Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


> Aladdin (2019), Live Action Disney
oswald
messaggio 22/5/2019, 10:27
Messaggio #1


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 472
Thanks: *
Iscritto il: 26/8/2009




Per me Aladdin nel remake di Guy Ritchie ha stranamente standard inferiori, soprattutto visivi. Regia insolitamente statica. Interpreti poco incisivi. Colonna sonora ripresa dall'originale. Forse gradito ai bambini.
Magari farne uscire meno a raffica e magari sviluppare idee nuove? Peccato.

Qui dico qualcosa in più, nella mia recensione.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
 
Start new topic
Risposte
Hiroe
messaggio 7/6/2019, 10:40
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.338
Thanks: *
Iscritto il: 26/10/2008
Da: Pisa




Ho trovato delizioso questo remake. Le sequenze iniziali non mi hanno convinto troppissimo, le canzoni si discostavano parecchio dalle originali e non era ancora iniziato il vero ritmo del film, che secondo me viene scandito bene da quando entra in scena il genio, interpretato da un meritevole Will Smith (mi aspettavo molto peggio, invece ottimo risultato!). Come dite anche voi, il casting stavolta è stato spettacolare, ottima scelta sia la Scott (bellissima e dolcissima, oltre che indomita) che per Massoud, idolatrato dalle ragazze in sala (come non capirle? ;D).

Le musiche sono rimaste fedeli, perlopiù, e la nuova canzone di Jasmine, che a sentirla all'inizio mi è sembrata inutile e non tornava tanto con quel che succedeva, alla fine del film quando la canta per esteso devo dire che rende bene, e mi è piaciuta. Mi fa piacere che ne abbiano inserita solo una nuova, altrimenti sarebbe stato un film troppo musicato per un pubblico maschile. In sala c'erano infatti gruppetti anche di ragazzi giovani (senza femmine!), che hanno apprezzato il film (non sarebbe mai successo con altri titoli come Cenerentola, purtroppo).

Ho apprezzato molto il tipo di variazioni che sono state apportate alla storia del film Disney anni '90, viene infatti approfondito il rapporto da Aladdin e Jasmine con il nuovo incontro a palazzo (infatti secondo me ci voleva un gesto matto come quello per conquistare "questa" Jasmine, altrimenti non sarebbe risultato credibile il suo amore per il protagonista), viene dato uno spettro più ampio alle ambizioni di Jafar (si capisce meglio cosa vuole fare con il potere di sultano, e se ne intendono le origini di ladro di strada "alla Aladdin") e a quelle di Jasmine (non vuole solo sposarsi per amore, come nel Classico, vuole anche prendere le redini del suo paese). Non sono rimasta insoddisfatta nemmeno delle variazioni sul finale, la trasformazione in serpente secondo me avrebbe stonato (un altro bestione in 3D se lo sono risparmiato, già hanno ingigantito Yago dandogli un po' di ruolo). Unica nota dolente, già citata da Beast: stavolta è il genio a suggerire a Aladdin la risoluzione per battere Jafar, togliendo a Aladdin il ruolo di "furbetto intelligente che, pur povero e senza poteri, usa il cervello per risolvere le sue magagne".

Invito vivamente la Disney a continuare su questo stile per i remake dei propri Classici, in questo ho trovato tutti gli ingredienti per un ottimo film: bel cast, intrattenente, divertente e molto magico; presenti scene di pathos e rapporti tra i personaggi credibili e veri; CGI inserita in modo intelligente. In sala hanno tutti applaudito a fine film, cosa che non vedevo succedere da tanto!

Cara Disney, ti auguro di continuare così! Per ora Cenerentola, Il Libro della Giungla e Aladdin sono memorabili!

Messaggio modificato da Hiroe il 7/6/2019, 10:45


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
buffyfan
messaggio 8/6/2019, 14:20
Messaggio #3


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.707
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2009
Da: Roma




CITAZIONE (Hiroe @ 7/6/2019, 10:40) *
Unica nota dolente, già citata da Beast: stavolta è il genio a suggerire a Aladdin la risoluzione per battere Jafar, togliendo a Aladdin il ruolo di "furbetto intelligente che, pur povero e senza poteri, usa il cervello per risolvere le sue magagne".

Rivedendo il film per la seconda volta, però, mi sembra interpretabile quella scena. Nel senso che il Genio fa vedere ad Aladdin i polsi, ma poi subito dopo mentre Aladdin sta ingannando Jafar sul terzo desiderio, il Genio si domanda cosa stesse facendo... come se non capisse a cosa stesse mirando Aladdin punzecchiando Jafar in quel modo. wacko.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post



Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 21/7/2019, 9:23