Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


2 Pagine V   1 2 >  
Reply to this topicStart new topic
> Hayao Miyazaki- L'anti Disney, articolo sul nuovo numero di Ciak
jamilah
messaggio 10/3/2009, 9:35
Messaggio #1


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 693
Thanks: *
Iscritto il: 27/1/2009




Segnalo questo articolo presente sull'ultimo numero di "Ciak". Non l'ho messo in off topic, visto che ci sono dei riferimenti al nostro Walt!

Nell'articolo segnalo i passaggi in cui si parla di Disney:

Hayao Miyazaki, 68 anni, è abituato alle definizioni: odia la più banale: "il Disney d'Oriente", perchè eventualmente sarebbe l'Anti Disney.

Miyazaki è molto critico sulla produzione Disney, soprattutto sulla struttura dei racconti e sul lieto fine. "Da bambino i suoi film potevano anche divertirmi, ma non mi emozionavano" dice. Se proprio è costretto a scegliere un film, allora, è BAMBI. Ma dove scatta l'ammirazione è a proposito dei corti, e soprattutto delle SILLY SYMPHONIES.

(Riguardo al suo "museo"):

Definito scherzosamente "Miyazakiland", ha una filosofia opposta a Disneyland: non più di 2400 visitatori al giorno. L'ingresso costa mille yen (circa 8 euro più 10 di prevendita), ma bisogna prenotare con largo anticipo.Informazioni sul sito giapponese www.ghibli.museum.jp o su quello italiano (non segnalato).

Fonte: Ciak 3 marzo 2009.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
chrykee
messaggio 10/3/2009, 10:46
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.802
Thanks: *
Iscritto il: 17/8/2004




CITAZIONE
Miyazaki è molto critico sulla produzione Disney, soprattutto sulla struttura dei racconti e sul lieto fine. "Da bambino i suoi film potevano anche divertirmi, ma non mi emozionavano" dice. Se proprio è costretto a scegliere un film, allora, è BAMBI. Ma dove scatta l'ammirazione è a proposito dei corti, e soprattutto delle SILLY SYMPHONIES.

Ecco uno che si è montato la testa e si rende detestabile....il "maesto"Miyazaki avrebbe bisogno di una bella e seria iniezione di umiltà....solo per mettere un puntino sulla i, senza la genialità di disney a 360°, a quest'ora il caro maestro starebbe a dipingere pergamene in carta di riso per separé...
Ho visto tuttti i suoi film, e francamente se ci sono film che proprio non mi emozionano, a parte la particolarità della città incantata e totoro sono proprio i suoi.. ma dai!....Non mi vorrà far credere che una sequenza come aladdin sul tappeto lo lascia indifferente?!?ma come questa sequenza ce ne sono tante altre che a quanto pare il Miyazachino non ricorda al che mi viene un dubbio: non è che stesse guardando al cinema uno schermo spento invece di proiettare dei film Disney?
Caro Miyazaki ,mi spiace ammetterlo ma gli "incensamenti" ti hanno fatto proprio male, e questo lo si può riscontrare nell'ultimo tuo film un completo fiasco... e se tanto mi da tanto mi sa che stai perdendo il "tocco".. guarda e impara... dopo che è morto disney la casa ha continuato a sfornare ancora capolavori come la sirenetta,la bella e la bestia, aladdin, il re leone, stitch e via dicendo oggi riprenderà con la principessa e la rana e via dicendo....quando morirà Miyazaki voglio vedere come passerà il suo testimone....rolleyes.gif Saluto.gif

Messaggio modificato da chrykee il 10/3/2009, 11:04
Go to the top of the page
 
+Quote Post
BennuzzO
messaggio 10/3/2009, 11:15
Messaggio #3


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.316
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




Mamma mia... Chry sii meno acido eheheh.gif . E' ovvio che è tutto soggettivo, come a te i film del Maestro non emozionano, ad altri trasmettono tantissimo. Da grande fan quale sono del Maestro, sottolineo comunque che non bisogna dimenticare la differenza (enorme differenza) di cultura che divide lui e i Maestri d'Occidente. E' innegabile che questo sia un fattore molto influente: scusami, se tu sei al cinema e ci sono due film, uno con George Clooney e Angelina Jolie e un altro con Shingo Takada e Miho Kotono quale vai a guardare?E' ovvio che andresti a vedere quello americano, e non te ne sto facendo una colpa. Come a me una puntata di Ranma 1/2 fa morir dal ridere, a te potrebbe sembrare un cumulo di insensatezze... Saluto.gif

