Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


5 Pagine V  « < 2 3 4 5 >  
Reply to this topicStart new topic
> Oceania aka Moana, 56° Lungometraggio Animato Disney
brigo
messaggio 4/1/2017, 23:29
Messaggio #73


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.269
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




Visto anche io. Dovendo leggere i commenti cercando di fare slalom tra gli spoiler "cominciavo a sentirmi escluso" (cit.).
Non mi dilungo troppo, si è detto tanto- forse tutto- ed anche roba superflua (disamine di adattamento titolo, cambio nome protagonista e robe simili).

Mi è piaciuto: ho respirato aria di casa. Ma a quasi 32 anni diverte tornare indietro una volta ogni tanto, non sempre: per questo reputo "Zootropolis" il miglior WDAS dal 2010 (quando- guarda caso- ci fu un altro ritorno alle origini). Non ho ascoltato le canzoni in inglese, pecca mia, ma proprio perché scevro da qualsivoglia paragone non sono rimasto così tanto scandalizzato. Anzi, per niente. Magari ascoltandole in lingua originale mi ricrederò, ma non c'è fretta, o forse non lo farò mai.
Ciò che mi ha stupito maggiormente dell'intera pellicola è che non riesco a pensarla completamente in 2D. E credo che in animazione a mano non mi sarebbe piaciuta tanto quanto in CGI. Lapidatemi, ma la penso così. "Oceania" è proprio bello da vedere così com'è.
Al contrario di quanto mi aspettassi da quei mattacchioni di Musker & Clements, ci son stati momenti da sbrilluccicamento degli occhi (morte della nonna con tanto di mano nella mano, e la formazione del tatuaggio di Maui raffigurante Moana, o Vaiana- insomma LEI!).
Altra cosa che reputo estremamente positiva: pochi talent e tutto sommato buoni. Mica poco!

In breve, non il mio WDAS preferito degli ultimi tempi, ma Burbank ci ha abituati così bene che quando ci troviamo di fronte ad un film 'solo' bello, ci sembra quasi di aver visto un prodotto inferiore rispetto a quanto sia effettivamente. Avercene, di film così!

EDIT: e vai con pagina 4! biggrin.gif

Messaggio modificato da brigo il 5/1/2017, 1:05
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Scissorhands
messaggio 5/1/2017, 0:52
Messaggio #74


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




Ora che mi hanno pubblicato la recensione posso finalmente postarvela.
Enjoy wink.gif

http://www.spietati.it/z_scheda_dett_film.asp?idFilm=5988


User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
*marta*
messaggio 5/1/2017, 1:45
Messaggio #75


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.607
Thanks: *
Iscritto il: 6/1/2011
Da: Cagliari




Io non so come si possa fare il paragone tra il cuoco Louie e Tamatoa blink.gif ma davvero? Quella scena del cuoco e la sua canzone per me sono mitiche.. Tamatoa l'ho trovato inutile e brutto come personaggio, la canzone non si poteva sentire, ma non per la traduzione, era davvero brutta dalle parole alla musica..tutta quella parte del film è quella che mi è piaciuta meno e parlando con altre persone mi sono sentita dire "peccato per la parte del granchio"..poi certo, è un piccolo campione statistico e nulla più! Personalmente è l'unica parte del film Oceania che non mi è piaciuta.. e poi te lo piazzano pure nella scena post titoli di coda. Ci sono rimasta malissimo. not.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 5/1/2017, 11:19
Messaggio #76


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE (*marta* @ 5/1/2017, 0:45) *
Io non so come si possa fare il paragone tra il cuoco Louie e Tamatoa blink.gif ma davvero? Quella scena del cuoco e la sua canzone per me sono mitiche.. Tamatoa l'ho trovato inutile e brutto come personaggio, la canzone non si poteva sentire, ma non per la traduzione, era davvero brutta dalle parole alla musica..tutta quella parte del film è quella che mi è piaciuta meno e parlando con altre persone mi sono sentita dire "peccato per la parte del granchio"..poi certo, è un piccolo campione statistico e nulla più! Personalmente è l'unica parte del film Oceania che non mi è piaciuta.. e poi te lo piazzano pure nella scena post titoli di coda. Ci sono rimasta malissimo. not.gif

