Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

Disney Digital Forum _ Off Topic _ Il Blu-Ray come formato del futuro!

Inviato da: thedreamer862 il 3/12/2012, 17:00

Ho aperto questo topic per poter continuare la discussione che si era creata nel topic di Bianca e Bernie nella terra dei canguri!
Per l'occasione posto il mio ultimo messaggio a cui nessuno ha dato risposta:


CITAZIONE (roberto46 @ 3/12/2012, 13:20)
ma cosa stai dicendo! il bluray non è un dvd, in comune hanno solo la forma, ma tutto il resto cambia.. sono di materiali/capacità/resistenza completamente diversi e il modo di realizzarli costa notevolmente di più.. poi deve mettere in conto anche quello che ci metti dentro, perchè se non parti da un master di qualità e non lo finalizzi bene rischi di avere un bluray con la qualità di una vhs..


thedreamer862:
E a questo proposito voglio rispondere ricordandoti le tante prese per i fondelli di casa Disney nei nostri confronti, come quella che nel blu-ray è presente il film come era stato fatto all'origine, colori e formato originale ecc.
Beh, è la seconda volta che cito il Re leone: la vhs presenta il film come era stato creato all'origine, perchè non ammetterlo? Nel bu-ray ci sono ruggiti senza senso che si accavallano con le parole di Mufasa (quasi fosse un ventriloquo), scene modificate, coccodrilli ridisegnati, cascate modificate, nuvole cancellate ... alla faccia dell'originalità!
Un altro esempio? La Bella e la Bestia: il riflesso (fatto male poi) di Belle nella vetrata della sala da ballo, che pastrocchio! Una grandissima ca ... volata!
Ancora? Il prossimo blu-ray de Il Libro della giungla dovrebbe presentare il formato della vhs e dell'edizione dvd Warner, quindi senza tagli sopra e sotto come nella Platinum, lo stesso dicasi per Robin Hood! Ovviamente useranno gli stessi master delle ultime edizioni in dvd! E non venitemi a raccontare la solita balla che alla prima proiezione al cinema nel 1970 o '80 era in 16:9 perchè ne ho piene le tasche di questa filastrocca!
A questo punto possiamo dire che la Disney fa prodotti scadenti! E mi meraviglio che nessuno si lamenti di ciò. Quando uscì il blu-ray de lo Squalo, o di E.T. tutti a lamentarsi che la Universal ha fatto un lavoro schifoso, e tutti a pretendere la sostituzione! L'Universal l'ha fatto, la Disney non lo farebbe mai!

Inviato da: Simon il 3/12/2012, 17:14

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 16:00) *
thedreamer862:
E a questo proposito voglio rispondere ricordandoti le tante prese per i fondelli di casa Disney nei nostri confronti, come quella che nel blu-ray è presente il film come era stato fatto all'origine, colori e formato originale ecc.
Beh, è la seconda volta che cito il Re leone: la vhs presenta il film come era stato creato all'origine, perchè non ammetterlo? Nel bu-ray ci sono ruggiti senza senso che si accavallano con le parole di Mufasa (quasi fosse un ventriloquo), scene modificate, coccodrilli ridisegnati, cascate modificate, nuvole cancellate ... alla faccia dell'originalità!
Un altro esempio? La Bella e la Bestia: il riflesso (fatto male poi) di Belle nella vetrata della sala da ballo, che pastrocchio! Una grandissima ca ... volata!
Ancora? Il prossimo blu-ray de Il Libro della giungla dovrebbe presentare il formato della vhs e dell'edizione dvd Warner, quindi senza tagli sopra e sotto come nella Platinum, lo stesso dicasi per Robin Hood! Ovviamente useranno gli stessi master delle ultime edizioni in dvd! E non venitemi a raccontare la solita balla che alla prima proiezione al cinema nel 1970 o '80 era in 16:9 perchè ne ho piene le tasche di questa filastrocca!
A questo punto possiamo dire che la Disney fa prodotti scadenti! E mi meraviglio che nessuno si lamenti di ciò. Quando uscì il blu-ray de lo Squalo, o di E.T. tutti a lamentarsi che la Universal ha fatto un lavoro schifoso, e tutti a pretendere la sostituzione! L'Universal l'ha fatto, la Disney non lo farebbe mai!


Visto che lì non ci avevo pensato, rispondo qui! wink.gif
Sono d'accordo: secondo me, queste modifiche sono state e sono senza senso! Hai detto bene...il film nella sua originalità e poi, cosa ti ritrovi? Nuvole scomparse e riflessi nello specchio SBAGLIATI...cioè Roftl.gif

Inviato da: Beast il 3/12/2012, 18:00

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 16:00) *
E a questo proposito voglio rispondere ricordandoti le tante prese per i fondelli di casa Disney nei nostri confronti, come quella che nel blu-ray è presente il film come era stato fatto all'origine, colori e formato originale ecc.
Beh, è la seconda volta che cito il Re leone: la vhs presenta il film come era stato creato all'origine, perchè non ammetterlo? Nel bu-ray ci sono ruggiti senza senso che si accavallano con le parole di Mufasa (quasi fosse un ventriloquo), scene modificate, coccodrilli ridisegnati, cascate modificate, nuvole cancellate ... alla faccia dell'originalità!
Un altro esempio? La Bella e la Bestia: il riflesso (fatto male poi) di Belle nella vetrata della sala da ballo, che pastrocchio! Una grandissima ca ... volata!

Ma qui si vuole parlare del formato blu-ray in generale o degli errori di alcuni film Disney per i quali ci siamo già rosi il fegato a dovere a suo tempo? Ormai li conosciamo bene, purtroppo.
Tuttavia, ci sono altrettanti blu-ray Disney di assoluto riferimento e la cui qualità audio, video e di contenuti speciali è quasi insuperabile: Biancaneve, Pinocchio, Bambi,... Non dimentichiamoli!

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 16:00) *
Ancora? Il prossimo blu-ray de Il Libro della giungla dovrebbe presentare il formato della vhs e dell'edizione dvd Warner, quindi senza tagli sopra e sotto come nella Platinum, lo stesso dicasi per Robin Hood!

E questo sarebbe un esempio? Accusi la Disney di tagli che non ha ancora fatto?

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 16:00) *
E non venitemi a raccontare la solita balla che alla prima proiezione al cinema nel 1970 o '80 era in 16:9 perchè ne ho piene le tasche di questa filastrocca!

Io invece ne ho piene le tasche che un'opinione senza alcuna prova diventi una verità, mentre la testimonianza di un utente esperto in materia, avallata da spiegazioni dettagliate, sia bollata come 'balla'.

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 16:00) *
A questo punto possiamo dire che la Disney fa prodotti scadenti!

Tu lo dici, e con argomentazioni che ho messo in dubbio poc'anzi.
Come prodotto scadente, considererei solo Tarzan. Tutti gli altri bd contenenti errori più o meno gravi hanno comunque degli aspetti positivi evidenziati nei rispettivi topic (con questo non giustifico gli errori!). Infine ci sono molti bd di elevata qualità: oltre ai classici già elencati prima, anche tutte le nuove uscite.

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 16:00) *
E mi meraviglio che nessuno si lamenti di ciò.

??? Questo forum ha centinaia di pagine di lamentele su errori video, buchi audio, ecc.,

Inviato da: thedreamer862 il 3/12/2012, 18:36

CITAZIONE (Beast @ 3/12/2012, 17:00) *
Ma qui si vuole parlare del formato blu-ray in generale o degli errori di alcuni film Disney per i quali ci siamo già rosi il fegato a dovere a suo tempo? Ormai li conosciamo bene, purtroppo.
Tuttavia, ci sono altrettanti blu-ray Disney di assoluto riferimento e la cui qualità audio, video e di contenuti speciali è quasi insuperabile: Biancaneve, Pinocchio, Bambi,... Non dimentichiamoli!


E questo sarebbe un esempio? Accusi la Disney di tagli che non ha ancora fatto?


Io invece ne ho piene le tasche che un'opinione senza alcuna prova diventi una verità, mentre la testimonianza di un utente esperto in materia, avallata da spiegazioni dettagliate, sia bollata come 'balla'.


Tu lo dici, e con argomentazioni che ho messo in dubbio poc'anzi.
Come prodotto scadente, considererei solo Tarzan. Tutti gli altri bd contenenti errori più o meno gravi hanno comunque degli aspetti positivi evidenziati nei rispettivi topic (con questo non giustifico gli errori!). Infine ci sono molti bd di elevata qualità: oltre ai classici già elencati prima, anche tutte le nuove uscite.


??? Questo forum ha centinaia di pagine di lamentele su errori video, buchi audio, ecc.,

Ricordati che i classici Disney sono più di 50 e quelli citati da te come classici in blu-ray di riferimento sono solamente tre!
Accuso la Disney di tagli che ha già fatto e che riproporrà, visto che non si rimetterà a restaurare il vecchio formato del libro della giungla, c'ha quello della Platinum già bello e pronto! Inoltre le argomentazioni le hai messe in dubbio te, ma non tutti! Io trovo che i pastrocchi che c'hanno proposto nel Re Leone e La Bella e La bestia non siano un vero esempio di blu-ray che offre l'originalità del prodotto.
Detto ciò, e tornando anche qui in topic, torniamo a parlare del blu-ray in generale!

Inviato da: buffyfan il 3/12/2012, 19:25

CITAZIONE (Beast @ 3/12/2012, 19:00) *
Ma qui si vuole parlare del formato blu-ray in generale o degli errori di alcuni film Disney per i quali ci siamo già rosi il fegato a dovere a suo tempo? Ormai li conosciamo bene, purtroppo.
Tuttavia, ci sono altrettanti blu-ray Disney di assoluto riferimento e la cui qualità audio, video e di contenuti speciali è quasi insuperabile: Biancaneve, Pinocchio, Bambi,... Non dimentichiamoli!


E questo sarebbe un esempio? Accusi la Disney di tagli che non ha ancora fatto?


Io invece ne ho piene le tasche che un'opinione senza alcuna prova diventi una verità, mentre la testimonianza di un utente esperto in materia, avallata da spiegazioni dettagliate, sia bollata come 'balla'.


Tu lo dici, e con argomentazioni che ho messo in dubbio poc'anzi.
Come prodotto scadente, considererei solo Tarzan. Tutti gli altri bd contenenti errori più o meno gravi hanno comunque degli aspetti positivi evidenziati nei rispettivi topic (con questo non giustifico gli errori!). Infine ci sono molti bd di elevata qualità: oltre ai classici già elencati prima, anche tutte le nuove uscite.


??? Questo forum ha centinaia di pagine di lamentele su errori video, buchi audio, ecc.,

Quoto ogni singola parola.....
In questo topic in teoria bisognerebbe parlare del BD come formato, non dei singoli BD!

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 19:36) *
Ricordati che i classici Disney sono più di 50 e quelli citati da te come classici in blu-ray di riferimento sono solamente tre!
Accuso la Disney di tagli che ha già fatto e che riproporrà, visto che non si rimetterà a restaurare il vecchio formato del libro della giungla, c'ha quello della Platinum già bello e pronto! Inoltre le argomentazioni le hai messe in dubbio te, ma non tutti! Io trovo che i pastrocchi che c'hanno proposto nel Re Leone e La Bella e La bestia non siano un vero esempio di blu-ray che offre l'originalità del prodotto.
Detto ciò, e tornando anche qui in topic, torniamo a parlare del blu-ray in generale!

Per come la vedo io, i BD da riferimento, o comunque che superano la sufficienza, sono molti più di 3: Biancaneve, Pinocchio, Dumbo, Bambi, Alice, La bella addormentata, Rapunzel, La principessa e il ranocchio, Fantasia, Fantasia 2000, Lilli e il vagabondo, Pocahontas, La carica dei 101, Il re leone, e la bella e la bestia (per questi ultimi 2, nonostante le modifiche, presentano una qualità A/V da riferimento).... più tutti i pixar, che bene o male sono tutti perfetti!
Poi, ora si parla di originalità del prodotto. Quando ci fu il caso La bella e la bestia solo alcuni si lamentarono dei colori e delle modifiche (a me piacciono questi colori, e non mi lamentai...anche perchè bisognerebbe avere le prove dei colori originali. Non basta una VHS), come mai ora chi la pensava in un modo ha cambiato idea? Io lo vedo un modo di ripescare cose, in modo di avere più argomentazioni per attaccare la BV, e suoi prodotti!

Inviato da: chipko il 3/12/2012, 19:46

Punto 1

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 9:31) *
Il formato era diverso, il blu-ray invece è dello stesso formato del dvd, per questo non dovrebbe costare l'ira di Dio! Ti credo che il dvd costava così tanto, era una nuova tecnologia, il blu-ray invece no, è lo stesso formato che ti offre un pò di qualità video in più!


CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 15:01) *
Ma cosa dite voi! Quando ho parlato di formato intendevo come forma del disco, ovvio! So benissimo cosa sia un blu-ray, non c'è bisogno che mi facciate la lezioncina, non sono così idiota! Sto solo dicendo che le persone comuni non fanno differenza tra dvd e blu-ray, per loro basta vedere il film, e potendo scegliere il formato (del disco) ovviamente scelgono quello che costa meno! E' così, ragazzi! E' la dura verità!

Scusa ma dopo esser tacciato di finto tontismo eheheh.gif mi è venuto naturale mettere a confronto queste due affermazioni. Prima affermi che il dvd e il bluray hanno la stessa tecnologia (sbagliando) poi te la prendi quando la gente te lo fa notare affermando che sai benissimo la differenza. Forse prima di pensare che gli altri male interpretino il tuo pensiero è bene che tu ti chieda se forse non ti sia sbagliato tu a scrivere. La gente confonde i dvd con i bd. VERISSIMO. Tant'è che nei negozi scrivono bene in vista che non sono compatibili con i lettori dvd. Però attenzione che la gente fra i 40 e 50 anni (o chi di tecnologia proprio non è avvezzo) confonde anche i cd con i dvd. Non so quante volte mi è capitato di dover spiegare la differenza qundo dovevo masterizzare qualcosa e in casa avevo solo cd vergini e mi chiedevano "non puoi usare quelli?" NO. "Perché?". SONO CD. "E cosa cambia?"(occhi al cielo)

Punto 2
Un conto è voler parlare del formato bd in sé, un conto è voler parlare della qualità dei film contenuti nei bd della Disney. Il bd è come un quaderno di pregevole fattura vuoto. Tu parli di restauro, rispetto dell'originale ecc ecc ma questo ha a che fare con chi ha curato il master, se il master è fatto da cani il bd non ha nessuna colpa. E' come dire che office è un brutto programa perché i racconti che leggi su word sono pieni di errori di sintassi o della consecutio temporum.
Se vuoi affermare che la qualità degli ultimi bd Disney stia assolutamente scemando rasentando la presa per i fondelli sfondi una portone aperto con me. Se vuoi affermare che i bd come tecnologia non siano questo granché troverai l'uscio sprangato a tripla mandata con catenaccio.

Interessante era inceve il parere di Grrodon su questo argomento (ora non trovo più il post per cui cito a memoria).
Secondo lui, e non è il solo, stiamo andando verso un periodo in cui si vedrà man mano scomparire il supporto fisico a vantaggio del "liquido" o del cloud. Per quanto mi ripugni l'idea non posso negare che il suo sentore e la sua previsione abbiano ben più di un fondamento. Infatti pare che la direzione dei pc vadano proprio in quel senso e mi pare che google-android vogliano costruire (o hanno già fatto) un computer privo di hard disk rendendolo operativo direttamente dal cloud. Anche le vendite danno ragione a Grrodon in quanto si vendono sempre di più file musicali, libri digitali, film digitali senza supporto fisico.
I vantaggi di tali innovazione sono sicuramente notevoli (avere ovunque si vada l'intero hardisk a propria disposizione a prescindere dal pc che si utilizza) ma io non mi sentirei più padrone delle mie cose. Un conto è drop box dove condivido una quantità limitata di file un conto è mettere in rete (e quindi virtualmente disponibile ad altri, fosse solo anche il gestore del cloud) tutti i mie file.
Quindi in effetti è una domanda aperta ad un bivio.
Se i supporti fisici si conserveranno al momento direi che il bd, che può arrivare a contenere fino a 200 giga (fonte wikipedia) anche se vergini in commercio il massimo è 100 mi pare, è il formato di gran lunga più promettente. Altrimenti moriranno un po' alla volta tutti i formati.

Inviato da: kekkomon il 3/12/2012, 19:47

CITAZIONE (Beast @ 3/12/2012, 17:00) *
Ma qui si vuole parlare del formato blu-ray in generale o degli errori di alcuni film Disney per i quali ci siamo già rosi il fegato a dovere a suo tempo? Ormai li conosciamo bene, purtroppo.
Tuttavia, ci sono altrettanti blu-ray Disney di assoluto riferimento e la cui qualità audio, video e di contenuti speciali è quasi insuperabile: Biancaneve, Pinocchio, Bambi,... Non dimentichiamoli!


E questo sarebbe un esempio? Accusi la Disney di tagli che non ha ancora fatto?


Io invece ne ho piene le tasche che un'opinione senza alcuna prova diventi una verità, mentre la testimonianza di un utente esperto in materia, avallata da spiegazioni dettagliate, sia bollata come 'balla'.


Tu lo dici, e con argomentazioni che ho messo in dubbio poc'anzi.
Come prodotto scadente, considererei solo Tarzan. Tutti gli altri bd contenenti errori più o meno gravi hanno comunque degli aspetti positivi evidenziati nei rispettivi topic (con questo non giustifico gli errori!). Infine ci sono molti bd di elevata qualità: oltre ai classici già elencati prima, anche tutte le nuove uscite.


??? Questo forum ha centinaia di pagine di lamentele su errori video, buchi audio, ecc.,

Quoto tutto e quoto di più la parte evidenziata!!

Inviato da: thedreamer862 il 3/12/2012, 20:22

Beh, forse mi sono spiegato male! So bene cosa sia un blu-ray, intendevo che il formato, rispetto al dvd, non è cambiato (formato intendo supporto fisico), rispetto alla vhs! E' questo che intendevo:

vhs: supporto diverso dal dvd con qualità inferiore
dvd: supporto diverso dalla vhs con qualità superiore

dvd: supporto uguale al blu-ray con qualità inferiore (non sempre);
blu-ray: supporto uguale al dvd con qualità discutibilmente superiore.

Quindi nel secondo confronto la gente vede uguali sia i dvd che i blu-ray! Se volete poi posso anche farvi un disegnino su di un pezzo di carta!

Inviato da: thedreamer862 il 3/12/2012, 20:28

CITAZIONE (buffyfan @ 3/12/2012, 18:25) *
Quoto ogni singola parola.....
In questo topic in teoria bisognerebbe parlare del BD come formato, non dei singoli BD!


Per come la vedo io, i BD da riferimento, o comunque che superano la sufficienza, sono molti più di 3: Biancaneve, Pinocchio, Dumbo, Bambi, Alice, La bella addormentata, Rapunzel, La principessa e il ranocchio, Fantasia, Fantasia 2000, Lilli e il vagabondo, Pocahontas, La carica dei 101, Il re leone, e la bella e la bestia (per questi ultimi 2, nonostante le modifiche, presentano una qualità A/V da riferimento).... più tutti i pixar, che bene o male sono tutti perfetti!
Poi, ora si parla di originalità del prodotto. Quando ci fu il caso La bella e la bestia solo alcuni si lamentarono dei colori e delle modifiche (a me piacciono questi colori, e non mi lamentai...anche perchè bisognerebbe avere le prove dei colori originali. Non basta una VHS), come mai ora chi la pensava in un modo ha cambiato idea? Io lo vedo un modo di ripescare cose, in modo di avere più argomentazioni per attaccare la BV, e suoi prodotti!

Beh, se ci sono validi motivi non vedo perchè non si potrebbe attaccarla! Noi amiamo i film della Disney, certo, ma non per questo motivo bisogna venerare la Buena Vista! E' strano perchè quando si tratta di attaccare una casa diversa dalla Buena Vista siamo tutti bravi, quando poi si tratta della Disney si fa finta di non vedere! Dal tuo elenco di blu-ray disney di riferimento se ne salvano si e no 4 o 5!

Inviato da: Angelo1985 il 3/12/2012, 20:45

Secondo me si confondono le cose: un conto sono le ultime edizioni sui quali mi sono già espresso (anche riguardo i contenuti speciali di questi film), un conto è il blu ray come supporto del futuro.
Allora, in ITALIA, inutile raccontare favole, il blu ray non lo vendono, la gente non compra nemmeno i dvd, la crisi c'è e la gente usa altri mezzi per vedere o collezionare film. Ma questo non significa che il blu ray non attecchirà, magari ci vorrà più tempo, ma alla fine decidono sempre i capoccia, appena si abbasseranno i prezzi di tv e impianti HD e renderanno sempre meno reperibili tecnologie solo dvd. vedrete che anche da noi il BD attecchirà.
I prezzi dei BD sono molto accessibili, basta pazientare un po' e trovi buoni prodotti a 12-14 euro, e non mi sembrano male come prezzi.

Riguardo i titoli Disney, francamente credo che la parabola discendente sia iniziata in questo 2012, perchè le uscite precedenti sono state davvero ECCELLENTI, sia nei contenuti speciali (Biancaneve, Bambi, Fantasia 2000) sia nei film: leggevo di chi lamenta fantomatici restauri scorretti, signori, Alice era puro TECHINOCOLOR, e i colori sono quelli del BD, punto, sono le vhs che non rendevano, ma Alice ha quei capelli (che io trovo stupendi!!).
Il re leone e Belle invece includono ritocchi VERGOGNOSI (la cascata su tutti), ma anche lì, i colori sono quelli, e il BD infatti offre la versione del '91 wink.gif
Il formato dei video anni '60'-'70 non erano 16:9, semplicemente c'era un taglio diverso e soprattutto veniva lasciato un bordo incompleto da coprire con appositi mascherini, ma il film è quello, cioè ma perchè dovrebbero darci Cenerentola con le bande nere e per Robin Hood (che non si caga nessuno!) si inventano un taglio apposta per buttarla in tasca ai fan???? cioè boh, certe teorie non le capisco (e io teorizzo certe cospirazioni alla Disney che tutti conoscete!), mi sembrano assurde!
Sui contenuti speciali mi ero già espresso, cosa vi aspettate di trovare in Bianca e Bernie 2 oltre ad un making of??? Un film a cui vennero ritirati pure i manifesti pubblicitari....suvvia, cerchiamo di andare alla sostanza, guardate Pocahontas, ha dei contenuti da Diamond! Io non credo ci si possa sempre lamentare, le uniche cose su cui potrei trovare da ridire sono le forme del prodotto, slipcase non garantite, edizioni librate scomparse, mancanze di cose particolari tipo litografie o altro....ma x il resto, cosa volete di più???

Inviato da: chipko il 3/12/2012, 20:45

CITAZIONE (Beast @ 3/12/2012, 17:00) *
CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 16:00) *

Ancora? Il prossimo blu-ray de Il Libro della giungla dovrebbe presentare il formato della vhs e dell'edizione dvd Warner, quindi senza tagli sopra e sotto come nella Platinum, lo stesso dicasi per Robin Hood! Ovviamente useranno gli stessi master delle ultime edizioni in dvd!

E questo sarebbe un esempio? Accusi la Disney di tagli che non ha ancora fatto?

Sì ma siamo onesti. Non occorre essere Nostradamus per fare la previsione che ha fatto thedreamer862. L'andazzo è quello e se quei titoli sono già stati platinum, anche Nun l'ha detto più volte che useranno gli stessi master già restaurati della Lowry. Poi è chiaro che io e thedreamer862 saremmo FELICISSIMI di essere smentiti nei fatti. Credo che in cuor nostro ognuno speri di avere torto sulla questione dell'aspect ratio.
CITAZIONE (Beast @ 3/12/2012, 17:00) *
CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 16:00) *

E non venitemi a raccontare la solita balla che alla prima proiezione al cinema nel 1970 o '80 era in 16:9 perchè ne ho piene le tasche di questa filastrocca!

Io invece ne ho piene le tasche che un'opinione senza alcuna prova diventi una verità, mentre la testimonianza di un utente esperto in materia, avallata da spiegazioni dettagliate, sia bollata come 'balla'.

In effetti non è mai simpatico dare del bugiardo a qualcuno, anche se indirettamente (a meno di non avere le prove) rolleyes.gif . Ma a prescindere da questo, visto che mi pare che sia un errore in cui più volte si incappa in questo forum, vorrei che si tenesse distinto l'autorevole parere di Nun dalla verità oggettiva.
Uno perché non è simpatico essere tirati sempre in ballo come suprema auctoritas, e due perché Nun non mi pare si ponga in questo modo. Nun non dice "io sono la via la verità e la vita" ma il più delle volte esordisce con "se posso esprimere il mio umile parere".
Quindi cerchiamo di non dare del bugiardo a nessuno ma cerchiamo anche di non prendere per verità assolute le pur assennate opinioni di Nun.
Sulla questione più generale dell'aspect ratio di quei film io mi trovo ancora nel mezzo delle due visioni principali di Nun e del Leprotto. Ci sono argomentazioni valide da entrambe le parti.

Inviato da: Stregatto il 3/12/2012, 20:58

QUOTE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 19:22) *
Quindi nel secondo confronto la gente vede uguali sia i dvd che i blu-ray! Se volete poi posso anche farvi un disegnino su di un pezzo di carta!



si, puffunghè, puffunghè, facci il disegnino perchè siamo tonti


Inviato da: thedreamer862 il 3/12/2012, 21:01

E mi spiace che si sia capito anche questo! A volte leggendo i messaggi non si riesce a capire il tono con cui si esprimono le parole!
Non dò del bugiardo a nessuno, solo che mi pare molto strano che ogni volta che ci sia qualcosa che non va mi si venga a dire che in origine era così, poi magari uscirà un nuovo formato con ulteriori modifiche al video e mi si ridice che in origine era così!
Ho grandissima stima per Nunziante, e lui lo sa bene, ma è anche giusto che ad un certo punto si perdano le staffe vedendo cose del genere come teste mozzate, uso di filtri maschera-grana, ecc. ecc. Per me non è più il classico di Walt Disney, ma è il classico secondo la Buena Vista! Per svecchiare questi film si sta facendo di tutto, tanto da renderli diversi! Pare che ad ogni uscita si cambino colori e formato perchè va di moda! Quest'anno va di moda il rosso? Allora aumentiamo il rosso al vestito di Uncino! I televisori sono in 16:9? Bene, rendiamo in 16:9 Biancaneve e Fantasia, in modo tale che L'apprendista stregone abbia il cappello senza punta e a Biancaneve le facciamo un bel taglio ai capelli, la rasiamo a zero!

Inviato da: thedreamer862 il 3/12/2012, 21:02

CITAZIONE (Stregatto @ 3/12/2012, 19:58) *
si, puffunghè, puffunghè, facci il disegnino perchè siamo tonti


Ecco a te, mio caro tonto! wink.gif

Inviato da: Beast il 3/12/2012, 21:07

CITAZIONE (chipko @ 3/12/2012, 19:45) *
In effetti non è mai simpatico dare del bugiardo a qualcuno, anche se indirettamente (a meno di non avere le prove) rolleyes.gif . Ma a prescindere da questo, visto che mi pare che sia un errore in cui più volte si incappa in questo forum, vorrei tenere distinto l'autorevole parere di Nun dalla verità oggettiva.
Uno perché non è simpatico essere tirati sempre in ballo come suprema auctoritas, e due perché Nun mi pare si ponga in questo modo. Nun non dice "io sono la via la verità e la vita" ma il più delle volte esordisce con "se posso esprimere il mio umile parere".
Quindi cerchiamo di non dare del bugiardo a nessuno ma cerchiamo anche di non prendere per verità assolute le pur assennate opinioni di Nun.
Sulla questione più generale dell'aspect ratio di quei film io mi trovo ancora nel mezzo delle due visioni principali di Nun e del Leprotto. Ci sono argomentazioni valide da entrambe le parti.

Assolutamente d'accordo, io non dico che Nun abbia sempre ragione né che non sia lecito dubitare della questiona aspect ratio, ma ho trovato inappropriata la parola balla.

Inviato da: thedreamer862 il 3/12/2012, 21:11

CITAZIONE (Beast @ 3/12/2012, 20:07) *
Assolutamente d'accordo, io non dico che Nun abbia sempre ragione né che non sia lecito dubitare della questiona aspect ratio, ma ho trovato inappropriata la parola balla.

Mi sono già espresso! mellow.gif
Tornando ai blu-ray, quindi secondo Angelo1985 i blu-ray saranno il futuro! Anche secondo me, ma questo passaggio sarà molto più lungo rispetto a quello avvenuto col dvd! Concordo con le sue parole!
Restando sempre in tema Disney, il primo blu-ray uscì nel 2008, siamo quasi nel 2013 e la maggior parte ancora non conosce questo formato!
Il dvd fu lanciato nel 1998 (correggetemi se sbaglio) e dopo cinque anni (2003) le vhs erano quasi sparite dalla circolazione, tant'è che la Disney dopo due anni smise di produrre vhs visto il boom che ebbe il dvd! Oggi invece escono parecchi film nuovi solo in dvd e non se ne capisce il motivo!

Inviato da: chipko il 3/12/2012, 21:19

CITAZIONE (Stregatto @ 3/12/2012, 19:58) *
si, puffunghè, puffunghè, facci il disegnino perchè siamo tonti


Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif
Oh mio dio! Cosa mi hai tirato fuori, io vado in brodo di giuggiole per i Puffi wub.gif

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 19:22) *
Beh, forse mi sono spiegato male! So bene cosa sia un blu-ray, intendevo che il formato, rispetto al dvd, non è cambiato (formato intendo supporto fisico), rispetto alla vhs! E' questo che intendevo:

dvd: supporto uguale al blu-ray con qualità inferiore (non sempre);
blu-ray: supporto uguale al dvd con qualità discutibilmente superiore.

Quindi nel secondo confronto la gente vede uguali sia i dvd che i blu-ray! Se volete poi posso anche farvi un disegnino su di un pezzo di carta!

Scusa se insisto ma guarda che i supporti sono diversi. Di uguale hanno solo la forma e l'aspetto esteriore. Ma se scrivi che sono supporti uguali ti sbagli. Sono entrambi dischi ottici esattamente come il termine codex si riferisce alla tipologia del libro e può essere di pergamena o di carta, ma nessuno direbbe che il codex in pergamena e il codex in carta hanno lo stesso supporto. Il supporto è diverso come la tecnologia impiegata per utilizzarla.

CITAZIONE (Beast @ 3/12/2012, 20:07) *
Assolutamente d'accordo, io non dico che Nun abbia sempre ragione né che non sia lecito dubitare della questiona aspect ratio, ma ho trovato inappropriata la parola balla.

Quoto wink.gif

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 20:01) *
solo che mi pare molto strano che ogni volta che ci sia qualcosa che non va mi si venga a dire che in origine era così, poi magari uscirà un nuovo formato con ulteriori modifiche al video e mi si ridice che in origine era così!

E in effetti mi sembra che ultimamente questo tipo di meccanismo mi è capitato di vederlo in più di un utente (non dico che non capiti in buona fede ma capita).
Il problema, come sempre, è:
SU COSA CAVOLO DOVREMMO BASARCI?
Perché alla fine, a prescindere dall'essere pro o contro un'edizione, non è mai semplice avere dei paletti oggettivi con cui misurare i diversi pareri rischiando di ridurre il tutto alla semplice opinione.


Inviato da: Stregatto il 3/12/2012, 21:28

per me non ha senso paragonare il dvd al blu ray, sono nati in modo completamento diverso

il blu ray per ora è una cosa di nicchia, per tanti motivi

ci vuole un lettore apposito, di vuole una tv in alta definizione, ci vuole un impianto home teatre, ci vuole tutto l'occorrente perchè si tratta di alta definizione...

il dvd nasce per sostituire la vhs, e ha avuto una tale spinta che se tu vuoi ti puoi guardare un film in qualsiasi tv della casa, in cucina o in bagno mentre si fa la popò.

il blu ray non ha lo stesso fine, per lo meno per la gente comune.... (perchè britney spears con tutti i soldi che ha sicuramente si guarda i blu ray anche in bagno mentre fa la popò)

inoltre il dvd ha avuto una spinta maggiore sia perchè la pirateria e internet non erano cosi accessibili come ora (c'era la 56k e l'adsl era per pochissimi eletti) e inoltre C'è LA CRISI e la gente non spende più come una volta



detto tutto questo.... la domanda.. ha senso passare dal dvd al blu ray? ha una risposta che varia da persona a persona... se uno vuole stare al passo con la tecnologia, si ha senso....

a me piace la tecnologia e tra un telefono di 19 euro che telefona e uno di 600 euro che telefona e fa anche altre cose, sono scemo e mi prendo quello da 600 euro...e non sono l'unico purtroppo o per fortuna eheheh.gif

Inviato da: Stregatto il 3/12/2012, 21:41

QUOTE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 20:02) *
Ecco a te, mio caro tonto! wink.gif



AHHHHHHHHHH, ORA HO CAPITO Innamorato.gif Innamorato.gif Innamorato.gif

Inviato da: Stregatto il 3/12/2012, 21:42

QUOTE (chipko @ 3/12/2012, 20:19) *
Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif
Oh mio dio! Cosa mi hai tirato fuori, io vado in brodo di giuggiole per i Puffi wub.gif


già.. che ricordi... ci vorrebbero i puffi in blu ray

Inviato da: chipko il 3/12/2012, 21:56

CITAZIONE (Stregatto @ 3/12/2012, 20:42) *
già.. che ricordi... ci vorrebbero i puffi in blu ray

OT E già. Facessero almeno un'edizione decente per i dvd Arrabbiato3.gif visto che li stanno pubblicando alla rinfusa. Alla fine è stato difficilissimo creare la pagina di wiki sugli episodi dei puffi (self promotion spudorata). Alla fine, grazie a innamorata6dellavita, ora abbiamo la lista completa degli episodi e ho pronta da aggiornare a 6 e la 7 stagione come ho già aggiornato le altre. Purtroppo mi mancano ancora un sacco di episodi dell'8 e alcuni della 9 (poi li ho tutti w00t.gif ). Il problema sarà poi stilare un elenco ragionato in ordine cronologico perché purtroppo abbiamo solo l'ordine cronologico americano purtroppo sbagliato dal punto di vista della narrazione. Mi piacerebbe tanto sapere le date della prima tv italiana ma mi sa che rimarrà un'utopia.
Fine ot

Inviato da: buffyfan il 3/12/2012, 22:18

Una cosa che mi sono dimenticato di dire nell'altro topic in risposta a non ricordo chi (sorry XD) che diceva che i prezzi dei BD disney sono più alti rispetto a quelli di altre major.
Non si tiene conto che i BD disney possono essere più costosi per una serie di ragioni. Prima fra tutti, la Disney è l'unica major che doppia film d'animazione in quasi tutte le lingue. Ed in Europa ce ne sono parecchie. Per esempio Rapunzel supererà i 20 doppiaggi Europei. Non credete che creare diversi dischi per contenere oltre 40 doppiaggi di uno stesso film, sia più costoso per una determinata major, rispetto all'inserirne i soliti 5/6 in un disco unico, che poi verrà venduto in tutto il mondo (come fa per esempio la universal o la warner)? Inoltre ogni disco disney presenta menù e quant'altro in una sacco di lingue. Le altre major si limitano a tradurre i menù solo per le lingue più importanti. Insomma sono cose piuttosto costose secondo me.


CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 20:28) *
Beh, se ci sono validi motivi non vedo perchè non si potrebbe attaccarla! Noi amiamo i film della Disney, certo, ma non per questo motivo bisogna venerare la Buena Vista! E' strano perchè quando si tratta di attaccare una casa diversa dalla Buena Vista siamo tutti bravi, quando poi si tratta della Disney si fa finta di non vedere! Dal tuo elenco di blu-ray disney di riferimento se ne salvano si e no 4 o 5!

Ma attaccarla va bene, ma fino ad un certo punto. Non si possono attaccare film, che ne so, perchè presentano grana o altro, e poi decantare l'aspetto originale del film stesso, accettando il DNR, che può cambiare di molto i colori del film etc. etc. Non si è capito che la grana non è necessariamente una cosa negativa, il DNR se usato male, lo è!
Guarda, veramente leggendo i topic dei bluray mi sembra che la Buena Vista venga solo attaccata e null'altro: O la cover c'ha il titolo storto, o non presenta la scritta walt disney, o ha il bollino disney magic and more enorme, o non ha la slipcover, o non ha la serigrafia, o ha la cover uguale, o ha un buco audio, o ha due buchi audio, o ha tre buchi audio, o ha colori diversi, o ha il doppiaggio che fa schifo, o ha la cover troppo glitterata, o ha troppa grana, o ha troppo DNR.... qualsiasi cosa non va bene.
Sarei curioso di conoscere i 4 film che si salvano xD Ricordo che io sto parlando di qualità A/V da riferimento, non di modifiche o altro! wink.gif

CITAZIONE (thedreamer862 @ 3/12/2012, 20:22) *
vhs: supporto diverso dal dvd con qualità inferiore
dvd: supporto diverso dalla vhs con qualità superiore

dvd: supporto uguale al blu-ray con qualità inferiore (non sempre);
blu-ray: supporto uguale al dvd con qualità discutibilmente superiore.

Quindi nel secondo confronto la gente vede uguali sia i dvd che i blu-ray! Se volete poi posso anche farvi un disegnino su di un pezzo di carta!

Scusami ma i dischi non vengono venduti sciolti da far pensare alla gente: "uh guarda due cose rotonde che contengono lo stesso film, ma uno costa meno dell'altro, quindi prendo quello che costa meno". La confezione è diversa, e si presentano in modo diverso. Il supporto sarà anche lo stesso, ma la gente intuisce che possano essere diversi in qualcosa. Non sono mica tutti stupidi! xD

CITAZIONE (Stregatto @ 3/12/2012, 21:41) *
AHHHHHHHHHH, ORA HO CAPITO Innamorato.gif Innamorato.gif Innamorato.gif

Io ancora no ç_____ç
eheheh.gif

Inviato da: chipko il 3/12/2012, 22:36

CITAZIONE (buffyfan @ 3/12/2012, 21:18) *
Non si tiene conto che i BD disney possono essere più costosi per una serie di ragioni. Prima fra tutti, la Disney è l'unica major che doppia film d'animazione in quasi tutte le lingue. Ed in Europa ce ne sono parecchie. Per esempio Rapunzel supererà i 20 doppiaggi Europei. Non credete che creare diversi dischi per contenere oltre 40 doppiaggi di uno stesso film, sia più costoso per una determinata major, rispetto all'inserirne i soliti 5/6 in un disco unico, che poi verrà venduto in tutto il mondo (come fa per esempio la universal o la warner)? Inoltre ogni disco disney presenta menù e quant'altro in una sacco di lingue. Le altre major si limitano a tradurre i menù solo per le lingue più importanti. Insomma sono cose piuttosto costose secondo me.

Ma anche no. Scusa il tuo discorso non sta molto in piedi. Non è che la Disney faccia un'opera di carità doppiando in più lingue le sue produzioni. Se le doppia le doppia per profitto vendendo in tutti i paesi per cui ha realizzato il doppiaggio. Se gli altri non doppiano vuol dire che per quelli lì non c'è mercato in quella nazione. Certo in italia alcuni importano dall'estero (vedi big bang theory) bd con il solo doppiaggio inglese ma sono un eccezione.

CITAZIONE (buffyfan @ 3/12/2012, 21:18) *
Non si possono attaccare film, che ne so, perchè presentano grana o altro, e poi decantare l'aspetto originale del film stesso, accettando il DNR, che può cambiare di molto i colori del film etc. etc. Non si è capito che la grana non è necessariamente una cosa negativa, il DNR se usato male, lo è!

Questo è vero.

CITAZIONE (buffyfan @ 3/12/2012, 21:18) *
Guarda, veramente leggendo i topic dei bluray mi sembra che la Buena Vista venga solo attaccata e null'altro: O la cover c'ha il titolo storto, o non presenta la scritta walt disney, o ha il bollino disney magic and more enorme, o non ha la slipcover, o non ha la serigrafia, o ha la cover uguale, o ha un buco audio, o ha due buchi audio, o ha tre buchi audio, o ha colori diversi, o ha il doppiaggio che fa schifo, o ha la cover troppo glitterata, o ha troppa grana, o ha troppo DNR.... qualsiasi cosa non va bene.
Sarei curioso di conoscere i 4 film che si salvano xD Ricordo che io sto parlando di qualità A/V da riferimento, non di modifiche o altro! wink.gif

A parte la divisione fra rosso e verde, non è mica colpa nostra se c'è sempre qualcosa che non va. Stiamo a vedere che oltre al danno dobbiamo subire la beffa. Cioè LORO lasciano dei buchi audio e da biasimare sono LE PERSONE CHE SI LAMENTANO?! post-6-1111346575.gif
E no mio caro. LORO FANNO I PASTICCI CON IL DNR E NOI DOBBIAMO DIRE: CHE BELLO E APPLAUDIRE?! MA ANCHE NO.
Sul packaging io ho poi una linea più morbida ma direi che il caso del bollino Magic More sulla slip di Tiana ABBIA FATTO STORIA.
Cioè non è che magari sono loro che fanno le cose con i piedi che tanto vendono lo stesso?

Inviato da: buffyfan il 3/12/2012, 22:57

CITAZIONE (chipko @ 3/12/2012, 22:36) *
Ma anche no. Scusa il tuo discorso non sta molto in piedi. Non è che la Disney faccia un'opera di carità doppiando in più lingue le sue produzioni. Se le doppia le doppia per profitto vendendo in tutti i paesi per cui ha realizzato il doppiaggio. Se gli altri non doppiano vuol dire che per quelli lì non c'è mercato in quella nazione. Certo in italia alcuni importano dall'estero (vedi big bang theory) bd con il solo doppiaggio inglese ma sono un eccezione.

E invece si. mellow.gif E' ovvio che doppiano in centinaia di lingue per avere profitto (poi bisogna vedere, io il profitto nel doppiare in lituano o lettone non ce lo vedo). Ma il discorso era un'altro. Mi sembra ovvio che più spendono per produrre un disco, e più il disco costerà! :\ Che poi, insomma, non stiamo parlando di 40 euro a BD! :\

CITAZIONE (chipko @ 3/12/2012, 22:36) *
Questo è vero.

Grazie, ne sono felice xD

CITAZIONE (chipko @ 3/12/2012, 22:36) *
A parte la divisione fra rosso e verde, non è mica colpa nostra se c'è sempre qualcosa che non va. Stiamo a vedere che oltre al danno dobbiamo subire la beffa. Cioè LORO lasciano dei buchi audio e da biasimare sono LE PERSONE CHE SI LAMENTANO?! post-6-1111346575.gif
E no mio caro. LORO FANNO I PASTICCI CON IL DNR E NOI DOBBIAMO DIRE: CHE BELLO E APPLAUDIRE?! MA ANCHE NO.
Sul packaging io ho poi una linea più morbida ma direi che il caso del bollino Magic More sulla slip di Tiana ABBIA FATTO STORIA.
Cioè non è che magari sono loro che fanno le cose con i piedi che tanto vendono lo stesso?

Tranquillo, non ti scaldare. Se avessi letto meglio, ti saresti reso conto che la mia era una risposta ad Antonio, in cui diceva che la Buena Vista non viene mai attaccata, mentre le altre major si! wink.gif Ho semplicemente scritto, con tanto di esempi, che non è vero. Ansi, che è proprio il contrario!
Uno si può anche lamentare. E finchè si tratta di video e audio, sono sempre stato d'accordo, dicendo la mia ovviamente. Ansi, sono i discorsi che IO vorrei leggere nei topic appositi, e non le solite discussioni su cover e serigrafie.
Quindi non c'era bisogno che ti scaldassi tanto, perchè non ho mai scritto che è colpa nostra se c'è sempre qualcosa che non va (cosa non vera però), o che non fanno pasticci. xD Suvvia.....

Inviato da: chipko il 3/12/2012, 23:03

CITAZIONE (buffyfan @ 3/12/2012, 21:57) *
E invece si. mellow.gif E' ovvio che doppiano in centinaia di lingue per avere profitto (poi bisogna vedere, io il profitto nel doppiare in lituano o lettone non ce lo vedo). Ma il discorso era un'altro. Mi sembra ovvio che più spendono per produrre un disco, e più il disco costerà! :\ Che poi, insomma, non stiamo parlando di 40 euro a BD!
Bè ma spendono per rifarsi con i guadagni. Se doppiano in lituano o in ostrogoto significa che vendono anche in quelle zone lì quindi in realtà mettendo poi tutto su un unico disco massimalizzano i profitti perché rispetto agli altri hanno più mercato.

CITAZIONE (buffyfan @ 3/12/2012, 21:57) *
Tranquillo, non ti scaldare. Se avessi letto meglio, ti saresti reso conto che la mia era una risposta ad Antonio, in cui diceva che la Buena Vista non viene mai attaccata, mentre le altre major si! wink.gif Ho semplicemente scritto, con tanto di esempi, che non è vero. Ansi, che è proprio il contrario!
Uno si può anche lamentare. E finchè si tratta di video e audio, sono sempre stato d'accordo, dicendo la mia ovviamente. Ansi, sono i discorsi che IO vorrei leggere nei topic appositi, e non le solite discussioni su cover e serigrafie.
Quindi non c'era bisogno che ti scaldassi tanto, perchè non ho mai scritto che è colpa nostra se c'è sempre qualcosa che non va (cosa non vera però), o che non fanno pasticci. xD Suvvia.....

laugh.gif Il maiuscolo era per dare enfasi. Se mi scaldavo avrei usato questo Arrabbiato3.gif.
Forse era meglio se usavo il corsivo tongue.gif

Inviato da: buffyfan il 3/12/2012, 23:11

CITAZIONE (chipko @ 3/12/2012, 23:03) *
Bè ma spendono per rifarsi con i guadagni. Se doppiano in lituano o in ostrogoto significa che vendono anche in quelle zone lì quindi in realtà mettendo poi tutto su un unico disco massimalizzano i profitti perché rispetto agli altri hanno più mercato.

