Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Up
Disney Digital Forum > * Altri Argomenti * > Recensioni
giagia
Premessa:

1952 viene distribuito il corto "The Little House", storia di una graziosa casa di campagna soffocata dall'improvvisa industralizzazione e da palazzi sempre più grandi fin quando non trova una nuova collocazione in un luogo remoto.

1971 viene distribuito "Gli Aristogatti" in cui, in una delle scene iniziali due anziani signori ballano sulle note della "Carmen"

2001 viene distribuito "Le Follie dell'Imperatore", in cui, in una delle scene più comiche del film un gattino parla con una vocetta acuta domandandosi chi gliel'avesse data.

2002 vengono distribuiti "Lilo & Stitch" e "Il Pianeta del Tesoro" i cui protagonisti appartengono a nuovi modelli familiari.

2009 viene distribuito Up.

Se si può attribuire alla Pixar una caratteristica è quella di non ripetersi mai, di raccontare sempre nuove storie, con personaggi nuovi, in luoghi nuovi. Il suo decimo film non fa differenza. Il tema portante di "Up" è l'avanzamento dell'età, e quanto questo stesso possa contribuire alla creazione di barriere protettive intorno ad una persona. Se comunque è vero che, più si diventa anziani più ci si riavvicina all'età infantile Carl e Russell ne sono la prova vivente.
I personaggi che popolano la vicenda sono strutturati in maniera impeccabile, dall'arcigno e collerico Carl (che serba dentro di sé un cuore avventuroso) all'impacciato ma intraprendente Russell. Di tutto rilievo è poi Muntz, un vero e proprio villain come non se ne erano mai visti in Pixar (nemmeno Sindrome o Sid arrivavano a questi livelli). Con Kevin si sarebbe potuto correre il rischio di creare un personaggio di contorno superficiale, questo certo non avviene in Pixar, che lo mette al centro della vicenda. Parlando poi di comprimari è impossibile non innamorarsi a primo sguardo di quel simpaticone di Dug, animato in maniera talmente realistica che lo spettatore è spesso preso dalla voglia di accarezzarlo.
Se comunque la Pixar non tende mai a ripetersi non si può certo dire che essa non valorizzi la propria esperienza, ed è così che espedienti quali il non-parlato sperimentato con Wall-E, viene ripreso ed accompagnato, in maniera commovente, dalle profonde note di Michael Giacchino, riuscendo a narrare temi che mai si penserebbe di vedere in un film d'animazione. Il senso dell'avventura che si era già respirato ne "Gli Incredibili" viene qui ampliato e l'ambiente sudamericano può solo contribuire ad accrescere l'adrenalina.
L'atmosfera che comunque predomina la pellicola è quella della malinconia, dei sogni mai realizzati, della difficoltà ad ambientarsi nel moderno contesto sociale, un atteggiamento che può solo essere superato passando all'azione, mantenendo fede ai propri impegni e facendo in modo che le nuove generazioni non facciano i nostri errori. Il tema principale "The Spirit of Adventure" che, come ci ha insegnato Giacchino, ricorre per tutta la durata del film, è il simbolo vero e proprio di questo "risveglio dei sensi".
Con "Up" la Pixar realizza un vero e proprio "gioiello della corona" firmando un altro capolavoro. Non mi resta che augurarvi buona visione.

(p.s. mi riprometto di fare uno studio più approfondito quando avrò visto il film in italiano e in 3D)
kekkomon
Molto bella, ma non ho capito la parte iniziale delle date? cosa centra?
giagia
Aspetta di vederlo e lo saprai... wink.gif
Simon
Non vedo l'ora di vederlo! Grazie per la recensione Andrea wink.gif
Scrooge McDuck
già anche io, poi ora che ho letto questi riferimenti ad altri film disney...NON STO NELLA PELLE!!!
GasGas
bella recensione!!! ma anche io sono curioso di sapere cosa centrano quei riferimenti...sono riferimenti che si trovano durante il film o cosa?
veu
Pure noi siamo curiosi...

Comunque, bellissima recensione!!! Bravissimo Giagia!!!
kekkomon
CITAZIONE (giagia @ 24/8/2009, 16:59) *
2002 vengono distribuiti "Lilo & Stitch" e "Il Pianeta del Tesoro" i cui protagonisti appartengono a nuovi modelli familiari.

