Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


12 Pagine V  « < 6 7 8 9 10 > »   
Reply to this topicStart new topic
> Ribelle - The Brave, Disney Pixar
*PuMbA*
messaggio 13/9/2012, 11:05
Messaggio #169


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.012
Thanks: *
Iscritto il: 25/11/2007
Da: Selargius ( CA )




Dopo aver ragionato e pensato un pò, credo di aver capito il perchè questo film non mi abbia entusiasmato. Colpa dei trailers, delle pubblicità e quant'altro che mi hanno ingannato. Alla fine, che c'entra la famosa frase ( "Se potessi cambiare il tuo destino, lo faresti?" ) sul destino di Merida, quando quest'ultimo è SOLTANTO un pretesto per trattare della comunicazione madre-figlia? Tutto questo è fuorviante. Nel trailer, così come in quasi ( dico quasi perchè magari in qualcuno è emerso ed io non l'ho letto ) tutti i servizi riguardanti Brave non si è minimamente accennato al vero fulcro della storia. Che c'entra presentarci Merida amante del tiro con l'arco, e pubblicità a tutto spiano da parte della FITArco, quando l'arco e il suo amore per esso è abbastanza marginale? Ecco, penso che tutto questo mi abbia destabilizzato, ingannato, ha fatto sì che nella mia testa gironzolassero mille idee che alla fine non hanno colmato le mie aspettative. Comunque, stasera me lo riguardo in streaming, vediamo se colgo qualche sfumatura nuova smile.gif

Messaggio modificato da *PuMbA* il 13/9/2012, 11:06
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 13/9/2012, 11:07
Messaggio #170


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Lo so, linciatemi ma la devo dire: Brave non mi è piaciuto per niente!
Premetto che è personalissima come opinione quindi pura soggettività.
Pensavo che con Cars la Pixar avesse toccato il fondo ma qui veramente ha raggiunto livelli di banalità colossali.
Ed ecco che la Pixar perse ogni originalità, la sua essenza si è persa.. Come dice anche Ciak di questo mese manca poesia...
Se prima ci “sorprendeva”quasi ad ogni film(chi avrebbe mai pensato a mostri che catturano energia dalle urla dei bimbi, ratti che sognano di cucinare, anziani che prendono il volo con casa e palloncini, robot che si innamorano ecc…)ora domina la banalità totale e addio al vento di novità che aveva portato la Pixar negli ultimi anni.
Un mix mal fatto di classici Disney, ma forse non è tanto questo il problema visto che tutti si ispirano a qualcosa prima, ma almeno ne avessero cavato qualcosa di buono…
Nessuna emozione e noia per tutto il film. Non vedevo l’ora finisse…
Una ragazza che non vuole il ruolo datogli nella società? Geniali! Mulan, Belle, Ariel insegnano..
Una principessa ribelle era già banale a pensarlo (Ariel rossa e ribelle anche lei, ma anche Jasmine, Pocahontas…)
Rapporto madre-figlia“forse”nuovo ma cmq ricordava altri conflitti di famiglia già rifritti con molti richiami a La Spada Magica(oltre che per le ambientazioni)dove una ragazza voleva vivere di avventure e la madre la biasimava…
Trasformazione per vedere le cose da un’altra prospettiva? La Bestia, Kuzco o Koda.
Una strega che fa incantesimi? Pura novità…
E poi lasciatemi dire che la cosa del ricucire”strappo tra le 2” era preso pari pari da Quel Pazzo Venerdì dove Madre-Figlia dovevano cambiare prospettiva affinchè l’incantesimo si spezzasse… daiiihhh… XD
Inutile dire che le gag comiche sono pessime e di cattivo gusto, la Madre che rutta dopo aver mangiato il dolce, chi si alza il gonnellino, gemellini che rubano e fan danni per tutto il film ecc…
Trama scarsa e molto veloce con molti buchi della sceneggiatura.
Unica nota eccellente sono i magnifici paesaggi e le musiche celtiche che tanto amo(escluse le canzoni cantate davvero banalissime con una Noemi che amo ma sottotono…).
Peccato davvero.
Molto meglio Rapunzel e Tiana pur con i loro difetti.
Inutile dire che tutti i film disney sulle Principesse sono di molto superiori.
Questo penso a freddo…

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scissorhands
messaggio 13/9/2012, 11:42
Messaggio #171


