Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Che fine hanno fatto i classici realizzati dal 1942 al 1949?
Disney Digital Forum > * Disney Blu-Ray & DVD * > Disney Blu-Ray & DVD
Pagine: 1, 2
simba.86
Vorrei, penso come tutti voi, che classici come: i tre caballeros, musica maestro, bongo e i tre avventurieri, lo scrigno delle sette perle e le avventure di Ichaboad e Mr Toad, facessero parte della mia collezione disney! Help me!!!!!
Peter Pan 92
Per ora ancora nulla su versioni blu-ray, ma sono tutti facilmente reperibili in DVD (a parte Musica Maestro che è stato editato solo in VHS all'epoca dry.gif )
Angelo1985
Personalmente non li considero nemmeno, detesto questo genere di prodotti, hanno solo impiegato risorse e tempo che potevano essere usati per altri progetti...
Beast
CITAZIONE (Angelo1985 @ 23/2/2012, 13:35) *
Personalmente non li considero nemmeno, detesto questo genere di prodotti, hanno solo impiegato risorse e tempo che potevano essere usati per altri progetti...

Mi sembra un giudizio un po' affrettato.
In quegli anni di guerra lo studio si trovava in carenza di personale, denaro e pubblico (visto che in quel periodo mezzo mondo non andava al cinema), quindi era impossibile mettersi al lavoro su un lungometraggio vero e proprio. Le uniche possibilità erano fare questi film-montaggio oppure non far nulla. Inoltre sono interessanti anche da punto di vista artistico; ad esempio per il lavoro che vi svolse Mary Blair.
Possono benissimo non piacere (difatti non piacciono nemmeno a me), ma hanno una loro valenza storica e artistica, che un amante dell'animazione Disney dovrebbe comunque conoscere e considerare. Saluto.gif
chrykee
CITAZIONE (Angelo1985 @ 23/2/2012, 13:35) *
Personalmente non li considero nemmeno, detesto questo genere di prodotti, hanno solo impiegato risorse e tempo che potevano essere usati per altri progetti...

Mi permetto di intervenire...quando si scrivono frivolezze sarebbe più opportuno non scrivere nulla si fa più bella figura..quello che stai criticando sono delle sperimentazioni che lo stesso walt disney ha voluto fermamente rolleyes.gif ..Ok non ti piacciono, è sono sicuramente anacronistici rispetto ai tempi attuali, ma servono per definire un periodo storico di sperimatazione della disney abbastanza particolare e florido dove la creatività era ai massimi livelli, è grazie alla sperimantazione di questi film che abbiamo molti dei capolavori a carattere documentaristico - musicale attuali. Con i documentario di recente realizzazione walt el grupo anche questi film acquisiscono spessore e connotazione ben definita .Da notare anche la particolare rilevanza che questi film conferiscono a canzoni che nel tempo acquisiscono grazie anche all'apporto di Walt Disney una popolarità mondiale.Quindi non è proprio vero quello che scrivi sulla loro inutilità.. se non li hai guardati e non li hai mai considerati beh , fatti dire che è una grave lacuna nella storia dell'animazione che hai è un buon disneyano doc che si compiace dei lavori moderni non se la può permettere. Niente di personale Saluto.gif
simba.86
CITAZIONE (chrykee @ 23/2/2012, 14:22) *
Mi permetto di intervenire...quando si scrivono frivolezze sarebbe più opportuno non scrivere nulla si fa più bella figura..quello che stai criticando sono delle sperimentazioni che lo stesso walt disney ha voluto fermamente rolleyes.gif ..Ok non ti piacciono, è sono sicuramente anacronistici rispetto ai tempi attuali, ma servono per definire un periodo storico di sperimatazione della disney abbastanza particolare e florido dove la creatività era ai massimi livelli, è grazie alla sperimantazione di questi film che abbiamo molti dei capolavori a carattere documentaristico - musicale attuali. Con i documentario di recente realizzazione walt el grupo anche questi film acquisiscono spessore e connotazione ben definita .Da notare anche la particolare rilevanza che questi film conferisco a canzoni che nel tempo acquisiscono grazie anche all'apporto di Walt Disney una popolarità mondiale.Quindi non è proprio vero quello che scrivi sulla loro inutilità.. se non li hai guardati e non li hai mai considerati beh , fatti dire che è una grave lacuna nella storia dell'animazione che hai è un buon disneyano doc che si compiace dei lavori moderni non se la può permettere. Niente di personale Saluto.gif


Concordo fermamente.. Credo anche io che abbiano un valore davvero importante e averli nella propria collezione sarebbe un vanto.. Devo però ammettere che in passato non li tolleravo e li trovavo inutili, ma sbagliavo alla grande..
Sono la storia della disney e ho valutato la loro importanza ancor più in questi giorni.. stamattina ho finito di vedere una serie di "classici" che mi mancava, dato che dalla loro uscita ad oggi non avevano mai suscitato in me la voglia di vederli: Dinosauri è stato l'ultimo di questa serie..
Sono rimasto a dir poco allibito, orribile e squallido.. Certo che la disney ha passato davvero un momento critico e fortemente carico di crisi esistenziali per aver prodotto film come Dinosauri, i robinson e chicken little!!!

Cmq, secondo voi, potrebbero questi titoli uscire in BD?! E titoli come FBI operazione gatto, tesoro mi si sono ristretti i ragazzi, mary poppins, pomi d'ottone e manici di scopa?! Solo a pensarli mi vengono i brividi...
Grrodon
QUOTE (Angelo1985 @ 23/2/2012, 13:35) *
Personalmente non li considero nemmeno, detesto questo genere di prodotti, hanno solo impiegato risorse e tempo che potevano essere usati per altri progetti...


