Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

Disney Digital Forum _ Walt Disney Studios _ Raya and the Last Dragon aka Dragon Empire

Inviato da: veu il 25/5/2018, 18:34

Provvisoriamente si intitola "Dragon Empire" il nuovo film animato in lavorazione alla Disney.

Sarà diretto da Paul Briggs (capo sceneggiatore di Frozen e Big Hero 6) e Dean Wellins (che ha lavorato alla versione dark di Rapunzel).
La sceneggiatura è firmata da Kiel Murray (che ha scritto Cars e Cars 3 per la Pixar) e Osnat Shurer (che ha lavorato a Oceania) è il produttore.

I personaggi saranno:

Jan Nin: l'eroina principale del film. Da alcune voci, pare che l'attrice Jamie Chung (l'interprete di Mulan nella serie tv Once Upon a Time e voce di Go Go in Big Hero 6) sia interessata al ruolo.

Bolin: il personaggio maschile principale del film, è un personaggio da commedia. Ha 900 anni ed è il mentore di Jan Nin.

Katsu: personaggio maschile secondario, non si hanno molte informazioni a riguardo.


Non si sa se verrà realizzato per il novembre 2020 (la data che era stata fissata per il rinviato Gigantic) oppure se verrà stabilita un'altra uscita.


Dal sito http://thathashtagshow.com/2018/05/exclusive-disney-animation-studios-gearing-up-dragon-empire/:

EXCLUSIVE: Disney Animation Studios Gearing Up For DRAGON EMPIRE

Disney Animation Studios has been firing on all cylinders the last 10 years with their animated films such as Tangled, Frozen, Big Hero 6, Zootopia, and Moana. Fans were looking forward to Gigantic, a twist on Jack and the Beanstalk, which to the surprise of many was shelved last year due to creative differences. Now we have information on what’s in store for the legendary animation studio.

Paul Briggs who was head of story on Big Hero 6 and Frozen will make his directorial debut alongside Tangled animator Dean Wellins on Dragon Empire. Not much is known about the story but Disney is currently meeting with actors for various roles. Kiel Murray who wrote Cars and Cars 3 is developing the script, with Osnat Shurer (Moana) on board as a producer.

We also have some character breakdowns to share with you.

JAN-NIN: Female lead character said to be the heroine of the film. Jamie Chung has shown interest in the role, Disney fans will know her as the voice of Go Go in Big Hero 6 and the brand new series on the Disney Channel .

BOLIN: The lead male character who is expected to be comic relief, and a 900 year old mentor to Jan-Nin.

KATSU: Supporting male character not much is known regarding Katsu.

It is not known yet if Dragon Empire is taking over the release date of Gigantic held of November 25, 2020, or if it will receive a brand new release date beyond that. One thing is certain though Disney is hard at work getting this project developed and fans are ready for a new story from the studio.

Inviato da: Daydreamer il 25/5/2018, 19:41

Ha tutta l'aria di inserirsi nel filone di Mulan e nel tentativo di penetrare ulteriormente il mercato cinese. Il titolo fa pensare a qualcosa sulla falsariga di Dragon Trainer. L'idea non mi entusiasma, se così si tratterà.

Inviato da: Arancina22 il 25/5/2018, 21:52

Ottima notizia che ci sia un nuovo progetto originale, ma nel complesso condivido l'opinione di Day.
Prevedo già problemi riguardo la localizzazione o meno del nome Katsu, se rimarrà quello...
Potrebbe essere una cosa più improntata sui draghi cinesi (alla I Quattro Draghi di W.I.T.C.H., per chi seguiva il fumetto).
Nel complesso, sono curiosa ma cauta. laugh.gif
Ah, e lancio l'utopia che si tratti di un film in 2D, ma utopia purtroppo rimarrà. laugh.gif

Inviato da: Angelo1985 il 25/5/2018, 22:53

Ogni volta che entro in questa sezione del forum provo solo una grande tristezza.
Torno via, per me una triste conferma di quanto avevo profetizzato nel lontano 2010.
Saluti

icon_mickey.gif

Inviato da: veu il 27/5/2018, 23:39

Notizie:

* Non sarà un musical ma avrà delle canzoni, alcune originali, altre invece già note.

Dal sito https://twitter.com/Skylerhxc/status/1000101421004419072:

Q: Do you know if it's going to be a musical?

Skyler Shuler: Musical, no...songs to be included, yes.

Q: What do you mean by that? Something like Zootopia, Wreck-It Ralph, Big Hero 6 etc. that have a couple of pop songs in?

Skyler Shuler: This isn’t a musical. It’s film that will have a couple of quick songs but it's not labeled a musical by Disney.

Q: New, original songs or pre-existing ones?

Skyler Shuler: Could be a mix. New ones will appear.

Q: So something like Wreck-It Ralph where both a pre-existing song (Shut Up and Drive) and an original (When Can I See You Again) were included?

Skyler Shuler: That’s a good example.



* Non è ancora precisato se sarà ambientato in Cina, Giappone o in un luogo immaginario.


Da https://twitter.com/Skylerhxc/status/1000174106057232385:

Q: Can you say what's the setting of Dragon Empire? Is it China, Japan or a fictional place? I'm a bit confused because the names Jan-Nin and Bolin sound Chinese whereas Katsu sounds Japanese.

Skyler Shuler: I can’t speak on that as of yet.




In tutta onestà crediamo sia ambientato in Cina anche perché l'Impero del Dragone è la Cina. (tra l'altro sui siti americani si fa tanto riferimento a draghi come elemento fantasy, ok ci potrà pure stare ma per ora non crediamo proprio che abbia ambientazione medievale europea, quanto piuttosto cinese o comunque orientale)

Inviato da: Scrooge McDuck il 29/5/2018, 16:41

Beh io sono ENTUSIASTA del fatto che siano ancora pronti a investire tempo ed energie in film originali, visto la vagonata di soldi che si apprestano ad avere coi prossimi sequel WDAS/Pixar

Inviato da: Fra X il 1/6/2018, 16:43

Speriamo non faccia la fine di "Gigantic". Comunque sembra interessante e decisamente avventuroso cool.gif .

