Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Marvel One-Shots: Cortometraggi Marvel
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Marvel & Lucasfilm
veu
Da BlueSkyDisney:

Mini-Marvels

It looks like we can look forward to a lot more unknown in the Marvel Movie Universe...

By that I mean, a lot of secondary and B-Level characters making their mark on the big screen and possibly television.

If you haven't read it, Latino Review is reporting from one of their sources that Marvel Studios and Disney are thinking about attaching short film versions of their lesser known heroes. These shorts, between 8-11 minutes would be introductory and a great way for the Mouse to gauge how much interest the public has in these characters without having to spend hundreds of millions of dollars only to find that the world has no interest in seeing them*.

I find this fascinating for one reason, this is what Hollywood used to call "Serials." This is what the inspiration for "Raiders of the Lost Ark," "Star Wars," and several other films. I look forward to this immensely. It's not known if these projects will be live-action or hand-drawn/cg animation. I would hope that will Disney's vast collection of animation, they could pull something quite enjoyable together. This might be the route that Marvel goes with that proposed S.H.I.E.L.D. animated series that is one of many ideas that the Suits are going over.

Wow, first Disney Shorts, then Pixar Shorts and now Marvel Shorts...



Traduzione: Da Badtaste

Secondo un nuovo rumour, la Marvel avrebbe intenzione di lanciare sul grande schermo i suoi supereroi minori come Luke Cage o Dr. Strange tramite corti da inserire davanti ai kolossal della compagnia...
Lanciare un supereroe come Iron Man - che era tra i più noti personaggi Marvel ma non tra i più iconici, e non in tutto il mondo - è stato un grosso rischio per i Marvel Studios, un rischio che la compagnia ha corso e che le ha permesso di creare un vero e proprio franchise cinematografico.

Ora che la Marvel è di proprietà della Disney, è venuto il momento di capitalizzare anche altri personaggi dell'enorme libreria di supereroi della Casa delle Idee, e l'intenzione c'è tutta - il problema è: quali supereroi riuscirebbero ad avere la stessa performance di Iron Man, evitando di fare la fine di Daredevil ed Elektra (prodotti dalla Fox assieme alla Marvel)?

Alcuni mesi fa iniziò a girare il rumour che la Marvel avrebbe iniziato a produrre dei film a basso budget (nell'arco dei 20-40 milioni di dollari - sottolineiamo che con questi soldi sono stati fatti film come Sin City e Kick-Ass) sui suoi supereroi minori, in modo da non avere bisogno di weekend da cento milioni di dollari per ripagare le spese, e intanto aprire la strada a piccoli franchise con i quali espandere il mercato anche su altri media (che poi è la strategia Disney in molti altri fronti).

Tuttavia, ora LatinoReview (che di rumour sulla Marvel se ne intende parecchio) riporta che la compagnia starebbe valutando un'altro approccio, meno rischioso finanziariamente: cortometraggi. Secondo il sito, la Marvel/Disney produrrà dei cortometraggi di 10 minuti volti a introdurre personaggi come Luke Cage, Black Panther e Dr. Strange e che verranno inseriti prima dei lungometraggi che usciranno al cinema nei prossimi anni. Nulla si sa di preciso, nemmeno con quale film dovrebbe partire questo trend (forse già nel 2011 con Thor o Capitan America, o forse nel 2012 con I Vendicatori). Ad ogni modo, la Disney fa qualcosa di simile già con i film della Pixar (per mettere alla prova nuovi registi, anziché introdurre nuovi personaggi), e una strategia di questo tipo assicurerebbe alla Marvel un gran numero di spettatori davanti a questi mega-trailer di potenziali nuovi lungometraggi.
Scissorhands
Bella mossa... perchè no?
Beast
Kevin Feige smentisce tutto, da Badtaste:

Nonostante i rumour dei mesi scorsi, la Marvel non intende produrre cortometraggi dedicati ai personaggi minori, anche se ci ha pensato:
"Il rumour era solo un rumour, anche se l'idea era carina."
cartoni
Peccato, era un'idea carina. Magari ci ripenseranno.
veu
Sì era un'idea molto carina che sembra che vogliano riprendere... a quanto sembra l'idea non è stata abbandonata.

