Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Le tue storie a fumetti preferite
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Disney Memorabilia
Klauz_star
Vi sara capitato di sfogliare le testate a fumetti disney, e chiaramente le indimenticabili storie a fumetti vi avranno fatto sognare, ora mi piacerebbe in questo topic poterle commentare... qualsiasi epoca va bene.

io ne ho lette tante, sopratutto nei primi anni 90 da varie testate che vanno da paperino mese a mega 2000 a zio paperone a topolino stesso e per finire paperink

incomincio

Paperinik Diabolico vendicatore (1969) (Paperinik n1 marzo/aprile 1993)

Paperino riceve per sbaglio un regalo destinato al perfido cugino Gastone, ma anziché restituirlo lo tiene per se, sono le chiavi di Villa rosa, una villa ormai fatiscente che nasconde un segreto, ebbene apparteneva a Lord Lamont John Quackett, che viveva una doppia identità, infatti era il pericoloso fuorilegge Fantomius che rubava ai ricchi per dare ai poveri, trovato il costume, paperino diventa paperink e archietta una vendetta nei confronti di zio Paperone che in questa storia sembra quasi schiavizzarlo più del solito...

Esordio Noir per l'alter-ego supereroistico di Paperino, dopo aver subito tanto, è ora di riprendersi la propria dignità, in questa storia paperink non ha la maschera per via di un errore dei disegnatori, perché inizialmente come fantomius doveva avere una maschera azzurra e non a forma oculare, in questa storia ad eccezione di archimede sono tutti piuttosto antipatici i personaggi, qui quo qua trovano il loro zio un despota, gastone lo sbeffeggia e per zio paperone è qualcosa che sta nel livello della scala sociale... assente paperina che viene solo nominata in quanto paperino crede diventato possessore di una villa lo reclamerà come cavaliere...

Paperino e il bacillo del teatro (anni 50/60) (Paperino mese 149 novembre 1992)

Paperino scopre la passione per il teatro senza rendersi conto di essere diventato tediante, l'occasione propizia si presenta quando Paperina chiama sia lui e Gastone per una rappresentazione teatrale ambientata nel medioevo, dove una strega tiene prigioniera una principessa e un principe deve liberala. La buona sorte non è dalla parte di Paperino dato che la parte del principe va a Gastone, per cui al simpatico papero toccherà il ruolo della strega cattiva, paperino architetta vendetta, ma anche i suoi nipotini vogliono aiutarlo, in pratica paperino in scena deve offrire una mela avvelenata, allora la trucca in modo che scoppi in mano a Gastone e si ricopra di macchie, ma ai nipotini viene un idea migliore, scambiare i costumi di scena e fingere che sia saltata la luce, detto fatto i ruoli vengono scambiati e ora è gastone che vuole vendicarsi, la mela scoppia ma le macchie finiscono sulle facce di entrambi, e cosi a sostituirli sono qui, quo e qua... che si alternano nei ruoli.

Divertente storia americana, Paperina nelle sue attività filantrope non fa altro che usare i suoi "uomini", eterna competizione tra Gastone e Paperino... quasi fossero concorrenti di un talent show stile "amici di maria de filippi"... la mela avvelenata è una citazione di Biancaneve.





Beast
Ce ne sarebbero tantissime da menzionare e non sono in grado di ricordarne molte, mi è più facile citare gli autori.
Fra i classici ovviamente adoro Gottfredson e Barks, non mi stanco mai di rileggerli; tra gli autori recenti, invece, i miei preferiti in assoluto sono Cavazzano (di cui ricordo con particolare piacere "Casablanca") e Casty, seguiti a ruota da Silvia Ziche (memorabili "Il papero del mistero" e "Zio Paperone e la sfida 2 a 2") e De Vita. Impossibile dimenticare la biografia di Paperon de' Paperoni a opera di Don Rosa, il primo e unico fumetto che mi abbia fatto piangere.
Purtroppo pecco di conoscenza sui grandi Maestri italiani Scarpa, Carpi, Martina, ... di cui ho letto molto poco.
L'esordio di Paperinik, che citi tu, è un'altra storia magnifica, d'altronde l'eroe mascherato degli inizi è uno dei miei personaggi preferiti.
Klauz_star
le prime avventure Noir di Paperinik sono fantastiche, purtroppo furono costretti a trasformarlo con il tempo in un giustiziere mascherato perché la politica disney di quei tempi non voleva eroi negativi... però mi piace troppo come paperino pianifica questa vendetta nei confronti dello zio e del cugino, da cui subisce umiliazioni, ma anche i nipotini non scherzano, in quanto lo considerano perdigiorno... ma la cosa che colpisce che Fantomius/Lord quackett secondo correnti di pensiero la villa l'avrebbe destinata a gastone in quanto fortunato... ma se la villa fosse venuta in possesso del papero fortunato non ci sarebbe sicuramente stato nessun eroe per la precisione nessun gastonik... ci voleva una figura desiderosa di riscatto, l'ispirazione venne da personaggi noir come diabolik e satanik che in quel periodo spopolavano, tutti desiderosi di un riscatto, anche se doveva suonare come una parodia tipo quella di Dorelik di Johnny dorelli.

