Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


 
Reply to this topicStart new topic
> Blade Runner 2
Uncino
messaggio 26/11/2014, 7:23
Messaggio #1


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Blade Runner 2: Ridley Scott non lo dirigerà, nuovi dettagli

Anche se da tempo in fase di sviluppo, sembra che Blade Runner 2 sia soltanto adesso vicino alla partenza. Nonostante ciò, Ridley Scott ha fatto sapere a Variety che non lo dirigerà: "sarà solo il produttore della pellicola. Io e Hampton Fancher ne abbiamo parlato a lungo, e alla fine abbiamo scritto una storyline in tre atti".
Scott rivela, inoltre, che il personaggio di Harrison Ford sarà parte di questo sequel: "è un tassello importantissimo. Il film è incentrato sulla ricerca di Rick Deckard. Spunterà fuori soltanto nel terzo atto".

Variety

https://variety.com/2014/film/news/ridley-s...ale-1201363668/


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 3/12/2014, 23:47
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Blade Runner 2: Ridley Scott potrebbe dirigerlo

Ridley Scott corregge le dichiarazioni rilasciate qualche giorno fa, in cui affermava che non avrebbe diretto Blade Runner 2. In una nuova intervista con Yahoo, infatti, il regista ha affermato tutto il contrario.
"Non lo so ancora se lo dirigerò o meno" spiega Scott "La sceneggiatura è molto ma molto buona. Davvero tanto. Non saprei a quale regista affidarlo, è difficile perché stiamo parlando di qualcosa di veramente personale. Blade Runner è, probabilmente, il film più personale che io abbia mai girato. Vedremo".

Yahoo

https://uk.yahoo.com/movies/ridley-scott-i-...4242760001.html


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 15/12/2014, 19:49
Messaggio #3


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Blade Runner 2: Harrison Ford ha apprezzato la sceneggiatura

Anche se sembra che, ufficialmente, si farà, Blade Runner 2 è ancora lontano dall'ottenere il 'semaforo verde'. Nonostante ciò, Ridley Scottcontinua a rilasciare interviste in merito e, nell'ultima, rivela che Harrison Ford ha apprezzato particolarmente la sceneggiatura.
"Io e Harrison siamo d'accordo su questo film. Gli ho mandato lo script del sequel e lui mi ha risposto 'Wow. Questa è la cosa migliore che ho letto da un po' di tempo a questa parte'" ha affermato Scott "Non stiamo facendo un seguito con tanta azione e per vedere dove possiamo spingerci con gli effetti speciali perché, davvero, non possiamo".

CB

http://comicbook.com/2014/12/13/harrison-f...best-thing-hes/


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 27/2/2015, 9:22
Messaggio #4


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Blade Runner 2: Denis Villeneuve alla regia del film, Harrison Ford tornerà

Andrew Kosove e Broderick Johnson della Alcon Entertainment hanno annunciato che il regista di 'Prisoners', Denis Villeneuve dirigerà l'atteso Blade Runner 2. Confermato anche il ritorno di Harrison Ford nei panni di Rick Deckard.Hampton Fancher (co-sceneggiatore del primo film) e Michael Green hanno firmato la sceneggiatura, da una storia di Fancher e Ridley Scott. La pellicola sarà ambientata diversi decenni la conclusione dell'originale del 1982. 
“Siamo onorati che Harrison si unisca a noi in questo viaggio insieme a Denis Villeneuve, un talento unico" spiegano Kosove e Johnson "Hampton e Michael, insieme a Ridley Scott, hanno realizzato un sequel potente e fedele ad uno dei film più celebri di tutti i tempi, e non potremmo essere più eccitati di procedere con questo grandioso team creativo". 

Variety/EE

http://variety.com/2015/film/news/denis-vi...uel-1201442794/


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 17/4/2015, 8:01
Messaggio #5


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Blade Runner 2: Ryan Gosling in trattative

Blade Runner 2 potrebbe aver trovato un protagonista. A quanto pare, infatti, l'attore Ryan Gosling  è in trattative per interpretare il personaggio principale del sequel; ad affiancarlo Harrison Ford, che riprenderà il ruolo di Rick Deckard. Non è chiaro, invece, quale ruolo interpreterà Gosling.
Le riprese partiranno nell'estate del 2016. Hampton Fancher e Michael Green hanno scritto la sceneggiatura, da un'idea di Fancher e Ridley Scott. Denis Villeneuve dirigerà questo nuovo episodio ed è prodotto da Scott, regista del primo episodio.

