Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Guardiani della Galassia
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Marvel & Lucasfilm
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12
veu
La Marvel produrrà un nuovo film ispirato ai Guardiani della Galassia, un gruppo di supereroi stellari.

Secondo molti pareri su internet il film potrebbe essere la risposta Disney e Marvel alla saga di Guerre Stellari.

Ecco la notizia da Everyeye:

Marvel: in arrivo un film sui Guardiani della Galassia?

Dal 2008, anno in cui è uscito il lungometraggio di Iron Man, sembra che ogni singolo supereroe della Marvel sia stato preso in considerazione per un'eventuale trasposizione cinematografica. E per molti di loro è arrivata. E' ora il turno dei Guardiani della Galassia, un gruppo di personaggi la cui prima apparizione sulle testate Marvel risale al 1969.
Ultimo baluardo della razza umana contro le mire espansionistiche della razza aliena Badoon, la formazione di supereroi si troverà a collaborare, tra gli altri, con Thor e con i Vendicatori.

Il progetto, che era già stato annunciato l'anno scorso dal presidente della Marvel Kevin Feige, sembra ora essere entrato in fase di produzione.
veu
News:

Il film dei Guardiani della Galassia avrà come protagonisti il nuovo team.

Da CBM:

GUARDIANS OF THE GALAXY Update From Marvel's Kevin Feige

Marvel Studios' President of Production Kevin Feige gives an update on Marvel's cosmic Avengers, The Guardians of the Galaxy. Feige confirmed that the upcoming film will portray the modern incarnation of the team.

At the press junket for The Avengers, Marvel Studios' President of Production Kevin Feige revealed some updates for The Guardians of The Galaxy, a project that along with Ant-Man, Black Panther, Luke Cage, Namor, The Inhumans and Dr. Strange could very well be the other 2014 movie that gets released with the Captain America sequel. Feige confirmed that the upcoming film will portray the modern incarnation of the team, which includes such intergalactic superheroes as Star-Lord, Drax the Destroyer, Gamora, Groot and fan favorite, Rocket Raccoon.

QUESTION: When asked about which non-sequel projects Marvel Studios was prioritizing at the moment, Feige said, "I think whether it's Ant-Man, or Dr. Strange, or The Inhumans, or The Guardians of the Galaxy..." To which we eagerly cried, "Rocket Racooooon...!"

FEIGE: "We are very excited about bringing things like that, maybe things exactly like that, to the screen. [...] When you tell people, you know what would be really cool? This movie, and there's a raccoon, and there's a tree... And they go, 'What?' And people like you know what it is, and get excited. And the majority of people go, 'Did you say a raccoon and a tree?' 'Oh yeah, they're going to steal the whole movie. They're hilarious.' 'Okay, I'll believe it when I see it.' I like that."

QUESTION:When asked to confirm that an upcoming Guardians of the Galaxy movie would be focused on the new team, as opposed to the original team, created in 1969 which had their own well-received series from Jim Valentino in the 1990s, he clarified:

FEIGE: "Yeah. It's more Star-Lord and Drax and Gamora, and less Vance Astro and that team."

QUESTION: And when specifically asked if it is the second Marvel 2014 film to be released alongside the Captain America sequel...

FEIGE: "We know what our second movie in 2014 is going to be, but we haven't announced it yet."

I wrote a detailed article a few months back about all the different directions Marvel could go in 2014 back in September. Check it out. Recently, Robert Downey Jr. and Mark Ruffalo spilled the beans [reportedly to the fury of Feige] about another scene they're shooting right after The Avengers premiere and many speculate that it will be for the second 2014 Marvel movie.
veu
News:

Da Badtaste:

Kevin Feige e i prossimi 5 film della Marvel

All'inizio di aprile abbiamo avuto l'onore di poter intervistare Kevin Feige, il presidente di produzione dei Marvel Studios e di parlare con lui di The Avengers, il kolossal di Joss Whedon in arrivo il 25 aprile al cinema. Questo cross over servirà da apripista per le varie storyline dei futuri cinecomic Marvel, ma, come è noto, lo studio ha anche intenzione di dare vita a delle pellicole dedicate agli altri personaggi del suo pantheon come Ant-Man (sviluppato ormai da anni da Edgar Wright), Guardians of the Galaxy e The Inhumans.

Gli ultimi aggiornamenti in merito risalgono allo scorso ottobre, ma ora, come corollario agli impegni stampa per The Avengers, Feige ha condiviso alcune nuove informazioni sugli altri film Marvel con Crave Online.

Alla domanda su quale fra i non sequel dello studio abbia attualmente la massima priorità risponde:

Penso che si tratti di uno fra Ant-Man, Dr. Strange, Inhumans e Guardians of the Galaxy. Siamo davvero eccitati al pensiero di portare sul grande schermo cose come queste. Cose esattamente come queste (Guardians of the Galaxy, ndr.). Quando dici alle persone che nel film ci saranno davvero un procione e un albero ti guardano stupite e ti domandano "Ma davvero?", ma quelli come noi sanno di cosa si tratta e si gasano. Ma la maggior parte della gente chiede "Hai detto un procione e un albero?", "Si, e ruberanno la scena per tutto il film", "Ok ci crederò quando lo vedrò". Mi piace questa cosa.

Feige rivela poi che il lungumetraggio su Guardians of the Galaxy sarà basato sulla moderna incarnazione del fumetto e che la squadra dei guardiani comprenderà eroi come Star-Lord, Drax the Destroyer, Gamora, Groot e, l'avrete già capito, Rocket Raccoon.

Ovviamente, il presidente si è ben guardato dal rivelare una data, anche approssimativa, d'inizio dei lavori:

Sappiamo già quale sarà il nostro secondo film del 2014, ma non l'abbiamo ancora annunciato.

Come sempre, vigileremo per voi...
veu
News:

I prossimi film della Marvel saranno due di questi quattro titoli: Ant-Man, Runaways, Inhumans e Guardians of Galaxy.

Nei prossimi mesi si saprà di più.

Da ComicBookResources:

Kevin Feige Talks Loki, Whedon, and Marvel Studios' Post-"Avengers" Plans

[omissis]

Though Marvel Studios has officially announced some of its next movies -- mainly sequels to the Iron Man, Thor, and Captain America franchises -- there has been off and on movement on an Ant-Man movie, tentatively to be helmed by director Edgar Wright, and a Runaways film, as well as talk about a possible Inhumans or Guardians Of the Galaxy film.

"The movies we've already announced are the ones we're working on most heavily and are the ones that are frankly taking up most of our imagination right now; how to bring Tony Stark back in a way that is unexpected and surprises people, how to evolve the Thor franchise and the Captain America franchise in new and unexpected ways to elevate them beyond what they started as," Feige said. "Doing something completely unexpected, outside the box, we're going to do that on these other Cap movies and Thor movies and Iron Man movies."

However, the producer added with a smile when asked about the possibility of an Ant-Man, Runaways, Inhumans or Guardians film, "Two of those four are much closer than people realize, and we'll be talking about them in the coming months!"
veu
Si torna a parlare del film sui Guardiani della Galassia.

Da CBM:

Marvel Starts Filing Trademarks For GUARDIANS OF THE GALAXY

Well, this is intriguing! Marvel has apparently filed a bunch of trademarks for everything Guardians of the Galaxy related. Something to do with the planned big screen adaptation or Brian Michael Bendis' rumoured comic book series? Read on for details.

Following the news that work might finally be moving ahead on Ant-Man, our friends over at Bleeding Cool have made a rather interesting discovery about another planned Marvel Studios movie; Guardians of the Galaxy.

Marvel Comics have just filed eleven new trademark applications for GUARDIANS OF THE GALAXY covering everything from jewelery to beverages to furniture to cosmetics. The applications cover International Classes 3, 14, 16, 20, 24, 29, 30, 32, 35, 41, 42, and also include computer games, fabrics, foods, paper goods, entertainment and internet services, and even retail store services.

It is of course possible that Marvel are simply planning on increasing the sorts of merchandise available for these characters following the rumoured launch of a new Guardians of the Galaxy series by Brian Michael Bendis after the conclusion of Avengers Vs. X-Men. However, it seems far more likely that this is in fact in preparation for the planned big screen outing for the characters, despite the fact that they may still be a good few years away from their live action debut. Be sure to sound off with your thoughts on all of this in the usual spot.
Daydreamer
SARA' QUESTO IL MISTERIOSO FILM MARVEL DEL 2014!!!

latino review
Scissorhands
CITAZIONE (Daydreamer @ 28/6/2012, 21:16) *
SARA' QUESTO IL MISTERIOSO FILM MARVEL DEL 2014!!!

latino review

FANTASTICO!!

Daydreamer
Da BadTaste

Maggiori dettagli sui Guardiani della Galassia, uscirà a maggio 2014
Inserito da Andrea Francesco Berni
29 giugno 2012 - 10:55
Fonte: VarietyLatinoReview


Non c'è voluto molto, solo poche ore. Lo scoop di LatinoReview di ieri sera è stato confermato dai principali quotidiani di Hollywood, ovvero Variety e l'Hollywood Reporter, che oggi includono maggiori dettagli sulla pellicola dei Marvel Studios.

Variety conferma che l'uscita del film è prevista per il 16 maggio 2014, e rivela che la sceneggiatrice Nicole Perlman ha già completato la prima bozza della sceneggiatura. Manca solo il regista, per il quale non sappiamo ancora se sono già state avviate trattative (potrebbe essere l'unica informazione rimasta segreta in vista del Comic-Con, dopo questo colossale leak). Secondo il sito, la ragione per la quale i Guardiani torneranno indietro nel tempo dal 31esimo secolo sarà combattere i Badoon, una crudele razza aliena che cerca di conquistare il Sistema Solare. I Marvel Studios sarebbero molto felici del lavoro della Perlman, una sceneggiatrice alle prime armi uscita da poco dal programma di "addestramento" degli sceneggiatori della Disney e che si sarebbe fatta notare dalla compagnia realizzando una sceneggiatura per un film dedicato a Vedova Nera, lavorando poi allo script di Thor. L'Hollywood Reporter aggiunge che "chi ha letto la sceneggiatura dei Guardiani della Galassia sostengono che è in linea con The Avengers nel tono, nel senso che è ricco di elementi comici e di divertimento".