Non ho seguito la serie Pk... ho solo letto un volume, so che c'era il videogioco e in previsione una serie animata che fu cancellata, in america Don rosa si era interessato... e anche a Barks era piaciuto.

Beast
CITAZIONE (Klauz_star @ 13/11/2011, 12:11) *
Non ho seguito la serie Pk... ho solo letto un volume, so che c'era il videogioco e in previsione una serie animata che fu cancellata, in america Don rosa si era interessato... e anche a Barks era piaciuto.

Io ho solo i primi 4 numeri, non mi dispiaceva.
Scrooge McDuck
Questo topic è interessantissimo!! clapclap.gif

A me piaceva moltissimo la serie MM - Mickey Mouse Mistery Magazine, decisamente più adulta che però non è durata molto. Stasera vado da mia madre, dove tengo tutti i fumetti Disney tranne i Topolini, ci do un'occhiata e vi riporto le mie storie preferite di questa serie..

Detto ciò me non fa impazzire Topolino, soprattutto nei fumetti (non so perchè, come personaggio mi è indifferente ma nei fumetti proprio mi urta...sarà come lo disegnano)
Bellissimo Pk, non chiedetemi quale delle mille edizioni diverse, io ho cominciato con pk2, però bene o male credo di averli letti tutti. Però non ho capito sta storia della nascita del personaggio Paperinik shifty.gif

Io adoro i paperi, e qui devo quotare Marco

CITAZIONE (Beast @ 12/11/2011, 18:38) *
Impossibile dimenticare la biografia di Paperon de' Paperoni a opera di Don Rosa, il primo e unico fumetto che mi abbia fatto piangere.


Io ho praticamente cominciato coi fumetti con questo, ed è il motivo del mio amore infinito per Paperone, anche io mi sono commosso, penso che chiunque finisca questo fumetto non può non amare Paperone, c'è un'analisi del suo personaggio semplicemente unica, vivi la sua vita e capisci tutta una serie di meccanismi del suo comportamento che ormai sono stereotipati ma che nascondono un personaggio davvero unico. Quanto ho pianto quando entrambi i genitori muoiono e si incamminano mano nella mano cry.gif cry.gif , la sua iniziale volontà di riconquistare il castello a tutti i costi, il suo inacidirsi con gli anni, la ricerca costante di denaro che però nasconde sentimenti e messaggi più introspettivi...la scena del suo ritorno con le sue sorelle ad accoglierlo cry.gif Io penso che chiunque dovrebbe leggere questo fumetto, soprattutto se fan Disney! Tra l'altro io prima comprai l'edizione per il 50° anniversario (mi sembra.....) era una copertina tutta d'orata con il numero in rosso, poi trovai in libreria la stessa storia con copertina verdognola ma che in più aveva degli aproffondimenti e delle storie sul passato di Paperone e sul Klondike (certamente il periodo più bello della sua vita questo, infatti in quegli anni andai alla ricerca di questi volumi di cui (credo) esista anche il 5° che però non ho:

..bellissimi, conteneti tra gli altri immagini di tavolozze e quadri dei paperi disegnate da Carl che sono da lasciare la bocca aperta biggrin.gif
Beast
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 13/11/2011, 14:49) *
Bellissimo Pk, non chiedetemi quale delle mille edizioni diverse, io ho cominciato con pk2, però bene o male credo di averli letti tutti. Però non ho capito sta storia della nascita del personaggio Paperinik shifty.gif

Paperinik nasce come vendicatore, non come l'eroe anticrimine che intendiamo oggi. Il suo intento principale nelle prime storie è restituire dignità a Paperino quando viene schernito dai parenti (zio Paperone, i nipotini, Paperina e Gastone) che lo ritengono inetto, perdigiorno, ecc.

