Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


2 Pagine V  < 1 2  
Reply to this topicStart new topic
> Into The Woods, Disney Live Action
nicolino
messaggio 20/4/2015, 19:32
Messaggio #25


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 239
Thanks: *
Iscritto il: 20/2/2011
Da: Roma




Visto ieri al cinema.
Preciso al cinema poiché, per via dell'enorme ritardo con cui è arrivato in Italia, ammetto di aver ricorso anche io ad altri mezzi, ed è una cosa che non amo fare... ma la Disney se l'è un po' cercata.

A me personalmente è piaciuto parecchio, sebbene trovo abbia molte pecche; praticamente i punti elencati da Scrooge McDuck nell'ultimo suo messaggio sono state tutte domande che mi sono posto anche io, e che mi hanno fatto storcere il naso.
Nonostante ciò lo reputo un bel film.
Avendolo visto per la seconda volta ho preso più familiarità con le canzoni, che ho apprezzato in misura maggiore, specie "Stay With Me", "No one is alone" e "Moments In The Woods".
Visto al cinema poi, ho potuto godermi molto di più costumi e scenografie, che sono sicuramente uno dei punti forte di questo film.

Nel complesso è un'ottima trasposizione del musical, abbastanza fedele, niente più e niente meno. Il musical non mi ha mai fatto impazzire, il film neanche, ma almeno quest'ultimo è una delizia per gli occhi per i punti che ho elencato sopra.

Ma passiamo al commento sul doppiaggio...
Ebbene, mi auguro che nel blu-ray UK siano contenuti almeno i sottotitoli in italiano, perché non ho nessuna intenzione di acquistare la versione nostrana, quando uscirà.
Nella mia collezione solo un film manca nella sua versione italiana, ed è Frozen; come forma di "protesta" per lo scandalo che è stato fatto con le scelte di Serena Rossi e Serena Autieri, ho deciso di acquistare la versione UK e di non guardarlo mai in italiano.

Pensavo sarebbe stato il primo e ultimo caso, ma mi vedo costretto a fare la stessa cosa con Into The Woods perché, per premiarla dell'ottimo lavoro svolto in Frozen, la Disney decide, giustamente, di farci sanguinare le orecchie nuovamente con la Rossi su Cenerentola!
E sanguinano davvero, le orecchie!
E' stato imbarazzante, io mi auguro di cuore che si risenta e si vergogni di sé stessa, perché sappiamo che non è una doppiatrice, ma dovrebbe comunque essere un'attrice, ed è inaccettabile il lavoro che ha fatto, non ho parole!
Era stata spinta da Brignano per Frozen, e comunque sappiamo che per i classici ci ritroviamo sempre dei talent, ma qui i talent cosa c'entrano?

Delusione infinita anche per Domitilla D'amico. Oltre al fatto che non se ne può più di sentirla in ogni film (ed è davvero in ogni film!) ha doppiato la Blunt rendendola stucchevole come se fosse un personaggio di un cartone animato per l'infanzia, con una vocina fastidiosa che, avendo visto la versione originale, posso dire con certezza che era fuori personaggio!

In più vorrei sapere perché Serena Rossi CANTA una battuta: quando Cenerentola è alla tomba della madre, intona la battuta "Vorrei"; hanno lasciato ogni "I Wish" cantato in Inglese, perché quello l'hanno tradotto e pure cantato? Mah.

Ultima cosa:
Io l'ho visto in una sala con al massimo 15 persone, che hanno fatto casino per 800.
Ho dovuto spostarmi nelle file avanti, nel secondo tempo, per non sentire più i commenti a voce alta di TUTTI, che continuavano a dire cose come "Soldi buttati!", "Non ce la faccio più", "Ecco, ora ne inizia un'altra, di canzone!".
La maleducazione e l'ignoranza della gente non ha limiti!
Ma perché diamine non se lo leggono il volantino, per sapere il genere? O quanto meno, se uno vede che un film è un musical e non gli piace, potrebbe alzarsi e andarsene, e lasciare le persone che se lo vogliono godere in pace! Peccato che fossimo solo io e il mio amico a voler sentire, su 15 persone.
Stessa cosa accadde per Les Miserables: per due volte che lo andai a vedere, stesso problema.