Sempre secondo queste fonti, i Marvel Studios avrebbero solo recentemente deciso di dare priorità a questo progetto sull'adattamento di Black Panther, ma sarebbero al lavoro anche su Ant-Man, Dr. Strange e The Inhumans, oltre a The Avengers 2 e ai già confermati Iron Man 3, Thor 2 e Captain America 2.


veu
Grazie per la notizia Day!

Ottimo che hanno stabilito la data! Questo film ci ispira un sacco... comunque I Guardiani della Galassia sarà utilizzato come brand non solo al cinema ma anche in televisione con cartoni animati, nell'ambito dei videogame, dei prodotti in licenza quali giocattoli, abbigliamento ecc e anche in attrazioni nei parchi a tema, secondo quanto scritto da Variety.

Ecco l'articolo da Variety:

Marvel planning 'Guardians of the Galaxy' pic

Time-traveling, interstellar group would launch in May 2014

By Marc Graser

Marvel Studios is ready to assemble its next group of superheroes for the bigscreen: The Guardians of the Galaxy.
The Disney division is expected to announce a "Guardians" film as its next tentpole that would launch a new set of characters on May 16, 2014. Studio had previously planted a flag on that date for an untitled Marvel pic.

The Guardians are aliens in the 31st century -- each the last of their kind -- who travel back in time to enlist help to battle the Badoon, an evil alien race that attempts to conquer Earth's solar system. First introduced in 1969 and again in 2008, the newer set includes Star-Lord, Drax, gun-toting Rocket Raccoon and Groot, a tree. Characters were recently featured in an episode of the animated series "The Avengers: Earth's Mightiest Heroes."

In the comicbooks, the characters have crossed over into the "The Avengers" universe, making them fit in easily with Marvel's bigscreen plans to expand the superhero franchise -- as would Ant-Man, another Avenger. And like its other Marvel properties, Disney can exploit the Guardians across all of the Mouse House's divisions as TV shows, videogames, consumer products and possibly theme park attractions.

Nicole Perlman, who came out of Disney's screenwriting program, penned a version of the script that Marvel has been high on.

While Marvel will focus much of its Comic-Con presentation on "Iron Man 3," lensing now in North Carolina under the direction of Shane Black, the company will spend some time highlighting how it plans to introduce new characters to auds the way it did with Iron Man, the Incredible Hulk, Thor and Captain America. Session wraps up Hollywood's film panels on July 14.

The website Latino Review first reported Marvel's plan to announce a Guardians pic at Comic-Con. Marvel declined to comment, although sources confirm to Variety that Disney and Marvel are zeroing in on the project, rather than a standalone Black Panther project at this point.

Marvel topper Kevin Feige has long discussed the possibility of a Guardians film, wanting to produce a big-budget space adventure. And Disney recently secured trademark rights to produce an array of consumer products tied to the pic and its characters.

Guardians of the Galaxy is among several new properties Marvel is looking to launch as films, along with Ant-Man, Dr. Strange, The Inhumans, while Black Panther also is being tackled by scribes. Edgar Wright recently shot test footage for "Ant-Man," about a scientist who can change his size and communicate with insects. Project, which he co-wrote with Joe Cornish, has long been in development and discussed at Comic-Con in previous years.

Marvel and Disney's next superhero outing is "Iron Man 3," skedded for May 3, 2013, to be followed by "Thor 2" (Nov. 15, 2013) and "Captain America 2 (April 4th, 2014). Disney already has said an "Avengers" sequel is in the works, most likely for 2015, although no date has yet been set.
veu
News:

Da Badtaste:

Slitta l'uscita del secondo film Marvel del 2014

Nuove date per uno dei film Marvel del 2014.

I Marvel Studios hanno infatti rimandato il secondo dei due film annunciati per quell'anno, ancora senza un titolo (verrà quasi sicuramente rivelato a Comic-Con di San Diego la settimana prossima, ma è già stato rivelato che si tratterà dei Guardiani della Galassia, anche se in realtà ci sono altri progetti in cantiere come Ant-Man e i Guardiani potrebbe uscire più avanti). Inizialmente la pellicola doveva uscire il 16 maggio 2014: ora invece arriverà il 1 agosto 2014, una data inedita per i film Marvel.

Per quanto riguarda l'altro film del 2014, Captain America 2, è possibile che venga rimandato ai primi di maggio dall'attuale data del 4 aprile: vi terremo aggiornati.
veu
News.

Da CBM:

Marvel Co-President Teases GUARDIANS OF THE GALAXY & BLACK PANTHER

As we know, Marvel will reveal plans for a new movie at their SDCC panel. It is expected to be GOTG, but Marvel co-president Louis D'Esposito also teases another movie that was rumored to be announced first - Black Panther..
Mark "RorMachine" Cassidy - 7/14/2012

"At Hall H [today], that might answer some of your questions," he said with a grin. Without going into details on the specific title, D'Esposito explained the reasoning behind the property they've selected as their next film. "It can always be an "Iron Man," "Thor" and "Cap". We need to grow from there."

On Guardians Of The Galaxy..

"That would be Marvel in space," he said. "That's a great concept and a great idea, and potentially one of our films in the future."

On Black Panther..

"He has a lot of the same characteristics of a Captain America: great character, good values," said the Marvel exec. "But it's a little more difficult, maybe, creating [a world like Wakanda]. It's always easier basing it here. For instance, 'Iron Man 3' is rooted right here in Los Angeles and New York. When you bring in other worlds, you're always faced with those difficulties."
veu
News:

Da Badtaste:

Comic-Con 2012: annunciata la Fase 2 dell'universo Marvel

[omissis]

Passiamo a poi alla notizia più attesa. Come già vi abbiamo anticipato nelle scorse settimane sarà I Guardiani della Galassia il film Marvel del 2014, con una release programma per il 1° Agosto 2014. In calce trovate il logo ufficiale del film e un concept art:



Claudio
sembra bello!!!!
veu
Anche a noi ispira un sacco questo film.

Ecco una news:

La Marvel sta investigando per sapere chi ha fornito a Latino Review la notizia che il film del 2014 sarebbe stato I Guardiani della Galassia.

Da The Hollywood Reporter:

Marvel Investigating 'Guardians of the Galaxy' Media Leak

A security official for Marvel tells Latino Review, "If you provide me with your source, I will make it worth your effort."

Marvel Studios is taking action against a leak of information about a pair of its upcoming movies.

Latino Review, the website that first revealed Marvel's plans to make Guardians of the Galaxy for release in 2014, has now published an e-mail from an unnamed Marvel "security consultant" investigating how the information reached the media ahead of a planned reveal at Comic-Con last weekend.

The investigator is Robert Grosser, who is vp of loss prevention at Marvel. In the letter, Grosser demands the source of "confidential, non-public information concerning Iron Man 3 and Guardians of Galaxy."

Grosser goes on to say that Marvel execs are "extremely upset" about the leak and have authorized him to find out the source. "If you provide me with your source, I will make it worth your effort," he writes.

A Marvel spokesperson had no comment.

Sources say the company, which has produced some of the biggest Hollywood blockbusters in recent years, has been hit with a series of intellectual property thefts recently, including stolen scripts and images. In trying to protect its content, this type of form letter is usually sent out.

Insiders say that Marvel's head of security may not have known that Latino Review was a journalistic site.

Latino Review's writer ridicules what it sees as condescension and adds that the e-mail didn't deserve a response "because I've done nothing wrong. A representative of my favorite comics house just stepped into my life with no legal authority to demand anything and threatened my career for doing my job well."

The episode calls to mind efforts made by Apple more than eight years ago to identify the source of new Apple products to several online news sites, including AppleInsider.

Apple sued anonymous John Does in California, claiming the theft of trade secrets, and then served subpoenas on the websites, demanding information. The websites resisted, claiming the right to invoke journalists' shield privilege not to identify a source.

The case went up the appellate circuit, where the online websites were supported by a host of news organizations in amicus briefs. A lower court agreed with Apple that the websites shouldn't be granted a protective order against the subpoenas, but in 2006, the California Court of Appeal reversed the decision, saying that online journalists have the same rights as print ones and writing that to favor Apple would "empower betrayed employers to clothe themselves with the subpoena power."

If Marvel wishes to pursue the leak further, it would seemingly have to overcome that strong precedent. It might argue that the website writer wasn't an actual journalist and shouldn't deserve the benefit of journalistic shield. In the letter (below), Grosser writes about Latino Review being a "fanboy website," adding "Like many fans out there, you just wanted to be the first one to post something on the internet.


But Latino Review seems to know what it is doing, posting the letter under the headline, "Marvel Might Not Know What Reporting Is":

"My name is Rob Grosser and I am an independent security consultant working for Marvel. I have worked as a security consultant for Marvel since 1982. I am currently conducting an investigation on Marvel’s behalf regarding the dissemination of confidential, non-public information concerning Iron Man 3 and Guardians of the Galaxy. The executives at Marvel are extremely upset regarding the release of this information and they have instructed me to find you and ascertain how you received it. My goal is to accomplish this in a quiet manner. I do not want to see you or anyone else get into trouble nor do I want to see anyone’s career be tarnished because of this. However I am very confident that through your efforts and mine, we will be able to work through this together. I personally feel that you did not have any malicious intent when you posted your spoilers on the fanboy website. Like many fans out there, you just wanted to be the first one to post something on the internet. I get it, however the Iron Man 3 and Guardians of the Galaxy information was confidential and you did not have Marvel’s consent to post it. That was illegal!