Secondo quanto riporta un articolo del 30 giugno 2011, che vi riportiamo integralmente qua sotto, sono già stati prodotti due cortometraggi sul personaggio dell'agente Phil Coulson e che saranno presenti nei dvd e blu-ray di Thor e Capitan America.

Inoltre sembra proprio che la Marvel voglia lanciare altri nuovi cortometraggi incentrati su personaggi meno conosciuti dell'universo Marvel.

Ecco l'articolo da Slashfilm:

Marvel Studios to Start Producing Short Films?

Last year, we reported on a rumor that Marvel Studios would begin producing 10-minute shorts based on some of its lesser-known characters, such as Luke Cage and Dr. Strange. Although that specific rumor has so far turned out not to be true, a new report suggests that the studio does have some interest in the format. Marvel Studios has already shot two shorts featuring Agent Phil Coulson (Clark Gregg) for the Thor and Captain America DVDs / Blu-Rays due out later this year, and it seems that more shorts for other characters may possibly be on the way. Read on after the jump.

According to an unnamed “source close to Marvel Studios” (via Film School Rejects), the company has already begun putting writers to work developing some of the Marvelverse’s secondary characters. The current projects have been proposed as short films, and could potentially lead to the characters appearing or starring in longer features as well. Though the company has not officially confirmed anything at this point, it certainly seems plausible; Marvel Studios head Kevin Feige has said in the past that he “like[d] the idea” of short films for some characters.

Even if Marvel is developing shorts, we don’t know at this point how or when we may expect to see them. We already know Gregg’s shorts will be on the DVD / Blu-Rays, so it’s possible Marvel will stick with that model. Another guess is that the rumored Marvel shorts would run before Marvel features, the way Pixar shows its short films before its longer films.

Personally, I love the idea of the shorts and hope (if the rumors are true, which is a big if) that Marvel will go the Pixar route. Or better yet, do both. Not only would I find the shorts interesting as a moviegoer, it seems like a smart opportunity for the studio to market and test various characters, actors, directors, etc. to its exact core audience. The format could also potentially allow the studio to take risks with character, storylines, or even visual styles that it would generally avoid in an expensive tentpole feature. Plus, the shorts could serve to further build up the cinematic counterpart to the comics’ vast, sprawling, and more or less coherent Marvel universe. In theory, anyway.
veu
News da ComicBookMovie:

New Details On THOR Special Features, "The Consultant" And "Road To The Avengers"!

Wondering what exactly is contained within "The Consultant" short film starring Clark Gregg's Agent Coulson? How about what exactly is covered in "Road To The Avengers"? How about the deleted scenes? Find out here...

Thanks to IGN Movies, we have the following details on the special features contained on the THOR blu-ray. Unfortunately, it looks like "Road To The Avengers" will be pretty unrevealing, but "The Consultant" sounds pretty damned intriguing. Be sure to click on the link below to head on over to the site for more information on the various special features waiting to be unleashed when it's released in the US on September 13th.

We'd already seen a clip, but the full version provides even more background on the bureaucracy behind the creation of the team. It features Agent Coulson and Agent Sitwell of S.H.I.E.L.D. sitting in a diner in New Mexico discussing a directive from the World Security Council that directly affects the "initiative." It also gives us a new perspective on the pre-final-credits scene in The Incredible Hulk between Tony Stark (Robert Downey Jr.) and General Ross (William Hurt). It runs less than four minutes, and includes some footage we've seen before, but it is intriguing, and the snappy dialogue seems to fit right in with what we expect from a Joss Whedon-ized Avengers movie.

The other Avengers-related piece is "Road to the Avengers," a new three-minute montage including clips from all the films so far, along with brief interviews with Whedon and some of the cast members. There's also footage from the official introduction of the cast to the world at San Diego Comic-Con back in 2010. A good primer to get excited for the new movie, although a bit of a disappointment if you were hoping for new footage or a longer trailer.