Ti posso rispondere che a me, a cui non è affatto piaciuta la scena in Moana, quella della Sirenetta è la scena che detesto di più in assoluto del film, che proprio eliminerei dal film. Quindi sì, il paragone ce lo vedo eccome. tongue.gif


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fulvio84
messaggio 5/1/2017, 13:35
Messaggio #77


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.670
Thanks: *
Iscritto il: 8/4/2007
Da: Caserta




CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 5/1/2017, 10:19) *
Ti posso rispondere che a me, a cui non è affatto piaciuta la scena in Moana, quella della Sirenetta è la scena che detesto di più in assoluto del film, che proprio eliminerei dal film. Quindi sì, il paragone ce lo vedo eccome tongue.gif

Mi accodo.
Adoro La Sirenetta ma la scena del Cooco e Sebastian l'ho sempre odiata, la passo sempre avanti...

CITAZIONE (Scissorhands @ 4/1/2017, 23:52) *
Ora che mi hanno pubblicato la recensione posso finalmente postarvela.
Enjoy wink.gif

http://www.spietati.it/z_scheda_dett_film.asp?idFilm=5988

All'inizio nella trama la chiami Ocenania invece di Vaiana. biggrin.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 5/1/2017, 16:23
Messaggio #78


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




A me invece fanno crepare dal ridere sia Tamatoa che il cuoco. eheheh.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
brigo
messaggio 5/1/2017, 16:40
Messaggio #79


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.269
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




CITAZIONE (*marta* @ 5/1/2017, 0:45) *
Io non so come si possa fare il paragone tra il cuoco Louie e Tamatoa blink.gif ma davvero? Quella scena del cuoco e la sua canzone per me sono mitiche.. Tamatoa l'ho trovato inutile e brutto come personaggio, la canzone non si poteva sentire, ma non per la traduzione, era davvero brutta dalle parole alla musica..tutta quella parte del film è quella che mi è piaciuta meno e parlando con altre persone mi sono sentita dire "peccato per la parte del granchio"..poi certo, è un piccolo campione statistico e nulla più! Personalmente è l'unica parte del film Oceania che non mi è piaciuta.. e poi te lo piazzano pure nella scena post titoli di coda. Ci sono rimasta malissimo. not.gif

La parte alla fine dei titoli di coda è esattamente la risposta a questo tipo di commento.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
*marta*
messaggio 5/1/2017, 17:05
Messaggio #80


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.607
Thanks: *
Iscritto il: 6/1/2011
Da: Cagliari




CITAZIONE (brigo @ 5/1/2017, 15:40) *
La parte alla fine dei titoli di coda è esattamente la risposta a questo tipo di commento.

Bhe io ti posso dire che alla fine la gente, me compresa, ha aspettato per quella scena e tutti si sono lamentati.. per lo meno nella mia sala, e mentre uscivo nel corridoio continuavo a sentire gente che anche con linguaggio molto colorito ha detto "siamo rimasti per vedere quel c**** di granchio"
Possibile che solo io sto parlando di continuo con gente a cui la sua scena non è piaciuta? eheheh.gif
Io mi lamento di questa parte di Tamatoa perché in genere non mi capita quasi mai di apprezzare tanto un film però di non sopportate un pezzo in particolare. Per quello ho sottolineato questo fatto.. è come se lo trovassi estraneo al film, forse non riesco neanche a spiegarmi bene. Trovo che ci si incolli male, che stoni con tutto il resto che invece mi pare pregevole.. però pace eh, non è che se non piace a me non deve piacere agli altri.
Ho giusto ricommentato quando ho visto il paragone con Louie che personalmente mi è sempre piaciuto, a me faceva ridere.. de gustibus.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
brigo
messaggio 5/1/2017, 21:18
Messaggio #81


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.269
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