If you provide me with your source, I will make it worth your effort. I want to work with you. As I stated above, I do not want to see you or anyone else get into trouble. That would be a lose-lose for everyone. I would hope that you are now realizing that this is a very serious matter and the consequences will be quite severe if I do not find out how you obtained the Iron Man 3 and Guardians of the Galaxy information.

My goal is to ascertain how you got the Iron Man 3 and Guardians of the Galaxy informationand make this go away. All information you provide will remain confidential, even your identity. Your source will never know. Let’s work together and make this happen before it is too late. To date, everyone I have worked with has not suffered any consequences. I do not want to see this situation get blown out of proportion. However if we do not work together, I will have no choice but to take this investigation to the next level and I will not stop until this investigation is completed.

Please get back to me with your thoughts and let me know how you would like to proceed. It is my goal to bring this matter to closure as quickly and quietly as possible. Thank you for your time and please get back to me as soon as possible.

If you would like to talk, you can reach me at [xxx-xxx-xxxx]

Thank you.
veu
Da Badtaste:

I Vendicatori e i Guardiani della Galassia insieme in un banner fan-made

I Guardiani della Galassia è stato appena annunciato al Comic-Con di San Diego, e già è entrato nell'immaginario dei fan, tanto che un fan ha realizzato un banner decisamente credibile che fonde il team di The Avengers con i protagonisti del nuovo kolossal dei Marvel Studios in uscita il 1 agosto 2014, il quale verrà preceduto da Iron Man 3 (maggio 2013), Thor: the Dark World (novembre 2013) e Captain America: the Winter Soldier (aprile 2014) e dovrebbe condurre verso The Avengers 2 (2015?).

Ripreso da Reddit, il banner di kaijunexus fonde perfettamente l'ormai noto banner di The Avengers con il concept dei Guardiani pubblicato a margine del Comic-Con: potete vederlo qui sotto, in alta risoluzione cliccando sull'immagine.


veu
News:

Da Badtaste:

Un nuovo sceneggiatore per i Guardiani della Galassia

Come annunciato qualche settimana fa, I Guardiani della Galassia uscirà nel 2014: con una data già fissata, i Marvel Studios devono finalizzare lo script quanto prima per poi avviare la fase di casting e trovare un regista.

Il primo script del film è stato realizzato da Nicole Perlman, una diplomata del programma di "addestramento" sceneggiatori della Marvel che non esiste più da qualche tempo. Ora i Marvel Studios hanno coinvolto un nuovo sceneggiatore, Chris McCoy, per rimaneggiare lo script. McCoy in passato ha realizzato ben tre script finiti nella Black List, la lista delle migliori sceneggiature non prodotte dell'anno, intitolate Get Back (2007), Good Looking (2009) e Good Kids (2011), ed è noto per il suo senso dell'umorismo molto particolare.

Secondo il sito Heat Vision, questa è la descrizione dei personaggi che vedremo nel film in arrivo l'1 agosto 2014:

Drax il distruttore, un umano risorto come guerriero verde con l'unico obiettivo di distruggere Thanos (il villain che vedevamo alla fine di The Avengers); Groot, un enorme uoo-albero; Star-Lord, un vigilante intergalattico in parte umano e imparte alieno; Rocket Raccoon, un animale geneticamente modificato appassionato di pistole ed esplosivi; e Gamora, l'ultima sopravvissuta della sua specie salvata da Thanos perché diventasse una assassina al suo servizio ma che ora gli ha voltato le spalle.

Ovviamente vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi del progetto.
veu
News:

Da CBM:

GUARDIANS OF THE GALAXY Creators Reflect On Team's Creation And Movie Adaptation

Offering brief thoughts on the Guardians of the Galaxy movie, while reflecting on the team's creation, hit the jump for comments from the characters' creators & editorial members.

Reportedly leading directly into Marvel's The Avengers 2015 sequel, which Joss Whedon is officially onboard to write & direct, Marvel's Guardians of the Galaxy adaptation is gaining hype especially. And Vulture recently whipped up a descent rundown on each character so-far confirmed. And excerpts from the rundown offer comments from the superhero team's creators, and those who helped revive them, dotting on the team and their live-action adaptation.

A former member of the editorial staff that revived the team says, “A lot of these characters were sort of laying around. We thought, 'No one really seems to have a great deal of affection for them, so maybe we can push the Marvel science-fiction universe a little further.'”

In regards to the galactic team not being as recognizable as A-list teams like the X-Men and Fantastic Four, Rocket Raccoon co-creator Keith Giffen thinks that that fact granted them more freedom with the characters' direction.

“It's the lighthearted, fun, quip-filled, bouncy stuff that fits in pretty well with all the stuff [Marvel Studios] are already doing, and going out into space will be a nice change of setting.”

Another ex-employee of the editorial staff agrees with Griffen, adding that the the lack of expectation that motivated the Guardians comic book creators could be a similar scenario with the movie's developers. “Everyone has a firm idea of who and what Spider-Man is. If you stray too far from that, people will say, 'That's not the Spider-Man that I know,' and they're disappointed. Whereas if you throw a bunch of characters like Drax on a movie screen, there are relatively few people who have some idea in their head.”

Moving on to character specific comments, describing Groot, a walking-talking tree, an ex-staffer implies he's “A creature of wood, who feeds on wood!. Keith Giffen, who helped reboot Drax the Destroyer, states that the green warrior is “too macho for the room. I just turned him from a green imbecile into a green douchebag.” And lastly, not having anything to offer for Gamora and Rocket Raccoon, Star-Lord creator Steve Englehart had much for him.

“I deliberately made him a complete asshole, with the idea that I was going to write twelve stories about him as he worked his way through the galaxy, and by the end of it he would have become this great hero.”Showcasing his "sharp humor" with the character's name, Englehart adds “Peter Quill — Peter as a reference to a dick, and Quill as a reference to a dick. I wanted him to be completely unlikable.”
veu
News:

Da Badtaste:

Andy Lanning parla del film dei Guardiani della Galassia

Come sapete, in queste settimane Chris McCoy sta riscrivendo la sceneggiatura del film sui Guardiani della Galassia per i Marvel Studios: il kolossal è stato annunciato al Comic-Con e uscirà nel 2014.

La lineup annunciata ha lasciato intendere che il film sarà ispirato a una particolare run dei fumetti, il reboot del 2008 di Andy Lanning e Dan Abnett, ovviamente più moderno rispetto all'originale del 1969.

Parlando a Newsrama, Lanning ha rilasciato una dichiarazione a nome suo e di Abnett:

Dan e io siamo molto eccitati all'idea di veder sbarcare i Guardiani della Galassia sul grande schermo, in particolare se si trattasse - come sembra - della versione del team presentata nella nostra run di fumetti. Non vediamo l'ora di vedere il film con tutti i fan delle storie cosmiche.

Una cosa che vorrei sottolineare è che siamo davvero grati per le straordinarie storie scritte dai nostri predecessori, in particolare quelle di Jim Starlin e Keith Giffen: questi tizi sono i giganti ai quali ci inchiniamo. Oltre a quello, ci di spiace dover affermare di non sapere davvero nulla sul film, quindi non possiamo fare ulteriori commenti.

Questa la descrizione dei personaggi che vedremo nel film in arrivo l'1 agosto 2014:

Drax il distruttore, un umano risorto come guerriero verde con l'unico obiettivo di distruggere Thanos (il villain che vedevamo alla fine di The Avengers); Groot, un enorme uoo-albero; Star-Lord, un vigilante intergalattico in parte umano e imparte alieno; Rocket Raccoon, un animale geneticamente modificato appassionato di pistole ed esplosivi; e Gamora, l'ultima sopravvissuta della sua specie salvata da Thanos perché diventasse una assassina al suo servizio ma che ora gli ha voltato le spalle.

Ovviamente vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi del progetto.
Beast
Da Badtaste:

Una sinossi preliminare per i Guardiani della Galassia?

E' Production Weekly a riportare quella che potrebbe essere una sinossi preliminare di Guardians of the Galaxy, il nuovo film dei Marvel Studios annunciato al Comic-Con e in arrivo nel 2013.

Attualmente Chris McCoy sta riscrivendo la sceneggiatura del film, per cui è plausibile che esista già una sorta di trama. Production Weekly e il database online Itsonthegrid, entrambi piuttosto importanti nel settore, riportano quindi queste poche righe per descrivere il progetto:

Riguarda un pilota degli Stati Uniti che si ritrova nello Spazio nel bel mezzo di un conflitto universale e si dà alla fuga con un gruppo di futuristici ex detenuti che hanno una cosa che tutti quanti vogliono.

Il pilota dovrebbe essere Peter Quill / Star-Lord, e gli altri Guardiani sono gli ex-detenuti: la lineup mostrata nel primo concept include Drax, Gamora, Groot, Rocket Raccoon. Questa la descrizione dei personaggi uscita qualche tempo fa:

Drax il distruttore, un umano risorto come guerriero verde con l'unico obiettivo di distruggere Thanos (il villain che vedevamo alla fine di The Avengers); Groot, un enorme uoo-albero; Star-Lord, un vigilante intergalattico in parte umano e imparte alieno; Rocket Raccoon, un animale geneticamente modificato appassionato di pistole ed esplosivi; e Gamora, l'ultima sopravvissuta della sua specie salvata da Thanos perché diventasse una assassina al suo servizio ma che ora gli ha voltato le spalle.