Inviato da: Hiroe il 3/10/2018, 1:17

Il mercato cinese apprezzerà... Spero abbiano una buona idea per questo film, e che non vada perso come tanti altri... Qualche concept è già disponibile? Alla fine se lo prevedono per il 2020 mancano 2 anni, dovrebbero essere già più avanti...

Infatti, secondo me, programmare l'uscita per il 2020 è molto ottimista come visione... Certi film hanno richiesto anche più di 5 anni..

Aggiungo: in generale il progetto mi piace, ne sarei entusiasta se non avessi paura che lo cancellino... era tanto che volevo vedere altri draghi (SERI) in film Disney (non la comparsata in Enchanted, per quanto mi piaccia quel film). Penso anche che, dato che ci si riferisce a draghi e leggende propri della mitologia cinese, potremo ritenerci salvi dai facili paragoni con la saga Dragon Trainer, credo che ci sarà proprio poco in comune, sia per le ambientazioni che per l'aspetto dei draghi stessi.

Inviato da: Scrooge McDuck il 4/10/2018, 12:58

CITAZIONE (Hiroe @ 3/10/2018, 1:17) *
Infatti, secondo me, programmare l'uscita per il 2020 è molto ottimista come visione... Certi film hanno richiesto anche più di 5 anni..


In generale le produzioni della Disney sono molto serrate, soprattutto negli anni recenti (a meno che non si parli di film d'animazione, ma quello è un discorso un po' diverso).

Inviato da: Fra X il 7/10/2018, 19:25

Ma sti draghi saranno buoni, cattivi, un misto... boh! mellow.gif Di solito quelli orientali sono creature sagge e benevole. Vediamo un pò!

Inviato da: veu il 10/10/2018, 0:45

Autrici cinesi e non sarà un musical!

Dal sito https://deadline.com/2018/10/disney-crazy-rich-asians-moana-animation-movie-1202478895/:

Disney Sets ‘Crazy Rich Asians’ Scribe Adele Lim & ‘Moana’ Producer Osnat Shurer For Animated Pic

EXCLUSIVE: Disney is in development on an untitled fantasy-adventure animated film with Crazy Rich Asians screenwriter Adele Lim and Moana producer Osnat Shurer.

Disney story artists Paul Briggs (Frozen) and Dean Wellins (Zootopia) are attached to make their directorial debuts on the project, which is being set up at Walt Disney Animation Studios. Plot is being kept under wraps, but I understand the movie has an Asian element running through it and a female protagonist. It is a theatrical feature rather than one for Disney’s upcoming streaming service, and the team is going through the casting process for the lead.

Disney development exec Shurer was previously head of Pixar’s short films output. She then produced Disney’s Oscar-nominated hit Moana, which crossed $640 million at the worldwide box office. It sounds like this new movie could have some thematic similarities to that film, which followed the strong-willed daughter of a Polynesian village chief. However, I hear it is not musically infused like Moana.

Lim is in high demand after the global success of Warner Bros’ Crazy Rich Asians. The Malaysia-born, LA-based writer and TV exec has also worked on series including Lethal Weapon, Reign and Star-Crossed. She is also working on a sequel to Crazy Rich Asians.

Briggs was a story artist on Zootopia and Tangled and head of story on Big Hero 6 and Frozen, both of which he also provided voices for. Wellins was a story artist on Zootopia, Big Hero 6 and Tangled.

Disney declined comment.


Inviato da: veu il 27/3/2019, 0:55

Da https://twitter.com/Skylerhxc/status/1110356336116563968:

🌴Nick 🌴 @swiftie_cabello:
@Skylerhxc Would you say Cruella and/or Dragon's Empire have a good shot at being 2020 releases?


Skyler Shuler @Skylerhxc In risposta a @swiftie_cabello: Both do



Rumor: l'uscita è probabilmente fissata al 2020

Inviato da: Arancina22 il 27/3/2019, 9:18

Urca, prestissimo, in paragone con gli annunci di altri film! C'è ancora molta segretezza... Chissà se la data verrà confermata.

Inviato da: kekkomon il 27/3/2019, 12:19

CITAZIONE (Arancina22 @ 27/3/2019, 8:18) *
Urca, prestissimo, in paragone con gli annunci di altri film! C'è ancora molta segretezza... Chissà se la data verrà confermata.

Aspettano il D23 perciò non dicono nulla.

Inviato da: Daydreamer il 27/3/2019, 18:46

Cero che non citare manco un doppiatore e distribuire il film nel 2020 mi pare strano...Frozen 2 non rischia certo di essere oscurato. Mah, io non ci giurerei...

Inviato da: veu il 3/8/2019, 12:50

Secondo i rumors, Dragon Empire sarà l'uscita dei WDAS del 2020 e al D23 verrà annunciato il cast, mostrato un poster e immagini di ricerca e probabilmente un teaser del film che NON sarà un musical.
Potrebbero inoltre essere annunciati anche i successivi 4 film in sviluppo con dettagli sugli stessi e, con un po' di fortuna, alcuni disegni preparatori saranno mostrati per questi film.

Dal sito https://thedisinsider.com/2019/08/02/d23-expo-2019-disney-pixar-marvel-and-star-wars-movie-predictions/:

Dragon Empire

Dragon Empire is expected to be the 2020 untitled release, and we should expect casting announcements, a poster, concept art, and quite possibly a small teaser for the film.

Paul Briggs who was head of story on Big Hero 6 and Frozen will make his directorial debut alongside Tangled animator Dean Wellins on the film. At this point, not much is known regarding the film’s story. However, the outlet states the movie has an Asian element running through it and a female protagonist. This film is not expected to be a musical.

[...]

Other Projects that could be announced

A couple of months ago, Disney released their upcoming slate of films for the next several years. Among the named films, there were many untitled Disney animation entries on that list, the nearest one being released on November 25, 2020. I predict that not only that film will be announced, but the next 4 or so animated films in development will also be announced and perhaps detailed as well. Hopefully, some pieces of art and early designs will also be showcased for some of these films.

