Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


24 Pagine V  « < 22 23 24  
Reply to this topicStart new topic
> Frozen 2, Walt Disney Animation Studios
veu
messaggio 10/1/2020, 0:34
Messaggio #553


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.557
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005






User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Hiroe
messaggio 10/1/2020, 0:57
Messaggio #554


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.580
Thanks: *
Iscritto il: 26/10/2008
Da: Pisa




Ci sta che vinca l'Oscar il film Laika quest'anno.. è in lizza solo con dei sequel, la Laika non ha mai vinto un Oscar, se lo meriterebbe.. anche se non ho ancora visto il film, voi?


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 11/1/2020, 13:25
Messaggio #555


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.876
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE (Hiroe @ 9/1/2020, 23:57) *
Ci sta che vinca l'Oscar il film Laika quest'anno.. è in lizza solo con dei sequel, la Laika non ha mai vinto un Oscar, se lo meriterebbe.. anche se non ho ancora visto il film, voi?


Klaus sta piacendo davvero a tutti e sembra lo Spiderman di quest’anno, Frozen 2 sulla carta sembrava il favorito da tempo ma la vittoria di Missing Link ai Golden Globe ha definitivamente riaperto i giochi. Credo sia davvero difficilissimo prevedere quale possa essere il vincitore dell’Oscar quest’anno.
Sarà più facile quando entreremo nel vivo della stagione dei premi

Messaggio modificato da Scrooge McDuck il 11/1/2020, 13:26


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fulvio84
messaggio 11/1/2020, 14:10
Messaggio #556


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.816
Thanks: *
Iscritto il: 8/4/2007
Da: Caserta




Che piaccia o no , Frozen 2 è nato puramente per far cassa e per puntare all’oscar spudoratamente ma credo che fallito il golden globe, sia facile perda di nuovo.
Evidentemente preferiscono qualcosa di piu nuovo


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 11/1/2020, 16:17
Messaggio #557


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.089
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Ma i premi sono ancora così importanti in un mercato così veloce e ampio come quello contemporaneo? Con tutta l'abbondanza di streaming ecc., secondo me le nuove generazioni manco stanno più a guardare i premi. Il divismo stesso è appannato e quasi morto, siamo in un'epoca diversa da quando esistono i social e gli influencer e il pubblico sceglie i film non più come una volta.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fulvio84
messaggio 11/1/2020, 19:46
Messaggio #558


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.816
Thanks: *
Iscritto il: 8/4/2007
Da: Caserta




Direi che gli americani ci tengono tantissimo agli oscar poi dell’effettiva utilità .... sono d’accordo con te


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Filippo
messaggio 12/1/2020, 15:21
Messaggio #559


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.573
Thanks: *
Iscritto il: 4/12/2006




L'oscar se lo merita decisamente KLAUSS. Senza se e senza ma.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 13/1/2020, 18:54
Messaggio #560


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.089
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Frozen 2 non ha ricevuto la nomination all'Oscar per il miglior film! (in Disney l'ha spuntata Toy Story 4), ricevendo la sola alla miglior canzone originale, "Into the Unknown".


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
winnie & pimpi
messaggio 13/1/2020, 19:51
Messaggio #561


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.187
Thanks: *
Iscritto il: 17/5/2008
Da: London




CITAZIONE (Daydreamer @ 13/1/2020, 18:54) *
Frozen 2 non ha ricevuto la nomination all'Oscar per il miglior film! (in Disney l'ha spuntata Toy Story 4), ricevendo la sola alla miglior canzone originale, "Into the Unknown".

sinceramente mi sarei stupito del contrario, Missing link, I lost my body e Klaus, a mio avviso, sono molto più meritevoli della nomination.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 13/1/2020, 19:55
Messaggio #562


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.089
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Immagino di sì, il mio stupore è che ce l'abbia fatta il fratellastro Toy Story 4, di cui sembrava importare poco a nessuno.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
winnie & pimpi
messaggio 13/1/2020, 20:04
Messaggio #563


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.187
Thanks: *
Iscritto il: 17/5/2008
Da: London




CITAZIONE (Daydreamer @ 13/1/2020, 19:55) *
Immagino di sì, il mio stupore è che ce l'abbia fatta il fratellastro Toy Story 4, di cui sembrava importare poco a nessuno.