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 13/11/2011, 14:49) *
Tra l'altro io prima comprai l'edizione per il 50° anniversario (mi sembra.....) era una copertina tutta d'orata con il numero in rosso, poi trovai in libreria la stessa storia con copertina verdognola ma che in più aveva degli aproffondimenti e delle storie sul passato di Paperone e sul Klondike (certamente il periodo più bello della sua vita questo, infatti in quegli anni andai alla ricerca di questi volumi di cui (credo) esista anche il 5° che però non ho:

..bellissimi, conteneti tra gli altri immagini di tavolozze e quadri dei paperi disegnate da Carl che sono da lasciare la bocca aperta biggrin.gif

Hai i primi quattro Tesori? w00t.gif Io ho solo il quinto, ha la copertina grigia ed è intitolato "Storie rare".
Scrooge McDuck
CITAZIONE (Beast @ 13/11/2011, 15:58) *
Hai i primi quattro Tesori? w00t.gif Io ho solo il quinto, ha la copertina grigia ed è intitolato "Storie rare".


Haaaaaaaaa, allora esiste davvero w00t.gif complimenti Marco clapclap.gif , ora mi metterò alla sua ricerca shifty.gif
Si li ho tutti e quattro, sono uno più bello dell'altro, se vuoi ti metto delle foto
Beast
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 13/11/2011, 17:06) *
Si li ho tutti e quattro, sono uno più bello dell'altro, se vuoi ti metto delle foto

Grazie, ma alcuni li ho già visti quest'anno a Torino Comics alla modica cifra di 40€ l'uno. shifty.gif Secondo me potrebbero anche valerli, ma non ho intenzione di spendere una cifra simile.
Se vuoi posso farti la foto al quinto. smile.gif
Scrooge McDuck
O si grazie!!!!!! ti dico, io 40 euro per il quinto forse forse ce li spenderei pure... shifty.gif
Beast
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 14/11/2011, 17:04) *
O si grazie!!!!!! ti dico, io 40 euro per il quinto forse forse ce li spenderei pure... shifty.gif

Domattina arriva la foto. smile.gif
Klauz_star
Mi sono pentito di non aver mai completato "La saga dei De Paperoni"... bellissime storie sopratutto che vanno ben oltre certi schemi... non semplici animali antropomorfici ma anche loro dotati di sentimenti umani... e colgo l'occasione per ricordare altre storie dove è presente uno dei miei personaggi preferiti Amelia la fattuchiera

Decini e Destini (Zio Paperone luglio 1996)

La maga Amelia mette in atto un piano potentissimo, grazie alla candela del tempo, ritorna nel passato per derubare il giovanissimo Paperone, dela numero 1, finendo per ritornare nella prima storia della saga dei de paperoni, incontra Angus il padre di paperone e si scontra con lui scambiandolo per paperone... poi si fa corteggiare dal nonno di Rockeduck... che a differenza del futuro nipote è gentile e onesto tanto da regalare soldi ai poveri... amelia si rende conto che se sottrae ora la numero uno a paperone non costruirà la sua fortuna e la moneta diventerà una come le altre e cosi torna nel presente amareggiata ma decisa prima o poi ad appropriarsene.

Don Rosa è l'autore di questa storia, sembra successiva alla saga de paperoni invece viene prima ma è stata pubblicata in italia dopo... almeno cosi su "zio paperone" era scritto, amelia non manca mai di stupire, sopratutto non è la prima volta che si trova a fare un viaggio nel tempo per sottrarre la numero uno a paperone ma anche in altre storie dove si rivela un'azione inutile... in questa storia sembra quasi che paperone deve ringraziare amelia per la numero 1...

Zio paperone e l'inespugnabile deposito (Paperino mese Marzo 1992)

Amelia dopo essersi procurata una bacchetta magica, dove sono fusi i poteri degli antichi Dei, causa meteore, meteoriti e tempeste in modo da distruggere il deposito di paperone, ma purtroppo ogni cosa di ricontorce contro di lei, oltre che essere spiata da due uomini di paperone... ad un certo punto inscena di tornare nel suo vesuvio e invece si tramuta in una giovane ragazza bionda per poi ipnotizzare il sindaco di paperopoli e infine ingannare paperone... che si reca al municipio per discutere con il presunto sindaco, amelia si reca nel deposito sotto le spoglie di paperone ma viene riconosciuta dai nipotini per l'assenza di una macchia di inchiostro che lo zione si era voluto tenere... allora i nipotini tentano di fermare la strega e pure paperino che si becca un pugno in faccia dalla fattuchiera... qui, quo e qua le rompono la bacchetta in modo che non faccia magie e paperone salva la moneta.

