti di tale edizione, vi riporto qui i dialoghi originali di De Leonardis.
All'interno del secondo DVD oltre agli interessanti contenuti sul doppiaggio c'è anche un corto in cui Maldesi mentre parla mostra i copioni. Ecco quindi quello che si vede, dei dialoghi originali prima che venissero modificati, dalle immagini.
Riconosco che di De Leonardis ( wub.gif ) c'è molto nel film!

Riporto tutto così come visto nelle immagini, con medesiam punteggiatura e caratteri maiuscoli. wink.gif

FREDDY Niente di cui impaurirsi.
IGOR Senta i lupi.
FREDDY Ci sono i lupi?
IGOR Là.
FREDDY Cosa?
IGOR Là ci sono i lupi, e là...c'è il castello!
FREDDY E i lupi, (di) là, non ci vanno?
IGOR Lei crede che ci vadano?
FREDDY No, io non voglio.
IGOR Come crede... io obbedisco. Bene, eccolo lì. Casa, dolce casa.

----------------------

FREDDY Che frontale! (grossi e tondi - tondi e grossi) che batacchi!
INGA Oh, (RISATINA) grazie, dottore!
FREDDY Oh,... non c'è di che.
[FINE RULLI I E II]

---------------------------

INGA Esatto
FREDDY Allora avrebbe un enorme mazzapicchio! (scwanzstucher)

-------------------------

IGOR oh, è certamente Inga. Herr Falkenstein ha detto che avrebbe avuto bisogno di un'assistente (SENZA PAUSETTA) di laboratorio.
INGA Uuuh / Salve! / Ha voglia di rotolarsi anche lei (FC) nella paglia? E' divertente! (IC CANTA) "Rotola, rotola, fallo anche tu!..."

-------------------------

FREDDY Prego, bambino! (ANT.) E' la stazione di Transylvania, questa?
RAGAZZO TEDESCO Ja, ja. L'ha proprio indovinata! / Oh, vuole una lucidata?
FREDDY Ah... No, grazie.
--------------.

Le scene le avrete sicuramente riconosciute ^^ Saluto.gif
Teo
CITAZIONE (Mad Hatter @ 13/7/2012, 23:39) *
Vantandomi per aver fatto entrare nella mia collezione l'edizione limitata Italian Fans Edition del film

...ho anche io questa versione...ma devo trovare il tempo di guardarla...mi hai fatto venir voglia di vederlo!
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Mad Hatter @ 14/7/2012, 0:39) *
All'interno del secondo DVD oltre agli interessanti contenuti sul doppiaggio c'è anche un corto in cui Maldesi mentre parla mostra i copioni. Ecco quindi quello che si vede, dei dialoghi originali prima che venissero modificati, dalle immagini.

Questo DVD dev'essere fantastico, anche se mi fa scadere immensamente il mito di De Leonardis cry.gif Il suo adattamento di "Lupu ululà, castellu ululì" era semplicemente pietoso... E come pretendeva che i batacchi rimandassero all'idea del seno? A me fanno venire in mente una cosa completamente all'opposto dry.gif Ed è incredibile che avesse toppato anche nella traduzione della canzoncina dove il monosillabo "roll" era diventato per lui un trisillabo "rotola" corretto poi opportunatamente da Maldesi con "dai". Il "mazzapicchio" è simpatico ma inutile, interessante invece che la scena del piccolo lustrascarpe fosse stata originariamente tradotta da Roberto e poi evidentemente eliminata in toto da Maldesi.
Grazie, Mad!!!
Arancina22
CITAZIONE
E come pretendeva che i batacchi rimandassero all'idea del seno?


In effetti è vero, come facevo notare a Marco è impossibile rendere in italiano il gioco di parole usato nell'originale con knockers! Per cui un plauso a Maldesi!
Sarei curiosa di sapere cosa aveva previsto De Leonardis per il famoso consiglio Quando la sorte t'è contraria... Peccato che non abbiano mostrato quella parte, sarebbe stata più interessante, per me, della canzoncina di Inga.

CITAZIONE
e poi evidentemente eliminata in toto da Maldesi.


Su approvazione dello stesso Brooks, come può confermare Marco! smile.gif
nunval
Ehm ehm in genere Maldesi tende a sottovalutare molto De Leonardis...
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (nunval @ 17/7/2012, 12:33) *
Ehm ehm in genere Maldesi tende a sottovalutare molto De Leonardis...