Messaggio modificato da BennuzzO il 10/3/2009, 12:13


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
ariel one
messaggio 10/3/2009, 12:33
Messaggio #4


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.557
Thanks: *
Iscritto il: 17/10/2006
Da: Seregno (MI)




a me i film di Miyazaki piacciono molto, ma trovo che sia stato troppo critico nei confronti di Disney: senza Walt non ci sarebbe stato Hayao...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 10/3/2009, 13:01
Messaggio #5


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




L'importanza di Walt nella storia del cinema tout court è indubbia...non so se si possa dire lo stesso di Miyazaki, con tutto il rispetto...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fulvio84
messaggio 10/3/2009, 13:03
Messaggio #6


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 3.220
Thanks: *
Iscritto il: 8/4/2007
Da: Caserta




Diciamo che lui ha il suo punto di vista, in fondo non ci vuole molto a capire che un film Disney e un film di Miyazaki sono completamnete diversi. In ogni caso sono splendidi entrambi proprio per la loro diversita.
Miyazaki ha una visione tipicamnete giopponese dell'animazione, mentre Disney era holliwoodiano, e su questo non ci piove!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
chrykee
messaggio 10/3/2009, 13:25
Messaggio #7


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.802
Thanks: *
Iscritto il: 17/8/2004




CITAZIONE
a me i film di Miyazaki piacciono molto, ma trovo che sia stato troppo critico nei confronti di Disney: senza Walt non ci sarebbe stato Hayao...

ecco uno che ha centrato il senso del mio intervento
CITAZIONE
Mamma mia... Chry sii meno acido . E' ovvio che è tutto soggettivo, come a te i film del Maestro non emozionano, ad altri trasmettono tantissimo. Da grande fan quale sono del Maestro, sottolineo comunque che non bisogna dimenticare la differenza (enorme differenza) di cultura che divide lui e i Maestri d'Occidente. E' innegabile che questo sia un fattore molto influente: scusami, se tu sei al cinema e ci sono due film, uno con George Clooney e Angelina Jolie e un altro con Shingo Takada e Miho Kotono quale vai a guardare?E' ovvio che andresti a vedere quello americano, e non te ne sto facendo una colpa. Come a me una puntata di Ranma 1/2 fa morir dal ridere, a te potrebbe sembrare un cumulo di insensatezze...

Benuzzo è facile dire alle persone acido e via dicendo... evidentemente non hai capito il mio intervento.. ho solo risposto a tono all'articolo che certo tanto lusinghiero nei confronti disney non è ,e si dal caso che questo è un forum disney, quindi non posso certo dar ragione a questa intervista ...se permetti.
Se a qualcuno qui dentro piace Miyazaki ben venga significa che ha mentalità larga e varietà, anche io come ho scritto li ho visti, ma non hanno avuto presa è solo una questione di gusti, ma è inutile metterli sullo stesso piano, quindi le critiche le accetto, ma che siano costruttive e questa a parer mio non lo è ..
Però volevo metterti a conoscenza di un errore che ho riscontrato tra i vari appassionati di settore, e noto che è un dato di fatto ed è una mentalità sabgliata diffusa ,quando si parla di disney sono banalità e cose per bambini, mentre quando si parla del "maestro" ah sono tutti capolavori un genio,e qui si creano le classiche prese di posizione con stupidi e infantili attacchi su chi possa effettivamente aver ragione!
Un po' di obbiettività suvvia!Disney non ha fatto filmetti e limitarlo alle silly mi sembra un po' riduttivo,è come se io dicessi che i film validi di Miyazaki sono quelli prodotti dal 1971 al 1984.Io non mi azzardo a sparare a zero su Miyazaki quanto fanno i Miyazakiany (spero si dica così) nei confronti di disney ,più volte mi sono sentito lapidari commenti sui film disney a favore dei film del maestro banalità solo banalità...come diceva ariel one, Disney ha dato tanto a questo settore e senza lui Miyazaki veramente avrebbe fatto altro nella vita.
Mi urta e non poco le persone che credono di avere gusti "più maturi" e si danno un tono perchè guardano i suoi film...questo non lo tollero, poi se vuoi darmi dell'acido fai pure, tanto ormai sono abituato alle "false etichette", ma credimi, non ti stai riferendo certo a me ,sono ben altra persona, e chi mi conosce o ha la voglia di farlo lo sa che le etichette so come staccarmele di dosso...senza niente di personale

