Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Gigantic - I Film Cancellati
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Walt Disney Studios
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
theprinceisonfire
Bene, bene, bene (*Modalità: Voce di Malefica*)

Sono consapevole che mi odierete per ciò che mi accingo a scrivere, ma datemi questa soddisfazione:

Avevo dannatamente ragione.post-6-1111435548.gif

Per pura mancanza di tempo e per non tediarvi, evito di rintracciare i miei pregressi messaggi, ma potrete trovarli e quotarli, se interessati, nei vari topics relativi a Moana, la fine dell'animazione tradizionale Disney, La bella e la bestia 2017, Pirati dei Caraibi ed altri.

Cosa ho sostenuto più volte, a rischio di sembrare pedante e polemico? Che la Disney post 2013 - Avengers e redditizi Live actions delle Fiabe - non è più quella di un tempo, ma riempita di nuovi orizzonti ed obiettivi economici.

Il raggiungimento del miliardo di euro di incasso cinematografico nel mercato globale non è una soddisfazione da sbandierare, una chimera da inseguire o una voce secondaria di profitto, é un obbligo. Non esistono più discorsi di merchandising, profitti da streaming ed home video che potevano reggere fino a qualche anno or sono( o meglio, esistono, ma sono secondari ed eventuali); né, tanto meno, la ricerca dell'arte come valore a sé stante.

Moana, con il suo deludentissimo incasso cinematografico - che, per inciso, ha già più volte scatenato discussioni inerenti la qualificazione più o meno appropriata quale insuccesso o definitivo flop- ha dimostrato pienamente che i prodotti originali in animazione, tanto più se svincolati dal canovaccio comico, sono un azzardo che la Disney potrebbe, ma non vuole, assumersi.
E a nulla giova in tal senso il riscontro positivo di Zootropolis, poiché basta guardarne il trailer per percepire come tutta la campagna promozionale, di grande successo, abbia puntato su quella pura comicità che, Da Shrek in poi, permea la massima parte di ogni film d'animazione di successo.

Credete forse che la querelle Gigantic sia casuale? Nemmeno in minima parte.

All'orizzonte, ci sono decine di remake live actions, Marvel e Star Wars come se piovesse... ma film di animazione? Solo sequel di Frozen e di Ralph.
Aggiungo, per giunta, che il sequel di Ralph è già un investimento- a mio parere- del tutto assurdo considerata la linea Disney di oggi, e che, sono pronto a scommetterci, finirà come per l'ultimo Cars in una totale disfatta( e anche qui, io tale disfatta l'ho annunciata anzitempo quando numerosi pareri sul forum ritenevano invece che Cars avrebbe incassato bene).

Pertanto, non credo ci sia molto da commentare o da aggiungere. Non aspettatevi grandi iniziative o investimenti da parte della Disney nei prossimi anni, per quanto concerne l'animazione. Si andrà avanti di sequel in sequel, finché, iniziando a decrescere i profitti delle fiabe live actions ( perché prima o poi il pubblico se ne stancherà, questo è certo!), si tenterà di puntare nuovamente sull'animazione originale, ma con budget, aspettatevelo, risibili rispetto a quelli destinati fino ad ora.

Detto questo, i WDAS di Lasseter, ed in generale la Disney di oggi come compagnia, non soddisfano i miei desideri di spettatore né incontrano il mio gusto; ma dal punto di vista commerciale, non posso che fare un plauso alla scelta di sospendere Gigantic poiché, se lo avessero realizzato - e lo avrebbero realizzato - sulla scia di Moana, e tutti i cloni di Rapunzel, sarebbe stato semplicemente un ennesimo, plasticoso, risibile, anonimo, assolutamente non creativo, flop.
Angelo1985
CITAZIONE (theprinceisonfire @ 11/10/2017, 20:41) *
Bene, bene, bene (*Modalità: Voce di Malefica*)

Sono consapevole che mi odierete per ciò che mi accingo a scrivere, ma datemi questa soddisfazione:

Avevo dannatamente ragione.post-6-1111435548.gif

Per pura mancanza di tempo e per non tediarvi, evito di rintracciare i miei pregressi messaggi, ma potrete trovarli e quotarli, se interessati, nei vari topics relativi a Moana, la fine dell'animazione tradizionale Disney, La bella e la bestia 2017, Pirati dei Caraibi ed altri.

Cosa ho sostenuto più volte, a rischio di sembrare pedante e polemico? Che la Disney post 2013 - Avengers e redditizi Live actions delle Fiabe - non è più quella di un tempo, ma riempita di nuovi orizzonti ed obiettivi economici.

Il raggiungimento del miliardo di euro di incasso cinematografico nel mercato globale non è una soddisfazione da sbandierare, una chimera da inseguire o una voce secondaria di profitto, é un obbligo. Non esistono più discorsi di merchandising, profitti da streaming ed home video che potevano reggere fino a qualche anno or sono( o meglio, esistono, ma sono secondari ed eventuali); né, tanto meno, la ricerca dell'arte come valore a sé stante.

Moana, con il suo deludentissimo incasso cinematografico - che, per inciso, ha già più volte scatenato discussioni inerenti la qualificazione più o meno appropriata quale insuccesso o definitivo flop- ha dimostrato pienamente che i prodotti originali in animazione, tanto più se svincolati dal canovaccio comico, sono un azzardo che la Disney potrebbe, ma non vuole, assumersi.
E a nulla giova in tal senso il riscontro positivo di Zootropolis, poiché basta guardarne il trailer per percepire come tutta la campagna promozionale, di grande successo, abbia puntato su quella pura comicità che, Da Shrek in poi, permea la massima parte di ogni film d'animazione di successo.

Credete forse che la querelle Gigantic sia casuale? Nemmeno in minima parte.

All'orizzonte, ci sono decine di remake live actions, Marvel e Star Wars come se piovesse... ma film di animazione? Solo sequel di Frozen e di Ralph.
Aggiungo, per giunta, che il sequel di Ralph è già un investimento- a mio parere- del tutto assurdo considerata la linea Disney di oggi, e che, sono pronto a scommetterci, finirà come per l'ultimo Cars in una totale disfatta( e anche qui, io tale disfatta l'ho annunciata anzitempo quando numerosi pareri sul forum ritenevano invece che Cars avrebbe incassato bene).

Pertanto, non credo ci sia molto da commentare o da aggiungere. Non aspettatevi grandi iniziative o investimenti da parte della Disney nei prossimi anni, per quanto concerne l'animazione. Si andrà avanti di sequel in sequel, finché, iniziando a decrescere i profitti delle fiabe live actions ( perché prima o poi il pubblico se ne stancherà, questo è certo!), si tenterà di puntare nuovamente sull'animazione originale, ma con budget, aspettatevelo, risibili rispetto a quelli destinati fino ad ora.