CS/EE

http://www.comingsoon.net/movies/news/4307...e-runner-sequel


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 20/5/2015, 23:15
Messaggio #6


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Roger Deakins sarà il direttore della fotografia del sequel di Blade Runner

Il grande direttore della fotografia Roger Deakins tornerà a lavorare con Denis Villeneuve nel sequel di Blade Runner prodotto dalla Alcon Entertainment.

I due hanno collaborato sia per Prisoners che per Sicario, da poco presentato al Festival di Cannes .

“Roger ha un talento straordinario,” hanno commentato i cofondatori della Alcon Andrew Kosove e Broderick Johnson, “e siamo davvero eccitati all’idea che Denis e Roger abbiano deciso di continuare la loro collaborazione riportando sul grande schermo Blade Runner”.

CS/BT

http://www.comingsoon.net/movies/news/4423...e-runner-sequel


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 21/5/2015, 9:05
Messaggio #7


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




E ora sequelizzano pure "Blade Runner" ?! ohmy.gif


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 12/9/2015, 13:26
Messaggio #8


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Blade Runner 2: Denis Villeneuve parla dei toni del film, di Harrison Ford e dei collegamenti con l’originale

In occasione del press tour di Sicario, il regista Denis Villeneuve ha incontrato Collider e ha rilasciato una densa intervista, dove ha parlato del suo prossimo progetto, il sequel di Blade Runner.

In merito al ruolo che avrà Harrison Ford nel progetto, Villeneuve ha rivelato: «Ad essere onesto, Harrison faceva parte del progetto prima del mio arrivo. Era collegato al progetti fin dall’inizio con Ridley. L’ho conosciuto e lo trovo uno degli esseri umani più gentili che abbia mai incontrato ed è il mio attore preferito di sempre, quindi per me è un vero onore».

Villeneuve ha ammesso anche che inizialmente era perplesso e ha esitato prima di accettare di dirigere il sequel, considerando l’importanza del film originale: «È qualcosa di più che essere nervosi, è pura paura. Quando ho scoperto che Ridley Scott voleva fare un nuovo film legato all’universo Blade Runner, la mia prima reazione è stata che fosse un’idea fantastica, ma potrebbe essere anche una pessima idea. Sono un fan di Blade Runner. È uno dei miei film preferiti in assoluto. È il film che ha dato vita al mio amore e alla mia passione per il cinema. Vengo da un piccolo paesino del Quebec, dove ai tempi non c’era internet e l’unico modo per essere in contatto col cinema era attraverso le riviste. Mi ricordo ancora lo shock quando vidi la prima still di Blade Runner. Io e i miei amici eravamo così eccitati e il film fu un’esperienza magnifica. Un nuovo modo di vedere il genere sci-fi. Per me è come un monumento. Così quando ho realizzato che mi avrebbero messo davanti alla sceneggiatura del progetto Blade Runner, mi sono commosso, era un onore poterla leggere. Ho accettato di farlo perché penso che Hampton Fancher, Ridely Scott e Michael Green abbiano fatto un lavoro spettacolare con lo script. È molto potente. E ho sentito che fosse giusto farlo e avevo anche la benedizione di Ridley Scott. Ma se mi state chiedendo se ho esitato, sì, l’ho fatto. E molto. E non perché non ci credessi, ma perché pensavo “Chi sono io per toccarlo?” e allo stesso tempo una voce mi diceva “Sei un fan, non devi mandarlo a puttane!”».

Parlando del film ha affermato:«Il sequel sarà autonomo e, allo stesso tempo, ci saranno alcuni collegamenti con il primo film, ma non posso parlarne».

Al regista è chiaro che sarà una vera sfida: «Sarà un’enorme sfida. È un rischio, lo so, ma l’arte è un rischio e io devo accettarlo. Sarà sicuramente il rischio più grande della mia vita, ma va bene così».

