Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: L'ultimo libro letto
Disney Digital Forum > * Off-Topic * > Off Topic
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13
Ariel's Lover
CITAZIONE (Arancina22 @ 8/11/2012, 15:17) *
Marco io sono a metà de Il Colore Della Magia! smile.gif Che strano leggerlo in inglese (in italiano i nomi sono Scuotivento, Duefiori... laugh.gif ), probabilmente rende di più in originale, ma anche in italiano è ugualmente spassoso e ben tradotto (secondo il mio giudizio così a occhio e croce).
Ma come finale aperto? O mamma XD Bisognerà per forza leggere i seguiti della saga di Scuotivento allora... wink.gif

Saretta oddio scusa. Pensavo avessi finito di leggerlo!!
Cmq si, in inglese è abbastanza bizzarro. Ma il fatto è che io in italia non riuscivo a trovarlo!
A me è sembrato un finale molto aperto...Giusto Iry??Ora io ho solo Mort sempre in inglese, posso passare a quello o mi conviene rintracciare prima il 2° e il 3°??(domanda rivolta a Iry e Saretta che so per certo ne avete letti un po' di quelli del Discworld eheheh.gif eheheh.gif ). Saluto.gif
IryRapunzel
Se non sbaglio, i romanzi di Pratchett sono autoconclusivi: quindi, anche andando a leggere il secondo libro della saga di Scuotivento, non troverai il seguito di Il Colore della Magia, ma un'altra avventura con gli stessi personaggi...
C'è un certo ordine temporale, ma lo avverti specialmente se leggi libri dello stesso ciclo. Mort e Il Colore della Magia fanno parte di due cicli diversi, quindi non dovresti avere problemi. Almeno, io non ne ho avuti XD
PrincessMononoke
CITAZIONE (Arancina22 @ 8/11/2012, 16:17) *
Grazie Ire, sicuramente lo leggerò, come ho detto! Mi mancano ancora un buon 6 o 7 romanzi da leggere di Benni, tra cui questo e il penultimo, e alcune raccolte di racconti.
Per curiosità, qual è il tuo libro preferito di Benni? smile.gif
PS: hai visto il suo intervento a Che Tempo Che Fa un paio di settimane fa? w00t.gif

Il mio libro preferito di Benni è anche uno dei miei libri preferiti in assoluto: "Margherita Dolcevita". Per alcuni magari non sarà il migliore, ma io ci sono particolarmente legata, l'ho letto molte volte e tra l'altro fu anche il primo libro che lessi di Benni, quando avevo 15 anni. Fu amore ^-^ Riguardo alle raccolte di racconti, a mio parere "L'ultima lacrima" è una delle raccolte più belle che abbia mai letto in vita mia.
Ho visto che era da Fazio perchè i miei lo stavano vedendo, ma io avevo paura che potesse rivelare anche la minima cosa sul nuovo libro e sono fuggita xD Penso che ora che ho finito il libro recupererò l'intervista sul sito della rai (:
E tu quale suo libro preferisci tra quelli che hai letto?
Ariel's Lover
CITAZIONE (IryRapunzel @ 8/11/2012, 22:12) *
Se non sbaglio, i romanzi di Pratchett sono autoconclusivi: quindi, anche andando a leggere il secondo libro della saga di Scuotivento, non troverai il seguito di Il Colore della Magia, ma un'altra avventura con gli stessi personaggi...
C'è un certo ordine temporale, ma lo avverti specialmente se leggi libri dello stesso ciclo. Mort e Il Colore della Magia fanno parte di due cicli diversi, quindi non dovresti avere problemi. Almeno, io non ne ho avuti XD

Capisco!!!Grazie mille per la spiegazione, gentile come sempre Saluto.gif
Arancina22
Eccomi Ire smile.gif
Per quanto riguarda i racconti, la mia raccolta preferita è indiscutibilmente Il Bar Sotto Il Mare, che rientra nella mia top 3 di libri preferiti in assoluto. E' stato il primo libro di Benni che ho letto.
Per i romanzi invece Elianto, col suo finale enigmatico ("Elianto, Elianto, cosa accadrà?") e i suoi mille mondi fiabeschi.

Di Tutte Le Ricchezze
di S. Benni
La vita di Martin, un anziano professore universitario, ritiratosi a vita privata alla periferia di un villaggio in solitudine, a contatto con la natura, viene sconvolta dall'arrivo di una giovane coppia di vicini di casa che gli farà ricordare il suo passato e getterà nuova luce sulla morte del "Catena", poeta incompreso di cui Martin è il sommo esperto.
Concordo con Ire, l'ho trovato molto personale a tratti, sempre nel riconoscibilissimo stile di Benni. Bellissima l'intera sequenza alla sagra paesana, colorata e accogliente. Ovviamente promosso!
Trovo affascinante la copertina, azzeccata, travolgente, mostra l'episodio clou dell'intero libro: mi ha conquistata subito.

Di Agatha invece:

Il Mondo E' In Pericolo
Spy-story che, sebbene all'inizio mi ha ricordato molto Passeggero Per Francoforte, a 3/4 mi ha dato un tale schiaffo per la sorpresa come dire: "Visto? Non hai ancora imparato niente su Agatha... riesce sempre a sorprenderti!". Complimenti a Dama Christie!

