Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

Disney Digital Forum _ Walt Disney Studios _ Gigantic - I Film Cancellati

Inviato da: kekkomon il 14/7/2010, 18:52

I buzzed through the hat building in the A.M., and the CGI crew is working six-day weeks on Tangled but happy to have jobs (and overtime). "We're employed, and that's good" ...
Meantime, Winnie the Pooh is in the last couple of months of animation, after which:
"A new hand-drawn project called [X] has been greenlit for development. It's the only thing on the traditional side right now, so hopefully it will stay on track ..."
Hopefully.
A story person informed me that Richard Ross, the production honcho across Riverside Drive on the Main Lot, is looking at animated projects in early development as they progress and has said: "If I don't like something at its first stages, I usually don't start liking it more after more development ..."
(Now. How true the Ross quote is, or how accurate, I cannot say. But I know it sure as hell sounds like a studio head's words. But you can judge for yourself.)

TRADUZIONE BREVE: Nei studio disney è in sviluppo un nuovo progetto in animazione tradizionale chiamato X, ma non si sa ancora niente

FONTE: ultimate disney

Inviato da: Hiroe il 14/7/2010, 21:24

ok. Sapevamo che Ross era un im***ille, ma non fino a questo punto! Posso fare una traduzione del secondo pezzo???

"A story person informed me that Richard Ross, the production honcho across Riverside Drive on the Main Lot, is looking at animated projects in early development as they progress and has said: "If I don't like something at its first stages, I usually don't start liking it more after more development ..."
(Now. How true the Ross quote is, or how accurate, I cannot say. But I know it sure as hell sounds like a studio head's words. But you can judge for yourself.)"

Traduzione spiccia: Richard Ross sta visionando i progetti animati tirati fuori da poco come stanno andando avanti, ed ha detto: "Se A ME non piace qualcosa ai suoi primi stadi, è difficile che riesca a piacermi dopo, durante lo sviluppo".

Insomma...!!!!! Quindi è chiaro che Ross guarda TUTTO, anche la sezione animata, che invece dovrebbe essere dominio di Lasseter! è lui che deve decidere se una cosa si fa o no! Mica sto Richard!

Se [X] ha passato la sua "supervisione", non oso immaginare cosa sia mai....!!!!

Inviato da: camaleone il 14/7/2010, 23:53

Spero sia vero.....ho paura sia una grande delusione.

Inviato da: GasGas il 15/7/2010, 5:16

oddio spero davvero che lasseter abbia partecipato alla decisione..... sad.gif la notizia che un nuovo progetto in 2d è di sicuro in cantiere e ha avuto il via libera è stupenda a dir poco....ma questa storia di rich non mi piace affatto!!!! speriamo sia un bel sogetto!!!!

Inviato da: kekkomon il 15/7/2010, 8:52

WDAS after-Pooh and Rapunzel

It is a fact. In two months the animation of Winnie the Pooh, the classic animated for the July 15, 2011 will be completed, while That of Rapunzel in a couple of weeks. But everyone would like to Know That We Have the Walt Disney Animation Studios for Later. A Few weeks ago There Was talk of a new project, Reboot Ralph, But Problems in Their is experiencing pre-production and Could be discarded, as Rich Ross has Stated categorically That if something does Not Like From the Beginning, Not like you do and never Therefore is canceled. The days of yesterday, Steve Hullet Announced in TAG blog is Already a project in 2D Approved Work Was in the studios Disney, But the name reserved. Most Likely Is That this mysterious project, Whether the new feature of Musker and Clements, Though well might be something Completely Different. Ramayana and the King of the Elves, reconditioned for 2D are by far the only titles That are discussed.


FONTE: Ultimate disney

Inviato da: Teo il 15/7/2010, 8:59

Caspita Kekko, che notizie!
Quindi, se ho capito bene, il famigerato Reboot Ralph (quello del videogame, vero?) è stato cancellato perchè non convinceva il boss. Intanto si lavora su un nuovo progetto misterioso che però potrebbe essere King o Rama. E' così?

Inviato da: kekkomon il 15/7/2010, 9:02

CITAZIONE (Teo @ 15/7/2010, 8:59) *
Caspita Kekko, che notizie!
Quindi, se ho capito bene, il famigerato Reboot Ralph (quello del videogame, vero?) è stato cancellato perchè non convinceva il boss. Intanto si lavora su un nuovo progetto misterioso che però potrebbe essere King o Rama. E' così?

No ancora deve essere cancellato, ma potrebbe se il boss lo vorrà.

Inviato da: Hiroe il 15/7/2010, 10:06

si, appunto. E King o Ramayana saranno... possibili 2D!!!!!!!!!!!!! O_O WOOOOOOOOOOW

Inviato da: cartoni il 15/7/2010, 10:08

Beh, se Reboot Ralph non lo convince forse è un segno che vedremo qualcosa di buono.

Inviato da: GasGas il 15/7/2010, 15:51

speriamo sia ramayana il progetto in 2d e che king of elves resti in 3d stile rapunzel...sarebbe perfetto smile.gif

Inviato da: GasGas il 15/7/2010, 16:12

commento di steve hullet riguardo al nuovo progetto

I CAN reveal that what's being developed is a hand-drawn film in the style of cartooning that we all enjoyed as kids.

"Pinocchio"

"Aladdin"

Flims like that.

Okay? Now, stop asking because my head will otherwise explode.

non è molto ma detto così sembra incoraggiante smile.gif

Inviato da: giagia il 15/7/2010, 16:28

questo mistero mi fa venire i sudori.. "freddi", non mi resta altro da dire se non "God save the Queen"! pray.gif pray.gif pray.gif

Inviato da: veu il 15/7/2010, 23:39

Nei commenti, Steve Hulett dice che questo in merito al film in 2D:

Steve Hulett said...

I CAN reveal that what's being developed is a hand-drawn film in the style of cartooning that we all enjoyed as kids.

"Pinocchio"

"Aladdin"

Flims like that.

Okay? Now, stop asking because my head will otherwise explode.

Inviato da: kuzco il 16/7/2010, 12:09

Dita rigorosamente incrociate. pray.gif pray.gif pray.gif

Inviato da: Hiroe il 16/7/2010, 12:10

Secondo me con questi titoli suggeriti, Hullet vuole dire che sarà si, classico, ma più sul "maschile" e un pò più "d'azione e comico" (Aladdin)... sarebbe perfetto^^

Inviato da: kekkomon il 16/7/2010, 12:28

CITAZIONE (Hiroe @ 16/7/2010, 12:10) *
Secondo me con questi titoli suggeriti, Hullet vuole dire che sarà si, classico, ma più sul "maschile" e un pò più "d'azione e comico" (Aladdin)... sarebbe perfetto^^

Fantastico clapclap.gif clapclap.gif

Inviato da: Hiroe il 16/7/2010, 13:25

Comunque io sono come per l'Auricchio: Se non lo vedi non ci credi! Non mi voglio illudere di nuovo!

Io però vorrei tanto fosse il Piccolo Principe, a questo punto!

Inviato da: Bristow il 16/7/2010, 13:40

Beh speriamo bene allora...

Inviato da: camaleone il 16/7/2010, 14:29

wow piccolo principe!!!!!!!!! mi fa tanto red e toby smile.gif

Inviato da: GasGas il 16/7/2010, 18:47

per me l'ideale sarebbe snow queen ma sappiamo che con i tempi antimonarchici che corrono in casa disney questo è impossibile!!!! sarei strasoddisfatto se si parlasse di ramayana ma per lo stesso motivo della regina secondo me è un po' imbrobabile (anche se la speranza è sempre l'ultima a morire! ).....a questo punto incrocio le dita per un adattamento di don quixote che sta a marcire sugli scaffali disney da 60 anni in attesa di essere ripreso e finalmente realizzato smile.gif potrebbe anche essere un classico sullo stile di aladdin e magari visivamente stile pinocchio smile.gif offre parecchi spunti comici che potrebbero essere adattati stile aladdin....un vecchio cavaliere che crede che i mulini a vento siano dei mostri.....sarebbe divertente e la disney di sicuro potrebbe ridare alla luce un vecchio classico della letteratura in una nuova chiave e magari riprendere così anche a fare dei bei film tratti non solo da fiabe, ma anche da grandi opere letterarie, tipo il gobbo di notre dame smile.gif

Inviato da: Teo il 16/7/2010, 18:56

Secondo me sarà il Re degli Elfi

Inviato da: camaleone il 16/7/2010, 19:39

Si penso anche io che sia quello alla fine. I model sheet di king of elves sono troppo sullo stile 2d e sembrano abbastanza definitivi. Poi ricordiamoci che devono fare un film che attiri gente e sia diverso dal principessame vario. una storia sugli elfi potrebbe andare bene. da una parte spero però che il progetto sia un altro così di film nuovi ne abbiamo 2

Inviato da: GasGas il 16/7/2010, 19:44

non so perchè, ma io gli elfi li vorrei vedere realizzati con la stessa tecnica di rapunzel smile.gif

Inviato da: kekkomon il 16/7/2010, 19:45

CITAZIONE (GasGas @ 16/7/2010, 19:44) *
non so perchè, ma io gli elfi li vorrei vedere realizzati con la stessa tecnica di rapunzel smile.gif

La natura dipinta come gli sfondi di Rapi rolleyes.gif rolleyes.gif

Inviato da: GasGas il 16/7/2010, 19:58

CITAZIONE (kekkomon @ 16/7/2010, 19:45) *
La natura dipinta come gli sfondi di Rapi rolleyes.gif rolleyes.gif

appunto...un film che parla della natura col 3d di rapunzel, che è molto particolareggiato e allo stesso tempo lussureggiante , sarebbe l'ideale smile.gif come d'altronde tutte quelle bellissime sfumature di verde che ogni elfo ha addosso....col 2d sarebbe impossibile da rendere, mentre col 3d pittorico sarebbe bellissimo smile.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 20/7/2010, 13:07

anche io tifo per un King Of Elf in 3D, questo vorrei davvero tanto fosse la Regina o Rama, ma penso sinceramente che questo sia un progetto ex-novo

Inviato da: Daydreamer il 21/7/2010, 12:51

Pare che il misterioso cartoon in 2D potrebbe essere

JACK E IL FAGIOLO MAGICO

Sketchy Information
It’s been a while since things went rather quiet at Walt Disney Animation Studios in the wake of several canceled projects, awkward renamings, and general confusion and lack of direction. All that remained on the studio’s animated slate were this year’s Tangled, next year’s Winnie-the-Pooh, and Reboot Ralph – the computer animated film that has mutated from ex-Disney artist Sam Levine’s Joe Jump. It left the animation community wondering… what’s next?

Word has started to emerge that the gears are turning at Disney once more. King of the Elves, a fantasy based on a story by Philip K. Dick, was originally scheduled for a 2012 release before development was scrapped. Happily, allegations have recently emerged that work has resumed on this project. Even better is the recurring rumor that the film has been retooled as a traditionally animated feature, giving Disney’s artists something meaty to work on after Pooh.

Animation fans were further intrigued recently when word emerged, most notably on the Animation Guild blog, that a new project had been greenlighted for development. Note that this is only a go for development, not production, and that innumerable projects have traveled that road without making it to theaters. But if this is a project new to development, and not a revived concept like Elves or Snow Queen, what could it be?

Would you believe… Jack and the Beanstalk? That’s what I’m hearing, at least. As part of Disney marketing’s panicked flight from all things female in the wake of Princess and the Frog’s underperformance, the next animated film to go into development at Disney is a “boy” film.

Haven’t we seen that before? Some dude with mouse ears? In Fun and Fancy Free? Ah, well.

You should consider this information ultra-dicey at the moment, but some rumors are too good not to share. And remember – while I definitely trust my source, things change on the ground all the time. Is that CYA? You bet, but it’s also true.

Have you heard anything about Jack and the Beanstalk? If so, shoot me an email…

Inviato da: Beast il 21/7/2010, 12:56

Non mi eccita granchè come fiaba, tantopiù che l'abbiamo già vista con Topolino. Comunque l'importante è che lavorino su qualcosa.

Inviato da: veu il 21/7/2010, 23:33

La notizia è tratta dal sito http://progresscityusa.com/2010/07/20/sketchy-information/...

Lo stesso sito riporta un aggiornamento:

UPDATE: This is apparently director Chris Buck’s new project, following the cancellation of Snow Queen. Again, please remember that being greenlighted for development is not the same as getting the go-ahead for production.


Traduzione: Sembra che il film sia il nuovo progetto di Chris Buck, dopo la cancellazione del suo precedente progetto La Regina delle Nevi... Da ricordare ancora che il via libera allo sviluppo non significa il via libera alla produzione...

Piccolo excursus di storiografia Disneyana post 2000: la Disney, come vi avevamo già anticipato, anni fa aveva in progetto una rivisitazione moderna della favola di Jack e il Fagiolo Magico intitolata You Don't Know Jack about the Beanstalk, era il 2003 e si lavorò al progetto fino al 2005, poi venne accantonato... come vedete ora è di nuovo ripresa una lavorazione sul materiale di origine, segno che nulla viene cancellato per sempre...


Commentino personale: se ben fatto, questo film potrebbe essere molto interessante anche perchè sarebbe un film maschile (e per accontentare tutti ci sarebbe pure una ragazza, la fidanzata di Jack che è presente nella fiaba originale, una ragazza stile Jasmine) e ci sarebbe un nuovo eroe Disney in 2D... insomma sarebbe bello... vedremo...

Inviato da: camaleone il 21/7/2010, 23:48

non un'idea elettrizzante ma certo tutto da vedere

Inviato da: Scissorhands il 22/7/2010, 0:03

non sono affatto contento... ma lo sanno alla Disney che Brian Singer sta facendo lo stesso film in uscita nel 2011?

Inviato da: Daydreamer il 22/7/2010, 0:28

QUOTE (Scissorhands @ 22/7/2010, 0:03) *
non sono affatto contento... ma lo sanno alla Disney che Brian Singer sta facendo lo stesso film in uscita nel 2011?


Giusto Scissor, anche se quello è un ammazzagiganti un pò pulp...qui l'impianto è molto più classico...e poi bisogna vedere...
troppe fiabe all'orizzonte, compreso il nuovo Hansel e Gretel...
mah...per me di tutto ciò si concretizzerà un bel poco...spero solo di vedere Robert nei panni del Mago di Oz e il film tratto da Wicked...per il resto ben venga quel che verrà...

Inviato da: Scrooge McDuck il 22/7/2010, 15:36

Certo che prima era "La regina delle nevi" ora è questo......cmqe l'importante, come già detto, è che lavorino a qualcosa

Inviato da: oswald il 22/7/2010, 16:56

CITAZIONE (giagia @ 15/7/2010, 16:28) *
questo mistero mi fa venire i sudori.. "freddi", non mi resta altro da dire se non "God save the Queen"! pray.gif pray.gif pray.gif


The "Snow Queen" ? biggrin.gif

CITAZIONE
Secondo me con questi titoli suggeriti, Hullet vuole dire che sarà si, classico, ma più sul "maschile" e un pò più "d'azione e comico" (Aladdin)... sarebbe perfetto^^


Di questi tempi andrebbe anche bene: un film interamente comico come intermezzo tra una fiaba o un dramma, qualche film meno epico ma carino in attesa del capolavoro, dopo il minestrone di ranocchie. smile.gif

Inviato da: kekkomon il 22/7/2010, 18:01

Mi ha sempre affascinato questa favola, non vedo l'ora di vederlo in versione disney come lungometraggio, magari con nuovi personaggi nel mondo del gigante.

Inviato da: GasGas il 22/7/2010, 19:58

oddio secondo me jack e il fagiolo magico è una bella idea smile.gif smile.gif poi in 2d sarà sicuramente spettacolare al livello visivo!!!! smile.gif

ma sbaglio o è stato detto che king of the elves è diventato un progetto 2d??????

Inviato da: Daydreamer il 22/7/2010, 20:18

QUOTE (GasGas @ 22/7/2010, 19:58) *
ma sbaglio o è stato detto che king of the elves è diventato un progetto 2d??????


sembra proprio di si' ^^ ...

Inviato da: GasGas il 22/7/2010, 20:19

be allora tengo le dita incrociate....nonostante credo che sarebbe venuto ottimamente anche in 3d la prospettiva di vederlo in 2d adesso mi ispira molto di più smile.gif

Inviato da: Teo il 23/7/2010, 0:30

CITAZIONE (GasGas @ 22/7/2010, 18:58) *
oddio secondo me jack e il fagiolo magico è una bella idea smile.gif smile.gif poi in 2d sarà sicuramente spettacolare al livello visivo!!!! smile.gif

ma sbaglio o è stato detto che king of the elves è diventato un progetto 2d??????


Non mi sembra che abbiano parlato di King in 2D...lo avevamo ipotizzato vedendo i bozzetti in 2D ma non penso significhi niente!

Inviato da: giagia il 23/7/2010, 0:44

Certo è che se realizzano King of the Elves nella stessa tecnica di Raperonzolo, questo avvicinerebbe moltissimo il film a "Dark Crystal", almeno a livello visivo

Dark Crystal:



King of the Elves (bozzetti)


Inviato da: Hiroe il 23/7/2010, 12:35

no, invece dicono proprio che potrebbe essere stato ripescato, ma per l'animazione tradizionale... c'è scritto in un testo inglese qui sopra citato.

Per quanto riguarda la fiaba di Jack and The Beanstalk, non saprei... più che altro è che c'è già stato Topolino, no? ce ne sono tantissime di fiabe, l'una varrebbe l'altra... proprio una già fatta dalla stessa casa?

Comunque è bene che lavorino a qualcosa si, poi magari fanno fortuna o successo con un film che non ci aspetteremmo che lo facesse, e quindi, ritrovatici per caso sulla cresta dell'onda, potremmo riavanzare proposte più serie, tipo Snow Queen o Rama... una princ qua e là ci può anche stare...

e comunque non capisco, Snow Queen ha una REGINA, non una principessa, e tra l'altro è pure la cattiva! Boh, secondo me non era stile Tiana... veniva tutto un altro tipo di film. Peccato davvero...

Inviato da: GasGas il 23/7/2010, 13:44

però un film d'animazione tradizionale moderno tratto dalla fiaba della pianta di fagioli potrebbe venire fuori come una specia di fantasy made in disney sullo stile de il mago di oz solo con un protagonista maschile per la serenità dei capoccioni della disney smile.gif il progetto mi ispira tanto!!!! un nuovo eroe (e anche una nuova principessa che verrà rapita dal gigante smile.gif ), un viaggio in un mondo sconosciuto tra le nuvole, e cosa più importante, una nuova fiaba made in disney smile.gif tutto questo potrebbe ricollegarsi a quanto detto da steve hullett sul blog che il nuovo progetto è sullo stile di pinocchio e di aladdin smile.gif potrebbe venirne fuori una altro grande classico tratto da una fiaba però più avventuroso smile.gif forse è quello che ci vuole per la disney adesso dopo la ranocchia e rapunzel.....in fondo si tratterebbe di nuovo di un trio di fiabe, due con protagonista una principessa e una con protagonista un eroe smile.gif (la sirenetta-la bella e la bestia-aladdin/la principessa e il ranocchio-rapunzel-jack e la pianta di fagioli )

il fatto che gia la disney abbia adatato la fiaba con il mediometraggio con topolino, pippo e paperino secondo me non è un problema rilevante....a parte che sono passati quasi 70 anni, questo poi sarebbe un riadattamento a lungometraggio totalmente diverso smile.gif

spero tanto di avere presto notizie positive su questo progetto smile.gif gia il fatto che sia un 2d di certo è un ottima , ma davvero ottima notizia smile.gif nel giro di qualche giorno siamo passati da una aspettativa per il 2d di "solo winnie the pooh e poi bo!" a "winnie the pooh, king of the elves e jack and the beanstalk"....mi sembra davvero promettente smile.gif forse col tempo anche la regina vedrà la luce infine smile.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 24/7/2010, 16:30

Gas mi metti sempre il buon umore col tuo ottimismo!!

Inviato da: GasGas il 26/7/2010, 13:38

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 24/7/2010, 16:30) *
Gas mi metti sempre il buon umore col tuo ottimismo!!

rolleyes.gif

Inviato da: veu il 30/7/2010, 23:35

News:

Dal sito http://blueskydisney.blogspot.com/2010/07/rebirth-to-rebirth-2.html:

[...]

The hand-drawn feature is one of two projects that two venerable Disney directors pitched to Lasseter, with the hopes that one of those would get the green light to move forward. And while details are slim, this project is being described as unlike any project that these two directors have done before and takes Disney into territory it hasn't really explored. This will be no princess movie. It's still in the embryonic state, but the development of this project that we'll call the "Untitled John Musker & Ron Clements film" is moving forward. That's right, the duo are back at it, but no release date is set as it hasn't been put into production and likely won't until at least next year.

[...]

There have been several ideas shot down. Some are what you'd expect, like using classic characters in new situations. Others, like Chris Buck's project have been shelved. What was Buck working on? Well, after his Snow Queen project was shelved, he started working on a twist on a classic fairy tale. He was planning a big animated "Jack and the Bean Stalk" film. He had a very good and aggressive pitch that he poured his heart into, but Ross and Co. turned it down. You see there is a little project that Brian Singer is working for Warner Bros. and Legendary Pictures on called "Jack the Giant Killer" that would have been out well before Chris' project and the Suits didn't want any brand confusion with the competition. And so Buck went back to working on another pitch. His and several others are planned to be heard by Lasseter in the coming weeks, so another one could be greenlit for development before the year goes out. There are many ideas at work in the Hat Building. The walls there cannot stop them; eventually they'll get out.

It takes time. More time than we would like, but Disney Animation is moving on and moving forward. Now that Lasseter has improved the storytelling, he's trying to improve the bottom line. The more money the Burbank animation unit generates, the less it will be compared to its younger brother. Once the hits start coming, the moral will improve and the letting go of talent will cease. And as that happens, the depth of stories and ideas in the production pipeline will improve and grow. It's frustrating, but when you break something apart like what was done to WDFA in the late 90's/early 00's, it takes time to find all the pieces and correct your bearings. But based on some of the projects I've heard about, those bearings may have finally been found.

Patience...



Traduzione: Ci sarà un nuovo film in 2D diretto da Ron Clements e John Musker... non è un film di principesse, è qualcosa di mai visto prima.
Inoltre il progetto di Chris Buck su Jack e il Fagiolo Magico è stato cancellato e ora Chris Buck e la sua squadra lavorano ad altre idee che saranno presentate nei prossimi mesi...

Inviato da: Scissorhands il 5/8/2010, 15:08

CITAZIONE (veu @ 30/7/2010, 23:35) *
You see there is a little project that Brian Singer is working for Warner Bros. and Legendary Pictures on called "Jack the Giant Killer" that would have been out well before Chris' project and the Suits didn't want any brand confusion with the competition. And so Buck went back to working on another pitch.


Meno male... qualcuno se ne è accorto...

Inviato da: GasGas il 5/8/2010, 16:47

be ma allora ci sono 2 nuovi progetti sconosciuti per la disney smile.gif !!!! quello di ron e jhon sarà in 2d questo è certo e sono prorpio curioso di sapere cosa sarà questa cosa mai vista prima.... smile.gif

peccato per jack e il fagiolo magico ci speravo....comunque il film di buck sarà in 2d o in 3d? o ancora non si sa?

Inviato da: kekkomon il 8/7/2013, 0:04

Nathan Greno is working on an upcoming film that is expected to be released on November 23, 2016.

After Byron Howard's animal comedy film was confirmed to be released on March 04, 2016, it wasn't known which film would occupy the other 2016 slot. Now according to the member Mr. Azevedo on the Brazilian message board AnimationS, Nathan Greno himself told him that his new film will be released in the fall of 2016.

The member also posted a photo of Nathan Greno taken in May 2013. I assume the art behind him is from his project.




http://www.dvdizzy.com/forum/viewtopic.php?f=1&t=30999&p=644863#p644863


Io ho cercato e non ho trovato nessun topic, in caso contrario unite!

Inviato da: veu il 8/7/2013, 0:07

Sì sarà un nuovo film con tanto di castello come potete vedere sullo sfondo... se tanto vi dà tanto, immaginate di che cosa potrà trattarsi...
ah il film uscirà nel 2016... è il secondo film del 2016...

Inviato da: kekkomon il 8/7/2013, 0:09

CITAZIONE (veu @ 8/7/2013, 0:07) *
Sì sarà un nuovo film con tanto di castello come potete vedere sullo sfondo... se tanto vi dà tanto, immaginate di che cosa potrà trattarsi...
ah il film uscirà nel 2016... è il secondo film del 2016...

Io vedo anche un gigante, una casetta di campagna e una casetta tipica... nuova fiaba??

Inviato da: veu il 8/7/2013, 0:10

eh eh eh...

hai buon occhio Kekkomon

Inviato da: kekkomon il 8/7/2013, 0:12

CITAZIONE (veu @ 8/7/2013, 0:10) *
eh eh eh...

hai buon occhio Kekkomon

eheheh.gif Peccato non riesca a capire la 4° immagine!!
Chiamatemi Kekko solo wink.gif

Con questo abbiamo una scaletta più chiara sui prossimi progetti:
The Good Dinosaur - May 30, 2014
Planes: Fire & Rescue - July 18, 2014
Big Hero 6 - November 07, 2014
Phineas and Ferb: The Movie - 2014

Inside Out - June 19, 2015
Finding Dory - November 25, 2015
Planes 3 - 2015 (?)

Byron Howard's Untitled Film - March 04, 2016
Untitled Dia de los Muertos Film - June 17, 2016
Nathan Greno's Untitled Film - November 23, 2016

Teddy Newton's Untitled Original Film - June 16, 2017 (?)
Untitled Pixar Sequel (Toy Story 4?) - November 22, 2017

Musker & Clements' Untitled Film - March 09, 2018
Mark Andrews' Untitled Original Film - June 15, 2018 (?)
Untitled WDAS Film (Wreck-It Ralph 2?) - November 21, 2018

Inviato da: Angelo1985 il 8/7/2013, 8:09

Davvero tutto molto interessante...
Se ci sono già alcune immagini preparatorie, significa che la storia di base c'è, magari proprio una fiaba.
Il fatto che ci sia un gigante mi rimanda alla mente il fagiolo magico, anche se alla Disney lo hanno già fatto, e in maniera perfetta wink.gif

icon_mickey.gif

Inviato da: Bristow il 8/7/2013, 11:01

Sinceramente è ancora presto per capirci qualcosa... però bravo Kekko ad aver fatto un calendario di tutte le prossime uscite!

