Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: L'ultimo libro letto
Disney Digital Forum > * Off-Topic * > Off Topic
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13
kekkomon
Ho inizato a leggere John Carter!
Dadda25
CITAZIONE (kekkomon @ 7/3/2012, 18:37) *
Ho inizato a leggere John Carter!


Così poi ci farai recensione comparata di Libro e Film!
Io invece mi sono buttata sui classici italiani (e siciliani, in onore alla mia patria^^)...ho finito la trilogia degli antenati di Calvino e sto leggendo il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa! È molto interessante leggere della "conquista" del sud dal punto di vista di un nobile locale, vissuta con il tipico fatalismo siciliano.
kekkomon
CITAZIONE (Dadda25 @ 7/3/2012, 19:38) *
Così poi ci farai recensione comparata di Libro e Film!

Ok, anche se il film credo che lo vedrò in BD!!
BennuzzO
Iry sono perfettamente d'accordo con te su quanto dici riguardo a Mansfield Park!
Arancina22
Finito L'Assassinio Di Roger Ackroyd.
Ecco la ragione per cui odio dal profondo del cuore le postfazioni: se non si sta attentissimi, anche solo per cercare l'indice si scopre il colpevole prima di finire il romanzo. Cosa che purtroppo mi è capitata.
Comunque, ottimissimo. Non a caso ritenuta una delle migliori indagini di Poirot: davvero consigliato.
(Piccolo appunto nello spoiler, non leggete se non volete rivelarvi il finale):
E così ho letto (ovviamente per volere del caso) già tutti e due i libri della Christie in cui l'assassino è il narratore; oltre a ciò, si suicida; e credo sia uno dei pochi in cui egli non confesserà mai direttamente la sua colpa e quindi la sua sconfitta, ma la tramuta in una sorta di "vittoria letteraria".

Ora: Sono Un'Assassina?, ultimo del quintetto che avevo preso due settimane fa; sabato ne prendo altri laugh.gif
IryRapunzel
CITAZIONE (BennuzzO @ 8/3/2012, 0:35) *
Iry sono perfettamente d'accordo con te su quanto dici riguardo a Mansfield Park!


Siamo sempre d'accordo per quanto riguarda Zia Jane eheheh.gif
Dadda25
Mi avete fatto venire voglia di riprendere Jane Austen (: Io ho letto solo Orgoglio e Pregiudizio e Ragione e Sentimento (il secondo meno bello del primo).

Poi Agatha Christie mi piace moltissimo! Però non ho letto L'Assassinio Di Roger Ackroyd, rimedierò (anche se prima ho gli scaffali pieni di Libri che mi attendono e tra università e impegni vari, sono diventata una lumaca che legge poche pagine prima di addormentarsi la sera...)
IryRapunzel
CITAZIONE (Dadda25 @ 9/3/2012, 9:02) *
Io ho letto solo Orgoglio e Pregiudizio e Ragione e Sentimento (il secondo meno bello del primo).


Pensa,io invece preferisco Ragione E Sentimento (: !
In realtà sono sempre molto indecisa tra i due (e ultimamente ho anche una particolare predilezione per Emma) ma ultimamente sono arrivata alla conclusione che probabilmente è il secondo quello che preferisco. Se non fosse per il finale che è un po' "tirato via"...
Dadda25
Sì forse il lieto fine è un po' troppo scontato!
Beh, in ogni caso mi sono piaciuti molto entrambi... Orgoglio e Pregiudizio mi ha presa di più, forse perché l'ho letto prima! Mi piace il contrasto tra le sorelle Dashwood, la ragione e il sentimento, però forse preferisco Elizabeth come eroina (:

Comunque, se li consigli, leggerò anche gli altri della Austen, anche se ho passato la fase "Romanticismo" da un po' hehehe
A proposito, se stai addentrandoti nella letteratura ottocentesca io ti consiglio tanto anche quella francese, primo fra tutti il Conte di Montecristo, anche se è un mattone, ma non mi pare qui ci siano problemi di lentezza nella lettura!
Arancina22
Ho finito Sono Un'Assassina? .
Bello! Colpevoli assolutamente inaspettati, anche se alcuni fatti sono intuibili. Un giallo "allucinogeno" in cui il primo cadavere viene trovato dopo l'80% della lettura wink.gif
La copertina della mia edizione svela un po' tutto... sleep.gif Ma diventa chiara solo quando si è completamente letto il libro.