Inviato da: Hiroe il 3/8/2019, 16:02

OMG non sto nella pelle.... A breve non solo potremo vedere qualcosa di Dragon Empire, persino di altri (forse) 4 progetti!!! Anche se uno fosse Zootopia 2 ci sarebbero altri 3 progetti, FORSE Originali! Io stimerei tantissimo la Disney se almeno uno di questi fosse in 2D, ma so che sto sognando..

Su Dragon Empire sono rimasta stupita che non sia un musical, un film con la protagonista femminile di solito lo fanno musicato... Non che a me dispiaccia troppo, va bene anche non musical, basta che sia un bel film.. Forse lo fanno per andare ancora più incontro al mercato cinese? O non ci sta con il tipo di storia narrato?

A seconda di che titoli proporranno forse potrò riprendermi dalla delusione del doppio sequel di fila (e nemmeno mi è piaciuto Ralph spacca internet, è un film fatto con cervello e può essere divertente, ma non ha un grande spessore di contenuti e sarà presto datato).

Inviato da: veu il 24/8/2019, 22:48

Il film ha cambiato titolo. Si intitolerà Raya and the Last Dragon.

Le voci: Cassie Steele (Raya) e Awkwafina (Sisu, il dragone).

Il film uscirà a dicembre 2020.

Sarà diretto da Paul Briggs e Dean Wellins.

Raya And The Last Dragon is described as a combination of classic Disney and kung-fu movies- and is set in a mysterious land called Kumandra. The region is split into five sections, and Raya is a warrior on the search for the last dragon to basically save the world

Traduzione: Il film è descritto come una combinazione tra i classici Disney e i film di kung fu. E' ambientato in una misteriosa terra chiamata Kumandra. La regione è divisa in cinque sezioni e Raya è una guerriere alla ricerca del dragone perduto per salvare il mondo.


E' descritto come "fantastical work of the imagination inspired by the diverse cultures of South East Asia", quindi un lavoro ispirato a diverse culture del Sud Est Asiatico.
Raya è una Principessa, sarà la prima principessa asiatica.
NON è un musical.


Awkafina ha detto a proposito del suo personaggio:

Sisu is the dragon, and is a magical water being. She is blue, pink, and white. But she will be in human form when we first meet her, taking the appearance of an older woman. She finds herself in human form and needs Raya’s help to transform back to a dragon. Film is about the importance of community. The story is set in an alternate Earth created by dragons.

Traduzione: Sisu è il dragone ed è un essere acquatico magico. Lei è blu, rosa e bianca. Appena la si incontra è in forma umana, sotto l'aspetto di una vecchia signora. Lei si trova nella forma umana e ha bisogno dell'aiuto di Raya per tornare ad essere un dragone. Il tema del film è l'importanza della comunità. La storia è ambientata in una Terra alternativa creata dai dragoni.

Ecco il logo:






Immagine di ricerca del Drago (Sisu):





Ricerca grafica animata in 2D di Raya:

https://www.facebook.com/DisneyAnimation/videos/223912905223375/


Immagine tratta dalla ricerca grafica 2D di Raya:


Inviato da: veu il 25/8/2019, 0:21

Dal sito https://comicbook.com/marvel/2019/08/24/marvel-d23-star-wars-footage-live-updates-recap-expo/#10:

Disney Animation looks to cap the presentation. It starts with a look back at previous titles. The focus will be on Thanksgiving 2020's movie from Paul Briggs (director), Dean Wellins (director), Osnat Shurer (producer) and Adele Lim (writer). The film is Raya and The Last Dragon. The four filmmakers take thee stage.

"This movie is a fantastical work of the imagination," Shurer said. "It's inspired by the beautiful and diverse cultures of southeast Asia." They traveled through those countries while researching the films. They are working with experts while shaping the story.

"I've had the privilege of writing for film and TV for many years but this movie is special," Lim said. She grew up in southeast Asia and dressed up as Snow White as a kid. Disney was always magical to her. "The fact that I am on the stage right now and getting to write the next Disney animated movie, it would blow my grandma's mind."


"Kumandra has been invaded by a dark sinister force," Wellins said.

Footage: Raya, the main character, is determind to find the last dragon to save her nation. The first look at the movie is introduced. In the footage, Raya and a little boy head into what looks like a temple or tomb in a mountain. Rain water flows up this mountain and into this place. The little boy's narrating annoys her a bit. She is charming. A woman threatens them with a voice off screen.

Sisu the Dragon is Awkwafina. Cassie Steele is the voice of Raya.

Sisu is "inspired by the auspicious water spirits of Southeast Asia."
Raya has a gem that channels this "amazing huge power" on her quest to find the dragon. Sisu can also be a wild looking grey-haired woman. Raya has to help her become her "true dragon self."

Inviato da: Daydreamer il 25/8/2019, 1:45

Il dragone Sisu è un amore e l'artwork è veramente immaginifico. Hanno tenuto nascosto questo progetto per molto, considerando che è in uscita tra poco più di un anno. Il silenzio e il segreto a me fan ben sperare. Peccato l'assenza delle canzoni ma le storie femminili sono quelle che mi piacciono di più. Ps Awkwafina sta diventando come il prezzemolo, almeno non le faran fare Biancaneve (si spera).

Inviato da: Fulvio84 il 25/8/2019, 1:57

finalmente un bel progetto nuovo

Inviato da: Scrooge McDuck il 25/8/2019, 12:08

La trama mi ha ricordato vagamente il film La leggenda del serpente bianco, qualcuno di voi lo conosce?

Inviato da: LucaDopp il 25/8/2019, 13:18

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 25/8/2019, 12:08) *
La trama mi ha ricordato vagamente il film La leggenda del serpente bianco, qualcuno di voi lo conosce?

Sì, ma lo ricorda davvero molto alla lontana.