Detto questo, i WDAS di Lasseter, ed in generale la Disney di oggi come compagnia, non soddisfano i miei desideri di spettatore né incontrano il mio gusto; ma dal punto di vista commerciale, non posso che fare un plauso alla scelta di sospendere Gigantic poiché, se lo avessero realizzato - e lo avrebbero realizzato - sulla scia di Moana, e tutti i cloni di Rapunzel, sarebbe stato semplicemente un ennesimo, plasticoso, risibile, anonimo, assolutamente non creativo, flop.


Quoto sostanzialmente tutto, ma aggiungo...

AVETE VOLUTO LA BICICLETTA? MO' TENETEVELA!

E questo è un discorso portato avanti in altri forum: quanta pessima responsabilità ha in primis il fandom, che ha nutrito questa politica, che ha riempito le sale per progetti che alimentavano soltanto scelte assurde.
E continueranno a riempirle, perchè voglio vedere quanti di voi qui dentro non andranno a guardare Ralph 2, Frozen XI, Bella+Bestia+ilCacciatore, e tutto questo ciarpame.
E ora me li godo io i vostri interventi, quando leggo qua e là certi malcontenti, quando qualcuno scrive "fusione con pixar in arrivo", non accorgendosi che la fusione è già avvenuta dieci anni fa con la condivisione delle menti e degli "artisti" di quel sottoscala di nerd.

Gigantic in soffitta? BENE!
E ora pedalate con Elsa, Ralph e tutti i vostri film con i settings interscambiabili e stagioni come le serie tv...ci ritroveremo a leggere i ratings della quarta stagione di Zootropolis, la terza di Hero 6, l'ottava di Frozen...

#chesoddisfazione

icon_mickey.gif
LucaDopp
CITAZIONE (Angelo1985 @ 11/10/2017, 23:18) *
Gigantic in soffitta? BENE!

Beh per quanto ne sappiamo potrebbe anche essere veramente un bene, non è che se un film non è un sequel allora automaticamente è bello prima ancora che venga prodotto. Che poi, come già si è detto, queste cose succedono da quando ancora c'era Walt, tant'è che esiste anche una nutrita pagina Wikipedia a proposito.
Angelo1985
CITAZIONE (LucaDopp @ 12/10/2017, 0:09) *
Beh per quanto ne sappiamo potrebbe anche essere veramente un bene, non è che se un film non è un sequel allora automaticamente è bello prima ancora che venga prodotto. Che poi, come già si è detto, queste cose succedono da quando ancora c'era Walt, tant'è che esiste anche una nutrita pagina Wikipedia a proposito.


No no, non tirate il nome di Walt in questo troiaio, ormai negli Studios come nell'azienda, di Walt non è rimasto più nulla.
Neppure il nome.

icon_mickey.gif
kekkomon
Ma pensare che almeno una volta si sono resi conto che potevano fare un macello e hanno fermato tutto, invece di far uscire un film, come gli altri studios con una storia stupida e fatta male solo per soldi, vi fa male??
Pensate sempre al male.
Ma questa volta i WDAS hanno garantito la qualità.
clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif
Angelo1985
CITAZIONE (kekkomon @ 12/10/2017, 17:26) *
Ma pensare che almeno una volta si sono resi conto che potevano fare un macello e hanno fermato tutto, invece di far uscire un film, come gli altri studios con una storia stupida e fatta male solo per soldi, vi fa male??
Pensate sempre al male.
Ma questa volta i WDAS hanno garantito la qualità.
clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif


Assolutamente sì, penso sempre al male...e sempre più spesso ci azzecco!
E cmq ripeto, è stato bloccato? Non bene, ma BENE!!! clapclap.gif

icon_mickey.gif
kekkomon
CITAZIONE (Angelo1985 @ 12/10/2017, 18:08) *
Assolutamente sì, penso sempre al male...e sempre più spesso ci azzecco!
E cmq ripeto, è stato bloccato? Non bene, ma BENE!!! clapclap.gif

icon_mickey.gif

Ma faranno uscire un ORIGINALE nel 2020, quindi vedi, non solo sequel dry.gif
Angelo1985
CITAZIONE (kekkomon @ 12/10/2017, 18:23) *
Ma faranno uscire un ORIGINALE nel 2020, quindi vedi, non solo sequel dry.gif


No ma figurati, il mio discorso non è legato solo alla creazione di squallidi brand filmici (che voi tutti sgomitate nell'adorare), ma nella gestione imbarazzante dell'ultimo decennio.
Ma son discorsi vecchi, personalmente sono intervenuto solo dopo aver letto le perplessità di qualcuno (leggasi, scostamento minimo del prosciutto sugli occhi), giusto per prendermi una mia soddisfazione.
A molti di voi non frega niente, qualasiasi scelta produttiva vi mandino vi sta bene ugualmente, basta alimentare i topic di un forum.
Ad alcuni forse tutta questa melma inizia a star stretta.
E io gongolo.

Di Gigantic non me ne frega nulla, sarebbe stato "Rapunzel in viaggio col Gigante", stesso impianto narrativo/visivo visto dal 2010 a questa parte (nessuna storia d'amore, umorismo moderno, viaggio interminabile, cattivo nascosto fino alla rivelazione stile Poirot...)
NO GRAZIE.

Per me possono pure chiudere la baracca.

icon_mickey.gif
theprinceisonfire
CITAZIONE (kekkomon @ 12/10/2017, 18:23) *
Ma faranno uscire un ORIGINALE nel 2020, quindi vedi, non solo sequel dry.gif



CITAZIONE (Angelo1985 @ 12/10/2017, 19:10) *
Di Gigantic non me ne frega nulla, sarebbe stato "Rapunzel in viaggio col Gigante", stesso impianto narrativo/visivo visto dal 2010 a questa parte (nessuna storia d'amore, umorismo moderno, viaggio interminabile, cattivo nascosto fino alla rivelazione stile Poirot...)
NO GRAZIE.

Per me possono pure chiudere la baracca.

icon_mickey.gif

Qualora fosse vera la notizia del film di animazione originale entro il 2020, sarebbe pessima!!!

Perché in due anni e mezzo di sviluppo, cosa potrebbero mai concepire di buono? Si avvererebbe l'ipotesi paventata da Angelo, una nuova Rapunzel in un contesto esotico.
Rafekky
CITAZIONE (theprinceisonfire @ 12/10/2017, 22:45) *
Perché in due anni e mezzo di sviluppo, cosa potrebbero mai concepire di buono?