Ho citato il tuo commento, Marta, perché era l'ultimo in cui ci si riferiva al granchio non piaciuto; non era un attacco, specialmente nei confronti della tua opinione. E ci sta che altri possano pensarla cosìsmile.gif
Ciò che cercavo di dire, è che spesso alcune cose ci sembrano più riuscite, o 'legittime', perché assorbite e assimilate in età molto giovane (per alcuni anche prescolare). Al di là del fatto che la scena, la canzone, l'animazione, il doppiaggio del granchio Tamatoa possa non piacere, mi sembra che il confronto con il cuoco Louis de La Sirenetta sia perfettamente calzante: in entrambi i casi si parla di numero musicale a metà film; in entrambi i casi il cattivo di turno nella canzone parla di se stesso, presentandosi al personaggio protagonista e quindi al pubblico; inoltre sono semplici e brevissime parentesi, riprese nel finale di entrambi i film solo per cercare di dargli un po' di senso in più; in entrambi i casi la scena è una lotta fra un personaggio protagonista (dalla parte dei buoni) e un personaggio che fa ostruzione. Dirò di più: il cuoco Louis e lo scontro con Sebastian non porta minimamente alcun apporto alla trama del film, mentre lo scontro con il granchio Tamatoa è propedeutico al recupero di uno strumento che si rivelerà molto importante (anche se non fondamentale) ai fini della trama di Oceania.
Ma spesso la scena del cuoco piace. Tamatoa e la sua parentesi vengono invece mal sopportati.
La mia teoria è che una simile scena di passaggio sia più facilmente 'accettabile' se fruita fin da giovanissima età, fino a diventare parte integrante del film senza nessuna forzatura di scrittura. Spesso mi è capitato di diventare più critico, con l'età adulta, nei confronti di certi film Disney d'animazione, e ci sono delle scene che sinceramente io non avrei mai inserito, o le avrei inserite diversamente. Ma non saprei immaginarmi i film senza quelle scene, pur nella loro imperfezione. Quindi, per me, se va bene l'uno, va bene anche l'altro.

Immagino che forse Musker e Clements si aspettassero un confronto con Sebastian e per questo hanno inserito quella scena dopo i titoli di coda: in fin dei conti non è una lotta fra Sebastian e Tamatoa, ma una lotta fra vecchio e nuovo, fra tradizione e innovazione, fra nostalgia e attualità. Mettici anche che Sebastian è un buono, mentre Tamatoa è cattivo...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
*marta*
messaggio 5/1/2017, 21:58
Messaggio #82


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.607
Thanks: *
Iscritto il: 6/1/2011
Da: Cagliari




Ora ho capito meglio cosa vuoi dire Brigo, la tua analisi è molto interessante. Quello che dici potrebbe essere vero, diciamo che nel mio caso specifico la scena del cuoco, pur essendo distante dalla trama generale, mi piace perché mi fa ridere. L'ho sempre trovata simpatica e adoro la canzone. Di Tamatoa non mi piace neanche il pezzo musicale, ma questo ovviamente è un mio gusto, tant'è che su YouTube ho letto molto commenti invece di altri a cui piace la canzone.. quindi qua siamo nel gusto musicale personale che cambia da persona a persona.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Grrodon
messaggio 6/1/2017, 3:14
Messaggio #83


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.279
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




E' gusto personale, ma è anche nostalgia irrazionale.

Io Tamatoa probabilmente lo adoro anche più del cuoco, e per vari motivi.

Tanto per cominciare, la scena HA senso. Serve a recuperare l'amo, serve a introdurre il passato di Maui rendendocelo finalmente vulnerabile e serve a unire i due protagonisti. E non è certo poco.

E poi sì, la scena è bizzarra. E qui non bisogna assolutamente dimenticare il background formativo dei registi, il tipo di estetica cartoon con cui saranno cresciuti, il tipo di Disney che hanno amato e assorbito. Hanno certamente mosso i loro primi passi in epoca xerox, dove l'andazzo era prevalentamente umoristico. E in cui i film erano costruiti proprio sugli incontri con animali stravaganti, che si susseguivano a mo' di scaletta. Perché difatto questo era Disney, e disconoscerlo significa semplicemente ignorare Disney, o quantomeno una sua parte consistente. Loro lo spirito Disney se lo sono respirato al 100%, in tutte le loro componenti, e sono quindi quelli più "titolati" a mostrarcene uno spaccato.

Ma oltre a tutto questo, la scena è ben fatta di per sé. La musica è ipnotica, l'idea di farli combattere mentre lui canta è indovinata, le luci, i colori, la sua danza ondeggiante e il suo girare su sé stesso come se fosse una giostra, la fase fosforescente. C'è creatività, c'è tradizione e c'è cinema. Quello vero, quello che decide lui quello che devi vedere, non lo decidi tu, anche a costo di lasciarti perplesso. Perché è lui a doversi esprimere, non lo spettatore a dover sindacare. E in questo piccolo atto di "prepotenza" troviamo l'abisso che distingue l'arte dal fanservice.

