Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Ant-Man
Disney Digital Forum > * The Walt Disney Company * > Marvel & Lucasfilm
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11
Uncino
Ant-Man: James Gunn, Joss Whedon commentano l'addio di Edgar Wright

In attesa di sapere (se mai lo sapremo) se quanto rumoreggiato ieri sull'addio di Edgar Wright ad Ant-Man sia vero, è James Gunn a commentare ufficialmente quanto accaduto su Facebook.

Ecco cosa ha scritto il regista di Guardiani della Galassia:

A volte hai degli amici che stanno insieme tra loro. Vuoi bene a entrambi singolarmente, e pensi che siano persone straordinarie. Quando ti raccontano i loro problemi, fai tutto il possibile per tenerli insieme, perché li ami entrambi e non ha senso che non possano amarsi anche a vicenda. Ma pian piano realizzi, nel tuo cuore, che non sono fatti per stare insieme - non perché ci sia qualcosa di sbagliato tra loro, semplicemente hanno personalità che non si mescolano in maniera adeguata. Non si fanno felici l'un l'altro. Anche se è triste vederli separare, quando lo fanno ti senti sorprendentemente sollevato, e felice di vedere cosa succederà ora alle loro vite.È facile cercare di rendere una parte "nel giusto" e una nel "torto" quando due persone si lasciano, ma spesso non è così semplice. O forse è ancora più semplice - non tutti riescono ad avere una relazione felice. Non significa che non siano persone straordinarie.Ecco cosa è successo tra Edgar Wright e la Marvel. Uno dei due non è una persona, ma penso che sia chiaro cosa intendo dire.

Anche Joss Whedon, che supervisiona i progetti dei Marvel Studios, ha commentato quanto accaduto, anche se solo in una immagine. Chi conosce Edgar Wright sa bene cosa significa il Cornetto:




Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/ant-man-ja...di-edgar-wright
Uncino
Edgar Wright commenta il suo addio ad Ant-Man con una curiosa selfie

Dopo Joss Whedon e James Gunn, il regista Edgar Wright ha atteso due giorni prima di commentare su Twitter il proprio addio ad Ant-Man. Legato al progetto prima ancora che la Marvel iniziasse a lavorare a Iron Man, Wright ha scritto la sceneggiatura con Joe Cornish e vi ha lavorato per anni riadattandola in modo da poter inserire il progetto all'interno dell'Universo Cinematografico Marvel. Qualche giorno fa la rottura definitiva, solo poche settimane prima dell'inizio delle riprese.Wright ha voluto commentare in maniera sottile, pubblicando una "curiosa" selfie: Buster Keaton con in mano un Cornetto (il simbolo della nota trilogia di Wright). Cosa significa? Nel 1928 Keaton firmò un contratto con la MGM dopo aver realizzato oltre trenta film in maniera indipendente; una decisione della quale si pentì amaramente, sentendo di aver rinunciato alla sua libertà creativa. L'immagine attualmente è stata rimossa dal link originale, ma potete vederla qui sotto. Rimaniamo intanto in attesa di sapere chi dirigerà il film.



Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/edgar-wrig...-curiosa-selfie
Uncino
Edgar Wright lascia Ant-Man per dirigere 'Kolchak The Night Stalker' per la Disney?

Siamo ancora nel campo della speculazione ma, nemmeno più di tanto. Ricordate quando Latino Review ha rivelato le presunte motivazioni dell'abbandono di Edgar Wright dalla regia di Ant-Man? Si spiegava che le decisioni erano state prese dall'alto e non dal presidente dei Marvel Studios Kevin Feige. Ora la domanda sorge spontanea: e se Wright avesse lasciato per dedicarsi a Kolchak the Night Stalker? Ricorderete che Wright è stato ingaggiato tempo fa proprio dalla Walt Disney, che detiene la Marvel, per dirigere l'adattamento cinematografico del noto serial tv che dovrebbe vedere Johnny Depp come protagonista. Secondo gli ultimi report, lo script di D.V. DeVincentis è pronto e sembra sia stato approvato; tutto dipende, più che altro, dagli impegni di Depp. Se abbia lasciato o meno Ant-Man per il film Disney, ovviamente, è solo pura speculazione del web, ma potrebbe comunque trattarsi del prossimo progetto di Wright. Nel tal caso non sarebbe la prima volta che un regista 'abbandona' la regia di un film Marvel per dedicarsi ad uno Disney: Jon Favreau lasciò Iron Man 3 per sviluppare un film della Disney. 

CB


http://comicbook.com/blog/2014/05/27/edgar...th-johnny-depp/
Uncino
Ant-Man: nuovi dettagli sull'abbandono di Edgar Wright e sullo status della produzione

The Hollywood Reporter riporta nuovi dettagli sull'abbandono di Edgar Wright dalla regia di Ant-Man. Secondo il sito, l'idea di realizzare un film su Ant-Man è stata di Wright e Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha affermato che "Edgar è l'unica ragione per cui stiamo realizzando questa pellicola". Buffo, visto che ora Wright ha lasciato la regia! Come rumoreggiato, tra le motivazioni dovrebbe esserci una riscrittura del film non approvata dal regista. Stando agli insider del sito, l'ultima stesura del copione non era stata apprezzata dalla Marvel; Feige, come del resto molti siti e analisti, trovano 'Ant-Man' un film piuttosto rischioso. Non è da nascondere, poi, che lo stile di Wright, al di là delle sue effettive qualità, non ha mai portato incassi stratosferici ma flop (Scott Pilgrim vs. the World) o incassi magri (La fine del mondo). Il presidente dello studio ha cosi ordinato una riscrittura del film per renderlo 'un potenziale successo' e non un 'possibile flop', riscriture che hanno allontanato Wright. "Kevin Feige e i suoi principali luogotenenti guidano la Marvel con una visione tutta personale, ma quando s'ingaggia un vero autore e lo si butta nel mix, ecco quel che viene fuori" afferma una fonte "Non vogliono che parli troppo o che hai 'troppa' visione. La gente che non ha mai lavorato qui non sa come gestiscono il tutto, ma se ti fidi di loro, hanno uno straordinario track record". C'è da dire che la Marvel, per tutto questo tempo, ha atteso Wright lasciandogli fare sia Scott Pilgrim vs. The World prima che La fine del mondo poi, senza contare l'aver cambiato i piani per il loro universo in corsa. Secondo ulteriori indiscrezioni, parte della crew ha poi lasciato il progetto qualche settimana fa 'quando si è accorta che la produzione avrebbe subito un nuovo rinvio'. Stando a quanto riporta The Hollywood Reporter, Paul Rudd è ancora nel cast mentre le altre figure mancanti nella crew verranno ingaggiate, insieme al nuovo regista, quanto prima.

THR

http://www.hollywoodreporter.com/news/why-...or-edgar-707374
Uncino
Ant-Man: vicino il rinvio?

A quasi una settimana dall'addio di Edgar Wright ad Ant-Man, iniziano a diffondersi le voci secondo cui l'uscita del film, attualmente fissata per il 17 luglio 2015, potrebbe slittare.Di ufficiale ancora non c'è nulla, ma secondo quanto riportano le fonti citate dall'Hollywood Reporter, è altamente improbabile che il film sia pronto nel giro di un anno, con un regista ancora da trovare e l'inevitabile rinvio delle riprese (che dovevano iniziare il 2 giugno ma sono state rinviate al 28 luglio quando Kevin Feige ha ordinato delle revisioni allo script di Joe Cornish ed Edgar Wright).Un eventuale rinvio dell'uscita del film scombinerebbe i piani che i Marvel Studios e la Disney sviluppano da tempo e che in genere la major riesce a rispettare proprio mantenendo salda la presa sull'aspetto creativo, uno dei motivi che dovrebbe aver allontanato Wright:Kevin Feige e i suoi superiori guidano la Marvel con una visione unica, ma quando si coinvolge un vero autore e lo si inserisce così, può succedere questo. Non vogliono che il regista parli troppo o abbia "troppa visione". Chi non ha mai lavorato con la Marvel non può capire cosa si intende, se ci si fida il risultato è storicamente fantastico. Sempre una fonte del sito spiega che il "tono particolare" della sceneggiatura metteva a disagio lo studio.

Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/ant-man-vicino-il-rinvio
Uncino
Ant-Man: James Gunn smentisce i rumor (e si arrabbia)

La notizia dell'abbandono alla regia di Ant-Man da parte di Edgar Wright ha originato, ovviamente, una sequenza di rumor sulle probabili motivazioni. Quasi tutte incolpavano i Marvel Studios, affermando che lo studio non era convinto del 'tono particolare' dello script di Wright e Joe Cornish, essendo un tono già usato da James Gunn per Guardiani della Galassia, e ordinando la riscrittura della sceneggiatura. Ora Gunn, dall'alto del suo Twitter, ha smentito i rumor arrabbiandosi non poco: "stamattina mi sono svegliato con uno sciame di str*****e. Ho letto il rumor su Wright che ha lasciato Ant-Man a causa dei Guardiani... voglio dire, Gesù!". Un altro rumor, sempre circolato qualche ora fa, voleva Gunn in corsa per dirigere 'al volo' il film; anche in questo caso Gunn ha smentito il tutto: "non me l'hanno chiesto e non potrei farlo, non vorrei farlo, cosi come non farei sesso con la ragazza di un mio amico dieci minuti dopo che si sono lasciati". Come ripetiamo, probabilmente la verità sta nel mezzo, come ha tentato di far capire anche Gunn qualche giorno fa: probabilmente Wright voleva un film standalone mentre la Marvel voleva aggiungere personaggi e continuity ai film precedenti. I 'due' non hanno trovato un accordo e Wright ha lasciato.

CB

http://comicbook.com/blog/2014/05/29/guard...ant-man-rumors/
Uncino
I Marvel Studios hanno trovato il nuovo regista di Ant-Man?

Non si è ancora spenta l'eco della polemica nata dopo il divorzio fra Edgar Wright - il suo "partner creativo" Joe Cornish - e i Marvel Studios.Mentre manca ancora un annuncio ufficiale circa il nuovo regista cui verrà affidato quello che, alla luce dei fatti, può essere definito come un gravoso compito, Umberto Gonzalez, AKA ElMayimbe di Latino Review, sostiene che lo studio potrebbe affidare la direzione di Ant-Man al regista del Marvel One Shot "Agent Carter", ovvero Louis D'Esposito (che fra le altre cose è anche il vice-presidente dei Marvel Studios).In attesa di conferme, ecco le twittate postate dal giornalista:



Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/i-marvel-s...ista-di-ant-man
Uncino
Ant-Man: vari registi in lizza per il film

The Hollywood Reporter rivela che i Marvel Studios stanno 'velocemente' avendo delle discussioni con alcuni possibili registi per affidargli la regia di Ant-Man, che uscirà (fino a prova contraria) a luglio 2015. Secondo il sito tra i registi in corsa per la regia ci sono Rawson Thurber (Come ti spaccio la famiglia), Adam McKay (Anchorman) e Ruben Fleischer (Benvenuti a Zombieland). Il regista prescelto dovrà dirigere una pellicola praticamente di Edgar Wright, che ha lasciato improvvisamente la regia la settimana scorsa per 'divergenze creative'. Nessuna menzione, da parte del sito, sulla possibilità che la regia venga affidata a Louis D'Esposito, co-presidente dello studio e regista dei corti Marvel.

THR

http://www.hollywoodreporter.com/heat-visi...-include-707976
Uncino
Adam McKay in trattative per dirigere Ant-Man

Dopo l'articolo dell'Hollywood Reporter di ieri, che citava una shortlist di registi contattati per dirigere Ant-Man, ora è Ain't It Cool a sostenere di sapere a chi andrà la poltrona da regista.

Il sito (con conferma dell'Hollywood Reporter) rivela infatti che i Marvel Studios hanno fatto un'offerta ad Adam McKay, e che attualmente sono in corso le trattative. Non è ancora definitivo che sia lui a dirigere il film, però le possibilità sono molto concrete. McKay ha già lavorato con il protagonista Paul Rudd nei due film di Anchorman, ha diretto il Saturday Night Live dal 1995 al 2001, è stato regista di commedie popolari come Ricky Bobby e Fratellastri a 40 anni (oltre ad Anchorman), ha prodotto numerose commedie con il suo partner creativo Will Ferrell, con il quale possiede la casa di produzione Gary Sanchez Prod. Insieme hanno creato il sito Funny or Die.



badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/adam-mckay...irigere-ant-man
Uncino
Ant-Man: Adam McKay NON è più in trattative per la regia

Sorpresa! Anche se questa mattina i rumor indicavano il contrario, The Hollywood Reporter rivela, ora, che Adam McKay non è più in corsa per la regia di Ant-Man. Secondo il sito le trattative tra la Marvel e McKay si sono interrotte; il regista, a quanto pare, ha deciso di sua volontà di non dirigere la pellicola, prevista per il luglio del 2015. Ovviamente la situazione è alquanto difficile: chiunque verrà ingaggiato, dovrà dirigere comunque un film sviluppato da un altro regista (Edgar Wright). In lizza per questo ruolo erano stati indicati anche Rawson Marshall Thurber e Ruben Fleischer: per ora non sappiamo se questi due siano o meno ancora in corsa.

THR
Uncino
Ant-Man: anche Rawhson Marshall Thurber si tira indietro

Nell'arco di pochi giorni, due dei tre registi che si dicevano fossero in lizza per dirigere Ant-Man dopo l'addio di Edgar Wright si sono tirati indietro. Dopo Adam McKay, infatti, oggi è anche Rawson Marshall Thurber a rinunciare al ruolo che gli era stato offerto dai Marvel Studios, per motivi non ben definiti.Resta Ruben Fleischer, in trattative anche per dirigere Ghostbusters 3 e potrebbe propendere per quel progetto.

Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/ant-man-an...i-tira-indietro
Scrooge McDuck
Forse forse gli connivente cercare di ricucire lo strappo con Edgar Wright....pensate sia una cosa plausibile?
Uncino
Ant-Man: due nuovi registi in lizza

Dopo l'abbandono di Edgar Wright, i Marvel Studios stanno riscontrando numerose difficoltà nel trovare un rimpiazzo che possa dirigere Ant-Man, in uscita a luglio 2015. Deadline rivela che ci sono due nuovi registi in lizza dopo il rifiuto di Adam McKay e Rawson Marshall Thurber. I due registi sono Nicholas Stoller (Non mi scaricare, Cattivi vicini) e Michael Dowse (Goon, Take Me Home Tonight). Entrambi discuteranno della possibilità di dirigere l'adattamento con la Marvel nelle prossime ore. Lo studio spera di trovare un regista quanto prima per rispettare la data di uscita; chiunque verrà ingaggiato dovrà limitarsi a dirigere un film sviluppato, praticamente, da Wright.

Deadline

http://www.deadline.com/2014/06/huntsman-2..._medium=twitter
Uncino
Ant-Man: Michael Douglas è "deluso", alcuni esclusivi retroscena e altri nomi

Continua il toto-registi per Ant-Man, a due settimane dall'addio di EdgarWright. Sulla vicenda si è detto molto, ma oggi vi riportiamo qualche piccolo retroscena esclusivo che abbiamo appreso a Los Angeles da una fonte di cui non faremo il nome e che ci ha spiegato che le divergenze creative tra i Marvel Studios ed Edgar Wright erano così forti da spingere la major non solo a licenziare Wright, ma anche il suo aiuto regista. E sebbene per trovare il regista la Marvel stia impiegando diverso tempo, nel ruolo di aiuto regista è stata già piazzata una persona che ha lavorato a diversi film della compagnia e che viene considerata molto affidabile. Costui si sta occupando della produzione in attesa che venga trovato il regista.
Per quanto riguarda appunto il regista, archiviati definitivamente i nomi di Adam McKay, Rawson Thurber e Ruben Fleischer, oggi The Wrap fa il nome di Peyton Reed (Yes Man) e sostiene che attualmente è il frontrunner, mentre The Hollywood Reporter cita David Wain (Role Models) in una shortlist di registi prevalentemente provenienti dalla commedia.