There's a lot of additional footage from Asgard (unfinished, so the effects look rough) that adds to the relationships between the characters, including Thor and Loki, Thor and Frigga, Frigga and Odin and Frigga and Loki (Rene Russo gets quite a bit of additional screen time here). There's also more of the Warriors 3 and Sif, both in Asgard and on Earth. Of all the scenes, probably the biggest loss is the bond between Chris Hemsworth's Thor and Stellan Skarsgård's Selvig. In a continuation of the bar scene, they sing a traditional drinking song together, later on, we see Thor heal him after a life-threatening injury using a bit of Asgardian magic.
veu
Da Badtaste:

La preview del secondo corto Marvel One-Shot

Dopo The Consultant, il primo dei cortometraggi Marvel One-Shot incluso nell'edizione home video di Thor, i Marvel Studios hanno diffuso il trailer del secondo corto che verrà presentato nell'edizione home video di Captain America: il Primo Vendicatore.

Si intitola "A Funny Thing Happened on the Way to Thor's Hammer" ("una cosa divertente capitata sulla strada verso il martello di Thor"), ancora una volta vede protagonista l'agente Phil Coulson (Clark Gregg) e si svolge tra i fatti avvenuti in Iron Man 2 e quelli avvenuti in Thor: Coulson ha appena lasciato il laboratorio di Tony Stark a Malibu, ma non è ancora arrivato al cratere dove si trova il martello di Thor.
veu
Da Badtaste:

Ecco il secondo corto Marvel One-Shot!

E' online anche il secondo dei cortometraggi Marvel One-Shot inclusi nell'edizione home video dei film dei Marvel Studios usciti quest'anno, e con protagonista Clark Gregg nei panni dell'Agente Coulson.

Il primo era The Consultant, presente nelle copie home video di Thor. Il secondo è A Funny Thing Happened on the Way to Thor's Hammer" ("una cosa divertente capitata sulla strada verso il martello di Thor"), che si svolge tra i fatti avvenuti in Iron Man 2 e quelli avvenuti in Thor: Coulson ha appena lasciato il laboratorio di Tony Stark a Malibu, ma non è ancora arrivato al cratere dove si trova il martello di Thor.

Il filmato è ora online (anche se non sappiamo per quanto tempo), e potete vederlo qui sotto. Sarà disponibile nell'edizione home video di Captain America: il Primo Vendicatore (a breve dovrebbero arrivare notizie sull'uscita italiana).


Video Secondo Cortometraggio Marvel One-Shot
veu
News:

Da Badtaste:

Un nuovo corto dei Marvel Studios in arrivo?

Durante una delle numerose interviste alla stampa, e in particolare parlando a SuperHeroHype, Kevin Feige dei Marvel Studios ha rivelato che il produttore esecutivo Louis D'Esposito, che ha già lavorato a diversi film dello studio, ha diretto "qualcosa" che verrà rivelato nell'immediato futuro.

Difficile che si tratti di un lungometraggio, possiamo quindi immaginare che sia un cortometraggio come quelli con Clark Gregg usciti l'anno scorso e che contribuirà a collegare, magari, The Avengers ai prossimi film della Casa delle Idee.

Questo quanto dichiarato da Feige:

Se non conoscete gli altri produttori dei Marvel Studios, dovreste farlo. Il co-presidente Louis D'Esposito è produttore esecutivo di tutti i nostri film e ha anche diretto qualcosa che riveleremo nei prossimi mesi. Non potremmo fare questi film senza di lui...

Chi ha visto The Avengers sa per quale motivo ipotizziamo che il prossimo corto (o i prossimi) coinvolgerà Maria Hill, e che proprio l'agente interpretato da Cobie Smulders diventerà il collante delle prossime pellicole.
veu
News:

Da Badtaste:

Marvel’s One-Shots, la prima foto e i dettagli di Item 47

Nel corso degli ultimi mesi, abbiamo imparato a conoscere i Marvel’s One-Shots proposti nelle edizioni home video dei vari cinecomic della Casa delle Idee.

Il loro nome si ricollega, direttamente, a quello delle storie a fumetti autoconclusive, che durano lo spazio di un singolo albo. Quelli che abbiamo visto finora fra gli extra di Captain America: Il Primo Vendicatore e Thor, The Consultant e A Funny Thing Happened on the Way to Thor's Hammer, duravano intorno ai quattro minuti e ci mostravano l'Agente Coulson in contesti scenici/narrativi divertenti, ma privi di particolari "production value" per così dire.