Risale ai tempi di Barks... amelia sotto la matita del maestro è molto lugubre tanto da sembrare Grimilde e Malefica... divertente quando si lamenta della bacchetta che non compie il dovere di distruggere il deposito ma anche come è furba e inganna gli uomini di paperone... con delle trasformazioni sensazionali (da fare invidia ad una majokko giapponese).

Zio Paperone e la fatucchiera (Zio paperone luglio 1996)

Una strega fa visita a paperone... è Amelia che vuole appropriarsi dei primi soldi guadagnati da tutti i miliardari del mondo, ma paperone con nipoti appresso la segue fino in Italia al Vesuvio dove la strega li trae in parecchi tranelli camuffandosi da attrice o pescivendola o da dective tutto per sviare la strada... poi una volta arrivati al vesuvio il vulcano è stranamente freddo da non permettere l'incantesimo e le energie della strega sono esaurite...

L'esordio di amelia pur avendolo rivisto in una versione ricolorata è molto suggestivo, amelia è veramente inquietante in alcune vignette, ma sopratutto rispetto alla versione odierna, non compie nessuna gag ma sembra sempre seria come una vera strega... ed abile ne travestimenti... in una vignetta barsk dimenticò di disegnare la ghetta a paperone e nessuno l'ha mai corretto! da notare che la prima volta che amelia entra nel deposito di paperone viene accolta come una persona normale... e sopratutto non vola sulla scopa ma con l'aereo...



Beast
Eccolo:


Contiene storie particolarmente avventurose, la principale è quella iniziale, in cui Paperino e i nipotini vanno alla ricerca di un'esemplare rarissimo, forse unico, di farfalla africana, scontrandosi con un malvagio entomologo.
Scrooge McDuck
CITAZIONE (Beast @ 15/11/2011, 11:11) *
Eccolo:
Contiene storie particolarmente avventurose, la principale è quella iniziale, in cui Paperino e i nipotini vanno alla ricerca di un'esemplare rarissimo, forse unico, di farfalla africana, scontrandosi con un malvagio entomologo.


Oddio quanto è bello, poi....nero Innamorato.gif

Questi sono quelli che ho io:



Manco a dirlo il mio preferito è il 4° volume, credo che l'ho sfogliato mille volte, anche perchè contiene degli schizzi...






tornando a parlare solo di storie in questo volume



c'è una storia molto carina con Topolino tratta dal libro "Il nome della rosa" intitolata "Il nome della mimosa"

Klauz_star
Ne ho ritrovata una in tema Natalizio pubblicata su Paperino mese nel dicembre 1994 ma risalente agli anni 1970

Paperino e la gara di generosità
A paperopoli si tiene una gara per stabilire chi è più generoso a Natale, e vi prendono parte anche Paperino e Paperone, ma con risultati disastrosi... intanto i bassotti evadono dal carcere dopo aver scoperto da un compagno di cella che attraverso una capanna situata alla periferia della città si può accedere al deposito del vecchio cilindro.
Dopo essersi travestiti da Babbi natale, i bassotti si dirigono alla casa dove scoprono che ci vive una vedova con suo figlio in condizioni di estrema povertà, allora decidono di donare dei soldi e alcuni giocattoli che avevano rubato alla signora, ma uscendo dalla casa incontrano la polizia che li arresta, ma anziché portali al commissariato li portano alla serata della proclamazione della gara di generosità dove scoprono di aver vinto il premio per aver aiutato la povera vedova, però il premio lo devolvono alla poveretta dato che in prigione non potranno usufruirne... intanto Paperino e Paperone assistono allibiti e tornano a casa dove scartano i regali insieme a qui, quo, qua.

Storia molto carina, che esprime sia in modo ironico che drammatico lo spirito natalizio, perché sono buffe le scene in cui paperino e paperone cercano di fare i generosi ma senza grossi risultati, ma anche drammatica la condizione della povera vedova che deve mentire al figlio sul fatto che non potranno ricevere i regali di natale, e il bambino capisce che forse avere una mamma è già qualcosa...
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.