Inviato da: veu il 8/7/2013, 12:32

Ecco cosa scrive Greno sul suo nuovo film:

Trust me, we are hard at work on the new film! I wish I could say more -- I'm REALLY excited to tell everyone what it is! If you enjoyed Tangled, I believe you'll love the new project.

Traduzione: "Credetemi, stiamo lavorando duramente al nuovo film. Vorrei potervi dire di più. Sono veramente eccitato a raccontarvi qual è! Se avete amato Rapunzel, credo che amerete il mio nuovo progetto".

Inviato da: Scissorhands il 8/7/2013, 16:40

CITAZIONE (veu @ 8/7/2013, 12:32) *
Ecco cosa scrive Greno sul suo nuovo film:

Trust me, we are hard at work on the new film! I wish I could say more -- I'm REALLY excited to tell everyone what it is! If you enjoyed Tangled, I believe you'll love the new project.

Traduzione: "Credetemi, stiamo lavorando duramente al nuovo film. Vorrei potervi dire di più. Sono veramente eccitato a raccontarvi qual è! Se avete amato Rapunzel, credo che amerete il mio nuovo progetto".

Ottimo!!!! E in ogni caso è presto... ma giganti... castelli... credo proprio che il topic esista già XDXDXD....

Per la scaletta si al momento dovrebbe essere quella anche se continuo a dire che TRE FILM ORIGINALI nel 2016 sono troppi. Continuo a dire che bisogna mettere un Pixar a fine 2016 (magari un seguito) e il film di greno nel 2017 insieme a un Pixar originale!

Tre originali è un rischio troppo grande anche finanziariamente. Un sequel, ovviamente, da molte più garanzie di successo! Meglio ancora...un bel ralph 2 a fine 2016 no? sad.gif Toy Story 4 secondo me è fuori discussione. Penserei più a un cars 3 a un Incredibili 2!

Inviato da: Teo il 8/7/2013, 16:49

CITAZIONE (Scissorhands @ 8/7/2013, 15:40) *
Ottimo!!!! E in ogni caso è presto... ma giganti... castelli... credo proprio che il topic esista già XDXDXD....

Cioè?
Scusa ma non colgo...quale film potrebbe essere?
Comunque è davvero stuzzicante!

Inviato da: veu il 8/7/2013, 17:00

beh potrebbero anticipare anche il film di Howard al 2015 e lasciare quello di Greno al 2016... e anticipare quello di Ron e John al 2017 e lasciare quello di Wellins al 2018... così la scaletta sarebbe completa...
più che posticipare secondo noi dovrebbero anticipare... del resto se con Rapunzel, Ralph e la Regina hanno fatto le animazioni a tempo di record possono farlo anche dopo... Rapunzel ha iniziato ad essere animata a ottobre 2009 per l'uscita a novembre 2010, Ralph a dicembre 2011 per l'uscita a novembre 2012, la Regina delle Nevi ad aprile 2013 per l'uscita a novembre 2013... quindi potrebbero farcela comunque...

Inviato da: Scissorhands il 8/7/2013, 17:19

CITAZIONE (veu @ 8/7/2013, 17:00) *
beh potrebbero anticipare anche il film di Howard al 2015 e lasciare quello di Greno al 2016... e anticipare quello di Ron e John al 2017 e lasciare quello di Wellins al 2018... così la scaletta sarebbe completa...
più che posticipare secondo noi dovrebbero anticipare... del resto se con Rapunzel, Ralph e la Regina hanno fatto le animazioni a tempo di record possono farlo anche dopo... Rapunzel ha iniziato ad essere animata a ottobre 2009 per l'uscita a novembre 2010, Ralph a dicembre 2011 per l'uscita a novembre 2012, la Regina delle Nevi ad aprile 2013 per l'uscita a novembre 2013... quindi potrebbero farcela comunque...

A farcela potrebbero farcela benissimo e in teoria sarebbe ottimo! Il fatto è che non vedo proprio dove potrebbero inserirlo! Il 2015 è già stracolmo, e c'è ancora Star Wars che non si a dove lo piazzeranno! E sostituirlo a Nemo 2 mi pare azzardato considerando che incombe il finale di Hunger Games la settimana prima.
Marzo ha dimostrato di essere perfetto per film d'animazione nuovi, freschi e originali, quindi secondo me sta benissimo li.

Altrimenti non saprei Aprile 2015 (per pasqua insomma)? Addirittura anticiparlo di quasi una anno. Sarebbe fantastico eh.. però bisogna vedere come sono messi non solo a livello di animazione, proprio con storia, storyboard etc...
In Pixar anticipare (e affrettare) Cars 2 per dare un pò di respiro a Brave non ha giovato affatto...

http://www.boxofficemojo.com/schedule/?view=bydate&release=theatrical&yr=2015&p=.htm

Inviato da: Angelo1985 il 9/7/2013, 0:36

"Se avete amato Rapunzel, amerete anche questo"? E' uno scherzo?
Ormai è il metro di paragone per qualsiasi cosa quel filmaccio?

BASTAAAA!! censored.gif censored.gif censored.gif censored.gif censored.gif censored.gif censored.gif

ps: mi si perdoni lo sfogo, davvero non se ne può più...

icon_mickey.gif

Inviato da: Claudio il 9/7/2013, 0:39

Una nuova fiaba ? w00t.gif
La prima immagine mi fa pensare alle case fungo dei Puffi tongue.gif

Inviato da: Walt disey il 9/7/2013, 9:13

Bella,i concept art sono molto carini,quindi ci sarà una nuova principessa?

Inviato da: roxirodisney il 9/7/2013, 14:52

CITAZIONE (Claudio @ 9/7/2013, 0:39) *
Una nuova fiaba ? w00t.gif
La prima immagine mi fa pensare alle case fungo dei Puffi tongue.gif

Anche a me tongue.gif
Suggestivo quel castello! Sarebbe bellissimo se fosse proprio una fiaba, sisì *-* Poi Greno mi sta troppo simpatico, piena fiducia nel progetto! biggrin.gif

Inviato da: Scissorhands il 11/7/2013, 0:24

http://www.blueskydisney.com/2013/07/clear-road-ahead.html

Then Nathan Greno's new twist on fairy tales entitled "Giants" which will show you how much his influence on "Tangled" truly was ends out 2016.

Inviato da: Teo il 11/7/2013, 9:33

Bello!

Inviato da: veu il 11/7/2013, 11:56

Si tratta di una fiaba... ecco cosa riporta http://www.bleedingcool.com/2013/07/10/fresh-details-of-new-disney-toons-zootopia-giants-moana-and-more/:

Fresh Details Of New Disney Toons – Zootopia, Giants, Moara And More

Just last week I was speaking to Peter Del Vecho, producer of Disney’s upcoming Frozen, and I tried to test out some rumours on him. Like word association, I thought. I’d say the word and…

…well, he’d just say “no comment” or something like that.

One of the words I tested was Zootopia. That’s the title of an upcoming Disney movie from Tangled co-director Byron Howard and featuring Jason Bateman as, it would seem, the voice of the lead character, apparently a Fox.

Del Vecho was giving me nothing. He’d obviously heard this word before and knew very well what it meant, but there was no verbal acknowledgment to be had.

Today, that same word popped up in a report at Blue Sky Disney. Zootopia. Just one new title in a report that spells out what we can expect from the next few years of Walt Disney Feature Animation.

On a film-by-film basis, here’s what they revealed:
◾Zootopia in 2016. Was originally being directed by Howard and his Tangled collaborator Nathan Greno until…
◾Giants, also in 2016. A fairy tale story from Greno that will “show you how much his influence on Tangled truly was.”
◾Moara, possibly in 2018. Likely to be the first Disney feature to use a hybrid CG-hand drawn style, and currently being developed by Ron Clements and John Musker.
◾Then an as-yet unconfirmed, still in flux film about a “teenage space race,” from Tick Tock Tale director Dean Wellins.

We’ve spoken about Moara before, just not by name. Last time I called it:


something “fresh and original, not a fairytale movie,” apparently has a setting somewhere in the south pacific and a Tiki carving as a character. Will it tie into the Enchanted Tiki Room theme park attraction? Uuuhhh… probably not.

One of the strongest visual influences on the film is the work of Paul Gauguin, which is certainly very promising.

All in all, this seems like a pretty varied bunch of films, being made by a talented roster of filmmakers. Wellins’ film in particular is sounding like a fresh prospect, but there’s nothing here that seems stale.

My interview with Del Vecho will be on site later in the summer. He wasn’t giving up too much about the future, but he certainly had a lot of interesting things to say about Frozen.

Inviato da: Scissorhands il 11/7/2013, 12:14

Giants secondo me è troppo generico! Ricordiamo che la DW ha in uscita Trolls in quello stesso periodo!

Inviato da: veu il 11/7/2013, 12:19

Come dicevi tu Scissor, magari lo intitoleranno Festered (ingigantito)... eheheheh non abbiamo resistito!!!!

Inviato da: Scissorhands il 11/7/2013, 13:03

CITAZIONE (veu @ 11/7/2013, 12:19) *
Come dicevi tu Scissor, magari lo intitoleranno Festered (ingigantito)... eheheheh non abbiamo resistito!!!!

XD

Inviato da: Pan il 12/7/2013, 1:42

Il progetto è piuttosto interessante ma gli sfondi presenti nell'http://m.ak.fbcdn.net/sphotos-h.ak/hphotos-ak-prn1/941189_10151358292672101_1974644262_n.jpg sono tratti da "I Tre Caballeros"; non sono inediti. wink.gif

Inviato da: Claudio il 12/7/2013, 7:05

Son contento che sia una fiaba e che si sa già di che si tratta! Interessante Giants come titolo

Inviato da: GasGas il 13/7/2013, 15:20

ottimo vai con le fiabe smile.gif

Inviato da: IryRapunzel il 31/7/2013, 17:11

Ma io stavo pensando, no... Cosa che mi frulla in testa da quando l'hanno annunciato... E' possibile che un po' di "King Of The Elves" possa confluire in questo film? In fondo, sempre di creature fatate si tratta, mitologia nordica, fate, folletti, elfi e giganti...

Inviato da: Daydreamer il 31/7/2013, 17:26

CITAZIONE (IryRapunzel @ 31/7/2013, 17:11) *
Ma io stavo pensando, no... Cosa che mi frulla in testa da quando l'hanno annunciato... E' possibile che un po' di "King Of The Elves" possa confluire in questo film? In fondo, sempre di creature fatate si tratta, mitologia nordica, fate, folletti, elfi e giganti...


Restringi il campo ai soli giganti, pensa ad una fiaba e ti risponderai da sola wink.gif ...

Inviato da: IryRapunzel il 31/7/2013, 17:32

CITAZIONE (Daydreamer @ 31/7/2013, 17:26) *
Restringi il campo ai soli giganti, pensa ad una fiaba e ti risponderai da sola wink.gif ...


?
L'unica fiaba che mi viene in mente è Jack e il fagiolo magico, ma non è l'idea che mi sono fatta di questo film o_O

Inviato da: Scrooge McDuck il 31/7/2013, 17:33

Si Day, sei troppo criptico!!!! So che sono stupido ma non capisco nemmeno io Roftl.gif

Inviato da: Capitano Amelia il 31/7/2013, 17:46

CITAZIONE (Daydreamer @ 31/7/2013, 17:26) *
Restringi il campo ai soli giganti, pensa ad una fiaba e ti risponderai da sola wink.gif ...

La tua frase mi ha fatto pensare a "Gargantua e Pantagruele", però non è una fiaba ma un romanzo... Di che fiaba si tratta (Jack mi sembra improbabile) ?

Inviato da: kekkomon il 31/7/2013, 17:50

L'unica fiaba con giganti è Jack!

Inviato da: Claudio il 31/7/2013, 22:34

Si ma coi fagioli abbiamo già I Tre avventurieri e di recente c'è stato anche Il Gatto con gli Stivali rolleyes.gif

Inviato da: IryRapunzel il 31/7/2013, 23:53

Ma infatti basta, io m'ero immaginata un originale sul genere fiabesco, non un adattamento da una fiaba. Almeno, non da quella XD Se non sbaglio c'è stato di recente pure un live action...

Inviato da: Daydreamer il 1/8/2013, 9:33

CITAZIONE (IryRapunzel @ 31/7/2013, 23:53) *
Ma infatti basta, io m'ero immaginata un originale sul genere fiabesco, non un adattamento da una fiaba. Almeno, non da quella XD Se non sbaglio c'è stato di recente pure un live action...


Il film di cui parli è il mega flop "Il Cacciatore di Giganti" di Bryan Singer...E'eccitante fare speculazioni, per far crescere l'hype su questo film, vorrei solo ricordare che la Disney già con Tangled ha rinunciato agli adattamenti delle fiabe, almeno nel senso CLASSICO del termine, Frozen è esemplificativo di questo trend, alla fine sarà tutta un'altra storia rispetto a quanto ci eravamo prefigurati...Con Giants è lecito aspettarsi la stessa cosa, si pescano gli ingredienti di una fiaba e si miscela il tutto in un nuova storia reminiscente del passato ma raccontata secondo gli stilemi narrativi moderni wink.gif ...

Inviato da: Zio Paperone il 1/8/2013, 11:07

CITAZIONE (Claudio @ 31/7/2013, 22:34) *
Si ma coi fagioli abbiamo già I Tre avventurieri e di recente c'è stato anche Il Gatto con gli Stivali rolleyes.gif


Senza dimenticare Il cacciatore di Giganti della Warner flop peggio di Carter. Comunque sarà qualcosa di originale e non penso simile al fagiolo magico. Mi piace l'idea dei Giganti è ancora presto per parlarne

Inviato da: Claudio il 1/8/2013, 20:10

CITAZIONE (Zio Paperone @ 1/8/2013, 11:07) *
Senza dimenticare Il cacciatore di Giganti della Warner flop peggio di Carter. Comunque sarà qualcosa di originale e non penso simile al fagiolo magico. Mi piace l'idea dei Giganti è ancora presto per parlarne


ma infatti anche a me piace il tema dei giganti, mi riferivo all'espediente dei fagioli magici.

Inviato da: GasGas il 3/8/2013, 13:55

CITAZIONE (Daydreamer @ 1/8/2013, 9:33) *
Il film di cui parli è il mega flop "Il Cacciatore di Giganti" di Bryan Singer...E'eccitante fare speculazioni, per far crescere l'hype su questo film, vorrei solo ricordare che la Disney già con Tangled ha rinunciato agli adattamenti delle fiabe, almeno nel senso CLASSICO del termine, Frozen è esemplificativo di questo trend, alla fine sarà tutta un'altra storia rispetto a quanto ci eravamo prefigurati...Con Giants è lecito aspettarsi la stessa cosa, si pescano gli ingredienti di una fiaba e si miscela il tutto in un nuova storia reminiscente del passato ma raccontata secondo gli stilemi narrativi moderni wink.gif ...

Concordo in pieno wink.gif

Inviato da: K.Scar il 21/8/2013, 10:51

Ben venga questa fiaba anche se a dir la verità ero più affascinato dagli elfi smile.gif si sa qualcosa su The King of elf ?

Inviato da: veu il 21/8/2013, 11:30

Elves è fermato... ciò non toglie che qualcuno ci stia lavoricchiando sopra, lo sta rivedendo, un po' come avvenuto per la Regina delle Nevi... date previste non ce ne sono... per ora è stoppato... se trovano poi una trama solida allora magari lo riprenderanno... per ora non è previsto alcunché su questo film...

Giants... è una fiaba si sa, sui giganti... beh vi abbiamo detto il soggetto qual è... fate 2+2 e capite la storia... ovviamente la storia base sarà rielaborata, come avviene da sempre in Disney...

Inviato da: K.Scar il 21/8/2013, 12:51

CITAZIONE (veu @ 21/8/2013, 11:30) *
Elves è fermato... ciò non toglie che qualcuno ci stia lavoricchiando sopra, lo sta rivedendo, un po' come avvenuto per la Regina delle Nevi... date previste non ce ne sono... per ora è stoppato... se trovano poi una trama solida allora magari lo riprenderanno... per ora non è previsto alcunché su questo film...

Giants... è una fiaba si sa, sui giganti... beh vi abbiamo detto il soggetto qual è... fate 2+2 e capite la storia... ovviamente la storia base sarà rielaborata, come avviene da sempre in Disney...


pollicino? non mi viene in mente nessuno

Inviato da: sitar il 21/8/2013, 14:18

E se fosse la storia di Gulliver? Sarebbe magnifica una versione disney!!!

Inviato da: Claudio il 21/8/2013, 15:52

CITAZIONE (veu @ 21/8/2013, 11:30) *
Elves è fermato... ciò non toglie che qualcuno ci stia lavoricchiando sopra, lo sta rivedendo, un po' come avvenuto per la Regina delle Nevi... date previste non ce ne sono... per ora è stoppato... se trovano poi una trama solida allora magari lo riprenderanno... per ora non è previsto alcunché su questo film...

Giants... è una fiaba si sa, sui giganti... beh vi abbiamo detto il soggetto qual è... fate 2+2 e capite la storia... ovviamente la storia base sarà rielaborata, come avviene da sempre in Disney...


diteci qualcosa in più voi se potete shifty.gif

Inviato da: veu il 21/8/2013, 22:01

NOTIZIE SUL FILM:

Il film è tratto dalla fiaba Jack e il fagiolo magico o Giacomino e la pianta di fagioli...

Ecco qua tutto...

Da http://www.bleedingcool.com/2013/08/21/exclusive-lots-of-details-of-disneys-unannounced-animated-movie-giants/:

Exclusive: Lots Of Details Of Disney’s Unannounced Animated Movie, Giants

Between now and the weekend I’ll be telling you quite a lot about Disney’s slate of upcoming animated films, including this year’s Frozen. I can say already that I’ve seen a good chunk of that film and enjoyed it a great deal.

We’ll start, though, with some exclusive info on a film that Disney have yet to announce. It’s called Giants and it will be to Jack and the Beanstalk as Tangled was to Rapunzel and Frozen is to The Snow Queen.

Animated films have very long development times, and sometimes they go a long way into that process before going no further. Perhaps the most famous example of this would be Pixar’s Newt, and it happened with Disney, most recently, with King of the Elves.

It’s possible that a similar fate might befall Giants. The film hasn’t been officially announced, and it could disappear from the schedule even after it is. But for now, work on the film continues, and I understand that director Nathan Greno has had a couple of table reads and is getting the basic shape of the film into good order. I think this one’s going to go all the way.

Greno, if you didn’t know, was one half of the directing team on Tangled too.

The look of this film – at least for now – is very much in the Tangled and Frozen vein, and the plan is to realise the film with the same sort of CG processes and styling – though I’m sure it will be pushed even further to allow for better textures, more expressive animation, advances in the tech all round. That’s what happens at Disney, film by film.

Interestingly, after Frozen is out at the end of this year, most of Disney’s other upcoming pictures will be going for some rather distinctive aesthetics. By the time Giants comes along, some years from now, it may feel like a nice return to a more classic look.

Also, a few years from now, we’ll be some distance away from Bryan Singer’s Jack the Giant Slayer, a film with which Giants shares more than a few specifics.

For one thing, they both have a hero called Jack, and Giants named for the Fee Fi Fo Fum rhymes. In this story, these names are abbreviations of Feebus, Fifen, Fogel and Fobert, a family of giants at the heart of the tale. There’s another brother too, Faustus, their leader. Like all good villains, he’s got a relatable point of view, he’s just not quite joining the dots correctly.

Also like Singer’s film, we see the introduction of a love interest from a class above Jack. In this case, Angelina isn’t royalty, but just from a merchant family, though her parents do see him as being “below” her.

The real money is manifest in Marco, born to nobility and the third corner of a love triangle with Jack and Angelina. He’s a good guy, though, and the only reason he and Jack can’t be fast friends from the off is that they’re both drawn to Angelina. And, yes, he’s called Marco because, like Polo, he wants to travel – and to open up trade routes.

The fourth human lead is Inma, a scrappy tomboy type – and something of a class warrior, I understand. She’s the one I’m rooting for in this story, the tireless fighter against injustice, taken less seriously because she happens to be a pre-teen girl. Of course, there is that story about David and Goliath…

But, okay, it’s not the humans that get the title billing here. It’s the giants. The Storm Giants. Huge, thunderous figures.

In this story, the Storm Giants have made a pact with the humans. If the humans work for them and give them a percentage of their harvest and livestock, they’ll return the favour by keeping danger and threats at bay. At first, it must have been appealing to have a Giant agree to fight your corner, but the people aren’t getting enough for themselves now. Faustus’ name is seeming to be a touch ironic.

And this is where we find ourselves at the beginning. As you might expect, there’s then a journey up to where the Giants live and some terrible conflict between the humans and the Storm Giants. There’s a lot of sneaking about and gruesome recipes and all that good stuff you’re used to from fairy tales about ogres and their ilk.

But what you may not expect is how Jack ends up befriending one of the Storm Giants – and this is what sews the beans, if you will, for the adventure, and the big changes it brings about.

We’re a long way out from seeing what Greno and his collaborators at Disney manage to make of this story, but they’re lining the pieces very nicely. I think their intentions are pretty much in step with the way Tangled and Frozen turned out, if a bit more boy-centric.

We’re still on the wrong side of the voice casting process and there’s literally tons of development artwork yet to be done, so while I might think I know what the giants will look like, but there’s every chance they’ll be completely redesigned.

There’s no date to mark on your calendar just yet, but I promise that I’ll keep you in the loop as the years go by.



Traduzione:

* Il film è basato sulla fiaba Giacomino e la pianta di fagioli.
* Nella fiaba (nella versione inglese) il gigante canta una rima, Fee Fi Fo Fum... Qui quest'idea è l'abbreviazione dei nomi dei giganti: Feebus, Fifen, Fogel e Fobert che sono una famiglia di giganti.
* Jack avrà un'innamorata, chiamata Angelina. Lei NON è una Principessa ma la figlia di un mercante.
* Angelina avrà un altro spasimante, rivale di Jack ma dal buon cuore, chiamato Marco, perché, come l'illustre Marco Polo, vuole viaggiare e scoprire terre lontane.
* Al gruppo si unisce anche Inna, una ragazza che è più un maschiaccio e una sorta di guerriero che combatte contro le ingiustizie ma non viene presa sul serio perché pre adolescente.
* I giganti sono grandi creature e hanno stretto un patto con gli uomini: se gli esseri umani lavorano per loro e danno loro una percentuale del loro raccolto e del bestiame, essi provvedono a restituire il favore, mantenendo lontani pericoli e minacce. In un primo momento, è stato utile avere i giganti che accettavano di combattere a fianco degli uomini ma alla fine le cose non vanno per il verso giusto. Ed è questa la situazione che troviamo all'inizio. Come ci si potrebbe aspettare, c'è poi un viaggio fino al luogo dove vivono i giganti e qualche terribile conflitto tra gli umani e i giganti della tempesta. E lo stesso Jack farà amicizia con uno dei giganti tempesta – e questo è quello che gli consegna i fagioli per l'avventura e i grandi cambiamenti che l'impresa comporta.
* Il film è sullo stile di Rapunzel e La Regina delle Nevi.

Inviato da: K.Scar il 21/8/2013, 22:10

Non conosco la fiaba,praticamente Jack conosce dei giganti no? comunque sembrano tutti elementi puramente disneyani,ottima scelta anche se continuiano ad affascinarmi piu gli elfi.

Inviato da: kekkomon il 21/8/2013, 22:16

Mi incuriosisce biggrin.gif

Inviato da: IryRapunzel il 21/8/2013, 22:22

EDIT: ops, scusate Veu, abbiamo postato la traduzione insieme! unsure.gif La lascio o la cancello?

Traduco per chi non mastica l'inglese!

Il film si chiama Giants e sarà liberamente ispirato alla fiaba Jack e il Fagiolo Magico, allo stesso modo di Rapunzel e Frozen con le rispettive fiabe (quindi molto alla lontana).
Sarà in CGI. L'autore sottolinea però che dopo Frozen i film Disney si differenzieranno molto esteticamente, quindi il look non seguirà necessariamente la CGI che vediamo oggi.
Il protagonista sarà ovviamente Jack. I giganti si chiamano Feebus, Fifen, Fogel e Fobert e sono una famiglia. Il loro capo è Faustus.
Jack avrà un'interesse amoroso: Angelina, figlia di un mercante. I genitori di lei pensano che Jack sia a un gradino più basso della scala sociale rispetto a loro, e preferirebbero dare la figlia in sposa a Marco, un ricco giovane che vuole viaggiare seguendo le rotte mercantili (come Marco Polo!). Marco non è cattivo, ma lui e Jack non vanno d'accordo perché sono entrambi innamorati di Angelina.
C'è anche un quarto personaggio umano: Inma, una ragazzina un po' maschiaccio, probabilmente una guerriera. Lotta instancabilmente per la giustizia, ma non viene mai presa sul serio perché è ancora piccola.
I giganti sono chiamati Storm Giants, ovvero Giganti della Tempesta. Essi hanno fatto un patto con gli umani: se gli umani lavoreranno per loro dando una parte del loro raccolto, i giganti li proteggeranno da ogni pericolo. La storia inizia quando il patto viene rotto, e segue il viaggio degli umani verso il luogo dove vivono i Giganti e la battaglia contro di loro. Le cose si complicano ulteriormente quando Jack...stringe amicizia con uno di loro! Da questo evento nascerà la vera avventura che porterà al cambiamento.


...mi piace da morire.

Inviato da: kekkomon il 21/8/2013, 22:24

CITAZIONE (IryRapunzel @ 21/8/2013, 22:22) *
...mi piace da morire.

Idem. Da notare i due nomi italiani Marco e Angelina, sarà ambientato in Italia? w00t.gif

Inviato da: veu il 21/8/2013, 22:27

Iry lascia pure... la tua traduzione è migliore della nostra... brava!!!

Inviato da: camaleone il 22/8/2013, 0:35

Bellissimo!!! w00t.gif w00t.gif per essere più interessante dovrebbe solo essere in 2D (spero almeno nell'ibrido)

Grazie per le traduzioni smile.gif

Inviato da: Claudio il 22/8/2013, 1:15

Bello bello bello! Però la storia dei fagioli continuo a dire che è un po' troppo abusata nel cinema rolleyes.gif E' un appunto più che altro

Inviato da: veu il 22/8/2013, 12:38

Da http://www.blueskydisney.com/2013/08/validating-tales.html:

Validating Tales...

Another piece of the Disney Animation falls into place...

Those of you that read last month's post "Clear Road Ahead" where we exclusively revealed the upcoming slate of WDAS for the next five years. Other sites link to our post, but strangely disappeared within a day. now, the guys over at Bleeding Cool have posted a lot more detail about a project we told you about.