Non ho capito questa citazione.
giagia
Non sono i classici bambini con mamma e papà in una famiglia alla Mulino Bianco...
PrinceEric
Oh...mio...Dio...
Ragazzi....io non ho mai visto un film più commovente di questo......
Non ho parole.... non ci sono parole x descriverne la bellezza e la poesia...
Io e mia sorella abbiamo pianto dall'inizio alla fine (e non sto esagerando!!!!) Stupendo...stupendo...stupendo... Sicuramente tornerò a vederlo.
Non mi capitava una cosa del genere da non so quanto tempo.
Il film finisce..la gente comincia ad alzarsi..ed io e mia sorella seduti, muti, immobili, con il viso completamente bagnato dalle lacrime!!! Ovviamente poi siamo scoppiati a ridere guardandoci ma non riuscivamo a trattenere le lacrime!!!
Chi non fosse ancora andato a vederlo....ci vada DOMANI!!!
(Giagia, i tuoi riferimenti agli altri film che hai fatto nella ua recensione sono più che azzeccati. Bravissimo!)
La Pixar è grande...non c'è che dire...l'erede indiscussa di Walt Disney.
saluto_triste.gif
Simon
CITAZIONE (PrinceEric @ 22/10/2009, 23:43) *
Oh...mio...Dio...
Ragazzi....io non ho mai visto un film più commovente di questo......
Non ho parole.... non ci sono parole x descriverne la bellezza e la poesia...
Io e mia sorella abbiamo pianto dall'inizio alla fine (e non sto esagerando!!!!) Stupendo...stupendo...stupendo... Sicuramente tornerò a vederlo.
Non mi capitava una cosa del genere da non so quanto tempo.
Il film finisce..la gente comincia ad alzarsi..ed io e mia sorella seduti, muti, immobili, con il viso completamente bagnato dalle lacrime!!! Ovviamente poi siamo scoppiati a ridere guardandoci ma non riuscivamo a trattenere le lacrime!!!
Chi non fosse ancora andato a vederlo....ci vada DOMANI!!!
(Giagia, i tuoi riferimenti agli altri film che hai fatto nella ua recensione sono più che azzeccati. Bravissimo!)
La Pixar è grande...non c'è che dire...l'erede indiscussa di Walt Disney.
saluto_triste.gif


Uufffaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, non vedo l'ora di vederlo, anche tu dici che è bellissimo!!! Spero di andarci domani con gli altri rolleyes.gif
Elisetta88
io l'ho visto ieri sera. è molto bello! molto commovente! è una storia bellissima. diciamo che inizialmente lo avevo un pò snobbato ma insieme a ratatouille è il mio preferito pixar fino ad ora
saragiup
Se al cinema qui vicino lo fanno in modo che finisca per le 18, forse domenica riusciamo a vederlo! Altrimenti l'unico giorno di chiusura del locale è il giorno in cui tutti i cinema della valle sono chiusi per riposo settimanale e non si trova un cinema aperto nel raggio di 40 km...
kekkomon
Bellissimo questo film un vero capolavoro disney
Voto 10+++++++++++++++++++++++++++
Tigrotta
Che dire di questo film?
Bello e commovente. Mai pianto tanto in vita mia.
Simon
Visto ieri sera, come vi avevo detto.....
Mamma ragazzi, mi son venuti gli occhi lucidi in parecchi momenti cry.gif Che storia!! Non scendo nei particolari perchè non voglio svelari particolari per chi non l'ha ancora visto ma il film è davvero commovente, però anche tanto comico, un mix perfetto tongue.gif E la Pixar si conferma di nuovo una vera Maestra dell'anomazione digitale per la qualità, più che dell'immagine e della spettacolarità, della storia wub.gif
Veramente stupendo!
Arancina22
La mia recensione l'ho già fatta in Disney News, qui smile.gif
MagicLuca
non vedo l'ora di vederlo. la tua recensione, giagia, mi ha molto incuriosito wink.gif
Inlove4Disney
CITAZIONE (MagicLuca @ 26/10/2009, 16:37) *
non vedo l'ora di vederlo. la tua recensione, giagia, mi ha molto incuriosito wink.gif


