Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


126 Pagine V  « < 99 100 101 102 103 > »   
Reply to this topicStart new topic
> Fiabe Europee, Non ci sono solo i film Disney!
Prince Philip
messaggio 25/2/2015, 21:42
Messaggio #2401


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 11.456
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2006
Da: Viareggio (LU)




CITAZIONE (blackwizard @ 25/2/2015, 20:31) *
Come hai fatto a trovare quella parte di film della bella e la bestia ??

Semplicemente ho il film registrato da TMC durante un passaggio negli anni '90 wink.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 26/2/2015, 20:13
Messaggio #2402


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.289
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Per tutti gli amanti delle fiabe e del fantasy, segnaliamo sul mensile Tivù c'è scritto che Raiuno produrrà una nuova serie fantasy.

Il titolo è "Sirene".

La serie è scritta da Ivan Cotroneo (apprezzatissimo scrittore di fiction importanti e di successo quali Una Grande Famiglia, Tutti Pazzi per Amore e Un'altra Vita).

La casa di produzione sarà la Cross Productions (ex Magnolia). Assieme alla Cross Production si stanno cercando anche partner stranieri.

La fiction è di genere fantasy.

La serie sarà incentrata su una madre e due figlie che si trasformano nelle mitologiche e bellissime creature una volta entrate a contatto con l'acqua.

La serie è destinata a Raiuno in prima serata.

Ancora non si sa se sarà in costume o moderna.

Sugli interpreti, potrebbe esserci l'attrice Giulia Michelini, considerato che lei ha in progetto una fiction con Ivan Cotroneo.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Prince Philip
messaggio 26/2/2015, 23:40
Messaggio #2403


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 11.456
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2006
Da: Viareggio (LU)




Dopo H2O questa roba potevano risparmiarsela e fare direttamente una fiction sulla Sirenetta come fiaba e basta sleep.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Princesse Sophie
messaggio 27/2/2015, 0:43
Messaggio #2404


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.426
Thanks: *
Iscritto il: 8/9/2009




H2O, Splash, Aquamarine...si decisamente, sarebbe stato meglio fare qualcosa direttamente sulla sirenetta

spero almeno sia in costume, non mi sembra ci siano storie di sirene live action in costume conosciute in Italia giusto?


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Klauz_star
messaggio 27/2/2015, 16:44
Messaggio #2405


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.076
Thanks: *
Iscritto il: 9/11/2008
Da: italia




Anch'io dico: non era meglio un nuova versione de La Sirenetta?

Oltretutto quel tipo di serie funzionano meglio se vengono dal mercato anglosassone
Go to the top of the page
 
+Quote Post
brunhilde
messaggio 27/2/2015, 20:17
Messaggio #2406


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.028
Thanks: *
Iscritto il: 12/4/2009
Da: Bari




Ragazzi, avete tutti ragione, ma diamo una chance. Per la prima volta la Rai si butta a fare una serie fantasy, vediamo almeno com'è e come se la cavano. Se non va nessuno ci impedisce di cambiare canale! eheheh.gif


User's Signature

Capisci di aver letto un buon libro quando giri l'ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico.
(P. Sweeney)


Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Prince Philip
messaggio 27/2/2015, 20:59
Messaggio #2407


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 11.456
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2006
Da: Viareggio (LU)




Ma si, vediamo cosa salterà fuori ... di certo non andrò in crisi per l'attesa! XD


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
blackwizard
messaggio 28/2/2015, 14:08
Messaggio #2408


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 65
Thanks: *
Iscritto il: 26/12/2014
Da: Bari




Anche io ho pensato subito ad H20 ahahahahahah
Secondo me sarà qualcosa di moderno di sicuro, comunque il progetto è molto costoso !! (Non mi convince il regista)
Strano che non lo produce la LUX VIDE !!! (Forse è troppo impegnata con la bella addormentata)
Chi sa se non ne verrà fuori la nuova Fantaghirò stiamo a vedere !!
Magari questo potrebbe essere la chiave per mandare in onda le Co-Produzioni ??
Prince Philip ti vorrei chiedere un favore potresti caricare il film della bella e la bestia lo vorrei tanto vedere in qualsiasi modo ???
Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 28/2/2015, 20:34
Messaggio #2409