I can verify that much of what of what they report is true. The project began when Nathan Greno pitched the idea to Lasseter while he was working on co-directing "Zootopia" with Byron Howard. The creatives decided that they were both capable of directing on their own and split the team up to work on both projects.

Check out their article for the details. I had promised my Bothans to not reveal too much, but now that it's out there it's fair game. It'll be a great film if it makes it out based on what I've seen.

I wish I could say the same for Dean Wellins' project...



Traduzione: In origine sia Byron Howard sia Nathan Greno (registi di Rapunzel) dovevano codirigere Zootopia, poi Greno ha proposto a Lasseter l'idea di rielaborare la fiaba di Jack e il fagiolo magico e la direzione creativa della Disney ha deciso che entrambi erano capaci di dirigere ciascuno il proprio film e il gruppo si è diviso per lavorare sul loro progetto, così Byron Howard lavorerà a Zootopia mentre Nathan Greno a Giants. Honor Hunter dice che quanto riportato da Bleeding Cool su trama e personaggi corrisponde al vero e che il film sembra essere molto buono, da quanto ha visto...

Inviato da: Scissorhands il 23/8/2013, 12:31

ohhhhh Jack e il fagiolo magico!! Ora è semi-ufficiale XD!

Abbiamo un topic nei film cancellati con questo titolo. veu che si fa? uniamo i topic? sono due progetti totalmente diversi? c'è un qualche legame tra loro?

Inviato da: veu il 23/8/2013, 23:55

Si tratta di due progetti sulla stessa storia... il primo era quello di Chris Buck a cui lavorò durante lo stop alla Regina delle Nevi dal febbraio - marzo 2010 sino al giugno 2010 quando il film di Jack e il fagiolo magico fu nuovamente stoppato (alla Disney all'epoca non volevano più fiabe), progetto prima in 2D poi in CGI... poi Chris Buck ha ripreso a lavorare alla Regina delle Nevi dopo il successone di Rapunzel.
Successivamente Nathan Greno, prima collaboratore con Byron Howard di Zootopia, ha deciso di realizzare un suo proprio film sullo stile fiabesco e ha ripreso il progetto di Jack e il fagiolo magico, ovviamente secondo la sua visione...
è un po' come è avvenuto per Rapunzel nel passaggio da Keane/Wellins a Greno/Howard, solo che qui il passaggio è da Buck a Greno... il nuovo film sarà del tutto diverso dall'idea originaria di Chris Buck (magari qualcosina l'avrà... di solito alcune cose le mantengono, ad esempio per Rapunzel il rapporto tra la principessa e Gothel molto simile all'idea di Keane o nella Principessa e il Ranocchio la sequenza della trasformazione con il matrimonio ripresa da una precedente versione della storia) però di fondo il progetto è diverso così come diversissima è la versione finale di Rapunzel con l'idea di film che voleva fare Glen Keane...
è questo che vogliamo dire con questa lunga lunga discussione: alla fin fine possiamo unire i due topic, del resto il film è il medesimo, ci sono stati autori diversi al lavoro ma la storia è quella e non sono passati 30 anni da una versione all'altra ma un breve lasso di tempo (2 anni circa più o meno) quindi crediamo che alcuni dello staff della versione precedente restano pure in questa...
soluzione: uniamo i topic

Li abbiamo uniti

Inviato da: veu il 25/8/2013, 23:06

Vi riportiamo alcune curiosità:

Il racconto di Jack e il fagiolo magico è stato adattato da Walt Disney sia nel celebre film Bongo e i Tre Avventurieri in cui Topolino, Paperino e Pippo rivestono il ruolo del ragazzo protagonista della fiaba sia in un altro cartone, nel 1922, facente parte dei cartoni Laugh-O-Gram (che comprendono anche Cenerentola, Cappuccetto Rosso, Il Gatto con gli Stivali e le Alice Comedies). Nella collezione dei Laugh-O-Gram, ben 3 cartoni erano per circa 80 anni considerati perduti: si tratta di Riccioli d'oro e i tre orsetti, Jack l'ammazzagiganti e appunto Jack e il fagiolo magico che non va confuso, come per circa 80 anni si era ritenuto, con Jack l'ammazzagiganti. I due film si differenziano anche dal titolo (Jack the Giant Killer e Jack and the Beanstalk), essendo il primo un cortometraggio basato sulla leggenda inglese, il secondo sulla celebre fiaba (sempre di origine inglese). Tuttavia, entrambi costituivano interpretazioni moderne, ambientate negli anni '20 del 1900, dei rispettivi racconti.
Trattandosi di storie piuttosto simili (in entrambe c'è un ragazzo, Jack, che sconfigge un gigante), vi riportiamo un po' di notizie, pur essendo tuttavia poche, su questi Laugh-O-Gram, notizie in forma riassuntiva per non appesantire il topic, essendo il caso di maggiori approfondimenti in apposite schede.
* Jack and the Beanstalk ---> è un cortometraggio di 7 minuti circa, uscito in USA il 4 settembre 1922. Si tratta di una revisitazione moderna della celeberrima fiaba di Jack e il fagiolo magico. Le bobine del film esistono ma sono conservate presso alcune collezioni private e sono inaccessibili al grande pubblico.
* Jack the Giant Killer ---> è un cortometraggio di 7 minuti circa, uscito nel 1922. Il cartone vede per protagonista un bambino che racconta ad una sua amica come lui, il suo gatto e il suo cane si sono recati al Paese dei Giganti. Il ragazzo somiglia a quelli presentati nei cartoni degli stessi anni di Cenerentola e Il Gatto con gli Stivali visto che Walt voleva all'epoca rappresentare personaggi ricorrenti per le sue storie. Il racconto di Jack l'ammazzagiganti è ambientato al tempo di Re Artù e vede per protagonista Jack, un valoroso giovane uomo della Cornovaglia, che vince numerosi giganti. La versione Disney trasporta l'azione all'epoca allora contemporanea, il 1922, e mostra Jack che appunto vuol impressionare la sua bella. Il cortometraggio è ricco di gag, di situazioni tipiche dei cartoni dell'inizio degli anni 20, Stupisce però la qualità dell'animazione, superiore a quella delle prime Alice Comedies. Fino al 2000, questo corto era ritenuto facente parte di un unico cartone assieme a Jack e il fagiolo magico, convinzione, questa, durata sino al 2010 quando alcuni storici dell'animazione hanno annunciato di aver reperito i cartoni perduti della serie Laugh-O-Gram come Jack l'ammazzagiganti e Riccioli d'oro e di aver ritrovato tracce nelle collezioni private del corto di Jack e il fagiolo magico, con ciò dimostrando che trattasi di due differenti opere.

La vicenda travagliata di realizzare un lungometraggio dedicato alla celebre fiaba inglese passa attraverso diverse fasi, di cui una è rappresentata dalla realizzazione dell'episodio Topolino e il fagiolo magico facente parte del film Bongo e i Tre Avventurieri del 1947, in cui ci vengono mostrati Topolino, Paperino e Pippo scontrarsi con il Gigante Willie per riportare a Valle Felice l'arpa magica, rubata dal gigante, al fine di garantire nuovamente benessere e prosperità nella vallata.

Successivamente, agli albori del Nuovo Millennio, alla Disney si tenne una riunione in cui si doveva decidere quali nuovi progetti approvare, dopo i parziali risultati di Fantasia 2000 e Le follie dell'imperatore e i gravi insuccessi al botteghino di Atlantis - l'impero perduto e Il Pianeta del Tesoro che avevano colpito la casa di produzione. All'epoca a Eisner vennero proposti nuovi progetti, tra cui La Regina delle Nevi (la cui lavorazione durò dalla metà degli anni '90 fino all'inizio 2003 in 2D per poi passare sempre nel 2003 al CGI e a settembre essere fermata per poi essere ripresa nel 2006 e di nuovo stoppata, per tornare nel 2009 in 2D ed essere cancellata nel 2010 ed essere ripresa nuovamente nel 2011 in CGI per l'uscita a Natale 2013), Raperonzolo (le cui vicissitudini sono simili a quelle della Regina delle Nevi, in quanto sviluppata prima a Parigi da Glen Keane dal 1996, poi ripresa nel 1998, poi dal 2000 fino all'inizio 2003 in 2D per poi diventare dal 2003 in CGI, poi mutata nella versione Rapunzel Unbraided dal 2004 al 2006, per poi passare alla versione dark intitolata Rapunzel dal 2006 al 2008 e infine alla versione definitiva dal 2008 al 2010), Selkies (sulla storia delle donne - foca, simile alla Sirenetta, cancellato nel 2003), La donna del lago (storia simile alla Regina delle Nevi ispirata ad un romanzo e cancellata nel 2003) e L'usignolo dell'imperatore (proposto da Randy Haycock e in lavorazione fino al 2003 per poi essere cancellato).
Nel 2003 quindi alla Disney pensarono di fermare la lavorazione della Regina delle Nevi in quanto troppo fiaba e poco propensa a trasformarsi in qualcosa di altamente commerciale e parodistico alla Shrek che al tempo faceva furore e di cancellare L'usignolo dell'imperatore, Selkies e La donna del lago, nonché si pensò al passaggio definitivo dall'animazione 2D a quella CGI. Venne rivista Raperonzolo, trasformata in una versione parodistica, intitolata Rapunzel Unbraided.
A settembre 2003, vennero proposti nuovi progetti. Si ripensò alla Regina delle Nevi, a ristrutturarla pur mantenendo uno stile da fiaba e si proposero il Principe Ranocchio e Rumpelstiltskin (conosciuta anche con il nome Il Nano Tremotino). Si decise di fermare di nuovo La Regina delle Nevi e di revisionare in chiave di commedia parodia alla Rapunzel Unbraided i progetti del Principe Ranocchio, poi diventata nel 2005 Frog Princess (La Principessa Ranocchia) in quanto la Disney aveva acquistato i libri di E.D. Baker e ne voleva fare una versione parodistica (e che poi rivista e corretta da Musker e Clements a partire dal 2006 diventerà La Principessa e il Ranocchio) e di Rumpelstiltskin, progetto rimodernizzato e ribattezzato Uncle Stiltskin. Si pensò poi a una nuova versione della Guardiana delle Oche (intitolata Goose Chase), dei Tre Porcellini e di Hansel e Gretel (con una svolta: i ragazzi sono tremendi, la strega piacevole e simpatica) e Mamma Oca che era diventata una sorta di Queen Latifah. Si propose anche una Principessa africana e si pensò ad una nuova versione di Aida da affiancare a quella teatrale, ma essendo questo film troppo serio venne stoppato andando a finire tra i film in attesa di ricevere il semaforo verde assieme alla Regina delle Nevi.
In tutta questa situazione ovviamente non poteva mancare la fiaba della Pianta di fagioli e così venne proposto anche un progetto ispirato alla fiaba di Jack e il fagiolo magico, ovviamente rimodernizzato e parodizzato, intitolato You Don't Know Jack About the Beanstalk. Il film venne sceneggiato da Michelle Spitz (sceneggiatrice dei cancellati Wild Life e Just so stories, delle Follie dell'imperatore 2, di Chicken Little e I Robinson una famiglia spaziale). La sceneggiatrice lavorò al progetto dal 2003 al 2005, quando il film venne poi cancellato.
Di questa versione si conosce molto poco, si sa però che era sulla vena umoristica di Rapunzel Unbraided e che passata l'era della parodia ad ogni costo, si resero conto che questa versione non poteva più funzionare e You Don't Know Jack About the Beanstalk finì a far compagnia ai vari Uncle Stiltskin, Goose Chase, Hansel e Gretel e i tanti progetti cancellati.

Nel febbraio 2010, subito dopo la cancellazione della Regina delle Nevi dovuta al parziale successo al botteghino della Principessa e il Ranocchio, il regista Chris Buck ideò la sua versione della fiaba di Jack e il fagiolo magico, progetto pensato prima in 2D poi in CGI, la cui lavorazione durò all'incirca 5 mesi, per poi essere stoppata a giugno/luglio 2010 e Chris Buck impiegato a studiare nuove idee da realizzare. Fortunatamente il successone di Rapunzel fece sì che Chris Buck nel febbraio 2011 potesse riprendere l'idea della sua Regina delle Nevi (sebbene la nuova versione sia anni luce distante da quella del 2009).
Il progetto di Jack e il fagiolo magico, accantonato dal giugno/luglio 2010, è stato ripreso da Nathan Greno nel 2012 e ora è in lavorazione, in CGI.

Inviato da: IryRapunzel il 26/8/2013, 0:55

Interessantissimo approfondimento, grazie Veu!

Inviato da: Claudio il 26/8/2013, 1:02

Grazie mille Veu! Quanti retroscena ho scoperto grazie a questo vostro ultimo messaggio!!!!

Inviato da: Scissorhands il 26/8/2013, 11:42

wow grazie mille veu per questo straordinario resoconto!
Concordo con l'idea di unire i due topic e questo post è un ottimo "ponte" per i due! wink.gif
E magari vedere un Aida animato.. forse però sarebbe meglio un adattamento live-action del musical. Magari, se Into the Woods avrà un successo simile ai Miserabili, potranno pensarci!
Inutile dire che la parte sarebbe di Beyoncè...

Inviato da: IryRapunzel il 26/8/2013, 12:52

CITAZIONE (Scissorhands @ 26/8/2013, 11:42) *
Inutile dire che la parte sarebbe di Beyoncè...


worshippy.gif worshippy.gif

Inviato da: Daydreamer il 26/8/2013, 17:08

Faremo bene a conservare gelosamente questo reportage dei cari veu per gli anni a venire...Nulla si distrugge in casa Disney, ma ritorna prima o poi, toccò a Rapunzel, poi alla Regina e molto probabilmente simile felice destino spetterà anche a Jack. Appuntiamocelo allora, quando sentiremo parlare di titoli ambigui come Giants, dietro ad essi potrebbero molto facilmente celarsi Tremotino (il più 'ripreso' dopo Jack) e affini wink.gif ...

Inviato da: Claudio il 26/8/2013, 17:41

CITAZIONE (Scissorhands @ 26/8/2013, 11:42) *
Inutile dire che la parte sarebbe di Beyoncè...


sbavo mf_dribble.gif mf_dribble.gif

Inviato da: Daydreamer il 11/9/2013, 20:43

Parrebbe che abbiamo una data di uscita, 23 Novembre 2016. Il film sta acquisendo sempre più consenso e un compimento risolutivo tali da vanire anteposto a Moana del duo Goldberg&Musker ...

Da http://www.blueskydisney.com/


Giant Steps...
The Hat Building shuffles the future a bit...

A couple of films have shifted their schedules since we last exclusively broke the news announcing the line-up for Walt Disney Animation Studios 2014 - 2018 back in July. Those of you that read our report will remember that "Moana" was to be late 2018 following the last release of "Giants" in 2016.

Well, that has been confirmed.

Giants and Moana have official dates. This isn't because of any trouble the productions have, only that Giants has progressed to a point where it has earned an earlier slot. There was a time when Moana was thought to be put ahead of Giants, but the goal is to advance projects as their status changes. Slots open up and slots get moved around. Think of this as solidifying of tentative plans.

Ron and John's film is steadily moving along, but it's taking its own sweet time, and the powers that be have decided to give it more time for the story and structure to settle. In film, particularly in animation, anything can happen and schedules can still change as well as films can be canceled, but as of right now this is the order:

The full line-up of Mouse/Lamp films (sans DisneyToons films):


Frozen (11/27/13)
The Good Dinosaur (5/30/14)
Big Hero 6 (11/7/14)
Inside Out (6/19/15)
Finding Dory (11/25/15)
Zootopia (3/4/16)
Untitled Pixar Film (6/17/16)
Giants (11/23/16)
Untitled Pixar Film (6/16/17)
Untitled Pixar Film (11/22/17)
Moana (3/9/18)


Again, life is fluid and animation is the very definition of that statement. Films are in flux until they are finished, and then they're either glorified or excused. But it's a good time for Disney animation.

For the company and its suits, the animators and fans...

Inviato da: kekkomon il 11/9/2013, 20:45

Ottimo!! clapclap.gif

Inviato da: veu il 11/9/2013, 21:14

Sì confermano la data di cui da tempo si parla...
beh speriamo solo che Greno faccia un buon lavoro come con Rapunzel...

Inviato da: Claudio il 11/9/2013, 22:11

Peccato che mancano 3 anni laugh.gif Scherzi a parte , avrei preferito avere 1 film nel 2015 e 1 nel 2016, piuttosto che 2 nel 2016 e nulla nel 2015 sad.gif

Inviato da: GasGas il 12/9/2013, 19:28

sarà un altro grande classico ne sono certo smile.gif

Inviato da: Scissorhands il 16/9/2013, 15:53

Ho visto il film di Singer... meh... mah... sad.gif... bruttarellino eh... però ho gradito molto i numerosi riferimenti al mediometraggio Disney.
Bellissima però l'idea (che stando a quanto trapelato la Disney riprenderà) di rendere il celebre verso Fee fi fo fum l'unione dei nomi dei giganti.
In più (cosa per me non positiva) è davvero fedelissimo alla fiaba, talmente tanto da aggiungere ben poco.
La Disney DEVE fare di meglio.

Inviato da: Claudio il 17/9/2013, 7:58

CITAZIONE (Scissorhands @ 16/9/2013, 15:53) *
La Disney DEVE fare di meglio.


Speriamo!!! Il tempo per tentare di fare meglio c'è smile.gif

Inviato da: veu il 17/9/2013, 23:04

Da http://animationguildblog.blogspot.it/2013/09/the-studio-rounds.html:

[i]The Studio Rounds
Friday was Disney Animation Studios, where work on Big Hero 6, Zootopia, Giants and Ron and John's Moana comtinues apace./i]

Inviato da: veu il 27/11/2013, 1:09

Un po' di info da twitter:

Sotiris ‏@sotiris2006 11 Nov
@brendonconnelly Do you know if Disney's upcoming "Giants" is going to be a musical?

Brendon Connelly ‏@brendonconnelly 11 Nov
@sotiris2006 It's way too early to know. The plan is to have songs but anything could change in the next five years.

Qindarka ‏@Qindarka 11 Nov
@brendonconnelly @sotiris2006 Five years? Isn't Giants slated for release in 2016?

Brendon Connelly ‏@brendonconnelly 11 Nov
@Qindarka @sotiris2006 It doesn't have an official release date and... I think you should expect in 2018. Honestly.

Sotiris ‏@sotiris2006 11 Nov
@brendonconnelly Does that mean Moana will get Giants' release date or that only Zootopia will be released in 2016?

Brendon Connelly ‏@brendonconnelly 11 Nov
@sotiris2006 Again, it's too early. But - and this is literally just an educated guess - we'll only get Zootopia in 2016.

Inviato da: Scissorhands il 27/11/2013, 13:30

si vabbè ciao... e io che spero ancora che mi anticipino Zootopia al 2015...
Dicono che il piano è di mettersi le canzoni, però boh.. non mi sembra questo il prossimo progetto dei coniugi Lopez!
Spero in Moana!!!

Inviato da: roxirodisney il 24/1/2014, 12:39

Anche se è un fake... a me piace! tongue.gif


Inviato da: Ariel's Lover il 24/1/2014, 13:24

Concordo Rox! Bellino proprio biggrin.gif

Inviato da: Claudio il 24/1/2014, 17:07

A me invece non mi piace più di tanto, ma forse per via di un'idea mia che mi sono fatto, ovvero visto che si parla di giganti il logo me lo aspetto con lettere un pò più corpose e non così esili tongue.gif

Inviato da: Ariel's Lover il 24/1/2014, 18:18

Hai ragione. É solo che ultimamente abbiamo avuto tutti loghi corposi e un qualcosa di piú esile mi piacerebbe. Poi c'è la figura di un un omino nella S che è carinissima biggrin.gif

Inviato da: Bristow il 24/1/2014, 18:56

Speriamo di vedere qualcos'altro oltre il titolo...

Inviato da: Teo il 25/1/2014, 1:28

CITAZIONE (Bristow @ 24/1/2014, 17:56) *
Speriamo di vedere qualcos'altro oltre il titolo...

ma è un fake!!!

Inviato da: Simba88 il 17/3/2014, 11:08

Line-up dei prossimi film dei Disney Animation Studios; alla fine il logo era vero?


Inviato da: kekkomon il 17/3/2014, 11:10

Fonte??

Inviato da: Scrooge McDuck il 17/3/2014, 18:49

Ma "Galactic" non si è mai sentito o.O
e "King of the Elf"?!?!?!?!?!?

Inviato da: kekkomon il 17/3/2014, 19:04

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 17/3/2014, 17:49) *
Ma "Galactic" non si è mai sentito o.O
e "King of the Elf"?!?!?!?!?!?

E' falsa la foto wink.gif

Inviato da: brigo il 17/3/2014, 22:35

Mi chiedevo: ma che gusto c'è a creare questi fakes e a farli girare?
(ovviamente non mi rivolgo a Simba88, ma a chi ha realizzato quell'immagine).

Inviato da: veu il 25/3/2014, 0:56

Dal sito http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:e8lM2d_NojcJ:www.giantbomb.com/profile/raven10/blog/on-frozen-and-the-third-disney-golden-era-part-two/104735/+&cd=8&hl=it&ct=clnk&gl=it:

That film will be followed in 2016 with two films that have good potential. The first is an adaptation of Jack and the Beanstalk entitled Giants. I know, it's been done, recently even in live action form. But if Disney's recent efforts have proven anything it's that the studio can say something is an "adaptation" of something else when really all they are taking from the source story is a setting or maybe a couple of characters. The film is the work of Nathan Greno, who co-directed Tangled, wrote Meet the Robinsons and was the lead story artist for Bolt. Considering his films have improved with each attempt, I have high hopes for his latest effort.

It's an ambitious slate, and one that has seen numerous changes in just the past couple of years. Plans for a feature length Mickey Mouse cartoon were scrapped, as were plans for a traditionally animated take on King of the Elves. Giants is just the latest in a string of attempts to create a Jack film, and Frozen replaced a traditionally animated version that was in development several years ago.



Traduzione:

* il film sarà solo molto lontanamente ispirato alla storia di Jack e la pianta di fagioli, mantenendo solo l'ambientazione e forse un paio di personaggi. Il resto è tutto liberamente rielaborato da Nathan Greno.


Pensiero personale: crediamo che Giants segua più la linea di Frozen e abbia pochi punti di contatto con la fiaba originale per quanto riguarda lo svolgimento del racconto, rispetto a quella di Rapunzel che alla fin fine era più legata alla storia originale... crediamo che per questo film gli elementi della vicenda ci saranno (così come per La Regina delle Nevi) ma il tutto sarà rielaborato in una veste nuova...

Inviato da: Claudio il 26/3/2014, 0:06

Chissà se ci sarà un solo protagonista o magari una coppia

Inviato da: veu il 26/3/2014, 1:21

sono 4 i protagonisti... Jack, Angelina, Marco e Inma...

Inviato da: Filippo il 26/3/2014, 11:24

[quote name='veu' date='26/3/2014, 0:21' post='708573']
sono 4 i protagonisti... Jack, Angelina, Marco e Inma...
Angelina e Marco? Come mai questi nomi?

Inviato da: roxirodisney il 26/3/2014, 12:47

CITAZIONE (Filippo @ 26/3/2014, 10:24) *
Angelina e Marco? Come mai questi nomi?

Angelina non saprei, ma avevo letto da qualche parte che si sono ispirati a Marco Polo per il nome di lui, considerato l'amore del personaggio per i viaggi.
La trama è davvero bella comunque, anche per questo progetto ho altissime aspettative smile.gif

Inviato da: Scissorhands il 26/3/2014, 13:17

Guarda caso di nuovo un quadris di personaggi... stavolta sicuramente ci sarà la doppia coppia!

Inviato da: Beast il 26/3/2014, 15:52

CITAZIONE (veu @ 26/3/2014, 0:21) *
sono 4 i protagonisti... Jack, Angelina, Marco e Inma...

Alèèè, finalmente un protagonista Disney con il mio nome! felicissimo.gif
Spero sia un bel tipo. tongue.gif
Perdonate il momento di vanità. blush2.gif

Inviato da: IryRapunzel il 26/3/2014, 18:31

CITAZIONE (Scissorhands @ 26/3/2014, 12:17) *
Guarda caso di nuovo un quadris di personaggi... stavolta sicuramente ci sarà la doppia coppia!


Non penso, Inma se non sbaglio è una bambina... C'è un triangolo tra Jack, Marco e Angelina.

Inviato da: GasGas il 28/3/2014, 14:54

questo giants promette sempre meglio smile.gif

Inviato da: Arancina22 il 28/3/2014, 18:12

CITAZIONE
crediamo che Giants segua più la linea di Frozen e abbia pochi punti di contatto con la fiaba originale per quanto riguarda lo svolgimento del racconto


Anche perchè c'è già stata una trasposizione Disney più fedele: I Tre Avventurieri! happy.gif

Interessantissima questa cosa di un nuovo quartetto! Non mi faceva nè caldo nè freddo questo film fino a poco tempo fa, ma sto pian piano cominciando ad interessarmi smile.gif

Inviato da: Claudio il 28/3/2014, 23:49

CITAZIONE (veu @ 26/3/2014, 0:21) *
sono 4 i protagonisti... Jack, Angelina, Marco e Inma...


grazie ragazzi! Con Frozen i "molti" personaggi hanno funzionato alla grande

CITAZIONE (IryRapunzel @ 26/3/2014, 17:31) *
Non penso, Inma se non sbaglio è una bambina... C'è un triangolo tra Jack, Marco e Angelina.


ne vedremo delle belle allora eheheh.gif

Inviato da: veu il 2/6/2014, 20:59

Adam Jacobs (che interpreta Aladdin nell'omonimo musical a Broadway) è interessato a dar la voce a Jack in Giants

Da Twitter:


Inviato da: Filippo il 2/6/2014, 21:07

CITAZIONE (veu @ 2/6/2014, 20:59) *
Adam Jacobs (che interpreta Aladdin nell'omonimo musical a Broadway) è interessato a dar la voce a Jack in Giants

Da Twitter:


Sarebbe fantasticoooo !!! *.* lo adoro

Inviato da: Arancina22 il 3/6/2014, 16:16

Sarebbe un bellissimo colpo, sì! smile.gif (C'è da vedere anche l'età del protagonista e la sua personalità, vedremo!)