Ho iniziato I Miserabili, yay.gif lo leggerò con calma.

In biblioteca ho preso: Poirot Non Sbaglia, Poirot Si Annoia, La Domatrice, Quinta Colonna, E' Troppo Facile, Poirot E La Salma.
Comincerò dal primo!
Dadda25
CITAZIONE (Arancina22 @ 10/3/2012, 13:49) *
Ho iniziato I Miserabili, yay.gif lo leggerò con calma.



Bellissimo! Anche se, ammetto, che alcune digressioni storiche un po' lunghette le ho lette senza troppa attenzione...^^
IryRapunzel
CITAZIONE (Dadda25 @ 10/3/2012, 13:43) *
Sì forse il lieto fine è un po' troppo scontato!
Beh, in ogni caso mi sono piaciuti molto entrambi... Orgoglio e Pregiudizio mi ha presa di più, forse perché l'ho letto prima! Mi piace il contrasto tra le sorelle Dashwood, la ragione e il sentimento, però forse preferisco Elizabeth come eroina (:

Comunque, se li consigli, leggerò anche gli altri della Austen, anche se ho passato la fase "Romanticismo" da un po' hehehe
A proposito, se stai addentrandoti nella letteratura ottocentesca io ti consiglio tanto anche quella francese, primo fra tutti il Conte di Montecristo, anche se è un mattone, ma non mi pare qui ci siano problemi di lentezza nella lettura!


Più che scontato,è un po'..."tirato via",appunto,non so come definirlo Roftl.gif C'è Edward che è fidanzato con Lucy, poi lascia Lucy e Elinor lo accoglie a braccia aperte ...ma dai unsure.gif Poi tutte le giustificazioni di questo fatto (che lui non era più innamorato da un bel pezzo,che Lucy era una poco di buono...) non sono convincenti nemmeno un po'. La vicenda di Marianne invece merita davvero. Anche se io credo di essere più "Elinor", è Marianne il personaggio che preferisco, o almeno quello che reputo riuscito meglio delle due. E Willoughby,anche,è un buon personaggio. Ha sbagliato e paga i suoi errori.

Come eroina sicuramente Elizabeth è la migliore,sì! Tra l'altro era anche la preferita della stessa Austen. smile.gif

Ho letto qualcosa della letteratura ottocentesca francese,ma molto poco (Hugo wub.gif). Sicuramente quando avrò concluso con quella vittoriana mi sposterò di là eheheh.gif
Dadda25
CITAZIONE (IryRapunzel @ 10/3/2012, 15:47) *
è Marianne il personaggio che preferisco, o almeno quello che reputo riuscito meglio delle due.


Sì, anche se la Austen si concentra più su Elinor e diciamo che "simpatizza" per lei, almeno dai miei ricordi appare così^^
IryRapunzel
CITAZIONE (Dadda25 @ 10/3/2012, 17:00) *
Sì, anche se la Austen si concentra più su Elinor e diciamo che "simpatizza" per lei, almeno dai miei ricordi appare così^^


Mmmh...anch'io a tratti ho avuto questa impressione,ma in altri momenti invece avrei giurato che preferisse Marianne! Di certo la protagonista o almeno quella che appare di più è Elinor...
CITAZIONE (Arancina22 @ 8/3/2012, 14:55) *
Finito L'Assassinio Di Roger Ackroyd.
Ecco la ragione per cui odio dal profondo del cuore le postfazioni: se non si sta attentissimi, anche solo per cercare l'indice si scopre il colpevole prima di finire il romanzo. Cosa che purtroppo mi è capitata.


Si...non sai quanto ti capisco...a me è capitato con "Trappola per topi"...nella vprefazione è proprio scritto: "e non sospetteresti mai che l'assassino è...." Da quella volta non ho letto più nè prefazioni nè postfazioni dei libri della Christie e dei gialli in generale! happy.gif

CITAZIONE (Dadda25 @ 10/3/2012, 13:43) *
A proposito, se stai addentrandoti nella letteratura ottocentesca io ti consiglio tanto anche quella francese, primo fra tutti il Conte di Montecristo, anche se è un mattone, ma non mi pare qui ci siano problemi di lentezza nella lettura!