Messaggio modificato da chrykee il 10/3/2009, 14:20
Go to the top of the page
 
+Quote Post
giagia
messaggio 10/3/2009, 13:32
Messaggio #8


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.383
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Roma (RM)




Ci piove eccome Fulvio, ci fa una pioggerella di primavera sopra: Burbank non è Beverly Hills e lo Studio Disney si è sempre tenuto asettico dallo star system Hollywoodiano. Inoltre Walt ha sempre ricercato, nel campo dell'animazione, di portare sullo schermo americano la vecchia Europa (Dumbo non gli piacque e il fascino della Main Street è dovuto al ripescaggio degli elementi europei che il Marceline aveva incorporato ed adattato dal 1890 al 1920, legandolo poi all'innovazione tecnologica).
Al contrario Hayao è la personificazione della cultura e della tradizione giapponese e ha raggiunto si degli apici impressionanti (l'inizio del Castello di Howl è un quadro di Chagall in movimento, tanto di cappello), ma fatine che danzano sull'acqua, ragazze che fanno della propria gonna un paracadute, le pazzie di un provetto aviatore, castelli in cielo e treni che viaggiano sopra e sotto l'acqua (Disneyland), se n'erano già visti. Ora che il maestro rinneghi una delle sue fonti d'ispirazione (oserei dire una della più grandi) mi sembra alquanto ingiusto.

Anche l'ultimo Ponyo sulla scogliera mi sa di qualcosa di già visto, con tutto il rispetto parlando...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
stefra
messaggio 10/3/2009, 14:03
Messaggio #9


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.595
Thanks: *
Iscritto il: 19/11/2004
Da: Calderara di Reno (BO)




CITAZIONE (jamilah @ 10/3/2009, 9:35) *
Miyazaki è molto critico sulla produzione Disney, soprattutto sulla struttura dei racconti e sul lieto fine. "Da bambino i suoi film potevano anche divertirmi, ma non mi emozionavano" dice. Se proprio è costretto a scegliere un film, allora, è BAMBI. Ma dove scatta l'ammirazione è a proposito dei corti, e soprattutto delle SILLY SYMPHONIES.


Non ho parole!!!!! post-6-1111346575.gif Questa è veramente una sciocchezza,per non dire di peggio! not.gif mad.gif
Miyazaki non ama il lieto fine?! post-6-1111346575.gif Perchè lui non ha mai prodotto film con un lieto fine?Per citarne uno,''Kiki Delivery's Service'' non finisce che la bimba Kiki riesce finalmente a diventare una strega e a vivere nella città che ha scelto?! Questo non è un lieto fine?!

Poi come si fa a dire che i film di Walt Diney non emozionano?! not.gif Questo è veramente una scemenza! not.gif
Io adoro Walt Disney, credo che sia l'unico che sia realmente riuscito ad emozionarmi con l'animazione. La sua animazione è arte pura e diciamolo è stato lui il primo.Chi credete che abbia ispirato la Fox Animation per ''Anastasia''?o la Dremaworks per ''La Strada per El dorado'' e altri?!!!
E' lui il maestro dell'animazione clapclap.gif e senza di lui Miyazaki non avrebbe avuto il successo e la fama che ha oggi.Questo dovrebbe ricordarselo sempre!!!!! Arrabbiato3.gif E anche se lui lo nega Walt Disney è stato fonte di ispirazione,anche se poi si distacca.
E comunque mi piacciono molto anche i suoi film come ''Kiki Delivery's Srevice'', ''La Città Incantata'' e ''Il Castello Errante di Howl'',ma nessuno di questi mi ha mai dato emozioni così forti come invece mi hanno dato e mi danno sempre i film di Walt Disney soprattutto''La Bella Addormentata nel Bosco'',''Biancaneve'', ''Cenerentola'' .......e tra i più moderni'' La Bella e La Bestia'', ''Aladdin'', ''Il re leone''........ wub.gif