Ma sono sensibilità che col tempo stiamo perdendo, temo. E con esse anche la giusta prospettiva su 90 anni di animazione disneyana. Motivo per cui probabilmente di questi guizzi di follia purtroppo ne vedremo sempre meno, adeguandoci invece a nuovi modelli di intrattenimento più rassicuranti.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Rowena84
messaggio 6/1/2017, 14:41
Messaggio #84


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 332
Thanks: *
Iscritto il: 10/3/2010




Anch'io riflettevo sul fatto che un bambino che vede Moana avrà la stessa reazione di quando da piccola vedevo il libro della giungla: un film che ricordavo bellissimo per le canzoni, i disegni, gli animali, le atmosfere esotiche, però a rivederlo da grande mi accorgo che la trama non era sto granchè.
Per me il granchio che canta è una scena 'so bad it's good', un trip da acido fatto per farti esclamare "machec****?"


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
caninlegend
messaggio 6/1/2017, 14:55
Messaggio #85


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 495
Thanks: *
Iscritto il: 13/3/2013
Da: Foligno PG




A me la scena di Tomatoa é piaciuta proprio per le trovate visive geniali e psichedeliche.

Hai letto il mio commento Rowena? La pensiamo uguale, ma il mio é piú lungo.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
winnie & pimpi
messaggio 6/1/2017, 17:25
Messaggio #86


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.171
Thanks: *
Iscritto il: 17/5/2008
Da: London




CITAZIONE (brigo @ 5/1/2017, 22:18) *
Ciò che cercavo di dire, è che spesso alcune cose ci sembrano più riuscite, o 'legittime', perché assorbite e assimilate in età molto giovane (per alcuni anche prescolare). Al di là del fatto che la scena, la canzone, l'animazione, il doppiaggio del granchio Tamatoa possa non piacere, mi sembra che il confronto con il cuoco Louis de La Sirenetta sia perfettamente calzante: in entrambi i casi si parla di numero musicale a metà film; in entrambi i casi il cattivo di turno nella canzone parla di se stesso, presentandosi al personaggio protagonista e quindi al pubblico; inoltre sono semplici e brevissime parentesi, riprese nel finale di entrambi i film solo per cercare di dargli un po' di senso in più; in entrambi i casi la scena è una lotta fra un personaggio protagonista (dalla parte dei buoni) e un personaggio che fa ostruzione. Dirò di più: il cuoco Louis e lo scontro con Sebastian non porta minimamente alcun apporto alla trama del film, mentre lo scontro con il granchio Tamatoa è propedeutico al recupero di uno strumento che si rivelerà molto importante (anche se non fondamentale) ai fini della trama di Oceania.
Ma spesso la scena del cuoco piace. Tamatoa e la sua parentesi vengono invece mal sopportati.
La mia teoria è che una simile scena di passaggio sia più facilmente 'accettabile' se fruita fin da giovanissima età, fino a diventare parte integrante del film senza nessuna forzatura di scrittura. Spesso mi è capitato di diventare più critico, con l'età adulta, nei confronti di certi film Disney d'animazione, e ci sono delle scene che sinceramente io non avrei mai inserito, o le avrei inserite diversamente. Ma non saprei immaginarmi i film senza quelle scene, pur nella loro imperfezione. Quindi, per me, se va bene l'uno, va bene anche l'altro.

Immagino che forse Musker e Clements si aspettassero un confronto con Sebastian e per questo hanno inserito quella scena dopo i titoli di coda: in fin dei conti non è una lotta fra Sebastian e Tamatoa, ma una lotta fra vecchio e nuovo, fra tradizione e innovazione, fra nostalgia e attualità. Mettici anche che Sebastian è un buono, mentre Tamatoa è cattivo...