Con Item 47, che comparirà fra gli extra del BD di The Avengers - ma prima verrà proiettato durante il Comic-Con di San Diego - la Marvel punta decisamente più in alto. Tanto per cominciare abbiamo una durata maggiore, circa 12 minuti, che porterà pertanto a uno sviluppo narrativo più articolato rispetto a quello dei precedenti.

Questo nuovo "Colpo Unico della Marvel" sarà ambientato dopo i fatti raccontati nell'acclamata pellicola di Joss Whedon. In seguito all'invasione dei Chitauri la Terra non è più la stessa. Lizzy Caplan (che potete ammirare nella foto in calce all'articolo) e il suo partner, Jesse Bradford, trovano in maniera del tutto casuale una delle armi abbandonate dagli alieni durante l'attacco al nostro pianeta. Questo fortuito ritrovamento li porta a intraprendere una serie d'azioni piuttosto sbagliate: diventare rapinatori, come dei novelli Bonnie e Clyde (e non a caso i loro personaggi si chiamano Benny e Claire).

Il corto è diretto dal co-Presidente dei Marvel Studios, Louis D’Esposito, che descrive così i toni dell'opera:

"Il mondo è sottosopra. C'è stata un'invasione aliena e nulla è come prima. Tutti sono un po' fuori di testa. Così quando quest'arma cade letteralmente nelle mani di questi due, traducono la cosa come un segnale: è arrivato il momento di rapinare qualche banca, di comprare una barca, di trasferirci ai Caraibi e di lasciarci i nostri problemi alle spalle."

Due agenti dello S.H.I.E.L.D., Maximiliano Hernández, di ritorno da Thor e The Avengers, e il Men in Black di Lost Titus Welliver, al suo debutto in un progetto della Marvel, ricevono il compito di sistemare i danni fatti dai due improvvisati criminali, di fermarli e di recuperare l'Item 47.

A questo punto, nonostante l'intento immediato di questo corto sia quello di mostrare le reazioni della gente comune agli sconvolgimenti raccontati da The Avengers - cosa ribadita anche dallo sceneggiatore di Item 47 e degli altri One Shots Eric Pearson - viene lecito domandarsi se i prossimi "short" che accompagneranno l'uscita in home video dei nuovi lungometraggi in arrivo dalla Marvel Iron Man 3, Thor 2 e Captain America 2), non possano anche trasformarsi in un qualcosa di differente, dei veicoli utili non solo a proporre delle "vicende parallele", ma anche all'introduzione di qualche nuovo character.

D'Esposito ammette che la compagnia sta accarezzando questa idea:

"C'è sempre il potenziale per l'introduzione di un nuovo personaggio. D'altronde ne abbiamo solo 8000 fra cui scegliere, ma ovviamente non possono essere tutti allo stesso livello. Ce ne sono alcuni che non sono molto conosciuti e magari potremmo farli decollare con un corto. Lo vedo già accadere nella mia testa."

Secondo lui, in casi come questo, i problemi potrebbero essere di natura retroattiva:

"Diciamo che vogliamo far debuttare Ant-Man in uno short. Questo significherebbe effettuare il casting prima di avere un regista collegato al progetto. Questo sarebbe un intoppo e non non vogliamo che accada."

Ma come tutti noi ben sappiamo, un regista collegato al supereroe tirato in ballo da D'Esposito c'è da diverso tempo e risponde al nome di Edgar Wright. Non sappiamo se queste parole, vagamente sibilline, del dirigente/regista siano un'ulteriore conferma al fatto che qualcosa si stia muovendo in maniera concreta intorno a Ant-Man. Le uniche cose che sappiamo sono che Item 47 inaugurerà un nuovo corso dei Marvel’s One-Shots e che, molto probabilmente, avremo la possibilità di vederlo durante il Comic-Con.

Ma di questo vi parleremo a tempo debito...


Foto:

veu
News:

Da Badtaste:

Prima occhiata a Item 47, nuovo corto Marvel One-shot

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di Marvel One-Shot: Item 47, il nuovo cortometraggio dei Marvel Studios che sarà contenuto nel Blu-Ray Disc di The Avengers.

In occasione della preview dell'applicazione The Avengers Initiative: A Marvel Secon Screen App, ecco arrivare online la prima clip tratta da questo corto, che durerà complessivamente ben 12 minuti.