Qui non è una questione soggettiva, non è un'opinione di Maldesi, qui carta canta: gli script redatti da De Leonardis per questo film -mi dispiace molto ammetterlo ma è così- denotano poco spirito e scarsa inventiva dei quali Maldesi invece s'è mostrato ricchissimo nel suo rimaneggiamento! Io adoro De Leonardis, è uno dei miei miti assoluti del mondo del doppiaggio, ma qui ha toppato di brutto e non si può negarlo!
nunval
A meno che non abbia mostrato nell'intervista una traduzione letterale...in genere i dialoghisti fanno così...prima una traduzione letterale e poi ci ritornano su...mi devo rivedere l'intervista.
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (nunval @ 21/7/2012, 20:17) *
A meno che non abbia mostrato nell'intervista una traduzione letterale...in genere i dialoghisti fanno così...prima una traduzione letterale e poi ci ritornano su...mi devo rivedere l'intervista.

Non credo, la scena del "lupu ululà" è proposta da De Leonardis in maniera completamente diversa da come è dialogata in inglese, poi c'è il "mazzapicchio" che era sua totale invenzione e infine il rispettoso adattamento in rima di "Ja, ja, track twenty-nine, would you like a shine?". Ciò chiaramente non esclude che possa trattarsi d'un primo abbozzo, ma trovo che sia già tanto che si sia salvato il lavoro finale di Roberto su cui poi Maldesi ha rimesso felicemente mano; dubito che qualcuno avesse interesse nel conservare una primissima stesura che neanche De Leonardis considerava definitiva.
Mad Hatter
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 22/7/2012, 11:42) *
dubito che qualcuno avesse interesse nel conservare una primissima stesura che neanche De Leonardis considerava definitiva.

Io credo invece che possano averla conservata.
Nel tavolo cui Malesi poggia il copione ce ne sono tanti altri che non vengono mostrati. Quello inquadrato ha in copertina la scritta a penna "MALDE" che penso sia la copia del direttore di doppiaggio, tutta rivista e scarabocchiata a penna all'interno.
Quindi, o gli altri copioni sono quelli dei rispettivi attori: Lionello, Bonagura, Piaz etc... Oppure sono i dialoghi primissimi di Roberto. Oppure altre cose che non sapremo mai, ma sempre inerenti al film, tanto che Maldesi poi estrae da tutti quei fogli addirittura il testo della canzoncina americana della scena del lustrascarpe, da ciò deduco che tutto quel fogliame è tutto inerente a Frankenstein Junior smile.gif

Saluto.gif
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Mad Hatter @ 22/7/2012, 14:14) *
Quello inquadrato ha in copertina la scritta a penna "MALDE" che penso sia la copia del direttore di doppiaggio, tutta rivista e scarabocchiata a penna all'interno.

Ed è da questo copia che hai estrapolato i dialoghi che ci hai riportato più su? Se sì, allora non c'è dubbio: quelli che hai trascritto erano i dialoghi che De Leonardis riteneva definitivi sad.gif
Anacleto
Grandioso film.
Presi anch'io l'italian fan edition solamente perchè, una volta tanto, si poteva collezionare da noi qualcosa che "gli altri non avevano" (alla fine dei gadget non è che mi interessasse molto).

Questo è il classico film che cito ogniqualvolta qualcuno cominci a fare le pulci sul doppiaggio/adattamento: se so che l'interlocutore lo apprezza solitamente le sue "certezze" (spesso plausibili e condivisibili per il film su cui si discute) per qualche post vengono momentaneamente vanificate.

Quando uscì il film NESSUNO conosceva il copione originale: lo si guardava, si apprezzavano le frasi divenute "di dominio pubblico" e citate spesso durante le uscite con gli amici se capitava l'occasione. Il resto era noia.

Avete mai provato a "ragionare al contrario"? Come pensate rendano i film di Totò all'estero o le versioni tedesche (i crucchi ADORANO il duo) dui film di Bud Spencer e Terence Hill?

Ricordatevi che oltre alla mera traduzione e il sapiente adattamento c'è un'altra cosa che spesso non viene citata e che, alla visione, è in un certo senso "più importante" delle prime 2: la sincronia con il labiale. Benchè ci siano scempi indicibili, credo che sia abbastanza arduo conciliare sempre e comunque questi 3 fattori.

Anche se fu solamente per una questione di budget l'aver girato il film in bianco e nero, credo che il caso stavolta a giocato a favore.
Mad Hatter
CITAZIONE (Anacleto @ 21/9/2012, 21:50) *
Anche se fu solamente per una questione di budget l'aver girato il film in bianco e nero, credo che il caso stavolta a giocato a favore.

