Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

Disney Digital Forum _ Walt Disney Studios _ Hercules (Live Action)

Inviato da: veu il 13/4/2019, 19:16

Hercules è tra i film considerati per essere uno dei prossimi live action.

Q: Is there any possibility of a live-action Hercules movie?

The DisInsider: Yes.


https://imgur.com/HlLlq5n


Inviato da: Arancina22 il 13/4/2019, 20:11

Non potevano organizzare il musical a Broadway senza pensare pure a fare il live action. Di questi tempi è bene stare al passo, sapete com'è... eheheh.gif

Inviato da: Eric il 13/4/2019, 23:16

Mi raccomando Hercules afroamericano e Megara cinese magari

Inviato da: veu il 15/4/2019, 0:03

Eric, potrebbero farlo... perchè no? del resto è già quella l'idea per il musical a teatro dove Ercole sarà afroamericano e Megara una ragazza di origini orientali
a noi non è che cambi molto se modificano le etnie di un personaggio purchè facciano un bel film (e lo facciano, non che riprendano l'idea che ebbero negli anni 90-2000 con i sequel dei classici, cioè di alcuni il sequel lo fecero, di altri tipo Biancaneve o anche lo stesso Hercules non fecero nulla... almeno con i remake che li facciano - anche, per i classici di solito considerati minori o anche per quelli molto recenti, per il servizio streaming, ma che li facciano. Ecco sarebbe un abominio tralasciare alcuni film dal farli a live action)

Inviato da: Hiroe il 15/4/2019, 11:40

CITAZIONE (veu @ 15/4/2019, 0:03) *
cioè di alcuni il sequel lo fecero, di altri tipo Biancaneve o anche lo stesso Hercules non fecero nulla...

E meno male, con i cheapquel orribili che hanno fatto hanno rovinato tanti film Disney bellissimi, la gente non si accorgeva che erano nati come prodotti secondari, e li prendeva sul serio, portando a svalutare l'immagine della Disney.. Per me non ne dovevano fare neanche uno. Almeno non hanno infangato biancaneve!

Inviato da: brigo il 15/4/2019, 12:58

CITAZIONE (Hiroe @ 15/4/2019, 11:40) *
Per me non ne dovevano fare neanche uno.


Mi permetto di dissentire biggrin.gif :




Inviato da: veu il 15/5/2019, 23:47

Da https://twitter.com/Skylerhxc/status/1127696614032719872:

Didn’t want to write up a story on this because I couldn’t get it confirmed.

I’ve heard from a couple different sources that Disney has discussed a live-action Hercules. Nothing official as of yet, just something discussed.

Inviato da: veu il 2/6/2019, 22:45




Q: After Mulan, what live-action adaptations should we expect moving forward the quickest?

The DisInsider: Black Cauldron and Hercules.



Sembra che Hercules sia uno dei remake che stia avendo priorità alla Disney.


Inviato da: Daydreamer il 22/6/2019, 14:12

Secondo la pagina Twitter di Pop Crave, in occasione del D23 annunceranno il film live action, pare che siano rumoreggiati gli attori per le parti seguenti:

Hercules: in lizza per il ruolo ci sarebbero:
-Alexander Ludwig (Hunger Games)
-Theo James (Divergent)
-Chris Evans (Captain America)
-Trevor Donovan (90210)

Megara: in lizza per il ruolo ci sarebbero:
-Amber Heard (Aquaman)
-Marie Avgeropoulos (Percy Jackson)
-Kaya Scodelario (Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar)

Ade: in lizza per il ruolo ci sarebbero:
-Hugh Jackman (Les Miserables)
-Benedict Cumberbatch (Sherlock)

Inviato da: veu il 22/6/2019, 23:46

Sono rumors che circolano da tempo ma non sappiamo se sono veri o meno, qualcuno li ha sconfessati.
A dire il vero se mettessero Chris Evans, Amber Heard e Hugh Jackman avrebbero un cast stellare che attirerebbe molta gente al cinema, anche molti fans di Marvel e DC e per Hercules (film con un tocco un po' supereroistico della Disney) forse sarebbe una scelta ottimale.
Evans per Ercole è la scelta preferita da tutti i fans (e fisicamente ci starebbe pure molto bene)
Per Megara vanno tutte bene, la Scodelario era tra le preferite dai fans per il ruolo di Biancaneve

In tutta onestà non sappiamo se al D23 annunceranno già il cast... forse è più probabile che annuncino il cast di Biancaneve (che è in sviluppo da più tempo di Hercules)

Tra l'altro non hanno considerato Ryan Gosling per Ercole (tra l'altro aveva già fatto la serie Young Hercules anni fa)? Allora lo considereranno per il Principe in Biancaneve? Gosling è tra gli attori più amati del momento e pensiamo che un ruolo in Disney glielo dovranno trovare...

Inviato da: Beast il 23/6/2019, 11:38

Per me Chris Evans è troppo vecchio, spero in un volto giovane, anche per differenziare un po' rispetto ai film usciti nel 2014. D'altronde l'Ercole del film animato ha circa 18 anni mi pare. Inoltre potrebbe essere interessante la scelta di un afroamericano.

Inviato da: BennuzzO il 23/6/2019, 11:59

Proprio ieri ho rivisto il Classico, e ad ogni scena ho pensato all'eventuale resa in live action... detto ciò, sono davvero eccitato ed impaziente!!!

Inviato da: Daydreamer il 30/8/2019, 20:04

Alexander Skarsgard rumoreggiato per Ercole

Da https://insidethemagic.net/2019/07/hercules-live-action-remake/

Disney to make live-action Hercules, could star Alexander Skarsgard

Every Disney fan loves the classic animated story of the son of gods and according to a new report, it seems Disney may want to bring this story back to life in an all-new live-action remake! Additionally, it’s been shared that the company may already have its eyes set on its hero for the role: Alexander Skarsgard.

Recently, Disney has seen great success with its remakes of some of its most beloved and classic films, including “Aladdin,” “Dumbo,” and the upcoming remake of “The Lion King.” So the possibility of the company wanting to revisit the story of this half-man, half-god really isn’t that crazy of an idea.

According to We Got This Covered, the outlet reports that Disney is working on a live-action “Hercules” movie and is currently eyeing Alexandar Skarsgard for the role. They share that “he’s on the wishlist but there’s been no auditioning process just yet.”

There are no details of the film’s plot at this point but it’s believed that the film would be similar to the 1997 original movie.

Rumors surrounding the idea of a live-action “Hercules” remake have been surfacing on the internet for the past year. However, not many have included the names of actors to take part in the proposed project.

If the company is set to take on the project, the idea that they have their eyes set on Alexandar Skarsgard isn’t too far-fetched. However, the original animated classic film does portray Hercules as a teenager, which Skargard is now a little old to play. Of course, the company could take the story in another direction as it wouldn’t be the first time the company reimagined one of their classic animated films into a live-action version with a little bit of a different vision.

Just recently did we learn that the upcoming live-action version of “Mulan” would be without Mushu. Not to mention the fact that the film will not be a musical and will be more focused on action and heroism.


Benedict Cumberbatch ancora rumoreggiato per Ade

Da https://insidethemagic.net/2019/08/benedict-cumberbatch-may-star-in-live-action-hercules-kc1/?utm_content=buffer7bc7e&utm_medium=social&utm_source=facebook.com&utm_campaign=buffer&fbclid=IwAR22peuMXm4ZmBV0-JdSEd_WZqZHKFmE0vwpm8hDj5dAOP975o7s5d8SP_4

Benedict Cumberbatch may star in Disney’s live-action “Hercules”

Benedict Cumberbatch is mostly known for his role as Doctor Strange in the 2016 Marvel box office hit and the Avengers films. But Cumberbatch may be making another Disney appearance in the upcoming live action “Hercules” movie.

Disney has been working their way through their Disney Animated Classics, remaking and bringing them back to the big screen in live-action. Most recently, we have heard that Disney has another project up their sleeves — a remake of the 1997 film, “Hercules.”

Tate Donovan voiced the demigod in Disney’s animated version of “Hercules,” and we already know that Alexander Skarsgard is at the top of the list to take over as Hercules in the live-action. But how will Hercules be the hero he is without taking on the King of the Underworld?

The God of the Dead was originally voiced by James Woods who brought sarcasm and charisma to the evil villain, making him one of Disney’s most beloved and iconic antagonists. But who will be able to bring Hades to life in the upcoming live-action? Well, it’s rumored that Disney has their eyes set on the “Doctor Strange” actor, Benedict Cumberbatch.

Cumberbatch appears to be on Disney Studios’ wishlist for the role, but just because he is on the wishlist doesn’t mean he will end up with this part. Still, given his experience with the Mystic Arts in the Marvel films, we wouldn’t be surprised if he played a god in a new Disney movie.

Though we may have to wait to find out the full cast, or if Cumberbatch will indeed play this charismatic villain, we have plenty of other Disney live-action films to look forward to. The House of Mouse is currently working on a live-action “Lady and the Tramp“, coming to Disney’s new streaming service, Disney+ in November as well as a live-action remake of the 1998 film “Mulan,” which is set to hit theaters in March 2020.

Inviato da: Hiroe il 31/8/2019, 7:56

Benedict sembra fatto apposta per essere Ade. Mentre Skasgard non mi sembra una scelta vincente per ercole, oltre a essere un po' attempato non ha la prestanza fisica richiesta, per me ci vorrebbe un Chris Hemsworth, per esempio.. Così farebbe due divinità, mica male per lui!
Peccato che De Vito se lo siano bruciato per Dumbo, qui ci sta a benissimo a riprendersi il ruolo di Filottete..

Non vedo l'ora di sapere chi farà Meg

Inviato da: Daydreamer il 3/9/2019, 21:43

Anche Tom "Loki" Hiddleston tra i rumoreggiati per il ruolo di Ade

Da https://wegotthiscovered.com/movies/tom-hiddleston-running-disneys-hercules-remake/

Tom Hiddleston Being Eyed For Disney’s Live-Action Hercules Remake

Disney’s already adapted many of their 1990s animated classics for live-action, so it’s no surprise that they’re working on a Hercules remake, too. This isn’t official yet, but there are many rumors going around about the project right now and We Got This Covered has previously brought you the news that we’ve heard Alexander Skarsgard is up for the title role, while 90210 star Trevor Donovan has also hinted on Twitter that he’s at least auditioned for the part of the demi-god.
Our source has now given us an update on who Disney wants for Herc’s nemesis Hades, though. In the original 1997 adventure, James Woods voiced the flame-haired villain, lending him his fast-talking wise guy persona. For the remake, however, it appears that the studio is going in a different direction and are looking for British actors known for their class and charisma. That’s what we can take away from the two names we’ve been told are on Disney’s wishlist: Benedict Cumberbatch and Tom Hiddleston.
Hiddleston has, of course, already played a villain you love to hate in a Disney-owned franchise in the form of the MCU’s Loki. In fact, both Loki and Hades are drawn from ancient mythologies. You might think that Hiddleston would be worried about typecasting if he accepted the part, then. However, at this stage, it’s unclear if these actors have even been approached as they’re only on an internal wishlist, so who knows whether he’d have any interest in the role.

No doubt fans would love to see either Cumberbatch or Hiddleston as Hades, though. Both would bring a tad more menace to the character, but they’re also gifted at comedy, too, so that side of Hercules’ evil uncle wouldn’t be lost completely in the film. And seeing as this intel comes from the same sources who told us an Aladdin sequel was happening, and that Robert Pattinson was locked in as Batman, we have no reason to doubt it.
But again, both actors are simply on a wishlist for now and neither are guaranteed to end up with the role.

Inviato da: Hiroe il 3/9/2019, 21:56

Oddio Hiddleston sarebbe Perfetto, meglio dell'altro

Inviato da: veu il 14/1/2020, 16:25

L'idea di Gal Gadot nel ruolo di Megara che va avanti da diverso tempo è stata ulteriormente fomentata da un post su Twitter in cui si diceva alcune settimane fa che l'attrice avrebbe inteso siglare il contratto per la parte. In realtà il rumor è stato smentito.

Ecco il rumor (SMENTITO) riportato da vari siti:

Dal sito https://www.mangaforever.net/624270/hercules-gal-gadot-sara-megara-nel-live-action:

Hercules: Gal Gadot sarà Megara nel live-action?

L'attrice sarebbe una osservata speciale per la parte.

In questo nuovo anno Disney continuerà a rielaborare i suoi film classici, regalandoci nuove versioni live action e sembra che il prossimo film sarà Hercules. E ora si vocifera che l’attrice Gal Gadot potrebbe far parte del cast.

L’attrice nota per il suo ruolo di Wonder Woman potrebbe interpretare Megara, il principale interesse amoroso del protagonista. Questa voce è stata riportata inizialmente su Twitter, dove l’account Comic Spot ha scritto che la Disney sta pensando a Gal Gadot per interpretare Megara nel live-action di Hercules.


‎Comic Spot @comix_mx
¡RUMOR BOMBA! No sé qué tan fiable sea esto, pero se anda diciendo que Disney está con la mira puesta en Gal Gadot para interpretar a Megara en el Live-Action de Hércules.

A mi gusto no está mal, pero sigo prefiriendo a Amber Heard. #Hercules


Questo tweet ha acceso l’entusiasmo di migliaia di fan dell’attrice, dato che Gal Gadot è riuscita ad essere una delle donne più belle e talentuose del mondo dello spettacolo grazie alle sue interpretazioni.

Dobbiamo sottolineare che questa non è una notizia certa, anche perchè Disney è attualmente focalizzata su altri progetti come La sirenetta, quindi i tempi per conoscere eventualmente il cast di questo film saranno abbastanza lunghi.

In ogni caso la scelta potrebbe essere già stata fatta.



Ecco un po' di informazioni dalla pagina Instagram (sezione Storie) di Skyler Shuler del sito The Disinsider, informazioni tra le quali vi è il fatto di smentire categoricamente il rumor sulla Gadot:







Onestamente ci sembra che la Gadot sia troppo adulta per ruoli di eroine Disneyane, siano esse Principesse o Eroine... ha 30 anni mentre le eroine sono nella rosa dei 20...

Inviato da: Daydreamer il 14/1/2020, 18:24

30 anni e ne dimostra tranquillamente 40, per quanto bellissima.

Inviato da: Hiroe il 14/1/2020, 18:35

A me non piace né Amber Heard né Gal Gadot per il ruolo di Meg, anche se sono entrambe bellissime.