quoto!! rolleyes.gif Saluto.gif
Teo
Visto stasera ed è stato un vero tuffo al cuore. Secondo me raggiunge i livelli più alti di poetica e di inventiva della Pixar a dimostrazione che questa grande "azienda" è la degna socia della Disney. I livelli fantastici di poesia pura raggiunti nella prima parte del film superano i già splendidi momenti iniziali di Wall-e. L'assurdità di certe uscite finali ci sta bene con il personaggio di Muntz, accecato dalla rabbia e dal livore nei confronti del mondo e davvero unico vero "cattivo bastardo" della Pixar! L'unica incongruenza che mi ha un pò stupito è che lui e Carl sembrano coetanei ma, dato che all'inizio (quando Carl aveva si e no 10 anni) Muntz doveva avere almeno una trentina, alla fine dovrebbero averne circa 70 (Carl) e 90 (Muntz). Un pò troppi forse...ma chissene!
Splendido anche Party Cloudy che continua la fantastica serie di corti Pixar! Peccato che non hanno fatto il trailer de La principessa e il ranocchio ma forse non c'era perchè la proiezione era in 3d! Ultima nota riguardo al 3D: era la prima volta che vedevo al cinema un film così e devo dire che non mi è sembrato qualcosa di "spaziale", anzi penso che gli effetti (seppur piacevoli indubbiamente) non giustificassero la scurezza di alcune scene dove la mancanza di adeguata luminosità si sentiva.
Voto: 10 pieno
giagia
QUOTE (Teo @ 31/10/2009, 0:07) *
L'unica incongruenza che mi ha un pò stupito è che lui e Carl sembrano coetanei ma, dato che all'inizio (quando Carl aveva si e no 10 anni) Muntz doveva avere almeno una trentina, alla fine dovrebbero averne circa 70 (Carl) e 90 (Muntz). Un pò troppi forse...ma chissene!


Eh si, la formaldeide è un ricostituente che fa davvero miracoli... eheheh.gif
Cmq sono licenze che, come dici te, arrivate ad un certo punto possono solo essere affrontate con un chissene!
P.S. Qualcuno ha notizie di Grrodon? A questo punto mi sarei aspettato una sua recensione...
PrinceEric
QUOTE (Teo @ 31/10/2009, 0:07) *
Splendido anche Party Cloudy che continua la fantastica serie di corti Pixar!

Nel multisala dove sono andato io non hanno proiettato Party Cloudy.... cry.gif
Teo
QUOTE (giagia @ 31/10/2009, 13:31) *
P.S. Qualcuno ha notizie di Grrodon? A questo punto mi sarei aspettato una sua recensione...

Anch'io la starei aspettando con ansia, sono sempre interessantissime! Senza toglier niente alla tua, eh, Andrea!
Teo
QUOTE (PrinceEric @ 31/10/2009, 14:57) *
Nel multisala dove sono andato io non hanno proiettato Party Cloudy.... cry.gif

Invece dove son stato io non hanno fatto il trailer de La Principessa!
Scrooge McDuck
QUOTE (PrinceEric @ 31/10/2009, 13:57) *
Nel multisala dove sono andato io non hanno proiettato Party Cloudy.... cry.gif


ti consiglio di cercarlo su youtube, perchè merita davvero!!!
Scrooge McDuck
QUOTE (giagia @ 24/8/2009, 15:59) *
Premessa:

1952 viene distribuito il corto "The Little House", storia di una graziosa casa di campagna soffocata dall'improvvisa industralizzazione e da palazzi sempre più grandi fin quando non trova una nuova collocazione in un luogo remoto.

1971 viene distribuito "Gli Aristogatti" in cui, in una delle scene iniziali due anziani signori ballano sulle note della "Carmen"

2001 viene distribuito "Le Follie dell'Imperatore", in cui, in una delle scene più comiche del film un gattino parla con una vocetta acuta domandandosi chi gliel'avesse data.

2002 vengono distribuiti "Lilo & Stitch" e "Il Pianeta del Tesoro" i cui protagonisti appartengono a nuovi modelli familiari.

2009 viene distribuito Up.


rileggerlo dopo aver visto il film m'ha fatto venire i brividi!!!
PrinceEric
QUOTE (Scrooge McDuck @ 1/11/2009, 16:25) *
ti consiglio di cercarlo su youtube, perchè merita davvero!!!