Non vedo l'ora di vedermelo a casa, in silenzio, tanto qui in Italia, va così.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 20/4/2015, 20:33
Messaggio #26


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.837
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE (Logan232 @ 20/4/2015, 19:10) *
Fidati Scrooge, ributtagli un occhio e vedrai che è un film che si rivela maggiormente alla seconda visione

Non nego che mi hai fatto sorgere qualche dubbio su quanto effettivamente abbia colto in quei punti del film che non mi erano chiari, e prometto di dargli una seconda possibilità più avanti.

La mia critica però era mossa contro il fatto che secondo me hanno mantenuto una visione troppo "teatrale" della storia e che andava resa più "cinematografica", ergo montaggio più studiato e una sceneggiatura meglio adattata. Se le cose funzionano in un certo modo a teatro non è assolutamente detto che funzionino così bene anche al cinema.
Però lo riguarderò, questo sìsmile.gif


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Iago
messaggio 20/4/2015, 22:49
Messaggio #27


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 521
Thanks: *
Iscritto il: 23/1/2013




A me è piaciuto molto il film, anche più di Cenerentola, penso però che la seconda parte risenta davvero molto delle parti "edulcorate" e non renda come la prima parte, che ho trovato splendida. Sarebbe stato davvero interessante vedere una versione attinente smile.gif ma come ho detto l'ho apprezzato anche così.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Logan232
messaggio 21/4/2015, 0:11
Messaggio #28


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 962
Thanks: *
Iscritto il: 8/10/2013
Da: Roma




Secondo me la chiave di lettura di questa storia (musical e film) sta tutta in "I Wish"; il punto di questo film è che in ogni fiaba i personaggi desiderano qualcosa, vogliono realizzare un sogno convinti che al di là di questo si celi un "e vissero felici e contenti" che gli risolverà l'intera esistenza. La seconda parte della storia invece mostra che c'è sempre dell'altro dopo il "lieto fine", che le persone cambiano e che nella vita raramente l'obiettivo da raggiungere è uno e uno soltanto. Il mondo e le persone non si dividono in buoni e cattivi "per nascita", nell'arco di un'esistenza una persona può passare dall'essere l'eroe al cattivo anche diverse volte perchè la vita è tutta un "into the woods" e non sai mai cosa ti aspetta lì dentro, quali sfide affronterai e come esse ti cambieranno, se in meglio o in peggio. La strega si presenta brutta e molesta, dice di aver maledetto gli apparentemente buoni e dolci coniugi panettieri eppure si scopre che in realtà lei era una donna bella e fiera di esserlo che si faceva gli affari suoi e che stava solo proteggendo se stessa e i suoi beni quando chiese la secondogenita del padre del fornaio come pagamento per la verdura rubata, venendo poi subdolamente derubata ulteriormente e quindi maledetta con la bruttezza vendicandosi poi giustamente maledicendo il ladro a sua volta. Rapisce la bambina e la rinchiude in una torre, ma la va a trovare regolarmente e non c'è il doppio fine dei capelli magici come nel film d'animazione Disney, lo fa con tutto l'interesse e l'affetto che le sono umanamente possibili, per lei, una strega, cresciuta da una madre che tanto buona non doveva essere se le ha lasciato una maledizione in dono nel caso qualcuno avesse mai rubato i suoi fagioli preferiti pur essendo lei trapassata da tempo. Accieca il principe è vero, ma ci ha visto o non ha visto più lontano con la sua esperienza di donna che quel principino mi sa che voleva solo entrare nelle mutande di Raperonzolo? E metterla poi in una palude tutta sola può sembrare crudele, ma la stessa strega ammette di non aver ragionato che forse non fosse la decisione migliore: lei voleva proteggere la figlia e sul momento le era sembrata una buona cosa, buona come può pensare "buono" una strega. Tuttavia lei è la cattiva, è la strega: e quindi anche se poi si scopre che il principe di Raperonzolo è un infame fedifrago, bè almeno lui l'ha sposata, mica l'ha tenuta segregata e cresciuta con affetto! Infine la strega prova a risolvere la situazione del gigante perchè vuole che la sua ingrata figlia sia comunque al sicuro (come farebbe qualsiasi genitore), e prova anche a salvare tutti, ma è una strega e la sua concezione del "male minore" (la vita di un ragazzino - sottolineiamolo ladro - in cambio della salvezza dell'intero regno) viene vista comunque come un affronto. Bravi i "buoni" che invece se ne escono solo con "It's Your Fault", una canzone egoistica con cui pensano solo a scaricarsi la coscienza e a mantenere le loro apparenze di "eroi", e quindi la strega se ne chiama fuori e rifiuta di interpretare ancora il ruolo della "malvagia", sceglie la morte. E qui la maschera dei "buoni" cade e ognuno rivela la duplicità dell'uomo reale; la donna che tanto voleva diventare madre cede alle lusinghe del ricco principe piuttosto che le affettuose mani di un povero fornaio; il fornaio stesso che tanto voleva un figlio e aveva sofferto per l'abbandono del padre, alla prima difficoltà abbandona anch'egli il pargolo appena nato; Cenerentola che si lamentava della sua condizione di sguattera capisce che alla fine quell'umiltà manco le dispiaceva troppo e che quindi si era forse un pò vittimizzata demonizzando quei "mostri" di matrigna e sorellastre; etc.
Qualcuno di loro si redimerà, qualcun altro no. La vita reale va così. Le favole sono una parte del racconto, ma qualunque essere umano è molto più di un "I Wish" e un "e vissero felici e contenti", fin tanto che si vive si cambia e spetta ad ogni essere umano scegliere che tipo di persona essere quando sopraggiungerà inevitabile la morte e l'unica vera uscita di scena (di nuovo la strega).