Il regista ha rivelato anche che le riprese inizieranno la prossima estate, ma che non mostrerà nessuna foto dal set, perché «meno sapete e più sarà interessante!».

Collider/BM

http://collider.com/blade-runner-2-directo...-harrison-ford/


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 15/9/2015, 21:07
Messaggio #9


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Prometheus 2: Ridley Scott svela delle nuove informazioni e il periodo dell'inizio delle riprese

Durante il Toronto International Film Festival e la prima di Il Sopravvissuto - The Martian, Ridley Scott (Blade Runner, Alien) ha preso parte a un'intervista svelando alcune particolarità riguardo a Prometheus 2 e svelando nel contempo il mese dell'inizio delle riprese.

La prima domanda riguardava la presenza dell'androide David, interpretato da Michael Fassbender e Scott lo ha confermato tra i protagonisti del cast. Ha anche detto che le riprese del film inizieranno a partire dal febbraio e che ora egli è in preparazione.
Riguardo alla trama su cui si girerà Prometheus 2 c'è ancora molto da scoprire. Scott ha confermato che il film seguirà le avventure della dottoressa Shaw alla ricerca degli ingegneri, gli esseri che diederò vita al genere umano.

Scott afferma: "Si poteva lasciare il primo film lì dov’era finito e andare avanti, e invece no, perché termina con una specifica frase per il seguito: 'Voglio andare da dove sono venuti, non desidero tornare da dove siamo venuti noi'. Ho pensato che il sottotesto di quel film fosse un po’ troppo florido e grandioso, ma pone una giusta domanda: chi ci ha creati?"

DL/EE

http://deadline.com/2015/09/ridley-scott-t...val-1201522484/


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 30/9/2015, 21:50
Messaggio #10


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




BLADE RUNNER 2 – RIDLEY SCOTT AVRÀ IL FINAL CUT, POTREMMO VEDERE ALTRI SEQUEL

Per la sua predilezione per i finali dark, il regista Ridley Scott ammette di aver pagato spesso il prezzo. Un esempio eclatante è il film di Blade Runner, spiega a Yahoo:

“Ho pagato il prezzo per 27 anni, adesso stiamo facendo il secondo perché apparentemente è un’opera d’arte. [Ride]”.

Il filmaker confessa che in questo seguito, diretto da Denis Villeneuve, sarà lui ad avere il final cut.

“Certo. Voglio dire, ho sempre avuto il final cut su tutto, davvero. In parte perché sono molto user-friendly. Credo sempre che quando ti viene data una quantità di soldi X, da qualcuno, per cazzeggiare e fare un film, non puoi disegnare delle righe sulla sabbia. Se fossi un investitore e tu facessi questo, vorrei asportarti le caviglie. Quindi non fate le cazzate autoriali. Rispetto il tipo che mi da i soldi e rispetto lo studio che dice: ‘Sì, vuoi fare questo, ecco'”.

Ma potrebbe, come nel caso di Prometheus, creare molteplici seguiti di Blade Runner?

“Tutti quanti lo fanno, quindi perché no? Amo lavorare. I francesi dicono ‘Lavorare per vivere’ e i vivo per lavorare. Sono molto fortunato di avere un lavoro che adoro. Tutti i miei figli fanno la stessa cosa. Alcuni stanno provando, ma è come trovarsi in uno sport professionistico. E’ così competitivo che è meglio che continui a far rimbalzare la palla. Non puoi riposarti”.
Parlando dell’ambientazione spiega:

“Era [ambientato] nel 2017, quindi tornerà nel 2047 circa. Per quanto giovane possa sembrare Ryan Gosling, ha 34 anni ma ne dimostra 27 quando fa le flessioni. Quindi forse 2050″.
Per chi avesse ancora dei dubbi, Scott ha confermato che Deckard (Harrison Ford) è un replicante.

“Ma certo che è un maledetto replicante! Dovrà ammetterlo”. Infine ricordando la reazione di Ford al progetto, Scott racconta: “Harrison ha detto ‘Mahh’ e io ho detto ‘No leggi questo’ e penso che abbia detto ‘Questo è il miglior script che abbia mai letto’. Ci stiamo lavorando da un paio di anni”.

