Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


 
Reply to this topicStart new topic
> Rambo, Una saga molto strana
Fra X
messaggio 7/1/2015, 23:56
Messaggio #1


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.139
Thanks: *
Iscritto il: 17/3/2010




Una delle saghe più famose della storia del cinema che ha vissuto una trasformazione piuttosto strana.



Infatti il primo film, tratto dal romanzo "First blood" di David Morrell e diretto da Ted Kotcheff, seppur action, è una storia di un antieroe reduce dalla guerra del Vietnam che non riesce a reinserirsi nella società e perseguitato da coloro che vedono in lui uno di cui l' America deve vergognarsi oltre che dai tragici ricordi del conflitto. Il film nonostante sia catalogato nel genere d' azione presenta più di una scena con toni sommessi e una fotografia un po cupa.
Nonostante sia indicato come pellicola piuttosto violenta in tutta la sua durata muore... una persona sola! E perdipiù in maniera accidentale.
Il film ha un buon successo in patria ed ancor di più all' estero. Curiosamente mentre in nord-america il titolo mantenuto è quello del romanzo, in diversi paesi la pellicola viene ribattezzata con il cognome del personaggio a volte accompagnato dal titolo originale.
3 anni dopo arriva il sequel diretto da Gorge Pan Cosmatos che... prende una strada tutta sua che ribalta il significato del primo film!



Stavolta al protagonista in cambio della mi pare libertà o ridiscussione della pena, non ricordo, viene offerto l' incarico di recarsi in Vietnam per cercare le prove che vi sono ancora prigionieri statunitensi lì (da come ho letto in giro pare che il governo vietnamita li avesse rilasciati tutti).
Nonostante John Rambo si contrapponga anche a certi poteri forti U.S.A., l' immagine che ne viene fuori stavolta è di un eroe quasi a tutto tondo che diventerà uno dei simboli iconici dell' era reganiana tanto che il presidente in ricordo bene che contesto disse ironicamente: "La prossima volta manderò Rambo" o qualcosa di simile.
La storia è di un minimalismo esagerato, stavolta di morti ce ne sono un sacco e i personaggi sono stereotipatissimi. Neanche un difetto di per se, ma quando la storia, pure un po povera narrativamente, non aiuta, questo pesa e non positivamente. La battaglia finale ha fatto storia e viene criticata, a torto o a ragione, perché esageratissima!
Mentre oltreoceano reca il titolo: "Rambo 2: first blood part two" da noi riceve l' iconico e crudo nome di "Rambo 2- la vendetta". Un must! XD
Nonostante ciò o forse proprio per questo il film ha un successo mondiale pazzesco tanto da ispirare anche una serie animata, vista da noi su Italia 7 e purtroppo sparita da anni dalla circolazione (io grazie ad un mio compagno di scuola ho un episodio XD), e più videogiochi e facendo del protagonista un' indelebile icona del decennio! Assieme al contemporaneo "Commando" con Arnold Schwarzenegger diventerà l' emblema del cosi detto cinema muscolare.
Visto ciò si poteva non fare il terzo capitolo? XD



Diretta da Peter MacDonald, stavolta la pellicola parla di Rambo che, ritiratosi in un monastero in Asia dove aiuta una comunità di monaci, gli viene proposto di andare a compiere una missione contro l' esercito (e ti pareva XD) sovietico in Afghanistan. Lui non accetta, ma quando viene a sapere che... decide di partire per andare a liberarlo. Da qui tutta una serie di vicende dove il nostro incontrerà i ribelli mujaheddin, già sfruttati filmicamente parlando se non erro l' anno prima nel film di 007 "Zona pericolo".
Un po migliore secondo me del precedente visto che prova ad esplorare filosofie di vita, ma niente di eccezionale dato che la narrazione è un po troppo semplificata e la si butta, visto l' antissimo per l' epoca budget, circa 65 milioni di dollari, molto sugli effetti speciali. Anche qui un bel po di morti.
Il pubblico statunitense si dimostra molto veloce in cambio di gusti e la pellicola incassa circa un terzo del 2 in nord-america mentre si difende molto bene nel resto del mondo.
Ho letto che all' inizio come regista era stato scelto Russell Mulcahy reduce da Highlander, però sostituito dopo pochi giorni di riprese.
Riguardo la titolazione stavolta mi pare ci sia un' uniformazione con "Rambo III".
L' epopea dell' ex soldato sembra finita qui, ma Sylvester Stallone decide, come fatto con Rocky, di riprendere il personaggio in tempi recenti con "John Rambo".



Ecco l' incipit da wikipedia:

Dopo alcuni anni dalla morte di Trautman, John J. Rambo si è ritirato nella Thailandia settentrionale, dove lavora su un battello sul fiume Salween, al confine con la Birmania. Nel paese asiatico vi è un atroce conflitto, uno dei più longevi della storia, tra il regime militare Birmano guidato dal Maggiore Pa Tee Tint e i Karen, un gruppo etnico locale. Rambo ha abbandonato da molto tempo le armi, limitandosi a osservare questa regione straziata dalla guerra. Tutto cambia quando un gruppo di missionari protestanti cerca la "guida americana del fiume".

Non avendolo visto non posso esprimermi! tongue.gif Fermandomi ai primi 2 sequel era meglio con tutto il rispetto se ci si fermava, pardon il gioco di parole, al primo!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Teo
messaggio 8/1/2015, 11:08
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.642
Thanks: *
Iscritto il: 15/9/2008
Da: Udine




Se non erro stanno per girare il 5° capitolo!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fra X
messaggio 8/1/2015, 14:23
Messaggio #3


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.139
Thanks: *
Iscritto il: 17/3/2010




CITAZIONE (Teo @ 8/1/2015, 10:08) *
Se non erro stanno per girare il 5° capitolo!

Hai ragione! Sic! °_O XD
Go to the top of the page
 
+Quote Post

Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 21/7/2019, 11:41