Magari al cinema. Non so in HV quanto possa essere grande il mercato da quelle parti.
Il punto della questione è la presenza di più dischi per lo stesso continente, mentre le altre major si accontentano di un solo disco per tutto il mondo! Insomma, forse mi sbaglio, ma a me sembra ovvio che una delle due spende di più rispetto all'altra. unsure.gif

CITAZIONE (chipko @ 3/12/2012, 23:03) *
laugh.gif Il maiuscolo era per dare enfasi. Se mi scaldavo avrei usato questo Arrabbiato3.gif.
Forse era meglio se usavo il corsivo tongue.gif

lol, Roftl.gif rimane il fatto che non avevi capito il mio post tongue.gif
Forse era meglio il corsivo, si! XD laugh.gif

Inviato da: chipko il 3/12/2012, 23:17

CITAZIONE (buffyfan @ 3/12/2012, 22:11) *
lol, rimane il fatto che non avevi capito il mio post tongue.gif
Forse era meglio il corsivo, si! XD laugh.gif

Vero tongue.gif ! L'ho riletto con più attenzione e la frase "Guarda, veramente leggendo i topic dei bluray mi sembra che la Buena Vista venga solo attaccata e null'altro" indicava in effetti il modo in cui bisognava leggere le affermazioni che seguivano blush2.gif

Inviato da: buffyfan il 4/12/2012, 0:26

CITAZIONE (chipko @ 4/12/2012, 0:17) *
Vero tongue.gif ! L'ho riletto con più attenzione e la frase "Guarda, veramente leggendo i topic dei bluray mi sembra che la Buena Vista venga solo attaccata e null'altro" indicava in effetti il modo in cui bisognava leggere le affermazioni che seguivano blush2.gif

Lol..... Ti perdono và u.u Ma vedi che lo faccio raramente, ritieniti fortunato! u.u eheheh.gif
Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

Inviato da: Axel8 il 4/12/2012, 0:47

CITAZIONE (chipko @ 3/12/2012, 18:46) *
Interessante era inceve il parere di Grrodon su questo argomento (ora non trovo più il post per cui cito a memoria).
Secondo lui, e non è il solo, stiamo andando verso un periodo in cui si vedrà man mano scomparire il supporto fisico a vantaggio del "liquido" o del cloud. Per quanto mi ripugni l'idea non posso negare che il suo sentore e la sua previsione abbiano ben più di un fondamento. Infatti pare che la direzione dei pc vadano proprio in quel senso e mi pare che google-android vogliano costruire (o hanno già fatto) un computer privo di hard disk rendendolo operativo direttamente dal cloud. Anche le vendite danno ragione a Grrodon in quanto si vendono sempre di più file musicali, libri digitali, film digitali senza supporto fisico.


Secondo me il futuro del blu ray sarà questo! Come dice Grrodon, è in atto questo processo che porta sempre più gente a scaricare i film, piuttosto che comprarli (ed anche qui c'è la tendenza che porta alla nascita di Netflix, Apple tv e i vari store di noleggio/vendita online di film ecc ecc), ma questa tendenza ha ancora una lunga strada davanti perché presuppone una connessione ADSL VELOCE per ogni acquirente, cosa che almeno in Italia per ora è un utopia XD Ed inoltre ammazza la qualità del film stesso (un blu ray contiene in film in quanto, 40/30 GB? Un film scaricato in HD su iTunes arriva massimo a 3GB)
Ed ovviamente alla gente normale andrò bene, se ragionano come quantità invece che qualità!

CITAZIONE (Stregatto @ 3/12/2012, 20:28) *
il blu ray per ora è una cosa di nicchia, per tanti motivi, ci vuole un lettore apposito, di vuole una tv in alta definizione, ci vuole un impianto home teatre, ci vuole tutto l'occorrente perchè si tratta di alta definizione...


E secondo me lo rimarrà! Trovo che nell'home video stia succedendo la stessa cosa che succede nella musica, perché ora come ora chi è che compra i CD? Solo puristi, fan e collezionisti che voglio supportare il proprio gruppo oppure sentire la musica in una qualità decente! La maggior parte invece si accontenta a scaricarla smile.gif

(Spero che questo post abbia un senso, a quest'ora non ci sto molto con la testa XD)

Inviato da: buffyfan il 4/12/2012, 1:15

CITAZIONE (Axel8 @ 4/12/2012, 1:47) *
La maggior parte invece si accontenta a scaricarla smile.gif

Illegalmente però! biggrin.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 4/12/2012, 11:52

X me è pure meglio se fanno edizioni che non mi soddisfano, alla fine vuol dire che risparmio in DVD o BD, cosa che un tempo nemmeno sarei stato in grado di fare (visto che comodavo tutto). Ora invece sono molto più tranquillo!

Inviato da: thedreamer862 il 4/12/2012, 11:54

CITAZIONE (Axel8 @ 3/12/2012, 23:47) *
E secondo me lo rimarrà! Trovo che nell'home video stia succedendo la stessa cosa che succede nella musica, perché ora come ora chi è che compra i CD? Solo puristi, fan e collezionisti che voglio supportare il proprio gruppo oppure sentire la musica in una qualità decente! La maggior parte invece si accontenta a scaricarla smile.gif

(Spero che questo post abbia un senso, a quest'ora non ci sto molto con la testa XD)

Concordo in pieno! Il mercato della musica è in crisi! Ormai la musica la si può scaricare (anche legalmente a 99 centesimi a brano) sui vari smartphone, ipad, ipod, e chi ne ha più ne metta! Noto spesso e volentieri che nei vari store, quando si avvicina qualcuno alla cassa con dvd o blu-ray che sia si tende sempre a buttare l'occhio sui titoli che il tizio sta per pagare e poi si sente nella fila mormorare "hai visto quello che sta comprando? L'ho scaricato proprio ieri da internet e quello ci spende 20 euro". Oppure la cassiera che ti guarda in modo strano, insomma la gente quando pensa di vedere un film non ci pensa affatto a comprarlo!

Inviato da: Enrico il 6/12/2012, 17:24

CITAZIONE (thedreamer862 @ 4/12/2012, 10:54) *
Concordo in pieno! Il mercato della musica è in crisi! Ormai la musica la si può scaricare (anche legalmente a 99 centesimi a brano) sui vari smartphone, ipad, ipod, e chi ne ha più ne metta! Noto spesso e volentieri che nei vari store, quando si avvicina qualcuno alla cassa con dvd o blu-ray che sia si tende sempre a buttare l'occhio sui titoli che il tizio sta per pagare e poi si sente nella fila mormorare "hai visto quello che sta comprando? L'ho scaricato proprio ieri da internet e quello ci spende 20 euro". Oppure la cassiera che ti guarda in modo strano, insomma la gente quando pensa di vedere un film non ci pensa affatto a comprarlo!


Purtroppo è vero, ti guardano come se fossi uno scemo! Compreso il corriere bartolini quando mi da in mano il pacco con scritto dvd-store.

Inviato da: thedreamer862 il 4/1/2013, 20:39

Qualcuno sa dove si possono vedere le percentuali di vendite di dvd e blu-ray nel 2012? Commessi di alcuni principali megastore hanno detto che c'è stato un calo di vendite dei blu-ray disc!

Inviato da: zodran il 31/1/2013, 20:41

Allora sono fiero di essere fra gli "scemi" che acquistano i film Disney originali... biggrin.gif

Non sono uno che segue molto il cinema al di fuori dell'animazione e di qualche titolo di punta, dunque per la Disney io sono un collezionista, mentre per le altre case sono semplicemente un potenziale consumatore.
Quindi la Disney non ha molto interesse a propormi titoli in edizione curatissime, mi darà solo un contentino ogni tanto perché tanto sa che, come collezionista, acquisterò comunque i nuovi prodotti, pur brontolando e chiudendo un occhio quando sarà il caso. D'altronde, che mi piaccia o no, la maggior parte degli acquirenti sono genitori che acquistano i cartoni per bambini, i quali va già bene se coi bluray non ci giocano a frisbee.

Per gli altri generi, invece, acquisto di rado (non mi piace scaricare) e mi accontento di edizioni semplici, giusto per vedere il film che ha catturato la mia attenzione, preferendo possibilmente il bluray al dvd. Un prezzo basso è un buon incentivo, e pazienza se gli extra sono scarsi.

Stessa cosa per la musica: sono "scemo" e ho la discografia pressoché completa ed originale del mio cantante preferito, mentre per gli altri - che pure ascolto - un file MP3 a 128bit è più che sufficiente...

Quello che mi piace, che sento davvero mio al punto da stare male se non ce l'ho in collezione, sia esso un film, un disco, un libro (anche se poi magari non ho tempo per godermelo, ma per il quale inventerei mille scuse per non prestarlo, perché poi starei in ansia!!), lo acquisto sempre originale e sono felice di pagare 20 o più euro anche se potrei masterizzarlo gratis. E se qualcuno ride della mia dabbenaggine... Mi dispiace per lui, evidentemente non sa quali gioie dell'essere collezionisti si perde! biggrin.gif

Inviato da: Firesoldier il 9/4/2013, 0:42

Il Blu Ray non rende perchè hanno voluto che non rendesse! happy.gif
Conosco tanta gente che possiede da anni un televisore HD e continua a usarlo per i DVD e Sky, ignorando che la vera alta definizione te la può dare solo un Blu Ray.
La Disney secondo me farebbe meglio a concentrare la produzione al 99% sui Blu Ray riservando l'1% ai DVD di età prescolare.
Solo così i Blu Ray Disney venderebbero un botto.
Naturalmente questo discorso può essere esteso a tutte le case cinematografiche visto che per il mercato domestico si parla già di film in 4k (cioè 4 volte la risoluzione di un attuale Blu Ray) e ancora ci si ostina a produrre DVD! wink.gif

Inviato da: Pan il 9/4/2013, 0:55

CITAZIONE (Firesoldier @ 9/4/2013, 0:42) *
Il Blu Ray non rende perchè hanno voluto che non rendesse! happy.gif

Purtroppo, questo accade soltanto in Italia. Negli USA, ma anche in UK, Germania e Francia, i DVD ormai non li acquista più nessuno...

Inviato da: nunval il 9/4/2013, 10:13

Il prezzo del dvd è sceso proprio a causa dei blu ray...infatti negli altri paesi, tipo l'Inghilterra, i dvd te li buttano appresso a 4-5 euro, spesso. Poi, con il fatto della distanza tra uscita a cinema e in home video annullata...è normale pagare un pò di più, altrimenti basta aspettare e il gioco è fatto...Ma non è possibile far capire questo in Italia, paese dove la cultura latita e dove musica e film si sono sempre scaricati gratis a sbafo, infischiandosene anche del duro lavoro degli artisti coinvolti nella realizzazione ( tra i quali mi ci metto anche io) che avrebbero diritto ad un giusto compenso spesso negato!

Inviato da: Fulvio84 il 9/4/2013, 10:29

CITAZIONE (thedreamer862 @ 9/4/2013, 8:34) *
Scusate se vado OT, ma il punto è anche il costo che non scende proprio. Parlo di titoli nuovi, c'è ancora una abissale differenza di prezzo tra dvd e blu-ray e parlo vedendo i prezzi nei negozi fisici. A volte tra dvd e blu-ray dello stesso film ci sono anche 10 euro di differenza, cosa che ho notato con Ralph spaccatutto dove ho trovato dvd a 14,90 e blu-ray a 23,99. Anche se sono in possesso di tv HD e lettore blu-ray, ho optato per il dvd, visto che 10 euro oggi come oggi sono importanti, almeno per me. Poi vedo che la maggior parte se ne frega del blu-ray e gli sta benissimo la qualità del dvd. Ho sentito dire "a che serve guardare in Hd? Tanto il film non cambia, Anche se vedi il pelo di barba o il tratto di matita più definito, sempre quello rimane. E poi il salto di qualità l'abbiamo fatto da vhs a dvd".


io sono troppo d'accordo.
Non ho il lettoer blueray ne la TV HD.
All'epoca sentii fortemente il bisogno di passare dalla VHS al DVD che mi sembrava una vera e propria rivoluzione.
Il BR invece non mi sconvolge per niente

Inviato da: fiocchetto il 9/4/2013, 12:10

CITAZIONE (Fulvio84 @ 9/4/2013, 10:29) *
io sono troppo d'accordo.
Non ho il lettoer blueray ne la TV HD.
All'epoca sentii fortemente il bisogno di passare dalla VHS al DVD che mi sembrava una vera e propria rivoluzione.
Il BR invece non mi sconvolge per niente

ti assicuro invece che se il televisore è grande e full HD la differenza si vede eccome!!!

Inviato da: Bristow il 9/4/2013, 13:26

CITAZIONE (fiocchetto @ 9/4/2013, 12:10) *
ti assicuro invece che se il televisore è grande e full HD la differenza si vede eccome!!!

Ma infatti non so come si fa a dire che il BR non faccia differenza. Io la trovo, e di molto, sia su un tv 32" che su quello 60"... immagine limpida, lucente, perfetta come mai ho visto un film, e sui classici d'animazione la differenza è ancora più marcata..
poi ovviamente dipende anche dalla qualità del riversamento, ma la media è alta...

Inviato da: Firesoldier il 10/4/2013, 1:11

Allo stato attuale delle cose l'unica scelta disponibile al pubblico dovrebbe essere quella tra Blu Ray 3D e Blu Ray 2D! happy.gif
Rispetto comunque la scelta di chi compra ancora i DVD per risparmiare ma bisogna ricordare che con tutte le promozioni esistenti sui vari store online si possono portare a casa dei Blu Ray ad un prezzo pari o addirittura inferiore ad un DVD.
Basta solo sapersi districare con le offerte e soprattutto non precipitarsi ad acquistare un certo titolo al Day One! wink.gif

Inviato da: chipko il 13/4/2013, 12:58

CITAZIONE (Bristow @ 9/4/2013, 13:26) *
Ma infatti non so come si fa a dire che il BR non faccia differenza. Io la trovo, e di molto, sia su un tv 32" che su quello 60"... immagine limpida, lucente, perfetta come mai ho visto un film, e sui classici d'animazione la differenza è ancora più marcata..
poi ovviamente dipende anche dalla qualità del riversamento, ma la media è alta...

Non solo per me la differenza è abissale anche fra i 780p e i 1080p. Già i bluray i a 780p non mi piacciono. Ormai la qualità del dvd mi ricorda quella della vhs, eppure rammento benissimo che quando arrivò il dvd in molti dicevano che non c'era una differenza abissale fra dvd e vhs. È solo questione di tempo appena la gente si sarà abituata ad una certa qualità di immagine non tornerà più indietro.

Inviato da: Scrooge McDuck il 15/4/2013, 18:34

Io...non so...ultimamente, vuoi per le scarne edizioni della Disney, vuoi per le spese più oculate, vuoi per tantifattori, penso che non comprerò più BD, a parte rari, rarissimi casi.

Penso che passata la crisi sarà il tempo di un nuovo formato, probabilmente i supporti fisici lasceranno il posto, e il DVD potrebbe restare quello più versatile nel lungo periodo. Della serie: la tv scrausa in soffitta fra 10/20 anni avrà il lettore DVD (o al massimo il BD, preso coi punti della Coop, che comunque riproduce il DVD), i pc ancora oggi al 99% vengono venduti con il lettore DVD, nella futura cameretta di mia figlia, o nelle scuole/ospedali/bus, trovo improbabile che sostituiscano i lettori DVD col BD. Il DVD, secondo me, resterà il supporto fisico (inteso come oggetto) più diffuso. Quindi, bho...

Inviato da: chipko il 15/4/2013, 19:08

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 15/4/2013, 18:34) *
Io...non so...ultimamente, vuoi per le scarne edizioni della Disney, vuoi per le spese più oculate, vuoi per tantifattori, penso che non comprerò più BD, a parte rari, rarissimi casi.

Penso che passata la crisi sarà il tempo di un nuovo formato, probabilmente i supporti fisici lasceranno il posto, e il DVD potrebbe restare quello più versatile nel lungo periodo. Della serie: la tv scrausa in soffitta fra 10/20 anni avrà il lettore DVD (o al massimo il BD, preso coi punti della Coop, che comunque riproduce il DVD), i pc ancora oggi al 99% vengono venduti con il lettore DVD, nella futura cameretta di mia figlia, o nelle scuole/ospedali/bus, trovo improbabile che sostituiscano i lettori DVD col BD. Il DVD, secondo me, resterà il supporto fisico (inteso come oggetto) più diffuso. Quindi, bho...

Bè ma nel resto del mondo la tendenza è proprio alla rovescia, se è vero che ormai i dvd non valgono più niente (all'estero) significa che il bluray si sta imponendo come nuovo formato. È vero in italia le cose stanno andando molto a rilento ma l'hd è ormai ovunque (persino su youtube e sulle telecamere dei cellulari), una volta che l'occhi si abitua all'alta definizione non torna indietro. Forse il supporto fisico andrà sparendo (forse), di sicuro il dvd sarà longevo per la sua versatilità un incrocio fra floppy disk e chiavetta usb (incrocio perché il dvd lo "passi" [regalandolo] esattamente come in passato si faceva con i floppy disk ma ha la capienza di una piccola chiavetta usb che di certo non vengono regalate), mentre il cd è decisamente un formato iperobsoleto che sopravvive esclusivamente e a fatica nel mondo musicale. Il Bd vergine è decisamente troppo costoso per darlo via così mentre il dvd si presta ancora abbastanza bene (soprattutto se si acquistano le campane), forse solo per questo il dvd potrebbe rimanere più a lungo nel circuito. Però vedo che le colleghe di mia mamma (fascia 50 anni) alla fine si scambiano le chiavette usb anche per i film, più raramente dei dvd (per scopi didattici ovviamente), nella fascia giovane o giovanissima lo scambio (se non è quello peer to peer) avviene alla presenza di due pc per cui in genere si va dall'amico con il proprio pc o hard disk portatile e si effettua il trasferimento. Per cui non so. In ogni caso non vedo questo brillante futuro per il dvd, per cui o il bd si diffonderà o davvero si andrà verso l'immaterialità che nonostante sia molto spinta non so se riuscirà ad imporsi così presto.

Inviato da: Scrooge McDuck il 15/4/2013, 23:43

CITAZIONE (chipko @ 15/4/2013, 19:08) *
Bè ma nel resto del mondo la tendenza è proprio alla rovescia, se è vero che ormai i dvd non valgono più niente (all'estero) significa che il bluray si sta imponendo come nuovo formato. È vero in italia le cose stanno andando molto a rilento ma l'hd è ormai ovunque (persino su youtube e sulle telecamere dei cellulari), una volta che l'occhi si abitua all'alta definizione non torna indietro. Forse il supporto fisico andrà sparendo (forse), di sicuro il dvd sarà longevo per la sua versatilità un incrocio fra floppy disk e chiavetta usb (incrocio perché il dvd lo "passi" [regalandolo] esattamente come in passato si faceva con i floppy disk ma ha la capienza di una piccola chiavetta usb che di certo non vengono regalate), mentre il cd è decisamente un formato iperobsoleto che sopravvive esclusivamente e a fatica nel mondo musicale. Il Bd vergine è decisamente troppo costoso per darlo via così mentre il dvd si presta ancora abbastanza bene (soprattutto se si acquistano le campane), forse solo per questo il dvd potrebbe rimanere più a lungo nel circuito. Però vedo che le colleghe di mia mamma (fascia 50 anni) alla fine si scambiano le chiavette usb anche per i film, più raramente dei dvd (per scopi didattici ovviamente), nella fascia giovane o giovanissima lo scambio (se non è quello peer to peer) avviene alla presenza di due pc per cui in genere si va dall'amico con il proprio pc o hard disk portatile e si effettua il trasferimento. Per cui non so. In ogni caso non vedo questo brillante futuro per il dvd, per cui o il bd si diffonderà o davvero si andrà verso l'immaterialità che nonostante sia molto spinta non so se riuscirà ad imporsi così presto.


Ma io mica ho detto che il DVD "vincerà" contro il BD, ho detto che (secondo me) in Italia sarà già arrivato qualcosa di nuovo prima che il BD diventi minimamente diffuso. E cmqe non lo sarà mai come lo è il DVD.

Inviato da: chipko il 16/4/2013, 1:25

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 15/4/2013, 23:43) *
Ma io mica ho detto che il DVD "vincerà" contro il BD, ho detto che (secondo me) in Italia sarà già arrivato qualcosa di nuovo prima che il BD diventi minimamente diffuso. E cmqe non lo sarà mai come lo è il DVD.

Dici unsure.gif ? Non so, potenzialmente il bd può teoricamente arrivare a 400 gb (ci sono già i prototipi 8 layer) mi sembrano già tanti, magari hai ragione però non mi risulta che sia mai successo nei paesi industrializzati che uno di loro saltasse un giro, il ritardo può essere di 2, 3, 4 anni. Siamo già ai film in 4k per il cinema (ma è un esclusiva solo di alcuni non è ancora diffuso in tutti), infinitamente più definiti dei 1080p per cui è possibile che venderanno dei bluray diversi (come i dvd da 9 gb anziché i classici 4,7). Di solito la tecnologia non si arresta per cui arriverà il momento in cui i bd sarà più diffuso del dvd, storicamente il supporto digitale più longevo è stato il floppy disk (dal 1982 al 2011) che è arrivato a convivere con i masterizzatori dvd prima che il lettore venisse man mano abbandonato dai produttori di pc a partire dal 2003. Secondo me film a 4k saranno venduti fra 4-5 anni (10 prima che siano diffusi) ma per allora il pubblico dovrà essere già convertito al bluray, altrimenti è come ipotizzare che in passato sarebbe stato possibile un salto diretto da vhs a bd senza passare dal dvd. Questi supporti non sono esattamente come l'Iphone o un sistema operativo dove è possibilissimo saltare qualche numero della serie in attesa del nuovo modello. Poi sia chiaro, non ho la sfera di cristallo tongue.gif , mi limito a sovrapporre degli schemi di cose che sono già accadute in passato, poi può essere che arrivi un momento in cui certi schemi non sono più applicabili per cui potrei sbagliarmi.

Inviato da: Beast il 16/4/2013, 9:43

Io sono d'accordo con Valerio. I bd sono in giro dal 2006 (son già 8 anni!), eppure la loro diffusione è ancora molto bassa rispetto al dvd. Anzi, di recente ho notato che si stanno quasi facendo dei passi indietro verso il dvd.
Per fare un esempio, da qualche mese Fnac e Feltrinelli non mettono più i bd in vetrina, ma solo i dvd. Nel reparto home video della Feltrinelli ho visto sugli scaffali delle novità una decina di dvd di Ralph, due bd e, nascosto dietro, un solo bd3d. Se i produttori disinvestono dal formato (es. la Disney non pubblica certi film, toglie i contenuti special, ecc.), se i negozianti non mettono in evidenza questi prodotti, come fa il bd a diffondersi?
Anche la questione dei pc è interessante. Se si volesse imporre il formato, basterebbe mettere i lettori blu-ray preinstallati, "obbligando" l'acquisto (un po' come fa Windows con 8 sui portatili). Invece perché i produttori continuano a mettere sui pc solo lettori dvd?

Inviato da: chipko il 16/4/2013, 15:02

CITAZIONE (Beast @ 16/4/2013, 9:43) *
Io sono d'accordo con Valerio. I bd sono in giro dal 2006 (son già 8 anni!), eppure la loro diffusione è ancora molto bassa rispetto al dvd. Anzi, di recente ho notato che si stanno quasi facendo dei passi indietro verso il dvd.
Per fare un esempio, da qualche mese Fnac e Feltrinelli non mettono più i bd in vetrina, ma solo i dvd. Nel reparto home video della Feltrinelli ho visto sugli scaffali delle novità una decina di dvd di Ralph, due bd e, nascosto dietro, un solo bd3d. Se i produttori disinvestono dal formato (es. la Disney non pubblica certi film, toglie i contenuti special, ecc.), se i negozianti non mettono in evidenza questi prodotti, come fa il bd a diffondersi?
Anche la questione dei pc è interessante. Se si volesse imporre il formato, basterebbe mettere i lettori blu-ray preinstallati, "obbligando" l'acquisto (un po' come fa Windows con 8 sui portatili). Invece perché i produttori continuano a mettere sui pc solo lettori dvd?

Infatti siamo in ritardo vuoi per la crisi vuoi per altri fattori ma credo che fra 3 o 4 anni saranno diffusi esattamente come il dvd o poco meno. Sicuramente il passaggio dal dvd al bd non ha coinvolto solo il lettore ma anche la tv cosa che non è avvenuta con il passaggio fra vhs e dvd. Per poter godere del Bd occorre avere una tv full hd mentre quando ci fu il passaggio da vhs a dvd non serviva anche una nuova tv e questo non è un fattore secondario. Una tv almeno 10-15 la fai durare (prima poteva durare 30-40 anni) per cui non mi sorprende la lentezza di questo passaggio. Poi è vero nei negozi il bd non è assolutamente spinto.

Sui pc il discorso è leggermente diverso e infatti, secondo me, siamo più in bilico. Il pc sta spingendo per l'immaterialità e per il cloud, prima ancora che uscissero masterizzatori e lettori bluray alcuni computer rinunciavano a mettere quello dvd. Ormai ci sono molti modi per installare programmi da eseguibili o sistemi operativi da chiavetta usb, ormai anche le immagini iso sono talmente diffuse che nessuno le masterizza più ma si limita a montarle risparmiando dvd.
C'è una forte volontà dall'alto che spinge per il cloud (vorrebbero eliminare anche l'hard disk) e io ho ben chiaro perché. Di facciata ci dicono che è per la nostra comodità, per rendere più leggeri i dispositivi, per poter aver i nostri dati ovunque andiamo di fatto è una mossa che tenta di prendere il controllo reale della rete. Nella loro testa una volta che tutto è cloud sarà più facile combattere la pirateria, già la Microsoft ha proposto per la nuova suite office un abbonamento (paghi e affitti il programma per un anno), immagino che il loro sogno sia quello che tu paghi un film ma non lo scarichi bensì lo vedi direttamente dal loro sito di modo che tu non possa copiarlo e quindi piratarlo. Sinceramente non mi auspico uno stato di polizia della rete dove ogni mia azione viene monitorata, sulla pirateria io stesso ho un atteggiamento non univoco. Da una parte la condanno da una parte la approvo. 70 anni per un'idea sono un'eternità ora in america sono 120, io credo che 20 siano abbondantemente sufficienti. Anche perché le software house preferiscono far morire un progetto piuttosto che permettere ad altri di trarne profitto e questo non mi sembra esattamente una cosa etica. La nuova generazione vedrà la guerra del e al copyright. Il caso di Pirate Bay è sotto gli occhi di tutti, al processo hanno perso (perché si è messa in mezzo la politica perché altrimenti avrebbero vinto) ma nei fatti hanno vinto perché non sono riusciti a chiuderlo perché per farlo dovrebbero rintracciare tutti i singoli computer dove i file ormai diffusi si trovano. Se invece un domani gli hard disk dovessero essere cloud le cose potrebbero essere più semplici. In generale non mi piace l'idea che io non sia l'effettivo proprietario dei miei dati (se non ne hai il controllo non ne sei il padrone) e non mi piace l'idea di non avere una copia fisica del mio prodotto acquistato. Una volta abolita la copia sei in completa balia degli altri, un domani ti cambiano il contratto e tu non puoi farci più niente, o ti dicono che per quel filmato (magari perché la qualità video è diventata obsoleta) è terminato il supporto e ti invitano a fare l'upgrade pagando solo 9,99€. Ovviamente sto parlando di cose che potrebbero accadere da qui a 60 anni. Ma si sa la "guerra" va combattuta fin dal principio io spero che il cloud non vinca mai, al massimo sono per il liquido ma se sempre sul mio hard disk.

Inviato da: chipko il 28/8/2014, 11:41

Non ci sono buone notizie per il Bd sad.gif
http://www.dday.it/redazione/13064/il-blu-ray-sta-morendo-insieme-al-sogno-di-un-blu-ray-in-4k
http://altadefinizione.hdblog.it/2014/05/01/Vendite-DVD-Blu-ray-rapida-contrazione/
http://www.avmagazine.it/news/software/francia-vendite-dvd-e-blu-ray-in-netto-calo_9209.html

Inviato da: Pan il 28/8/2014, 14:22

Se il Blu-Ray sta davvero morendo che senso ha puntare sui tv 4K? mellow.gif
Comunque, in America e in Germania le vendite non sono in calo quindi il contenuto di questi articoli non è del tutto attendibile. wink.gif

Inviato da: chipko il 28/8/2014, 15:23

CITAZIONE (Pan @ 28/8/2014, 14:22) *
Se il Blu-Ray sta davvero morendo che senso ha puntare sui tv 4K? mellow.gif
Comunque, in America e in Germania le vendite non sono in calo quindi il contenuto di questi articoli non è del tutto attendibile. wink.gif

Lo spero di tutto cuore.
Sulle tv a 4k avevo letto che il http://www.key4biz.it/News/2014/05/23/TV_digitale/Ultra_HD_4K_8K_225119.html punta a trasmettere tutte le future trasmissioni in 4k, e anche http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2014-04-09/androd-tv-e-yahoo-105424.shtml?uuid=ABVBEb9 negli usa ha già materiale in 4k da trasmettere (sicuramente upscalato). Io spero vivamente che tu abbia ragione, non sono un grande fan dei sistemi liquidi, però è sicuramente indicativo che il liquido sia già pronto per il 4k mentre per il Bd si parla ancora di http://altadefinizione.hdblog.it/2014/05/05/Blu-ray-4K-prime-conferme-Sony/.
Cmq se penso che in Italia (ma credo che sia lo stesso in tutta Europa) il massimo che abbiamo sono delle trasmissioni a 1080i(i non p) mi viene da piangere cry.gif .

Inviato da: nunval il 26/11/2014, 13:58

Ragazzi, secondo me c'è solo una cosa da fare. BOICOTTARE ASSOLUTAMENTE SKY E IL DIGITAL DOWNLOAD. Se volete ancora dischetti e soprattutto blu ray non cedete e non fate abbonamenti Sky o digital download!

Inviato da: buffyfan il 26/11/2014, 14:57

CITAZIONE (nunval @ 26/11/2014, 14:58) *
Ragazzi, secondo me c'è solo una cosa da fare. BOICOTTARE ASSOLUTAMENTE SKY E IL DIGITAL DOWNLOAD. Se volete ancora dischetti e soprattutto blu ray non cedete e non fate abbonamenti Sky o digital download!

....Il digital download ASSOLUTAMENTE!!!!!!!! Sky, per quanto mi riguarda, ormai è diventato quasi indispensabile vista l'offerta del digitale!

Inviato da: Scrooge McDuck il 26/11/2014, 15:38

CITAZIONE (nunval @ 26/11/2014, 12:58) *
Ragazzi, secondo me c'è solo una cosa da fare. BOICOTTARE ASSOLUTAMENTE SKY E IL DIGITAL DOWNLOAD. Se volete ancora dischetti e soprattutto blu ray non cedete e non fate abbonamenti Sky o digital download!

Ma Nun come si possono fare questi discorsi? Cioè, non è che ci possiamo unire per fermare l'avanzata di un'offerta che è destinata conquistare ogni mercato (compreso quello italiano, prima o poi).

Inviato da: Logan232 il 26/11/2014, 19:23

E' proprio quello che vorrebbero loro, creare una guerra tra i "pro-digital download" ed i "pro-dvd/bluray". La cosa è triste è che il problema non si porrebbe per niente. Se vogliono proprio "risparmiare" (che poi se lo deve fare la Disney gli altri cosa dovrebbero fare? bah), basta diminuire la tiratura delle copie: se, per dire, prima stampavi 100 dvd e 100 blu ray, oggi ne stampi la metà e in più distribuisci on line e tramite Sky. Semplicemente non vedo perché una cosa debba escludere l'altra.. è solo che sono paraculi loro, ecco cosa.

Inviato da: andyDisney il 27/11/2014, 0:05

Io penso che i supporti ottici (dvd e bluray) stiano si risentendo della crisi in termini di calo delle vendite, ma non è per questo che le major vogliono farli fuori! La verità è che i film in blu ray o in dvd presentano, come tutti i prodotti "fisici", dei costi che è impossibile abbattere (materie prime, imballaggio, spedizione ecc...).
Le copie digitali invece, non presentano alcun costo tra venditore e acquirente...per questo motivo tutti quanti gli studios adotteranno questo sistema per vendere i loro film!

Personalmente non sono contro il Digital Download, a meno che questo non comporti:

- una diminuzione della qualità video e audio

- e il dover rifare daccapo il sistema home-video: vale a dire acquistare un nuovo televisore o nuovi dispositivi per processare i film in copia digitale...

In ogni caso, è ancora troppo presto per parlare di un nuovo PARADIGMA TECNOLOGICO come il Digital Download...il bluray è entrato nelle case della gente da pochi anni...il mercato non ha modo di andare appresso a salti tecnologici così repentini...
Le case cinematografiche e i colossi dell'elettronica di consumo dovrebbero darsi una calmata...

Il VHS è stato inventato nel 1976 (fonte: Wikipedia) ed è durato oltre 20 anni!

Quello che vorrei (come penso la maggior parte delle persone) è un nuovo standard tecnologico di livello super avanzato ma soprattutto DURATURO!

Inviato da: nunval il 27/11/2014, 0:45

Per me che sono un collezionista di film, il digital download e la trasmissione sky non significano un bel niente, tutto qui. è chiaro che, almeno la Disney sta privilegiando queste, e, cosa ancora più GRAVE, le sta privilegiando rispetto alla DISTRIBUZIONE IN SALA, che dovrebbe essere il modo PRINCIPALE di vedere un film. Sono finiti in PRIMA VISIONE ASSOLUTA in ITALIA a Sky sia MILLION DOLLAR ARM, che BEARS, che MUPPETS MOST WANTED. Questa è PREPOTENZA, almeno rispetto a chi vorrebbe vedere i film Disney a CINEMA. Tutto qui e scusate le maiuscole, ma ogni tanto mi arrabbio anche io.

Inviato da: Scrooge McDuck il 27/11/2014, 1:05

Però anche altre volte è capitato che alcuni film finissero direttamente in DVD senza passare per il cinema... quindi non è proprio "colpa" del download, semmai della Disney che non punta sui suoi film da proiettare al cinema.

Sono d'accordissimo che la sala cinematografica dovrebbe essere il modo principale di fruizione dei film, ma non credo che il download stia facendo qualcosa di diverso dalle uscite in home video di altri film che hanno saltato la proiezione al cinema, o l'hanno avuta in maniera talmente tecnica da essere pressoché inesistenti smile.gif

Poi può essere che la Disney Italia che, diciamocelo, non ha voglia di lavorare, colga queste occasioni e le usi a proprio vantaggio (caso Bianca e Bernie di cui non esiste il BD ma è possibile effettuarne l'acquisto su Youtube............gatta ci cova!), ma d'altro canto almeno la Disney guadagna laddove fino a ieri c'era solo ed esclusivamente pirateria, grazie al download legale smile.gif

Inviato da: chipko il 27/11/2014, 3:31

CITAZIONE (andyDisney @ 26/11/2014, 23:05) *
Personalmente non sono contro il Digital Download, a meno che questo non comporti:

- una diminuzione della qualità video e audio

In verità finora il Digital Download è inferiore in termini di qualità video audio. Il bitrate del video è spaventosamente più basso rispetto ad un normale bluray, e lo puoi vedere banalmente dallo spazio occupato, un film ad elevato bitrate più audio sta sui 30-35 Gb.

Inviato da: buffyfan il 27/11/2014, 4:52

CITAZIONE (nunval @ 27/11/2014, 1:45) *
Per me che sono un collezionista di film, il digital download e la trasmissione sky non significano un bel niente, tutto qui. è chiaro che, almeno la Disney sta privilegiando queste, e, cosa ancora più GRAVE, le sta privilegiando rispetto alla DISTRIBUZIONE IN SALA, che dovrebbe essere il modo PRINCIPALE di vedere un film. Sono finiti in PRIMA VISIONE ASSOLUTA in ITALIA a Sky sia MILLION DOLLAR ARM, che BEARS, che MUPPETS MOST WANTED. Questa è PREPOTENZA, almeno rispetto a chi vorrebbe vedere i film Disney a CINEMA. Tutto qui e scusate le maiuscole, ma ogni tanto mi arrabbio anche io.

Bè, ma io credo che mandare un film al cinema costi. Il primo Muppet non è andato bene da noi. E Bears sinceramente quanti porterebbe al cinema. Io stesso, appassionato di documentari, non so se andrei a vederlo (in Blu-ray lo prenderei sicuro però). Non mi sento di demonizzare QUESTE scelte. Le trovo piuttosto scontate a dir la verità. Nel mandarli al cinema credo che ci perderebbero quasi sicuramente, mandandoli su SKY ci guadagnano e basta. In quanto Sky li pagherà un Tot che è sicuro entrerà nelle loro tasche indifferentemente da quanti ascolti faranno!

CITAZIONE (chipko @ 27/11/2014, 4:31) *
In verità finora il Digital Download è inferiore in termini di qualità video audio. Il bitrate del video è spaventosamente più basso rispetto ad un normale bluray, e lo puoi vedere banalmente dallo spazio occupato, un film ad elevato bitrate più audio sta sui 30-35 Gb.

Mah....Secondo me siamo lontani da DD.... stanno rendendo disponibili alcuni film in questo modo per limitare la pirateria e aumentare la scelta all'acquirente secondo me. In una situazione attuale, gli stati uniti sarebbero gli unici a potersi permettere film in DD o streaming in HD. Con la connessione europea, e soprattutto italiana, è ancora un'utopia.... Al momento, nel 2015 avremo i Blu-ray 4K se non sbaglio. Secondo me siamo ancora lontani dalla completa rinuncia dei supporti fisici!

Inviato da: andyDisney il 27/11/2014, 13:26

CITAZIONE (chipko @ 27/11/2014, 3:31) *
In verità finora il Digital Download è inferiore in termini di qualità video audio. Il bitrate del video è spaventosamente più basso rispetto ad un normale bluray, e lo puoi vedere banalmente dallo spazio occupato, un film ad elevato bitrate più audio sta sui 30-35 Gb.

Come dice Anacleto: "sono pienamente d'accordo!"

https://www.youtube.com/watch?v=8EuKRAYnw6U

...proprio per questo volevo dire che sarebbe inconcepibile fruire di film che hanno una qualità inferiore a quella che permette di avere attualmente il Bluray...

Se Digital Download deve essere, che sia almeno davvero in HD o magari direttamente in 4K! Ma sempre vale il discorso che devono aspettare che il mercato prima assorba tutta la tecnologia che hanno schiaffato di colpo nel giro di pochissimi anni...

Insomma...il Blu-ray, che è un supporto di ottima qualità sotto tutti i punti di vista, lo facciano affermare per davvero invece di metterlo da parte come pare abbiano intenzione di fare...

Non voglio sconfinare in argomenti che proprio qua non devono arrivare, ma pare che ci siano di mezzo anche questioni economico-politiche per cui il bluray non ha avuto vita facile finora...vale a dire imposizioni fiscali gravose sul formato per l'alta definizione, considerato come un bene di lusso rispetto al più economico DVD...e come si sa' il lusso si paga! (fonte: il proprietario della videoteca della mia città)

Inviato da: chipko il 27/11/2014, 14:07

CITAZIONE (andyDisney @ 27/11/2014, 12:26) *
considerato come un bene di lusso rispetto al più economico DVD...e come si sa' il lusso si paga! (fonte: il proprietario della videoteca della mia città)

Ma davvero?! post-6-1111346575.gif
Giuro che non lo sapevo. Il Bluray è considerato un bene di lusso?
Mi sembra assurdo, magari quando uscì poteva avere un senso ma ormai quasi tutto è in hd, i canali (mediaset e rai) in Hd (ready) ormai ci sono, che senso ha considerate l'alta definizione un bene di lusso? A sto punto scoprirò che anche la lavatrice o il forno elettrico lo sono.

Inviato da: Scrooge McDuck il 27/11/2014, 22:23

CITAZIONE (chipko @ 27/11/2014, 13:07) *
Ma davvero?! post-6-1111346575.gif
Giuro che non lo sapevo. Il Bluray è considerato un bene di lusso?
Mi sembra assurdo, magari quando uscì poteva avere un senso ma ormai quasi tutto è in hd, i canali (mediaset e rai) in Hd (ready) ormai ci sono, che senso ha considerate l'alta definizione un bene di lusso? A sto punto scoprirò che anche la lavatrice o il forno elettrico lo sono.

Non so se sia considerato ufficialmente o meno un bene di lusso, ma nella videoteca dove lavoravo vedevo le tasse applicate sui BD e rimanevo ogni volta inquietato wacko.gif i miei ex datori di lavoro infatti si salvavano comprando film a Mediaworld o tra l'usato di BlockBuster, ma è assolutamente vietato....indi....

Inviato da: andyDisney il 2/12/2014, 0:04

CITAZIONE (chipko @ 27/11/2014, 14:07) *
Ma davvero?! post-6-1111346575.gif
Giuro che non lo sapevo. Il Bluray è considerato un bene di lusso?
Mi sembra assurdo, magari quando uscì poteva avere un senso ma ormai quasi tutto è in hd, i canali (mediaset e rai) in Hd (ready) ormai ci sono, che senso ha considerate l'alta definizione un bene di lusso? A sto punto scoprirò che anche la lavatrice o il forno elettrico lo sono.

Ciao, scusa se ti rispondo in ritardo...
Essendoci differenza tra Bluray e DVD in termini di qualità, chiaramente il bluray ha un trattamento "più di classe" per così dire. Come ha confermato anche Scrooge, sui bluray è applicata una tassazione maggiore...e credo che il motivo di fondo sia proprio questa percezione del bluray rispetto al DVD.
In tv, l'alta definizione secondo me è solo nominale...nel senso che i pochi programmi in HD nativo non si avvicinano per niente all'HD reso da un bluray disc...e cmq quando un film o un programma viene trasmesso in HD nativo, te lo sbattono in faccia per tutta la durata del film tramite serpentoni o simboli accanto al logo del canale tv...proprio perchè si tratta di una qualità che dà una certa importanza alla trasmissione e quindi la evidenziano il più possibile.

Insomma l'alta definizione è ancora un evento, rispetto alla definizione standard...

Il discorso dal quale sono però partito è la drammatica deriva che i supporti ottici stanno prendendo, ma a discapito ,come detto, della qualità!

Il mio parere però è il seguente...non esiste tuttora un'alternativa valida al bluray...il bluray permette di visionare film in alta definizione FULL HD ed anche i film in 3D...
NON POSSONO abbassare la definizione di un film per poterlo trasmettere on line, visto che gli schermi TV che vendono presentano definizioni via via sempre maggiori...sarebbe un andare avanti e un andare molto indietro allo stesso tempo!

Anche se dovessero trasmettere in streaming film con una qualità pari al bluray, ci sarebbe un ulteriore problema...dove allocare tanta memoria? Vale a dire 35 o più GB normalmente contenuti in un disco bluray?

Il bluray, pur non avendo avuto il successo commerciale del DVD, non ha tuttora rivali sul mercato e per questo motivo nn si può fare ancora a meno di questa tecnologia!

Inviato da: thedreamer862 il 2/12/2014, 16:09

Ho trovato questo articolo in rete molto interessante. Vi consiglio di dargli un'occhiata:
http://www.marcodalprato.com/linutilita-del-blu-ray/

Inviato da: Beast il 2/12/2014, 17:39

CITAZIONE (thedreamer862 @ 2/12/2014, 15:09) *
Ho trovato questo articolo in rete molto interessante. Vi consiglio di dargli un'occhiata:
http://www.marcodalprato.com/linutilita-del-blu-ray/

Come gettare legna sul fuoco eheheh.gif (mi riferisco all'articolo, non a te).

Su molti punti sono fortemente in disaccordo. Cito:

CITAZIONE
Partiamo subito dal presupposto che non spenderò mai 20€ per guardarmi un film e che quindi, di conseguenza, non comprerò (e non ho mai comprato) un blu-ray.

Fin dalla prima frase si palesa la pessima usanza del parlare di ciò che non si conosce. Se poi non spenderà mai 20€ per un film, mi faccio un'idea di quanto sia appassionato di cinema.

CITAZIONE
sono esteticamente brutti

Roftl.gif Parere soggettivo.

CITAZIONE
Il CD è rimpiazzato dall’mp3

Sì, ma con un crollo incredibile nella qualità audio. Faccio poi notare che da qualche anno sta tornando in auge il vinile.

CITAZIONE
Sul rapporto qualitativo tra Blu-ray e Film in iTunes c’è un bellissimo articolo di Arstechnica che trovate qui dove viene fatto un confronto tra i due formati e dove si evince come la qualità dei titoli (a 1080p) presenti nello store della mela siano praticamente uguali allo stesso film in formato blu-ray con l’unica e fondamentale differenza di : occupare molto meno spazio e costare di meno.

E qui casca l'asino, perché l'articolo citato (bello veramente) conclude in questo modo:
But despite an impressive effort by Apple, Blu-ray still reigns king when it comes to image quality. And unlike iTunes titles, BRDs can have uncompressed multi-channel audio, multiple audio language options, and special features.
Traduco: Malgrado gli impressionanti sforzi della Apple, il blu-ray regna ancora sovrano in termini di qualità video. E, a differenza di iTunes, i bd possono includere audio multicanale non compresso, lingue audio multiple e contenuti speciali.
Abbiamo letto lo stesso articolo?! post-6-1111346575.gif

Di mio voglio aggiungere che per vedere in streaming o scaricare legalmente da internet un film 1080p da 9 Gb impiegherei circa 13 ore. Fin quando Telecom non doterà l'Italia di una linea superveloce, io non ho alcuna convenienza.

Inviato da: buffyfan il 2/12/2014, 17:55

CITAZIONE (thedreamer862 @ 2/12/2014, 16:09) *
Ho trovato questo articolo in rete molto interessante. Vi consiglio di dargli un'occhiata:
http://www.marcodalprato.com/linutilita-del-blu-ray/

Ci sono alcune cose che non mi tornano:
1) Se colleziona solo DVD (30?) che nemmeno può usare più perché il suo televisore non ha la presa a scart, non ha un lettore Bluray ergo non ne ha testati o ne avrà testati pochi, come fa a parlare del Bluray? XD
2) Io la differenza tra Itunes e Bluray la vedo tutta! blink.gif Ditemi che non sono l'unico, vi prego. Certo non è enorme, ma c'è!
3) "ipotizzando che ne vengano sfruttati 35 GB, rimangono 15GB di spazio inutilizzato. Un film su iTunes in HD, invece, “pesa” nei casi più estremi 9GB il che mi ha fatto sorgere una domanda: Perché devo spendere di più per avere la stessa cosa?" cioè questo si è risposto da solo in questa frase. Come possono essere la stessa cosa se un film da una parte occupa 9GB, mentre nell'altra 20/25GB???? O__o Di stesso c'è solo il film. Se un film occupa più spazio significa che è meno compresso, no?.... senza contare che vale lo stesso per l'audio. Un DTS HD MA occuperà più spazio, offrendo una qualità migliore. E i contenuti speciali dove li mettiamo?
4) Stanno lavorando ai Blu-ray da 100GB. Quindi l'esperienza "visiva" aumenterà ulteriormente!
5) "Senza considerare poi che un film lo guardi una o al massimo due volte all’anno per poi finire nel dimenticatoio e rimanerci per l’eternità." vabbè.... cosa si può rispondere ad un'affermazione del genere? lol sarò l'unico cretino ad aver rivisto i film decine e decine di volte. XD
6) "Il Blu-ray in primis è, insieme al DVD, un passato che stiamo continuando a trascinarci da anni senza voler capire che il mondo d’oltre oceano è secoli avanti rispetto a noi." bè, sono avanti ed hanno diversi servizi di streaming, ma ci sono anche in Europa.... non so deve vive questo ragazzo! lol e gli introiti dei bluray e DVD sono ancora enormi anche negli stati uniti!