Non sono d'accordo sul fatto che la scena del cuoco sia inutile. Serve da controparte ad Ariel, mentre per lei il mondo degli umani è tutto rosa e fiori, per Sebastian è un incubo. Le loro scene infatti vengono abilmente messe in parallelo; mentre Ariel fa il bagno servita come una principessa, Sebastian viene torturato dalle lavandaie, mentre Ariel è invitata a cena, Sebastian è la cena! Questo contrasto è, a mio parere, molto riuscito e divertente. Porta inoltre avanti le visioni opposte sugli umani di Ariel e di Re Tritone, perchè, in fondo, Sebastian fa da secondo padre.

A proposito, avete notato che, quando Moana si giustifica per aver tirato il pugno a Maui, fa gli stessi identici gesti del cuoco quando si giustifica per aver distrutto la cucina?

A me la scena di Tamatoa ha ricordato di più la caverna della meraviglie di Aladdin, solo che qua Moana deve recuperare un amo al posto della lampada.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Capitano Amelia
messaggio 6/1/2017, 22:48
Messaggio #87


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Ora io "Moana" l'ho visto giorni fa (il 28) ma non starò a commentare per il momento perchè ho una marea di roba da fare, ma conto di esprimere il mio parere personale a giorni se tutto va bene. Però sto scrivendo per dire, in un certo senso, la mia sulla questione Louis/Tamatoa perchè ho una cosa da confessare... Entrambi i personaggi mi piacciono, li trovo divertenti nei loro modi di fare e non li trovo così stonati nell'inserimento delle loro storie; inoltre hanno in comune il fatto che cantano una canzone "sadica" (Louis parla di cucinare pesci, il granchio di ammazzare Maui), elemento che non rende forzato il loro accostamento. Però dei due personaggi io trovo migliore la canzone di Tamatoa che mi sono resa conto di amare, sopratutto nella versione originale con il suo motivetto un pò ipnotico, con la voce di Jemaine Clement e con il testo in qualche punto sadico al punto giusto. Invece "Le poisson" non l'ho mai potuta sopportare: con la melodia nessun problema anche se è la versione 1.0 della ben più bella "Stia con noi". Di questo brano non mi è mai piaciuto, paradossalmente, il sadismo che qua è invece incentrato su quali procedure esegue il cuoco per preparare il pesce e confesso che le immagini che mi propone il testo mi hanno sempre creato un pò di disgusto, so che potrà apparire strano ma è quello che mi provoca... L'unico punto che mi piace è quando si cita Maurice Chevalier, omaggio ad un attore legato a due film Disney.


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 7/1/2017, 12:09
Messaggio #88


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (*marta* @ 5/1/2017, 0:45) *
Io non so come si possa fare il paragone tra il cuoco Louie e Tamatoa blink.gif ma davvero? Quella scena del cuoco e la sua canzone per me sono mitiche.. Tamatoa l'ho trovato inutile e brutto come personaggio, la canzone non si poteva sentire

Infatti... la scena col cuoco Louie è da antalogia: un granchio che si ritrova in una cucina dove vede ammazzare e ripulire quelli "come lui"... eheheh.gif
Qui in Moana è una scena alquanto inutile: il personaggio dovrebbe essere un "cattivo" e fare da ostacolo invece è ridicolo e la canzone pessima come lui. Un momento che stona tantissimo (quasi quanto i Troll in Frozen... dry.gif ).
Inoltre il paragone tra le due scene cozza dato che la scena con Louie è fatta solo con Sebastian, personaggio SECONDARIO e quindi spalla anche comica (se vogliamo), qui invece con due protagonisti... vedere che canta e gioca con loro è davvero stonato... wacko.gif wacko.gif

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
chipko
messaggio 13/1/2017, 15:55
Messaggio #89


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 3.173
Thanks: *
Iscritto il: 10/3/2010




Non ho letto, come d'abitudine i commenti precedenti onde non farmi influenziare, e, sempre come mia abitudine, recensisco il classico dopo l'onda iniziale.

A me il film non è piaciuto.
Per carità l'animazione è bella, ma il contenuto?

Due gli unici spunti salvabili e drammatici di questo film (peccato che poi siano lasciati sullo sfondo)

- La morte dell'amico del padre di Vaiana.
- L'abbandono di Mawi da parte dei suoi genitori.