Il discorso dell'età anagrafica degli attori secondo me è discutibile, in quanto gli attori, come tutti, spesso dimostrano molti anni di più o di meno rispetto a quelli reali, dipende dal caso. Prendete per esempio Emma Watson che sembra una sedicenne e invece ha la mia età, è del 1990! Stava bene nel ruolo di Belle anche se aveva molto più di 20 anni quando ha girato il film... Stonava tantissimo con Gaston che ne aveva quasi 40 suonati, Gaston più che altro sembrava un pedofilo!

Inviato da: Daydreamer il 24/4/2020, 21:39

Un altro attore si unisce alla lista dei papabili per il ruolo di Ade...Idris Elba. Ma Benedict Cumberbatch rimane la prima scelta.

Da https://wegotthiscovered.com/movies/idris-elba-reportedly-eyed-hades-liveaction-hercules/

Idris Elba Reportedly Eyed For Hades In Live-Action Hercules Remake

It seems inevitable that live-action remakes of animated Disney classics will continue to roll off the production line until they’ve exhausted their entire back catalogue, given the countless billions in box office dollars that they’ve brought in for the Mouse House so far. Eventually they’ll have to start unearthing some deep cuts and more obscure movies, but for now, there’s still a fair share of familiar titles that are ripe for the reboot treatment.
One that fans have been waiting for is 1997’s Hercules, which retains a strong following to this day. And given that 90s nostalgia is all the rage now and the updated version of fellow 90s favorites Aladdin and The Lion King both earned upwards of a billion dollars each, it surely won’t be too long until the project is officially announced.
We’ve already heard that a new and improved Hercules is in the early stages of development, and we’ve now received a casting update on the pic. According to our sources – the same ones who told us Disney is developing a Beauty and the Beast spinoff for Gaston and National Treasure 3 is in the works, both of which were correct – shortlists are already being drawn up behind closed doors at the studio and Idris Elba is one of the frontrunners for Hades.

Apparently, and as we reported last year, Benedict Cumberbatch is still Disney’s number one choice, but if there ends up being scheduling conflicts and he can’t do it, then they might offer it to Elba instead. Both actors would be solid choices, of course, and would no doubt approach the role very differently, so it would really depend on what the tone of the movie is going to be.
Cumberbatch would be ideal for a broader, scenery-chewing take on Hades, while Elba is better suited for a more serious approach. Either way, we could get our answer soon, as the Hercules remake begins to get moving behind the scenes.

Inviato da: Hiroe il 24/4/2020, 22:57

Ora, non lo dico per il blackwashing (che comunque secondo me non sarebbe conveniente alla Disney perché il cattivo di colore non piace agli afroamericani), ma Cumberbatch sembra nato per il ruolo ed è già famoso e amato per il ruolo nell'universo Marvel.

Inviato da: Daydreamer il 26/4/2020, 21:04

Considerando che Emma Watson è stata la prima scelta per Cenerentola, ha rinunciato al ruolo e ha accettato infine quello di Belle, la cosa mi sembra verosimile per Ryan Gosling, che è stato la prima scelta per la Bestia, ci ha rinunciato e ora potrebbe accettare il ruolo di Ercole. Tuttavia Alexander Skarsgard pare essere ancora in cima alla lista delle preferenze.

Da https://wegotthiscovered.com/movies/ryan-gosling-reportedly-eyed-live-action-hercules-role/?fbclid=IwAR31hI2JXAZpq4Otaih_GgGX0DwHUAKYctHTgLAoVnjq_PDgSVvTGMNp3j0

Ryan Gosling Reportedly Eyed To Lead Live-Action Hercules Remake

Disney’s line of live-action remakes hasn’t been met with a universally positive critical reception, but their box office figures have been undeniable. Naturally then, there are more in the pipeline, and we’ve now got a new casting scoop regarding one of those that’s next in line – a live-action remake of animated classic (OK, probably not quite classic) Hercules.
Though their first choice for the role is True Blood star Alexander Skarsgard – as we’ve previously reported – should he have other commitments, we’ve been told by our sources that Ryan Gosling is a potential alternative. And given that these are the same sources who informed us that the Mouse House was working on live-action remakes of Bambi and Robin Hood long before they were announced, we’ve no reason to doubt them.
Of course, Gosling certainly has the look for the hero, and with a Hollywood-assisted fitness regime, he’ll have the physique, too. If schlubby comics Paul Rudd and Chris Pratt can do it, there’s no doubting that the Drive star can as well. That being said, Gosling and Skarsgard are just names on a shortlist, which means they’re only two options out of several, so the role might end up going to someone else in the end. For right now, however, they’re both being considered.

I’ve mentioned the box office totals behind the remakes, and it’s worth going through them in full. Odd mishaps aside (Dumbo and Alice Through the Looking Glass both failed to find an audience), the numbers are seriously eye-watering. Aladdin, Beauty and the Beast and The Lion King all crossed 7 figures – the latter becoming the seventh highest grossing film of all time – and The Jungle Book also came damn close to doing so. This all begs the question, though: Why, why, why, are you paying to see them?
Why are you parting with your hard-earned cash to watch soulless rehashes of timeless source material that only serve to finance the appalling lifestyles of fat cat execs running an entertainment-industrial complex? Honestly, I’m stumped.
Thoughts below are most welcome. We need answers, because it won’t end with Hercules, that’s for sure.

Inviato da: Logan232 il 26/4/2020, 21:44

Mh. Fra i due preferirei Skarsgard. Si era anche già pompato parecchio per quella brutta versione di Tarzan di qualche anno fa.

Inviato da: Hiroe il 26/4/2020, 22:18

Sono molto simili esteticamente. Gosling mi piace, Skarsgard non lo conosco.

Inviato da: veu il 26/4/2020, 22:41

Riconosciamo che il live action di Hercules è uno di quei titoli tra i più attesi di sempre, anche per via del fatto che il film alla base, seppure inizialmente fosse stato un parziale insuccesso, con il proseguire degli anni ha avuto un aumento di popolarità ed è diventato un vero cult per molti, cult per quella commedia pulita e preziosa che lo caratterizza, cult per quei personaggi che sono stati costruiti davvero bene (Megara su tutti) e per quel mix di commedia/romanticismo/epicità che ricorda Aladdin (a cui, vuoi per la regia e sceneggiatura, vuoi per stile di film, è spesso accostato)... L'esponenziale crescita di popolarità e apprezzamento di Hercules, che da film "di serie b" degli anni 90 (era in fondo alla lista nei sondaggi del 2007) è salito ad essere spesso tra i primi 10 film più apprezzati dell'intero ciclo Disney (non solo anni '90), fa capire come quel gioiellino, seppure vituperato e anche snobbato (vuoi anche per i disegni non propriamente canonici), era troppo avanti con i tempi e ora in molti vorrebbero un remake di Hercules (i più lo chiedono per il cinema).
Fatte queste premesse è ovvio che un live action sia importantissimo e molto richiesto, soprattutto dopo i fasti di Aladdin (altro film con protagonista maschile per i live action)...

Ora, i rumors su Idris Elba come Ade seppure possano essere interessanti, tali rimangono (per ora)... anche se in tutta onestà andrebbe pure bene.
Su Gosling o Skarsgard... saranno belli quanto volete, ma hanno più di 40 anni tutti e due... e Ercole ha 18 anni... sono del tutto fuori parte . Se anche ci mettessero un fisicato sui 25 anni ok, ma sui 25 , non certo sui 40... questi potrebbero essere solo Zeus (magari Gosling così usano un cameo alla serie Il giovane Hercules degli anni 2000)... ma certo non possono essere Ercole.

Segnaliamo poi che, a quanto ci risulta, prima di fare i casting o adocchiare attori, scrivono una sceneggiatura e cercano un regista... se anche riuscissero a organizzare tutto per le riprese nel 2021/2022, crediamo che Gosling o Skarsgard come Ercole siano proprio fuori parte

Diverso il discorso di Ariana Grande, da molti additata come Megara (e pure richiesta dalla voce originale di Meg, Susan Egan)... lei ha espresso interesse per la parte, qui sì è vero... e si vocifera che nel live Megara avrà qualche anno in più di Ercole... ma anche in questo caso è troppo presto.

Crediamo che per prima cosa occorra trovare un regista/sceneggiatore... noi pensavamo come regista a Guy Ritchie tempo fa, ma bisogna vedere se vogliono per il live action dare uno stampo alla Aladdin o meno... e pensavamo anche a Taika Waititi del cinema Marvel... vedremo...
comunque possono scrivere anche le sceneggiature velocemente, con Aladdin l'hanno fatto (addirittura sono intervenuti sulla stesura della sceneggiatura a casting annunciato)... Hercules così come anche altri film non richiedono eccessive rielaborazioni (alcune cose sì perchè in animazione è un conto come live è diverso, però Hercules è praticamente già perfetto così, tranne due o tre sequenze il resto potrebbe essere rifatto paro paro) , a differenza di film come Cenerentola, Biancaneve e La Bella Addormentata o anche Peter Pan e Pinocchio che, siccome i film alla base sono molto più datati, richiedono un maggior intervento sulla sceneggiatura per renderli più fruibili ed accessibili ai giorni nostri...

Premettendo che a noi piacerebbe molto vedere Hercules in live action e speriamo lo realizzino presto, crediamo che l'ordine di scaletta nei lavori sia il seguente:
2020/2021 (causa Covid-19):
La Sirenetta (cinema) - Peter Pan (cinema) - Biancaneve (cinema) - Lilo e Stich (per Disney+)
2021/2022:
Pinocchio (cinema) - Rapunzel (cinema) - Robin Hood (per Disney +)
2022/2023:
Il Gobbo di Notre Dame (cinema o Disney+?) - Hercules (cinema o Disney+?)- Bambi (cinema) - Il Libro della Giungla 2 (cinema)

(con intermezzi di Aladdin 2 e Mulan 2 in lavorazione rispettivamente tra il 2022 e il 2023, di solito ci vogliono 4 anni tra la proiezione cinematografica del primo e la realizzazione del sequel)
In tutto questo non sappiamo dove collocheranno le riprese de La Spada nella Roccia, al momento in attesa di ottenere il via libera...

Inviato da: theprinceisonfire il 27/4/2020, 12:47

Concordo sulla popolarità di Hercules, cresciuta nel tempo sino a renderlo uno dei classici più amati.

Per quanto riguarda il cast, Ariana Grande per Megara sarebbe una scelta PESSIMA e confido che non accadrà mai.

Vorrei ricordare ai Veu che in Cenerentola Lily James aveva 26 anni e Richard Madden 29, quindi credo proprio che anche per Hercules le età saranno alzate rispetto ai personaggi animati, e suppongo anche di molto.

Personalmente, per Hercules vedrei bene Henry Cavill o Liam Hemsworth, mentre la Megara perfetta sarebbe Emmy Rossum (che diciamocelo, già sarebbe stata la scelta ideale per Belle).

Inviato da: Logan232 il 27/4/2020, 13:09

Sono d'accordo col tuo ragionamento, ma solo in parte. Vada per le età leggermente superiori, ma, in effetti, essendo Gosling e Skarsgard ai quaranta, rispettivamente 40 e 44 quest'anno, tra riprese e uscita, credo sarebbero davvero troppo grandi. La fascia d'età di Zac Efron, potrebbe, ma anche lì forse siamo già un po' fuori.

Inviato da: Hiroe il 27/4/2020, 15:20

Per Hercules ci vuole un attore tra i 25 e i 35, secondo me.. un bel ragazzo di solito dimostra meno della sua età, prendendo un under20 si rischierebbe di prendere uno che sembra un bambino, e relegare il film al pubblico under16.

La Rossum sarebbe stata una Belle elegante e adorabile! Altro che la Watson, del tutto inadatta al ruolo. Non so, per Meg ci vedrei una più sexy tongue.gif ho guardato un po' online, Amy Jackson è bellissima per le brune, sennò anche Sophie Turner per prenderne una famosa e un po' "spigolosa" alla Meg. Poi secondo me con gli abiti greci antichi starebbe una favola. Per continuo a pensare che una bruna con occhi chiari sarebbe perfetta. Boh, qui mi andrebbe bene anche una con la carnagione anche più esotica, forse non proprio black ma un po' più araba/siriana/irachena si.

Inviato da: Scrooge McDuck il 27/4/2020, 15:25

Raga ho i brividi...Zac Efron.... quel ragazzo a recitare è un cane thumbdown.gif

Inviato da: veu il 28/4/2020, 0:01

ragazzi ma per quanto Cavill possa essere prestante e adatto per la parte di Ercole, ma come fanno a mettere un 40 enne per il ruolo? ma lo stesso per Gosling...
Liam Hemsworth andrebbe meglio.
Sulle attrici, tra quelle indicate per il ruolo di Megara solo Amy Jackson crediamo sarebbe giusta (ha quel tocco bruno con occhi chiari, quasi violetti che sarebbe perfetta per Megara).

Comunque tenete conto che Ercole e Megara secondo noi saranno ragazzi sui 25/27 anni ma non crediamo tanto più maturi...

Inviato da: Daydreamer il 28/4/2020, 14:14

Speriamo vadano in direzione del personaggio, scegliendo l'attore più adatto, idem per Meg. Non cercando di piazzare il divetto/divetta di turno per fare cassa. Si eviti quindi quel che è accaduto con la Watson, che l'han cacciata a forza in uno di questi ruoli perché la volevano a tutti i costi. Vedi Cenerentola e poi Belle ma mi sembra che per fortuna non c'è nessuno che trascina i giovani ultimamente. Forse Timothy Chalamet ha assunto un certo culto e seguito. C'è da scommetterci che se va avanti così alla Disney gli proporranno qualcosa. Io lo vedrei bene per Pena e Panico in questo film. Un ruolo un po' buffo e sopra le righe, potrebbe anche interessargli che neanche l'ennesimo principe.

Inviato da: veu il 28/4/2020, 23:31

ma non crediamo proprio che Chalamet possa interpretare un personaggio secondario... è un attore troppo di punta in questo momento e se venisse preso dalla Disney ovviamente gli offrirebbero un ruolo da protagonista (quantomeno protagonista maschile)...

Inviato da: Daydreamer il 29/4/2020, 7:29

Certo ragazzi, figuriamoci. Quella sarebbe stata una scelta mia, perché ha una faccia luciferina che vedrei bene per dei simpatici demonietti e data la sua intelligenza e anticonvenzionalità non mi stupirei se vedesse la cosa come simpatica gita e accettasse un ruolo così, seppur marginale. Pure riflessioni personali dette ad alta voce insomma, nessuna notizia.