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




CITAZIONE (Daydreamer @ 13/9/2012, 10:38) *
Ebbene finalmente l'ho visto anch'io smile.gif ...Noto con piacere che la riproposta della protagonista in versione "paddle" ovvero bambina, dopo Tiana e Rapunzel sta diventando una tenerissima convenzione in casa Disney...e Merida da bambina è semplicemente adorabile, adoro semplicemente quella sua chioma furiosa e indomabile! Stupenda.
Il film mi è piaciuto, senza essere eccezionale ha tratteggiato per la prima volta (a mia memoria, almeno in casa Disney) il primo rapporto madre-figlia in maniera moderna e contemporanea, senza essere anacronistica pur essendo il film ambientato nella Scozia di ancestrali passati...Insomma hanno portato a compimento quella parabola psicologica di caratteri femminili in incontro/scontro tra loro, già felicemente iniziata con Rapunzel...Lì avevamo la dicotomia “matrigna/figlia”, qui il classico “madre/figlia” e un altr’anno, con “Frozen”, ci aspetta l’inedita accoppiata “sorella/sorella”….finalmente! Era ora che ci si dedicasse un po’ più approfonditamente all’universo femminile!
L’aspetto che mi ha colpito meno è l’effetto slapstick e “casinista” di molte scene, un po’ come fu con “La principessa e il ranocchio”, questo genere di comicità finisce presto per stancarmi e desidero che gli eventi prendano presto un tono più serio ed epico…gusti personali ovvio…Scissor obietterà (non ho letto la tua recensione indietro, sorry, non volevo farmi influenzare dalla tua opinione e da quelle di voi tutti prima della visione!...ma ora posso finalmente leggerle ) che gli elementi fantastici siano solo un pretesto, buttati lì senza indagine (alla maniera di “Biancaneve e il Cacciatore” tanto per capirci) però credo che in un passato remoto, fatto di profezie e leggende, certi aspetti fossero “per così dire” comuni e abituali, quindi il fatto di presentarceli con assoluta naturalezza, senza spiegare niente, togliendo anche un po’ di quel senso magico e apertamente fantasy (cosa per cui ti aspetti che ora il film assumerà una dimensione diversa e “altra” come in un normale film fantasy) ebbene qui non succede, perché personaggi ed elementi fantastici sono già di partenza ben fusi con l’ambiente e le vicende circostanti, dati come “di fatto”, così come esistono le montagne, i mari e le cascate, e non ti sogneresti mai di spiegarli in un film, così sono introdotti i fuochi fatui e la strega…
I miei due amici che m’hanno accompagnato hanno apprezzato l’assenza di un principe, l’assenza di un villain e di un convenzionale happy-ending, quindi suppongo che questo contribuisca al buon esito del film…Sì la storia è semplice e lineare, ma chissenefrega, per un’ora e mezzo siamo stati trasportati in una storia che ha comunque il pregio di avvincerci e soprattutto divertire! (non sapevo che il film fosse comico!) Merida, seppure non originale, è sicuramente un personaggio curioso e interessante. Bella la colonna sonora, ma non l’ho trovata così indimenticabile come tanti hanno raccontato sul web (ma sicuramente gran parte è dato dalla prima visione del film e dal primo ascolto, non attento alle sfumature), mi è rimasta impressa la bellissima traccia di Noemi, la prima, non ricordo il titolo, quella che accompagna Merida nella sua esplorazione e scalata alla cascata…Veramente da brividi e checché ne dica lo snobismo nazionale, che a volte è davvero insopportabile e immeritato, la versione italiana delle canzoni e del doppiaggio è davvero encomiabile e impeccabile, i talent sono stati sapientemente scelto con scrupolo e attenzione e sono davvero contento del lavoro che hanno fatto…La Disney International Dubbing, o come si chiama, non fa le cose a casaccio, anzi, trovo che spesso fa delle scelte a cui solo un lavoro attento può portare…(Giobbe Covatta e Shel Shapiro chi li conosce più oggi??! Davvero felice che esplorino tutte le possibilità con risultati felici come questo…Noemi, Iacchetti e la “Silvani” sembrano invece scelte più “ovvie” ma sicuramente “d’obbligo”…voglio dire, chi altri avrebbero dovuto scegliere?? Noemi, Iacchetti e la Mazzamauro SONO Merida, Lord Dingwall e la Strega! ). Il fatto del rimando a Koda non mi ha interessato affatto, sono due storie completamente diverse, ed è quantomeno superficiale ridurre tutto alla trasformazione di un umano in orso per sentenziare il plagio, quando invece nessuno mai obietta che i mille film in cui un umano si trasforma in lupo (mannaro che sia) siano invece assolutamente a se stanti. Sarà probabilmente il mio primo acquisto di un Disney Pixar non appena uscirà in DVD, perché questo film ci sta d’incanto accanto alla filmografia Disney Classic, e alla mia amata collezione di film dedicati alle Principesse ed Eroine Disney. Buono il mio voto.

Fa piacere che ti sia piaciuto! wink.gif
Cmq non obietto affatto anzi! Dicendo che la magia era un pretesto intendevo che non è quello l'argomento principale che la regista voleva raccontare. Non voleva certo fare un "semplice" film fantasy con chissà quale mitologia. Ma concordo assolutamente sul fatto che tali elementi siano importanti per creare quell'atmosfera, e, come ben dici, sono resi con assoluta naturalezza e questo secondo me è un bene!
Io gli elementi slapstick li ho assolutamente adorati XDXD. Vedere la goffagine di Elinor che tenta disperatamente di rimanere se stessa (si mette la corona, si sceglie il vestito, cammina eretta) mi ha troppo divertito. XD


User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
roxirodisney
messaggio 13/9/2012, 11:42
Messaggio #172


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 10.577
Thanks: *
Iscritto il: 18/11/2010
Da: Atlantica




CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 11:07) *
Lo so, linciatemi ma la devo dire: Brave non mi è piaciuto per niente!

Ma figurati!! ^^ Appunto, è una tua personalissima opinione, se a te non è piaciuto non hai nessuna colpa, come non ce l'hanno tutti quelli che la pensano nel tuo stesso modo ^^ e non che ci sia niente di male se il film non ha colpito, ovvio!! Da parte mia però non posso nascondere che a me fa strano, anzi stranissimo leggere commenti negativi a riguardo visto e cosiderato che ho amato tanto questo film...vabbè! wink.gif
Se aprissimo un rapido sondaggino mi sa che le rispettive percentuali di gradimento si eguaglierebbero...O_O XD
Curioso come questo film abbia 'regalato' delle sensazioni così diverse e totalmente opposte....

CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 11:42) *
Io gli elementi slapstick li ho assolutamente adorati XDXD. Vedere la goffagine di Elinor che tenta disperatamente di rimanere se stessa (si mette la corona, si sceglie il vestito, cammina eretta) mi ha troppo divertito. XD

Idem XDDD

Messaggio modificato da roxirodisney il 13/9/2012, 11:45


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Zio Paperone
messaggio 13/9/2012, 11:49
Messaggio #173


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.341
Thanks: *
Iscritto il: 12/8/2010




CITAZIONE (Claudio @ 13/9/2012, 10:55) *
Questa potrebbe essere una pecca per i critici, o per chi come noi discute sul film e ci fa caso.
Mentre per il pubblico (di oggi) non credo che la trama c'entri più di tanto.... basti vedere Madagascar 3 ... in fondo che trama ha??? Semplicissima e direi da home video... eppure sbanca il botteghino (ovvio che è soprattutto per via della divertentissima comicità, ma a livello di trama è scarnissimo)


Concordo

Messaggio modificato da Zio Paperone il 13/9/2012, 11:49
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Dadda25
messaggio 13/9/2012, 12:13
Messaggio #174


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.683
Thanks: *
Iscritto il: 26/2/2012




Permettetemi una banale osservazione sulla banalità...premetto sempre, per evitare equivoci, che non è una polemica ^^

Perché dobbiamo apprezzare solo le cose ORGINALI? Senza il passato quelle stesse cose non potrebbero mai essere considerate di "Rottura", ma poi lo sono davvero? La storia dell'arte insegna che dietro un elemento nuovo c'è tutta una tradizione passata che si percepisce e senza la quale probabilmente ciò che esaltiamo tanto non esisterebbe.
L'arte contemporanea ad esempio si basa sul concetto di "originalità" e sul concetto di "potevo farlo anch'io, ma non ci ho pensato", eppure è dal passato che trae origine e col passato si relaziona, per poi scoprire che sono proprio quelle cose che noi consideriamo banali a dargli significato!
Spesso è anche solo una questione di prospettive e di COME una cosa viene raccontata... Merida è originale nella sua rappresentazione grafica, nell'essere scozzese, nell'essere avventurosa e allo stesso tempo anche un po' goffa, ma è squisitamente banale nell'essere un'adolescente in disaccordo con la madre, un po' egoista e cocciuta.
La banalità è veramente sottovalutata secondo me! Forse oggi essere originali, vuol dire parlare di cose semplici happy.gif
(scusate vengo da una mostra che metteva a confronto opere cinquecentesche e arte contemporanea e mi ha dato degli spunti XDDD)

Ah questo discorso non è per difendere Brave a spada tratta! Solo per dare un'altra angolazione al nostro punto d'osservazione! Forse non c'entra nulla e in tal caso mi scuso happy.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 13/9/2012, 13:28
Messaggio #175


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (Dadda25 @ 13/9/2012, 12:13) *
Permettetemi una banale osservazione sulla banalità...premetto sempre, per evitare equivoci, che non è una polemica ^^

Perché dobbiamo apprezzare solo le cose ORGINALI? Senza il passato quelle stesse cose non potrebbero mai essere considerate di "Rottura", ma poi lo sono davvero? La storia dell'arte insegna che dietro un elemento nuovo c'è tutta una tradizione passata che si percepisce e senza la quale probabilmente ciò che esaltiamo tanto non esisterebbe.
L'arte contemporanea ad esempio si basa sul concetto di "originalità" e sul concetto di "potevo farlo anch'io, ma non ci ho pensato", eppure è dal passato che trae origine e col passato si relaziona, per poi scoprire che sono proprio quelle cose che noi consideriamo banali a dargli significato!
Spesso è anche solo una questione di prospettive e di COME una cosa viene raccontata... Merida è originale nella sua rappresentazione grafica, nell'essere scozzese, nell'essere avventurosa e allo stesso tempo anche un po' goffa, ma è squisitamente banale nell'essere un'adolescente in disaccordo con la madre, un po' egoista e cocciuta.
La banalità è veramente sottovalutata secondo me! Forse oggi essere originali, vuol dire parlare di cose semplici happy.gif
(scusate vengo da una mostra che metteva a confronto opere cinquecentesche e arte contemporanea e mi ha dato degli spunti XDDD)

Ah questo discorso non è per difendere Brave a spada tratta! Solo per dare un'altra angolazione al nostro punto d'osservazione! Forse non c'entra nulla e in tal caso mi scuso happy.gif

Prima di tutto grazie a chi ha accolto la mia recensione con assoluta democrazia, siete grandi ragazzi rolleyes.gif
Sul fatto dell'originalità posso dirti, per quel che mi riguarda, che è stata certamente per anni una bandiera essenziale per la Pixar, sin dagli esordi, ed è come se ci avesse cullato con questa sua firma del volerci sempre sorprendere... ma e ripeto MA, come ho scritto anche sopra, il voler rifarsi ad una tradizione, in questo caso quella chiaramente Disney, non è negativo, ma nel momento in cui non ne cavi nulla o quasi nulla di buono(parlo sempre per me)allora ecco che arriva la delusione.
Certo Merida ha una grafica innovativa, e anche sul paesaggio e le musiche son rimasto scaldato, ma questo può bastare?
Azzardo una possibilità: il successo del film secondo me deve molto più alla fiducia che il pubblico ha maturato e riconosciuto nel marchio Pixar più che per il film effettivo... dry.gif
Essere in sala e aspettare che finisca al più presto il film non è una cosa facile, con un Pixar poi è la prima volta(non conto Cars e Cars 2 che li ho visti solo a noleggio)... unsure.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Dadda25
messaggio 13/9/2012, 13:50
Messaggio #176