Inviato da: Fishtail il 25/8/2019, 14:49

Personalmente, fiuto ben poco di interessante in questo progetto. Non sarà un draghetto svolazzante e la leggenda esotica di turno a farmi entusiasmare. Tutti questi film incentrati su viaggi, avventure in terre inesplorate e missioni da portare a termine iniziano a stufarmi! Vorrei respirare qualcosa di diverso ogni tanto e magari sognare finalmente con una bella storia d'amore, dall'inizio alla fine.
Dio benedica i tanto 'odiati' e contestati live action! 😌❤️

Inviato da: Hiroe il 25/8/2019, 19:57

Io sono entusiasta, innanzitutto perché è un progetto originale... Si preannuncia un periodo propizio per i film Disney e Pixar, Raya sembra affascinante (Sisu conquisterà tutti!!), ma anche Onward e Soul mi interessano, l'ultimo sopratutto! Bellissimo l'artwork presentato, Sisu è carinissima, la storia invece per il momento sembra piuttosto semplice e trita e ritrita; la riuscita del film dipende da come svilupperanno i particolari, come è sempre stato, del resto..

Inviato da: veu il 25/8/2019, 23:19

CITAZIONE (Fishtail @ 25/8/2019, 14:49) *
Personalmente, fiuto ben poco di interessante in questo progetto. Non sarà un draghetto svolazzante e la leggenda esotica di turno a farmi entusiasmare. Tutti questi film incentrati su viaggi, avventure in terre inesplorate e missioni da portare a termine iniziano a stufarmi! Vorrei respirare qualcosa di diverso ogni tanto e magari sognare finalmente con una bella storia d'amore, dall'inizio alla fine.
Dio benedica i tanto 'odiati' e contestati live action! ��❤️


Concordiamo con te. Oramai i film sono fatti tutti con lo stampino.
è vero, come dice Hiroe, questo è un film che non è un sequel, almeno apparentemente è originale, e usiamo l'avverbio apparentemente perchè poi la trama sa di già visto. Speriamo non sia l'ennesima copia di Oceania o Ribelle... ci vuole una storia d'amore! E' stancante vedere storie sempre sui viaggi e nient'altro.
C'è da dire che il tema della strana coppia in viaggio (qui ci sarà Raya con il dragone) è usurato. Non si schiodano più da lì. Pensavamo che con l'uscita di Lasseter le cose cambiassero ma non crediamo, dovrebbe proprio cambiare mentalità
Concordiamo anche sul fatto che almeno i live action danno storie che seppur classiche almeno sono veramente disneyane

Inviato da: Filippo il 26/8/2019, 13:34

Tanta noia. A me non entusiasma per niente. Sempre la stessa trama BASTA. Poi non capisco cosa ci sia di male nel fare una protagonista o addirittura UN protagonista che sogni l'amore. Poi non è nemmeno un musical quindi per me è no.

Inviato da: brigo il 26/8/2019, 17:56

Un film animato originale e che non si traveste da live-action. Hanno la mia attenzione.

Inviato da: Hiroe il 26/8/2019, 19:39

In che senso "non si traveste da live action"? Ti riferisci a big hero 6, che sembra un po' un film Marvel, che poteva essere fatto anche in live-action? Per gli altri film WDAS recenti, non ricordo un altro riproducibile in live action

Inviato da: brigo il 26/8/2019, 19:52

CITAZIONE (Hiroe @ 26/8/2019, 19:39) *
In che senso "non si traveste da live action"? Ti riferisci a big hero 6, che sembra un po' un film Marvel, che poteva essere fatto anche in live-action? Per gli altri film WDAS recenti, non ricordo un altro riproducibile in live action


Parlo del recente "Il Re Leone".

Inviato da: Hiroe il 26/8/2019, 19:56

CITAZIONE (Filippo @ 26/8/2019, 13:34) *
Tanta noia. A me non entusiasma per niente. Sempre la stessa trama BASTA. Poi non capisco cosa ci sia di male nel fare una protagonista o addirittura UN protagonista che sogni l'amore. Poi non è nemmeno un musical quindi per me è no.

Ti capisco, anch'io come te e i veu vorrei vedere un po' di vero Disney romance... L'ultima storia d'amore è quella del 2013, con Anna e Kristoff, ma è un po' sbiadita, anche perché non è il tema principale del film.. Non credo che in questo film ci sarà molto romance, sembra di tipo avventuroso e fantasy.

Secondo me la mancanza di storie d'amore serie è dovuta all'impostazione pixariana... L'unico film Pixar dove la storia d'amore è centrale risulta Wall.E.. Diciamo che l'amore ricorre spesso ma non è il tema dominante, vedi A bug's life, Gli Incredibili, Cars, Ratatouille, UP e Coco. Penso che i WDAS, da quando li dirige Lasseter, abbiano preso una direzione simile, a partire da Spaccatutto Ralph, dato che invece Tpatf e Rapy sono in effetti storie d'amore.

A proposito veu, per intenderci, a voi il romance di Tpatf e di Rapunzel è piaciuto?

Inviato da: Daydreamer il 26/8/2019, 21:18

CITAZIONE (Hiroe @ 26/8/2019, 19:56) *
A proposito veu, per intenderci, a voi il romance di Tpatf e di Rapunzel è piaciuto?


Correggetemi veu, ma forse concorderete con me. Anche qui sono sempre copie carbone dissimulate. Storie d'amore per modo di dire, velate dietro il solito canovaccio dei caratteri opposti che si incontrano, lei cazzuta, lui sbruffone e l'asfissiante parabola del viaggio, con l'ironia comica che la fa sempre da padrona.
Insomma amori romantici passionali e contrastati manco a morire.

Inviato da: Arancina22 il 26/8/2019, 23:21

Concordo con Brigo, sono interessata già per il fatto che è un film animato originale.

Per il resto quando mi daranno un'altra storia d'amore come Pocahontas (soprattutto) o Tarzan, o molto paradossalmente anche come quella tra Rudy e Anita de La Carica dei 101, ho idea che, di questo passo, comincerà già a crescere l'erba sulla mia tomba... Spero di ricredermi.