Inviato da: veu il 29/4/2020, 22:28

Abbiamo capito, Alessio che era solo una tua impressione... anche la nostra è un'impressione, non ci vediamo molto Chalamet non protagonista.... soprattutto ora. chissà magari gli affidano qualche ruolo principale in qualche film futuro...

Inviato da: Daydreamer il 30/4/2020, 8:30

Il progetto va avanti, sembra proprio pensato per il cinema, sarà musical, con probabile aggiunta di nuove canzoni originali e iniziano a rumoreggiare grandi nomi per la regia.

Da https://thedisinsider.com/2020/04/29/exclusive-disney-developing-live-action-hercules-film-with-some-possible-big-name-directors-in-the-mix/

Exclusive: Disney Developing Live-Action ’Hercules’ Film With Some Possible Big Name Directors in The Mix

Walt Disney Studios has found its next live-action remake of one of their animated films with Hercules; we have exclusively learned.

The studio has tapped Jeffery Silver (The Lion King, Tron: Legacy) and Karen Gilchrist (The Lion King, The Mandalorian) to produce. The film is expected to be a theatrical release, not a Disney+ original like Lady and the Tramp, as well as Robin Hood and Lilo & Stitch both in pre-production. The film is expected to feature songs from the original animated film, with new ones likely being added.

Another huge thing I want to add to this piece are three directors that I’ve heard from pretty reliable sources that the studio is interested in to direct the project. Let me start off by saying these are just names I’ve heard and are by no means in any formal discussions.

The first name I’ve heard most recently from two different sources is Jon Favreau, Favreau has directed two of Disney’s most successful live-action remakes in 2016’s The Jungle Book and 2019’s The Lion King, which would re-team him with both Silver and Gilchrist.

The second name I heard maybe a year ago was Joe and Anthony Russo a.k.a the Russo Brothers, who directed four of the most highly-praised Marvel films of all-time Captain America: The Winter Soldier (2014), Captain America: Civil War (2016), Avengers: Infinity War (2018), and the highest-grossing movie of all-time, 2019’s Avengers: Endgame. I’ve also heard they are both big fans of the animated film.

The last name I heard but have the least faith in, in terms of who I heard it from is Gore Verbinski, who directed and kicked off one of Disney’s most successful franchises ever, with the first three Pirates of the Caribbean films. Verbinski also directed 2013’s The Lone Ranger, which was also expected to kick off its own franchise. Sadly, the film flopped, and those plans were quickly scrapped, though the film has been met with a cult following in recent years.

I’d like to finish up by reiterating that these are just names I’ve heard, and none of these directors are in talks or are officially being looked at by the studio.

Once a director is tapped, the studio will begin the search for their lead stars. Despite the current Hollywood shut down due to the coronavirus, it is expected the studio will meet with writers/directors/actors via Zoom.

Released in 1997 by Walt Disney Animation Studios, Hercules (Tate Donovan), follows a son of gods, who was snatched as a baby by Hades (James Woods) and forced to live among mortals as a half-man, half-god. Now a teenager, Hercules needs to perform a rite of passage on Earth to prove himself worthy of living with the gods on Mount Olympus. With his plucky satyr sidekick, Philoctetes (Danny DeVito), along for the ride, Hercules must learn how to use his strength to defeat a series of evil creatures.

Inviato da: Logan232 il 30/4/2020, 11:52

Non mi aspettavo un progetto di uscita cinematografica per questo titolo. Tra le proposte, direi che i fratelli Russo sarebbero una buona scelta. Con "Community" hanno dimostrato una buona verve comica, e, con i film Marvel, é evidente che sappiano girare le scene d'azione. Favreu é rispettoso del materiale di origine, ma un po' poco incisivo a livello creativo. Non crea sequenze che restano realmente impresse nell'immaginario.

Inviato da: Hiroe il 30/4/2020, 14:54

Io ci vedrei benissimo i Russo, i film Marvel diretti da loro hanno dei tempi perfetti sia nella comicità che nell'azione e nel sentimento, e poi sarà un film con molti combattimenti. E devo dire che Favreau non mi fa impazzire...

Non sono contenta dell'aggiunta di nuove canzoni, spero non lo facciano, il film era calibrato bene e bisogna contare che Hercules, come Aladdin, si propone di attirare anche il pubblico maschile e i maschi non amano tantissimo i musical, passeranno le canzoni preesistenti nel classico ma l'aggiunta di nuove gli risulterà pesante, spero al massimo facciano una sola canzone nuova, come in Aladdin.

Secondo me questo titolo andrà al cinema perché ha tanta potenzialità, i remake indirizzati anche ai maschi (Il Libro della Giungla, Aladdin, il Re Leone) vanno meglio di quelli al femminile, Cenerentola e Maleficent ne sono l'esempio, l'anomalia è stata la Bella e la Bestia perché è un classico tra i più amati e la Watson è stata un richiamo forte.

Inviato da: Daydreamer il 30/4/2020, 16:18

Hai ragione Hiroe, i film con i "Disney Heroes" hanno un pubblico più trasversale e guadagnano certamente di più.
Non sarei così sicuro che le canzoni gospel di questo film allontanino i ragazzi, "Hercules" è un musical atipico, molto pop come "Mamma Mia!" tanto per capirci.
"Il Re Leone" è andato fortissimo pur con tante canzoni e anche lì hanno aggiunto una canzone inedita. Probabile faranno lo stesso anche per "Hercules ";) ...
Parteggio anch'io per i Russo alla regia (hanno pure dichiarato di amare moltissimo questo Classico!) ma anche Verbisnki non mi dispiacerebbe. Favreau di maniera, solo un professionista, non un artista.

Inviato da: veu il 30/4/2020, 22:44

Dal sito https://www.hollywoodreporter.com/heat-vision/hercules-live-action-remake-works-disney-shang-chi-writer-1292684:

'Hercules' Live-Action Remake in the Works From Disney, 'Shang-Chi' Writer (Exclusive)

Joe and Anthony Russo are producing, but not directing, the remake via their AGBO banner.
Disney is going to zero to hero once more, putting into development a live-action remake of its 1997 animated movie, Hercules.

The studio has hired Dave Callaham, the action scribe who launched The Expendables franchise and wrote Marvel’s upcoming Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, to pen the script.

Joe and Anthony Russo, the filmmakers behind the recent two-part Avengers movies, are set to produce via their AGBO banner.

The 1997 movie was a musical fantasy retelling of the Hercules legend that featured plenty of the comedic and snappy banter of some of that era’s Disney animated movies. Tate Donovan voiced the demigod looking to reclaim his heroic stature while James Woods played Hades, the god plotting to overthrow Olympus.

The animated movie, which underwent considerable retooling over its many years of development, had 18 credited writers who worked on the story and screenplay. Ron Clements and Jon Musker directed.

The new Hercules is in early development and this being a Disney title, rumors have already swirled about other producers and even filmmakers. The Russos are the only producers on the project and will not direct, according to insiders.

There have also been casting rumors in recent weeks, partially spurred on by Ariana Grande performance of the movie’s "I Won’t Say I’m in Love" during The Disney Family Singalong, which engendered a petition on Change.org. Idris Elba and Ryan Gosling’s names have also been floated by enthusiasts. But in reality, the project is far from the casting stage.

It is unclear what the take on Hercules will be or if it will even keep the musical elements. Disney has taken a broad path in its live-action remakes. Last year’s The Lion King, for example, hewed quite closely to the 1994 original while Mulan, being released July 24, is a looser interpretation of its 1998 original.

One thing is clear: thanks to Callaham, expect plenty of action and having Hercules as a sort of superhero. The writer is currently in the middle of a comic book hero phase, having worked on not only Shang-Chi but also the upcoming Wonder Woman 1984. The in-demand scribe is also writing Spider-Man: Into the Spider-Verse 2 . Other credits include Zombieland: Double Tap and Godzilla.

The Russos and AGBO produced the Chris Hemsworth action vehicle Extraction, which debuted on Netflix last week.



Traduzione:

* I fratelli Joe e Anthonu Russo produrranno il film (non saranno quindi i registi).

* A scrivere la sceneggiatura sarà Dave Callaham, che ha scritto Shan Chi per la Marvel e Wonder Woman 1984 per la DC.

* Dato che a scrivere il film sarà Callaham e a produrlo i fratelli Russo, ci si aspetta una pellicola ricca di azione ed Ercole sarà visto come una sorta di supereroe.

Inviato da: veu il 1/5/2020, 23:52

Hercules ieri era in tendenza su twitter a causa del remake! L'interesse per il film si è dimostrato forte.


Inviato da: veu il 1/5/2020, 23:53

Segnaliamo inoltre che i Fratelli Russo https://twitter.com/Russo_Brothers/status/1255981410642358273 hanno confermato il loro coinvolgimento nel progetto:


Inviato da: theprinceisonfire il 2/5/2020, 0:14

Si tratta di un remake rischiosissimo.
https://www.youtube.com/watch?v=KznZcK7ksf4, e capirete tutte le problematiche che hanno investito sin dal principio Hercules e i veri motivi che resero il film un insuccesso al botteghino.

I Russo sarebbero fedeli all'ispirazione originale di Hercules, che mescola fondamentalmente (ma alquanto male) Superman e Rocky.

Il terreno è estremamente scivoloso perché il film è pieno di difetti, incongruenze, vuoti narrativi e di scrittura, alternanze di tono e mescolanze che lo rendono probabilmente il classico peggiore della disney anni 90, da un punto di vista del valore prettamente cinematografico. Ha una colonna sonora e delle musiche eccelse, un'animazione particolare ed alcuni personaggi davvero memorabili, ma tutto questo, come spiega bene il video che vi ho linkato, non basta a colmare tutte le mancanze della pellicola.

Inoltre, tutte le versioni di Hercules portate al cinema sino ad ora hanno floppato di brutto (sia quella di The Rock che quella di Kellan Lutz)... l'impresa sarà ardua a dir poco.

Per me, dovrebbe finire su Disney+.

Inviato da: Scrooge McDuck il 2/5/2020, 1:23

Dipende moltissimo dal tipo di film che vogliono farne. Una roba senza pretese, molto “casinara” e goliardica, piena di strizzatine d’occhio ai fan del classico e con molta azione non ce la vedo per niente male.
Col giusto volto nella parte del protagonista (meglio ancora nella parte dei tre ruoli principali) potrebbe venire fuori un progetto decisamente vincente, basta guardare a film come Jumanji o Thor 3 che si rivelano successi con trame molto sciocche ma mescolano gli attori giusti ad una trama action.

Inviato da: Fulvio84 il 2/5/2020, 1:28

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 2/5/2020, 0:14) *
Si tratta di un remake rischiosissimo.
https://www.youtube.com/watch?v=KznZcK7ksf4, e capirete tutte le problematiche che hanno investito sin dal principio Hercules e i veri motivi che resero il film un insuccesso al botteghino.

I Russo sarebbero fedeli all'ispirazione originale di Hercules, che mescola fondamentalmente (ma alquanto male) Superman e Rocky.

Il terreno è estremamente scivoloso perché il film è pieno di difetti, incongruenze, vuoti narrativi e di scrittura, alternanze di tono e mescolanze che lo rendono probabilmente il classico peggiore della disney anni 90, da un punto di vista del valore prettamente cinematografico. Ha una colonna sonora e delle musiche eccelse, un'animazione particolare ed alcuni personaggi davvero memorabili, ma tutto questo, come spiega bene il video che vi ho linkato, non basta a colmare tutte le mancanze della pellicola.

Inoltre, tutte le versioni di Hercules portate al cinema sino ad ora hanno floppato di brutto (sia quella di The Rock che quella di Kellan Lutz)... l'impresa sarà ardua a dir poco.

Per me, dovrebbe finire su Disney+.

Sarà un pasticcio multirazziale in un’Atene precristiana dal punto di vista ipocrita americano che invece dei miti greci pensano di fare un Marvel.
Questa è la mia paura....
Il classico ho imparato ad amarlo col tempo, quando uscì al cinema non mi entusiasmó

Inviato da: Hiroe il 2/5/2020, 1:36

Prince, domani guardo volentieri il video che hai linkato, ma i buchi di sceneggiatura non mi sembrano argomenti sensibili per le produzioni Disney odierne, in fin dei conti, fanno certe ciofeche assurde.. Io ho amato tantissimo il classico, e per la maggior parte dei miei amici maschi risulta uno dei pochi musical che riescono a digerire. Comunque al massimo potrebbero aggiustare la trama o la sceneggiatura dove necessario, come hanno fatto in altri remakes.

Inviato da: veu il 2/5/2020, 21:52

Abbiamo visto il video e tutti questi buchi di sceneggiatura o le critiche che muove non le condividiamo per niente.
Così come non vediamo affatto Hercules come il più debole dei film anni 90... sarà che a noi è sempre stato uno dei preferiti. Considerate che generalmente abbiamo sempre preferito film seri e dal tono drammatico ma Hercules ha sempre rappresentato un'eccezione. L'abbiamo trovato sempre superlativo, dalla prima visione.
è vero lo stile era straniante all'epoca ma proprio questo ce l'aveva fatto apprezzare così come il ritmo e il racconto, ed anche la sorta di parodia dello star system americano (Hercules uscì e pochi mesi dopo con Titanic e Leonardo Di Caprio si verificò quello che veniva descritto in Hercules con le fans urlanti e in delirio)... era molto attuale ed è invecchiato molto bene, un film che rischiava di essere "vecchio" dopo pochi anni ma che invece , come avvenuto per Aladdin quattro anni prima, ha saputo giocare benissimo sulla commedia e sull'attualità dell'epoca e prenderla per renderla universale... anzi Hercules è più apprezzato oggi che all'uscita, è diventato un cult e molti lo osannano più oggi che all'epoca.
E' uno di quei film che è invecchiato molto molto bene, anzi ha assunto l'aura di Classico seppure gli inizi non furono dei migliori... la genialità del film ha dovuto attendere circa due decenni per essere capita appieno (ed è stato un peccato perché è davvero brillante, una commedia pulita e garbata che si vede sempre con piacere e senza sbavature).