Tre Topolini Ciechi Ed Altre Storie
Raccolta di racconti gialli fra le migliori, in cui è incluso il gioiellino che dà il titolo al libro e che è diventato un dramma teatrale di successo stratosferico.
Quasi tutti i racconti (tranne l'ultimo, guardacaso di Harley Quin) sono inclusi nella raccolta I Migliori Racconti.
jasmine92
Ho finito ieri HP e il principe mezzosangue smile.gif
Riprenderò la lettura durante le vacanze di Natale, il mio cervello sta fondendo (dopo aver divorato sei libri uno dietro l'altro wacko.gif wacko.gif )
BelleLetrice
Jas riposati e fai mente locale, che nell'ultimo libro i nodi vengono tutti al pettine hug.gif
Arancina22
Le Notti Bianche
di F. Dostoevskij

Un sognatore solitario si aggira per la sua amata San Pietroburgo durante una notte, e salva una ragazza da un corteggiatore importuno. L'anonimo sognatore ora non è più solo: passerà alcune notti in compagnia della giovane, aiutandola a risolvere una questione lasciata in sospeso un anno prima. Ma nel frattempo succede l'irreparabile...
Un romanzo cortissimo, fiabesco ma lucidamente malinconico, caldo e freddo come solo le notti possono essere e, ne sono certa, ancora più le notti a San Pietroburgo... Dostoevskij, di cui questo è il primo romanzo (pur breve) che leggo, rende con sapienza le sfumature e i dissidi interni di un giovane cuore che, nel bene e nel male, non sarà mai più solo.
Imperdibile.

Il romanzo viene spesso citato (pensate che combinazione) in Di Tutte Le Ricchezze di S. Benni, che ho appena finito di leggere! Ho avuto la fortuna che la biblioteca mi consegnasse un'edizione col testo russo a fronte.

Di Agatha, mi ero dimenticata di dire, sto leggendo Le Fatiche Di Hercule.
IryRapunzel
Oooh, Saretta, DEVI leggere Delitto e Castigo! *_*
Peter Pan 92
Finito di leggere Making it on Broadway: Actor's tale of climbing to the top, un libro americano che raccoglie le testimonianze dei più grandi di Broadway (Lea Salonga, Idina Menzel ecc.) che raccontano la loro storia dal momento in cui sono approdati a NY, al loro primo show ecc. Ti mette davanti a un mondo veramente duro, e che soprattutto una volta dentro non è tutto rose e fiori così come viene presentato.
PrincessMononoke
[quote name='Arancina22' date='19/11/2012, 0:51' post='641845']
Eccomi Ire smile.gif
Per quanto riguarda i racconti, la mia raccolta preferita è indiscutibilmente Il Bar Sotto Il Mare, che rientra nella mia top 3 di libri preferiti in assoluto. E' stato il primo libro di Benni che ho letto.
Per i romanzi invece Elianto, col suo finale enigmatico ("Elianto, Elianto, cosa accadrà?") e i suoi mille mondi fiabeschi.

"Elianto" l'ho letto in un periodo in cui divoravo i libri di Benni, quindi ammetto di confonderlo un pochino; dovrei rileggermelo, come "Terra".
Sono contenta comunque che il libro nuovo ti sia piaciuto, anche io ho trovata azzeccatissima la copertina! E un'altra cosa che ho adorato sono stati i dialoghi con i diversi animali (:

Io nel frattempo ho letto "Norwegian Wood" dello scrittore giapponese Marukami Haruki. Ragazzi, se non avete mai letto nulla di questo autore, fatelo! è un'esperienza incredibile, completamente diversa da qualsiasi altro autore occidentale (: Super consigliato, in particolare il suo ultimo romanzo, "1Q84".
IryRapunzel
Elianto è meraviglioso, concordo.
BelleLetrice
Preso ieri in biblio e finito oggi: Uno studio in rosso, primo dei romanzi imperniati su Sherlock Holmes. Che tipino! Direi che è eufemistico definirlo eccentrico laugh.gif
Lo stile di Doyle è pulito, ma alo stesso tempo accurato. Leggerò sicuramente altro sull'investigatore thumb_yello.gif
Arancina22
Le Fatiche Di Hercule
Una collezione di dodici racconti che precedono evidentemente "Poirot E I Quattro" per quanto riguarda l'essere gli ultimi casi del belga prima della "pensione".
Dodici piccoli gioiellini ispirati alle fatiche dell'eroe greco, tra cui consiglio caldamente La Cerva Dalle Corna D'Oro, Il Toro Cretese, Il Gregge Di Gerione e I Pomi Delle Esperidi.