Ovviamente la sinossi sopracitata non è da considerarsi ufficiale: vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi del progetto.
veu
Ottima notizia. La trama promette molto bene.
Pensiamo davvero che questo film ha tutte le carte in regola per diventare il Guerre Stellari del nuovo millennio.
Chissà come realizzeranno Groot e Rocket Raccoon... che li facciano in CGI? Secondo noi è la soluzione più plausibile...
Siamo curiosi anche di sapere chi farà parte del cast. Speriamo che presto inizino poi a circolare i vari rumors...
IryRapunzel
Mi ispira da morire! Non vedo l'ora di saperne di più!
Sono contenta che nel team ci sia almeno una donna,sembra davvero un personaggio forte!
veu
Fidati Iry, Gamora sarà un gran personaggio.

News:

Da Badtaste:

James Gunn in trattative per dirigere I Guardiani della Galassia!

L'Hollywood Reporter ha appena rivelato chi è il regista che molto probabilmente dirigerà il nuovo film dei Marvel Studios I Guardiani della Galassia: si tratta di James Gunn, regista di Super.

Secondo il sito, i Marvel Studios sono in trattative esclusivamente con Gunn per dirigere l'atteso film fantascientifico/supereroistico dopo aver compiuto un'attenta ricerca. Tra i registi precedentemente in lizza apprendiamo che c'erano Peyton Reed (Yes Man) e il duo Ryan Fleck e Anna Boden (Half Nelson): in caso le trattative con Gunn non dovessero risolversi positivamente, è ancora possibile che una di queste figure ottenga lìincarico.

Sempre secondo il sito, la Marvel avrebbe molto apprezzato in Gunn la sua sensibilità e la sua abilità a mescolare elementi comici con l'azione e l'horror, qualità che effettivamente lo avvicinano molto a Joss Whedon, autore del grande successo del 2012 The Avengers, il film supereroistico di maggior successo di sempre. Whedon ha un contratto in esclusiva con la Marvel, e ora sta lavorando all'Universo Cinematografico Marvel sviluppando non solo il sequel di The Avengers ma anche altri progetti.

Gunn è noto per i suoi progetti indipendenti e low budget, come Slither e Super (quest'ultimo presenta una interpretazione molto particolare del concetto del supereroe/vigilante). Per Hollywood ha anche scritto l'adattamento cinematografico di Scooby-Doo, ma le sue origini sono da ricercarsi nella Troma Entertainment.

Per quanto riguarda Guardians of the Galaxy, a rimaneggiare il primo script di Nicole Perlman è stato messo Chris McCoy: è molto probabile che, una volta scelto il regista, la sceneggiatura venga revisionata ulteriormente.

Qualche giorno fa era stata diffusa una possibile sinossi preliminare:

Riguarda un pilota degli Stati Uniti che si ritrova nello Spazio nel bel mezzo di un conflitto universale e si dà alla fuga con un gruppo di futuristici ex detenuti che hanno una cosa che tutti quanti vogliono.

Il pilota dovrebbe essere Peter Quill / Star-Lord, e gli altri Guardiani sono gli ex-detenuti: la lineup mostrata nel primo concept include Drax, Gamora, Groot, Rocket Raccoon. Questa la descrizione dei personaggi uscita qualche tempo fa:

Drax il distruttore, un umano risorto come guerriero verde con l'unico obiettivo di distruggere Thanos (il villain che vedevamo alla fine di The Avengers); Groot, un enorme uoo-albero; Star-Lord, un vigilante intergalattico in parte umano e in parte alieno; Rocket Raccoon, un animale geneticamente modificato appassionato di pistole ed esplosivi; e Gamora, l'ultima sopravvissuta della sua specie salvata da Thanos perché diventasse una assassina al suo servizio ma che ora gli ha voltato le spalle.
veu
News:

Da CBM:

Ryan Fleck and Anna Boden Out Of The Running For GUARDIANS OF THE GALAXY?

While James Gunn is reportedly the favourite to helm Guardians of the Galaxy for Marvel Studios, a new report reveals that other candidates - who would be selected if talks with Gunn don't work out - Ryan Fleck and Anna Boden are no longer in the running.

Following reports yesterday evening that James Gunn (Super) is in late stage talks with Marvel Studios to direct 2014's Guardians of the Galaxy, it was also revealed that Peyton Reed (Yes Man) and directing duo Ryan Fleck and Anna Boden (Half Nelson) were being considered by the studio should talks with Gunn not work out. Well, it appears as if we can now cross the latter two off the list as The Playlist reports that their reps have told them their involvement with the big screen adaptation is untrue. This seems odd, especially as the most we get is a "No Comment" in similar circumstances. Perhaps they're trying to save face as they weren't chosen to direct the film? Either way, James Gunn has been a little more forthcoming, teasing fans via his Twitter account, only to later delete those Tweets. Stay tuned! Guardians of the Galaxy will be released on August 1st, 2014.
veu
News:

Da Fansshare :

Guardians of the Galaxy movie gets writers backing

The writers of the hit comic book Guardians of the Galaxy have given their backing to the planned movie adaptation by Marvel Studios. Dan Abnett and Andy Lanning, who are credited with creating the modern adaptation of the team, have both spoken about their joy at being chosen for the big screen.

Abnett explained to CBR, "The fact that Marvel has decided that that makes good sense for them to do, it's a huge compliment. We're very excited to see what happens, and we're very excited to see where they go with it. I think anybody - I don't care how devoted a Star-Lord or Rocket Raccoon fan you were even two years ago - who would have said that this would make a great main movie would have been laughed off.”

He continued, "It's such an unlikely thing to do. So I think it's lovely to work on something and expose its potential to the point where a company like Marvel will say, 'Yes, this makes sense'. We're very excited. It's very interesting to look at it happening."

Lanning added, "To actually use our cast to make a movie is fantastic. We've been on the record saying that as much as anybody, we're happy to sit back as fans and enjoy the ride. We hope it does this justice and do all the things this idea has the potential to achieve."

It is widely expected that James Gunn will be given the job of bringing the movie to life and Guardians of the Galaxy is currently scheduled to be released on August 1, 2014.
veu
News:

Da Badtaste:

Kevin Feige spiega perché ha dato l'OK a Guardians of the Galaxy

E' il blog giapponese Nifty a riportare le parole di Kevin Feige, presidente di produzione dei Marvel Studios, riguardo al motivo per cui la compagnia ha dato l'ok al film dei Guardiani della Galassia, annunciato ufficialmente qualche settimana fa al Comic-Con di San Diego e offerto apparentemente al regista James Gunn.

A quanto pare Feige voleva "un film ambientato nello Spazio":

Volevo una storia da raccontare al mondo che non fosse da subito direttamente legata ai personaggi di The Avengers.

Si suppone che sia in realtà il film dei Guardiani, in uscita nel 2014, a ricollegarsi successivamente con il sequel di The Avengers, in arrivo l'anno successivo. Joss Whedon ha infatti firmato un contratto che gli permetterà di supervisionare tutti i prossimi film dell'Universo Cinematografico Marvel per dargli maggiore coerenza.

Nella stessa intervista, Feige ha anche risposto in maniera abbastanza chiara sulla possibilità che Thanos abbia un ruolo principale nel film sui Guardiani:

[ride] C'è un significato nella scena dei titoli di coda [di The Avengers]!
veu
News:

Da Badtaste:

Il parere di Joss Whedon sui Guardiani della Galassia e James Gunn

Nel primo appuntamento con la nuova stagione dei videoblog di BadTaste News abbiamo parlato del fatto che il coinvolgimento di James Gunn (ecco la nostra recensione della sua ultima opera, Super) all'interno della Fase Due dell'Universo Cinematografico della Marvel non è stato ancora confermato.

Ma non è stato neanche smentito.

L'ex regista e illustratore della Troma, che recentemente ha anche dato vita al suo primo videogioco, lo slasher Lollipop Chainsaw, concepito insieme al game designer nipponico Suda 51, dovrebbe infatti dirigere il lungometraggio dedicato ai Guardiani della Galassia. Cosa per la quale stiamo un po' tutti attendendo una qualche comunicazione ufficiale da parte dei Marvel Studios.

Mentre attendiamo con pazienza, Joss Whedon, intervistato da Mtv a margine degli impegni stampa della sua pellicola shakespeariana Molto Rumore per Nulla, ha implicitamente garantito il coinvolgimento di Gunn. Visto che il regista di The Avengers ha da poco firmato un contratto triennale con la Marvel che lo rende il supervisore della Fase Due dell'UCM, supponiamo che le sue parole abbiano una certa credibilità.

Ecco quanto dichiarato dal filmmaker sul suo collega e su uno dei personaggi più iconici e peculiari dei Guardiani, ovvero il procione alieno Rocket Racoon:

"James mi fa pensare che tutto possa davvero funzionare anche al cinema. All'inizio anche io riflettevo sul fatto che da ragazzino mi piaceva molto un personaggio come Rocket Racoon, ma che non avevo la certezza di sapere quale sarebbe stata l'eventuale sua presa su un pubblico più ampio. Poi mi hanno detto 'Beh, pensiamo di coinvolgere James Gunn' e quindi ho concluso che allora andrà tutto bene. E' del tutto fuori dagli schemi, è un folle, ma è una persona molto intelligente, un vero "artigiano" che lavora seguendo il proprio cuore. Ama davvero il procione. E ha bisogno del procione. Voglio dire, è lui che ha scritto The Specials. La gente sottostima molto l'influenza di quella pellicola sui film di supereroi, sul prenderli e renderli character attuali. Poi ha diretto Super. Gunn è praticamente all'inizio del suo percorso sui Guardiani, ma ha già una sua visione e una impronta così bizzarre e particolari che provengono dritte dritte dall'amore che prova verso il materiale. Sarà difficile tenere il suo passo. So che arriverà di sorpresa dalla parte sinistra del campo da gioco, e io dapprima esclamerò 'Cosa?' per poi pensare 'Ma certo, perché non ci ho pensato io!'. Poi dopo lo batterò, sia chiaro!"