No, non sono assolutamente d'accordo con quello che dice! eheheh.gif

Inviato da: BennuzzO il 2/12/2014, 17:55

Ma veramente esiste questo tipo di integralismo sul web? Questo articolo mi ha lasciato totalmente basito, e a parte che veramente, questo dove vive? Che i bluray siano cari nel periodo di uscita è fuori discussione (come del resto anni fa succedeva per i dvd, con edizioni anche dai 27 € in su), ma è possibile trovare numerosi titoli a cifre ben inferiori agli 8 euro (e ci sono persone che pur avendo una televisione full HD a millemila pollici continuano a comprare dvd perché "il bluray è una roba strana e serve il lettore a parte"), così come i lettori che ormai sono abbastanza alla portata di tutti. Nessuno qui sta ignorando l'evoluzione dei tempi, ma mi sembra veramente assurdo scrivere determinate cose in favore del digitale, che non è che serva questo blogger ad illuminarci su iTunes, se uno non usa internet col salame sugli occhi queste cose la sa! E comunque, sono d'accordo con Beast soprattutto sul fatto dei 20 € e della passione per il cinema dell'autore di questo articolo: se tieni ad un film ci spendi anche venticinque o trenta euro (se ne hai la possibilità, ovviamente), e a me vengono i capelli dritti quando sento gente dire <<Ma che lo compro a fare, che ci faccio? Se lo voglio vedere lo scarico...>>, ma giustamente ognuno la pensa come vuole. Io sono anni che compro i cd fisici, e continuo a farlo pur usando regolarmente un iPod, e finchè li stamperanno li continuerò a comprare, così come i dvd e bluray; poi sicuramente alcuni li sfrutti di più, altri meno, ma niente finisce nel dimenticatoio!

Inviato da: buffyfan il 2/12/2014, 18:10

Ah, si, giusto....anche il fatto dei prezzi. Se ne discute spesso di questo. Come detto già da altri utenti, i prezzi non mi sembrano così proibitivi per i blu-ray. Negli ultimi anni sono calati tantissimo!
E poi parla dell'impatto ambientale! Per carità sono molto sensibili a riguardo, ma esistono gli EcoCase sempre più utilizzati negli USA. E mi sembra comunque molto esagerato. Questi sono i soliti estremismi inutili. L'ambiente va salvaguardato, per carità. Ma per salvarlo ci sono problemi ben più gravi al quale pensare prima. E magari più in la useranno carta e plastica riciclata per fare i cases, chissà! smile.gif Inoltre, facendo una breve ricerca su google, ho trovato questi articoli interessanti: http://www.telecomitalia.com/tit/it/ambiente-sociale/news-mondo-ambiente-sociale/celle-solari-e-blu-ray-nasce-il-fotovoltaico-del-futuro.html
http://www.animalieanimali.it/news/153312_il_blu_ray_a_servizio_dell_ambiente

Inviato da: chipko il 2/12/2014, 20:55

Intanto vorrei ringraziare Beat che mi ha evitato di scrivere quasi parola per parola quello che ha scritto lui.

CITAZIONE (BennuzzO @ 2/12/2014, 16:55) *
Ma veramente esiste questo tipo di integralismo sul web?

Sì. Il tizio mi sa tanto che è un http://www.youtube.com/watch?v=FFhjDX-DUew#t=74. Cmq guerra a parte è un fenomeno che va aumentando nel web, http://scikingpc.blogspot.it/2014/01/un-po-di-ironia-le-regole-per-essere_14.html, http://scikingpc.blogspot.it/2014/01/un-po-di-ironia-le-regole-per-essere_26.html, http://scikingpc.blogspot.it/2014/01/un-po-di-ironia-le-regole-per-essere.html, dell'attore/attrice di turno, del cantante di turno.
Io sono stato in passato un ubuntu fanboy ed ero (sono ancora eheheh.gif ) un apple heater. Ovviamente ci rido e ci scherzo (anche se la apple continua a starmi un po' antipatica), la cosa importante è il senso critico. Come per tutte le cose dipende dall'uso che ne fai anche se trovo incontestabile che l'open source e le licenze common creatives siano una garanzia per la libertà e i diritti di tutti.

CITAZIONE (BennuzzO @ 2/12/2014, 16:55) *
se tieni ad un film ci spendi anche venticinque o trenta euro (se ne hai la possibilità, ovviamente), e a me vengono i capelli dritti quando sento gente dire <<Ma che lo compro a fare, che ci faccio? Se lo voglio vedere lo scarico...>>, ma giustamente ognuno la pensa come vuole.

Se il film ti ha appassionato non ho dubbi, questo vale per tutte le cose, ma se vuoi vederti un film e basta (come poteva accadere una volta con il Blockbuster) la soluzione di itunes mi pare più ragionevole.
Insomma non pensate che la Disney abbia incassato più che abbastanza da Biancaneve e i sette nani? 185 milioni di $ (solo come incasso dal cinema escludendo quindi tutte le vhs, i dvd e Bd) non sono forse sufficienti come riconoscimento per la fatica e l'opera di ingegno?
Posso capire se si trattasse di opere da recuperare o restaurare, che hanno avuto poco o nullo successo, allora sì che capirei il costo di 20-30€ perché sarebbero di nicchia, ma alla fine il costo di un film medio in hd digitale non dovrebbe essere superiore a 3€. Ovvio che il cd o il sacd costi di più di un mp3, di certo non ho la stessa qualità audio però magari l'mp3 lo sento in metro ed è un diversivo il sacd lo ascolto in camera.

CITAZIONE
ma niente finisce nel dimenticatoio!

Bho se hai solo un quarto della collezione di Simon non riesco a capire come sia possibile che non ti finisca qualcosa nel dimenticatoio. Io alla fine la roba che guardo di più è quella su pc e non quella che ho su dvd o bd. Anzi ho lo stesso film sia su Bd che su pc e guardo quello su pc, il dvd o il Bd lo uso se ho una serata cinema, quando vengono gli amici.

Inviato da: Scrooge McDuck il 2/12/2014, 22:24

Marco sono d'accordissimo con te smile.gif

Inviato da: Simon il 3/12/2014, 0:33

CITAZIONE (chipko @ 2/12/2014, 19:55) *
Io sono stato in passato un ubuntu fanboy ed ero (sono ancora eheheh.gif ) un apple heater.

Ovvio che il cd o il sacd costi di più di un mp3, di certo non ho la stessa qualità audio però magari l'mp3 lo sento in metro ed è un diversivo il sacd lo ascolto in camera.

Bho se hai solo un quarto della collezione di Simon non riesco a capire come sia possibile che non ti finisca qualcosa nel dimenticatoio. Io alla fine la roba che guardo di più è quella su pc e non quella che ho su dvd o bd. Anzi ho lo stesso film sia su Bd che su pc e guardo quello su pc, il dvd o il Bd lo uso se ho una serata cinema, quando vengono gli amici.

Forse intendevi hater? Così hai scritto che sei un riscaldatore! Roftl.gif wink.gif

Cos'è il sacd? Al momento non ho capito che intendi unsure.gif

Ma perché mi metti sempre in mezzo nei tuoi commenti?? wacko.gif Cosa c'entra mo la mia collezione? Intendi che ho troppa roba? huh.gif

Inviato da: chipko il 3/12/2014, 1:28

CITAZIONE (Simon @ 2/12/2014, 23:33) *
Forse intendevi hater? Così hai scritto che sei un riscaldatore! Roftl.gif wink.gif

Sì ho visto dopo l'errore, insomma si vede che come odiatore non sono molto credibile eheheh.gif .

CITAZIONE (Simon @ 2/12/2014, 23:33) *
Cos'è il sacd? Al momento non ho capito che intendi unsure.gif

http://it.wikipedia.org/wiki/Super_Audio_CD sta per Super Audio CD è una sorta di corrispettivo del bluray per il mondo musicale sebbene sia molto più sconosciuto.

CITAZIONE (Simon @ 2/12/2014, 23:33) *
Ma perché mi metti sempre in mezzo nei tuoi commenti?? wacko.gif Cosa c'entra mo la mia collezione? Intendi che ho troppa roba? huh.gif

Roftl.gif Roftl.gif
Perché ho presente la tua collezione e di certo l'ha in mente anche Ben (stavo rispondendo a lui). No non intendo dire che hai troppa roba ma che chi ha una vasta collezione difficilmente si rivede tutto (a meno di non guardare 12h al giorno film) e quindi è inevitabile che qualcosa finisca nel dimenticatoio.

Inviato da: Simon il 3/12/2014, 1:33

CITAZIONE (chipko @ 3/12/2014, 0:28) *
Sì ho visto dopo l'errore, insomma si vede che come odiatore non sono molto credibile eheheh.gif .

http://it.wikipedia.org/wiki/Super_Audio_CD sta per Super Audio CD è una sorta di corrispettivo del bluray per il mondo musicale sebbene sia molto più sconosciuto.

Roftl.gif Roftl.gif
Perché ho presente la tua collezione e di certo l'ha in mente anche Ben (stavo rispondendo a lui). No non intendo dire che hai troppa roba ma che chi ha una vasta collezione difficilmente si rivede tutto (a meno di non guardare 12h al giorno film) e quindi è inevitabile che qualcosa finisca nel dimenticatoio.

Ahaahahahahh Roftl.gif

Ora ho capito, grazie della spiegazione wink.gif

Aaaah ecco, si ce l'ha Ben ( Roftl.gif ) presente, la vede sempre! In effetti si, ci sono film che non vedo da un saaaaaacco di tempo e chissà, forse quelli per me meno importanti magari tra qualche anno li potrei anche dar via, ma la maggior parte me li terrò yes.gif

Inviato da: chipko il 3/3/2015, 15:27

http://www.avmagazine.it/news/4K/finalizzato-lo-standard-blu-ray-uhd_9928.html sul fronte del bluray 4k. Sono uscite le prime specifiche, interessanti sono anche e soprattutto i commenti all'articolo. Ancora niente sui lettori Bd in 4k nativi al momento saranno solo in grado di fare l'up scaling 4K.

Inviato da: chipko il 16/3/2015, 20:18

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 16/3/2015, 15:55) *
E, a parer mio, la sola esistenza del Blue-Ray Disc è follia pura. Detto questo, essendo appassionata di videocassette, reputo necessario acquistare un film in DVD in due soli casi: quando è così recente da non essere mai uscito su cassetta (ovviamente) e quando contiene più doppiaggi, come ad esempio l'ultima edizione de La Bella e la Bestia di Truffaut o la serie di Mimì e la Nazionale di Pallavolo attualmente in edicola. Ecco, la differenza di doppiaggio è forse l'unica scusante al fatto di possedere un film in due diverse versioni, difatti persino io ho due cassette a testa per Bambi e per Lilli e il Vagabondo. Ma per il resto...
Morte e sepolte? Conosco un numero non indifferente di persone che ancora le usa e guarda, oltre a videoteche dove circolano grandemente. Senza contare che, riguardo Via col Vento, da quando c'è il digitale non posso registrare niente dalla TV, quindi è come dirsela. happy.gif

Le vhs sono andate fuori produzione nel 2008 (7 anni fa). Quindi che la vhs sia un formato che è morto e sepolto (esattamente come il floppy disk) non è questione di interpretazioni o opinioni personali. È un fatto oggettivo.
Le persone che ne fanno largo uso chi sono? Nel senso che o sono tutti over 60 o sono magari persone che vivono isolate in qualche paesino di montagna o di 200 abitanti o ancora sono persone che non sapevano usare la tecnologia e come non usavano il videoregistratore (magari regalato loro dai figli) oggi non hanno aggiornato il loro parco audio visivo.

Videoteche? A me risultano tutte fallite. Se ti riferisci invece al comparto video di qualche biblioteca o ad archivi pubblici o universitari allora è un altra cosa (tra l'altro la biblioteca del mio paese, 7000 abitanti, 10 anni fa butto/regalò tutte le videocassette per mettere al loro posto i dvd, per cui, almeno che l'archivio non abbia un qualche prestigio, dubito che resteranno ancora a lungo in circolo anche in questi canali). Persino nella scuola elementare del mio paese e nella parrocchia ormai non si trovano più le cassette.

Da quando c'è il digitale puoi registrare benissimo se prendi un registratore digitale, io c'è l'ho da quasi 10 anni (in realtà è un lettore bluray che regista anche su un hard disk interno). La tecnologia si evolve, se tu, per scelta, decidi di rimanere indietro la responsabilità è tua. Non c'è da stupirsi che sia più facile trovare un benzinaio che un luogo dove si possa far abbeverare il cavallo. Puoi parlarmi benissimo del cavallo quanto vuoi, e dire che la monarchia inglese ne fa ancora uso, ma il mondo ha scelto l'automobile.

Ps tra l'altro qui si (in questa discussione) si cerca di capire se i formati fisici avranno o no ancora un futuro. Può essere che il Bd 4k nasca morto (altro che vhs), io spero no, ma il mondo pare andare verso i supporti liquidi. Può non piacermi me se così sarà dovrò farmene una ragione

Inviato da: LucaDopp il 17/3/2015, 0:23

CITAZIONE (chipko @ 16/3/2015, 19:18) *
La tecnologia si evolve, se tu, per scelta, decidi di rimanere indietro la responsabilità è tua. Non c'è da stupirsi che sia più facile trovare un benzinaio che un luogo dove si possa far abbeverare il cavallo. Puoi parlarmi benissimo del cavallo quanto vuoi, e dire che la monarchia inglese ne fa ancora uso, ma il mondo ha scelto l'automobile.

Non posso che quotare queste affermazioni. La follia pura non è il Blu-ray (che invece è una grande invenzione), ma rifiutare la sua esistenza. Se uno vuole vivere come se fossimo nel 1995 sia pure, ma prima o poi i nodi vengono al pettine. I film in DVD o in Blu-ray durano un'eternità, le VHS prima o poi diventano una massa di nastri inguardabili (e a mio parere lo sono già per conto loro).

Inviato da: buffyfan il 17/3/2015, 2:47

Il Blu-ray (purtroppo) le volte che viene criticato è perché o non lo si conosce, o non lo si è provato. Nessuno nega il fascino delle VHS. Io stesso ne possiedo ancora alcune. Ma mai e poi mai oserei vedere un film in VHS, se dello stesso film possiedo anche il Blu-ray. xD Non vedo una VHS da anni e anni. E anche volendo non potrei non possedendo più un lettore VHS lol (e sinceramente non li vedo nemmeno più in vendita @[email protected])

Inviato da: Scrooge McDuck il 17/3/2015, 13:34

Ma infatti non è lontanamente paragonabile dai!!! Provare a guardare lo stesso identico film in BD prima e in VHS dopo è un po' come ricevere un calcio dritto negli occhi laugh.gif

Poi io vedo ancora alcune videocassette (Estremamente Pippo, Il re leone*, La bella e la Bestia*, Tale Spin), un po' perché alcuni sono inediti in formati che non siano le VHS, un po' perché altri negli anni sono stati modificati e in VHS rimangono, per me, più fedeli all'opera originale. Ma ovvio che un DVD è molto più duttile e un BD ha una qualità d'immagine imparagonabile smile.gif

* che poi uno, se vuole, trova le versioni corrette e senza modifiche su internet e se le mette su DVD. Ma è il solito discorso del "perché devo ricorrere ad altre fonti per godere di un prodotto senza riflessi sui vetri, senza cascate modificate, scene invertite (Sirenetta) o canzoni riscritte (Aladdin)?

(per la cronaca, l'ultima volta che ho visto delle VHS è stata la scorsa estate smile.gif )

Inviato da: chipko il 17/3/2015, 14:00

Se posso però ti consiglio di digitalizzarle quanto prima, come fa Mad che di tutte quelle che compra le visiona una sola volta durante il processo di digitalizzazione per poi metterle via. Perché è vero che purtroppo le vhs sono le uniche fonti che ci rimangono per cartelli italiani, o aspect ratio o magari per un certo doppiaggio, ma è anche vero che ogni volta che la visioni perdi un po' della qualità.

Le vhs sono oggi totalmente inutili e superate come supporto di registrazione ma ovviamente possono avere un valore enorme storico/culturale per via del loro contenuto (che per essere preservato deve però essere digitalizzato).

Non a caso Lucadopp aveva distinto tra utente normale e collezionista. Io stesso ho dei floppy disk che non intendo buttare/vendere, ma ovviamente ne ho fatto una copia (più di una) su supporti meno deperibili.

Inviato da: Scrooge McDuck il 17/3/2015, 14:36

CITAZIONE (chipko @ 17/3/2015, 13:00) *
Se posso però ti consiglio di digitalizzarle quanto prima, come fa Mad che di tutte quelle che compra le visiona una sola volta durante il processo di digitalizzazione per poi metterle via. Perché è vero che purtroppo le vhs sono le uniche fonti che ci rimangono per cartelli italiani, o aspect ratio o magari per un certo doppiaggio, ma è anche vero che ogni volta che la visioni perdi un po' della qualità.

Le vhs sono oggi totalmente inutili e superate come supporto di registrazione ma ovviamente possono avere un valore enorme storico/culturale per via del loro contenuto (che per essere preservato deve però essere digitalizzato).

Non a caso Lucadopp aveva distinto tra utente normale e collezionista. Io stesso ho dei floppy disk che non intendo buttare/vendere, ma ovviamente ne ho fatto una copia (più di una) su supporti meno deperibili.

Sì sì, hai perfettamente ragione smile.gif infatti mi riprometto sempre di darle a un ragazzo che lo fa come lavoretto (perché io non ho la minima idea di come si faccia bleh.gif )

Inviato da: LucaDopp il 17/3/2015, 15:04

Anch'io ho ancora delle VHS (tipo Bambi o Il Re Leone), non per collezionismo ma per un valore affettivo. Ma se devo rivedermi i film me li guardo in Blu-ray o DVD, non mi sognerei mai di rimettermi a guardare le VHS in una TV HD. Anche nel caso del Re Leone non trovo che le modifiche siano un motivo valido per rivederselo in VHS, dove è comunque modificato nell'aspect ratio.

Inviato da: chipko il 17/3/2015, 15:30

CITAZIONE (LucaDopp @ 17/3/2015, 14:04) *
Anch'io ho ancora delle VHS (tipo Bambi o Il Re Leone), non per collezionismo ma per un valore affettivo. Ma se devo rivedermi i film me li guardo in Blu-ray o DVD, non mi sognerei mai di rimettermi a guardare le VHS in una TV HD. Anche nel caso del Re Leone non trovo che le modifiche siano un motivo valido per rivederselo in VHS, dove è comunque modificato nell'aspect ratio.

Bhe qui rientriamo nel soggettivo, di fatto la vhs è l'unica senza censure e senza modifica e rappresenta l'editio princeps. Se uno dovesse tracciare una storia di questo classico non può non far riferimento a queste modifiche, e tali modifiche sono presenti solo su vhs (non ricordo se già il primo dvd fosse modificato). Quindi anche se solo uno si trovasse a dover fare un paragone o una recensione seria ha bisogno del master della vhs (o di una sua digitalizzazione o, se ha una fortuna esagerata, della pellicola originale cinematografica). Ovviamente stiamo parlando di una super nicchia di utenti (più che appassionati) ma il motivo mi sembra più che valido.

Inviato da: LucaDopp il 17/3/2015, 16:56

CITAZIONE (chipko @ 17/3/2015, 14:30) *
Quindi anche se solo uno si trovasse a dover fare un paragone o una recensione seria ha bisogno del master della vhs (o di una sua digitalizzazione o, se ha una fortuna esagerata, della pellicola originale cinematografica). Ovviamente stiamo parlando di una super nicchia di utenti (più che appassionati) ma il motivo mi sembra più che valido.

Certo, io comunque non parlavo di visioni finalizzate a questo scopo, ma per puro piacere.

Inviato da: Scrooge McDuck il 17/3/2015, 18:12

CITAZIONE (chipko @ 17/3/2015, 14:30) *
non ricordo se già il primo dvd fosse modificato

Il solo fatto che fossero modificate le voci di T&P per quel famigerato errore, per me ha significato per molti anni il non aver rivisto quel film, o se proprio proprio in VHS o (dopo aver preso dimestichezza con internet) con la sua versione digitalizzata.

Ma credo che le modifiche alle cascate, ai coccodrilli, alla scritta "sex" e alle nuvole fossero già state apportate alla prima edizione DVD (non ne sono sicurissimo però).

Comunque sono d'accordo con voi che il 99,9% della popolazione che non è così "fissata" e purista non dovrebbe pensarci due volte nello scegliere tra una VHS e un BD (o DVD).

Inviato da: Capitano Amelia il 17/3/2015, 20:53

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 17/3/2015, 17:12) *
Ma credo che le modifiche alle cascate, ai coccodrilli, alla scritta "sex" e alle nuvole fossero già state apportate alla prima edizione DVD (non ne sono sicurissimo però).

Confermo che queste modifiche furono fatte proprio per la prima edizione in DVD de "Il re leone". wink.gif

Inviato da: LucaDopp il 17/3/2015, 21:44

Che poi mi ha stupito il fatto che Fa Belle sia nata nel 1999, ovvero quando le VHS già stavano diventando vecchie! eheheh.gif

Inviato da: Prince Philip il 17/3/2015, 23:46

Personalmente ho centinaia di VHS, e continuo a comperarle, visto che ci sono dozzine di film che da noi, paese del terzo mondo, non sono mai usciti in DVD e probabilmente mai usciranno (figuriamoci poi in BluRay), quindi se l'alternativa è non vederli o vederli in lingua originale ben venga una VHS, e chissene della qualità tongue.gif

Inviato da: chipko il 18/3/2015, 0:14

CITAZIONE (Prince Philip @ 17/3/2015, 22:46) *
Personalmente ho centinaia di VHS, e continuo a comperarle, visto che ci sono dozzine di film che da noi, paese del terzo mondo, non sono mai usciti in DVD e probabilmente mai usciranno (figuriamoci poi in BluRay), quindi se l'alternativa è non vederli o vederli in lingua originale ben venga una VHS, e chissene della qualità tongue.gif

Ma le compri nel mercato dell'usato. Non esistono cassette nuove in vendita, al massimo le puoi trovare nuove perché furono invendute all'epoca. Posso capire che in linea di principio, se non esiste altro supporto disponibile, la vhs possa essere una soluzione, ma se tu dici che il motivo per cui da noi certi film non sono mai usciti in dvd è perché siamo un paese del terzo mondo, implicitamente stai riconoscendo che le vhs sono una tecnologia da terzo mondo eheheh.gif .

Cmq è vero, praticamente quasi tutto il cinema muto italiano è reperibile solo in vhs. Trovo che sia un peccato.

Inviato da: Prince Philip il 18/3/2015, 0:43

CITAZIONE (chipko @ 17/3/2015, 23:14) *
Ma le compri nel mercato dell'usato. Non esistono cassette nuove in vendita, al massimo le puoi trovare nuove perché furono invendute all'epoca.

Si, si, certo, ovviamente usate o usate ma nuove tongue.gif Anche se in qualche negozietto qui da me ne hanno ancora diverse sugli scaffaloni più alti, tra cui anche alcune Disney tipo "Pocahontas" happy.gif

CITAZIONE (chipko @ 17/3/2015, 23:14) *
... ma se tu dici che il motivo per cui da noi certi film non sono mai usciti in dvd è perché siamo un paese del terzo mondo, implicitamente stai riconoscendo che le vhs sono una tecnologia da terzo mondo eheheh.gif

Mmmmm, non credo di aver capito bene, comunque mi riferivo al semplice fatto che da noi, per tutta una serie di ragioni più o meno giuste e/o condivisibili, si preferisce pubblicare prodotti recenti o di riconosciuto successo, lasciando quelli dell'epoca d'oro in mano ad etichette astruse tipo A&R e compagnia bella, e altri ancora, come i prodotti televisivi anni '80 di nicchia anche se con cast degni di nota, completamente inediti e soprattutto introvabili... che le VHS siano una tecnologia da terzo mondo non lo direi mai, per il solo fatto che permettono di rivedere titoli ormai assolutamente irreperibili per altre vie (anche poco legali) posso solo benedire le etichette che le hanno a suo tempo pubblicate tongue.gif Il vero terzo mondo è il doversi arrabattare e ingegnare per vedere in italiano un film o una serie che all'estero si trova facilmente in qualunque negozio online e non, spesso con 4-5 lingue tra cui scegliere ma non la nostra dry.gif

Inviato da: chipko il 18/3/2015, 1:06

Eh lo so. È il problema del mercato. Siamo un mercato piccolo, anche per i libri. Senza contare che piratiamo molto. È un cane che si morde la coda. In America i prezzi scendono, banalmente basta vedere servizi come netflix, qui da noi no. Noi piratiamo per i prezzi allucinanti (30-40€ per un cofanetto in dvd è un prezzo assurdo), loro non producono i dvd, a questo punto anche chi non piraterebbe pirata perché qui non c'è disponibilità di titoli aumentando ulteriormente la pirateria, che a sua volta disincentiva a produrre dvd/bd in nel nostro paese. Senza contare il ritardo con cui vengono distribuiti certi prodotti. I dvd si Sailor sono giunti anni e anni dopo che erano già usciti in altri paesi. Nel frattempo si erano già fatti tutti i mux e furono messi a disposizione dai canali peer to peer. E si può fare lo stesso esempio per molte serie, anime e cartoni. Se uno è stato messo in condizioni di scaricarsi una serie che magari 10 anni fa avrebbe anche comprato, poi è difficile che 10 anni dopo se la compri, a meno che non sia un super appassionato.

Il ragionamento era che se siamo un paese da terzo mondo e siamo tali perché per alcuni film ci siamo fermati alle vhs, allora significa che le vhs sono una tecnologia da terzo mondo. È un sillogismo, se ritieni vera la premessa (siamo indietro perché da noi certi dvd non sono usciti ma in vhs sì) allora è vera anche l'altra conclusione (la vhs è una tecnologia da terzo mondo).

Inviato da: LucaDopp il 18/3/2015, 2:25

Devo ammettere che io ancora oggi guardo "In viaggio con Pippo" (quelle poche volte) nella mia VHS poiché non ce l'ho in DVD e non ho mai voluto comprare le versioni uscite da noi (solo una Warner e una Buena Vista da edicola, una miseria).

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 18/3/2015, 16:19

CITAZIONE (chipko @ 16/3/2015, 19:18) *
Le vhs sono andate fuori produzione nel 2008 (7 anni fa). Quindi che la vhs sia un formato che è morto e sepolto (esattamente come il floppy disk) non è questione di interpretazioni o opinioni personali. È un fatto oggettivo.
Le persone che ne fanno largo uso chi sono? Nel senso che o sono tutti over 60 o sono magari persone che vivono isolate in qualche paesino di montagna o di 200 abitanti o ancora sono persone che non sapevano usare la tecnologia e come non usavano il videoregistratore (magari regalato loro dai figli) oggi non hanno aggiornato il loro parco audio visivo.

Videoteche? A me risultano tutte fallite. Se ti riferisci invece al comparto video di qualche biblioteca o ad archivi pubblici o universitari allora è un altra cosa (tra l'altro la biblioteca del mio paese, 7000 abitanti, 10 anni fa butto/regalò tutte le videocassette per mettere al loro posto i dvd, per cui, almeno che l'archivio non abbia un qualche prestigio, dubito che resteranno ancora a lungo in circolo anche in questi canali). Persino nella scuola elementare del mio paese e nella parrocchia ormai non si trovano più le cassette.

Da quando c'è il digitale puoi registrare benissimo se prendi un registratore digitale, io c'è l'ho da quasi 10 anni (in realtà è un lettore bluray che regista anche su un hard disk interno). La tecnologia si evolve, se tu, per scelta, decidi di rimanere indietro la responsabilità è tua. Non c'è da stupirsi che sia più facile trovare un benzinaio che un luogo dove si possa far abbeverare il cavallo. Puoi parlarmi benissimo del cavallo quanto vuoi, e dire che la monarchia inglese ne fa ancora uso, ma il mondo ha scelto l'automobile.

Ps tra l'altro qui si (in questa discussione) si cerca di capire se i formati fisici avranno o no ancora un futuro. Può essere che il Bd 4k nasca morto (altro che vhs), io spero no, ma il mondo pare andare verso i supporti liquidi. Può non piacermi me se così sarà dovrò farmene una ragione

Parli del 2008 come se fosse il 1808. mellow.gif Non so voi, ma a me sembra l'altro ieri.
Ti stupiresti se ti dicessi che metà dei miei compagni di classe ne fa largo uso? Non sto mentendo.
Grrodon, aiutami tu! Vero che a Padova ci sono videoteche dove circolano anche cassette? Specie quella vicino all'ospedale, di cui purtroppo non mi ricordo il nome? C'è bisogno della tua affidabile testimonianza!
MODIFICA: http://www.antonianafilm.it/
Per quanto riguarda le biblioteche, conosco tutte quelle nei miei paraggi, e non c'è nessuna che non abbia i suoi bei cinque scaffali stracolmi di cassette Disney sfasciate a puntino. E sapessi quanti bimbi le prendono in prestito! (l'ho visto coi miei occhi) Devi abitare in un paese molto tecnologico, perché nel buco dove abito io, alle elementari come alle medie, dovevi imbarcarti in una ricerca di ore per trovare due o tre DVD! eheheh.gif
...Perché, i floppy non si usano più? Tutto ciò mi sconvolge.

CITAZIONE
Che poi mi ha stupito il fatto che Fa Belle sia nata nel 1999, ovvero quando le VHS già stavano diventando vecchie!

E io che ero convinta che questo fosse accaduto nel 2006! Scherzi a parte, cosa c'era nel 1999 a far concorrenza alle cassette? I laser disc? dry.gif

In conclusione, credo di preferire le cassette a qualsiasi altro supporto, oltre che per innegabili vantaggi pratici quali l'assenza di "regioni" o menù e la presenza di scritte localizzate, per il fatto che rappresentino la mia infanzia. Perché altrimenti non mi piacerebbero neanche i film Disney, e credo che voi mi possiate capire bene. Quel logo, la voce che parafrasava lo ktema eis aei (perdonatemi la traslitterazione spiccia, ma scrivere in greco con la tastiera latina è un'impresa impossibile), quell'avvertimento, quella scritta, il castello azzurro... Se li cambiassero ne moriremmo tutti. Dovremmo dire addio ad una parte di noi, fra l'altro l'unica non infelice di tutta l'esistenza.

Infine, per spiegare meglio perché per me il Blue-Ray è follia pura, devo fare un giro largo: il vantaggio più grande del DVD (quello che, secondo me, l'ha fatto prevalere) consiste nelle dimensioni ridotte - che poi, troppo difficile dimezzare anche le dimensioni della custodia? Un vantaggio immane per chi non vive in una villa. E il vantaggio del Blue-Ray? Una miglior qualità video. Ripeto, una miglior qualità video. A parità di formato, di contenuti, di tutto. Ma senza la possibilità di usare lo stesso lettore. E a prezzi mostruosi.

Inviato da: Mad Hatter il 18/3/2015, 17:21

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 16:19) *
Grrodon, aiutami tu! Vero che a Padova ci sono videoteche dove circolano anche cassette? Specie quella vicino all'ospedale, di cui purtroppo non mi ricordo il nome? C'è bisogno della tua affidabile testimonianza!

Vero. Ma sono poche. A PD città non so quante ancora ce ne siano, a PD provincia dall'inizio 2015 ne son state chiuse ben 4 in paeselli vicino al mio. 4.
In ogni caso è una realtà molto piccola, che si tratti di Padova o di qualsiasi altra città. E' la classica ricerca dell'ago nel pagliaio dove per giunta i DVD che costituiscono il pagliaio sono addirittura sempre meno ed anche le videoteche che commercializzano/noleggiano supporti superiori alla videocassetta non hanno vita lunghissima oggigiorno, per tanti e diversi motivi.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 18/3/2015, 17:35

Grazie della testimonianza! Ad ogni modo, sono forse io ad essere stata cresciuta in un ambiente tecnologicamente indietro di dieci anni rispetto al resto del mondo? Comincio a sospettarlo...

Inviato da: chipko il 18/3/2015, 19:12

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 16:35) *
Grazie della testimonianza! Ad ogni modo, sono forse io ad essere stata cresciuta in un ambiente tecnologicamente indietro di dieci anni rispetto al resto del mondo? Comincio a sospettarlo...

Beh, non so, a me pare francamente strano che nella tua biblioteca abbiano conservato le vhs, nel senso che io non conosco più nessuno ad averne uno funzionante. Se per te non è problema puoi dire dove abiti? C'è la stazione ferroviaria o è un paesino collegato solo con il bus? O altrimenti sarebbe utile sapere quanti abitanti fa. Sicuramente esistono zone arretrare in Italia, ma certo il mio paesello non è uno di quelli che si può definire tecnologico. Come diceva Mad le videoteche se pur qualcuna ne sopravvive sono ormai una minoranza, e dubito che vivano di solo noleggio, di solito vendono anche altro, magliette, cd e così via.

Per quanto riguarda il tempo, nell'ambito della tecnologia, esso segue una https://it.wikipedia.org/wiki/Funzione_esponenziale, per cui 7 anni sono davvero un lasso di tempo enorme. Quando avevo 7 anni l'hard disk del mio pc era di 20 mega (mega non giga), nel giro di 23 anni gli hard disk hanno raggiunto una dimensione di circa 1/2 tera, 2 tera corrispondono a circa 2.000.000 di mega. Perché non si usa più il floppy? Perché i pc ormai non montano più tale lettore, gli ultimi a montarlo probabilmente sono stati i pc con preinstallato Windows Xp (2001).
Nel 98 gli hard disk più fighi erano quelli da 1 giga (ovvero 1024 mega). In 8 anni si è passati da Hard Disk di 20 mega a 1000, in 25 anni se si fosse mantenuta una crescita proporzionale in teoria si sarebbe dovuti passare 3062 mega, ovvero circa 3 giga (8:980=25:x se non ho sbagliato la proporzione tongue.gif ), invece si è passati a 2.000.000 di mega, ovvero 2000 giga circa. Inizi a capire perché 7 anni sono davvero tanti per la tecnologia?
Per prezzi mostruosi ti riferisci ai lettori o ai Bd tout court? Perché il lettore più economico costa 60€.
Quanto alle differenze fra dvd e Bd la qualità ti sembra un fattore di poco conto? Se vai a mangiare fuori la qualità non conta? Se compri un letto, un frigorifero, un forno, un auto, la qualità non conta? Perdonami ma il discorso non ha molto senso. Il letto è sempre letto, come lo è il frigo o il forno o un'auto, ma le prestazioni e la qualità con cui sono stati costruiti ne determinano poi il prezzo. Non mi sembra affatto un discorso assurdo. Se voglio un forno che abbia tante funzioni, che sia in efficienza energetica A-30%, che non disperda il calore, mantenendo la porta fredda, che abbia il blocco di sicurezza bambini, che sia pirolitico lo pago molto di più di un qualsiasi forno da 300-400€ lo pago sui 800-1000€. Con tutti e due ci posso fare la pizza surgelata ma la differenza di prezzo è pienamente giustificata. La qualità si paga e, in alcuni casi, si auto ripaga. Più è alta la classe di efficienza energetica più paghi un elettrodomestico ma più anche risparmi in bolletta. Ovviamente questo specifico discorso non è qui applicabile ai bluray (non risparmi niente).

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 18/3/2015, 19:35

Abito a Selvazzano, comune che conta circa 22.000 abitanti (dico buco riferendomi alla mia frazione, che è molto più piccola), tuttavia posso testimoniare che biblioteche strapiene di cassette si trovano ancor di più nel vicino comune di Rubano. Per quanto riguarda le videoteche, hai ragione, col noleggio ci fanno poco, infatti si dedicano principalmente alla vendita: d'altronde, chi noleggerebbe un film quando spendendo un po' di più si può avere lo ktema eis aei?
Notizie sconvolgenti... Com'è possibile che la tecnologia viaggi ad una velocità talmente impressionante?
Se permetti, la qualità video è ottima anche coi DVD, ed io continuo a sostenere (certo, è imparagonabile) che anche quella delle cassette sia più che buona. Quindi non vedo perché volerne ancora di più. Da un forno pretendo che cuocia l'arrosto, non tutti gli optional possibili e immaginabili di questo mondo. Non dico di limitarsi ad accettare la decenza, ma neanche di svenarsi per avere 1080p anziché 720; che, se non sbaglio, vengono comunque definiti "alta definizione" (ok, ok, gioco di parole che non fa ridere nessuno). Forse persino una testardona come me potrebbe accettare i Blue-Ray se solo si potessero vedere col lettore DVD (spiacente, ma non comprerei un lettore in più neanche se costasse dieci euro, per principio) e se costassero esattamente quanto questi, quando invece costano quasi il doppio, in genere. Come ormai ripeto ai quattro venti da un paio di settimane, col cuore infranto ho dovuto rinunciare alla collezione di Mimì, ma è ciò che capita quando quattro bocche (e mezzo) devono essere sfamate con due stipendi da professori. Ora, non voglio suscitare pietà, specie considerando che c'è chi sta molto peggio e che noi certo non ci avviciniamo neanche lontanamente alla soglia di povertà, ma è qualcosa che bisogna tenere in conto quando si parla di acquistare beni che, alla fin fine, sono completamente inutili.
C'è un sacco di gente che si chiede cos'abbia il Blue-Ray di diverso dal DVD, e questo perché il formato è il medesimo - logico! Infine, ci sarà pure un motivo se il Blue-Ray non è decollato, mentre oserei dire chiunque non scarichi i film da Internet compra almeno qualche DVD all'anno.

MODIFICA: Mi ero dimenticata di risponderti: sì, a Selvazzano (ma anche a Rubano, se è per questo) arriva solo l'autobus.

Inviato da: chipko il 18/3/2015, 20:12

Beh non è solo la tecnologia, direi che è quasi tutto l'umano sapere (almeno nei paesi industrializzati). Se ci pensi per secoli la vita dei contadini è stata pressoché uguale ma nell'ultimo periodo le differenze si sono fatte abissali. Perfino fra me e mia sorella c'è un gap generazionale (e abbiamo solo 9 anni di differenza), il mondo ha preso correre come un pazzo. Se tu fossi vissuta 100 anni fa non avresti avuto una vita poi tanto differente da quella di tua nonna o della tua bisnonna, mentre oggi la separazione fra te e le tue ave è di molto maggiore e lo sarà ancora di più fra te e le tue figlie e nipoti.

Certo il Bd non è un bene di prima necessità, e non sei la sola a non essere passata al nuovo formato (cosa che ora come ora non ti consiglierei di fare visto che stiamo per cambiare formato), ma il tutta la discussione era nata dal fatto che avevi detto che avresti optato per la vhs di "via col vento" perché ritenevi inutile il dvd che serviva solo se aveva altri doppiaggi. Posso capire chi, per una serie di ragioni compra i dvd al posto dei bluray, molto meno chi opta per le vhs. Inoltre avevi scritto che avevate appena preso un vcr (videoregistratore) per 200€. Per la stessa cifra avresti potuto prendere un lettore bluray di fascia medio alta (che ti avrebbe permesso di registrare per esempio). Se uno oggi vuole comprare un commodore 64 è liberissimo di farlo, se però lo vuole difendere paragonandolo alle moderne tecnologie adducendo a motivo della sua scelta che la moderna tecnologia costa cara non è credibile perché ha appena speso una cifra alta (i commodore iniziano a costare cari perché rari) per prendere una cosa obsoleta anziché una moderna. Spendere tanti soldi pur di non cambiare non mi sembra una grande idea, a meno che il cambiamento non rappresenti un notevole peggioramento. Nessuno vuole giudicare il tuo stile di vita o le tue scelte (ci mancherebbe). Se dici che ti piacciono le vhs nessuno ha niente da obbiettare, se dici che in fondo sono la stessa cosa del dvd o del Bd, si esce dalla soggettività e, giustamente, ti si fa notare che sei in un errore di prospettiva.
Una volta un nobile affermò "le automobili non sostituiranno mai cavalli e carrozze". Pare che perfino i pc verranno spazzati via dagli smartphone, ma nonostante il mio sommo orrore, o diverrò un dinosauro o mi dovrò evolvere e accettare il cambiamento.

Ps guarda che i lettori Bd leggono anche i dvd.

Inviato da: LucaDopp il 18/3/2015, 20:54

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 15:19) *
E io che ero convinta che questo fosse accaduto nel 2006! Scherzi a parte, cosa c'era nel 1999 a far concorrenza alle cassette? I laser disc? dry.gif

I primi DVD dei film Disney, all'epoca distribuiti dalla Warner, uscirono proprio in quell'anno, quindi le VHS stavano effettivamente perdendo terreno. Nel 2006 già cominciavano a uscire i Blu-ray...

Sulla differenza tra DVD e Blu-ray, è vero che VHS=analogico e DVD-BD=digitale entrambi, ma uscendo un attimo dal guscio e informandosi si scopre che la differenza di qualità e capienza è enorme. Credo che tu abbia solo dei pregiudizi, come d'altronde li avevo anch'io fino a un po' di anni fa. Idem per quanto riguarda i prezzi, dato che variano molto in base a diversi fattori e comunque non sempre un BD costa di più di un DVD. Io stesso alla Mediaworld ho trovato il BD di A Bug's Life a 7 euro, che non mi pare certo un costo elevato... Certo, non sto dicendo che un Blu-ray sia sempre meglio di un DVD, e questo l'abbiamo dimostrato più volte nelle discussioni.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 18/3/2015, 21:50

Ops! Credo ci sia stato un grosso equivoco! In effetti credo di essermi spiegata male: il videoregistratore a doppia entrata l'abbiamo solo trovato, non comprato, dato che ne abbiamo già uno in ottime condizioni acquistato nel 2007 a metà prezzo! Abbiamo solo considerato di prenderlo, in futuro, se si dovesse rendere necessario. Mi rendo conto che in effetti la mia frase poteva essere equivocata. Scusate! blush.gif

CITAZIONE
(cosa che ora come ora non ti consiglierei di fare visto che stiamo per cambiare formato)

Ah... oh... davvero? Ancora? Ma... ma... ma... ohmy.gif

CITAZIONE
Pare che perfino i pc verranno spazzati via dagli smartphone, ma nonostante il mio sommo orrore, o diverrò un dinosauro o mi dovrò evolvere e accettare il cambiamento.

Orrore e raccapriccio! E' qualcosa che non riesco neanche a prendere in considerazione. Chiedere ad un telefono di navigare in Internet è come chiedere ad un videoregistratore di fare il caffè, dal mio punto di vista.

CITAZIONE
Ps guarda che i lettori Bd leggono anche i dvd.

Lo sapevo, ci mancherebbe! Mi lamento del fatto che non valga il contrario. tongue.gif

CITAZIONE
I primi DVD dei film Disney, all'epoca distribuiti dalla Warner, uscirono proprio in quell'anno, quindi le VHS stavano effettivamente perdendo terreno. Nel 2006 già cominciavano a uscire i Blu-ray...

Però dire che il formato "precedente" perde terreno esattamente quando il successivo viene inventato è un'esagerazione, dai! Vuoi che il pubblico sia stato così veloce?
Ma guarda! Ero convinta che i Blue-Ray fossero stati inventati nel 2009. Forse perché è stato allora che su Topolino hanno pubblicato una serie di articoli informativi riguardanti la novità.

Alla fine, credo che la mia opinione sia questa: il gioco non vale la candela. Ovvero, i vantaggi del Blue-Ray rispetto al DVD non mi sembrano neanche lontanamente paragonabili a quelli del DVD rispetto alla videocassetta, perciò non ne vale la pena. Se poi si aggiunge il fatto che in genere costino cari... (non andiamo a pescare le eccezioni, quelle esistono sempre! tongue.gif ) Ripeto che ci deve pur essere un motivo se il pubblico generalista si dedica quasi esclusivamente ai DVD e se gli stessi non sono stati soppiantati.

PS: E' inutile che cerchiate di far cambiare idea ad una campionessa di testardaggine, il DVD di Via col Vento lo comprerò se e solo se conterrà anche il ridoppiaggio degli anni '70! tongue.gif )

PPS: Fatemi capire una cosa: voi comprate in Blue-Ray titoli che possedete già nei formati più disparati, giusto? A che scopo?
No, non vi sto prendendo in giro, è che proprio non ci arrivo. huh.gif

Inviato da: chipko il 18/3/2015, 22:31

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 20:50) *
Orrore e raccapriccio! E' qualcosa che non riesco neanche a prendere in considerazione. Chiedere ad un telefono di navigare in Internet è come chiedere ad un videoregistratore di fare il caffè, dal mio punto di vista.

Condivido, anche perché il cell non ti permette la libertà di azione che ti consente il pc, e poi è un sistema talmente chiuso da darmi sui nervi, tuttavia nel frattempo non è che rimango indietro, guardo, leggo, confronto, imparo, provo (ma io sono in effetti uno che ama la tecnologia)

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 20:50) *
Però dire che il formato "precedente" perde terreno esattamente quando il successivo viene inventato è un'esagerazione, dai! Vuoi che il pubblico sia stato così veloce?

In effetti questo successe solo con il passaggio da vhs a dvd. Con i bluray la cosa non avvenne.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 20:50) *
Alla fine, credo che la mia opinione sia questa: il gioco non vale la candela. Ovvero, i vantaggi del Blue-Ray rispetto al DVD non mi sembrano neanche lontanamente paragonabili a quelli del DVD rispetto alla videocassetta, perciò non ne vale la pena. Se poi si aggiunge il fatto che in genere costino cari... (non andiamo a pescare le eccezioni, quelle esistono sempre! tongue.gif ) Ripeto che ci deve pur essere un motivo se il pubblico generalista si dedica quasi esclusivamente ai DVD e se gli stessi non sono stati soppiantati.