BELLISSIMO!!!!!!!!Come tutti i romanzi di Dumas, d'altronde! happy.gif

Ragazzi, io ieri ho finito di leggere "Il prigioniero del cielo" di Zafon...davvero molto appassionante, come gli altri libri dello stesso autore. Il romanzo è il terzo di una tetralogia che ha come sfondo la Barcellona fra gli Anni 20 e 50 del XX secolo e le storie dei personaggi si intrecciano fra di loro a formare un puzzle molto complesso. Tuttavia, mentre "L'ombra del vento" e "Il gioco dell'Angelo" possono essere prese anche come storie indipendenti, il finale di questo terzo capitolo della saga rimane volutamente sospeso...Atmosfere gotiche, intrecci sublimi, stile narrativo che lascia senza fiato...uno scrittore come se ne vedono davvero pochi ultimamente...Zafon, sei diventato il mio mito!!! clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif
Dadda25
CITAZIONE (@[email protected] @ 11/3/2012, 12:18) *
BELLISSIMO!!!!!!!!Come tutti i romanzi di Dumas, d'altronde! happy.gif


*_*

CITAZIONE (@[email protected] @ 11/3/2012, 12:18) *
Zafon, sei diventato il mio mito!!! clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif


l'Ombra del Vento mi è piaciuto tanto e forse per me resta il più bello, gli altri suoi libri che ho letto (il Gioco dell'Angelo, Marina, il principe della nebbia) mi sono piaciuti, però non mi hanno entusiasmata come il primo! Anche se il suo modo di scrivere mi piace (:
IryRapunzel
Ho terminato Mansfield Park di Jane Austen. Contiene spoiler per chi non l'ha letto!

Per alcune cose il mio giudizio è rimasto uguale a quello che ho espresso all'inizio della lettura, per altre è cambiato,fortunatamente in positivo smile.gif
Innanzi tutto,quando finalmente le è stato dato più spazio,ho apprezzato molto il personaggio di Fanny. E' un'eroina un po' diversa dall' "eroina-tipo" di Jane Austen, non è estroversa e pungente come Lizzie o civettuola come Emma, e a tratti sembra proprio esageratamente timida e introversa ... soprattutto quando si fa sfruttare come una schiavetta dalla zia Norris post-6-1111346575.gif ! Ma è una ragazza dai saldi principi e dai sentimenti fermi, il suo amore per Edmund non vacilla mai. Se fossi stata in lei probabilmente avrei accettato Mr. Crawford dopo tutto quel lunghissimo corteggiamento, o almeno mi sarei convinta della sincerità dei suoi sentimenti...lei invece no! Per certi versi l'ho trovata simile ad Anne Elliott, sicuramente molto più simile a lei che a Lizzie Bennet.
Il problema dei "troppi personaggi secondari" è stato facilmente risolto da Jane Austen a circa metà del libro, facendo partire le due cugine e relativi mariti/innamorati per Londra,e facendole ricomparire solo nel finale eheheh.gif
Nonostante ciò l'idea che mi è rimasta è ancora quella di un libro incompleto, che necessitava sicuramente di qualche revisione prima della pubblicazione ... In particolare c'è un'eccessiva narrazione, con pochi dialoghi (e quando ci sono,generalmente è Edmund che fa un monologo e Fanny che ascolta Roftl.gif), che in certi capitoli rende la lettura davvero pesante. Io l'avrei sicuramente alleggerito un po', specialmente nel finale, dove non assistiamo nemmeno a un breve dialogo d'amore tra Edmund e Fanny...

Ora inizierò L'abbazia di Northanger!
Arancina22
Ho finito Poirot Non Sbaglia.

Intricata indagine di Poirot e l'eterno rivale-aiutante Japp, dove tutto sembra ciò che non è.
Interessante il finale, è uno dei libri in cui la Christie espone le sue idee riguardo alla pena di morte, seppur (qui) in un modo che pare un po' edulcorato rispetto ad altri esempi.

Ora leggo Quinta Colonna.
Arancina22
- Quinta Colonna: romanzo di spionaggio, ambientato nella 2^ G.M., precisamente nel '40 (e scritto nel '41). Protagonisti, i coniugi Tommy & Tuppence (nomi completi: Thomas Beresford e Prudence Cowley), vivacissima coppia di ex-agenti segreti che vengono richiamati per una missione importante. I due consorti sono protagnisti di una serie di romanzi oltre a questo, più una serie di racconti. Mi sono divertita a leggere questo romanzo, seppure all'inizio ero un po' scettica: mi procurerò con piacere gli altri! smile.gif

- La Domatrice: fantastico, fantastico, fantastico. Non c'è altro da dire. Indagine psicologica alle stelle.
Un pezzo (romantico, per la verità) mi ha fatto venire i brividi da tanto è scritto bene... Consigliatissima indagine di Poirot, con lunga spiegazione finale.

