Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


24 Pagine V  « < 20 21 22 23 24 >  
Reply to this topicStart new topic
> I nostri reportage dal mondo della fantasia, Raccontate qua la vostra esperienza di viaggio in un parco Disney
*PuMbA*
messaggio 4/1/2014, 16:36
Messaggio #505


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.012
Thanks: *
Iscritto il: 25/11/2007
Da: Selargius ( CA )




Ciao! Benvenuta sul Forum Elisa! smile.gif

Grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza al Parco *__*

Complimenti per le fotine, tutte bellissime smile.gif

CITAZIONE (Gaggiolina92 @ 3/1/2014, 18:46) *
il personale lo abbiamo trovato davvero cortese nonostante ci fosse un tipetto italiano davvero poco simpatico che continuava a prenderci in giro perché..
secondo lui..due ragazze da sole in viaggio insieme devono essere necessariamente fidanzate o.o cosa che anche se fosse non gli dovrebbe riguardare xD


Ah bè, è capitato anche a me e alla mia amica biggrin.gif Anche io e la mia amica siamo state a Disneyland da sole, quindi immagino la gioia e l'emozione provata per tutta la durata del soggiorno smile.gif Quando andai io soprattutto i cast members italiani ci provavano spudoratamente quando constatavano con loro stupore che eravamo sole solette XD E' normale, i ragazzi se la tentano sempre, comunque e ovunque...pure a Disneyland eheheh.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Gaggiolina92
messaggio 4/1/2014, 16:58
Messaggio #506


New Member
*

Gruppo: Utente
Messaggi: 2
Thanks: *
Iscritto il: 21/12/2013




CITAZIONE
Ciao Elisa e benvenuta nel forum.
Grazie per aver condiviso con noi le tue emozioni legate al parco.
Un applauso alla tua amica che ha lasciato a casa il fidanzato e ha portato te clapclap.gif
Anche la mia attrazione preferita è il Phantom Manor.
Pensi di ritornare al parco

Grazie per il benvenuto Enrico smile.gif
Ebbene si!!
Spero di riuscire nel giro di altri due anni a raccimolare abbastanza soldini per ripartire alla
volta di Disneyland *w*
CITAZIONE
Ciao! Benvenuta sul Forum Elisa! smile.gif
Grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza al Parco *__*
Complimenti per le fotine, tutte bellissime smile.gif

Grazie anche a te biggrin.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Enrico
messaggio 3/7/2014, 11:22
Messaggio #507


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 4.739
Thanks: *
Iscritto il: 18/9/2010
Da: La Spezia/Disneyland




A fine luglio sarò al parco, se qualcuno ha bisogno di spille (o altro tipo portachiavi o calamite, ecc - no cose ingombranti o fragili perchè parto solo con bagaglio a mano-) posso prenderle al prezzo originale, con pagamento posticipato al mio ritorno a casa in base a quello che sono riuscito a trovare!
Fatemi sapere Saluto.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 27/8/2014, 11:14
Messaggio #508


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




Eccomi di ritorno, con un resoconto dei cinque giorni magici trascorsi a Disneyland Resort Paris. Alla mia quarta visita e a 7 anni di distanza dall'ultima, oltre a ritrovare luoghi ed attrazioni cari ci sono state tante occasioni di scoprire qualcosa di nuovo.

Innanzitutto ho soggiornato per la prima volta in uno degli hotel Disney vicini al parco (ero già stato al Davy Crockett, ma è un'esperienza molto diversa). La scelta è caduta sul Sequoia Lodge, per il buon compromesso qualità/prezzo, per l'atmosfera rustica e naturalistica e per la presenza della piscina. Le aspettative non sono state deluse: camera molto confortevole nel Big Sur Lodge, ricchissima colazione a buffet, piscina rilassante con idromassaggio e scivolo. Ciò che mi ha conquistato sono soprattutto i sentieri nel bosco, alcuni dei quali con copertura in legno, lungo cui ci può imbattere in pozze d'acqua, in una finta diga di betulle costruita da castori e altre amenità simili. Rilassante anche la vista del Lake Disney, con tante papere, pedalò, etc. Un luogo di estrema quiete e tranquillità: è raro imbattersi in più di una manciata di ospiti.
Con un'eccezione: giovedì sera c'era un party privato al centro convention, dove hanno tenuto la disco music a palla fino alle 3 di notte; impossibile dormire. In un resort Disney, considerata anche la presenza di tanti bambini, non dovrebbero tenere eventi del genere (o almeno abbassare il volume o terminare a mezzanotte); ero decisamente seccato e in reception non hanno saputo dire altro che non era loro responsabilità.




Lunedì pomeriggio, appena arrivati, subito agli Studios per assistere a Motors, Action!: carino, ma un po' deludente vedere sul maxischermo gli stunt che facevano qualche anno fa e ora sospesi per sicurezza. L'aggiunta di Saetta McQueen è comunque piacevole.
Imho un grave difetto degli Studios è la scarsa tematizzazione delle aree di coda. Abbiamo fatto Cinemagique (sempre bello) e i Flying Carpets, per poi esplorare la nuova Toy Story Playland e fare Slinky (divertente). Dopo una cena al sacco, dritti a Ratatouille: visto che ci sono ancora 90 minuti di coda, optiamo per la single rider. Poco dopo, però, l'attrazione va in panne e, essendo quasi le 21, temo che possano chiuderla definitivamente. Col passare del tempo, molta gente se ne va e noi avanziamo di parecchio. L'area di coda della single rider non è granché se confrontata con quella normale, ma comunque migliore della media del parco (certo, dopo un'ora il loop di Gusteau e dei cani che abbaiano dà alla testa). Sono ormai le 22 quando ci imbarchiamo. Il ride è molto divertente, i suoi punti di forza sono sicuramente il muoversi senza tracciato, le differenze a seconda della vettura e l'estremo coinvolgimento delle scene 3D (la mia preferita è quella nelle tubature con i continui cambiamenti di rotta e alla fine la comparsa della mano di Skinner). Questa può essere la nuova frontiera delle dark ride, ma non ha il fascino dei Pirati o di Phantom Manor e, stando ai video online, forse nemmeno di Mystic Manor. Una volta usciti, il parco è immerso nell'oscurità ed è praticamente vuoto; ne approfittiamo per una serie di scatti sullo scooter e sulla moto di Colette, davanti a Buzz, ecc., tutte photolocation affollate di giorno.