Intrigo Alle Baleari
Molti dei racconti di questa raccolta si trovano ne "Il Meglio Dei Racconti", il che è indice di ottima qualità.
Su tutti quelli non inclusi lì spiccano Amico Cane e Fiore Di Magnolia, gli ultimi due, senza detective famosi.
Il Servizio Da Tè Arlecchino è (pur con scarsissima caratterizzazione psicologica) uno dei più bei racconti col signor Quin, e se consideriamo che sono in tutto solo una quindicina, il dato è rilevante.
Il Secondo Gong verrà ripreso ed ampliato considerevolmente in Quattro Casi Per Hercule Poirot, che sto ora leggendo.
Arancina22
Quattro Casi Per Hercule Poirot
Di originalissimo qui abbiamo solo Triangolo A Rodi, che ho trovato bellissimo: non solo un giallo ma un triangolo, appunto, amoroso. Consigliati anche Lo Specchio Del Morto, ampliamento de Il Secondo Gong, e Delitto Nei Mews, una riscrittura de Il Mistero Di Market Basing.
Il Furto Incredibile è la rielaborazione di un altro racconto più breve, I Piani Del Sottomarino.

Verso L'Ora Zero
Uno dei migliori romanzi tardi di Agatha, senza Poirot nè Miss Jane ma con il sovrintendente Battle. Caratterizzazione psicologica perfetta, trama coinvolgente, meccanismo perfetto come ogni giallo.... i personaggi, quando venivano tratteggiati, mi comparivano fulmineamente in testa... In particolare il quartetto principale.
Molto consigliato.

Ora sto leggendo Appuntamento Con La Paura.
Arancina22
Ho un po' di libri in arretrato. Dunque:

Il Colore Della Magia
di T. Pratchett
Amo sempre più quest'uomo. Questo è il primo libro della saga di Scuotivento il "mago", un'avventura picaresca e assolutamente affascinante che richiama in toni demenziali (ma a tratti sempre seri o epici) Il Viaggio Del Veliero di Lewis. Il finale aperto è un incentivo a continuare la saga, cosa che sicuramente farò.
Promosso a pieni voti come tutti quelli di Pratchett che finora ho letto!

Entrambi di Colette:
Gigi
Romanzo breve, leggero e divertente a proposito di Gigi, vivace adolescente nata in una famiglia di ricche cortigiane che si prepara a fare (prima o poi) il suo debutto in società: prende lezioni da nonna, prozia e mamma. Ma non sono le lezioni di bon ton e di classe che entusiasmano Gigi, quanto le visite di Zio Gaston...
Vedrò il film tratto dal musical di Broadway, che nel cast originale comprendeva una giovanissima Audrey Hepburn nel ruolo di Gigi.
Neanche 90 pagine, si legge tutto d'un fiato.

Chéri
Se Gigi era giovane e spensierata, Léa, la protagonista di questo romanzo, è una facoltosa cortigiana alle soglie della mezza età che deve fare i conti con l'essersi innamorata del bellissimo figlio di una sua collega-rivale, Chéri appunto. L'unico problema è che Chéri è di ventiquattro anni più giovane di lei, e sta per sposarsi.
Un romanzo davvero interessante che parte sui toni giocosi di Gigi per poi finire in modo malinconico, amaro e aperto (infatti ora sto leggendo il seguito: La Fine Di Chéri). Soprattutto indaga un tema che trovo troppo poco esplorato: la grande differenza d'età nelle relazioni amorose, le sue implicazioni e conseguenze.
Scritto benissimo (come Gigi peraltro), è vivamente consigliato.

Infine due di Agatha:
Appuntamento Con La Paura
Raccolta di racconti, gli unici inediti sono La Bambola Della Sarta (ottimo, sul soprannaturale, in stile Il Segugio Della Morte) e La Follia Di Greenshaw, giallo molto piacevole che però a posteriori giudico un po' piatto a livello di caratterizzazione psicologica. Si sa, però, che in certi lavori di Agatha non è questo ad essere importante, quanto l'intreccio: Greenshaw è uno di questi.

Il Mistero Di Lord Listerdale e altre storie
Altra raccolta di racconti, tutti inediti, stavolta, improntata più sull'avventura che sul giallo o il mistero. Segnalo: Il Mistero Di Lord Listerdale, Canta Una Canzone Da Sei Soldi (filastrocca già usata da Agatha nel romanzo di Miss Marple Polvere Negli Occhi), Lo Smeraldo Del Rajah, Il Canto Del Cigno.
Ariel's Lover
Ho finito di leggere pochi giorni fà The Casual Vacancy di J. K. Rowling (tradotto in italia col titolo [i]Il seggio vacante[/i]). Primo libro totalmente per adulti (anche se secondo me anche gli HP lo erano) che affronta tematiche forti, anche di critica sociale e/o politica. Mi sono piaciuti moltissimo i personaggi e la realtà che questa scrittrice è riuscita ancora una volta a creare. Consigliatissimo!!
Ariel's Lover
[quote name='Arancina22' date='28/12/2012, 0:35' post='647700']
Ho un po' di libri in arretrato. Dunque:

Il Colore Della Magia
di T. Pratchett
Amo sempre più quest'uomo. Questo è il primo libro della saga di Scuotivento il "mago", un'avventura picaresca e assolutamente affascinante che richiama in toni demenziali (ma a tratti sempre seri o epici) Il Viaggio Del Veliero di Lewis. Il finale aperto è un incentivo a continuare la saga, cosa che sicuramente farò.
Promosso a pieni voti come tutti quelli di Pratchett che finora ho letto!