Che bestialata è questa? Questi film sono stati ottenuti montando corti e mediometraggi che sarebbero stati comunque prodotti, dal momento che di base è questo ciò che gli studios producevano. Erano i lungometraggi a costituire inizialmente un'eccezione. Non è che siccome a te piacciono solo le fiabe con le principesse dobbiamo rileggere la storia degli studi in funzione di esse, alla base di questo studio ci sono pur sempre Topolino, Paperino e gli altri personaggi. O consideri anche loro uno spreco di risorse?
nunval
Io ho scoperto "I tre Caballeros" grazie alla trasmissione in TV...ne conoscevo qualche episodio ma non avevo mai visto le sequenze "miste" con attori, mi risuonava solo nelle orecchie il commento frettoloso ed acido di Christopher Finch nel volume "L' arte di Walt Disney" : "film deludente e rappezzato, rispetto ai momenti migliori di "Saludos Amigos" ...la vivacità di Paperino e dei suoi amici non riscatta l'opacità di episodi come Pablo..." . Quindi non mi aspettavo molto: mi sono trovato di fronte a qualcosa di favoloso...una colonna sonora da sballo ( Os quindins de yaya, Bahia, Solamente una vez sono brani che fanno parte della leggenda musicale del 20°secolo), integrazione tra attori e cartoni da brivido (ricordate le silouhette dei ballerini che diventano galli da combattimento?), Technicolor da urlo...e qui mi fermo, un filmone che meriterebbe subito una riscoperta in blu ray!
Teo
CITAZIONE (simba.86 @ 23/2/2012, 14:48) *
Cmq, secondo voi, potrebbero questi titoli uscire in BD?! E titoli come FBI operazione gatto, tesoro mi si sono ristretti i ragazzi, mary poppins, pomi d'ottone e manici di scopa?! Solo a pensarli mi vengono i brividi...

...nessuno è previsto in BD per ora, ma col tempo penso che li avremo di sicuro, credo però che saranno gli ultimi che editeranno perchè hanno assai poco valore commerciale. Io personalmente li apprezzo molto, sono lo specchio di un'epoca molto importante per gli Studios...inoltre contengono dei veri gioielli di animazione e disegno! non è tutto bellissimo ma dire che sono inutili lo ritengo una vera cavolata.
Teo
CITAZIONE (nunval @ 23/2/2012, 15:30) *
non riscatta l'opacità di episodi come Pablo..." .

Sob, a me è sempre piaciuto il cartone di Pablo! cry.gif
March Hare = Leprotto Bisestile
Anche a me quel capolavoro visionario in stile "Alice nel Paese delle Meraviglie" che è I tre caballeros piace da morire! E solo leggermente meno considero gli ottimi Lo scrigno delle sette perle e Bongo e i tre avventurieri. Forse è normale che allo spettatore medio non piacciano, perché il consumatore vuole trame da seguire, ma se si è veramente appassionati d'animazione non si può non apprezzare degnamente buona parte dei film del periodo bellico.
scrooge4
QUOTE (Grrodon @ 23/2/2012, 15:08) *
Che bestialata è questa? Questi film sono stati ottenuti montando corti e mediometraggi che sarebbero stati comunque prodotti, dal momento che di base è questo ciò che gli studios producevano. Erano i lungometraggi a costituire inizialmente un'eccezione. Non è che siccome a te piacciono solo le fiabe con le principesse dobbiamo rileggere la storia degli studi in funzione di esse, alla base di questo studio ci sono pur sempre Topolino, Paperino e gli altri personaggi. O consideri anche loro uno spreco di risorse?


Onore a Grrodon che ristabilisce una verità storica. Non dimentichiamoci inoltre che questi film sono usciti durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale. Gli anni in cui gli studios Disney furono letteralmente requisiti dal Governo americano per la produzione di pellicole di propaganda bellica.
Di conseguenza questi film "ad episodi", parzialmente costituiti da materiale già prodotto in precedenza hanno una rilevanza di non poco conto per tutti gli analisti del settore. Personalmente li ho sempre adorati tutti.
Fa eccezione "I Tre Caballeros": non lo adoro, ma è semplicemente il mio film preferito in assoluto. Per me un vero manifesto della produzione disneyana.
nunval
CITAZIONE (scrooge4 @ 23/2/2012, 19:16) *
Onore a Grrodon che ristabilisce una verità storica.
Fa eccezione "I Tre Caballeros": non lo adoro, ma è semplicemente il mio film preferito in assoluto. Per me un vero manifesto della produzione disneyana.


Boys, I love you, ragazzi vi adoro! eheheh.gif
Angelo1985
Che polverone....scusate!
Saranno sicuramente eccellenti per le animazioni e i colori, nulla da dire, per carità, ma a me non piacciono, io preferisco i film, non i film a episodi! anche Fantasia o Alice sono scomponibili in episodi, ma il senso è diverso....

A me non piacciono solo le fiabe con le principesse, Grrodon, nè tantomeno "riscrivo la storia degli studios", a volte sembri proprio uno di quei fanatici che per difendere le proprie opinioni mettono parole in bocca ad altri...

Io li trovo inutili, per me lo sono, posso capire nel periodo bellico, ma cavolo, la guerra finì nel 1945, per 5 anni non hanno prodotto altro che questi veri e propri film contenitori...avrei preferito in quei 5 anni magari anche uno solo di lungometraggio....questi ultimi erano l'eccezione? bè, dal '42 non se ne vedeva uno, direi che se per il '47-'48 ne fosse uscito uno forse sarebbe stata un'eccezione lo stesso....che poi chiamali eccezioni, in 5 anni ne uscirono 5!!

Ad ogni modo, a me non piacciono, li ho visti, ma proprio non mi dicono nulla....Paperino e Topolino li amo, ma allora avrei preferito un minifilm stile Canto di Natale, invece di interi film con 7-8-9 storie tutte diverse....