Dopodiché, dritti verso Dreams, dove troviamo un bel posticino verso l'ingresso di Frontierland. Lo show è mozzafiato, con molte scene da brivido ed effetti sbalorditivi (come la freccia lanciata da Merida o le fontane alte quasi quanto il castello), anche se la storia non è sempre lineare e la sequenza di Brave è in gran parte un collage pubblicitario ormai vecchiotto.
Alle 00.15 si va a nanna felici.

A presto per il seguito...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Enrico
messaggio 27/8/2014, 22:58
Messaggio #509


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 4.739
Thanks: *
Iscritto il: 18/9/2010
Da: La Spezia/Disneyland




Non capisco come sia stato possibile l'evento con la musica fino alle 3 in un albergo...
Hai protestato alla reception, magari anche al mattino dopo?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
*PuMbA*
messaggio 28/8/2014, 9:39
Messaggio #510


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.012
Thanks: *
Iscritto il: 25/11/2007
Da: Selargius ( CA )




Che bel resoconto! Però anche io non comprendo come sia stato possibile l'evento durato fino alle tre di notte O__O Penso che li avrei uccisi! XD
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 28/8/2014, 10:17
Messaggio #511


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




CITAZIONE (Enrico @ 27/8/2014, 22:58) *
Non capisco come sia stato possibile l'evento con la musica fino alle 3 in un albergo...
Hai protestato alla reception, magari anche al mattino dopo?

Ho protestato alla conciergerie, dove mi hanno fatto capire che non ero il primo a lamentarsi, ma che l'evento non era dipeso da loro (in effetti la musica proveniva dalle parti del New York). Dopodiché avevo voglia di godermi le ultime ore al parco piuttosto che passare altro tempo in reception o in altri punti guest relations a protestare; forse ho sbagliato a non approfondire, non so, ma in quel momento preferivo dimenticare la nottataccia.

Claudia, anch'io avevo istinti omicidi eheheh.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 30/8/2014, 16:28
Messaggio #512


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




Martedì sveglia alle 6.30 per essere a colazione alle 7 in punto, dove troviamo ad attenderci un buffet ricchissimo che spazia da cereali, croissant, marmellata, yogurt e frutta ad affettati, passata di pomodoro e purè d'aglio. Io mi accontento di una tazza di latte con cereali e di un toast con marmellata.

Alle 7.55 assistiamo alla mini-cerimonia d'apertura dei cancelli antistanti il parco e alle 8 sono il 3° visitatore ad entrare a Disneyland. A quest'ora, completamente vuoto, il parco è un sogno.



Riusciamo a fare ben 5 attrazioni in un'ora: Orbitron, Buzz Lightyear, Dumbo, Tea Cups e il Carosello. Escluso Buzz, sono attrazioni semplici che non avevo mai fatto o non facevo da vent'anni, ma molto piacevoli e rilassanti. Orbitron non mi è piaciuto molto, l'ho trovato parecchio scomodo. Tra le tazze e Cars, essendo simili, preferisco quest'ultima. Sul Carosello non ho resistito a farmi fotografare in posa stile Walt Disney come in Saving Mr. Banks laugh.gif
A questo punto esploriamo il castello, visitiamo il drago e scopriamo il pozzo dei desideri (non ce lo ricordavamo). Mentre si avvicina l'ora di apertura generale del parco e le code iniziano a crescere, andiamo ad aspettare Rapunzel. Dopo averla incontrata, ci dirigiamo alla Storybook Land, dove però troviamo Casey Jr. chiuso; ci accontentiamo perciò del giro in barca, lungo cui ammiriamo la nuova torre di Rapunzel. Di seguito facciamo It's a Small World, che mi delude leggermente rispetto ai miei ricordi per via del soffitto non tematizzato, il Labirinto e Pinocchio, che invece mi piace più che in passato. Manca poco a mezzogiorno, perciò tentiamo di prendere un biglietto per il Princess Pavillion: ormai non c'è più coda e abbiamo la fortuna di trovare ancora posto per le 18.

Decidiamo di mangiare presto per evitare code, ma la nostra prima scelta - Toad Hall - è chiusa, allora andiamo allo Chalet de la Marionnette. Io prendo il mezzo pollo con patatine e tortino della Foresta Nera, entrambi davvero molto buoni.
Dopo pranzo è prevista una pausa relax; mentre mia sorella va in piscina, io mi reco al cinema per Guardians of the Galaxy in Imax (che ho recensito altrove). Terminata la proiezione, per restare in tema Marvel, vado agli Studios e, dopo un'ora di fila, incontro Spiderman. Tra i personaggi incontrati, questo è di gran lunga il migliore, grazie all'attore simpaticissimo ed in perfetto ruolo.

Alle 17 ci ritroviamo davanti al castello per assistere alla parata. L’inizio mi conquista: il primo carro è dedicato ai personaggi magici (tre fate, Smemorina, fata di Pinocchio e Merlino), “raggruppamento” di solito poco rappresentato, rispetto ai più classici principesse, villain, animali della giungla, ecc. Seguono le tre principesse “canoniche” – Aurora, Cenerentola e Biancaneve – ciascuna sulla propria carrozza e accompagnata dal relativo principe. Poi, meraviglia!, Anna, Elsa e Olaf salutano il pubblico dal secondo carro. Il resto della parata è un riciclo, quindi non riserva sorprese particolari. Topolino & Co vengono per ultimi, purtroppo però manca Pluto, sostituito dall’odioso Duffy… rabbia! Arrabbiato3.gif
È l’ora di recarsi al Princess Pavillion, dove troviamo ancora un’ora di coda, davvero tanto considerato che si accede tramite prenotazione. Incontriamo Ariel, ma l’accoglienza è decisamente freddina; è l’unico personaggio incontrato a non averci chiesto né il nome né da dove veniamo. Insomma usciamo un po’ delusi e puntiamo veloci al Rainforest Café, dove abbiamo prenotato per le 19.
Abbiamo scelto questo ristorante per la tematizzazione molto curata e non restiamo delusi; il nostro tavolo è collocato nella zona dei gorilla. Prendiamo il menù Cha Cha: bistecca di bovino con patate come piatto principale, mentre per dolce creme brulèe alla vaniglia per il sottoscritto e torta al cioccolato per mia sorella. Questi ultimi ci vengono serviti in uno scenografico piatto zebrato.