Ecco il video dell'intervista:


Videointervista a Joss Whendon sui Guardiani della Galassia
veu
News:

Nathan Fillion è interessato ai Guardiani della Galassia.

Da CBM:

Would Nathan Fillion Be Interested In Starring In GUARDIANS OF THE GALAXY?

Nathan Fillion shares his thoughts on whether or not he has time to star in Marvel Studios' big screen adaptation of Guardians of the Galaxy and goes on to reveal what James Gunn has told him about his excitement to helm the film.

Ever since Joss Whedon was announced as the director of The Avengers, fans have put Nathan Fillion forward for several different roles in the Marvel Cinematic Universe in order to re-team the duo after they worked on the likes of Firefly, Serenity and Dr. Horrible's Sing-Along Blog. When it was recently announced that James Gunn would helm Guardians of the Galaxy, it seemed as if the stars had finally aligned, especially as Fillion starred in Super and Whedon - who will helm 2015's The Avengers follow-up - recently took on the role of overseeing the "Phase Two" wave of films. Talking to MTV at the Toronto Film Festival, the actor revealed that he may just be too busy to consider a role in the film which is currently set to be released on August 1st, 2014.

"I'm very busy right now with a job that I'm grateful for," Fillion told the site when asked about possibly starring in Guardians of the Galaxy. "I've made a commitment [to 'Castle'] and I have to see it through. And I'm really happy to." While we're still waiting on an official announcement, the actor went on to reveal a conversation he had with director James Gunn about him getting the job. "We had dinner the other night and he told me all about it, before everyone found out. I was on the inside on that one. Over some toro, tuna belly, we discussed how excited he is, how nervous he is, but how he wanted it very badly. He wanted it very badly. I think it's in very capable hands. It's in the right hands. Having worked with the man, I know what he's capable of."
veu
News:

Da Badtaste:

Confermato: James Gunn riscriverà e dirigerà Guardians of the Galaxy

James Gunn, noto per aver diretto film come Slither e Super, dirigerà e revisionerà la sceneggiatura di Guardians of the Galaxy - il film della Fase 2 dell'Universo Cinematografico Marvel atteso per agosto 2014.

A dare la notizia è stato lo stesso regista - sulla sua pagina Facebook - che ha finalmente posto fine alle pressanti voci delle ultime settimane.

Ecco la sua dichiarazione:

Per circa un mese c'è stata molta speculazione su internet riguardo il mio coinvolgimento nel film della Marvel sui Guardiani della Galassia. Non ho detto nulla fino a questo momento perchè cerco cerco di essere meno precipitoso su questo progetto rispetto a quanto sono solito fare nella vita. Ieri sera, tuttavia, ho ricevuto il via libera da Kevin Feige per dirvi che è così: sto riscrivendo e dirigerò Guardians of the Galaxy. Da amante dei fumetti Marvel, avventure nello spazio E procioni, ecco il film che sognavo di fare da quando avevo nove anni. Kevin, Joss e tutti i ragazzi della Marvel si sono rivelati dei collaboratori fantastici, e ci stiamo impegnando per mostrarvi qualcosa di maeostoso, bello e unico. Sono davvero emozionato, oltre ad essere enormemente grato verso i fan e la stampa per tutto l'incoraggiamento ricevuto. Grazie - mi avete sorpreso e, onestamente, commosso. Questo è quanto. Oltre alle foto del mio cane e del mio gatto che troverete qui su Facebook, ne riparliamo ad agosto 2014, data di uscita del film!
Scissorhands
Kevin Feige on Thanos in Upcoming Marvel Studios Movies
Source: MTV September 20, 2012

MTV got a chance to talk to Marvel Studios producer Kevin Feige and asked about Thanos. Fiege reitterated that they definitely have a plan in place for the Mad Titan.

"Clearly, there's a purpose to us putting him in the end of that movie. We do have plans for him," said Feige. "I wouldn't say we ever feel the need to rush anything one way or the other. We succeeded in Phase One because we stuck to our guns and stuck to the plan. That plan took place over many, many years and it ultimately paid off. I see Phase Two unfolding in the same way of us taking our time, us doing what's right for each individual movie, while folding in elements that will not only build up to the culmination of Phase Two, but even Phase Three."

Feige wouldn't spill the beans, however, on whether Thanos will appear in both The Avengers 2 and Guardians of the Galaxy, though many speculate that is the case.

He was also asked whether Damion Poitier would remain with Marvel Studios for all of Thanos' future appearances, to which he responded: "I think we feel pretty free to recast. That was cast for literally that one shot. Depending on what the role requires from future movies, we'll go from there."

But the part about Thanos that Feige really loved is how he quickly became a household name. "Suddenly, you have a million people who had never heard of an Infinity Gauntlet or a Mad Titan learning those terms. I love that. I love when the experience goes beyond the movie theater and encourages people to look deeper into our universe."


http://www.comingsoon.net/news/movienews.php?id=95035
veu
Grazie per l'articolo Scissor.

Ecco la traduzione di Badtaste:

Kevin Feige parla di Thanos e dell'universo Marvel

In The Avengers il personaggio di Thanos è stato interpretato dall'attore/stuntman Damion Poiter, ma il produttore Kevin Feige ha dichiarato che per le future apparizioni del villain potrebbe essere scritturato un nuovo attore.

"Sentiamo di avere la liberà di trovare un altro attore per il ruolo. [Poiter] è stato scritturato soltanto per quella inquadratura. Tutto dipende da quanto richiederà il ruolo di Thanos nei prossimi film, partiremo da lì e decideremo."

Feige ha poi parlato del motivo per cui Thanos sia stato inserito nella scena dopo i titoli di coda, riallacciandosi ad un discorso più ampio sulla risonanza del film.

"Al momento sembra essere una consuetudine inserire una scena all'ultimo secondo per incuriosire il pubblico. Quando abbiamo pensato a Thanos, sapevamo che molti spettatori non avevano idea di chi fosse quel mostro viola — ma era chiaro che fosse rilevante, e sapevamo che se avessero chiesto a due o tre persone sedute di fianco a loro, qualcuno avrebbe saputo rispondere.

Ovviamente c'è un motivo se l'abbiamo inserito alla fine del film. Abbiamo alcuni progetti per lui. Non siamo stati precipitosi. Abbiamo avuto successo con la Fase Uno perchè ci siamo attenuti al piano; un piano studiato per anni e anni, e alla fine ne è valsa la pena. Stiamo facendo lo stesso con la Fase Due, ci stiamo prendendo il tempo necessario per capire la cosa giusta da fare per ogni film, in modo da svelare man mano elementi che non solo condurranno al culmine della Fase Due, ma anche alla Fase Tre.

E' bellissimo notare che c'è gente che non ha mai sentito parlare di cose come il guanto dell'Infinito o del Titano Pazzo. Adoro quando un film scavalca i limiti della sala cinematografica per influenzare la vita delle persone, curiose di scoprire e approfondire il nostro universo. Ero eccitatissimo quando ho saputo che molte persone hanno provato lo Shawarma per la prima volta."
veu
Da Badtaste:

Guardians of the Galaxy, James Gunn sta ripassando i fumetti

Ancor prima della conferma ufficiale del coinvolgimento di James Gunn nei piani della Marvel - Gunn dirigerà e revisionerà la sceneggiatura di Guardians of the Galaxy - Joss Whedon affermava:

"Gunn è praticamente all'inizio del suo percorso sui Guardiani, ma ha già una sua visione e una impronta così bizzarre e particolari che provengono dritte dritte dall'amore che prova verso il materiale."

La curiosità di scoprire come si tradurrà in termini cinematografici questa sua "visione" è tanta. Al momento però l'unica cosa che sappiamo con certezza l'ha rivelata lo stesso filmmaker via Facebook con un update in cui afferma di essere alle prese col ripasso della run del fumetto degli anni '90 per prepararsi al meglio alla lavorazione della pellicola:

"Sto rileggendo i vecchi libri dei Guardiani e mi sono imbattuto in questo villain da I Guardiani della Galassia #1 (parlo della serie degli anni'90). Anche se quello di cui sto parlando non ha nulla a che vedere col film dei Guardiani, ci tengo a dire che le probabilità che Taserface compaia nel lungometraggio sono davvero scarse."

L'ironica battuta ai danni di un villain minore come Taserface, conferma il fatto che James Gunn stia studiando la run dei Guardiani della Galassia che, fra il '90 e il '95, ha visto arrivare nelle fumetterie 62 albi dedicati al team.
veu
Da Badtaste:

James Gunn parla di Guardians of the Galaxy!

James Gunn è intervenuto al panel Celluloid Heroes tenutosi al MorrisonCon di Las Vegas. In maniera abbastanza inevitabile, il regista ha dovuto rispondere a alcune domande su Guardians of the Galaxy, specie su quanta libertà abbia in materia di casting.

Ecco cosa dice Gunn:

Non si tratta di un lungometraggio subordinato al cast. Se volessimo potremmo scritturare anche degli sconosciuti. Non posso parlare troppo di questa cosa, altrimenti la Marvel mi uccide! (In merito a Rocket Racoon, ndr.) Abbiamo una lista molto lunga fra cui scegliere il nostro cast, abbiamo a malapena cominciato a lavorarci.

Il filmmaker ha poi rivelato quali sono gli altri fumetti che amerebbe portare sul grande schermo:

Ci sono solo quattro fumetti che mi piacerebbe portare sul grande schermo. Uno è We3, poi Thunderbolts, Hit Monkey e chiaramente I Guardiani.
veu
News:

Da Badtaste:

Guardians of the Galaxy, Michael Rooker si candida per Rocket Racoon

Il grande pubblico lo conosce per essere il Merle Dixon di The Walking Dead, l'acclamato serial televisivo ispirato all'omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman.