Si si è molto carino..l'avevo già visto qualche mese fa smile.gif
Inlove4Disney
CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 1/11/2009, 16:27) *
rileggerlo dopo aver visto il film m'ha fatto venire i brividi!!!


vero, dopo aver visto il film, rileggere queste date è molto emozionante rolleyes.gif
Il film è stupendo, pieno di emozioni e di comicità, con personaggi oltremodo fuori dal comune (il cane Dug è stupendo eheheh.gif eheheh.gif così come tutta la banda "canina").
Mi è piaciuta molto la fine, in cui la casa raggiunge finalmente il luogo dove sarebbe dovuta essere portata dal protagonista, scena molto poetica, così come tante altre all'interno del film.
Proprio bello bello rolleyes.gif Saluto.gif
*PuMbA*
In una sola parola...POETICO happy.gif
giagia
QUOTE (Teo @ 1/11/2009, 0:32) *
Anch'io la starei aspettando con ansia, sono sempre interessantissime! Senza toglier niente alla tua, eh, Andrea!

Figurati Te', anch'io aspetto quella recensione con trepidazione...
Grrodon

Con Up la Pixar giunge al suo decimo lungometraggio animato e prosegue nel suo percorso di sdoganamento dell'animazione da "etichetta di genere". Da Ratatouille e passando per Wall-E (ma anche negli Incredibili c'era già qualche avvisaglia) ecco che la Pixar sembra sperimentare, mettersi in gioco ancora di più nell'intento di dimostrare che il futuro dell'animazione è il non porsi limiti stilistici, di argomento e di registro. Con Ratatouille si era sperimentato un tipo di recitazione assolutamente brillante più vicina al vero, pur con le stilizzazioni estetiche che un film d'animazione comporta, con Wall-E si era invece fatto un largo uso della pantomima, c'erano gli inserti live action e un certo sottotesto ecologista. Stavolta sono le tematiche ad essere "insolite": si parla di vita, di morte, di vecchiaia. Ci si addentra nel filosofico, nel malinconico, nel profondo. L'inizio che descrive la vita di Carl e della sua defunta moglie Ellie è un picco di lirismo mai raggiunto prima d'ora da un film d'animazione (se si esclude lo splendido finale di Ratatouille) con quel prezioso montaggio condito a dovere dal malinconico e dolce tema composto da Giacchino, ormai astro nascente delle colonne sonore sia in Disney che alla Bad Robot. Impossibile non commuoversi. Sembra che si voglia tracciare una nuova strada, in cui l'animazione osa più di prima, senza voler rientrare in schemi già consolidati, contrapponendosi invece al metodo che lo stesso Lasseter sta usando agli studi Disney, dove la rinascita avviene seguendo la ricetta di un decennio fa.
Up parla essenzialmente di come invecchiare: c'è il modo sereno di Ellie, che si gode la vita senza preconcetti, conscia di star vivendo una bella avventura in ogni caso, c'è quello del villain Munz, consumato dalla sua ossessione, e poi c'è quello straordinario personaggio di Carl e la sua via di mezzo che lo porta a rinchiudersi in un mondo di ricordi all'inizio salvo poi liberarsene per trovare un nuovo scopo, pur senza rinnegare quanto fatto con Ellie. Sono riflessioni intelligenti, mai prima d'ora affrontate in campo Disneyano, che bastano da sole a iscrivere all'unanimità Up fra i prodotti più coraggiosi. Se non fosse per la svolta animalista, più action, che viene data al film nella sua seconda parte: molti non hanno infatti gradito il nuovo scopo che Carl si dà, la protezione di un uccello, e che lo porta in contrasto con il suo idolo d'infanzia Munz. Per alcuni il pretesto in sé è troppo tirato per i capelli, per altri è il cambiamento di atteggiamento che ha Munz all'improvviso ad apparire artificioso, come se dopo la fase coraggiosa il film sentisse il bisogno di rientrare negli schemi consueti da cui sembrava volersi affrancare. E' vero che probabilmente si sarebbe potuto trovare un modo più originale per trasportare Carl dallo status di vedovo a quello di nonno, magari sfruttando di più il personaggio di Russell, che pur essendo meno fastidioso di quello che si temeva dal trailer viene lasciato parecchio abbozzato, ma è anche vero che il film così com'è fila eccome. Ha un suo perché e l'improvviso attaccamento all'uccello Kevin ha senso, contestualizzandone il gesto nella psicologia un po' allo sbando di Carl. Accettata questa scelta di fondo, non si può non rimanere piacevolmente colpiti dalla "nuova avventura di Carl" che lo porta a conoscere Munz, la sovracitata nemesi, un personaggio dal grande appeal, e Dug, spalla comica assolutamente non invasiva e molto garbata. Dug e i cani "parlanti" sono un altro elemento molto discusso del film, al confine tra il credibile e il troppo fantasioso da accettare: per quel che riguarda me li ho trovati una bizzarria assolutamente positiva. Tutti loro e specialmente Dug infatti non sono semplici cani parlanti: l'altoparlante che ne traduce i pensieri non li adatta agli schemi mentali umani, lascia tutto così com'è con notevole effetto comico. Impossibile non sorridere di fronte a Dug avvilito che con un onestà tutta canina dice "mi sono nascosto sotto il portico perché ti voglio bene". Altra scena notevole, anche per l'enorme pena che fa, è Carl che tira per sbaglio una bastonata all'operaio che cerca di sistemargli la cassetta delle lettere, caro ricordo di Ellie: trovo che per come è girata, per come è introdotta e per le penosissime conseguenze che ha, quel momento sia tra i migliori dell'intera filmografia Pixar, capace di trasmettere emozioni delicate e contrastanti in maniera imprevedibile. La colonna sonora di Giacchino è strepitosa nel suo continuo giocare con i temi retrò, riproponendone continuamente solo un paio, ma in modi sempre diversi e comunicativi: non sono presenti canzoni stavolta neanche nei credits. Il film inoltre prosegue la tradizione di inserire un piccolo ruolo per John Ratzenberg, colonna storica della Pixar, presente in ogni film dello studio e qui nel ruolo dell'operaio con cui Carl inizialmente è in amicizia.
Up non è un film perfetto ad ogni modo, ed è per questo che continuo a trovare Ratatouille insuperato, ma rimane un bel pezzo di arte di cui dobbiamo ringraziare Pete Docter, non un'avventurina scontata, né un film dalla morale vile come qualcuno ha invece affermato, ma il miglior modo di imparare che prima dell'inevitabile fine c'è sempre un po' di tempo per occuparsi del prossimo.