La giornata è ancora lunga. Ora abbiamo la possibilità di esplorare il parco al crepuscolo, con colori e atmosfere mai provate prima. Iniziamo il nostro giro da Frontierland, entrando a Phantom Manor, la quale si conferma la mia attrazione preferita, anche se avrebbe bisogno di un rehab completo, sia per ripristinare gli effetti non più funzionanti sia per inserirne di nuovi sfruttando le recenti tecnologie. Proviamo un pizzico di brivido in più perché l’omnimover si ferma per un paio di minuti proprio mentre siamo nel ghost canyon.
All’uscita ci attende una piccola sorpresa: notiamo che un treno di Big Thunder Mountain si è fermato proprio lungo una salita e gli ospiti stanno venendo evacuati a piedi. Ci spostiamo poi ad Adventureland: la giungla è illuminata solo da lanterne e l’atmosfera è magica. Saliamo sull’albero dei Robinson, vuoto anch’esso, e la musichetta della swissapolka mi entra in testa e non riesco più a levarmela.



Chiudiamo la serata a Discoveryland, passando rapidamente nel Nautilus e facendo Autopia alle 23 passate: alcuni tratti di strada sono completamente al buio! Per oggi niente Dreams, siamo stanchi e guadagniamo l’uscita poco prima che la folla diventi immensa.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
*PuMbA*
messaggio 31/8/2014, 14:03
Messaggio #513


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.012
Thanks: *
Iscritto il: 25/11/2007
Da: Selargius ( CA )




CITAZIONE (Beast @ 30/8/2014, 16:28) *
All’uscita ci attende una piccola sorpresa: notiamo che un treno di Big Thunder Mountain si è fermato proprio lungo una salita e gli ospiti stanno venendo evacuati a piedi.


Stà cosa mica mi conforta tanto O__O Caspita, questa attrazione presenta sempre qualche problema!

Messaggio modificato da *PuMbA* il 31/8/2014, 14:03
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 31/8/2014, 15:56
Messaggio #514


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




Ecco il continuo del resoconto. smile.gif

La giornata di mercoledì è dedicata a Parigi. Abbiamo deciso di fare una maratona di musei per approfittare dell’ingresso gratis sotto i 26 anni (è la mia ultima occasione).

Alle 9 in punto siamo al Louvre, dove superiamo rapidi il controllo borse e poi ci dirigiamo immediatamente alla sala della Gioconda. Di fatto non è possibile ammirare il quadro più celebre del mondo, visto che, oltre ad essere piuttosto piccolo e sotto vetro, non ci si può neppure avvicinare a meno di 3-4 metri, distanza da cui si vede ben poco. Percorriamo allora la lunga galleria dei dipinti italiani.
Prima dell’arrivo di grandi folle, facciamo ancora in tempo ad ammirare la Nike di Samotracia e le sculture italiane. Qui mi delizio di fronte alla mia scultura preferita in assoluto: Amore e Psiche di Canova; è più piccola di quanto immaginassi, ma è magnifica. wub.gif



Nelle sale greche contempliamo la Venere di Milo; non riuscirò a godermi le altre opere elleniche disgustato dalla maleducazione dei giapponesi. Apro una parentesi in proposito: non ho mai avuto motivi da ridire nei confronti dei turisti nipponici onnipresenti in Europa, fino ad oggi. Almeno la metà dei visitatori del Louvre provengono dall’estremo oriente e purtroppo si fanno notare toccando senza ritegno le statue greche! Non un caso isolato, lo fanno in tanti e si fotografano nell’atto. Di guardiani del Louvre non c’è l’ombra, allora sono le guide turistiche di altri gruppi organizzati ad intervenire, ma non basta. Ribollo di sdegno e me ne vado. Arrabbiato3.gif



Il padiglione egizio mi delude leggermente se confrontato con Torino ed il British Museum. Troviamo delle oasi di pace nelle sezioni delle arti primitive, dove c’è una testa dell’Isola di Pasqua, e dell’arte islamica. In queste sale non c’è praticamente nessuno, ma scopriamo manufatti molto interessanti da vedere.
Infine visitiamo la nuova ala dove sono stati ricostruiti gli appartamenti di Napoleone III, di uno sfarzo abbagliante.

Alle 12 pranziamo al ristorante italiano del centro commerciale sotterraneo del Louvre, dopodiché attraversiamo la Senna per andare al Museo d’Orsay. Qui ci concentriamo sulla galleria degli impressionisti. Oltre ad ammirare tanti quadri molto noti di Monet, ne scopriamo anche parecchi mai visti sui libri ma che ci conquistano, soprattutto quelli a soggetto paesaggistico. Il resto del museo, con arte più moderna, ci piace meno e lo giriamo di sfuggita.

Riattraversiamo la Senna per una veloce toccata all’Orangerie, dove si trovano le Ninfee di Monet, una serie di quadri che copre interamente le pareti di due sale ovali. È l’occasione per riposarsi un po’ circondati da un’oasi di pace.

Ultima tappa a Les Invalides: non visitiamo tutto il complesso, ma solo le sale delle armature e l’impressionante mausoleo di Napoleone.

Alle 16 passate, ormai stremati, decidiamo di rientrare. Per rilassarmi, vado in piscina e trascorro un po’ di tempo nell’idromassaggio: ci voleva! Come rinati, ceniamo al Lucky Nugget Saloon: per me il miglior pasto del viaggio. Atmosfera incantevole con intrattenimento dal vivo, costole di maiale con salsa barbecue squisite e cotte a puntino, gelato.



Approfittiamo ancora delle ore serali per girare i parchi semivuoti e fare le attrazioni senza coda: prima Studio Tram Tour, poi Pirati dei Caraibi ed infine ancora Phantom Manor. Anche se manca poco a Dreams, riesco a trovare un posticino centrale e con ottima visuale per concludere una giornata molto intensa.



User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
kekkomon
messaggio 1/9/2014, 16:16
Messaggio #515


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 31.447
Thanks: *
Iscritto il: 31/7/2008
Da: Torre del Greco (NA)




Fanno una mini cerimonia d'apertura??

Complimenti Beast, ti sto leggendo smile.gif


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
Enrico
messaggio 1/9/2014, 22:33
Messaggio #516


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 4.739
Thanks: *
Iscritto il: 18/9/2010
Da: La Spezia/Disneyland




Ottimo resoconto.
Io al Rainforest avrei preferito un ristorante del parco, magari il Walt's, che è il massimo per un appassionato Disney.