Ora è il turno di Poirot E La Salma.
Chiaretta
Arancina cara,
ho una domanda che ormai mi perseguita da 2 mesi....
quanti libri hai letto di agatha christie?? smile.gif

Scusa se ti assalgo sempre con domande del genere, ma ti ammiro sempre di più perciò... ABITUATICI!! biggrin.gif biggrin.gif XD
Arancina22
Se non ho contato male, 22* smile.gif Più la versione teatrale di "Tre Topolini Ciechi", intitolata "Trappola Per Topi"!

In Poirot E La Salma, l'inizio si presenta abbastanza insiegnificante e noioso, poco appetitoso, dirò la verità. Ho fatto fatica a leggere con interesse i primi 2/3 del libro! Mai successo prima d'ora in un romanzo di Agatha...
Ma è l'ultimo terzo del libro ad essere davvero bellissimo... con una storia d'amore sognante! In effetti in questo caso l'indagine non è molto importante in sè. Lo dimostra il fatto che Poirot arrivi abbastanza tardi e sia un personaggio più o meno marginale.

Ed ora ho iniziato E' Troppo Facile.

* EDIT: Oddio proprio il 22 ohmy.gif Roftl.gif
kekkomon
Oddio Saretta ma quanto leggi? io per finire un libro ci metto tempo!! XD
Arancina22
Beh insomma.... quelli di Agatha sono abbastanza cortini ^^"
Poi ho molto tempo, in treno ecc...

Comunque 6 o 7 li avevo già letti tempo addietro!
IryRapunzel
Io intanto ho letto "Doppio Sogno" di Schnitzler,che però non mi è piaciuto molto, anche perché non l'ho proprio capito ... unsure.gif Oggi parlandone con la prof che ce lo aveva assegnato ci ho riflettuto meglio, e lei mi ha fatto notare che probabilmente mi è piaciuto di più di quanto credessi,ma insomma,non mi ha conquistato eheheh.gif Ci sono sicuramente dei picchi di genialità,ma nel complesso non sono riuscita a trovare un senso in tutto quello che fa il protagonista ._.
Magari lo rileggerò quando sarò più grande...


Ora ho cominciato "L'abbazia di Northanger", finalmente ! I prossimi saranno,credo "I Miserabili" e "Tempi Difficili" di Dickens...
Arancina22
Iry anch'io sto iniziando I Miserabili! Però vado avanti pian pianino, me lo voglio proprio gustare... anche perchè, 1400 pagine! laugh.gif Difatti sono ancora al libro primo ^^
Chiaretta
CITAZIONE (Arancina22 @ 16/3/2012, 21:08) *
Se non ho contato male, 22* smile.gif Più la versione teatrale di "Tre Topolini Ciechi", intitolata "Trappola Per Topi"!

In Poirot E La Salma, l'inizio si presenta abbastanza insiegnificante e noioso, poco appetitoso, dirò la verità. Ho fatto fatica a leggere con interesse i primi 2/3 del libro! Mai successo prima d'ora in un romanzo di Agatha...
Ma è l'ultimo terzo del libro ad essere davvero bellissimo... con una storia d'amore sognante! In effetti in questo caso l'indagine non è molto importante in sè. Lo dimostra il fatto che Poirot arrivi abbastanza tardi e sia un personaggio più o meno marginale.

Ed ora ho iniziato E' Troppo Facile.