Sono felice che sia piaciuto anche a te Saretta. Secondo me Pratchett è un genio pazzo!! Ora entro marzo devo leggere Mort (sto alternando libri in italiano a libri in inglese) e poi quando vado a londra cerco di rimediare qualche altro suo testo. Secondo me comunque la sua demenzialità è anche un po' satirica, un modo per prendere in giro il mondo di oggi. Lo adoro! eheheh.gif eheheh.gif
Fulvio84
io ho finito la raccolta di 6 volumi e quindi ho cominciato a leggere il manga di AKIRA di Katsushiro Otomo
BelleLetrice
Come vi avevo detto non ho lasciato Doyle e il suo eccentrico personaggio. Ho letto Il segno dei quattro, bella storia che unisce thriller, vendetta, esoticità e amore mi ha fatto molto tenerezza vedere Watson innamorato Certo che Sherlock è proprio un bel tipino ohmy.gif sapevo che era un boxeur dilettante ma non sapevo che fosse cocainomane; il 1 cap mi ha alquanto scioccata Simpatico il cane, mi ha ricordato Basil laugh.gif
Lo stile di Doyle è sempre scorrevole e avvincente; ricco ma non prolisso, ti immerge nella storia senza nausearti con inutili particolari.
Sicuramente il prossimo che leggerò sarà Il mastino dei Baskerville, che a detta del mio prof ha una forte componente fantastica shifty.gif
BelleLetrice
Come avevo scritto ho continuato la mia lettura con... Le avventure di Sherlock Holmes laugh.gif che a detta del mio bibliotecario è cronologicamente precedente al Mastino. Esso è una raccolta di 12 racconti imperniati sulle indagini del brillante investigatore, io per adesso ho letto

Uno scandalo in Boemia, di cui lessi la versione originale inglese per un esame di letteratura. Fa sempre piacere vedere il misogino Sherlockburlato da una donna! Devo dire però che incassa molto sportivamente eheheh.gif
La Lega dei Capelli Rossi insulta storiella che, come lo stesso Sherlock afferma è servita solo ad ingannare il tempo
Un caso di identità incentrata su un'indifesa fanciulla e un mascalzone mad.gif Forse Holmes ha anche un cuore oltre a una fredda mente brillante laugh.gif
fiocchetto
bellissime storie io sono un'accanita fan di Sherlock!!! wub.gif
PrincessMononoke
Anche io amo il personaggio di Sherlock Holmes *_* Peccato che Doyle abbia scritto così poco!
In questo periodo ho letto soprattutto testi teatrali, tra cui quasi tutte le commedie di Moliere (per un esame), e per uno spettacolo che devo fare "L'ispettore generale" di Gogol.
Dopo la sessione d'esame di butterò su qualche romanzo, finalmente!
BelleLetrice
Fiocchetto, anche tu una fan del detective? Io mi ero sempre ripromessa di leggere le sue avventure, e lo sto facendo pian pianino, per gustarmelo ben bene
Irene, direi che Doyle ne ha scritti abbastanza, son 60 tra romanzi e racconti, ne avrò per un bel pò tongue.gif e poi ha scritto anche altro oltre Sherlock, non può fossilizzarsi su un genere
L'opera omnia di Molière OO) OH MAMMA
fiocchetto
si! l'ho sempre adorato! Anche io cerco di gustarmelo bene e leggere i suoi racconti solo quando ho tempo di qualità da dedicargli.... Purtroppo mi rimangono solo 3 libri da leggere sad.gif
La valle della paura
L'ultimo saluto di Sherlock Holmes
Il taccuino di Sherlock Holmes
Arancina22
Germinale (non terminato)
di E. Zola

Etienne Lantier, ex macchinista, viene assunto come minatore e si trasferisce nel villaggio vicino. Dopo aver notato le condizioni di vita e lavoro disumane dei minatori, li inciterà allo sciopero...
Prescritto dal gruppo di lettura, non terminato perchè non ne ho avuto la forza: una delle pochissime volte che non finisco di leggere un libro. Di 530 pagine (nella mia edizione) sono arrivata a 236, poi ho riconsegnato il libro in biblioteca. La cupezza, la crudezza, la realisticità e la pesantezza della narrazione non me l'hanno certo reso una lettura facile e tanto meno piacevole. Le disgrazie che capitano ai minatori me l'hanno reso un secondo Malavoglia, altro libro che ritengo pesantissimo: altro punto a suo sfavore. Ero arrivata al punto di dire "Vediamo cos'altro succede di brutto" invece del classico "Vediamo cos'altro succede". Potrei riprenderlo e terminarlo in un eventuale futuro, ma per il momento mi prendo decisamente una pausa.
Come avviso a chi può dar fastidio (me compresa rolleyes.gif ) vi dico che il libro annovera più di una bestemmia.
Complimenti a Zola che però ti fa 'sentire' tutto. Le descrizioni coinvolgono i 5 sensi al 100%, proprio a livello fisico: leggere per credere.
13° di un ciclo di 20 romanzi, tutti collegati.

