Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


2 Pagine V  < 1 2  
Reply to this topicStart new topic
> I Muppet, Live Action Disney
kekkomon
messaggio 5/7/2012, 16:21
Messaggio #25


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 31.479
Thanks: *
Iscritto il: 31/7/2008
Da: Torre del Greco (NA)




CITAZIONE (Teo @ 5/7/2012, 15:41) *
Uffa, io ho il dvd e non ci sono le scene eliminate...ma nel BD è in italiano?
Eppoi che senso ha eliminare un passaggio di meno di un minuto dove si spiega un pezzo cruciale del film? Io non capisco!

No inglese con sub ita!


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
Zio Paperone
messaggio 5/7/2012, 16:55
Messaggio #26


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.341
Thanks: *
Iscritto il: 12/8/2010




Sono riuscito a vederlo e devo dire non è un film ma un vero show di due ore.Non amo tanto il genere musical tranne in alcune ecezioni tipo The Blues Brothers.Si tratta di un film dove i protagonisti sono i pupazzi di Jim Henson per tutte le due ore che non sono straccanti come si pensava.Ottimo il nuovo Muppet Walter e anche molto triste la sua storia, purtroppo è vero se non segui i prodotti popolari sei fuori dal gruppo, ne so qualcosa.Mi è piaciuto lo stile del film che ricorda i Musical anni 60-70 e l'ambientazione della storia.Altra cosa che mi è piaciuto del film la continua presa in giro delle canzoni come si è visto in Come d'Incanto; non so se avete notato Gary quando dice a Mary quando gli da i fiori e gli dice che si sono rovinati per colpa del numero di danza fatto fuori e quando ha preso la sua decisione cantando la canzone, una cosa che mi ha fatto piacere l'omaggio a The Blues Brothers con Kermit che ripete la stessa battuta d Jaime Beluchi quando domanda di ricomporre la band.Una scena che mi è piaciuta troppo Il rapimento di Jack Black eheheh.gif .poi Camilla e le Galline che cantano una canzone famosa che ora mi sfugge il titolo. C'è molto sentimento oltre a Gary e Mary ma anche la stria di Kermit e Piggy.Parliamo dei personaggi umani devo dire secondari ma non troppo.,giusto così perchè devono essere I Muppet i veri protagonisti comunque sia Jason Seghel e Amy Adams sono strepitosi e non per niente secondari. Bella la canzone "Il mio party" con una Amy favolosa le torte canterine e anche quella "Uomo o Muppet" dove c'è Walter umano e Gary Muppet.Ottimo Chris Hopper nella parte di Richman anzi il palazzone di Richman mi ha ricordato quello di Rockerduck, veramente un Villan perfido un petroliere senza scruipoli come l'ex inquilino della Casa Bianca eheheh.gif e quando canta la sua canzone con le ragazzotte ha ricordato un certo personaggio famoso.I camei anche io ne ho saltato qualcuno, mamma mia com'è ingrassata Woopy Goldberg su Selena Gomez ottima mossa per avvicinare il pubblico giovanile ma l'ho trovata fuori luogo.Il doppiaggio è rimasto lo storico tranne quello di Miss Piggy dove non c'è più Roberto Del Giudice ma Alessandro Quarta non fa rimpiangere.Un film da vedere un gioiello e comunque con un finale aperto il che l'idea del franchise diventerà realtà,anche perchè Richman non ha avuto la fine che meritava.Non ho notato i poster di Cars 2 veramente.Per concludere bella la chicca finale che non vi anticipo dopo il The End.
Ps Unica pecca manca Muppetissimo Show di Elioooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!! Arrabbiato3.gif Arrabbiato3.gif Arrabbiato3.gif Arrabbiato3.gif Arrabbiato3.gif
Voto 9,5

Messaggio modificato da Zio Paperone il 5/7/2012, 17:14
Go to the top of the page
 
+Quote Post
warhol_84
messaggio 12/8/2012, 13:19
Messaggio #27


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 306
Thanks: *
Iscritto il: 1/9/2008




QUOTE (Beast @ 4/2/2012, 17:57) *
Giudizio sul doppiaggio: non mi è sembrato affatto male; anche le voci che nel trailer mi stonavano un po' alla fine non mi hanno dato fastidio. Malgrado alcune recensioni bocciassero pesantemente le canzoni, devo dire che mi hanno convinto più degli ultimi adattamenti della Brancucci, anche se purtroppo sono totalmente asincrono con il labiale.