Si tratta di una clip brevissima, della durata di pochi secondi. Potete vederla qui sotto:


Item 47 Clip
veu
News:

Da Badtaste:

Comic-Con 2012: il poster del Marvel One Shot Item 47!

Item 47, che comparirà fra gli extra del BD di The Avengers, è il nuovo "Colpo Unico della Marvel". Prima di debuttare in home video, però, verrà proiettato durante il Comic-Con 2012 di San Diego.

Entertainment Weekly ha appena pubblicato il poster realizzato proprio per il colossale evento californiano.

Lo trovate su BadPoster cliccando sulla miniatura:

Il corto verrà mostrato la settimana prossima, più precisamente il 13 luglio, al Comic-Con di San Diego. Nel cast Lizzy Caplan e Jesse Bradford, che interpretano una coppia che trova una delle armi dei Chitauri dopo la battaglia di The Avengers - e inizia a prendere decisioni sempre più sbagliate. Due agenti delloS.H.I.E.L.D., interpretati da Maximiliano Hernández e Titus Welliver, devono sistemare le cose...


Ecco il poster:

veu
News:

Da Badtaste:

Comic-Con 2012: proiettato Item 47, nuovo corto Marvel One-shot

La sala United Artists Horton Plaza ha ospitato un evento molto speciale la notte scorsa, proiettando Item 47, il cortometraggio One Shot della Marvel che sarà presente nella edizione Home Video di The Avengers.

In anticipazione dell'evento, nella mattinata di ieri è stato allestito un ritorante di shawarma con alcuni agenti dello S.H.I.E.L.D. che alcune ore dopo hanno condotto i fan alla sala di proiezione.

La presentazione è iniziata con una speciale introduzione di Robert Downey Jr, girata nel North Carolina sul set di Iron Man 3. Seduto in un bagno, Downey ha scherzando dicendo che era dispiaciuto di non poter essere presente al Comic-Con ma che era impegnato a girare "la fuga dal bagno".


Questo nuovo "Colpo Unico della Marvel", con 12 minuti di durata, è ambientato dopo i fatti raccontati nell'acclamata pellicola di Joss Whedon. In seguito all'invasione dei Chitauri la Terra non è più la stessa. Lizzy Caplan e il suo partner, Jesse Bradford, trovano in maniera del tutto casuale una delle armi abbandonate dagli alieni durante l'attacco al nostro pianeta. Questo fortuito ritrovamento li porta a intraprendere una serie d'azioni piuttosto sbagliate: diventare rapinatori, come dei novelli Bonnie e Clyde (e non a caso i loro personaggi si chiamano Benny e Claire).


Due agenti dello S.H.I.E.L.D., Maximiliano Hernández, di ritorno da Thor e The Avengers, e il Men in Black di Lost Titus Welliver, al suo debutto in un progetto della Marvel, ricevono il compito di sistemare i danni fatti dai due improvvisati criminali, di fermarli e di recuperare l'Item 47.

Senza rivelare troppo, si può dire che Item 47 sia il cortometraggio Marvel più concludente e mette a tacere alcuni dubbi dei fan (c'è un motivo se l'arma dei Chitauri funziona ancora, ad esempio). In ogni caso, sono pochi i riferimenti all'universo Marvel e non necessariamente i nuovi personaggi saranno sviluppati nei prossimi progetti.

Durante il Q&A un giovane fan ha chiesto quando sarà possibile vedere un adattamento di Ant-Man per il grande schermo. Gli è stato detto di non perdere il panel di Iron Man 3 di questa sera.

Saranno proiettati i test fatti da Edgar Wright per il film o sarà annunciata la data di uscita? Lo scopriremo tra poche ore...

Nel frattempo, ecco una clip:


Clip Item 47


Da Badtaste:

Comic-Con 2012: Louis D'Esposito parla di Item 47 e i progetti Marvel

In una lunga intervista con Collider (che potete guardare interamente cliccando qui) il co-presidente della Marvel, Louis D'Esposito, ha parlato del cortometraggio Marvel Item 47 (di cui vi abbiamo parlato qui e che sarà incluso nell'edizione home video di The Avengers) spiegando com'è riuscito a prendere le redini del progetto e rivelando che per una sequenza in particolare è riuscito a ottenere una Phanton camera per girare a 60 fotogrammi al secondo.