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.289
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Un momento...
La Sirenetta è tra i progetti di fiction per la Lux Vide, mentre Sirene è prodotta dalla Cross Productions.
Ora come ora la Lux Vide non ha annunciato nessuna nuova fiaba, quelle previste e su cui stavano lavorando erano La Sirenetta e Peter Pan - di cui ne parlò lo stesso Bernabei - poi sul web girano rumors su Raperonzolo e su La Bella Addormentata (questo lo riporta solo Wikipedia, che sappiamo tutti non è certo affidabile) e su Il Gobbo di Notre Dame (che non è una fiaba ma potrebbero farla passare per tale, visto che comunque le fiabe della Lux eccetto Le Mille e Una Notte - Aladino e Sherazade e un po' Pinocchio di fantastico hanno nulla). Del Gobbo si parla di Rocio Munoz Morales come Esmeralda... vedremo, sarebbe perfetta per il ruolo!
Quindi nel piano della Lux Vide La Sirenetta c'è ancora, ma ad oggi la Lux Vide non ha ufficializzato ancora nessuna nuova fiaba (anzi ora come ora è al lavoro su altri progetti di tutt'altro genere, tra cui una fiction su Studio Uno il varietà di Raiuno degli anni '60, una sulla Seconda Guerra Mondiale e una sulla vita della famiglia Medici di Firenze).

Ah poi è ovvio che per La Sirenetta dipende quando la faranno e se sarà realizzata nello stesso periodo di Sirene o se verrà realizzata prima, c'è da dire comunque che un progetto non esclude l'altro visto che sono di due case differenti e le storie sono differenti (anche se comunque è assai probabile che Sirene avrà elementi della Sirenetta considerato che tutti i film e cartoni animati sulle sirene si rifanno quasi tutti - per non dire tutti - alla Sirenetta).

Non si sa se Sirene sarà in costume o meno, possibile ma è probabile che sia pure moderna tipo Streghe per intenderci. Al progetto dovrebbero essere legate le attrici Giulia Michelini e Loretta Goggi, entrambe hanno un progetto di fiction con Ivan Cotroneo, però potrebbero anche essere altri progetti, sulla Michelini pare sia più probabile visto che ha detto di recente che ha un progetto top secret con Ivan Cotroneo su una storia che si presta sia per il cinema che per la tv, quindi come trama Sirene è finora l'unica fiction che si presta per entrambi i media, quindi la Michelini è molto sicuramente una delle tre sirenette della fiction (probabile una delle due figlie).
Comunque anche noi diciamo di dare una chance a questa nuova fiction fantasy, comunque poi sarà una coproduzione: la Rai sta cercando partner stranieri, non è da escludere che tra i partner stranieri della Rai ci siano la Germania, l'America o con Netflix o un'altra casa (visto che la Rai coprodurrà già I Medici con Netflix e produce moltissime fiction con la Germania) e la Spagna (tipo Mediaset Espana con la quale la Rai comunque coproduce abbastanza), ma non è da escludere anche la Francia, probabilmente i partner stranieri sono questi Paesi o uno o due di questi. A questo punto visto che sarà una coproduzione non è da escludere che una delle sirenette sia un'attrice straniera (scelta che viene fatta dalle co-produzioni per vendere più facilmente il prodotto all'estero).

Princesse Sophie,
no di film live-action in costume sulle sirene non ce n'è nessuno che sia veramente famoso in Italia.
Urge una versione live-action della Sirenetta, sperando che Sofia Coppola e/o la Disney si sveglino a farla presto...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Princesse Sophie
messaggio 1/3/2015, 1:38
Messaggio #2410


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.426
Thanks: *
Iscritto il: 8/9/2009




Si però anche qua Peter Pan, Raperonzolo, La Bella Addormentata, Il Gobbo di Notre Dame...rumors o meno che botta di freschezza ragazzi...capisco sia complicato trovare idee del tutto originali ma nel settore fiabe gli spunti di certo non mancano. La crisi creativa faccio fatica a giustificarla fuori ma qui proprio non ci riesco. Sempre le stesse storie e già con Pinocchio e la Bella e la Bestia siamo sempre là.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Prince Philip
messaggio 1/3/2015, 2:57
Messaggio #2411


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 11.456
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2006
Da: Viareggio (LU)