Inviato da: veu il 16/8/2014, 23:02


Da http://www.tor.com/blogs/2014/03/the-difference-in-disney-films:

Later this year we’ll have the first Marvel adaptation from Walt Disney Animation Studios (Big Hero 6), and there are several amazing films (Zootopia, Giants, Moana, and a couple of surprises) in the development pipeline.

It’s a good time to be a Walt/Disney animation fan...

Inviato da: veu il 22/8/2014, 22:08

Brendon Connelly (di Bleeding Cool) sul suo twitter ha scritto:

Brendon Connelly ‏@brendonconnelly

Don't expect Giants in 2016.



Traduzione: Giants NON è il film Disney che uscirà a fine 2016.

E' quindi confermata la variazione del calendario che vi avevamo accennato tempo fa...
Che Giants sia spostato al 2017 o all'inizio 2018?
Ricominciano come con l'epopea di Raperonzolo e della Regina delle Nevi anche per questa terza fiaba?

Inviato da: Arancina22 il 22/8/2014, 22:28

Spero proprio di no, anche se preferisco che venga rimandato e che esca fatto bene piuttosto che lasciarlo lì ma trovarci mille difetti dovuti alla fretta.
Ad ogni modo mi sembra presto per dirlo. Ci sono talmente tanti film in lavorazione!

Inviato da: Claudio il 22/8/2014, 22:52

E se avessero invertito Giants con Moana, e quindi quest'ultimo è stato realmente anticipato?

Inviato da: Filippo il 23/8/2014, 11:28

Noooooooo D: io aspettavo con tanta ansia questo film T.T quasi più di Moana T.T

Inviato da: roxirodisney il 23/8/2014, 12:40

Peccato.. anche se a dirla tutta non m'era mai tanto piaciuta 'sta cosa di avere due film nel 2016... L'ideale per me sarebbe stato Giants l'anno prossimo (o anche Moana, magari!!) e Zootopia nel 2016, così da tappare l'odioso buco e avere così la giusta alternanza di generi..

Inviato da: Scrooge McDuck il 28/8/2014, 18:08

Chissà se Trolls della DreamWorks influenzerà in qualche modo Giants..

Inviato da: Scissorhands il 31/8/2014, 10:19

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 28/8/2014, 18:08) *
Chissà se Trolls della DreamWorks influenzerà in qualche modo Giants..

Ma Trolls riguarda quelle orrende bambole da me sempre odiate:



Ora, l'atmosfera sarà fiabesca (ho letto che c'è una principessa di mezzo) ma voglio sperare che il tono sia ben diverso da quello di giants.

Inviato da: Scrooge McDuck il 31/8/2014, 18:11

Ah mellow.gif

Pensavo riguardasse "i troll", non ricordavo centrassero quei cosi... tongue.gif

Inviato da: veu il 31/8/2014, 23:11

Scissor: Giants e Trolls sono completamente diversi...

Inviato da: veu il 8/9/2014, 23:53

RUMOR:

Dal sito http://moanaswaialiki.tumblr.com/post/96577406971/hey-again-guys-once-again-from-the-mouse-house

On a side note, early last week they had some VO auditions, and there was some heresay around the office that Daisy Ridley (of Star Wars fame) was brought in for a private audition for a speaking/singing role. Not sure what project it’s for, but Giants has been in preliminary VO casting for a bit, so that seems to be most likely the part she went in for.

Traduzione: Alcuni rumors dicono che Daisy Ridley (della serie Star Wars Fame) sia stata contattata per un'audizione privata per un ruolo, l'audizione comprende canto e dialoghi. Non sono sicuri dei progetti ma sembra che si tratti di Giants.

Inviato da: IryRapunzel il 9/9/2014, 16:40

CITAZIONE (veu @ 8/9/2014, 23:53) *
Daisy Ridley (della serie Star Wars Fame)

Non è una serie, intendono che è stato Star Wars a rendere Daisy Ridley nota al pubblico smile.gif infatti sarà la protagonista del prossimo episodio di Star Wars.

Inviato da: Fra X il 21/9/2014, 13:26

Uhm, sembra ne possa uscire un bel film avventuroso! ^^ Solo che una riedizione libera è già stata portata di recente con "Il cacciatore di giganti"!

CITAZIONE (brigo @ 17/3/2014, 22:35) *
Mi chiedevo: ma che gusto c'è a creare questi fakes e a farli girare?

Me lo chiedo anch' io! Boh!

Inviato da: veu il 30/9/2014, 0:25

Da http://elsaofarendelle.tumblr.com/post/98755031561/moanaswaialiki-hi-guys-no-news-this-time

Another thing I wanted to clear up was about Giants. I did mention that they’re in voiceover casting at the moment, and that is true. However, this doesn’t mean you should expect the movie to arrive on the original November 2016 date. In honesty, Giants has been shaky. The story is there, and it has great heart, but it just isn’t clicking. Voice casting can be made many years before release, depending on who is at the helm. At this point, a variety of things could happen. Moana could come out before Giants, or Giants before Moana. We’re talking a release from anything between 2016 and 2018.

Inviato da: Claudio il 30/9/2014, 10:17

Insomma, mi pare di capire che l'idea di Moana anticipata diventa sempre più verosimile

Inviato da: Simba88 il 30/9/2014, 15:45

Che significa "The story isn't clicking" ? huh.gif

Inviato da: Arancina22 il 30/9/2014, 16:29

Che in sostanza, metaforicamente, gli ingranaggi della storia ci sono, ma non "girano" per il verso giusto. smile.gif

Inviato da: Capitano Amelia il 30/9/2014, 21:26

CITAZIONE (Arancina22 @ 30/9/2014, 16:29) *
Che in sostanza, metaforicamente, gli ingranaggi della storia ci sono, ma non "girano" per il verso giusto. smile.gif

Ma allora, a questo punto, non sarebbe meglio posticiparlo, invece di anticiparlo, se hanno alcuni problemi con la sceneggiatura ?! blink.gif

Inviato da: IryRapunzel il 30/9/2014, 22:21

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 30/9/2014, 21:26) *
Ma allora, a questo punto, non sarebbe meglio posticiparlo, invece di anticiparlo, se hanno alcuni problemi con la sceneggiatura ?! blink.gif

Infatti ha scritto che non uscirà per il 2016, come era inizialmente previsto smile.gif

Io la trovo un'ottima cosa e spero che esca nel 2017 così da colmare il buco WDAS in quell'anno... nel 2016 c'è già Zootopia!

Inviato da: Capitano Amelia il 30/9/2014, 22:24

CITAZIONE (IryRapunzel @ 30/9/2014, 22:21) *
Infatti ha scritto che non uscirà per il 2016, come era inizialmente previsto smile.gif

D'ho, l'ho scambiata per la discussione di "Moana"... Muro.gif Chiaramente, anch'io sono d'accordo su questo posticipo. smile.gif

Inviato da: veu il 30/9/2014, 23:59

Pare da quello che scrivono che Moana sia anticipata e Giants posticipato... si cambiano il posto... almeno così sembra da quanto riporta il Tumblr.

vedremo...

Inviato da: veu il 23/10/2014, 21:36

Da http://moanaswaialiki.tumblr.com/post/100536285516/hey-moana-fans-this-is-probably-the-last-post-for :

On a sad note, Giants has been put to rest. Don’t give up hope just yet, though. Moana was in a similar state last year when this whole flurry of fandom began, and that flurry saved it. (And then some, two whole years early!) Be loud, and you will be heard.

- Inside the mouse house

[...]

Mod: Thanks again for another fabulous submission! It’s so great to hear Moana has been pushed up and I have no doubt that today’s news will get the fandom alive again, terrible pity about Giants though (but maybe we get it back up again, Disney fandom!)



Da http://www.hollywoodreporter.com/news/john-lasseter-disney-pixar-has-742447:

Prima versione dell'articolo: The executive continues his tour across mainland China, Hong Kong and Japan to promote Disney's Zootopia, Moana and Giants and Pixar's Inside Out, The Good Dinosaur and Finding Dory.

Seconda versione dell'articolo: Oct. 21, 10:28 p.m. A previous version of this story included Disney's upcoming Giants in the presentation. The film had been reported to be part of the lineup showcase, according to Sony Pictures Releasing Walt Disney Studios Korea, but was excluded. THR regrets the error.


Da http://variety.com/2014/film/news/john-lasseter-says-thank-you-korea-but-pixar-production-to-remain-in-house-1201335172/:

Prima versione dell'articolo
: For the Walt Disney Animation Studios slate Lasseter confirmed release dates of Jan 2015 for “Big Hero 6,” which premieres later this week as the opening film of the Tokyo International Film Festival; 2016 for “Zootopia”; and slots thereafter for “Moana” and “Giants,” both of which are currently in production.

Seconda versione dell'articolo: For the Walt Disney Animation Studios slate Lasseter confirmed release dates of Jan 2015 for “Big Hero 6,” which premieres later this week as the opening film of the Tokyo International Film Festival; 2016 for “Zootopia”; and a slot thereafter for “Moana” which is currently in production.


Da http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20141021000984:

Following up on the success of “Frozen,” Walt Disney unveiled its plans for more animated flicks based on creative interpretations of fairy tales. Four films on the list are “Big Hero 6” (2015); “Zootopia” (2016), a talking animal film; “Moana” (2016), about Disney’s first Polynesian princess; and “Giants” (2016).

Inviato da: IryRapunzel il 24/10/2014, 0:16

Quindi avevano messo per sbaglio Giants nella presentazione, ma in realtà è fermo?

Inviato da: veu il 24/10/2014, 0:22

non si sa con esattezza se era stato inserito nella presentazione e poi è fermo oppure se è stato inserito solo nei vari articoli ma non c'è stata alcuna ufficializzazione da parte di Lasseter.

Inviato da: Beast il 12/3/2015, 10:16

Non so dove postare questa notizia, che riguarda il classico del 2018 (che non sappiamo quale sia).

Lorelay Bove (Wreck-it Ralph) and Brittney Lee (Frozen) are set for larger roles on Disney’s still-secret 2018 feature.

For girls who love drawing, growing up to work at Disney is nearly the happiest ending imaginable.

That’s how visual development artists Bove and Lee feel about the path that led them to share an office at Walt Disney Animation Studios, where the pair have become heirs to the Mary Blair mantle.

Born in Spain, Bove has always adored the Disney classics. When her family moved to America, her father, an artist, told young Lorelay, “Dreams come true if you work hard here.”

“It was like a movie,” she says. That spirit pushed her to apply to Disney-founded CalArts, interning for Pixar the summer after graduation, followed by a spot in Disney’s trainee program.

It was “The Little Mermaid” that convinced Lee she wanted to be an animator. In first grade, she sent a drawing inspired by the film to the Disney Channel, which featured her sketch on-air.

“Because I came from Pennsylvania, my art teachers had no advice to give,” recalls Lee, who applied to Rochester Institute of Technology in upstate New York. “I studied animation there off in the frozen tundra.”

Both are now considered rising stars within the Mouse House’s halls. Bove brought her Spanish background to the design of “Wreck-It Ralph.”

The film’s vidgame world of Sugar Rush, made of candy, was inspired by (Catalan architect) Antoni Gaudi, she says.

Meanwhile, Lee can be credited with many of “Frozen’s” signature
looks, from the Ice Palace interiors to Elsa’s “aspirational” hairstyle. “When I started on the film, she had black hair and blue skin,” Lee says.

Both are set for larger roles on Disney’s still-secret 2018 feature.


http://variety.com/gallery/10-animators-to-watch/#!2/lorelay-bove-and-brittney-lee/

Inviato da: Simba88 il 12/3/2015, 11:55

Dato che hanno già parlato di Giants a qualche convention, non credo si tratti di questo film, visto che c'è scritto "still-secret"....

Inviato da: Beast il 12/3/2015, 12:55

CITAZIONE (Simba88 @ 12/3/2015, 10:55) *
Dato che hanno già parlato di Giants a qualche convention, non credo si tratti di questo film, visto che c'è scritto "still-secret"....

Eh ma non sapevo dove metterlo; postarlo in tutti i film in lavorazione mi sembra inutile, così come aprire un nuovo topic apposito. Potrebbe essere Giants oppure quello nuovo di Jennifer Lee oppure chissà.
Il punto è che rivedremo presto l'opera di queste due grandi artiste. smile.gif

Inviato da: veu il 20/6/2015, 12:44

Vi diciamo una cosa... tenete d'occhio il D23...

Inviato da: Scrooge McDuck il 26/6/2015, 12:03

A Los Angeles ho parlato con una persona che lavora al film. Ovviamente non mi ha detto nulla a riguardo perché è tutto iper segreto, ma mi ha detto che hanno leakato un titolo in questi giorni e il titolo non è quello ufficiale.

Quando durante il tour del D23 ho chiesto informazioni alla mia guida riguardo a Giants e King of the Elves, quest'ultima mi ha guardato con gli occhi fuori dalle orbite come per dire "e tu da dove vieni e come fai a sapere queste cose?" per poi svincolare alla mia domanda chiedendo al gruppo "allora, che ve ne pare della notizia di Frozen 2?"

-.-

Inviato da: kekkomon il 26/6/2015, 12:10

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 26/6/2015, 12:03) *
A Los Angeles ho parlato con una persona che lavora al film. Ovviamente non mi ha detto nulla a riguardo perché è tutto iper segreto, ma mi ha detto che hanno leakato un titolo in questi giorni e il titolo non è quello ufficiale.

Quando durante il tour del D23 ho chiesto informazioni alla mia guida riguardo a Giants e King of the Elves, quest'ultima mi ha guardato con gli occhi fuori dalle orbite come per dire "e tu da dove vieni e come fai a sapere queste cose?" per poi svincolare alla mia domanda chiedendo al gruppo "allora, che ve ne pare della notizia di Frozen 2?"

-.-

eheheh.gif eheheh.gif

Inviato da: veu il 26/6/2015, 14:23

Scrooge, bravo!
Ma alla fine qual è il titolo a cui hanno pensato? Non ti hanno detto nulla di nulla oppure qualcosina ma proprio poco poco?

Inviato da: Simba88 il 26/6/2015, 18:10

Magari il titolo sarà The Giant King of The Elves! tongue.gif

Inviato da: Capitano Amelia il 26/6/2015, 19:45

Quindi questo significa o che li stanno realizzando tutti e due o che che questo film è la versione attuale di quello che avrebbe dovuto essere "King of the elves" (un pò come ciò che è successo a "Kindgom of the sun"/"Le follie dell'imperatore"): fra le mie ipotesi io propenderei per la prima, la seconda mi pare più improbabile.

Inviato da: Scrooge McDuck il 26/6/2015, 22:17

CITAZIONE (veu @ 26/6/2015, 14:23) *
Scrooge, bravo!
ma alla fine qual è il titolo a cui hanno pensato? non ti hanno detto nulla di nulla oppure qualcosina ma proprio poco poco?

Mi ha solo detto di seguire l'Expo, non mi ha detto nient'altro sad.gif

Inviato da: veu il 9/8/2015, 17:49

News:

Mike Gabriel (regista di Pocahontas) lavora come production designer di Giants e conferma che uscirà nel 2018 e che sarà un musical.

Da http://www.dizradio.com/disneyblus-disney-on-demand-podcast-show-112-w-special-guest-mike-gabriel-animator-director-writer-pocahontas-rescuers-down-under-wreck-it-ralph-great-mouse-detective-oliver-company-lor/:

I'm working on one now that's coming out in 2018. It's going to be good. It's going to be special. It's a fairy tale, it's going to be a musical, and to know I'm still in that game, doing these stuff is too good to be true.

Da https://twitter.com/tikitango/status/418493186399432704:

Sotiris ‏@sotiris2006 · 1 gen 2014
Visualizza traduzione
@tikitango Are you planning to return to the director's chair with a new feature or short?

MikeGabrielArt
‏@tikitango @sotiris2006 thanx for the interest. The answer is no I'm not I am gratefully production designing Nathan Greno's next film
.

Inviato da: Filippo il 9/8/2015, 22:59

Sto per piangere T.T che bellezza

Inviato da: veu il 9/8/2015, 23:30

Secondo noi venerdì verrà annunciato ufficialmente...

Inviato da: kekkomon il 10/8/2015, 7:56

Innamorato.gif

Inviato da: veu il 13/8/2015, 23:47

News:

L'artista Bobby Pontillas lavora per i disegni di Giants e Moana.

Dal sito http://motivarti.org/mentorship-program/bobby-pontillas/

In character design, Bobby was lucky to be apart of Disney’s Talent Development Program, and got to design on Giants and Moana.

Inviato da: veu il 14/8/2015, 10:13

Maxxie03 di http://www.dvdizzy.com/forum/viewtopic.php?f=1&t=30999&start=160 ci riporta questo a proposito dei disegni di Bobby Pontillas per Giants:

I actually got to see some of his work on the project. I don't know if it was from an early version of the movie or not, and if I can talk about the designs here, but it looked really great!

There were a few designs of Jack, who looked in his early 20s. If I had to compare him to another animated character, I would pick Hiccup from HTTYD2. He looked a little bit awkward and he had a little mustache and beard. There were also some designs for his wife (Angela?). She was pregnant and had very round shapes. Finally, there were some designs for a merchant lady who gives Jack the magical beans (I assume). One design was an african-american lady while another one looked more eastern European.


Traduzione: Dice che ha visto alcuni lavori per il progetto, non sa se sono di una versione precedente o meno, dice che sono molto belli. C'erano alcuni disegni di Jack che sembra avere sui 20 anni (primi anni 20). Se deve paragonarlo a qualcuno, dice che somiglia un po' a Hiccup di "How To train your dragon 2". Sembra un po' goffo e aveva baffi e barba. C'erano anche dei disegni di sua moglie (forse di nome Angela?). Lei è incinta e ha forme molto rotonde. C'erano poi disegni di una donna mercante che dà a Jack i fagioli magici. Un disegno rappresentava era una donna afro-americana, l'altro una donna più dell'Est Europeo.

Ha poi aggiornato la descrizione in questo modo:

There were a few designs of Jack, who looked in his early 20s and reminded me a lot of Hiccup from HTTYD2. He looked a little bit awkward, yet very confident. He had a little mustache and beard and his hair was very messy. There were also some designs for his wife (Angela?), she was pregnant and her design consisted of a lot of very round shapes. In some of the designs she looked a little bit latino and she was simply very beautiful. Finally, there were some designs for a merchant lady who gives Jack the magical beans (I assume). One design was an african-american lady, who reminded me a lot of a female and human version of TLKs Rafiki, while another one looked more eastern European. Her clothes were very gypsy-like and her name was Lucia.

Traduzione: "la moglie di Jack (Angela) è un po' latina ed è molto bella. Le mercanti, una somiglia a una versione umana di Rafiki del Re Leone (quella afro-americana), l'altra più dell'Europa dell'Est ha un look zingaresco e il suo nome era Lucia".

Inviato da: veu il 14/8/2015, 14:12

Maxxie da Dvdizzy dà ulteriori dettagli sui disegni visti per Angela e per Jack:

Sure. Also, I've only seen concept art! Nothing was finalized, so it's definitely possibly that Disney decides to go a completely different direction with these characters and their designs. Also, all the designs where black and white sketches. For Jack's wife there were three designs.

Design 1: There were quite a few sketches of this design including some full-body ones. In this design she was probably near the end of her pregnancy and her belly is quite big. Something else I noticed is that the character is not as skinny as some other female Disney characters like Elsa or Rapunzel, but she actually has some weight to her. Obviously because she's pregnant, but her arms also looked a lot bigger compared to Jack's and because her head is very round and her cheeks are very chubby. Like I said, her head is very round with a really small chin underneath it and she has a little button nose, big eyes and her lips are also rather big compared to some other characters. Her hair variates in some of the designs. In some of the drawings she has a french braid (similar to Elsa's) and in others she has a french braid that is much smaller than Elsa's (it's only a french braid in the bottom part of her hair). In some other designs she has some beautiful hair that can be compared to Rapunzel's hair (just not as long and instead of blonde, it's black). She wears a simple but beautiful dress with a ribbon on her breasts, a necklace around her neck and a ring around her finger. She looks very sweet and loving and I personally hope this design will be the one we're going to see in the movie.

Design 2: This second designs is very generic compared to the first design. The design is very similar to a lot of other female Disney designs we've seen over the years and not as special. If you combine some princesses like Belle, Ariel and Elsa this is what you get. The character looks indeed pregnant again, but her belly is not as big as it is in the first design. Also, her personality looks very different from the one in the first design, in most of the sketches she looks much more angry, frustrated and not as loving. Her dress is very similar to Belle's blue dress and her hair is also very simple and basic (some messy bangs). While the first design looked very much latino, this character already looked much more Caucasian. Yes, her skin was made a little darker, but her overall design didn't feel very latino.

Design 3: There was only one drawing for this design, and it only featured her face. This design is once again more original than the second one. Where the first two drawings (especially the first one) looked more latino, this design looks more like an african-american character but with a much lighter skin tone. The character has once again big lips, small nose and big eyes, but her face shape is not very round. I don't really know how to describe it, but you can compare it to Pocahontas' face shape, but where Pocahontas' face has very sharp lines, this one was more organic and fluent instead. Her hair is also very different from the other two, it's still black, but she wears a bun on the back of her head with some kind of a headband that keeps it together.

If they're indeed doing something similar to the first design, it would be very different from any female Disney heroine we've seen so far. The second one would be very disappointing, and the third design would be ok I guess. Yes, the Jack design did resemble Hiccup, but he was still very different though. Just imagine Hiccup and Flynn Ryder mixed. That would be a better way to describe him.

I did not see any art of the giants. Just Jack, his wife (Angela?) and the gypsy merchant lady. Jack seems to be white

Inviato da: IryRapunzel il 14/8/2015, 14:18

Ma quindi hanno cambiato tutta la storia... oh cavolo, che peccato, mi piaceva tanto quella di prima!

Inviato da: camaleone il 14/8/2015, 21:20

Che belle queste piccole news. L'idea che i due personaggi siano marito e moglie mi piace molto, così come il fatto che lei sia incinta. Spero che optino per il primo design tra quelli descritti.

Di fatto però ancora nulla sulla trama dry.gif

Ps. Anche io comunque trovavo interessante la precedente versione!

Inviato da: kekkomon il 15/8/2015, 3:30

Tutte le info e concept qui:

http://lagazzettadisney.altervista.org/i-prossimi-film-disney-e-pixar-news-dal-d23-live/?doing_wp_cron=1439601456.5093119144439697265625

Inviato da: Uncino il 15/8/2015, 9:28

D23: Walt Disney Animation annuncia Gigantic, in arrivo nel 2018t

È alla D23 Expo che la Disney ha scelto di annunciare il nuovo film dei Walt Disney Animation Studios, intitolato Gigantic.

Gigantic uscirà nel 2018 e sarà la versione “definitiva” della fiaba di Jack e il Fagiolo Magico. Il film sarà ambientato nella Spagna dell’Età delle Grandi Scoperte e vedrà Jack diventare amico con una bambina che ha la caratteristica di essere una principessa dei giganti. Verrà introdotto il mondo dei giganti, inclusi i giganti della tempesta, in grado di causare il caos.

L’approccio sarà musicale come Frozen: proprio come il cartoon dell’anno scorso, le musiche verranno composte da Robert Lopez e Kristen Anderson-Lopez.

Ecco la sinossi ufficiale:

Le cose guardano in alto ai Walt Disney Animation Studios – molto in alto. Gigantic, la versione unica della Disney della fiaba Jack e il Fagiolo Magico, avrà le musiche del duo premio Oscar Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez, che hanno salutato i fan della D23 Expo cantando assieme al regista Nathan Greno (Rapunzel) e la produttrice Dorothy McKim.

Ambientato in Spagna durante l’Età delle Grandi Scoperte, Gigantic segue Jack, un uomo in cerca di avventure che scopre un mondo di giganti nascosto tra le nuvole. Farà amicizia con Inma, una bambina gigantesca di 11 anni, e la aiuta a tornare a casa. Ma non si rende conto della sua personalità fuori misura: chi lo sapeva che i giganti erano così coi piedi per terra? Gigantic uscirà nel 2018.



CS/BT

http://www.comingsoon.net/movies/news/471953-d23-disney-animation-announces-gigantic

Titolo Modificato

Inviato da: camaleone il 15/8/2015, 10:25

Mhh... dry.gif quindi la moglie di Jack è uscita definitivamente dalla storia?

Comunque adesso la trama ricorda molto Gulliver nel paese dei giganti, dove diventa il giocattolo della bambina.

Qui altra immagine:



Fonte: http://lagazzettadisney.altervista.org/i-prossimi-film-disney-e-pixar-news-dal-d23-live/?doing_wp_cron=1439601456.5093119144439697265625

Inviato da: veu il 16/8/2015, 0:04

La moglie di Jack chissà se ci sarà ancora... comunque alla fine non avrà ruolo, un po' stile Chica delle Follie dell'imperatore... peccato perché potevano creare una trama ben fatta con la moglie e Jack che hanno un figlio e viene rapito dai giganti e loro vanno a salvarlo... sarebbe stato molto più adulto come film e tematica (l'amore dei genitori e cosa sono disposti a fare per un figlio, una prosecuzione del tema Frozen più forte) e avrebbe ricordato le vecchie fiabe di una volta... invece hanno preferito Jack bambola della gigantessa...

Ecco l'ambiente spagnolo (dell'Andalusia) e poi le scene di Jack bambola della gigantessa (che trama senza senso):






Inviato da: Logan232 il 16/8/2015, 17:05

Uhm, anche per me si stanno sbilanciando un pò troppo sul pubblico femminile come sviluppo dei progetti.

Inviato da: veu il 16/8/2015, 22:08

Nuova ricerca grafica uscita sul web (Jack che sale lungo la pianta di fagioli magica):



Ricerche grafiche più dettagliate e in grande (vedete bene il paesaggio dell'Andalusia e nel secondo si vede bene come sarà più o meno Jack salvo ovviamente modifiche successive... per vedere i dettagli della seconda, cliccateci sopra):




Inviato da: Arancina22 il 16/8/2015, 23:43

Deliziose tutte queste ricerche grafiche. Ammetto che il progetto suscitava poco il mio interesse, che però ora comincia a risvegliarsi smile.gif

Inviato da: Scissorhands il 17/8/2015, 0:00

Meraviglioso l'ardore con cui regista e produttrice parlano del film:

http://www.comingsoon.net/movies/news/472651-d23-interviews-the-gigantic-filmmakers-on-the-2018-release

Inviato da: IryRapunzel il 17/8/2015, 23:41

Preferivo la trama iniziale con Jack, Marco, Angelina e Inma e il patto umani/giganti... Questa mi sembra un po' strampalata! Di sicuro però è originale e le ricerche grafiche sono meravigliose!