Giudizio personale....le canzoni di questo film sono state semplicemente stuprate nel loro adattamento italiano. Life's a Happy Song non sto nemmeno a commentarla perchè fra rime ridicole, metriche MAI rispettate e sincroni che non vanno a tempo con le labbra è diventata semplicemente un'altra canzone. Io mi domando quando la signora Brancucci finirà di uccidere le canzoni Disney, non se ne può veramente più. La smetta di mettere la parola SOGNO, a caso, in ogni titolo da lei lavorato, Basta!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 13/8/2012, 16:54
Messaggio #28


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.079
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




CITAZIONE (warhol_84 @ 12/8/2012, 13:19) *
Giudizio personale....le canzoni di questo film sono state semplicemente stuprate nel loro adattamento italiano. Life's a Happy Song non sto nemmeno a commentarla perchè fra rime ridicole, metriche MAI rispettate e sincroni che non vanno a tempo con le labbra è diventata semplicemente un'altra canzone. Io mi domando quando la signora Brancucci finirà di uccidere le canzoni Disney, non se ne può veramente più. La smetta di mettere la parola SOGNO, a caso, in ogni titolo da lei lavorato, Basta!

Sulle canzoni sono assolutamente d'accordo nel criticare la Brancucci. Tuttavia per i Muppet l'impressione al primo ascolto è stata meno peggio rispetto ad altri adattamenti recenti (Come d'incanto e La principessa e il Ranocchio in primis); ripeto, solo una sensazione a caldo e senza un motivo logico. Risentendo le rime e la banalità dei testi tutte le pesanti carenze sono venute fuori.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Zio Paperone
messaggio 21/8/2012, 16:08
Messaggio #29


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.341
Thanks: *
Iscritto il: 12/8/2010




L'unica canzone che potevano doppiare in ITALIANO è la sigla del Muppet Show firmata da quel grande genio di Elio!!!!!!!!

Messaggio modificato da Zio Paperone il 21/8/2012, 16:48
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Teo
messaggio 21/8/2012, 16:53
Messaggio #30


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.642
Thanks: *
Iscritto il: 15/9/2008
Da: Udine




CITAZIONE (Zio Paperone @ 21/8/2012, 15:08) *
L'unica canzone che potevano doppiare in ITALIANO è la sigla del Muppet Shoe firmata da quel grande genio di Elio!!!!!!!!

Scusa, rispetto tutte le opinioni, ma non sono d'accordo, innanzitutto perchè nei film dei Muppets le canzoni di norma vengono doppiate (che poi il lavoro sia riuscito bene è un altro discorso) e poi, dopo averla sentita un sacco di volte (miei figli adorano il cd dei Muppets e me lo fanno sentire di continuo), sono convinto che la versione di Elio (che per il resto stimo come autore e musicista) è davvero pessima (è l'ultima del cd e quindi si sente accanto alla prima che è la VERA sigla del MuppetShow e il confronto è imbarazzante per ritmo, passione e verve).


