Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


 
Reply to this topicStart new topic
> Joyeux Noel Di Christian Carion, la storia che Ŕ stata cancellata
giagia
messaggio 6/5/2006, 0:06
Messaggio #1


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.383
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Roma (RM)




<<Un gatto pu˛ chiamrsi Felix per un tedesco e Nestor per un francese, ma rimane sempre lo stesso: libero ed indipendente. Cosý come un soldato pu˛ indossare una divisa scozzese, tedesca o francese, ma resterÓ sempre un uomo: con una famiglia, dei sentimenti, delle speranze. Ŕ questa la morale del film di Christian Carion ("Una rondine fa primavera") presentato fuori concorso a Cannes 2005. "Joyeux Noel"-che si ispira ad un fatto realmente accaduto durante la Prima Guerra Mondiale- racconta la storia di due cantanti lirici (lei Ŕ Diane Kruger, la bella Elena di Troy) che si recano sul fronte tedesco la vigilia di Natale per allietare con il loro canto le truppe. Ma dopo la prima strofa di Stille Nacht, il "nemico" scozzese risponde accompagnando la canzone con la cornamusa. Basta poco perchŔ i soldati escano dalle trincee per incontrarsi su quello che, fino ad allora, era il terreno di guerra. Anche il reggimento francese si unisce per festeggiare. Champagne, sigarette, cioccolato, foto e ricordi vengono condivisi fra abbracci e sorrisi. Il prete scozzese che aveva suonato la cornamusa celebra la messa. All'Ave Maria intonato dalla cantante, i soldati non riescono a trattenere le lacrime: una sequenza che, anche per la costruzione dei primi piani sembra un omaggio al finale di "Orizzonti di Gloria". Ma la guerra Ŕ una macchina inarrestabile, che non pu˛ perdonare la "disobbedienza"...Il film, pur non del tutto libero da una certa retorica, racconta con semplicitÓ e ironia un commovente esempio di umanitÓ e pacifismo che colpisce per la sua universalitÓ e fa riflettere, ancora una volta, sull'assurditÓ del conflitto armato.>>

Regia: Christian Carion
Interpreti: Diane Kruger, Benno Furmann, Gillaume Canet, Gary Lewis, Dany Boom, Daniel Bruhl.
Origine: Belgio, Francia, Germania, Romania
Anno: 2005
Stagione: 2005/2006
Soggetto: Christian Carion
Sceneggiatura: Christian Carion
Fotografia: Walter Vanden Ende
Musica: Philippe Rombi
Montaggio: Andrea SedlÓckova
Durata: 116'
Produzione: Nord-Ouest Production, Senator Film Produktion, Artemis Production, The Bureau, Media Pro Picturesm TFI Films Production
Distribuzione: Sony Pictures Releasing Italia
Data di uscita in Italia: venerdý 9 dicembre 2005


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
giagia
messaggio 6/5/2006, 0:29
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.383
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Roma (RM)




Ovviamente mi Ŕ piaciuto perchŔ riesce a fondere insieme svariati sentimenti umani, ma a non essere sdolcinato (tramite l'ironia, ma sempre avendo un grandissimo rispetto).
Voto: 8(considerate anche che a me il genere non piace).


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
winnetto
messaggio 6/5/2006, 11:27
Messaggio #3


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 26.229
Thanks: *
Iscritto il: 28/7/2005
Da: Nord Africa




Una bella storia , una bella morale ed un film da vedere senza dubbio .
Grazie per la presentazione smile.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post

Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 6/6/2020, 7:04