Nel frattempo Michael Douglas ha parlato della situazione con Schmoes Know, dicendosi "molto deluso":

La cosa mi ha deluso parecchio. Sono un grandissimo fan dei film di Edgar Wright. È una situazione davvero brutta. È successo tutto all'ultimo minuto, e penso che nessuno si sia già abituato. Ovviamene il mio pensiero va ad Edgar - è stato coinvolto nel progetto per tantissimo tempo. Ma ha così tanto talento che sentirete ancora parlare parecchio di lui, e sono sicuro che troverà anche il modo di vendicarsi un pochino.Insomma, la situazione continua a essere poco incoraggiante...


Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/ant-man-mi...na-e-altri-nomi
Uncino
Ant-Man: Peyton Reed e David Wain tra i nuovi candidati alla regia

Continua la (disperata) ricerca del regista che dovrebbe rimpiazzare Edgar Wright al timone di Ant-Man. Come ormai saprete, chiunque verrà ingaggiato dovrà mettersi immediatamente al lavoro e dare il via alla produzione, filmando quello che è, in pratica, un film di Wright. Ora The Wraprivela che Peyton Reed è attualmente in lizza per dirigere (potenzialmente) la pellicola. Reed è famoso per aver diretto alcune commedie quali Ti odio, ti lascio, ti... e Yes Man. The Hollywood Reporter, inoltre, riporta che i Marvel Studios stanno tenendo d'occhio anche David Wain, che ha già diretto Paul Ruddin film come Role Models e They Came Together. 

The Wrap


http://www.thewrap.com/yes-mans-peyton-ree...arvels-ant-man/
Uncino
Ufficiale: Peyton Reed dirigerà Ant-Man, Adam McKay contribuirà allo script

Dopo settimane fatte di voci di corridoio, indiscrezioni e incertezze, è ora ufficiale: a prendere le redini di Ant-Man, dopo il forfait di Edgar Wright, sarà Peyton Redd, regista di Yes Man e Ti odio, ti lascio, ti...

La sceneggiatura, poi, sarà rimaneggiata da Adam McKay (che si vociferava fosse in lizza per la regia).

L'annuncio è avvenuto pochi minuti fa da parte della Marvel che ha confermato anche l'uscita del film: il cinecomic sull'uomo formica uscirà il 17 luglio 2015.


badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/ufficiale-...uir-allo-script
Uncino
Ant-Man: ecco la sinossi ufficiale del cinecomic di Peyton Reed

Poche ore fa la Marvel ha finalmente annunciato chi si farà carico della regia di Ant-Man dopo l'abbandono di Edgar Wright. Si tratta, ve lo ricordiamo, di Peyton Reed (Yes Man) che lavorerà su uno script rimaneggiato da Adam McKay (Anchorman).

A seguire vi proponiamo la nuova sinossi ufficiale:

Dotato della sorprendente abilità di restringersi e al contempo accrescere la sua forza, il truffatore Scott Lang deve assecondare il suo eroe interiore e aiutare il suo mentore, il Dr. Hank Pym, a proteggere il segreto che si cela dietro la sua spettacolare tuta di Ant-Man da una nuova proliferazione di minacce. Intralciati da ostacoli apparentemente insormontabili, Pym e Land devono escogitare e mettere in atto un piano per salvare il mondo.


badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/ant-man-ec...mic-peyton-reed
Uncino
Ant-Man: Cinema Blend ci spiega perché dovremmo fidarci della Marvel

Tutti i problemi che hanno afflitto Ant-Man in queste settimane, non farà bene al potenziale hype. Sebbene i fan rappresentino solo il 10% dell'incasso finale (al pubblico generalista non importa di chi lo dirige o se ci sono stati problemi durante la produzione), questo potrebbe comunque generare una pessima pubblicità al film. Edgar Wright è un regista molto amato e supportato dal popolo del web; è naturale che questi supporter ora, prima ancora di vedere un solo fotogramma del film, abbiano tacciato 'Ant-Man' come 'schifezza'. Non aiuta, certamente, Simon Pegg che, da eterno amico di Wright, afferma su Twitter: "mi sento fortunato nell'aver letto la sceneggiatura di Ant-Man di Edgar Wright e Joe Cornish. E' audace, divertente ed estremamente emozionante. Che peccato che non la vedremo". Ora, però, CinemaBlend decide di spiegare al popolo del web perché dovremmo fidarci dei Marvel Studios e attendere Ant-Man più di prima..."Come perfettamente illustrato dalle 'divergenze creative' che hanno portato Edgar Wright a lasciare Ant-Man, il modo in cui i progetti si sviluppano ai Marvel Studios è un bel po' differente rispetto agli altri studios Hollywoodiani. Il colosso dei fumetti ha dei piani per l'Universo Cinematografico Marvel che si estendono oltre il 2028, e hanno già delle idee forti sugli step che ci porteranno lì. Affinché tutto questo funziona, ovviamente, hanno bisogno di filmaker che abbiano sia delle doti narrative e visive ma anche aperti a collaborare e lavorare in quel che è un pezzo di un puzzle molto più grande.La notizia positiva è che negli ultimi anni lo studio è 'inciampato' in una miniera d'oro di questi filmaker, ed è per questo che ingaggiare Adam McKay e Peyton Reed, rispettivamente, come sceneggiatore e regista di Ant-Man ha senso. Cosa li rende adatti? Entrambi hanno una lunga esperienza nella televisione, ed è esattamente lo stesso sistema che i Marvel Studios hanno adottato per i loro film.Registi come Kenneth Branagh, Joe Johnston e Jon Favreau - conosciuti per i loro lavori cinematografici - hanno diretto i film della Fase Uno dell'Universo Cinematografico Marvel, prima che la strategia Marvel prendesse veramente piede. Tutto è iniziato a cambiare nel 2010, quando è stato annunciato Joss Whedon come regista e sceneggiatore di The Avengers, ed è stato portato al livello successivo quando il suo film si è rivelato un successo enorme e ha firmato un contratto per fare da consulente alle pellicole della Fase Due (in televisione, è quel che si chiama 'showrunner').La Marvel è tornata alla televisione ben due volte in questi anni, ingaggiando i fratelli Russo (Community) per Captain America: The Winter Soldier e Alan Taylor (Il trono di spade) per Thor: The Dark World. Questi sono registi che hanno passato molti anni della loro vita nei set e nelle stanze degli sceneggiatori aiutando a confezionare una visione creativa più vasta come parte di un gruppo.Torniamo ad Adam McKay e Peyton Reed. Anche se entrambi hanno dei titoli cinematografici nella loro filmografia, una persona non deve cercare a lungo per scoprire che entrambi hanno radici nella televisione. Prima di realizzare Anchorman, Fratellastri a 40 anni e I poliziotti di riserva, McKay ha incontrato il suo collaboratore quando lavorava al Saturday Night Live, per cui scriveva sketch. Allo stesso modo, Reed non solo ha realizzato episodi di The Weird Al Show e Upright Citizens Brigade prima di fare film come Abbasso l'amore, Yes Man e Ragazze nel pallone, ma da allora è tornato in tv per serie come New Girl e The Goodwin Games. Sicuramente i loro film sono importanti per la Marvel (anche per i Russo e Taylor sono stati importanti), ma non mi stupirebbe che i lavori televisivi di McKay e Reed abbiano svolto un ruolo importante sia nella loro considerazione che nel loro ingaggio.Sono sicuro che in molti diranno che l'ingaggio di McKay e Reed è un bel passo indietro rispetto ad Edgar Wright, e io non posso dissentire. E' chiaro che Wright è uno dei migliori registi di oggi e il suo senso dello humor e dell'estetica sono brillanti. Ma se i report sono veri, il suo Ant-Man non avrebbe mai funzionato ai Marvel Studios. Ha firmato per dirigere il film due anni prima che prendesse vita l'Universo Cinematografico Marvel, e dopo otto anni lo studio ha adottato un metodo di realizzare film che sfornano incredibili successi ma che, con dispiacere, ha alienato Wright, che era più interessato a creare un film singolo piuttosto che uno che faccia parte di un universo ben più vasto.In McKay e Reed, la Marvel ha sicuramente trovato uno sceneggiatore e un regista che sono aperti e hanno esperienza nello stare 'sotto' uno showrunner, e possono comunque contribuire creativamente in modo importante lo stesso da quella posizione. E' il modo in cui i Marvel Studios realizzano i loro film, e se avete apprezzato i loro lavoro fin'ora, non c'è motivo per non aver fede in Ant-Man".