Però, fra le tanti parti interpretate fra cinema è televisione, è stato anche lo spietato serial killer di Henry: Pioggia di Sangue e il kinghiano sceriffo di Castle Rock Alan Pangborn nell'adattamento cinematografico della Metà Oscura.

In mezzo a tutto questo, Michael Rooker è anche un viso ricorrente nei film del futuro regista e sceneggiatore dei Guardiani della Galassia, James Gunn, essendo comparso sia in Super che in Slither. Considerato che, come Joss Whedon, anche Gunn appartiene a quel club di artisti che sono soliti lavorare più volte con un gruppetto di collaboratori di fiducia, in molti si stanno chiedendo quali saranno gli attori che potranno comparire nel futuro cinecomic del filmmaker. Nathan Fillion pare fuori dai giochi a causa dei suoi impegni per la serie tv Castle. Rooker, da parte sua, ha dichiarato a gran voce di voler prendere parte ai Guardiani della Galassia dalle pagine di Movieweb specificando anche il ruolo che amerebbe ricoprire: Rocket Racoon!

"Amo i procioni. I procioni sono amici miei! Sarei perfetto per la parte. So che James Gunn ci sta lavorando. Lo dirigerà e lo scriverà. E' un regista molto leale. E' uno scrittore molto fedele quando si tratta di lavorare con persone che conosce e ama. Apprezza davvero gli sforzi che ogni interprete mette in questi ruoli. Personalmente sarei molto onorato di lavorare di nuovo con James Gunn. Non so ancora se accadrà o meno. E' un ragazzo davvero esplosivo e siamo rimasti amici fin dai tempi di Slither.

Non mi sono ancora documentato molto in materia, e non so cosa sta accadendo principalmente perché sono stato occupatissimo con The Walking Dead. Ma sapete una cosa? Scrivetelo pure. Twittatelo in giro. Se i fan mi vorranno come Rocket Racoon nei Guardiani della Galassia la Marvel darà loro ascolto, penso... Forse potrei essere così fortunato da ricevere una benedizione e poter tornare a collaborare con Mr. Gunn ancora una volta."
veu
News:

Il look e il passato di Star-Lord, Gamora e Drax sarà aggiornato per inserirli nel Marvel Cinematic Universe.

Da CBM:

CAPTAIN AMERICA 2 Gets Casting Details; Backstory Updates Set For GUARDIANS OF THE GALAXY

[omissis]

Moving on to Guardians of the Galaxy, Latino Review ultimately reports that the visual appearance and backstories for Star-Lord, Gamora and Drax The Destroyer are getting updated to fit into the Marvel Cinematic Universe. Further claiming that Thanos will villainize The Avengers in Joss Whedon's 2015 sequel, Gamora and Drax's backstories are mainly getting updates due to their connection with the Mad Titan. What do you think?


------------------------------------------------------------------------------------------------

Dalla pagina Twitter di Roger Wardell:

Inside News: Remember that the Guardians of the Galaxy banner was only concept art, so that may not be the final roster of the team.
veu
Articolo tradotto da Badtaste:

Guardians of the Galaxy: nuove indiscrezioni sui personaggi

Che l'adattamento dei Guardiani della Galassia sarebbe stato alquanto complesso da gestire è cosa nota, ma con Joss Whedon alla supervisione creativa e James Gunn alla regia i fan del fumetto non dovrebbero temere.

Nelle ultime settimane Gunn si è messo al lavoro sulla sceneggiatura del film: non sappiamo ancora quanto verrà cambiata rispetto alle bozze iniziali, ma oggi LatinoReview riporta alcuni sviluppi.

Secondo il sito, attualmente il focus della pre-produzione del film è su Star-Lord, Gamora e Drax il Distruttore. Apparentemente, quindi, personaggi come Rocket Raccoon e Groot sono stati ridimensionati, il che potrebbe significare un ruolo di secondo piano per i due bizzarri eroi:


Questi tre personaggi verranno aggiornati sia dal punto di vista dell'aspetto che della loro storia, in modo da inserirli al meglio nell'Universo cinematografico Marvel, e basandoci sulla trama che conosciamo finora (un pilota americano finisce nello spazio nel bel mezzo di un conflitto universale, ritrovandosi a dover fuggire con un gruppo di ex detenuti futuristici che hanno qualcosa che tutti vogliono), è facile vedere come Star-Lord, Peter Quill, finirà nello spazio e incontrerà i Guardiani.

Il fatto che Gamora e Drax vengano privilegiati, nello sviluppo, rispetto a Rocket Raccoon e Groot, ha perfettamente senso visto che tradizionalmente le storie di questi due personaggi li legano al villain di Guardians e Avengers 2, Thanos (Thanos adottò Gamora, Drax era un uomo la cui coscienza fu trasferita nel corpo di Drax con l'obiettivo di uccidere Mad Titan su richiesta di Kronos). Inoltre, Rocket Racoon e Groot non sono personaggi dalle sembianze umanoidi (un procione e una pianta), quindi non sarà difficile non focalizzare la propria attenzione su di essi.

Ovviamente si tratta come sempre di indiscrezioni e rumour: vi terremo aggiornati...
veu
Da Badtaste:

I fumetti Marvel NOW! saranno influenzati dal film dei Guardiani della Galassia?

Lo scrittore di fumetti Brian Michael Bendis è, da sempre, un "insider" dell'Universo Cinematografico della Marvel. Il suo debutto è avvenuto con Iron Man, per il quale ha scritto la scena post-crediti con il Nick Fury di Samuel L. Jackson.

Mentre ci troviamo nel bel mezzo di un'imminente tempesta di cinecomic dedicati ai supereroi della Casa delle Idee, Bendis, insieme al disegnatore Steve McNiven, è stato da poco annunciato come il nome di punta della nuova serie della linea Marvel NOW! dedicata ai Guardiani della Galassia.

In una sessione di Botta&Risposta pubblicata sul sito ufficiale della casa editrice, Bendis ha rivelato di come lo sviluppo della pellicola di James Gunn abbia "guidato" lo sviluppo di questi fumetti:

Lavoro sui film insieme al Comitato Cinematografico della Marvel e I Guardiani della Galassia è uno di quei progetti in cui sono stato coinvolto fin dal principio. In questo contesto ho fatto un mucchio di ricerche e riletture. Questo si traduce nel leggere un sacco di fumetti. Ho letto tutta la roba di Dan Abnett e Andy Lanning e anche materiali più vecchi. Come se fossi un normale fan, solo per il piacere di farlo, non stavo li a pensare molto ai personaggi o chissà che altro. Stavamo parlando dei personaggi, di quello che volevano, della loro credibilità. Ho tirato fuori un po' di storie sulle loro origini, in particolare su Peter Quill, sulla quale, come ho twittato, mi sono imbattuto di recente. Per me è valida tanto quanto le storie sull'origine di Superman o Spider-Man. Solo che nessuno la conosce. E', letteralmente, una storia di due pagine contenuta in un Marvel Premiere di 34 anni fa. Mi è davvero piaciuta. Mentre l'annuncio del film si avvicinava, con tutte le molteplici bozze della storia, mi hanno chiamato e mi hanno detto "Senti, durante le chiacchierate sul film dei Guardiani eri così emozionato. Dobbiamo riportare questo libro sotto l'occhio del pubblico. Vogliamo che sia una fetta più importante dell'Universo Marvel".

Questo non significa che la serie Marvel NOW! andrà a includere elementi presi di peso dal film, ma che magari, come rumoreggiato per il lungometraggio, potrebbe andare a concentrarsi maggiormente su personaggi umanoidi - Star-Lord, Gamora e Drax - piuttosto che su Rocket Racoon e Groot.
veu
News:

I Chitauri, gli alieni che abbiamo già visto in The Avengers, appariranno nel film dei Guardiani della Galassia.

Dalla pagina twitter di Randall Wardell:

Inside News: The Chitauri will appear in Guardians of the Galaxy.
Scissorhands
http://www.badtaste.it/articoli/un-restyli...etti-marvel-now

Un restyling dei Guardiani della Galassia nei fumetti Marvel NOW
Inserito da Mirko D'Alessio
17 novembre 2012 - 15:00
Fonte: Newsarama

1
Newsarama ci propone oggi la conferma di un rumour che vi abbiamo riportato il mese scorso. A partire da Febbraio, infatti, la serie a fumetti "Marvel NOW" comincerà a proporre un restyling completo di ognuno dei Guardiani della Galassia grazie al talento artistico di Steve McNiven che ha spiegato in una nuova intervista con Newsarama:

Sto cercando di ri-progettare il design di tutto il team. L'idea era di proporre qualcosa di fresco e innovativo. Le avventure nello spazio e i doppipetto non sono più adeguati oramai.
McNiven ha poi svelato di essere in contatto con la Marvel per cogliere l'occasione e dare ai fumetti un senso di continuità con l'adattamento cinematografico di James Gunn previsto per il 2014:

Mi sono tenuto in contatto con lo studio MARVEL e stiamo buttando giù una serie di dee. Speriamo di poter creare un po' di continuità tra il film e il fumetto.
Scissorhands
http://www.deadline.com/2012/11/marvel-tes...-galaxy-leader/

Marvel Testing Short List Of Actors For ‘Guardians Of The Galaxy’ Leader

By MIKE FLEMING JR. | Wednesday November 28, 2012 @ 5:43pm EST
Tags: Big Deals Film, Eddie Redmayne, Guardians of the Galaxy, Jack Huston, Jim Sturgess, Joel Edgerton, Lee Pace

COMMENTS 30

EXCLUSIVE: As Marvel Studios does each time it looks to land a lead for a superhero franchise, Kevin Feige’s hit-making studio has put together a short list for the lead in its next major project, Guardians Of The Galaxy. Marvel, after reportedly hiring James Gunn as director, has begun the effort to cast Peter Quill, the Guardians leader who is the offspring of a human mother and an alien father. I’m hearing that Marvel is making test deals with a small group of leading men. Here are the names: Zero Dark Thirty‘s Joel Edgerton, Boardwalk Empire‘s Jack Huston, Cloud Atlas‘ Jim Sturgess, Lee Pace (who has roles in both Lincoln and The Hobbit), and Eddie Redmayne from Les Miserables.