Come succede per quasi tutti i film Marvel, la produzione aveva pensato di ingaggiare gli attori dei vari cotrometraggi per un contratto multi-film, ma poi si è tirata indietro, preferendo valutare la situazione di volta in volta. "Se la gente continuasse a mostrare lo stesso entusiasmo" ha aggiunto Loius, "si potrebbe pensare di mostrare i cortometraggi in anteprima al Comic-Con di ogni anno".

D'Esposito ha poi parlato di The Avengers rivelando di aver capito che sarebbe diventato un successo la prima volta che Joss Whedon gli mostrò il montaggio preliminare del film. Riguardo al materiale extra nelle edizioni Home Video, ha affermato che secondo alcuni sondaggi i fan sembrerebbero essere più interessati a contenuti originali come i "One Shot" (cortometraggi Marvel) piuttosto che alle scene tagliate e i dietro le quinte. Ha poi smentito la possibilità che The Avengers torni al cinema questa estate in versione estesa come si vociferava qualche settimana fa.

Ha poi discusso della possibilità che la Marvel riesca a distribuire tre film all'anno, piuttosto che i canonici due. Il presidente ha lasciato intendere che non si tratta di un'idea così folle, ma che succederà a patto che la produzione riesca a mantenere alto lo standard qualitativo dei film.

E potrebbe essere proprio Ant-Man il primo "terzo film" della stagione cinematografica targata Marvel. "Tutto dipende dagli impegni di Egar Wright" ha aggiunto D'Esposito riferendosi al fatto che il regista è attualmente impegnato con le riprese di World's End. "Ma è un regista così in gamba, lo script è ottimo. Il test ha dimostrato l'ottimo livello raggiunto dagli effetti speciali: è stato necessario imparare a gestire il rimpicciolimento e le varie grandezze visto che quando Ant-Man si trasforma raggiunge a stento 1cm e mezzo di altezza [..] Edgar Wright darà vita ad un film con inquadrature fighissime e tante risate".

Stando alle parole del produttore, Ant-Man potrebbe essere il terzo film del 2014 accanto a Captain America: The Winter Soldier (fissato per il 4 Aprile 2014) e i Guardiani della Galassia (atteso per il 1° Agosto 2014). L'ipotesi di Ant-Man per la fine del 2014 spiegherebbe anche il motivo per cui si sia deciso di optare per una release estiva per i Guadiani piuttosto che sfruttare la solita window di fine anno (Thor 2, infatti, uscirà a novembre 2013).

D'Esposito ha concluso parlando della possiblità di realizzare film più modesti e vietati ai minori. "Ne abbiamo parlato, ma per promuoverli occorrerebbero tanti soldi. E se dobbiamo spendere soldi, tanto vale farlo per un film meno di nicchia".
veu
News:

Da Badtaste:

Captain America: Peggy Carter protagonista di un corto presentato al Comic-Con?

In un articolo di The Age, Hayley Atwell, Peggy Carter nel primo Captain America, ha parlato del coinvolgimento del suo personaggio nei prossimi progetti dei Marvel Studios.

Ovviamente l'attrice inglese non ha specificato nulla a riguardo della sua possibile presenza nel sequel della pellicola, Captain America: The Winter Soldier, ma si è comunque lasciata andare a dichiarazioni interessanti:

Sono sempre ultra-abbottonati alla Marvel, lo sapete. Non posso dirvi se sarò presente nel secondo Captain America (...) C'è stata una vera e propria mobilitazione online per far si che Peggy sia presente anche nel prossimo film. Alle persone piace. Per cui la Marvel si è assicurata che, durante il prossimo Comic-Con, ci sia una sorta di occhiata a quello che Peggy è davvero in grado di fare (...) Speriamo che possa condurre anche ad altro.

Ovviamente, potrebbe trattarsi di un corto Marvel che verrà poi inserito nelle varie edizioni home video dei cinecomic dello studio, come già avvenuto coi Colpi Unici della Marvel negli anni scorsi.

Vi terremo aggiornati...
Donald Duck
Ottimo! La Marvel sta creando un vero e proprio universo cinematografico identico a quello cartaceo. Questi cortometraggi sono grandiosi! clapclap.gif
veu
Verissimo. Sono ottimi questi cortometraggi e ampliano i film. Ci vogliono, è un'ottima idea quella di fare il film e nei dvd abbinare un cortometraggio inedito.
veu
Novità:

Da Badtaste:

Marvel One-Shot: Agent Carter, un poster e le prime immagini!