* EDIT: Oddio proprio il 22 ohmy.gif Roftl.gif


Mizzica Sarè! Peggio della mia prof di italiano!! biggrin.gif
Complimenti!
Io devo ancora passare in libreria.. Ma non so cosa prendere.. Tempo fa vidi che non c'era molto di Agatha.. Quindi forse prenderò un libro che se non ricordo male si chiama "La storia della collana".. Qualcuno l'ha mai sentito nominare o l'ha letto? Io l'ho trovato in un libro di antologia.. ma in una ricerca breve sul web non l'ho trovato smile.gif
Arancina22
Novecento.
Grandioso monologo... mi piacerebbe da matti vederlo dal vivo, sul palco!!! Lo stile mi ha ricordato da vicino quello del mio amato Stefano Benni.
Da qui è tratto il film "La Leggenda Del Pianista Sull'Oceano", che consiglio a tutti wub.gif
BelleLetrice
L'ho letto anch'io un paio di settimane fa (durante un viaggio in treno. Inutile dire che al ritorno mi sono messa a guardare il paesaggio Roftl.gif)
Consigliatissimo Innamorato.gif
Dadda25
CITAZIONE (Arancina22 @ 20/3/2012, 17:17) *
Novecento.
"La Leggenda Del Pianista Sull'Oceano", che consiglio a tutti wub.gif


quoto^^
Arancina22
E' Troppo Facile.
Romanzo di Agatha ad alto tasso di morte (ci sono una mezza dozzina di vittime!), dall'inizio tranquillo e dalla rivelazione del colpevole quasi horror, brividi assoluti! A tutto ciò si intreccia una particolare storia d'amore.

Ora leggerò Poirot Si Annoia, che preso così non mi ispira molto, ma son fiduciosa della Zia Christie! wink.gif
Arancina22
Poirot Si Annoia.
Il pessimo retro di copertina (tratto dalla pre e postfazione del romanzo) mi facevano nutrire non pochi dubbi sul libro, ma leggendolo si è rivelato insolito e avvincente, con un sacco di personaggi simpatici: sorpresa positiva quindi! Finale piuttosto amaro.

Ora leggerò Non C'E' Più Scampo, e concluderò così la trilogia esotica!
Chiaretta
CITAZIONE (Arancina22 @ 23/3/2012, 21:49) *
Poirot Si Annoia.
Il pessimo retro di copertina (tratto dalla pre e postfazione del romanzo) mi facevano nutrire non pochi dubbi sul libro, ma leggendolo si è rivelato insolito e avvincente, con un sacco di personaggi simpatici: sorpresa positiva quindi!


Anche a me capita spesso con i libri, soprattutto quelli della Christie..
Non so perchè, ma alle volte fanno delle prefazioni orrende, ma i libri sono sempre stupendi, alla fine..
Beh, d'altronde cosa vogliamo da Agatha?!? Lei i libri li fa sempre fantastici.. wub.gif smile.gif wub.gif
Arancina22
Ebbrava Chiaretta! thumb_yello.gif

Ho finito Non C'E' Più Scampo.
L'unico difetto che ha è forse quello di avere un tantinello troppo di personaggi simili. La storia decolla a più non posso con l'arrivo di Poirot. Sconcertante e scioccante finale!
Concludo così la lettura della Trilogia Esotica wink.gif

Ora sto iniziando Il Segugio Della Morte.
Chiaretta
eheheheh da brava fan non posso che dire altrimenti.........
Arancina22
Il Segugio Della Morte è stata la prima raccolta di racconti di Agatha Christie che abbia mai letto, mi ha ottimamente impressionata.
Tema dominante: l'occulto e i fenomeni paranormali, se si eccettua Testimone D'Accusa che è un brillante racconto giallo.
I miei preferiti tra tutti e 12 sono stati:
- Il Segnale Rosso, storia che tratta del sesto senso riguardo i pericoli imminenti.
- Il Quarto Uomo, in cui viene trattato il fenomeno delle personalità multiple.
- Lo Strano Caso Di Sir Arthur Carmichael, che parla di un giovane nobile posseduto dallo spirito di un gatto.
- L'Ultima Seduta, a proposito di una medium che vorrebbe concludere la sua carriera. Racconto angosciante e dalle tinte direi estremamente horror... accipicchia!
Ottima postfazione, in cui vengono definiti uno ad uno i fenomeni paranormali trattati nei racconti.