Inviato da: kekkomon il 18/8/2015, 7:44

CITAZIONE (IryRapunzel @ 17/8/2015, 23:41) *
Preferivo la trama iniziale con Jack, Marco, Angelina e Inma e il patto umani/giganti... Questa mi sembra un po' strampalata! Di sicuro però è originale e le ricerche grafiche sono meravigliose!

Vero. Ma vedremo...

Inviato da: Claudio il 18/8/2015, 11:25

In ogni caso mi sento fiducioso! Sembra comunque un film in pieno stile Disney e ciò che si vede dalle immagini rende l'attesa ancora più alta smile.gif

Inviato da: Capitano Amelia il 20/8/2015, 0:44

Se ci penso a me sembra strano che uno spagnolo si chiami Jack... rolleyes.gif

Inviato da: theprinceisonfire il 20/8/2015, 12:25

Ma alla Disney odiano l'Italia?? Splendida L'Andalusia, però cavolo con tante zone da favola nel nostro bel paese (da Venezia alla Toscana, dalle Cinque Terre alla Sicilia) mai una volta che ambientino un classico in Italia! Nemmeno Pinocchio (con costruzioni austriaco/tirolesi al più)!

Inviato da: Capitano Amelia il 20/8/2015, 23:42

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 20/8/2015, 12:25) *
Splendida L'andalusia è

Ma chi ha detto che è ambientato nell'Andalusia?! huh.gif Potrebbe essere anche un altra regione spagnola come la Castiglia o l'Aragona... rolleyes.gif

Inviato da: veu il 21/8/2015, 22:21

In effetti dovrebbe essere l'Andalusia... però non è che ci sono certezze...

theprinceisonfire, anche noi vorremmo un bellissimo film ambientato in Italia, ci sarebbero anche dei romanzi molto interessanti e spettacolari tipo I Beati Paoli di Luigi Natoli o altri... o magari una bellissima fiaba romantica (ci sarebbe sempre la celeberrima Griselda scritta da Charles Perrault ed ambientata in Italia, nel marchesato di Saluzzo), ambientata nei castelli ricchissimi del Nord Italia... insomma, se volessero l'Italia ne avrebbe di storie da raccontare... purtroppo però noi italiani siamo poco considerati all'estero...

Inviato da: Capitano Amelia il 21/8/2015, 22:35

CITAZIONE (veu @ 21/8/2015, 22:21) *
però non è che ci sono certezze...

Appunto, non si può avere sicumera finchè non confermano l'esatta regione. Comunque sarebbe bello vedere trasposto come Classico ambientato in Italia anche qualche romanzo di Calvino come "Il visconte dimezzato" o "Il barone rampante". Anche "La locandiera" di Goldoni non sarebbe una cattiva idea: Venezia del '700, una donna forte come protagonista, riflessioni su se sia più nobile chi lo è per nascita o per carattere...

Inviato da: veu il 22/8/2015, 11:27

Non ci sono certezze perché è una fiaba... se pensate a Rapunzel anche lì c'è il Mont Saint Michel ma di fatto il film ha un'ambientazione tedesca/austriaca e non francese... è questo che vogliamo dire...
Come ambientazione è molto stile l'Andalusia (c'è anche il mare) e i profili della città ricordano un po' quelli di Granada, Siviglia e Cordova... è questo che vogliamo dire... ma certezze tanto più in una fiaba non ce ne sono, tanto più sulla base delle sole ricerche grafiche che ne faranno a migliaia e tutte in ambienti diversi (alcune con stile più arabeggiante, altre meno)

Concordiamo con te sulla questione delle storie italiane... ce ne sono migliaia... La Locandiera non sarebbe male, ci sarebbe un tema nuovo, ambiente nuovo, Venezia che è sempre bello ricordarla... però è conosciuta in America? è sempre quello il problema...

Inviato da: Scrooge McDuck il 22/8/2015, 12:07

Anche se un po' OT, dico la mia: forse più che sperare in una storia italiana adattata in film (che non da alcun tipo di certezza che poi venga ambientata in Italia, vedasi Pinocchio), sarebbe più possibile che venga ambientata in Italia una fiaba che, come fanno notare i Veu, sia già conosciuta. Per fare un esempio banale (non sono un esperto di fiabe), prendere Cappuccetto rosso e ambientarlo in Toscana: cioè prendere un soggetto un briciolo conosciuto e portarlo in Italia. Forse così sarebbe più facile vederlo ambientato nel nostro paese.

Anche se, a parte il caso in questione della fiaba del Fagiolo magico che tutti conoscono, ci sono stati tanti classici arrivati al cinema che non erano così famosi per il grande pubblico. Osare con storie un po' più di nicchia ma saperle adattare alle necessità di un film d'animazione non è semplicissimo ma la Disney c'è sempre riuscita.

Inviato da: Capitano Amelia il 22/8/2015, 17:18

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 21/8/2015, 22:35) *
Venezia del '700

Errata corrige, l'opera è ambientata a Firenze: comunque non credo che sia famosa in America. Più che altro il punto è che i WDAS tendono ad adattare o fiabe che sono facilmente reinterpretabili o opere letterarie abbastanza inflazionate che hanno avuto un sacco di edizioni però non troppo di successo, visto che io penso che il "Signore degli anelli" (escludendo la questione di Tolkien che ha sempre aborrito Disney e la sua filosofia) non sarà mai preso in considerazione dacchè ha ottenuto una così grande popolarità la versione di Jackson che ormai tutti associano quella.

Inviato da: veu il 25/8/2015, 0:02

La maglietta del D23 in cui vi era l'ultima immagine coperta... si scopre che è quella di Gigantic:


Inviato da: veu il 3/10/2015, 14:38

Qui la presentazione del fagiolo magico al D23 dove si può sentire, al secondo 0:52, un po' la voce di un Gigante (che in USA dicono si chiami Fatusus), voce che per ora non si sa se sia vera o solo creata per l'evento né se il nome indicato dagli Americani per il gigante sia vero o meno (pensiamo per ora di no poi vedremo):

https://www.youtube.com/watch?v=SeXCFIHhFwg

Inviato da: Fra X il 4/10/2015, 13:37

Mi ha fatto un po' pensare a Gulliver. tongue.gif
A proposito, che sappiate la Disney ha mai avuto in mente di farne un film? Forse no perché c'era già la pellicola dei Fleischer. Boh!

Inviato da: veu il 10/1/2016, 13:50

FraX, Gulliver fu considerato ma l'idea venne scartata... ci sembra facesse parte di quel filone di film della fine degli anni 90/inizio 2000 (in cui era presente anche Sheherazade ispirata alla storia cornice delle Mille e una notte) che poi non realizzarono (dando invece il via a progetti molto meno meritevoli e molto meno interessanti, quelli del 2000, che veramente potevano risparmiarsi e che portarono alla Disney numerosi flopponi, vedesi i vari Alantis, Mucche, Chicken Little, ecc dai quali oggi non si è ancora ripresa)

Tornando a Gigantic...

Dal sito http://animationguildblog.blogspot.it/2016/01/at-hat.html:

Jeremy Darensbourg said...
See/Hear anything new about Gigantic?

Steve Hulett said...
"Gigantic" is still in work but "Moana" is the picture in full-bore production.

Inviato da: veu il 23/2/2016, 1:15

Da https://www.instagram.com/p/BCDsSOBtS8t/



Sempre da https://www.instagram.com/p/BCDqJZPtS3V/:

Nathan Greno:

Researching geese for the new film #Gigantic




Dal sito http://pbcbstudios.tumblr.com/post/139647655735/one-of-the-things-i-love-most-about-disney:

Paul Briggs:

One of the things I love most about Disney Animation is when they bring in animals to draw. Today they brought in a Sebastopol Goose! It’s a luxury to have an animal come to you to draw and I never want to take it for granted.



Inviato da: Scissorhands il 24/2/2016, 0:49

Ma avete visto in Zootropolis l'ester egg di Gigantic?

Nella scena del tizio che vende dvd tarocchi ci sono tutte parodie di titoli di film Disney... e bene c'è anche Gigantic!

https://41.media.tumblr.com/790b1d08f6b44779d6e0fef18df32c8c/tumblr_o2x4k9XY1k1qg94bco2_1280.png

Inviato da: veu il 24/2/2016, 0:56

Sì Scissor, l'abbiamo visto l'easter egg dedicato a Gigantic e a Vaiana.

Inviato da: Fra X il 23/3/2016, 22:27

Proprio divertente quella scena! Mi ha ricordato quando i classici Disney in anticipo li potevi trovare solo da questi venditori! tongue.gif Simpatico l'aver anticipato i prossimi film anche così! Si prospetta molto avventuroso questo "Gigantic".

CITAZIONE (veu @ 10/1/2016, 12:50) *
FraX, Gulliver fu considerato ma l'idea venne scartata... ci sembra facesse parte di quel filone di film della fine degli anni 90/inizio 2000 (in cui era presente anche Sheherazade ispirata alla storia cornice delle Mille e una notte) che poi non realizzarono

Ah, però! Grazie delle info! happy.gif

Inviato da: veu il 30/6/2016, 21:37

con l'annuncio di Ralph 2 fissato per marzo 2018, viene confermato il rumor riportato da /Film che diceva che il film Gigantic è spostato a data da destinarsi per ragioni di revisione della storia...

Ecco la frase riportata sul sito http://www.slashfilm.com/disney-animations-big-announcement/:

We don’t know which actors will be playing Jack and Inma in Gigantic yet. Its also been rumored that Gigantic has been going through a bit of a re-discovery (as a lot of Disney and Pixar movies tend to do) and might be pushed back to allow another film to fill the 2018 date.

But there is a big chance that the announcement will be for an upcoming unannounced film. Disney currently has a November 25, 2020 release date set, and if history repeats itself, they probably are also aiming to release a film in March 2022.


I rumors dicono che la data di uscita dovrebbe essere dicembre 2018, ma non c'è alcuna conferma ufficiale, per ora è spostato a data da destinarsi.

Inviato da: Iago il 30/6/2016, 23:31

Bene, spero che questa revisione della storia porti a un film più basato sulla favola originale, anche perchè quest'idea di Jack come "giocattolo" della bimba gigante mi ispira davvero poco.

Inviato da: Scissorhands il 1/7/2016, 0:26

Molti però parlano di 21 novembre 2018. E avrebbe anche senso visto che ormai tutte le fiabe sono collocate per il thanksgiving...

Inviato da: kekkomon il 1/7/2016, 7:41

In realtà un sito Disney ha confermato novembre...

Inviato da: Fra X il 1/7/2016, 19:13

Sarebbe sensato visto che l'hanno annunciato a destra e a manca ormai!
Non si capisce invece Ralph 2 che sbuca letteralmente dal quasi nulla!

Inviato da: Daydreamer il 3/10/2016, 23:08

La sceneggiatrice Meg LeFauve (Captain Marvel, Il Viaggio di Arlo, Inside Out) sarà coregista del film con Nathan Greno, speriamo nella stessa fortuna di Jennifer Lee (Frozen)

Da http://www.hollywoodreporter.com/heat-vision/captain-marvel-writer-meg-lefauve-934290

'Inside Out' Writer Meg LeFauve Becomes Director on Disney Animation's 'Gigantic' (Exclusive)

LeFauve will join Nathan Greno ('Tangled') as directors on the update of the Jack and the Beanstalk fairy tale.

Captain Marvel and Inside Out co-writer Meg LeFauve’s resume is getting giant-sized.

LeFauve has become a director on Disney Animation’s Gigantic, joining Nathan Greno on the project that is scheduled to be released in November 2018.

Gigantic is an updated take on the Jack and the Beanstalk fairy tale, in which Jack befriends a female giant. Like many Disney animated titles, the project was being developed on the down-low but was officially announced at D23 in August 2015.

“We hope this will be the definitive version of Jack and the Beanstalk ... with comedy and deep emotion,” said Greno, who previously co-directed Tangled, at the time. He also announced that Frozen songwriters Robert Lopez and Kirsten Anderson-Lopez will write the songs for the film.

LeFauve, who was already well-regarded at the Burbank-based studio for her Oscar-nominated writing work on Pixar’s Inside Out and The Good Dinosaur, was working on the script but her input and contribution expanded into a much larger creative role.

Sources say the move is akin to what transpired on Disney’s 2013 hit Frozen, on which Jennifer Lee was promoted from screenwriter to director alongside Chris Buck.

Disney Animation has a history of pairing up directors during the course of the making of an animated movie. In recent years, Chris Williams joined Don Hall on Big Hero 6 and Rich Moore partnered with Byron Howard on Zootopia.

LeFauve is repped by Verve.


Inviato da: veu il 3/10/2016, 23:36

Può essere che sia una buona scelta, le donne mettono più attenzione alla psicologia dei personaggi e più tormenti nei personaggi, magari poi modifica un po' la storia e la rende più matura perché finora sembrava molto infantile... chissà, speriamo e vedremo

Inviato da: Fra X il 20/10/2016, 19:01

Film d'animazione dei WDAS che attendo maggiormente! Mi stuzzica ben più di Ralph e Frozen 2! tongue.gif

Inviato da: veu il 9/12/2016, 22:54

Dal sito http://www.etonline.com/features/204513_kristen_anderson_lopez_brings_a_cappella_frozen_to_broadway/, un'intervista a Kristen Anderson Lopez che spiega un po' di cose come del fatto che lavora al musical di Broadway dedicato a Frozen, al fatto che lei e il marito dovevano in origine lavorare a Oceania ma che per impegni già presi non vi hanno potuto lavorare e hanno raccomandato Lin Manuel Miranda e parla anche un po' di Gigantic dicendo come vedrete che sarà molto meno dark di Frozen (che già dark non è) e le musiche saranno differenti:

As for Disney’s animated adaptation of Jack and the Beanstalk, which will follow Jack as he encounters a child giantess living in the clouds, Lopez promises a very different tone than that of Frozen. “Frozen was darker than what Gigantic is going to be,” she says, while still promising epic moments. “But each project is like a child. You have to let it unfold and meet it where it needs to be. We’re in the middle of forming it right now.”

While they’re still figuring out what Gigantic will ultimately sound like, one thing is for sure: They’re not trying to write another “Let It Go.” “We’d go nuts if we tried to write that for every project,” Lopez says. “But you just don’t know. We didn’t know we had ‘Let It Go’ when we wrote ‘Let It Go.’”


Inviato da: veu il 29/1/2017, 20:25

Dal sito http://www.dvdizzy.com/forum/viewtopic.php?f=1&t=30999&start=340:

L'utente del forum, Disneyprincess11, ha avuto una chat via twitter con Brendan Connelly, che scrive sul sito Bleeding Cool che vi riportiamo qua sotto... dove c'è scritto "Me" è l'utente del forum:

Stand alone Tweet:

Quote:

So, are they auditioning for Imna (Gigantic) right now? I just bumped into some audition tapes and the girls follow the same script

Brendon Connelly ‏@brendonconnelly

Quote:

They had auditions a little over year ago. If they've reworked the role they may be recasting.

Me

Quote:

@brendonconnelly Interesting they had auditions b/c it wasn't announced and at all big as Moana. I honestly doubt they're changing her much

Brendon Connelly ‏@brendonconnelly

Quote:

Moana auditions were part PR, partly due to the difficulty of casting to Moana's ethnicity. This is an easier casting job.

Me

Quote:

@brendonconnelly Aaaah, that makes so much sense. Are they trying to cast an Hispanic/Spanish girl b/c the movie is in Spain?

Brendon Connelly ‏@brendonconnelly

Quote:

As far as I am aware, they took tapes from non-latin actresses.

Me

Quote:

@brendonconnelly Yup, all of the audition tapes I saw were from white girls

Inviato da: veu il 1/3/2017, 20:19

Dal sito http://epicstream.com/news/Expect-More-Star-Wars-Reveals-On-Disneys-D23-Expo:

the expo could also shed some light on upcoming Disney projects like Gigantic or the live-action Mulan film

Traduzione libera: al D23 che si terrà a luglio, verranno date ulteriori informazioni sui futuri progetti Disney tra cui Gigantic.

Inviato da: veu il 25/4/2017, 20:51

E' stato ufficialmente posticipata l'uscita del film. Non sarà più a Novembre 2018 ma due anni dopo.
Nel 2018 a parte Ralph nessun altro film Disney in animazione uscirà nelle sale.

Dal sito http://www.slashfilm.com/star-wars-episode-9-release-date/:

Data ufficiale di uscita del film: 25 novembre 2020


Inviato da: Fra X il 25/4/2017, 20:53

Povero "Gigantic"! not.gif Annunciato per primo, esce per ultimo! Già che sarebbe uscito dopo Ralph 2 era un segnale non troppo positivo. Ora anche peggio!

Inviato da: Scissorhands il 25/4/2017, 21:42

CITAZIONE (veu @ 25/4/2017, 20:51) *
E' stato ufficialmente posticipata l'uscita del film. Non sarà più a Novembre 2018 ma due anni dopo.
Nel 2018 a parte Ralph nessun altro film Disney in animazione uscirà nelle sale.

Guardiamo il lato positivo... la Disney sembra non interessata a buttare i suoi film sul mercato a vanvera, solo per ingrassare un listino. Il film esce solo quando sono sicuri di volerlo fare uscire.
Significa però che avremo un buco enorme!!! L'ultimo Disney, Moana, è stato novembre 2016..il prossimo DUE ANNI DOPO. Un gap del genere mi sa che non si era mai verificato.

Inviato da: veu il 26/4/2017, 0:01

Scissor, l'unico salto è stato quello tra Aladdin (1992) e il Re Leone (1994)... però in Italia non sentimmo il salto perché al tempo Aladdin andò nei cinema europei un anno dopo, vale a dire nel dicembre 1993 e Il Re Leone nel dicembre 1994 (erano così le uscite all'epoca).

Ciò che speriamo è che con un ritardo dell'uscita sistemino un po' la trama del film perché quella di Jack che faceva la bambola della gigantessa era orripilante
Comunque anche questa fiaba è in produzione per anni (il primo progetto è del 2011 quindi all'uscita nel 2020 saranno 10 anni anche qua) come le altre di questa epoca (Rapunzel e Frozen)... non capiamo come mai le produzioni delle loro fiabe sono sempre così complicate...

Inviato da: Scissorhands il 26/4/2017, 0:17

CITAZIONE (veu @ 26/4/2017, 0:01) *
non capiamo come mai le produzioni delle loro fiabe sono sempre così complicate...

Probabilmente perché non è così banale cercare di fare qualcosa di nuovo in questo ambito.. ringraziamo davvero che la Disney non fa come la Illumination che ti vomita Pets 2 2 anni dopo il primo con la prima cosa che viene in mente...

Comunque a parte questo la situazione che si profila è gravissima. Ormai solo tentpole ben rodati ad alto budget. E sapete che io non sono affatto contrario ad essi, anzi. Ma non capisco il motivo per cui debbano totalmente tirarsi fuori dal mercato dei film più piccoli, meno costosi, più artistici. Bisogna scommettere anche per creare nuove properties per il futuro. Questa cosa mi fa andar di matto. Già hanno totalmente eliminato thriller, horror, drammi etc. perché non fanno rientrano nel brand; e ok passiamogliela. Ma perché arrivare all'eccesso opposto? mah..
All'atto pratico non costa davvero nulla rischiare con qualche film di genere piazzato a febbraio, agosto, settembre, ottobre, date che ormai la disney sembra rifiutare a priori.

Inviato da: Fra X il 26/4/2017, 18:55

CITAZIONE (Scissorhands @ 25/4/2017, 21:42) *
Guardiamo il lato positivo... la Disney sembra non interessata a buttare i suoi film sul mercato a vanvera, solo per ingrassare un listino. Il film esce solo quando sono sicuri di volerlo fare uscire.

Già! Non come la Dreamworks degli ultimi anni. eheheh.gif

CITAZIONE (Scissorhands @ 25/4/2017, 21:42) *
Significa però che avremo un buco enorme!!! L'ultimo Disney, Moana, è stato novembre 2016..il prossimo DUE ANNI DOPO. Un gap del genere mi sa che non si era mai verificato.

Già! Non accadeva da Basil e Oliver! wacko.gif

CITAZIONE (Scissorhands @ 26/4/2017, 0:17) *
Comunque a parte questo la situazione che si profila è gravissima. Ormai solo tentpole ben rodati ad alto budget. E sapete che io non sono affatto contrario ad essi, anzi. Ma non capisco il motivo per cui debbano totalmente tirarsi fuori dal mercato dei film più piccoli, meno costosi, più artistici. Bisogna scommettere anche per creare nuove properties per il futuro. Questa cosa mi fa andar di matto. Già hanno totalmente eliminato thriller, horror, drammi etc. perché non fanno rientrano nel brand; e ok passiamogliela. Ma perché arrivare all'eccesso opposto? mah..

Lasseter nei primi anni aveva fatto annunci al riguardo. rolleyes.gif

Inviato da: theprinceisonfire il 27/4/2017, 19:08

Non sono stupito dal fatto che abbiano rimandato Gigantic. Non lo cancelleranno perché oramai hanno già speso troppo in produzione, ma il rischio sarebbe stato altrimenti massimo.

Si sta avverando tutto quanto ho predetto in tempi non sospetti: Il flop di Moana che mette in ginocchio la posizione dei WDAS rispetto alla Disney come compagnia; sequel e animali l'unica speranza di investimento certo a fronte dei ben più sicuri e fruttuosi franchises marvel, star wars e live actions.

Con Moana si è ufficialmente compreso che non esiste una formula per il successo in animazione, al momento, che non passi per attrarre un pubblico il più ampio possibile con premesse e promesse di pura comicità.
Del resto, vere gemme come Kubo e la spada magica, la principessa kaguya, la mia vita da zucchina ecc... non riescono a raccogliere il favore delle famiglie di oggi.

A quando il post con dicitura "la fine delle fiabe nell'animazione disney"?

E ciò che più mi spaventa, è che i sequel di Cars e, soprattutto, Ralph, saranno entrambi ulteriori flop. L'animazione in casa disney/pixar è praticamente appesa al filo di Coco/dia de los muertos, e al sequel di Frozen che ovviamente sbancherà, essendo però un caso a parte...

L'ironia della sorte è che non capiscono che ciò che il pubblico internazionale( Cina in primis) vuole dalla Disney è la fiaba classica ambientata in Europa, con la principessa bellissima, la storia d'amore, il lieto fine e possibilmente epicità e colonna sonora indimenticabile, esattamente ciò che reclamano a gran voce i Veu.

Se si impegnassero a fare (per bene) trasposizioni di fiabe classiche come la guardiana delle oche, i cigni selvatici, Fantaghirò persona bella o comunque storie di questo calibro, farebbero soldi a palate.
Così invece arrancano alla ricerca di una formuletta magica che credono funzioni, e non a caso da Rapunzel in poi le fiabe seguono tutte lo stesso canovaccio, senza però accorgersi che il punto di forza sono proprio gli elementi tradizionali.

Fateci caso: Frozen è, in mezzo a Moana e Rapunzel , la fiaba più "ortodossa", più epica, e quella che ha ottenuto il maggior successo. Coincidenza?

Inviato da: veu il 27/4/2017, 23:50

Theprinceisonfire, hai colto nel segno... Vaiana (che come film non era nemmeno male) è già stata dimenticata... se guardiamo in giro, c'è davvero poco di lei... e questo è perché, come dicevamo da tempo, una Merida in Disney (perché Vaiana è la risposta di Merida solo più bella - perché è decisamente più bella fisicamente - ma come Merida ha la medesima evoluzione e la medesima storia).
Frozen ha fatto boom perché era la storia che la gente voleva vedere (eroine tormentate, storie d'amore, epicità, ecc), se togli quello non rimane la formula attirapubblico...
Il problema è che alla Disney sono convinti che fare eroine sempre più bambine porti fortuna e che basta fare la strana coppia in viaggio per aver successo, invece NON è così.. il pubblico vuole le Principesse classiche, bellissime con storie d'amore ecc perché? perché vuole sognare. ecco tutto. vuole la tradizione. non a caso Frozen è legato alla tradizione .
Siamo convinti che se facessero La Guardiana delle oche, I Cigni Selvatici (questa pure è più adulta come storia e potrebbe venirne fuori qualcosa di spettacolare) , Biancarosa e Rosarossa, Pelle d'asino (o altre fiabe classiche o magari alcuni miti tipo Amore e Psiche) in versione seria e ben fatta, classica, epica ecc e tradizionale nel racconto senza strafalcioni vari farebbe quanto e forse pure più di Frozen .
Con Gigantic si spera che lo spostamento serva per consentire alla Disney di capire quello che determina il successo dei loro film e magari inserire elementi che attirino il pubblico internazionale, perché se in USA una cosa va bene ma poi è affossata o comunque accolta tiepidamente all'estero, beh non può certo dirsi un successo perché tagliarsi fuori il mondo in un'epoca come la nostra che è tutto proiettato fuori dai confini dei singoli Stati è una mossa non proprio brillante...

Inviato da: Scrooge McDuck il 29/4/2017, 21:56

Ogni volta che leggo che Moana è stata un flop i miei neuroni esplodono

Inviato da: theprinceisonfire il 30/4/2017, 11:24

CITAZIONE (veu @ 27/4/2017, 23:50) *
Siamo convinti che se facessero La Guardiana delle oche, I Cigni Selvatici (questa pure è più adulta come storia e potrebbe venirne fuori qualcosa di spettacolare) , Biancarosa e Rosarossa, Pelle d'asino (o altre fiabe classiche o magari alcuni miti tipo Amore e Psiche) in versione seria e ben fatta, classica, epica ecc e tradizionale nel racconto senza strafalcioni vari farebbe quanto e forse pure più di Frozen .
Con Gigantic si spera che lo spostamento serva per consentire alla Disney di capire quello che determina il successo dei loro film e magari inserire elementi che attirino il pubblico internazionale, perché se in USA una cosa va bene ma poi è affossata o comunque accolta tiepidamente all'estero, beh non può certo dirsi un successo perché tagliarsi fuori il mondo in un'epoca come la nostra che è tutto proiettato fuori dai confini dei singoli Stati è una mossa non proprio brillante...

Gigantic lo dovrebbero completamente riscrivere, secondo me. Renderlo una storia epica d'avventura, lasciando l'ambientazione spagnola se vogliono,e introducendo una storia d'amore piuttosto centrale. In tutto ciò, scegliere protagonisti sui 20-25 anni.
Inoltre, anche il nome "Gigantic" dovrebbe essere cambiato in favore di qualcosa di più serioso o maggiormente fantasy.