Poraccio, Barbablù non se lo fila mai nessuno e da lì si che ci sarebbe da tirare fuori una bella fiction in stile thriller/mystery w00t.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
blackwizard
messaggio 1/3/2015, 11:40
Messaggio #2412


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 65
Thanks: *
Iscritto il: 26/12/2014
Da: Bari




Rocio Munoz Morales anche secondo me è perfetta!!!!
Comunque è vero Barbablù non se lo fila nessuno (forse perchè in italia non è molto conosciuta).
Secondo me non sarebbe proprio thriller ma un Horror/Mistery.
Prince non hai ancora risposto alla mia domanda rofl1.gif rofl1.gif ohmy.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 1/3/2015, 13:37
Messaggio #2413


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.289
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Princesse Sophie, anche a noi piacerebbe molto vedere alcune fiabe mai adattate tipo I Tre Cedri per capirci. Solo che ora come ora è già tanto che le facciano...
sì sappiamo che sono già adattate però teniamo conto che per esempio di Raperonzolo saranno gli adattamenti live action a lungometraggio è solo uno (quello della DEFA del 1988), poi vi sono anche altri adattamenti ma sono per lo più brevi (massimo di un'ora) quindi possiamo dire che come storia non è tra le più adattate, se non la meno adattata tra tutte (vuoi anche che la ritrovata giovinezza della fiaba è avvenuta solo in tempi recentissimi, prima era pressoché dimenticata)... La Sirenetta ha già alcuni adattamenti live action in più rispetto a Raperonzolo però anche questa ne ha già molti meno rispetto ad altre.
Le più adattate sono La Bella e la Bestia e Cenerentola che davvero le propongono in tutte le salse (alcune davvero fallimentari e oscene a dire il vero).
Peter Pan ha avuto già diversi adattamenti ma ora come ora sarebbe quella che per forza di cose è più fantastica.
La Bella Addormentata anche ha degli adattamenti live (abbastanza a dire il vero) però se vogliono fare un ciclo di fiabe troviamo assurdo non mettere La Bella Addormentata, Biancaneve (di cui se ne parlò all'uscita di Cenerentola, c'era un articolo di giornale, forse della Repubblica o della Stampa ma chi li ritrova adesso?), Raperonzolo e La Sirenetta che comunque sono tra le più classiche (a cui aggiungeremo ancora Pelle d'Asino, Tremotino, La Regina delle Nevi, Biancarosa e Rosarossa, Barbablu, Hansel e Gretel, Il Gatto con gli Stivali e il Principe Ranocchio)... non sappiamo se la Lux voglia solo adattare le fiabe disneyane in live action (e allora possiamo dire addio a Pelle d'Asino, Tremotino, ecc) oppure voglia fare semplicemente delle fiabe (a cui sarebbe bello pure aggiungerne alcune italiane) o voglia fare dei cicli di storie note del cinema d'animazione facendole passare per fiabe, ragion per cui si comprendono i rumor secondo cui stanno pensando a il Gobbo di Notre Dame che fiaba proprio non è essendo tratto da un noto romanzo francese (e che se volessero adattare, secondo noi sarebbe più giusto farlo rientrare nel ciclo delle opere letterarie come hanno fatto per Guerra e Pace, Anna Karenina e Romeo e Giulietta)... se vogliono adattare opere animate in live allora potrebbero pensare di aggiungere anche Pocahontas, Mulan e Anastasia che comunque sono storie, anche queste, particolarmente note...
ciò che a noi interessa è che continui il ciclo delle fiabe... vedremo quale sarà la prossima...
certo speriamo che non facciano come fece Lamberto Bava che iniziò ad alienarsi dal ciclo delle fiabe con la miniserie Caraibi (nonostante inizialmente fosse spacciata per fiaba pure Caraibi che di fantastico o comunque di ambiente fiabesco non aveva proprio ma proprio niente, anzi era fin troppo cruda e più adatta agli adulti e fece risultati disastrosi) e che portò la Mediaset ad abbandonare completamente il genere delle fiabe (e dei film d'avventura).

Anche a noi cmq piacerebbe vedere storie meno adattate, piacerebbe vedere Barbablu e altre come fece sempre la Lux per il ciclo della Bibbia che fu molto completo e ben fatto... al momento lasciamo che ne facciano qualcuna...