Io al Rainforest ho avuto un'esperienza molto negativa, con un'attesa di oltre un'ora per vederci portare un pietanza soltanto al posto delle 4 ordinate, nonostante avessi specificato tutti e 4 i piatti, uno per ognuno dei presenti.
Stessa esperienza negativa al Planet Hollywood, attesa prolungata per una pizza immangiabile ad un prezzo elevatissimo.
Ed in entrambi i casi personale davvero poco gentile!

Per questo io sconsiglio sempre i ristoranti non Disney del Village.
Peccato per il Rainforest, perchè la tematizzazione è davvero eccezionale, consiglio sempre di entrare nel negozio per dare un'occhiata al ristorante, e ovviamente lo scenografico acquario.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 2/9/2014, 9:32
Messaggio #517


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




Per la prossima parte ci vorrà un po' di attesa, in settimana non riesco a caricare le foto. Grazie a tutti quanti mi seguono, spero il mio resoconto vi piaccia. smile.gif

CITAZIONE (kekkomon @ 1/9/2014, 16:16) *
Fanno una mini cerimonia d'apertura??

Complimenti Beast, ti sto leggendo smile.gif

Grazie kekko! happy.gif

Dall'interno dei cancelli, sono arrivate due bambine (secondo me scelte tra gli ospiti del Disneyland Hotel), hanno "aiutato" ad aprirli e hanno ricevuto un attestato. Sperando di farle felici io ho anche applaudito, ma il resto dei visitatori non ha raccolto l'invito.

CITAZIONE (Enrico @ 1/9/2014, 22:33) *
Ottimo resoconto.
Io al Rainforest avrei preferito un ristorante del parco, magari il Walt's, che è il massimo per un appassionato Disney.

Grazie Enrico. wink.gif
Il Rainforest mi stuzzica da anni per la tematizzazione e l'ho scelto per questo motivo. Per mangiare piatto principale più dolce c'è voluta quasi un'ora e mezza; per i miei standard attesa lunga ma ancora sopportabile. A parte questo, mi sono trovato bene e ci tornerei volentieri... mi è rimasta la voglia di provare i Bamba Pancake. laugh.gif
Del Planet Hollywood parlerò nella prossima puntata; anche questo l'ho scelto per il tema, ma in questo caso non mi sono trovato bene.
Il Walt's magari lo proverò alla prossima visita; purtroppo è più caro del Rainforest e del Planet.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Enrico
messaggio 2/9/2014, 16:07
Messaggio #518


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 4.739
Thanks: *
Iscritto il: 18/9/2010
Da: La Spezia/Disneyland




Io avevo speso leggermente meno al Walt's rispetto al Rainforest, avendo preso in entrambi un piatto di carne.
Forse dipende dai piatti, ma ti assicuro che al Walt riesci a mangiare il piatto principale e una bevanda con 32-34 euro.
Poi, l'ambientazione è da favola! Già quella vale la spesa.
Un'altro mio preferito è il Blue Lagoon, nel quale effettuando certe scelte di piatti si riesce anche a mantenere la spesa.
Poi quest'anno io ho provato anche il nuovo Bistrot Chez Remy, che è davvero fantastico!
Ma il massimo (secondo me) sia per il mangiare sia per la presenza dei personaggi è sempre l'Invention del Disneyland Hotel.
Costa un pò, ma consiglio sempre a tutti di provarlo almeno una volta.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 2/9/2014, 16:33
Messaggio #519


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




CITAZIONE (Enrico @ 2/9/2014, 16:07) *
Io avevo speso leggermente meno al Walt's rispetto al Rainforest, avendo preso in entrambi un piatto di carne.
Forse dipende dai piatti, ma ti assicuro che al Walt riesci a mangiare il piatto principale e una bevanda con 32-34 euro.
Poi, l'ambientazione è da favola! Già quella vale la spesa.
Un'altro mio preferito è il Blue Lagoon, nel quale effettuando certe scelte di piatti si riesce anche a mantenere la spesa.
Poi quest'anno io ho provato anche il nuovo Bistrot Chez Remy, che è davvero fantastico!
Ma il massimo (secondo me) sia per il mangiare sia per la presenza dei personaggi è sempre l'Invention del Disneyland Hotel.
Costa un pò, ma consiglio sempre a tutti di provarlo almeno una volta.

Eh eh, spero in futuro di fare un bel giro dei ristoranti. Questa volta mi sono già deliziato andando in ristoranti diversi dai soliti fast food.
Al Rainforest per piatto+dolce ho speso 26 € ed è stato il pasto del soggiorno in cui abbiamo speso di più.
Al Blue Lagoon credo che non andrò mai perché la cucina caraibica non mi piace, invece da Chez Remy spero propongano un menù più vario ed interessante.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Enrico
messaggio 2/9/2014, 19:10
Messaggio #520


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 4.739
Thanks: *
Iscritto il: 18/9/2010
Da: La Spezia/Disneyland




Si, al Bistrot il menù più vario, e ci sono due menù, uno da 30 e uno da 40
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 6/9/2014, 17:51
Messaggio #521


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




Giovedì mattina di nuovo al parco alle 8 in punto, diritti all’ultima attrazione delle Extra Magic Hours ancora da vedere: Peter Pan! Non c’è alcuna coda, perciò facciamo due giri di seguito: ne vale la pena perché la secondo volta gli occhi si sono abituati al buio e notiamo molti più dettagli.
Passeggiamo pigramente per Fantasyland godendoci l’atmosfera e approfittando delle photolocation deserte, fotografandoci alla spada nella roccia e al party del Cappellaio, ammirando le aiuole, l’albero magico, il fagiolo gigante e la fontanella di Cenerentola. Passiamo poi a Discoveryland, dove rifacciamo Buzz Lightyear migliorando i nostri punteggi. Circumnavighiamo Space Mountain; facendo anche qui molti scatti, tra cui alla statua di Wall-E. Dirigendoci a Main Street, decidiamo di fare un giro su uno dei Vehicles; siamo fortunati in quanto questa mattina circola l’Omnibus (l’autobus a due piani), su cui saliamo al piano superiore.