CITAZIONE (giagia @ 10/3/2009, 13:32) *
Ci piove eccome Fulvio, ci fa una pioggerella di primavera sopra: Burbank non è Beverly Hills e lo Studio Disney si è sempre tenuto asettico dallo star system Hollywoodiano. Inoltre Walt ha sempre ricercato, nel campo dell'animazione, di portare sullo schermo americano la vecchia Europa (Dumbo non gli piacque e il fascino della Main Street è dovuto al ripescaggio degli elementi europei che il Marceline aveva incorporato ed adattato dal 1890 al 1920, legandolo poi all'innovazione tecnologica).
Al contrario Hayao è la personificazione della cultura e della tradizione giapponese e ha raggiunto si degli apici impressionanti (l'inizio del Castello di Howl è un quadro di Chagall in movimento, tanto di cappello), ma fatine che danzano sull'acqua, ragazze che fanno della propria gonna un paracadute, le pazzie di un provetto aviatore, castelli in cielo e treni che viaggiano sopra e sotto l'acqua (Disneyland), se n'erano già visti. Ora che il maestro rinneghi una delle sue fonti d'ispirazione (oserei dire una della più grandi) mi sembra alquanto ingiusto.

Anche l'ultimo Ponyo sulla scogliera mi sa di qualcosa di già visto, con tutto il rispetto parlando...


Ti quoto in pieno!!!!!

Quindi, nonostante apprezzi i film di Hayao Miyazaki e lo consideri molto bravo, Walt Disney è sempre il numero uno e secondo me Miyazaki è un pò invidioso, quindi per questo critica. Sa benissimo che non potrà mai eguagliare il grande Walt!!!!!!!
Saluto.gif

Franci
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bewitched
messaggio 10/3/2009, 16:03
Messaggio #10


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.658
Thanks: *
Iscritto il: 20/1/2006




Io ritengo di essere un po' prevenuto su Miyazaki, nel senso che ho visto mi pare solo 'la Città Incantata' e il 'Castello errante di Howl' ed entrambi non mi sono piaciuti per niente, da qui ho deciso di non guardare più un suo film.
E' un mio puro punto di vista, ma specialmente i personaggi dei suoi film, a parte quelli umani, li trovo la maggior parte rivoltanti dal punto di vista grafico, ritengo siano mostri nauseabondi e raccapriccianti che mi fanno rivoltare lo stomaco. Mi vengono in mente la strega della citta incantata, i mostri nelle terme o quel che è, quell'ombra con la maschera, nel castello errante di Howl invece quando lui si trasforma in quel coso pieno di piume è a dir poco inquietante.
E dal trailer di Ponyo pure lì ho visto delle cose che mi disturbano un po' le viscere, come il mare che diventa pesci neri (raccapricciante) e la gigantessa è inquietante.
Forse sarò anche un po' stupido ma non riesco a trovare un senso logico nemmeno alle storie in sè, non trovo abbiano un filo logico, anche se ammetto che questo è sicuramente dato dal fatto che non ho approfondito la visione dei film più di una volta.
Da questo forse si è capito che Miyazaki proprio non mi va giù, con tutto l'amore che posso avere per l'animazione nipponica s'intende.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
BennuzzO
messaggio 10/3/2009, 16:10
Messaggio #11


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.316
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




CITAZIONE (chrykee @ 10/3/2009, 13:25) *
ecco uno che ha centrato il senso del mio intervento