Noi vi diciamo, se fossimo nella Lux faremmo diversi filoni di storie:
1 - le fiabe (adattamenti dei racconti popolari)
2 - le opere letterarie (adattamenti di romanzi, opere immortali, ecc)
3 - le storie leggendarie (in cui inseriremmo volentieri le varie Anastasia, Pocahontas, Mulan, Cleopatra, ecc)
4 - la storia vera e propria (a cui daremmo spazio a film biografici e comunque di genere storico)
5 - il mito (rinvigorendo i vari racconti mitologici ormai scomparsi tipo Amore e Psiche, i miti greci o nordici, riprendendo il filone peplum che era molto in voga in passato, ecc).


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 4/3/2015, 20:08
Messaggio #2414


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.289
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




In questo periodo stiamo facendo uno studio su La Sirenetta e sulle fiabe e leggende del folklore a essa collegate, tra cui la storia della fata Melusina (comprese le sue varianti piemontese, veneta, tedesca, del Lussemburgo ecc), la fiaba di Ondina, La Campana Sommersa e Il vaso d'oro. Una fiaba dei nostri tempi di Hoffmann, oltre a La Sposa Sirena e le sue varianti italiane (alcune differiscono nei nomi o in alcuni particolari _ talvolta nel finale - ma sono quasi tutte pressoché uguali), i vari miti e leggende delle sirene: tra cui le tre sirene della Campania Ligea, Partenope, Leucosia, la leggenda della sirena Segesta della Liguria, la ballata di Agnete e l'uomo del mare , la greca Egeria, la polacca Il Castello d'ambra, ecc.

Alcune storie varianti di Melusina si trovano qui (ce n'è pure una dell'India e una dell'Africa!): Click

Altre leggende sulle sirene le abbiamo trattate nel forum sulle fiabe qua: Click

Oggi ci siamo imbattuti in una sirenetta spagnola, precisamente della zona della Galizia, il cui nome è Dona Marinha (un po' se ne parla qua, ma non c'è il testo della leggenda galiziana: Click). Qualcuno sa se si trova una traduzione italiana di questa leggenda? O almeno la leggenda completa in spagnolo?

Conoscete storie di sirene varianti di Melusina o Ondina (gli archetipi della Sirenetta) o storie di sirene in generale di altre regioni italiane o di altri Stati?


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 4/3/2015, 20:54
Messaggio #2415


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Non so se può riguardare questo discorso, però su esseri che hanno un fortissimo rapporto con il mare ci sarebbe la leggenda di Cola Pesce che è originaria della mia regione. Era un ragazzino che passava talmente tanto di quel tempo in mare che gli spuntarono delle branchie. Se vi interessa, ve la posso raccontare... smile.gif


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
blackwizard
messaggio 4/3/2015, 21:52
Messaggio #2416


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 65
Thanks: *
Iscritto il: 26/12/2014
Da: Bari




Mi ricordo qualcosa di simile ma era un film o una serie tv non mi ricordo però a questo ragazzo spuntavano o forse un Disney channel original movie
Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 6/3/2015, 15:19
Messaggio #2417


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.289
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Capitano Amelia, sì grazie, saresti gentile!

Blackwizard, forse intendi il film di Disney Channel Il Bambino venuto dal mare?


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 7/3/2015, 0:24
Messaggio #2418


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Come promesso, eccovi "Cola Pesce":
In un villaggio di pescatori, un giorno, nacque un bambino che venne battezzato Nicola. Sin da neonato passava intere giornate sulla barca di suo padre e, quando divenne grandicello, passava tutto il suo tempo a nuotare in mare, tant'è vero che un giorno sua madre s'avvide che gli erano spuntate delle branchie, a furia di stare tutto il tempo in acqua (in alcune varianti nasce già così, in altre non si accenna a questa caratteristica) Grazie alla sua capacità di nuotare per giornate intere e di conoscere a mena dito il mare, i pescatori lo volevano sempre accanto a loro perchè li aiutasse nella pesca e raccontasse loro del mondo marino e gli diedero il soprannome di "Cola Pesce". La sua fama fu tale che giunse alle orecchie del re che volle vedere se le dicerie riguardo un fanciullo che era in grado di stare giorni interi nelle acque del mare fossero vere. (alcune versioni dicono che questo re fosse l'imperatore Federico II) Partì col suo seguito e giunse nel paesino del fanciullo dove il re lo attese al largo su una barca. Il piccolo Cola, quando giunse, era un pò intimidito dal sovrano che gli fece delle domande su tutto ciò che si diceva di lui e che lo volle mettere alla prova gettando in acqua una coppa d'oro che Cola gli riportò in pochi secondi. A quel punto il re gli chiese di scendere più in profondità di quanto avesse mai fatto e di descrivergli dove fosse poggiata la Sicilia. Il fanciullo s'immerse e quando tornò disse al re "Maestà, la nostra isola poggia su tre colonne: due sono robuste ma la terza vacilla perchè il fuoco dell'Etna la sta consumando". A quel punto il re gli ordinò una fiamma del fuoco sottomarino; dopo aver atteso a lungo, il sovrano vide salire a galla una fiamma rossissima ma non il ragazzo. Cola era rimasto in fondo al mare, a sostenere la colonna pericolante per impedire che la sua isola s'inabissasse.