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 29/4/2017, 21:56) *
Ogni volta che leggo che Moana è stata un flop i miei neuroni esplodono

Ma purtroppo, per gli standard attuali della Disney, è a tutti gli effetti un flop internazionale.

Inviato da: LucaDopp il 30/4/2017, 12:15

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 30/4/2017, 11:24) *
Ma purtroppo, per gli standard attuali della Disney, è a tutti gli effetti un flop internazionale.

La Disney di flop veri e propri ne produce ogni anno, ma un film che genera un utile non è mai un flop. Basta, su.

Inviato da: theprinceisonfire il 30/4/2017, 12:20

CITAZIONE (LucaDopp @ 30/4/2017, 12:15) *
La Disney di flop veri e propri ne produce ogni anno, ma un film che genera un utile non è mai un flop. Basta, su.

Non voglio riaprire tutto il discorso infinito, comunque è chiaro e lampante che sia considerato come un insuccesso per la Disney, e infatti stanno arrivando puntualmente le contromisure.

Inviato da: LucaDopp il 30/4/2017, 14:22

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 30/4/2017, 12:20) *
Non voglio riaprire tutto il discorso infinito, comunque è chiaro e lampante che sia considerato come un insuccesso per la Disney, e infatti stanno arrivando puntualmente le contromisure.

Questa è una tua supposizione e magari è anche giusta, ma da qui a chiamarlo un flop ce ne vuole. Poi in realtà non è che mi freghi molto di quanto incassa o di come lo considera la società, né mi metto a invocare la riscrittura di un film che uscirà nel 2020 (!). Aspetto che un film esca, se mi interessa lo guardo, se mi piace bene, se non mi piace pazienza.

Inviato da: winnie & pimpi il 30/4/2017, 17:52

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 27/4/2017, 19:08) *
Non sono stupito dal fatto che abbiano rimandato Gigantic. Non lo cancelleranno perché oramai hanno già speso troppo in produzione, ma il rischio sarebbe stato altrimenti massimo.

Si sta avverando tutto quanto ho predetto in tempi non sospetti: Il flop di Moana che mette in ginocchio la posizione dei WDAS rispetto alla Disney come compagnia; sequel e animali l'unica speranza di investimento certo a fronte dei ben più sicuri e fruttuosi franchises marvel, star wars e live actions.

Con Moana si è ufficialmente compreso che non esiste una formula per il successo in animazione, al momento, che non passi per attrarre un pubblico il più ampio possibile con premesse e promesse di pura comicità.
Del resto, vere gemme come Kubo e la spada magica, la principessa kaguya, la mia vita da zucchina ecc... non riescono a raccogliere il favore delle famiglie di oggi.

A quando il post con dicitura "la fine delle fiabe nell'animazione disney"?

E ciò che più mi spaventa, è che i sequel di Cars e, soprattutto, Ralph, saranno entrambi ulteriori flop. L'animazione in casa disney/pixar è praticamente appesa al filo di Coco/dia de los muertos, e al sequel di Frozen che ovviamente sbancherà, essendo però un caso a parte...

L'ironia della sorte è che non capiscono che ciò che il pubblico internazionale( Cina in primis) vuole dalla Disney è la fiaba classica ambientata in Europa, con la principessa bellissima, la storia d'amore, il lieto fine e possibilmente epicità e colonna sonora indimenticabile, esattamente ciò che reclamano a gran voce i Veu.

Se si impegnassero a fare (per bene) trasposizioni di fiabe classiche come la guardiana delle oche, i cigni selvatici, Fantaghirò persona bella o comunque storie di questo calibro, farebbero soldi a palate.
Così invece arrancano alla ricerca di una formuletta magica che credono funzioni, e non a caso da Rapunzel in poi le fiabe seguono tutte lo stesso canovaccio, senza però accorgersi che il punto di forza sono proprio gli elementi tradizionali.

Fateci caso: Frozen è, in mezzo a Moana e Rapunzel , la fiaba più "ortodossa", più epica, e quella che ha ottenuto il maggior successo. Coincidenza?

Per me hai ragione su tutto. Però è anche vero che, in generale, il successo dei film d'animazione Disney è aumentato moltissimo negli anni, per cui, onestamente, potrebbero investire, soprattutto perchè possono permetterselo. Se è vero che Moana non ha dato i risultati che speravano, è anche vero che nello stesso anno Zootropolis è andato benissimo. E comunque io mi aspettavo maggiori investimenti prima, dopo il successo di Frozen, eppure i progetti in cantiere sono sempre stati pochissimi.
Per me non è vero che ragionano esclusivamente in base ai soldi, secondo me proprio non sono interessati all'animazione. Tanto hanno Star Wars e Marvel, è molto più comodo, devono solo cambiare il sottotitolo di ogni film e il nome del supereroe.

Infine, secondo me, i dirigenti Disney non sarebbero contrari a produrre fiabe più classiche, altrimenti perchè farebbero i live-action in modo così tradizionale? Parlo anche di quelli originali come il mago di Oz e, a quanto pare, lo schiaccianoci. Ormai lo sanno che al pubblico piace.
Secondo me si ritrovano anche costretti a rispettare le decisioni di Lasseter che un suo potere se l'è conquistato. Che senso ha altrimenti fare il sequel di Ralph se è quello che è andato peggio da Rapunzel in poi??? In America quando un regista o un produttore o un attore ha un grande successo, raggiunge anche un certo potere decisionale sui progetti. Altrimenti rischierebbero di perderlo. Con la Pixar Lasseter ha fatto successi enormi, è chiaro che gli lasciano fare i film a modo suo, si fidano finchè porta risultati e non possono certo buttarlo fuori solo perchè Moana non ha raggiunto il miliardo. Possono fare pressioni su alcune cose, come ad esempio mettere canzoni o principesse, ma non si mettono certo a dettare agli autori esattamente tutto quello che devono fare.
E' successo lo stesso con Jerry Bruckheimer, lo hanno lasciato fare anche se non credevano in alcuni progetti, hanno interrotto la collaborazione solo dopo diversi fiaschi clamorosi.

Inviato da: Beast il 30/4/2017, 18:03

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 30/4/2017, 11:20) *
Non voglio riaprire tutto il discorso infinito, comunque è chiaro e lampante che sia considerato come un insuccesso per la Disney, e infatti stanno arrivando puntualmente le contromisure.

Scusa ma Moana ha incassato molto più di Ralph, che avrà un sequel, più di Rapunzel, che avrà una serie tv, e alla pari con Big Hero 6, che avrà una serie tv. (Tra l'altro ha incassato anche più di Sing)

Se Moana fosse un insuccesso dovrebbero esserlo anche questi tre film, su cui la Disney invece continua a investire.

Non tutti i film possono avere il successo di Frozen e Zootopia e 600 milioni non sono proprio pochi. eheheh.gif

Sul rinvio di Gigantic, faccio presente che Lasseter, nel corso della sua carriera, ha rinviato innumerevoli film quali Ratatouille, Brave, Arlo, Dory, Rapunzel, Toy Story 4, senza contare il cancellato King of the Elves. Come si può addebitare il ritardo di Gigantic ad un fantomatico flop di Moana? A me sembra un fatto normale di questa gestione.

Sono in disaccordo anche con alcune affermazioni del tuo post precedente, che proprio non hanno fondamento...
In Cina vogliono fiabe classiche europee?? Nemmeno conoscono le fiabe europee! Tant'è che nei parchi di Hong Kong e Shanghai hanno dovuto eliminare le attrazioni più fiabesche e crearne di originali basate sulla cultura locale perché la gente semplicemente non conosceva quei personaggi e non vi legava. Aggiungo anche che Big Hero 6 e Zootopia hanno incassato in Cina molto più di Frozen.

Inviato da: theprinceisonfire il 1/5/2017, 8:53

CITAZIONE (LucaDopp @ 30/4/2017, 14:22) *
Poi in realtà non è che mi freghi molto di quanto incassa o di come lo considera la società, né mi metto a invocare la riscrittura di un film che uscirà nel 2020 (!). Aspetto che un film esca, se mi interessa lo guardo, se mi piace bene, se non mi piace pazienza.

Ma che c'entra adesso questo "je m'en fous"? stiamo parlando dell'argomento e facendo alcune osservazioni su aspetti collaterali delle produzioni. Lecito che non ti interessi il fatto o la discussione, ma non capisco che senso abbia dirlo; se commenti evidentemente ti interessa, se non ti interessa io che posso farci se non suggerirti di non commentare?

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 30/4/2017, 17:52) *
Infine, secondo me, i dirigenti Disney non sarebbero contrari a produrre fiabe più classiche, altrimenti perchè farebbero i live-action in modo così tradizionale? Parlo anche di quelli originali come il mago di Oz e, a quanto pare, lo schiaccianoci. Ormai lo sanno che al pubblico piace.
Secondo me si ritrovano anche costretti a rispettare le decisioni di Lasseter che un suo potere se l'è conquistato. Che senso ha altrimenti fare il sequel di Ralph se è quello che è andato peggio da Rapunzel in poi???
E' successo lo stesso con Jerry Bruckheimer, lo hanno lasciato fare anche se non credevano in alcuni progetti, hanno interrotto la collaborazione solo dopo diversi fiaschi clamorosi.

Trovo questa analisi molto interessante! Credo tu possa avere ragione in una certa misura.

CITAZIONE (Beast @ 30/4/2017, 18:03) *
Scusa ma Moana ha incassato molto più di Ralph, che avrà un sequel, più di Rapunzel, che avrà una serie tv, e alla pari con Big Hero 6, che avrà una serie tv. (Tra l'altro ha incassato anche più di Sing)

Se Moana fosse un insuccesso dovrebbero esserlo anche questi tre film, su cui la Disney invece continua a investire.

Non tutti i film possono avere il successo di Frozen e Zootopia e 600 milioni non sono proprio pochi. eheheh.gif


Sono in disaccordo anche con alcune affermazioni del tuo post precedente, che proprio non hanno fondamento...
In Cina vogliono fiabe classiche europee?? Nemmeno conoscono le fiabe europee! Tant'è che nei parchi di Hong Kong e Shanghai hanno dovuto eliminare le attrazioni più fiabesche e crearne di originali basate sulla cultura locale perché la gente semplicemente non conosceva quei personaggi e non vi legava. Aggiungo anche che Big Hero 6 e Zootopia hanno incassato in Cina molto più di Frozen.

Scusami ma continuo a non capire perché non capiate che non si può paragonare sto benedetto Moana con i film che sono venuti prima (ad eccezione, in minima parte , di big hero 6).
Quante volte dovrò farvi presente che la Disney pre 2012 non aveva i successi incredibili marvel, che pre 2014 non c'era il filone "investimento sicuro" live actions, e che pre 2015 non c'era Star Wars e tutti gli spin off??

Continuate a paragonare scelte prese quando ancora non c'era praticamente nessuno di questi investimenti sicuri all'orizzonte.
Potrei aprire una parentesi enorme su quanto i 590 milioni di Rapunzel nel 2009 siano praticamente il doppio dei 640 di Moana oggi, ma per ora vi risparmio i miei soliti dati economici che stancano anche.

Sul discorso Cina... continuate a decontestualizzare ogni cosa. Gli incassi dei film in Cina sono più che duplicati negli ultimi cinque anni, perciò che frozen (che non è comunque una fiaba classica, attenzione!) abbia incassato meno degli altri è semplicemente naturale, come dire che un film italiano degli anni 80 incassa meno di un film di oggi (tanta è la progressione).

Che non abbiano conoscenza delle fiabe classiche europee lasciati dire da me che ci lavoro con la Cina ( e che sono tornato ora ora dal Vietnam, che è meno "occidentalizzato" persino, eppure ad ogni negozietto per strada vendono zaini con le principesse...) che è una stupidaggine, e nei loro gusti il fantasy medievale (vedi l'enorme successo, solo ed esclusivamente lì , del film Warcraft) con ambientazione europea è amatissimo.

Così come amano gli occidentali e, purtroppo(perché questa non è una bella cosa), ritengono questi più belli degli asiatici, a tal punto che ricorrono , soprattutto in zone come Shanghai, a interventi estensivi di chirurgia estetica per occidentalizzare i tratti somatici.

In tutto ciò, non gradiscono le persone di colore( e sono pronto a giurare che il flop di Moana in Cina sia dovuto principalmente a questo). Zootropolis ha avuto un successo enorme perché ha protagonisti animali che, a livello internazionale e storico, raccolgono quasi sempre il favore delle famiglie e dei bambini; ma se guardiamo ai live actions delle fiabe, hanno sempre raccolto un ottimo risultato in Cina, e anche il campione di incassi cinese "The mermaid" altro non è che una parodia della fiaba della sirenetta, di certo non un racconto di folklore locale...

Inviato da: Capitano Amelia il 1/5/2017, 10:02

CITAZIONE (LucaDopp @ 30/4/2017, 14:22) *
Poi in realtà non è che mi freghi molto di quanto incassa o di come lo considera la società, né mi metto a invocare la riscrittura di un film che uscirà nel 2020 (!). Aspetto che un film esca, se mi interessa lo guardo, se mi piace bene, se non mi piace pazienza.

Ben detto! clapclap.gif

Inviato da: Beast il 1/5/2017, 11:14

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 1/5/2017, 7:53) *
Scusami ma continuo a non capire perché non capiate che non si può paragonare sto benedetto Moana con i film che sono venuti prima (ad eccezione, in minima parte , di big hero 6).
Quante volte dovrò farvi presente che la Disney pre 2012 non aveva i successi incredibili marvel, che pre 2014 non c'era il filone "investimento sicuro" live actions, e che pre 2015 non c'era Star Wars e tutti gli spin off??

Continuate a paragonare scelte prese quando ancora non c'era praticamente nessuno di questi investimenti sicuri all'orizzonte.
Potrei aprire una parentesi enorme su quanto i 590 milioni di Rapunzel nel 2009 siano praticamente il doppio dei 640 di Moana oggi, ma per ora vi risparmio i miei soliti dati economici che stancano anche.

In pratica stai dicendo che Moana si può paragonare solo con Zootopia, Star Wars e gli Avengers? Certo, se la dirigenza Disney ragiona così allora i WDAS possono chiudere anche domani perché è ovvio che non faranno mai gli incassi sistematici della Marvel o della Lucasfilm.

Tuttavia io non la vedo così. Dal tuo discorso sembra che la Disney voglia fare solo film da miliardo di dollari, invece su espressa volontà di Iger continuano a mettere in produzione i vari Queen of Katwe, Wrinkle in Time, Dolphins, ... Anche WDAS e Pixar continuano a realizzare corti animati che non fanno guadagnare un centesimo. Probabilmente il 99% delle scelte vengono fatte per soldi, ma non ancora il 100%.

Secondo il tuo ragionamento, mi spieghi perché la Disney continua a fare "investimenti non sicuri" come Magic Camp, lo Schiaccianoci, Jungle Cruise, Wrinkle in Time ecc.?

Inviato da: Fra X il 1/5/2017, 12:55

CITAZIONE (veu @ 27/4/2017, 23:50) *
Frozen ha fatto boom perché era la storia che la gente voleva vedere (eroine tormentate, storie d'amore, epicità, ecc), se togli quello non rimane la formula attirapubblico...

Stiamo parlando dell'unico, forse, cult di questo decennio fin'ora. tongue.gif

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 29/4/2017, 21:56) *
Ogni volta che leggo che Moana è stata un flop i miei neuroni esplodono

A chi lo dici! Manco fosse crollato dopo l'inizio, anzi!

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 30/4/2017, 17:52) *
Secondo me si ritrovano anche costretti a rispettare le decisioni di Lasseter che un suo potere se l'è conquistato. Che senso ha altrimenti fare il sequel di Ralph se è quello che è andato peggio da Rapunzel in poi??? In America quando un regista o un produttore o un attore ha un grande successo, raggiunge anche un certo potere decisionale sui progetti. Altrimenti rischierebbero di perderlo. Con la Pixar Lasseter ha fatto successi enormi, è chiaro che gli lasciano fare i film a modo suo, si fidano finchè porta risultati e non possono certo buttarlo fuori solo perchè Moana non ha raggiunto il miliardo. Possono fare pressioni su alcune cose, come ad esempio mettere canzoni o principesse, ma non si mettono certo a dettare agli autori esattamente tutto quello che devono fare.
E' successo lo stesso con Jerry Bruckheimer, lo hanno lasciato fare anche se non credevano in alcuni progetti, hanno interrotto la collaborazione solo dopo diversi fiaschi clamorosi.

E meno male direi! pray.gif Ho letto che se non fosse stato per la "cocciutaggine" del responsabile di allora neanche avrebbero prodotto "Il sesto senso"! wacko.gif
Parlando di Lasseter, io spero che già stiano pensando a formare il suo erede sennò sono cavoli. Quest'anno ha fatto 60 anni. Non è che uno creativamente è eterno.

Inviato da: theprinceisonfire il 1/5/2017, 15:04

CITAZIONE (Beast @ 1/5/2017, 11:14) *
In pratica stai dicendo che Moana si può paragonare solo con Zootopia, Star Wars e gli Avengers? Certo, se la dirigenza Disney ragiona così allora i WDAS possono chiudere anche domani perché è ovvio che non faranno mai gli incassi sistematici della Marvel o della Lucasfilm.

Secondo il tuo ragionamento, mi spieghi perché la Disney continua a fare "investimenti non sicuri" come Magic Camp, lo Schiaccianoci, Jungle Cruise, Wrinkle in Time ecc.?

Moana la puoi paragonare anche con "Dory" e "inside out"( e la disney di sicuro lo fa), e se vogliamo anche con i film animati non pixar come "minions" e "Pets", tutti recentissimi.

Lo schiaccianoci e Wrinkle in time rientrano nella categoria fiabe live action, anche se non sono remake di classici, accostandosi a successi già comprovati come "come d'incanto".
Magic Camp e altri film di questa natura sono investimenti del tutto diversi, perché partono dal presupposto che la disney non dispone dei mezzi per produrre ogni anno 10 blockbuster in cui lavorino centinaia di migliaia di persone, quindi crea finestre per film minori con budget e crew molto ridotta che possano comunque generare un minimo profitto. La logica in questi casi è di investire 50-100 milioni di dollari totali fra produzione e marketing nella speranza di incassarne circa il doppio.

I film come Moana, o gigantic, invece, richiedono un dispiegamento di forze economiche di circa 250 milioni di dollari, che è praticamente la stessa cifra destinata ai Marvel, poco meno di Star wars, e mediamente di più delle fiabe live actions.

Per questo, anche in un altro mio post, ho già fatto notare come i WDAS, se dovessero cadere in ulteriori "insuccessi", saranno verosimilmente chiamati a ridurre di molto il budget. Altrimenti la Disney non avrebbe alcuna convenienza a non riversare quella stessa cifra sui pixar o sui marvel o su star wars e live actions.

I corti vengono prodotti anche per ragioni di immagine e marketing: vincere premi prestigiosi e riconoscimenti artistici crea un beneficio non quantificabile che si riversa nella reputazione di tutti gli studios, vedasi l'effetto "paperman".

Se davvero pensate che la Disney di oggi anteponga l'arte al guadagno, beh... poveri voi.
Meglio seguire la Laika o altre compagnie se è questo che cercate.

Se l'amore per l'espressione artistica fosse stato anche minimo, non avrebbero cancellato l'animazione tradizionale, mai.

Come non avrebbero mai proposto sequel cinematografici dei lungometraggi classici, cosa che sta accadendo con Frozen 2, e Ralph.

I prodotti ci (e vi) possono piacere o meno, ma questa crociata che portate avanti in molti in questo forum a difesa dei WDAS come se fossero il fulcro dell'arte e della creatività moderna è persa già in partenza.

I WDAS sono asserviti alle logiche del guadagno e del profitto della disney quanto e più dei Live actions che tanto odiate, essendo più originali di questi solo per una mera casualità. Se Moana avesse incassato 2 miliardi di dollari, invece di avere il remake de "la bella e la bestia" con Hermione che tanto fa storcere il naso ai cadetti disneyani, avremmo avuto una schiera infinita di Moana 2,3,4 e così via...

Inviato da: winnie & pimpi il 1/5/2017, 15:56

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 1/5/2017, 16:04) *
i WDAS, se dovessero cadere in ulteriori "insuccessi", saranno verosimilmente chiamati a ridurre di molto il budget. Altrimenti la Disney non avrebbe alcuna convenienza a non riversare quella stessa cifra sui pixar o sui marvel o su star wars e live actions.

I corti vengono prodotti anche per ragioni di immagine e marketing: vincere premi prestigiosi e riconoscimenti artistici crea un beneficio non quantificabile che si riversa nella reputazione di tutti gli studios, vedasi l'effetto "paperman".

La situazione della Pixar è simile alla Disney, non credo che Coco guadagnerà più di Moana, e alle spalle hanno già il flop di The Good Dinosaur.

Mi chiedo se sullo spostamento di Gigantic non pesi anche il megaflop del Grande Gigante Gentile di Spielberg, magari hanno paura che le storie dei giganti non piacciano al pubblico e che quindi è meglio modificare un po' la storia per non incappare in un altro flop.

Inviato da: theprinceisonfire il 1/5/2017, 16:38

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 1/5/2017, 15:56) *
La situazione della Pixar è simile alla Disney, non credo che Coco guadagnerà più di Moana, e alle spalle hanno già il flop di The Good Dinosaur.

Mi chiedo se sullo spostamento di Gigantic non pesi anche il megaflop del Grande Gigante Gentile di Spielberg, magari hanno paura che le storie dei giganti non piacciano al pubblico e che quindi è meglio modificare un po' la storia per non incappare in un altro flop.

Sì, di fatto la pixar naviga in acque similmente agitate ma meno profonde, perché per un flop gigantesco -the good dinosaur- sono arrivati due grandi successi in Dory e Inside out, e prima di allora Monster University.

I WDAS accanto a Zootropolis e dopo l'enorme successo di Frozen hanno avuto tiepidi risultati con Moana, Big hero 6 e Ralph.
Soprattutto, la sensazione è che i pixar possano sbancare il botteghino con più frequenza.

Beh l'enorme insuccesso del GGG ( ma anche del live action di qualche anno fa di Jack e l pianta di fagioli) potrebbe sicuramente avere influito sul ripensare la spendibilità dei "giganti" in questo momento storico.

Inviato da: Beast il 1/5/2017, 16:41

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 1/5/2017, 14:04) *
Moana la puoi paragonare anche con "Dory" e "inside out"( e la disney di sicuro lo fa), e se vogliamo anche con i film animati non pixar come "minions" e "Pets", tutti recentissimi.

Beh, Dory e Minions sono dei sequel quindi un confronto sarebbe impari. Inside Out ha incassato 200 milioni in più di Moana, ma ha portato meno guadagni dal merchandise. Pets ha fatto molto di più, è vero, ma come ho già detto Moana ha battuto la concorrenza diretta di Sing, nonché Kung Fu Panda 3 che all'estero è molto forte.

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 1/5/2017, 14:04) *
Se davvero pensate che la Disney di oggi anteponga l'arte al guadagno, beh... poveri voi.

Mai detto questo, anzi nell'ultimo post ho affermato proprio il contrario.
Sto ribattendo all'etichetta di flop appioppata a Moana. E francamente mi stupisce leggere Come d'Incanto "successo comprovato". Evidentemente abbiamo metri di giudizio diversi, io di solito non vedo solo flop e successi ma anche le sfumature nel mezzo.
Soprattutto non mi piace veder liquidato con una parola di 4 lettere uno dei pochi film originali che la Disney stia producendo in questi anni, quando palesemente un insuccesso non è.

Inviato da: LucaDopp il 1/5/2017, 20:05

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 1/5/2017, 15:04) *
Lo schiaccianoci e Wrinkle in time rientrano nella categoria fiabe live action, anche se non sono remake di classici, accostandosi a successi già comprovati come "come d'incanto".

Non è che abbia molto senso questa frase. I remake dei classici hanno successo in quanto tali e non in quanto fiabe. Wrinkle in time non è una fiaba ma un film di fantascienza, Lo schiaccianoci è sempre un azzardo perché il film del 2010 fu un flop clamoroso, e da Come d'incanto sono passato 10 anni ed era un prodotto molto particolare (ambientazione moderna e commistione di tecniche).

Diciamo la verità, qualunque film Disney che non sia un remake, un sequel, un Marvel o uno Star Wars non è un guadagno sicuro. Ma questo si potrebbe estendere al cinema in generale ormai.

Inviato da: veu il 1/5/2017, 21:26

CITAZIONE (LucaDopp @ 30/4/2017, 14:22) *
Questa è una tua supposizione e magari è anche giusta, ma da qui a chiamarlo un flop ce ne vuole. Poi in realtà non è che mi freghi molto di quanto incassa o di come lo considera la società, né mi metto a invocare la riscrittura di un film che uscirà nel 2020 (!). Aspetto che un film esca, se mi interessa lo guardo, se mi piace bene, se non mi piace pazienza.

Capiamo il tuo punto di vista ma non lo condividiamo.
Secondo noi il forum esiste anche per discutere anche sulle notizie (ci piacciono/non ci piacciono/vorremmo vedere questo o quello/ecc) e proporre idee/commenti, altrimenti la sezione sarebbe un semplice notiziario e finita lì , il che sarebbe davvero svilente per l'obiettivo del forum, che è quello del confronto... si fa tutto per confrontarsi e discutere, poi ovvio mica uno incide sulla realizzazione di un film ma almeno un po' di discussione si può fare.
tra l'altro, piccola parentesi, pure sui forum americani sperano in una riscrittura di Gigantic visto che all'ultimo D23 l'hype è stata pari a zero sia per la trama di Jack bambola della gigantessa sia per via della canzone che è apparsa (a parere di chi l'ha sentita ovvio, noi mica eravamo presenti quindi riportiamo una testimonianza indiretta e non un giudizio personale) troppo infantile e troppo poco bella, soprattutto se confrontata con Let it Go di Frozen che era stata presentata come canzone al D23 di qualche anno fa per vedere le reazioni al film sulla Regina delle nevi...

CITAZIONE (Beast @ 1/5/2017, 11:14) *
In pratica stai dicendo che Moana si può paragonare solo con Zootopia, Star Wars e gli Avengers? Certo, se la dirigenza Disney ragiona così allora i WDAS possono chiudere anche domani perché è ovvio che non faranno mai gli incassi sistematici della Marvel o della Lucasfilm.