Beh, non si può certo dire che Missing Link e I lost my body abbiano catalizzato l'attenzione.
Toy Story 4, anche se non dice niente di nuovo, rimane comunque un film di ottima qualità. Mi spiace non poter dire lo stesso di Frozen 2.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
theprinceisonfir...
messaggio 14/1/2020, 0:09
Messaggio #564


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 358
Thanks: *
Iscritto il: 27/9/2013




CITAZIONE (Daydreamer @ 11/1/2020, 16:17) *
Ma i premi sono ancora così importanti in un mercato così veloce e ampio come quello contemporaneo? Con tutta l'abbondanza di streaming ecc., secondo me le nuove generazioni manco stanno più a guardare i premi. Il divismo stesso è appannato e quasi morto, siamo in un'epoca diversa da quando esistono i social e gli influencer e il pubblico sceglie i film non più come una volta.


I premi non hanno più la rilevanza di un tempo, anche perché si sono moltiplicati a dismisura, privandosi così di valore.
Mentre i festival (Cannes, Venezia, Berlino, Sundance) hanno ancora qualche credibilità, fra le cerimonie soltanto quella dell'Academy è rilevante.

Sul divismo concordo in pieno: è tramontato. Ormai le star del cinema con appeal universale rimangono quelle che si sono stabilite nei passati decenni (Pitt, Clooney, Di Caprio, Depp,Roberts, Jolie, Kidman, Theron...). Fra le "giovani" stelle, l'ultima grande diva è la 35enne Scarlett Johansson, che pure è celebre almeno dal 2003 (Lost in translation, la ragazza con l'orecchino di perla).
Di Attori uomini under 35 universalmente noti si fa fatica a trovarne...Chalamet ha un certo seguito fra le adolescenti, e Pattinson sicuramente è molto popolare, ma non sono certo veri e propri divi.
Guardando ai nati dopo l'anno 1990, si fa davvero fatica a nominare qualcuno di rilievo: Jennifer Lawrence e Margot Robbie sono proprio del 1990 (Emma Stone è di fine 1989 e rimane fuori per un soffio), così come Kirsten Stewart ed Emma Watson, le quali tuttavia devono la propria celebrità prevalentemente a saghe degli anni 2000.

Dal 1991 in poi è un vero pianto.
Abbiamo Chalamet, sconosciuto al vasto pubblico mondiale (i miei genitori, che pure sono avidi consumatori di cinema, non sanno chi sia!), Saoirse Ronan, brava ma ancora "di nicchia", Elle e Dakota Fanning, Chole Grace Moretz (poco nota a livello globale) e Zendaya (principalmente conosciuta in Usa).

Insomma, tutto ciò per dire che Frozen 2 non verrà intaccato dalla mancata nomination.

Messaggio modificato da theprinceisonfire il 14/1/2020, 0:17
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
veu
messaggio 15/1/2020, 0:39
Messaggio #565


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.557
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




in effetti di veri divi e dive c'è proprio poco in giro...
una nuova generazione che si sia imposta non c'è. Girano le/gli influencer che sono un po' come erano le modelle degli anni 80 e 90.
Nella lista di Theprinceisonfire notiamo che sono quasi tutte sulla trentina (e pure oltre) le attrici di grido. E il problema di attori come Chalamet, la Ronan o anche le sorelle Fanning è che sono spesso troppo autoriali e poco destinate alla grande massa né fanno film nazional-popolari alla Titanic per capirci. Winslet e Di Caprio anche erano attori parecchio autoriali poi con Titanic sono sfondati alla grande massa (con la mania che ne nacque all'epoca). E' vero che un Titanic (intendendo per tale non la storia ma il genere di film che prende praticamente tutti, dalla massa autoriale a quella nazional-popolare, dai genitori ai ragazzini, persino i bambini - ricordate che a Carnevale si volevano vestire da Jack e Rose?) si fa una volta ogni 40 anni però alla fine hanno lanciato una coppia di attori che hanno avuto molto molto seguito (soprattutto lui all'epoca spopolò in una maniera senza precedenti).
La cosa è stata diversa rispetto a un Robert Pattinson (altro attore che ha avuto seguito ma soprattutto per le ragazzine urlanti fans di Twilight). Il problema è che Pattinson è stato molto "adolescenziale", non ha preso il pubblico universale di un DiCaprio per capirci, anche se hanno cercato (come prima di lui fecero con Affleck - curiosità: entrambi sono Batman l'uno sino all'altro ieri, l'altro nel prossimo domani - o Bloom), senza successo perchè meno popolari e forse perché hanno avuto storie troppo destinate ad un certo tipo di pubblico.