Di zia Agatha ho letto invece La Dama Velata e altre storie, che però non contiene nessun racconto che non avevo ancora letto. In sostanza per questo giro mi son ri-letta quei due o tre racconti che ricordavo un po' meno tongue.gif
E intanto i libri diventano sempre meno... sto a -5 ormai cry.gif
Ariel's Lover
CITAZIONE (Arancina22 @ 26/1/2013, 0:26) *
Germinale (non terminato)
di E. Zola

Etienne Lantier, ex macchinista, viene assunto come minatore e si trasferisce nel villaggio vicino. Dopo aver notato le condizioni di vita e lavoro disumane dei minatori, li inciterà allo sciopero...
Prescritto dal gruppo di lettura, non terminato perchè non ne ho avuto la forza: una delle pochissime volte che non finisco di leggere un libro. Di 530 pagine (nella mia edizione) sono arrivata a 236, poi ho riconsegnato il libro in biblioteca. La cupezza, la crudezza, la realisticità e la pesantezza della narrazione non me l'hanno certo reso una lettura facile e tanto meno piacevole. Le disgrazie che capitano ai minatori me l'hanno reso un secondo Malavoglia, altro libro che ritengo pesantissimo: altro punto a suo sfavore. Ero arrivata al punto di dire "Vediamo cos'altro succede di brutto" invece del classico "Vediamo cos'altro succede". Potrei riprenderlo e terminarlo in un eventuale futuro, ma per il momento mi prendo decisamente una pausa.
Come avviso a chi può dar fastidio (me compresa rolleyes.gif ) vi dico che il libro annovera più di una bestemmia.
Complimenti a Zola che però ti fa 'sentire' tutto. Le descrizioni coinvolgono i 5 sensi al 100%, proprio a livello fisico: leggere per credere.
13° di un ciclo di 20 romanzi, tutti collegati.

Di zia Agatha ho letto invece La Dama Velata e altre storie, che però non contiene nessun racconto che non avevo ancora letto. In sostanza per questo giro mi son ri-letta quei due o tre racconti che ricordavo un po' meno tongue.gif
E intanto i libri diventano sempre meno... sto a -5 ormai cry.gif

Saretta mi dispiace. Deve essere stato davvero pesante. Una curiosità: non ti è piaciuto I malavoglia? Come mai? Io l'ho trovato bellissimo..Triste, certo, ma molto profondo e poi io amo le storie di famiglia. E pensare che una volta la realtà era quella mi consola, nonostante di strada ce ne sia ancora da fare...

Ultimamente ho letto:

Lo Hobbit di J. R. R. Tolkien
Regalo di laurea di alcuni cari amici nella splendida edizione con le illustrazioni, questo libro mi ha affascinato in molte parti. Tuttavia mi aspettavo qualcosa più da Il Signore degli Anelli e invece il racconto è molto più semplice e basilare. Comunque carino!! smile.gif


La Trilogia delle Sfumature dry.gif
Purtroppo la curiosità non mi ha fatto resistere. Sti libri me li hanno propinati in tutti i formati (fisico e digitale) e alla fine li ho letti.
Che dire? Una storia d'amore come tante altre. In alcuni punti anche carina. Letterariamente parlando, una ripetizione continua degli stessi aggettivi, verbi, momenti, descrizioni. E' stata un'esperienza ma non lo consiglierei.

Al prossimo aggiornamento! Saluto.gif

Arancina22
I Malavoglia non mi è piaciuto perchè in parte scritto in siciliano (ma quello è il problema minore, con qualche nota a piè pagina ci si arriva), in parte proprio perchè la storia non mi ha coinvolto e, se posso dirlo, l'ho trovato pesantuccio pure quello. Certo non ai livelli di Germinale, anche se sempre di verismo si parla; in conclusione ho avuto la riprova che a me questa corrente letteraria proprio non piace. sad.gif

Ho letto due libri di Agatha:

Il Mondo Di Hercule Poirot
Raccolta di racconti di cui mi mancava solo Una Donna Sa..., che si potrebbe definire un romanzo breve di Poirot: 100 pagine scritte con classe, coinvolgenti, argute e mistificatrici, come solo zia Agatha sapeva fare.

Destinazione Ignota
Hilary Craven ha perso il marito e la figlia. E' sul punto di suicidarsi, ma viene convinta, dato che non ha più nulla da perdere, a prendere segretamente il posto di una donna morente in un'importante missione di spionaggio...
Una spy story delle migliori, tra i libri più brevi di Agatha ma tra quelli che ho gustato di più in questo suo filone. Diversi i colpi di scena nel finale. Un romanzo avventuroso, di viaggio ed evasione.