Non è detto che abbiano iniziato a svilupparlo ora (a meno che non mi sia perso qualcosa), magari è un film segretamente in cantiere da anni, magari anche solamente con sceneggiatura e storyboard già ultimati, ma non penso sia qualcosa per cui partono da zero in questo periodo.
kekkomon
CITAZIONE (Rafekky @ 13/10/2017, 12:33) *
Non è detto che abbiano iniziato a svilupparlo ora (a meno che non mi sia perso qualcosa), magari è un film segretamente in cantiere da anni, magari anche solamente con sceneggiatura e storyboard già ultimati, ma non penso sia qualcosa per cui partono da zero in questo periodo.

La Disney ha tanti progetti in cantiere wink.gif
Scissorhands
bah... certi discorsi non stanno né in cielo né in terra... adesso anche la cancellazione di un film originale di cui fregava nulla a nessuno è sinonimo di allarmismo, si stava meglio quando si stava peggio, eh il miliardo eccetera eccetera.

Il film non funzionava PUNTO.
sequel, reboot, originale che sia... ci hanno provato, più volte... non è il momento evidentemente. Magari fra qualche anno qualcuno più ispirato riuscirà a trovare la chiave per craccare Jack e il suo fagiolo.

Non è da tutti cancellare film, perché ci sono in ballo accordi per merchandising, licensing etc... bucare una data E' GRAVE, e non tutti posso permetterselo. Quindi a volte si fa quel che si può e si butta fuori il film come è è. E questo è dannatamente sbagliato. Personalmente preferisco un Ralph 25 fatto come si deve (perché magari, che ne so, hanno trovato una storia degna di giustificare davvero un altro episodio) che un originale fatto giusto per fare.

Quindi brava Disney, a mio parere. Di progetti ce ne sono decine in parallelo, si sa. Avanza quello che è nel migliore stato. Pare che Frozen 2 stia filando tutto liscio, tutti sono ispirati e hanno trovato il modo di raccontare quello che avevano da raccontare. Se non era il caso, il film si sarebbe pur fatto (parliamo comunque di Frozen eh), ma magari tra 20 anni. E' questo che la Disney/Pixar ha capito: se si vuole lavorare nella Hollywood di OGGI, ancora più che di ieri, (cosa che mi pare non sia chiara a tutti), è necessario scendere a patti col diavolo.

Altrimenti aprite il vostro bello studio di animazione e fate il vostro film wink.gif
Fra X
Come già scritto, la cosa effettivamente curiosa è che il film era stato annunciato ufficialmente al D23, in "Zootropolis"... ed era pure quello su cui si sapeva di più! unsure.gif Che poi meglio non avere un film che averne uno poco riuscito perché la lavorazione è difficoltosa, sono d' accordo.
Certo, ultimamente succedono cose curiose. Vedi gli ultimi 3 film su 4 di GS con anche registi mandati a casa anche dopo che avevano girato più di metà film! blink.gif Si, lo so, stiamo parlando di un altro ramo, però quando si accavallano le cose... mah! Speriamo che questo periodo passi.

CITAZIONE (Scissorhands @ 13/10/2017, 15:39) *
Non è da tutti cancellare film, perché ci sono in ballo accordi per merchandising, licensing etc... bucare una data E' GRAVE, e non tutti posso permetterselo. Quindi a volte si fa quel che si può e si butta fuori il film come è è. E questo è dannatamente sbagliato. Personalmente preferisco un Ralph 25 fatto come si deve (perché magari, che ne so, hanno trovato una storia degna di giustificare davvero un altro episodio) che un originale fatto giusto per fare.


Non posso che quotare.
kekkomon
CITAZIONE (Scissorhands @ 13/10/2017, 15:39) *
bah... certi discorsi non stanno né in cielo né in terra... adesso anche la cancellazione di un film originale di cui fregava nulla a nessuno è sinonimo di allarmismo, si stava meglio quando si stava peggio, eh il miliardo eccetera eccetera.

Il film non funzionava PUNTO.
sequel, reboot, originale che sia... ci hanno provato, più volte... non è il momento evidentemente. Magari fra qualche anno qualcuno più ispirato riuscirà a trovare la chiave per craccare Jack e il suo fagiolo.

Non è da tutti cancellare film, perché ci sono in ballo accordi per merchandising, licensing etc... bucare una data E' GRAVE, e non tutti posso permetterselo. Quindi a volte si fa quel che si può e si butta fuori il film come è è. E questo è dannatamente sbagliato. Personalmente preferisco un Ralph 25 fatto come si deve (perché magari, che ne so, hanno trovato una storia degna di giustificare davvero un altro episodio) che un originale fatto giusto per fare.

Quindi brava Disney, a mio parere. Di progetti ce ne sono decine in parallelo, si sa. Avanza quello che è nel migliore stato. Pare che Frozen 2 stia filando tutto liscio, tutti sono ispirati e hanno trovato il modo di raccontare quello che avevano da raccontare. Se non era il caso, il film si sarebbe pur fatto (parliamo comunque di Frozen eh), ma magari tra 20 anni. E' questo che la Disney/Pixar ha capito: se si vuole lavorare nella Hollywood di OGGI, ancora più che di ieri, (cosa che mi pare non sia chiara a tutti), è necessario scendere a patti col diavolo.

Altrimenti aprite il vostro bello studio di animazione e fate il vostro film wink.gif

heart.gif
winnie & pimpi
CITAZIONE (Scissorhands @ 13/10/2017, 15:39) *
Il film non funzionava PUNTO.
sequel, reboot, originale che sia... ci hanno provato, più volte... non è il momento evidentemente. Magari fra qualche anno qualcuno più ispirato riuscirà a trovare la chiave per craccare Jack e il suo fagiolo.

Non è da tutti cancellare film, perché ci sono in ballo accordi per merchandising, licensing etc... bucare una data E' GRAVE, e non tutti posso permetterselo. Quindi a volte si fa quel che si può e si butta fuori il film come è è. E questo è dannatamente sbagliato. Personalmente preferisco un Ralph 25 fatto come si deve (perché magari, che ne so, hanno trovato una storia degna di giustificare davvero un altro episodio) che un originale fatto giusto per fare.