In realtà questo è un discorso che fanno in tanti, anche qui sul forum, questo topic in effetti è nato come costola di un diverbio proprio a questo proposito, se vai vedere i primi post potrai trovarne di molto simili al tuo pensiero. C'è anche da dire che i primi dvd avevano un video peggiore rispetto ai moderni ed erano anche più piccoli (4,6 Gb contro gli attuali 9Gb), per cui è vero che alcuni film anche in dvd rendono benissimo (ma mai quanto un bluray).
Le ragioni che hanno ostacolato il bluray secondo me è dipeso dal fatto che fosse necessario cambiare anche i televisori. Prima ci furono le televisoni Hd ready, che venivano vendute come "pronte a ricevere l'alta definizione" (in realtà era una mezza balla) e solo poi arrivarono le tv fullhd, le uniche con cui davvero si potessero davvero apprezzare i Bd. Una tv full hd costava, magari anche 1000 euro, non era certo una spesa che si faceva a cuor leggero. Per passare al bluray occorreva: Tv fullhd (1000€), lettore bluray (400 €). Per passare al dvd bastava il lettore.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 20:50) *
Ah... oh... davvero? Ancora? Ma... ma... ma... ohmy.gif

Eh sì, si sta passando all'ultra definizione, ovvero circa 4 volte l'attuale risoluzione dei Bd, i nuovi bd si chiameranno Bd 4k. Ovviamente occorre prendere una tv che sia UHD (ultra hd). Le tv UHD esistono già ma rischiano di fare la stessa fine di quelle che erano Hd ready, promettevano ma non mantennero. Infatti pare, non è ancora uscito niente sul mercato, che occorrerà avere delle nuove prese hdmi che attualmente queste tv non supportano. I primi modelli arriveranno a fine 2015. Ma anche lì io aspetterei che le cose si stabilizzino per almeno 1 o 2 anni. 1 perché così intanto i prezzi scendono 2 perché sistemino le magagne che nel frattempo salteranno fuori (ogni nuova tecnologia va rodata e io certo non spendo cifre folli per fare da apripista). Mio papà passati 7 anni voleva prendere una nuova tv, io gli ho detto aspetta e vediamo non ha senso comprare adesso, vediamo cosa accade e cosa combinano, tanto prenderla fra un anno o due non cambia niente.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 20:50) *
PS: E' inutile che cerchiate di far cambiare idea ad una campionessa di testardaggine, il DVD di Via col Vento lo comprerò se e solo se conterrà anche il ridoppiaggio degli anni '70! tongue.gif )

Ma quello non è disponibile nemmeno in vhs. O sbaglio?

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 20:50) *
PPS: Fatemi capire una cosa: voi comprate in Blue-Ray titoli che possedete già nei formati più disparati, giusto? A che scopo?
No, non vi sto prendendo in giro, è che proprio non ci arrivo. huh.gif

In realtà io avevo le vhs, quando si è passati al dvd abbiamo preso un dvd combo (vhs+dvd), tutti i dvd (pochi) della casa li ho comprati io quando andavo al liceo (come tutti i cd e tutti i libri di casa), ma in realtà non ho poi preso molto (in genere approfittavo delle uscite in edicola) e del parco Disney praticamente nulla (avevo le registrazioni della tv + altre vhs doppiate). Di bluray invece ne ho comprati decisamente di più, Disney in testa, è stata in quell'occasione che ho scoperto l'esistenza del forum, cercando info su quale edizione comprare. Un po' mi ero illuso di essere arrivato a delle edizioni "definitive". Di doppioni ho solo il signore degli anelli, ma per l'edizione in bd ho aspettato una mega offerta di natale in rete prima di comprarla.

Certo dopo l'UHD ci sarà qualcosa di meglio, l'8k ad esempio c'è già, ma per poter cogliere le differenze occorre avere degli schermi enormi (100 pollici, ovvero 2 metri e mezzo), questa sì che è follia, per cui mi aspetto che davvero ci si potrà stabilizzare su questo formato e se migliorie ci saranno, saranno in termini di una sempre miglior decodifica piuttosto che di definizione (alla fine non ha senso andare oltre le soglie che l'occhio umano è in grado di cogliere, i film non li vedremo mai con il microscopio). Questo mi fa anche sperare in una possibile non rottamazione del formato fisico, magari se si arriverà ad un punto fermo che si fisserà come standard per molto tempo è possibile. Sempre che la tv come la conosciamo oggi esista ancora e non venga sostituita da lenti a contatto o da ologrammi.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 18/3/2015, 23:01

CITAZIONE
Condivido, anche perché il cell non ti permette la libertà di azione che ti consente il pc, e poi è un sistema talmente chiuso da darmi sui nervi, tuttavia nel frattempo non è che rimango indietro, guardo, leggo, confronto, imparo, provo.

Parole sante. Vorrei che mi spiegassero come si fa a "lavorare" col cellulare come si fa col computer.
Si vede che sei più aperto di me. Se una cosa non mi va, non l'approvo, allora la osteggio, perciò mi sento quasi fiera di aver speso meno di venti euro per un cellulare quando c'è gente che ci sciupa mezzo stipendio.

CITAZIONE
(ma io sono in effetti uno che ama la tecnologia)

Questo l'avevo capito. eheheh.gif

CITAZIONE
In effetti questo successe solo con il passaggio da vhs a dvd. Con i bluray la cosa non avvenne.

Ma anche no. Scusa se ti contraddico, ma Luca sosteneva che le cassette avessero cominciato a diventare desuete non appena il DVD è entrato un circolazione. Qualche annetto non glielo concediamo? D'altronde, per un periodo lunghissimo le nuove uscite erano proposte sia in videocassetta sia "per la prima volta in Disney DVD".

CITAZIONE
In realtà questo è un discorso che fanno in tanti, anche qui sul forum, questo topic in effetti è nato come costola di un diverbio proprio a questo proposito, se vai vedere i primi post potrai trovarne di molto simili al tuo pensiero. C'è anche da dire che i primi dvd avevano un video peggiore rispetto ai moderni ed erano anche più piccoli (4,6 Gb contro gli attuali 9Gb), per cui è vero che alcuni film anche in dvd rendono benissimo (ma mai quanto un bluray).
Le ragioni che hanno ostacolato il bluray secondo me è dipeso dal fatto che fosse necessario cambiare anche i televisori. Prima ci furono le televisoni Hd ready, che venivano vendute come "pronte a ricevere l'alta definizione" (in realtà era una mezza balla) e solo poi arrivarono le tv fullhd, le uniche con cui davvero si potessero davvero apprezzare i Bd. Una tv full hd costava, magari anche 1000 euro, non era certo una spesa che si faceva a cuor leggero. Per passare al bluray occorreva: Tv fullhd (1000€), lettore bluray (400 €). Per passare al dvd bastava il lettore.

Grazie dell'informazione, mi fiondo a leggere. Però, accidenti, ammetterai che i prezzi che citi sono a dir poco folli.

CITAZIONE
Eh sì, si sta passando all'ultra definizione, ovvero circa 4 volte l'attuale risoluzione dei Bd, i nuovi bd si chiameranno Bd 4k. Ovviamente occorre prendere una tv che sia UHD (ultra hd). Le tv UHD esistono già ma rischiano di fare la stessa fine di quelle che erano Hd ready, promettevano ma non mantennero. Infatti pare, non è ancora uscito niente sul mercato, che occorrerà avere delle nuove prese hdmi che attualmente queste tv non supportano. I primi modelli arriveranno a fine 2015. Ma anche lì io aspetterei che le cose si stabilizzino per almeno 1 o 2 anni. 1 perché così intanto i prezzi scendono 2 perché sistemino le magagne che nel frattempo salteranno fuori (ogni nuova tecnologia va rodata e io certo non spendo cifre folli per fare da apripista). Mio papà passati 7 anni voleva prendere una nuova tv, io gli ho detto aspetta e vediamo non ha senso comprare adesso, vediamo cosa accade e cosa combinano, tanto prenderla fra un anno o due non cambia niente.

Devo smettere di cercare di starci dietro. Perché è semplicemente impossibile. Basta, mi rinchiudo nel mio mondo fatto di videocassette e DVD.

CITAZIONE
Ma quello non è disponibile nemmeno in vhs. O sbaglio?

Non sbagli, non sbagli. cry.gif Ma, dato che per me dei contenuti speciali si può benissimo fare anche a meno, ciò che cerco in un DVD rispetto ad una cassetta è la possibilità di vedere un film in differenti lingue (infatti ho detto peste e corna riguardo la recente edizione da edicola di Mila e Shiro), ma, in fondo in fondo, posso anche vivere senza. Ciò di cui invece sento un bisogno quasi fisiologico sono i vari doppiaggi italiani, e se chi me li può offrire insieme non lo fa, allora, be', a parità di vantaggi opto per il formato più economico.

CITAZIONE
In realtà io avevo le vhs, quando si è passati al dvd abbiamo preso un dvd combo (vhs+dvd), tutti i dvd (pochi) della casa li ho comprati io quando andavo al liceo (come tutti i cd e tutti i libri di casa), ma in realtà non ho poi preso molto (in genere approfittavo delle uscite in edicola) e del parco Disney praticamente nulla (avevo le registrazioni della tv + altre vhs doppiate). Di bluray invece ne ho comprati decisamente di più, Disney in testa, è stata in quell'occasione che ho scoperto l'esistenza del forum, cercando info su quale edizione comprare. Un po' mi ero illuso di essere arrivato a delle edizioni "definitive". Di doppioni ho solo il signore degli anelli, ma per l'edizione in bd ho aspettato una mega offerta di natale in rete prima di comprarla.

D'accordo, allora diciamo che tu sei una persona normale (non che ne dubitassi!). Ma ci sono persone che, per qualche arcana ragione, sentono il bisogno di comprare ogni singola edizione di un film che possiedono già. Cosa li spinge a dilapidare i loro sudati risparmi in una maniera talmente assurda?

CITAZIONE
Certo dopo l'UHD ci sarà qualcosa di meglio, l'8k ad esempio c'è già, ma per poter cogliere le differenze occorre avere degli schermi enormi (100 pollici, ovvero 2 metri e mezzo), questa sì che è follia, per cui mi aspetto che davvero ci si potrà stabilizzare su questo formato e se migliorie ci saranno, saranno in termini di una sempre miglior decodifica piuttosto che di definizione (alla fine non ha senso andare oltre le soglie che l'occhio umano è in grado di cogliere, i film non li vedremo mai con il microscopio). Questo mi fa anche sperare in una possibile non rottamazione del formato fisico, magari se si arriverà ad un punto fermo che si fisserà come standard per molto tempo è possibile. Sempre che la tv come la conosciamo oggi esista ancora e non venga sostituita da lenti a contatto o da ologrammi.

Perché, tu concepisci la possibilità che il formato fisico venga rottamato? Mi fai paura... post-6-1111346498.gif

Inviato da: chipko il 18/3/2015, 23:22

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:01) *
Ma anche no. Scusa se ti contraddico, ma Luca sosteneva che le cassette avessero cominciato a diventare desuete non appena il DVD è entrato un circolazione. Qualche annetto non glielo concediamo? D'altronde, per un periodo lunghissimo le nuove uscite erano proposte sia in videocassetta sia "per la prima volta in Disney DVD".

Sì ma il passaggio fu davvero molto rapido in 3-4 anni le vhs furono viste come obsolete.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:01) *
Grazie dell'informazione, mi fiondo a leggere. Però, accidenti, ammetterai che i prezzi che citi sono a dir poco folli.

Certo ma erano quelli di 10 anni fa. Oggi una tv FullHd la porti a casa per molto meno

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:01) *
Devo smettere di cercare di starci dietro. Perché è semplicemente impossibile. Basta, mi rinchiudo nel mio mondo fatto di videocassette e DVD.

Puoi farlo ma non è molto saggio (ovviamente non mi riferisco solo a questo ambito), è l'atteggiamento di chi ha 60-70 anni e rinuncia a capire il mondo (non tutti gli anziani per fortuna sono così), è strano sentirlo dire da un'adolescente che dovrebbe voler divorare il mondo.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:01) *
, allora, be', a parità di vantaggi opto per il formato più economico.

Ma santa pazienza non sono uguali. Per capirci queste due immagini ti sembrano uguali?

http://postimg.org/image/4291iih3j/full/

Non è una differenza da poco, la prima è dove stai tu con le vhs, la seconda è dove sto io con i Bd, i dvd stanno nel mezzo.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:01) *
Perché, tu concepisci la possibilità che il formato fisico venga rottamato? Mi fai paura... post-6-1111346498.gif

Non io, il mercato. Sembra si stia andando lì, io non vorrei ma non è che posso farci poi molto.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 18/3/2015, 23:34

CITAZIONE
Certo ma erano quelli di 10 anni fa. Oggi una tv FullHd la porti a casa per molto meno

Ma non credo che molti sarebbero disposti a comprare un nuovo televisore, così, se quello vecchio non si è rotto.

CITAZIONE
Puoi farlo ma non è molto saggio (ovviamente non mi riferisco solo a questo ambito), è l'atteggiamento di chi ha 60-70 anni e rinuncia a capire il mondo (non tutti gli anziani per fortuna sono così), è stano sentirlo dire da un'adolescente che dovrebbe voler divorare il mondo.

Divorare il mondo? Eh... dipende dagli ambiti... Sono sempre stata una persona un po' strana, però...
Bah. Ci si rompe la testa a star dietro a tutte le novità tecnologiche.

CITAZIONE
Ma santa pazienza non sono uguali. Per capirci queste due immagini ti sembrano uguali?

Certo che no, non sono così cieca! Ma quella cassetta deve essere stata guardata 2.000 volte, perché ti giuro di non averne mai vista una con una qualità così bassa. Ad ogni modo, ora si mettono a restaurare anche i film in bianco e nero? Cioè, se vogliono far sì che "si vedono meglio" non è più vantaggioso colorarli?
E comunque, come ho già detto, a me la qualità video interessa sì, ci mancherebbe, ma fino a un certo punto.

(Tra parentesi:
CITAZIONE
Ma santa pazienza
ti sto rompendo così tanto? Scusa!)

CITAZIONE
Non io, il mercato. Sembra si stia andando lì, io non vorrei ma non è che posso farci poi molto.

Ci vediamo domani a mezzanotte davanti alla sede della Buena Vista. Porta la katana, ché ci facciamo valere.

Adesso ti saluto, il letto chiama. Buonanotte! Saluto.gif

Inviato da: chipko il 19/3/2015, 0:07

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:34) *
Certo che no, non sono così cieca! Ma quella cassetta deve essere stata guardata 2.000 volte, perché ti giuro di non averne mai vista una con una qualità così bassa.

Ah non so, non ho vhs da cui attingere per fare screen shot, quello è un file da cui avevo preso l'audio per farne un restauro, poi Francesco mi ha dato una migliore fonte audio e non ho più portato a termine il lavoro (pietà Fra, appena finisco sarai il primo a sapere). Però quella è la fine che faranno tutte le vhs prima o poi, io ne ho avute anche di peggiori.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:34) *
Ad ogni modo, ora si mettono a restaurare anche i film in bianco e nero?

Grazie a Dio sì e che meraviglie fanno. Io ho visto anche certi restauri su pellicole mute, dei capolavori. http://www.blu-ray.com/movies/Casablanca-Blu-ray/746/#Screenshots trovi degli esempi su bianco e nero. http://www.blu-ray.com/movies/Nosferatu-Blu-ray/82331/#Screenshots su muti

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:34) *
Cioè, se vogliono far sì che "si vedono meglio" non è più vantaggioso colorarli?

Se ti sente Francesco... (alias leprotto)
Ma no!!!! Scusa ma tu non fai il classico? Cosa direbbe la tua prof se tu le dicessi "scusi ma se tanto i classici greci e latini li capiamo meglio in italiano cosa li leggiamo a fare in latino greco?". Senza contare che noi li vediamo come uscirono al cinema, non stiamo migliorando nulla, stiamo restaurando la loro gloria perduta. Infatti, se ti ricordi, ti avevo accennato che la pellicola ha, virtualmente, una risoluzione infinita.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:34) *
E comunque, come ho già detto, a me la qualità video interessa sì, ci mancherebbe, ma fino a un certo punto.

Un punto molto basso se opti per le vhs. Via col vento costa 7,91 in dvd, 13 in bd e 0,01 euro in vhs su ebay + spese di spedizione. 0,01 euro non è un prezzo è uno che sta buttando via la roba, se ne sta disfacendo. Certo se è gratis capisco, se sono reduce dal deserto, sto morendo di fame, non ho un soldo, rovisto anche nella spazzatura. Ripeto nessuno vuole farti i conti in tasca, ma alla fine la differenza reale fra vhs e dvd in termini di costi (parlo di film meno famosi) sarà di 2/3 euro. 3€ invece che 6€. Se per te la qualità video non vale neanche 3€ significa che non vale proprio niente.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:34) *
(Tra parentesi: ti sto rompendo così tanto? Scusa!)

Ovviamente no, altrimenti non starei qui a rispondere, ma è che sembra di fare dei discorsi surreali. Se dopo tutto quello che ti abbiamo spiegato, con tanto di tabella sulla risoluzione mi dici che Vhs e Dvd hanno gli stessi vantaggi, fai un po' cadere le braccia. 240 linee contro 576 non è "niente" e non è "poco" sono più del doppio. Per questo ti ho postato l'immagine.

http://www.hifi-writer.com/he/vhstobd/index.htm hai dei confronti Vhs/dvd/Bd

Inviato da: LucaDopp il 19/3/2015, 0:12

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 22:34) *
Ad ogni modo, ora si mettono a restaurare anche i film in bianco e nero? Cioè, se vogliono far sì che "si vedono meglio" non è più vantaggioso colorarli?

Per me questa è una pura bestemmia, chi ama il cinema non può dire una roba del genere... Cioè, scusa la franchezza ma davanti a queste frasi ci rimango malissimo.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 20:50) *
Fatemi capire una cosa: voi comprate in Blue-Ray titoli che possedete già nei formati più disparati, giusto? A che scopo?

Io in questo sono molto selettivo, ovvero: se il BD, oltre a offrirmi una miglior qualità audio/video (cosa non sempre scontata, soprattutto per l'audio italiano), ha anche dei vantaggi sul lato degli extra, allora lo compro o sostituisco il DVD se è in mio possesso, altrimenti resto al vecchio formato. De "La carica dei 101" ho preferito tenermi la Platinum in DVD perché più ricca del BD e comunque di maggior valore. Se lo spazio di un BD non viene sfruttato al meglio, non ne vale la pena. A volte faccio delle eccezioni, ad esempio per Hercules, il cui DVD non è molto meglio di una VHS ed è inguardabile in una TV moderna e quindi ho preferito comprare il BD nonostante sia praticamente vuoto. Comunque devi mettere in conto che quando si fa l'upgrade si può sempre vendere il vecchio formato, non è che tutti si tengano lo stesso film in più versioni.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 19/3/2015, 16:02

CITAZIONE
Ah non so, non ho vhs da cui attingere per fare screen shot, quello è un file da cui avevo preso l'audio per farne un restauro, poi Francesco mi ha dato una migliore fonte audio e non ho più portato a termine il lavoro (pietà Fra, appena finisco sarai il primo a sapere). Però quella è la fine che faranno tutte le vhs prima o poi, io ne ho avute anche di peggiori.

Mio padre ha cassette, sia originali sia "artigianali", dei primissimi anni '80, e ti garantisco che tutte si vedono meglio di quella lì. Credo proprio che il proprietario abbia avuto poca cura della propria.

CITAZIONE
Se ti sente Francesco... (alias leprotto)
Ma no!!!! Scusa ma tu non fai il classico? Cosa direbbe la tua prof se tu le dicessi "scusi ma se tanto i classici greci e latini li capiamo meglio in italiano cosa li leggiamo a fare in latino greco?". Senza contare che noi li vediamo come uscirono al cinema, non stiamo migliorando nulla, stiamo restaurando la loro gloria perduta. Infatti, se ti ricordi, ti avevo accennato che la pellicola ha, virtualmente, una risoluzione infinita.

Be', in fondo fare il classico è il primo passo per poi, in un lontano futuro, andare a rendere fruibili i testi per chi queste lingue non le sa. Se riesco a leggere l'originale, tanto meglio per me, ma non vedo perché la maggior parte delle persone non fovrebbe preferire una versione più comoda - è un diritto sacrosanto. Restaurare è cosa buona e giusta, ma la trovo alquanto assurda se applicata a qualcosa che in termini di "godibilità visiva" (esiste?) non può darti pressoché nulla, ovvero il bianco e nero.

CITAZIONE
Ovviamente no, altrimenti non starei qui a rispondere, ma è che sembra di fare dei discorsi surreali. Se dopo tutto quello che ti abbiamo spiegato, con tanto di tabella sulla risoluzione mi dici che Vhs e Dvd hanno gli stessi vantaggi, fai un po' cadere le braccia. 240 linee contro 576 non è "niente" e non è "poco" sono più del doppio. Per questo ti ho postato l'immagine.

Ciò mi rincuora assai (sospiro di sollievo!).
Dico che ognuno ha i propri, che quelli del DVD sono innegabilmente più numerosi e che appunto per questo è diventato il formato preferito dalla massa (ma non dimentichiamoci che anche la videocassetta ne ha qualcuno). Poi, non so, magari è colpa della mia incredibile miopia se non ho mai trovato troppa differenza fra un 240-480p ed un 720-1080p. Entro certo limiti, ripeto - persino io percepisco che il 144p fa schifo.

CITAZIONE
Qui hai dei confronti Vhs/dvd/Bd

Molto interessante, grazie mille. Ma non ci casco: nessuno dei confronti presenti viene da fotogrammi "interi", vengono invece paragonati ingrandimenti di particolari, e lo so anch'io che un'immagine ingrandita perde quasi tutta la sua qualità. Certo non vedremo mai un film al microscopio, ma neanche sotto la lente d'ingrandimento. Questo si chiama barare! tongue.gif I veri confronti si fanno così:





E, come si può vedere, la qualità della videocassetta del 1992, seppur innegabilmente inferiore rispetto a quella del DVD e del Blue-Ray, non è affatto pessima. E garantisco che quella del 2002 è dieci volte meglio, ha ben poco da invidiare al coevo DVD.

CITAZIONE
Per me questa è una pura bestemmia, chi ama il cinema non può dire una roba del genere... Cioè, scusa la franchezza ma davanti a queste frasi ci rimango malissimo.

E chi ha detto che amo il cinema in generale? Amo qualche regista, ma dire di amarlo in generale sarebbe follia pura, in quanto i capolavori costituiscono un numero infinitesimale all'interno di tutti i lungometraggi. Mi scoccia un po', ad esempio, quando mi chiedono "ti piacciono i libri"? Accidenti, mi piacciono i libri che mi piacciono! O i fumetti? Cosa devo rispondere, di no? Perché i supereroi americani non mi piacciono. Potrei dire che mi piacciono Topolino ed i manga, ma anche questo solo in linea di massima, dato che spesso e volentieri trovo storie e/o titoli che non mi vanno affatto a genio.
Ora, io sarei anche per lasciarlo così com'è, ma se si prendono la briga di restaurare un film in bianco e nero, allora per assurdo potrebbero anche andare fino in fondo per rendere l'esperienza visiva sempre migliore! Non vedo perché migliorare una cosa che reca intrinsecamente la bruttezza.
Infine, per quanto riguarda la "bestemmia", vi ricordo che negli ultimi anni vari film, Disney e non, sono stati modificati per essere resi adatti al 3D. Non so, ma a me sembra esattamente la stessa cosa.

Inviato da: LucaDopp il 19/3/2015, 16:26

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 19/3/2015, 15:02) *
Ora, io sarei anche per lasciarlo così com'è, ma se si prendono la briga di restaurare un film in bianco e nero, allora per assurdo potrebbero anche andare fino in fondo per rendere l'esperienza visiva sempre migliore! Non vedo perché migliorare una cosa che reca intrinsecamente la bruttezza.

Se per te un film in bianco e nero reca intrinsecamente la bruttezza, e colorarlo al computer renderebbe l'esperienza visiva migliore, non so proprio cosa pensare. Quindi secondo te chi ancora oggi produce film in bianco e nero lo fa per renderli più brutti? Per fortuna invece che la moda anni '80/'90 di colorare i film è andata a farsi benedire... Come disse a suo tempo il figlio di Humphrey Bogart: "Se avete intenzione di colorare Casablanca, perché non mettere le braccia sulla Venere di Milo?".

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 19/3/2015, 16:31

Per me il bianco e nero è visivamente brutto, punto. E chi ha detto che la ricolorazione dovrebbe essere fatta al computer? Non la si potrebbe far fare a dei coloristi coi colori in mano?
Chi li produce ancora oggi (e ci sarà un motivo se sono pochissimi) lo fa per renderli vintage, e indubbiamente ci riesce.
Negli anni '80-90 coloravano i film? Chiedo lumi...

Inviato da: nunval il 19/3/2015, 16:57

Mio Dio...bianco e nero visivamente brutto...che bestemmia! Alcuni dei più grandi film della storia del Cinema sono in bianco e nero e alcuni dei più grandi fotografi usano apposta il bianco e nero...puoi dire che non ti piace ma...andiamoci piano , per favore. Il blu ray ESALTA i film vecchi, basta guardare cose come Notorious di Hitchcock o Psyco oppure Casablanca per rendersene conto. Colorarli ? Ci hanno provato negli anni '80, come ti hanno detto. Uno stupro bello e buono, rifiutato da tutti. Oggi non ci si pensa proprio più. Senza contare che ci sono capolavori che sfruttano l'alternanza di bianco e nero e colore per ottenere effetti particolari (ti cito solo due capolavori : Il ritratto di Dorian Gray e Il ritratto di Jennie: in entrambi il ritratto del titolo viene ripreso in Technicolor mentre tutto il film ci abitua ad un mondo in bianco e nero. Uso psicologico del colore geniale)

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 19/3/2015, 17:10

Non metto in dubbio che diversi capolavori siano in bianco e nero, ma infatti esso non influisce sulla trama, che è il metro per giudicare un film (come qualsiasi altra opera dotata di trama, in effetti). Ma, se devo essere sincera, a me visivamente sembra proprio un pugno in un occhio - va bene conservatrice, ma fino ad un certo punto. Per questo mi sembra assolutamente inutile tentare di valorizzarli, dato che anche con la qualità video migliore non ne potrà comunque venir fuori qualcosa di gradevole, e ci sarà stato solamente uno spreco di fatica e denaro. Quella della ricolorazione era una provocazione votata semplicemente a denunciare l'assurdità di tale operato. Inoltre, come ho detto, se mai si dovesse fare bisognerebbe certo farlo bene. Infine vorrei ricordare ancora una volta la questione delle riedizioni in 3D, la cui filosofia mi sembra esattamente la medesima (a me non piace e non ne usufruisco, ma perché dovrei condannarla se c'è chi ne è contento?).

Inviato da: Simon il 19/3/2015, 17:19

Ho letto questa discussione da "dietro le quinte" finora e devo dire che non solo è interessante, ma anche abbastanza curiosa XD
Fa Belle di Arendelle, non son riuscito a leggere tutti gli interventi di quest'ultima pagina ma il senso penso di averlo capito yes.gif Tu veramente stai dicendo che non sapevi che la tecnologia fosse così veloce? Ok che, da quanto hai scritto, abiti in un piccolo paese di provincia, ma ormai online ci vanno tutti e si sa che ogni giorno (o quasi) spunta fuori un nuovo aggiornamento per un programma, un nuovo televisore, un nuovo telefono, un nuovo di qualsiasi cosa, pronto a spodestare il modello precedente. Ora, è ovvio che nessuno (o sempre quasi) riesce subito ad "evolversi", ma è chiaro che dopo 1, dopo 2, dopo 3 e dopo 4 sul mercato si stabilizza una certa cosa e quindi, in un certo senso, ti costringono a passare alla novità.
Quindi, tu dici che da te le biblioteche e le videoteche e le persone usano ancora le vhs...benissimo, è una cosa positiva perché sono comunque una testimonianza di un'epoca (meravigliosa tra l'altro, lungi da me criticare le vhs, ci sono cresciuto più di te, essendo nato nell'88 wink.gif ), ma al giorno d'oggi le vhs, a meno che non le resuscitino in qualche modo (magari migliorare, come mi pare dovessero fare con le musicassette), sono un prodotto bello che andato.
Nei negozi nessuno vende più videoregistratori e se ci sono (cosa tra l'altro molto improbabile), non sono per nulla economici (tranne qualche offerta in posti limitati, capita certo). Quindi, giacchè oggi non si vendono nemmeno più i vecchi televisori a tubo catodico (gli scatoloni insomma, meravigliosi, ne abbiamo ancora uno!), ma ormai quasi tutti hanno una tv piatta (hd, full hd o non), continuare ad usare vhs respingendo a prescindere e priori sia i dvd che, in particolare, i bluray (ti devo correggere, si scrive Blu-ray, non Blue-ray wink.gif ) solo perché si pensa che le vhs sono ancora valide, restando ancorati al passato, è un po' strano e, appunto, curioso! Tanto più che chi lo dice è una ragazza giovanissima e molto intelligente, da quanto ho potuto leggere smile.gif
Io capisco, c'è la remora del voler ricomprare una determinata cosa (anche io non ero convinto 5 anni fa...e ti parlo di 5 anni fa, che già son tanti), ma alla fine l'ho fatto e ne è valsa veramente la pena. Già vedere un dvd su una tv hd o full hd fa storcere un po' gli occhi (da vicino), non oso immaginare l'effetto che può fare invece una vhs!
Per carità, ognuno è libero di pensarla come vuole e di fare ciò che desidera, questo poco ma sicuro, però mi trovo d'accordo con il pensiero di chipko e ripeto, mi sorprendo che a fare certe affermazioni sia un'adolescente. Posso capire fosse stato uno di 40 anni a farle, il discorso era diverso (più legato al passato e a com'erano i tempi quando era piccolo), ma da quel che ricordo tu sei nata nel 1999, a cavallo col nuovo millennio, e il voler restare fermamente aggrappati a un qualcosa che, ahimè, ormai è passato, fa pensare e incuriosice. laugh.gif Oddio, non capirmi male, non lo sto dicendo come se tu fossi un "caso da studiare", ci mancherebbe altro XD tongue.gif, però è...curioso.
Comunque, per concludere, si vede che sei "rimasta indietro" un po' su tutto, compresi i prezzi, visto che ormai tanti bluray (e relativi lettori) te li tirano appresso tanto da prenderti sui denti XD La differenza tra un dvd e un bd è minima, spesso di soli 2-3 euro...sono passati anche i tempi del bluray che costava il doppio rispetto al "vecchio" formato, che ancora tutti (o...quasi) compriamo (me compreso)! wink.gif

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 19/3/2015, 17:52

Felice di averti procurato qualche minuto di curiosità! biggrin.gif

CITAZIONE
Quindi, tu dici che da te le biblioteche e le videoteche e le persone usano ancora le vhs...

Così è, ma non solo nel mio paesino di provincia; dicevo infatti che metà dei miei compagni di classe le usa, ed io frequento una scuola a Padova centro che più Padova centro non si può.

CITAZIONE
ormai online ci vanno tutti e si sa che ogni giorno (o quasi) spunta fuori un nuovo aggiornamento per un programma, un nuovo televisore, un nuovo telefono, un nuovo di qualsiasi cosa, pronto a spodestare il modello precedente.

I pensionati non direi tongue.gif Comunque sì, in effetti questo lo sapevo bene, ma ero convinta, tanto per cominciare, che le differenze tra le varie nuove edizioni fossero minime, basti pensare agli Iphone; inoltre che i nuovi modelli spesso e volentieri fossero destinati a vendere tre esemplari perché tanto poi sarebbero finiti nel dimenticatoio perché tanto domina il modello vincente, che nel nostro caso è il DVD.

CITAZIONE
Ora, è ovvio che nessuno (o sempre quasi) riesce subito ad "evolversi", ma è chiaro che dopo 1, dopo 2, dopo 3 e dopo 4 sul mercato si stabilizza una certa cosa e quindi, in un certo senso, ti costringono a passare alla novità.

Ma infatti sono passata al DVD nel 2007! O, meglio, in quell'anno il nostro vecchio videoregistratore, dopo un quarto di secolo di onorata carriera, è stato sostituito da uno a doppia entrata. Ma solo perché si era rotto, altrimenti mio padre non ne avrebbe mai preso uno nuovo. tongue.gif

CITAZIONE
(gli scatoloni insomma, meravigliosi, ne abbiamo ancora uno!)

Eccerto, altrimenti come si guarda la vecchia roba in 4:3 senza che venga deformata (vedete che qualcosa di positivo si trova sempre? wink.gif )?

CITAZIONE
continuare ad usare vhs respingendo a prescindere e priori sia i dvd che, in particolare, i bluray

Ma io non respingo affatto i DVD! Anzi, in famiglia ne possediamo una quarantina (un decimo rispetto alle videocassette, in realtà)!

CITAZIONE
(ti devo correggere, si scrive Blu-ray, non Blue-ray )

Accidenti! E perché mai? huh.gif

CITAZIONE
Tanto più che chi lo dice è una ragazza giovanissima e molto intelligente, da quanto ho potuto leggere

Grazie, grazie! Ma devi sapere che sono una tipa parecchio strana. happy.gif

CITAZIONE
Già vedere un dvd su una tv hd o full hd fa storcere un po' gli occhi (da vicino), non oso immaginare l'effetto che può fare invece una vhs!

Ecco, appunto! Finché il televisore non si rompe (e ha solo otto anni) non vedo perché comprarne uno nuovo in alta definizione!

CITAZIONE
tu sei nata nel 1999, a cavallo col nuovo millennio, e il voler restare fermamente aggrappati a un qualcosa che, ahimè, ormai è passato, fa pensare e incuriosice.

Ma io non sono mica normale! laugh.gif Evidentemente il mio amore per le cassette deriva dal fatto di aver usato solo e soltanto quelle durante la prima infanzia, grazie appunto a mio padre (di mia madre non parliamo perché la sto ancora istruendo sulla differenza fra CD e DVD), e come sappiamo il periodo dell'asilo è quello più "cartoonoso" - e dunque denso di ricordi a tema - di tutti.

Inviato da: chipko il 19/3/2015, 18:17

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 19/3/2015, 15:02) *
Molto interessante, grazie mille. Ma non ci casco: nessuno dei confronti presenti viene da fotogrammi "interi", vengono invece paragonati ingrandimenti di particolari, e lo so anch'io che un'immagine ingrandita perde quasi tutta la sua qualità.

Ma è così che si paragona la qualità nelle immagine da te postate non si nota quasi differenza perché gli screen sono molto piccoli.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 19/3/2015, 16:10) *
va bene conservatrice, ma fino ad un certo punto.

In effetti sembri una conservatrice al contrario, butti via le novità buone per tenere le cose vecchie che non funzionano più e viceversa wacko.gif

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 19/3/2015, 16:52) *
Eccerto, altrimenti come si guarda la vecchia roba in 4:3 senza che venga deformata (vedete che qualcosa di positivo si trova sempre? wink.gif )?

Usando il telecomando e aggiustando l'aspect ratio, tra l'altro molte tv sono in grado di rilevarlo automaticamente. eheheh.gif

Ps non tutta la tecnologia è come per iphone dove un modello è di poco migliore rispetto ad un altro. Però ci sono dei salti che sono "obbligati", pena l'isolamento. Io obbligo mia mamma e mia zia a cambiare versione di Word non appena esce, perché? Perché finché passano da una versione all'altra hanno modo di riuscire a gestire i cambiamenti, mentre invece se assecondassi la loro pigrizia mentale sarebbero obbligate a fare il salto una volta che una certa versione è uscita dal supporto ma a quel punto il loro disorientamento sarebbe totale perché devono saltare in avanti di parecchio e le differenze sono molte di più (ho visto un sacco di maestre e professori andare in panico per l'introduzione del formato docx). Ovviamente anche noi cambiamo televisione ogni 10 anni circa, ma cerchiamo di farlo in corrispondenza dei cambiamenti tecnologici. Cerchiamo di capire dove andrà lo standard e una volta che si è capito cosa in quel momento rappresenta il meglio lo puntiamo e aspettiamo che scenda di prezzo (non a caso non siamo passati dalle hdready né dagli dvdhd).
Non dico che è necessario comprare sempre l'ultimo modello (sono lontanissimo dall'ottica consumistica) ma se si vuole rimanere al passo non si può pretendere di usare Windows 98, chi lo fa rimane fuori, non può nemmeno visualizzare correttamente le pagine internet. Io ad esempio ho fatto la scelta di non accedere mai ai social network, è una scelta, oggi, abbastanza forte. Io mi rendo conto di essere tagliato fuori da alcuni meccanismi con questa mia scelta ma ne sono consapevole, dietro non c'è il rifiuto di una tecnologia.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 19/3/2015, 18:31

CITAZIONE
Ma è così che si paragona la qualità nelle immagine da te postate non si nota quasi differenza perché gli screen sono molto piccoli.

Be', ingrandisci le immagini - io le ho salvate ed ingrandendole un po' si percepisce praticamente ogni differenza. Non credo che abbia molto senso confrontare ingrandimenti di particolari dato che, appunto, i film non li si guarda con la lente d'ingrandimento.

CITAZIONE
In effetti sembri una conservatrice al contrario, butti via le novità buone per tenere le cose vecchie che non funzionano più e viceversa

Allora diciamo che sono una nostalgica della mia prima infanzia. Sono tendenzialmente conservatrice (non politicamente, sia ben chiaro!), ciononostante preferisco di gran lunga il sonoro al muto, il colore al bianco e nero od al seppia, i 16:9 ai 4:3, le lampadine alle lampade a olio, i libri ai rotoli di pergamena, i quadri ai graffiti preistorici... laugh.gif

CITAZIONE
Usando il telecomando e aggiustando l'aspect ratio, tra l'altro molte tv sono in grado di rilevarlo automaticamente.

Saranno televisori geniali. Dici bene, posso sistemare col telecomando, ma dimmi tu come faresti con una sorellina che vede i 4:3 come il fumo negli occhi e mi obbliga ad ingrandire nonostante io le spieghi che così l'immagine si sgrana! tongue.gif Santo televisorino formato mignon!

Inviato da: Simon il 19/3/2015, 20:17

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 19/3/2015, 16:52) *
Felice di averti procurato qualche minuto di curiosità! biggrin.gif

Così è, ma non solo nel mio paesino di provincia; dicevo infatti che metà dei miei compagni di classe le usa, ed io frequento una scuola a Padova centro che più Padova centro non si può.

I pensionati non direi tongue.gif Comunque sì, in effetti questo lo sapevo bene, ma ero convinta, tanto per cominciare, che le differenze tra le varie nuove edizioni fossero minime, basti pensare agli Iphone; inoltre che i nuovi modelli spesso e volentieri fossero destinati a vendere tre esemplari perché tanto poi sarebbero finiti nel dimenticatoio perché tanto domina il modello vincente, che nel nostro caso è il DVD.

Ma infatti sono passata al DVD nel 2007! O, meglio, in quell'anno il nostro vecchio videoregistratore, dopo un quarto di secolo di onorata carriera, è stato sostituito da uno a doppia entrata. Ma solo perché si era rotto, altrimenti mio padre non ne avrebbe mai preso uno nuovo. tongue.gif

Eccerto, altrimenti come si guarda la vecchia roba in 4:3 senza che venga deformata (vedete che qualcosa di positivo si trova sempre? wink.gif )?

Ma io non respingo affatto i DVD! Anzi, in famiglia ne possediamo una quarantina (un decimo rispetto alle videocassette, in realtà)!

Accidenti! E perché mai? huh.gif

Grazie, grazie! Ma devi sapere che sono una tipa parecchio strana. happy.gif

Ecco, appunto! Finché il televisore non si rompe (e ha solo otto anni) non vedo perché comprarne uno nuovo in alta definizione!

Ma io non sono mica normale! laugh.gif Evidentemente il mio amore per le cassette deriva dal fatto di aver usato solo e soltanto quelle durante la prima infanzia, grazie appunto a mio padre (di mia madre non parliamo perché la sto ancora istruendo sulla differenza fra CD e DVD), e come sappiamo il periodo dell'asilo è quello più "cartoonoso" - e dunque denso di ricordi a tema - di tutti.

Ahahahah wink.gif

E' questo che mi fa strano, dopotutto vivi a nord...di solito, molte volte, è il sud che resta più "indietro" sad.gif

Ma anche io non ricompro qualcosa se non mi si rompe prima (tranne come sempre le rare eccezioni, scriviamolo sempre).

Qui ti ha risposto chipko: tutti i televisori hanno il pulsante per cambiare il formato, anni fa magari non tutti, ma ormai...!!!

40 dvd per me sono nulla, ma io è perché sono collezionista (cosa che so che tu aberri ahahahah) smile.gif

Perché è il suo nome, blu-ray, non blue-ray, così come uno si chiama giovanni e non giovannio! XD biggrin.gif

Ognuno di noi ha qualcosa di strano, nessuno si salvo...poi si, c'è chi lo è di più e chi di meno, ma qual è il giusto punto di vista? Chissà Roftl.gif

Si vede che tuo padre anche non segue molto la tecnologia, perché nel '99 i dvd erano già usciti: costavano un occhio della testa, è vero, ma la tecnologia c'era già smile.gif

Inviato da: buffyfan il 19/3/2015, 21:59

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 21:50) *
Alla fine, credo che la mia opinione sia questa: il gioco non vale la candela. Ovvero, i vantaggi del Blue-Ray rispetto al DVD non mi sembrano neanche lontanamente paragonabili a quelli del DVD rispetto alla videocassetta, perciò non ne vale la pena. Se poi si aggiunge il fatto che in genere costino cari... (non andiamo a pescare le eccezioni, quelle esistono sempre! tongue.gif ) Ripeto che ci deve pur essere un motivo se il pubblico generalista si dedica quasi esclusivamente ai DVD e se gli stessi non sono stati soppiantati.

PS: E' inutile che cerchiate di far cambiare idea ad una campionessa di testardaggine, il DVD di Via col Vento lo comprerò se e solo se conterrà anche il ridoppiaggio degli anni '70! tongue.gif )

PPS: Fatemi capire una cosa: voi comprate in Blue-Ray titoli che possedete già nei formati più disparati, giusto? A che scopo?
No, non vi sto prendendo in giro, è che proprio non ci arrivo. huh.gif

Io rispetto la tua opinione però si ripete continuamente che i Bluray costano cari. Ma non è assolutamente vero. Forse i primi anni era così data la novità, ma ormai costano 2/3 euro in più del DVD. E a volte si trovano anche a meno rispetto agli stessi dvd, aspettando le promozioni giuste (2/3 mesi dopo l'uscita ufficiale)
Capisco che in molti non accettino che la tecnologia corra così tanto. Ma è così che funziona da sempre. Allora perché non rinunciare alla macchina, e prendere una bella carrozza trainata da cavalli? O prendere solo il treno rinunciando all'aereo? La tecnologia va avanti in tutto. E non migliora solamente l'esperienza della persona, ma anche (cosa non indifferente) la salvaguardia dell'ambiente. Può andarti bene un frigo, o una lavatrice di 20 anni fa? Ok, ma non sono, per esempio, classe A, e risucchiano cento volte l'energia delle ultime lavatrici o frigoriferi. Lo stesso vale per i lettori bluray o i televisori di ultima generazione. Consumano sicuramente meno di una TV o un videoregistratore di anni fa. La stessa playstation 4 (che spero tu sappia cosa sia lol tongue.gif ) consuma molto meno rispetto alla tre uscita solo 9 anni fa! xD Come anche le automobili etc. etc. Andando avanti vi è un miglioramento generale.
Riguardo le videoteche. Roma ne era piena fino a pochi anni fa. Ormai trovarne una aperta è diventata un'impresa. Ancora di più trovarne una che affitta o vende anche le VHS! Sarà che parliamo di Roma, e forse ci stà.
Riguardo alle vendite. Non sono aumentate, purtroppo, solo in Italia. Pensa che in Germania il mercato bluray è grandissimo! Però, va detto che il bluray ha avuto la sfiga di uscire ai primi cenni della crisi economica. E guarda caso le vendite vanno bene in quei paesi che la crisi l'hanno sentita poco. Ora che ne stiamo uscendo anche noi, le vendite sembrano aumentare di un buon +8%.
Riguardo l'ultra HD bluray. Non è ancora detto che uscirà.... Il lettore c'è. Ma se le majors non decidono di investire sul supporto pubblicando il loro catalogo, muore ancor prima di nascere! xD


Inviato da: chipko il 19/3/2015, 22:36

CITAZIONE (buffyfan @ 19/3/2015, 20:59) *
Riguardo l'ultra HD bluray. Non è ancora detto che uscirà.... Il lettore c'è.

In realtà, se non ho frainteso io le varie news lette, dovrebbe uscire per certo, infatti sono uscite le caratteristiche di codifica. Quanto ai lettori, in realtà sono in grado di fare upscale ma non so se effettivamente esistano già quelli in grado di leggere per certo i futuri Bd4k.

CITAZIONE (buffyfan @ 19/3/2015, 20:59) *
Ma se le majors non decidono di investire sul supporto pubblicando il loro catalogo, muore ancor prima di nascere! xD

E soprattutto sono rimaste indietro rispetto ai televisori, stanno uscendo gli 8k (ok è vero che sono inutili perché per apprezzare la differenza devono essere enormi) e ancora non abbiamo il supporto per l'UHD.
Noi puntiamo un tv UHD amoled, al momento c'è un solo modello alla modica cifra di 30.000€ Roftl.gif Quando sarà sceso a 800 faremo la nostra mossa eheheh.gif

Inviato da: Enrico il 19/3/2015, 22:55

Mamma mia, che topic, ho letto dei bei post e altri con delle cavolate pazzesche. Roftl.gif

Tipo... perchè i lettori dvd non leggono i blu-ray?
Non è che i "signori" che hanno inventato i blu-ray erano dei cattivoni, e hanno pianificato il tutto appositamente per fregare la povera gente e indurli a cambiare lettore.
Sono tecnologie diverse, il formato fisico (che vediamo e che tocchiamo) sembra uguale solo in apparenza, ma dentro uno è una formica e l'altro un elefante.
Si chiamano blu-ray proprio perchè il laser dei lettori è blu, ed è completamente diverso da quello dei dvd.

Chiedere perchè non hanno fatto i blu-ray leggibili con i lettori dvd sarebbe chiedere come mai non hanno fatto schede di memoria che si possano mettere nelle macchine fotografiche con i rullini.
E' semplicemente un non-sense.
La cosa grave sarebbe stata se non erano retro-compatibili, e cioè se i lettori blu-ray non avessero potuto leggere i dvd; allora quella sì che sarebbe stata una cosa senza senso. Ma è proprio il garantire la retro compatibilità con i dvd che i blu-ray hanno il solito diametro ed aspetto fisico dei dvd. Se i blu-ray fossero stati più piccoli o più grandi, vi rendete conto del dilemma che sarebbe stato? Roftl.gif


Inviato da: chipko il 19/3/2015, 23:07

CITAZIONE (Enrico @ 19/3/2015, 21:55) *
Non è che i "signori" che hanno inventato i blu-ray erano dei cattivoni, e hanno pianificato il tutto appositamente per fregare la povera gente e indurli a cambiare lettore.
Sono tecnologie diverse, il formato fisico (che vediamo e che tocchiamo) sembra uguale solo in apparenza, ma dentro uno è una formica e l'altro un elefante.
Si chiamano blu-ray proprio perchè il laser dei lettori è blu, ed è completamente diverso da quello dei dvd.

E poi sarebbe stato impossibile a priori, i bd furono inventati dopo i dvd, non era possibile che chi inventò i lettori dvd già li predisponesse per una tecnologia che non era stata inventata.