Tutto qua...non c'è bisogno di alzare troppa polvere per ogni opinione diversa....
kekkomon
CITAZIONE (Angelo1985 @ 23/2/2012, 20:52) *
Che polverone....scusate!
Saranno sicuramente eccellenti per le animazioni e i colori, nulla da dire, per carità, ma a me non piacciono, io preferisco i film, non i film a episodi! anche Fantasia o Alice sono scomponibili in episodi, ma il senso è diverso....

A me non piacciono solo le fiabe con le principesse, Grrodon, nè tantomeno "riscrivo la storia degli studios", a volte sembri proprio uno di quei fanatici che per difendere le proprie opinioni mettono parole in bocca ad altri...

Io li trovo inutili, per me lo sono, posso capire nel periodo bellico, ma cavolo, la guerra finì nel 1945, per 5 anni non hanno prodotto altro che questi veri e propri film contenitori...avrei preferito in quei 5 anni magari anche uno solo di lungometraggio....questi ultimi erano l'eccezione? bè, dal '42 non se ne vedeva uno, direi che se per il '47-'48 ne fosse uscito uno forse sarebbe stata un'eccezione lo stesso....che poi chiamali eccezioni, in 5 anni ne uscirono 5!!

Ad ogni modo, a me non piacciono, li ho visti, ma proprio non mi dicono nulla....Paperino e Topolino li amo, ma allora avrei preferito un minifilm stile Canto di Natale, invece di interi film con 7-8-9 storie tutte diverse....

Tutto qua...non c'è bisogno di alzare troppa polvere per ogni opinione diversa....

Non è che hanno alzato un polverone ma hanno solo precisato le tue parole sopratutto su questa frase: hanno solo impiegato risorse e tempo che potevano essere usati per altri progetti.
Angelo1985
E lo penso davvero!! Se dopo la guerra avessero impiegato risorse e tempo avremmo avuto un altro bel Classico da gustarci, invece cosa abbiamo? film contenitore di cui tutti si professano cultori e appassionati, ma che poi nessuno si caga di striscio, ed è così, è evidente; prodotti sicuramente benissimo, con impegno e tecnica, ma non mi venite a dire che tra 1 o 2 di questi film e un bel Classicone non avreste scelto il secondo...solo che io lo dico apertamente che è stato un vero e proprio periodo di spreco, voi no, dovete fare sempre i cultori...va bene...ma non vi scaldate se qualcuno non vuole sempre passare per l'esperto critico del cinema....
Beast
CITAZIONE (Angelo1985 @ 23/2/2012, 21:15) *
E lo penso davvero!! Se dopo la guerra avessero impiegato risorse e tempo avremmo avuto un altro bel Classico da gustarci, invece cosa abbiamo? film contenitore di cui tutti si professano cultori e appassionati, ma che poi nessuno si caga di striscio, ed è così, è evidente; prodotti sicuramente benissimo, con impegno e tecnica, ma non mi venite a dire che tra 1 o 2 di questi film e un bel Classicone non avreste scelto il secondo...solo che io lo dico apertamente che è stato un vero e proprio periodo di spreco, voi no, dovete fare sempre i cultori...va bene...ma non vi scaldate se qualcuno non vuole sempre passare per l'esperto critico del cinema....

Sì, come tra avere un appartamento o una villa con piscina sceglierei la seconda, ma guarda un po' non ne ho la possibilità. Visto che sei così bravo a gestire tempo e risorse altrui, provaci a tu a fare un Classicone con il 5% degli impiegati a disposizione (il 50% era in guerra e il restante 45% lavorava a corti bellici su ordine del governo) e un budget a disposizione che ti permette solo dei corti. Fare un film all'anno e vari corti garantiva un flusso di guadagni perlomeno costante per quanto lieve, avessero fatto un solo classico come dici tu non avrebbero avuto incassi per tre anni di fila: come li pagavano gli stipendi poi? Non è bello sentir definire i sacrifici di guerra uno spreco...
Nei primissimi anni dopo la guerra la situazione era circa la stessa, molti impiegati non tornarono perché morti in guerra e l'economia fu lenta a riprendersi, la gente ancora non andava al cinema come prima. Ma Walt tornò a fare un bel Classicone appena fu possibile, infatti fece partire la produzione su Cenerentola verso il '47, appena due anni dopo la fine della guerra!
Claudio
Spero li editino prima o poi in bd: secondo me toccherà presto anche a questi classici smile.gif
A me piacciono happy.gif
Angelo1985
Ripeto, il contesto lo posso anche capire, ma se mi chiedono cosa ne penso li giudico come uno spreco e sono prodotti che valgono poco, punto. E tra 10 film così e un bel Classicone avrei preferito il secondo, a prescindere da tutte le questione temporali e di contesto. Quindi se qualcuno mi chiede un parere, io rispondo che furono anni totalmente sprecati, non per colpa loro o della gestione dell'epoca, ma per colpa di una guerra sciagurata. ne avrei fatto a meno, della guerra e di questi film inutili. punto.
Teo
Mah, il discorso avrebbe senso se tu fossi una persona di 15-16 anni che esprime il suo punto di vista ma dal numero che hai nel nick non è così...il fatto non è tanto che ti piacciano o meno (anche secondo me altri film sono più riusciti) ma il fatto di "bollarli" come inutili ed una perdita di tempo...sarebbe come dire che il Medioevo è stato inutile perchè stava a metà strada tra il Classicismo e il Rinascimento.
Scrooge McDuck
Angelo un conto è dire che non li consideri, un altro è dire che non piacciono, nemmeno io li amo particolarmente ma li apprezzo proprio per il loro valore storico wink.gif

Detto questo saranno certamente gli ultimi ad essere editati in BD secondo me, e per come vanno le cose non so nemmeno quanta cura ci metteranno nelle nuove edizioni...
nunval
Si, no problema, è un parere personale. Sta di fatto, però, che, almeno "I tre Caballeros" , all'epoca venne considerato con tutti i crismi di un classico e fu persino rieditato (in Italia nel 1959) e, almeno per quanto mi riguarda, se mi propongono di rivedermi un classico anni '90, anche "intoccabile" stile La Sirenetta o Belle , e i Caballeros...non ho dubbi, mi butto sui Caballeros....Detto molto sinceramente, senza nessuna polemica e senza volermi mettere in cattedra. Ma ti posso assicurare che sono film che molti, moltissimi si cagano e non certamente di striscio! Saluto.gif
Lif
CITAZIONE (nunval @ 23/2/2012, 23:19) *
...sono film che molti, moltissimi si cagano e non certamente di striscio! Saluto.gif


Wowwwww, anche Nunval usa un linguaggio giovine ohmy.gif!!!