Quindi brava Disney, a mio parere. Di progetti ce ne sono decine in parallelo, si sa. Avanza quello che è nel migliore stato. Pare che Frozen 2 stia filando tutto liscio, tutti sono ispirati e hanno trovato il modo di raccontare quello che avevano da raccontare. Se non era il caso, il film si sarebbe pur fatto (parliamo comunque di Frozen eh), ma magari tra 20 anni. E' questo che la Disney/Pixar ha capito: se si vuole lavorare nella Hollywood di OGGI, ancora più che di ieri, (cosa che mi pare non sia chiara a tutti), è necessario scendere a patti col diavolo.

io invece purtroppo non ci credo, perchè non mi sembra che la Disney di oggi dia così tanta importanza alla qualità.
Quando vedo film come Big Hero 6, Maleficent o Moana, tutto mi viene da pensare tranne che siano perfetti e completamente funzionanti. Non vedo la cura che c'era una volta nello sviluppo della storia e dei personaggi.
Il sequel di Frozen lo hanno annuciato molto presto, onestamente dubito che avessero già una sceneggiatura perfetta, soprattutto considerando la data di uscita così vicina. Sarò cinico, ma sono più propenso a pensare che vogliano un sequel di Frozen il prima possibile per sfruttarne al massimo il successo. Del resto non si può certo dire che abbiano fatto un capolavoro con il corto "Frozen Fever", o che Cars 3 sia stato fatto per ambizioni artistiche, anche se, a quanto pare, c'è qualcuno che ancora ci crede.

Gigantic era già stato presentato ufficialmente, le canzoni già scritte, vuol dire che aveva già ricevuto il via libera e il benestare di Lasseter. Per me la Disney di oggi cancella un progetto solo se pensa che non possa fruttare molto.
D'altra parte, non riesco nemmeno a credere, come sostiene Princeonfire, che lo studio non voglia più investire nell'animazione. Prima di tutto perchè c'è stato un notevole incremento negli incassi del reparto animazione, secondo perchè il successo dei classici fa da sempre aumentare le visite nei parchi (principale fonte di guadagno dello studio), ma soprattutto perchè è il settore che rende di più nel merchandising.
Inoltre, non credo siano così stupidi da non capire che solo i remake dei classici più famosi porteranno tanti soldi, una volta usciti Il Re Leone e La sirenetta, che fanno? Hanno bisogno di nuovi Frozen da sfruttare.

Per me il buco di film originali è dovuto a un cambio di rotta nella scelta dei soggetti, più in linea col successo di Frozen. Staremo a vedere.
Angelo1985
CITAZIONE (winnie & pimpi @ 13/10/2017, 22:20) *
io invece purtroppo non ci credo, perchè non mi sembra che la Disney di oggi dia così tanta importanza alla qualità.
Quando vedo film come Big Hero 6, Maleficent o Moana, tutto mi viene da pensare tranne che siano perfetti e completamente funzionanti. Non vedo la cura che c'era una volta nello sviluppo della storia e dei personaggi.
Il sequel di Frozen lo hanno annuciato molto presto, onestamente dubito che avessero già una sceneggiatura perfetta, soprattutto considerando la data di uscita così vicina. Sarò cinico, ma sono più propenso a pensare che vogliano un sequel di Frozen il prima possibile per sfruttarne al massimo il successo. Del resto non si può certo dire che abbiano fatto un capolavoro con il corto "Frozen Fever", o che Cars 3 sia stato fatto per ambizioni artistiche, anche se, a quanto pare, c'è qualcuno che ancora ci crede.

Gigantic era già stato presentato ufficialmente, le canzoni già scritte, vuol dire che aveva già ricevuto il via libera e il benestare di Lasseter. Per me la Disney di oggi cancella un progetto solo se pensa che non possa fruttare molto.
D'altra parte, non riesco nemmeno a credere, come sostiene Princeonfire, che lo studio non voglia più investire nell'animazione. Prima di tutto perchè c'è stato un notevole incremento negli incassi del reparto animazione, secondo perchè il successo dei classici fa da sempre aumentare le visite nei parchi (principale fonte di guadagno dello studio), ma soprattutto perchè è il settore che rende di più nel merchandising.
Inoltre, non credo siano così stupidi da non capire che solo i remake dei classici più famosi porteranno tanti soldi, una volta usciti Il Re Leone e La sirenetta, che fanno? Hanno bisogno di nuovi Frozen da sfruttare.

Per me il buco di film originali è dovuto a un cambio di rotta nella scelta dei soggetti, più in linea col successo di Frozen. Staremo a vedere.


Il discorso è sempre lo stesso, a loro (parlo degli utenti intervenuti nelle ultime pagine) va bene qualsiasi cosa, addirittura meglio un Ralph25, perchè tanto bisogna scendere a patti col diavolo (povero Walt, se vi avesse letto, lui che si era ipotecato la casa), poi se il diavolo dirige gli Studios tanto peggio.

La soluzione mia non è aprirmi uno studio di animazione e chissene, semplicemente diserto qualsiasi iniziativa e, attualmente, spero letteralmente che gli Studios almeno i WDAS chiudano, dico sul serio, lo preferisco rispetto alla scelta del compromesso a ribasso tanto caro alla moderna Hollywood e così tipicamente adorato dall'italiano medio.
Il ritiro di Gigantic? Ma chissene, faceva schifo già in partenza, già nel momento in cui ne annunciarono la lavorazione in CGI il suo valore come profetto filmico era praticamente dimezzato.
Come andare a cena da Cracco e ritrovarti al Burger King, stessa cosa, non c'entra solo la storia (che poi è sempre quella, col nemico segreto uuuhhhuhuh), un film d'animazione è prima di tutto ARTE.
Ma questo concetto era caro a Walt, mica ai nerd venuti fuori dal sottoscala nel lontano '95.

E stendiamo un velo pietoso sui live action...

Stessi discorsi, i fatti iniziano a dare ragione a chi diceva queste cose anni fa, e ora qualcuno (pochi eh) inizia a rendersene conto...tutto qua...

icon_mickey.gif
theprinceisonfire
CITAZIONE (winnie & pimpi @ 13/10/2017, 22:20) *
D'altra parte, non riesco nemmeno a credere, come sostiene Princeonfire, che lo studio non voglia più investire nell'animazione. Prima di tutto perchè c'è stato un notevole incremento negli incassi del reparto animazione, secondo perchè il successo dei classici fa da sempre aumentare le visite nei parchi (principale fonte di guadagno dello studio), ma soprattutto perchè è il settore che rende di più nel merchandising.
Inoltre, non credo siano così stupidi da non capire che solo i remake dei classici più famosi porteranno tanti soldi, una volta usciti Il Re Leone e La sirenetta, che fanno? Hanno bisogno di nuovi Frozen da sfruttare.

Per me il buco di film originali è dovuto a un cambio di rotta nella scelta dei soggetti, più in linea col successo di Frozen. Staremo a vedere.


