Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


 
Reply to this topicStart new topic
> I racconti di Terramare, Tales of Earthsea
Kiki
messaggio 11/4/2007, 16:23
Messaggio #1


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 651
Thanks: *
Iscritto il: 28/4/2005




Il 20 aprile uscirà al cinema il nuovo film dello studio Ghibli Innamorato.gif
Dovrebbe essere una storia fantasy, presa da uno dei libri della saga di Terramare. smile.gif
Il film è del figlio di Miyazaki.


Leggo da un sito (http://www.fice.it/VivilCinema/2007/Numero2/Recensioni_21.htm)

"Visivamente sontuoso come da tradizione di famiglia (dune, mari in tempesta, una natura rigogliosa, accurate geometrie urbane), narrativamente tortuoso, crudo e a tratti spaventevole per i più piccoli, il film si apre con segnali inequivocabili della rottura dell’armonia: carestie, malattie, lotta tra draghi nel mare in tempesta. Questi vivevano un tempo in pace con gli uomini, poi ai primi sono rimasti vento e fuoco, ai secondi terra e mare. Il giovane Airan, dicevamo, uccide senza apparente motivo il padre sovrano. Datosi alla fuga, incontra l’Arcimago Ged con cui intraprende un viaggio anche metaforico, prima nella città di Hort dove molti uomini sono schiavizzati e dove salva la giovane Therru, poi da una strega benefica. Il malvagio, dall’aspetto femmineo, è Lord Cobb, che vuole attingere al segreto dell’immortalità, pervaso dalla stessa ansia e dalla paura della morte – o meglio, della vita – che sono all’origine delle tribolazioni del giovane protagonista. Tra duelli e agguati, alla ricerca del vero Nome per addomesticare la natura e le ombre abbandonate da uno spirito inquieto, il film si dipana per quasi due ore catturando lo spettatore con la sua cifra visiva, che si pone sulla scia dei capolavori La città incantata e Il castello errante di Howl di papà Hayao e anche, per i riferimenti all’idillio spezzato tra uomo e natura, al precedente Principessa Mononoke."

Non vedo l'ora Innamorato.gif


Edit: sul sito di Vampiretta trovate raggruppate alcune delle immagini presenti in rete

http://www.studioghibli.altervista.org/Fil...e.html#immagini

Messaggio modificato da Kiki il 11/4/2007, 16:31


User's Signature



"Quel mondo addosso che nemmeno sai dove finisce e quanto ce n’è.
Non avete mai paura, voi, di finire in mille pezzi solo a pensarla, quell’enormità, solo a pensarla? A viverla...
Io ho imparato così. La terra, quella è una nave troppo grande per me. E’ un viaggio troppo lungo. E’ una donna troppo bella. E’ un profumo troppo forte. E’ una musica che non so suonare." (da Novecento di Baricco)
Go to the top of the page
 
+Quote Post
winnetto
messaggio 11/4/2007, 16:45
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 26.228
Thanks: *
Iscritto il: 28/7/2005
Da: Nord Africa




Ottimi ingredienti ed eccellenti precedenti , speriamo chenon sia solo pubblicità sleep.gif

Giù da noi non si vedrà mai al cinema , quindi bisogna aspettare il dvd (fra qualche anno cry.gif ) , nel frattempo mi aspetto una tua obbiettiva relazione , alla quale , data a passione per il genere di film, si unirà quella di Franca Saluto.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Albe
messaggio 11/4/2007, 16:54
Messaggio #3


A Fine Frenzy
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.544
Thanks: *
Iscritto il: 9/2/2006
Da: Varese




Grazie KIKI wub.gif Lo aspetto con ansia.

Bellissime le immagini tratte dal film... Non vedo l'ora rolleyes.gif rolleyes.gif


User's Signature


Marie Antoinette
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Albe
messaggio 11/4/2007, 17:09
Messaggio #4


A Fine Frenzy
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.544
Thanks: *
Iscritto il: 9/2/2006
Da: Varese




CITAZIONE (winnetto @ 11/4/2007, 16:45)
Ottimi ingredienti ed eccellenti precedenti , speriamo chenon sia solo pubblicità sleep.gif

Giù da noi non si vedrà mai al cinema , quindi bisogna aspettare il dvd (fra qualche anno cry.gif ) , nel frattempo mi aspetto una tua obbiettiva relazione  , alla quale , data a passione per il genere di film, si unirà quella di Franca  Saluto.gif
*


Beh meno male che la distribuzione è stata affidata alla Lucky Red se no sì che il dvd sarebbe arrivato tra 20 anni smile.gif
Speriamo ancora in un'edizione splendida come quella della doppiodisco di Howl rolleyes.gif


User's Signature


Marie Antoinette
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Ciro84
messaggio 11/4/2007, 19:26
Messaggio #5


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.116
Thanks: *
Iscritto il: 5/11/2004
Da: Roma




L'ho visto a Venezia e mi ha un po' deluso.

Dopo i primi minuti davvero ECCEZIONALI il film si perde in una parte di mezzo dilatata e per lo più inutile, per finire con un climax non troppo eccitante ed un finale che accentua tutti quei problemi (estrema voglia di "riappacificare" i personaggi con il mondo circostante) che Miyazaki padre ogni tanto si lascia scappare in maniera minima.