Scusate il papiro, ma penso che questo possa aiutare a inquadrare meglio la particolarità della storia, anche se io non sono nessuno per imporre la mia visione delle cose sia chiaro eh wink.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Arancina22
messaggio 21/4/2015, 1:08
Messaggio #29


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 17.533
Thanks: *
Iscritto il: 15/10/2009
Da: casa mia




SPLENDIDA spiegazione la tua, Logan! clapclap.gif
Sottolineo ancora una volta che, nel musical originale, Raperonzolo muore, si offre in pasto alla Gigantessa -se non ricordo male- per via del tradimento del suo principe con un'altra principessa (come farà suo fratello con la moglie del fornaio), e quindi con questo tassello il personaggio della Strega diventa ancor più complesso. Valerio, qui si spiega il pezzo che non capivi sul "perchè la Strega non rincorre Raperonzolo: perchè è perduta per sempre wink.gif le sue (della Strega e della stessa Raperonzolo) le hanno portate a quel "punto di non ritorno".


User's Signature

Your special fascination'll
prove to be inspirational!
We think you're just sensational,
Mame!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 21/4/2015, 8:22
Messaggio #30


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.837
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE (Arancina22 @ 21/4/2015, 1:08) *
SPLENDIDA spiegazione la tua, Logan! clapclap.gif
Sottolineo ancora una volta che, nel musical originale, Raperonzolo muore, si offre in pasto alla Gigantessa -se non ricordo male- per via del tradimento del suo principe con un'altra principessa (come farà suo fratello con la moglie del fornaio), e quindi con questo tassello il personaggio della Strega diventa ancor più complesso. Valerio, qui si spiega il pezzo che non capivi sul "perchè la Strega non rincorre Raperonzolo: perchè è perduta per sempre wink.gif le sue (della Strega e della stessa Raperonzolo) le hanno portate a quel "punto di non ritorno".

A maggior ragione il film lo trovo "sbagliato", se ha omesso spiegazioni presenti nell'opera originale che avrebbero facilitato la linearità della trama. Al cinema non posso mica dire "bello il film, è tratto da un libro\musical\qualsiasi cosa che in originale è bellissimo", altrimenti mi sarebbe piaciuto da impazzire anche Lo Hobbit o L'ordine della Fenice, per dire eheheh.gif

Niente da eccepire alla tua spiegazione Logan! Mi piace! Ma rimango comunque poco soddisfatto su certe scelte che sono state fatte nel film, tutto qua. smile.gif


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Logan232
messaggio 21/4/2015, 13:23
Messaggio #31


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 962
Thanks: *
Iscritto il: 8/10/2013
Da: Roma




Grazie per i complimenti, ma ci tengo a sottolineare che il musical originale non l'avevo mai visto. Quel che ho capito io, l'ho capito proprio dal film!