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.683
Thanks: *
Iscritto il: 26/2/2012




CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 13:28) *
Prima di tutto grazie a chi ha accolto la mia recensione con assoluta democrazia, siete grandi ragazzi rolleyes.gif
Sul fatto dell'originalità posso dirti, per quel che mi riguarda, che è stata certamente per anni una bandiera essenziale per la Pixar, sin dagli esordi, ed è come se ci avesse cullato con questa sua firma del volerci sempre sorprendere... ma e ripeto MA, come ho scritto anche sopra, il voler rifarsi ad una tradizione, in questo caso quella chiaramente Disney, non è negativo, ma nel momento in cui non ne cavi nulla o quasi nulla di buono(parlo sempre per me)allora ecco che arriva la delusione.
Certo Merida ha una grafica innovativa, e anche sul paesaggio e le musiche son rimasto scaldato, ma questo può bastare?
Azzardo una possibilità: il successo del film secondo me deve molto più alla fiducia che il pubblico ha maturato e riconosciuto nel marchio Pixar più che per il film effettivo... dry.gif
Essere in sala e aspettare che finisca al più presto il film non è una cosa facile, con un Pixar poi è la prima volta(non conto Cars e Cars 2 che li ho visti solo a noleggio)... unsure.gif


Questo è vero! Alla fine è una delle cose che può sottolineare sia chi il film lo apprezza, dicendo che la Pixar se la cava anche senza l'idea ultraparticolare, che chi, come te, invece non l'ha apprezzato happy.gif


Sì secondo me questo è uno dei fattori che sicuramente hanno portato a vederlo, però vedo che c'è anche tanta gente che invece non conosce affatto il mondo dell'animazione e i "marchi" di riconoscibilità delle case di produzione... Sto notando che il rapporto tra il pubblico e il mondo dell'animazione è molto controverso e contraddittorio...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 13/9/2012, 14:22
Messaggio #177


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (Dadda25 @ 13/9/2012, 13:50) *
Questo è vero! Alla fine è una delle cose che può sottolineare sia chi il film lo apprezza, dicendo che la Pixar se la cava anche senza l'idea ultraparticolare, che chi, come te, invece non l'ha apprezzato happy.gif


Sì secondo me questo è uno dei fattori che sicuramente hanno portato a vederlo, però vedo che c'è anche tanta gente che invece non conosce affatto il mondo dell'animazione e i "marchi" di riconoscibilità delle case di produzione... Sto notando che il rapporto tra il pubblico e il mondo dell'animazione è molto controverso e contraddittorio...

Eh già.... è vero, cmq se devo dire una cosa meglio Brave che Madagascar o boiate simili... almeno nel primo ho apprezzato paesaggi e temi musicali da brivido..
Go to the top of the page
 
+Quote Post
WALY DISNEY
messaggio 13/9/2012, 14:34
Messaggio #178


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.632
Thanks: *
Iscritto il: 19/9/2010
Da: Palermo




Io personalmente ho adorato Ribelle e forse l'ho già detto troppe volte biggrin.gif , però posso benissmo capire chi è rimasto deluso .. perchè come io ho chiuso un occhio per la trama un po' confusionaria, forse un po' troppo corta (e altri elementi che ad alcuni hanno lasciato l'amaro in bocca), qualcun'altro può benissimo esserci rimasto male. Quindi, Bristow, nessun problema, anzi biggrin.gif , è sempre bello confrontare le opinioni smile.gif .
Io invece per la questione della Pixar come "ventata d'aria fresca annuale" la vedo in modo diverso per Ribelle, quest'anno la Pixar ha voluto mostrarci come se la cavi nel raccontare fiabe, nel presentare una propria principessa e soprattutto per la prima volta ha voluto affrontare una storia ben definita nel passato, forse è questo l'elemento che non siamo abituati a vedere, la Pixar ha sempre ambientato le proprie storie nel presente (solo per Wall.E si è spinta addirittura nel futuro). Ma ovviamente nel raccontare una fiaba con protagonista una principessa e quindi nel rifarsi alla tradizione fiabesca Disney e non, personalmente non mi aspettavo affatto idee del tutto originali come i giocattoli che prendono vita, i mostri che arricchiscono sulle urla dei bambini, i topi che cucinano ecc.
E' un po' la stessa situazione de "Gli Incredibili", anche per quel lungometraggio, come per Ribelle, si sono dovuti attenere a dei canoni generali (insomma, Mr. Incredibile, Elastigirl, Flash e Violetta potremmo benissimo definirli versioni pixariane dei rispettivi La Cosa, Mr. Fantastic, Flash (Dc Comics) e la Donna Invisibile; eppure l'idea del film rimase originale, a mio parere ).