Yahoo/SW

https://www.yahoo.com/movies/ridley-scott-o...0533827638.html


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 16/11/2015, 21:20
Messaggio #11


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Ryan Gosling conferma: «Sarò in Blade Runner 2»

La cosa si fa parecchio interessante. Perché al fianco di Harrison Ford in Blade Runner 2 ci sarà anche Ryan Gosling. Era una voce diffusasi qualche tempo fa, ma solo ora arriva la conferma ufficiale da parte dell’attore, nel corso di un’intervista a Collider, organizzata per la promozione di La grande scommessa. «Sì, ci sarò, sono molto emozionato ma posso dire nulla di più», ha dichiarato Gosling. Il sequel ha già contorni affascinanti: diretto da Denis Villenueve (Prisoners, Sicario), vanta la fotografia di un maestro come Roger Deakins, che può solo aggiungere spettacolo alla Los Angeles cupa e futurista del film di Ridley Scott.

La storia dovrebbe essere ambientata nel 2047 (o giù di lì), con Deckard di nuovo all’opera. Sul ruolo di Gosling ancora non si hanno notizie precise, ma vi aggiorneremo come sempre.

Collider/BM

http://collider.com/ryan-gosling-blade-run...=collidersocial


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Uncino
messaggio 17/11/2015, 22:48
Messaggio #12


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 13.602
Thanks: *
Iscritto il: 7/2/2010
Da: L'Isola che non c'è




Ridley Scott parla del sequel di Blade Runner e della scena d’apertura recuperata dall’originale

Mentre si prepara a girare il sequel di Prometheus, Ridley Scott sta lavorando anche al sequel di Blade Runner, a più di trent’anni dall’uscita del classico del cinema di fantascienza.

Già nel 2012 il regista aveva rivelato di voler inserire nel film una sequenza tratta proprio dallo script del primo film (lo sceneggiatore sarà lo stesso, Hampton Fancher) e che era stata tolta durante le riscritture:

Una vasta coltivazione, senza siepi o altro in vista, piatta come le pianure di… dove si trovano le Grandi Pianure in America? Kansas, puoi vedere fino a miglia di distanza. È polveroso, e viene rastrellato. Sull’orizzonte c’è una mietitrebbia futuristica, con dei fari, perché è l’alba. È grande quanto sei case. In primo piano vediamo una piccola capanna bianca con un portico, come in Furore. Da destra arriva un’auto, sollevata da terra di un paio di metri, inseguita da un cane. Non dirò altro.

Ora che il progetto è attivamente in sviluppo, Scott è tornato su questa sequenza parlando all’AFI Film Festival:

Abbiamo deciso di iniziare il film con il blocco iniziale originale di Blade Runner. Ci era sempre piaciuta l’idea di un universo distopico, iniziando in una fattoria impostata come una fabbrica – una pianura coltivata. Wyoming. Completamente piatto, puoi vedere per miglia e miglia. Senza cespugli, tutto arato, secco e polveroso. Ci giriamo e vediamo un enorme albero, completamente morto e secco, ma l’albero viene sostenuto e tenuto in vita da cavi che lo tengono su. È un po’ come in Furore: la polvere e l’albero che si tiene ancora in piedi. Difianco a quell’albero c’è una tradizionale casetta con il portico, proprio di quelle tipiche di Furore. Dietro, lontano un paio di miglia nella luce dell’alba, c’è una immensa mietitrebbia che fertilizza la terra, con 16 fari sul davanti, grande quattro volte la casetta. Ora arriva un’auto volante, che solleva molta polvere. Come sempre, è inseguita dal classico cane che abbaia. La porta si apre ed esce un uomo: è Rick Deckard. Cammina dentro al cottage, apre la porta, si siede, sente odore di stufato e aspetta che arrivi l’uomo che pilota la mietritrebbia. Questi si è accorto del suo arrivo, lascia la mietitrebbia dietro la casa e da tre piani di altezza scende da una scala. È un uomo molto grosso. Salta sul balcone, e va verso Harrison. Il cottage scricchiola tutto, questo tizio peserà 160 chili. Non dirò altro!