Insomma, sembra che il figliolo del padre abbia si preso l'estremo talento visivo (l'animazione è splendida), però ha anche portato agli estremi i (pochissimi!) difetti che i film di Miyazaki hanno.

Ricorderò sempre con simpatia un lapidario commento letto sul "muro del pianto" circa questo film : "Hayao, DISEREDITALO!"



Da Venezia non è da perdere Paprika di Satoshi Kon...


User's Signature






Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scissorhands
messaggio 11/4/2007, 19:54
Messaggio #6


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




CITAZIONE (Ciro84 @ 11/4/2007, 18:26)
L'ho visto a Venezia e mi ha un po' deluso.

Dopo i primi minuti davvero ECCEZIONALI il film si perde in una parte di mezzo dilatata e per lo più inutile, per finire con un climax non troppo eccitante ed un finale che accentua tutti quei problemi (estrema voglia di "riappacificare" i personaggi con il mondo circostante) che Miyazaki padre ogni tanto si lascia scappare in maniera minima.

Insomma, sembra che il figliolo del padre abbia si preso l'estremo talento visivo (l'animazione è splendida), però ha anche portato agli estremi i (pochissimi!) difetti che i film di Miyazaki hanno.

Ricorderò sempre con simpatia un lapidario commento letto sul "muro del pianto" circa questo film : "Hayao, DISEREDITALO!"
Da Venezia non è da perdere Paprika di Satoshi Kon...
*


Perfettamente daccordo con Ciro84... unico appunto : come fai a dire che l'animazione è bellissima? A tratti si, ma paragonandola agli altri film dello studio è totalemtne scarna.....Ci hanno messo solo 8 mesi a farla la metà di quanto ci mettono di solito... ma in sostanza anche la storia mi ha alquanto deluso... tutto già visto!!!!!!!!!!!


User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Ciro84
messaggio 11/4/2007, 23:31
Messaggio #7


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.116
Thanks: *
Iscritto il: 5/11/2004
Da: Roma




Forse più che animazione bella avrei dovuto parlare di bel design.

Però anche l'animazione non è affatto male, secondo me. Non è ai livelli dei capolavori dello Studio Ghibli, certo.


User's Signature






Go to the top of the page
 
+Quote Post
belle
messaggio 12/4/2007, 13:41
Messaggio #8


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 20.420
Thanks: *
Iscritto il: 17/1/2005
Da: Disneyland Paris




CITAZIONE (Kiki @ 11/4/2007, 16:23)
Il 20 aprile uscirà al cinema il nuovo film dello studio Ghibli  Innamorato.gif
Dovrebbe essere una storia fantasy, presa da uno dei libri della saga di Terramare.  smile.gif
Il film è del figlio di Miyazaki.
Leggo da un sito (http://www.fice.it/VivilCinema/2007/Numero2/Recensioni_21.htm)

"Visivamente sontuoso come da tradizione di famiglia (dune, mari in tempesta, una natura rigogliosa, accurate geometrie urbane), narrativamente tortuoso, crudo e a tratti spaventevole per i più piccoli, il film si apre con segnali inequivocabili della rottura dell’armonia: carestie, malattie, lotta tra draghi nel mare in tempesta. Questi vivevano un tempo in pace con gli uomini, poi ai primi sono rimasti vento e fuoco, ai secondi terra e mare. Il giovane Airan, dicevamo, uccide senza apparente motivo il padre sovrano. Datosi alla fuga, incontra l’Arcimago Ged con cui intraprende un viaggio anche metaforico, prima nella città di Hort dove molti uomini sono schiavizzati e dove salva la giovane Therru, poi da una strega benefica. Il malvagio, dall’aspetto femmineo, è Lord Cobb, che vuole attingere al segreto dell’immortalità, pervaso dalla stessa ansia e dalla paura della morte – o meglio, della vita – che sono all’origine delle tribolazioni del giovane protagonista. Tra duelli e agguati, alla ricerca del vero Nome per addomesticare la natura e le ombre abbandonate da uno spirito inquieto, il film si dipana per quasi due ore catturando lo spettatore con la sua cifra visiva, che si pone sulla scia dei capolavori La città incantata e Il castello errante di Howl di papà Hayao e anche, per i riferimenti all’idillio spezzato tra uomo e natura, al precedente Principessa Mononoke."

Non vedo l'ora  Innamorato.gif
Edit: sul sito di Vampiretta trovate raggruppate alcune delle immagini presenti in rete

http://www.studioghibli.altervista.org/Fil...e.html#immagini
*


sembra bellissimo da quello che leggo, ma non riesco a visualizzare la pagina
not.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Albe
messaggio 28/5/2007, 19:47
Messaggio #9


A Fine Frenzy
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.544
Thanks: *
Iscritto il: 9/2/2006
Da: Varese




L'ho visto.. e parechio tempo fa tongue.gif ma da buon rimbambito mi sono dimenticato sleep.gif

Allora l'impressione è stata senz'altro positiva.

Come animazione è davvero degno di essere un film dello Studio Ghibli. La storia dopo una prima parte davvero interessante si perde un po'... per essere il primo film di Goro il risultato per me non è male.. un bel 7+


User's Signature


Marie Antoinette
Go to the top of the page
 
+Quote Post

Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 17/7/2019, 16:56