Premesso che ho apprezzato moltissimo il tuo intervento, ci tengo a specificare che non credo assolutamente che la Disney non voglia più investire nell'animazione tout court.

Ciò che non è disposta a fare, infatti, è lo scommettere in progetti originali, dove con tale termine non intendo semplicemente opere prime, ma vere e proprie sperimentazioni. I sequel dei film di successo in animazione continueranno a venir prodotti, così come film estremamente comici e improntati- almeno a livello promozionale- sull'onda dei vari "Era glaciale" "Madagascar" " Cattivissimo me" etcetera etcetera.

Zootropolis ne è il perfetto esempio. Un film che ricalca il tenore di Shrek, e nonostante a molti possa suscitare orrore questo mio termine di paragone, consiglierei di guardare alle avventure dell'orco verde con un occhio diverso, per rendersi conto che - in fondo - il messaggio sociale che lancia non è più fioco o meno incisivo e apprezzabile di quello di Zootropolis.

Detto ciò, a me non interessano questi film "originali" della disney che ripercorrono sempre il solito canovaccio, e che di fatto sono quasi dei sequel dei classici che li precedono. Inoltre, i film di animazione sono anche uno spettacolo visivo, e da Tangled in poi, l'originalità estetica non è mai stata pervenuta.

Altra cosa che a me non interessa, è fare sterile polemica; tuttavia Scissorhand, come altri, dovrebbero cercare di tenere una linea di pensiero se non coerente totalmente( poiché solo gli sciocchi non cambiano opinione) quantomeno ripercorribile senza un senso di straniamento e perplessità.

Mi spiego meglio: se fino ad oggi si sono tessute le lodi della Disney perchè unica casa di animazione che non cedeva compulsivamente ai sequel, osannando per partito preso Moana in quanto opera prima, come si può adesso dire che cit. " preferisco un Ralph 25 fatto come si deve (perché magari, che ne so, hanno trovato una storia degna di giustificare davvero un altro episodio) che un originale fatto giusto per fare" ???

Resto allibito.
LucaDopp
Mah io credo che gli unici che possono giudicare questa mossa siano quelli che stavano lavorando al film. Per noi che non sappiamo nulla se non quel poco che aveva annunciato la Disney stessa, non c'è che da prenderne atto e basta senza fare sciocche speculazioni.

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 13/10/2017, 22:20) *
io invece purtroppo non ci credo, perchè non mi sembra che la Disney di oggi dia così tanta importanza alla qualità.
Quando vedo film come Big Hero 6, Maleficent o Moana, tutto mi viene da pensare tranne che siano perfetti e completamente funzionanti. Non vedo la cura che c'era una volta nello sviluppo della storia e dei personaggi.

A parte che la perfezione in Disney io non la vedo dall'anteguerra, cosa intendi tu per "oggi" e "una volta"? Mi sembrano riferimenti abbastanza vaghi.
winnie & pimpi
CITAZIONE (theprinceisonfire @ 14/10/2017, 0:26) *
Ciò che non è disposta a fare, infatti, è lo scommettere in progetti originali, dove con tale termine non intendo semplicemente opere prime, ma vere e proprie sperimentazioni. I sequel dei film di successo in animazione continueranno a venir prodotti, così come film estremamente comici e improntati- almeno a livello promozionale- sull'onda dei vari "Era glaciale" "Madagascar" " Cattivissimo me" etcetera etcetera.

Zootropolis ne è il perfetto esempio. Un film che ricalca il tenore di Shrek, e nonostante a molti possa suscitare orrore questo mio termine di paragone, consiglierei di guardare alle avventure dell'orco verde con un occhio diverso, per rendersi conto che - in fondo - il messaggio sociale che lancia non è più fioco o meno incisivo e apprezzabile di quello di Zootropolis.

Detto ciò, a me non interessano questi film "originali" della disney che ripercorrono sempre il solito canovaccio, e che di fatto sono quasi dei sequel dei classici che li precedono. Inoltre, i film di animazione sono anche uno spettacolo visivo, e da Tangled in poi, l'originalità estetica non è mai stata pervenuta.

hai ragione, non c'è spazio per la sperimentazione. Tuttavia fare film commerciali e non sperimentali non vuol dire fare per forza brutti film. La Sirenetta, La Bella e la Bestia, Aladdin si rifanno a Biancaneve, Il Re Leone ricalca Bambi, eppure sono ottimi film.
La saga dei Pirati è certamente una serie commerciale, ma sono comunque bei film da vedere.
Per quanto riguarda l'aspetto visivo, credo sia un problema di Lasseter che, evidentemente, non ha nessun interesse per l'estetica. Non credo che i dirigenti chiedano esplicitamente film visivamente mediocri, dopotutto campano ancora con i classici 2d.
Cattivissimo me e Pets hanno uno stile grafico ben preciso e professionale, cosa che non vedo proprio alla Disney e alla Pixar.

La mediocrità di gran parte delle ultime produzioni disney non è giustificabile da questioni commerciali. Gli ultimi due film di 007 sono diretti Sam Mendes che è un ottimo regista, il sequel di Blade Runner lo hanno messo in mano al bravissimo Villenueve, la saga di Alien è stata riaffidata a Ridley Scott, evidentemente ci tengono a fare buoni prodotti. Non tutte le ciambelle riescono col buco, ma almeno le intenzioni sono buone. Non si può dire lo stesso della Disney che non mostra rispetto quando, per fare il remake di un capolavoro come La Bella Addormentata, prende un regista senza esperienza, o mette Guy Ritchie, uno dei peggiori registi della storia, alla guida di Aladdin.
Credo che queste scelte siano arbitrarie e dettate, a mio avviso, dall'ignoranza dei dirigenti, più che dai loro calcoli.
Per cui ritengo che possano esserci speranze per il futuro, magari con il cambio della dirigenza.

Per quanto riguarda l'animazione, il problema principale, secondo me, è che non ci sono ancora registi importanti, con grandi successi alle spalle che possano avere più potere decisionale. I registi di Frozen e Zootopia potrebbero essere più liberi e riservare buone sorprese, speriamo.

Come giustamente dicono i VEU, per chi cerca l'arte vera...meglio guardare altrove, allo studio Ghibli o altre produzioni indipendenti. "La mia vita da Zucchina" è un ottimo film, lo consiglio vivamente.
nipo
CITAZIONE (kekkomon @ 12/10/2017, 17:26) *
Ma pensare che almeno una volta si sono resi conto che potevano fare un macello e hanno fermato tutto, invece di far uscire un film, come gli altri studios con una storia stupida e fatta male solo per soldi, vi fa male??