Inviato da: veu il 26/8/2019, 23:27

Esatto Alessio, la pensiamo come te.
In Rapunzel un po' di romanticismo alla fine c'è, con Gothel che comunque li vuol separare (sia pure non perchè non vuole Flynn come "genero" ma semplicemente perchè lui rischia di portarle via la figlia e il potere magico della stessa). Il problema di Rapunzel è l'eccessivo numero di gag (che comunque è presente anche in Tiana) e il fatto che le scene romantiche come quelle drammatiche sono distrutte dalle gag... ma figuriamoci se uno appena resuscita ha la battuta di dire "ho sempre avuto un debole per le brune", suvvia. Per non parlare dell'orrendo finale che ha eliminato il matrimonio per mettere il vecchietto in mutande...
Ne La Principessa e il Ranocchio vi è il percorso di maturazione e seppure aspetti prettamente romantici ci sono alla fine pure qui c'è la gag al primo posto. E se vi aggiungiamo il fatto che Tiana e Naveen si innamorano da ranocchi viene meno l'empatia del pubblico per la coppia (se pensate al momento in cui Tiana crede che Naveen stia per sposare Charlotte, beh il fatto che sia ranocchia ha distrutto l'empatia con la protagonista... diverso sarebbe stato se fosse stata umana in quel momento, allora sì che si sarebbe avuto forte impatto).
Scene romantiche ce ne sono (tipo "Tu mi hai insegnato a cucinare, io ti insegno a ballare" oppure "preferisco rimanere ranocchio anzichè umano e infelice", queste ci sono è indubbio), il problema è il guazzabuglio che c'è in Tiana e che poi c'è pure in Rapunzel.
Troppa parte dedicata alle gag, troppa parte dedicata agli incontri episodici del viaggio.
Se consideriamo i vari film realizzati, Frozen, che avrebbe il viaggio come tema base della storia originale della Regina delle Nevi, alla fine è quello che risente meno di questa tematica, è vero c'è il viaggio Anna-Kristoff ma nella pellicola i temi sono decisamente più forti tant'è che il viaggio, seppure presente, è decisamente meno invasivo rispetto agli altri (e Frozen NON è un film romantico)
Storie VERE d'amore è da tempo che non le si vedono... l'unico film veramente romantico è stato Pocahontas nel 1995 e l'ultima vera coppia romantica è quella formata da Megara ed Ercole in cui l'aspetto romantico è abbastanza in rilievo - più di Esmeralda e Febo perchè il Gobbo (come Frozen) non è un film incentrato sulla coppia romantica, seppure romanticismo vi sia dato che le pene d'amore sono per Quasimodo il quale non ha però l'happy ending come Pocahontas del resto - diciamo , Ercole e Megara, ultima vera coppia romantica perchè Mulan e Shang sono appena accennati e il film non ha il filone romantico, così come Tarzan e Jane in cui seppure l'aspetto amoroso è presente è più sulla scia di quello Anna-Kristoff leggermente più approfondito ma nemmeno troppo, Kida e Milo hanno pochissimi accenni romantici, come Shang e Mulan e i film successivi zero romanticismo (nel Pianeta del Tesoro la coppia è quella secondaria ma è un supporto e non è molto romantica così come Nani e David in Lilo e Stitch non sono romantici).

Inviato da: Hiroe il 26/8/2019, 23:57

Ok, ho capito il vostro punto di vista... Cioè vorreste un film romantico dai toni epici (fino a ora incarnato da Pocahontas). Come non condividerlo? Condivido pure l'analisi dei due film. Però a me il romance di Rapunzel, seppure Eugene non lo trovo sincero al massimo, è piaciuto un sacco. Tiana, invece, soffre dello screen time da rana, come dite appunto voi... La scena del ballo mentre Ray canta per Evangeline è molto romantica, ma le rane rovinano tutto.

Tutti i classici anni 90 riuscivano a mettere tanto romanticismo nei film, da La Sirenetta a Tarzan tutti i film hanno come tema principale (o al più secondo) l'amore. Non capisco perché ci si rifiuti di accettare che è quello che regge un buon film, credo sia anche difficile da scansare, cavoli, ma trovano sempre il modo!

Inviato da: Daydreamer il 27/8/2019, 1:50

Io credo che il problema sia principalmente nel ritratto femminile. Hanno la fobia di pensare che al giorno d'oggi alla bambine vada propugnato un modello di donna indipendente, che non ha bisogno di un uomo per essere salvata né tantomeno del suo amore. Hanno paura di essere etichettati come maschilisti e vecchio stampo. Come se l'amore fosse una debolezza. E' questo femminismo rancido e superato che non vuole schiattare e adesso col fenomeno #metoo (un pochino calante per fortuna) non è che le cose siano destinate a migliorare, perché da assunti di base legittimissimi, come spesso succede, le cose hanno finito per sbroccare fuori dal secchio. Se solo si rendessero conto che film come "Tutte le volte che ho scritto ti amo" sono in vece molto richiesti...E sì che dovrebbero esserne consapevoli, avendo adocchiato la Condor rumoreggiata per Biancaneve. Come qualcuno ha scritto, per fortuna che ci sono i live action, nei Classici si rifiutano per una legge credo scritta e tenuta nascosta.

Inviato da: Filippo il 28/8/2019, 13:09

CITAZIONE (Daydreamer @ 27/8/2019, 1:50) *
Io credo che il problema sia principalmente nel ritratto femminile. Hanno la fobia di pensare che al giorno d'oggi alla bambine vada propugnato un modello di donna indipendente, che non ha bisogno di un uomo per essere salvata né tantomeno del suo amore. Hanno paura di essere etichettati come maschilisti e vecchio stampo. Come se l'amore fosse una debolezza. E' questo femminismo rancido e superato che non vuole schiattare e adesso col fenomeno #metoo (un pochino calante per fortuna) non è che le cose siano destinate a migliorare, perché da assunti di base legittimissimi, come spesso succede, le cose hanno finito per sbroccare fuori dal secchio. Se solo si rendessero conto che film come "Tutte le volte che ho scritto ti amo" sono in vece molto richiesti...E sì che dovrebbero esserne consapevoli, avendo adocchiato la Condor rumoreggiata per Biancaneve. Come qualcuno ha scritto, per fortuna che ci sono i live action, nei Classici si rifiutano per una legge credo scritta e tenuta nascosta.

Quoto tutto.
La cosa che mi fa ridere è che la gente dice " basta film romantici" e poi al cinema va a vedersi Aladdin e ne esce entusiasta e innamorata del mondo. Perchè ragazzi , l'amore romantico sta alla base dell'uomo. E' un fatto oggettivo , ci innamoriamo e tutti sognamo l'amore , che poi ognuno puo cavarsela da solo ok. Ma ora basta voglio innamorarmi e cantare sotto la luna con gli uccellini e i cuori ovunque ahahha

Inviato da: Raperina il 28/8/2019, 13:32

A me ricorda Oceania e dragon trainer e anche kung fu panda.
Vedremo.