Ci è spiaciuto ad esempio vedere che Naomi Scott non è riuscita al momento ad imporsi, nonostante sia stata molto brava... il problema secondo noi è anche degli agenti che, a parte Aladdin, le hanno sempre proposto prodotti fallimentari (Power Rangers e Charlie's Angels)...


Ritornando al discorso premio Oscar... secondo noi conta ancora ma più che altro come specchietto... certo che candidare Toy Story 4 anziché Frozen 2 ci è sembrato senza senso... se Frozen 2 nasce da presupposti prettamente commerciali (e non ne ha fatto mistero) almeno alla fine ha una storia che serve ed è matura con un ritorno alle origini fiabesche di cui se ne sente la necessità ormai, Toy Story 4 nasce anch'esso da presupposti prettamente commerciali (è l'unico Pixar che trasformato in franchise funziona) ma resta una commercialata senza se e senza ma.

Segnaliamo che il sito Giapponese della Disney segnala erroneamente che Frozen 2 è candidato come miglior canzone e miglior film animato:




Come canzone comunque avremmo candidato Show Yourself (anche se , a nostro parere , è migliore in quanto più partecipativa e più emozionale nella versione italiana della Autieri che in quella americana della Menzel, per una volta diciamo brava Brancucci)



Qui tutte le canzoni di Frozen 2 dal sito della Disneyanimation:

Click


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
theprinceisonfir...
messaggio 15/1/2020, 2:08
Messaggio #566


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 358
Thanks: *
Iscritto il: 27/9/2013




CITAZIONE (veu @ 15/1/2020, 1:39) *
Ci è spiaciuto ad esempio vedere che Naomi Scott non è riuscita al momento ad imporsi, nonostante sia stata molto brava... il problema secondo noi è anche degli agenti che, a parte Aladdin, le hanno sempre proposto prodotti fallimentari (Power Rangers e Charlie's Angels)...


Veu con tutto il rispetto, ma Naomi Scott è un'attricetta. Bella, adatta al ruolo di Jasmine, brava a cantare, ma doti attoriali limitatissime.

Quel che mi fa specie è che la Disney impiega spesso e volentieri ottimi attori per i Marvel, ma per i Live actions dei classici sembra prediligere cast di sconosciuti / attori minori.

Sono completamente d'accordo sul resto. Frozen 2 ancora devo vederlo però, quindi non so dire se sia più o meno meritevole rispetto a Toy Story 4.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
winnie & pimpi
messaggio 15/1/2020, 12:33
Messaggio #567


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.187
Thanks: *
Iscritto il: 17/5/2008
Da: London




su Rotten tomatoes:

TOY STORY 4 è stato promosso dal 97% dei critici (e dal 94% del pubblico)
I LOST MY BODY 97% (88% pubblico)
HOW TO TRAIN YOUR DRAGON, HIDDEN WORLD 90% (87% pubblico)
KLAUS 93% (98% di pubblico)
MISSING LINK 89% (66% pubblico)

FROZEN 2 è il film d'animazione col punteggio più basso, 77% (92% pubblico)

Non mi pare così sorprendente che sia stato escluso dalle nomination. Toy story 4 non solo è il film criticato meglio ma, assieme a Klaus, anche il più amato dal pubblico, praticamente consenso unanime.
Al limite Frozen 2 avrebbe potuto scalzare Missing Link, ma sarebbe stato ingiusto.

Piuttosto stupisce la nomination per la canzone di TOY STORY 4



User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 16/1/2020, 0:09
Messaggio #568


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.557
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




CITAZIONE (theprinceisonfire @ 15/1/2020, 1:08) *
Veu con tutto il rispetto, ma Naomi Scott è un'attricetta. Bella, adatta al ruolo di Jasmine, brava a cantare, ma doti attoriali limitatissime.