CB


http://www.cinemablend.com/new/Believe-Mar...-Man-43366.html
Uncino
Ant-Man: il product placement dietro l'abbandono di Edgar Wright?

Dopo l'abbandono 'improvviso' di Edgar Wright dalla regia di Ant-Man si sono rincorsi rumor su rumor sulle motivazioni. Ora FilmDrunk riporta un altro rumor (che sembra trovare conferme anche su AICN) e che è in parte simile a quello pubblicato da Latino Review tempo fa.

"Ho parlato con una persona che lavora alla Marvel" spiega il sito "Il rumor di Latino Review lanciato qualche settimana fa è eccellente ma manca qualche dettaglio. Latino Review ha detto che la Marvel aveva delle note sullo script ed è stato riscritto da alcuni sceneggiatori all'ultimo minuto. E' in parte vero ma non è per un cambio di tono o personaggi in più o cose del genere ma per... product placement"."Esatto: pubblicità!" continua il sito "E' la Disney che comanda in tutto questo. Non la Marvel: loro odiano questo quanto noi ma alla Disney non importa chi dirige il film, a loro importa che ci siano abbastanza bambini vestiti da Ant-Man nei loro parchi nei prossimi anni. E' solo per soldi. Ant-Man è il più piccolo dei film che la Marvel possa realizzare. E' un supereroe oscuro con strani poteri, non farà mai un miliardo di dollari. Farà intorno ai 400 se va bene. Saranno 150 milioni di guadagno ma per la Disney non sono abbastanza quindi stanno lavorando alle pubblicità. Edgar Wright non è stupido, è un professionista, sapeva che sarebbe accaduto, ha solo chiesto il controllo perché sarebbe risultato lui l'idiota quando Paul Rudd si sarebbe fermato nel bel mezzo del film a parlare di Cheerios per 10 minuti. Wright ha perso il controllo, quindi ha lasciato. Semplicemente non si fida della Disney visto che hanno rovinato The Lone Ranger e John Carter.". Lo stesso AICN aveva fatto sapere, in tempi non sospetti (ovvero prima di questo rumor), che lo script di Ant-Man dovesse esser cambiato per contenere diversi 'riferimenti culturali attuali", puntando il dito su possibili 'pubblicità a prodotti'. Ovviamente non possiamo confermare questo per ora, di certo non è la prima volta che accade nei film (è una prassi comune ad Hollywood) e un regista indipendente come Wright, probabilmente, non ha apprezzato tutto ciò. C'è da dire che, per chi non lo sapesse, tramite il product placement, lo studio guadagna a priori una buona fetta di denaro (al di là degli incassi), il che potrebbe giustificare il tutto.


Film Drunk

http://uproxx.com/filmdrunk/2014/06/did-ed...duct-placement/

Uncino
Ant-Man: Simon Pegg parla dell'abbandono di Edgar Wright

Durante una nuova intervista, Simon Pegg - storico collaboratore e amico di Edgar Wright - ha parlato dell'abbandono, da parte di Wright, della regia di Ant-Man dei Marvel Studios per 'divergenze creative'. "Penso che sia un peccato non vedere la sua versione" afferma l'attore "Probabilmente capisco perché sia accaduto. Forse loro volevano una cosa particolare che fosse in linea con un'altra cosa, ma se ingaggi un regista con una visione particolare, devi aspettarti che faccia quel tipo di film. Che faccia un film alla Edgar Wright. Lo script era molto Edgar Wright, era interessante. Il personaggio affrontava un vero viaggio. Non posso dire altro perché non mi riguarda, ma ci hanno perso". Insomma, dalle parole di Pegg sembra proprio che il problema fosse proprio l'inserimento in continuity del film a discapito di un film standalone fortemente voluto da Wright ("Forse loro volevano una cosa particolare che fosse in linea con un'altra cosa") e, probabilmente, qualche piccolo cambiamento (Pym sembra avere un ruolo più importante nella versione di Peyton Reed).

Hey U Guys

http://www.heyuguys.co.uk/simon-pegg-share...s-marvels-loss/
Uncino
Ant-Man: primi dettagli dal film

E' sempre Joblo a fornire alcuni nuovi interessanti dettagli su Ant-Man, il film dei Marvel Studios diretto ufficialmente da Peyton Reed.

Il film inizia con Scott Lang (Paul Rudd) che è un ladro e un padre single caduto numerose volte in disgrazia. Un giorno irrompe nell'appartamento di Hank Pym (Michael Douglas) e ruba l'armatura di Ant-Man.

Il villain del film sarà Darren Cross che, nei fumetti, è a capo della Cross Technological Enterprises. Suo cugino è il villain noto come Crossfire. Nella pellicola avrà un costume molto simile a quello di Ant-Man, molto più militare, di colore nero e giallo. Nei fumetti somiglia ad un Hulk di colore rosa, quindi è chiaro che sarà ispirato vagamente al materiale di partenza. Non è chiaro se sarà interpretato da Patrick Wilson o Corey Stoll.

L'armatura di Ant-Man sarà più tecnologica. L'elmetto si aprirà a scatto (come quello di Iron Man). L'armatura avrà un bel po' di luci rosse alla 'Tron'; gli occhi dell'elmetto diventeranno rossi quando verrà indossato.

Le formiche (gli insetti) saranno gli alleati principali di Ant-Man nella pellicola. Lang riuscirà a comunicare con loro grazie al suo elmetto, come nei fumetti. A quanto pare sarà un elemento importante nella trama del film.

Joblo

http://www.joblo.com/movie-news/exclusive-...ar-wars-vii-243
Uncino
Ant-Man: chi interpreterà i villain?


Ieri pomeriggio, Joblo ha fornito alcuni dettagli da Ant-Man, il cinecomic dei Marvel Studios diretto da Peyton Reed. Il sito rivelava che "Il villain del film saràDarren Cross che, nei fumetti, è a capo della Cross Technological Enterprises. Suo cugino è il villain noto come Crossfire.". A quanto pare, ora, Jeff Sneider di The Wrap conferma questi dettagli e aggiunge: "mi hanno detto che è Corey Stoll ad interpretare Darren Cross in Ant-Man mentre Patrick Wilson darà il volto a suo cugino che potrebbe come non potrebbe diventare Crossfire in questo primo episodio". 

CBM


http://www.comicbookmovie.com/fansites/not.../news/?a=102192
Uncino
Ant-Man: parla Kevin Feige

Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha parlato, per la prima volta dall'abbandono di Edgar Wright, di Ant-Man: "Ant-Man uscirà ancora il 17 luglio 2015, iniziamo le riprese ad agosto. Edgar Wright, che conosco da anni, ha scritto una stesura dello script con Joe Cornish. Molto dello script sarà basato sulla loro stesura e il suo DNA sarà quello che Wright ha realizzato fino a questo punto, ma ora è Peyton Reed a dirigerlo. Adam McKay, che è un buon sceneggiatore, riscriverà parti dello script, non la sceneggiatura intera, ma qualcosa e sarà sicuramente la miglior versione di Ant-Man mai scritta. Ant-Man è un personaggio molto importante per noi. Ci piace sapere che non tutti sanno chi sia, che la gente rimanga stranita quando sente qualcosa su di lui o sui suoi poteri ma è un personaggio chiave per la Marvel. E' un Vendicatore".