Inviato da: Simon il 19/3/2015, 23:47

Anche qui a Roma, molto molto spesso, sento delle persone alle bancarelle (o anche nei negozi) che ancora non sanno nemmeno distinguere un dvd da un bluray, o ancora troppi che dicono "no quello è bluray, non va bene", persone che magari poi a casa hanno una tv full hd da 60 pollici e ci vedono i dvd o le vhs XD Roftl.gif

Inviato da: Princesse Sophie il 20/3/2015, 0:56

Ehm, io lo faccio laugh.gif

I direi piuttosto che la massa non ha tempo, la voglia, i soldi ne le basi per informarsi/capire/adeguarsi alla tecnologia che corre...per esempio a casa mia mia mamma se ne disinteressa completamente, io capisco fin dove arrivo e mio papà poco di meno...va a finire che cambiando tv ne abbiamo una con control c e tiriamo avanti con il lettore dvd o un lettore blu ray base d'occasione ma solo per sentirci un doppiaggio del 53 di Peter Pan in modo decente. E poco ci cambia in realtà che i dvd siano di qualità inferiore al BD che loro quasi nemmeno conoscono.

Nei miei giri poi vedo genitori che spesso comprano ad occhi chiusi perchè un formato "vale l'altro" e danno al bimbo il contentino (vedere i nostri genitori che affianco alla vhs originale ci passavano quella pirata di qualità discutibile, oggi si fa lo stesso) e ai giovani spesso e volentieri basta vedersi il film, che sia la qualità schifida della ripresa al cinema o l'ultra HD nella maggior parte dei casi purtroppo poco gli cambia.

Per questo la massa poco ci arriva a capire la differenza. Ovviamente il fascino della vhs è unico, quanto la bellezza del bianco e nero e delle pizze, e ne sento tantissimo la mancanza avendola sfruttata almeno fino alla quarta superiore circa (sono del 93) ma anche io sono d'accordo nel proggredire o almeno provare, infatti un paio di BD alla fine li ho acquistati e forse in vista ci sarà il terzo.

Inviato da: Simon il 20/3/2015, 1:06

Io parlo anche di gente che proprio non sa leggere nè sa vedere i colori...cavolo, si vede la custodia differente, è blu, e c'è scritto dappertutto "BLU_RAY DISC", sia in alto sulla plastica che sulla cover, ma tanti non lo capiscono proprio! XD Eppure cavolo oh, mica serve la laurea Roftl.gif
Comunque ovvio, anche io ho intorno tantissime persone, quasi tutti quelli che conosco, che non hanno né lettore bd né alcun bluray, ma questo perché comprano molto sporadicamente e magari, avendo già il dvd, non lo riacquistano (cosa che faccio anche io, sono pochi i film che ho ricomprato), ma la differenza ormai la sanno yes.gif Tanti cascano proprio dalle nuvole, tipo tornano alla bancarella o in negozio dicendo "guarda l'ho provato a casa ma non funziona, non parte proprio".....eh grazie, se magari leggessi prima e prestassi un po' di attenzione. Boh, è vero che non si nasce imparati, però ci son dei limiti laugh.gif

Inviato da: Princesse Sophie il 20/3/2015, 1:17

No, ok, là ci arrivo io diamine, vuol dire che un genio non serve eheheh.gif

Inviato da: chipko il 20/3/2015, 1:24

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 20/3/2015, 0:17) *
No, ok, là ci arrivo io diamine, vuol dire che un genio non serve eheheh.gif

Eppure Simon non ha torto, la gente fa ancora fatica a capire, da me mettono la scritta sullo scaffala grande come una casa NON COMPATIBILE CON I NORMALI LETTORI DVD

Inviato da: Scrooge McDuck il 20/3/2015, 2:33

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 15:19) *
Vero che a Padova ci sono videoteche dove circolano anche cassette?

I videonoleggi sono tutt'altro che morti: Blockbuster è stato (per ora) solo un grosso caso, forse un aprifila, ma non ha determinato la totale fine delle attività legate al mondo del noleggio. Anzi, nella realtà della mia città (Modena) la chiusura dei due BB ha determinato una vita più facile per tutte le piccole attività che noleggiavano film (Videoluna, Video Star, http://www.blockbustervillage.it/web/, ecc). Ora, non sono entrato in tutti, ma io ricordo bene che in quello dove lavoravo si vendevano VHS.

CITAZIONE (chipko @ 18/3/2015, 18:12) *
Per prezzi mostruosi ti riferisci ai lettori o ai Bd tout court? Perché il lettore più economico costa 60€.

Anche meno, ho visto con i miei occhi da Mediaworld lettori BD Sony e Samsung a 49€!
La bazza del costo alto per l'HD ce la raccontiamo da anni ma ormai non è più credibile: ciò che costa di più per godere dell'HD è la TV, e ormai tutti (o quasi) hanno una TV predisposta all'HD in casa!

CITAZIONE (chipko @ 18/3/2015, 18:12) *
Quanto alle differenze fra dvd e Bd la qualità ti sembra un fattore di poco conto? Se vai a mangiare fuori la qualità non conta?

Beh dipende cosa intendi per qualità però eheheh.gif se mantengono il film più fedele all'originale allora per me la VHS ha sempre più qualità di un BD.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 19/3/2015, 15:02) *
Poi, non so, magari è colpa della mia incredibile miopia se non ho mai trovato troppa differenza fra un 240-480p ed un 720-1080p.

Beh, io la noto la differenza, quindi non sono d'accordo con quanto dici. Però ammetto che mi accorgo della differenza, molto spesso, se confronto un film in HD con la sua controparte in DVD. Sono pochi i casi in cui un bluray mi ha lasciato a bocca aperta appena infilato nel lettore (un esempio su tutti: La bella addormentata nel bosco)

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 19/3/2015, 15:02) *
[...]
Ora, io sarei anche per lasciarlo così com'è, ma se si prendono la briga di restaurare un film in bianco e nero, allora per assurdo potrebbero anche andare fino in fondo per rendere l'esperienza visiva sempre migliore! Non vedo perché migliorare una cosa che reca intrinsecamente la bruttezza.
Infine, per quanto riguarda la "bestemmia", vi ricordo che negli ultimi anni vari film, Disney e non, sono stati modificati per essere resi adatti al 3D. Non so, ma a me sembra esattamente la stessa cosa.

Quanto hai scritto, in un primo momento, mi ha gelato il sangue. Poi, devo essere sincero, pur non condividendo nemmeno una virgola di quello che hai scritto, trovo che il tutto abbia una sua micidiale e contorta logica. wacko.gif Roftl.gif
Detto ciò, come ha detto il buon Nun, fortunatamente non avverrà mai rolleyes.gif

CITAZIONE (Simon @ 19/3/2015, 22:47) *
Anche qui a Roma, molto molto spesso, sento delle persone alle bancarelle (o anche nei negozi) che ancora non sanno nemmeno distinguere un dvd da un bluffai

Questo però mi pare legittimo, mica tutti devono per forza essere a conoscenza di una differenza così irrisoria nella vita di tutti i giorni.
Mi spiego: per noi che siamo amanti di film (non di tutti, Fa Belle di Arendelle, ma di alcuni in maniera determinante sì smile.gif ) la differenza tra un DVD e un BD è evidente. Per una persona "comune", se la mettessimo a leggere questo topic, dopo 3 secondi direbbe "stanno parlando del nulla cosmico". Ed è così un po' eheheh.gif

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 19/3/2015, 23:56) *
I direi piuttosto che la massa non ha tempo, la voglia, i soldi ne le basi per informarsi/capire/adeguarsi alla tecnologia che corre...per esempio a casa mia mia mamma se ne disinteressa completamente, io capisco fin dove arrivo e mio papà poco di meno...

Ma secondo me nel 90% delle case e delle famiglie è così infatti smile.gif
Mia mamma ha comprato un lettore BD solo perché l'anno scorso c'è stata l'alluvione e il DVD è andato sotto. Lei disperata perché aveva anche il registratore e ha mille VHS che non farà mai convertire in DVD per questione di costi, tempo e voglia.
Quando è stato il momento di andare da Mediaworld però le ho fatto prendere un BD da 70€, perché aveva la chiavetta USB che lei sa usare, perché le ho detto che può leggerci ANCHE i BD che EVENTUALMENTE comprerà in futuro oltre agli 8mila DVD che già ha e perché a QUASI parità di prezzo avrebbe avuto un prodotto che le dava qualcosa in più.

Peccato che ancora sta chiuso nella scatola da due mesi quasi, solo perché manca il cavo HDMI che mi sono scordato di fargli prendere e ora non hanno voglia di mettersi lì due minuti e attaccare due cavi. Anche perché poi guardano i film su Sky HD se proprio devono vedere dei film..

Questo per dire poi che non per tutti i BD sono necessità.

CITAZIONE (Simon @ 20/3/2015, 0:06) *
Io parlo anche di gente che proprio non sa leggere nè sa vedere i colori...cavolo, si vede la custodia differente, è blu, e c'è scritto dappertutto "BLU_RAY DISC", sia in alto sulla plastica che sulla cover, ma tanti non lo capiscono proprio! XD Eppure cavolo oh, mica serve la laurea Roftl.gif

Ma cosa vuoi che gliene interessi a una mamma che sta facendo la spesa e deve gestire il bimbo nel carrello che urla perché vuole il film dei Puffi a casa, se c'è scritto DVD o Bluray? È questo il punto, la massa ancora non sa nemmeno cosa sia il BD o che reali differenze ci sono tra i formati.
Siamo in un forum di appassionati, collezionisti di film in primis, eppure ci sono qui persone che sentono cose sui BD per la prima volta. E chi ha 40-50-60 anni, usa meno internet, non è appassionato di home video e pensa ad altre cose quando va al centro commerciale? unsure.gif secondo me non è così scontato che tutti debbano conoscere la differenza tra un formato e l'altro..

Inviato da: Simon il 20/3/2015, 11:02

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 20/3/2015, 1:33) *
Ma cosa vuoi che gliene interessi a una mamma che sta facendo la spesa e deve gestire il bimbo nel carrello che urla perché vuole il film dei Puffi a casa, se c'è scritto DVD o Bluray? È questo il punto, la massa ancora non sa nemmeno cosa sia il BD o che reali differenze ci sono tra i formati.
Siamo in un forum di appassionati, collezionisti di film in primis, eppure ci sono qui persone che sentono cose sui BD per la prima volta. E chi ha 40-50-60 anni, usa meno internet, non è appassionato di home video e pensa ad altre cose quando va al centro commerciale? unsure.gif secondo me non è così scontato che tutti debbano conoscere la differenza tra un formato e l'altro..

Però che tutti sappiano leggere (per lo meno al giorno d'oggi, poi 70 anni fa magari era diverso), si... e, se permetti, prima di comprare qualcosa (e quindi di spendere soldi), io leggo e controllo, sempre. Poi se gli altri non lo fanno, e perdono tempo a riportarlo indietro (ciò che hanno comprato che non va bene), affari loro laugh.gif
smile.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 20/3/2015, 15:35

Sì sì, ma probabilmente più che essere analfabeti sono persone che non sanno proprio dell'esistenza del BD, e vedendo dischi e custodie simili tra DVD e BD pensano sia la stessa cosa.

Di sicuro dopo che capita un inconveniente come quello che hai descritto, anche il meno "tecnologico" sara più attento all'acquisto smile.gif

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 21/3/2015, 16:43

CITAZIONE
Perché è il suo nome, blu-ray, non blue-ray, così come uno si chiama giovanni e non giovannio! XD

Certo, mi domandavo soltanto perché abbiano deciso di chiamarlo "blu" se in inglese si dice "blue"!

CITAZIONE
Allora perché non rinunciare alla macchina, e prendere una bella carrozza trainata da cavalli?

Ma la macchina non è certo una novità! Il paragone non è calzante. tongue.gif

CITAZIONE
O prendere solo il treno rinunciando all'aereo?

Questo lo faccio già! Non devo mica andare in capo al mondo.

CITAZIONE
La stessa playstation 4 (che spero tu sappia cosa sia lol)

So che la PlayStation è un coso per giocare ai videogiochi e che mio cugino ha la terza versione. Non basta? So persino che può leggere i Blu(e)-Ray Discs.

CITAZIONE
ciò che costa di più per godere dell'HD è la TV

Dici poco! Ti pare una scatola di cioccolatini? laugh.gif

CITAZIONE
Quanto hai scritto, in un primo momento, mi ha gelato il sangue. Poi, devo essere sincero, pur non condividendo nemmeno una virgola di quello che hai scritto, trovo che il tutto abbia una sua micidiale e contorta logica.
Detto ciò, come ha detto il buon Nun, fortunatamente non avverrà mai.

Perché, a te la filosofia non sembra la stessa? A me del 3D non può importare meno, perciò non ne usufruisco, certo non deploro chi lo fa; semplicemente vivo come se non ci fosse, almeno finché la versione 2D resta perfettamente disponibile. Non si può fare lo stesso anche in questo caso? Facciamo un DVD con due tracce video, tu ti guardi quella in bianco e nero ed io quella ricolorata (colorata bene, però).
Come dicevo, se una cosa è brutta non vedo perché restaurarla rendendo la sua bruttezza ancora più evidente. Basti pensare a La Sirenetta, che fra tutti i classici che ho visto è il solo ed unico animato male: restaurarlo gli fa solo male, dato che è visivamente sgradevole! Se vogliono migliorarlo, che rianimino alcuni punti chiave.

CITAZIONE
Questo però mi pare legittimo, mica tutti devono per forza essere a conoscenza di una differenza così irrisoria nella vita di tutti i giorni.
Mi spiego: per noi che siamo amanti di film (non di tutti, Fa Belle di Arendelle, ma di alcuni in maniera determinante sì) la differenza tra un DVD e un BD è evidente. Per una persona "comune", se la mettessimo a leggere questo topic, dopo 3 secondi direbbe "stanno parlando del nulla cosmico". Ed è così un po'

Parole sante. Perché mai lo spettatore medio dovrebbe essere a conoscenza dell'esistenza del Blu(e)-Ray Disc? Io non ne saprei nulla se nel 2009 non avessi letto un articolo a tema su Topolino. Scrivere a caratteri cubitali che non è compatibile coi lettori DVD è cosa buona e giusta.

Inviato da: chipko il 21/3/2015, 17:20

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 21/3/2015, 15:43) *
Perché, a te la filosofia non sembra la stessa? A me del 3D non può importare meno, perciò non ne usufruisco, certo non deploro chi lo fa; semplicemente vivo come se non ci fosse, almeno finché la versione 2D resta perfettamente disponibile. Non si può fare lo stesso anche in questo caso? Facciamo un DVD con due tracce video, tu ti guardi quella in bianco e nero ed io quella ricolorata (colorata bene, però).
Come dicevo, se una cosa è brutta non vedo perché restaurarla rendendo la sua bruttezza ancora più evidente. Basti pensare a La Sirenetta, che fra tutti i classici che ho visto è il solo ed unico animato male: restaurarlo gli fa solo male, dato che è visivamente sgradevole! Se vogliono migliorarlo, che rianimino alcuni punti chiave.

Pur non condividendo il pensiero, visto che io sono uno fra gli utenti che rompe le scatole per leggere delle argomentazioni e non degli slogan (Viva questo/Abbasso questo), non posso non registrare l'ineccepibilità di questo ragionamento che è assolutamente logico.
Non c'è alcuna differenza fra il ricolorare un film in bianco e nero e nel rendere in 3d un film che era in 2d o nel rendere un audio mono o stereo in 5.1, 7.1 o 22.1

Se si accetta la premessa che un film possa essere convertito in 3d (cosa di cui sono contrario, ma molti qui non lo sono) si deve accettare anche l'idea che un film in bianco e nero possa essere ricolorato.

Venendo al tema, se pur è vero che sia importante restaurare un'opera (film, quadro, scultura, ecc, ecc) per poterne usufruire a beneficio delle generazione future, occorre essere attenti a non deformare le opere deviando sul nostro gusto estetico. Se pure Fa Belle segna dei punti nel dire che il "bianco e nero è superato" (la parafrasi del suo pensiero è mia), perché, di fatto, i film oggi escono a colori e per quanto sia possibile scrivere le più belle liriche sul bianco e nero oggi si ritiene questo mezzo meno espressivo del colore, per quanto il bianco e il nero siano ancora oggi impiegati artisticamente nell'industria cinematografica, occorre ricordare che non è ammissibile autorizzare il restauratore a cambiare il contenuto di un'opera per "svecchiarla". I gusti e il senso estetico variano nel corso dei secoli, Fa Belle sarà forse sorpresa nel constatare che vi siano alcuni graffiti rupestri che mostrano un elevatissimo livello di realismo (ci sono dei cavalli che sembrano quasi neoclassici), un po' meno nel constatare che molte opere contemporanee sono esteticamente simili ai graffiti rupestri. Ma guai a quel restauratore o fotografo che si permette di cambiare l'opera per assecondare un gusto o un altro, mentre ben venga che si usino le più elevate tecnologie per preservare l'opera.

La mia difesa del bianco e nero non è tanto in ragione della difesa di una sua potenzialità espressiva (che c'è e non nego) ma del fatto che quell'opera è in bianco e nero e non a colori. Poi si potrà dire se quell'opera è attuale o no, condivisibile o no, da imitarsi o no ( proponendo di continuare a usare il modello del bianco e nero ad esempio), ma tutti questi discorsi sono fattibili solo a partire dal riconoscimento che quell'opera è ciò che è e non ciò che si vorrebbe che sia.

Inviato da: Princesse Sophie il 21/3/2015, 18:56

CITAZIONE (chipko @ 21/3/2015, 16:20) *
Ma guai a quel restauratore o fotografo che si permette di cambiare l'opera per assecondare un gusto o un altro, mentre ben venga che si usino le più elevate tecnologie per preservare l'opera.

La mia difesa del bianco e nero non è tanto in ragione della difesa di una sua potenzialità espressiva (che c'è e non nego) ma del fatto che quell'opera è in bianco e nero e non a colori. Poi si potrà dire se quell'opera è attuale o no, condivisibile o no, da imitarsi o no ( proponendo di continuare a usare il modello del bianco e nero ad esempio), ma tutti questi discorsi sono fattibili solo a partire dal riconoscimento che quell'opera è ciò che è e non ciò che si vorrebbe che sia.

Sono d'accordo, certo, è vero che certe opere possono anche piacere di più colorato anziché no, Via Col Vento per esempio che se non sbaglio è stato colorato in seguito credo possa aver acquistato con la colorazione (correggetemi se dico male)

Però a parte poche eccezioni l'opera non andrebbe mai toccata secondo me, modificandola si cancella in qualche modo il lavoro originale. Per esempio l'aggiunta di effetti speciali nei vecchi Guerre Stellari, tutto adesso è meno che il film degli anni 70 ed è un vero peccato perché si perde quella che un tempo è stata una svolta nel campo degli effetti speciali. Stesso discorso per il Re Leone.

Per i colori dei restauri non mi pronuncio, i miei metri di paragone sono vhs con più di 20 anni ormai scurissime per quanto usurate e non potrei considerare altro per abitudine. Se qualcuno mi spiegasse il perché di questi cambi a volte drastici mi farebbe un favore ^^'

Inviato da: chipko il 21/3/2015, 19:19

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 21/3/2015, 17:56) *
Sono d'accordo, certo, è vero che certe opere possono anche piacere di più colorato anziché no, Via Col Vento per esempio che se non sbaglio è stato colorato in seguito credo possa aver acquistato con la colorazione (correggetemi se dico male)

Da quel che so è un film in Technicolor, so che si è discusso sul restauro dei colori ma non è mai stato un film in bianco e nero(correggetemi se dico male)

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 21/3/2015, 17:56) *
Per esempio l'aggiunta di effetti speciali nei vecchi Guerre Stellari, tutto adesso è meno che il film degli anni 70 ed è un vero peccato perché si perde quella che un tempo è stata una svolta nel campo degli effetti speciali. Stesso discorso per il Re Leone.

Però a fare questi cambiamenti furono gli stessi autori o registi, non dei restauratori. Si può anche, limite, considerarle opere diverse, (come di fa per le diverse edizioni dei promessi sposi di Manzoni). Ma se qualcuno ha il diritto di modificare un'opera quello è il suo autore.

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 21/3/2015, 17:56) *
Per i colori dei restauri non mi pronuncio, i miei metri di paragone sono vhs con più di 20 anni ormai scurissime per quanto usurate e non potrei considerare altro per abitudine. Se qualcuno mi spiegasse il perché di questi cambi a volte drastici mi farebbe un favore ^^'

Qui ci inoltriamo in un ginepraio da cui è difficile uscire. La verità è che è difficile avere una cartina tornasole affidabile. Nun spiega che le vhs non sono attendibili per i colori, di più potrebbero essere le pellicole, ma anche loro con il tempo perdono alcune caratteristiche cromatiche. L'unico riferimento sicuro sarebbero, almeno per i cartoni, le cell originali. Del resto anche nei quadri o negli affreschi è difficile sapere con esattezza come fossero 500 anni fa. Ad esempio le statue del Partenone non erano certo bianche ma colorate, le pietre di Stonehenge dovevano essere di un blu acceso.

Cmq http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1989/02/01/via-col-vento-nuovi-colori-della-leggenda.html c'è un interessante articolo a riguardo.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 21/3/2015, 22:00

CITAZIONE
Pur non condividendo il pensiero, visto che io sono uno fra gli utenti che rompe le scatole per leggere delle argomentazioni e non degli slogan (Viva questo/Abbasso questo), non posso non registrare l'ineccepibilità di questo ragionamento che è assolutamente logico.

Grazie grazie eheheh.gif

CITAZIONE
Non c'è alcuna differenza fra il ricolorare un film in bianco e nero e nel rendere in 3d un film che era in 2d o nel rendere un audio mono o stereo in 5.1, 7.1 o 22.1.
Se si accetta la premessa che un film possa essere convertito in 3d (cosa di cui sono contrario, ma molti qui non lo sono) si deve accettare anche l'idea che un film in bianco e nero possa essere ricolorato.

Vedo che ci capiamo. Forse ci sono più detrattori del primo caso perché è il rimaneggiamento più "evidente" (invece nella maggior parte dei casi il restauro del sonoro passa quasi inosservato), altrimenti non saprei proprio come spiegarmi questa contraddizione. mellow.gif
Come ho già detto sarei contraria alla conversione in 3D, ma non per questo la osteggio, perché tanto so che la versione originale (sì, per quanto lo possa essere) sarà sempre a portata di mano di chiunque. Il cambiamento irreversibile è un male, ma se si offre la possibilità di scegliere fra la versione "originale" e quella "convertita" si fanno contenti tutti, direi. Ripeto che quella che all'inizio era solo una mia provocazione (la ricolorazione) nel giro di poco tempo è diventata un qualcosa in cui mi sono quasi ritrovata a credere per davvero. Che strana sono. mellow.gif

CITAZIONE
Se pure Fa Belle segna dei punti nel dire che il "bianco e nero è superato" (la parafrasi del suo pensiero è mia), perché, di fatto, i film oggi escono a colori e per quanto sia possibile scrivere le più belle liriche sul bianco e nero oggi si ritiene questo mezzo meno espressivo del colore, per quanto il bianco e il nero siano ancora oggi impiegati artisticamente nell'industria cinematografica, occorre ricordare che non è ammissibile autorizzare il restauratore a cambiare il contenuto di un'opera per "svecchiarla".

Parafrasi azzeccatissima eheheh.gif Comunque, accidenti, devo ammettere che hai proprio ragione.

CITAZIONE
I gusti e il senso estetico variano nel corso dei secoli

Verissimo, ma ho come l'impressione che i film continueranno ad essere a colori nei secoli dei secoli. Presumo che la forma cambierà, che troveranno il modo di farli sempre più vividi, ma non credo che muterà la sostanza. Cos'altro c'è dopo il colore, in questi termini? Alla fine il numero di pellicole in bianco e nero si ritroverà a costituire un numero infimo in un oceano sconfinato.

CITAZIONE
Fa Belle sarà forse sorpresa nel constatare che vi siano alcuni graffiti rupestri che mostrano un elevatissimo livello di realismo (ci sono dei cavalli che sembrano quasi neoclassici)

Eccezioni. Mere eccezioni. La pittura rupestre non riuscirà mai a piacermi.

CITAZIONE
un po' meno nel constatare che molte opere contemporanee sono esteticamente simili ai graffiti rupestri.

...O anche peggio laugh.gif

CITAZIONE
Però a fare questi cambiamenti furono gli stessi autori o registi, non dei restauratori. Si può anche, limite, considerarle opere diverse, (come di fa per le diverse edizioni dei promessi sposi di Manzoni). Ma se qualcuno ha il diritto di modificare un'opera quello è il suo autore.

Ecco, appunto. Io porto un esempio molto meno importante a riprova: perché mai rifiutare le rianimazioni, le aggiunte ed i restauri apportati dallo stesso staff originale a La Bella e la Bestia ed al Re Leone? Mi sembra quasi mancanza di rispetto nei loro confronti. Se loro, ma proprio loro hanno deciso di migliorare la propria opera in questo modo, perché molti (troppi) continuano a disconoscere le nuove versioni? In Giappone tutti hanno accettato di buon grado i drastici rinnovamenti che Naoko Takeuchi in persona ha apportato nel 2003 a Pretty Guardian Sailor Moon, ridisegnando una buona metà della prima saga, rivisitando i costumi di qualche guerriera e sostituendo i floppy con CD-Rom. E' forse nostalgia quella che spinge a detestare i rinnovamenti apportati con le Edizioni Speciali? rolleyes.gif
(Però che si sbrighino quaggiù a doppiare If I never knew you e laggiù a rianimare La Sirenetta) tongue.gif

Inviato da: Princesse Sophie il 21/3/2015, 22:59

CITAZIONE (chipko @ 21/3/2015, 18:19) *
Qui ci inoltriao in un ginepraio da cui è difficile uscire. La verità è che è difficile avere una cartina tornasole affidabile. Nun spiega che le vhs non sono attendibili per i colori, di più potrebbero essere le pellicole, ma anche loro con il tempo perdono alcune caratteristiche cromatiche. L'unico riferimento sicuro sarebbero, almeno per i cartoni, le cell originali. Del resto anche nei quadri o negli affreschi è difficile sapere con esattezza come fossero 500 anni fa. Ad esempio le statue del Partenone non erano certo bianche ma colorate, le pietre di Stonehenge dovevano essere di un blu acceso.

Cmq http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1989/02/01/via-col-vento-nuovi-colori-della-leggenda.html c'è un interessante articolo a riguardo.

Capito grazie

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 21/3/2015, 21:00) *
Ecco, appunto. Io porto un esempio molto meno importante a riprova: perché mai rifiutare le rianimazioni, le aggiunte ed i restauri apportati dallo stesso staff originale a La Bella e la Bestia ed al Re Leone? Mi sembra quasi mancanza di rispetto nei loro confronti. Se loro, ma proprio loro hanno deciso di migliorare la propria opera in questo modo, perché molti (troppi) continuano a disconoscere le nuove versioni? In Giappone tutti hanno accettato di buon grado i drastici rinnovamenti che Naoko Takeuchi in persona ha apportato nel 2003 a Pretty Guardian Sailor Moon, ridisegnando una buona metà della prima saga, rivisitando i costumi di qualche guerriera e sostituendo i floppy con CD-Rom. E' forse nostalgia quella che spinge a detestare i rinnovamenti apportati con le Edizioni Speciali? rolleyes.gif
(Però che si sbrighino quaggiù a doppiare If I never knew you e laggiù a rianimare La Sirenetta) tongue.gif

Nostalgia? Può benissimo essere, ma se mi fai affezionare ad un tuo film e dopo mi poni modifiche così importanti io non riconosco il film che amavo. A te non piace il bianco e nero o le pitture rupestri, a me non piacciono le modifiche. Sono entrambi prodotti di un autore quindi perché la mia e mancanza di rispetto e la tua no? smile.gif

È una cosa mia, ma vedere i dvd di Guerre Stellari per me è vedere la cancellazione di un traguardo immenso, come lo sarebbe vedere i mostricciattoli di Labirynth in gci

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 22/3/2015, 11:22

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 21/3/2015, 21:59) *
Nostalgia? Può benissimo essere, ma se mi fai affezionare ad un tuo film e dopo mi poni modifiche così importanti io non riconosco il film che amavo. A te non piace il bianco e nero o le pitture rupestri, a me non piacciono le modifiche. Sono entrambi prodotti di un autore quindi perché la mia e mancanza di rispetto e la tua no? smile.gif È una cosa mia, ma vedere i dvd di Guerre Stellari per me è vedere la cancellazione di un traguardo immenso, come lo sarebbe vedere i mostricciattoli di Labirynth in gci

Direi di sì. Se quel film ti è piacito, a maggior ragione potrai apprezzare le modifiche che l'autore in persona (concetto che tengo a ribadire e sottolineare) vi ha apportato per migliorarlo. Perché l'ha fatto anche per te.

Inviato da: Princesse Sophie il 22/3/2015, 13:08

Questo non significa che debba farmelo piacere a forza. Ripeto, è cancellare il lavoro precedente. Se io ho amato l'animatronics o il pupazzo che hanno usato perchè mi deve piacere la versione gci? L'autore non l'ha fatto per me, l'ha fatto per se stesso, come un artista che fa un quadro e lo modifica, lo fa perché a lui piace di più ma come tutti gli esseri umani ho il libero arbitrio di dire "secondo me hai fatto un errore"

Io amo un film per determinati elementi che insieme sono il film, se me li cambi per me non è più la stessa cosa.

L'autore poi ha il diritto di fare quello che gli pare, ma io fan non ho il dovere di apprezzare ogni cosa solo perchè ne sono fan.

Inviato da: chipko il 22/3/2015, 13:33

Concordo sia con Fa Belle che con Sophie.
Io ritengo che l'autore sia l'unico a poter cambiare l'opera.
L'autore può cambiare nel tempo, quindi è normale che l'opera possa cambiare con lui.
Il problema "dell'originale" è prettamente contemporaneo, ed è legato a questioni per lo più di mercato (quotazioni) che veramente poco hanno a che fare con l'arte. Oggi un quadro di Leonardo vale perché è di Leonardo, poco importa che magari lui considerasse quel particolare quadro come privo di valore e per niente rappresentativo.

Ha ragione Fa quando dice che se l'autore cambia lo fa anche per gli altri, perché in fondo lo scopo dell'autore è comunicare qualcosa agli altri, e se ritiene di poter migliorarsi affinché ciò che gli sta a cuore sia più chiaro ben venga.

Ma ha anche ragione Sophie quando dice che l'autore cambia solo per se stesso, perché non di rado l'autore sceglie semplicemente la via del consenso, ovvero del mercato, quella che gli fa vendere più copie.

Capire il perché un autore cambi la sua opera non è sempre semplice, nel caso di star wars è, a parer mio, una mossa commerciale. Personalmente preferisco quegli autori che anziché cambiare un'opera per correggere il loro punto di vista preferiscono creare un'opera nuova, ma capisco che vi possano essere opere a cui un autore decide di dedicare tutta la vita (o buona parte di essa), in quel caso ben vengano le diverse edizioni.

Inviato da: Princesse Sophie il 22/3/2015, 13:58

In questo caso è una ragione puramente estetica che per il messaggio, quindi anche io la vedo una mossa commerciale per allineare i sei film e rendere i vecchi attuali ma il messaggio e la trama non cambiano.

Che siano disponibili queste edizioni però, come i diversi doppiaggi o il colorato e il bianco e nero in modo che io possa continuare ad apprezzare la versione che più si allinea al mio gusto. Se sono in edizioni speciali limitate e costose si fa fatica.


Inviato da: Scrooge McDuck il 22/3/2015, 14:29

Scusa Fa Belle, ma in un mio quote hai (volutamente?) risposto modificando il senso di quanto ho detto rolleyes.gif anche se è una sciocchezza, non sono cose che mi piacciono molto smile.gif
Sei/sembri una persona arguta e con un'abile mente capace di elaborare pensieri forti e decisi, se ribatti mi piacerebbe lo facessi senza commenti tendenziosi e "modificando" il senso di quello che gli altri dicono rolleyes.gif

Quando si parlava (in tema col topic) di costi dell'alta definizione, tu hai detto che i bluray:

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 18/3/2015, 20:50) *
in genere costino cari...

Marco (chipko) ti ha risposto:

CITAZIONE
Per prezzi mostruosi ti riferisci ai lettori o ai Bd tout court? Perché il lettore più economico costa 60€.

e io ho risposto:

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 20/3/2015, 1:33) *
Anche meno, ho visto con i miei occhi da Mediaworld lettori BD Sony e Samsung a 49€!
La bazza del costo alto per l'HD ce la raccontiamo da anni ma ormai non è più credibile: ciò che costa di più per godere dell'HD è la TV, e ormai tutti (o quasi) hanno una TV predisposta all'HD in casa!

Tu da qui hai estrapolato una frase, cioè:
"iò che costa di più per godere dell'HD è la TV, e ormai tutti (o quasi) hanno una TV predisposta all'HD in casa!" e mi hai risposto:

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 21/3/2015, 15:43) *
Dici poco! Ti pare una scatola di cioccolatini? laugh.gif

Ora.

Non sono uno che scrive papiri sul forum (a prescindere, non sono uno che ha tutta sta smania di battere sulla tastiera, anche se forse non si direbbe...) però ci tengo a puntualizzare una cosa perché, sì, certe volte mi impunto (farò male? Chissà..).

Una TV ovviamente non costa quanto una scatola di cioccolatini. Chi l'ha mai detto?

Quello che ho detto io è che non si può affermare che comprare un bluray abbia un costo eccessivo rispetto ad un DVD. E questo lo posso dire perché sono i fatti che lo supportano: all'uscita del medesimo titolo, l'edizione in DVD e quella in BD presentano una differenza di 4-5€ (più o meno). Nel 99% dei casi, oltre ad avere il film in HD, chi spende quei 4-5€ in più acquista anche numerosi contenuti extra e packaging più curato, tutte cose che hanno un costo.
Bene, puoi obiettarmi che anche 4-5€, per un prodotto non indispensabile, al giorno d'oggi possano fare la differenza in una famiglia. E io ti darei ragione.

Ciò che non sai (o ti ostini a non voler sapere), così come tutti coloro che continuano ad affermare che i BD "..in genere costino cari..." è che passati i primi mesi, un film in DVD o in BD ha pressoché il medesimo costo. Si parla di differenze nell'ordine di decine di centesimi. E non per casi sporadici, ma per la quasi totalità dei film.

Dunque, se per usufruire dell'HD servono:
- TV in HD
- Lettore BD
- Disco BD

Possiamo affermare che non è vero che le persone non comprano i BD perché "costano cari". È una semplicissima inesattezza che trova fondamento sull'idea (ormai vecchia di anni, non più reale) che dischi e lettori bluray costino di più di dischi e lettori DVD.

Questo non è più così.

In quanto alle TV, sebbene "non costino come una scatola di cioccolatini", sfido a fare una statistica e vedere in percentuale quante persone hanno in casa ancora una TV col tubo catodico o priva di un attacco HDMI, e che sia per questo solo motivo che non siano passati al formato in HD (solo ed unico perché, come detto sopra, dischi e lettori hanno prezzi accessibili).

La questione è solo una: la disinformazione! O il disinteresse. Che, per me, sono entrambi legittimi, perché ognuno può pensarla come vuole (per cose come i DVD poi...).

Però non si possono dire le cose inventandosele, e mi da un po' fastidio che si manipolino i miei messaggi, tutto qui Saluto.gif

Inviato da: Simon il 22/3/2015, 14:39

Mi trovo d'accordo con quanto ha scritto Scrooge nell'ultimo messaggio. Tra l'altro, non ricordo da chi, ma anche una mia parola era stata modificata: da bluray è diventata bluffai (o simile) laugh.gif

Comunque, è proprio vero, i prezzi ormai sono quasi gli stessi tra dvd e bd. Mi è venuto in mente proprio ora, ad esempio, che sia alla feltrinelli che su dvd-store c'è l'offerta dei disney a 9,90...senza alcuna differenza tra i due formati! Quindi, se vogliamo dirla proprio tutta, il bluray costa anche meno rispetto al dvd, perché un dvd a 9,90 per un titolo uscito anni fa è tanto, mentre per un bluray questo prezzo è più che buono. In più, molte volte si trovano, sempre alla feltrinelli, bluray a 6,90 e online alcuni a 4,90 (io ho pagato a questo prezzo Hugo Cabret e Biancaneve e il cacciatore steelbook). Perciò chi continua, come te Fa Belle, a giudicare il bluray basandosi sul prezzo ha proprio sbagliato strada yes.gif

Inviato da: LucaDopp il 22/3/2015, 15:02

Se Fa Belle, adesso che ha 15 anni, preferisce le vecchie tecnologie (da quel che ho capito, un po' per pigrizia e un po' per nostalgia), dubito comunque che lo farà o lo potrà fare per forza di cose quando ne avrà 30-35, quindi io direi di non insistere troppo con gli stessi concetti e di mettere in conto la giovane età.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 22/3/2015, 17:42

Caro Scrooge, non vedo proprio in che modo io abbia modificato il sesno del tuo messaggio. Mi sforzo di capirlo, ma seriamente mi sfugge. Semplicemente ho ribattuto a te che dicevi che per passare al BD l'unica cosa dispendiosa è la TV HD dicendo che non sono bruscolini. Sempre che stiamo parlando della stessa cosa, ovvero di quei televisori che chiamano Full HD. Se ho stravolto il senso di ciò che hai scritto, allora tengo a sottolineare di non essermene neanche accorta, quindi di averlo fatto in maniera del tutto involontaria. Ad ogni modo ti chiedo scusa.

CITAZIONE
Perciò chi continua, come te Fa Belle, a giudicare il bluray basandosi sul prezzo ha proprio sbagliato strada

Non solo per il prezzo. Anche perché, come ho già detto, per me il gioco non vale la candela, perché non voglio comprare un lettore in più, perché non accetto che un oggetto identico al DVD non possa essere letto dal lettore DVD, perché reputo i vantaggi del BD rispetto al DVD infimi se paragonati a quelli del DVD rispetto alla videocassetta, perché mi sembra assurdo comprare un lettore in più solo e soltanto per vedere i film un po' meglio* e perché, ribadisco, la loro sola esistenza mi sembra follia pura. Una questione di principio, insomma.
Ripeto che ci deve pur essere un motivo se il pubblico generalista ha scelto il DVD.
* = E non sempre: ho appena visto lo spot del restauro che hanno fatto al Libro della Giungla per l'edizione BD... sick.gif

CITAZIONE
Se Fa Belle, adesso che ha 15 anni, preferisce le vecchie tecnologie (da quel che ho capito, un po' per pigrizia e un po' per nostalgia), dubito comunque che lo farà o lo potrà fare per forza di cose quando ne avrà 30-35, quindi io direi di non insistere troppo con gli stessi concetti e di mettere in conto la giovane età.

Aggiungici pure la questione di principio (vedi sopra) tongue.gif . Scusa, ma non ti seguo: perché mai in futuro dovrei essere costretta a cambiare idea? Da chi e da cosa?

Inviato da: Princesse Sophie il 22/3/2015, 17:49

Intende dal fatto che purtroppo le vhs si deteriorano col tempo e visto che non vengono più prodotte sarai costretta a sostituirle con i dvd, o qualunque formato sarà lo standard tra 15/20 anni.

Inviato da: Simon il 22/3/2015, 18:03

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 16:42) *
Non solo per il prezzo. Anche perché, come ho già detto, per me il gioco non vale la candela, perché non voglio comprare un lettore in più, perché non accetto che un oggetto identico al DVD non possa essere letto dal lettore DVD, perché reputo i vantaggi del BD rispetto al DVD infimi se paragonati a quelli del DVD rispetto alla videocassetta, perché mi sembra assurdo comprare un lettore in più solo e soltanto per vedere i film un po' meglio* e perché, ribadisco, la loro sola esistenza mi sembra follia pura. Una questione di principio, insomma.
Ripeto che ci deve pur essere un motivo se il pubblico generalista ha scelto il DVD.
* = E non sempre: ho appena visto lo spot del restauro che hanno fatto al Libro della Giungla per l'edizione BD... sick.gif

Continui però a dire sempre la stessa cosa, anche se uno (tipo chipko e altri) ti ha già spiegato la questione in modo più che dettagliato rolleyes.gif
Tu dici ancora che sono due oggetti identici, ti è già stato detto che invece non lo sono, ma se non lo vuoi capire pazienza wink.gif

Intanto, per quanto riguarda i vantaggi, potranno pure essere infimi come dici ma, se prendiamo in esame ad esempio i musical (e l'80% dei film disney quasi lo è), sappi che un bluray ha una velocità di 24 fps, non 25 come i dvd, quindi puoi sentire l'audio a velocità originale e non velocizzato... il che non è cosa da poco (se a uno interessa, certo). Ok, è un in più di cui si può fare a meno, però mantiene l'originalità dell'audio.

Poi continui a dire che la loro esistenza ti sembra follia pura... boh, ma che ti hanno fatto di male? wacko.gif
Guarda che il master del bd del Libro della giungla non cambia di molto (a me pare proprio lo stesso) da quello della prima edizione BV in dvd... Cosa non ti piace, i colori o il formato? Se parli del formato, è stato modificato da quelli della disney, non sei tu che dici di farsi piacere i cambiamenti che attuano? unsure.gif

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 22/3/2015, 18:20

CITAZIONE
Intende dal fatto che purtroppo le vhs si deteriorano col tempo e visto che non vengono più prodotte sarai costretta a sostituirle con i dvd, o qualunque formato sarà lo standard tra 15/20 anni.

Ah, pensavo intendesse che col tempo avrei capito che le mie idee sono totalmente sbagliate! laugh.gif Grazie.

CITAZIONE
Tu dici ancora che sono due oggetti identici, ti è già stato detto che invece non lo sono, ma se non lo vuoi capire pazienza

Sì, ho capito che la tecnologia è diversa (lo sospettavo anche prima), ma non accetto il fatto che gli abbiano dato la stessa forma, allora. Perché lo capisce anche un deficiente che un videoregistratore non può leggere un DVD. Dare lo stesso formato a due oggetti del genere mi sembra una presa per il naso.

CITAZIONE
Intanto, per quanto riguarda i vantaggi, potranno pure essere infimi come dici ma, se prendiamo in esame ad esempio i musical (e l'80% dei film disney quasi lo è), sappi che un bluray ha una velocità di 24 fps, non 25 come i dvd, quindi puoi sentire l'audio a velocità originale e non velocizzato... il che non è cosa da poco (se a uno interessa, certo). Ok, è un in più di cui si può fare a meno, però mantiene l'originalità dell'audio.

Me l'aveva già detto il Professore, il quale mi ha anche linkato un suo video dove mostrava la differenza. Il fatto è che io non l'ho minimamente colta.

CITAZIONE
Poi continui a dire che la loro esistenza ti sembra follia pura... boh, ma che ti hanno fatto di male?

Tutto quello che ho già scritto e anche di più. Li odio profondamente, OK? tongue.gif

CITAZIONE
Guarda che il master del bd del Libro della giungla non cambia di molto (a me pare proprio lo stesso) da quello della prima edizione BV in dvd... Cosa non ti piace, i colori o il formato?

Del cambiamento di formato non mi ero neanche accorta... ma se non sbaglio Il Libro della Giungla è uno di quei film creati con la possibilità del "doppio formato", quindi in teoria sia i 4:3 che i 16:9 dovrebbero essere "originali".
Colori stupendi, lo ammetto. Vividi come non li avevo mai visti. Ma...
Il disegno. I contorni. Ho visto solo linee nere perfette. Neanche una traccia di matita. Che razza di xerox è? cry.gif
La mia videocassetta (che fra l'altro non è neanche originale, è un riversamento da un DVD Warner fatto da mio zio) avrà sicuramente colori molto meno sgargianti, ma mi permette di vedere lo xerox perfettamente.

CITAZIONE
Se parli del formato, è stato modificato da quelli della disney, non sei tu che dici di farsi piacere i cambiamenti che attuano?

Dipende; non ho mai detto, ad esempio, di preferire il vestito azzzurro di Cenerentola a quello bianco/argento, per quanto me ne possa importare di Cenerentola. Finora mi pare di aver citato solo La Bella e la Bestia ed Il Re Leone (e Pocahontas), i cui cambiamenti sono stati effettuati dallo staff originale. Ma non credo che i Nove Vecchi si siano messi a restaurare Il Libro della Giungla. Chipko dice, parafrasando un po', che il restauro non deve tradire l'anima di un'opera, ma questo lo fa eccome. Non c'è infatti traccia dello xerox di Ub Iwerks.
E comunque un restauro può essere fatto anche molto male, si veda ad esempio questa immagine:



Nulla a che vedre coi restauri subiti dai due film da me precedentemente citati, migliorati in maniera eccelsa.

Inviato da: Simon il 22/3/2015, 18:33

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 17:20) *
Sì, ho capito che la tecnologia è diversa (lo sospettavo anche prima), ma non accetto il fatto che gli abbiano dato la stessa forma, allora. Perché lo capisce anche un deficiente che un videoregistratore non può leggere un DVD. Dare lo stesso formato a due oggetti del genere mi sembra una presa per il naso.

Me l'aveva già detto il Professore, il quale mi ha anche linkato un suo video dove mostrava la differenza. Il fatto è che io non l'ho minimamente colta.

Tutto quello che ho già scritto e anche di più. Li odio profondamente, OK? tongue.gif

Del cambiamento di formato non mi ero neanche accorta... ma se non sbaglio Il Libro della Giungla è uno di quei film creati con la possibilità del "doppio formato", quindi in teoria sia i 4:3 che i 16:9 dovrebbero essere "originali".
Colori stupendi, lo ammetto. Vividi come non li avevo mai visti. Ma...
Il disegno. I contorni. Ho visto solo linee nere perfette. Neanche una traccia di matita. Che razza di xerox è? cry.gif
La mia videocassetta (che fra l'altro non è neanche originale, è un riversamento da un DVD Warner fatto da mio zio) avrà sicuramente colori molto meno sgargianti, ma mi permette di vedere lo xerox perfettamente.

Dipende; non ho mai detto, ad esempio, di preferire il vestito azzzurro di Cenerentola a quello bianco/argento, per quanto me ne possa importare di Cenerentola. Finora mi pare di aver citato solo La Bella e la Bestia ed Il Re Leone (e Pocahontas), i cui cambiamenti sono stati effettuati dallo staff originale. Ma non credo che i Nove Vecchi si siano messi a restaurare Il Libro della Giungla. Chipko dice, parafrasando un po', che il restauro non deve tradire l'anima di un'opera, ma questo lo fa eccome. Non c'è infatti traccia dello xerox di Ub Iwerks.
E comunque un restauro può essere fatto anche molto male, si veda ad esempio questa immagine:
Nulla a che vedre coi restauri subiti dai due film da me precedentemente citati, migliorati in maniera eccelsa.

Dovevano farli a forma di triangolo? Bel ragionamento il tuo... come ti è già stato detto, gli hanno dato la stessa forma in modo da far leggere i dvd anche al lettore bluray, se per te è cosa da poco... non capisco proprio il tuo pensiero guarda unsure.gif

Il Professore chi sarebbe scusa? Il fatto che tu non l'abbia colta non significa che non ci sia ma semplicemente che non hai un orecchio attento.