Benuzzo è facile dire alle persone acido e via dicendo... evidentemente non hai capito il mio intervento.. ho solo risposto a tono all'articolo che certo tanto lusinghiero nei confronti disney non è ,e si dal caso che questo è un forum disney, quindi non posso certo dar ragione a questa intervista ...se permetti.
Se a qualcuno qui dentro piace Miyazaki ben venga significa che ha mentalità larga e varietà, anche io come ho scritto li ho visti, ma non hanno avuto presa è solo una questione di gusti, ma è inutile metterli sullo stesso piano, quindi le critiche le accetto, ma che siano costruttive e questa a parer mio non lo è ..
Però volevo metterti a conoscenza di un errore che ho riscontrato tra i vari appassionati di settore, e noto che è un dato di fatto ed è una mentalità sabgliata diffusa ,quando si parla di disney sono banalità e cose per bambini, mentre quando si parla del "maestro" ah sono tutti capolavori un genio,e qui si creano le classiche prese di posizione con stupidi e infantili attacchi su chi possa effettivamente aver ragione!
Un po' di obbiettività suvvia!Disney non ha fatto filmetti e limitarlo alle silly mi sembra un po' riduttivo,è come se io dicessi che i film validi di Miyazaki sono quelli prodotti dal 1971 al 1984.Io non mi azzardo a sparare a zero su Miyazaki quanto fanno i Miyazakiany (spero si dica così) nei confronti di disney ,più volte mi sono sentito lapidari commenti sui film disney a favore dei film del maestro banalità solo banalità...come diceva ariel one, Disney ha dato tanto a questo settore e senza lui Miyazaki veramente avrebbe fatto altro nella vita.
Mi urta e non poco le persone che credono di avere gusti "più maturi" e si danno un tono perchè guardano i suoi film...questo non lo tollero, poi se vuoi darmi dell'acido fai pure, tanto ormai sono abituato alle "false etichette", ma credimi, non ti stai riferendo certo a me ,sono ben altra persona, e chi mi conosce o ha la voglia di farlo lo sa che le etichette so come staccarmele di dosso...senza niente di personale


Ma Chry io facevo semplicemente dell'ironia... non stavo attaccando il tuo modo di pensare.
Personalmente io ho sempre messo Walt e Hayao sullo stesso piano, e non mi vergogno certo di dirlo a costo di essere preso per miscredente o mentecatto eheheh.gif Non mi sento di criticare nessuno dei due, e fidati ciò di cui parli dispiace anche a me, come mi dispiacciono le critiche al versante nipponico; forse non avrò una posizione netta e definita, ma per me, per mio gusto, per affetto e per altri quattromila motivi, Disney e Miyazaki hanno lo stesso identico valore.


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
chrykee
messaggio 10/3/2009, 17:04
Messaggio #12


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.802
Thanks: *
Iscritto il: 17/8/2004




Scusa forse non ci siamo fraintesi blush2.gif
Per me cmq va benissimo ,che una persona a cui piace disney apprezzi anche Miyazaky che male c'è?!? Una cosa non esclude l'altra, ci mancherebbe!Il popolo nipponico ha tanto da offrire io stesso sono cultore della loro arte.In più,più scelta si da ad una persona, più essa ha la possibilità di definire meglio i suoi gusti, e questi qualunque essi siano non si discutono Saluto.gif

Messaggio modificato da chrykee il 10/3/2009, 17:06
Go to the top of the page
 
+Quote Post
BennuzzO
messaggio 10/3/2009, 17:11
Messaggio #13


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.316
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




CITAZIONE (chrykee @ 10/3/2009, 17:04) *
Scusa forse non ci siamo fraintesi blush2.gif
Per me cmq va benissimo ,che una persona a cui piace disney apprezzi anche Miyazaky che male c'è?!? Una cosa non esclude l'altra, ci mancherebbe!Il popolo nipponico ha tanto da offrire io stesso sono cultore della loro arte.In più,più scelta si da ad una persona, più essa ha la possibilità di definire meglio i suoi gusti, e questi qualunque essi siano non si discutono Saluto.gif

Mi fa piacere che siamo d'accordo. happy.gif
Saluto.gif


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
Grrodon
messaggio 10/3/2009, 17:30
Messaggio #14


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.302
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




QUOTE (BennuzzO @ 10/3/2009, 16:10) *
Disney e Miyazaki hanno lo stesso identico valore.


Calma. Non si possono dire certe cose. Fermo restando che Miyazaki si può benissimo apprezzare (è il mio caso), pur riconoscendogli molti difetti (l'animazione spesso è scattosa, le trame confuse e i finali veloci. Lui poi è un pallone gonfiato autoreferenziale capace di fare mobbing al suo stesso figlio senza accorgersi che i propri film avrebbero avuto bisogno di una supervisione ulteriore etc), i due non sono sullo stesso piano. Miyazaki è un regista creativo e immaginifico, ma ha al suo attivo otto film, nove con Ponyo, Disney ha inventato l'animazione come forma d'arte. Ha introdotto il sonoro, il colore, il lungometraggio e mille altre cose costruendo un mondo più vasto e meglio animato. E che dura da un secolo. Miyazaki col suo integralismo tutto ciò non l'avrebbe mai neanche potuto concepire. Ergo, taccia e ringrazi del fatto che malgrado certi difetti sia acclamato in patria come guru.

