Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


26 Pagine V  « < 24 25 26  
Reply to this topicStart new topic
> L'ultimo libro letto
brunhilde
messaggio 1/4/2018, 17:10
Messaggio #601


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.025
Thanks: *
Iscritto il: 12/4/2009
Da: Bari




Ciao a tutti.
Mi sto leggendo la tetralogia di Jan Guillou dedicata alla nascita e storia della futura Svezia. Trattandosi di quattro volumi posso dire che l'ultimo libro letto è il secondo volume Il Saladino. Ora ho finito il secondo capitolo del terzo volume La Badessa.


CITAZIONE (BennuzzO @ 3/4/2017, 12:28) *
Ti consiglio vivamente Grandi Speranze (il mio preferito!) e Nicholas Nickleby! Li trovo due capolavori immortali! Saluto.gif

Anche io ho letto due volte Nicholas Nickleby e se azzecchi una buona traduzione troverai uno stile molto scorrevole e ricchezza di dialoghi.


CITAZIONE (Capitano Amelia @ 21/8/2017, 19:00) *
Vorrei leggere qualcosa di Dumas padre: mi consigliate di cominciare dal "Conte di Montecristo" o da "I tre moschettieri" ? Ed eventualmente ci sono anche altri romanzi suoi che vale la pena leggere ?

Ciao Amelia. Entrambi i romanzi valgono la pena dipende da come ti senti ispirata: il primo è costruito come una matrioska di intrighi, mascheramenti e rivelazioni. E' la perfetta applicazione del detto "la vendetta è un piatto che si gusta freddo"; il secondo è più brioso, così come avrai visto nei film. I Tre Moschettieri sono una trilogia, ma il primo romanzo può essere letto anche come autoconclusivo. Io ho letto Vent'anni dopo e ho provato a leggere Il Visconte di Bragelonne, ma non ce l'ho fatta sad.gif In quest'ultimo Dumas dedica molto tempo alle vicende di Luigi XIV (un po' noiose ammetto dry.gif )e così perdevo il filo del racconto dei nostri eroi. Con mio disonore eheheh.gif per la prima volta non ho terminato un libro.
Se vuoi iniziare con qualcosa di più breve puoi leggere l'altro suo romanzo Il Tulipano Nero (attenta non ha niente a che fare con il film di cappa e spada con Alain Delon)

https://it.wikipedia.org/wiki/Il_tulipano_nero


User's Signature

L'essenziale è invisibile agli occhi

Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 1/4/2018, 23:27
Messaggio #602


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 17.976
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Il Conte di Montecristo è bellissimo, è il capolavoro di Dumas.
Se devi iniziare a conoscere Dumas, però consigliamo I Tre Moschettieri (è più scorrevole e leggero del Conte) oppure Il Cavaliere d'Harmental che è il romanzo scritto poco prima dei Moschettieri e lo ricorda molto come stile (tra l'altro nel Cavaliere c'è una singolarità: una donna, Bathilde, è la protagonista del romanzo e ha un ruolo particolarmente predominante, mentre nei Moschettieri e negli altri libri le donne sono piuttosto defilate). Non abbiamo ancora letto Il Tulipano Nero... avevamo letto parte della trilogia dei Valois e una parte dei romanzi della rivoluzione dedicati ad un'altra eroina, Andrée De Taverney, ma sono più storici e meno avventurosi


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Late Bloom
messaggio 2/4/2018, 14:34
Messaggio #603


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 241
Thanks: *
Iscritto il: 29/12/2016
Da: Caserta




"La Campana di vetro", unica opera in prosa di Sylvia Plath, da cui sono stata piacevolmente sorpresa. Ha uno stile molto scorrevole per una poetessa, non pensavo. Non sono la prima e non sarò l'ultima a fare queta analogia, ma la protagonista ricorda tantissimo un Holden Caufield al femminile.
Se andate alla ricerca di una lettura leggera ma non frivola ve la stra-consiglio smile.gif

Messaggio modificato da Late Bloom il 2/4/2018, 14:34


User's Signature


Verso l'infinito... e oltre! Ciao Fabrizio ❤️
Go to the top of the page
 
+Quote Post
'Lisss
messaggio 23/6/2018, 0:14
Messaggio #604


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 130
Thanks: *
Iscritto il: 2/4/2016




E' da un po' che non scrivo su questo forum a causa dello studio e altri impegni. Purtroppo per me è un periodo pesante dato che sto preparando un esame dietro l'altro. Soffro di blocco del lettore. Sto leggendo pochissimo, è da un mese che mi sto trascinando la lettura di tre libri: La strada di Cormac McMarthy, Il miglio verde di Stephen King e La cugina Bette di Balzac. Tutti e tre bellissimi se è per questo, ma sono scema io ad iniziare più di un libro alla volta quando sono in fase studio matto e disperatissimo. wacko.gif Oltre a questo, devo dire che in generale quest' anno non sto leggendo tantissimo.