Odia quello che ti pare, nessuno vuole farteli piacere, ma tu non consideri minimamente nulla di ciò che ti viene detto.

Manco del cambio di formato ti sei accorta..... Questa comunque è una questione "bollente" (quella del formato) qui sul forum, se ne è parlato tante volte, chiudiamo la parentesi per il momento.
Non ricordo ora se sono visibili i difetti dello Xerox sul bd di Mowgli (non è tra i miei classici preferiti e lo avrò visto due volte massimo negli ultimi anni), ricontrollerò in caso (se mi ricordo) smile.gif

Anche del restauro di Cenerentola se n'è più che parlato nel topic apposito smile.gif

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 22/3/2015, 18:44

CITAZIONE
Dovevano farli a forma di triangolo? Bel ragionamento il tuo... come ti è già stato detto, gli hanno dato la stessa forma in modo da far leggere i dvd anche al lettore bluray, se per te è cosa da poco... non capisco proprio il tuo pensiero guarda

La forma a triangolo sarebbe stata meno una presa in giro.

CITAZIONE
Il Professore chi sarebbe scusa? Il fatto che tu non l'abbia colta non significa che non ci sia ma semplicemente che non hai un orecchio attento.

E' il Leprotto Bisestile. Comunque può significare anche che la differenza è talmente minima che si può benissimo sorvolare.

CITAZIONE
Odia quello che ti pare, nessuno vuole farteli piacere, ma tu non consideri minimamente nulla di ciò che ti viene detto.

E che ne sai tu? E soprattutto cosa intendi con "considerarequello che dicono gli altri"? Se significa leggere i loro messaggi con attenzione e tenere gran conto delle loro opinioni, lo faccio eccome. Se invece significa riuscire a farmi conincere, un mio cambiamento d'idea è più raro di un'eclisse totale di sole.

CITAZIONE
Manco del cambio di formato ti sei accorta..... Questa comunque è una questione "bollente" (quella del formato) qui sul forum, se ne è parlato tante volte, chiudiamo la parentesi per il momento.

Non me ne sono accorta semplicemente perché mi sembra in qualche modo "normale" che un film sia in 16:9, immagino invece che del contrario mi sarei stupita.

CITAZIONE
Non ricordo ora se sono visibili i difetti dello Xerox sul bd di Mowgli (non è tra i miei classici preferiti e lo avrò visto due volte massimo negli ultimi anni), ricontrollerò in caso (se mi ricordo)

...Difetti? cry.gif
Comunque mi faresti un grande favore, se venisse fuori che il difetto era solo nello spot del BD presente sul DVD de La Sirenetta e che l'edizione definitiva in realtà non è così, ben venga. Grazie mille!

Inviato da: Simon il 22/3/2015, 19:04

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 17:44) *
La forma a triangolo sarebbe stata meno una presa in giro.

E' il Leprotto Bisestile. Comunque può significare anche che la differenza è talmente minima che si può benissimo sorvolare.

E che ne sai tu? E soprattutto cosa intendi con "considerarequello che dicono gli altri"? Se significa leggere i loro messaggi con attenzione e tenere gran conto delle loro opinioni, lo faccio eccome. Se invece significa riuscire a farmi conincere, un mio cambiamento d'idea è più raro d'un eclisse totale di sole.

Non me ne sono accorta semplicemente perché mi sembra in qualche modo "normale" che un film sia in 16:9, immagino invece che del contrario mi sarei stupita.

...Difetti? cry.gif
Comunque mi faresti un grande favore, se venisse fuori che il difetto era solo nello spot del BD presente sul DVD de La Sirenetta e che l'edizione definitiva in realtà non è così, ben venga. Grazie mille!

Ma avrebbe fatto spendere molti più soldi, in quel caso si che servivano due lettori, non così. Il tuo discorso non ha né capo né coda.

E perché lo chiami Professore? Perché è informato su determinate cose? Sembra detto comunque a mò di presa in giro, poi non so...
La differenza è talmente minima??! Io mi farei controllare l'udito se non senti alcuna differenza wink.gif

Dici eh? unsure.gif Ma qua nessuno vuole convincerti di nulla, ti stiamo solo spiegando, per me puoi continuare a pensarla come vuoi, a me non cambia nulla, ma spiegarti le cose è come parlare con un muro rolleyes.gif

Normale che il film sia in 16:9? E se era stato fatto in 4:3? Forse perché le tv sono oggi in 16:9? Quindi anche tu segui la tecnologia!... Vedi, sembra che ti contraddici da sola laugh.gif

Difetto era per dire, lo Xerox è bellissimo.
Controllerò allora appena posso.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 22/3/2015, 19:39

CITAZIONE
Ma avrebbe fatto spendere molti più soldi, in quel caso si che servivano due lettori, non così. Il tuo discorso non ha né capo né coda.

Perché, adesso invece non avete comunque due lettori? O avete buttato il lettore DVD? (Dimmi che non è così, ti prego...)

CITAZIONE
E perché lo chiami Professore? Perché è informato su determinate cose? Sembra detto comunque a mò di presa in giro, poi non so...

Niente del genere, è che "Professor Emelius Browne" è il suo nickname su Disney Un Uomo un Mondo, e a volte, per non dire spesso, mi capita di confondermi.

CITAZIONE
La differenza è talmente minima??! Io mi farei controllare l'udito se non senti alcuna differenza

Se il mio otorino dice che il mio udito è leggermente superiore alla media, io gli credo. wink.gif

CITAZIONE
Dici eh? Ma qua nessuno vuole convincerti di nulla, ti stiamo solo spiegando, per me puoi continuare a pensarla come vuoi, a me non cambia nulla, ma spiegarti le cose è come parlare con un muro

Scusa, ma continuo a non capire. Vorresti per caso che io cambiassi idea? Mi sembra un atteggiamento abbastanza supponente.

CITAZIONE
Normale che il film sia in 16:9? E se era stato fatto in 4:3? Forse perché le tv sono oggi in 16:9? Quindi anche tu segui la tecnologia!... Vedi, sembra che ti contraddici da sola

Eh, no, perché Il Libro della Giungla, come moltissimi altri film, è stato creato apposta per essere adatto ad entrambi i formati! E se consideravo la cosa normale è perché, anche decenni fa, film = 16:9, serie televisiva = 4:3. Film cinematografici in widescreen ce ne sono anche di girati negli anni '30. rolleyes.gif

CITAZIONE
Difetto era per dire, lo Xerox è bellissimo.
Controllerò allora appena posso.

Grazie mille!

Inviato da: chipko il 22/3/2015, 20:14

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 18:39) *
Scusa, ma continuo a non capire. Vorresti per caso che io cambiassi idea? Mi sembra un atteggiamento abbastanza supponente.

O, perdona il paragone, il tuo è un atteggiamento da "bambina che fa i capricci".
Sono tanti i bambini che per un motivo o un altro negano l'evidenza, e ad un certo punto i grandi o si mettono con molta pazienza a spiegare alla bambina le cose come stanno o la lasciano nelle sue illusioni.
Ognuno ha diritto alle sue opinioni, c'è un http://www.theflatearthsociety.org/cms/ che sostiene che esista un complotto mondiale per far credere alla gente che la terra sia tonda mentre in realtà è piatta.
Non è una presa in giro si prendono dannatamente sul serio.
Però non credo che quanti obbiettino al fatto che la terra sia piatta siano supponenti, direi che sono quelli della Flat erath society ad essere ideologici.

Venendo al punto tu hai detto

1) non c'è una grande differenza fra vhs,dvd,bd
FALSO e non è un'opinione come non lo è la matematica. la vhs 240 linee, il dvd 576, il bd 1080

2) Sono molto più cari i Bd dei dvd
FALSO la differenza di prezzo è il più delle volte minima, soprattutto se si aspetta un pochino

3) Occorre avere due lettori
FALSO i lettori bd sono retrocompatibili con i dvd. Nessuno ti dice di buttare via l'altro, ma se in casa hai più di una tv (cosa da te confermata) puoi benissimo collegare l'altro lettore all'altra tv

4) Occorre avere un tv full hd e questa non è una spesa indifferente
VERO ma non si applica al tuo caso perché tu possiedi già una tv fullhd per cui la scusa che tu accampi è FALSA.

5) Hanno usato la stessa forma del dvd solo per prendere in giro la gente.
FALSO l'hanno fatto perché fosse possibile la retrocompatibilità e per permettere alle persone di usare un solo lettore anziché due


Ciò nonostante tu continui ad avere il diritto di pensare quello che vuoi, nessuno ti vuole imporre niente, ma non è che noi siamo scemi, in base a quello che dici traiamo a nostra volta le nostre conclusioni. Io posso anche mettermi a spiegare, credendo in tutta la buona fede del mio interlocutore, che la terra non è piatta, ma se l'altro rifiuta sempre e comunque di prendere atto dei fatti mi arrendo e riconosco che l'altro o non è in buona fede (è ideologico) o non ha le capacità mentali per capire la discussione (non pretendo che un bambino di 5 anni sia in grado di capire la prova della parallasse).

Avresti fatto più bella figura a dire "avete ragione voi, ma io preferisco di più le vhs".
Nessuno avrebbe obbiettato più niente perché de gustibus non disputandum est. Per abitudine, per gusto personale, per nostalgia, ci può stare che uno preferisca le vhs, ma niente delle tue affermazioni andavano su questo versante, ovvero dell'opinabile "mi piace/non piace".
La terra è tonda, se a te fa piacere credere che sia piatta sei libera di farlo, ma non è che poi ti metti a dare dei supponenti a noi quando ti mettiamo davanti all'evidenza che essa è tonda.

Ciò che ti dico non è per offenderti ma perché spero ti possa essere utile. È sempre più facile vedere le ideologie altrui che non le proprie, ma è molto più utile imparare a vedere le proprie che non quelle degli altri. È cmq un processo lungo non lo pretendo da una ragazza in fiore, se te ne parlo è proprio perché confido nella tua intelligenza.

Inviato da: Simon il 22/3/2015, 21:38

Bè, direi che ha già detto tutto chipko, ha risposto lui per me! yes.gif

Ah, comunque, ovvio che non lo abbiamo buttato. Io ho buttato quello che avevo nella mia camera perché si era rotto, e ne ho comprato uno bluray. Il lettore dvd sta in soggiorno, dove c'è la tv "scatolone".

Ci sento benissimo anche io, solo che tu la differenza tra 24 e 25 fps non la apprezzi... o forse, sei tu che non la vuoi sentire.

Inviato da: IryRapunzel il 22/3/2015, 22:02

Io il mio l'ho buttato tranquillamente xD qual è il problema? Ho comprato il lettore blu ray, a che mi serve il lettore dvd?

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 22/3/2015, 22:24

Se permettete, l'accusa di "atteggiamento supponente" non era certo riferita al vostro argomentare, quanto piuttosto al pretendere di alcuni (non di tutti, ovviamente) che io dovessi cambiare idea. Perché pretendere di far cambiare idea a qualcuno è la peggior offesa alla libertà personale; se notate, io non ho mai preteso di farlo con voi, ho semplicemente esposto e talvolta ribadito le ragioni per cui io non lo farò mai. Di qui il putiferio. "Supponenza" si riferisce anche al fatto di dare per assodato di possedere la verità assoluta.
Premesso che trovo il paragone poco calzante (che la Terra si tonda non può essere messo in dubbio, i seguaci di quel sito hanno chiaramente qualche serio problema) in quanto le preferenze, le idiosincrasie e le battaglie di qualcuno non possono certo rientrare nella sfera dell'oggettivo.

CITAZIONE
1) non c'è una grande differenza fra vhs,dvd,bd
FALSO e non è un'opinione come non lo è la matematica. la vhs 240 linee, il dvd 576, il bd 1080

E una volta che me l'hai detto non l'ho certo messo in dubbio, la matematica non è un'opinione. Dico solo che per i miei occhi la differenza c'è ma è poca.

CITAZIONE
2) Sono molto più cari i Bd dei dvd
FALSO la differenza di prezzo è il più delle volte minima, soprattutto se si aspetta un pochino

Minima di qua, minima di là, moltiplica per venti e non sarà più tanto minima. tongue.gif

CITAZIONE
3) Occorre avere due lettori
FALSO i lettori bd sono retrocompatibili con i dvd. Nessuno ti dice di buttare via l'altro, ma se in casa hai più di una tv (cosa da te confermata) puoi benissimo collegare l'altro lettore all'altra tv

E guardare i film in un televisore di 30cm circa di base. Ma se per caso dovessi vincere alla lotteria un lettore BD, chiaramente lo dovrei collegare al televisore più moderno; così ne avrei uno con il videoregistratore a doppia entrata ed un altro senza niente (com'è ora), perché, qualunque cosa scegliessi, se decidessi di dividere i due lettori sarei costretta a guardare cassette e DVD da una parte e BD dall'altra. Il che non è esattamente il massimo.

CITAZIONE
4) Occorre avere un tv full hd e questa non è una spesa indifferente
VERO ma non si applica al tuo caso perché tu possiedi già una tv fullhd per cui la scusa che tu accampi è FALSA.

Ah, guarda, sinceramente non lo so. Tutto dipende dalla risposta a questa domanda: c'è differenza fra 1080i e 1080p? Perché io ho sempre pensato di no, ma negli ultimi giorni ho letto qualcosa che potrebbe farmi convincere del contrario. E fra queste due, quale è HD? Perché il mio televisore reca sempre la scritta 1080i input (avevo scritto 1080p proprio in quanto pensavo che fosse lo stesso), ma ad esempio i canali "speciali" in HD non li prendiamo. Sinceramente, alla domanda "hai un televisore HD?", ora come ora, dovrei rispondre "non ne ho la più pallida idea".

CITAZIONE
5) Hanno usato la stessa forma del dvd solo per prendere in giro la gente.
FALSO l'hanno fatto perché fosse possibile la retrocompatibilità e per permettere alle persone di usare un solo lettore anziché due

Anche no. Come ho detto prima, ti ritroverai con un lettore che legge solo i DVD e con un altro che legge entrambi i formati e ti sentirai fregato.

Inviato da: chipko il 22/3/2015, 22:48

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 21:24) *
Perché pretendere di far cambiare idea a qualcuno è la peggior offesa alla libertà personale

O, se togli il termine pretendere, la più grande forma di amore che esista. Tu pensi davvero che tante persone si stiano prodigando a spiegarti delle cose per "avere ragione?", credi che "averla vinta" con una ragazza di 15 anni ci faccia sentire soddisfatti?

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 21:24) *
Minima di qua, minima di là, moltiplica per venti e non sarà più tanto minima. tongue.gif

Questo è il tipico esempio di ragionamento ideologico. Prova ad uscire dalla logica del puro scontro dialettico. È chiaro che se una cosa costa 1€ e un'altra costa 2€ posso ritenere
a) che la differenza di prezzo fra i due oggetti è minima perché lo scarto è di 1€ e 1€ è effettivamente una cifra minima
b ) che la differenza di prezzo fra i due oggetti è enorme perché il secondo costa esattamente il doppio dell'altro

Entrambe le affermazioni sono logicamente accettabili, ma la seconda pur contenendo un dato di verità è ideologica perché nega un'altra parte di verità ovvero che 1€ è effettivamente una cifra minima. Sarebbe come se tu, a questo mio ragionamento ora mi rispondessi "ma 1 € non è una cifra minima, in certi paesi dell'Africa 1€ equivale ad una cifra pari o superiore ad un giorno di paga". Sarebbe una risposta vera ma ideologica e dialettica, se uno mi risponde così non penso sia cretino (visto che è abbastanza intelligente da pormi un'obiezione), ma che sia ideologico, ovvero che non gli interessa capire cosa sto provando a dirgli ma "vuole solo avere ragione".

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 21:24) *
Ah, guarda, sinceramente non lo so. Tutto dipende dalla risposta a questa domanda: c'è differenza fra 1080i e 1080p? Perché io ho sempre pensato di no, ma negli ultimi giorni ho letto qualcosa che potrebbe farmi convincere del contrario. E fra queste due, quale è HD? Perché il mio televisore reca sempre la scritta 1080i input (avevo scritto 1080p proprio in quanto pensavo che fosse lo stesso), ma ad esempio i canali "speciali" in HD non li prendiamo. Sinceramente, alla domanda "hai un televisore HD?", ora come ora, dovrei rispondre "non ne ho la più pallida idea".

Non vorrei sbagliare, 1080i sta per interlacciato, significa che le linee reali trasmesse sono la metà e che il segnale trasmette una volta quelle pari e una volta quelle dispari. Mentre 1080p sta per progressivo e le linee vengo trasmesse tutte e 1080 contemporaneamente. I canali Hd sono tutti a 1080i. Cmq si tratta di un televisore hd quando hai 720p e fullhd quando hai 1080p

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 21:24) *
Anche no. Come ho detto prima, ti ritroverai con un lettore che legge solo i DVD e con un altro che legge entrambi i formati e ti sentirai fregato.

Ma perché mai dovrei sentirmi fregato? Se compro una macchina a benzina mi dovrei sentire fregato per il fatto che non vada a disel solo perché entrambi i carburanti sono liquidi e hanno la pompa di benzina della stessa forma? Dov'è sta fregatura? Questo è l'unico punto del tuo discorso che è veramente assurdo.

Inviato da: Simon il 22/3/2015, 23:35

Io alzo le mani, non ci si riesce proprio a parlare wacko.gif , inutile che continui Marco wink.gif
La fregatura ce la vede SOLO lei, tutti ci abbiamo visto un investimento, quindi...

Inviato da: LucaDopp il 22/3/2015, 23:53

Da quel che ho capito i Blu-ray sarebbero una follia (o fregatura) perché rendono inutili i DVD. Ma questo è il concetto di base dell'obsolescenza e del progresso tecnologico, cose che esistono dagli albori dell'uomo. Le VHS sono obsolete (non a caso https://it.wikipedia.org/wiki/Obsolescenza), i DVD lo diventeranno presto, e anche i Blu-ray prima o poi. Allora sarebbero una follia anche i PC perché rendono inutili cose come macchine da scrivere, fax e quant'altro. Lo sono anche i cellulari perché rendono inutili telefoni fissi e cabine telefoniche. Con questo presupposto anche le VHS erano una follia perché rendevano inutili i betamax. huh.gif Allora dovevamo rimanere all'età della pietra, allora anche gli accendini sono una follia perché rendono inutili le pietre focaie...

Inviato da: Scrooge McDuck il 23/3/2015, 0:51

CITAZIONE (Simon @ 22/3/2015, 17:33) *
Anche del restauro di Cenerentola se n'è più che parlato nel topic apposito smile.gif

Più che altro, come è stato credo appurato, il restauro di Cenerentola ha avuto i problemi che ha avuto nel passaggio da VHS a DVD, non da DVD a BD (come riportato nell'immagine di Fa Belle).

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 17:44) *
Se invece significa riuscire a farmi conincere, un mio cambiamento d'idea è più raro di un'eclisse totale di sole.

Ce n'è appena stata una, voglio essere fiducioso e prenderlo come un segno wink.gif

Detto ciò questo topic è l'apoteosi dello stizzo eheheh.gif Roftl.gif

Inviato da: chipko il 23/3/2015, 0:59

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 22/3/2015, 23:51) *
Detto ciò questo topic è l'apoteosi dello stizzo eheheh.gif Roftl.gif

Stizzo, da "stizzare" in bresciano è arrabbiarsi "si è stizzito", ha lo stesso significato dalle tue parti? Ho come l'impressione che significhi divertimento da te.

Inviato da: Scrooge McDuck il 23/3/2015, 1:05

CITAZIONE (chipko @ 22/3/2015, 23:59) *
Stizzo, da "stizzare" in bresciano è arrabbiarsi "si è stizzito", ha lo stesso significato dalle tue parti? Ho come l'impressione che significhi divertimento da te.

Ti rispondo in privato perché è una roba lunga e talmente OT che poi bannano me eheheh.gif

Inviato da: Simon il 23/3/2015, 1:11

Però volevamo sapere qui! Roftl.gif

Vabbè, chiuso OT yes.gif

Inviato da: buffyfan il 24/3/2015, 17:19

CITAZIONE (chipko @ 19/3/2015, 23:36) *
In realtà, se non ho frainteso io le varie news lette, dovrebbe uscire per certo, infatti sono uscite le caratteristiche di codifica. Quanto ai lettori, in realtà sono in grado di fare upscale ma non so se effettivamente esistano già quelli in grado di leggere per certo i futuri Bd4k.

E soprattutto sono rimaste indietro rispetto ai televisori, stanno uscendo gli 8k (ok è vero che sono inutili perché per apprezzare la differenza devono essere enormi) e ancora non abbiamo il supporto per l'UHD.
Noi puntiamo un tv UHD amoled, al momento c'è un solo modello alla modica cifra di 30.000€ Roftl.gif Quando sarà sceso a 800 faremo la nostra mossa eheheh.gif

Il lettore e pronto, e a fine 2015 dovrebbe essere rilasciato. Come sono pronte le specifiche. Ma sono le majors che dovranno accettare di pubblicare i loro film nel nuovo formato e di conseguenza "appoggiarlo". Questa è la più grande preoccupazione attuale, causata soprattutto dalla grande fiducia che hanno sullo streaming legale ed il download. Se loro non accettano, la panasonic il lettore se lo può anche mettere dove non sbatte il sole tongue.gif

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 22/3/2015, 18:42) *
perché non accetto che un oggetto identico al DVD non possa essere letto dal lettore DVD

Fa Belle ma è logico, scusami, che un lettore DVD magari uscito nel 2003 non possa leggere un formato rilasciato 3 anni dopo (che probabilmente era ancora in fase di lavorazione e di cui si sapeva poco o nulla in quel periodo). Ma è elementare XD I 2 lettori usano tra l'altro due raggi diversi per leggere i dischi (una delle grandi differenze tra i due formati che continui a ritenere uguali). Lo scandalo sarebbe stato se il lettore bluray non avesse potuto leggere i DVD. ^^'' Un po' come quella batt**a della Sony che m'ha sfornato la PS4 non retrocompatibile coi giochi PS3! La mia vendetta sarà lenta e perfida!

Inviato da: chipko il 24/3/2015, 17:45

CITAZIONE (buffyfan @ 24/3/2015, 16:19) *
Il lettore e pronto, e a fine 2015 dovrebbe essere rilasciato. Come sono pronte le specifiche. Ma sono le majors che dovranno accettare di pubblicare i loro film nel nuovo formato e di conseguenza "appoggiarlo". Questa è la più grande preoccupazione attuale, causata soprattutto dalla grande fiducia che hanno sullo streaming legale ed il download. Se loro non accettano, la panasonic il lettore se lo può anche mettere dove non sbatte il sole tongue.gif

Scusa l'ingenuità ma se a fine 2015 rilasciano il lettore significa che le majors hanno già accettato di pubblicare i loro film nel nuovo formato. Sbaglio unsure.gif ?
Non avrebbe alcun senso che quelli della uhd alliance si mettano a produrre un lettore se non avessero avuto le garanzie necessarie, capisco i prototipi ma il lancio sul mercato sono un'altra cosa. Se mi dici che non è così non so cosa pensare, mi pare che siano dei matti a far uscire sul mercato un prodotto totalmente inutile, nessuno lo comprerebbe se non ci saranno anche i bd 4k.
Da quello che ho capito il banco di prova consisterà nelle vendite di questo nuovo formato e se sfonderà o sarà un flop come accadde per il dvdhd, ma almeno qualche film in dvd hd c'era o almeno io ricordo di averli visti nei negozi all'epoca.

Qualcuno invece sa dirmi se è vero che per i film girati prima del 1950 il 4K non darà alcun beneficio? Se è vero, perché?

Inviato da: buffyfan il 24/3/2015, 18:19

CITAZIONE (chipko @ 24/3/2015, 17:45) *
Scusa l'ingenuità ma se a fine 2015 rilasciano il lettore significa che le majors hanno già accettato di pubblicare i loro film nel nuovo formato. Sbaglio unsure.gif ?
Non avrebbe alcun senso che quelli della uhd alliance si mettano a produrre un lettore se non avessero avuto le garanzie necessarie, capisco i prototipi ma il lancio sul mercato sono un'altra cosa. Se mi dici che non è così non so cosa pensare, mi pare che siano dei matti a far uscire sul mercato un prodotto totalmente inutile, nessuno lo comprerebbe se non ci saranno anche i bd 4k.
Da quello che ho capito il banco di prova consisterà nelle vendite di questo nuovo formato e se sfonderà o sarà un flop come accadde per il dvdhd, ma almeno qualche film in dvd hd c'era o almeno io ricordo di averli visti nei negozi all'epoca.

Qualcuno invece sa dirmi se è vero che per i film girati prima del 1950 il 4K non darà alcun beneficio? Se è vero, perché?

Magari sperano decidano entro la fine del 2015 xD Tra l'altro al momento la Panasonic è l'unica che ha azzardato a mostrare il lettore. le altre tacciono! E' tutto strano in effetti! Si vedrà xD Comunque sia il lettore dovrebbe essere retrocompatibile coi bluray standard.

Inviato da: chipko il 24/3/2015, 18:27

CITAZIONE (buffyfan @ 24/3/2015, 17:19) *
Comunque sia il lettore dovrebbe essere retrocompatibile coi bluray standard.

Quello mi sembra il minimo della decenza umana, il nuovo lettore deve leggere tutto come gli attuali lettori cd/dvd/bd + bd4k. Farebbero incazzare tutti se così non fosse.

Invece sono molto pochi i lettori che leggono i SACD, si vede che questo formato non ha proprio sfondato, anche se, già che ci sono, potrebbero integrarlo e buona notte.

Inviato da: Enrico il 24/3/2015, 20:45

Bella la storia che fare i blu-ray nella solita forma dei dvd sia una presa in giro.
Certo, molto più comodo farli a triangolo!!

Ahaha, ma ragionare prima scrivere? Roftl.gif

Ma quale presa in giro? Possibile che sia così difficile capire che avendo il solito formato fisico è stata assicurata la retro compatibilità, il che significa che i lettori blu-ray leggono i dvd?

Se i blu-ray fossero stati più grandi, più piccoli, triangolari, ovali e come cavolo vuoi, non avresti potuto riprodurre i dvd?
Farli nel solito formato fisico, è stata una genialata unica, e bisogna ringraziare che sia stato fatto così.
Ed è ormai assodato che anche i futuri formati manterranno l'attuale aspetto fisico; i blu-ray 4K, saranno della solita identica forma?
Cosa significa questo? Che comprando in futuro un lettore blu-ray 4K, si potranno riprodurre anche i blu-ray "vecchi" ed i dvd!

Inviato da: SimonPPC il 25/3/2015, 1:44

Senza contare che i DVD si deteriorano nel tempo (parlo di supporti originali) mentre è stata data una stima molto più lunga di durata per i Blu-Ray.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 6/4/2015, 10:50

CITAZIONE
O, se togli il termine pretendere, la più grande forma di amore che esista. Tu pensi davvero che tante persone si stiano prodigando a spiegarti delle cose per "avere ragione?", credi che "averla vinta" con una ragazza di 15 anni ci faccia sentire soddisfatti?

Sinceramente non vedo altre ragioni, perché altrimenti ve ne stareste tranquilli a rispettare le opinioni di ognuno.

CITAZIONE
Questo è il tipico esempio di ragionamento ideologico. Prova ad uscire dalla logica del puro scontro dialettico. È chiaro che se una cosa costa 1€ e un'altra costa 2€ posso ritenere
a) che la differenza di prezzo fra i due oggetti è minima perché lo scarto è di 1€ e 1€ è effettivamente una cifra minima
b ) che la differenza di prezzo fra i due oggetti è enorme perché il secondo costa esattamente il doppio dell'altro
Entrambe le affermazioni sono logicamente accettabili, ma la seconda pur contenendo un dato di verità è ideologica perché nega un'altra parte di verità ovvero che 1€ è effettivamente una cifra minima. Sarebbe come se tu, a questo mio ragionamento ora mi rispondessi "ma 1 € non è una cifra minima, in certi paesi dell'Africa 1€ equivale ad una cifra pari o superiore ad un giorno di paga". Sarebbe una risposta vera ma ideologica e dialettica, se uno mi risponde così non penso sia cretino (visto che è abbastanza intelligente da pormi un'obiezione), ma che sia ideologico, ovvero che non gli interessa capire cosa sto provando a dirgli ma "vuole solo avere ragione".

Certamente non era questa la mia intenzione. Né vedo cos'abbia di ideologico la seconda affermazione, dato che un euro è sì una cifra minima, ma se compri venti di quegli oggetti la differenza diverrà sostanziale.

CITAZIONE
Non vorrei sbagliare, 1080i sta per interlacciato, significa che le linee reali trasmesse sono la metà e che il segnale trasmette una volta quelle pari e una volta quelle dispari. Mentre 1080p sta per progressivo e le linee vengo trasmesse tutte e 1080 contemporaneamente. I canali Hd sono tutti a 1080i. Cmq si tratta di un televisore hd quando hai 720p e fullhd quando hai 1080p

Oh. E io che credevo che, come per le creme solari, millemila sigle diverse volessero dire la stessa cosa! tongue.gif Ad ogni modo, credo di avere un televisore HD. Forse. Neppure il manuale d'istruzioni lo specifica.

CITAZIONE
Ma perché mai dovrei sentirmi fregato? Se compro una macchina a benzina mi dovrei sentire fregato per il fatto che non vada a disel solo perché entrambi i carburanti sono liquidi e hanno la pompa di benzina della stessa forma? Dov'è sta fregatura? Questo è l'unico punto del tuo discorso che è veramente assurdo.

Con questo vorrei rispondere anche a vari commenti più recenti: la fregatura sta nel fatto che ti ritroverai con un oggetto inutile, ovvero il lettore DVD, cosicché per comprarlo avrai speso soldi inutili. Se invece i BD fossero triangolari, per chi ce li ha il lettore DVD non sarebbe affatto inutile.

Inviato da: buffyfan il 6/4/2015, 12:19

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 6/4/2015, 10:50) *
Con questo vorrei rispondere anche a vari commenti più recenti: la fregatura sta nel fatto che ti ritroverai con un oggetto inutile, ovvero il lettore DVD, cosicché per comprarlo avrai speso soldi inutili. Se invece i BD fossero triangolari, per chi ce li ha il lettore DVD non sarebbe affatto inutile.

Non voglio sminuire l'importanza dei soldi con questo mio commento, ma.... Ogni cosa è uno sperpero di soldi se la metti su questo piano. Anche comprare, che ne so, una padella con fondo anti aderente quando già se ne ha una normale che comunque svolge il suo lavoro. (In modo peggiore, ma che comunque fa ciò che deve fare.) :\ Se tutti la pensassero come te l'economia rimarrebbe impalata, e staremo allo stesso livello della Somalia!! (Con tutto il rispetto della Somalia). Ora una cosa logica che mi devi spiegare. Se il Bluray viene letto tramite un raggio, mi spieghi come un supporto triangolare che gira velocemente può essere letto da questo raggio? mellow.gif Capisco che il tuo era solo un'esempio, ma l'unica forma che un supporto che gira può avere per essere letto da un laser è quello rotondo. A volte fai discorsi interessanti, e poni spunti altrettanto interessanti, ma altre affermi certe cose che pongono solamente dubbi sulla tua serietà. Non nego di aver pensato alcune volte che fossi un Troll. xD

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 6/4/2015, 13:38

CITAZIONE
Non voglio sminuire l'importanza dei soldi con questo mio commento, ma.... Ogni cosa è uno sperpero di soldi se la metti su questo piano. Anche comprare, che ne so, una padella con fondo anti aderente quando già se ne ha una normale che comunque svolge il suo lavoro. (In modo peggiore, ma che comunque fa ciò che deve fare.) :\ Se tutti la pensassero come te l'economia rimarrebbe impalata, e staremo allo stesso livello della Somalia!! (Con tutto il rispetto della Somalia).

Finché la vecchia padella svolge il proprio lavoro, non vedo perché acquistarne una nuova. Secondo la mia filosofia, supporti utili del genere andrebbero acquistati solo e soltanto quando e se necessario.

CITAZIONE
Se il Bluray viene letto tramite un raggio, mi spieghi come un supporto triangolare che gira velocemente può essere letto da questo raggio? mellow.gif Capisco che il tuo era solo un'esempio, ma l'unica forma che un supporto che gira può avere per essere letto da un laser è quello rotondo.

Ma io questo non lo sapevo mica! tongue.gif Ad ogni modo si trattava appunto di un esempio, perciò d'ora in poi usiamo quello di un cerchio di dimensioni maggiori, va bene?

CITAZIONE
A volte fai discorsi interessanti, e poni spunti altrettanto interessanti, ma altre affermi certe cose che pongono solamente dubbi sulla tua serietà. Non nego di aver pensato alcune volte che fossi un Troll. xD

Ehm... Ovvero?

Inviato da: buffyfan il 6/4/2015, 20:30

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 6/4/2015, 13:38) *
Finché la vecchia padella svolge il proprio lavoro, non vedo perché acquistarne una nuova. Secondo la mia filosofia, supporti utili del genere andrebbero acquistati solo e soltanto quando e se necessario.

Perché non cucina bene come farebbe una nuova? Oppure perché potrebbe diventare dannosa per la salute? Sono solo alcuni esempi! xD

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 6/4/2015, 13:38) *
Ma io questo non lo sapevo mica! tongue.gif Ad ogni modo si trattava appunto di un esempio, perciò d'ora in poi usiamo quello di un cerchio di dimensioni maggiori, va bene?

Ora lo sai! tongue.gif E quello già l'abbiamo avuto, si chiamava Laserdisc! ^___^ E poi non capisco perché debbano cambiare la forma o la dimensione, se comunque le differenze enormi sono quelle contenute all'interno. Anche se la forma è la stessa, il materiale con il quale sono prodotti è comunque diverso! wink.gif

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 6/4/2015, 13:38) *
Ehm... Ovvero?

Cosa? unsure.gif

Inviato da: Simon il 6/4/2015, 23:09

Troll=una persona che si iscrive solo per procurare zizzanie e discussioni inutili su forum e social smile.gif

Magari non lo sei, sicuramente no, ma continui ad argomentare le tue risposte in modo veramente infantile e, soprattutto, senza capire nulla di ciò che ti viene spiegato e fatto notare.
Qualsiasi cosa viene comprata al giorno d'oggi, per quanto riguarda i beni di consumo (perché di questi stiamo parlando), sarà inutile o quasi tra tot anni. E' sempre stato così, dall'alba dei tempi (all'inizio si viveva in capanne, tu saresti rimasta lì perché una casa fatta di mattoni ti faceva schivo e ti sembrava uno spreco? tanto avevi già quella di paglia no?) e continuerà ad esserlo.
Ora, l'esempio in questo caso del lettore bluray è sicuramente più consumistico rispetto ad altre cose (ma c'è altro materiale mooolto più consumistico, vedi gli smartphone), ma tu non accetti nemmeno gli esempi fatti da buffyfan, ovvero quelli sulla padella antiaderente (i modelli vecchi, o tutti manco mi ricordo, sono NOCIVI alla salute, perché la superficie si graffia, si deteriora, e i frammenti che si staccano tu te li mangi e vanno in circolo nel tuo corpo.....ma tanto hai questo modello, a cosa ti serve quella magari in pietra che non causa questo problema?? è uno spreco di soldi no?)

Inviato da: chipko il 6/4/2015, 23:24

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 6/4/2015, 10:50) *
Sinceramente non vedo altre ragioni, perché altrimenti ve ne stareste tranquilli a rispettare le opinioni di ognuno.

Se non ti liberi della logica dello scontro non potrai mai, o con difficoltà molto più estreme, confrontarti seriamente con qualcuno. Se io "perdo tempo" a risponderti è perché credo che tu abbia modo di valutare le cose che ti dico non per "avere ragione". Il tuo non è un atteggiamento che paga in generale nei rapporti sociali, soprattutto nella vita reale, con i tuoi coetanei che sicuramente sono meno inclini, data la loro identica tua giovane età, a soprassedere a quello che è un atteggiamento supponente. È molto più probabile che ti mandino a quel paese e basta, con il risultato che tu ti chiuderai ancora più in te stessa rifugiandoti nello studio e compensando quello che ti manca sul piano sociale con lo studio e con i voti a scuola che non faranno altro che confermare la tua idea di essere migliore dei tuoi compagni. Non importa quanto sei brava o intelligente, se non sai ascoltare chi ti sta intorno, dai compagni, ai colleghi, agli amici, avrai sempre dei problemi a rapportarti con gli altri.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 6/4/2015, 10:50) *
Certamente non era questa la mia intenzione. Né vedo cos'abbia di ideologico la seconda affermazione, dato che un euro è sì una cifra minima, ma se compri venti di quegli oggetti la differenza diverrà sostanziale.

Questa tua affermazione mi rincuora, significa come supponevo e speravo, che non ti rendi conto di essere ideologica. L'ideologia è prendere un pezzo di verità e piegarlo ad un contesto che non è il suo, bypassando di fatto quello che l'altro voleva dire, è un modo per non doversi confrontare con gli altri e rimanere al sicuro nelle proprie opinioni. Sappi che l'ideologia è una cosa dura a sconfiggere, impossibile poi se si vede l'altro non come una persona portante un orizzonte di significato diverso e arricchente ma solo come avversario da battere su un piano dialettico

CITAZIONE (buffyfan @ 6/4/2015, 20:30) *
CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 6/4/2015, 13:38) *

CITAZIONE (buffyfan @ 6/4/2015, 12:19) *

Non nego di aver pensato alcune volte che fossi un Troll. xD

Ehm... Ovvero?

Cosa? unsure.gif

Non sa cos'è un Troll. http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet) la definizione.

P.S. bada bene che quello di buffy non è un insulto ma è come vieni percepita, prima di pensare che gli altri sbaglino a giudicarci è buona cosa analizzare il nostro modo di porci nei confronti degli altri, soprattutto se questo modo in cui gli altri ci vedono è ripetitivo nel tempo e nello spazio.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 7/4/2015, 9:40

CITAZIONE
Perché non cucina bene come farebbe una nuova? Oppure perché potrebbe diventare dannosa per la salute? Sono solo alcuni esempi! xD

CITAZIONE
ma tu non accetti nemmeno gli esempi fatti da buffyfan, ovvero quelli sulla padella antiaderente (i modelli vecchi, o tutti manco mi ricordo, sono NOCIVI alla salute, perché la superficie si graffia, si deteriora, e i frammenti che si staccano tu te li mangi e vanno in circolo nel tuo corpo.....ma tanto hai questo modello, a cosa ti serve quella magari in pietra che non causa questo problema?? è uno spreco di soldi no?)

Be', non sapevo neanche questo. Sul serio, voi pretendete che una ragazzina che a malapena sa usare il microonde abbia delle nozioni di pentolistica pratica? Sono passati i tempi in cui le donne dovevano imparare a cucinare il più presto possibile! Comunque, ora che so che il modello non antiaderente è nocivo alla salute, mi rendo conto che quello antiaderente è alquanto indispensabile. Ma qui si tratta di salute, appunto, non di beni di consumo.

CITAZIONE
Se non ti liberi della logica dello scontro non potrai mai, o con difficoltà molto più estreme, confrontarti seriamente con qualcuno. Se io "perdo tempo" a risponderti è perché credo che tu abbia modo di valutare le cose che ti dico non per "avere ragione". Il tuo non è un atteggiamento che paga in generale nei rapporti sociali, soprattutto nella vita reale, con i tuoi coetanei che sicuramente sono meno inclini, data la loro identica tua giovane età, a soprassedere a quello che è un atteggiamento supponente. È molto più probabile che ti mandino a quel paese e basta, con il risultato che tu ti chiuderai ancora più in te stessa rifugiandoti nello studio e compensando quello che ti manca sul piano sociale con lo studio e con i voti a scuola che non faranno altro che confermare la tua idea di essere migliore dei tuoi compagni. Non importa quanto sei brava o intelligente, se non sai ascoltare chi ti sta intorno, dai compagni, ai colleghi, agli amici, avrai sempre dei problemi a rapportarti con gli altri.

Io sinceramente non sapevo neanche di applicare la logica dello scontro, anzi. Fosse per me, ognuno potrebbe tenersi la propria opinione, per assurda che sia (a patto di non arrivare a casi estremi come il razzismo, naturalmente), non m'interessa minimamente che gli altri la pensino come me, perché tanto so che, per quanto mi riguarda e per quel che m'interessa, ho ragione io. Non in maniera assoluta, ripeto, ma nella mia situazione; su questioni così soggetttive ognuno ha perfettamente ragione per quanto riguarda la propria sfera personale.
Comunque, se coi miei compagni ci salutiamo e basta, non è per la mia adesione alla logica dello scontro - difficile, dato che non ci ho mai avuto una conversazione autentica - bensì a causa della mia terribile timidezza che impedisce di fare il primo passo (oltre al fatto, forse, di essere un po' "diversa" dalla media). E, all'interno di una microsocietà così notoriamente chiusa, mi ritrovo col non avere amici. Ma se potessi farei i salti di gioia, dato che non mi sento affatto detestata, come invece accadeva alle medie.

CITAZIONE
Questa tua affermazione mi rincuora, significa come supponevo e speravo, che non ti rendi conto di essere ideologica. L'ideologia è prendere un pezzo di verità e piegarlo ad un contesto che non è il suo, bypassando di fatto quello che l'altro voleva dire, è un modo per non doversi confrontare con gli altri e rimanere al sicuro nelle proprie opinioni. Sappi che l'ideologia è una cosa dura a sconfiggere, impossibile poi se si vede l'altro non come una persona portante un orizzonte di significato diverso e arricchente ma solo come avversario da battere su un piano dialettico

Perché condanni così pesantemente le ideologie? E' vero che spesso e volentieri sono negative, ma il termine può benissimo avere una valenza neutra o addirittura positiva.
Comunque, come ho già ripetuto, il fatto è che per me il gioco non vale la candela (e se lo ripeto ancora è solo per far capire che la mia opinione un senso ce l'ha e che per questo non può essere definita sbagliata, non certo per convincere gli altri che ho ragione io). Forse posso chiarirmi ulteriormente con degli esempi. Vediamo, se io fossi più vecchia di dieci anni e avessi comprato le prime edizioni de La Bella e la Bestia ed Il Re Leone, nel 2002-3 non avrei esitato un istante ad acquistare l'Edizione Speciale: una canzone in più val bene un simile investimento (il discorso varrebbe anche per Pocahontas se solo si decidessero a fare quel che devono... Arrabbiato3.gif ma ormai me ne lamento un giorno sì e uno no). Non così per tutti gli altri film "semplicemente" restaurati: il vantaggio c'è ma io lo considero minore, per cui se ho già l'edizione precedente mi accontento facilmente di quella. Passando ai manga, come sapete li pubblicano praticamente solo in bianco e nero (perché??? cry.gif ), ma, da un po' di tempo a questa parte, qualche titolo è stato colorato e rieditato. Ora, se fossero titoli a me congeniali li ricomprerei senza esitazione, ma purtroppo lo fanno praticamente solo con gli ecchi (non è giusto! voglio Pretty Guardian Sailor Moon a colori!); cosa che invece non farei se si trattasse di una semplice riedizione come ne fanno ogni decina d'anni. Ecco, per l'ennesima volta dico che per me una definizione maggiore ha un valore minimo, per la quale non sono disposta a spendere neanche un centesimo in più - è una questione di principio.

No, non conoscevo questo uso del termine "troll", mi figuravo un mostro di montagna eheheh.gif Link molto utile, grazie (ma si può definire troll chi pubblica teorie evoluzioniste in un forum di creazionisti? a me sembra cosa buona e giusta). Ma sinceramente non vedo perché dovrei sembrarlo, non sono così stupida da godere nel creare zizzania (né ho creato zizzania, d'altronde), e non ho tutto questo tempo da perdere in cavolate.

Inviato da: Simon il 7/4/2015, 10:26

CITAZIONE
Be', non sapevo neanche questo. Sul serio, voi pretendete che una ragazzina che a malapena sa usare il microonde abbia delle nozioni di pentolistica pratica? Sono passati i tempi in cui le donne dovevano imparare a cucinare il più presto possibile! Comunque, ora che so che il modello non antiaderente è nocivo alla salute, mi rendo conto che quello antiaderente è alquanto indispensabile. Ma qui si tratta di salute, appunto, non di beni di consumo.

Non bisogna mica avere nozioni di pentolistica, così come non bisogna essere costruttori di lavatrici quando tutti sanno che i nuovi modelli consumano meno dei vecchi (ti era stato fatto anche questo esempio). E comunque ho scritto modello anti-aderente e non non-anti-aderente come hai scritto tu. smile.gif

CITAZIONE
Io sinceramente non sapevo neanche di applicare la logica dello scontro, anzi. Fosse per me, ognuno potrebbe tenersi la propria opinione, per assurda che sia (a patto di non arrivare a casi estremi come il razzismo, naturalmente), non m'interessa minimamente che gli altri la pensino come me, perché tanto so che, per quanto mi riguarda e per quel che m'interessa, ho ragione io. Non in maniera assoluta, ripeto, ma nella mia situazione; su questioni così soggetttive ognuno ha perfettamente ragione per quanto riguarda la propria sfera personale.

Qui ti stiamo spiegando ragioni OGGETTIVE che tu continui a negare, quindi non si parla di soggettività. Tu neghi che non ci sia differenza abissale tra vhs e bluray e che il formato del disco bd sia una presa in giro: questa non è soggettività, questo è "negazionismo" (che si sa, è riferito alla storia, l'ho messo apposta tra virgolette).

CITAZIONE
Ecco, per l'ennesima volta dico che per me una definizione maggiore ha un valore minimo, per la quale non sono disposta a spendere neanche un centesimo in più - è una questione di principio.

Qui sta la tua soggettività, non in tante altre cose che hai scritto.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 7/4/2015, 10:45

CITAZIONE
Non bisogna mica avere nozioni di pentolistica, così come non bisogna essere costruttori di lavatrici quando tutti sanno che i nuovi modelli consumano meno dei vecchi (ti era stato fatto anche questo esempio).

Ehm... Dipende. rolleyes.gif

CITAZIONE
E comunque ho scritto modello anti-aderente e non non-anti-aderente come hai scritto tu.

Questo passaggio, a dire la verità, mi è poco chiaro. blush.gif

CITAZIONE
Qui ti stiamo spiegando ragioni OGGETTIVE che tu continui a negare, quindi non si parla di soggettività. Tu neghi che non ci sia differenza abissale tra vhs e bluray e che il formato del disco bd sia una presa in giro: questa non è soggettività, questo è "negazionismo" (che si sa, è riferito alla storia, l'ho messo apposta tra virgolette).