Spero che possa andar bene... blush2.gif


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
veu
messaggio 7/3/2015, 20:26
Messaggio #2419


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.289
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Grazie mille per il racconto, Capitano Amelia! sì va benissimo! è proprio una bella storia.

NEWS:

Segnaliamo nel mentre che della serie tedesca "6 auf einen Streich" per l'ottava stagione è stata decisa la sesta fiaba del ciclo e sarà la storia dei Grimm "Jungfrau Maleen" conosciuta in Italia con i titoli La Madamigella Malena (o La Vergine Malvina o Pulzella Magda), storia che i produttori della serie stavano pensando già dallo scorso autunno e di cui ora Su Thuran (già regista e sceneggiatore di Le Tre Piume andato in onda l'anno scorso) sta scrivendo la sceneggiatura...

Quest'anno quindi le fiabe saranno nuovamente sei e saranno le seguenti:

Lo schiaccianoci e il Re dei Topi... storia di E.T.A. Hoffman
Giannetto Fortunato... storia dei Fratelli Grimm
La Principessa del Sale... storia ispirata ai racconti dei Fratelli Grimm
Il racconto del Paese di Cuccagna... storia dei Fratelli Grimm
Il Principe Pelle d'orso... storia di Hans Christian Andersen
Madamigella Malena... storia dei Fratelli Grimm


Che ve ne pare? vi piacciono? a noi molto e siamo molto contenti che finalmente realizzano un adattamento di Madamigella Malena, una delle fiabe più belle dei Fratelli Grimm.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 8/3/2015, 17:50
Messaggio #2420


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




CITAZIONE (veu @ 7/3/2015, 19:26) *
a noi molto e siamo molto contenti che finalmente realizzano un adattamento di Madamigella Malena, una delle fiabe più belle dei Fratelli Grimm.

Io non la conosco, che storia è ? smile.gif

P.S.: Di nulla, Veu ! happy.gif


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 8/3/2015, 22:35
Messaggio #2421


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 18.289
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Madamigella Malena (o Vergine Malvina o Pulzella Magda) è una bellissima fiaba dei Fratelli Grimm, nota soprattutto in passato (adesso si è un po' persa, peccato perché è proprio bella)... è considerata un po' una variante di Raperonzolo in quanto presenta anche questa una Principessa rinchiusa in una torre, anche se le storie poi si differenziano...

Te la riportiamo qui sotto:

Dal sito Parole d'Autore

LA VERGINE MALVINA

C'era una volta un re che aveva un figlio che chiese in moglie la figlia di un potente sovrano; la principessa si chiamava vergine Malvina, ed era bellissima. Sfortunatamente, però, suo padre voleva darla in sposa a un altro, perciò respinse la richiesta del giovane principe; i due, però, si amavano con tutto il cuore e non volevano rinunciare a stare insieme, così, Malvina andò dal padre e gli disse: "Non voglio nessun altro per marito". Allora il padre divenne furibondo e fece costruire una torre oscura, dove non entrava raggio di sole né di luna, e quando fu pronta, disse: "Rimarrai chiusa qui dentro per sette anni, finché tornerò io stesso a vedere se finalmente il tuo indomito spirito sarà domato." Poi fece portare cibo e acqua sufficienti per tutta la durata della prigionia, e la principessa e la sua cameriera furono murate vive, e per tutti quegli anni esse non seppero mai quando fosse giorno o notte. Il principe si aggirava continuamente sotto l'alta torre, chiamando e richiamando invano il nome dell'amata, ma in quelle spesse mura non penetrava suono. Alle due povere fanciulle non restò altro che piangere e lamentarsi, ma che altro potevano fare?