Comunque concordo con chi vorrebbe vedere questi film in Bluray. In linea di massima non mi fanno impazzire, ma li trovo comunque belli smile.gif. Sarà che per un assurdo motivo mia nonna pensò di regalarmi tra le prime VHS (forse la prima O_o?) Saludos Amigos...lo so a memoria perché lo guardavo allo sfinimento (Pedro l'aereoplanino, Pippo il gaucho, Paperino e il lama Innamorato.gif). Questi classici hanno i loro momenti molto piacevoli, indi per cui la quale...si, voglio vederli in HD!!!!
Simon
Angelo, perdonami ma non sono ASSOLUTAMENTE d'accordo con ciò che hai scritto! sad.gif
E parlo io poi, visto che non sono proprio tra i miei preferiti, ma ci sono da dire tante cose su questi classici (e continuo a parlare io che sono ignorante in merito, visto che tra poco nemmeno me li ricordo bene ma li ho visti tutti almeno una volta). Tu dici che preferisci il "classicone" a questi fatti a episodi, e qui ti posso pure dare ragione, ma addirittura definirli inutili? Tempo sprecato? Prodotti di poco valore?
Ok, allora ti dico che senza questi "classici di sperimentazione" non avremmo avuto forse i capolavori che abbiamo avuto dopo!! Pensi che siano stati inutili?? Bè non credo proprio, dato che sono stati fonti di studi per l'animazione e il sonoro. Tempo sprecato? Ma manco per niente, ogni cosa che si fa non è tempo sprecato (tranne grattarsi la pancia ovvio), tutto serve e tutto porta a completezza qualche altra cosa! E ancora dici, di poco valore...ma vuoi scherzare spero?? Tutto ha valore, anche la cosa più stupida, basta pensare anche a un semplice gesto, e qui di gesti ce ne sono stati fin troppi!
Il discorso è alquanto complesso, e ti ricordo che parlo io che sono un ignorante in confronto ad altri qui dentro perche tante ma tante cose NON LE SO ma almeno rifletto bene e faccio le mie considerazioni utili, senza pregiudizi nè opinioni confezionate tanto per...
Tu tendi a schierarti troppo contro una cosa a favore di un'altra...pensa solo al tuo vecchio odio per i blu-ray a favore dei dvd! Stesso discorso qua, hai speso parole veramente "pesanti" per questi classici, anche se non ti piacciono! Non piacciono, te lo ridico, nemmeno a me come possono piacermi un Peter Pan o una Mulan, ma sono lo stesso dei film che meritano perchè hanno lo stesso valore degli altri.
wink.gif
buffyfan
CITAZIONE (Teo @ 24/2/2012, 0:13) *
il fatto non è tanto che ti piacciano o meno (anche secondo me altri film sono più riusciti) ma il fatto di "bollarli" come inutili ed una perdita di tempo...sarebbe come dire che il Medioevo è stato inutile perchè stava a metà strada tra il Classicismo e il Rinascimento.

Fantastico paragone! clapclap.gif ti quoto! XD
Simon
CITAZIONE (chrykee @ 23/2/2012, 14:22) *
Mi permetto di intervenire...quando si scrivono frivolezze sarebbe più opportuno non scrivere nulla si fa più bella figura..quello che stai criticando sono delle sperimentazioni che lo stesso walt disney ha voluto fermamente rolleyes.gif ..Ok non ti piacciono, è sono sicuramente anacronistici rispetto ai tempi attuali, ma servono per definire un periodo storico di sperimatazione della disney abbastanza particolare e florido dove la creatività era ai massimi livelli, è grazie alla sperimantazione di questi film che abbiamo molti dei capolavori a carattere documentaristico - musicale attuali. Con i documentario di recente realizzazione walt el grupo anche questi film acquisiscono spessore e connotazione ben definita .Da notare anche la particolare rilevanza che questi film conferiscono a canzoni che nel tempo acquisiscono grazie anche all'apporto di Walt Disney una popolarità mondiale.Quindi non è proprio vero quello che scrivi sulla loro inutilità.. se non li hai guardati e non li hai mai considerati beh , fatti dire che è una grave lacuna nella storia dell'animazione che hai è un buon disneyano doc che si compiace dei lavori moderni non se la può permettere. Niente di personale Saluto.gif


Non avevo letto tutti i post, compreso il tuo Chry, ma abbiamo praticamente scritto la stessa cosa!! tongue.gif wink.gif
Grrodon
QUOTE (Angelo1985 @ 23/2/2012, 20:52) *
nè tantomeno "riscrivo la storia degli studios", a volte sembri proprio uno di quei fanatici che per difendere le proprie opinioni mettono parole in bocca ad altri...
Io li trovo inutili, per me lo sono, posso capire nel periodo bellico, ma cavolo, la guerra finì nel 1945, per 5 anni non hanno prodotto altro che questi veri e propri film contenitori...avrei preferito in quei 5 anni magari anche uno solo di lungometraggio....questi ultimi erano l'eccezione? bè, dal '42 non se ne vedeva uno, direi che se per il '47-'48 ne fosse uscito uno forse sarebbe stata un'eccezione lo stesso....che poi chiamali eccezioni, in 5 anni ne uscirono 5!!