I’ve confirmed all of them are in contention but can’t say definitively that this list is all-inclusive as I’ve also heard of interest from or in Garrett Hedlund, James Marsden (he already played Cyclops in X-Men, but then again Chris Evans played Fantastic Four‘s Human Torch before landing Captain America) and Edgerton’s Animal Kingdom co-star Sullivan Stapleton. We’ll stay tuned, but this certainly means that Marvel and Disney are serious about launching new superhero franchises.

Guardians Of The Galaxy first appeared in Marvel Comics way back in 1969 but didn’t get its own series until the 1990s. Quill leads a group of alien superheros who team to protect the solar system from an evil alien race. The good guys are from the future, and another dimension. In the comics, the Guardians worked with The Avengers, so there should be opportunities to use Marvel’s big franchises to help launch the new one. That gives Disney a deep space companion to its plans to resuscitate Star Wars.
Daydreamer
potrei semplicemente pescare un nome a caso dal mazzo ...Mi piacciono tutti!! laugh.gif ma se devo fare una scelta dico 1-Lee Pace, 2-Garrett Hedlund e 3-Joel Edgerton ...
veu
Articolo tradotto da Badtaste:

Guardians of the Galaxy: chi interpreterà Peter Quill? Una prima shortlist

Chi sarà il protagonista di Guardians of the Galaxy, il nuovo film dei Marvel Studios in arrivo nel 2014?

Deadline propone una serie di nomi che a quanto pare sarebbero al vaglio dei produttori e del regista James Gunn per la parte di Peter Quill, il leader dei Guardiani della Galassia, figlio di una umana e di un alieno.

Si tratta di un gruppo di giovani attori, tutti più o meno noti (nessuna superstar però), che avrebbero partecipato a dei test con lo studio. Si tratta di:
•Joel Edgerton (Zero Dark Thirty)
•Jack Huston (Boardwalk Empire)
•Jim Sturgess (Cloud Atlas)
•Lee Pace (Lincoln, Lo Hobbit)
•Eddie Redmayne (Les Miserables)

A quanto pare lo studio avrebbe espresso un certo interesse anche in Garrett Hedlund (Tron: Legacy), James Marsden (X-Men), Sullivan Stapleton (Animal Kingdom).

Ovviamente, come capitato in passato, la scelta definitiva potrebbe cadere su un totale outsider, ma al momento questi sono i nomi di cui si parla...


veu
Da Badtaste:

James Gunn, dopo le polemiche le scuse pubbliche

Ogni tanto, nel mondo della comunicazione e dell'informazione, nascono delle polemiche che paiono montate ad arte e costruite sul vuoto pneumatico, o quanto meno su un'esposizione parziale dei fatti.

Si tratta di una piaga che affligge tanto le notizie "serie" riguardanti la situazione politica nazionale o internazionale, quanto argomenti decisamente più lievi come il mondo del cinema. E' storia recente la bagarre intorno ai maltrattamenti agli animali che sarebbero avvenuti durante la lavorazione dello Hobbit. Come vi abbiamo spiegato con dovizia di particolari su HobbitFilm si è trattato di un pessimo scivolone da parte del PETA che invitava a boicottare il film di Peter Jackson attraverso quella che è parsa essere, più che altro, una ricerca di visibilità e pubblicità abbastanza pretestuosa.

In questi giorni, la situazione intorno a James Gunn è diventata abbastanza calda a causa di un paio di post pubblicati dal regista sulle pagine del suo blog personale tempo fa.

Per chi si fosse perso qualche puntata: Gunn è il filmmaker scelto dai Marvel Studios per la regia del cinecomic dedicato ai Guardiani della Galassia.

Nel febbraio del 2011, il regista/sceneggiatore/fumettista aveva pubblicato un paio di post dal titolo abbastanza esemplificativo: "I 50 Supereroi con cui vorresti assolutamente fare sesso" e "I 15 supereroi con cui vorrei assolutamente fare sesso". Questi scritti, riportati a galla da The Mary Sue, sono poi scomparsi, ma l'Hollywood Reporter segnala che sono ancora disponibili sulla WebCache di Google (li trovate qua e qua). Come segnalato dallo stesso Gunn, si tratta di "elaborati" pieni zeppi di volgarità che potrebbero, effettivamente, lasciare abbastanza interdetti tutti quelli che non hanno dimestichezza con la sua "poetica". Supponiamo una vasta fetta di persone, dato che il filmmaker viene da un contesto abbastanza di nicchia. Considerato che si trova ora a dover dirigere uno dei blockbuster annunciati dell'Universo Cinematografico della Marvel, Gunn è in una posizione tanto privilegiata quanto scomoda. Lavorare a un film ispirato ai personaggi della Casa delle Idee equivale a venir piazzato sotto la luce di un riflettore cui è impossibile sottrarsi. Cosa puntualmente avvenuta proprio tramite il "ripescaggio" a latere dei post di cui sopra che hanno scatenato una piccola turbolenza mediatica.

L'Hollywood Reporter, che pare in prima linea nel cavalcare questa onda, segnala che la Human Rights Campaign, l'associazione americana che tutela gli interessi della comunita Gay-Lesbo-Bisex e Trangender d'America ha pubblicamente condannato quanto scritto dal regista.

Fred Sainz, il responsabile della comunicazione e del marketing del gruppo, dichiara:

"I post pubblicati da Gunn nel suo sito sono offensivi non solo verso la comunità LGBT, ma verso qualsiasi persona con un minimo di decenza. I suoi scadenti post non riflettono quello che dovrebbe essere la personalità di un regista chiamato a dirigere una pellicola indirizzata principalmente ai giovani. E' un peccato che il signor Gunn non abbia niente di meglio da fare col suo tempo libero piuttosto che starsene a sfornare robaccia e uscite omofobe su supereroi immaginari."

Non sappiamo ancora quali strascichi potrà avere questa questione, ma, intanto, il regista ha effettuato un pubblico mea culpa dalle pagine di GLAAD, un network specializzato nella diffusione di notizie e storie collegate alla comunità LGBT:

"Un annetto fa, ho scritto un paio di post che avevano uno scopo satirico e divertente. Rileggendolo nei giorni scorsi, ho notato che non c'è niente di tutto questo. L'umorismo tentato nel blog, non riflette le mie sensazioni attuali. Posso comprendere come tutto questo possa essere apparso ad alcuni come offensivi e chiedo scusa per quello che ho fatto. Le persone che mi conoscono o che mi seguono su Facebook sanno bene che spesso parlo a supporto dei diritti della comunità gay e lesbo, di uomini e donne che si sentono privati di diritti basilari e mi fa star male sapere che qualche altro outsider come me, a prescindere dal proprio sesso o dai propri gusti sessuali, si sia sentito colpito o attaccato da qualcosa che ho detto. Siamo sullo stesso campo e io voglio solo fare del mio meglio per rendere questo mondo un posto migliore. Imparo qualcosa di nuovo ogni giorno di più e cercherò di stare più attento con le parole in futuro. E di essere più divertenti."

A prescindere dai differenti livelli nella tolleranza alla volgarità e alle iperboli verbali che ognuno di noi ha, quello che viene naturale domandarsi è se tale polverone - nato da post scurrili e beceri quanto vogliamo, ma in cui non viene di certo affermato che gay e lesbiche andrebbero sottoposti a torture su una pubblica piazza - si sarebbe scatenato comunque anche se Gunn avesse dovuto dirigere un altro film indipendente come Slither. Probabilmente no.

Un altro fattore che va considerato in un caso come questo è, appunto, il personaggio in questione. James Gunn, come Seth MacFarlane - il papà dei Griffin e del recente successo della Universal Ted - è un artista che non fa della caustica raffinatezza stile british la sua egida. Ed è curioso notare che tanto Gunn quanto MacFarlane si siano trovati al centro di una polemica analoga. Il creatore di Family Guy, aperto sostenitore dei diritti della comunità LGBT, si è trovato nell'occhio del ciclone per come ha trattato la transessualità nell'episodio dei Griffin "Quagmire's dad". Tornando a Gunn, chiunque abbia un minimo di dimestichezza con il suo background artistico - basterebbe semplicemente la visione del suo ultimo film, Super, a capire quella che probabilmente è la sua opinione circa la bigotta schizofrenia americana - sa che si tratta di elucubrazioni eccessive, sopra le righe partorite da un artista cresciuto artisticamente alla Troma, la leggendaria casa di produzione di B-Movies come Il Vendicatore Tossico o Tromeo e Giulietta (co-diretto proprio da Gunn). Insieme al game designer nipponico Suda 51 ha creato un videogame, Lollipop Chainsaw, in cui la fantasia sessuale di molti maschi eterossuali medi, una cheerleader mezza nuda con un seno generoso e un gonnellino striminzito, ammazza orde di zombi armata di motosega. E, restando in tema di esagerazioni sessuali, non dimentichiamo che il filmmaker, insieme Brian e sean, ha dato vita a una webserie nota come James Gunn PG Porn, una vera e propria parodia di film porno in cui, in ogni puntata, un attore "tradizionale" è affiancato da una pornodiva.