...E fu così che mi mancano solo due opere della Regina del Giallo...
cry.gif
BelleLetrice
Motivi vari mi hanno portata ad accantonare le avventure del detective britannico sad.gif
In tutto questo tempo ho letto solo:
Il mistero di Valle Boscombe non mi è piaciuto. Direi quasi banale, si capisce da subito come andrà a finire. Pololice giù
I cinque semi d'arancioSono rimasta molto dispiaciuta per la morte del giovanema mi ha mostrato il grande valore di Scherlock! w00t.gif Mettersi contro il Ku Klux Klan non è da tutticlapclap.gif
L'uomo dal labbro spaccatoche dimostra che bisogna stare ben lontano dagli attori laugh.gif
Arancina22
Di zia Agatha ho letto:

Tutto Il Teatro
Vol. 2
-Testimone D'Accusa: eccellente trasposizione di uno dei più famosi racconti. Visto che il film riporta la stessa sorpresa nel finale, suppongo che gli sceneggiatori si siano basati su questa versione.
-Il Rifugio: tratto da Poirot e La Salma, ma senza Poirot. Anche questa una trasposizione molto azzeccata, nulla da ridire!
-Nel Regno di Amenothep: un drammone storico/romanzato sul regno del Faraone eretico Amenothep IV. Finora, quello che mi è piaciuto meno. L'ho trovato abbastanza ripetitivo e proprio per questo, a tratti, noioso. Purtroppo Zia Agatha non è riuscita a coinvolgermi come nel suo capolavoro ambientato sempre in Egitto, C'Era Una Volta.

Vol. 3
-L'Ospite Inatteso: Capolavoro. Punto. Non vedo l'ora di vedere questo giallo a teatro!!! worshippy.gif
-La Tela Del Ragno: Non è da meno del precedente, sebbene la scelta del colpevole mi è sembrata poco eclatante. Bellissima tutta la macchinazione di bugie su bugie per mascherare un cadavere!
-Delitto Sul Nilo: trasposizione molto buona di Poirot Sul Nilo, con molti meno personaggi e senza Poirot. Tuttavia preferisco il romanzo.
-I Tre Maghi Della Truffa: una commedia davvero frizzante, sul palco dev'essere assolutamente scoppiettante, mi piacerebbe proprio vederla! Brava Agatha!

Ora proseguo col vol. 4 e, quando mi arriverà, con l'1.
IryRapunzel
CITAZIONE (ping @ 20/2/2013, 12:35) *
sono arrivato al terzo libro ma da quanto ho letto finora il protagonista mi sembra grengoire e non quasimodo


E' corale, non c'è un vero e proprio protagonista (:
Ariel's Lover
In questo periodo, complice la sessione d'esami e quindi non dovendo andare a lezione, ho letto parecchio. biggrin.gif

Il giardino delle pesche e delle rose di J.Harris
Seguito del seguito di Chocolat, questo libro riporta Vianne a Lansquenet e le fa affrontare il passato. Al tempo stesso la protagonista sembra finalmente accettare se stessa. La storia di scontro tra i cittadini francesi e i magrebini è bella e interessante. Ottimo intreccio in cui si dà maggior spazio alla figura del curato

The Perks of being a wall flower/Ragazzo da parete di S. Chbosky
Bellissimo romanzo su una persona speciale. Le lettere che Charlie scrive ad un perfetto sconosciuto sono quelle in cui si potrebbe riconoscere chiunque. Una storia forte e intelligente. Piena di dolore e gioia, che fa assaporare la vita. Consiglio a tutti di leggerlo, a me ha davvero tanto commosso. Spero di riuscire a vedere presto anche il film che ne hanno tratto (Noi siamo infinito).

The Wonderful Wizard of Oz di L. F. Baum
Ho deciso di rileggere questo classico in vista del film-prequel che uscirà a breve. E' stato un piacere ritrovare il Leone codardo, il taglialegna di latta e lo Spaventapasseri. Rimane anche oggi, seppur io non sia più un bambino, una bellissima storia.

Curiosità: qualcuno ha letto qualche altro libro della saga di Oz? Se si, ne consigliate qualcuno in particolare?
Sempre sul tema Oz, qualcuno ha letto il romanzo da cui è tratto il musical Wicked?
Arancina22
CITAZIONE (Ariel's Lover @ 20/2/2013, 16:53) *
Sempre sul tema Oz, qualcuno ha letto il romanzo da cui è tratto il musical Wicked?


Marco, ti rimando alla discussione che io e Chris intavolammo a suo tempo in questo stesso topic, qui smile.gif
Mrs_Bric
QUOTE (Arancina22 @ 20/2/2013, 23:10) *
Marco, ti rimando alla discussione che io e Chris intavolammo a suo tempo in questo stesso topic, qui smile.gif

approfitto del link sopra per non citare tutti i messaggi smile.gif alcune delle domande che vi siete posti hanno risposta negli altri libri della saga (mi riferisco allo gnomo, all'orologio, a Vanvera e a molto altro, compresa la fatidica "ma Elfaba è davvero morta?") In questo periodo ho lasciato in sospeso la lettura dell'ultimo, Out of Oz, ma spero di finirlo a breve, anche se il primo per ora rimane il mio preferito.
Ariel's Lover
CITAZIONE (Arancina22 @ 20/2/2013, 23:10) *
Marco, ti rimando alla discussione che io e Chris intavolammo a suo tempo in questo stesso topic, qui smile.gif

Grazie Sarè! Allora lo terrò presente perchè sarei interessato a leggerlo per fare il confronto col musical (prima o poi lo vedrò, me lo sento!!!)