Poi per mia curiosità sono andato a leggermi i dettagli del musical a teatro, ma per l'appunto ci ho trovato elementi aggiuntivi di poco conto.. il significato dell'opera io l'ho preso tutto dal film per quello lo ritengo buono come film in sè al di là della sorgente teatrale wink.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Princesse Sophie
messaggio 30/4/2015, 0:53
Messaggio #32


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.426
Thanks: *
Iscritto il: 8/9/2009




Ed ecco il sebastian contrario XD

Allora...questo film mi ha lasciata perplessa...

Ottimo il cast per cominciare, mi è piaciuto molto come hanno reso visivamente le ambientazioni, effetti speciali a parte che non ho apprezzato, e anche la teatralità di certe scene è bellissima (tipo agony...non potevano renderla meglio XD ma anche altre come into the woods per esempio)

C'è però qualcosa che non funziona.
Le battute, certe situazioni, funzionano a teatro con tempi diversi ma qui non rendono, come la battuta della fornaia "oh, l'ho strappata da una tizia da una torre" a suo marito (non ricordo le parole esatte)...a me non ha divertito del tutto come ha fatto a teatro. Poi la cosa più difficile da mandar giù sono stati i tagli di scene che per me erano importantissime!

SPOILER

Comincio col dire che in parte può essere stata una buona cosa non dare uno stacco netto tra il primo e il secondo atto perché cinematograficamente rende di più, ma senza un po' di tempo che passa manca ai personaggi quel periodo in cui si rendono conto che la vita che desideravano non era poi così brillante, in cui si stancano e approfittano della prima scusa buona per fiondarsi nel bosco (circa...) e cercare di risistemare le cose. Le reprise (i wish e into the woods) servono a marcare questo loro malessere e senza non regge così bene, come possono stancarsi così in fretta di qualcosa appena conquistato?
Anche i principi risentono del taglio della reprise di agony, senza abbiamo un tradimento che salta fuori dal nulla e un happy ending per Raperonzolo che in realtà è inesistente. La riduzione del personaggio di quest'ultima poi è assurdo e ne risente anche la strega. Non solo non avvertiamo le conseguenze psicologiche del suo segregarla in una torre per tanti anni ma manca con la morte della figlia la base del suo sclerare finale.
Mi ha dato fastidio anche l'apparizione del padre di Jack così a "caso". Capisco la sua importanza ma o lo tieni introcucendolo per bene o lo togli.
Mi è mancato anche il confronto di cenerentola con la fornaia durante le sue fughe dal ballo, bello il tempo che si ferma ma avrei apprezzato più l'interazione tra le due.

La colpa peggiore poi è stata di chi ha mal pensato di rendere il film il più possibile adatto a tutta la famiglia, quando invece è un film per adulti con tematiche e riflessioni troppo adulte...non dovevano cercare l'equilibrio ma puntare sul target giusto!!

Sul doppiaggio sorvolo, neanche lo volevo vedere in italiano ed è meglio che non mi esprimo.

Aspetto comunque una seconda visione per confermare la mia opinione. Non è brutto, solo che per me e per la mia amica che l'ha visto con me funziona a metà. Ed è un peccato, perché la seconda parte è la più importante, ma mi ha dato l'impressione che sia stata curata molto meno rispetto alla prima. Non si può tenere tutto ok, ma neanche esagerare con le forbici senza rifletterci un po'.

Ah, a proposito, com'è possibile che dopo che la moglie del fornaio taglia i capelli a Raperonzolo lei ce li abbia belli lunghi e pronti da far salire il principe?

Comunque mi piace moltissimo l'interpretazione di Logan! Ottima spiegazione!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Logan232
messaggio 30/4/2015, 23:49
Messaggio #33


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 962
Thanks: *
Iscritto il: 8/10/2013
Da: Roma




CITAZIONE (Princesse Sophie @ 30/4/2015, 0:53) *
Comunque mi piace moltissimo l'interpretazione di Logan! Ottima spiegazione!