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 27/8/2012, 16:27
Messaggio #31


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




Visto oggi pomeriggio in blu ray e mi è piaciuto tanto, comprese le canzoni doppiate in italiano (che assomigliano molto nel testo alle originali, le ho ascoltate coi sottotitoli inglesi inseriti) e, badate, non lo dico perchè lavoro con la Royfilm, mi è piaciuto il film e il doppiaggio, bravissimi tutti, Amy Adams è sempre deliziosa! E finalmente hanno adattato il verbo inglese "to realize" con "capire" e non "realizzare"! E vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Teo
messaggio 27/8/2012, 16:49
Messaggio #32


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.642
Thanks: *
Iscritto il: 15/9/2008
Da: Udine




CITAZIONE (nunval @ 27/8/2012, 15:27) *
Visto oggi pomeriggio in blu ray e mi è piaciuto tanto, comprese le canzoni doppiate in italiano (che assomigliano molto nel testo alle originali, le ho ascoltate coi sottotitoli inglesi inseriti) e, badate, non lo dico perchè lavoro con la Royfilm, mi è piaciuto il film e il doppiaggio, bravissimi tutti, Amy Adams è sempre deliziosa! E finalmente hanno adattato il verbo inglese "to realize" con "capire" e non "realizzare"! E vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!


Finalmente un bel parere autorevole!
Ma sui dialoghi hai lavorato tu?


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 27/8/2012, 23:22
Messaggio #33


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




No, ma conosco chi ci ha lavorato. Luigi Calabrò è il geniale autore dei dialoghi delle "Follie dell'imperatore" , Leslie la Penna è uno specialista nella direzione del doppiaggio di soggetti del genere e le canzoni in italiano mi sono piaciute...Lorena è stata brava!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Teo
messaggio 27/8/2012, 23:47
Messaggio #34


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.642
Thanks: *
Iscritto il: 15/9/2008
Da: Udine




CITAZIONE (nunval @ 27/8/2012, 22:22) *
No, ma conosco chi ci ha lavorato. Luigi Calabrò è il geniale autore dei dialoghi delle "Follie dell'imperatore" , Leslie la Penna è uno specialista nella direzione del doppiaggio di soggetti del genere e le canzoni in italiano mi sono piaciute...Lorena è stata brava!

Beh complimenti, perchè non è facile tradurre il non-sense dei Muppets! Anche a me è piaciuto il lavoro della Brancucci, l'unica canzone che mi ha lasciato perplesso è il rap di Tex Richmann...quella ritengo sia stata cambiata troppo.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
warhol_84
messaggio 28/8/2012, 13:16
Messaggio #35


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 306
Thanks: *
Iscritto il: 1/9/2008




QUOTE (nunval @ 27/8/2012, 23:22) *
No, ma conosco chi ci ha lavorato. Luigi Calabrò è il geniale autore dei dialoghi delle "Follie dell'imperatore" , Leslie la Penna è uno specialista nella direzione del doppiaggio di soggetti del genere e le canzoni in italiano mi sono piaciute...Lorena è stata brava!


Ovviamente il mio parere è totalmente opposto. un buon adattamento di canzone per i film mantiene la METRICA originale della canzone come l'ha voluta l'autore, senza allungare o aggiungere sillabe, dovrebbe mantenere un sincrono decente (qui, come in come d'incanto le parole non si incollano MAI con la bocca degli attori) dovrebbero avere rime pensate e non forzate. La signora Brancucci ha, mio parere, distrutto la maggior parte delle canzoni di Menken dell'ultimo decennio e stuprato la maggior parte dei lavori Disney. In quanto ai pareri autorevoli, non riferito a te nun, lavoro nel doppiaggio da ormai 10 anni...forse qualcosa ne capisco anche io. Se la Brancucci adattasse le canzoni di qualunque musical teatrale gli appassionati la andrebbero a cercare a casa...ma qui siamo alla Disney e non gli frega assolutamente niente del risultato finale...si lavora perchè si è figli di ernesto o amici di Morville.
Life's a happy song è diventata una canzone completamente diversa....vi faccio un esempio: ascoltate la sigla di will, the fresh prince of bel air (willy il principe di bel air), prima ascoltate la nostra versione e poi quella orignale....vi sembrano la stessa canzone? No. Eppure la base è la stessa...ecco, la Brancucci fa la stessa identica cosa. Capisco che con i film disney è più facile che si ascolti solo la versione del paese in cui si guarda (in questo caso l'italia) ma un pochino di rispetto per gli autori originali andrebbe mantenuto.
Capisco poi perchè ogni volta che esce un prodotto disney la critica affossa completamente il doppiaggio puntando il dito soprattutto sulle canzoni. MA questo incubo non avrà mai fine, peggio per loro...ci godremo le canzoni come sono state pensate in originale.
Queste operazioni, insieme a mettere i talent, contribuiscono a aumentare la folta schiera di gente che odia il doppiaggio. Se fossero fatti bene non avrebbero motivo di odiarlo. Come se leggeste guerra e pace tradotto male, con invenzioni della traduttrice buttate a caso solo perchè non sa trovare parole adeguate.