Alle 9.15 ci spostiamo agli Studios, mettendoci in coda di fronte ai cancelli ancora chiusi e poi all’interno verso l’area di Ratatouille, in attesa del “rope drop”. Vogliamo infatti rifare questa novità. Appena c’è il via libera, la marea umana si riversa nell’area di coda, che schizza immediatamente a 120 minuti. Noi, invece, ci dirigiamo all’ingresso della single rider, dove siamo esattamente in tre in attesa (noi due più un altro signore). Così, siamo i primi in assoluto a fare l’attrazione, salendo sul primo gruppo di ratto-mobili. Questa volta mi godo ancora di più l’attrazione, perciò appena usciti la rifacciamo immediatamente (e come noi due anche il 3° visitatore), sempre con la coda incredibilmente vuota.

Ci dedichiamo quindi alle attrazioni restanti degli Studios, ovvero Animagique e Art of Disney Animation, al termine della quale ci fermiamo a disegnare Paperina guidati dall’artista di turno. Noto con dispiacere che i filmati di Art of Disney sono stati aggiornati, andando a sostituire parecchie scene dei Classici con sequenze Pixar; invece il video con le prossime novità è ancora fermo a Frozen.
Dopo aver visto gli Incredibili attraversare il parco su una specie di Segway, attendiamo l’incontro con i personaggi che purtroppo ha sostituito la parata. Nella nostra zona transitano Remy e Pinocchio, dal quale ricevo un caloroso abbraccio. All’uscita acquistiamo alcuni regali per i cuginetti: un set di Saetta e Francesco telecomandati e una corda per saltare di Minni.



Di ritorno a Disneyland, assistiamo al Summer Show, decisamente breve e mal pensato, in quanto il ballo principale si svolge a metà di Main Street, mentre il resto della via viene percorso rapidamente. In altre parole, se sei posizionato a Town Square vedi poco; imho avrebbero dovuto fare due scene di ballo, una a ciascuna estremità del percorso.

Quest’oggi il pranzo slitta alle 13 a Toad Hall; mangiando così tardi ci tocca fare mezz’ora di coda e non troviamo più tavoli liberi all’interno, perdendo così molto dell’atmosfera del maniero inglese. Il fish & chips è buono, mentre la brioche è secca e quasi immangiabile (l’unico cibo assaggiato al resort decisamente bocciato). Il dopo pranzo è dedicato allo shopping, sfruttando il comodo servizio di invio acquisti in hotel. Percorriamo dunque le due ali di Main Street, acquistando un portachiavi, tovagliette da colazione, grembiule e presine, infine il libro del 20° anniversario. Il libro, che sto leggendo in questi giorni, è una cronistoria del parco ed è ricchissimo dal punto di vista fotografico, ma il testo in inglese è zeppo di errori grammaticali e meno completo della controparte francese.
Dopo un po’ di relax in piscina, torniamo al parco in tempo per la parata, poi facciamo Casey Jr. e Biancaneve. Casey è stato una delusione tremenda in quanto mancava il sonoro a bordo treno e l’attrazione ne perde tantissimo.

Alle 19 cena al Planet Hollywood a base di pizza. A differenza degli altri, questo locale non mi è piaciuto molto; l’ho trovato troppo caotico e rumoroso. Poi un po’ di shopping anche al Village; alla boutique fashion mi compro una t-shirt della Bestia, mentre mia sorelle felpe di Ariel e Malefica. Rientriamo in hotel per iniziare a fare le valigie, ahinoi. Io esco di nuovo alle 22 per vedere Dreams, questa volta di fronte al Plaza Gardens. La vacanza è quasi agli sgoccioli...



A domani per l'ultima parte!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Scrooge McDuck
messaggio 6/9/2014, 23:46
Messaggio #522


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




Non ho ben capito il discorso delle file nell'attrazione di Remy tongue.gif
In particolare quando dici:

CITAZIONE
Appena c’è il via libera, la marea umana si riversa nell’area di coda, che schizza immediatamente a 120 minuti. Noi, invece, ci dirigiamo all’ingresso della single rider, dove siamo esattamente in tre in attesa (noi due più un altro signore). Così, siamo i primi in assoluto a fare l’attrazione, salendo sul primo gruppo di ratto-mobili.


non ho capito come avete fatto a fare così in fretta a fare la fila se c'erano 120 minuti di attesa ohmy.gif

Comunque trovo davvero sconcertante che ci fossero tanti errori in quel libro .__.


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Beast
messaggio 7/9/2014, 12:59
Messaggio #523


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 6/9/2014, 23:46) *
Non ho ben capito il discorso delle file nell'attrazione di Remy tongue.gif
In particolare quando dici:
non ho capito come avete fatto a fare così in fretta a fare la fila se c'erano 120 minuti di attesa ohmy.gif

Ci sono due code, quella normale e quella single rider. La single rider esiste da molti anni negli Usa, ma per Parigi è una novità; è una specie di tappabuchi per i visitatori che accettano di fare l'attrazione da soli, cioè non seduti accanto ai propri parenti/amici.
Le ratto-mobili hanno 6 posti, 3 davanti e 3 dietro. Esempio: una famiglia di 5 persone occuperà i 3 posti davanti + 2 dietro; resta un posto libero. In tutte le altre attrazioni parigine il veicolo partirebbe con quel posto vuoto. A Ratatouille, per ottimizzare i tempi di attesa, quel posto viene occupato prendendo un visitatore dalla coda single rider. Mi sono spiegato?
In altre parole, o viaggi insieme facendo 120 minuti di coda oppure ti siedi vicino ad uno sconosciuto con al massimo mezz'ora d'attesa (ovviamente chi ha bambini piccoli deve fare la coda normale). Noi abbiamo sempre scelto di aspettare di meno, tanto essendo al buio e con gli occhiali 3D non ci fai caso a chi ti sta di fianco.
Ero decisamente stupito che alle 10 di mattina fossimo gli unici a preferire 0 minuti di attesa a 120, possibile che le altre centinaia di visitatori non conoscessero questa scorciatoia? Passando davanti a tutti mi sono sentito un po' così mellow.gif però chissene, ho fatto due giri in quindici minuti bleh.gif

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 6/9/2014, 23:46) *
Comunque trovo davvero sconcertante che ci fossero tanti errori in quel libro .__.