Nella scena originale, Deckard si presenta e poi spara all’uomo, staccandogli poi una mascella e rivelando che è un replicante.

Mtime/Bt

http://news.mtime.com/2015/11/16/1548981.html


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 12/3/2017, 19:37
Messaggio #13


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




Riuppo per postare il Teaser ufficiale:

https://www.youtube.com/watch?v=haXvp8M9Cog

Il fatto che ci sia Villeneuve alla regia (il suo Arrival "palindromo" mi è piaciuto non poco) e Gosling al fianco di Ford me lo rendono un po' meno antipatico.
Anche come atmosfere ci siamo, azzeccata la scelta di riprendere lo scenario desertico dallo script originale, un bel richiamo al libro di Dick.


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 5/5/2017, 14:35
Messaggio #14


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




Poster promozionali, in attesa del nuovo trailer:





Il secondo con Ford/Deckard è pazzesco post-6-1111346575.gif
Le mie aspettitave sono piuttosto basse ma in quanto a marketing stanno facendo un ottimo lavoro.


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 10/5/2017, 11:19
Messaggio #15


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




TRAILER

Impressioni a caldo: troppa azione. Voglio sperare sia solo perché nei pochi minuti del trailer andavano condensate le scene più da "colossal", per attirare anche la fetta di pubblico che non ha visto l'originale (anche qui, tocca sperare siano in pochi rolleyes.gif ).
Mi manca comunque quell'atmosfera rarefatta, quasi di stasi, quei lunghi silenzi durante il recitato, intervallati da poche scene d'azione.
E quel "Te l'ho sempre detto, sei speciale" è di una banalità pazzesca. Non si pretende il monologo di Rutger Hauer però mi auguro che i dialoghi siano un po' più articolati di così.


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fra X
messaggio 18/5/2017, 20:14
Messaggio #16


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.139
Thanks: *
Iscritto il: 17/3/2010




CITAZIONE (Late Bloom @ 10/5/2017, 11:19) *
Mi manca comunque quell'atmosfera rarefatta

Questa mi sà che ce la siamo giocati con il passaggio al digitale. unsure.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 23/9/2017, 21:02
Messaggio #17


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




CITAZIONE (Fra X @ 18/5/2017, 20:14) *
Questa mi sà che ce la siamo giocati con il passaggio al digitale. unsure.gif

Molto probabile, ma anche la pioggia perenne aiutava a creare quel mood particolare.


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Angelo1985
messaggio 24/9/2017, 20:09
Messaggio #18


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.000
Thanks: *
Iscritto il: 19/2/2008
Da: Firenze




Blade Runner è da sempre il mio film preferito...emozionante e ricco di pathos, buona sceneggiatura, interpretazione, desing...e una colonna sonora ancora da brividi.
Ho letto anche il libro e, seppur inferiore, l'ho trovata un'opera godibile.
Poi sono stato al cinema e, nonostante avessi già letto la notizia, mi trovo il Blade Runner 2 di moderna concezione.
Moderna sì, perchè l'idea di rendere il cinema una lunga opera di serie tv, dove serializzi praticamente tutto, va a rappresentare questo concetto terribile prettamente moderno, andando talmente al di là delle vecchie saghe di Alien o Terminator, che ormai trova riscontro in qualsiasi campo e genere di film.
O di opera.
Concepire il seguito di un film come Blade Runner è qualcosa di malato, disturbante e, sinceramente, profondamente deprimente.
Non esistono più sceneggiature a Hollywood, solo brand.
E il fatto che il grande Harrison sia sia prestato per qualche milioncino non fa che rendere l'operazione ancora più triste.
Confido in un flop colossale, ma so che non sarà così; nella società assuefatta di brand e talmente isterica di recensioni amatoriali rese da chiunque pur di poterne parlare, certi film saranno sempre dei mega successi.

icon_mickey.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 6/10/2017, 9:23
Messaggio #19