I vari film di Ercole degli anni passati hanno avuto il difetto di essere troppo epici e con poco cuore... è questo che secondo noi è andato a renderli poco interessanti...
Se avessero compensato bene i vari aspetti avrebbero avuto maggior successo... il problema con i film tratti dall'epica classica è quello di evitare i rapporti con la fantasia e incentrare tutto su film tutti muscoli e poco cuore. Questo è un gravissimo errore. Ecco perché crediamo che un Ercole disneyano possa davvero funzionare... e secondo noi non devono nemmeno distanziarsi troppo dal cartone, è già perfetto così. Se lo facessero stile Il Re Leone con riproposizione "frame by frame", per i nostri gusti andrebbe benissimo.

Inviato da: veu il 2/5/2020, 21:57

Ecco una recensione di risposta a quella del video su cui concordiamo in quasi tutto e riprende anche i discorsi sugli ultimi film di Ercole con The Rock e Lutz e il perchè non hanno funzionato rispetto al film Disneyano:

Dal sito https://www.cinewriting.it/6573/speciali/hercules-venti-anni-reinvento-leroe-greco.html:

COME HERCULES, VENTI ANNI FA, REINVENTÒ L’EROE GRECO

Hercules. Uno dei classici Disney più sottovalutati di sempre. Il film che inserì il mito di Eracle nella cultura pop.
In questi giorni, molti appassionati Disney stanno festeggiando il ventennale di “Hercules“, celebre 35° Classico Disney.

Tutto partì però da lì, dall’Antica Grecia. Dall’immenso mondo della Mitologia greca.
In mezzo a tutte queste divinità e questi miti, Eracle, nome latino “Hercules”, è ricordato come il maggiore eroe greco di sempre. Figlio di Alcmena (sposa di Anfitrione) e di Zeus, egli nacque a Tebe ed era dotato di una forza sovrumana. Eracle fu venerato come simbolo di coraggio e forza. Ma anche di umanità e generosità, anche presso i Romani. Era ritenuto protettore degli sport e delle palestre.

Fu onorato in numerosi santuari sparsi in tutta la Grecia. Espressione dell’altruismo e della forza fisica, lo fecero credere il fondatore dei Giochi olimpici antichi. In alcuni casi, mettendone in luce la generosità. Con la quale affrontava avversari temibili. Si diede dell’eroe un’immagine caratterizzata dall’intensa forza morale. Oltre che puramente fisica.

Le vicende di questo eroe non sono state raccontate in un’unica opera. Ne sono state scritte molte che lo vedono protagonista, marginalmente o particolarmente.
Celebri le sue incredibili imprese. Le dodici fatiche che lo vedono affrontare serpenti dalle molteplici teste. Leoni dalla pelle impossibile da scalfire. Uccelli in grado di sparare piume affilate come lame e molti altri mostri.

Hercules al cinema e in tv

Da queste fonti, la Disney costruì il film d’animazione basato su Eracle e sulla mitologia greca in generale. Riuscì ad inserire abilmente la figura di Eracle nella cultura pop. Alternandosi tra lo sfrenato gospel ed il merchandising “eroico”. I riferimenti cinematografici ed i rimandi ai fenomeni del costume del periodo d’uscita non mancano. Inducendo il pubblico, successivamente, a fare riferimenti, citazioni, rimandi musicali a questo film, rendendolo un vero cult.

Negli anni successivi, dopo l’uscita del film Disney, altre figure del panorama cinematografico e televisivo hanno cercato di affrontare l’eroe mitologico. Forse l’esperimento più bizzarro di tutti è stata la serie televisiva “Young Hercules” con protagonista Ryan Gosling nel ruolo del semidio greco, figlio di Zeus. Una serie tv dalla durata di cinquanta episodi.

Tuttavia, il più grande tentativo di fare una rielaborazione totale del mito di Eracle avvenne molti anni dopo l’uscita del Classico Disney.
Questo con il dittico erculeo del 2014, caratterizzato da “The Legend of Hercules“, diretto da Renny Harlin con protagonista Kellan Lutz e l’Hercules di Brett Ratner con protagonista Dwayne “The Rock” Johnson. Questa sfida tra i due “Hercules” (cinematograficamente simile a “Z la formica” e “A Bug’s Life“) non videro mai comunque un vero e proprio vincitore.

Molta azione ma poco cuore

Il film con protagonista Kellan Lutz era decisamente ipertrofico e poco entusiasmante tanto nei contenuti quanto nella tecnica.
Il film con protagonista The Rock era ed è da considerarsi come una “baracconata” con la quale lo spettatore medio può divertirsi.
Il problema di questi due film è piuttosto simile. Entrambi si focalizzano duramente sull’azione senza metterci mai il cuore nel racconto dell’eroe più amato della storia. Il Classico Disney “Hercules“, al contrario, permettendosi molte libertà, è ricco di umorismo, di cuore e di una dose sana di mitologia greca. Rimane ancora il miglior trattamento che il personaggio abbia mai ottenuto al cinema. Pur rimanendo decisamente distante dalla figura della leggenda.

Aneddoti

Ai tempi, causa il libero adattamento del mito di Eracle, la Disney all’uscita del film annullò la premiere ad Atene in quanto il film era stato già ampiamente osteggiato per la sua scarsa aderenza ai miti greci.
Troppo show-business statunitense, troppo gospel, troppo “latino” (se si pensa alla scelta del nome) e… troppe action figures. Una motivazione alquanto bizzarra.

Chissà come avrebbero reagito le persone ad un adattamento più vicino alla mitologia greca? I Greci sarebbero stati felici di assistere all’adultera relazione di Zeus con Alcmena? O che dire delle relazioni che Eracle intratteneva, nei miti, con i suoi innumerevoli amanti di sesso maschile?
Sarebbe stata una versione animata tendente ad un cinema underground (con accezione positiva ne faccio riferimento, badate bene) rispetto ad una versione animata tendente al cinema mainstream.

Oltre alla travolgente musica gospel, “Hercules”, più che alle dodici fatiche, prende ispirazione dalla Gigantomachia.
La lotta che, nel mito, i Giganti ingaggiarono contro gli Dei dell’Olimpo. Su questa base Ron Clements e John Musker mettono tutta la mitologia che ruota attorno al mito di Eracle al servizio della storia e al servizio dei bambini-spettatori.
Come hanno fatto, in tempi più recenti, con “Oceania” (“Moana“, in originale). Anche qui, il duo Clements e Musker si è servito della mitologia per il bene del pubblico infantile. Questo però fino ad un certo punto. Soprattutto nel caso di “Hercules”.

Stile

I due registi classe 1953 venivano dai grandi successi commerciali de “La Sirenetta” (1989) e di “Aladdin” (1992). Con le coppie Gary Trousdale-Kirk Wise (“La Bella E La Bestia“) e Roger Allers-Rob Minkoff (“Il Re Leone“) avevano contribuito attivamente al cosiddetto Rinascimento Disney. Collocato dagli storici nella decade 1989-1999.

Con la coppia dei registi, Eracle cambia. Eracle diventa pop.
Nel cartoon, più che un eroe, Hercules appare come un ragazzone atleta, dai biondi capelli. Un incrocio tra Eric Roberts, Victor Mature e James Stewart. L’ispirazione principale, però, rimane quella del mitico campione NBA Michael Jordan.
Hercules, infatti, è inserito in un mondo greco tremendamente vicino alla società dello spettacolo e dello sport professionistico degli Stati Uniti d’America.

Eracle diventa pop. Ma diventa soprattutto grande cinema sportivo. Il film può essere considerato anche come un mix tra “Rocky” e “Karate Kid” con l’aggiunta di sfumature di altri generi.
Un parallelismo nel quale Hercules è Rocky e Daniel LaRusso (due figure inizialmente decadenti, che ricercano un posto in cui stare) e il satiro Filottete (doppiato in originale da Danny DeVito e in italiano da Giancarlo Magalli) è il mitico allenatore Mickey e il maestro Miyagi.
Ma i rimandi alla cultura pop non finiscono qui. Riprendendo la narrativa di Superman, viene superato anche il problema della relazione tra Alcmena e Zeus.

Diventare un Eroe

Infatti, il ragazzone protagonista del Classico Disney non è frutto di una relazione adultera compiuta da Zeus ai danni di Era. Ercole è un figlio naturale di Zeus ed Era.

Successivamente, il piccolo Ercole viene educato da due umanissimi genitori adottivi. Come i coniugi Kent.
Questo fatto è accaduto dopo che il fratello invidioso di Zeus, Ade (dio degli Inferi con una testa a fiamma di metano, con denti aguzzi ed un volto molto alla Joker), aveva provato ad uccidere il figlio naturale.
Da Clark Kent, però, Hercules dovrà ritornare a ciò che in passato fu. Ed è lo stesso babbo Zeus a dargli la motivazione. In un tempio, vivificando una statua raffigurante se stesso: per tornare a casa, Ercole dovrà diventare un eroe.

Ma l’eroismo non sta per successo. Ercole, attraverso le più imponenti imprese (l’Idra su tutti), diventa un divo dell’Antica Grecia (non mancano i piccoli rimandi alla Hollywood classica) con merchandise a gogo (le ceramiche raffiguranti Ercole, l’Air Herc, parodia delle Air Jordan, la bevanda Herculade come parodia della bibita Gatorade) ed action figures a farla da padrone.
Il film è caotico, la sceneggiatura viaggia a briglie sciolte. Una corsa infinita sulle montagne russe. Il film diventa più adulto, più mondano, più… erotico. Nelle scene, infatti, si palesa anche la femme fatale del film.

L’erotismo del film

Megara (Meg) è uno splendido incrocio femmineo tra le iconiche Barbara Stanwyck e Rita Hayworth. Una delle icone femminili Disney più sexy della storia del cinema.
Capelli fluenti rosso fuoco, dotata anche di piedi che metteranno in difficoltà il nostro eroe (Tarantino avrebbe apprezzato molto di più del semidio greco), Meg è, al tempo stesso, gioia sessuale del nostro eroe ma anche figura di grande intelligenza e cultura (lei lo porterà a vedere l’Edipo Re di Sofocle). Disinibita, seducente ma anche cinica e profondamente disillusa dalle mille delusioni del passato.

Purtroppo, Meg cerca anche di confondere e d’ingannare Ercole. Infatti, la ragazza ha venduto l’anima ad Ade ed è rimasta ingabbiata dal contratto stretto con la divinità.
Divinità degli Inferi che ha bisogno di Ercole. Un rapporto tra i due rivali, in alcuni momenti del film, molto omoerotico. In aggiunta, Ade ha sempre al suo seguito una coppia di assistenti demonietti “fantozziani” chiamati Dolore e Panico.

L’Accoglienza del film

Il film, come scritto, è molto erotico (le allusioni sessuali del film sono molto più evidenti di tanti conclamati messaggi subliminali Disney). Molto audace nei contenuti e nella forma, molto metacinematografico.

All’epoca, furono apprezzati i numeri musicali, il folle, sessualmente instabile Ade doppiato in originale da James Woods. Apprezzato anche il cromatismo caratteristico dell’intero film d’animazione.
Purtroppo “Hercules” fu protagonista, però, di un box office poco eccezionale (99 milioni di dollari in patria). Eppure, con il passar del tempo, il film è invecchiato decisamente bene.

Continua ad essere iconico, magistrale per alcune idee comiche, travolgente nella sua sfrenata musicalità. Eracle è stato perfettamente inserito nella cultura pop.

Reinventato in un contesto contemporaneo fatto di merchandising, action figures, d’intrattenimento spettacolare e di divismo della nuova epoca.
All’epoca era stato giudicato troppo psicanalitico e troppo adulto per un pubblico di bambini. Eppure la sua unicità psicanalitica e la sua unicità da zibaldone di cultura pop lo rendono un prodotto degno di essere analizzato e fruito con maggior interesse. Da scoprire e riscoprire.

Auguri “Hercules” e grazie di tutto!

Inviato da: theprinceisonfire il 2/5/2020, 22:44

Veu però attenzione: la ragazza del video che ho postato non è un semplice critico cinematografico, è una delle più illustri giovani cinefile del mondo, laureata alla New York University (BA)e alla USC School of Cinematic Arts (MFA), nonché vincitrice di uno Hugo Award.

Non si limita a dare un parere personale o "di gusto" rispetto al film, ma ne esamina, sulla base delle tecniche cinematografiche e di sceneggiatura studiate, il valore alla stregua di canoni consolidati. Diciamo che quindi da un quadro di esame sugli elementi "oggettivi" del film, anche perché lei stessa ammette che dal punto di vista soggettivo (componente emotiva, preferenza personale di tematiche/ambientazioni) reputa peggiore Pocahontas, tra i film degli anni 90.

Io non ho la stessa sua preparazione accademica, però ho compreso pienamente i punti che voleva toccare e perché, e non mi sento di darle torto. Hercules peraltro piace molto anche a me, a livello di gusto soggettivo, e lo preferisco sicuramente a Pocahontas e Tarzan, ad esempio.

Inviato da: Logan232 il 3/5/2020, 12:49

Grazie mille per la video recensione. L'ho trovata molto utile e interessante. Quella postata dai veu, invece, che ringrazio lo stesso, non la approvo. E' decisamente più debole nelle argomentazioni.

Personalmente, a me, Hercules piace abbastanza, ma c'è sempre stato qualcosa che non mi tornava quando lo rivedevo. Probabilmente sono proprio i punti che ha evidenziato la video critica.

Inviato da: veu il 5/5/2020, 15:23

Abbiamo guardato a fondo la video recensione di Hercules e comunque, pur apprezzando il lavoro della critica, non riusciamo proprio a condividerla, se non in alcune parti. Ad esempio cerca buchi di sceneggiatura dove in realtà non ci sono... dice Zeus manda i suoi uomini a cercare Ercole bambino e perché Ade non sa che è vivo visto che Zeus avrà mandato pure qualcuno da lui? semplice... perché Ade ovviamente mica va a dire a Zeus che l'ha fatto diventare mortale e l'avrebbe voluto uccidere... anche se pensasse fosse stato ucciso, mica sarebbe andato a dirlo a Zeus svelando il suo piano... tra l'altro Ade mica decide chi vive o muore, lo fanno le Parche e le anime dei defunti vanno nell'oltretomba... sarebbe interessante vedere il suo lavoro su film con maggiori buchi di sceneggiatura tipo Atlantis (dove il buco enorme è come mai manca una qualsiasi reazione di Kida davanti all'omicidio a sangue freddo del padre?) o, per restare in tema Musker/Clements, La Principessa e il Ranocchio (dove non si spiega perché Tiana bacia Naveen e diventa Ranocchia mentre Charlotte fa la stessa cosa ma resta umana)...