TF

http://www.totalfilm.com/news/marvel-s-kev...-doctor-strange
Uncino
Ant-Man: 'una sorta di' Calabrone è il villain?

Secondo Joblo, il nemico che dovrà affrontare Scott Lang (Paul Rudd) sarà Darren Cross (interpretato, a quanto pare, da Corey Stoll) mentre Patrick Wilson interpreterà il cugino di Darren, William Cross (futuro Crossfire); secondo il report di Joblo, Cross indosserà un'armatura simile a quella di Ant-Man, ma nera e gialla. Ora Badass Digest riporta che Cross dovrebbe sdoppiarsi in Calabrone (Yellowjacket). Nei fumetti è Pym ad indossare i panni di Calabrone... che Lang o Pym rubino l'armatura a Cross una volta sconfitto

Badass Digest

http://badassdigest.com/2014/06/20/spoiler...-of-ant-man-is/
Uncino
Ant-Man: Jon Favreau commenta l'addio di Edgar Wright

A margine della promozione del suo ultimo progetto, Chef, Jon Favreau ha commentato l'abbandono di Edgar Wright della regia di Ant-Man. Dopo un mese dalla separazione, l'argomento è ancora piuttosto caldo.

Edgar è un mio grande amico, ero davvero in ansia di vedere la sua versione di Ant-Man. Tutti i suoi film sono stati prodotti da grandi major, perciò un cinefumetto non era una grande novità per lui. Credo semplicemente che fosse abituato ad avere decisioni creative e di casting in mano sua, ma la Marvel ha costruito un intero franchise seguendo uno stile e una narrazione molto precisa. Rispetto la sua decisione nella consapevolezza che non si sarebbe sentito realizzato. E questo è quanto.

Il regista ha poi parlato della scommessa che Iron Man ha rappresentato per lui, e ha svelato che all'inizio il modello di riferimento per lo studio era...il film dei Fantastici Quattro!
Il nostro riferimento erano i film dei Fantastici Quattro della Fox. [...] Ma credo che il nostro successo sia stato dovuto a colui che abbiamo scelto per interpretare Iron Man. Ci ha permesso di apportare al film una dose di umorismo che ad esempio si era persa con il franchise di James Bond. [...] Attraverso Iron Man la Marvel ha trovato la sua voce, ma nessuno si aspettava così tanto successo. Ne è conseguita una pressione senza precedenti ed è allora che le cose sono diventate davvero difficili.

badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/ant-man-jo...di-edgar-wright
Uncino
Ant-Man: David Dastmalchian è nel cast, parla Paul Rudd

Deadline riporta un nuovo ingresso nel 'problematico' adattamento cinematografico dei Marvel Studios Ant-Man. L'attore David Dastmalchian (Il Cavaliere Oscuro) è entrato nel cast della pellicola in un ruolo, afferma il sito, tenuto top-secret dalla Marvel stessa. Sicuramente un ruolo minore, comunque. Questo è il primo casting realizzato da Peyton Reed dopo l'uscita di scena di Edgar Wright. Nel frattempo Paul Rudd, il protagonista nei panni di Scott Lang, ha affermato: "mi sto allenando per mettermi in forma per il ruolo, sto cercando almeno. Di certo non sarò pompato. Non ha senso per uno che cerca di essere una formica".

Deadline

http://www.deadline.com/2014/07/david-dast..._medium=twitter
Uncino
Ant-Man: due nuovi sceneggiatori al lavoro sul film

Si avvicina l'inizio delle riprese di Ant-Man, e così la Disney ha ingaggiato due nuovi sceneggiatori per lavorare al film che, dopo essere stato sviluppato per anni da Edgar Wright e Joe Cornish, è stato affidato ora alla regia di Peyton Reed.

Foto dal set
Secondo Latino Review, Gabriel Ferrari e Andrew Barrer sono stati incaricati di rimettere mano allo script dopo la recente revisione di Adam McKay. Questa volta però si tratta di pura routine: sono stati infatti coinvolti come sceneggiatori di produzione, il che significa che lavoreranno sul set ad Atlanta a contatto con il regista applicando revisioni allo script durante le riprese, una pratica piuttosto comune a Hollywood. È addirittura possibile che non ricevano un credito come sceneggiatori veri e propri del film.

Il duo ha scritto, nel 2010, Die in a Gunfight, presente nella Black List di quell'anno.

badtaste

http://www.badtaste.it/articoli/ant-man-du...lavoro-sul-film
Uncino
Ant-Man: parla Michael Douglas


Michael Douglas, interprete di Hank Pym, è tornato a parlare di Ant-Man e non nasconde l'entusiasmo per questo ruolo nel film Marvel. Nonostante ciò continua ad essere deluso dall'uscita di scena di Edgar Wright."Si, è stata una delusione. Una vera delusione, soprattutto per lui che ha investito cosi tanto tempo nel progetto ed è stato lui a fargli considerare il film tramite la sceneggiatura che ha scritto" afferma Douglas "io non sono un produttore, sono solo un attore e la Marvel ha un ottimo tracking record, sia nel bene che nel male". Douglas ha poi confermato che girerà il film ad Agosto ad Atlanta e che sarà presente al San Diego Comic-Con per presentare il film.

Collider


http://collider.com/ant-man-comic-con-michael-douglas/
Uncino
Ant-Man: la Marvel alla ricerca di un giovane Hank Pym

A quanto pare, i fan che volevano un Hank Pym giovane e più in linea con il fumetto saranno accontentati, in un certo senso. La Marvel sta cercando, infatti, un giovane attore per dare il volto a Pym da giovane in Ant-Man.
Perché "in un certo senso"? Perché la Marvel sta cercando un attore che possa 'passare' per Michael Douglas da giovane. Non un ruolo importante e nemmeno parlato, in quanto catalogato come "ruolo-di-sfondo e/o comparsa". Questo potrebbe dire tante cose: forse l'attore apparirà brevemente oppure solo in delle foto oppure potrebbero utilizzare la CGI su Douglas per 'ringiovanirlo' e, successivamente, "appiccicarlo" su quello del giovane attore

backstage

http://www.backstage.com/casting/ant-man-3...-double-147995/
Uncino
Ant-Man: Kevin Feige parla di Peyton Reed

Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, ad una settimana e poco più dal panel al San Diego Comic-Con, ha parlato di Peyton Reed, regista di Ant-Man, che ha preso il posto di Edgar Wright alla regia.
"Sono un fan di Peyton da anni. La gente forse non se lo ricorda ma dieci anni fa era stato ingaggiato per dirigere i Fantastici 4. Abbiamo passato molto tempo insieme, eravamo d'accordo su tutto e aveva delle idee straordinarie e una visione bellissima per quel film ma per varie ragioni finì per abbandonarlo" spiega Feige "in questi anni l'ho incontrato per vari film, tra cui i Guardiani della Galassia. Aveva delle idee interessanti a riguardo ma James Gunn aveva una visione molto più interessante per questo titolo. Ma Peyton è sempre stato nella nostra lista e quando Edgar ha lasciato, ci siamo incontrati con vari registi e Peyton era in cima alla lista"
"Non voleva accettare cosi al volo e farlo" spiega Feige "voleva accertarsi di non star semplicemente rimpiazzando un regista. O che non stava per dirigere un film che uno studio malvagio aveva trasformato in brutto. Gli ho detto di non leggere quello che dicevano sul web, tutti i rumor ma di venire da noi e parlare con noi. E' venuto, ci ha parlato e ci ha detto 'numero 1: sono d'accordo con voi sulla direzione da prendere. Numero 2: posso metterci del mio'. E lo ha fatto. Il film è straordinario. E' ancora vicino allo spirito di Edgar Wright e all'idea che ci portò otto anni fa, ma è diventato anche il miglior film su Ant-Man possibile. Peyton è straordinario e lo dimostrerà presto. E come ho detto al Comic-Con qualche anno fa sui registi di Captain America: The Winter Soldier, i fratelli Russo, 'probabilmente non conoscete i Russo, ma quando vedrete il film ne diventerete fan'. Sarà la stessa cosa con Peyton".