Tuttavia io non la vedo così. Dal tuo discorso sembra che la Disney voglia fare solo film da miliardo di dollari, invece su espressa volontà di Iger continuano a mettere in produzione i vari Queen of Katwe, Wrinkle in Time, Dolphins, ... Anche WDAS e Pixar continuano a realizzare corti animati che non fanno guadagnare un centesimo. Probabilmente il 99% delle scelte vengono fatte per soldi, ma non ancora il 100%.

Secondo il tuo ragionamento, mi spieghi perché la Disney continua a fare "investimenti non sicuri" come Magic Camp, lo Schiaccianoci, Jungle Cruise, Wrinkle in Time ecc.?

la Disney vuol fare film che sfondino il miliardo, è l'obiettivo di oggi, però non tutte le ciambelle escono con il buco, anzi...
Zootropolis ha avuto un grandissimo successo, però segnaliamo che finora, passato del tempo, si può tranquillamente affermare che per i WDAS l'unico film che ha davvero attirato il pubblico in maniera trasversale e si è mantenuto nella mente dei ragazzi (ed ha anche generato una vera mania) è stato solo Frozen.
Se guardiamo, gli altri film sono comunque "passati"... pure la stessa Moana non ha avuto incisività, tant'è che in due mesi e mezzo il suo ciclo l'ha compiuto ed è stata soppiantata tranquillamente da altro, non ha avuto la presa che ha avuto un Frozen o i classici del passato. Zootropolis ne ha avuta di più ma anche qua a distanza di un anno non vediamo più gente che va in giro a saccheggiare prodotti marchiati Zootropolis come invece accade ancora tutt'ora con Frozen (a quasi 4 anni dall'uscita).
è questo secondo noi il vero problema, riuscire a mantenersi e per ora Vaiana non è riuscita nell'intento perché dopo 2 mesi è sparita dalla mente dei ragazzini

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 1/5/2017, 15:04) *
Moana la puoi paragonare anche con "Dory" e "inside out"( e la disney di sicuro lo fa), e se vogliamo anche con i film animati non pixar come "minions" e "Pets", tutti recentissimi.

Lo schiaccianoci e Wrinkle in time rientrano nella categoria fiabe live action, anche se non sono remake di classici, accostandosi a successi già comprovati come "come d'incanto".
Magic Camp e altri film di questa natura sono investimenti del tutto diversi, perché partono dal presupposto che la disney non dispone dei mezzi per produrre ogni anno 10 blockbuster in cui lavorino centinaia di migliaia di persone, quindi crea finestre per film minori con budget e crew molto ridotta che possano comunque generare un minimo profitto. La logica in questi casi è di investire 50-100 milioni di dollari totali fra produzione e marketing nella speranza di incassarne circa il doppio.

I film come Moana, o gigantic, invece, richiedono un dispiegamento di forze economiche di circa 250 milioni di dollari, che è praticamente la stessa cifra destinata ai Marvel, poco meno di Star wars, e mediamente di più delle fiabe live actions.

Per questo, anche in un altro mio post, ho già fatto notare come i WDAS, se dovessero cadere in ulteriori "insuccessi", saranno verosimilmente chiamati a ridurre di molto il budget. Altrimenti la Disney non avrebbe alcuna convenienza a non riversare quella stessa cifra sui pixar o sui marvel o su star wars e live actions.

I corti vengono prodotti anche per ragioni di immagine e marketing: vincere premi prestigiosi e riconoscimenti artistici crea un beneficio non quantificabile che si riversa nella reputazione di tutti gli studios, vedasi l'effetto "paperman".

Se davvero pensate che la Disney di oggi anteponga l'arte al guadagno, beh... poveri voi.
Meglio seguire la Laika o altre compagnie se è questo che cercate.

Se l'amore per l'espressione artistica fosse stato anche minimo, non avrebbero cancellato l'animazione tradizionale, mai.

Come non avrebbero mai proposto sequel cinematografici dei lungometraggi classici, cosa che sta accadendo con Frozen 2, e Ralph.

I prodotti ci (e vi) possono piacere o meno, ma questa crociata che portate avanti in molti in questo forum a difesa dei WDAS come se fossero il fulcro dell'arte e della creatività moderna è persa già in partenza.

I WDAS sono asserviti alle logiche del guadagno e del profitto della disney quanto e più dei Live actions che tanto odiate, essendo più originali di questi solo per una mera casualità. Se Moana avesse incassato 2 miliardi di dollari, invece di avere il remake de "la bella e la bestia" con Hermione che tanto fa storcere il naso ai cadetti disneyani, avremmo avuto una schiera infinita di Moana 2,3,4 e così via...

Lo Schiaccianoci così come a Wrinkle in Time sono prodotti minori , ecco perché non hanno grandi star nei loro film. Altrimenti avrebbero messo nomi altisonanti che attirano il pubblico dei ragazzini. Se non l'hanno fatto è perché non li considerano film economicamente vendibili come lo è stato La Bella e la Bestia o prima ancora Cenerentola. sono prodotti curati certo, studiati per bene pure ma comunque non sono destinati ad essere opere maggiori.
Lo Schiaccianoci poi è un vero e proprio esperimento: se andrà bene allora forse apriranno la strada alle fiabe live action tratte da soggetto originale (un Lago dei cigni live action? o un Tremotino live action? insomma prodotti non realizzabili in animazione perché complicati ma realizzabili per il momento per il cinema live action), ma deve fare minimo il miliardo perché altrimenti fanno come con Il grande e potente Oz e salutano tutti.

CITAZIONE (Beast @ 1/5/2017, 16:41) *
Beh, Dory e Minions sono dei sequel quindi un confronto sarebbe impari. Inside Out ha incassato 200 milioni in più di Moana, ma ha portato meno guadagni dal merchandise. Pets ha fatto molto di più, è vero, ma come ho già detto Moana ha battuto la concorrenza diretta di Sing, nonché Kung Fu Panda 3 che all'estero è molto forte.

Mai detto questo, anzi nell'ultimo post ho affermato proprio il contrario.
Sto ribattendo all'etichetta di flop appioppata a Moana. E francamente mi stupisce leggere Come d'Incanto "successo comprovato". Evidentemente abbiamo metri di giudizio diversi, io di solito non vedo solo flop e successi ma anche le sfumature nel mezzo.
Soprattutto non mi piace veder liquidato con una parola di 4 lettere uno dei pochi film originali che la Disney stia producendo in questi anni, quando palesemente un insuccesso non è.

Oceania non è stato un floppone, questo no, ci mancherebbe. è andato abbastanza bene, è un medio successo, un successo parziale a dirla tutta. Il problema è nella trama e nella mancanza di una storia alla base... insomma Musker e Clements hanno elaborato meglio che potevano quello che praticamente è stato chiesto loro di fare, vale a dire un film che proponesse la strana coppia in viaggio , un film a episodi se vogliamo usare un termine in voga negli anni 70... ed è quello che alla fine è Oceania, un film di varie avventure tutte episodiche e conclusive, con troppi filler per allungare la trama unitaria di fondo. ma questo è il cinema che vogliono fare oggi, il problema è che non hanno rimandi alla tradizione (l'idea della cattiva che poi è la Dea è molto bella, però alla fine si perde un po' troppo, non dà quel senso di soffocamento che invece un personaggio del genere avrebbe dovuto dare - il tutto è perché arriva in un momento in cui si è visto che Vaiana ha sconfitto tutti quindi anche lei sarà sconfitta da Vaiana). il problema del botteghino è stato anche questo, oltre al fatto di aver troppo inflazionato la strana coppia in viaggio e l'aver proposto un'eroina che è il copia-incolla di Merida solo made in Disney anziché in Pixar (se una differenza esiste ancora o vogliamo ancora considerarla)... già Merida non aveva funzionato granché né aveva avuto presa sul pubblico, perché per Vaiana doveva essere diverso?

CITAZIONE (LucaDopp @ 1/5/2017, 20:05) *
Non è che abbia molto senso questa frase. I remake dei classici hanno successo in quanto tali e non in quanto fiabe. Wrinkle in time non è una fiaba ma un film di fantascienza, Lo schiaccianoci è sempre un azzardo perché il film del 2010 fu un flop clamoroso, e da Come d'incanto sono passato 10 anni ed era un prodotto molto particolare (ambientazione moderna e commistione di tecniche).

Diciamo la verità, qualunque film Disney che non sia un remake, un sequel, un Marvel o uno Star Wars non è un guadagno sicuro. Ma questo si potrebbe estendere al cinema in generale ormai.

sull'ultima frase in neretto concordiamo pienamente.

per quanto attiene al film de Lo Schiaccianoci: nel 2010 fu un flop clamoroso perché tradirono la storia base mescolando fiaba con aspetti della Storia ma collocati in maniera storicamente inattendibile (il Nazismo nel 1910?) e tradendo purtroppo lo spirito del racconto... a ciò si aggiunga che l'eroina (interpretata da Elle Fanning) aveva si e no 10 anni e il Principe pure e fu pubblicizzato con slogan tipo "dimenticate Čajkovskij", ecc)... beh allora è ovvio che non può avere chissà che presa sul pubblico anche perché dallo Schiaccianoci in generale si aspettano una fiaba romantica (il balletto che è l'espressione più famosa del racconto lo è del resto) quindi tradire quello spirito significa tradire quello che il pubblico vuol vedere quando va a vedere lo Schiaccianoci... sarebbe come fare Cenerentola che non va al ballo del Principe e non perde la scarpetta di cristallo...
ecco perché diciamo che nel film Disney, pur essendo un film minore e di minor impatto (Scissor molto sapientemente l'ha paragonato nell'apposito topic ai Disneynature per la totale assenza di pubblicità e - aggiungiamo noi - pure di interesse da parte della Company), deve mantenere quello spirito romantico della storia base, ecco perché speravamo che mettessero per fare il Principe un attore bello e famoso che attirasse il pubblico giovane perché alla fine è quello che devono fare, altrimenti perdono pubblico, l'hype scende e addio successo.
Se guardate i Marvel e i film Star Wars (così come i live su cui puntano parecchio) hanno tutti un cast di star (in Star Wars hanno pure reclutato la tipa che da Daenerys nel Trono di Spade proprio per attirare sempre più pubblico, non parliamo dei componenti le squadre dei film Marvel che sono TUTTI ma proprio TUTTI iper famosissimi o nei live come La Bella e la Bestia o Cenerentola si parla almeno di star nei ruoli di punta)... se non c'è il cast ultra famoso non crediamo ci sia grande successo perché la gente (la gran massa che è quella che determina il successo di un film, non i cultori o comunque la gente appassionata) non va al cinema a vedere sconosciuti...

Inviato da: Capitano Amelia il 1/5/2017, 22:05

CITAZIONE (veu @ 1/5/2017, 21:26) *
Secondo noi il forum esiste anche per discutere anche sulle notizie (ci piacciono/non ci piacciono/vorremmo vedere questo o quello/ecc) e proporre idee/commenti, altrimenti la sezione sarebbe un semplice notiziario e finita lì , il che sarebbe davvero svilente per l'obiettivo del forum, che è quello del confronto... si fa tutto per confrontarsi e discutere, poi ovvio mica uno incide sulla realizzazione di un film ma almeno un po' di discussione si può fare.

Non mi pare che Luca abbia scritto "nessuno di noi ha il diritto di discutere le notizie che girano" , ha semplicemente espresso come si rapporta lui ai film che vengono annunciati da parte dell'azienda e che non bada a certi aspetti per motivi suoi. E comunque per quante idee possiamo proporre la Disney non ci ascolterà mai perchè siamo pur sempre un fandom straniero rispetto a quello disneyano americano che potrebbe essere più ascoltato rispetto al nostro, per ovvi motivi, più che idee possiamo proporre desideri...

Inviato da: theprinceisonfire il 1/5/2017, 22:18

Veu come sempre esponete in maniera molto eloquente e ci regalate dettagli preziosi clapclap.gif

LucaDopp, concordo quando dici che tutto quanto non sia remake, sequel, star wars o marvel non possa essere considerato un'investimento sicuro; ma ciò che cercavo di scrivere io è che se la disney fa "lo schiaccianoci" (con un budget ridotto, appena 100 milioni) lo fa partendo dal presupposto che il filone "fiaba live action" sia comunque spesso e volentieri di successo.

Insomma, sono ben lontani i tempi in cui si investirono enormi somme sui Pirati dei caraibi nonostante ogni film dedicato in precedenza ai pirati avesse causato perdite enormi (cuttroath island!)... oramai cercano di andare sul sicuro, potendoselo permettere.

Sulla questione Moana, non pensate che a me non dispiaccia che abbia deluso le aspettative al botteghino. Mi dispiace eccome.
Anche sull'abuso del termine "flop" di cui io stesso sono colpevole, bisognerebbe dire che in fondo è tutto relativo a determinati aspetti.
Se prendiamo la performance di Moana in Italia , ad esempio, può essere definita un successone; Negli stessi USA il riscontro è stato più che positivo.

Il problema di Moana è il "flop" a livello internazionale in quei mercati che sono il futuro per gli investimenti Disney... perché la Disney sa benissimo che nel giro di altri tre o quattro anni la Cina diventerà il mercato numero 1 per la distribuzione cinematografica, ed è impossibile quindi compiere passi falsi verso quel pubblico.

Moana è stato un enorme insuccesso per la Cina e per tutti i mercati comparabili dove Frozen e Rapunzel avevano, in proporzione, fatto registrare migliori esiti. Se ad esempio Frozen non aveva sfondato in Cina, in Giappone aveva conquistato la cifra record di 250 milioni di dollari, a fronte dei 45 scarsi che ha racimolato Moana, nonostante siano passati 3 anni di inflazione.

Poco importa alla Disney dell'Italia , se pensate che un film da noi arriva oggi a 25 milioni di dollari se è un successone, e che fra 5 anni sarà più o meno lo stesso, e ciò vale per ogni mercato europeo.

In Cina la potenzialità sono oltre 500 milioni dollari già da quest'anno (l'anno scorso The mermaid ne ha incassati più di 550) e sanno di dover puntare a raggiungere questo obiettivo o comunque ad avvicinarsi il più possibile.




Inviato da: veu il 1/5/2017, 23:45

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 1/5/2017, 22:05) *
Non mi pare che Luca abbia scritto "nessuno di noi ha il diritto di discutere le notizie che girano" , ha semplicemente espresso come si rapporta lui ai film che vengono annunciati da parte dell'azienda e che non bada a certi aspetti per motivi suoi. E comunque per quante idee possiamo proporre la Disney non ci ascolterà mai perchè siamo pur sempre un fandom straniero rispetto a quello disneyano americano che potrebbe essere più ascoltato rispetto al nostro, per ovvi motivi, più che idee possiamo proporre desideri...

Amelia, la Disney il fandom non lo ascolta proprio, né italiano né americano né di qualsivoglia posto del mondo... non l'ha mai fatto, con esiti talvolta favorevoli talvolta disastrosi... ciò che guarda e ricerca è la massa degli spettatori intesi in senso generale e NON al ristretto fandom disneyano perché sa che il fandom disneyano le cose le va a vedere, che piacciano o meno ma le va a vedere, mentre è la massa che decreta il successo o l'insuccesso di una produzione.
E per farci capire è la massa che guarda film (per i live, siano essi Disney o no, come i film Universal, Warner Bros, ecc) con attori famosi nelle pellicole e non con gli sconosciuti, quindi è la massa il pubblico che cercano le case di produzione (TUTTE, nessuna esclusa , parlando ovviamente di major non certo le case "minori" che soldi ne hanno meno e non possono permettersi chissà che) , quindi il fandom che cercano è quello di un attore/attrice (o magari di una data storia vedesi con Harry Potter o con Il Trono di Spade, saghe dalle quali attingono ad attori/attrici/comprimari per poter attirare gente nelle sale) perché l'obiettivo è attirare quanta più gente possibile al cinema cosa che non determinano invece i fandom di una determinata casa di produzione, di un determinato adattamento. Eccezione, UNICA al mondo, sono i Marvel in cui comunque pesa tanto ma proprio tanto il fandom ma il fandom Marvel NON è equiparabile al fandom Disney per questioni culturali/di crescita/di diversità di genere ecc, ma se già guardiamo, per restare in tema supereroistico, la DC il fandom non ha il peso di quello Marvel e non peraltro la DC, pur avendo una tradizione cinematografica/televisiva negli anni più lunga della Marvel, ha comunque decisamente meno successo oggi dei Marvel che sfondano film che importano da capogiro, anche perché comunque sono decisamente ben fatti e dando seguito ai pensieri dei fans riescono comunque a coprire un pubblico più ampio. Star Wars, che è decisamente molto più settoriale dei Marvel, pur avendo un grande fandom è comunque meno popolare della Marvel perché i supereroi attirano di più che le guerre tra galassie (a noi piace molto Star Wars però tra le due troviamo che la Marvel ha storie più accattivanti ma perché ha anche una tradizione fumettistica alle spalle che riesce ad avere una sua identità ed essere più radicato). Guerre Stellari attira comunque meno la massa e così si deve comunque ricorrere ad altri espedienti per attirare gente al cinema... quindi nell'ottica commerciale è d'obbligo inserisce richiami alla trilogia anni 70 oppure pubblicizzare star di grido del momento che magari ti portano al cinema gente che Star Wars nemmeno lo vorrebbe vedere col cannocchiale...

Inviato da: Scissorhands il 2/5/2017, 0:02

Per la questione "flop" di Moana spero di sedare ogni dubbio riportando questo illuminante documento, dove Moana risulta il 12 incasso annuale globale per UTILE.
Ben 121 milioni di dollari. Già il fatto che abbia generato utili lo esclude dalla definizione di flop, che è un termine tecnico, con cui si indicano filma andati in rosso (tipo Alice 2 o il GGG, quelli si flop senza scusanti).
Al massimo, se vogliamo abbandonarci a fantasie e supposizioni, lo si può definire un disappointment.

http://deadline.com/2017/03/moana-box-office-profit-2016-1202050505/

Inviato da: theprinceisonfire il 2/5/2017, 0:40

CITAZIONE (Scissorhands @ 2/5/2017, 0:02) *
Per la questione "flop" di Moana spero di sedare ogni dubbio riportando questo illuminante documento, dove Moana risulta il 12 incasso annuale globale per UTILE.
Ben 121 milioni di dollari. Già il fatto che abbia generato utili lo esclude dalla definizione di flop, che è un termine tecnico, con cui si indicano filma andati in rosso (tipo Alice 2 o il GGG, quelli si flop senza scusanti).
Al massimo, se vogliamo abbandonarci a fantasie e supposizioni, lo si può definire un disappointment.

http://deadline.com/2017/03/moana-box-office-profit-2016-1202050505/

Ma è chiaro che non sia "flop" nella vera accezione del termine, lo abbiamo detto in tutte le maniere da circa due o tre mesi che una volta superati i 550 milioni worldwide avrebbe generato profitto.

Ma se leggi, in quello stesso articolo puntualizzano che la media "cash on cash return" è 1.32, cioè per ogni dollaro investito ne torna 1.32, una media discreta (non ottima, affatto, si pensi a un film che costa 100 milioni e ne incassa 130) ma l'OTTAVA dell'anno in casa Disney.

E il problema, come evidenziano anche nell'articolo, sono i miseri 30 milioni in Cina e in generale gli incassi internazionali.

Sono 10 post che ci stiamo appigliando al termine "flop". Ok l'ho usato impropriamente io in primis come qualcun altro ma il concetto è che Moana è e rimane un insuccesso per la Disney di oggi e per le ambizioni che la disney di oggi ha.

Non è un DISASTRO come Alice, il GGG o John Carter, ma è pur sempre un risultato enormemente sotto le aspettative ( nessuno prevedeva meno di 100 milioni in Giappone, ad esempio) e un campanello d'allarme forte per i WDAS che pensavano di fare bingo con la formula delle principesse/musucal / viaggio/ potere elementare e che invece hanno sfornato un'opera che non ha fatto breccia nei bambini come pensavano, ne tantomeno negli adulti-critici ( che hanno preferito i qualitativamente superiori Zootropolis, Kubo, e La mia vita da zucchina).

Tornando on topic su Gigantic, e sulla questione che sollevano i Veu, io credo che farebbero bene ad ascoltare il fandom, invece, e usare questi anni per fare vari screen tests di prova per vedere le reazioni del pubblico.

Inviato da: Capitano Amelia il 2/5/2017, 10:13

CITAZIONE (veu @ 1/5/2017, 23:45) *
Amelia, la Disney il fandom non lo ascolta proprio, né italiano né americano né di qualsivoglia posto del mondo...

Cortesemente smettiamola di travisare il pensiero dell'altro perchè la mia seconda parte del post non sosteneva che il fandom americano è stra ascoltato ma che in questo forum ci sono utenti come voi che sono convinti che la Disney venga a leggere il forum (cosa che può fare quella italiana) e che non dia retta a ciò che si propone per un suo capriccio. Non è minimamente così e direi di imparare ad usare i termini giusti perchè i "desideri" non possono essere considerati delle "idee" visto che siete voi stessi a dire che la Disney non ascolta... E comunque gli screen test si fanno tutt'ora nonostante quello che si dica e ricordo che per colpa di uno screen test abbiamo rischiato di vedere "Parte del tuo mondo" tagliata dal filmato definitivo de "La sirenetta". E poi considererei il fandom disneyano come molto più variegato dell'immagine dell'amante del solo basso Rinascimento e della sua formula e che esistono anche altri che prediligono altri aspetti nei Classici...

Inviato da: Fra X il 2/5/2017, 19:45

CITAZIONE (veu @ 1/5/2017, 21:26) *
la Disney vuol fare film che sfondino il miliardo, è l'obiettivo di oggi, però non tutte le ciambelle escono con il buco, anzi...

Eisner 2 - la vendetta? eheheh.gif Speriamo di no! wacko.gif

CITAZIONE (veu @ 1/5/2017, 21:26) *
la Disney vuol fare film che sfondino il miliardo, è l'obiettivo di oggi, però non tutte le ciambelle escono con il buco, anzi...
Zootropolis ha avuto un grandissimo successo, però segnaliamo che finora, passato del tempo, si può tranquillamente affermare che per i WDAS l'unico film che ha davvero attirato il pubblico in maniera trasversale e si è mantenuto nella mente dei ragazzi (ed ha anche generato una vera mania) è stato solo Frozen.
Se guardiamo, gli altri film sono comunque "passati"... pure la stessa Moana non ha avuto incisività, tant'è che in due mesi e mezzo il suo ciclo l'ha compiuto ed è stata soppiantata tranquillamente da altro, non ha avuto la presa che ha avuto un Frozen o i classici del passato. Zootropolis ne ha avuta di più ma anche qua a distanza di un anno non vediamo più gente che va in giro a saccheggiare prodotti marchiati Zootropolis come invece accade ancora tutt'ora con Frozen (a quasi 4 anni dall'uscita).
è questo secondo noi il vero problema, riuscire a mantenersi e per ora Vaiana non è riuscita nell'intento perché dopo 2 mesi è sparita dalla mente dei ragazzini

Si, ma questo vale nel cinema hollywoodiano in generale ormai. tongue.gif

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 2/5/2017, 0:40) *
ma è pur sempre un risultato enormemente sotto le aspettative ( nessuno prevedeva meno di 100 milioni in Giappone, ad esempio) e un campanello d'allarme forte per i WDAS che pensavano di fare bingo con la formula delle principesse/musucal / viaggio/ potere elementare e che invece hanno sfornato un'opera che non ha fatto breccia nei bambini come pensavano, ne tantomeno negli adulti-critici ( che hanno preferito i qualitativamente superiori Zootropolis, Kubo, e La mia vita da zucchina).

Se lo mettono come secondo a distanza di qualche mese in mezzo a "Rogue one" e "Doctor Strange" che si aspettano? Qui c' è gente che prevedeva un simile risultato. A volte forse sopravvalutiamo la dirigenza di questi colossi. C' è chi è riuscito a far fallire "Blockbuster"! wacko.gif

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 2/5/2017, 0:40) *
io credo che farebbero bene ad ascoltare il fandom, invece, e usare questi anni per fare vari screen tests di prova per vedere le reazioni del pubblico.

E magari rivedersi "Biancaneve e i sette nani" e provare a capire perché questo film di 80 anni fa piace alle nuove generazioni ormai abituati a ben altro! biggrin.gif
Comunque dipende ovviamente nel caso riguardo a che argomenti. Speriamo non come "The amazing Spider-man 2" che pare abbiano tolto le scene con Mary Jane perché ai fan era sgradita l' attrice! post-6-1111346575.gif sick.gif

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 2/5/2017, 10:13) *
E comunque gli screen test si fanno tutt'ora nonostante quello che si dica e ricordo che per colpa di uno screen test abbiamo rischiato di vedere "Parte del tuo mondo" tagliata dal filmato definitivo de "La sirenetta".

Mamma mia! Si vede che il buon vecchio Jeffrey era ancora alle prime armi nell' animazione! Grazie Glen e co.! pray.gif

Inviato da: brigo il 2/5/2017, 20:52

CITAZIONE (Fra X @ 2/5/2017, 19:45) *
Mamma mia! Si vede che il buon vecchio Jeffrey era ancora alle prime armi nell' animazione! Grazie Glen e co.! pray.gif

Non sottovalutiamo l'importanza di Katzenberg: la sua presenza in Disney è stata un ottimo stimolo per tutti gli Artisti per dare il meglio di loro stessi e fare esattamente il contrario di ciò che diceva lui. eheheh.gif

Inviato da: veu il 3/5/2017, 0:08

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 2/5/2017, 10:13) *
Cortesemente smettiamola di travisare il pensiero dell'altro perchè la mia seconda parte del post non sosteneva che il fandom americano è stra ascoltato ma che in questo forum ci sono utenti come voi che sono convinti che la Disney venga a leggere il forum (cosa che può fare quella italiana) e che non dia retta a ciò che si propone per un suo capriccio. Non è minimamente così e direi di imparare ad usare i termini giusti perchè i "desideri" non possono essere considerati delle "idee" visto che siete voi stessi a dire che la Disney non ascolta... E comunque gli screen test si fanno tutt'ora nonostante quello che si dica e ricordo che per colpa di uno screen test abbiamo rischiato di vedere "Parte del tuo mondo" tagliata dal filmato definitivo de "La sirenetta". E poi considererei il fandom disneyano come molto più variegato dell'immagine dell'amante del solo basso Rinascimento e della sua formula e che esistono anche altri che prediligono altri aspetti nei Classici...