Voi invece? Avete letto qualcosa di interessante? Cosa state leggendo in questo momento?

Messaggio modificato da 'Lisss il 23/6/2018, 0:14
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 9/7/2018, 13:55
Messaggio #605


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




Appena finita la trilogia Queste Oscure Materie (l’ultimo libro, Il cannocchiale d’ambra, finito ieri). La storia è davvero bella e incredibile, tra fantasy e avventura riesce a indagare temi come la fede, l’aldilà e il nostro ruolo sulla terra; ma l’autore ha un modo di scrivere che proprio non mi piace, sono riuscito a finire i libri spinto dalla notizia che ne verrà tratta una serie tv e dalla trama davvero appassionante, ma in alcuni punti avrei lasciato a metà. Mai successa una cosa così ^__^’

Ora ho cominciato Il codice Rebecca di Ken Follet (il mio autore preferito)


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fra X
messaggio 12/7/2018, 18:53
Messaggio #606


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.139
Thanks: *
Iscritto il: 17/3/2010




Una mia collega mi ha prestato "Il cacciatore di aquiloni". Piuttosto triste, ma anche toccante e racconta 30 anni di storia afgana. Sono riuscito a digerire anche il colpo di scena da soap opera.

Messaggio modificato da Fra X il 12/7/2018, 18:55
Go to the top of the page
 
+Quote Post
'Lisss
messaggio 17/7/2018, 23:51
Messaggio #607


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 130
Thanks: *
Iscritto il: 2/4/2016




Il mese scorso ho finito La strada di McCarthy: all'inizio è un libro lento e che non ti prende più di tanto, più vai avanti diventa straziante. Io sono riuscita ad apprezzarlo solo alla fine, nella sua completezza diciamo. Verso fine mese ho letto L'importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde (opera già conosciuta grazie allo studio scolastico e la visione del film, lo scrittore invece con la lettura de Il ritratto di Dorian Gray). L'opera è di per sé geniale, niente da dire, per gusto personale l'ho trovata una lettura carina, senza gridare al capolavoro. Sono invece curiosa di leggere Il fantasma di Canterville. biggrin.gif
Ora continuo piano piano con Il miglio verde (sono ad un buon punto) e La cugina Bette (sono quasi a metà, ma procedo a modalità tartaruga perchè lo stile di Balzac non è una passeggiata).
Ah, ho iniziato una novella di Irène Némirovsky: Il calore del sangue. Già la novella Il ballo l'avevo adorato, anche questa mi sembra ottima.

Comunque anni fa avevo letto Un luogo chiamato libertà di Follet e l'avevo adorato, nello scaffale ho anche I pilastri della terra che mi aspetta. Il cacciatore di Aquiloni è un libro di mia mamma, ma non ho avuto ancora il coraggio di chiederglielo a causa della tematica trattata. cry.gif Ma prima o poi lo farò, è un libro che sia mi incuriosisce sia mi intimidisce.

Messaggio modificato da 'Lisss il 17/7/2018, 23:53
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 5/8/2018, 18:57
Messaggio #608


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE ('Lisss @ 17/7/2018, 23:51) *
Comunque anni fa avevo letto Un luogo chiamato libertà di Follet e l'avevo adorato, nello scaffale ho anche I pilastri della terra che mi aspetta


I Pilastri della Terra è il mio libro preferito Innamorato.gif se hai già apprezzato lo stile di Follet non farti spaventare dalle dimensioni e buttatici, è meraviglioso!


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 18/1/2019, 1:01
Messaggio #609


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 9/7/2018, 12:55) *
Ora ho cominciato Il codice Rebecca di Ken Follet (il mio autore preferito)


Dopo Il codice rebecca ho letto un altro libro di Follet, La rapina del secolo, forse il primo libro di Follett a non essermi piaciuto.
Dopo ho letto Crypto di Dan Brown, ora mi sono imbarcato nella lettura della saga de Il trono di spade


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 8/2/2019, 0:37
Messaggio #610


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 18/1/2019, 0:01) *
Dopo Il codice rebecca ho letto un altro libro di Follet, La rapina del secolo, forse il primo libro di Follett a non essermi piaciuto.
Dopo ho letto Crypto di Dan Brown, ora mi sono imbarcato nella lettura della saga de Il trono di spade


Che dire, io che non ho mai amato la serie tv ispirata a GoT ho letteralmente DIVORATO il primo libro della saga de Il Trono di spade.
Dopo aver finalmente archiviato Tredici ( sick.gif ) ho preso in mano Il seggio vacante della Rowling. Prima di continuare la lettura dei libri del Trono di Spade


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post

26 Pagine V  « < 24 25 26
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 19/9/2019, 21:30