Il primo poteva essere buono, peccato che l'abbiano utilizzato solo per drammatizzare e dare un senso al timore del padre del mare, il che, alla fin fine, risulta un po' appiccicato. Il padre di Vaiana risulta essere un Tritone al contrario

Il secondo era invece molto buono, quando è arrivato ho pensato "forse ci siamo e il film inizierà a dire qualche cosa", e invece niente era solo un altro momento drammatico in un film che non ha né capo né coda (ora capisco perché alcuni quotidiani avevano stroncato Oceania).

Il tutto, preso singolarmente, frammento per frammento, funziona anche, poi guardi l'insieme e ti chiedi il senso.

Alla fine Vaiana che fa?
Esclusa una singola azione (il trucco dell'alga luccicante) è quasi irrilevante ai fini della trama, lei non fa assolutamente niente, è l'oceano che la porta da Mawi, è l'oceano che l'aiuta ad imporsi a Maui (senza l'oceano non avrebbe nemmeno raggiunto la barca) , È TE-KA CHE COME UN AGNELLINO VA DA LEI PER FARSI RIDARE IL CUORE.
Vaiana è una dolce ed esuberante ragazzina, per certi versi anche molto umile (il che la rende sicuramente simpatica).

Maui che senso ha?
Non aveva un posto prima e pare non averlo nemmeno dopo. È forse il personaggio più interessante ma rimane abbozzato e non segue un vero e proprio sviluppo. Alla fine se ne va, quindi rimane solo esattamente come lo era all'inzio, mi aspettavo che almeno tornasse al villaggio con Vaiana. Lui ruba il cuore per essere amato dagli uomini, ma alla fine non si vede una sua accettazione da parte degli uomini.

Tutto è abbozzato, tutto è chiaroscurale, la trama sembra un pretesto per far vedere delle belle immagini (in questo senso il film è sicuramente un degno rappresentante del nostro tempo, prendi qualcosa di drammitico, prendi qualcosa di nobile, e poi tanti bei disegni, tanti wow).

Colonna sonora a dir poco orribile, l'unico pezzo che ho apprezzato è quello dove cantano nel loro idioma.

Un filmetto: tanto wow (dovuto all'animazione), molte gag (incentrate su un pollo assolutamente inutile e appiccicato anch'esso), due momenti lacrima. È un film atto a suscitare un mero rimbalzo emozionale (un po' come uomini e donne o quei programmi tipici del reality show).


User's Signature

CONDIVIDI IL VIDEO:SCLASSICI DISNEY
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Capitano Amelia
messaggio 14/1/2017, 0:51
Messaggio #90