Ti correggo: non fu un motivo dettato dal budget ma una volontà del regista il voler girare in b/n. Pensati che la Fox all'inzio nemmeno lo permettava perché era già da un pezzo che, nel' '74, si girava a colori.
Brooks girò in b/n al fine di rendere maggiormente anni '30 il film, ispirandosi e facendolo assomigliare ai classici horror universal di quegli anni: aggiunse grana appositamente, usò addirittura le scenografie del laboratorio del Frankenstein originale, e via dicendo.... Saluto.gif

Il mio nuovo commento al film per il cineforum, domani in serata. Saluto.gif
Anacleto
Magari ricordo male io, ma la storia del budget mi pare proprio di averla appresa tra gli speciali inclusi nel box.
Forse ricordavo male...
BelleLetrice
Io vorrei scrivere un lunghissimo post, comparando la VO con quella italiana, visto che ebbi la fortuna di vederlo in originale anni addietro. Ma ora sono stanca, quindi lo farò domani tongue.gif
jasmine92
Dopo averlo visto in seguito al sondaggio sul topic Cineforum, ecco che mi accingo a commentarlo smile.gif
In tutta sincerità, trovo che questo film sia molto sopravvalutato...sì, è divertente e scorrevole, ma non l'ho trovato una "pietra miliare" della storia del cinema.
Mi preparo ad essere linciata. E' STATO BELLO CONOSCERVI cry.gif Roftl.gif
jasmine92
Nessuno commenta?? cry.gif
Teo
CITAZIONE (jasmine92 @ 4/10/2012, 16:45) *
Dopo averlo visto in seguito al sondaggio sul topic Cineforum, ecco che mi accingo a commentarlo smile.gif
In tutta sincerità, trovo che questo film sia molto sopravvalutato...sì, è divertente e scorrevole, ma non l'ho trovato una "pietra miliare" della storia del cinema.
Mi preparo ad essere linciata. E' STATO BELLO CONOSCERVI cry.gif Roftl.gif



CITAZIONE (jasmine92 @ 17/10/2012, 16:35) *
Nessuno commenta?? cry.gif

...ok...ho appena inviato un sicario che ti ucciderà nel sonno! eheheh.gif eheheh.gif

Beh certo, non è detto che piaccia a tutti, ma la sua forza comica è dovuta soprattutto al tema della parodia che, negli anni 70 quando è stato girato, non era particolarmente in voga e alla grande abilità degli attori...su tutti il grande caratterista Marty Feldman nella sua apparizione più memorabile! Forse se lo rivedrai fra un pò di anni lo vedrai con occhi diversi!
Arancina22
Mi spiace Mary che non ti sia piaciuto. Per me FJ è un film assolutamente cult!
Per il cineforum: il mio parere potete leggerlo qua e là già sparso nel topic, comunque ribadisco che è davvero una parodia fantastica, non per nulla il film più conosciuto di Mel Brooks (almeno qui in Italia... e domandiamoci perchè: con un adattamento così!!!).
Ora che ho visto Il Dottor Stranamore posso dire che la linea di comicità dei due film, pur più sgangherata in FJunior, è più o meno la stessa, quindi ne consiglio la visione a chi apprezza il capolavoro di Mel Brooks. Uno è una parodia-omaggio, l'altro una satira politica, ma alcuni punti di contatto credo ci siano wink.gif
Dadda25
Finalmente l'ho visto anch'io! (come Mad sa, penso sia passato più di un mese, ma non ho mai trovato il tempo di commentare).

Che dire? Innanzitutto ho letto l'interessante discussione sugli adattamenti, di cui ero completamente all'oscuro e sono grata di avere visto la versione italiana che mi ha fatto davvero ridere, ma nella quale comunque ho potuto apprezzare l'interpretazione degli attori, primo fra tutti Marty Feldman!!!

Classico e allo stesso tempo sempre efficace il gioco delle coppie e veramente divertente il tipo di umorismo Roftl.gif

A. B. Normal resterà in me come un colpo di genio, per sempre.

Felicissima di avere recuperato questo cult! Credo che proverò a recuperare qualcos'altro di Mel Brooks smile.gif
brunhilde
CITAZIONE (Dadda25 @ 5/5/2013, 23:08) *
Felicissima di avere recuperato questo cult! Credo che proverò a recuperare qualcos'altro di Mel Brooks smile.gif


Ti suggerisco Alta Tensione (parodia dei film di Hitchcock), Robin Hood un uomo in calzamaglia (il titolo è già un programma), La storia più pazza del mondo (film diviso in parti/periodi storici, ti consiglio la Rivoluzione Francese, per me la migliore!)
Mad Hatter
E contentissimo che anche Dadda si sia unita al club! laugh.gif
Dadda25
CITAZIONE (brunhilde @ 11/5/2013, 22:41) *
Ti suggerisco Alta Tensione (parodia dei film di Hitchcock), Robin Hood un uomo in calzamaglia (il titolo è già un programma), La storia più pazza del mondo (film diviso in parti/periodi storici, ti consiglio la Rivoluzione Francese, per me la migliore!)


Grazie mille dei consigli! Li seguirò di certo! smile.gif

CITAZIONE (Mad Hatter @ 11/5/2013, 23:23) *
E contentissimo che anche Dadda si sia unita al club! laugh.gif


Ehhh te l'avevo detto Mad!!! smile.gif
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.