Però con Moana (e forse non solo quello) il film con storia stupida e fatta male lo hanno fatto. Potevano fermarsi prima anche li...
brigo
CITAZIONE (winnie & pimpi @ 14/10/2017, 10:17) *
Come giustamente dicono i VEU, per chi cerca l'arte vera...meglio guardare altrove, allo studio Ghibli o altre produzioni indipendenti. "La mia vita da Zucchina" è un ottimo film, lo consiglio vivamente.


Io non vedo l'ora di vedere questo:

http://www.mymovies.it/film/2016/lovingvincent/
nipo
CITAZIONE (brigo @ 14/10/2017, 10:27) *
Io non vedo l'ora di vedere questo:

http://www.mymovies.it/film/2016/lovingvincent/


E alla DISNEY, quella che ha praticamente assurto l'animazione ad arte, hanno PAURA di sperimentare!!!! Vergogna!!!
kekkomon
Dopo se sperimentano, cambiano tipo di animazione e ci si lamenta (2d>3d)
Arancina22
CITAZIONE (brigo @ 14/10/2017, 10:27) *
Io non vedo l'ora di vedere questo:

http://www.mymovies.it/film/2016/lovingvincent/

Innamorato.gif Sulle scie di questo splendido cortometraggio russo di Petrov, che nel 2000 ha vinto l'Oscar al cortometraggio animato. Pura arte:

LucaDopp
CITAZIONE (nipo @ 14/10/2017, 10:25) *
Però con Moana (e forse non solo quello) il film con storia stupida e fatta male lo hanno fatto. Potevano fermarsi prima anche li...

Anche ammettendo che il film sia come dici (e non lo è), la tua frase non ha senso. Allora potevano fermarsi prima con metà della loro filmografia, anzi l'avrebbe potuto fare chiunque così adesso avremmo solo film "belli", che ne dici? Sai quante volte nella storia (non solo della Disney) un film è stato bloccato durante la pre-produzione (se non dopo) per complicazioni creative?
nipo
CITAZIONE (LucaDopp @ 14/10/2017, 18:41) *
Anche ammettendo che il film sia come dici (e non lo è), la tua frase non ha senso. Allora potevano fermarsi prima con metà della loro filmografia, anzi l'avrebbe potuto fare chiunque così adesso avremmo solo film "belli", che ne dici? Sai quante volte nella storia (non solo della Disney) un film è stato bloccato durante la pre-produzione (se non dopo) per complicazioni creative?


A si, perchè Moana è un film bello e riuscito... Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

"anzi l'avrebbe potuto fare chiunque così adesso avremmo solo film "belli"".... Ma che vuol dire?????
veu
Il problema di Gigantic è stata la trama, non si sapeva in che direzione andare da quanto abbiamo letto.
E il fatto di non riuscire ad essere in qualche modo un film convincente ha fatto sì che sia stato messo in archivio. Questa situazione potrà continuare per un po', potrà essere rivisto da altri, chi lo sa? solo il tempo ce lo dirà...
Frozen (nella sua precedente incarnazione del 2009 intitolato Anna e la Regina delle Nevi) è stato cassato nel 2010 a seguito degli ascolti non soddisfacenti al tempo di Tiana (The Queen killed by a Princess con tanto di corona di ghiaccio insanguinata erano il titolo e l'immagine di un articolo ad effetto che ci fece rabbrividire all'epoca ma che fu molto efficace), ma poi tempo un anno e fu rimesso in cantiere.
Questo vuol dire che non si sa ancora la fine di questo film, potrà rimanere secoli negli archivi oppure essere riscoperto a breve. Propendiamo, per ora, che lo fermino per un po' per concentrarsi su altro.
Per ora vi erano altri progetti al lavoro, non vi era solo Gigantic oltre i due sequel di Ralph e Frozen. Uno di questi progetti verrà rivelato tra qualche mese dicono.
Cosa aspettarci? parlano di film originale il che può significare due cose:
1- originale semplicemente in quanto non sequel. Quindi non sarebbe Zootropolis 2 ma potrebbe essere una storia nota ma rielaborata dalla Disney
2 - originale in quanto non si tratta di un adattamento di una storia preesistente . E allora potrebbe essere anche un sequel di un altro film
3 - originale in quanto non sequel e non adattamento. E allora potrebbe essere una storia nuova , tutta nuova.

Vedremo in che accezione intendono il termine "originale". Secondo noi potrebbero considerare vivamente l'ipotesi 2 e potremmo considerare anche un sequel di un altro film di successo.
Comunque se dobbiamo essere sinceri crediamo a quello che avevamo letto pochi giorni fa sul web ovvero che il film del 2020 (o al più tardi quello immediatamente successivo) dovrebbe essere quello diretto da Byron Howard con le musiche di Lin Manuel Miranda.

Segnaliamo che far uscire un film nel 2020 iniziando a lavorare da oggi per la Disney attuale non è impossibile... Rapunzel e Frozen sono stati realizzati (tralasciando la lunga gestazione di un decennio per entrambi dovuto più a scelte della dirigenza che a veri e propri problemi di sceneggiatura dei due film) in tre/due anni circa (Rapunzel) e in un anno e mezzo (Frozen). Quindi non crediamo sia tanto improbabile che riescano a usufruire della data del 2020 per un nuovo progetto.
Angelo1985
Ma certo, ormai un film lo realizzano in meno di un anno, basta aprire le cartelline sul PC e riutilizzare un po' di roba, cambiare il colore di capelli alle protagoniste, pescare un cattivo a caso nella cartellina con la password "villain segreto fino all'ultima scena", due o tre sfondi da aggiungere al viaggio e bum, il film è già pronto.
E voi siete tutti taaaanto contenti wink.gif

icon_mickey.gif
Fra X
CITAZIONE (winnie & pimpi @ 13/10/2017, 22:20) *
Il sequel di Frozen lo hanno annuciato molto presto, onestamente dubito che avessero già una sceneggiatura perfetta, soprattutto considerando la data di uscita così vicina. Sarò cinico, ma sono più propenso a pensare che vogliano un sequel di Frozen il prima possibile per sfruttarne al massimo il successo.

Già! Tipica politica hollywoodiana degli ultimi anni! Muro.gif C' è il film in sala che sta avendo successo e già si parla del sequel. Quando a volte la pellicola neanche è uscita! post-6-1111077254.gif Mah!

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 13/10/2017, 23:26) *
Inoltre, i film di animazione sono anche uno spettacolo visivo, e da Tangled in poi, l'originalità estetica non è mai stata pervenuta.