IGN

http://www.ign.com/articles/2014/07/15/kev...0e3e5c94d00000f
Uncino
Ant-Man: Kevin Feige rivela le motivazioni dietro l'abbandono di Edgar Wright


Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha deciso, in un'intervista con il The Guardian, di rivelare le motivazioni che hanno portato Edgar Wright ad abbandonare la regia di Ant-Man. Nell'intervista Feige fa notare come il problema sia stata, a quanto pare, la voglia, da parte di Wright, di fare un film standalone rispetto ad un film integrato alla continuity dell'Universo Cinematografico Marvel.Non sarebbe una novità, alla fine. Addetti ai lavori, rumor e persino Simon Pegg, amico di Wright, hanno lasciato intendere, nelle settimane passate, che il problema era proprio questo (Pegg aveva dichiarato, in poche parole, che "Wright voleva farlo in un modo, la Marvel voleva farlo in un altro che fosse in linea con un'altra cosa"), senza contare tutte le dichiarazioni di Wright, in questi anni, in cui rimarcava la volontà di realizzare un film standalone.E non è un caso che ora Feige conferma che la visione di Wright era finita per essere 'troppo fuori' dall'Universo Cinematografico Marvel. "Noi della Marvel non siamo uno studio cattivo come spesso alcuni siti vogliono dipingerci, non siamo spaventati dalle visioni creative fuori dagli schemi dei registi" spiega Feige "ci siamo semplicemente seduti ad un tavolo e abbiamo capito che non avrebbe funzionato. Una parte di me ha sperato che saremmo riusciti a farlo funzionare negli otto anni in cui ci abbiamo lavorato. Ma è stato meglio sia per noi che per Edgar capire che non funzionava prima di entrare in produzione. Noi e Edgar abbiamo scritto quel comunicato stampa insieme. Ci siamo detti che 'differenze creative' era quello che avremmo dovuto scriverci. Ma ho detto 'è quello che tutti gli studios dicono sempre in queste occasioni, nessuno ci crederà' e Edgar mi ha risposto 'ma questa volta è la verità'.".Feige poi continua: "i film della Marvel sono molto collaborativi. E rispetto questo processo. Ma quei rumor che vogliono la Marvel troppo spaventata per delle visioni dei registi fuori dagli schemi non è semplicemente vero. Non voglio parlare troppo di questo perché so che i film parlano da soli. Riguardatevi Iron Man 3 o Captain America: The Winter Soldier, o semplicemente aspettate Guardiani della Galassia.". Effettivamente questi film parlano per loro. Iron Man 3 era un film 'totalmente fuori dagli schemi' ed è risaputo che la Marvel abbia dato carta bianca a regista e sceneggiatori per realizzare il film che volevano, incassando le critiche, successivamente, dei fan (che hanno decisamente disprezzato la scelta di Black & Pearce sul Mandarino).Il presidente si è poi concentrato a parlare di Peyton Reed, il nuovo regista: "Peyton farà un lavoro straordinario, il cast sta lavorando sodo e la sceneggiatura è ottima. Sicuramente un produttore non potrebbe dire qualcosa di diverso da tutto ciò ma vi prometto che quando il film uscirà sarà il miglior film su Ant-Man possibile. Il dispiacere più grande per me è semplicemente il mio rapporto con Edgar, in quanto sono un suo grandissimo amico e siamo stati vicinissimi per molti anni. Ma tutti questi rumor sulla Marvel malvagia e spaventata dai film fuori dagli schemi è semplicemente falso".

The Guardian


http://www.theguardian.com/film/2014/jul/1...gar-wright-exit
Uncino
Ant-Man: Kevin Feige commenta nuovamente l'abbandono di Edgar Wright

Qualche giorno fa, Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha commentato l'abbandono di Edgar Wright dalla regia di Ant-Man. Ora Feige torna a commentare l'abbandono in maniera piuttosto onesta, fornendo altri dettagli a riguardo.
"Abbiamo lavorato otto anni con Edgar, abbiamo partecipato ad un mucchio di premiere dei suoi film" spiega Feige "la delusione più grande è che non realizzerà questo Ant-Man. Abbiamo deciso entrambi che non era la miglior cosa per il film. Una delle delusioni più grandi, attualmente, è quella di non riuscire a realizzare un film con lui; il nostro è un rapporto personale. E' stato fatto tutto in maniera amichevole, abbiamo deciso entrambi che non avrebbe funzionato. Avrei voluto soltanto che io o lui ce ne fossimo accorti nel corso di questi otto anni.". "Non voglio scendere nei dettagli di ciò che ha portato a queste divergenze" continua "avrei voluto che ce ne fossimo accorti prima, ma ci eravamo resi conto di aver incanalato un vicolo cieco. Abbiamo lavorato con un mucchio di registi talentuosi come Edgar fino ad oggi, e i disaccordi ci sono sempre stati, grandi o piccoli che siano. E' la natura collaborativa del filmaking e nella Marvel che ha produttori, non soltanto io, che sono veramente coinvolti nella realizzazione. Abbiamo sempre combattuto tra questi disaccordi per riuscire a realizzare i film migliori. Non abbiamo mai ingaggiato filmaker per fare qualsiasi cosa volevamo, né filmaker per fargli fare qualsiasi cosa avessero voluto. E' un lavoro di squadra".
Riguardo Peyton Reed, il nuovo regista, Feige afferma: "quando Edgar ha lasciato, abbiamo parlato con un mucchio di filmaker. Abbiamo fatto un paio di meeting e alla fine abbiamo scelto Peyton. Peyton non è una persona che vuole fare il film soltanto per farlo, rimpiazzando solo Edgar. Si è dovuto convincere che 'la Marvel, lo studio malvagio' non aveva fatto fuori senza un motivo Edgar ma stava cercando di fare del bene al film. Ha letto tutte le stesure che hanno portato a quel momento, e ha iniziato ad avere una visione chiara di come farlo. Il cast si è convinto della sua visione e ora non vede di partire ad agosto con le riprese.". "Ed è sempre la stessa storia" continua Feige "nel 1999, mi ricordo, di aver letto sul web che Bryan Singer era una scelta terribile per X-Men e Hugh Jackman era troppo alto per fare Wolverine. E come è andata a finire? [...] Noi crediamo che con Peyton stiamo per sfornare la miglior versione di Ant-Man mai realizzata".

Infine il presidente spiega: "non credo ci consideriamo uno studio invincibile, direi il contrario. Se inizia a pensare di essere invincibile è in quel momento che fai scelte sbagliate. Pensiamo di essere vincibili.". "Quando Edgar ha lasciato" continua il presidente "era molto preoccupato della reazione dei fan nei suoi confronti. Gli ho detto semplicemente di non preoccuparsi perché i fan avrebbero semplicemente definito la Marvel uno studio malvagio che ha fatto fuori il regista. Quella è stata la reazione e sarà sempre quella la reazione, non importano i reali motivi. Ma in questo caso è stata una situazione più complicata".