Inviato da: veu il 3/9/2019, 0:33

Una descrizione delle scene mostrate da un tumblr molto frequentato:

Dal sito https://all-those-disneydolls.tumblr.com/post/187361559086/raya-and-the-last-dragon:

Raya and the Last Dragon

I was so ecstatic when they previewed this movie because ive been dying to know who would be the next female animation lead. Explained as a south east Asia, Malaysia and Vietnam inspired mix the story seems epic. They described that the different “tribes” all come together to save their home and find the last dragon. We then got to see a clip and Raya and her little brother are making their way through the cave as he hilariously narrates their path. The animation style is that of Moana. Raya herself is gorgeous with long thick black/dark brown hair. Its not curly like moana’s but it does have volume. What i like most about Raya is shes a confident badass!!! Unlike Anna, Elsa, and Moana who are very unsure of themselves and kind of stumble over themselves Raya reminds me of mulan and pocahontas in the way she carries herself and her confidence in where shes going and what shes doing. I believe she is older possibly in her 20s, definitely not a kid. She gracefully wields a weapon and does all sorts of flips and cool moves. We saw a look at the dragon who apparently is stuck in her human form alot of the movie (an older woman) and yeah i think thats it! I dont think they mentioned music but its disney so im sure there will be.

Inviato da: Hiroe il 3/9/2019, 0:45

Cavoli, Elsa, Anna e Moana "sono più insicure" di Raya? Eppure erano già figure fortissime, le più "girl power" di tutte. Se si pensa a Anna, non viene aiutata da Kristoff in nemmeno una scena credo, Elsa non ne parliamo, è l'esempio della donna che non ha bisogno di uomini, Moana risulta a fine film più furba, incisiva e coraggiosa persino del semidio Maui, lo aiuta in molti modi e lei viene aiutata pochissimo da lui, quasi per niente.

E questa sarebbe ancora più sicura? Spero non spaccona e mascolina...

Mi fa piacere che i toni siano 'epici', vedremo quanto..

Inviato da: Daydreamer il 3/9/2019, 1:16

Finalmente una ragazza con aspetto più adulto. Evviva.

Inviato da: BennuzzO il 3/9/2019, 11:31

CITAZIONE (Daydreamer @ 27/8/2019, 1:50) *
Io credo che il problema sia principalmente nel ritratto femminile. Hanno la fobia di pensare che al giorno d'oggi alla bambine vada propugnato un modello di donna indipendente, che non ha bisogno di un uomo per essere salvata né tantomeno del suo amore. Hanno paura di essere etichettati come maschilisti e vecchio stampo. Come se l'amore fosse una debolezza. E' questo femminismo rancido e superato che non vuole schiattare e adesso col fenomeno #metoo (un pochino calante per fortuna) non è che le cose siano destinate a migliorare, perché da assunti di base legittimissimi, come spesso succede, le cose hanno finito per sbroccare fuori dal secchio.


E il ritratto maschile ne esce malissimo: ormai noi uomini in Disney veniamo rappresentati o come cattivi o come "bambacioni" che hanno bisogno della donna forte che li sproni all'azione. Tutto questo è avvilente, soprattutto perché sta portando ad una visione a senso unico, e io comincio a sentirmi davvero stanco.

Inviato da: Filippo il 3/9/2019, 12:44

CITAZIONE (BennuzzO @ 3/9/2019, 11:31) *
E il ritratto maschile ne esce malissimo: ormai noi uomini in Disney veniamo rappresentati o come cattivi o come "bambacioni" che hanno bisogno della donna forte che li sproni all'azione. Tutto questo è avvilente, soprattutto perché sta portando ad una visione a senso unico, e io comincio a sentirmi davvero stanco.

D'accordissimo

Inviato da: Hiroe il 3/9/2019, 14:39

Sono d'accordo con voi, le figure maschili recenti sono veramente penose. Se si pensa che l'ultimo film al maschile dovrebbe essere Ralph Breaks the Internet, in questo film Ralph se ne esce proprio male. E se guardiamo indietro, Flynn era un complessato con un sogno ridicolo, Naveen un imbecilloide snob e frivolo. Kristoff è quello che ne esce meglio, ha le sue idee ed è più rude, non ha paura del giudizio altrui, un vero montanaro.. ma non ha un ruolo centrale in Frozen. Hiro è il personaggio maschile più complesso degli ultimi anni, ma si tratta quasi di un bambino, è più difficile riconoscercisi. Siamo lontani dall'empatia che suscitava Aladdin, o Hercules (andando più indietro anche Robin Hood per i ragazzi, Mowgli e Semola per i piccoli). Anche Jim di Treasure Planet direi che è un personaggio maschile degno, così come Milo, pur considerando tutte le mancanze dei corrispettivi classici.

In questo film, Raya and the Last Dragon, sembra che la figura maschile nominata per ora sia il fratellino..

Inviato da: veu il 4/9/2019, 0:04

Crediamo che Raya non abbia nemmeno una figura maschile importante... il ruolo del compagno di viaggio in questo film sarà assunto dal Drago Sisu quindi crediamo proprio che non vi sia una figura maschile di rilievo, poi magari chissà.