E costa 50 €... dry.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 7/9/2014, 14:08
Messaggio #524


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.842
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE (Beast @ 7/9/2014, 12:59) *
Ci sono due code, quella normale e quella single rider. La single rider esiste da molti anni negli Usa, ma per Parigi è una novità; è una specie di tappabuchi per i visitatori che accettano di fare l'attrazione da soli, cioè non seduti accanto ai propri parenti/amici.
Le ratto-mobili hanno 6 posti, 3 davanti e 3 dietro. Esempio: una famiglia di 5 persone occuperà i 3 posti davanti + 2 dietro; resta un posto libero. In tutte le altre attrazioni parigine il veicolo partirebbe con quel posto vuoto. A Ratatouille, per ottimizzare i tempi di attesa, quel posto viene occupato prendendo un visitatore dalla coda single rider. Mi sono spiegato?
In altre parole, o viaggi insieme facendo 120 minuti di coda oppure ti siedi vicino ad uno sconosciuto con al massimo mezz'ora d'attesa (ovviamente chi ha bambini piccoli deve fare la coda normale). Noi abbiamo sempre scelto di aspettare di meno, tanto essendo al buio e con gli occhiali 3D non ci fai caso a chi ti sta di fianco.
Ero decisamente stupito che alle 10 di mattina fossimo gli unici a preferire 0 minuti di attesa a 120, possibile che le altre centinaia di visitatori non conoscessero questa scorciatoia? Passando davanti a tutti mi sono sentito un po' così mellow.gif però chissene, ho fatto due giri in quindici minuti bleh.gif


Sei stato chiarissimo!

Caspita, io proprio non ne sapevo niente post-6-1111346575.gif è una trovata geniale e comodissima clapclap.gif


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Beast
messaggio 7/9/2014, 15:15
Messaggio #525


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.077
Thanks: *
Iscritto il: 8/11/2009
Da: Cn




Ecco qui l’ultima parte.

Venerdì mattina la prendiamo con calma, facendo tante foto a colazione e all’hotel. Viene il momento di chiudere le valigie e salutare la camera, lasciando poi i bagagli al deposito. Visto che alle 8 siamo ancora in albergo, abbiamo la possibilità di incontrare Pippo. icon_goofy.gif
Arriviamo al parco un po’ più tardi del solito; a Town Square prendiamo al volo l’Omnibus, questa volta sedendo di fianco al conducente! Scendiamo al castello, ancora foto di rito, giriamo Fantasyland e rifacciamo le Tea Cups. Invece di rifare altre attrazioni, decido di mettermi in coda per prenotare il Princess Pavillion, mentre mia sorella farà ancora Orbitron e Buzz. Dopo un’altra breve coda, incontriamo Tiana: molto carina e gentile, tutta un’altra esperienza rispetto ad Ariel. Anche i cast member sono più simpatici; uno si chiama William e, vista la location, ci chiede scherzosamente di chiamarlo Prince William.
Aspettiamo anche i personaggi di Adventureland, ma siamo un po’ sfortunati perché arriva il solo Spugna, mentre di solito viaggia in coppia con Uncino. La cast member ci spiega che stamani il capitano ha dormito troppo e arriverà un po’ più tardi. Pazienza, foto con il mozzo.
Il pranzo era previsto al Hakuna Matata, ma di nuovo gli orari letti su internet falliscono e alle 11.30 lo troviamo chiuso; nemmeno una cast member di passaggio sa a che ora sia prevista l’apertura. Per non aspettare invano, dovendo mangiare presto, torniamo allo Chalet de la Marionnette, visto che ci siamo trovati bene, è veloce e siamo sicuri che sia aperto.
Alle 12.30 percorriamo Main Street e salutiamo tristemente il parco. Un’ora e mezza dopo siamo alla Gare de Lyon; per qualche motivo, il viaggio di ritorno trascorre più velocemente dell’andata; restando in tema parchi, sul kindle leggo Kingdom Keepers (lo sconsiglio). Alle 20.20 sbarchiamo a Torino: le vacanze sono finite.

Tirando le somme, i più di questa vacanza sono senza dubbio: l’hotel e la sua tematizzazione, l’esplorazione del parco di prima mattina e in notturna, la novità di Ratatouille, la cena al Lucky Nugget, la simpatia e gentilezza di molti cast member.
A parte il concerto notturno, non ci sono stati momenti particolarmente negativi. Devo però registrare la scarsa pulizia di alcuni bagni (in particolare quello di fronte a Tram Tour), i numerosi guasti/arresti delle attrazioni (a memoria più che nei soggiorni precedenti), alcuni effetti non funzionanti, la maleducazione di altri visitatori che fumano, oltrepassano le aiuole cintate, ecc. (non che mi stupisca).


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
LaPrincipessaAur...
messaggio 22/9/2014, 20:14
Messaggio #526


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 454
Thanks: *
Iscritto il: 1/6/2011
Da: Il mondo delle favole *_*




Finalmente dopo 24 anni (ed una laurea...) sono riuscita a farmi portare a Disneyland heart.gif senza dubbio è stato il regalo migliore che mi sia stato mai fatto!
Alle ore 10.30 di lunedì 15 settembre, ho varcato il cancello..........e portami via è stato assolutamente difficile happy.gif
Che dire? Senza dubbio un'esperienza da fare, il parco è stupendamente bello e l'atmosfera che si respira è disneyana in tutto e per tutto.
Fortunatamente non era pienissimo, quindi anche i tempi di attesa sono stati "brevi", però i bambini (aggiungerei giustamente) assalivano ogni personaggio che incontravano, così per non perdere nemmeno mezzo minuto di divertimento, mi sono limitata ad una foto con Brontolo e con Topolino laugh.gif biggrin.gif
Spero di poterci ritornare per il 25esimo anniversario wub.gif

*non appena capisco come si caricano le foto, le condividerò con voi*


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Enrico
messaggio 22/9/2014, 21:12
Messaggio #527


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 4.739
Thanks: *
Iscritto il: 18/9/2010
Da: La Spezia/Disneyland




Grazie per aver condiviso con noi le tue sensazioni
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Teo
messaggio 13/7/2015, 11:50
Messaggio #528


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.642
Thanks: *
Iscritto il: 15/9/2008
Da: Udine




Ciao a tutti, torno nel forum dopo un bel pò di tempo per raccontarvi la mia seconda esperienza nel mitico parco parigino!