Questo purtroppo è un problema generale del cinema hollywoodiano. Ad esempio per gli effetti speciali siamo fermi ad "Avatar", film uscito ormai quasi 8 anni fa!
LucaDopp
CITAZIONE (nipo @ 14/10/2017, 23:34) *
A si, perchè Moana è un film bello e riuscito... Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

Un 96% di recensioni positive su RT non è esattamente la media di un film malriuscito. Non sarà perfetto ma non lo sono nemmeno i tanto decantanti classici degli anni '90. E men che meno lo sono quelli del decennio successivo di cui stranamente non si lamenta nessuno (sarà perché erano in 2D?).
Fra X
CITAZIONE (LucaDopp @ 15/10/2017, 14:20) *
E men che meno lo sono quelli del decennio successivo di cui stranamente non si lamenta nessuno (sarà perché erano in 2D?).


Di "Atlantis" e "Mucche alla riscossa" si. biggrin.gif
nipo
CITAZIONE (LucaDopp @ 15/10/2017, 14:20) *
Un 96% di recensioni positive su RT non è esattamente la media di un film malriuscito. Non sarà perfetto ma non lo sono nemmeno i tanto decantanti classici degli anni '90. E men che meno lo sono quelli del decennio successivo di cui stranamente non si lamenta nessuno (sarà perché erano in 2D?).


Fortunatamente non ragiono con la testa e le critiche degli altri, ho abbastanza capacità di giudizio. Se a te servono le critiche degli altri per dire che un film è bello o meno e non lo sai vedere da solo sono cose tue... Tra parentesi i classici anni novanta avevano sceneggiature degne di questo nome, ma forse a te servono sempre le critiche degli altri per capirlo... Ma per carità, liberissimo di vederti quella "perla" di film di Moana tutte le volte che vuoi, non sto certo qui a pontificare sui gusti degli altri.
Angelo1985
Vabè, sui gusti non si può dir nulla...ormai ci sono persone che giudicano Biancaneve un film noioso, perchè magari si tratta di gente cresciuta con un altro tipo di cinema, moderno e fracassone, più che altro dal ritmo sempre accelerato per tenere l'attenzione dello spettatore lontano dal cellulare almeno per 90 minuti (per alcuni è difficilissimo, ho visto gente star male per un LOAD BATTERY).

Cmq sia, per Gigantic è andata così, magari lo riprenderanno; a prescindere dal giudizio legato alla visione artistica (la CGI per me comporterà sempre un motivo x disertare i cinema), non sono mai stato un fan di questo film, soprattutto perchè il soggetto si ritrova già nella filmografia Disney, raccontanto in maniera splendida in quel gioiellino che è Bongo e I tre avventurieri.
Preferirei scegliessero storie differenti, con tante fiabe e favole disponibili...

icon_mickey.gif
veu
E intanto Nathan Greno cambia agenzia... e si rincorrono i rumors secondo cui questo è un segno che anticipa che lascerà presto lo Studio... chi lo sa...

Dal sito DeadLine:

‘Tangled’ Director Nathan Greno Inks With Verve

Verve has signed director Nathan Greno, who helmed Disney’s 2010 animated hit Tangled which grossed $591.8 million worldwide. He has spent the past two decades working at Disney, amassing credits including creative adviser on Best Animated Feature Oscar winner Big Hero 6.

Greno also co-penned the screenplay for 2007’s Meet the Robinsons, on which he also was a story artist. His other Disney credits include Frozen and Bolt, and he directed the shorts Super Rhino and Tangled Ever After.
veu
Dal sito The Walt Disney Company:

Christine McCarthy, Senior Executive Vice President and Chief Financial Officer of The Walt Disney Company:

"Our fiscal 2017 results came in roughly in line with last year which is consistent with the guidance we provided in early September, although they were adversely affected by three notable items. 1) the impact of hurricane Irma on our parks business 2) the impact of cancelling the animated film, Gigantic 3) the impact at BAMTech of evaluation adjustment to support the programming rights that were prepaid prior to the acquisition."
Scrooge McDuck
Immagino avranno fatto le dovute considerazioni in merito a questo film, prevalentemente da un punto di vista finanziario (il che mi lascia un po’ “così” a leggere questa dichiarazione). Certo, personalmente credo che cancellare l’unico film originale previsto nei prossimi anni non sia una mossa così positiva perchè alla lunga la gente potrebbe stancarsi dei sequel. Vedremo!
Io spero comunque che questo progetto (così come Il re degli elfi) vedano prima o poi la luce nella loro forma migliore possibile
veu
Grazie al Forum Dvdizzy scopriamo che su Facebook Steve Hulett ha riportato alcune considerazioni sui problemi di Gigantic che sembra si siano manifestati già da un anno quando hanno cercato di sistemare le cose per la storia, senza però riuscirvi:

Da Facebook:

"GIGANTIC" GOES ONTO BACK-BURNER

Walt Disney Animation Studios was having problems with this property a year ago, when I was still tromping around studio corridors.

So I guess they never licked the story hurdles, after all. (At least, that's what the Hollywood Reporter's story indicates.)

But hey. Maybe some energetic Disney staffer will find a way to revive the project at some point in the future. Because NO animated feature completely dies. Often they just go in to deep hibernation for years ... or decades.

Fra X
Mazza! Da profano dopo aver letto queste dichiarazioni mi sembra ancor più strano che l' abbiano presentato ufficialmente! unsure.gif
veu
Da Twitter:

Disney Film Facts: Hearing Disney’s Gigantic is still in Disney’s plans and could make its way to theaters as soon as 2022.

Q: Without Nathan Greno...? I thought that that was one of the reasons why he left Walt Disney Animation Studios...because it was shelved.

Disney Film Facts: I know Nathan personally, and I guarantee you he didn’t leave Disney for Skydance because of Gigantic. He was being sought by multiple studios to develop the film he’s working on now.

Q: Wasn’t it officially cancelled?

Disney Film Facts: Disney “shelved” it.

Q: Any ideas as to why it was shelved? It seemed to be a hard concept.

Disney Film Facts: Yes, but I’m saving that for a story I’m working on.




Pare che il film sia ancora tra i progetti della Disney ed è valutato per una possibile uscita ai cinema nel 2022.
Filippo
Ma speriamo.
veu
Disney Film Facts ha scritto che il film, nonostante fosse stato inizialmente accantonato, è ora del tutto cancellato.

Q: Is there no Gigantic in the making? They shelved the project I heard.

Disney Film Facts: It was "shelved" last year. But I'm hearing it's "cancelled" now.