In tutta onestà alla Disney raramente mettono maschi con cui si ha empatia... Aladdin ed Ercole (o ancora Tarzan) sono i tre protagonisti che hanno avuto il maggior risalto, a cui aggiungiamo Quasimodo del Gobbo anche se quest'ultimo è stato ideato, per la narrazione del film e per stessa ammissione degli autori, più come se fosse un "funny animal" - inteso nel senso di creare affezione da parte del pubblico , presupposto che caratterizza anche l'ideazione di Tarzan - più che da un punto di vista dell'umano eroico - con tutti i pregi e difetti che detta figura può avere, sia chiaro, così come la Bestia stessa è un animale per il 98% del film (stesso dicasi, pur in percentuale ridotta, per Naveen che è ranocchio per un buon 80% della pellicola).
I Principi: quello di Cenerentola e quello di Biancaneve vuoi anche per il tempo in cui sono creati non hanno alcuna rilevanza e certo non possono crear empatia al pubblico, sono figure più che altro "immaginarie", "lontane", "ideali", proprio fiabesche nel loro essere fuori dallo spazio/tempo... se notiamo sia in Cenerentola sia in Biancaneve i Principi sono rappresentati accompagnati da colori rassicuranti o motivi floreali proprio per segnalare la loro posizione eterea.
Filippo ed Eric sono già un'evoluzione, maggior personalità e screen time, i già citati Bestia e Aladdin pure, John Smith, Febo e Shang hanno ruolo però in tutti questi film (tranne Aladdin e La Bella e la Bestia) questi sono film in cui le donne la fanno da padrone (discorso a parte per Febo che ha inoltre da dividersi la scena con il protagonista Quasimodo che ovviamente la fa da padrone sia in quanto principale caratterista della pellicola sia in quanto personaggio più approfondito rispetto alla classica figura dell'eroe senza macchia e senza paura)
Jim, Robin Hood, Peter Pan, Mowgli, Cody (di Bianca e Bernie 2) Artù (e se vogliamo anche Taron) sono troppo ragazzini/bambini per creare empatia con gli adulti, tra tutti questi colui a cui uno si affeziona maggiormente è Jim perchè ha un background e un'evoluzione che gli altri non hanno (vuoi per periodo storico di creazione del film, vuoi per impostazione del racconto e durata della pellicola). Sulla linea di Jim, pur essendo sempre un bambino , vi è Hiro ma anche con lui è molto difficile riconoscersi e anche immedesimarsi perchè infatti troppo giovane (e vuoi anche che la CGI crea meno empatia che il disegno a mano)
I "nuovi" eroi... su Ralph concordiamo in pieno, aggiungiamo che Maui è una macchietta comica, non è nemmeno un eroe (è più stile il comprimario comico)... la componente comica è sempre troppo accentuata, è esagerata... Flynn se vogliamo pur avendo troppa commedia pure lui alla fine un po' di background ce l'ha seppure liquidato in poche battute ma un barlume di passione lo mostra (tra sguardi, movimenti , cambiamento del nome, ecc, si vede anche con il suo non parlare una certa sofferenza per l'essere un ragazzino orfano), certo ha più background di Naveen quantomeno a livello di incisività sul personaggio (anche sul Principe Ranocchio qualcosina si dice del suo passato ma è troppo poco e comunque non ha molta incidenza sull'atteggiamento dello stesso anche perchè il background è di natura strettamente economica: è uno spendaccione donnaiolo impenitente, però Naveen lo si perdona di più rispetto a Flynn che ha caratteristiche simili perchè alla fine il Principe di Maldonia è ranocchio per gran parte del film e non puoi certo farmi una rana oscura o tormentata, meglio più solare), Kristoff è proprio minore minore (quantomeno in Frozen 1).
Kenai... è un po' come la Bestia o Naveen ... lo si apprezza di più in versione animale che non in versione umana, a maggior ragione dato che Koda Fratello Orso è decisamente una favola sugli animali e il rapporto con la natura.
Milo, discorso a parte... a parte il design particolare che può piacere o meno a seconda che si ami o no lo stile grafico di Atlantis, ciò che ha è che vengono accentuate per la prima parte del film le caratteristiche dello stereotipo dello studioso e poi alla fine inspiegabilmente diventa l'eroe che salva l'impero perduto con Kida... c'è un po' tanto sbalzo, senza evoluzione dettagliata (causa buchi di sceneggiatura e riduzione della durata del film) e ciò rende meno forte l'empatia che il pubblico riesce ad avere con lui, a differenza invece di Jim.

Inviato da: veu il 4/9/2019, 0:06

Dal sito https://all-those-disneydolls.tumblr.com/post/187452192876/dear-anna-i-follow-your-post-with-a-lot-of, nuove aggiunte inerenti la descrizione di Sisu in forma umana:

Domanda: Dear Anna, I follow your post with a lot of interest. Thank you for your work. I read you were at D23 convention. I read your description about next Disney movie "Raya and the lost Dragon". I had just little questions about it: did Disney show the look of the Dragon in her old woman form? How old is she? is she like a witch or a woman (Raya is probably in her 20s so how old is Sisu in her human form)? is she beautful? how is it dressed? has she the same colors of the concept art of the dragon?

Risposta: i would say shes about as old as grandma tala is when moana is young, so at the beginning of the film. she is dressed as a peasant woman, not colorful or out there in any way

Inviato da: Daydreamer il 4/9/2019, 0:20

Che ne dite veu di Nick Wilde in Zootropolis? Comicità a parte e nonostante debba dividere le scene con Judy, mi sembra ben caratterizzato, anche per il suo non facile passato. Inoltre, data la possibilità di sequel all'orizzonte, potrebbe riservare delle novità in un prossimo futuro.
Poi ci sarebbe anche Kuzko, ma immagino valga un po' il discorso antropomorfico di Kenai, Naveen e Bestia.

Inviato da: veu il 4/9/2019, 0:31

Kuzco è la via di mezzo tra Bestia/Kenai/Naveen (inteso come personaggio animale metà film) e Flynn/Febo/Ercole (intesi tutti nelle loro accezioni più leggere)... portato però all'ennesima potenza in relazione alla comicità... è difficile proprio avere empatia con Kuzco che è anche piuttosto cattivello... ma il personaggio più che per empatizzare è stato creato per divertire e in questo riesce a pieno.
Nick Wilde... caratterizzato un po' alla Flynn (ma la firma è la stessa di Rapunzel) però anche qua è un animale (come per Robin Hood), antropomorfizzato ma pur sempre animale in un contesto di animali (per questo non abbiamo nemmeno trattato a lungo Robin Hood)... a questo punto dovremmo tirare in ballo anche Simba, Romeo, Red e Toby, ecc ma il discorso si farebbe troppo lungo...