Messaggio modificato da warhol_84 il 28/8/2012, 13:21
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 28/8/2012, 15:54
Messaggio #36


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




Rispetto il tuo parere ma non mi pare che le parole non si incollino MAI...prendiamo "That's how you know"...il verso italiano corrispondente "tanto lo so" è proprio simile e, nel complesso, il significato della canzone è rispettato...stessa cosa ad esempio per "dig a little deeper" della "Principessa e il Ranocchio" , sto adattando il nuovo "disney on ice" e nello spettacolo la ricantano...per riscrivere i versi italiani all'interno del copione ho riguardato la canzone italiana coi sottotitoli inglesi e devo dire che l'aderenza ai versi ed al ritmo è molto molto buona. Anche io lavoro con la Royfilm da oltre dieci anni e mi fanno adattare gli spettacoli e i cartoni classici della serie Have a Laugh, oltre ai videogiochi . Conosco Morville, tanti anni fa mi fece un colloquio per entrare nel gruppo di doppiaggio della Disney (risposi ad un annuncio sul Giornale dello Spettacolo) e non mi prese, oggi mi dicono che mi stima molto (bontà sua, lo ringrazio), ma non sono assolutamente figlio di Ernesto, ma non me l'ha dato lui il lavoro, il mio lavoro lo devo ai de Leonardis, a Leslie la Penna , che mi vide correggere in sala degli errori nei copioni dei documentari del primo dvd di Biancaneve e alla mia amica Laura , che lavora alla Roy e conosce la mia passione per Disney, tutto qui. Mi permetto di dire che il lavoro di Lorena mi piace perchè ho confrontato con i testi originali, non perchè conosco lei, del resto dissi ad Ernesto senza peli sulla lingua che il suo ridoppiaggio delle canzoni di Lilli faceva schifo, per cui... Saluto.gif Poi, è chiaro "de gustibus non est sputazzellam".
Go to the top of the page
 
+Quote Post
warhol_84
messaggio 28/8/2012, 20:02
Messaggio #37


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 306
Thanks: *
Iscritto il: 1/9/2008




Il problema è che il labiale dovrebbe essere rispettato SEMPRE, non ogni tanto.
Premetto che non sto mettendo assolutamente in discussione la tua professionalitù con la Royfilm.
Ma qui non si tratta di gusti, qui si tratta di un lavoro TECNICAMENTE sbagliato. L'adattamento non deve essere una traduzione. In particolare l'adattamento delle canzoni di un musical cinematografico, perchè questo è, dovrebbero avere delle regole di base, seconde me con un ordine di importanza.
1- Rispettare ASSOLUTAMENTE la metrica e la melodia originale senza aggiungere sillabe per aggiustarsela alla bene, meglio
2- Rispettare il sincrono e le aperture delle bocche il più possibile
3- Adattare la canzone come se fosse stata scritta in italiano, non adattare riga per riga per farcelo entrare a forza
4- Mantenere il significato profondo dell'intera canzone (non delle singole parole, che per forza di cose devono essere abbandonate quando si pensa in un'altra lingua)

Perchè Lilli e il Vagabonda era un adattamento osceno? Esattamente perchè invece di "è dolce sognar" il testo è diventato "è dolce sognare"....aggiungendo una sillaba e modificando la melodica e la metrica della canzone originale. E questo è quello che la signora Brancucci fa in OGNI suo adattamento. Per fare un esempio concreto dovrei avere lo spartito originale, ma se richiesto posso fare degli esempi pratici sul numero delle sillabe, il senso si capisce lo stess.