Forse mi sarei potuto spiegare meglio eheheh.gif , ma quello che intendo è che per raccontare una fiaba la Pixar doveva per forza rispettare dei canoni e nell'ispirazione si è affidata alla miglior narratrice di fiabe, ovvero la Disney. eheheh.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 13/9/2012, 15:02
Messaggio #179


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (WALY DISNEY @ 13/9/2012, 14:34) *
Io invece per la questione della Pixar come "ventata d'aria fresca annuale" la vedo in modo diverso per Ribelle, quest'anno la Pixar ha voluto mostrarci come se la cavi nel raccontare fiabe, nel presentare una propria principessa e soprattutto per la prima volta ha voluto affrontare una storia ben definita nel passato, forse è questo l'elemento che non siamo abituati a vedere, la Pixar ha sempre ambientato le proprie storie nel presente (solo per Wall.E si è spinta addirittura nel futuro). Ma ovviamente nel raccontare una fiaba con protagonista una principessa e quindi nel rifarsi alla tradizione fiabesca Disney e non, personalmente non mi aspettavo affatto idee del tutto originali come i giocattoli che prendono vita, i mostri che arricchiscono sulle urla dei bambini, i topi che cucinano ecc.

Ho capito giustamente ciò che dici, ovvero che lo scopo dichiarato fosse quello di rimanere questa volta sul tradizionale, ossia la fiaba principesca, ma questo fa rimanere sempre l'amaro visto che il risultato, per me, è mediocre, anzi inferiori a 2 titoli che considero buoni ma non eccelsi, ovvero Tiana e Rapunzel.
Rapunzel anche qui nel forum aveva "spaccato"un pò le opinioni e io stesso mi ero convinto non fosse una grande storia(rispetto al filone Principesse Disney), ma devo dire che in confronto a Brave è davvero meglio, nonostante dei buchi, a partire dalla trama che è ben concepita...
questione di gusti ovviamente Saluto.gif
Brave mi sa di un prodotto veloce e superficiale che prende un pò qua e un pò là senza trarne profitto; la nota di forza poteva essere il rapporto madre-figlia ma alla fine poco ci si concentra e finisce tutto a tarallucci e vino in poco più di un'ora di film...

Messaggio modificato da Bristow il 13/9/2012, 15:04
Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 13/9/2012, 15:16
Messaggio #180


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 2:21) *
Concordo pienamente. Cominciavo a pensare che tutte queste cose le avessi immaginate io XD tongue.gif


Posso chiederti di essere più precisa? Non per qualcosa, sono davvero curioso. Di istinto mi verrebbe da chiedere: perchè il tema della magia e le tradizioni scozzesi dovevano essere approfonditi meglio? E' questo che interessava davvero alla regista? Questi elementi cosa avrebbero aggiunto? E cosa avrebbero tolto (il film non poteva durà molto di più, quindi necessariamente qualcosa sarebbe saltato)?
Che la trama sia semplice, è davvero una pecca?
Cos'è che sa di già visto?
wink.gif


Immaginavo...la pensiamo proprio allo stesso modo su questo film! eheheh.gif


Probabilmente mi sono espressa male io... Volevo introdurre una sorta di "what if", perché ho notato che molta gente ha criticato proprio la mancanza di una storia epica e avventurosa, che era quello che molti si aspettavano, e sicuramente le premesse per fare una storia del genere c'erano tutte. Pensando alla Scozia mi vengono in mente moltissime leggende, creature magiche, tradizioni che potevano essere usate per "Brave".
Il punto è, come dici tu, che lo scopo del film non è questo! Inserendo questi elementi si avrebbe tutta un'altra storia.

Anche sulla trama semplice sono perfettamente in linea con il tuo pensiero. Brave è una fiaba e come tutte le fiabe deve necessariamente avere una trama lineare (fiabe alla Inception ancora non le ho lette...), con elementi caratteristici della fiaba classica, e con più livelli di lettura. E nella migliore tradizione delle fiabe, Brave ha tutto questo.
Alcuni passaggi sanno di già visto, ma secondo me è proprio perché vengono dalla tradizione delle fiabe.
D'altra parte, però, sappiamo tutti quanti che la Pixar sa e può fare di meglio, e probabilmente era questo che intendevo dire... Il film non brilla dell'originalità dei capolavori Pixar, ma preso per quello che è non si può certo definire una delusione.

...mi sembra ancora di dire cose a casaccio, quindi mi fermo Roftl.gif

CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 11:07) *
con molti richiami a La Spada Magica


Ecco, questo è forse il paragone che più mi lascia perplessa, tra tutti quelli che leggo nel web (e molti paragonano Brave a La Spada Magica!)...
Premetto che io ho visto La Spada Magica per la prima volta più o meno un mesetto fa, quando l'hanno dato su Italia 1, e nel complesso l'ho trovato un film abbastanza inutile...
Mi chiedo dove, precisamente, sia la somiglianza tra Merida e Kayley (mi sembra si chiami così, la protagonista...). La prima è una ragazza coraggiosa che non solo sogna l'avventura, ma la vive senza mai tirarsi indietro, combatte da sola, fa tutto di testa sua, commette degli sbagli, chiede perdono. La seconda è (a mio parere e sottolineo a mio parere) una ragazzina abbastanza sciocca, che non fa assolutamente nulla nel corso di tutto il film (a parte dire che sogna grandi avventure all'inizio) contando sempre sull'appoggio del protagonista maschile.
Anche le dinamiche tra madre e figlia sono totalmente diverse, soprattutto perché Kayley e la madre non si vedono praticamente mai sullo schermo insieme... Sì, ok, la madre di Kayley le dice che è una lady e che non diventerà mai un cavaliere, ma è l'unica somiglianza che vedo!