CITAZIONE (Mrs_Bric @ 21/2/2013, 11:42) *
approfitto del link sopra per non citare tutti i messaggi smile.gif alcune delle domande che vi siete posti hanno risposta negli altri libri della saga (mi riferisco allo gnomo, all'orologio, a Vanvera e a molto altro, compresa la fatidica "ma Elfaba è davvero morta?") In questo periodo ho lasciato in sospeso la lettura dell'ultimo, Out of Oz, ma spero di finirlo a breve, anche se il primo per ora rimane il mio preferito.

Ma quindi pensi che sia meglio leggere gli altri libri della saga e poi il romanzo di Maguire? Saluto.gif

Ho finito di leggere L'imprevedibile viaggio di Harold Fry di Rachel Joyce.
Un buon romanzo sul senso della vita per un anziano che nasconde un grande dolore. Finale molto drammatico cry.gif ma allo stesso tempo rasserenante. Ho molto aprezzato le riflessioni e gli incontri nel viaggio per l'Inghilterra.
BelleLetrice
Un piccolo pomeriggio per me, premio per aver superato un esame, mi ha fatto leggere
L'avventura del carbonchio azzurro classica storia sul furto, niente di ché
L'avventura della banda maculata ancora un'altra storia su patrigni ed eredità, mostra che Sherlock non è poi così misogino come si crede
L'avventura del pollice dell'ingegnere la più avvincente dei tre, ma non è un caso, visto che è la vittima che racconta tutto!
Mrs_Bric
QUOTE (Ariel's Lover @ 21/2/2013, 13:16) *
Ma quindi pensi che sia meglio leggere gli altri libri della saga e poi il romanzo di Maguire? Saluto.gif

oh no scusa mi sono spiegata male, intendevo gli altri libri della serie di Maguire dopo Strega (Son of a Witch, A lion among men e Out of Oz), non ho mai letto i libri di Baum!
Ariel's Lover
CITAZIONE (Mrs_Bric @ 21/2/2013, 21:27) *
oh no scusa mi sono spiegata male, intendevo gli altri libri della serie di Maguire dopo Strega (Son of a Witch, A lion among men e Out of Oz), non ho mai letto i libri di Baum!

Ah bene, anche il libro di Maguire fa parte di una saga...Ottimo! shifty.gif Altre tonnellate di pagine da leggere. eheheh.gif eheheh.gif
Grazie dell'informazione Mrs Bric Saluto.gif Saluto.gif
jasmine92
Ieri ho preso in biblioteca I miserabili, è la prima volta che vedo prima il film e poi leggo il libro tongue.gif Cercherò di colmare al più presto le mie lacune laugh.gif
BelleLetrice
Letto le ultime tre avventure dell'investigatore:
L'avventura del nobile scapolo storia molto romantica wub.gif
L'avventura del diadema di berilli molto avvincente ed intrigante, il personaggio femminile è una vergogna per il nostro sesso
L'avventura dei Faggi Rossi che stranamente mi ha fatto ricordare il mio periodo da au-pair in Francia post-6-1111077254.gif

Appena possibile comincerò il Mastino
Arancina22
CITAZIONE (jasmine92 @ 27/2/2013, 12:18) *
Ieri ho preso in biblioteca I miserabili, è la prima volta che vedo prima il film e poi leggo il libro tongue.gif Cercherò di colmare al più presto le mie lacune laugh.gif


worshippy.gif

Nunzia, buon proseguimento con i Baskerville! Non li ho letti, ma sono il libro che più mi interessa (per ora) di Sherlock!

Io ho letto di Agatha:

Tutto Il Teatro
Vol. 4

Contiene 5 opere:
-Verdetto: ritenuto da Agatha il suo lavoro teatrale migliore (così leggo), è più incentrato sugli intrecci psicologici tra i protagonisti che sul delitto. Si rasenta la tensione di I Topi verso il finale.
-Caffè Nero: un'indagine di Poirot nel perfetto stile della Zia Agatha. Pur conservando il suo fascino sa un po' di già visto però per me che ormai conosco tutte le sue avventure. ^^
-I Topi: superbo e angosciante atto unico. E quando dico angosciante dico angosciante. Da leggere, da vedere a teatro, da conoscere. Per la prima volta ho letto in Agatha un riferimento all'omosessualità, mi aspettavo che prima o poi avrebbe scritto qualcosa in merito, e infatti eccola! wink.gif
-La Paziente: un curioso atto unico in cui Agatha si cimenta quasi con la fantascienza in campo medico. Colpo di scena finale da non sottovalutare!
-Un Pomeriggio Al Mare: versione teatrale (atto unico) quasi totalmente fedele al racconto Lo Smeraldo Del Rajah. Trattandosi di un furto i toni sono estremamente leggeri e gustosi, oserei dire comici laugh.gif

Vai col vol. 1 ora!
fiocchetto
CITAZIONE (BelleLetrice @ 27/2/2013, 13:30) *
Appena possibile comincerò il Mastino


blush2.gif è stato il mio primo libro di Sherlock!!! E' con questo libro che mi sono innamorata di lui!
BelleLetrice
CITAZIONE (fiocchetto @ 27/2/2013, 22:20) *
blush2.gif è stato il mio primo libro di Sherlock!!! E' con questo libro che mi sono innamorata di lui!