Sul fatto che Ercole non conosca i piani di Ade né sappia che è lui che vuol annientarlo non vediamo il problema, non è che uno debba conoscere i nemici e averci a che fare faccia a faccia, tante volte i nemici agiscono alle spalle... Ade conosce Ercole, lo segue, lo spia, gli scaglia contro tutti i mostri e gli fa compiere mille fatiche (che per fortuna sono riassunte nella canzone Zero To Hero)... diverso è invece nella Principessa e il Ranocchio dove Facilier non ha mai avuto rapporti con Tiana (ma probabilmente non l'ha mai nemmeno vista o la considerava una ragazza mai conosciuta ma forse solo "vista passare") eppure alla fine del film quando è ranocchia la chiama per nome e riesce ad ideare il suo sogno...

sul rapporto mitologia greca, standard americani o europei (la genuflessione nella preghiera a Zeus)... crediamo sia troppo critica, l'animazione è fatta di simboli e la genuflessione per la preghiera è un elemento che tutti conoscono ed è facilmente associabile (per tutte le religioni) alla preghiera... nella Grecia Antica pregavano gli dei (in modo diverso è vero), ma sarebbe stato bello vedere che Ercole va a immolare un agnello sull'altare di Zeus? avete voglia a vedere quello che sarebbe successo.
Dei=sport=supereroi... è questo il trittico del film. è una mitologia "supermaniana" se vogliamo, ma ... alla fine... che male c'è???

inoltre si sofferma sul cambio di tono del film, dicendo tra l'altro che riguarda tutti i film anni 90 dove c'è una sproporzione tra il tono dramma e quello commedia (riportando anche l'esempio del Gobbo)... è vero Hercules ha dei toni drammatici (ultimo atto) mentre prima è prettamente una commedia, però secondo noi è proprio voluto quello stile. è nato così. Non è che i registi non volessero farlo come dice, loro volevano fare Il Pianeta del Tesoro ma siccome era troppo sperimentale allora hanno dato seguito ad un progetto più classico (ma la stessa cosa successe con Aladdin anni prima).

Condividiamo che forse qualcosa dal punto di vista del rapporto "eroe/quello che vuol raggiungere" possa essere sistemato e può essere che nel prossimo live action qualcosa correggeranno, anche se , ripetiamo, secondo noi Hercules non ha molto da essere aggiustato, anzi eviteremmo di stravolgerlo del tutto se dobbiamo essere onesti.


Inviato da: veu il 5/5/2020, 23:48

Su Twitter, il compositore del film originale, David Zippel, ha riferito di non essere (al momento) coinvolto nel progetto.

Ecco il https://twitter.com/DavidZippel/status/1255976333668048897:

AMEN and this one better be a musical!!!
‘Hercules’ Live-Action Remake In Works At Disney: Russo Brothers Producing – Deadline

Inviato da: veu il 7/5/2020, 18:58

News:

I Fratelli Russo parlano del film e dicono che hanno scelto di produrlo in quanto sia loro sia i figli sono fan del film e quando hanno saputo che alla Disney volevano riproporre Hercules hanno deciso di sottoporre la loro idea.
Riferiscono che sono ai primi stadi di lavorazione e che non sanno ancora se sarà un musical o meno anche se la musica avrà un ruolo importante.
Riportano inoltre che il loro progetto non sarà una letterale trasposizione del Classico ma vi saranno vari elementi di novità, dicono proprio "sarà una storia differente", la loro versione riprenderà lo spirito dell'opera originale e sarà ispirato da quella ma non si tratterà di un adattamento fotogramma per fotogramma alla Re Leone e nemmeno troppo legato al film d'animazione come La Bella e la Bestia ed Aladdin.


Dal sito https://collider.com/hercules-remake-changes-russo-brothers-disney/:

Exclusive: Joe and Anthony Russo Say Their ‘Hercules’ Remake Won’t Be a “Literal Translation”

Last week we reported that Joe and Anthony Russo were set to produce a live-action remake of Disney’s 1997 animated movie Hercules. The muddled animated has its fans even though it doesn’t know if it wants to be a critique of athlete celebrities or an earnest story about finding where you belong, and now since Disney is mining all of its animated properties into live-action because the thought of an original live-action film is an anathema to the studio, they’re now in the early stages of trying to figure out what that live-action project will look like.

Steve Weintraub spoke to the Russos recently about the project and they explained why they wanted to sign on. “Both us and our kids are Hercules fanatics,” said Anthony. “And we had heard that Disney was interested in revisiting it and we’re in love with the original. And we made a case as to why we felt we would be right to produce that film and here we are.”

The brothers noted that they were still very much in the early stages of development on the project to the point where they wouldn’t even note if it was a musical or not because they simply don’t know. “We can’t say one way or the other,” said Anthony before noting, “Music will certainly be a part of it.” That being said, it sounds like they were leaning in the direction of playing with the formula a bit and not doing a shot-for-shot remake like The Lion King or an overtly faithful version like Beauty and the Beast or Aladdin. Anthony explained:

Well, I think you always have to bring something new to the table because from our perspective as storytellers, it’s not compelling for us to do a literal translation. We’ve already done that with our Marvel films. We don’t do literal translations of the comics because we feel like if you want that story you can go read that story. We’re going to give you a different story. I think we’ll do something that’s in the vein of the original and inspired by it, but we also bring some new elements to the table.

I think that’s the smart approach. The original animated version will still be there for those that love it, but I don’t need to see it rendered in live-action (“live-action” being a loose term for a largely animated movie with actors on a green screen). I’d rather the Russos and their unnamed future director figure out a way to make Hercules for a new generation rather than just comforting those who already love the original.




Commento: Non è male come idea. Il richiamo al film c'è, ma anche qualcosa di diverso, di nuovo. Vedremo come lo svilupperanno. Speriamo che mantengano un grande ruolo per Megara!

Inviato da: CostanzaM il 7/5/2020, 19:25

Io però voglio le muse che cantano! Sono l'ultimo indiretto contributo di Ashman ai classici Disney

Inviato da: Fulvio84 il 7/5/2020, 20:32

dalla loro dichiarazione ho gia' capito che andra' nella lista di quelli che non mi interessano e non vedro'... bene cosi

Inviato da: BennuzzO il 7/5/2020, 21:44

Io spero non diventi l’ennesimo prodotto ginocentrico, anche perché Megara nel Classico era già un personaggio piuttosto “avanti”. Personalmente, Ercole è uno dei miei personaggi maschili preferiti ed anche il film è nella mia top 5, quindi mi auguro riescano a mantenere la centralità del protagonista.

Inviato da: veu il 7/5/2020, 21:51

ragazzi siamo ai primissimi stadi di lavorazione... se ricordate nello stesso periodo per Aladdin dissero che avrebbe avuto sequenze discontinue e un andamento non convenzionale (l'idea era quella di una sorta di storia a racconto tramite flashback delle varie sequenze con incastri a seconda del personaggio che appariva sullo schermo) poi tornarono ad una storia più lineare...
ora qui si allontaneranno un po' dal Classico ma pensiamo che non faranno una storia del tutto differente, dei richiami ci saranno... e le Muse cantanti così come l'aspetto musical crediamo ci sia. Crediamo che, dato il successo di Aladdin, anche per Hercules (ed anche per Il Gobbo di Notre Dame) useranno l'accoppiata "musical-film con eroe maschio"... certo magari prendono spunti (personaggi, ecc) e usano sequenze del film e creano una storia (almeno parzialmente) nuova, che sia un omaggio ma anche qualcosa di differente...
l'aspetto musical secondo noi ci sarà. Già con Mulan (ideato come non musical e realizzato in tal modo) avevano ipotizzato di inserire alcune canzoni, secondo noi per Hercules le inseriranno (anche per distanziarlo dalle altre versioni cinematografiche).
I Russo hanno detto che non vogliono fare un film che riprenda paro paro i fotogrammi del Classico (seppure lo ricordiamo, per noi su Hercules avrebbero potuto anche farlo, questo lo ripetiamo) perchè dicono che se fanno così viene meno il loro ruolo di produttori ed ideatori, vogliono mettere del loro nel film che fanno e come idea ci sta... ma comunque non crediamo che si distanzino dal film così tanto come successo in passato con Maleficent e Alice (e vi ricordiamo che per noi Maleficent - e il suo sequel - rientra, tra i remake/reboot che sono stati fatti, tra i nostri preferiti) ...
aspettiamo a vedere che succederà...

Inviato da: veu il 7/5/2020, 21:54

CITAZIONE (BennuzzO @ 7/5/2020, 21:44) *
Io spero non diventi l’ennesimo prodotto ginocentrico, anche perché Megara nel Classico era già un personaggio piuttosto “avanti”. Personalmente, Ercole è uno dei miei personaggi maschili preferiti ed anche il film è nella mia top 5, quindi mi auguro riescano a mantenere la centralità del protagonista.


Megara secondo noi però deve avere un ruolo centralissimo perchè se vogliono che anche le ragazze vadano al cinema, Megara deve essere centralissima. Altrimenti è difficile che le ragazze vadano a vedere un film di Ercole... se utilizzano bene Megara e la pubblicizzano bene, le ragazze che la ricordano per l'infanzia e tutto lo vanno a vedere... Megara è importantissima per il film. Come personaggio non crediamo la cambino molto, lei è già un ottimo esempio di femminismo e ripetiamo può essere portata sullo schermo paro paro... però Megara deve esserci e deve essere centralissima (ovviamente Ercole è il protagonista ma pure lei come eroina femminile è imprescindibile altrimenti si rischia di fare un Ercole simili a tanti altri che sono già stati portati sullo schermo)

Inviato da: BennuzzO il 7/5/2020, 23:00

Sì, ma infatti sia chiaro che non volevo sminuire Meg, ma trattandosi di un personaggio già perfetto così, spero che non la rendano troppo simile al loro prototipo attuale. Tutto qui. wink.gif

Inviato da: Hiroe il 7/5/2020, 23:03

CITAZIONE (veu @ 7/5/2020, 21:54) *
Megara secondo noi però deve avere un ruolo centralissimo perchè se vogliono che anche le ragazze vadano al cinema, Megara deve essere centralissima. Altrimenti è difficile che le ragazze vadano a vedere un film di Ercole... se utilizzano bene Megara e la pubblicizzano bene, le ragazze che la ricordano per l'infanzia e tutto lo vanno a vedere... Megara è importantissima per il film. Come personaggio non crediamo la cambino molto, lei è già un ottimo esempio di femminismo e ripetiamo può essere portata sullo schermo paro paro... però Megara deve esserci e deve essere centralissima (ovviamente Ercole è il protagonista ma pure lei come eroina femminile è imprescindibile altrimenti si rischia di fare un Ercole simili a tanti altri che sono già stati portati sullo schermo)

Concordo su ogni parola!!!

Inviato da: Daydreamer il 8/5/2020, 23:49

Ho appena rivisto Hercules su Disney+, da moltissimi anni non lo rivedevo ma adesso la visione era d'obbligo, per poterne saggiare le potenzialità in vista del live action.
È il fratello putativo di Aladdin, stessi tropi, stessa vibe. Non so cosa ne faranno i Russo, ma mi elettrizza pensare ad un mix tra rispetto e innovazione che sapranno portare. Impossibile non riproporre quella colonna sonora. Non vedo l'ora di divertirmi in sala, già mi immagino le versioni singalong.

Inviato da: veu il 17/5/2020, 23:40

Alessio, secondo noi Hercules è uno dei migliori film che siano stati realizzati dalla Disney. L'abbiamo sempre amato e ci fa piacere sapere che ne facciano un live action. Crediamo che manterranno le canzoni e lo stile visivo colorato e pure un po' la trama base. Poi da lì elaborano qualcosa di nuovo, faranno un 40% nostalgia (canzoni, ambiente, ecc) e il 60% innovazione (nel senso di nuovo modo di raccontare la storia e nuovi elementi)

Visto che impazza il toto casting di Hercules, dalle Storie di Instagram di Skyler Shuler lo stesso è intervenuto dicendo che per il personaggio di Ercole non crede che metteranno un attore greco come molti hanno pensato.


Inviato da: Hiroe il 18/5/2020, 11:48

Ma figuriamoci se lo scelgono greco. Fosse stato arabo o africano invece, se non avessero preso l'attore di nazionalità corrispettiva sarebbe stato un problema. Sono queste le ipocrisie che mi fanno tristezza... Si fa per parlare, eh.

Inviato da: Scrooge McDuck il 18/5/2020, 12:17

Attenzione: non scelgono gli attori in base alla loro reale etnia, devono ricordare l'etnia del paese in cui ambientano il film.
Naomi Scott è inglese e Mena Massoud egiziano.
Emma Watson, Dan Stevens e Luke Evans provengono tutti dal Regno Unito, non dalla Francia, come pure Lily James che ha interpretato Cenerentola..

Inviato da: Daydreamer il 18/5/2020, 12:59

Infatti è proprio per questo che sono sicuro che la nuova Sirenetta avrà contesto caraibico esotico distante dalle scenografie più europee del Classico.

Inviato da: Hiroe il 18/5/2020, 15:11

Sisì scrooge, lo so, enfatizzavo

Inviato da: veu il 18/5/2020, 23:45

ma infatti secondo noi non pensano minimamente ad attori greci.
Per Ercole secondo noi mettono un attore americano...

Notizia:

Josh Gad (Olaf in Frozen e Le Tont ne La Bella e la Bestia live action) supporta Ariana Grande nel ruolo di Megara.

Da https://variety.com/2020/tv/news/ariana-grande-meg-josh-gad-hercules-live-action-remake-1234594692/:

‘Hercules’: Josh Gad Says Ariana Grande ‘Would Be Amazing as Meg’ in Live-Action Remake

Josh Gad won’t say he’s in love with the idea of Ariana Grande playing Meg in the upcoming “Hercules” live-action remake, OK, maybe he will.

Grande recently belted out Meg’s swooning love ballad during ABC’s “Disney Family Singalong,” and Gad, who of course has plenty of clout in the Disney universe, would certainly not be opposed to seeing her fully take on the role on the big screen. All casting speculation is not likely to be more than just that anytime soon, given that the project was only just announced.

“She would amazing as Meg, she would be perfect, I would love to see that happen,” Gad told Variety in an interview.