Sia chiaro che non è per criticare te, Bristow, ma semplicemente perché mi stupisce sempre trovare questi due titoli accostati, visto che non ci vedo praticamente nulla di simile... e invece il paragone con La Spada Magica è presente in praticamente tutte le recensioni di Brave, ancora più di quello con Koda! eheheh.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 13/9/2012, 15:31
Messaggio #181


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (IryRapunzel @ 13/9/2012, 15:16) *
Immaginavo...la pensiamo proprio allo stesso modo su questo film! eheheh.gif


Probabilmente mi sono espressa male io... Volevo introdurre una sorta di "what if", perché ho notato che molta gente ha criticato proprio la mancanza di una storia epica e avventurosa, che era quello che molti si aspettavano, e sicuramente le premesse per fare una storia del genere c'erano tutte. Pensando alla Scozia mi vengono in mente moltissime leggende, creature magiche, tradizioni che potevano essere usate per "Brave".
Il punto è, come dici tu, che lo scopo del film non è questo! Inserendo questi elementi si avrebbe tutta un'altra storia.

Anche sulla trama semplice sono perfettamente in linea con il tuo pensiero. Brave è una fiaba e come tutte le fiabe deve necessariamente avere una trama lineare (fiabe alla Inception ancora non le ho lette...), con elementi caratteristici della fiaba classica, e con più livelli di lettura. E nella migliore tradizione delle fiabe, Brave ha tutto questo.
Alcuni passaggi sanno di già visto, ma secondo me è proprio perché vengono dalla tradizione delle fiabe.
D'altra parte, però, sappiamo tutti quanti che la Pixar sa e può fare di meglio, e probabilmente era questo che intendevo dire... Il film non brilla dell'originalità dei capolavori Pixar, ma preso per quello che è non si può certo definire una delusione.

...mi sembra ancora di dire cose a casaccio, quindi mi fermo Roftl.gif


Ecco, questo è forse il paragone che più mi lascia perplessa, tra tutti quelli che leggo nel web (e molti paragonano Brave a La Spada Magica!)...
Premetto che io ho visto La Spada Magica per la prima volta più o meno un mesetto fa, quando l'hanno dato su Italia 1, e nel complesso l'ho trovato un film abbastanza inutile...
Mi chiedo dove, precisamente, sia la somiglianza tra Merida e Kayley (mi sembra si chiami così, la protagonista...). La prima è una ragazza coraggiosa che non solo sogna l'avventura, ma la vive senza mai tirarsi indietro, combatte da sola, fa tutto di testa sua, commette degli sbagli, chiede perdono. La seconda è (a mio parere e sottolineo a mio parere) una ragazzina abbastanza sciocca, che non fa assolutamente nulla nel corso di tutto il film (a parte dire che sogna grandi avventure all'inizio) contando sempre sull'appoggio del protagonista maschile.
Anche le dinamiche tra madre e figlia sono totalmente diverse, soprattutto perché Kayley e la madre non si vedono praticamente mai sullo schermo insieme... Sì, ok, la madre di Kayley le dice che è una lady e che non diventerà mai un cavaliere, ma è l'unica somiglianza che vedo!

Sia chiaro che non è per criticare te, Bristow, ma semplicemente perché mi stupisce sempre trovare questi due titoli accostati, visto che non ci vedo praticamente nulla di simile... e invece il paragone con La Spada Magica è presente in praticamente tutte le recensioni di Brave, ancora più di quello con Koda! eheheh.gif

Ovvio che non sono uguali Brave e La Spada Magica, ed infatti io(non ho letto cosa dicono in rete)parlo in termini di "richiami" alla storia; il richiamo non è tanto per il rapporto madre-figlia(che cmq c'è in entrambi) ma sopratutto sulle ambientazioni e sulla protagonista femminile che in tutti e 2 i film vuole sottrarsi alle regole della società in cui vive per combattere e vivere la propria vita. Poi che una è una principessa e un'altra è figlia di un cavaliere non importa...
Poi il fatto che tu dici che prende da una tradizione di fiabe e per questo sa di già visto direi che non è una cosa che implica per forza una trama simile; anche Rapunzel prende da moltissime fiabe eppure ha un'anima sua e tanta originalità. Anche Gli Incredibili "pescava" dagli spy-film degii anni '60 ma almeno avevano trovato la geniale idea di un supereroe in pensione e sovrappeso con famiglia e problemi a carico...
In Brave per me non c'è nulla di questo.
Rimane una delusione forte, per me almeno rolleyes.gif
Ti sembra poco?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 13/9/2012, 15:45
Messaggio #182


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 15:31) *
Ovvio che non sono uguali Brave e La Spada Magica, ed infatti io(non ho letto cosa dicono in rete)parlo in termini di "richiami" alla storia; il richiamo non è tanto per il rapporto madre-figlia(che cmq c'è in entrambi) ma sopratutto sulle ambientazioni e sulla protagonista femminile che in tutti e 2 i film vuole sottrarsi alle regole della società in cui vive per combattere e vivere la propria vita. Poi che una è una principessa e un'altra è figlia di un cavaliere non importa...
Poi il fatto che tu dici che prende da una tradizione di fiabe e per questo sa di già visto direi che non è una cosa che implica per forza una trama simile; anche Rapunzel prende da moltissime fiabe eppure ha un'anima sua e tanta originalità. Anche Gli Incredibili "pescava" dagli spy-film degii anni '60 ma almeno avevano trovato la geniale idea di un supereroe in pensione e sovrappeso con famiglia e problemi a carico...
In Brave per me non c'è nulla di questo.
Rimane una delusione forte, per me almeno rolleyes.gif
Ti sembra poco?