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Era dal 2009 che la coppia Musker/Clements non dirigeva un film e mi ha fatto piacere vedere che anche nel loro cambio di tecnica non hanno tradito il loro stile, ricco di leggerezza e comicità (d'altronde parliamo di coloro che da elementi come una donna che fa un patto con il diavolo e un uomo che desidera divenire immortale ne hanno tratto un film comico). Per quanto ritenga che il loro apice lo abbiano toccato con quei due Classici estremamente sottovalutati che sono "Il pianeta del tesoro" e "La principessa e il ranocchio", anche questo "Moana" si ascrive alla perfezione allo stile dei film di Ron e John, trattandosi di una scanzonata storia di formazione in cui stavolta la protagonista si ritrova ad affrontare un viaggio che la porta ad interrogarsi su chi sia davvero sè stessa, scissa com'è fra il desiderio di responsabilità e quello di irresponsabilità. Tematiche in realtà già affrontate in altri Classici a dir la verità, qui non c'è la stessa innovazione di "Zootopia" che si è rivelato essere un film sul conflitto fra "maggioranza" e "minoranza", inoltre la sceneggiatura è più lineare rispetto a quella dei Classici che lo precedono però un sacco di elementi fra cui gli aspetti mitologici ed etnici (i tatuaggi in Polinesia, in alcuni popoli, vengono tutt'ora fatti come li fanno vedere nel film) di cui è pregno fanno passare ciò in secondo piano. L'animazione dei WDAS è eccellente come al solito, anzi hanno decisamente superato la Pixar in questa tecnica, dagli ambienti che portano avanti il "non photo-realistic rendering" sino, addirittura, alle comparse dal design superbo che battono persino le già eccellenti comparse di "Big hero 6". Ovviamente il piatto forte sono i due protagonisti del viaggio, Moana e Maui le cui animazioni e design sono eccezionali: in particolare a me è piaciuto che Maui sia stato caratterizzato come un autentico uomo muscoloso, un aspetto fisico che si è visto pochissimo in un Classico. Inoltre di lui ho adorato la genialata di farlo interagire con una sua versione tatuata in 2D, animata da Eric Goldberg. Anche a livello psicologico si è fatto un ottimo lavoro con Moana e Maui che hanno delle ottime personalità assolutamente credibili, in particolare il semidio che mi ha colpito molto nonostante il suo atteggiamento estremamente presuntuoso. Mitiche le sue battute come quella del "sacrificio umano" o quando sfotte Moana definendola una "principessa" (frecciatina anche al marchio ?)... Forse si poteva evitare quella di twitter, un pò troppo stonata per il contesto. Riguardo le spalle animali il maialino Pua l'ho trovato inutile, mentre il gallo Hei Hai si è rivelato più riuscito di quanto mi aspettassi, mi ha fatto ridere un sacco, e non è risultato forzato. Della colonna sonora si possono dire solo encomi perchè l'ho trovata la migliore dei Classici usciti in questi ultimi anni, vi dico solo che non salto neanche un brano come mi capita con altre colonne sonore, cosa che mi capita con pochi altri Classici. Il team musicale ha fatto davvero un ottimo lavoro. Di tutte le canzoni mi soffermo solo su un paio perchè è di queste che ho più cose da dire che ripetere solo "capolavoro"... tongue.gif Di "You're Welcome" la coreografia è proprio geniale, con quegli inserti 2D a valorizzarla mentre "Shiny" non l'ho trovata così stonata nella narrazione, anzi porta avanti la storia come ogni brano Disney deve essere. Un peccato che un pò della magnificenza della colonna sonora si perda nella versione italiana, inferiore rispetto a quella originale per quanto si sia fatto un adattamento più decente del solito tranne che per "Where you are" che è stata mal adattata. Inoltre la talent scelta per doppiare Moana nel canto, Chiara Grispo, con il suo canto un pò troppo dolce e sottotono non ha la stessa potenza della doppiatrice originale...

Voto: 8


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
caninlegend
messaggio 14/1/2017, 17:36
Messaggio #91


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 495
Thanks: *
Iscritto il: 13/3/2013
Da: Foligno PG




CITAZIONE (chipko @ 13/1/2017, 14:55) *
Non ho letto, come d'abitudine i commenti precedenti onde non farmi influenziare, e, sempre come mia abitudine, recensisco il classico dopo l'onda iniziale.

A me il film non è piaciuto.
Per carità l'animazione è bella, ma il contenuto?

Due gli unici spunti salvabili e drammatici di questo film (peccato che poi siano lasciati sullo sfondo)

- La morte dell'amico del padre di Vaiana.
- L'abbandono di Mawi da parte dei suoi genitori.

Il primo poteva essere buono, peccato che l'abbiano utilizzato solo per drammatizzare e dare un senso al timore del padre del mare, il che, alla fin fine, risulta un po' appiccicato. Il padre di Vaiana risulta essere un Tritone al contrario

Il secondo era invece molto buono, quando è arrivato ho pensato "forse ci siamo e il film inizierà a dire qualche cosa", e invece niente era solo un altro momento drammatico in un film che non ha né capo né coda (ora capisco perché alcuni quotidiani avevano stroncato Oceania).

Il tutto, preso singolarmente, frammento per frammento, funziona anche, poi guardi l'insieme e ti chiedi il senso.

Alla fine Vaiana che fa?
Esclusa una singola azione (il trucco dell'alga luccicante) è quasi irrilevante ai fini della trama, lei non fa assolutamente niente, è l'oceano che la porta da Mawi, è l'oceano che l'aiuta ad imporsi a Maui (senza l'oceano non avrebbe nemmeno raggiunto la barca) , È TE-KA CHE COME UN AGNELLINO VA DA LEI PER FARSI RIDARE IL CUORE.
Vaiana è una dolce ed esuberante ragazzina, per certi versi anche molto umile (il che la rende sicuramente simpatica).