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




Andata al cinema ieri, ma non so ancora in grado di metter su un commento decente.
Un consiglio però mi sento di darlo, soprattutto agli aficionados dell'originale come me: accantonate per un attimo i pregiudizi e concedetegli una chance. Non toglie nulla al capolavoro, ma permette una seconda - piacevole - immersione nell'universo a cui eravamo abituati. A questo proposito ritiro quanto detto in un post precedente circa atmosfere e dialoghi, il trailer a mio parere è fuorviante e penso sia uno dei pochi casi in cui per il marketing sono state inserite le sequenze meno "appetibili".
Molti i richiami e gli omaggi simbolici al film dell'82, ma ben inseriti, tanto da non risultare forzati all'interno della trama.
La sceneggiatura mi è sembrata solida, validi gli elementi innovativi così come i nuovi personaggi. Devo ricredermi su Ryan Gosling, che generalmente considero un ottimo attore ma che non vedevo bene in queste vesti. Dà prova di essere un artista poliedrico e spicca su tutto il resto del cast, a tratti anche sullo stesso Ford. La dichiarazione di Harrison sull'essere stato onorato di recitare al suo fianco non sembra poi tanto un complimento di circostanza.
In definitiva il mio parere è più che positivo ma aspetto una seconda visione per entrare più nel dettaglio.

P.s.: guardatelo, guardatelo, GUARDATELO biggrin.gif


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Angelo1985
messaggio 8/10/2017, 10:32
Messaggio #20


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.000
Thanks: *
Iscritto il: 19/2/2008
Da: Firenze




CITAZIONE (Late Bloom @ 6/10/2017, 9:23) *
Andata al cinema ieri, ma non so ancora in grado di metter su un commento decente.
Un consiglio però mi sento di darlo, soprattutto agli aficionados dell'originale come me: accantonate per un attimo i pregiudizi e concedetegli una chance. Non toglie nulla al capolavoro, ma permette una seconda - piacevole - immersione nell'universo a cui eravamo abituati. A questo proposito ritiro quanto detto in un post precedente circa atmosfere e dialoghi, il trailer a mio parere è fuorviante e penso sia uno dei pochi casi in cui per il marketing sono state inserite le sequenze meno "appetibili".
Molti i richiami e gli omaggi simbolici al film dell'82, ma ben inseriti, tanto da non risultare forzati all'interno della trama.
La sceneggiatura mi è sembrata solida, validi gli elementi innovativi così come i nuovi personaggi. Devo ricredermi su Ryan Gosling, che generalmente considero un ottimo attore ma che non vedevo bene in queste vesti. Dà prova di essere un artista poliedrico e spicca su tutto il resto del cast, a tratti anche sullo stesso Ford. La dichiarazione di Harrison sull'essere stato onorato di recitare al suo fianco non sembra poi tanto un complimento di circostanza.
In definitiva il mio parere è più che positivo ma aspetto una seconda visione per entrare più nel dettaglio.

P.s.: guardatelo, guardatelo, GUARDATELO biggrin.gif

A me il solo fatto che non vi sia Rachel smonta completamente di significato il finale del primo film.
Non è possibile far finta di niente, vogliono fare un bel film di fantascienza? Seguano una loro sceneggiatura e una nuova idea senza bisogno di ficcargli il marchio Blade Runner sopra, non tutto deve diventare un brand, questo concetto è inaccettabile.
Assolutamente, disertate, disertate, DISERTATE

icon_mickey.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 10/10/2017, 17:40
Messaggio #21


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




CITAZIONE (Angelo1985 @ 8/10/2017, 10:32) *
A me il solo fatto che non vi sia Rachel smonta completamente di significato il finale del primo film. Non è possibile far finta di niente, vogliono fare un bel film di fantascienza? Seguano una loro sceneggiatura e una nuova idea senza bisogno di ficcargli il marchio Blade Runner sopra, non tutto deve diventare un brand, questo concetto è inaccettabile. Assolutamente, disertate, disertate, DISERTATE icon_mickey.gif

Posto che ognuno ha la libertà di pensarla e agire come vuole, di ritirarsi in un cantuccio e vivere in denial, facendo finta che questo sequel non sia mai stato realizzato, direi che per farsi un'idea e dare un seguente giudizio, con un minimo di cognizione di causa, la visione sia necessaria.
Un parere, magari negativo, post visione è meglio di un parere negativo a priori, IMHO.