Intanto passavano gli anni, e mano mano che il cibo e l'acqua calavano, esse capivano quanto ancora mancava al termine della prigionia. Alla fine pensavano che il momento della liberazione fosse vicino, eppure non si udì mai nessun rumore, nessun colpo di martello, e nessuna pietra veniva abbattuta, così la vergine Malvina cominciò a pensare che suo padre si fosse dimenticato di lei. Dal momento che restava loro ancora poco cibo, e sembrava che la loro fine fosse vicina, Malvina disse alla cameriera: "Tentiamo l'ultima chance, vieni, cerchiamo di rompere il muro". Prese il coltello del pane, e si mise a scavare e a tirare fuori dalla malta una pietra, e quando fu esausta continuò la cameriera. Alla fine, dopo un durissimo lavoro, riuscirono a cavar fuori una pietra, poi una seconda, poi una terza, e infine, dopo tre giorni, il buco nel muro fu abbastanza largo, da poter intravedere i primi raggi di luce, e alla fine poterono guardare fuori. Il cielo era azzurro, e una fresca brezza si infrangeva contro i loro visi, ma il panorama ai loro occhi fu alquanto desolante: del castello di suo padre erano rimaste solo le rovine, e a quanto si capiva, il villaggio era stato arso dal fuoco e i campi devastati, e tutt'intorno non si vedeva anima viva. Quando il buco fu abbastanza grande per consentir loro di fuoriuscire dalla torre, decisero che non c'era altro da fare se non andarsene via, poiché ormai il nemico avevo distrutto tutto e scacciato il re e i suoi abitanti. Così si misero in cammino e vagarono in lungo e in largo, senza trovare mai né un rifugio, né nessuno che potesse sfamarle, ed esse erano così affamate che alla fine dovettero sfamarsi con una pianta d'ortiche. Quando finalmente giunsero a un nuovo paese, si misero a cercare un lavoro, ma a ogni porta che bussavano venivano respinte, e nessuno ebbe pietà di loro. Dopo un pò di tempo, arrivarono in una grande città e si diressero al palazzo reale, dove, anche lì, stavano per essere mandate via, quando il cuoco affermò che potevano restare in cucina a fare da sguattere. Esse ancora non sapevano che il regno al quale erano appena approdate era proprio quello dell'antico fidanzato di Malvina; il padre del giovane l'aveva promesso a un'altra sposa, che era brutta in volto e perfida d'animo.

Vennero i giorni delle nozze, e la sposa giunse al palazzo, ma a causa della sua gran bruttezza, si chiuse nella sua stanza per non farsi vedere da nessuno; solo la vergine Malvina fu ammessa nella stanza, quando venne a portarle da mangiare. Quando fu il momento di recarsi in chiesa, la sposa si vergognò ulteriormente del suo aspetto, temendo di essere derisa se si fosse fatta vedere pubblicamente; allora disse a Malvina: "Sappi che hai avuto una grande fortuna, io mi sono rotta un piede e non posso camminare, perciò tu ora indosserai il mio abito da sposa e andrai in chiesa al posto mio: non potrebbe toccarti un onore più grande di questo!". Ma Malvina rifiutò, dicendo che non poteva accogliere su di sé un onore che non toccasse a lei. Fu inutile offrirle dell'oro, e alla fine la sposa andò in collera e gridò: "se non mi ubbidirai, ti costerà la vita: basta che io proferisca una parola e ti mozzeranno la testa!" E Malvina fu obbligata ad accettare, e indossò così l'abito nuziale e i gioielli della sposa. Quando entrò nella sala del trono, tutti si meravigliarono della sua grande bellezza, e il re disse al figlio: "Questa è la sposa che ho scelto per te." Il principe restò meravigliato nel vederla così stupenda, e pensò, ' Se non sapessi che la mia vergine Malvina è rinchiusa in una torre, e forse è morta, a quest'ora, giurerei che la sposa sia proprio lei! ' Così prese per mano la sposa e la condusse in chiesa. Durante il percorso, sulla strada c'era una pianta d'ortica, e la sposa disse:

"Bella piantina d'ortica,
cosa fai tutta sola?
Passai di qui una volta,
quando tutta affamata, ti ho colta e poi mangiata."