Messaggio modificato da Grrodon il 10/3/2009, 17:31


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
chrykee
messaggio 10/3/2009, 17:34
Messaggio #15


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.802
Thanks: *
Iscritto il: 17/8/2004




CITAZIONE
Disney ha inventato l'animazione come forma d'arte. Ha introdotto il sonoro, il colore, il lungometraggio e mille altre cose costruendo un mondo animato più vasto e meglio animato. Miyazaki col suo integralismo tutto ciò non l'avrebbe mai neanche potuto concepire. Ergo, taccia e ringrazi del fatto che malgrado certi difetti sia acclamato in patria come guru.

come non quotarti!Parole sante! Saluto.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 10/3/2009, 17:48
Messaggio #16


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




CITAZIONE (Grrodon @ 10/3/2009, 17:30) *
Calma. Non si possono dire certe cose. Fermo restando che Miyazaki si può benissimo apprezzare (è il mio caso), pur riconoscendogli molti difetti (l'animazione spesso è scattosa, le trame confuse e i finali veloci. Lui poi è un pallone gonfiato autoreferenziale capace di fare mobbing al suo stesso figlio senza accorgersi che i propri film avrebbero avuto bisogno di una supervisione ulteriore etc), i due non sono sullo stesso piano. Miyazaki è un regista creativo e immaginifico, ma ha al suo attivo otto film, nove con Ponyo, Disney ha inventato l'animazione come forma d'arte. Ha introdotto il sonoro, il colore, il lungometraggio e mille altre cose costruendo un mondo più vasto e meglio animato. E che dura da un secolo. Miyazaki col suo integralismo tutto ciò non l'avrebbe mai neanche potuto concepire. Ergo, taccia e ringrazi del fatto che malgrado certi difetti sia acclamato in patria come guru.


Quoto assolutamente anche io...Disney è stato, come dicevo prima, un pioniere del cinema a tutto tondo, il sonoro, il Technicolor e l'animazione debbono la definitiva affermazione a lui, ha inventato il suono stereofonico nel cinema (senza Fantasia oggi probabilmente non avremmo il Dolby ed il DTS), ha investito rischiando in prima persona nel Cinemascope e nel Technirama, ha praticamente inventato il documentario moderno sulla natura...devo continuare?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
giagia
messaggio 10/3/2009, 17:50
Messaggio #17


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.383
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Roma (RM)




Grrodon, hai detto un florilegio di verità. (so che adori sta parola... tongue.gif )


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
kekkomon
messaggio 10/3/2009, 17:51
Messaggio #18


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 32.353
Thanks: *
Iscritto il: 31/7/2008
Da: Torre del Greco (NA)




CITAZIONE (Grrodon @ 10/3/2009, 17:30) *
Calma. Non si possono dire certe cose. Fermo restando che Miyazaki si può benissimo apprezzare (è il mio caso), pur riconoscendogli molti difetti (l'animazione spesso è scattosa, le trame confuse e i finali veloci. Lui poi è un pallone gonfiato autoreferenziale capace di fare mobbing al suo stesso figlio senza accorgersi che i propri film avrebbero avuto bisogno di una supervisione ulteriore etc), i due non sono sullo stesso piano. Miyazaki è un regista creativo e immaginifico, ma ha al suo attivo otto film, nove con Ponyo, Disney ha inventato l'animazione come forma d'arte. Ha introdotto il sonoro, il colore, il lungometraggio e mille altre cose costruendo un mondo più vasto e meglio animato. E che dura da un secolo. Miyazaki col suo integralismo tutto ciò non l'avrebbe mai neanche potuto concepire. Ergo, taccia e ringrazi del fatto che malgrado certi difetti sia acclamato in patria come guru.