Ora leggerò Miss Marple: Nemesi.
PrincessMononoke
CITAZIONE (Arancina22 @ 20/3/2012, 18:17) *
Novecento.
Grandioso monologo... mi piacerebbe da matti vederlo dal vivo, sul palco!!! Lo stile mi ha ricordato da vicino quello del mio amato Stefano Benni.
Da qui è tratto il film "La Leggenda Del Pianista Sull'Oceano", che consiglio a tutti wub.gif

Assolutamente d'accordo! Bellissimo monologo e bellissimo film (Tim Roth poi è pressappoco perfetto)

Io ho appena letto "Sogno di sogni" di Tabucchi, scomparso da poco. Non conoscendo nulla di questo autore mi sono voluta informare, fortuna che ho un amico che è appassionato e ha la maggior parte dei suoi libri.
Poi ho letto "Il mito di Edipo", ottima ricostruzione della tragedia sofoclea che mi ha fatto scoprire la retrostoria di uno dei personagi più famosi dell'antichità, con tanti spunti e digressioni (è uno dei tanti libri che ho letto per la tesi, ma questo mi è piaciuto in particolare!)
Arancina22
Miss Marple: Nemesi
E' l'ultima avventura dell'arzilla vecchietta investigatrice scritta da Agatha Christie, pubblicata nel 1971; tuttavia l'estremo episodio ad essere pubblicato con lei come protagonista sarà Addio, Miss Marple, postumo, ma scritto 40 anni prima.
Grande romanzo in cui finalmente vediamo la nostra Miss viaggiare qua e là in pullman per eseguire i voleri di un suo defutno conoscente e far luce su un omicidio avvenuto molti anni prima così da scagionare un'innocente.
Il problema è che, oltre a questa richiesta, il defunto signor Rafiel non lascia quasi nessuna precisazione riguardo a questo delitto: starà a Miss Marple dimostrarsi abbastanza abile e capire qual è il delitto in questione e su chi deve rivolgere le sue attenzioni, nel corso del viaggio.
Finale emozionante che mi ha ricordato quello del mio amato Un Delitto Avrà Luogo, sempre con Miss Marple.

Oggi finirò La Parola Alla Difesa.
Arancina22
La Parola Alla Difesa
Uno dei pochi libri di Agatha Christie ambientato in tribunale. Indagine di Poirot, interessante più per la struttura insolita del libro (tripartita, con lungo flashback che occupa tutto il romanzo) che per l'indagine stessa, tutta volta a scagionare una persona piuttosto che incolparla. Elinor, la protagonista, presenta una bellissima caratterizzazione psicologica, davvero affascinante.

Il Tristo Mietitore (di T. Pratchett)
Primo romanzo che leggo di quest'autore e della saga del Mondo Disco, davvero bello! Ricco di humor, a tratti davvero scompisciante, altre volte più serio.
La trama ruota attorno a un quesito: cosa succederebbe se improvvisamente Morte fosse costretto a rinunciare al proprio lavoro? Un gruppo di esilaranti (giuro!) non-morti tenta di venire a capo della situazione, mentre Morte, disoccupato e letteralmente con le ore contate, tenta di aggrapparsi alla vita, anche se non sa cosa sia effettivamente.
L'impressione è ottima e non vedo l'ora di leggere altri romanzi della saga!
IryRapunzel
Pratchett è un genio,e Morte è uno dei personaggi più geniali che ha creato XD Il Mondo Disco,poi,è davvero suggestivo *_*
Ariel's Lover
Mi state incuriosendo!!!Ma ho 2000 libri per la tesi da leggere sad.gif
Arancina22
Il Segreto Di Chimneys
Già dai suoi esordi (siamo nel 1925, uno dei suoi primi libri) Agatha Christie parte col botto! Un romanzo eccezionale.
Un giallo internazionale, pieno di identità segrete, colpi di scena da far girar la testa, e un ritmo che cresce cresce cresce fino al finale perfetto. Assolutamente consigliato, credo diventerà uno dei miei preferiti.

Ed ora, leggerò il primissimo romanzo della Christie: Poirot A Styles Court.
PrincessMononoke
CITAZIONE (Ariel's Lover @ 5/4/2012, 22:09) *
Mi state incuriosendo!!!Ma ho 2000 libri per la tesi da leggere sad.gif

A chi lo dici amore T.T finchè non passermo questo ostacolo non riusciremo a leggere più nulla per nostro piacere! E la mia lista di libri si sta accumulando...
~Bonnie
Ho finito qualche giorno fa Brisingr che mi è piaciuto da matti, nonostante le aspettative non troppo alte viste le recensioni non troppo positive che avevo letto in rete. I personaggi crescono, c'è molta azione, tanti colpi di scena... mi ha proprio soddisfatto smile.gif
Prima di prendere Inheritance devo aspettare che esca in edizione con la copertina non rigida altrimenti stonerebbe in libreria con gli altri volumi (sì, da questo punto di vista sono un filino maniacale laugh.gif)