Dici che non tenti di riscrivere la storia e poi tene esci con una tale bestialata. Gli altri ti hanno già detto come stavano le cose all'epoca, e il motivo per cui dire "per me sono uno spreco" non ha senso alcuno, perché non è questione di opinioni o gusti. Qui si parla di Storia, di fatti, i quali sono oggettivi. Poi puoi anche dire che non ti piacciono, però se poi scrivi una cosa del genere:

QUOTE
Ad ogni modo, a me non piacciono, li ho visti, ma proprio non mi dicono nulla....Paperino e Topolino li amo, ma allora avrei preferito un minifilm stile Canto di Natale, invece di interi film con 7-8-9 storie tutte diverse....


Allora ti chiedo con quale attenzione tu li abbia visti. Perché di "minifilm" come li chiami tu ce ne sono ben quattro (uno con gli standard character, tralaltro). Non è che se te li fanno vedere da soli o in coppia il loro senso cambia, uno più uno fa ancora due, mi pare. E se questi segmenti da soli ti piacciono non capisco perché insieme perdano il loro valore.

Comunque la cosa che di tutto questo discorso mi fa ridere (o preoccupare) è come tu pensi che magicamente finita la guerra tutto torni bello. Il tuo fanciullesco calcolo di cui sopra sembra non tenere conto dello scarto produttivo di alcuni anni che c'è dal momento in cui si inizia a lavorare ad un film al momento in cui questo esce. E' chiaro che i film a episodi sono usciti perlopiù DOPO la guerra se la lavorazione è avvenuta DURANTE. Come è chiaro che ci siano voluti minimo cinque anni per rimettere in moto la macchina produttiva, concepire, animare e portare al cinema Cenerentola. E non è che per grazia divina Pinocchio, Fantasia, Dumbo e Bambi sono usciti durante la guerra, in realtà erano stati prodotti PRIMA, e anzi l'uscita durante la guerra li ha fortemente danneggiati per via della chiusura dei mercati oltreoceano.

Vediamo di uscire da questa ottica bellicosa e infantile fatta di guerricciole, crociatine e parole al vento, e impara a discutere portando fatti concreti. I contenuti di questo povero forum ne guadagnerebbero.
Freeway999
Non farli uscire in Blu-Ray sarebbe un peccato... la collezione dei classici sarebbe monca.

Ormai dell'era Walt Disney mancano solamente loro, "Le avventure di Peter Pan", "La Carica dei 101", "La Spada nella roccia" e"Il libro della giungla".

Tutti i classici vederli in Blu-Ray rappresenta comunque una ri-scoperta, grazie all'alta definizione è possibile cogliere particolari dell'immagine che rimanevano un po' offuscati in DVD. Ci sono stati restauri ottimi come quello di "Biancaneve e i Sette Nani", "Pinocchio", "Dumbo", "Lilli e il Vagabondo".





Angelo1985
Povero Grrodon, ti tocca leggere certe cose e proprio non ne puoi più..ti do un suggerimento, perchè non eviti semplicemente di leggermi e di rispondermi? ne guadagneresti in buon umore e faresti un favore anche al sottoscritto.

Detto questo, se qualcuno mi chiede cosa penso di questi film, il mio giudizio non cambia e non ho scritto niente di così abominevole: non li considero nemmeno, sono delle semplici compilations, ma non ho giudicato il loro valore artistico; mi fanno solo un po' di rabbia perchè mi ricordano un notevole arco temporale in cui, per colpa di cause esterne, si sono sprecate (x me sono state sprecate, sì) risorse e tempo che avrei preferito fossero impiegate per altri lungometraggi. E sono sicuro che TUTTI qua dentro avrebbero preferito la stessa cosa, ma ripeto, siccome ogni vostra opinione deve scontrarsi con quella dello storiografico e non del critico/appassionato medio, ogni volta dovete sottolineare e pontificare dall'alto di chissà cosa...io dico semplicemente quello che la maggior parte delle persone comuni pensa, gli storiografici devono contestualizzare, analizzare, criticare e poi dare un giudizio oggettivo, mai soggettivo.

Io mi limito ad essere una persona comune, molti di voi forse fanno qui i critici e gli storiografici che nella vita reale non sono riusciti a diventare.
chrykee
CITAZIONE (Angelo1985 @ 24/2/2012, 10:32) *
Povero Grrodon, ti tocca leggere certe cose e proprio non ne puoi più..ti do un suggerimento, perchè non eviti semplicemente di leggermi e di rispondermi? ne guadagneresti in buon umore e faresti un favore anche al sottoscritto.

Detto questo, se qualcuno mi chiede cosa penso di questi film, il mio giudizio non cambia e non ho scritto niente di così abominevole: non li considero nemmeno, sono delle semplici compilations, ma non ho giudicato il loro valore artistico; mi fanno solo un po' di rabbia perchè mi ricordano un notevole arco temporale in cui, per colpa di cause esterne, si sono sprecate (x me sono state sprecate, sì) risorse e tempo che avrei preferito fossero impiegate per altri lungometraggi. E sono sicuro che TUTTI qua dentro avrebbero preferito la stessa cosa, ma ripeto, siccome ogni vostra opinione deve scontrarsi con quella dello storiografico e non del critico/appassionato medio, ogni volta dovete sottolineare e pontificare dall'alto di chissà cosa...io dico semplicemente quello che la maggior parte delle persone comuni pensa, gli storiografici devono contestualizzare, analizzare, criticare e poi dare un giudizio oggettivo, mai soggettivo.

Io mi limito ad essere una persona comune, molti di voi forse fanno qui i critici e gli storiografici che nella vita reale non sono riusciti a diventare.