Quel che mi fa specie è che la Disney impiega spesso e volentieri ottimi attori per i Marvel, ma per i Live actions dei classici sembra prediligere cast di sconosciuti / attori minori.

Sono completamente d'accordo sul resto. Frozen 2 ancora devo vederlo però, quindi non so dire se sia più o meno meritevole rispetto a Toy Story 4.



Theprinceisonfire, per ora solo per Aladdin hanno scelto attori sconosciuti (tranne Will Smith), così sarà anche per Mulan (tranne la Strega e pochi altri), però tra Cenerentola, La Bella e la Bestia, Maleficent 2, Alice 1 e 2, Il Re Leone, Christopher Robin, Il Libro della Giungla, Mary Poppins 2 e Dumbo, non si può certo dire che gli attori erano sconosciuti, in tutti tra attori (o talvolta voci come nel Libro della Giungla e Il Re Leone) erano in almeno 3 noti.

Comunque non ci sembrava che la Scott fosse così scarsa... perchè dici questo?

Secondo noi la Marvel sceglie comunque attori molto noti perchè ha dei budget alle stelle e sa che comunque al miliardo ci arriva a prescindere (e lo supera quasi sempre), per forza che allora mettono le star, ma la Marvel secondo noi è un universo a parte perchè i film sono tutti legati assieme, sono un franchise unico (molto più dei DC), sono una sorta di serie però anzichè essere televisiva (i c.d. telefilm usando una definizione in voga negli anni '80 e '90) è cinematografica (chiamiamoli cine-film). In pratica la Marvel sarebbe alle stelle anche se mettessero attori del tutto sconosciuti (Pantera Nera lo dimostra, e Shan Chi sarà altrettanto), solo che mettono le star per ovvie ragioni:
1) le star attirano pubblico (e questo è scontato);
2) a parità di condizioni e stanziamento budget prendono una star rispetto a uno sconosciuto intanto possono rientrare dei costi;
3) le star fanno a gara a entrare nei cinecomcs perchè sono i film del momento e tutti vogliono farli (oltre a garantire ai vari Johansson, Jolie, Larson, Hemsworth, Evans, Downey jr, Madden, Hayek ecc un richiamo, un'ottima vetrina e una memoria futura per i cultori dei cinecomics e dei fumetti, genere che comunque tra alti e bassi va avanti quasi ininterrottamente dai film di Superman anni 70);
4) i Marvel seppure anche criticati da qualcuno per i toni magari più scanzonati e meno cupi dei DC o comunque per il loro essere essenzialmente film "universali" hanno comunque un'ottima struttura a livello interno al singolo film e ai collegamenti con tutti gli altri, creando così una "storia infinita" che può andare avanti per ancora molto tempo;
5) la Marvel è come detto al punti precedente una casa che tratta storie (fumettose) in un certo senso "classiche", intendendo per tali quelle legate alle tradizioni, a una certa mitologia e a valori "universali" (e per tale ragioni fruibili da parte di tutti), cosa che invece la Disney (intendendo la Disney Animation) ha da molto tempo abbandonato.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Scrooge McDuck
messaggio 19/1/2020, 14:29
Messaggio #569


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.876
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




Beh in realtà i budget dei film Marvel e quelli dei Classic-remake sono abbastanza allineati. Diciamo che se i remake riportano al cinema fiabe e film estremamente amati, anche senza nomi altisonanti, il boxoffice ringrazia (vedi Aladdin, Re leone o Il libro della Giungla), mentre per molti altri titoli a fare da traino è stato il nome della star (Johnny Deep per Alice, Anjelina Jolie per Maleficent, Cate Blanchet per Cenerentola o Emma Watson per La bella e la bestia). Quello che possiamo chiamare "effetto star" sembra però esaurirsi col primo film, visto che i sequel di Alice e Maleficent hanno floppato nonostante la formula fosse la stessa del film precedente.
Nei film Marvel molti attori che sono stati scelti per interpretare un ruolo di rilievo sono diventati popolari dopo aver ricoperto quel ruolo (uno su tutti è Chris Hemsworth, ma anche Mark Ruffalo, Tom Holland ed altri hanno visto crescere la loro popolarità dopo aver preso parte ai film Marvel) il che significa che il brand Marvel è ben più oliato e non necessita per forza di un nome di richiamo (anche quando porta al cinema personaggi semi sconosciuti al grande pubblico come Ant Man o Capitan Marvel)


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 19/1/2020, 18:19
Messaggio #570


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.089
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Ha ragione Valerio e infatti tutti gli attori, anche star pseudo intellettuali e blasonate, stanno rivedendo le loro scelte e se li stanno contendendo eccome questi ruoli, per riprendere smalto. Bentornato Christian Bale, neh? biggrin.gif ...