L'italiano parlato è molto spesso un miraggio. "L'oscurità si illumina, la notte qui è magica, la stella in cielo avvererà"....quale stella? C'è una sola stella nel profondo blu? Oppure c'è QUELLA stella, come italiano vorrebbe? ed è un vizio "Questo è il bacio del tuo vero amore, dolce come i petali DEL fiore"???? Ma quale persona mediamente acculturata direbbe è dolce come i petali del fiore....di UN fiore.

Senza parlare delle rime messe a forza dentro, ad esempio "I have a dream", anche questa completamente stuprata nella sua metrica originale ("i Have a dream" "se il sogno chiama" contate e capirete... senza contare che anche qui la frase in italiano non ha senso "se il sogno chiama, se il sogno chiama, e se poi vuoi che si avveri fai così".......fare così come non è dato sapere agli spettatori visto che il concetto nel verso successivo non finisce con un discorso logico che si leghi alla frase lasciata in sospeso), ma "sono più crudele di un dentista-invece vorrei essere un pianista" urla vendetta pure se si fosse usato un rimario, ma questo punto mi rendo conto che è più un fatto personale.
Ritengo che TECNICAMENTE i testi della signora siano un disastro TOTALE, che tradiscono totalmente l'opera originale. E questo non è un modo di fare doppiaggio. E questi adattamenti sono stati fatti solo perchè la signora è figlia di Ermavilo....a spese delle nostre orecchie e passioni.

Messaggio modificato da warhol_84 il 28/8/2012, 20:09
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 28/8/2012, 23:16
Messaggio #38


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




Comunque, sempre rispettando la tua opinione, ti assicuro che loro lavorano con gli spartiti originali e che, almeno in Royfilm ci teniamo moltissimo alla qualità, ecco perchè il nuovo Lilli e il Vagabondo è finito nei rifiuti, perchè il lavoro fu TUTTO SBAGLIATO....Per le altre case di doppiaggio non posso pronunciarmi. Ciao!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Mad Hatter
messaggio 28/8/2012, 23:17
Messaggio #39


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 15.350
Thanks: *
Iscritto il: 25/5/2009
Da: "son briccon..vagabondo"




Molto molto bella questa vostra disussione.
Io non commento perché non credo di avere le capacità necessarie per farlo, ma sappiate che leggo i vostri post su doppiaggio e adattamento con grande entusiasmo Saluto.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
warhol_84
messaggio 29/8/2012, 1:12
Messaggio #40


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 306
Thanks: *
Iscritto il: 1/9/2008




QUOTE (nunval @ 28/8/2012, 23:16) *
Comunque, sempre rispettando la tua opinione, ti assicuro che loro lavorano con gli spartiti originali


E ci manca pure che vadano a orecchio eheheh.gif
Io sto parlando di adattamenti delle canzoni, che la Royfilm si affidi a professionisti di altissimo livello per gli attori, i direttori, gli adattori dei dialoghi fino ad arrivare ai fonici è fuori da ogni discussione ed è chiaro che è così. Però....dopo quasi 15 anni sarebbe l'ora di affidare le canzoni a chi questo mestiere lo sa fare. Il confronto fra i testi del fantasma dell'opera e quelli di come d'incanto o i muppet è francamente umiliante...e baldini e la izzo non l'avevano mai fatto arrivando a un livello di poesia tale da superare in alcuni punti l'irraggiungibile testo originale....e mantenendo ogni boccata giusta.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 29/8/2012, 9:54
Messaggio #41