Svelato finalmente il mistero (anche se già c'erano numerose indiscrezioni su tale fronte): il prossimo cortometraggio Marvel - che sarà inserito nel Blu-ray di Iron Man 3 a settembre e presentato in anteprima venerdì prossimo al Comic-Con di San Diego - si intitolerà Agent Carter e avrà per protagonista Peggy Carter, alla ricerca dell'enigmatico Zodiac subito dopo gli eventi di Captain America: il Primo Vendicatore.

Louis d'Esposito ha commentato la notizia spiegando che c'è stata molta pressione da parte dello studio:

Prima di tutto è ambientato nel passato. Ci sono tre grosse scene di combattimento rispetto a Item 47 che aveva solo una scena d'azione. Abbiamo girato in tutto per cinque giorni - un giorno in più rispetto al corto precedente. Lo stile visivo, la risonanza, questa volta abbiamo fatto le cose più in grande. C'era molta pressione, la gente mi diceva: "Sbrigati, ci stai costando un mucchio di soldi".

Cosa che, solitamente, consiste nel lavoro di D'Esposito, qui in veste di regista. Entertainment Weekly ha poi rivelato che Dominic Cooper avrà un cammeo nei panni di Howard Stark, e che dovremmo aspettarci "qualche altra sorpresa".

A seguire, un piccolo assaggio:








veu
Da Badtaste:

Comic-Con 2013: la prima clip del corto Marvel Agent Carter!

La Marvel ha presentato ufficialmente al Comic-Con il nuovo Colpo Unico che verrà proposto all'interno del Blu-Ray di Iron-Man 3.

Si tratta del ben noto Agent Carter dedicato al personaggio interpretato da Hayley Atwell in Captain America: Il Primo Vendicatore (ed è ambientato proprio un anno dopo agli eventi della pellicola). Sulle pagine di Entertainment Weekly è approdata la prima clip che potete vedere cliccando la foto qua sotto:

Ecco alcune reazioni twittate dai vari giornalisti e blogger presenti alla proiezione:

Agent Carter è un umoristico, tosto thriller a tinte noir con una Hayley Atwell scattante, una divertente rivelazione e una gag post-crediti.

Total Film ✔ @totalfilm
Agent Carter is a cheeky, cool noirish thriller with a kick-ass Hayley Atwell a fun revelation and a post credits gag. Fab. #SDCC
4:39 AM - 20 Lug 2013

Marvel One Shot: Agent Carter è davvero divertente. Dovrebbero piazzarne uno all'inizio di ogni film.

Devin [email protected]
MARVEL ONE SHOT: AGENT CARTER is really fun. They should have these in front of the Marvel movies.
4:38 AM - 20 Lug 2013

Appena vista la premiere di Agent Carter. Davvero ben fatto, molto meglio di quello dell'anno scorso.

Steven [email protected]
Just watched the premiere of Marvel's short AGENT CARTER. Extremely well done. Much better than last year's.
4:38 AM - 20 Lug 2013

La voce che si sente al telefono in Agent Carter è quella di Shane Black, regista di Iron Man 3.

Marvel Entertainment ✔ @Marvel
The voice on the phone in #AgentCarter is #IronMan3 director Shane Black #MarvelSDCC
4:48 AM - 20 Lug 2013
veu
Da Badtaste:

Marvel One-Shot: Agent Carter, seconda clip ufficiale

E' disponibile la seconda clip del nuovo corto Marvel One-Shot che verrà presentato all'interno del Blu-Ray di Iron-Man 3 e che è stato mostrato al Comic-Con di San Diego, ovvero Agent Carter, dedicato al personaggio interpretato da Hayley Atwell in Captain America: Il Primo Vendicatore (e ambientato proprio un anno dopo agli eventi della pellicola), che vedrà nel cast anche Bradley Whitford, Shane Black e altre "sorprese".

Potete vedere la scena qui sotto:


Seconda Clip
veu
Novità:

Da CBM:

Awesome Original Opening Scene For ANT-MAN Revealed; Will We See It As A One-Shot?