Per quanto riguarda la presa in giro, mi dispiace ma quella è proprio una reazione soggettiva. Invece non ho mai negato la differenza di qualità tra i vari formati, ho detto solo che per me è talmente minima da non fare differenza. Per dire, dato che il confronto col BD non lo posso fare, io guardo indifferentemente cassette e DVD senza mai notare differenze sostanziali. E comunque, se la matematica non è un'opinione, da quanto mi hanno detto il "vantaggio di definizione" del BD rispetto al DVD è di gran lunga inferiore a quello del DVD rispetto alla videocassetta (in altri casi, poi, è http://forum.blu-ray.com/showpost.php?p=7208351&postcount=187 tongue.gif ).

Inviato da: Simon il 7/4/2015, 10:57

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 10:45) *
Questo passaggio, a dire la verità, mi è poco chiaro. blush.gif

Per quanto riguarda la presa in giro, mi dispiace ma quella è proprio una reazione soggettiva. Invece non ho mai negato la differenza di qualità tra i vari formati, ho detto solo che per me è talmente minima da non fare differenza. Per dire, dato che il confronto col BD non lo posso fare, io guardo indifferentemente cassette e DVD senza mai notare differenze sostanziali. E comunque, se la matematica non è un'opinione, da quanto mi hanno detto il "vantaggio di definizione" del BD rispetto al DVD è di gran lunga inferiore a quello del DVD rispetto alla videocassetta (in altri casi, poi, è http://forum.blu-ray.com/showpost.php?p=7208351&postcount=187 tongue.gif ).

Avevi semplicemente scritto un'altra padella.

Sarà... io continuo a dirti (e così gli altri) che la vera presa per i fondelli sarebbe stata fornire un prodotto che non avrebbe consentito la retro compatibilità, è questo che tu non capisci.
Sulle tv full hd non è "talmente minima", è tanta! Ecco, giacché dici che non lo puoi fare, parli senza conoscere smile.gif Che il vantaggio poi da dvd a bd sia inferiore rispetto a vhs-dvd è vero, ma non puoi farmi l'esempio dell'inesistenza oggettiva con Mulan, essendo questo un film recente senza difetti vistosi. Ti erano stati fatti esempi di film in bianco e nero che in bluray sono rinati, mentre in vhs (e in alcuni dvd) fanno pena.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 7/4/2015, 11:07

CITAZIONE
Avevi semplicemente scritto un'altra padella.

Ma se una padella non è antiaderente allora è non antiaderente, o no? Sto ufficialmente andando in confusione...

CITAZIONE
Sarà... io continuo a dirti (e così gli altri) che la vera presa per i fondelli sarebbe stata fornire un prodotto che non avrebbe consentito la retro compatibilità, è questo che tu non capisci.

Non è questione di non capire, io il vostro punto di vista lo capisco pienamente, solo che non lo condivido affatto. Stabilire quale sia una presa in giro e quale no è qualcosa di puramente soggettivo.

CITAZIONE
Sulle tv full hd non è "talmente minima", è tanta! Ecco, giacché dici che non lo puoi fare, parli senza conoscere smile.gif Che il vantaggio poi da dvd a bd sia inferiore rispetto a vhs-dvd è vero, ma non puoi farmi l'esempio dell'inesistenza oggettiva con Mulan, essendo questo un film recente senza difetti vistosi. Ti erano stati fatti esempi di film in bianco e nero che in bluray sono rinati, mentre in vhs (e in alcuni dvd) fanno pena.

Si vede che i televisori Full HD permettono di vedere differenze che con quelli "semplicemente" HD sono pressoché minime. (Tieni conto poi che a me mancano sei decimi e gli occhiali fanno quello che possono laugh.gif ) Il confronto mi sento di farlo, perché, se dico di non percepire troppa differenza tra la cassetta ed il DVD, a maggior ragione non ne percepirò una addirittura inferiore! E non vedo perché l'esempio di Mulan non vada bene, è un film come un altro e da quelle immagini si vede chiaramente che la differenza non esiste. Infine, come ho già detto, per me restaurare i film in bianco e nero è assurdo tongue.gif

Inviato da: Simon il 7/4/2015, 11:12

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 11:07) *
Ma se una padella non è antiaderente allora è non antiaderente, o no? Sto ufficialmente andando in confusione...

Non è questione di non capire, io il vostro punto di vista lo capisco pienamente, solo che non lo condivido affatto. Stabilire quale sia una presa in giro e quale no è qualcosa di puramente soggettivo.

Si vede che i televisori Full HD permettono di vedere differenze che con quelli "semplicemente" HD sono pressoché minime. (Tieni conto poi che a me mancano sei decimi e gli occhiali fanno quello che possono laugh.gif ) Il confronto mi sento di farlo, perché, se dico di non percepire troppa differenza tra la cassetta ed il DVD, a maggior ragione non ne percepirò una addirittura inferiore! E non vedo perché l'esempio di Mulan non vada bene, è un film come un altro e da quelle immagini si vede chiaramente che la differenza non esiste. Infine, come ho già detto, per me restaurare i film in bianco e nero è assurdo tongue.gif

Vabbè lasciamo stare le padelle adesso laugh.gif

Non credo proprio, se uno dice ad un altro "sei una palla di lardo", anche se in sovrappeso, è una presa in giro, mentre non lo è il fornire un lettore che legga cd, dvd, dvd-r-rw, e bluray. Poi, davvero guardale, pensala come ti pare, su questo ci rinuncio.

Perché Mulan è un esempio di film con pochi difetti di master, pressoché nulli direi, quindi è normale che si noti comunque meno differenza qualitativa, ma quanto alla definizione la differenza c'è.
Quindi per te un film dovrebbe continuare a deteriorarsi? Mi ero perso il passaggio che avevi scritto, per te i film non andrebbero restaurati?

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 7/4/2015, 11:21

CITAZIONE
Vabbè lasciamo stare le padelle adesso

Sì, è meglio! laugh.gif

CITAZIONE
Non credo proprio, se uno dice ad un altro "sei una palla di lardo", anche se in sovrappeso, è una presa in giro, mentre non lo è il fornire un lettore che legga cd, dvd, dvd-r-rw, e bluray. Poi, davvero guardale, pensala come ti pare, su questo ci rinuncio.

Invece magari la frase voleva essere una constatazione oggettiva che l'autore non ha saputo/voluto mettere in una forma più adeguata. Sta di fatto che, se compri il lettore BD, siccome esso può leggere anche i DVD, il precedente acquisto di un lettore DVD sarà stato completamente inutile!

CITAZIONE
Perché Mulan è un esempio di film con pochi difetti di master, pressoché nulli direi, quindi è normale che si noti comunque meno differenza qualitativa, ma quanto alla definizione la differenza c'è.

D'accordo, questo l'ho capito.

CITAZIONE
Quindi per te un film dovrebbe continuare a deteriorarsi? Mi ero perso il passaggio che avevi scritto, per te i film non andrebbero restaurati?

Giammai! Dico solo che, poiché un restauro è volto a rendere un'opera sempre esteticamente gradevole nonostante lo scorrere del tempo, è inutile se non dannoso migliorare la qualità di un film in bianco e nero (o di un film animato male come La Sirenetta), perché il solo risultato sarà rendere ancora più evidente la bruttezza del banco e nero (o dell'animazione scadente).

Inviato da: Simon il 7/4/2015, 11:31

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 11:21) *
Invece magari la frase voleva essere una constatazione oggettiva che l'autore non ha saputo/voluto mettere in una forma più adeguata. Sta di fatto che, se compri il lettore BD, siccome esso può leggere anche i DVD, il precedente acquisto di un lettore DVD sarà stato completamente inutile!

Giammai! Dico solo che, poiché un restauro è volto a rendere un'opera sempre esteticamente gradevole nonostante lo scorrere del tempo, è inutile se non dannoso migliorare la qualità di un film in bianco e nero (o di un film animato male come La Sirenetta), perché il solo risultato sarà rendere ancora più evidente la bruttezza del banco e nero (o dell'animazione scadente).

Mi spieghi perché con te si ritorna sempre al punto di partenza!? wacko.gif not.gif A parte che uno in casa, il più delle volte, ha anche più di un televisore, quindi avere due lettori (dvd e bd) non è un male, anzi. E poi, si ritorna sempre al bene di consumo: nulla è definitivo, nemmeno un lettore dvd. Che poi, se il lettore dvd lo hai comprato anni e anni prima non vedo perché tu lo consideri un acquisto inutile se anni e anni dopo compri un lettore bd: il primo lo hai usato, se non è rotto lo userai ancora, e il secondo idem. Boh, la tua è proprio una logica contorta.

Non ho capito proprio cosa intendi huh.gif

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 7/4/2015, 11:39

CITAZIONE
Mi spieghi perché con te si ritorna sempre al punto di partenza!? wacko.gif not.gif A parte che uno in casa, il più delle volte, ha anche più di un televisore, quindi avere due lettori (dvd e bd) non è un male, anzi. E poi, si ritorna sempre al bene di consumo: nulla è definitivo, nemmeno un lettore dvd. Che poi, se il lettore dvd lo hai comprato anni e anni prima non vedo perché tu lo consideri un acquisto inutile se anni e anni dopo compri un lettore bd: il primo lo hai usato, se non è rotto lo userai ancora, e il secondo idem. Boh, la tua è proprio una logica contorta.

Nulla è definitivo? Ma è una filosofia sbagliatissima! Se la si dovesse seguire non si finirebbe mai di acquistare! E, ora che ci penso, non è neanche vera in assoluto, dato che il libro, ad esempio, si è rivelato essere il formato vincente rispetto al rotolo, è rimasto pressoché invariato nei secoli e presumibilmente rimarrà così per sempre.
Vero, molti hanno due telvisori, ma pensa al mio caso: se dovessi collegare un lettore per ognuno potrei vedere DVD e cassette in uno dei due e BD con l'altro; ma uno dei due è un televisore in 4:3 dallo schermo minuscolo, e guardarci i film è abbastanza faticoso. E comunque l'ipotesi è più irrealistica che mai, dato che, ribadisco, non sono disposta a spendere un centesimo per un vantaggio così infimo.

CITAZIONE
Non ho capito proprio cosa intendi

Intendo che restaurare un film graficamente sgradevole gli fa solo male.

Inviato da: Simon il 7/4/2015, 11:52

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 11:39) *
Nulla è definitivo? Ma è una filosofia sbagliatissima! Se la si dovesse seguire non si finirebbe mai di acquistare! E, ora che ci penso, non è neanche vera in assoluto, dato che il libro, ad esempio, si è rivelato essere il formato vincente rispetto al rotolo, è rimasto pressoché invariato nei secoli e presumibilmente rimarrà così per sempre.
Vero, molti hanno due telvisori, ma pensa al mio caso: se dovessi collegare un lettore per ognuno potrei vedere DVD e cassette in uno dei due e BD con l'altro; ma uno dei due è un televisore in 4:3 dallo schermo minuscolo, e guardarci i film è abbastanza faticoso. E comunque l'ipotesi è più irrealistica che mai, dato che, ribadisco, non sono disposta a spendere un centesimo per un vantaggio così infimo.

Intendo che restaurare un film graficamente sgradevole gli fa solo male.

Perché tu pensi che un lettore dvd ti durerà in eterno?? Pensi che anche un libro resta in eterno nuovo ed immacolato? Di sicuro il libro sarà "immortale" (forse) come tipo di oggetto in sé, ma nessun libro arriverà come nuovo alla fine dei tempi. Tutto si usura. Prima o poi ti si romperà il lettore dvd-vhs che hai, quindi dovrai prenderne un altro: dvd, bd, bd 4k o pinco pallino che sia. Poi, quando moriranno i supporti fisici manco ti servirà più un lettore per leggere i film, cd, ecc.
Anche il tuo lettore allora sarà stato "inutile" come lo definisci tu.
Io sono il primo che non segue il consumismo e che detesta l'idea di fondo di ricomprare sempre qualcosa, quindi con me sfondi una porta aperta, ma il tuo ragionamento è abbastanza ingenuo rolleyes.gif Se ho usato un lettore dvd per 8 anni non mi è stato inutile.
Io ho la mia tv full hd e lettore bd ormai da più di 5 anni e finché durano non li cambierò. Una volta che si romperanno, valuterò cosa mi offre il mercato e agirò di conseguenza (dopotutto, io passai al bluray perché non mi funzionava più il lettore dvd e perché stavo con una tv da 14 pollici).

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 7/4/2015, 12:07

CITAZIONE
Perché tu pensi che un lettore dvd ti durerà in eterno?? Pensi che anche un libro resta in eterno nuovo ed immacolato? Di sicuro il libro sarà "immortale" (forse) come tipo di oggetto in sé, ma nessun libro arriverà come nuovo alla fine dei tempi. Tutto si usura. Prima o poi ti si romperà il lettore dvd-vhs che hai, quindi dovrai prenderne un altro: dvd, bd, bd 4k o pinco pallino che sia. Poi, quando moriranno i supporti fisici manco ti servirà più un lettore per leggere i film, cd, ecc.
Anche il tuo lettore allora sarà stato "inutile" come lo definisci tu.
Io sono il primo che non segue il consumismo e che detesta l'idea di fondo di ricomprare sempre qualcosa, quindi con me sfondi una porta aperta, ma il tuo ragionamento è abbastanza ingenuo rolleyes.gif Se ho usato un lettore dvd per 8 anni non mi è stato inutile.
Io ho la mia tv full hd e lettore bd ormai da più di 5 anni e finché durano non li cambierò. Una volta che si romperanno, valuterò cosa mi offre il mercato e agirò di conseguenza (dopotutto, io passai al bluray perché non mi funzionava più il lettore dvd e perché stavo con una tv da 14 pollici).

Il paragone coi libri calza poco perché ad oggi sono conservate copie vecchie di secoli! E non credo che si arriverà mai all'assenza di supporti fisici, tutto il mondo protesterebbe solennemente.
Certo, anche noi abbiamo comprato il videoregistratore a doppia entrata nel 2007, quando quello "semplice" si era rotto dopo un quarto di secolo di onorato servizio, ma saremmo andati avanti con quello in ogni caso fino alla fine dei suoi giorni. Abbiamo considerato che il DVD vale la pena di un investimento in quanto offre grandi vantaggi che nel BD non troviamo. Ecco la questione di principio: non accetto che venga creato un nuovo formato solo e soltanto per vedere meglio un film, per cui non lo compreremo mai.

Inviato da: Simon il 7/4/2015, 12:16

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 12:07) *
Il paragone coi libri calza poco perché ad oggi sono conservate copie vecchie di secoli! E non credo che si arriverà mai all'assenza di supporti fisici, tutto il mondo protesterebbe solennemente.
Certo, anche noi abbiamo comprato il videoregistratore a doppia entrata nel 2007, quando quello "semplice" si era rotto dopo un quarto di secolo di onorato servizio, ma saremmo andati avanti con quello in ogni caso fino alla fine dei suoi giorni. Abbiamo considerato che il DVD vale la pena di un investimento in quanto offre grandi vantaggi che nel BD non troviamo. Ecco la questione di principio: non accetto che venga creato un nuovo formato solo e soltanto per vedere meglio un film, per cui non lo compreremo mai.

Calza invece, perché hai detto bene, sono conservati, di sicuro non possono essere usati come usiamo qualsiasi cosa, altrimenti si rovinerebbero in poco tempo. Protesterei anche io, ma se la tecnologia evolverà verso l'assenza di supporti fisici allora quello sarà...speriamo di no!
Quindi se avessi tenuto ancora solo il lettore vhs non avresti più comprato film yes.gif
Se vi si romperà anche questo e ci saranno ancora entrambi questi lettori, cosa comprereste? Quello uguale al vostro a 250 euro o il lettore bd a 50? Io penso il secondo...

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 7/4/2015, 12:28

CITAZIONE
Calza invece, perché hai detto bene, sono conservati, di sicuro non possono essere usati come usiamo qualsiasi cosa, altrimenti si rovinerebbero in poco tempo.

Ah, è vero. Ciò però dimostra che, in particolari condizioni, la loro durata può essere quasi eterna.

CITAZIONE
Protesterei anche io, ma se la tecnologia evolverà verso l'assenza di supporti fisici allora quello sarà...speriamo di no!

Non possono. Non glielo permetteremo.

CITAZIONE
Quindi se avessi tenuto ancora solo il lettore vhs non avresti più comprato film

Eh, sì. Meglio così piuttosto che non poter più vedere i quattrocento già registrati, o no? Comunque c'è anche chi non compra mai film.

CITAZIONE
Se vi si romperà anche questo e ci saranno ancora entrambi questi lettori, cosa comprereste? Quello uguale al vostro a 250 euro o il lettore bd a 50? Io penso il secondo...

Eh, no. Perché sulle questioni di principio non si discute.
E poi come vediamo quei quattrocento film?

Inviato da: Simon il 7/4/2015, 12:33

Per me è "pazzia" quello che scrivi. wacko.gif Boh, è veramente assurdo... più che una presa di posizione soggettiva è proprio un impuntamento cieco e ostinato. Ma vabbè, pazienza, ho capito che con te non si può arrivare al passo successivo in questo discorso: è un circolo, si torna sempre al punto di partenza. Contenta tu, contenti tutti! yes.gif

PS: si vede che a te non fa piacere vedere film e non ci tieni minimamente, altrimenti non ragioneresti così. Ok il risparmio, ok i soldi, ok il consumismo, ma tu ragioni alla "non fanno più questo giocattolo allora io non ne voglio più nessuno". Capriccio inverso.

Inviato da: chipko il 7/4/2015, 12:59

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 9:40) *
Be', non sapevo neanche questo. Sul serio, voi pretendete che una ragazzina che a malapena sa usare il microonde abbia delle nozioni di pentolistica pratica? Sono passati i tempi in cui le donne dovevano imparare a cucinare il più presto possibile! Comunque, ora che so che il modello non antiaderente è nocivo alla salute, mi rendo conto che quello antiaderente è alquanto indispensabile. Ma qui si tratta di salute, appunto, non di beni di consumo.

Roftl.gif State (un po' tutti) facendo confusione sulle padelle, ad essere cancerogena è la patina nera antiaderente quando viene via, per questo vanno buttate quando iniziano ad usurarsi e ad avere dei graffi, per evitare che delle particelle di questa patina finiscano nel cibo.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 9:40) *
Io sinceramente non sapevo neanche di applicare la logica dello scontro, anzi. Fosse per me, ognuno potrebbe tenersi la propria opinione, per assurda che sia (a patto di non arrivare a casi estremi come il razzismo, naturalmente), non m'interessa minimamente che gli altri la pensino come me, perché tanto so che, per quanto mi riguarda e per quel che m'interessa, ho ragione io. Non in maniera assoluta, ripeto, ma nella mia situazione; su questioni così soggetttive ognuno ha perfettamente ragione per quanto riguarda la propria sfera personale.
Comunque, se coi miei compagni ci salutiamo e basta, non è per la mia adesione alla logica dello scontro - difficile, dato che non ci ho mai avuto una conversazione autentica - bensì a causa della mia terribile timidezza che impedisce di fare il primo passo (oltre al fatto, forse, di essere un po' "diversa" dalla media). E, all'interno di una microsocietà così notoriamente chiusa, mi ritrovo col non avere amici. Ma se potessi farei i salti di gioia, dato che non mi sento affatto detestata, come invece accadeva alle medie.

Che tu non sia consapevole è il motivo per cui continuo a risponderti (se tu ne fossi consapevole mi staresti solo prendendo in giro). Pensare di avere ragione non è una cosa negativa, il non riuscire a capire il punto di vista dell'altro e a coglierne le sue eventuali ragioni sì. Non per un presunto "politically correct" ma perché ti mancheranno le doti sociali per capire ed essere capita dagli altri. Ci sono cose che io non condivido e contesto profondamente rispetto ad altri utenti del forum (e nella vita reale). Anche quando "so di avere ragione" è importante ipotizzare che l'altro, anche se penso abbia torto, possa aggiungere e o correggere alcune mie convinzioni, e anche se non dovesse aggiungere nulla è cmq importante capire il suo punto vista ed eventualmente dove stia il suo errore e perché esso non riesce a vederlo, in entrambi i casi, questo tipo di approccio facilita (sebbene non assicura) che due persone possano avvicinarsi pur mantenendo le proprie idee.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 9:40) *
Perché condanni così pesantemente le ideologie? E' vero che spesso e volentieri sono negative, ma il termine può benissimo avere una valenza neutra o addirittura positiva.

Tu confondi ideale con ideologia. Le ideologie sono sempre e comunque un male, in primo luogo perché sono parziali, in secondo luogo perché non hanno come obiettivo il raggiungimento di una verità ma di confermare l'idea di partenza. In questo senso tutte le parole (o quasi) in -ismo denominano un'ideologia. L'ideologia presume lo scontro contro tutti quelli che negano l'idea in questione, impedendo a chi ne appartiene di poter fare un qualsiasi percorso di crescita. Ogni ideologia ha in sé un seme di verità (altrimenti non potrebbe avere alcuna attrattiva), ma esso viene piegato e distorto, pensa al comunismo, l'idea di comunità è una gran bella cosa ma il comunismo non lo è stato, stesso si dica del femminismo, la femminilità e il femminile sono di un'importanza imprescindibile per l'umanità, il femminismo invece attraverso la sua logica distorta arriva quasi a negare questa femminilità e femminile a danno di tutti (uomini e donne). Io posso avere un ideale in cui uomini e donne si rispettino nella loro reciproche differenze, il femminismo (e il maschilismo) invece cercano di schiacciare una o l'altra categoria.

Per farti un esempio molto più in piccolo e che non coinvolge le "grandi" ideologie, io sto facendo apposta passare del tempo prima di rispondere nel topic delle recensioni di Big Hero. Io penso di avere ragione in quello che ho detto, più di una persona ha scritto che io non ho capito il film. Se voglio essere onesto devo lasciar passare del tempo prima di rivederlo, anche solo per staccarmi dal mio punto di vista e provare a immedesimarmi in quello di un altro. In realtà l'unico ad avermi dato un appiglio per fare una riflessione nuova è stato Simon che mi ha suggerito di rivedere il film nell'ottica del "film sul superamento del lutto". Per fare ciò, non posso semplicemente guardarlo il giorno dopo, perché la tentazione di far prevalere il mio punto di vista sarebbe troppo forte (perché ognuno di noi in fondo spera di avere ragione). Non sto dicendo che il mio punto di vista non sia importante, né che con il tempo cambierò il mio punto di vista, ma che ciò è possibile, e se anche non dovessi cambiare idea, magari il pensiero di Simon smusserà comunque il mio giudizio, rendendolo magari meno severo. Magari invece cambierò idea completamente. Matrix era un film che mi faceva totalmente schifo, poi ho cambiato completamente idea. Quello che conta è poter fare un percorso e ciò è possibile solo se non si è schiavi delle proprie idee, ovvero se non si è ideologici.

Inviato da: Simon il 7/4/2015, 13:06

Ahahahahah, esatto, hai chiarito bene il fatto delle padelle, io lo avevo espresso male Roftl.gif

Oddio mi ero pure scordato di Big hero, fai bene a rivederlo comunque e fai bene ad aspettare! wink.gif

Inviato da: IryRapunzel il 7/4/2015, 14:39

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 6/4/2015, 10:50) *
Con questo vorrei rispondere anche a vari commenti più recenti: la fregatura sta nel fatto che ti ritroverai con un oggetto inutile, ovvero il lettore DVD, cosicché per comprarlo avrai speso soldi inutili. Se invece i BD fossero triangolari, per chi ce li ha il lettore DVD non sarebbe affatto inutile.

Io ho comprato il lettore blu ray perché volevo il lettore blu ray. Che me ne faccio di un lettore DVD vecchio se ora ho quello blu ray nuovo che legge entrambi i dischi? Era funzionante, non era rotto, ma per me non sono stati soldi inutili perché ho comprato una cosa che mi serviva, che desideravo e che adesso adempie a entrambe le funzioni. mellow.gif

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 11:39) *
E, ora che ci penso, non è neanche vera in assoluto, dato che il libro, ad esempio, si è rivelato essere il formato vincente rispetto al rotolo, è rimasto pressoché invariato nei secoli e presumibilmente rimarrà così per sempre.

Veramente i libri cartacei vendono sempre di meno, mentre i nuovi editori che nascono si buttano tutti sulla vendita di ebook... Non penso si arriverà presto alla totale scomparsa dei supporti fisici per i libri, mentre sicuramente per i film e la musica sì.

Inviato da: LucaDopp il 7/4/2015, 18:18

CITAZIONE (IryRapunzel @ 7/4/2015, 14:39) *
Io ho comprato il lettore blu ray perché volevo il lettore blu ray. Che me ne faccio di un lettore DVD vecchio se ora ho quello blu ray nuovo che legge entrambi i dischi? Era funzionante, non era rotto, ma per me non sono stati soldi inutili perché ho comprato una cosa che mi serviva, che desideravo e che adesso adempie a entrambe le funzioni. mellow.gif

Per molta gente è così, ma per altri il concetto di obsolescenza non esiste e quindi questi buttano via qualcosa solo se non funziona più, a prescindere dal progresso tecnologico. Io lo so perché anche mia mamma ragiona così, fosse per lei a casa mia si userebbero ancora le VHS come da Fa Belle... Per questo al giorno d'oggi gli elettrodomestici durano meno e nessuno li ripara, così anche gli "anaobsolescenti" (che, causa crisi economica, sono sempre di più) sono costretti a comprarne di nuovi più spesso. Detto questo, io avendo due TV non ho mai buttato via nulla, se compravo un VCR nuovo usavo l'altro sulla TV a tubo catodico della cucina finché non andava più...

Inviato da: buffyfan il 8/4/2015, 12:25

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 9:40) *
No, non conoscevo questo uso del termine "troll", mi figuravo un mostro di montagna eheheh.gif

Oddio no xD eheheh.gif

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 7/4/2015, 11:39) *
Nulla è definitivo? Ma è una filosofia sbagliatissima! Se la si dovesse seguire non si finirebbe mai di acquistare! E, ora che ci penso, non è neanche vera in assoluto, dato che il libro, ad esempio, si è rivelato essere il formato vincente rispetto al rotolo, è rimasto pressoché invariato nei secoli e presumibilmente rimarrà così per sempre.

Scusami eh, ma come pensi vadano avanti le economie dei paesi? xD Il miracolo economico italiano che ha portato l'Italia ad essere una potenza mondiale è avvenuto anche grazie all'aumento dei consumi negli anni '60. Se smettessimo di comprare le cose, il mondo si bloccherebbe e vivremmo costantemente nello stesso anno. Più consumo = più soldi; Più soldi = Miglior qualità della vita..... Ci sarà un motivo per cui noi viviamo meglio, e con un'aspettativa di vita maggiore, rispetto a popolazioni che sono ancora in via di sviluppo. I paesi diventano ricchi così, con maggior lavoro e maggior consumo da parte dei cittadini.
Io comprando un lettore bluray, con i rispettivi film, non solo aumento la qualità visiva e dell'audio del film che sto guardando, ma nel mio piccolo do anche da mangiare a centinaia di persone che per lavoro producono e distribuiscono i dischi, e i lettori. E queste stesse persone con i soldi che guadagnano pagano la scuola ai figli che di conseguenza paga gli insegnanti. gli insegnanti che forse sono genitori comprano i vestiti ai figli e danno a loro volta da mangiare ad altre persone... etc. etc. potrei andare avanti all'infinito! Acquistare ormai è l'unico modo per migliorare la vita delle persone. Può non piacere, ma funziona così ormai da anni e da prima che nascessimo noi! xD
Riguardo i libri, io sono un fan di quelli cartacei che hanno tutt'altro fascino secondo me. Ma gli e-book reader sono il futuro. E per quanto me ne possa dispiacere penso a tutti quegli alberi che eviteranno di essere abbattuti.

Inviato da: chipko il 8/4/2015, 12:51

CITAZIONE (buffyfan @ 8/4/2015, 12:25) *
Più consumo = più soldi; Più soldi = Miglior qualità della vita.....

Scusate l'Ot ma questo non è vero. È vero che questo è il modo che l'occidente ha deciso di perseguire, ma che questo rappresenti una miglior qualità di vita è da vedere, l'ottica consumistica potrebbe precipitare l'intero pianeta in pochissimo tempo. Se prendiamo i dati statistici delle comunità Amish, di fatto ferme al 1800, hanno una vita media altissima, e una qualità di vita più alta della media occidentale. Meno malattie, nessun caso di depressione o ansia, stile di vita decisamente più sano. L'occidente si è salvato dall'orrore del comunismo, ora bisogna vedere se riuscirà a salvarsi dalle altrettanto pericolose insidie del capitalismo. A quel che mi risulta i ricchi fanno più ricorso alle droghe pesanti, hanno famiglie sfasciate alle spalle e i vi sono più casi di tentato suicidio.

Tutto questo è ot e nulla c'entra con il fatto che il bluray rappresenta una scelta migliore rispetto al dvd o alla vhs.

Inviato da: buffyfan il 8/4/2015, 13:26

CITAZIONE (chipko @ 8/4/2015, 12:51) *
Scusate l'Ot ma questo non è vero. È vero che questo è il modo che l'occidente ha deciso di perseguire, ma che questo rappresenti una miglior qualità di vita è da vedere, l'ottica consumistica potrebbe precipitare l'intero pianeta in pochissimo tempo. Se prendiamo i dati statistici delle comunità Amish, di fatto ferme al 1800, hanno una vita media altissima, e una qualità di vita più alta della media occidentale. Meno malattie, nessun caso di depressione o ansia, stile di vita decisamente più sano. L'occidente si è salvato dall'orrore del comunismo, ora bisogna vedere se riuscirà a salvarsi dalle altrettanto pericolose insidie del capitalismo. A quel che mi risulta i ricchi fanno più ricorso alle droghe pesanti, hanno famiglie sfasciate alle spalle e i vi sono più casi di tentato suicidio.

Tutto questo è ot e nulla c'entra con il fatto che il bluray rappresenta una scelta migliore rispetto al dvd o alla vhs.

Dire che consumare non aumenta la ricchezza di un paese e di conseguenza la qualità della vita, scusami ma è assurdo. biggrin.gif Mi prendi per esempio delle persone che vivono nell'esagerazione, talmente timorate di Dio, che potremmo metterli allo stesso livello dei mussulmani estremisti. Rinnegano la modernità, ma appena stanno male corrono al primo ospedale moderno occidentale per farsi curare. Sono piccole comunità sparse in giro per i paesi che vivono rinchiuse nel loro micro-mondo, rinnegando l'energia, ma ATTENZIONE, usandola per quello che serve a loro. Inoltre, vivono comunque in continenti che gli assicurano dei servizi di altissimo livello che possono usare quando vogliono. Se vivessero in India non credo avrebbero una qualità della vita sullo stesso livello. Anzi, vivrebbero esattamente nello stesso modo di un'indiano medio. E posso assicurare che loro hanno una qualità di vita pessima, purtroppo sad.gif
Non possiamo negare che la qualità della vita è migliore in quei paesi moderni che hanno un equilibrio perfetto tra lavoro, consumo, e servizi. Tant'è che i paesi occidentali sono tutti ai primi posti per qualità della vita. Prendi la Danimarca. Basterebbe seguire i suo esempio per evitare che il mondo precipiti in pochissimo tempo. Poi ci sono le esagerazioni, tutto sta nel non superare il limite! E sono piuttosto certo che almeno il nostro continente eviterà di farlo e migliorerà là dove deve migliorare, con il tempo! ^^

Inviato da: chipko il 8/4/2015, 14:29

In primo luogo non capisco che senso abbia fare un paragone con gli estremisti islamici, fino a prova contraria loro non hanno mai decapitato nessuno, anzi sono pure stati perseguitati. In secondo luogo la mia era una critica al consumismo non al progresso. Quello che fa la qualità della vita non è né il progresso né il denaro ma la concezione che la società ha dell'uomo e della donna nel suo complesso. fine ot.

Inviato da: buffyfan il 8/4/2015, 17:09

CITAZIONE (chipko @ 8/4/2015, 14:29) *
In primo luogo non capisco che senso abbia fare un paragone con gli estremisti islamici, fino a prova contraria loro non hanno mai decapitato nessuno, anzi sono pure stati perseguitati. In secondo luogo la mia era una critica al consumismo non al progresso. Quello che fa la qualità della vita non è né il progresso né il denaro ma la concezione che la società ha dell'uomo e della donna nel suo complesso. fine ot.

Appunto dico, nonostante predichino bene, il consumismo esiste anche nella loro cultura. Solo che ne fanno uso solo per quello che gli interessa. Non avranno ansie, paure etc. perché non hanno nemmeno le cose che le creano a noi, come gli studi, un posto di lavoro fisso etc. E credendo che la loro vita appartiene solamente a Dio, e non a loro stessi, eviteranno di porsi mille miliardi di pi**e mentali! eheheh.gif Tutto qui! happy.gif Ci sono altre comunità, come i Giainisti che rinunciano a tutto ciò che è moderno, ritenendo tutti (uomini, donne, animali, piante, acqua) sullo stesso livello. Arrivano a bollire l'acqua per evitare di berne le forme di vita che vi vivono. Il consumismo loro seriamente non lo conoscono, ed hanno una qualità della vita veramente bassa. E se arrivano a 60 anni è tanto! wink.gif In quelle zone non trovi un bagno pubblico nemmeno a pagarlo oro. E parliamo di paesi che storicamente sono importantissimi, ma che semplicemente non hanno ancora avuto il progresso avvenuto da noi. Che è avvenuto anche per il consumismo. Piaccia o no! lol xD
Comunque si, chiuso OT. biggrin.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 10/4/2015, 8:28

CITAZIONE (chipko @ 7/4/2015, 12:59) *
Per farti un esempio molto più in piccolo e che non coinvolge le "grandi" ideologie, io sto facendo apposta passare del tempo prima di rispondere nel topic delle recensioni di Big Hero. Io penso di avere ragione in quello che ho detto, più di una persona ha scritto che io non ho capito il film. Se voglio essere onesto devo lasciar passare del tempo prima di rivederlo, anche solo per staccarmi dal mio punto di vista e provare a immedesimarmi in quello di un altro. In realtà l'unico ad avermi dato un appiglio per fare una riflessione nuova è stato Simon che mi ha suggerito di rivedere il film nell'ottica del "film sul superamento del lutto". Per fare ciò, non posso semplicemente guardarlo il giorno dopo, perché la tentazione di far prevalere il mio punto di vista sarebbe troppo forte (perché ognuno di noi in fondo spera di avere ragione). Non sto dicendo che il mio punto di vista non sia importante, né che con il tempo cambierò il mio punto di vista, ma che ciò è possibile, e se anche non dovessi cambiare idea, magari il pensiero di Simon smusserà comunque il mio giudizio, rendendolo magari meno severo. Magari invece cambierò idea completamente. Matrix era un film che mi faceva totalmente schifo, poi ho cambiato completamente idea. Quello che conta è poter fare un percorso e ciò è possibile solo se non si è schiavi delle proprie idee, ovvero se non si è ideologici.

Io ti aspetto al varco heart.gif eheheh.gif

Inviato da: chipko il 10/4/2015, 8:51

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 10/4/2015, 8:28) *
Io ti aspetto al varco heart.gif eheheh.gif

Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif
Cmq tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, io ci provo ma il mio punto di vista sarà duro a morire diavoletto.gif
Roftl.gif Roftl.gif

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 10/4/2015, 19:54

CITAZIONE
Per me è "pazzia" quello che scrivi.

Liberissimo di pensarlo.

CITAZIONE
Boh, è veramente assurdo... più che una presa di posizione soggettiva è proprio un impuntamento cieco e ostinato.

Perché, c'è differenza?
Tu, invece, ti stai comportando diversamente?

CITAZIONE
Ma vabbè, pazienza, ho capito che con te non si può arrivare al passo successivo in questo discorso: è un circolo, si torna sempre al punto di partenza. Contenta tu, contenti tutti!

Perché, quale sarebbe il punto successivo? Potevate tirarlo fuori prima!

CITAZIONE
PS: si vede che a te non fa piacere vedere film e non ci tieni minimamente, altrimenti non ragioneresti così.

Ritieni di conoscermi abbastanza da poter sparare giudizi del genere? Per tua informazione, guardare film è uno dei piaceri più grandi della mia vita. Inoltre, se non ci tenessi, non supporterei nessun tipo di supporto home video, non ti pare?

CITAZIONE
State (un po' tutti) facendo confusione sulle padelle, ad essere cancerogena è la patina nera antiaderente quando viene via, per questo vanno buttate quando iniziano ad usurarsi e ad avere dei graffi, per evitare che delle particelle di questa patina finiscano nel cibo.

Io ormai ho completamente rinunciato a capire 'sta faccenda. laugh.gif

CITAZIONE
Che tu non sia consapevole è il motivo per cui continuo a risponderti (se tu ne fossi consapevole mi staresti solo prendendo in giro). Pensare di avere ragione non è una cosa negativa, il non riuscire a capire il punto di vista dell'altro e a coglierne le sue eventuali ragioni sì. Non per un presunto "politically correct" ma perché ti mancheranno le doti sociali per capire ed essere capita dagli altri. Ci sono cose che io non condivido e contesto profondamente rispetto ad altri utenti del forum (e nella vita reale). Anche quando "so di avere ragione" è importante ipotizzare che l'altro, anche se penso abbia torto, possa aggiungere e o correggere alcune mie convinzioni, e anche se non dovesse aggiungere nulla è cmq importante capire il suo punto vista ed eventualmente dove stia il suo errore e perché esso non riesce a vederlo, in entrambi i casi, questo tipo di approccio facilita (sebbene non assicura) che due persone possano avvicinarsi pur mantenendo le proprie idee.

E chi ha detto il contrario? Avvicinarsi pur senza cambiare idea è esattamente ciò che vorrei fare, ma qui pare che qualcuno si sia messo in testa di smuovermi dalle mie convinzioni. tongue.gif

CITAZIONE
Tu confondi ideale con ideologia. Le ideologie sono sempre e comunque un male, in primo luogo perché sono parziali, in secondo luogo perché non hanno come obiettivo il raggiungimento di una verità ma di confermare l'idea di partenza. In questo senso tutte le parole (o quasi) in -ismo denominano un'ideologia. L'ideologia presume lo scontro contro tutti quelli che negano l'idea in questione, impedendo a chi ne appartiene di poter fare un qualsiasi percorso di crescita. Ogni ideologia ha in sé un seme di verità (altrimenti non potrebbe avere alcuna attrattiva), ma esso viene piegato e distorto, pensa al comunismo, l'idea di comunità è una gran bella cosa ma il comunismo non lo è stato, stesso si dica del femminismo, la femminilità e il femminile sono di un'importanza imprescindibile per l'umanità, il femminismo invece attraverso la sua logica distorta arriva quasi a negare questa femminilità e femminile a danno di tutti (uomini e donne). Io posso avere un ideale in cui uomini e donne si rispettino nella loro reciproche differenze, il femminismo (e il maschilismo) invece cercano di schiacciare una o l'altra categoria.

No, non li confondo: l'ideale è sempre e comunque positivo, mentre l'ideologia ha di base un significato neutro, e lo conferma anche il mio dizionario. Siccome posso parlare solo per quanto rigarda la mia sfera personale, posso dire che per me l'ideologia non presuppone affatto uno scontro con chi la pensa diversamente, quanto piuttosto una ferma convinzione che se gli altri sono nel torto è perché l'hanno voluto, quindi contenti loro.
Tu ti pensi al comunismo pensando alle sua applicazioni pratiche, che in realtà di comunista hanno ben poco! Il vero comunismo è ben altro.
Infine, il maschilismo propugna sì la superiorità degli uomini, ma il femminismo propugna la parità fra i sessi, non vuole schiacciare nulla: cosa c'è di sbagliato in un'ideologia che sostiene l'uguaglianza?

CITAZIONE
Per farti un esempio molto più in piccolo e che non coinvolge le "grandi" ideologie, io sto facendo apposta passare del tempo prima di rispondere nel topic delle recensioni di Big Hero. Io penso di avere ragione in quello che ho detto, più di una persona ha scritto che io non ho capito il film. Se voglio essere onesto devo lasciar passare del tempo prima di rivederlo, anche solo per staccarmi dal mio punto di vista e provare a immedesimarmi in quello di un altro. In realtà l'unico ad avermi dato un appiglio per fare una riflessione nuova è stato Simon che mi ha suggerito di rivedere il film nell'ottica del "film sul superamento del lutto". Per fare ciò, non posso semplicemente guardarlo il giorno dopo, perché la tentazione di far prevalere il mio punto di vista sarebbe troppo forte (perché ognuno di noi in fondo spera di avere ragione). Non sto dicendo che il mio punto di vista non sia importante, né che con il tempo cambierò il mio punto di vista, ma che ciò è possibile, e se anche non dovessi cambiare idea, magari il pensiero di Simon smusserà comunque il mio giudizio, rendendolo magari meno severo. Magari invece cambierò idea completamente. Matrix era un film che mi faceva totalmente schifo, poi ho cambiato completamente idea. Quello che conta è poter fare un percorso e ciò è possibile solo se non si è schiavi delle proprie idee, ovvero se non si è ideologici.

Esempio che purtroppo ha poco effetto perché non ho visto il film laugh.gif

@IryRapunzel:
Benissimo. Come dicevo, sulle questioni soggettive ognuno ha ragione. Siccome a me il lettore BD non serve e non lo desidero, sarebbe oggettivamente uno spreco.

CITAZIONE
Veramente i libri cartacei vendono sempre di meno, mentre i nuovi editori che nascono si buttano tutti sulla vendita di ebook... Non penso si arriverà presto alla totale scomparsa dei supporti fisici per i libri, mentre sicuramente per i film e la musica sì.

Dimmi che non è vero!

CITAZIONE
Per molta gente è così, ma per altri il concetto di obsolescenza non esiste e quindi questi buttano via qualcosa solo se non funziona più, a prescindere dal progresso tecnologico.

Ci mancherebbe! Dovremmo forse comprare qualcosa solo perché "è nuovo" e "per seguire il progresso" anche se la versione precedente è perfettamente funzionante? Non so, ma a me sembra un atteggiamento degno di un matto da legare.

@Buffyfan:
Hai proprio ragione. Ma è tutta colpa della società capitalistica! Se solo la storia avesse preso una piega diversa... Ora tutti questi discorsi non avrebbero più alcun senso.

Inviato da: chipko il 10/4/2015, 21:29

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 10/4/2015, 19:54) *
E chi ha detto il contrario? Avvicinarsi pur senza cambiare idea è esattamente ciò che vorrei fare, ma qui pare che qualcuno si sia messo in testa di smuovermi dalle mie convinzioni. tongue.gif

Nessuno qui vuole farti acquistare un nuovo lettore Bluray a forza, sia chiaro. Quello che fin qui è stato detto è assolutamente oggettivo, ed è stato detto che:
1) il Bd è un formato superiore
2) che i bd e i lettori bd oggi non hanno un costo significativamente superiore a quello dei dvd e che quindi la scelta di rimanere al dvd, per quanto accettabile, non può essere imputata a questioni di prezzo.
Tu da subito hai accampato scuse, giustamente ritenute ridicole, e che a molti sono sembrate delle prese in giro vere e proprie. Un euro, nel 2015 in Italia è oggettivamente una cifra trascurabile, tu poi detto che se fai 20-30-40-50 acquisti allora questo euro diventa più sostanzioso, ma sei di nuovo ideologica, perché tu, per tua stessa ammissione, non fai 20-30-40-50 acquisti di dvd. Ti dirò di più se tu facessi veramente quegli acquisti in un mese ti assicuro che ogni venditore non imbecille ti farebbe più che volentieri lo sconto di un euro a Bd, purché tu ne acquistassi quella quantità.

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 10/4/2015, 19:54) *
No, non li confondo: l'ideale è sempre e comunque positivo, mentre l'ideologia ha di base un significato neutro, e lo conferma anche il mio dizionario. Siccome posso parlare solo per quanto rigarda la mia sfera personale, posso dire che per me l'ideologia non presuppone affatto uno scontro con chi la pensa diversamente, quanto piuttosto una ferma convinzione che se gli altri sono nel torto è perché l'hanno voluto, quindi contenti loro.
Tu ti pensi al comunismo pensando alle sua applicazioni pratiche, che in realtà di comunista hanno ben poco! Il vero comunismo è ben altro.
Infine, il maschilismo propugna sì la superiorità degli uomini, ma il femminismo propugna la parità fra i sessi, non vuole schiacciare nulla: cosa c'è di sbagliato in un'ideologia che sostiene l'uguaglianza?

Ma vedi che vai sempre a cercare lo scontro? Sarei curioso di sapere quale dizionario hai consultato (anche perché immagino che facendo il classico dovresti averne uno buono). Il significato di base di "ideologia" non è neutro. Se vuoi avere un riferimento serio puoi consultare il "Grande dizionario della lingua italiana" di Salvatore Battaglia in una buona biblioteca, oppure fidarti di uno che si specializzato in filologia a lettere moderne.
http://www.treccani.it/enciclopedia/ideologia_(Enciclopedia_delle_scienze_sociali)/ trovi una pagina ben fatta sul termine ideologia ad opera della Treccani.

Io sono paziente ma anche la mia pazienza ha un limite, se una persona vuole ed è decisa a tutti i costi ad attraversare la strada con gli occhi bendati io posso spiegarle che è meglio vedere con gli occhi anziché affidarsi alle orecchie, posso anche preoccuparmi per quella persona ma se quella è ostinata alzo le mani e se quella si farà male (e accadrà) avrò la coscienza tranquilla di chi ha almeno provato ad aiutarla, in fondo non sono tuo padre o tuo fratello, se questo è il metodo con cui hai scelto di affrontare il mondo tanti auguri, spero che tutti i guai che incontrerai non ti siano fatali e che ti aiutino a cambiare alcuni tuoi atteggiamenti prima che sia troppo tardi, il mio aiuto si ferma qui, io non sono uno psicologo di professione. Ti faccio davvero i miei migliori auguri su questo percorso che è la vita.

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 10/4/2015, 21:43

CITAZIONE
Nessuno qui vuole farti acquistare un nuovo lettore Bluray a forza, sia chiaro. Quello che fin qui è stato detto è assolutamente oggettivo, ed è stato detto che:
1) il Bd è un formato superiore
2) che i bd e i lettori bd oggi non hanno un costo significativamente superiore a quello dei dvd e che quindi la scelta di rimanere al dvd, per quanto accettabile, non può essere imputata a questioni di prezzo.
Tu da subito hai accampato scuse, giustamente ritenute ridicole, e che a molti sono sembrate delle prese in giro vere e proprie. Un euro, nel 2015 in Italia è oggettivamente una cifra trascurabile, tu poi detto che se fai 20-30-40-50 acquisti allora questo euro diventa più sostanzioso, ma sei di nuovo ideologica, perché tu, per tua stessa ammissione, non fai 20-30-40-50 acquisti di dvd. Ti dirò di più se tu facessi veramente quegli acquisti in un mese ti assicuro che ogni venditore non imbecille ti farebbe più che volentieri lo sconto di un euro a Bd, purché tu ne acquistassi quella quantità.