"Che c'è? Hai detto qualcosa?" chiese il principe; "No, niente, niente" rispose, "stavo solo pensando alla vergine Malvina." Egli si meravigliò parecchio che la sposa la conoscesse, tuttavia non disse altro. Quando arrivarono alla strada che portava al camposanto, la sposa disse ancora:

"Per favore, strada,
non ti spaccare, anche se non è la vera sposa a camminare."

"Che dici?" chiese il principe; "Niente, niente," rispose ella, "stavo solo pensando alla vergine Malvina." "Come? La conosci?". "No, come potrei conoscerla? ne ho solo sentito parlare."

Quando giunsero alla porta della chiesa, ella disse ancora:

"O porta non crollare
anche se non è la vera sposa che vedi entrare!"

"Che stai dicendo?" chiese il principe. "Nulla, nulla, stavo solo pensando alla vergine Malvina." Il principe tirò fuori una collana preziosa, e gliela mise al collo, poi entrarono in chiesa, e il sacerdote li dichiarò marito e moglie. Il principe la portò a casa, ma ella non disse una sola parola per tutto il giorno. Al ritorno, raggiunse in tutta fretta la camera della sposa, si tolse l'abito e i gioielli, riprese il suo vestito grigio e rattoppato, e tenne soltanto la bella collana che le aveva agganciato lo sposo.

Quando scese la notte, la vera sposa fu condotta nell'appartamento del principe, ed ella si abbassò il velo sul volto, perché egli non si accorgesse dell'inganno; e appena furono lasciati soli, il principe le chiese: "Che cosa dicevi, oggi, a quella pianticella d'ortica?" "Quale pianta?" rispose lei, "ti sbagli, io non parlo mica con le piante." "Se non lo hai fatto, allora vuol dire che non sei mia moglie" rispose il principe. Allora ebbe un sussulto e disse:

"Vado dalla serva,
a farmi la memoria ritornare."

Scappò via e corse dalla vergina Malvina e le disse: "Ragazza, dimmi esattamente le parole che hai detto all'ortica." Ed ella rispose: "Ho detto soltanto,

' Bella piantina d'ortica,
cosa fai tutta sola?
Passai di qui una volta,
quando tutta affamata, ti ho colta e poi mangiata. ' "

Quindi, la sposa tornò dal principe e gli disse: "Ora mi ricordo cosa ho detto." e ripeté esattamente le parole che aveva appena sentito dalla vergine Malvina; ma poco dopo il principe tornò a chiederle: "E che cosa hai detto alla strada per il camposanto?" "Alla strada? Io non parlo con le strade." rispose ella. "Allora non sei la mia legittima sposa." Ed ella rispose ancora:

"Vado dalla serva,
a farmi la memoria ritornare."

E corse a cercare la vergine Malvina e le chiese: "Ragazza, che cosa hai detto alla strada che porta al camposanto?" "Ho detto soltanto,

' Per favore, strada,
non ti spaccare, anche se non è la vera sposa a camminare. ' "

"Questo ti costerà la vita!" gridò rabbiosamente la cattiva sposa, e si affrettò a tornare dal principe, e gli disse: "Adesso mi ricordo cosa ho detto a quella strada" e ripeté esattamente le parole della vergine Malvina. "Ma cos'hai detto quando siamo arrivati alla porta della chiesa?" insistette il principe. "Alla porta della chiesa? Mica parlo con le porte." rispose ella. "Allora non sei la mia vera sposa". Ed ella dovette tornare dalla Vergine Malvina e volle sapere quali erano le parole. "Ho detto soltanto,

' O porta non crollare
anche se non è la vera sposa che vedi entrare! ' "