D'accordo all' 100%. Per piacere senza Walt oggi ci sarebbero ancora disnegni senza suono ecc.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Inlove4Disney
messaggio 10/3/2009, 18:47
Messaggio #19


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 827
Thanks: *
Iscritto il: 26/10/2008
Da: Trieste




CITAZIONE (Grrodon @ 10/3/2009, 17:30) *
Calma. Non si possono dire certe cose. Fermo restando che Miyazaki si può benissimo apprezzare (è il mio caso), pur riconoscendogli molti difetti (l'animazione spesso è scattosa, le trame confuse e i finali veloci. Lui poi è un pallone gonfiato autoreferenziale capace di fare mobbing al suo stesso figlio senza accorgersi che i propri film avrebbero avuto bisogno di una supervisione ulteriore etc), i due non sono sullo stesso piano. Miyazaki è un regista creativo e immaginifico, ma ha al suo attivo otto film, nove con Ponyo, Disney ha inventato l'animazione come forma d'arte. Ha introdotto il sonoro, il colore, il lungometraggio e mille altre cose costruendo un mondo più vasto e meglio animato. E che dura da un secolo. Miyazaki col suo integralismo tutto ciò non l'avrebbe mai neanche potuto concepire. Ergo, taccia e ringrazi del fatto che malgrado certi difetti sia acclamato in patria come guru.


Assolutamente d'accordo clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
BennuzzO
messaggio 10/3/2009, 19:34
Messaggio #20


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.316
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




CITAZIONE (BennuzzO @ 10/3/2009, 16:10) *
ma per me, per mio gusto, per affetto e per altri quattromila motivi, Disney e Miyazaki hanno lo stesso identico valore.

shifty.gif


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
Pan
messaggio 10/3/2009, 21:38
Messaggio #21


Administrator
*******

Gruppo: Amministratore
Messaggi: 14.131
Thanks: *
Iscritto il: 22/7/2004




CITAZIONE (Grrodon @ 10/3/2009, 17:30) *
Calma. Non si possono dire certe cose. Fermo restando che Miyazaki si può benissimo apprezzare (è il mio caso), pur riconoscendogli molti difetti (l'animazione spesso è scattosa, le trame confuse e i finali veloci. Lui poi è un pallone gonfiato autoreferenziale capace di fare mobbing al suo stesso figlio senza accorgersi che i propri film avrebbero avuto bisogno di una supervisione ulteriore etc), i due non sono sullo stesso piano. Miyazaki è un regista creativo e immaginifico, ma ha al suo attivo otto film, nove con Ponyo, Disney ha inventato l'animazione come forma d'arte. Ha introdotto il sonoro, il colore, il lungometraggio e mille altre cose costruendo un mondo più vasto e meglio animato. E che dura da un secolo. Miyazaki col suo integralismo tutto ciò non l'avrebbe mai neanche potuto concepire. Ergo, taccia e ringrazi del fatto che malgrado certi difetti sia acclamato in patria come guru.

Parole sagge! Qui non si tratta di criticare Miyazaki; è un dato di fatto che se l'animazione è divenuta una forma d'arte, il merito è di Walt Disney, che oltretutto ha sempre cercato di diversificare un prodotto dall'altro (ovviamente, mi riferisco al periodo in cui era in vita). Tutti coloro che lavorano nel settore dovrebbero essergliene grati.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
winnie & pimpi
messaggio 10/3/2009, 22:14
Messaggio #22


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.216
Thanks: *
Iscritto il: 17/5/2008
Da: London




CITAZIONE (jamilah @ 10/3/2009, 10:35) *
Hayao Miyazaki, 68 anni, è abituato alle definizioni: odia la più banale: "il Disney d'Oriente", perchè eventualmente sarebbe l'Anti Disney.

Miyazaki è molto critico sulla produzione Disney, soprattutto sulla struttura dei racconti e sul lieto fine. "Da bambino i suoi film potevano anche divertirmi, ma non mi emozionavano" dice. Se proprio è costretto a scegliere un film, allora, è BAMBI. Ma dove scatta l'ammirazione è a proposito dei corti, e soprattutto delle SILLY SYMPHONIES.