Vedi ti sfugge una cosa..non ho come massima ambizione nella vita quello di diventare un critico o di diventare uno storiografo...io sono qui solo per approfondire per difendere l'arte che c'è dietro questi film e per evitare che la disney venga relegata a prodotti per bambini imperattivi o principessine viziate o coglionazze" ..Con il mio precedente intervento volevo solo rimettere l'ago della bilancia al centro..perchè se io considerassi la disney solamente per le sue favole ( che apprezzo veramente molto) sarei una persona estremamente limitata e limiterei nel contempo la genialità di Walt Disney stesso. Disney non è solo favole, ma cultura a360°, tecnologia , scienza, arte, divertimento,moralità e tanto ,tanto altro.Io credo che tu abbia bisogno di approfondire un po' la visuale e l'ottica che hai di questi film, e non lo scrivo per metterti alla berlina ( non mi permetterei mai)o per una mia presunta superiorità..non me ne frega un fico secco!!Il fatto che tu non li consideri è sinonimo solo che non gli hai capiti con la giusta sensibilità...è come chi mi dice che fantasia è un polpettone....ti giuro mi scoppia un embolo ogni volta che sento o leggo una cosa del genere perchè è lampante che non isi ha una conoscenza musicale e artistica per valutare quel film..Fantasia è il film più difficile di Disney ..un esperimento che aprì le porte ai videclip attuali. Se noi oggi abbiamo una rappresentazione visiva della musica,lo dobbiamo alla genialità di Walt disney perchè fu lui con la sua presunzione e con il suo coraggio spinse al limite questo connubio e riuscì nell'intento di dare immagine alla musica classica...Personalmente vedo la disney del passato come strumento per fare cultura e non tendenza e soldi come invece si è trasformata oggi.Preservare in un documentario delle tradizioni e degli usi e dei costumi che oggi si sono perse o si sono spersonalizzate per via di una globalizzazione per me è grande fonte di conoscenza e ricchezza .Guardare questi spaccati con un occhio non troppo modermo ma contestualizzandoli ti aiuta a definire quell'epoca meglio ..è come guardare il telefilm happy day's.. ti rendi conto di come le cose siano cambiate nel frattempo.. questo se mi consenti una favola non te la potrà mai dare ..le diversità arricchiscono sempre , appiattirle e renderle stereotipi è sempre un errore...I tre caballeros e saludos amigos come anche il documentario sardegna ma tanti altri prodotti da Walt sono spaccati di una storia che oggi non c'è più e che nel tempo si è evoluta.. e li trovo sicuramente più educativi e curiosi di una cenrentola o di un peter pan ,che saranno belli ,splendidi artisticamente e meravigliosi nella trama ma non fermano nella memoria nessuno spaccato della cultura e dell'evoluzione umana.
Rispetto il tuo punto di vista e il tuo gusto, ma gradirei da parte tua come da altri membri che in un forum come questo che dovrebbe avere il massimo rispetto per ogni film prodotto da questa casa un minore accanimento verso film che non si è saputo valutare bene nei loro contesti.Io per esempio non sopporto nè dinosauri nè chiken little e nemmeno le mucche ,ma apprezzo la sperimentazione che c'è dietro la contestualizzo nel periodo in cui sono nati questi prodotti e li valuto in base a una visione globale e poi in base al mio gusto esprimo le forze e le debolezze di questi film ma senza stangarli o definirli inutili a priori nessun pontificato tranquillo è solo un opinione personale senza nulla di personale nei tuoi confronti eheheh: Saluto.gif
nunval
A quanto scritto da Chrykee aggiungo, avendo un anno fa adattato in italiano proprio "Walt y el grupo", che è il documentario sulla realizzazione di "Saludos Amigos" , che proprio questa è l'importanza di quel periodo, la sperimentazione, il voler testimoniare con quei cartoons gli usi e i costumi di popoli che sembravano molto lontani e distanti...la filosofia di vita di Rio de Janeiro...le danze dei gauchos argentini, tutto un mondo ed una cultura che sono interessantissimi e che ho potuto apprezzare ed approfondire ancora di più grazie a quel documentario e ai lavori di quel periodo! Per me è stato affascinante!
topolin22
Dai che presto saranno restaurati ed editati su blu-ray così tutti possiamo ballare al ritmo trascinante di Bahia, con Josè Carioca e Donald Duck! post-6-1111436666.gif felicissimo.gif
March Hare = Leprotto Bisestile
CITAZIONE (Angelo1985 @ 23/2/2012, 20:52) *
cavolo, la guerra finì nel 1945, per 5 anni non hanno prodotto altro che questi veri e propri film contenitori...

Una guerra tremenda come il secondo conflitto mondiale non è una robetta che finisce e il mondo torna immediatamente tutto rosa e il denaro (col quale si fanno i film) torna allegramente a circolare come non fosse successo mai niente...
buffyfan
CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 24/2/2012, 17:53) *
Una guerra tremenda come il secondo conflitto mondiale non è una robetta che finisce e il mondo torna immediatamente tutto rosa e il denaro (col quale si fanno i film) torna allegramente a circolare come non fosse successo mai niente...

Non c'entra proprio nulla quello che sto per scrivere, eheheh.gif ma calcolando che l'America (USA) è stato il paese che ha subito meno le conseguenze della guerra, non oso immaginare la situazione europea! O.o biggrin.gif
Comunque, anche Biancaneve venne prodotta in un periodo non proprio roseo per gli USA, calcolando che stavano ancora uscendo dalla crisi del '29. Fu un vero e proprio azzardo quel film! Finita la crisi sale al potere Hitler, che sfiga Roftl.gif
Comunque, ognuno ha le proprie idee ed opinione. laugh.gif
christian_bologna
QUOTE (buffyfan @ 24/2/2012, 18:08) *
Non c'entra proprio nulla quello che sto per scrivere, eheheh.gif ma calcolando che l'America (USA) è stato il paese che ha subito meno le conseguenze della guerra, non oso immaginare la situazione europea! O.o biggrin.gif
Comunque, anche Biancaneve venne prodotta in un periodo non proprio roseo per gli USA, calcolando che stavano ancora uscendo dalla crisi del '29. Fu un vero e proprio azzardo quel film! Finita la crisi sale al potere Hitler, che sfiga Roftl.gif
Comunque, ognuno ha le proprie idee ed opinione. laugh.gif

Quello che dici non è assolutamente corretto: inoltre l'industria cinematografica non si fermò mai nemmeno nel periodo più nero (1929-1932) e il '37 (o meglio il periodo '35-'37) non è certo da considerarsi un periodo di crisi!