As for whether Gad himself might throw his hat into the ring for a role, say that of Philoctetes, the actor shut down the notion pretty firmly, adding that Herc’s iconic mentor might be best left to the person who originally voiced him.

“I am good, I feel like I definitely have had and continue to have an incredible run of projects with the Disney company, but I don’t think anyone wants to see me take on yet another role in a live-action remake of an animated movie,” Gad said. “I personally think they should just cast Danny DeVito again, that’s seems to me the best option.”

“Hercules” is the latest Disney animated classic to be getting the live-action treatment, after the likes of “The Jungle Book,” “Aladdin,” “Mulan” and “Beauty and the Beast,” in which Gad starred as Le Fou.

Gad slipped back into the character for the aforementioned “Singalong,” performing a hearty rendition of “Gaston” alongside his partner in crime Luke Evans and Alan Menken. He is slated the reprise the role yet again for a “Beauty and the Beast” prequel series which is in the works at Disney Plus, adding to his lengthy list of Disney credits, which also includes a certain snowman from “Frozen” and the upcoming “Honey, I Shrunk the Kids” sequel.

This latest re-telling of the Greek mythological character’s story has “Avengers” filmmakers Joe and Anthony Russo producing through their AGBO production company. Disney has also hired “The Expendables” scribe Dave Callaham to pen the film.

Inviato da: Fulvio84 il 18/5/2020, 23:58

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 18/5/2020, 12:17) *
Attenzione: non scelgono gli attori in base alla loro reale etnia, devono ricordare l'etnia del paese in cui ambientano il film.
Naomi Scott è inglese e Mena Massoud egiziano.
Emma Watson, Dan Stevens e Luke Evans provengono tutti dal Regno Unito, non dalla Francia, come pure Lily James che ha interpretato Cenerentola..

Ma si, l’importante sarebbe che avessere le fattezze adatte e simili al personaggio animato, ma non mi pare si stiano impegnando molto.... meglio stravolgere tutto 😒
Leggevo di una rappresentazione scolastica de il musical de Il gobbo di notre dame Ed hanno dovuto cancellarla perche avevano scritturato una Esmeralda bianca e l’hanno trovato inaccettabile, ci sono state vere e proprie rivolte contro... tanto da far cancellare l’evento.
Ora dico, perche i personaggi bianchi vanno stuprati e tutti gli altri sono intoccabili? Che poi se la vogliamo dire tutta Esmeralda è bianca e francese, rapita dagli zingari da bambina e scurita dall’abbronzatura perenne

Inviato da: Daydreamer il 11/6/2020, 23:39

Gira su Twitter da qualche giorno


Inviato da: veu il 13/6/2020, 0:06

Il cast è fake
Attenzione! sono solo ipotesi dei casting anche perchè prima di cercare gli attori devono trovare il regista

Anche sulle Storie di Instagram di Skyler Shuler (del sito TheDisinsider) qualche giorno fa si dava atto che il cast che gira online è falso.


Inviato da: Daydreamer il 13/6/2020, 0:08

Grazie Veu, veniva additato come trasmesso da persone se non autorevoli, degne comunque di nota.

Inviato da: veu il 13/6/2020, 0:15

Capito, comunque non è così.
Anche perchè secondo noi cercano altri tipi di interpreti (seppure vi diciamo che la Comer per Megara non ci dispiacerebbe).
Centineo pensiamo sia un po' troppo inflazionato, lo mettono per tutti i personaggi in tutte le fancasting... personalmente non sappiamo proprio come sia (è bravo?)... forse è uno dei giovincelli che attira particolarmente le ragazzine... tra un po' metteranno pure Can Yaman ...
Centineo potrebbe essere nella sfera dei papabili "adocchiati" per il ruolo, ma non siamo sicuri che alla fine possa concretizzarsi... secondo noi cercano un Ercole differente...

Inviato da: veu il 21/7/2020, 23:35

Dalle Storie Instagram di Skyler Shuler di The Disinsider:


Inviato da: veu il 28/7/2020, 23:31

Ariana Grande come Megara?
Sembra che sia una delle scelte probabili per la Disney, secondo TheDisinsider, per interpretare la bellissima dai capelli ramati e occhi viola.

Da https://www.instagram.com/p/CDK4-jWjjv7/:

herculesliveaction: NOT CONFIRMED: @thedisinsider says that disney MIGHT take interest on casting Ariana Grande as Megara in the upcoming live-action adaption.

E riporta un video:

https://www.instagram.com/p/CDK4-jWjjv7/

Che dice il noto Skyler nel video? Ci potete riassumere quello che riferisce?

Inviato da: theprinceisonfire il 28/7/2020, 23:42

CITAZIONE (veu @ 28/7/2020, 23:31) *
Che dice il noto Skyler nel video? Ci potete riassumere quello che riferisce?

In sintesi dice che non conosce Ariana come attrice di Broadway, anche se ne ha sentito parlare molto bene, e che se fosse uno scommettitore punterebbe su Ariana come scelta per Megara.

Inutile dire che, per me, sarebbe un casting pessimo.

Inviato da: Scrooge McDuck il 29/7/2020, 17:26

Io amo tremendamente Ariana Grande, la seguo da sempre e sono un suo fanboy spassionato. Detto questo c'entrerebbe come coi cavoli a merenda in questo film (aldilà dell'età anagrafica è dal 2010 che dimostra 19 anni), MA potrebbe smuovere orde di ragazzine esagitate come neanche Emma Watson nel live action de La bella e la bestia (con la differenza che Ariana canta in maniera superlativa ed è anche discreta a recitare).

Il rischio è che si trasformi tutto in una versione di Hercules molto cheap, da film estivo di Italia 7 Gold dei vecchi tempi..

Inviato da: Daydreamer il 29/7/2020, 18:50

Hercules è molto pop, per questo la Grande non inficerebbe trash ma coerenza.

Inviato da: theprinceisonfire il 30/7/2020, 0:22

La Grande è ormai da anni la caricatura di sé stessa. Per farla funzionare come attrice, ci vorrebbe un bel lavoro di abbandono di sovrastrutture: niente vocetta stridula da pre-adolescente lamentosa, niente ciglia finte lunghe un kilometro e abbronzatura spray colore oompa loompa, no al tre-quarti come unica angolatura per mostrare il volto.
Siccome non la vedo assolutamente disposta a rinunciare a tutti questi feticci, credo che risulterebbe patetica e fuori luogo nel film, ben più di Emma Watson, che pure ha modernizzato eccessivamente Belle nei modi e nelle movenze.

Inviato da: veu il 30/7/2020, 0:37

alla fine però la Grande attirerebbe davvero l'attenzione sul film... avrebbe molta presa sul pubblico. Certo va seguita e la regia è importante per inquadrature/impostazione, ecc

Inviato da: Scrooge McDuck il 30/7/2020, 9:36

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 30/7/2020, 0:22) *
La Grande è ormai da anni la caricatura di sé stessa. Per farla funzionare come attrice, ci vorrebbe un bel lavoro di abbandono di sovrastrutture: niente vocetta stridula da pre-adolescente lamentosa, niente ciglia finte lunghe un kilometro e abbronzatura spray colore oompa loompa, no al tre-quarti come unica angolatura per mostrare il volto.
Siccome non la vedo assolutamente disposta a rinunciare a tutti questi feticci, credo che risulterebbe patetica e fuori luogo nel film, ben più di Emma Watson, che pure ha modernizzato eccessivamente Belle nei modi e nelle movenze.


Ma che discorsi sono? wacko.gif
Se la Disney sta seriamente prendendo in considerazione Ariana Grande per il ruolo lo starà facendo portando avanti i propri interessi (che possono essere: faccio come con Emma Watson e punto tutto sulla fama dell’interprete o adatto quell’interprete al ruolo che ricoprirà, come faranno con Emma Stone).
Detto ciò, tutte le personalità dello show business, dalla prima all’ultima, hanno un’immagine costruita a tavolino. Persino le scappate di casa famose solo su Instagram o che partecipano ai reality, figurati se una che vende milioni di dischi come lei ed è tra le poche al mondo che ancora tiene a galla le case discografiche può concedersi il lusso di decidere se mettere la parrucca con le extension in un film Disney ad alto budget.

Inviato da: theprinceisonfire il 30/7/2020, 11:15

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 30/7/2020, 9:36) *
Ma che discorsi sono? wacko.gif
Se la Disney sta seriamente prendendo in considerazione Ariana Grande per il ruolo lo starà facendo portando avanti i propri interessi (che possono essere: faccio come con Emma Watson e punto tutto sulla fama dell’interprete o adatto quell’interprete al ruolo che ricoprirà, come faranno con Emma Stone).
Detto ciò, tutte le personalità dello show business, dalla prima all’ultima, hanno un’immagine costruita a tavolino. Persino le scappate di casa famose solo su Instagram o che partecipano ai reality, figurati se una che vende milioni di dischi come lei ed è tra le poche al mondo che ancora tiene a galla le case discografiche può concedersi il lusso di decidere se mettere la parrucca con le extension in un film Disney ad alto budget.


Alcuni cantanti hanno un'immagine più versatile, meno caricaturale. La stessa lady Gaga cambia ad ogni album il proprio look e non ha mai avuto timore di spogliarsi degli orpelli che la caratterizzavano, infatti in "A star is born" si è fatta vedere mora, poco truccata e vestita in maniera semplice, dimessa.
Katy Perry è completamente diversa dagli esordi, Taylor Swift ha avuto un'evoluzione verso l'alta moda/ l'età adulta, Lana del Rey ha abbandonato l'immagine di pin up per uno stile anni 70.

Ariana Grande invece è una maschera. Da anni propone lo stesso identico look, con mere variazioni nel colore della pelle, sempre più innaturalmente scura. Oltre alla riconoscibilità e al marketing, ci deve essere una ragione personale di insicurezza profondissima che la spinge ad atteggiarsi da ragazzina adolescente nonostante ormai sia vicina ai 30, così come persiste nel farsi riprendere sempre e solo da un'angolazione specifica.

Per questo ritengo che non sia adatta alla recitazione, dove devi necessariamente calarti in un personaggio diverso dal tuo modo di essere ed uscire dalla "comfort zone". Poi oh, magari è disposta a farsi riprendere di fronte e a vestirsi e truccarsi e acconciarsi in maniera completamente diversa, ma fino ad ora non ha dato segni di una apertura simile.

Detto ciò, che nel cantato abbia una bella voce è indubbio. Ma dovrebbe modulare la voce nel parlato, perché ad oggi quando parla sembra ancora una quindicenne in falsetto, e Megara invece ha una voce femminile e matura, come quella di una giovane Angelina Jolie in "ragazze interrotte".

Inviato da: Daydreamer il 30/7/2020, 12:29

Già, speriamo non faccia la fine di Mariah Carey...

Inviato da: Scrooge McDuck il 30/7/2020, 15:32

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 30/7/2020, 11:15) *
...


Ok, pure insicura. Ammazza se la conosci bene!
Hai elencato una marea di personalità che hanno plasmato la loro immagine a seconda del contesto e di ciò che veniva loro imposto: puoi essere anche Madonna, ma se ti chiama la Disney per un ruolo non puoi permetterti di opporti a quello che loro vogliono, al massimo rispondi con un “grazie, no grazie”. Di certo non sono le star a imporre la loro visione, quanto le major. Quindi le stoccate sulla Grande trovano il tempo che trovano per quanto mi riguarda..

Per me stai dicendo un mucchio di cose sbagliate, ma come al solito abbiamo opinioni opposte e amen.

Inviato da: theprinceisonfire il 30/7/2020, 16:02

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 30/7/2020, 15:32) *
Ok, pure insicura. Ammazza se la conosci bene!
Hai elencato una marea di personalità che hanno plasmato la loro immagine a seconda del contesto e di ciò che veniva loro imposto: puoi essere anche Madonna, ma se ti chiama la Disney per un ruolo non puoi permetterti di opporti a quello che loro vogliono, al massimo rispondi con un “grazie, no grazie”. Di certo non sono le star a imporre la loro visione, quanto le major. Quindi le stoccate sulla Grande trovano il tempo che trovano per quanto mi riguarda..


In realtà non funziona proprio così. Molte celebrità inseriscono clausole contrattuali a favore della propria immagine; un esempio celebre è Liz Taylor, che imponeva la propria truccatrice personale in ogni produzione, al punto che anche in film molto fedeli nella ricostruzione storica (come "la bisbetica domata" di Zeffirelli) lei continuava ad avere il trucco "cat's eye" con mascara e linea nera.
Anche Emma Watson, ne "la bella e la bestia" si è opposta al corsetto e quindi la costumista ha dovuto elaborare i vestiti di Belle per privarli della struttura. Se si ha un certo potere contrattuale, su questo tipo di dettagli si può influire moltissimo.

Comunque, quelle sulla Grande da parte mia non sono stoccate, ma semplici constatazioni.
A me di lei non interessa nulla, non apprezzo il genere di musica che fa, non mi piace il personaggio in quanto personalmente non mi trasmette nulla a livello artistico ( tendenzialmente nella musica seguo musicisti e autori come Enya più che semplici cantanti, così come nel cinema rivolgo più attenzione a registi e cinematografi) e la trovo tutto sommato ridicola nel suo essere statica e intrappolata nella sua immagine di pre-adolescente da ormai dieci anni, un po' come Valeria Marini che si ostina a vestirsi in baby-doll alla soglia dei cinquanta.

L'effetto "Baby Jane" è molto, molto triste a parer mio.

Comunque, sul fatto che io e te la vediamo in maniera diversa su molte cose hai ragione, ma di fondo il mio pensiero è sempre lo stesso e cioè: ogni mestiere lo deve fare chi sa farlo. Io per un film, anche se si tratta di un musical, pretendo attori competenti più che bravi cantanti.
La Bailey per Ariel non ha dato nessuna prova di buona recitazione, così come la Grande non ha un pedigree di grande attrice. Potranno dimostrare di essere buone interpreti? Può darsi, ma il loro casting mi lascerà sempre perplesso e mai entusiasta.

Anzi, non per rialzare un polverone e tornare sul punto, un po' mi meraviglia che tu sia fan della Grande dato che è molto mal vista dalla comunità afroamericana, in quanto ritenuta una delle maggiori colpevoli di blackfishing e appropriazione culturale.