Maui che senso ha?
Non aveva un posto prima e pare non averlo nemmeno dopo. È forse il personaggio più interessante ma rimane abbozzato e non segue un vero e proprio sviluppo. Alla fine se ne va, quindi rimane solo esattamente come lo era all'inzio, mi aspettavo che almeno tornasse al villaggio con Vaiana. Lui ruba il cuore per essere amato dagli uomini, ma alla fine non si vede una sua accettazione da parte degli uomini.

Tutto è abbozzato, tutto è chiaroscurale, la trama sembra un pretesto per far vedere delle belle immagini (in questo senso il film è sicuramente un degno rappresentante del nostro tempo, prendi qualcosa di drammitico, prendi qualcosa di nobile, e poi tanti bei disegni, tanti wow).

Colonna sonora a dir poco orribile, l'unico pezzo che ho apprezzato è quello dove cantano nel loro idioma.

Un filmetto: tanto wow (dovuto all'animazione), molte gag (incentrate su un pollo assolutamente inutile e appiccicato anch'esso), due momenti lacrima. È un film atto a suscitare un mero rimbalzo emozionale (un po' come uomini e donne o quei programmi tipici del reality show).

Condivido alcune delle tue critiche, anche a me ha dato fastidio la superficialità che è stata riservata agli spunti drammatici ma la colonna sonora mi è piaciuta molto.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
LucaDopp
messaggio 14/1/2017, 19:03
Messaggio #92


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.861
Thanks: *
Iscritto il: 22/11/2012
Da: Pordenone




Anche a me il film è piaciuto, ma non gli darei più di 7. Tecnicamente grandioso, con una coppia di protagonisti davvero ottima e una colonna sonora tra le migliori degli ultimi anni, soffre un po' della scarsità di comprimari in cui i registi sono maestri (Hei Hei e il Maui in 2D mi sono sembrati debolucci anche se divertenti) e soprattutto di alcuni sviluppi nella trama davvero banali e telefonati. Rimane un prodotto di tutto rispetto che secondo me non ha nulla da invidiare a Zootropolis.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
caninlegend
messaggio 14/1/2017, 19:19
Messaggio #93


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 495
Thanks: *
Iscritto il: 13/3/2013
Da: Foligno PG




Io gli ho dato 7,5 capirai, mezzo punto in più, ti cambia la vita.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
brigo
messaggio 14/1/2017, 19:56
Messaggio #94


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.269
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




CITAZIONE (LucaDopp @ 14/1/2017, 18:03) *
[...] non ha nulla da invidiare a Zootropolis.

Opinioni.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
*marta*
messaggio 15/1/2017, 1:40
Messaggio #95


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.607
Thanks: *
Iscritto il: 6/1/2011
Da: Cagliari




Anche se molti non lo menzionano, secondo me è molto bello il rapporto con la nonna! Le scene che hanno insieme non saranno molte ma io le ho trovate molto belle, con la nonna che cerca di spronarla a guardare dentro se stessa.
Il pezzo in cui la nonna muore con la comparsa della manta gigante mi ha messo i brividi. Così la scena in cui, dopo l'abbandono di Maui, loro si vedono in mezzo al mare... sono le parti che del film mi hanno emozionato di più, io mi sono commossa. Direi che sono le mie parti preferite, forse non fanno a tutti lo stesso effetto però.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
LucaDopp
messaggio 15/1/2017, 16:06
Messaggio #96


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.861
Thanks: *
Iscritto il: 22/11/2012
Da: Pordenone




CITAZIONE (*marta* @ 15/1/2017, 0:40) *
Anche se molti non lo menzionano, secondo me è molto bello il rapporto con la nonna! Le scene che hanno insieme non saranno molte ma io le ho trovate molto belle, con la nonna che cerca di spronarla a guardare dentro se stessa.

Sì il problema è che quello della nonnina saggia/mistica che aiuta il/la protagonista è un personaggio visto e stravisto, fin dai tempi della fata Smemorina passando per Nonna Salice, Tanana e Mamma Odie, senza dimenticare Rafiki che ha un ruolo del tutto analogo.

Ma solo a me la scena di Tamatoa ha ricordato di più quella della canzone del BauBau piuttosto che quella di Louis? La canzone cmq mi è piaciuta molto, anche per il suo stile abbastanza diverso dalla classica roba pop dei musical Disney.
Go to the top of the page
 
+Quote Post

5 Pagine V  « < 2 3 4 5 >
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 18/9/2019, 5:58