1) Superiore? Certo, ha una qualità video maggiore, ma (sarà la decima volta che lo dico) è il solo ed unico vantaggio
2) Il prezzo è solo la punta dell'iceberg. E comunque chi ha detto che quei 20-30-40-50 acquisti dovrebbero essere mensili? Sarebbe da matti! E' più o meno il numero di acquisti in DVD che ho fatto sinora, nel giro della mia pur breve vita, perciò l'obiezione mi sembra più che logica.

CITAZIONE
Ma vedi che vai sempre a cercare lo scontro? Sarei curioso di sapere quale dizionario hai consultato (anche perché immagino che facendo il classico dovresti averne uno buono). Il significato di base di "ideologia" non è neutro. Se vuoi avere un riferimento serio puoi consultare il "Grande dizionario della lingua italiana" di Salvatore Battaglia in una buona biblioteca, oppure fidarti di uno che si specializzato in filologia a lettere moderne.
Qui trovi una pagina ben fatta sul termine ideologia ad opera della Treccani.

...Cercare lo scontro? huh.gif Scusa, ma dove vedi tutto ciò? No, perché se ogni minima obiezione è una ricerca di socntro, allora non sono l'unica con le manie di persecuzione.
Entrambe le edizioni in mio possesso del dizionario Garzanti non accennano a nessuna connotazione negativa del termine, e fra i sinonimi ci sono parole neutrissime come "pensiero" o "dottrina".

CITAZIONE
Io sono paziente ma anche la mia pazienza ha un limite, se una persona vuole ed è decisa a tutti i costi ad attraversare la strada con gli occhi bendati io posso spiegarle che è meglio vedere con gli occhi anziché affidarsi alle orecchie, posso anche preoccuparmi per quella persona ma se quella è ostinata alzo le mani e se quella si farà male (e accadrà) avrò la coscienza tranquilla di chi ha almeno provato ad aiutarla, in fondo non sono tuo padre o tuo fratello, se questo è il metodo con cui hai scelto di affrontare il mondo tanti auguri, spero che tutti i guai che incontrerai non ti siano fatali e che ti aiutino a cambiare alcuni tuoi atteggiamenti prima che sia troppo tardi, il mio aiuto si ferma qui, io non sono uno psicologo di professione. Ti faccio davvero i miei migliori auguri su questo percorso che è la vita.

Mi stupisce grandemente il fatto che ti importi così tanto (nel bene e nel male) dell'irrimediabile testardaggine di una persona che non conosci, oltretutto giungendo ad arrabbiarti per quelle che a me sembravano quisquilie. Che posso dire, mi dispiace di averti seccato, ma, ripeto, non pensavo che ce la si potesse prendere così tanto per questioni del genere.

Inviato da: LucaDopp il 10/4/2015, 22:28

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 10/4/2015, 19:54) *
Ci mancherebbe! Dovremmo forse comprare qualcosa solo perché "è nuovo" e "per seguire il progresso" anche se la versione precedente è perfettamente funzionante? Non so, ma a me sembra un atteggiamento degno di un matto da legare.

Allora il mondo è davvero pieno di matti. Credi che tutti quelli che adesso hanno uno smartphone l'abbiano comprato perché il loro cellulare precedente non funzionava più? Se è così, vuol dire che nel giro di un paio d'anni c'è stata un'epidemia che ha colpito i cellulari. eheheh.gif C'è gente che solo per il principio di obsolescenza (portato magari al suo estremo) si compra un nuovo modello di iPhone ogni volta che ne esce uno...

Inviato da: chipko il 10/4/2015, 23:01

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 10/4/2015, 21:43) *
Mi stupisce grandemente il fatto che ti importi così tanto (nel bene e nel male) dell'irrimediabile testardaggine di una persona che non conosci, oltretutto giungendo ad arrabbiarti per quelle che a me sembravano quisquilie. Che posso dire, mi dispiace di averti seccato, ma, ripeto, non pensavo che ce la si potesse prendere così tanto per questioni del genere.

C'è distinzione fra arrabbiato (che non sono), seccato (che un po' sono), e dispiaciuto (che è la nota del mio ultimo post). Se non capisci pazienza, io non interverrò più a rispondere ai tuoi post in questa discussione, potrei risponderti ma è inutile (non capisci, non vuoi capire, o non sei in grado di capire), io non sono in condizione di aiutarti e di questo solo mi dispiace, speravo che proprio un luogo virtuale e meno personalizzante potesse essere di aiuto, non è così, anzi un po' ora spero che tu ci prenda in giro, almeno so che ti saresti divertita.
Credo che man mano altri arriveranno a questa mia conclusione ovvero che è inutile risponderti a prescindere dall'argomento in questione. Saluto.gif

Inviato da: Simon il 11/4/2015, 0:50

Ma infatti chipko è inutile risponderle ormai, non ha mai capito NIENTE di tutto quello che le è stato detto, quindi le cose sono solo due: o ci è, o ci fa! Visto che però a me, dopo un po', non va più di essere scambiato per uno scemo che continua a scrivere, motivando le sue risposte, per cercare di far capire dei concetti a una persona che di suo NON vuole capire, allora me ne tiro fuori.
Parlare così non ha NULLA di costruttivo ed è irritante alla fine!! Mi sono scervellato tutto sto tempo per venirne a capo ma quando è troppo è troppo: pensala come vuoi Fa belle di Arendelle, tanto dico l'ultima volta che dialogare con i MURI è più stimolante! happy.gif

Saluto.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 11/4/2015, 13:11

Raga è da pagina 4 che si discute del nulla cosmico ormai... mellow.gif ho più l'impressione che c'è chi abbia preso questo topic come modo di mostrare una capacità dialettica, più che di dimostrare semplicemente ciò che si pensa a riguardo.

Volevo solo dirlo eh, continuate pure a discuterne smile.gif Saluto.gif

Inviato da: Simon il 11/4/2015, 13:31

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 11/4/2015, 13:11) *
Raga è da pagina 4 che si discute del nulla cosmico ormai... mellow.gif ho più l'impressione che c'è chi abbia preso questo topic come modo di mostrare una capacità dialettica, più che di dimostrare semplicemente ciò che si pensa a riguardo.

Volevo solo dirlo eh, continuate pure a discuterne smile.gif Saluto.gif

Come lei può pensare quello che le pare, tu puoi dire quello che ti pare yes.gif
Se è da pagina 4 che una persona non capisce ciò che le viene detto allora è proprio segno di finirla, ed è ciò che avevo scritto nel mio precedente post, quindi il tuo commento era inutile, anche se come già detto ognuno può scrivere quello che vuole... tanto, si parla sempre di libertà di opinione no? biggrin.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 11/4/2015, 16:02

Infatti non era propriamente indirizzato a te il mio commento tongue.gif

Inviato da: Simon il 11/4/2015, 16:05

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 11/4/2015, 16:02) *
Infatti non era propriamente indirizzato a te il mio commento tongue.gif

Aaah ok, perfetto yes.gif wink.gif

Inviato da: Fa Belle di Arendelle il 12/4/2015, 15:42

No, ma sul serio, davvero ve la prendete per cose del genere? Non immagino quanto tempo della vostra vita vera passiate ad incavolarvi, allora! Ma dove ho sbagliato, si può sapere? Uno non può scrivere un'opinione controcorrente e motivarla logicamente senza che gli altri pretendano di aggregarlo alla maggioranza... che tristezza.

Inviato da: LucaDopp il 12/4/2015, 18:46

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 12/4/2015, 15:42) *
No, ma sul serio, davvero ve la prendete per cose del genere? Non immagino quanto tempo della vostra vita vera passiate ad incavolarvi, allora! Ma dove ho sbagliato, si può sapere? Uno non può scrivere un'opinione controcorrente e motivarla logicamente senza che gli altri pretendano di aggregarlo alla maggioranza... che tristezza.

Ehm, credo che il problema sia proprio la tua concezione di "logicamente". sleep.gif

Inviato da: Simon il 12/4/2015, 20:21

CITAZIONE (LucaDopp @ 12/4/2015, 18:46) *
Ehm, credo che il problema sia proprio la tua concezione di "logicamente". sleep.gif

Appunto!!!!!!!

Inviato da: Mad Hatter il 12/4/2015, 21:59

CITAZIONE (Fa Belle di Arendelle @ 12/4/2015, 15:42) *
No, ma sul serio, davvero ve la prendete per cose del genere? Non immagino quanto tempo della vostra vita vera passiate ad incavolarvi, allora! Ma dove ho sbagliato, si può sapere? Uno non può scrivere un'opinione controcorrente e motivarla logicamente senza che gli altri pretendano di aggregarlo alla maggioranza... che tristezza.

Da moderatore, dopo aver seguito tutta le discussione, mi vedo costretto ad intervenire per chiedere di smorzare i toni.

Gli utenti, Fa Belle, ti hanno risposto tutti con garbo e - tanta, tanta - pazienza. Tu non ne hai dimostrata altrettanta e sei sì stata rispettosa, ma non disponibile all'ascolto. Un forum si basa su questo, così come la vita in generale: si ascoltano i pareri di tutti e si mette da parte un attimino la testardaggine.
La discussione non è più istruttiva ed in tema e, se continuerà su questa scia, provvederò ad eliminare gli interventi.

Inviato da: chipko il 22/9/2015, 14:16

Con un po' di ritardo (avrei dovuto segnalare la cosa 2 settimane fa).
È stato annunciato e prodotto il primo lettore di bluray 4k: il http://www.wired.it/gadget/audio-e-tv/2015/09/04/ifa-2015-ultrahd-blu-ray-samsung/
Per l'uscita sul mercato italiano si parla di dicembre 2015

Segnalo inoltre un http://www.dday.it/redazione/17513/ultra-hd-blu-ray-ecco-gli-ostacoli-sulla-strada-del-successo con considerazioni che, a mio modo di vedere, valgono quasi solo per il mercato italiano.
Ricordo che Buffyfan aveva fatto un pregevole lavoro riportando i dati statistici di vendita del dvd e del bluray ma non li trovo più.
Di certo il Bd tradizionale non è di nicchia negli usa.

Infine segnalo l'ennesimo http://www.dday.it/redazione/17412/aiuto-ce-breaking-bad-in-4k-sui-torrent sul fatto che, sorpresa sorpresa, il nuovo sistema di protezione dei nuovi Bd a 4k è già stato bucato (ma va? Qualcuno si aspettava forse qualcosa di diverso?)
Io mi chiedo cosa li proteggano a fare. Forse per una questione psicologica o forse c'è un accordo fra loro e le software house che poi vendono i programmi per rippare i bd.
Essendo la protezione un'opera dell'ingegno umano è gioco forza che un altro ingegno possa aggirarla, non capisco perché ad ogni nuova codifica dobbiamo assistere a degli eserciti di "vispe Terese" che si sorprendono che anche la milionesima e una volta si sia aggirato il sistema di sicurezza. Roftl.gif Roftl.gif
Senza contare che ovunque le leggi consento di poter creare una copia backup di ciò che si possiede per cui davvero questa storia delle protezione è sempre più farsesca.

Inviato da: Enrico il 22/9/2015, 18:31

Riporto dall'articolo linkato:

"Il bestseller degli ultimi periodi, ad esempio, è BigHero della Disney, non certo il tipo di film che interessa ad un appassionato. "

Vorrei sapere dal giornalista le sue argomentazioni per convincermi (e con quali basi) quali sono i film che interessano ad un appassionato.
Cioè appassionati Disney non si può essere?

Ecco uno dei tanti motivi per cui odio la categoria dei giornalisti

Inviato da: chipko il 22/9/2015, 19:01

CITAZIONE (Enrico @ 22/9/2015, 18:31) *
Riporto dall'articolo linkato:

"Il bestseller degli ultimi periodi, ad esempio, è BigHero della Disney, non certo il tipo di film che interessa ad un appassionato. "

Vorrei sapere dal giornalista le sue argomentazioni per convincermi (e con quali basi) quali sono i film che interessano ad un appassionato.
Cioè appassionati Disney non si può essere?

Ecco uno dei tanti motivi per cui odio la categoria dei giornalisti

ah ah Roftl.gif
Anch'io l'avevo letto e aspettavo proprio per vedere se qualcuno evidenziasse il fallo!
Bravo Enrico!
Tra l'altro è pure uno dei Bd più venduti negli usa nel 2015
ben 2.674.949 contro le 2.333.744 del dvd. Eh sì è proprio un prodotto di nicchia che non interesserebbe a nessun appassionato
Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

Inviato da: Capitano Amelia il 22/9/2015, 22:57

CITAZIONE (Enrico @ 22/9/2015, 18:31) *
Riporto dall'articolo linkato:

"Il bestseller degli ultimi periodi, ad esempio, è BigHero della Disney, non certo il tipo di film che interessa ad un appassionato. "

Vorrei sapere dal giornalista le sue argomentazioni per convincermi (e con quali basi) quali sono i film che interessano ad un appassionato.
Cioè appassionati Disney non si può essere?

Ecco uno dei tanti motivi per cui odio la categoria dei giornalisti

Il tipico snobismo contro i WDAS fatto così tanto per farlo... Da anni mi capita spesso di leggere dichiarazioni simili in cui si bolla come roba inferiore tutto ciò che è Disney (di recente la direttrice di "Topolino" si è arrabbiata perchè si era stufata di leggere frequentemente articoli giornalistici in cui il settimanale veniva portato ad esempio negativo quando si trattava di denigrare il pensiero di qualcuno o di essere simbolo di lettura di scarso valore culturale). Io una volta addirittura ho letto in un antologia degli anni 80' un brano che sosteneva, senza motivare più di tanto, che i film dei WDAS erano la causa principale per cui i bambini erano diseducati ad apprezzare l'Arte. mellow.gif E capita anche a me di subire questo snobismo, visto che il mio lavoro per il "Compendium" mi è stato spesso rinfacciato da certuni come attività fatta per divertirmi e per sprecare tempo, cosa che non è per niente così visto che leggere delle schede accuratamente per scovare il più piccolo errore è comunque un servizio che faccio per spirito di collaborazione e per dimostrare il mio sostegno verso il progetto e dover leggere e rileggere una scheda alla lunga diventa abbastanza stancante e tutt'altro che piacevole.

Inviato da: Scrooge McDuck il 23/9/2015, 18:00

Queste notizie mi hanno fatto notare come io, nei vari anni del mio "collezionismo", sia passato dal comprare DVD al comprare quasi solo BD per poi tornare quasi totalmente ai DVD.

Cioè, per intenderci, io ora compro al 99% DVD (di quei pochissimi film che compro), pur avendo tv HD e lettore BD. E questo dopo un periodo di 4-5 anni in cui avevo cominciato a comprare film in HD.

Forse sono l'unico, ma la domanda diretta mi sorge spontanea: c'è qualcun altro che sta lentamente smettendo di comprare film in BD a favore di DVD (per qualsiasi motivo)?

Inviato da: LucaDopp il 23/9/2015, 18:48

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 23/9/2015, 18:00) *
Forse sono l'unico, ma la domanda diretta mi sorge spontanea: c'è qualcun altro che sta lentamente smettendo di comprare film in BD a favore di DVD (per qualsiasi motivo)?

Personalmente ho evitato numerose edizioni BD (soprattutto Disney) a favore del corrispettivo DVD perché quella nuova, pur a fronte di una maggiore qualità video/audio (ma neanche sempre), non era all'altezza della precedente in altri campi. Purtroppo le major tendono ormai troppo spesso a non impegnarsi molto nella realizzazione dei BD, credendo forse che il nuovo formato sia già di per sé un motivo di acquisto. Mi viene in mente ad esempio il caso di Predator (non certo un filmetto), di cui sono uscite addirittura tre edizioni BD una peggio dell'altra.

Inviato da: chipko il 23/9/2015, 19:12

Se devo essere sincero io prenderei in considerazione il dvd solo se so già che, o per un motivo o per l'altro, il Bd ha dei gravi problemi o se il dvd ha qualcosa di notevole in più rispetto al Bd (tipo localizzazione italiana o cose così). Al momento gli unici casi che mi vengono in mente sono quelli open matte Disney. Ad esempio quando uscì gli aristogatti in Bd io presi l'edizione in dvd vecchia perché lì non era tagliato.
Ma tra una versione identica in dvd e bd non vedo perché mai dovrei prendere il dvd?

Inviato da: Mad Hatter il 23/9/2015, 20:50

Io prendo solo, dove possibile chiaramente, BD. Attendendo l'opportuna calata di prezzo smile.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 23/9/2015, 21:15

CITAZIONE (chipko @ 23/9/2015, 19:12) *
Ma tra una versione identica in dvd e bd non vedo perché mai dovrei prendere il dvd?

Capisco!
Beh io (anche se è so che è una cosa che non concepisci eheheh.gif ) trovo molto più comodo un DVD. I miei genitori non hanno la necessità di comprare un lettore bluray da mettere in sala, o in montagna, o al mare. Però in tutti questi posti c'è un lettore DVD.
Il mio computer portatile non ha il lettore e me ne fu regalato uno "esterno" per computer, non so il nome esatto, ma è solo lettore DVD (non BD). Quindi ogni volta che vado in treno (spessissimo) o viaggiando mi porto dietro il PC posso guardare solo DVD. Mi rendo conto che l'esperienza dell'alta definizione va fatta con certi schermi, non con un 11 pollici, ma a me a livello pratico (della serie, terra a terra) mi è molto più comodo un DVD se posso vedermelo senza spendere 1€ in più per comprare un lettore bluray portatile da computer. In più tutte le volte che voglio guardare un film con la mia famiglia devo portare la mia playstation 3 in sala, cosa che mi scoccia molto visto che il mobile che ho in camera mia non è comodissimo per attaccare\staccare i cavi.

Insomma, la comodità ha vinto su di me, ma complice è stato anche il fatto che molti film in DVD già li avevo e mi scocciava spenderci altri soldi per ricomprarli quando con il mio lettore BD comunque li vedo meglio che col lettore DVD (bada bene però che non parlo in generale, continuo a comprare BD, sia film che ho già in DVD di cui sono particolarmente fan, sia film che non ho mai preso), per non parlare del fatto che molti film che intendo comprare in un prossimo futuro nemmeno esistono in alta definizione e detesto l'idea di avere una collezione disomogenea (ma questo è solo perché sono ossessivo-compulsivo e tutto deve avere un suo ordine).

Tutto questo poi senza considerare la mia convinzione riguardo al fatto che, secondo me, tra qualche anno tra i vari Sky, Netflix, Youtube e streaming vari, saremo di fronte a una libreria di film che ci offrirà costantemente tutto quello che potremo vedere. Visto che possedere un film, per me, ha valore collezionistico (ma mi deve piacere l'oggetto in sé, e le confezioni BD non mi piacciono) e affettivo (perché ho voglia di rivedere un film a cui sono legato o che reputo importante), se un domani entrambe queste due componenti dovessero venir meno probabilmente smetterò di comprare qualsiasi tipo di film, in qualsiasi formato...non so se mi sono spiegato xD

CITAZIONE (Mad Hatter @ 23/9/2015, 20:50) *
Io prendo solo, dove possibile chiaramente, BD. Attendendo l'opportuna calata di prezzo smile.gif

Ah beh sì, anche io aspetto sempre le promozioni o i cali di prezzo tongue.gif (infatti chissà mai quando riuscirò a mettere le mani sulla trilogia de Lo Hobbit e su Tomorrowland)
Ma se il BD di quel particolare film non lo fanno (esempio: il documentario Walt Disney e l'Italia)? Lo compri in DVD o non lo compri?

Inviato da: chipko il 23/9/2015, 21:36

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 23/9/2015, 21:15) *
Capisco!
Beh io (anche se è so che è una cosa che non concepisci eheheh.gif ) trovo molto più comodo un DVD. I miei genitori non hanno la necessità di comprare un lettore bluray da mettere in sala, o in montagna, o al mare. Però in tutti questi posti c'è un lettore DVD.

E qui ti sbagli eheheh.gif . Lo concepisco benissimo il fattore comodità, tant'è che io sono passato alla "pirateria" legale. Io sul mio pc ho il lettore bluray ma non mi passa neanche per l'anticamera del cervello di portarmi il bd (o il dvd) in treno, in treno mi porto il mio hd (2 tera ma è piccolo quanto un portafoglio) dove ho tutto in qualità fullhd. Ok i file non hanno lo stesso bitrate del Bd che ho casa ma a me basta e avanza.
Infatti la Disney ha fatto una gran puttanata con i suoi ecopy. Io non me li sono mai scaricati perché non erano drm free e quindi non li potevo riprodurre dove volevo.
In pratica è difficile che io tocchi i miei dvd o bd fisici, perché tutto quello che ho di fatto lo guardo da copie digitali da me fatte o scaricate (perché rifare un lavoro quando già altri lo hanno fatto per te?). In questo senso io spingo per il bd e per il nuovo perché se devo avere qualcosa lo voglio nel migliore formato possibile, poi però per comodità uso file digitali. Alla fine ormai quasi tutte le tv hanno lo spazio per inserire una chiavetta usb, o se sono smart si possono connettere ad una rete dlna. Infatti controllo modo bene che la tv sia in grado di riprodurre gli mkv.

Inviato da: Mad Hatter il 23/9/2015, 22:21

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 23/9/2015, 21:15) *
Ma se il BD di quel particolare film non lo fanno (esempio: il documentario Walt Disney e l'Italia)? Lo compri in DVD o non lo compri?

La prima, ovviamente, purtroppo.

Inviato da: chipko il 23/9/2015, 22:29

CITAZIONE (Mad Hatter @ 23/9/2015, 22:21) *
La prima, ovviamente, purtroppo.

Io, ma solo se la cosa mi interessa davvero, la terza.
Roftl.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 23/9/2015, 23:34

CITAZIONE (chipko @ 23/9/2015, 22:29) *
Io, ma solo se la cosa mi interessa davvero, la terza.
Roftl.gif

Birbantello shifty.gif shifty.gif

Inviato da: LucaDopp il 24/9/2015, 1:08

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 23/9/2015, 21:15) *
Ma se il BD di quel particolare film non lo fanno (esempio: il documentario Walt Disney e l'Italia)? Lo compri in DVD o non lo compri?

Io compro il DVD, e senza il purtroppo. Non ho mai capito chi dice "compro solo BD". Visto che il lettore BD riproduce entrambi i formati, perché dobbiamo fargliene riprodurre solo uno? Tanto vale usare tutte le funzionalità per le quali lo abbiamo pagato.

Inviato da: chipko il 24/9/2015, 2:20

CITAZIONE (LucaDopp @ 24/9/2015, 1:08) *
Io compro il DVD, e senza il purtroppo. Non ho mai capito chi dice "compro solo BD". Visto che il lettore BD riproduce entrambi i formati, perché dobbiamo fargliene riprodurre solo uno? Tanto vale usare tutte le funzionalità per le quali lo abbiamo pagato.

Il purtroppo è dovuto al fatto che chi compra sa che si sta accontentando, soprattutto se si sa che altrove un'edizione in BD l'hanno fatta ed esiste. Il purtroppo nasce dalla consapevolezza che l'azienda di turno o ti sta trattando come un mercato di serie B a cui riserva edizioni di serie B o sta trattando il prodotto (che l'acquirente sta comprando e a cui quindi si presuppone ci tenga) come indegno a cui quindi riserva un trattamento di serie B.

Trovo assurdo che la Cineteca di Bologna abbia fatto un grandissimo e prestigiosissimo lavoro di restauro per ciò che riguarda Charlie Chaplin, un lavoro che, per intenderci, l'ha portata ad assurgere ad una fama mondiale, e poi noi abbiamo l'edizione in Dvd mentre gli americani, gli inglesi, i tedeschi e i francesi hanno le edizioni in Bluray.
Un lavoro incredibile, che ha fatto sì che non so quante pellicole passassero per l'Italia nei nostri laboratori, evidentemente giudicati migliori di tanti altri, e poi a noi di tutto questo bellissimo lavoro tocca la versione in Dvd?
Non me ne frega niente del marketing, della nicchia, o di cos'altro sa il cielo. Per una questione di dignità nazionale, ci avessero pure rimesso, a costo che lo stato li finanziasse (li spende per tante puttanate) DOVEVA USCIRE IN BD da noi. Perché è assurdo che per un lavoro svolto da italiani e in Italia, che dà lustro (una volta tanto) io poi debba comprare all'estero.

Ben venga il dvd per tutti quei prodotti per cui non c'è davvero spazio nel mercato, o per cui non ci sono fondi per fare un restauro o per cui non è possibile fare un restauro (perché magari la fonte non è una pellicola ma un videotape televisivo). Maria Walewska con il suo doppiaggio originale l'ho preso non per l'hd ma per il doppiaggio storico. Io credo, al di là del discorso che fece Grrodon sul fatto che i supporti fisici andranno pian piano scomparendo, che ormai il nuovo standard sia l'hd. Io a meno non lo guardo un film, ormai mi sono abituato all'hd, se una tv è hdready lo noto subito.
È ovvio che se dei film non esistono in hd mi rassegno, ma il mio rammarico è a priori della scelta dvd/bd il mio rammarico è che mi devo accontentare della Standard Definition, ma fino a quando rimarrà tale? Lo standard si sposterà inevitabilmente, al di là dei bluray e dei bluray 4K.
Se perfino nei cellulari si sta iniziando a dare la possibilità di girare una clip amatoriale in 4k, potrò io ben pretendere che le tv del mio paese (rai, mediaset e la 7) trasmettano almeno in alta definizione? Non è un caso che il Giappone stia puntando a rendere tutte le sue trasmissioni in 4k.

Inviato da: Simon il 24/9/2015, 9:45

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 23/9/2015, 18:00) *
Forse sono l'unico, ma la domanda diretta mi sorge spontanea: c'è qualcun altro che sta lentamente smettendo di comprare film in BD a favore di DVD (per qualsiasi motivo)?

No no, non sei l'unico, anzi! Anche io compro per la maggior parte dvd al giorno d'oggi, anche se da quasi 6 anni ormai ( post-6-1111346575.gif post-6-1111076745.gif ) ho una tv full hd e un lettore bd. Però, c'è il però, compro soprattutto dvd perché mi capita (come dissi già tempo fa) di vedere bancarelle e mercatini dell'usato (nelle prime, trovi di solito anche i bluray, e se capita qualcosa che mi interessa li prendo, ovvio; nei secondi, invece, il 97% delle volte trovi dvd e spesso anche fuori catalogo), questo per spendere molto ma molto di meno, tanto più se sono film che sono curioso di vedere ma non di avere in hd. In bluray invece, di solito, compro le nuove uscite (aspettando come molti le offerte) e magari vecchi film, scontati, che mi interessa invece avere in hd. Alla fine, per dirla proprio tutta... non ho più una schema molto preciso ahahah, vado molto sul momento, su quello che capita. Un esempio: ieri ho preso Mortdecai in bluray steelbook, un film che sicuramente potevo anche prendere in dvd, ma ieri da MW c'era lo sconto del 40% e ho fatto la "pazzia"; alla Feltrinelli invece, alcune settimane fa, ho preso Prometheus in dvd a 4,90 per due motivi: 1) non sapevo se mi sarebbe piaciuto, ma volevo vederlo; 2) non era una cosa che avevo in programma di acquistare, quindi ho preferito prenderlo spendendo poco smile.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 24/9/2015, 11:10

CITAZIONE (Simon @ 24/9/2015, 9:45) *
ho preso Prometheus

Ti piace Alien? shifty.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 24/9/2015, 11:27

CITAZIONE (chipko @ 24/9/2015, 2:20) *
la Cineteca di Bologna abbia fatto un grandissimo e prestigiosissimo lavoro di restauro per ciò che riguarda Charlie Chaplin, un lavoro che, per intenderci, l'ha portata ad assurgere ad una fama mondiale, e poi noi abbiamo l'edizione in Dvd mentre gli americani, gli inglesi, i tedeschi e i francesi hanno le edizioni in Bluray.
Un lavoro incredibile, che ha fatto sì che non so quante pellicole passassero per l'Italia nei nostri laboratori, evidentemente giudicati migliori di tanti altri, e poi a noi di tutto questo bellissimo lavoro tocca la versione in Dvd?

Questa è veramente una contraddizione assurda sleep.gif e testimonia come nel nostro paese convivano due lati della stessa medaglia: da un lato chi ama il cinema (un po' per la tradizione che esso ha nel nostro paese e che viene tramandata da decenni, un po' per "semplice" fenomeno di costume) ma che, proprio perché lo ama, lo sostiene. Dall'altro chi del cinema fondamentalmente se ne frega e lo affossa, chi pianificando le uscite al cinema con i piedi (ancora non dimentico l'idea originaria di Medusa di far uscire Checco Zalone a Natale), chi molto semplicemente scaricando un film illegalmente ("tanto sono solo film". sick.gif ). Insomma, è un discorso complesso, ma questo esempio che hai portato a testimonianza è abbastanza eloquente di come in Italia, anche in questo caso, convivano due anime ben distinte...

Per la cronaca, la Cineteca di Bologna quest'anno ha vinto per la http://bologna.repubblica.it/cronaca/2015/05/22/news/film_alla_cineteca_di_bologna_l_oscar_del_restauro-115009776/!

Inviato da: Teo il 24/9/2015, 11:35

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 23/9/2015, 17:00) *
Forse sono l'unico, ma la domanda diretta mi sorge spontanea: c'è qualcun altro che sta lentamente smettendo di comprare film in BD a favore di DVD (per qualsiasi motivo)?

Anche io compro prevalentemente dvd, tranne i film che proprio desidero tantissimo! Ieri da Mediaworld ho speso 40 €, solo in dvd!
Purtroppo il fattore prezzo è determinante e molte volte la qualità del dvd con un lettore BD è più che sufficiente per il film che devo vedere!

Inviato da: chipko il 24/9/2015, 12:41

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 24/9/2015, 11:27) *
Per la cronaca, la Cineteca di Bologna quest'anno ha vinto per la http://bologna.repubblica.it/cronaca/2015/05/22/news/film_alla_cineteca_di_bologna_l_oscar_del_restauro-115009776/!

Grazie per il nuovo travaso di bile, non lo sapevo. Della serie noi non possiamo permetterci ciò che produciamo. Andiamo bene.

Inviato da: LucaDopp il 24/9/2015, 13:17

CITAZIONE (chipko @ 24/9/2015, 2:20) *
Il purtroppo è dovuto al fatto che chi compra sa che si sta accontentando, soprattutto se si sa che altrove un'edizione in BD l'hanno fatta ed esiste.

Non sempre le edizioni BD d'oltreoceano offrono molto di più dei nostri DVD. Mi viene in mente ad esempio il caso del cult 48 ore. Noi abbiamo sempre lo stesso DVD del 2001, ma negli USA è uscito un BD mediocre che in pratica è un upscaling del DVD e sostanzialmente non offre nulla in più (neanche extra, visto che in entrambe le edizioni c'è solo il trailer). I BD hanno un costo, e se uno deve pagare per delle differenze minime che da un divano non si notano neanche, o addirittura per dei danneggiamenti (vedi l'eccesso di DNR, che non è certo raro trovare), tanto vale risparmiare i soldi per qualcosa di meglio.

CITAZIONE (chipko @ 24/9/2015, 12:41) *
Della serie noi non possiamo permetterci ciò che produciamo. Andiamo bene.

Beh se pensi che anche per film prodotti da noi (tipo gli spaghetti western) dobbiamo ripiegare su master esteri... Esempio eclatante è il corbucciano Vamos a matar compañeros, il cui DVD uscito da noi presenta i sottotitoli in inglese sulla pellicola (uniti a quelli italiani della traccia DVD) quando i personaggi parlano in altre lingue e in cui la scena finale è sostituita da un cartello nero con la scritta "Fin"...

Inviato da: chipko il 24/9/2015, 15:54

CITAZIONE (LucaDopp @ 24/9/2015, 13:17) *
Non sempre le edizioni BD d'oltreoceano offrono molto di più dei nostri DVD. Mi viene in mente ad esempio il caso del cult 48 ore. Noi abbiamo sempre lo stesso DVD del 2001, ma negli USA è uscito un BD mediocre che in pratica è un upscaling del DVD e sostanzialmente non offre nulla in più (neanche extra, visto che in entrambe le edizioni c'è solo il trailer). I BD hanno un costo, e se uno deve pagare per delle differenze minime che da un divano non si notano neanche, o addirittura per dei danneggiamenti (vedi l'eccesso di DNR, che non è certo raro trovare), tanto vale risparmiare i soldi per qualcosa di meglio.

Sono d'accordo. È pacifico. Quello che conta è il contenuto, altrimenti il discorso diventa ideologico. Sarebbe stupido (parlo per me, non per gli altri) comprare un Bd che sotto vari punti (soggettivi od oggettivi) è fallato quando l'edizione in dvd magari è migliore. Ad esempio saputi dei vari problemi sulla colonna sonora di Dracula è molto probabile che in futuro, se decidessi di acquistare quel film, prenderei la prima edizione in dvd. Io spingo il bd per un discorso di qualità, ma se per svariati motivi in alcuni casi il meglio sta nel dvd prendo senza dubbio il dvd. (Poi magari all'hd non rinuncio e faccio un lavoro di remux, ma solo se davvero un film mi ha colpito).

CITAZIONE (LucaDopp @ 24/9/2015, 13:17) *
Beh se pensi che anche per film prodotti da noi (tipo gli spaghetti western) dobbiamo ripiegare su master esteri... Esempio eclatante è il corbucciano Vamos a matar compañeros, il cui DVD uscito da noi presenta i sottotitoli in inglese sulla pellicola (uniti a quelli italiani della traccia DVD) quando i personaggi parlano in altre lingue e in cui la scena finale è sostituita da un cartello nero con la scritta "Fin"...

Sì lo sapevo, e anche lì una gran rabbia. Vedere che i Tedeschi hanno addirittura i cofanetti in bd di Bud Spencer Terence Hill, o vedere che gli inglesi hanno film come "http://www.amazon.it/Masters-Cinema-Edition-Blu-ray-Edizione/dp/B00GWIITE8", o, ancora peggio, che da noi non siano usciti Don Camillo e Peppone in Bd. Chissà perché poi in Giappone è uscita la versione in Bd dell'albero degli zoccoli mentre da noi niente.
Lasciamo cadere questo discorso perché se no vado in depressione.

Inviato da: chipko il 8/10/2015, 17:02

http://www.dday.it/redazione/17827/in-giappone-lultra-hd-blu-ray-panasonic-arriva-il-mese-prossimo.

Cmq è decisamente presto per aggiornare il comparto video, anche se a Natale arriveranno sicuramente anche da noi io consiglio di far passare almeno un anno onde capire bene in che direzione andranno i distributori dell'home video.

Inviato da: chipko il 27/10/2015, 15:37

Girando qua è la per la rete e interrogandomi sul futuro del home video e dell'alta/ultra definizione cercavo di capire se la corsa ad un formato sempre migliore fosse ad un certo punto infinita (4k/8k/16K/36K ecc ecc) o se ci si sarebbe fermati.
La domanda era nata un po' per capire se investire, quanto investire, quando investire nella tecnologia 4k e dal ricordo di come mi apparì il dvd del signore degli anelli sul primo mega schermo che acquistammo (un po' deludente) al confronto di alcune immagini (al momento esistenti sono come video promo nei negozi) proiettate su questi tv a 4k.
Per cogliere i pixel di alcune tv sono dovuto avvicinarmi quasi a 5/10 cm per cui mi era sorta proprio la classica domanda "ma dopo questo dove cavolo vogliono andare?". Cosa che con il FullHd non mi era mai capitato di dire (bello, molto meglio del dvd, ma migliorabile).
E così girando girando, ho scoperto che http://wolfcrow.com/blog/notes-by-dr-optoglass-the-resolution-of-the-human-eye/è in grado di rilevare con distanze normali (2m) e schermi grandi ma normali (non paragonabili alle dimensioni dello schermo dei cinema), mentre 16 k dovrebbe essere la massima risoluzione per schermi cinematografici.

Quindi, almeno per la definizione, pare che un punto fermo ci sia e che sia a portata di mano, poi rimarranno tutti gli altri campi in cui immagino si potrà progredire (contrasto, peso, luminosità, dimensioni, ecc, ecc).

Premesso che la maggior parte dei film io li vedo su pc (con schermo full hd), e che quindi per me la distanza fra un 720p e 1080p è effettivamente abissale, mi chiedo se davvero troverò la stessa differenza fra 4k e 8k.

Se la risposta è sì e i tempi di passaggio fra il 4k e 8k (parlo dei contenuti ovviamente non dei televisori) saranno relativamente brevi allora non conviene riaggiornare la proprio videoteca e tutto il comparto video.

Se invece si parlasse di un decennio allora è ragionevole aggiornare qualcosa (almeno il comparto video).

L'altra domanda che mi sono posto è "ma davvero tutte le pellicole potranno trarre vantaggio dal 4k o dall' 8k"?

Ad esempio l'immagine sottostante è presa da un Bluray (non rippato o ricompresso) di una pellicola di Chaplin del 1916



Come risoluzione non è il massimo, e forse persino il dvd potrebbe bastare in questo caso.
Davvero trasposta in 4k o 8k avremmo un'immagina qualitativamente migliore?

Ovviamente è questo un caso limite, però è bene chiederselo, se si aspira a capire se investire o meno in un prodotto o se il prodotto nuovo è solo uno specchietto per allodole.

Ad esempio dopo aver visto i tratti di matita in "Biancaneve" cosa ci aspettiamo di vedere di più? Davvero Biancaneve in 4 o 8 k sarà "un'altra cosa"?
Forse da punto di vista del colore sì, ma dato i pasticci che fanno nel ricolorare con paint i loro restauri rimango poco fiducioso in una trasposizione in 4k di un classico Disney datato.
Poi è chiaro che bisognerà vedere per capire.

È vero che in linea teorica la pellicola ha una risoluzione infinita, ma solo in linea teorica, senza contare che il tempo ha lasciato le sue impronte sulle pellicole.

Voi quindi cosa ne pensate? Il 4k sarà come l'"hd ready" delle tv o avrà una fase tutta sua come fu per il dvd e il fullhd?

Inviato da: chipko il 29/6/2016, 0:36

Contro ogni previsione il Bluray 4k, o meglio, come si dovrebbe chiamare, il Bluray UHD, http://www.mangaforever.net/331687/le-vendite-dellultra-hd-blu-ray-superano-le-aspettative.
Nello stesso lasso di tempo nel 2016 i Bluray normali hanno venduto quattro volte di meno.

Inviato da: Claudio il 29/6/2016, 23:24

Ed effettivamente ho notato che nel Mediaworld dove vado io i primi usciti (Madmax, Lego Movie, The Martian, Pan e San Andreas) hanno fatto una volata!

Inviato da: Prince Philip il 30/6/2016, 0:09

Ma i 4k si vedono anche nei normali lettori o c'è bisogno di un nuovo apparecchio (come bisogna fare invece con il 3D)? unsure.gif Prossimamente deve uscire "Labyrinth" e mi è venuto il dubbio al momento di acquistarlo tongue.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 30/6/2016, 0:40

CITAZIONE (Prince Philip @ 30/6/2016, 0:09) *
Ma i 4k si vedono anche nei normali lettori o c'è bisogno di un nuovo apparecchio (come bisogna fare invece con il 3D)? unsure.gif Prossimamente deve uscire "Labyrinth" e mi è venuto il dubbio al momento di acquistarlo tongue.gif

Non so darti notizie certe, ma andando su Dvd Store in una http://www.dvd-store.it/DVD/4K--ULTRA--HD/ID-56553/Hitman-Agent-47-4K-Ultra-HD-Blu-Ray-Disc.aspx di uno dei BD 4k viene fuori questa scritta:

"QUESTO DISCO E' UTILIZZABILE ESCLUSIVAMENTE CON LETTORI E TELEVISORI COMPATIBILI 4K ULTRA HD.

CONTIENE ANCHE LA VERSIONE BLU-RAY STANDARD."

Inviato da: buffyfan il 30/6/2016, 15:50

CITAZIONE (Prince Philip @ 30/6/2016, 0:09) *
Ma i 4k si vedono anche nei normali lettori o c'è bisogno di un nuovo apparecchio (come bisogna fare invece con il 3D)? unsure.gif Prossimamente deve uscire "Labyrinth" e mi è venuto il dubbio al momento di acquistarlo tongue.gif

Confermo che si leggono solo sui lettori UHD, che al momento dovrebbero essere solamente 2 in commercio! Ma più in là usciranno le nuove Xbox e Playstation 4 che saranno compatibili. Serve anche un televisore UHD!
D'altro canto, però, i lettori 4K leggono anche i normali Blu-ray! smile.gif

Inviato da: March Hare = Leprotto Bisestile il 1/7/2016, 9:06

CITAZIONE (buffyfan @ 30/6/2016, 15:50) *
Confermo che si leggono solo sui lettori UHD, che al momento dovrebbero essere solamente 2 in commercio! Ma più in là usciranno le nuove Xbox e Playstation 4 che saranno compatibili. Serve anche un televisore UHD!

Ah, basta, io mi sono scocciato di farmi spennare così, io upgrade non ne faccio più, i BD standard mi vanno più che bene e per giunta continuerò a comprare quelli (quei due/tre interessanti che escono ogni lustro!) anche per titoli completamente nuovi.

Inviato da: chipko il 14/7/2016, 19:31

CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 1/7/2016, 9:06) *
Ah, basta, io mi sono scocciato di farmi spennare così, io upgrade non ne faccio più, i BD standard mi vanno più che bene e per giunta continuerò a comprare quelli (quei due/tre interessanti che escono ogni lustro!) anche per titoli completamente nuovi.

Bè dai con questo ci siamo quasi, il limite teorico è il 32k, il 32k sarà possibile apprezzarlo solo su schermi cinematografici (giganti), mentre i magaschermi domestici dovrebbero fermarsi a 16k, con il 4k siamo ad 1/4 del massimo potenziale ottenibile con un impianto casalingo.
Anche io passerò il 4k, se non quando le tv attuali saranno davvero obolete. Quindi aspetterò almeno l'8k.
Io cmq rimango stupito che vendano ancora tv hd-ready.

Inviato da: 'Lisss il 4/10/2016, 17:18

Salve a tutti smile.gif è la prima volta che commento in un topic che non sia la mia collezione, inoltre non ho letto l'intera discussione quindi non so se l'argomento sia già stato trattato...

Premetto che quando si tratta di tecnologia arrivo sempre per ultima, che siano cellulari, pc... etc... continuo fino alla 'fine' con il modello vecchio (le vhs le ho continuate ad usare fino al 2007-2008, pur avendo già iniziato a comprare dvd). Anche oggi nel 2016, pur avendo un lettore blu ray e acquistando ogni tanto ANCHE blu ray se trovo buone offerte, continuo a prendere maggiormente dvd. Tuttavia per alcuni film specifici, cerco di puntare al blu ray (parlo di film nuovi usciti al cinema, live action Disney, film con una fotografia magnifica...etc...).
Facendo un giro su amazon e altri siti vari, ho notato che alcune versioni blu ray sono fuori catalogo. Non sto parlando di film rari o vecchi, ma film relativamente conosciuti di cui è disponibile solo una versione dvd, nonostante sia anche uscita la versione blu ray. E non si tratta solo di Disney, solita a fare edizioni limitate, ma anche di film che con la Disney non c'entrano niente. Potrei farvi l'esempio di 'Come d'incanto', 'James e la pesca gigante', ma anche 'Marilyn' (che ho dovuto recuperare nel sito Mondadoristore), addirittura 'The dressmaker', che è uscito in homevideo sì e no un mese fa. Quante copie blu ray hanno fatto uscire di questo film, tre??? Poi ho visto che in altri siti è disponibile la copia blu ray (al modesto prezzo di 15.99 perchè giustamente è un film nuovo). Possibile che si sia esaurito solo su amazon? 'Suffraggette' è un film di quest'anno, uscito in home video da poco, ma solo in dvd. Possibile che un film nuovo ed uscito al cinema esca solo in dvd?

Forse è una cosa normale, ma a me pare comunque strano, dato che ci sono film disponibili solo in blu ray (Il postino suona sempre due volte, Le streghe di Eastwick...).

Inviato da: Nightwish il 20/11/2016, 18:22

Io finora ho comprato pochi DVD (Disney e non), solo adesso sto iniziando a collezionarli e quindi ovviamente sto comprando i Blu Ray, dato che avendo pochi DVD, non ho il problema del "sostituire titoli che ho già".

Secondo voi quali classici Disney (quelli in 2D) verranno convertiti in 4k e quanti anni ci vorranno (mi pare che non ci sia niente all'orizzonte per ora)?
Non ho nessuna urgenza di passare al 4k, per ora vedere i film in 1080p mi va più che bene e penso che continuerà ad essere così anche in futuro.

Inviato da: Scrooge McDuck il 21/11/2016, 1:05

CITAZIONE (Nightwish @ 20/11/2016, 17:22) *
Io finora ho comprato pochi DVD (Disney e non), solo adesso sto iniziando a collezionarli e quindi ovviamente sto comprando i Blu Ray, dato che avendo pochi DVD, non ho il problema del "sostituire titoli che ho già".

Secondo voi quali classici Disney (quelli in 2D) verranno convertiti in 4k e quanti anni ci vorranno (mi pare che non ci sia niente all'orizzonte per ora)?
Non ho nessuna urgenza di passare al 4k, per ora vedere i film in 1080p mi va più che bene e penso che continuerà ad essere così anche in futuro.

Per come la vedo io, non è assolutamente detto che alcun classico Disney arriverà mai in 4k in Italia, soprattutto visto quanto l'industria dell'intrattenimento si sta spostando sullo streaming.

Inviato da: Nightwish il 21/11/2016, 9:41

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 21/11/2016, 0:05) *
Per come la vedo io, non è assolutamente detto che alcun classico Disney arriverà mai in 4k in Italia, soprattutto visto quanto l'industria dell'intrattenimento si sta spostando sullo streaming.

Devo dire che questo mi conforta, l'idea di avere presto un nuovo formato che renda i Blu Ray che sto comprando obsoleti mi metteva un po' di "ansia". eheheh.gif

Inviato da: LucaDopp il 21/11/2016, 15:31

Per ora neanche Zootropolis è uscito in 4k, quindi bisognerebbe aspettare l'uscita di Oceania per capire se la Disney ha intenzione di investire su questo supporto che per me è solo un fuoco di paglia.

Inviato da: chipko il 23/11/2016, 2:11

Io invece sono abbastanza sicuro che presto la Diseny rifarà il parrucco a tutti i classici.
Ovviamente è presto, non sono ancora usciti i lettori bluray in grado di leggere l'hdr dolby vision, al momento siamo fermi all'Hdr 10.
I primi usciranno nel 2017. Con quell'uscita si potrà finalmente dire concluso lo standard del nuovo Bluray.
Fino al prossimo salto (8k) non dovrebbero più esserci innovazioni sul disco o sui lettori.

PS tra l'altro i tv 8k sono già usciti.
Certo che per correre corrono.

Fornito da Invision Power Board (http://nulled.cc)
© Invision Power Services (http://nulled.cc)