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




Comunque a me piacque molto anche il "Fantasma dell'Opera" in italiano...diciamo però che il doppiaggio delle canzoni è stato sempre oggetto di diatriba...ricordo ancora la deliziosa critica di Tullio Kezich alla versione doppiata di "Oliver" : "un festival di belati e versi zoppicanti che fa rimpiangere Sanremo" ...impagabile!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
March Hare = Lep...
messaggio 29/8/2012, 12:51
Messaggio #42


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 11.897
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2004




CITAZIONE (warhol_84 @ 28/8/2012, 13:16) *
Ovviamente il mio parere è totalmente opposto. un buon adattamento di canzone per i film mantiene la METRICA originale della canzone come l'ha voluta l'autore, senza allungare o aggiungere sillabe, dovrebbe mantenere un sincrono decente (qui, come in come d'incanto le parole non si incollano MAI con la bocca degli attori) dovrebbero avere rime pensate e non forzate. La signora Brancucci ha, mio parere, distrutto la maggior parte delle canzoni di Menken dell'ultimo decennio e stuprato la maggior parte dei lavori Disney.

SONO COMPLETAMENTE D'ACCORDO!

CITAZIONE (nunval @ 28/8/2012, 15:54) *
Rispetto il tuo parere ma non mi pare che le parole non si incollino MAI...prendiamo "That's how you know"...il verso italiano corrispondente "tanto lo so" è proprio simile e, nel complesso, il significato della canzone è rispettato...stessa cosa ad esempio per "dig a little deeper"

Nunz, non puoi prendere due esempi a caso, è chiaro che in una canzone composta di decine di versi ce ne sono alcuni che sono tradotti correttamente sia sul piano della metrica che su quello del significato. Ma nella generalità dei casi le versioni italiane delle canzoni ad opera di Lorena Brancucci sono banalizzate ed infantilizzate nel significato e completamente distrutte nella metrica. Io me ne accorgo in TUTTI i suoi lavori, dai Disney a Scrubs passando per "La vita secondo Jim" eccetera eccetera: mantiene pochissimi versi tronchi, col risultato che una volta su tre allunga il verso solo perché -immagino sia così- lei ritiene che "amor" sia troppo antico (mah!) e allora deve modificarlo in "amore". Alla direzione del doppiaggio cantato, poi, devono ammattirsi su come incollare due sillabe in una sola apertura di bocca e a volte hanno delle buone idee (nella puntata "Scrubs: il mio musical" sfruttano spesso gli stacchi d'inquadratura per passare alla sillaba aggiunta) ma in altri casi non sanno proprio come fare (sempre in quella puntata di Scrubs, l'infermiera dominicana dice in primissimo piano e senza stacchi "long long year" e in italiano raddoppia le sillabe con "lungo lungo anno" sick.gif ).
E visto che mi citi "Oliver!", voglio ricordare che Amurri era sì un paroliere troppo fantasioso, ma lui traduceva "Food, glorious food" rispettando la metrica con "Su, sempre più su", mentre ne "L'era glaciale" la stessa canzone viene allungata all'inverosimile dalla Brancucci con "Cibo che fa sognare": la traduzione è sicuramente più fedele, ma che obbrobrio da sentire sick.gif E una canzone è prima di tutto musica, POI anche parole!


User's Signature



LYDIA SIMONESCHI voce di:
Maureen O'Hara, Joan Fontaine, Vivien Leigh, Ingrid Bergman
Deborah Kerr, Barbara Stanwyck, Bette Davis, Jean Peters
Jennifer Jones, Susan Hayward, Gene Tierney, Lauren Bacall
Silvana Mangano, Sophia Loren, Alida Valli
ecc. ecc. ecc.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 29/8/2012, 13:38
Messaggio #43


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




Okay..okay...messaggio ricevuto, no problem! (comunque sui versi tronchi sono d'accordo, evidentemente non le piacciono, a me si!)
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Arancina22
messaggio 29/8/2012, 17:50
Messaggio #44