Amelia pensiamo che stavolta sei stata Tu a travisare il nostro discorso. Abbiamo detto che la Disney (specie americana) viene a leggere il forum italiano? manco per idea. non lo fa quella italiana figuriamoci quella americana. Tanto più ora nell'epoca dei social dove comunque il 90% dei discorsi stanno su Facebook e compagnia varia. (piccola parentesi: non abbiamo MAI ritenuto di appartenere all'etichetta del fandom disneyano visto che guardiamo in generale SOLO ciò che ci piace e tanta roba no, Pixar per esempio non ci è mai interessata manco di striscio, salvo Ratatouille o Wall E. Sarà originale, sarà pure carina o artistica se vogliamo, ma noi quando andiamo al cinema andiamo per vedere quello che ci attira o magari ha un appeal che ci può piacere, ergo siccome i film Pixar nel 90% dei casi non ci colpiscono né ci interessano preferiamo passare proprio, al massimo li recuperiamo in dvd o ai passaggi in tv ma certo non spendiamo soldi per vedere un film Pixar così come non li spendiamo per vedere Ralph 2 per capirci).
Credere che una compagnia legga ora come ora un dato forum (ma anche solo la pagina Facebook ufficiale) beh è come vivere nelle favole, è come dire che gli asini volino, ecc. ma vi diciamo di più, non lo fanno manco in Italia, secondo noi (altrimenti pensate che non avrebbero ovviato a tutte le critiche sui doppiaggi che da molti sono state fatte?)
la Disney abbiamo detto che NON ascolta il fandom, sia esso del più grande Stato (Cina, USA, ecc) sia del più piccolo Stato al mondo... volevamo dire tra l'altro che non ascolta nemmeno gli americani ma ciò perché la Disney USA non ha interesse di conoscere cosa vogliano i fans americani. Così fa la Disney così fanno TUTTE le major (Paramount, Universal, Fox, Warner, ecc) o le case di produzione minori (tipo quelle italiane o europee). Questo può essere un bene (l'espressività degli artisti non è subordinata ai voleri del pubblico) oppure un male (l'espressività è subordinata al solo dio denaro espressione della major senza possibilità di confronto). I risultati possono essere strabilianti (successi enormi a livello di box office e soprattutto di qualità) oppure pessimi (a livello di botteghino o qualità) ma questo NON dipende certo dall'aver o no ascoltato il pubblico.
Si può rimproverare qualcosa per non aver ascoltato il fandom? sui forum e sociali SI (ognuno può dire quello che vuole) ma alla Compagnia non gliene frega un tubo, sono scelte e tali restano. siamo su due piano completamente differenti.
la Disney NON ascolta il fandom per capriccio? se anche fosse, chissenefrega in tutta onestà. A loro mica interessa il fandom (o meglio può interessare ma è decisamente molto più relativo), a loro interessa invece la massa come abbiamo già detto.
Il fandom disneyano potrà essere amante del Rinascimento, dei film anni 50 o anche dei film anni 10 o di quelli che vogliono. alla fine alla Disney in quanto major non interessa pressoché nulla di cosa voglia il fandom quanto invece cerca di catturare la massa in generale (e che il fandom si metta l'anima in pace).

Le idee o desideri si possono raccontare sul forum, ma si sa che qui restano e FINE. bisogna aver contezza di ciò e credici l'abbiamo da tempo, anche perché crediamo di essere ormai troppo attempati per non conoscere le differenze tra forum e piano reale (fortunatamente tra l'altro) - e in tutta onestà pure troppo attempati per la Disney in generale visto che praticamente tolto rare eccezioni non ci piace quasi nulla di quello che propongono. il fatto che rimaniamo sul forum è più per gli amici che abbiamo trovato che per altro, a dire il vero. ma qui andiamo troppo oltre, andando a toccare piani reali che lasciamo fuori per ora.

Quanto agli screen test, sì si fanno MA a prodotto pressoché finito e per aggiustare e mettere/togliere qualcosa. ma certo mica per rifare l'intero film.

Speriamo di aver chiarito il discorso che ripetiamo non era stato da noi travisato ma forse non avevamo espresso bene le cose.

Inviato da: Capitano Amelia il 3/5/2017, 7:40

CITAZIONE (veu @ 3/5/2017, 0:08) *
Speriamo di aver chiarito il discorso che ripetiamo non era stato da noi travisato ma forse non avevamo espresso bene le cose.

Sinceramente mi ha dato fastidio la spiegazione, perchè sono cose che io so benissimo e tanto ingenua da essere stra convinta di certi aspetti non sono...

Inviato da: Capitano Amelia il 3/5/2017, 7:42

CITAZIONE (Fra X @ 2/5/2017, 19:45) *
Mamma mia! Si vede che il buon vecchio Jeffrey era ancora alle prime armi nell' animazione! Grazie Glen e co.! pray.gif

Comunque io non scorderei quello capitato a "Taron", trattato alla stregua di un film live action riguardo le scene da tagliare...

Inviato da: veu il 3/5/2017, 23:27

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 3/5/2017, 7:40) *
Sinceramente mi ha dato fastidio la spiegazione, perchè sono cose che io so benissimo e tanto ingenua da essere stra convinta di certi aspetti non sono...

Scusa ma non abbiamo proprio capito...

Inviato da: IryRapunzel il 4/5/2017, 17:26

CITAZIONE (veu @ 3/5/2017, 0:08) *
la Disney abbiamo detto che NON ascolta il fandom, sia esso del più grande Stato (Cina, USA, ecc) sia del più piccolo Stato al mondo... volevamo dire tra l'altro che non ascolta nemmeno gli americani ma ciò perché la Disney USA non ha interesse di conoscere cosa vogliano i fans americani.

Ah, per fortuna, vista la carrellata di remake e di roba crowd-pleasing... chissà che succederebbe se ascoltassero il pubblico davvero mellow.gif

Inviato da: Fra X il 4/5/2017, 18:38

CITAZIONE (brigo @ 2/5/2017, 20:52) *
Non sottovalutiamo l'importanza di Katzenberg: la sua presenza in Disney è stata un ottimo stimolo per tutti gli Artisti per dare il meglio di loro stessi e fare esattamente il contrario di ciò che diceva lui. eheheh.gif

Ha anche altri meriti. tongue.gif

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 3/5/2017, 7:42) *
Comunque io non scorderei quello capitato a "Taron", trattato alla stregua di un film live action riguardo le scene da tagliare...

Lì ancora proprio non ne sapeva un'acca! eheheh.gif tongue.gif

Inviato da: Capitano Amelia il 5/5/2017, 11:57

CITAZIONE (veu @ 3/5/2017, 23:27) *
Scusa ma non abbiamo proprio capito...

Io sono perfettamente consapevole che è falso dire che i WDAS ascoltano il fandom americano. E come dice Iry è meglio così...

Inviato da: Capitano Amelia il 5/5/2017, 12:03

CITAZIONE (Fra X @ 4/5/2017, 18:38) *
Ha anche altri meriti. tongue.gif

Un pò è vero, fra lui e Michael Eisner il male minore è Katzenberg pur non negando che anche lui ha avuto uno stra potere troppo eccessivo quando era dirigente Disney...

Inviato da: IryRapunzel il 5/5/2017, 14:11

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 5/5/2017, 11:57) *
Io sono perfettamente consapevole che è falso dire che i WDAS ascoltano il fandom americano. E come dice Iry è meglio così...

Ero ironica, in realtà. Non è che vanno online e si leggono i forum, ci mancherebbe, ma non sono scemi e sanno benissimo cosa vuole il pubblico. Il problema è che glielo danno pure.

Inviato da: winnie & pimpi il 5/5/2017, 14:43

CITAZIONE (IryRapunzel @ 5/5/2017, 14:11) *
Ero ironica, in realtà. Non è che vanno online e si leggono i forum, ci mancherebbe, ma non sono scemi e sanno benissimo cosa vuole il pubblico. Il problema è che glielo danno pure.

E' vero Iry, però la storia del cinema ha dimostrato più volte che si può dare al pubblico quello che vuole pur mantenendo la qualità alta. La piega che sta prendendo la Disney non è scusabile nemmeno con i gusti del pubblico.

Inviato da: IryRapunzel il 5/5/2017, 16:01

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 5/5/2017, 14:43) *
E' vero Iry, però la storia del cinema ha dimostrato più volte che si può dare al pubblico quello che vuole pur mantenendo la qualità alta. La piega che sta prendendo la Disney non è scusabile nemmeno con i gusti del pubblico.

Assolutamente. Concordo.

Inviato da: Fra X il 5/5/2017, 18:05

CITAZIONE (IryRapunzel @ 5/5/2017, 16:01) *
CITAZIONE (winnie & pimpi @ 5/5/2017, 14:43) *

E' vero Iry, però la storia del cinema ha dimostrato più volte che si può dare al pubblico quello che vuole pur mantenendo la qualità alta. La piega che sta prendendo la Disney non è scusabile nemmeno con i gusti del pubblico.

Assolutamente. Concordo.

E se il pubblico si stufa sono cavoli! rolleyes.gif

Inviato da: Scissorhands il 7/5/2017, 12:19

CITAZIONE (Fra X @ 5/5/2017, 18:05) *
E se il pubblico si stufa sono cavoli! rolleyes.gif

Ma si stuferà è ovvio. Non facciamo il pubblico così sciocco. Una volta, due e tre poi impara. Prendete anche (con i dovuti paragoni) i nostri cinepanettoni. Sempre uguali eppure per anni in testa al botteghino, fino a che un giorno c'è stato il collasso. Questo perché non si può sempre abusare di una formula.

Finora la Disney è stata piuttosto intelligente nel riproporre i classici in modo ruffiano, riciclando si ma aggiungendo sempre qualcosa, o proponendolo in modo diverso. Chissà in futuro come se la giocherà. Di certo anche questa è una formula e dopo un pò fallirà. Devono capire bene quando fermarsi.

Inviato da: winnie & pimpi il 7/5/2017, 19:38

CITAZIONE (Scissorhands @ 7/5/2017, 13:19) *
Ma si stuferà è ovvio. Non facciamo il pubblico così sciocco. Una volta, due e tre poi impara. Prendete anche (con i dovuti paragoni) i nostri cinepanettoni. Sempre uguali eppure per anni in testa al botteghino, fino a che un giorno c'è stato il collasso. Questo perché non si può sempre abusare di una formula.

Finora la Disney è stata piuttosto intelligente nel riproporre i classici in modo ruffiano, riciclando si ma aggiungendo sempre qualcosa, o proponendolo in modo diverso. Chissà in futuro come se la giocherà. Di certo anche questa è una formula e dopo un pò fallirà. Devono capire bene quando fermarsi.

Non vorrei deluderti ma...io non ne sarei così sicuro, è dagli anni 30 che si ripete lo schema della coppia di opposti in viaggio e funziona sempre. Alla Pixar funziona da Toy Story, infatti Inside Out è andato molto bene. Secondo me non funziona nella fiaba perchè è forzato, non riescono a dargli un senso. In Frozen è come se ci fossero due storie, una è quella di Elsa, che funziona, e l'altra è la solita zuppa del viaggio della coppia. Se ci fosse stata solo quest'ultima probabilmente Frozen non avrebbe avuto più successo di Rapunzel.

Stesso discorso per quanto riguarda lo schema della fiaba classica, da Biancaneve ad oggi ha sempre grande successo. Faccio presente che dopo la morte di Walt lo studio è tornato ai grandi successi solo con le fiabe: La Sirenetta, La Bella e la Bestia, Aladdin e il Re Leone. Quando hanno cercato altre strade hanno floppato subito e il successo è tornato di nuovo con le fiabe. Il pubblico si stuferà? boh...magari in un altro secolo.

Secondo me con Gigantic rischiano il flop perchè si distaccano troppo dalla fiaba originale, non tanto perchè stanno ripetendo il solito schema della coppia di opposti. Io credo che se fai un film su Jack e il fagiolo magico, la gente si aspetta di vedere Jack e il fagiolo magico, rimane delusa se vede tutt'altro. Mi sembra anche legittimo.

A me non sembra che ultimamente la Disney sia così intelligente, gli schemi sono troppo clamorosamente evidenti e ripetitivi. Il Re Leone ricalca Bambi quasi scena per scena, ma chi se ne è accorto? E' stato fatto con grande intelligenza.

Comunque se i personaggi sono avvincenti e la storia è molto bella, si possono fare grandi successi anche senza i soliti schemi: Peter Pan, la carica dei 101, Mary Poppins, Lilo & Stitch ecc... lo dimostrano

Il problema è che non hanno il coraggio di provare strade nuove

Inviato da: LucaDopp il 7/5/2017, 20:07

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 7/5/2017, 19:38) *
Faccio presente che dopo la morte di Walt lo studio è tornato ai grandi successi solo con le fiabe: La Sirenetta, La Bella e la Bestia, Aladdin e il Re Leone.

Il Re Leone è tutto tranne che una fiaba, e anche Aladdin non è tratto da una fiaba in senso stretto.

Inviato da: winnie & pimpi il 7/5/2017, 20:29

CITAZIONE (LucaDopp @ 7/5/2017, 21:07) *
Il Re Leone è tutto tranne che una fiaba, e anche Aladdin non è tratto da una fiaba in senso stretto.

Lo sono entrambi e ricalcano in tutto e per tutto il classico schema della fiaba, compresa la presenza di antagonisti, di principi, principesse e reali.
Evidentemente erano talmente bravi nel fare i film da ingannarti e farti credere che stavi guardando qualcosa di diverso

Inviato da: LucaDopp il 8/5/2017, 0:26

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 7/5/2017, 20:29) *
Lo sono entrambi e ricalcano in tutto e per tutto il classico schema della fiaba, compresa la presenza di antagonisti, di principi, principesse e reali.

Questa forse è la definizione che dai tu al termine, ma non è così.

Inviato da: veu il 9/5/2017, 21:41

Il Re Leone può non essere considerato una fiaba quanto una favola con protagonisti animali.
Aladdin invece è una fiaba come lo sono le altre, solo che è di tradizione orientale e non europea ed ha per protagonista un ragazzo anziché una ragazza.

Qui mettiamo i particolari della ricerca grafica di Jack. L'artista che ha ritratto il protagonista in questa immagine è Paul Felix:




Inviato da: Rowena84 il 12/5/2017, 8:27

Sono contenta che abbiano rimandato Gigantic, perchè la baby gigantessa aveva pochissimo senso... vedremo se il regista avrà il coraggio di rivoltare tutto come ha fatto con Zootopia. E visto che il protagonista è un maschio e i bambini se lo vedranno, possiamo avere una storia d'amore, grazie?

Inviato da: Capitano Amelia il 12/5/2017, 9:54

CITAZIONE (Rowena84 @ 12/5/2017, 8:27) *
vedremo se il regista avrà il coraggio di rivoltare tutto come ha fatto con Zootopia.

Ehm, "Zootopia" non l'ha diretto Nathan Greno ma Byron Howard.

Inviato da: Filippo il 15/5/2017, 14:34

CITAZIONE (Rowena84 @ 12/5/2017, 8:27) *
Sono contenta che abbiano rimandato Gigantic, perchè la baby gigantessa aveva pochissimo senso... vedremo se il regista avrà il coraggio di rivoltare tutto come ha fatto con Zootopia. E visto che il protagonista è un maschio e i bambini se lo vedranno, possiamo avere una storia d'amore, grazie?

TI PREGO SI

Inviato da: Capitano Amelia il 15/5/2017, 22:47

Mi sa che sono l'unica a cui non piacciono minimamente le storie d'amore...

Inviato da: Rowena84 il 17/5/2017, 9:04

Se in un film questo elemento non viene inserito perchè non funziona va benissimo (ad esempio Moana sta bene così). Ma cancellare il romanticismo in TUTTI i film per non spaventare i maschietti è eccessivo.
Il problema è anche che le passioni fanno andare avanti la trama, per cui se non vuoi la storia d'amore devi stare attento a far leva su altri tipi di amore, come il rapporto nonna - nipote che regge Moana

Inviato da: Capitano Amelia il 17/5/2017, 10:47

Non credo che abbiano smesso con le storie d'amore "tradizionali" perchè hanno pregiudizi nei confronti dei maschi che non apprezzerebbero... Vero è che di questi tempi puntano sul rimarcare che esisterebbero dei presunti "film da maschi" e "film da femmine" visto come sono stati promossi i Classici usciti in questo decennio (solo il marketing di "Zootopia" non ha fatto queste distinzioni), però penso che ci portiamo ancora dietro la predilezione per l'affettività familiare piuttosto che sul corteggiamento amoroso, nato proprio con il periodo sperimentale che a parer mio i WDAS stanno tutt'ora vivendo. Se c'è un ottimo motivo, tranquilli che la mettono una storia d'amore fra fidanzati...

Inviato da: Angelo1985 il 21/5/2017, 19:51

CITAZIONE (winnie & pimpi @ 7/5/2017, 19:38) *
Non vorrei deluderti ma...io non ne sarei così sicuro, è dagli anni 30 che si ripete lo schema della coppia di opposti in viaggio e funziona sempre. Alla Pixar funziona da Toy Story, infatti Inside Out è andato molto bene. Secondo me non funziona nella fiaba perchè è forzato, non riescono a dargli un senso. In Frozen è come se ci fossero due storie, una è quella di Elsa, che funziona, e l'altra è la solita zuppa del viaggio della coppia. Se ci fosse stata solo quest'ultima probabilmente Frozen non avrebbe avuto più successo di Rapunzel.

Stesso discorso per quanto riguarda lo schema della fiaba classica, da Biancaneve ad oggi ha sempre grande successo. Faccio presente che dopo la morte di Walt lo studio è tornato ai grandi successi solo con le fiabe: La Sirenetta, La Bella e la Bestia, Aladdin e il Re Leone. Quando hanno cercato altre strade hanno floppato subito e il successo è tornato di nuovo con le fiabe. Il pubblico si stuferà? boh...magari in un altro secolo.

Secondo me con Gigantic rischiano il flop perchè si distaccano troppo dalla fiaba originale, non tanto perchè stanno ripetendo il solito schema della coppia di opposti. Io credo che se fai un film su Jack e il fagiolo magico, la gente si aspetta di vedere Jack e il fagiolo magico, rimane delusa se vede tutt'altro. Mi sembra anche legittimo.

A me non sembra che ultimamente la Disney sia così intelligente, gli schemi sono troppo clamorosamente evidenti e ripetitivi. Il Re Leone ricalca Bambi quasi scena per scena, ma chi se ne è accorto? E' stato fatto con grande intelligenza.

Comunque se i personaggi sono avvincenti e la storia è molto bella, si possono fare grandi successi anche senza i soliti schemi: Peter Pan, la carica dei 101, Mary Poppins, Lilo & Stitch ecc... lo dimostrano

Il problema è che non hanno il coraggio di provare strade nuove

GRAZIE. clapclap.gif

icon_mickey.gif

Inviato da: winnie & pimpi il 22/5/2017, 20:02

CITAZIONE (Angelo1985 @ 21/5/2017, 20:51) *
GRAZIE. clapclap.gif

icon_mickey.gif

e di cosa? Saluto.gif

Inviato da: veu il 7/6/2017, 0:12

Ecco una fan art relativa con un commento su Gigantic... la riportiamo perché in diversi siti è stata riprodotta ma NON è un'immagine ufficiale, solo una fan art. Volevamo segnalarlo

Da https://twitter.com/trexmario1:

Eric‏ @trexmario1
#Disney #gigantic #drawing
An old drawing I made when Gigantic was still set for 2018(its 2020 now😭)Who knows what Jack will belt out🎤


Inviato da: veu il 13/7/2017, 23:09

Secondo la App del D23 verranno riferite informazioni su Gigantic al D23 Expo di domani.



Inviato da: veu il 13/7/2017, 23:33

Dal sito http://www.hollywoodreporter.com/heat-vision/d23-avengers-frozen-2-last-jedi-show-new-footage-1020660:

Another film that might be featured during the slate presentation is Gigantic (slated for 2020), a take on Jack and the Beanstalk that’s being directed by Meg LeFauve (who is also writing) and Nathan Greno. LeFauve earned an Oscar nomination for Pixar’s Inside Out screenplay.

Inviato da: Scrooge McDuck il 14/7/2017, 21:08

Spero tanto in un annuncio-bomba per questo film, consapevole del fatto che la Disney ha altri cavalli su cui punta di più.. spero che dall'ultimo D23 le cose si siano evolute :/

Inviato da: kekkomon il 15/7/2017, 7:59

Sto film secondo me è morto!

Inviato da: Daydreamer il 15/7/2017, 12:16

CITAZIONE (kekkomon @ 15/7/2017, 7:59) *
Sto film secondo me è morto!


Nessun accenno al D23 edizione 2017. Considerando che il panel in questione tratta e anticipa i film del prossimo futuro (la prossima edizione si terrà nel 2019), per quanto tutto possa ancora tornare in Casa Disney, è lecito pensare che il progetto potrebbe aver ricevuto una battuta d'arresto definitiva. Gli stessi coniugi Lopez sono stati presentati quali autori delle canzoni del nuovo Pixar Coco, senza accennare minimamente a questo progetto su cui stavano lavorando.

Inviato da: Simba88 il 15/7/2017, 12:52

Beh, SE uscirà nel 2020, nell'edizione del 2019 potrebbe avere lo stesso spazio che ha ricevuto il sequel di Ralph in questa!

Inviato da: veu il 6/10/2017, 21:57

Da https://www.instagram.com/p/BZelaj4AzEu/:

Malcon Pierce: I'm so excited to be able to spend the next couple of years as co-head of animation with my good friend Brent Homman on Gigantic. It's gonna be huge! #letsdothisthang

Nathan Greno: Well deserved, sir!

Malcon Pierce: Thank you Nathan. I'm thrilled! #readytobringit


Poi Malcon Pierce scrive ancora:

[email protected]:
Wreck-it Ralph 2 is in production currently. I'm working on Gigantic, our 2020 release.


Il film è ancora in lavorazione e non è stato cancellato come alcuni rumors sembravano sostenere. Malcolm Pierce e Brent Homman saranno i supervisori all'animazione del lungometraggio. E viene riferito che Gigantic uscirà nel 2020.

Inviato da: kekkomon il 7/10/2017, 8:10

Ho parlato con il regista su Instagram confermandomi la data del 2020.

Inviato da: Scissorhands il 11/10/2017, 0:31

CITAZIONE (kekkomon @ 7/10/2017, 8:10) *
Ho parlato con il regista su Instagram confermandomi la data del 2020.

Purtroppo il film è stato cancellato... cosa ti ha detto di preciso e quando?
http://deadline.com/2017/10/jack-and-the-beanstalk-disney-animation-film-shelved-1202185859/

Inviato da: LucaDopp il 11/10/2017, 13:04

I sequel non c'è mai pericolo che li cancellino però...

Inviato da: Logan232 il 11/10/2017, 13:24

Mah, un pò mi spiace e un pò no. L'ultima idea che circolava per questo film mi convinceva meno di zero.

Dovrebbero riunire il team creativo degli animatori 2D; passi pure ormai il passaggio alla CGI, ma credo che ormai ai WDAS manchino proprio le menti creative. Devono ricordarsi di come si fanno i film d'animazione, quelli fatti bene. "Zootropolis" è un gioiellino vero, ma è l'approccio alle favole che proprio non riescono più a ben bilanciare e, in quello, i maestri sono Deja & compagnia. Quale sarà questo nuovo progetto animato del 2020 al posto di "Gigantic"? Intanto, per la prima volta nella Storia, sono previsti per due anni consecutivi, due sequel... fusione con la Pixar in arrivo?

Inviato da: Rafekky il 11/10/2017, 14:18

Da quello che leggo mi pare di capire che sia stato solo messo da parte e non cancellato definitivamente. Magari ci sarà da attendere un bel po' (anche parecchio) ma per adesso c'è ancora una flebile speranza di vederlo uscire...
Dopotutto in Zootropolis la parodia era fra i dvd pirata che vendeva Weaselton quindi immagino il film fosse a buon punto nella produzione già allora.

Inviato da: Scissorhands il 11/10/2017, 15:00

CITAZIONE (Rafekky @ 11/10/2017, 14:18) *
Da quello che leggo mi pare di capire che sia stato solo messo da parte e non cancellato definitivamente. Magari ci sarà da attendere un bel po' (anche parecchio) ma per adesso c'è ancora una flebile speranza di vederlo uscire...
Dopotutto in Zootropolis la parodia era fra i dvd pirata che vendeva Weaselton quindi immagino il film fosse a buon punto nella produzione già allora.

nulla è mai cancellato davvero. Si dice shelved, archiviato... La regina delle nevi, La sirenetta, Raperonzolo hanno visto ANNI di sviluppo, stop, ripreso.
Semplicemente per ora quella data non è rispettata... e già il film era stato spostato di ben due anni. Evidentemente non riesco proprio a trovare il verso di farlo funzionare. Meglio così eh!
Attendiamo notizie per il film sostituto. veu, notizie XD?

Inviato da: brigo il 11/10/2017, 15:43

CITAZIONE (Scissorhands @ 11/10/2017, 15:00) *
nulla è mai cancellato davvero. Si dice shelved, archiviato...


O congelato... shifty.gif

Inviato da: Daydreamer il 11/10/2017, 15:54

CITAZIONE (Scissorhands @ 11/10/2017, 15:00) *
Attendiamo notizie per il film sostituto


Mi unisco al coro, meglio cestinare questo dubbioso progetto (in termini di trama), augurandosi una direzione migliore.

Il progetto sostitutivo potrebbe essere il film proposto da Lin-Manuel Miranda, in collaborazione con Byron Howard. Se non erro dovrebbe essere ancora di stampo fiabesco.

Inviato da: Fra X il 11/10/2017, 19:02

Mamma mia! C' aveva pure il panel al D23 dell' anno scorso! wacko.gif Ci sono come si sa esempi di film annunciati e poi o rimandati o che ha fatto qualcun altro ("Il pianeta del tesoro" e "Il lago dei cigni" per esempio), ma una cosa a questi livelli era mai successa? Non parlo a livello si lavorazione, ma proprio di annunci! Come è stato ricordato, c' è anche la parodia in "Zootropolis"! blink.gif

CITAZIONE (LucaDopp @ 11/10/2017, 13:04) *
I sequel non c'è mai pericolo che li cancellino però...


laugh.gif Già! sleep.gif

CITAZIONE (Logan232 @ 11/10/2017, 13:24) *
Intanto, per la prima volta nella Storia, sono previsti per due anni consecutivi, due sequel...


Già! Dopo uno in 80 anni!

Inviato da: Rafekky il 11/10/2017, 19:05

CITAZIONE (Scissorhands @ 11/10/2017, 15:00) *
nulla è mai cancellato davvero.


E Newt allora? tongue.gif

Fornito da Invision Power Board (http://nulled.cc)
© Invision Power Services (http://nulled.cc)