Incominciato ieri e appena finito Il mastino dei Baskerville Gran bel romanzo, in cui il protagonista assoluto è il bel Watson! Innamorato.gif Trattato assolutamente bene il fantastico, tema che mai avrei accostato a Holmes scommetto che un pò tutte quelle leggende lo hanno turbato, ma non lo ammetterà mai diavoletto.gif , stile sempre sobrio ma ricchissimo di particolari; insomma sono diventata un'accanita fan della saga
L'ultimo romanzo da leggere sarà La valle della paura, uff sento già la mancanza del detective not.gif
Ariel's Lover
In questi giorni ho letto:
- Nessun dove di Neil Gaiman, splendida storia dai tratti dark-favolistici ma che potrebbe accadere davvero ambientata in una Londra speciale. Adoro lo stile bizzarro-fiabesco di questo autore. thumb_yello.gif

- Il libro delle anime di Glen Cooper, secondo romanzo sulla biblioteca di Vectis. Come al solito apprezzo molto le parti storiche romanzate, meno quelle dai toni thriller/spy story. Comunque anche stavolta un intreccio interessante.
Mad Hatter
Ieri ho ripreso e oggi ho terminato Disneylandia, al solo scopo di rilassarmi smile.gif
E come sempre ci son riuscito wub.gif

http://disneyvideo.altervista.org/forum//i...st&p=656826

Saluto.gif
Arancina22
Di Zia Agatha:

Tutto Il Teatro - Vol. 1
-Dieci Piccoli Indiani: ottimissima trasposizione, ma ora capisco come mai la quasi totalità delle trasposizioni cinematografiche cambia il finale: perchè la stessa Agatha, ahimè, lo cambiò qui con lo stesso andazzo.
-Appuntamento Con La Morte: anche questa è una trasposizione perfetta de La Domatrice (uno dei miei preferiti con Poirot, anche se qui lui non c'è). Anche qui il finale viene cambiato, ma questa volta lo ritengo più accettabile, anzi mi è proprio piaciuta come variante.
-Delitto Retrospettivo: e anche questa è la trasposizione davvero ben fatta di un romanzo di Poirot - sempre senza Poirot: Il Ritratto Di Elsa Greer. Nulla da dire, forse ci sono un po' troppi cambi di fondale, mi piacerebbe vedere come se la cavano a teatro.
diletta_star90
CITAZIONE (ping @ 20/2/2013, 12:35) *
sto leggendo Notre Dame de Paris,è il primo libro di hugo che leggo ma recuperò anche gli altri o almeno i più importanti
sono arrivato al terzo libro ma da quanto ho letto finora il protagonista mi sembra grengoire e non quasimodo

è il mio secondo libro preferito (dopo Furore di Steinback!). Ti avverto già che al centro ci sono una quarantina di pagine almeno (non ricordo con precisione perchè è passato un sacco di tempo da quando l'ho letto) tutte dedicate alla descrizione di Notre Dame senza azione, che sono un bel pò pesantucce! Ma passata quella parte, è tutto da godere, fino al finale spettacolare.

Io invece ho finito da poco "La ragazza fantasma" di Sophie Kinsella (quella di I love shopping): che dire, in genere alterno un libro "classico" a uno più leggero, quindi ho preso questo dopo aver finito "Guerra e Pace" e... è stata una piacevolissima sorpresa! La trama è molto simpatica, e in certi punti ti porta a fare delle riflessioni che mai ti saresti aspettata da un libro simile (nonostante a me piaccia molto il genere della "chick lit"). Lo consiglio a tutte le femminucce e, perchè no, anche ai maschietti che vogliono immergersi nell'universo femminile!
ping
vorrei iniziare anche a leggere i libri del mago di oz,ma quali devo leggere?quelli canonici sono in tutto 40 post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif magari leggo solo i 14 scritti da Baum
Arancina22
Di Zia Agatha ho finalmente letto tutti i libri gialli.
Ho concluso con

Sipario - L'Ultima Avventura Di Poirot
Ho fatto bene a tenerlo per ultimo. E' tremendo. worshippy.gif Favoloso, pieno di suspence, con un finale spet-ta-co-la-re. E il sipario cala davvero sulla lunga, gloriosa vita di Hercule Poirot...

Poi ho letto anche La Fine Di Chéri, di Colette, e L'Uomo Che Fu Giovedì, di Chesterton.
Purtroppo non ho molto tempo, mi piacerebbe dire qualcosa di più approfondito, se volete sapere nel dettaglio la mia opinione basta chiedere; comunque li consiglio vivamente entrambi smile.gif
BelleLetrice
Mi son dimenticata di dire che giovedì ho finito La valle della Paura di A. C. Doyle. Bello thumb_yello.gif vediamo Sherlock in un avventura molto insolita, e viene accennato il personaggio di Moriarty, il Napoleone del crimine come ama definirlo l'investigatore Però gli ultimi capitoli son stati molto pesanti da leggere
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.