Ho iniziato a leggere Dieci piccoli indiani di Agatha Christie... credo che per me sia la fine... Mia mamma ha un intero reparto sui gialli e metà è occupato dai libri di Agatha... Non avevo mai letto gialli e, nonostante abbia letto solo metà libro mi incuriosisce troppo e mi obbliga a restare incollata al libro... Non ne uscirò viva laugh.gif
Arancina22
CITAZIONE (~Bonnie @ 9/4/2012, 19:51) *
Ho iniziato a leggere Dieci piccoli indiani di Agatha Christie... credo che per me sia la fine... Mia mamma ha un intero reparto sui gialli e metà è occupato dai libri di Agatha... Non avevo mai letto gialli e, nonostante abbia letto solo metà libro mi incuriosisce troppo e mi obbliga a restare incollata al libro... Non ne uscirò viva laugh.gif


worshippy.gifwub.gif
Onore a te e a tua mamma!!! Fammi sapere che ne pensi una volta completato...
IryRapunzel
Dunque...io nel frattempo ho letto L'Abbazia Di Northanger, come vi avevo detto, il primo libro della trilogia di Hunger Games, La piccola Dorrit di Dickens e ora ho quasi finito Grandi Speranze,sempre di Dickens!

E' ufficiale: Dickens è il mio nuovo amore! Innamorato.gif
~Bonnie
CITAZIONE (Arancina22 @ 9/4/2012, 20:17) *
worshippy.gifwub.gif
Onore a te e a tua mamma!!! Fammi sapere che ne pensi una volta completato...


L'ho finito adesso adesso... non ho saputo resistere fino a stasera e mi sono divorata la metà di libro che mi mancava.
Sono letteralmente sconvolta!
E' incredibile il modo in cui i dialoghi e i fatti ti inducano ogni volta a sospettare di ognuno dei 10 personaggi. E nel momento in cui credi di avere la chiave in mano BUM, un'altro delitto che ovviamente coinvolge la persona che avevi appena sospettato.
Ammetto che alla fine ho creduto che non fosse svelata l'identità dell'assassino, ma fortunatamente Agatha Christie ci ha fatto trovare la lettera!

Adesso, come faccio sempre, cambio genere e poi prendo in mano un altro giallo sempre di Agatha. clapclap.gif
Si...credo che "Dieci piccoli indiani" sia il migliore della Christie! Beata te che hai una mamma a cui piacciono i suoi libri! Io purtroppo amo generi completamente diversi dai miei genitori e quindi i romanzi che mi piacciono devo comprarmeli...anche se non è un male in tutti i sensi dal momento che non sopporto assolutamente le orecchie alle pagine, le copertine sgualcite ecc...per cui i miei libri devono rimanere assolutamente immacolati! happy.gif

CITAZIONE (Dadda25 @ 11/3/2012, 15:21) *
l'Ombra del Vento mi è piaciuto tanto e forse per me resta il più bello, gli altri suoi libri che ho letto (il Gioco dell'Angelo, Marina, il principe della nebbia) mi sono piaciuti, però non mi hanno entusiasmata come il primo! Anche se il suo modo di scrivere mi piace (:


Si, indubbiamente "L'ombra del vento" è il suo capolavoro, anche se in realtà mi sono piaciuti tutti: "Marina" che, oltre al genere tipico di Zafon, un pò thriller, un pò fantastico, racconta una storia molto toccante (...alla fine mi sono ritrovata in un mare di lacrime!) "Il principe della nebbia" che pure è molto toccante, "Le luci di settembre", "Il palazzo della mezzanotte"...certo, sono libri che, leggendoli, si deve tener conto che sono stati scritti inizialmente per i ragazzi e che poi sono stati pubblicati anche per un pubblico adulto, come specificato dallo stesso autore. Un caso a parte è rappresentato, per me, da "Il gioco dell'angelo": la prima volta che l'ho letto non mi era piaciuto molto, reduce dall'esperienza de "L'ombra del vento"; la seconda volta, invece, l'ho molto apprezzato per la grande capacità narrativa di Zafon e anche perchè sono riuscita a capirlo più a fondo(...spero...a meno che io non sia smentita dal quarto ed ultimo capitolo della saga che...chissà tra quanto tempo uscirà!)! happy.gif

Ora sto leggendo "La certosa di Parma" di Stendhal...ho letto solo poco più di 150 pagine, ma non mi sembra così noioso come mio padre voleva farmi credere...staremo a vedere!
Arancina22
Poirot A Styles Court
Primissimo romanzo di Agatha Christie, è anche una delle più complicate indagini che abbia letto finora. Molto interessante: gli indizi sono molti ma è molto poco probabile riuscire ad arrivare alla soluzione... a meno di essere Hercule Poirot!