In merito alla frase che ha acceso gli animi

QUOTE (Angelo1985 @ 23/2/2012, 15:35) *
Personalmente non li considero nemmeno, detesto questo genere di prodotti, hanno solo impiegato risorse e tempo che potevano essere usati per altri progetti...


vorrei dire ad Angelo1985,
Cosa ti aspettavi? Che sfornassero Cenerentola nel 1943 invece che nel 1950?

Io di sicuro non mi aspetto da un fan Disney in un forum Disney un'uscita così superficiale (premetto che ho letto anche il resto e non mi piace il tuo tono polemico e tagliente ... come ha detto qualcun altro, faresti spesso bella figura a stare zitto) ed hai dimostrato che non hai cognizione né del periodo storico né delle vicissitudini artistico-finanziarie della Disney in quegli anni!

I lungometraggi del periodo, che tutti di sicuro condividono nel considerare in blocco come "minori", non sono comunque da liquidare così superficialmente.

... Scusate ma quando leggo certe cose mi girano i COPPERTONI shifty.gif
buffyfan
CITAZIONE (christian_bologna @ 24/2/2012, 22:49) *
Quello che dici non è assolutamente corretto: inoltre l'industria cinematografica non si fermò mai nemmeno nel periodo più nero (1929-1932) e il '37 (o meglio il periodo '35-'37) non è certo da considerarsi un periodo di crisi!

Scusami, ma chi ha mai detto che l'industria cinematografica si fermò? O.o mellow.gif La grande depressione, la crisi e la salita al potere di Hitler mi sembrano tutte cose corrette! O.o Come il fatto che Biancaneve fu un progetto rischioso!
ping
non voglio difendere angelo,non sono d'accordo anch'io di tutto quello che ha detto ma se lui la pensa cosi non gli farete certo cambiare idea quindi penso che sia inutile continuare questo dibattito
Angelo1985
Oh Christian, ma chi sei tu per dire cosa so io o cosa no?? Ma smettila, farei meglio a star zitto? e perchè? perchè ho scritto che trovo inutili i film compilations??? Io lo penso e lo dico, non ti sta bene, ciao.

Inoltre non ho mai detto che sono di poco valore artistico o fatti male, semplicemente la loro natura di compilation non mi piace e mi dispiace che per colpa di una sciagurata guerra gli studios in quegli anni non abbiano potuto produrre altri lungometraggi...ohhhhh, e che avrò detto mai?? al rogo al rogo!!

Ma scendete dal piedistallo e parlate come mangiate: questi film sono minori per un motivo: sono imbarazzanti rispetto agli altri, perchè sono semplici corti messi insieme a volte senza nemmeno un filo logico o di genere! In quel periodo la Disney non aveva soldi? LO SO!!

Mi spiace che per colpa di quel periodo un decennio pieno di idee come gli anni '40 (dove inoltre c'era ancora Walt, e in maniera costante) sia passato con questi prodotti da cinema di terza visione.

punto, non girateci troppo attorno....
nunval
Io penso che sia comunque inutile continuare a rintuzzarsi, tanto ognuno rimarrà delle sue idee, ok? Direi di chiuderla qui, altrimenti veramente si finisce OT. Speriamo comunque davvero che vengano rieditati, almeno Saludos e i Caballeros, in blu ray! Saluto.gif
Angelo1985
esatto nunval, grazie di averlo detto!!!
io invece l'unico di cui spero l'uscita in blu ray è Le avventure di Ichabod e Mr Toad, il solo che per me varrebbe la pena avere, specialmente in blu ray! smile.gif
Grrodon
QUOTE (Angelo1985 @ 24/2/2012, 23:03) *
Inoltre non ho mai detto che sono di poco valore artistico o fatti male, semplicemente la loro natura di compilation non mi piace


QUOTE
questi prodotti da cinema di terza visione.


Ecco cosa ti si imputa. Non puoi oggettivizzare il tuo gusto personale, per poi ritrattare dicendo che è solo un tuo parere e poi dopo due post tornare a insultare l'oggetto del contendere. L'hai fatto col BD, l'hai fatto con la Pixar, l'hai fatto con Rapunzel e la CGI. Adesso basta. Dì che a te dicono poco, per carità, ma poi frena la lingua. Sentire discorsi del tipo "oh, ma io la Pixar la stimo e la rispetto, non dico che non sia brava, ma la lascio agli amanti di rutti e scorregge." è intollerabile in un forum un minimo maturo.
Angelo1985
Ma cosa c'entra la Pixar in questo momento??? Ma per favore....vedi digitale ovunque tu...