Della serie, le parole vanno pesate in relazione anche a colui che le esprime.

Adesso però, la situazione professionale di James Gunn non è più quella di un anno fa. Il regista ha ora ricevuto la fiducia di un colosso come la Disney e, tanto per usare un anglicismo tanto di moda in questi giorni, l'endorsment di un collega come Joss Whedon.

E per citare le parole di un personaggio collegato a un certo supereroe della Marvel: Da un grande potere derivano grandi responsabilità.

Anche per quello che riguarda ciò che viene pubblicato sul proprio blog personale...
veu
News:

Da Badtaste:

Guardians of the Galaxy, Michael Rooker torna a parlare di Rocket Racoon

A inizio ottobre, Michael Rooker, co-interprete di The Walking Dead nonché viso ricorrente nei film del futuro regista e sceneggiatore dei Guardiani della Galassia, James Gunn, essendo comparso sia in Super che in Slither, aveva espresso ironicamente (?) il suo desiderio d'interpretare Rocket Racoon nel cinecomic Marvel.

Nel nuovo episodio di Why I Love Comics, l'attore statunitense torna sulla questione iniziando con una battuta alquanto sopra le righe, specie tenuto conto del fatto che un paio di mesi fa aveva espresso a gran voce il suo amore per i procioni:

"Sapete, non so se Rocket Racoon potrebbe andar bene per me come personaggio. Voglio dire, io in genere i procioni li mangio, quindi potrebbe non essere appropriato. Ma non si sa mai. James Gunn è un regista favoloso e decisamente creativo nei cast delle pellicole su cui lavora, quindi staremo a vedere. Per me sarebbe un sogno lavorare nuovamente con lui, per cui teniamo le dita incrociate (...)

Date inizio a una "grassroots campaign". Fate sapere, come prima cosa, che mi volete nel cinecomic e magari vi daranno ascolto. Staremo a vedere, ma intanto posso già affermare di essere estremamente lieto per James Gunn. Farà un ottimo lavoro e darà vita a un grande film; non sarebbe un onore avere a che fare con lui ancora una volta? Coraggio, andiamo, sarebbe magnifico. Ma adesso come adesso non ho ricevuto telefonate, offerte o robe di questo tipo, per cui terrò le orecchie ben drizzate per ammirare gli sviluppi."
veu
News:

Eddie Redmayne rifiuta di confermare o smentire i rumors che lo indicherebbero quale favorito per il ruolo di Star Lord in Guardians of the Galaxy.

Da CBM:

Eddie Redmayne Comments On GUARDIANS OF THE GALAXY And AMAZING SPIDER-MAN Rumors

Les Miserables actor Eddie Redmayne refuses to confirm or deny that he's up for the lead role in Marvel's Guardians Of The Galaxy, as well as testing for a role in the next Spider-Man. However, he's certainly open to the idea of his being a part of the CBM genre.

Just a little while ago, we reported that Dane DeHaan has landed the role of Harry Osborn in The Amazing Spider-Man sequel. However, among the actors who were also reportedly testing for the part was Eddie Redmayne, who will soon be seen in Tom Hooper's upcoming musical Les Miserables. Interestingly, Redmayne was recently said to be one of the actors up to play Star-Lord in Marvel Studios' Guardians Of The Galaxy. Speaking with MTV Splash Page at the Les Mis press junket, Redmayne is asked about these rumors, as well as the comic book movie genre in general. While not giving a direct answer to either rumor, he downplays both of them. "There's noise with the internet of things that are true and not true," he said. "If I listen to all of it, I'd go slightly insane."

However, Redmayne doesn't hesitate to praise The Amazing Spider-Man. "I am a 'Spider-Man' fan, I am indeed. Andrew Garfield is an old mate of mine from London," he said. "I think what he and Emma [Stone] did on that film was beautiful. So yeah, I am a fan." As for possibly appearing in a comic book movie at some point in his career, Redmayne sounds open to the idea. "I love those films when they're done well. I loved watching Andrew and Emma in 'Spider-Man.' I loved watching 'The Dark Knight Rises.' There seems to be an audience now needing satisfaction beyond spectacle. From an actor's point of view, that makes it intriguing. I love going to see those films. I also like to shake it up -- I just did a musical. I don't like sitting in a box."
veu
Articolo tradotto da Badtaste:

Eddie Redmayne parla dei rumour sui Guardiani della Galassia

Alcuni giorni fa vi abbiamo annunciato una shortlist di attori in lizza per la parte di Peter Quill, il leader dei Guardiani della Galassia. Eddie Redmayne, che vedremo prossimamente in Les Misérables, era tra questi. In una recente intervista con MTV, l'attore ha fatto riferimento alla notizia senza sbilanciarsi troppo:

"Ci sono tante voci su internet di cose che sono vere e altre che non lo sono. Se mi mettessi ad ascoltare tutte le notizie, finirei per diventare pazzo."

Redmayne era anche in lizza per Harry Osborn nel sequel di The Amazing Spider-Man, ma la parte è toccata poi a Dane DeHan. L'attore ha apprezzato il lavoro svolto dai suoi colleghi Andrew Garfield e Emma Stone nel film, svelando di essere aperto alla possibilità di comparire in un cinecomic in futuro:

"Mi piacciono quei film quando sono fatti bene. Ho adorato guardare Andrew e Emma in Spider-Man. Ho amato il Cavaliere Oscuro - il Ritorno. Pare che il pubblico abbia bisogno di soddisfazione, oltre che di spettacolo, in questo momento. Dal mio punto di vista, la cosa in tal modo diventa intrigante. Mi piace cambiare ogni tanto aria -- ho appena fatto un musical. Non amo dormire sugli allori."
veu
News:

Da Badtaste:

Lee Pace conferma i rumour su Guardians of the Galaxy

E' lo stesso Lee Pace a parlare direttamente della shortlist di attori in lizza per il ruolo di Peter Quill/Star-Lord nel film dei Guardiani della Galassia diretto da James Gunn.

Intervistato da MTV, l'attore ha ammesso di avere in programma una audizione per il film:

"Lunedì vado all'audizione, quindi auguratemi buona fortuna. Sono veramente eccitato, la sceneggiatura è davvero bella, e io mi sono documentato molto. Alla fine, si vuole sapere ciò che si andrà a fare. Il personaggio è molto divertente, e spero che alla fine mi chiedano di essere nel film."

Questo ovviamente non significa che l'attore otterrà la parte: deve infatti vedersela con altre star del calibro di Joel Edgerton, Jim Sturgess, Jack Huston, Eddie Redmayne, James Marsden, Garrett Hedlund e Sullivan Stapleton, e per il momento non sappiamo se vi siano delle preferenze da parte di Gunn.


Videointervista a Lee Pace
Daydreamer
QUOTE (Daydreamer @ 29/11/2012, 12:55) *
potrei semplicemente pescare un nome a caso dal mazzo ...Mi piacciono tutti!! laugh.gif ma se devo fare una scelta dico 1-Lee Pace, 2-Garrett Hedlund e 3-Joel Edgerton ...


pray.gif pray.gif

speriamo!! ...vedo e prevedo!! clapclap.gif Lee Pace è una scelta felicissima, in Breaking Dawn ruba la scena...ve ne accorgerete anche dall'apparizione fugace che farà come Thranduil, il Re degli elfi silvani ne Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato ...
veu
Sì è un bravissimo attore. Chissà se riuscirà a spuntarla.
veu
News:

Jack Huston conferma di essere in lizza per il ruolo di Star Lord in Guardians of the Galaxy.

Da CBM:

Jack Huston Confirms Auditioning For ‘Star-Lard’ Role In GUARDIANS OF THE GALAXY

Despite sustaining a broken rib while filming a scene for his latest film, Not Fade Away actor Jack Huston says he's adept to playing Peter Quill in Guardians of the Galaxy after auditioning.

While a few actors who made Marvel's Guardians of the Galaxy ‘Star-Lard’ shortlist are committing to other big projects, seemingly slimming their chances to none, contender and Boardwalk Empire actor Jack Huston recently told MTV News that he's more than capable; even after sustaining a broken rib while filming Not Fade Away. Check out exactly what he said in the video below!

“There was a screen test. Like I said, brittle bones. Maybe they'll call me Glass Man. 'Here he comes. Oh, he fell over,'” Jack Huston joked. But jokes aside, he said, “I would love to do it. I tell you, these bones are strong. If you need a guardian to look after this galaxy, look no further.”

About Jack Huston's fellow ‘Peter Quill’ contenders, Garrett Hundley recently announced his commitment to Tron 3, while Joel Edgerton is filming Felony and just signed on for Jane Got a Gun. And as reported earlier today, Eddie Redmayne has just joined Wachowskis' Jupiter Ascending. Of course, these other obligations wouldn't exactly rule them out of winning the role. Anyhow, the list also includes Jim Sturgess, Lee Pace, James Marsden and Sullivan Stapleton. What do you think?


Videointervista a Jack Huston su Guardians of the Galaxy
veu
Articolo tradotto da Badtaste:

Jack Huston conferma di essere in lizza per Peter Quill in Guardians of the Galaxy

Dopo Lee Pace, anche Jack Huston ha confermato di essere in lizza per la parte di Peter Quill, il leader dei Guardiani della Galassia, nel film che uscirà nell'estate 2014.

Parlando con MTV, l'attore ha scherzato sulla sua costola rotta sul set di Not Fading Away, dichiarando:

"C'è stato uno screen test, avevo le ossa fragili come ho detto. Forse sarò Glass Man, l'uomo di vetro. [...] Adorerei farlo. A dispetto di tutto, queste ossa sono forti. Se c'è bisogno di un guardiano che si prenda cura di una galassia, non guardate oltre."
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.