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 17.542
Thanks: *
Iscritto il: 15/10/2009
Da: casa mia




Bellissima discussione! (Purtroppo non ho ancora visto il film I Muppet per cui mi limito a, diciamo, la seconda pagina del topic).
Anch'io vorrei lavorare nel mondo dell'adattamento di testi per cinema e musical e devo dire che sono totalmente d'accordo con Warhol e Francesco. Non capisco poi questo rigetto delle parole tronche... un espediente che non tutte le lingue possono avere, noi italiani ce l'abbiamo e che facciamo? Non lo usiamo perchè sembra ormai roba vecchia?
Caro buon De Leonardis, se tu fossi ancora vivo!


User's Signature

Your special fascination'll
prove to be inspirational!
We think you're just sensational,
Mame!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 29/12/2013, 18:51
Messaggio #45


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.988
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




Finalmente è passato in "chiaro" e l'ho potuto vedere. Noleggio dalle mie parti manco a parlarne. Dico subito che mi è piaciuto, l'ho trovato carino. Alla Disney sono grato per averceli restituiti, ma Disney ha rappresentato anche il suo limite: troppo pigiato il pedale sull'operazione nostalgia e "volemose tutti bene". Insomma, i Muppet li ricordavo più irriverenti, e l'ironia bruta qui è stata molto contenuta...E' come se tutti i Muppet avessero preso parte al gruppo di "controllo della rabbia", e non solo quel fico di Animal laugh.gif .
Comunque se ci voleva la Disney per riportarli al grande pubblico, va bene così... Piacevole il nuovo Muppet Walter, la scena del duetto con Gary, in cui compaiono i rispettivi alter ego "man/muppet" è stata la più toccante (non per niente quella canzone ha conquistato anche l'Oscar). Amy Adams è sempre un candito da vedere, sebbene qui mi sia parsa particolarmente scollata dal personaggio e pure un pò inciccita (sicuramente c'era di mezzo la gravidanza, non so se in divenire o post partum). Madame Cochony, ops, volevo dire Miss Piggy resta comunque la numero uno (confesso che avrei voluto vederla interagire di più anche con la pseudo sostituta, Miss Poogy, simpaticissima pure lei...Sarebbe stato un match sopra le righe, da sbellicarmi dalle risate, spero diano loro più spazio assieme nel seguito biggrin.gif...semmai la seconda ritornerà... ). Ho anche particolarmente apprezzato la dimensione cartoon data alla realtà, scalda il cuore vedere che ancora si gioca con l'ingenuità dei fumetti, con tutti quei colori vivaci, life in pink e musicarelli, ma sempre con tanta arguzia (i viaggi "sopra la mappa") come volendosi prendere scherzosamente gioco di sè.
Giudizio 7

CITAZIONE (warhol_84 @ 28/8/2012, 19:02) *
Ritengo che TECNICAMENTE i testi della signora siano un disastro TOTALE, che tradiscono totalmente l'opera originale. E questo non è un modo di fare doppiaggio. E questi adattamenti sono stati fatti solo perchè la signora è figlia di Ermavilo....a spese delle nostre orecchie e passioni.


warhol ti vorrei un pò più presente sul forum, perchè è solo grazie ad esempi tecnici e concreti quali quelli che hai portato tu in questa discussione (cavolo li leggo e recupero soltanto oggi!) riesco finalmente a capire "la materia" un pò di più, a rivedere il mio giudizio, a perfezionarlo e perchè no, a stupirmi e rattristirmi, quando vedo esistere quelli che sono evidentemente delle sviste grossolane, a cui non avevo data tutta quell'importanza, in primis perchè volevo sempre e comunque amare quello che mi veniva dato...E questo è un errore...Così facendo si perpetrano solo i mali costumi e non ci sarà mai miglioramento...Grazie! Saluto.gif

Messaggio modificato da Daydreamer il 29/12/2013, 19:32


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V  < 1 2
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 13/12/2019, 18:49