Dopotutto non ha detto " Disney era un incapace, i suoi film mi fanno schifo!", dice solo che non lo emozionano, anche se quel "se proprio è costretto a scegliere un film" non è un buon segnale! not.gif
Comunque ci sorprendono queste dichiarazioni di Myazaki perchè, come molti hanno sottolineato, deve molto a Walt. Non si può certo definire anti-Disney!
A partire dal fatto che sceglie soggetti fiabeschi o comunque romanzi per ragazzi, a differenza di altri autori giapponesi che si distinguono proprio perchè scelgono soggetti per un pubblico prettamente adulto (Paprika).
Sul lieto fine che dire? Io non ricordo nemmeno un film di Myazaki senza il classicissimo lieto fine.
Dovrebbe quantomeno ringraziare la Disney (come effettivamente ha fatto altre volte) senza la quale i suoi film non sarebbero mai usciti dal Giappone! Se ora è famoso in tutto il mondo lo deve soprattutto all'abile marketing della Disney che lo ha sempre dichiaratamente amato. Ricordo ancora quanta pubblicità fecero per l'uscita al cinema della Pricipessa Mononoke e l'invasione dei dvd sugli scaffali di Ricordi (nonostante il totale fiasco al botteghino italiano) con un'edizione deluxe che la Disney non aveva ancora fatto per i suoi film!
Ricordo che quando La città Incantata ricevette la nomination all'oscar Roy Disney dichiarò che si stava impegnando molto perchè Myazaki ottenesse l'oscar ( e se non sbaglio quell'anno era candidato anche Lilo & Stitch!)

Comunque a noi è piaciuto moltissimo Il castello errante di Howl, ci sono piaciuti anche Nausicaa, la pricipessa Mononoke , mentre La città Incantata l'abbiamo trovato molto poetico ma un film senza un senso, senza una ragion d'essere. Da segnalare il suo bravissimo compositore delle colonne sonore Joe Hisaishi, un genio.
... huh.gif ma per quanto riguarda la qualità grafica beh... paragonare un film di Walt con uno di Myazaki è come confrontare la Gioconda con il disegno di un poppante cieco e mutilato!!! eheheh.gif
E questo rimane un po' un mistero dato che gli altri film d'animazione giapponesi hanno una qualità tecnica eccezionale, per esempio Metropolis, PapriKa, Gosth in the Shell. Certo non può trattarsi di impossibilità economica, più probabilmente di pigrizia!


Chrykee hai ragione, molti sostenitori del cinema d'animazione giapponese odiano Disney e ne dicono di tutti i colori, mentre in questo forum sono moltissimi quelli che dichiarano tranquillamente di apprezzare i cartoni giapponesi, e noi siamo tra questi. Penso proprio che facciano così per invidia e rancore: Disney è considerato un genio, in America lo paragonano a Leonardo, è l'uomo che ha vinto più oscar al mondo, è stato riempito di premi, ha praticamente vinto tutto quello che poteva vincere, i suoi film sono conosciuti e amati in tutto il mondo, sono le uniche pellicole che non passano mai di moda, mentre il cinema d'animazione giapponese arranca! Che dire...ci spiace, ma non è colpa di Walt! Saluto.gif



User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Filippo
messaggio 12/3/2009, 8:49
Messaggio #23


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.603
Thanks: *
Iscritto il: 4/12/2006




Secondo me nn c'è bisogno di fare discussioni ...ma bisogna solo farsi quattro risate su qst'uomo che fa delle barzellette stupende XDXDXD


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
stefra
messaggio 12/3/2009, 14:53
Messaggio #24


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.595
Thanks: *
Iscritto il: 19/11/2004
Da: Calderara di Reno (BO)




CITAZIONE (Filippo @ 12/3/2009, 8:49) *
Secondo me nn c'è bisogno di fare discussioni ...


Hai ragione, ma a me hanno dato molto fastidio le parole di Hayao Miyazaki nei confronti di Walt Disney!Se le rileggo ancora adesso mo vengono i nervi! mad.gif E tenete presente che, come ho già detto, i film di Miyazaki mi piacciono,anche se neanche lontanamente a quanto mi piacciono i film Disney! laugh.gif
Poi uno è liberissimo di amarli entrambi, ci mancherebbe! happy.gif
Dai, meno male che Ben e Chry si sono chiariti! wub.gif
Saluto.gif

Franci
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V   1 2 >
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 17/10/2021, 11:57