Fra X
Sic!

https://www.youtube.com/watch?v=N2D1CJLgFJw
Scrooge McDuck
CITAZIONE (Fra X @ 28/7/2018, 17:52) *



Fa un certo effetto rivedere questo video oggi come oggi
Hiroe
Per me questa è stata una notizia dura da digerire... Mi ero già affezionata ai personaggi..
veu
Bentornata Hiroe! è da un bel po' che non ti sentivamo... ci fa piacere che sei di nuovo dei nostri!

Per Gigantic, è un peccato che l'abbiano cancellato, sarebbe stata una nuova fiaba al maschile cosa abbastanza difficile da fare. In tutta onestà però la storia di Jack come bambola della gigantessa ci aveva sempre lasciato perplessi.
Ci piaceva l'ambientazione Spagnola ma avremmo messo una trama sullo stile della prima uscita e non invece quella del rapporto tra Jack e la gigantessa bambina come invece era l'ultima versione.
Sarà che questa storia della "strana accoppiata in viaggio" ormai ci ha stancato e forse è meglio trovare altri temi
Hiroe
Ciao Veui, che bello ritrovarvi qui, e grazie che vi ricordate anche della sottoscritta (e sono passati tipo 8 anni!)!!

CITAZIONE
In tutta onestà però la storia di Jack come bambola della gigantessa ci aveva sempre lasciato perplessi.

In effetti anche a me lasciava perplessa, soprattutto se l'idea si fermava a quanto poco conosciamo; sicuramente sarebbe una coppia esilarante, le gag di sicuro successo, e affascinante se affrontavano l'argomento gulliveriano della società umana vista da un altra prospettiva. Magari Jack, trepidante di tornare indietro dalla dolce moglie incinta, si poteva trovare di fronte a un bivio: scegliere se far di tutto per tornare indietro oppure aiutare la sua amica Inma a risolvere una situazione spinosa, oppure addirittura aiutare l'intero regno dei giganti in qualche modo (guerre, problemi sociali, un giallo reale, altro). A farlo bene potrebbe diventare un misto fiaba/fantasy/epico niente male. Naturalmente con il lieto fine, torna a casa e nasce il figlio! Io lo avrei voluto vedere un film così, peccato non ci abbiano pensato, affrontando i temi giusti poteva diventare un film Disney anche piuttosto filosofico, se ne possono fare di cose!

CITAZIONE
Sarà che questa storia della "strana accoppiata in viaggio" ormai ci ha stancato e forse è meglio trovare altri temi


Classici disney sui viaggi: Pinocchio (1940), Alice in Wonderland (1951) - ma è un viaggio nonsense e onirico, The Jungle Book (1967), The Aristocats (1970), The Black Couldron (1985), Dinosaur (2000), Atlantis (2001), Treasure Planet (2002), Brother Bear (2003), Home on the Range (2004), in parte Bolt (2008), The Princess and the Frog (2009), Tangled (2010), Wreck-It-Ralph (2012), Frozen (2013), Moana (2016).

Si vede che dagli anni 2000 hanno picchiato su quel tema... per qualche film si può dire che la colpa è per la storia da cui è tratto (vedi Treasure Planet), ma per gli altri si potevano anche inventare qualcosa di diverso... Infatti prima del 2000 si contavano su una mano i film sui viaggi... e poi che viaggi (penso a Alice o Pinocchio)!! Tutte le ultime "fiabe", TPATF, Tangled, Frozen e Oceania, sono state contagiate da questa mania... si rivelano anche viaggi interiori, con un processo di crescita, ok, ma l'abbiamo capito il concetto, ebbasta!
veu
Per ora il progetto NON verrà ripreso.

Dal sito Twitter:

🌴Nick 🌴 @swiftie_cabello: @Skylerhxc OH Can I also ask... is there any chance of development resuming on gigantic? or probably not?

Skyler Shuler @Skylerhxc In risposta a @swiftie_cabello: Nah it’s done
veu
La versione di Gigantic di Greno (quella con Jack e Imma la bambina gigantessa), a livello di stile, era un mix tra la CGI di Rapunzel e i cartoni degli anni '40 sullo stile di La Leggenda della Valle Addormentata. L'idea era quella di trasportare lo stile dei cartoni anni '40 come Sleepy Hollow e Johnny Seme di Mela con la tecnica del CGI, si riprendevano negli studi i disegni di Mary Blair e quelli di Milt Kahl nel periodo precedente alla Bella Addormentata nel Bosco.

Dal sito Twitter di Andrew Chesworth:

Andrew Chesworth: I loved this version of Disney's Gigantic and where those early screenings were headed. Definitely one that tragically slipped away. Fantastic mix of modern Tangled and 1940s Sleepy Hollow-era Disney influencing the artistic conversations.

How far into production was Gigantic?

Andrew Chesworth: Not much beyond story reels, vis dev, and CG character testing. There were several iterations of nearly full-length screenings, some with radical changes.

Are you in a position to tell what went wrong with the production? Story issues?

Andrew Chesworth: Not in the know or the position, just someone who saw an early screening and liked where it was going. I was at TAIKO Studios while they were still making changes and announcing new leadership on the project.



E ancora sempre dal profilo Twitter:

Andrew Chesworth: I remember a lot of passion about 'what would the Johnny Appleseed / Mary Blair whimsy feel like in modern CG?' That was super exciting, leaning into fairy tale cartoony and pre-Sleeping Beauty Milt Kahl.

Jessica Mahon: I definitely got that feeling from the little I saw, yeah. Imagine that in 3D, you know? Awesome.

Andrew Chesworth: There's so much charm in these environments and the Ollie Johnston animation. The ratios on Johnny are so much fun. I remember 'Gigantic' even had some of the conquistador flavor, echoing but critically commenting on the pioneer flavor of the old cartoons.



E ancora:

David Stodolny: And one of the songs was going to be sooooo good. I’m sad it won’t be heard.

Andrew Chesworth: I know which one you mean, little man
Daydreamer
Uh che peccato sad.gif ma in Disney spesso si torna sulle proprie orme...Chissà (ma seppur accadesse potrebbe subire una completa revisione).
Hiroe
Eh si è un peccato.. Sembrava stilisticamente interessante!! Sono comunque contenta che tornino sui loro passi quando le cose non vanno avanti bene, meglio un film in meno che uno brutto in più.. Magari sarà rispolverata l'idea in futuro, come è successo tante volte nella storia Disney, con risultati migliori..

Però vorrei che tornassero indietro anche prima di un Ralph 2, veramente senza senso, secondo me.... Ci si poteva fare talmente tanto con Ralph buttato nel mondo di internet che sono rimasta veramente delusa. Come ho detto prima, meglio un film brutto in meno che uno in più..
Inoltre basta sprecare tempo, risorse, personale e idee per stare a fare i sequel...
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.