da La Tana del Sollazzo
kekkomon
Grazie e bellissima recensione aspetto quella di Trilli 2
Teo
Meravigliosa recensione Grrodon....interessantissima e completa come sempre!
Madellaine
stupenda!
saragiup
Splendida recensione! Mi trova pienamente d'accordo e soprattutto, come molte, mi permette di approfondire alcuni spunti che mi erano sfuggiti ad una prima visione del film!
Non vedo l'ora di rivederlo!
Madellaine
quoto!!!
GasGas
bellissima smile.gif
Scissorhands
Davvero una bella recensione Grrodon, mi trovi d'accordo su tutto!
Teo
Finalmente l'ho rivisto ieri e la commozione non è mancata! i primi 20 minuti sono veramente fantastici...a casa mia eravamo in 4 (io, mia moglie e due bimbi di 4 e 2 anni!) in assoluto silenzio a farci trasportare dalle immagini e dalla bellissima colonna sonora! è stato davvero emozionante, anche se avevo già visto il film! La seconda parte ha alcune assurdità ma resta godibilissima e con comprimari splendidi!
Beast
Nonostante la rivedessi per la terza volta (dopo 2 visioni al cinema), la sequenza iniziale mi ha ancora commosso. Questo significa veramente che è un grande film, perchè trasmette sempre le stesse profonde emozioni, non come certi film che ridi la prima volta e poi mai più.
Bristow
Finalmente l'ho rivisto. Devo dire subito che confermo la mia prima impressione al cinema.
La cosa che rimane nel cuore è certamente il motivo musicale principale e la storia d'amore tra i 2 protagonisti iniziali. Da lacrime agli occhi. Ma nessun Pixar giunge a tanto...
Momenti poetici ci sono certo, ma solo nella prima mezz'ora vengono utilizzati bene, poi da quando arrivano a destinazione nel Sud Africa il film, a mio parere, perde quel tocco poetico iniziale e si inflaziona un pò; non so perchè ma non reggo la storia dei cani parlanti(e dopo addirittura piloti volanti) e le scene di lotta in volo al limite della possibilità gravitazionale(lo so che anche la premessa di una casa volante è assurda, ma lì riesco bene a cogliere la venatura metaforica e simbolica). Il finale poi è troppo affrettato e non mi prende moltissimo. Peccato davvero.
Un bel film, ma non giunge sul podio personale dei migliori film Pixar.
Bramo
Posto che non vedo l'ora di prendere il dvd, lo farò entro la metà di febbraio sicuramente (e poi al limite parlerò nel topic apposito del dvd sulle specifiche di packaging e contenuti speciali), anche per rivedere il film, di certo posso dire anche solo con una visione al cinema me lo ricordo abbastanza da dire: stupendo.
Ma davvero tanto, eh! Non che ci sia da stupirsi, se si va a vedere un film Pixar si sa da prima che stai per vedere roba di qualità, eppure qui la qualità è proprio alta. Per farla breve, dico che mi è piaciuto più di Wall-E (che già ho gradito assai) e quanto Ratatouille. Ma mi riesce sempre difficile fare classifiche dei film Pixar, ogni volta che provo a fare una gerarchia mi ingarbuglio, mi confondo e cambio idea in continuazione...