Continuo a non vedere praticamente alcuna somiglianza tra Merida e Kayley, sorry... Sarà che trovo quest'ultima un personaggio totalmente inutile e tutt'altro che un'eroina...

Mhh, Rapunzel secondo me è un tipo di fiaba diverso. Attinge alla tradizione ma poi reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica. Brave è e rimane classico.
Detto e ripetuto, Brave non ha l'originalità degli altri film Pixar. Semmai è originale su altri livelli, e questa discussione l'abbiamo già fatta con Scissor mi sembra eheheh.gif

Comunque io rispetto i pareri di tutti, per carità. smile.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scissorhands
messaggio 13/9/2012, 16:43
Messaggio #183


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




CITAZIONE (IryRapunzel @ 13/9/2012, 15:45) *
Continuo a non vedere praticamente alcuna somiglianza tra Merida e Kayley, sorry... Sarà che trovo quest'ultima un personaggio totalmente inutile e tutt'altro che un'eroina...

Mhh, Rapunzel secondo me è un tipo di fiaba diverso. Attinge alla tradizione ma poi reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica. Brave è e rimane classico.
Detto e ripetuto, Brave non ha l'originalità degli altri film Pixar. Semmai è originale su altri livelli, e questa discussione l'abbiamo già fatta con Scissor mi sembra eheheh.gif

Comunque io rispetto i pareri di tutti, per carità. smile.gif

Evvabbè ma devo quotarti in continuazione!! XDXD
D'accordissimo sull'accostamento che hai fatto Rapunzel/Brave. Brave ha un impianto fortemente classico non reinventa il genere ma ne mostra ALTRI aspetti che finora nessuno aveva mai considerato... se non è originalità questa...
E a dirla tutta (e so che i più non saranno d'accordo con me) il film che davvero "reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica" è la principessa e il ranocchio.

Messaggio modificato da Scissorhands il 13/9/2012, 16:49


User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 13/9/2012, 16:59
Messaggio #184


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 16:43) *
Evvabbè ma devo quotarti in continuazione!! XDXD
D'accordissimo sull'accostamento che hai fatto Rapunzel/Brave. Brave ha un impianto fortemente classico non reinventa il genere ma ne mostra ALTRI aspetti che finora nessuno aveva mai considerato... se non è originalità questa...
E a dirla tutta (e so che i più non saranno d'accordo con me) il film che davvero "reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica" è la principessa e il ranocchio.


Non ti sto quotando...no...giuro...

Ma sono d'accordo. eheheh.gif Però è un processo che è iniziato con La Principessa e Il Ranocchio e andato avanti con Rapunzel secondo me. Forse nel primo è più immediato, perché anche l'ambientazione è moderna.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 13/9/2012, 17:00
Messaggio #185


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Va bè ragazzo non possiamo farci molto... siamo agli opposti...
per me Brave è un buco nell'acqua, per altri un capolavoro; direi di fare una media e quindi dire che è un buon Pixar XDD
Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 13/9/2012, 17:03
Messaggio #186


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 17:00) *
Va bè ragazzo non possiamo farci molto... siamo agli opposti...
per me Brave è un buco nell'acqua, per altri un capolavoro; direi di fare una media e quindi dire che è un buon Pixar XDD


Ma infatti, infatti... ognuno ha la sua opinione ed è bello così ^^ Io non voglio assolutamente "convincere" nessuno, come hanno detto altri. Se un film non piace non piace, punto. Siamo qui apposta per scambiarci opinioni. smile.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Dadda25
messaggio 13/9/2012, 17:12
Messaggio #187


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.683
Thanks: *
Iscritto il: 26/2/2012




CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 16:43) *
E a dirla tutta (e so che i più non saranno d'accordo con me) il film che davvero "reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica" è la principessa e il ranocchio.


In che senso credi che i più non saranno d'accordo? Trovi che la gente veda ne "La Principessa e il Ranocchio" la solita fiaba? Oppure che non pensi che c'è anche del classico?

Scusate l'OT volevo capire questa cosa sulle opinioni comuni a proposito di queste ultime fiabe ^^


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Lif
messaggio 13/9/2012, 19:58
Messaggio #188


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 5.241
Thanks: *
Iscritto il: 19/1/2010
Da: Albero cavo




CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 11:07) *
Lo so, linciatemi ma la devo dire: Brave non mi è piaciuto per niente!
Premetto che è personalissima come opinione quindi pura soggettività.
Pensavo che con Cars la Pixar avesse toccato il fondo ma qui veramente ha raggiunto livelli di banalità colossali.
Ed ecco che la Pixar perse ogni originalità, la sua essenza si è persa.. Come dice anche Ciak di questo mese manca poesia...
Se prima ci "sorprendeva"quasi ad ogni film(chi avrebbe mai pensato a mostri che catturano energia dalle urla dei bimbi, ratti che sognano di cucinare, anziani che prendono il volo con casa e palloncini, robot che si innamorano ecc…)ora domina la banalità totale e addio al vento di novità che aveva portato la Pixar negli ultimi anni.
Un mix mal fatto di classici Disney, ma forse non è tanto questo il problema visto che tutti si ispirano a qualcosa prima, ma almeno ne avessero cavato qualcosa di buono…
Nessuna emozione e noia per tutto il film. Non vedevo l'ora finisse…
Una ragazza che non vuole il ruolo datogli nella società? Geniali! Mulan, Belle, Ariel insegnano..
Una principessa ribelle era già banale a pensarlo (Ariel rossa e ribelle anche lei, ma anche Jasmine, Pocahontas…)
Rapporto madre-figlia"forse"nuovo ma cmq ricordava altri conflitti di famiglia già rifritti con molti richiami a La Spada Magica(oltre che per le ambientazioni)dove una ragazza voleva vivere di avventure e la madre la biasimava…
Trasformazione per vedere le cose da un'altra prospettiva? La Bestia, Kuzco o Koda.
Una strega che fa incantesimi? Pura novità…
E poi lasciatemi dire che la cosa del ricucire"strappo tra le 2" era preso pari pari da Quel Pazzo Venerdì dove Madre-Figlia dovevano cambiare prospettiva affinchè l'incantesimo si spezzasse… daiiihhh… XD
Inutile dire che le gag comiche sono pessime e di cattivo gusto, la Madre che rutta dopo aver mangiato il dolce, chi si alza il gonnellino, gemellini che rubano e fan danni per tutto il film ecc…
Trama scarsa e molto veloce con molti buchi della sceneggiatura.
Unica nota eccellente sono i magnifici paesaggi e le musiche celtiche che tanto amo(escluse le canzoni cantate davvero banalissime con una Noemi che amo ma sottotono…).
Peccato davvero.
Molto meglio Rapunzel e Tiana pur con i loro difetti.
Inutile dire che tutti i film disney sulle Principesse sono di molto superiori.
Questo penso a freddo…


Ecco ecco, la mia stessa identica opinione Bristow!
Comunque, non al cinema, ma cercherò di avere una seconda visione smile.gif.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Zio Paperone
messaggio 13/9/2012, 20:53
Messaggio #189


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.341
Thanks: *
Iscritto il: 12/8/2010




Ho letto le vostre oppinioni sul film d'animazione. Non posso dire nulla di Brave perchè non l'ho visto ma ho visto i spot di Madagascar in tv e io mi chiedo come fa a ridere una zebra che dice "Paparapapà Circo Apro Circo Apro" me lo chiedo ancora.Al contrario i spot di Brave danno l'idea di un film non solo per ridere, ma un film che supera i confini dell'animazione.Io mi pongo questa domanda da sempre
"Perchè il cinema d'animazione deve per forza essere comico?"
Eppure Zio Walt e Miyasaki hanno mostrato un cinema triste e anche la stessa Pixar non dimentichiamolo.Wall-E è un film triste!!!!

Messaggio modificato da Zio Paperone il 13/9/2012, 20:55
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Dadda25
messaggio 13/9/2012, 21:06
Messaggio #190


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.683
Thanks: *
Iscritto il: 26/2/2012




La comicità è comunque una componente che ha sempre fatto parte del cinema d'animazione happy.gif anche in Biancaneve i nani sono estremamente comici! Che poi ci siano una serie di film creati esclusivamente per far ridere è perché è un genere che paga, su questo non c'è dubbio!

Miyazaki sviluppa un concetto completamente diverso, che però, in quanto orientale, secondo me non può essere tanto inserito nel discorso...si parla di modi diversi di vivere il cinema, anzi di diverse filosofie di vita proprio!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 13/9/2012, 22:29
Messaggio #191


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Io sono andata a vederlo ieri e mi è piaciuto. Non un capolavoro come "Ratatouille" o "Wall-e" ma neanche un filmetto da quattro soldi a parer mio. Con "Koda" vedo in comune soltanto l'animale in cui si trasforma la regina anche se la scena in cui tornava umana mi ha ricordato quella in cui Kenai tornava umano (impressione mia ?). Come doppiaggio mi è parso buono: irriconoscibili i talent (tranne Iacchetti ma paragonandolo al suo doppiaggio in "Aida" si sono fatti passi in avanti). Per quanto riguarda le musiche mi sono sembrate ottime (stupenda "Il cielo toccherò wub.gif ). Il messaggio non sarà "originale", ma per me è stato portato avanti bene. Avrei preferito che si approfondisse qualcosina in più su Mor'du e sul perchè la strega sia tanto ossessionata dagli orsi. Voto: 7.


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Vito
messaggio 13/9/2012, 23:28
Messaggio #192


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 104
Thanks: *
Iscritto il: 3/3/2010




CITAZIONE (Capitano Amelia @ 13/9/2012, 22:29) *
Avrei preferito che si approfondisse qualcosina in più su Mor'du e sul perchè la strega sia tanto ossessionata dagli orsi.

Un bel corto sulla leggenda dei quattro Re e sulla nascita di Mor'du ci starebbe benissimo infatti, e andrebbe a colmare un po' quel vuotino lasciato dalla frettolosità di certe spiegazioni.
Go to the top of the page
 
+Quote Post

12 Pagine V  « < 6 7 8 9 10 > » 
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 7/12/2019, 13:38