Empire

http://www.empireonline.com/interviews/int...ew.asp?IID=1920
Uncino
Ant-Man: Evangeline Lilly parla dell'abbandono di Edgar Wright

Di recente il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha parlato in maniera piuttosto onesta dell'abbandono da parte di Edgar Wright della regia di Ant-Man (qui e qui), ed ora anche Evangeline Lilly decide di dare la sua opinione a riguardo in una nuova intervista.
"Beh, ho sentito la notizia e ho seguito la vicenda" spiega l'attrice "Penso sia tragico quando una persona che ha lavorato su un progetto per tanti anni, per un qualche motivo, finisce per prenderne le distanze. Ma alla fine, quando si lavora ai film, tutti vogliono fare del proprio meglio. Bisogna fare tutto ciò che serve per far si che si realizzi il miglior film possibile.".
Riguardo alla sua partecipazione al film e al fatto che i rumor la indicano come Wasp, la Lilly decide di non rispondere: "non posso parlare e non so nulla riguardo quei rumor". Slashfilm ha poi chiesto se parteciperà a qualche altro panel oltre a quelli citati (alludendo ad una sua possibile partecipazione al panel Marvel Studios) e la Lilly, innervosita, replica: "sono un'attrice ma non sono stupida. Non risponderò a questa domanda".

/FILM

http://www.slashfilm.com/evangeline-lilly-...man-real-steel/
Uncino
Ant-Man: Corey Stroll parla del nuovo e del vecchio script

Intervistato da Collider, la star di The Strain Corey Stroll ha parlato di Ant-Man e nello specifico ha svelato che è stato l’ex-regista Edgar Wright a sceglierlo per la parte.

Quanto alla possibilità di lavorare con il regista di Yes Man, l’attore ha spiegato:

Sono davvero emozionato! Leggendo lo script – sia il vecchio scritto da Edgar che quello attuale – mi rendo conto che è pazzesco che questo film non sia stato già fatto in passato. Naturalmente c’è bisogno della tecnologia adatta perchè tutto deve avere un aspetto grandioso, ma l’idea in generale del restringimento è fantastica. Quando ho letto lo script ero stordito. [...] Questo film sarà molto diverso dai soliti cinecomic. Sarà splendido.

badtaste

http://www.badtaste.it/2014/07/22/ant-man-...o-script/88083/
Uncino
Ant-Man: ecco il poster/concept esclusivo del Comic-Con


In occasione del San Diego Comic-Con, i Marvel Studios hanno rilasciato un poster/concept esclusivo per Ant-Man



CBM

http://www.comicbookmovie.com/news/?a=104239
Uncino
Ant-Man: Patrick Wilson, Matt Gerard e Kevin Weisman lasciano il cast


 Il progetto dedicato ad Ant-Man dei Marvel Studios perde tre attori ma non a causa di divergenze creative né per via dell'abbandono di Edgar Wright. A rivelarlo è Deadline.Patrick Wilson, Matt Gerard e Kevin Weisman hanno "lasciato" il cast per vari motivi. Stando a Deadline, Gerard e Weisman sono stati 'licenziati' perché, nella nuova stesura dello script, i loro personaggi sono stati completamente eliminati; Wilson, invece, ha dovuto abbandonare per altri impegni. Le riprese, infatti, sono slittate a metà agosto e questo posticipo rende impossibile la partecipazione dell'attore.

Deadline


http://www.deadline.com/2014/07/comic-con-...patrick-wilson/
Uncino
Ant-Man:un primo sguardo alla maschera

Sono online due foto della maschera di Ant-Man



Uncino
Ant-Man: Corey Stoll rivela il suo ruolo

A poche ore dal panel Marvel Studios , il cast di Ant-Man è stato intervistato dai microfoni di Marvel.com.Presenti gli attori Paul Rudd e Michael Douglas, interpreti, rispettivamente, di Scott Lang e Hank Pym e il regista Peyton Reed ma anche l'attore Corey Stoll il quale ha affermato di aver ricevuto il via libera per poter parlare del suo personaggio. Stoll ha cosi confermato che sarà Darren Cross nel film, descritto come un pupillo di Pym che ora guida una sua compagnia. Tempo fa un rumor ha affermato che Cross sarebbe stato il villain del film quindi, in teoria, se sarà vero, Stoll sarà il cattivo della pellicola. 
Uncino
Ufficiale, Evangeline Lilly sarà Hope Van Dyne in Ant-Man

In occasione del Comic-Con di San Diego, la Marvel ha annunciato ufficialmente che Evangeline Lilly farà parte del cast di Ant-Man.

L’attrice interpreterà Hope Van Dyne, figlia di Hank Pym (Michael Douglas) che presumibilmente si trasformerà in Wasp.

“Siamo fan di Evangeline da anni, non potevamo essere più felici di accoglierla tra noi nel nostro viaggio per portare Ant-Man sul grande schermo” ha dichiarato Kevin Feige. “Non vediamo l’ora che il pubblico scopra di più sul suo personaggio quando si unirà a Hank Pym e Scott Lang nel 2015“.

L’attrice presente al panel Marvel si è detta molto emozionata per la parte ottenuta e ha svelato di aver avuto molta difficoltà a tenere la cosa segreta alla stampa fino ad oggi.

In attesa del nostro resoconto sulla serata, vi anticipiamo che le riprese del cinecomic di Peyton Reed partiranno il 18 di agosto ad Atlanta.

badtaste

http://www.badtaste.it/2014/07/27/comic-20...-ant-man/89285/
Uncino
interviste a Paul Rudd per Ant-Man

Ecco alcune interessanti dichiarazioni che Paul Rudd ha rilasciato al Comic Con di San Diego (a IGN e Clevver Movies) in occasione del panel di Ant-Man, prossimo tormentato progetto Marvel che lo vede protagonista.










cbm

http://www.comicbookmovie.com/fansites/Mar.../news/?a=104568
Uncino
Ant-Man: una descrizione più dettagliata del footage

"Il filmato si apre in un laboratorio, mostrando tutti gli strumenti scientifici che ci sono, per finire ad inquadrare l'elmetto di Ant-Man. Hank Pym prova a convincere Scott Lang a fare qualcosa. Lang protesta e dice ad Hank che sembra una persona carina ma 'non sono un supereroe'. Questo vuol dire che non è egocentrico, e non è 'un imbecille che causa molta più distruzione di quanta ne possa fermare'. Pym ribatte 'i supereroi sono un concetto ridicolo. Stai facendo questo perché è la cosa più giusta da fare'. 'Qualcuno ha già rubato le tue palle' replica Pym 'è solo un piccolo lavoretto'.
Vediamo un piccolo Scott Lang nel costume di Ant-Man, scappare dove aver portato a termine il 'piccolo lavoretto'. Pym gli dà istruzioni tramite il suo elmetto ma Lang continua a perdere il collegamento. Deve indossare l'elmetto per controllare il 'trasporto' che sembra essere... una formica volante. Lang cerca di convincere la formica ad aiutarlo ma questa non lo sente. Arrivano delle luci, qualcuno lo sta inseguendo e Lang non ha altra scelta che saltare sulla formica, che non è davvero stabile. Sembra debba incontrare Hank ma prima... deve sopravvivere".


cbm

http://www.comicbookmovie.com/fansites/Jos.../news/?a=104583
Uncino
il video integrale del panel di Ant-Man

Sempre grazie a Flicks and the City, ecco il video integrale del panel di Ant-Man, il cinecomic di Peyton Reed che entrerà il mese prossimo in produzione.



badtaste

http://www.badtaste.it/2014/07/27/comic-20...-ant-man/89405/
Scrooge McDuck
CITAZIONE (Uncino @ 27/7/2014, 10:12) *
Ufficiale, Evangeline Lilly sarà Hope Van Dyne in Ant-Man

In occasione del Comic-Con di San Diego, la Marvel ha annunciato ufficialmente che Evangeline Lilly farà parte del cast di Ant-Man.

L’attrice interpreterà Hope Van Dyne, figlia di Hank Pym (Michael Douglas) che presumibilmente si trasformerà in Wasp.