Ci ero già stato 4 anni fa, nel 2011, oltre ad essere stato nel Disneyland originale in California nel lontanissimo 1998.
L'occasione propizia è giunta perchè ritenevo opportuno portare i miei figli (che hanno 9 e 7 anni) proprio a questa età, cioè quando conservano ancora un pò dello stupore nella scoperta e possono ancora mantenere a lungo il ricordo di questa esperienza (considerate che ci erano stati quando avevano 5 anni e 2 e mezzo, quindi soprattutto la piccola non si ricordava nulla). Inoltre, per rendere il tutto più memorabile, ci siamo andati assieme ad una famiglia di amici, che ha i bambini della stessa età dei miei e che sono reciprocamente a scuola assieme!
Nonostante avessi prenotato da più di 4 mesi sono riuscito a mantenere il segreto e, quando si sono incontrati in hotel (siamo arrivati a Parigi per vie diverse), è stato fantastico vedere lo stupore e la gioia dei piccoli ad incontrarsi in quel posto con i propri migliori amici! Solo questo valeva il prezzo del viaggio!!

Comunque passiamo a cose serie, tralascio il viaggio di andata e ritorno, che è poco interessante...abbiamo comunque viaggiato in auto e ho prenotato due notti al parco, in modo da avere tre giorni di permanenza al suo interno, dal 14 al 16 giugno scorso. La notte tra sabato 13 e domenica 14 l'abbiamo fatta al Kyriad di Torcy...ottima soluzione per essere pronti ad entrare al parco (dista 10 minuti di auto), spendendo molto poco per un hotel dignitoso (3 stelle, pernottamento in 4 ad € 65!!). Dopo esserci svegliati la domenica mattina siamo andati a fare il check-in al nostro albergo disneyano, il New Port Bay Club.
Splendido albergo, ottimo servizio e, anche se c'erano i lavori di ammodernamento in corso, massimo comfort ottenuto!!

Dopo aver preso i nostri biglietti ci siamo diretti verso i parchi lungo la splendida passeggiata a fianco del Lake Disney (rilassante e piacevolissima...un peccato che tutti prendano il bus e in pochi se la godano) e ci siamo diretti al Walt Disney Studios perchè volevo assolutamente fare Ratatouille!
Infatti ci siamo recati subito lì e abbiamo affrontato con pazienza la coda (90 minuti). Ne valeva assolutamente la pena...una delle migliori attrazioni in assoluto!! Fantastica anche la prima sala sui tetti di Parigi! Davvero una bellissima esperienza, peccato che gli occhialini 3D rendano il tutto un pò troppo buio, ma è stato davvero un gran bel modo di iniziare la visita! Dopo abbiamo fatto un bel giro attraverso Toy Story Land (ma le attrazioni non mi interessano un granchè...inoltre con file enormi, visto il tipo di giostre) e ci siamo rilassati sullo Studio Tram Tour che ai miei figli è piaciuto molto, anche se è ormai vecchiotto.
Voglio specificare che, dato che ci ero già stato 4 anni prima, il mio obiettivo non era quello di fare più giostre possibili, ma quello di fare le attrazioni che mi mancavano e di godermi soprattutto la magia del parco...perciò, anche se ne ho fatte poche, era voluto!
Dopo un pranzo al volo siamo tornati verso l'hotel perchè arrivavano i nostri amici (che non erano mai stati a Disneyland) e potevamo prendere possesso della camera.
Baci, abbracci e gioia dei bimbi, e ci rechiamo tutti insieme verso il Disneyland Park, cominciando da un bel giro in ferrovia per andare da Main Street a Discoveryland, dove era necessario fare lo Star Tour, dato che non l'avevamo fatto l'ultima volta e che tutti noi siamo super fans di Star Wars! Bello, piacevole, con una coda splendidamente tematizzata...non una giostra memorabile, ma sicuramente da fare. Da lì siamo andati al castello (la volta prima chiuso per restauri), dove abbiamo potuto vedere le splendide vetrate ed il drago (amatissimo dai bimbi che ci sono andati almeno sei volte durante la permanenza nel parco). Poi, credo, fosse già ora di tornare verso l'hotel perchè avevamo prenotato la cena a buffet verso le 20. Ottima cena. Ovviamente appena finita siamo tornati a parco per il fantastico spettacolo Disney Dreams...io non l'avevo mai visto perchè la volta precedente ero stato in primavera...che dire...uno degli spettacoli più belli che abbia mai visto! Valeva davvero il costo del biglietto...la parte di Frozen, poi, da far accapponare la pelle! 20 minuti di meraviglia che purtroppo non abbiamo potuto ripetere perchè nelle serate seguenti non c'è stata la possibilità.

Secondo giorno (lunedì).
Dopo la colazione e la passeggiata rilassante ci rechiamo di nuovo al Disneyland park per fare un pò di attrazioni: cominciamo dalla sempre bella Casa dei Fantasmi, proseguiamo per Frontierland (purtroppo BTM era chiusa e nemmeno questa volta l'ho fatta...dovrò tornare!) e visitiamo il nuovo villaggio di Arendelle fotografandoci sulla slitta con Sven e Olaf...purtroppo Anna ed Elsa non le abbiamo viste. Da lì ci dividiamo, io e la mia amica Chiara andiamo verso Indiana Jones e mia moglie Raffaella ed il mio amico Corrado vanno con i bimbi al playground della nave pirata (loro non amano le attrazioni forti). Bellissimo il roller coaster di Indiana, peccato che non ci fosse la musichetta iconica del film, avrebbe reso il tutto molto più intrigante!
Mangiamo al Barbecue di Frontierland (avevamo i buoni di pensione completa - che consiglio vivamente a tutti per risparmiare un pò) e poi siamo pronti per altre attrazioni, soprattutto i Pirati dei Caraibi! Mi sto ancora chiedendo perchè non l'hanno ancora aggiornata con Jack Sparrow e la musica della serie...guadagnerebbe tantissimo con spese davvero misere. Comunque resta una delle mie preferite, anche perchè è sempre vuota e la puoi fare quante volte vuoi!
Era l'orario della parata e non potevamo perdercela...sempre bella, ma me la ricordavo molto più lunga, è durata solo 10 minuti...è sempre stato così?
Per strada abbiamo incontrato e fatto le relative foto con Cip e Ciop e Paperina, poi siamo andati a Fantasyland, facendo il labirinto di Alice, Small World e poi Pinocchio. Se non sbaglio abbiamo terminato qua, perchè era già ora di tornare all'hotel per cena. Durante la cena mi accorgo che mia moglie ha almeno 39 di febbre e quindi decidiamo di non tornare ad uscire anche perchè faceva piuttosto freddino ed i bimbi erano stanchi.