In ogni caso, tanto per non lasciare spazio a dubbi ribadisco il mio mantra: un film richiede un bravo attore per essere credibile e immersivo, quindi per una mezza canzone inserita nell'arco di due ore, come nel caso di Megara, preferirei mille volte vedere un'attrice di mestiere che, seppur stonata, potrebbero far doppiare da una cantante, come avvenuto a Zac Efron in High School Musical.

Inviato da: Scrooge McDuck il 30/7/2020, 17:16

Ok ma se la Watson avesse voluto imporre di interpretare Belle col caschetto alla Fantaghirò, per dire, la Disney le avrebbe riso in faccia. Ha collaborato con la Disney, non è andata sul set con l’autoabbronzante o le ciglia allungate.

È chiaro che il potere sta tra entrambe le parti, ma non puoi seriamente pensare che una come Emma Watson non abbia uno staff attorno che la consigli (o le imponga) di adottare uno stile piuttosto che un altro in base al contesto o ai progetti futuri.

Trovo un po’ superficiale pensare che Ariana Grande non sia adatta ad un ruolo perché nei videoclip o ai concerti si veste da bambolina scosciata (quando la sua è un’immagine studiata a tavolino per vendere copie in più di album).

Sinceramente a me non interessa cosa pensate di me sulla questione razzismo, mi scivola tutto, e non mi interessa nemmeno di quello che pensano di un’attrice o una cantante. Finché non fa cose che reputo eticamente sbagliate la ammiro per il contributo che da al mondo della musica (o del cinema).

Inviato da: Hiroe il 30/7/2020, 23:19

Dai non iniziamo anche qui tongue.gif con i battibecchi!

Comunque anch'io non sarei d'accordo con la scelta della Grande, anche se non la conosco per niente. Non ho mai sentito sue canzoni, e non l'avevo mai vista in faccia prima di sentirla nominare in questa discussione. In effetti la mia cultura pop si riduce a ciò che mi raccontate voi qui, io ascolto tutt'altro tipo di musica, classica, jazz, blues e rock, ma anche metal se capita, quindi non so di chi stiate parlando.

Dalle foto che ho visto su internet sembra che sia bellissima sul 3/4 mentre da davanti il viso perde tutto il suo fascino per colpa degli occhi troppo ravvicinati... Assomiglia abbastanza a Megara ma anch'io preferirei un'attrice professionista invece di un'idol per la parte. Io non ero d'accordo nemmeno per la Watson anche se era un'attrice, perché praticamente non lo è, sa fare solo la ragazzina saccente, non ha un filo di dolcezza nello sguardo o nei modi. Infatti il risultato è stato pessimo!

Ma tanto lo sappiamo che faranno la scelta dell'attrice non in base a quanto sappia recitare o sia adatta al ruolo.

Inviato da: theprinceisonfire il 30/7/2020, 23:52

CITAZIONE (Hiroe @ 30/7/2020, 23:19) *
Dai non iniziamo anche qui tongue.gif con i battibecchi!

Comunque anch'io non sarei d'accordo con la scelta della Grande, anche se non la conosco per niente. Non ho mai sentito sue canzoni, e non l'avevo mai vista in faccia prima di sentirla nominare in questa discussione. In effetti la mia cultura pop si riduce a ciò che mi raccontate voi qui, io ascolto tutt'altro tipo di musica, classica, jazz, blues e rock, ma anche metal se capita, quindi non so di chi stiate parlando.

Dalle foto che ho visto su internet sembra che sia bellissima sul 3/4 mentre da davanti il viso perde tutto il suo fascino per colpa degli occhi troppo ravvicinati... Assomiglia abbastanza a Megara ma anch'io preferirei un'attrice professionista invece di un'idol per la parte. Io non ero d'accordo nemmeno per la Watson anche se era un'attrice, perché praticamente non lo è, sa fare solo la ragazzina saccente, non ha un filo di dolcezza nello sguardo o nei modi. Infatti il risultato è stato pessimo!

Ma tanto lo sappiamo che faranno la scelta dell'attrice non in base a quanto sappia recitare o sia adatta al ruolo.


No per carità, basta battibecchi sad.gif

Il punto è che molti di noi sono ipercritici quando si tratta dei progetti disney,ed io forse più di tutti esprimo il mio dissenso davvero frequentemente, me ne rendo conto. Spero però che si sia capito che il mio essere contrariato non dipende da motivazioni politiche, ma semplicemente dall'avere certi standard.

Anche per me la scelta di Emma Watson fu infelice, e anche lì esprimetti la mia contrarietà, così come per Elle Fanning interprete di Aurora. Sino ad ora NESSUNA attrice protagonista impiegata nei remakes mi ha soddisfatto pienamente, anche se Jasmine/Naomi Scott l'ho trovata all'altezza del ruolo tutto sommato e Lily James/ Cenerentola ha incarnato piuttosto bene alcune caratteristiche tipiche della principessa.
Molto meglio le antagoniste e le comprimarie: Cate Blanchett/Lady Tremaine, Angelina Jolie/Malefica, Helena Bonham Carter/fata madrina e Regina di Cuori, Michelle Pfeiffer/Regina Ingrith, ed Eva Green versione circense di Dumbo.

Il problema di fondo è che più andiamo avanti e più le principesse/eroine vengono affidate a sgallettate varie che non hanno grandi esperienze recitative: La Fanning e la Watson potranno non piacere, ma almeno svolgono il mestiere di attrice da sempre.

Io credo che la Disney dovrebbe virare verso attrici che, seppur non conosciutissime, abbiano almeno un certo pedigree: penso alla giovane Sophia Lillis (reduce da molti successi di critica) per Ariel, a Emmy Rossum (nominata ai golden globes per Il fantasma dell'opera ) per Megara (ma l'vrei vista benissimo per Belle), a Margaret Qualley (nominata agli Emmy) per Biancaneve, e magari ad una Saoirse Ronan per un'ipotetica Jane di Tarzan.

Questi sono i castings che mi piacerebbe vedere.

Inviato da: Hiroe il 31/7/2020, 0:37

Parli di brave attrici e ti condivido appieno. Anche se per me l'estetica ha la sua parte e, ad esempio, una Lillis avrebbe dato una versione troppo "sportiva"/"maschiaccio" di Ariel.

Glen Keane quando ha ideato Ariel aveva come modello sua moglie. È logico che ci mise una componente sexy che Ariel ha sempre avuto e che la caratterizza. In questo la Bailey ha tutto da dimostrare... Nei video con la sorella Chloe ha poca espressività ed è sexy come una porta. Vedremo!

Inviato da: Daydreamer il 31/7/2020, 0:53

Hiroe la Lillis in IT è una femmina coi fiocchi. Purtroppo non ha l'età giusta per il ruolo e non è una protegé, a differenza della Bailey.

Inviato da: theprinceisonfire il 31/7/2020, 14:47

CITAZIONE (Hiroe @ 31/7/2020, 0:37) *
Parli di brave attrici e ti condivido appieno. Anche se per me l'estetica ha la sua parte e, ad esempio, una Lillis avrebbe dato una versione troppo "sportiva"/"maschiaccio" di Ariel.

Glen Keane quando ha ideato Ariel aveva come modello sua moglie. È logico che ci mise una componente sexy che Ariel ha sempre avuto e che la caratterizza. In questo la Bailey ha tutto da dimostrare... Nei video con la sorella Chloe ha poca espressività ed è sexy come una porta. Vedremo!


Non siamo molto abituati a vedere Sophia Lillis con i capelli lunghi, ma quando li porta in questo modo è perfetta per Ariel:


Che Ariel debba essere alquanto sexy sono d'accordo, infatti Ellie Bamber mi sarebbe piaciuta nel ruolo.

Inviato da: Hiroe il 31/7/2020, 16:13

Hai ragione, con i capelli lunghi acquista fascino, ma preferivo comunque Ellie Bamber (ma solo per un fatto estetico). Comunque siamo OT, di Ariel parliamone nella discussione giusta. Magari un moderatore può spostarci i mess?

Inviato da: Daydreamer il 31/7/2020, 16:19

Si possono spostare gli interi topic in aree diverse (esempio un film che dal cinema passa a Disney+), non i singoli messaggi. Quindi sì, rechiamoci sul topic "La Sirenetta (Live Action)" per parlarne. smile.gif
Qui ridiamo spazio a Hercules.

Inviato da: veu il 14/8/2020, 12:27

Ariana Grande è sempre in lizza per il ruolo di Megara.

Dal sito https://www.capitalfm.com/news/ariana-grande-hercules-live-action-remake-says-disney-insider/:

Ariana Grande 'First Look In' For Hercules Live-Action Remake Says Disney Insider

Ariana Grande is likely at the the top of Disney bosses list for the live-action Hercules after delivering an incredible performance of Meg's 'I Won't Say I'm In Love' says Disney insider.

The Disney Insider has spoken about their confidence they will be looking at Ariana Grande seriously for a role in their upcoming Hercules live-action remake after her incredible rendition of 'I Won't Say I'm In Love' during lockdown.

The insider, who keeps fans updated with all the latest news, gossip and plans from the Walt Disney studio, took to Instagram live to answer people's questions.

On the subject of Ariana potentially joining the upcoming Hercules remake, they said: "I do think, as of today, if I was a betting man, do I think she's gonna' be looked at by the studio."

"I do. I really do."

This all began during lockdown when Ariana performed Megara's 'I Won't Say I'm In Love' as part of ABC's Disney Family Singalong over in the US and people were blown away with both how great she sounded and how much she looked like the real life version of the character.

Fans started pushing for their favourite singer to be cast in the role upon hearing Diney does have a live-action remake of the classic in the works, much like they have done with the likes of Aladdin and Lion King, which both had seriously star-studded casts.

This isn't the first time a singer has been pushed by fans for the role in a Disney remake, with Harry Styles fans making a seriously good case for the 'Adore You' singer to play Prince Eric in The Little Mermaid.

Much to their delight, it emerged Haz was actually in talks with the studio for a while about making this dream a reality, but schedules clashed with his second tour (which was postponed due to Coronavirus) and it never came to be.

There's definitely still hope for Ari to join Hercules though, let's hope Disney put a good case forward, because we would LIKE to see it!

Inviato da: veu il 14/8/2020, 12:33

Sempre con riferimento alla posizione della Grande, va detto che i Fratelli Russo (con il profilo della loro casa di produzione AGBOFilms) spesso taggano le foto della cantante nelle ultime settimane su Instagram. Che sia un indice di un "corteggiamento" della diva per coinvolgerla nel progetto?

Ecco qua:

da https://www.instagram.com/p/CDtrxOwDBUe/

popfaction: Speculation continues to rise that #ArianaGrande could be claiming the role of Megara in the #Disney live action version of ‘Hercules’ after #AGBOFilms likes Ariana’s recent Instagram post despite not following her, and a Disney insider revealed that there’s a high possibility for her to be considered.

E qui la foto con la prova del tag:

https://www.instagram.com/p/CDtrxOwDBUe/

Inviato da: veu il 16/8/2020, 21:05

Da https://www.youtube.com/watch?v=_ctUVvQ_eUA, intervista ad Alan Menken in cui parla anche un po' del live action di Hercules:

Q: Aren't they going live-action with [Hercules] as well?

Alan Menken: Uh, that is the plan. I don't know exactly how concrete the plan is. Right now you can't get actors into the same room with each other, so we kind of just wait.

Inviato da: Daydreamer il 17/9/2020, 20:42

Chi sarà mai la scelta insolita per Ercole? Non resta che aspettare (se è come per Biancaneve stiamo freschi rolleyes.gif )


Inviato da: theprinceisonfire il 17/9/2020, 20:51

Io credo che prima del report di Novembre (quando la Disney sarà costretta a rivelare il bilancio) non ci saranno passi avanti nelle pre-produzioni, perché la somma da investire nei progetti determina ogni singolo elemento, a cominciare dal cast, e nessuna scelta assennata può essere operata senza dati CERTI circa gli incassi di Mulan su disney+.

Considerando lo stato delle sale, non possono rischiare di finanziare un live action con 200 milioni di dollari se poi, senza cinema americani, sono costretti a dirottarlo su Disney+ e a non coprire le spese.

Quindi, prima di Novembre aspettatevi notizie solo su Peter Pan & Wendy, La Sirenetta e Cruella... il resto sarà tenuto in sospeso.

Inviato da: veu il 18/9/2020, 0:01

Alcuni rumors dicono che Michael B. Jordan è considerato per il ruolo di Ercole...

Attenzione! sono rumors... secondo noi cercano un attore più giovane

Inviato da: Hiroe il 18/9/2020, 0:34

Blackwashing anche qui?! Spero di no... I miti greci sono miti greci, prendano un greco o almeno uno slavo

Inviato da: veu il 18/9/2020, 0:37

Il rumor che impazza è tratto dal sito https://www.menshealth.com/entertainment/g32347291/hercules-live-action-remake-dream-cast/ che immagina un suo fan cast:

Here’s Our Dream Cast for Disney’s Live-Action Hercules Movie

Michael B. Jordan as Hercules. Yes please.

For the last half decade, it’s been hard to go anywhere without seeing a poster or advertisement for a live-action remake of a beloved animated Disney movie. Between The Jungle Book, Beauty and the Beast, Aladdin, and The Lion King (among others), this has clearly been a major objective for the powers that be at Disney. And now, the latest movie to get the live-action treatment will be Hercules, which originally hit theaters in 1997. This new remake of the animated musical will be produced by a duo who know a thing or two about blockbuster action: The Russo Brothers, who last year directed the highest-grossing movie of all time in Avengers: Endgame.

Not much more is known about what this new Hercules will be all about; the only details shared so far are the involvement of The Russo Brothers (who confirmed their involvement in an Instagram post), and that Dave Callaham (Zombieland: Double Tap, Shang-Chi, Wonder Woman: 1984) has been hired to write the script. That means the entire casting process is still to come, which means it’s not too late for anyone to get their Hercules casting ideas out there.

Anyone who loves the movie—and let’s be real, we all love the movie—probably has a strong opinion. Part of the fun thing about pulling together ideas like this is thinking about ways to capture the same energy that we all love so much about the original film, but finding ways to have the remake still be unique in its own way. With these cast picks, we hope to capture that spirit. Without further ado, we give you our dream Hercules live-action picks.

Hercules - Michael B. Jordan

Someone with the name Chris (Pratt, Pine), or Hemsworth (Liam), or both (Chris Hemsworth) would be great traditional picks here, as would Armie Hammer, who has the physical size needed to embody the god-like Hercules. But why not mix it up a bit and go with MBJ? He's definitely got the charm that the part will require. And since he’s already made his MCU impact in Black Panther, he’s probably got a direct line to the Russo Brothers. Let’s make it happen.