Poirot E I Quattro
Me-ra-vi-glio-so. E' il romanzo in cui Poirot compie l'obiettivo della sua carriera e "va in pensione": sconfiggere l'organizzazione criminale internazionale chiamata appunto I Quattro. Dieci cadaveri complessivamente vengono disseminati nella vicenda, ritmo serratissimo sin dal primo capitolo, un duello "quattro contro due" che tiene letteralmente col fiato sospeso, spiazza e risucchia il lettore, dall'inizio alla fine.

Ed ora leggerò I Primi Casi Di Poirot.
BelleLetrice
Mi son fatta prendere dalla mania Christie anch'io laugh.gif forse sarà l'aria di primavera laugh.gif
Per adesso ho letto:
Assassinio sull'Orient Express: capolavoro worshippy.gif Lettura scorrevole, piacevole, avvincente
Dieci Piccoli Indiani: Questo mi è piaciuto un pò meno, forse perché l'ho letto a più riprese not.gif (odio quando mi interrompono mentre sto leggendo mad3.gif )La storia della filastrocca è avvincente, ma perché la penultima morte non rispetta la filastrocca? Lombard doveva squagliarsi come cera, non essere ammazzato da Vera! E perché mai Armstrog avrebbe dovuto aiutare Wargrave a fingere di essere morto?
Arancina22
CITAZIONE (BelleLetrice @ 21/4/2012, 19:30) *
Mi son fatta prendere dalla mania Christie anch'io laugh.gif forse sarà l'aria di primavera laugh.gif
Per adesso ho letto:
Assassinio sull'Orient Express: capolavoro worshippy.gif Lettura scorrevole, piacevole, avvincente
Dieci Piccoli Indiani: Questo mi è piaciuto un pò meno, forse perché l'ho letto a più riprese not.gif (odio quando mi interrompono mentre sto leggendo mad3.gif )La storia della filastrocca è avvincente, ma perché la penultima morte non rispetta la filastrocca? Lombard doveva squagliarsi come cera, non essere ammazzato da Vera! E perché mai Armstrog avrebbe dovuto aiutare Wargrave a fingere di essere morto?


Dunque:
1) Dimentichi che l'omicidio di Lombard è avvenuto sotto il sole! Inoltre i due rimangono sotto il sole per un po', il che corrisponde perfettamente. La versione originale della filastrocca dice che il 9° "got frizzled up" = "venne fatto sfrigolare"; altre edizioni (ristampate però, non l'originale) recitano: "Two little Soldier boys playing with a gun / One shot the other and then there was One", che in effetti è più corretto, ma decisamente meno suggestivo.
2) Perchè Wargrave aveva giustamente previsto che qualcuno sarebbe stato disposto a collaborare, e da bravo osservatore qual era aveva capito che quel qualcuno sarebbe stato senza dubbio il dottor Armstrong. Se Wargrave si fosse finto morto, per il dottore, proprio perchè "morto" avrebbe potuto spiare gli altri e magari ricavare l'identità dell'assassino in modo indisturbato. Invece, il "morto" Wargrave potrà continuare indisturbato a svolgere le esecuzioni!
Nel complesso io ho apprezzato di più i Dieci che l'Orient, certo che il finale di quest'ultimo è unico nel suo genere e del tutto inaspettato, e anche la visione che Poirot ha della giustizia in questo caso è del tutto insolita rispetto al normale. Comunque se dovessi scegliere mi butterei sui Dieci, l'atmosfera in cui Vera si suicida, o meglio, viene istigata a farlo è il punto massimo raggiunto da Agatha Christe tra tutti i romanzi e racconti che finora ho letto. Diversi romanzi si avvicinano notevolmente però, ad esempio in Nella Mia Fine E' Il Mio Principio, E' Troppo Facile e il racconto L'Ultima Seduta.

Comunque se vuoi qualche consiglio, Nunzia, son qui per servirti in nome di Lady Agatha hug.gif
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.