"Giuro che ti farò torcere il collo, disgraziata!" gridò furiosa la sposa, che ripeté al principe l'esatte parole. "Sì, ma che fine ha fatto la collana che ti ho regalato in chiesa?" "Collana? Che collana?" rispose ella, "non mi hai regalato nessuna collana!" "Ma se te l'ho agganciata al collo io stesso! Se non l'hai più, questa è la prova definitiva che non sei tu la mia vera sposa!" disse il principe, e così dicendo le strappò via il velo dal volto, e quando vide la sua immensa bruttezza, rabbrividì dall'orrore, e disse: "Chi sei, da dove sei venuta?" "Io sono la tua sposa, ma siccome mi vergognavo a farmi vedere in pubblico, ho ordinato alla sguattera di indossare il mio vestito e di venire in chiesa al posto mio." "La ragazza dov'è adesso?" chiese il principe, "voglio vederla, valla a cercare e portala qui." Allora ella uscì, andò dai servi a dire che la sguattera della cucina era una truffatrice, e che dovevano portarla giù e tagliarle la testa. I servi allora l'afferrarono per trascinarla via, ma ella gridò aiuto tanto forte che il principe, udendo la sua voce, accorse subito e ordinò di lasciarla andare. Quando egli la vide da vicino, si accorse anche della collana che portava ancora al collo e disse: "Sei tu la mia sposa, quella che è venuta in chiesa con me; vieni nella mia camera." E, rimasti soli, il principe disse: "Mentre andavamo in chiesa, tu hai più volte nominato la vergine Malvina, che fu la mia promessa sposa. Ora se lo credessi possibile, giurerei di vedermela davanti, poiché tu le assomigli come una goccia d'acqua." "Sono proprio io la vergine Malvina, la tua antica promessa, e per amor tuo ho sofferto, imprigionata in quella buia torre, sette lunghi anni, patendo fame e sete, e ho vissuto questi ultimi tempi nella miseria: ma per me oggi torna a splendere il sole, perché davanti al sacerdote c'ero io, e io sono stata dichiarata la tua legittima sposa." Poi si baciarono, e vissero felici per il resto della loro vita. La falsa sposa fu punita per ciò che aveva fatto e le fu tagliata la testa.

La torre in cui la vergine Malvina aveva vissuto prigioniera, rimase in piedi per molto tempo, e ogni volta che i bambini passavano lì sotto, canticchiavano:

"Din, don, dan!
Nella torre chi ci sta?
C'è rinchiusa una principessa segregata
e la sua persona non può essere svelata,
il muro mai si romperà,
la pietra non si scheggerà.
Giovannino, Giovannino,
vestiti a festa
e vieni via con me."


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Capitano Amelia
messaggio 11/3/2015, 11:20
Messaggio #2422


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Mi ero scordata di commentare; vi ringrazio per la storia da voi postata, oltre a "Raperonzolo" condivide un altro elemento con una fiaba che conosco, quello della falsa sposa presente ne "La guardiana delle oche", sempre dei Grimm. Saluto.gif


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
brunhilde
messaggio 11/3/2015, 23:59
Messaggio #2423


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.028
Thanks: *
Iscritto il: 12/4/2009
Da: Bari




Mi sono imbattuta per caso in un trailer del nuovo film della Disney, Cenerentola, che uscirà al cinema domani e sono rimasta sorpresissima post-6-1111077254.gif : innanzitutto il cast, tutto britannico, e poi che cast post-6-1111076745.gif : Kenneth Branagh (il mio idolo Innamorato.gif ) regista, Cate Blanchet, Derek Jacobi, Helena Bonham Carter... Devo dire che mi ha stuzzicato parecchio, e l'interesse è cresciuto quando ho letto questo articolo de La Repubblica:

http://www.repubblica.it/spettacoli/cinema...ita_-109209053/

Prince Philip, che ne pensi?


User's Signature

Capisci di aver letto un buon libro quando giri l'ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico.
(P. Sweeney)


Go to the top of the page
 
+Quote Post
Prince Philip
messaggio 12/3/2015, 0:16
Messaggio #2424


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 11.456
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2006
Da: Viareggio (LU)




Che belle queste storie, ragazzi!!! rolleyes.gif Ovviamente contentissimo che le "6" continuino e soprattutto che ritornino ad essere effettivamente "6" :eheh:

Cenerentola io andrò a vederlo domani, se esce puntuale qui da me, non mancherò di postare le mie impressioni biggrin.gif Mi ispira moltissimo, anche se sono consapevole che si tratta dell'ennesima versione riveduta, che dalla fiaba prende sempre le solite distanze - vedi il padre di Cenerentola che ovviamente, per evitare troppi problemi di sceneggiatura, fortuitamente muore dry.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post

126 Pagine V  « < 99 100 101 102 103 > » 
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 19/11/2019, 21:06