Concentradoci sul film, la storia di un anziano che vive dei soli ricordi della moglie morta e di quando stavano insieme, di tutti gli anni di splendido matrimonio e dei progetti che non si sono concretizzati... un film sulla vita, sull'importanza di essa e sul suo confronto con la morte, sulla possibilità di una nuova avventura e di nuovi obiettivi sempre, in qualunque momento della vita.... Non sono situazioni banali nè la morale è scontata. Un film per molti versi coraggioso, metaforico nell'immagine della casa sollevata dai palloncini, che commuove nello strepitoso e toccante inizio che riassume una vita intera, e che sa anche divertire. Poi certo, c'è la seconda parte, che non è a mio parere lo sputtanamento del film che molti vedono, bensìuna svolta forse sì un po' troppo action e comedy, ma che comunque ha la sua funzione di dare nuovi stimoli a Carl facendogli guardare al di là del proprio naso. La storia di Muntz, dei cani che pilotano mini-elicotteri e del beccaccino saranno anche elementi meno aulici rispetto alla prima parte del film, ma funzionali alla storia nel suo complesso.
Divina la musica di Giacchino, grandissimi e di qualità i doppiatori italiani.
Una gemma nel panorama dell'animazione di sempre.
GasGas
dopo averlo visto per ben due volte consecutive in bd non posso che rimangiarmi quello che dicevo inizialmente smile.gif up è un film spettacolare e forse il più bel pixar di sempre smile.gif credo che con gli utlimi tre film la pixar abbia raggiunto l'apoteosi...si potrebbero considerare ratatouille, wall e e up i film dell'età dell'oro pixar così come sono considerati la sirenetta, la bella e la bestia, aladdin e il re leone i film dell'età dell'oro disneyana smile.gif purtroppo anche se sono sicuro che sarà uno splendido film, non credo che toy story 3 possa reggere il confronto con questi ultimi tre film (ma questo semplicemente perchè la tematica di toy story è molto più cartoonesca, tutto qui wink.gif )...chissà invece cosa vedremo con brave (ex the bear and the bow) la prima fiaba pixar tra un paio di anni e se sapranno riallacciarsi al filone ratatouille-wall e-up interrotto da toy story 3 smile.gif secondo me si smile.gif
kekkomon
CITAZIONE (GasGas @ 14/3/2010, 16:58) *
dopo averlo visto per ben due volte consecutive in bd non posso che rimangiarmi quello che dicevo inizialmente smile.gif up è un film spettacolare e forse il più bel pixar di sempre smile.gif credo che con gli utlimi tre film la pixar abbia raggiunto l'apoteosi...si potrebbero considerare ratatouille, wall e e up i film dell'età dell'oro pixar così come sono considerati la sirenetta, la bella e la bestia, aladdin e il re leone i film dell'età dell'oro disneyana smile.gif purtroppo anche se sono sicuro che sarà uno splendido film, non credo che toy story 3 possa reggere il confronto con questi ultimi tre film (ma questo semplicemente perchè la tematica di toy story è molto più cartoonesca, tutto qui wink.gif )...chissà invece cosa vedremo con brave (ex the bear and the bow) la prima fiaba pixar tra un paio di anni e se sapranno riallacciarsi al filone ratatouille-wall e-up interrotto da toy story 3 smile.gif secondo me si smile.gif

Ti quoto in pieno è un film magnifico clapclap.gif , come tutti i film Pixar. eheheh.gif Saluto.gif
Fra X
Film proprio divertente e avventuroso e allo stesso tempo toccante con due simpatici protagonisti. Proprio spettacolare la resa delle cascate Paradiso e belle ed avvincenti le scene d' azione.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.