Gentilissima smile.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
brigo
messaggio 5/5/2015, 15:58
Messaggio #34


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.265
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




Film demmer*a.
'Demmer*a' tutto attaccato.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
caninlegend
messaggio 30/1/2016, 17:43
Messaggio #35


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 495
Thanks: *
Iscritto il: 13/3/2013
Da: Foligno PG




Visto qualche giorno fa in blu-ray; che dire: il film è interessante nell'idea, ma non nella realizzazione. Cosa mi è piaciuto: l'ambientazione dark. Meryl Streep e, in generale, tutta la prima parte che scorre, seppur con qualche intoppo: il duetto tra Cenerentola è Rapunzel del tipo: "come è il principe" era necessario? Ma in generale tutta la componente musical mi è parsa scialba e poco ispirata, ad eccezione di "Agony". Jhonny Depp un po' sprecato con quel ridicolo costume da lupo; un'altra cosa: se la moglie del fornaio ha tagliato i capelli a Rapunzel, come mai questa ha ancora la treccia per far salire sua madre?
In tutta la seconda parte il film si fa affrettato, non sono riuscito a seguire la vicenda, praticamente succede tutto e niente; tuttavia, il messaggio
nel finale, i tocchi macabri e la regia riescono a strappare la sufficenza.

voto:6
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nicolino
messaggio 5/2/2016, 23:19
Messaggio #36


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 239
Thanks: *
Iscritto il: 20/2/2011
Da: Roma




CITAZIONE (caninlegend @ 30/1/2016, 16:43) *
Visto qualche giorno fa in blu-ray; che dire: il film è interessante nell'idea, ma non nella realizzazione. Cosa mi è piaciuto: l'ambientazione dark. Meryl Streep e, in generale, tutta la prima parte che scorre, seppur con qualche intoppo: il duetto tra Cenerentola è Rapunzel del tipo: "come è il principe" era necessario? Ma in generale tutta la componente musical mi è parsa scialba e poco ispirata, ad eccezione di "Agony". Jhonny Depp un po' sprecato con quel ridicolo costume da lupo; un'altra cosa: se la moglie del fornaio ha tagliato i capelli a Rapunzel, come mai questa ha ancora la treccia per far salire sua madre?
In tutta la seconda parte il film si fa affrettato, non sono riuscito a seguire la vicenda, praticamente succede tutto e niente; tuttavia, il messaggio
nel finale, i tocchi macabri e la regia riescono a strappare la sufficenza.

voto:6

Il duetto che intendi avviene tra Cenerentola e la moglie del fornaio, non tra Cenerentola e Rapunzel. smile.gif
La scena è presa pari pari dal musical, e serve per sottolineare la nascita dell'interesse della moglie del fornaio per il principe e, contemporaneamente, la nascita del disinteresse di Cenerentola per la stesso.
Sono punti chiave di questi due personaggi che influenzeranno le loro scelte alla fine del film, e inizia un po' tutto da lì se ci pensi.

Riguardo ai capelli di Rapunzel, se noti bene la moglie del fornaio riesce a tagliarne solo un pezzo; evidentemente i rimanenti erano sufficientemente lunghi a far risalire la strega.

Per il resto d'accordissimo con te: un film con un ottimo potenziale, sprecato però nella seconda parte, piena di buchi, modifiche e tagli a discapito di quello che voleva essere e significare nel musical.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
caninlegend
messaggio 6/2/2016, 9:55
Messaggio #37


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 495
Thanks: *
Iscritto il: 13/3/2013
Da: Foligno PG




Le sviste possono capitare, per il resto mi fa piacere sapere che tu abbia apprezzato il mio commento.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fra X
messaggio 29/3/2016, 2:25
Messaggio #38


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.139
Thanks: *
Iscritto il: 17/3/2010




A me è piaciuta molto la prima parte. Spigliata, ironica e divertente. Con quella capuccetto rosso mangiona poi! laugh.gif Mannò il suo nuovo mantello! tongue.gif Poi boh! Effettivamente come è stato scritto, l'ultima parte è sembrata un po' tirata. Mi sono stupito nel non vedere più Rapunzel e il principe dopo la discussione con la strega-madre (perché come avete detto non mettere Raperonzolo? blink.gif ) e leggendo qui ho scoperto che ha più spazio e un'altra fine la sua storia. La mamma di Jack non capivo bene se era morta o meno poi. O.K. il messaggio "non è così semplice", però la resa non mi è parsa ottimale.
Del musical originale non sapevo proprio niente. Pensavo fosse più recente tra l'altro. Non amo particolarmente questo tipo di operazioni da "per adulti" che da come ho capito qui è l'opera originale. tongue.gif Anche perché le fiabe penso non ne abbiano bisogno. tongue.gif
A me il doppiaggio italiano non è dispiaciuto affatto. unsure.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V  < 1 2
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 22/7/2019, 14:32