Ant-Man opens with a flashback which sheds some light on the Marvel Cinematic Universe's past, but it could have been very different! The scrapped sequence - which we have details about here - was shot in its entirety though, so will we see it as a One-Shot movie?

Talking to CinemaBlend, Ant-Man director Peyton Reed has revealed that the movie was originally set to kick off with a very different sort of flashback. The one we got was pretty cool as a young Hank Pym was shown falling out with his fellow founding members of S.H.I.E.L.D. (including Howard Stark and Peggy Carter), but this one...well, we need to see it at some point in the near future!

"It was a standalone sequence, where you really did not see it was Hank Pym," the filmmaker revealed. "He was retrieving some microfilm from, originally Cuban general and then [due to timeline continuity] a Panamanian general… It was designed in early drafts to be almost like a Bond movie standalone scene in the beginning. It was going to show the powers. You never saw Ant-Man. It almost felt like an Invisible Man sequence, and it’s really, really cool." According to the site, Jordi Molla was cast as the villainous General Callisto, a character possibly related to Agents of S.H.I.E.L.D. drug lord Alejandro Callisto. Reed confirmed that the sequence exists (they shot the whole thing and later decided to cut it because it felt out of place) and that he's suggested to Marvel that it become a One-Shot movie on the Blu-ray release. That would be very cool to see!

What do you think? Be sure to let us know your thoughts on these comments in the usual place...
veu
Da CinemaBlend:

Ant-Man Originally Had A Completely Different Opening Scene

SPOILER ALERT: The following article contains certain spoilers for Ant-Man. If you haven’t seen the film yet, you may want to click away to another one of our wonderful articles!

As we reported yesterday, the version of Ant-Man that is currently playing in theaters originally had a different ending that was going to feature Paul Rudd’s Scott Lang taking out Martin Donovan’s villainous Michell Carson after discovering that he had stolen a vile of the "Cross Particles." What you probably don’t know, however, is that the movie actually once had a completely different opening as well, featuring a dangerous mission down in Central America for the young Dr. Hank Pym.

I learned about this alternate intro when I had the opportunity to talk with director Peyton Reed about his movie during an extended one-on-one interview. I asked the filmmaker if Ant-Man had ever featured any flashback sequences beyond the two that are included in the final cut, and it was in his response that he detailed the way that the blockbuster was originally going to begin. According to Reed, the film was originally going to start with a sequence set in Panama, where Dr. Hank Pym was given a mission to retrieve a very important McGuffin:
It was basically a standalone sequence where you really did not see it was Hank Pym. He was retrieving some microfilm from this, originally Cuban general and then it because a Panamanian general… It really was designed in those early drafts to be almost like a Bond movie standalone scene in the beginning. It was going to show the powers. You never saw Ant-Man, it almost felt like an Invisible Man sequence, and it’s really, really cool.

In the original Edgar Wright and Joe Cornish drafts of Ant-Man, the scene was going to be set in Cuba in the 1960s, but because the timeline was shifted and the movie wanted to stay historically accurate, the location was changed to Panama. Jordi Molla was cast to play the aforementioned general, named Castillo, and there was even an idea to have the actor play his own adult son later in the movie, but that idea was eventually scrapped. Said Reed,
It started to feel tonally disconnected from the movie we were making and story-wise, and it also kind of like, it set a standalone adventure, but it didn’t just connect to the rest of our story.

What’s interesting, however, is that the sequence may have a future after all. Peyton Reed told me that they did film the flashback sequence in Panama, and it was only cut out during the post-production process. He also still has an interest in possibly releasing the scene as its own little entity:
We actually ended up shooting that sequence and cut it together and it’s fantastic, but the more we got into editing, it just felt too disconnected to the rest of the movie. It felt like vestige of those earlier drafts, which as a standalone thing was really cool. We actually talked at one point about releasing like a standalone, Hank Pym as Ant-Man. Who knows if that will still happen.

It was eventually decided that the best way to open the film would be with the digitally de-aged Michael Douglas as Dr. Hank Pym quitting his position at S.H.I.E.L.D., but what do you think of the original flashback sequence that was going to open Ant-Man? Would you still like to see it, potentially as a One Shot? Hit the comments with your thoughts!
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.