Meg - Ariana Grande

If we’re going for a more traditional actor here, Emma Stone (La La Land) and Zendaya both have the singing experience and snarky wit that would make them perfect fits alongside MBJ for the role. That being said, Ariana’s ponytail and enormous voice fit perfectly, and she started her career acting on Nickelodeon, so she can definitely turn the clock back. Plus, she sang Meg’s signature song, “(I Won’t Say) I’m In Love” during a Disney singalong a few weeks ago, and it was absolutely perfect. Who could argue?


Phil - Danny DeVito

Do we even need to talk about this? Danny DeVito was so perfect for his role as Phil in the 1997’s original Hercules, and no one else could possibly fill those shoes. And why would they when the man himself, at the ripe age of 75, is going just as strong as ever? We’re already waiting for the show-stopping update of “One Last Hope.”

Hades - Sam Rockwell

For as far off the deep end as it might seem like James Woods has gone these days, we have to admit that his fast-talking and slippery take on Hades in the original animated film is one of the best things about the movie. That’s why we need someone like Sam Rockwell—who frequently plays similarly quick-tongued characters, particularly as the villain Justin Hammer in Iron Man 2—to step in for this round. Rockwell’s personality is the perfect fit for this role.

Zeus- Idris Elba

Since we’re going a slightly different direction with Herc, why not go a slightly different direction with his dad, too? A little The Wire reunion would be pretty cool (and having both be gods or demi-gods would feel quite fitting), Elba already played a “Black Superman” in last year’s Hobbs and Shaw, so this is a logical next step. And we’ll fight anyone who’d dare argue that Elba isn’t god-like.


Hera - Cate Blanchett

Who’s the most elegant actress in showbusiness? Cate Blanchett, that’s who. And what’s the defining quality of Hera? Just how elegant she is. Hopefully the live-action version of Hercules beefs Hera’s role up a little bit, because in the cartoon she does a whole lot of hanging around and not a ton of talking—and when you’ve got Cate Blanchett—a multiple Academy Award winner—that's just won’t be an option.

The Muses - Jennifer Hudson, Janelle Monae, Lizzo, and H.E.R.

The closest thing to a narrator in Disney’s Hercules comes in the form of the muses, who sing us through the entire Hercules story. We can enter the 2020 version of telling this story with three muses who are distinctly different; Hudson, best known for her time on American Idol and in Dreamgirls, is the most traditionally talented vocalist. Monae is a super-talented mutli-hyphenate who can add a little bit of funk to the mix. We couldn't dare leave Lizzo out of this group, with her big hits and even bigger personality. H.E.R. can bring her own unique style, with the ability to enter full Prince mode and start shredding on the guitar just like she’s done two years in a row at the Grammys.

Pain and Panic - Thomas Middleditch and Ben Schwartz


Ah, Pain and Panic. Hades’ loyal henchmen duo carry a lot of the movie’s comic relief load, so it’s important that this duo a) be funny, and cool.gif have good chemistry. So why not go with the improv comedy duo of Thomas Middleditch and Ben Schwartz? You know this pair from elsewhere, as Middleditch led Silicon Valley and Schwartz played Jean-Ralphio on Parks and Recreation, but the two together have really natural comedic rhythm, and their three new Netflix specials prove that they can make you laugh with literally no material prepared. So we’d feel pretty good about these two stepping into these little rascal’s shoes (or, their Air Hercs).



Ecco perchè non crediamo sia vero il rumor.

E abbiamo seri dubbi sul blackwashing in questo caso...



Daydreamer: secondo noi Skyler darà maggiori informazioni su Hercules (anche in tempi più brevi) rispetto a Biancaneve perchè lui di solito dà notizie dei film che gli interessano (ed Hercules è tra quelli che attende maggiormente)

Inviato da: Daydreamer il 18/9/2020, 0:45

CITAZIONE (veu @ 18/9/2020, 0:37) *
Daydreamer: secondo noi Skyler darà maggiori informazioni su Hercules (anche in tempi più brevi) rispetto a Biancaneve perchè lui di solito dà notizie dei film che gli interessano (ed Hercules è tra quelli che attende maggiormente)

In effetti...

Per me Jordan è attore bello e talentuoso, un Ercole nero non si è mai visto ma attenderei la performance della sirenera prima di ricalcare la stessa strada: sbagliare è umano ma perseverare è diabolico.

Comunque date una letta a questo articolo, così si risolvono dei dubbi:
https://www.ilsecoloxix.it/blog/2018/03/12/news/l-achille-nero-della-bbc-e-l-aspetto-degli-antichi-greci-1.33090232

Inviato da: Hiroe il 18/9/2020, 0:58

Beh l'articolo è chiaro, gli africani subsahariani non potevano trovarsi in quantità di rilievo nell'antichità europea; l'articolo dice chiaramente che potevano trovarsi semmai degli africani delle zone nordiche, che comunque appartengono al ceppo caucasico e iraniano.

Inviato da: Daydreamer il 18/9/2020, 1:09

Esatto Hiroe, ma Ercole è un mito, come pure gli dei, pertanto la verosimiglianza storica potrebbe decadere. Considerando poi l'impianto pop che già rendeva il cartone molto lontano dal mito classicamente conosciuto, con riferimenti alla contemporaneità e al commercio, mi aspetto un crogiuolo di etnie per questo film. Pensate a come la Disney ha rielaborato gli dei degli Eternals del Marvel Cinematic Universe rispetto alla controparte a fumetti (come del resto han già fatto ancora più spudoratamente con gli dei norreni di Thor). Anche per Hercules si seguirà una strada simile. Personalmente Zendaya e la sua Meg biracial mi sembrerebbe la scelta più indicata. Ma se Hercules fosse nero, Meg sarà quasi sicuramente bianca.

Inviato da: Daydreamer il 18/9/2020, 8:19

Skyler smentisce Michael B. Jordan


Inviato da: veu il 18/9/2020, 14:56

crediamo che Skyler abbia proprio ragione questa volta

Tra l'altro non pensiamo proprio mettano un Ercole afroamericano, a meno che non mettano tutto il cast afroamericano, ma non crediamo proprio che i Russo vogliano fare un Black Panther con Hercules.
non faranno mai Ercole nero e Megara bianca, al massimo Ercole nero e Megara nera o Ercole nero e Megara di altra razza (tipo orientale, latina ma comunque NON caucasica). In USA c'è ancora una sorta di tabù a mettere l'uomo nero/o asiatico che prende per moglie una donna bianca... diverso è la donna nera (o di etnia orientale o latina o pellerossa) con l'uomo bianco... ma l'uomo etnico e la donna bianca la vediamo molto dura, per non dire impossibile. mai dire mai... è vero esiste il film Indovina chi viene a cena che presenta una delle rarissime coppie interrazziali dove è la lei bianca e il lui afro, ma quanti altri film hanno una coppia che vede un LUI di colore e una LEI caucasica? ben pochi, si contano sulle dita di una mano.
Guardate Lo Schiaccianoci e i quattro regni: il fatto che non vi sia stata storia d'amore tra Clara (bianca) e Philip (nero) la dice lunga su come sia ancora indietro la cultura americana, fatta di tanto puritanesimo e altrettante idee di ghettizzazione... eppure la potenzialità di una LEI bianca e un LUI nero era alle stelle

Una Megara nera non sarebbe così stonata nella cultura greca antica... dato che alcuni neri erano presenti e pure nei racconti mitologici ci sono principesse dalla pelle scura perchè africane o etiopi (vedesi Andromeda che nelle illustrazioni e nei film è presentata come bionda quando invece nel mito originale viene dalla terra d'Etiopia quindi africana)

una Megara black (sui blog, forum, twitter si chiede che sia Zendaya a interpretarla, dopo l'idea gettonatissima di Ariana Grande) legata a un Ercole bianco o anche a un Ercole nero potrebbero metterla, ma una Meg bianca e un Ercole nero credeteci non lo faranno mai (piuttosto Megara orientale o latina e Ercole nero come nel musical)... in tutta onestà a noi non dispiacerebbe vedere una coppia con lei bianca e lui nero. Se per Ercole facessero così non ci dispiacerebbe affatto, ma non lo faranno.

Inviato da: Angelo1985 il 19/9/2020, 17:40

Ma davvero ormai esiste il problema cast alla Disney?
Tutti a chiedersi nero sì, nero no, gialli sì, gialli no.

Ma perchè, qualcuno ha mai chiesto una Mulan nera o bianca?
Direi di no.
Allora per quale motivo Ercole, appartenente alla cultura più classica e bianca che si può, deve essere nero?
Ma davvero i neri non vanno a vedere un film se il protagonista è nero o giallo?
Si parla tanto di cultura ed evoluzione del pensiero, ma qui siamo solo e soltanto noi bianchi a dover accettare l'inverosimile (Ercole nero o Ariel gialla) perchè intere classi sociali, quelle sì intrise di razzismo, non vanno al cinema se non gli interpreti non sono del loro colore.
Quindi, invece di educare questi incivili a godersi un film ambientato nella Grecia classica senza per questo sentirsi offesi, dobbiamo essere noi a sorbirci i p***oni sul cast al solo fine di assecondare simili condotte.

Se questa è evoluzione.

icon_mickey.gif

Inviato da: Fulvio84 il 19/9/2020, 17:46

CITAZIONE (Angelo1985 @ 19/9/2020, 17:40) *
Ma davvero ormai esiste il problema cast alla Disney?
Tutti a chiedersi nero sì, nero no, gialli sì, gialli no.

Ma perchè, qualcuno ha mai chiesto una Mulan nera o bianca?
Direi di no.
Allora per quale motivo Ercole, appartenente alla cultura più classica e bianca che si può, deve essere nero?
Ma davvero i neri non vanno a vedere un film se il protagonista è nero o giallo?
Si parla tanto di cultura ed evoluzione del pensiero, ma qui siamo solo e soltanto noi bianchi a dover accettare l'inverosimile (Ercole nero o Ariel gialla) perchè intere classi sociali, quelle sì intrise di razzismo, non vanno al cinema se non gli interpreti non sono del loro colore.
Quindi, invece di educare questi incivili a godersi un film ambientato nella Grecia classica senza per questo sentirsi offesi, dobbiamo essere noi a sorbirci i p***oni sul cast al solo fine di assecondare simili condotte.

Se questa è evoluzione.

icon_mickey.gif

Parole sante 👏🏻

Inviato da: Daydreamer il 19/9/2020, 17:59

Per me neri o minoranze che siano andrebbero a vedere i film come han sempre fatto.
Il problema è tutto nella testa della Disney e di quelli che ragionano come loro. Sono assolutamente concorde all'inclusione ma lo fanno nel modo più sbagliato. Invece di donarci e farci conoscere aspetti della loro cultura e del loro mondo, dedicandogli film dei quali potrebbero essere genuinamente e coerentemente protagonisti, li infilano come quote nelle pellicole. Una cosa veramente opportunista. Abbiamo fatto errori di appropriazione culturale nei primi decenni cinematografici ma quelli della Disney non hanno capito assolutamente la lezione, e dire che nell'animazione sembra invece che ragionino (a parte la parentesi del generale nero inspiegabile in Frozen II).

Comunque prima di far deragliare il topic in invettive magari senza ragione attenderei l'ufficialità del cast.

Inviato da: CostanzaM il 19/9/2020, 18:10

CITAZIONE (veu @ 18/9/2020, 13:56) *
crediamo che Skyler abbia proprio ragione questa volta

Tra l'altro non pensiamo proprio mettano un Ercole afroamericano, a meno che non mettano tutto il cast afroamericano, ma non crediamo proprio che i Russo vogliano fare un Black Panther con Hercules.
non faranno mai Ercole nero e Megara bianca, al massimo Ercole nero e Megara nera o Ercole nero e Megara di altra razza (tipo orientale, latina ma comunque NON caucasica). In USA c'è ancora una sorta di tabù a mettere l'uomo nero/o asiatico che prende per moglie una donna bianca... diverso è la donna nera (o di etnia orientale o latina o pellerossa) con l'uomo bianco... ma l'uomo etnico e la donna bianca la vediamo molto dura, per non dire impossibile. mai dire mai... è vero esiste il film Indovina chi viene a cena che presenta una delle rarissime coppie interrazziali dove è la lei bianca e il lui afro, ma quanti altri film hanno una coppia che vede un LUI di colore e una LEI caucasica? ben pochi, si contano sulle dita di una mano.
Guardate Lo Schiaccianoci e i quattro regni: il fatto che non vi sia stata storia d'amore tra Clara (bianca) e Philip (nero) la dice lunga su come sia ancora indietro la cultura americana, fatta di tanto puritanesimo e altrettante idee di ghettizzazione... eppure la potenzialità di una LEI bianca e un LUI nero era alle stelle

Una Megara nera non sarebbe così stonata nella cultura greca antica... dato che alcuni neri erano presenti e pure nei racconti mitologici ci sono principesse dalla pelle scura perchè africane o etiopi (vedesi Andromeda che nelle illustrazioni e nei film è presentata come bionda quando invece nel mito originale viene dalla terra d'Etiopia quindi africana)

una Megara black (sui blog, forum, twitter si chiede che sia Zendaya a interpretarla, dopo l'idea gettonatissima di Ariana Grande) legata a un Ercole bianco o anche a un Ercole nero potrebbero metterla, ma una Meg bianca e un Ercole nero credeteci non lo faranno mai (piuttosto Megara orientale o latina e Ercole nero come nel musical)... in tutta onestà a noi non dispiacerebbe vedere una coppia con lei bianca e lui nero. Se per Ercole facessero così non ci dispiacerebbe affatto, ma non lo faranno.

Non so se ho seguito bene il discorso. Ma ho amiche nere americane che lamentano esattamente il contrario. Le coppie interrazziali sono quasi sempre uomo nero e donna bianca, nella società americana. A differenza della Francia, dove capita più spesso vedere donne nere con uomini bianchi.
Comunque, da semi-Dio, Ercole potrebbe essere qualsiasi cosa. E il suo aspetto diverso potrebbe amplificare l'inadeguatezza che prova da ragazzo.
Interessante la vostra analisi su Megara. Vedremo...

Fornito da Invision Power Board (http://nulled.cc)
© Invision Power Services (http://nulled.cc)