Terzo giorno.
Liberiamo la camera e mettiamo tutto in macchina, Raffa continua ad avere la febbre ma decide di venire lo stesso ai parchi anche se ovviamente con alcuni problemi di salute. Ci avviamo tutti insieme verso il WDS per fare ciò che ci mancava dalla volta scorsa, ovvero il Roller Coaster di Nemo. La coda era sempre notevole (90 minuti), ma volevo provarlo almeno una volta. Durante la fila (eravamo almeno a metà) l'attrazione si blocca per un tempo indefinito, perciò, non sapendo che fare, aspettiamo in coda...Corrado, che è claustrofobico, decide che non era il caso di rimanere ed esce dalla coda andando a far compagnia a Raffa, che era ad aspettarci fuori...noi invece, incrollabili, aspettiamo fiduciosi con tutti i bambini in coda e alla fine si riparte! Diciamo che in effetti l'attrazione è molto bella ma davvero per stomaci forti...l'ho trovata più "disturbante" di Indiana Jones e della Tower of Terror (fatta l'altra volta)...soprattutto nella parte al buio! All'uscita io e Chiara eravamo scombussolati, mente i 4 bimbi tutti felici e contenti.
Da lì andiamo a fare Armageddon, che era libera e nuova (per me)...carina, ma niente di indimenticabile, pranziamo al fast food lì vicino, in tempo per entrare allo Stunt Show delle auto. Sempre molto bello, anche se a me non piacciono i motori...i miei amici che sono appassionati di auto erano estasiati!
Ci trasferiamo al Parco Disney per le ultime attrazioni, Casey jr, la Crociera delle fiabe, Peter Pan (sempre splendida), Biancaneve e lo spettacolo Frozen Singalong al teatro!
Bellissimo spettacolo! Coinvolgente, divertente, ben realizzato! noi siamo stati alla versione in inglese...peccato che i bimbi non conoscessero le canzoni inglesi, ma solo Let it Go...stupenda la tematizzazione...e la nevicata finale era davvero magica! Una meravigliosa esperienza!
A questo punto era giunta l'ora di lasciarci, perchè i nostri amici sarebbero rimasti ancora un giorno al parco, mentre noi dovevamo cambiare hotel, perciò ci siamo salutati e noi siamo andati a saccheggiare i negozi del Village (abbiamo comprato davvero di tutto, pin, zainetto, statuetta luminosa di Trilli, statuetta di Topolino regista, pupazzo di Olaf, pupazzo di Red (e Toby) e molto altro che adesso non ricordo)...siamo stati un bel pò nello splendido negozio Lego, facendoci le nostre minifigure ed alla fine abiamo cenato al Rainforrest Café, che continuo a ritenere uno dei ristoranti del Village con miglior rapporto qualità/prezzo.
Dopo cena siamo tornati al NewPort a prendere la macchina per trasferirci al nuovo hotel, l'Explorers, a pochissimi chilometri dal parco. E' uno degli hotel convenzionati ed ha delle parti davvero belle, soprattutto la fantastica piscina con galeone pirata ed i tantissimi giochi per bambini. Però, nonostante la stessa categoria rispetto al Newport Bay, c'era un abisso dal punto di vista del servizio del personale, della pulizia e della cura nei dettagli. Comunque 150 € a notte con colazione compresa in 4 non è una cifra folle da affrontare. Qui abbiamo dormito due notti, usandolo come base per andare a Parigi una giornata, ma purtroppo, avendo Raffa almeno 40 di febbre, abbiamo potuto fare ben poco nella Ville Lumiere...solo la visita allo splendido Louvre ed un bel giro per i boulevard, la Tour Eiffel e l'Arco di trionfo...poi siamo tornati in hotel ed il giorno dopo siamo ripartiti!

Allora, tiriamo le somme.
Nonostante il disagio della malattia di mia moglie, che non ci ha fatto godere al massimo della vacanza, questo viaggio mi ha fatto capire molte cose.
Mi ha fatto capire la bellezza del parco, lo straordinario livello di servizio negli hotel, la passione delle persone che ci lavorano, mi ha fatto vedere tutto con un occhio diverso dalla prima visita. Ho capito perchè la gente ci va spesso come luogo di pace e di relax, oltre che di divertimento. Mi hanno fatto molto riflettere le parole di Valerio (Scrooge) su FB, relativamente ai parchi Disney ed alla meraviglia che provocano negli occhi di chi li scopre. Io mi sono emozionato molte volte in questa visita, soprattutto durante lo spettacolo notturno e in quello di Frozen perchè vedevo la gioia e lo stupore nei volti delle migliaia di persone che frequentano il parco, l'entusiasmo dei bambini, la partecipazione dei genitori, il fatto di sentirsi davvero bambini per qualche giorno (o qualche ora). Anche mia moglie Raffaella ha amato il parco molto più della volta scorsa ed è lei, che era la più scettica a partire (dato che è la parte razionale della nostra coppia), soprattutto per ragioni economiche (a casa nostra sono "volati via" 2000 € con questa vacanza), ad essere quella che spingeva per prendere dei ricordi della visita. Anche lei ha amato il parco ed è rimasta affascinata dal posto. Vi faccio un piccolo esempio di quello che ritengo un servizio eccellente: una mattina mia figlia Martina si accorge di non trovare più un peluches che si era portato da casa. Chiediamo info alla reception dell'hotel dove c'era una bravissima ragazza italiana, che si chiama anche lei Raffaella, che ha fatto letteralmente di tutto per rintracciare il gioco di mia figlia finchè l'ha trovato grazie ad altri colleghi. Si sono mossi in 6 persone per soddisfare una richiesta di mia figlia. Ero estasiato!

Adesso, devo essere sincero, ho già, piano piano, cominciato ad informarmi sulla prossima meta, tra qualche anno, quando potrò permettermelo, sarà sicuramente Orlando e Magic Kingdom! E' solo una questione di tempo! biggrin.gif
Grazie a tutti coloro che mi hanno letto!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:

24 Pagine V  « < 20 21 22 23 24 >
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 17/9/2019, 1:48