Cosa ho detto di contraddittorio?? La verità!! Questi film per quanto apprezzabili sono da cinema di terza visione, anzi in alcuni paesi nemmeno sono arrivati al cinema!! oh vediamo se questa cosa è oggettiva o soggettiva...e non mi venire a dire che è un problema di guerra, fondi o chissà che cosa, perchè Fantasia nei cinema ci è arrivato, Dumbo pure e Bambi pure, in pieno 1942! Se Ichabod e Mr Toad nei cinema del '49 non è uscito forse, e dico FORSE, è perchè non erano proprio prodotti per i quali si prevedeva chissà quale pubblico, forse, e dico FORSE per un qualche motivo!!!

nunval
Ehm, ehm...scusa Angelo ma Ichabod non è arrivato nei cinema soltanto in Italia...credo fosse distribuito regolarmente in tutto il mondo e, sicuramente nei paesi di lingua inglese. Tutti gli altri film compilation sono stati regolarmente distribuiti al cinema anche da noi, e con notevole sforzo pubblicitario: Le canzoni di "Musica Maestro" e de "Lo scrigno delle sette perle" doppiate dal Quartetto Cetra entrarono in pianta stabile nel loro repertorio (per anni hanno inciso dischi con "Gianni e Alice" e "Pecos Bill" ) e, come ho già detto, i Caballeros e Saludos Amigos sono stati perfino rieditati, dopo la loro prima uscita (in Italia nel 1955 e 1959 e Saludos nel 1961, per la precisione). Questo per completezza di informazione. Poi, che a te dicano effettivamente poco, nessun problema, dipende anche dal fatto, credo, che, per molti anni la Disney stessa li ha trattati un pò da Cenerentola. (Anche se in 16mm non sono mai usciti di distribuzione, ma potevano vederli soltanto i fortunati che frequentavano sale con proiettori 16mm oppure che l'avevano in casa). Con l'avvento delle trasmissioni TV e delle VHS, molti di noi, anche "maturotti" come me, li hanno scoperti per la prima volta, dando loro un grande valore. Ecco il perchè dei toni forse un pò accesi della discussione...Per favore, please, state calmi e cercate di recuperare uno stato zen... Saluto.gif
Angelo1985
Capisco, allora evidentemente sono io che li considero pari a 0, ripeto, a parte Ichabod gli altri li trovo inutili, come lungometraggi e come Classici e, al loro posto, avrei preferito anche solo un Classico come si deve; non incolpo certo nessuno per questo se non la situazione di quegli anni e il senso di "tempo sprecato", lo ripeto, lo da anche il fatto che mai come negli anni '40 Walt era ancora presente moltissimo negli studios e chissà come sarebbero stati sfruttati al meglio quel periodo...potevamo avere 10 e abbiamo avuto 5, peccato....
Enrico
post-6-1112217851.gif
Che cosa dice il titolo del topic?
Se si qualcosa in merito alla riedizione in bd di questi classici!
NO, non si sa nulla.
A parte l'inutilità stessa di questo topic, visto che appena si sa l'uscita di un classico si apre il relativo topic, questo si potrebbe chiudere o ancora meglio cancellare, invece di accumulare immondizia, insieme al altri 1000 topic di questo genere.

Pan
Possibile che dobbiate sempre agitarvi? Cercate di mantere la calma, please!
Al di là dei gusti personali, i film antologici degli anni '40 sono stati il banco di prova per i lungomentraggi realizzati in seguito. I cortometraggi hanno rivestito sempre una grande importanza in Disney perchè spesso venivano utilizzati per sperimentare nuove tecniche nel campo dell'animazione. Se non fossero state realizzate le Silly Symphonies, non avremmo avuto "Biancaneve" o "Bambi" e senza "Lo Scrigno delle Sette Perle", "Musica Maestro" e "Le Avventure di Ichabod e Mr. Toad" non avremmo avuto "Cenerentola", "Lilli e il Vagabondo", "Alice" e "Peter Pan"o, perlomeno, sarebbero stati sicuramente differenti rispetto ai film che conosciamo, in quanto gli animatori non avrebbero subito l'influenza di Mary Blair che partecipò attivamente alla realizzazione dei lungometraggi a "basso costo" degli anni '40. Personalmente, adoro tutti i film realizzati durante il periodo bellico; non li reputo affatto dei film minori e mi auguro di vederli pubblicati su Blu-Ray quanto prima.
Scrooge McDuck
Bhe a me questo topic non sembra proprio immondizia, molte cose che sono state dette le trovo preziose testimonianze che nemmeno io (pur apprezzando questi titoli) sapevo smile.gif e cmqe l'importante è che si parli di questi film...così come si pubblicano informazioni sui doppiaggi o manifesti o cover di VHS dei film come Lilli e il vagabondo o Cenerentola (e li le informazioni prettamente inerenti ai BD le abbiamo) mi sembra interessante la discussione in merito all'importanza o meno di questi film smile.gif poi è soltanto la mia idea wink.gif
buffyfan
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 25/2/2012, 16:17) *
Bhe a me questo topic non sembra proprio immondizia, molte cose che sono state dette le trovo preziose testimonianze che nemmeno io (pur apprezzando questi titoli) sapevo smile.gif e cmqe l'importante è che si parli di questi film...così come si pubblicano informazioni sui doppiaggi o manifesti o cover di VHS dei film come Lilli e il vagabondo o Cenerentola (e li le informazioni prettamente inerenti ai BD le abbiamo) mi sembra interessante la discussione in merito all'importanza o meno di questi film smile.gif poi è soltanto la mia idea wink.gif

Quoto!!!! Magari il titolo è sbagliato, ma come discussione la trovo interessante! shifty.gif
Enrico
CITAZIONE (buffyfan @ 25/2/2012, 14:42) *
Quoto!!!! Magari il titolo è sbagliato, ma come discussione la trovo interessante! shifty.gif


Allora cambiamo il titolo!!
Stregatto
QUOTE (Enrico @ 25/2/2012, 15:35) *
Allora cambiamo il titolo!!


e rimarrà immondizia con un titolo diverso?

io boh non capisco come si possa dire una cosa del genere... il forum è enorme e con migliaia di topic... se a uno un topic non piace basta non entrarci... mica siete costretti...


se poi ti fa fastidio che siano presenti tanti topic e sia poco ordinato, candidati come moderatore, altrimenti lascialo decidere ai moderatori cosa è immondizia da cestinare e cosa non lo è



Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.