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Angelo1985
messaggio 10/10/2017, 19:06
Messaggio #22


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.000
Thanks: *
Iscritto il: 19/2/2008
Da: Firenze




CITAZIONE (Late Bloom @ 10/10/2017, 17:40) *
Posto che ognuno ha la libertà di pensarla e agire come vuole, di ritirarsi in un cantuccio e vivere in denial, facendo finta che questo sequel non sia mai stato realizzato, direi che per farsi un'idea e dare un seguente giudizio, con un minimo di cognizione di causa, la visione sia necessaria.
Un parere, magari negativo, post visione è meglio di un parere negativo a priori, IMHO.

Assolutamente no, so che al giorno d'oggi pur di postare ed esistere su forum, youtube e poter giocare al critico di cinema si riempiono le sale creando successi, ma non è il mio caso.
Ho smesso di andare al cinema a guardare i film Disney Animation Studios by Pixar, figuriamoci se do i miei soldi per il seguito del mio film preferito.
Non ho bisogno di guardarlo, il giudizio è sicuramente insufficiente: sarà sicuramente un bellissimo film di fantascienza, ma si chiama Blade Runner e per me è offensivo quanto Frozen erede di Biancaneve.
Si chiama coerenza, per me andrebbero disertati cinema per progetti simili.
Poi certo, ognuno fa quello che vuole.
Un saluto dal cantuccio di un coerente.

icon_mickey.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 12/10/2017, 19:17
Messaggio #23


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




CITAZIONE (Angelo1985 @ 10/10/2017, 19:06) *
Assolutamente no, so che al giorno d'oggi pur di postare ed esistere su forum, youtube e poter giocare al critico di cinema si riempiono le sale creando successi, ma non è il mio caso. Ho smesso di andare al cinema a guardare i film Disney Animation Studios by Pixar, figuriamoci se do i miei soldi per il seguito del mio film preferito. Non ho bisogno di guardarlo, il giudizio è sicuramente insufficiente: sarà sicuramente un bellissimo film di fantascienza, ma si chiama Blade Runner e per me è offensivo quanto Frozen erede di Biancaneve. Si chiama coerenza, per me andrebbero disertati cinema per progetti simili. Poi certo, ognuno fa quello che vuole. Un saluto dal cantuccio di un coerente. icon_mickey.gif

Sarà come dici tu, ma sinceramente non definirei incoroerenza l'andare in sala e valutare a posteriori un prodotto. Così come lo scrivere un commento e/o esprimere un'opinione in merito attraverso un qualsiasi mezzo non equivale ad atteggiarsi a critico cinematografico.
In ogni caso non voglio continuare ad insistere, abbiamo idee agli antipodi e difficilmente troveremo un punto di incontro. Scusami se ti sei sentito offeso in qualche modo, la mia voleva solo essere un'immagine pittoresca, non mi riferivo direttamente a te quando suggerivo di ritirarsi in un cantuccio.
Passo e chiudo.


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Angelo1985
messaggio 12/10/2017, 22:36
Messaggio #24


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.000
Thanks: *
Iscritto il: 19/2/2008
Da: Firenze




CITAZIONE (Late Bloom @ 12/10/2017, 19:17) *
Sarà come dici tu, ma sinceramente non definirei incoroerenza l'andare in sala e valutare a posteriori un prodotto. Così come lo scrivere un commento e/o esprimere un'opinione in merito attraverso un qualsiasi mezzo non equivale ad atteggiarsi a critico cinematografico.
In ogni caso non voglio continuare ad insistere, abbiamo idee agli antipodi e difficilmente troveremo un punto di incontro. Scusami se ti sei sentito offeso in qualche modo, la mia voleva solo essere un'immagine pittoresca, non mi riferivo direttamente a te quando suggerivo di ritirarsi in un cantuccio.
Passo e chiudo.

Assolutamente d'accordo, non ti ho dato dell'incoerente, ho dato del coerente a me stesso! eheheh.gif
Se andassi al cinema pensando le cose che scrivo, sarei incoerente wacko.gif
Nessuna offesa da nessuno, tranquilla Saluto.gif Saluto.gif Saluto.gif

icon_mickey.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:

Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 17/8/2019, 13:09