FANTASTICOOO! La adoro Innamorato.gif
Uncino
Ant-Man: Michael Douglas rivela il fato di Janet Van Dyne nel film


 Michael Douglas rivela nuovi dettagli su Ant-Man cosi come svela il fato di Janet Van Dynenella pellicola di Peyton Reed: "Nel film interpreto il ruolo del Dottor Henry 'Hank' Pym e sono un entomologo". "Sono anche un fisico e ho scoperto nel 1963 un siero per ridurre le dimensioni di un essere umano a quelle di una formica, mantenendo la sua forza." spiega Douglas "E non solo: sono riuscito a trovare anche un modo per comunicare con le formiche. Ma purtroppo, durante questo processo, c'è stato un tragico incidente che ha coinvolto mia moglie e mia figlia. Quindi devo passare il testimone, il mio potere e la mia forza a qualcun'altro. Darren Cross, il mio socio, il mio allievo, la mia nemesi, ha preso la compagnia e la sta portando in una direzione totalmente differente. E cosi ho bisogno di aiuto, in maniera disperata. Ho bisogno di un ladro professionista, qualcuno con una mente brillante, e qualcuno che possa riuscire bene in una rapina". 

EW


http://insidemovies.ew.com/2014/07/27/ant-...view-comic-con/
Uncino
Ant-Man: la Marvel chiarisce il ruolo di Evangeline Lilly

Durante il panel Marvel Studios al San Diego Comic-Con, è stato rivelato il ruolo di Evangeline Lilly: Hope Van Dyne. Ora la Marvel, però, chiarisce il ruolo tramite un comunicato.
La Lilly interpreterà Hope Pym (e non Van Dyne, come precedentemente rivelato). "Siamo fan di Evangeline da anni e siamo felici che abbia accettato di far parte del cast" afferma il presidente Kevin Feige spiegando che i fan scopriranno ulteriori dettagli su di lei nei prossimi mesi. Il personaggio di Hope Pym proviene, nei fumetti, dall'universo alternativo Marvel MC2. Non ci sono dettagli invece sulla possibilità di vedere Janet Van Dyne, sua madre e moglie di Hank: se apparirà, probabilmente, sarà solo nei flash-back.

cbm

http://www.comicbookmovie.com/fansites/Jos.../news/?a=104644
Uncino
Ant-Man: Peyton Reed parla dello script, dei villain, della continuity e dello humor


In una nuova intervista, il regista Peyton Reed ha parlato a tutto tondo di Ant-Man, il film che dirigerà per i Marvel Studios. Reed ha sostituito Edgar Wright alla regia; il film uscirà a luglio 2015.Il regista ha confermato che il filmato mostrato al Comic-Con era un test footage girato la settimana scorsa per mostrare la dinamica tra i personaggi di Scott Lang (Paul Rudd) e Hank Pym (Michael Douglas). Per quanto riguarda i villain, Reed ha affermato: "abbiamo un villain che chiameremo Calabrone nella pellicola. Ci saranno altri villain? Dipende da cosa intendete voi per villain... è tutto ciò che voglio dire a riguardo".Il regista ha poi spiegato che Ant-Man sarà integrato alla continuity cinematografica creata dai Marvel Studios e che, per questo, "Adam McKay sta ancora riscrivendo lo script. E' straordinario, questo ve lo posso dire. Lui è un genio della commedia, davvero. E' un tipo davvero divertente. Ma quel che è interessante per questo film è che è un fan della Marvel. Conosce molto bene i fumetti Marvel, la loro mitologia. E sta apportando proprio questo al film. Infondo non è una vera e propria sfida inserire Ant-Man in questo universo. E' già accaduto nei fumetti, è una cosa naturale". Alla domanda se Adam McKay sta inserendo easter eggs nel nuovo script, Reed sorride e risponde: "si, li sta inserendo". A questo punto sembra sempre più chiaro che lo scenario descritto in questi mesi sia vero e che Wright abbia abbandonato il progetto perché non volesse un film in continuity con gli altri Marvel Movies; dalle dichiarazioni, infatti, sembra che nello script siano state apportate delle modifiche per integrarlo alla continuity cinematografica.Parlando, invece, dello humor nel film, Reed spiega: "c'è dello humor nel film ma c'è in tutti i film Marvel. Ma è qualcosa che accadeva anche nei fumetti originali, dunque...".

Collider


http://collider.com/peyton-reed-ant-man-interview-comic-con/
Uncino
Ant-Man: parlano Paul Rudd e Corey Stoll


 Due attori del cast del 'travagliato' Ant-Man sono tornati a parlare della pellicola in due nuove interviste. Stiamo parlando del protagonista, Paul Rudd, e del villain del film, Corey Stoll."Non mi sarei mai aspettato di diventare un supereroe Marvel" afferma Rudd "e questo non sarebbe mai accaduto senza Edgar Wright. Quando ha lasciato, ho dovuto riflettere nuovamente sul progetto". Rudd ha spiegato che i report su quel che è accaduto (Wright voleva un film standalone, la Marvel in continuity con gli altri film dello studio) sono piuttosto "veritieri" anche se "alcuni degli ultimi rumor [quelli che indicavano problemi ben più grandi, nb.] erano esagerati". "La storia era quella" afferma l'attore "ma ora il progetto sta procedendo in questa nuova direzione. Ci sono delle cose attualmente che adoro. E' divertente sedersi al tavolo con Adam McKay, il nuovo sceneggiatore, e partorire nuove idee".

Nel frattempo anche Stoll ha parlato del film rivelando che per "Calabrone" "indosserò una sorta di tuta mo-cap, un po' spandex". Parlando, invece, dello humor del film spiega "ce ne sarà ma verrà fuori più che altro dal potere del personaggio, dalle situazioni in cui si ritroverà Ant-Man a causa del suo potere".

Mtv


http://www.mtv.com/news/1882557/corey-stol...ic-con-costume/
Uncino
Comic-Con 2014: Corey Stoll parla del costume di Yellowjacket in Ant-Man


MTV ha scambiato quattro chiacchiere con Corey Stroll durante il Comic-Con di San Diego.L’attore ha parlato della sua collaborazione con i Marvel Studios, del tono del cinecomic diretto da Peyton Reed e in particolare del suo personaggio, Yellowjacket. Le riprese partiranno a metà agosto, e nonostante ciò, pare che il suo costume non sia ancora quello definitivo:

La lavorazione è molto dinamica, sfortunatamente il costume deve ancora essere finalizzato. Beh, forse fortunatamente, visto che dovrò metterlo stando a mio agio. Per le riprese, comunque, indosserò molto spandex per il motion capture.

Badtaste


http://www.badtaste.it/2014/08/01/comic-20...-ant-man/90278/
Uncino
Ant-Man: il personaggio di Cassie Lang sarà nel film?


I fan dei fumetti della Marvel sanno che il personaggio di Scott Lang, che nel film di Ant-Man sarà interpretato da Paul Rudd, è legato a quello di sua figlia, Cassie. Eppure, ad oggi, non abbiamo ancora sentito nominare quest'ultimo personaggio. Che non sia nel film?Il regista del film, Peyton Reed, durante una nuova intervista ha confermato la presenza di Cassie affermando: "nei fumetti Scott Lang ha una figlia, ed è parte anche di questo film". Insomma, a meno di sorprese, Cassie sarà nella pellicola. Reed ha poi confermato che il film sarà in parte "una pellicola su una rapina" e una pellicola su "un passaggio di testimone".

SC


http://https//www.youtube.com/watch?v=Fs5C408SMKE
Uncino
Ant-Man: un casting call in Georgia

Dopo tanti rinvii e problemi dietro le quinte, Ant-Man sta finalmente per partire con le riprese che inizieranno a metà agosto negli studi Pinewood di Atlanta, Georgia.
Ed ecco arrivare online un casting call che ricerca attori per ruoli come scienziati, business men e donne e uomini con esperienza nell'uso di armi da fuoco. Queste persone sono richieste per le riprese in Georgia a fine agosto.

pj

http://www.projectcasting.com/casting-call...les-in-atlanta/
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.