Messaggio modificato da Daydreamer il 19/1/2020, 18:24


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 19/1/2020, 20:55
Messaggio #571


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.557
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




ma infatti è quello che abbiamo detto anche noi... secondo noi per gli attori che sono in circolazione da tempo è un buon modo per rilanciarsi (vedesi Bale) o per mantenere intatta la loro stella (vedesi Johansson, Jolie, Hayek e Madden).
Su Hemsworth, crediamo che la Marvel l'abbia lanciato sì ma poi è stato tutto l'entourage di Hollywood a renderlo una star, però da solo Hemsworth fuori da Marvel non regge molto, ha bisogno di una partner che riesca ad attirare pubblico (o una storia che renda molto)... ricordiamoci che di flopponi ne ha fatti e di enormi (su tutti Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio che è stato un floppone colossale, basato solo sulla fissa per Hemsworth e non hanno capito che il successo del primo film, Biancaneve e il Cacciatore, era la presenza della fiaba di base, del personaggio di Biancaneve e della Stewart e non invece quella di Hemsworth... e i risultati - disastrosi - si sono visti e sono sotto gli occhi di tutti).ù

Scrooge: per i cineliveaction, Alice 2 è stato un floppone al botteghino (però la critica è più magnanima e decisamente più positiva rispetto a quella di Alice in Wonderland) ma conta che è stato pochissimo nelle sale (un mese e mezzo appena), non ha avuto modo di essere lanciato a dovere (se contiamo che Cenerentola, La Bella e la Bestia, Il Re Leone e Aladdin sono rimasti dai 7 ai 9 mesi nelle sale, la sproporzione è altissima).
Maleficent 2 non è un floppone, anzi, è andato fin troppo bene se si considera che è giunta a 500 milioni circa, in un anno (il 2019) in cui la concorrenza è stata alle stelle, non ha avuto pubblicità, è uscita nel periodo più sfigato dell'anno (ottobre è un mese nero per il cinema), con un anticipo di oltre 7 mesi sulla data originariamente prevista (maggio 2020), senza pubblicità, senza gadget e libri, uscita subito dopo il Re Leone (per timore che Frozen 2 facesse la fine di Pocahontas hanno preferito mettere Maleficent 2 a sacrificare) e a pochi mesi dall'uscita di Frozen 2... un'uscita nelle sale certo non felice... quale film avrebbe successo se venisse messo "a panino" tra i due più grandi incassi della storia Disneyana??? considerando tutto ( e il fatto che tra primo e secondo film non vi sia molto divario di incassi, sono 200 milioni in meno ma i sequel spesso incassano meno, se non contiamo i franchise Marvel) Maleficent 2 è andato (più che) bene.

Che poi la Marvel sia oliata meglio ci sta, però conta che la Marvel ha un fandom alla base che nessun'altra produzione ha, neppure la DC o Star Wars (forse solo Il Signore degli Anelli si avvicina a quell'idea di fandom che ha la Marvel, seppure la Marvel abbia decisamente uno spazio maggiore e molte più storie da narrare rispetto all'epopea di Tolkien)


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 10/2/2020, 12:50
Messaggio #572


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.089
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Il film non vince alcun premio Oscar nell'edizione 2020. Il premio alla miglior canzone originale va al film Rocketman (nello specifico a Elton John).


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 10/2/2020, 22:54
Messaggio #573


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.557
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Ma poi perché candidare Into the Unknown (in italiano Nell'ignoto) quando la vera canzone rivelazione è Show Yourself (in italiano Mostrati)? se la sono proprio cercata la perdita dell'Oscar


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post

24 Pagine V  « < 22 23 24
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 18/2/2020, 15:48