Comunque crediamo che alla fine la Disney voglia incentrare i suoi film sui personaggi femminili e brand femminili (che comunque sono quelli più redditizi) e lasciare la parte più prettamente maschile a Marvel e Star Wars (i cui fruitori sono maggiormente maschi, ma non solo).
Poi è ovvio che ci saranno film con protagonisti maschi anche in Disney (così come ci sono le supereroine Marvel), però l'assenza di storie d'amore importanti (sia nei film più "femminili" e a maggior ragione in film con protagonisti più "maschili") ci porta a ritenere che la disney stia operando una netta distinzione tra ciò che è per maschi e ciò che è per femmine, aspetto assurdo e secondo noi politica controproducente ma tanto è allo stato attuale.
Bisognerebbe scrivere su Twitter alla Jennifer Lee e chiederle a forza storie un po' più amorose con maggiori coppie ma non sappiamo né se ascolterebbe né tantomeno se poi gli iscritti a Twitter non siano invasati che alla fin fine da una frase/desiderio ne fanno uscire un pandemonio. Personalmente non abbiamo ancora scritto e in tutta onestà non è nemmeno che ne abbiamo tanta voglia (ci siamo già ricevuti tempo fa lagnanze senza senso da parte di molti per un pensiero di questo tipo su una pagina facebook che non sappiamo se abbiamo voglia di insistere con Twitter).

Inviato da: Hiroe il 4/9/2019, 23:14

CITAZIONE (veu @ 4/9/2019, 0:31) *
l'assenza di storie d'amore importanti (sia nei film più "femminili" e a maggior ragione in film con protagonisti più "maschili") ci porta a ritenere che la disney stia operando una netta distinzione tra ciò che è per maschi e ciò che è per femmine, aspetto assurdo e secondo noi politica controproducente ma tanto è allo stato attuale.

Anch'io credo che stiano operando questa distinzione, e sono d'accordo con voi nel dire che sia una cosa controproducente. Anche questo film, Raya, sembra indirizzato a un pubblico femminile, basti vedere l'aspetto di Sisu, con colori da lucidalabbra Roftl.gif è adorabile, ma non molto "maschile", anzi!

L'operazione al maschile più recente che è veramente riuscita è stata, nostro malgrado, Dragon Trainer della Drimuorcs. mad.gif

Se ci pensate invece la Pixar cerca di fare film che piacciano a entrambi i sessi, però ne escono sempre film molto più al maschile... Se l'unico tentativo "al femminile" è Brave, spero non ci provino mai più Roftl.gif

Inviato da: veu il 14/9/2019, 0:50

Immagine ravvicinata di Raya nella ricerca grafica:


Inviato da: Hiroe il 14/9/2019, 1:02

Che dire, bellissima. wub.gif wub.gif

Comunque si vede che è una vera e propria guerriera... vedremo quanto di femminile resterà a questo personaggio...

Inviato da: Daydreamer il 14/9/2019, 1:19

Finalmente una donna e non una ragazzina.

Inviato da: Fulvio84 il 14/9/2019, 10:07

CITAZIONE (veu @ 14/9/2019, 0:50) *
Immagine ravvicinata di Raya nella ricerca grafica:



meravigliosa.... se solo rimanesse 2D
biggrin.gif

Inviato da: Filippo il 14/9/2019, 10:09

CITAZIONE (veu @ 14/9/2019, 0:50) *
Immagine ravvicinata di Raya nella ricerca grafica:



Questo film non ha un cavolo di senso rofl1.gif è MULAN Muro.gif

Inviato da: Hiroe il 14/9/2019, 12:17

Ma no, la protagonista sembra avere la pelle più scura, dovrebbe essere ambientato tipo in Vietnam o Cina del sud... Alla fine non possono cambiare etnia per ogni film, facendo un'orientale era normale che assomigliasse a Mulan.

Inviato da: theprinceisonfire il 14/9/2019, 12:37

Dai report di chi ha partecipato al d23, sembrerebbe che la protagonista in 3d somigli più a Moana/Vaiana che a Mulan.
In ogni caso il disegno in 2d mi piace molto. Credo però che potrebbero tranquillamente darle una caratteristica distintiva, come gli occhi viola o grigi, oppure un neo...insomma un elemento che la differenzi dai precedenti personaggi.

Inviato da: veu il 15/9/2019, 15:05

Theprinceisonfire... chi è stato al D23 dice che Sisu, nella forma umana, somigli a Rapunzel però con fattezze decisamente più esagerate. Invece, Raya dovrebbe somigliare alle due zie cattive del film "Kubo e la spada magica" della LAIKA. Il fratello di Raya dovrebbe somigliare a una versione SudAsiatica di Miguel di Coco (e ha come strumento musicale il piffero simile a quello di Peter Pan)

Ecco qua dal forum DVDizzy la notizia riportata da un utente, Clindor, che è stato al D23 su Sisu:

So I would say it is really difficult to put an age on Sisu, and probably because of her very unique design... and here is why: I would say she definitively looks more like (and will give you the feeling of) a crazy old lady and also a witch (her body is stooped, almost folded in two, it doesn’t seem like if she could walk or stand properly, and her facial expressions would make you think she is demented in the way only an old lady could be ^^ ~ less innoncent) EXCEPT THAT she doesN’T have a single wrinkle!.. and her face skin is probably as smooth as the one of a teenage girl...

Somehow the Disney artists succeeded in designing a character that leaves you with the feeling that she has been living around for hundreds/thousands of years! but at the same time that has also kept deceiving looks that make her seem younger in apparence that she probably truly is.

The only physical feature that would make you think she’s old are her white/grayish hairs... but even then... you wouldn’t consider Princess Kida from Atlantis as an elderly person despite her advanced age, would you? tongue.gif

In the way she smiles she reminds me a lot of Rapunzel! (especially if you remember that Tangled poster with a white background, where she and Flynn Rider show their heads from one side of the poster, make some kind of big smile, and break the fourth wall by looking straight at the audience) only Sisu looks crazier and her smile design is more exaggerated to be less princess-ish... (it shows her teeth)

She’s not ugly. Or seemingly old. She looks definitely looks wierd.
And compared to Raya, it looks like they could be sisters (based on this only picture). The age is in the attitude.. not in the physical features.

Her clothes don’t have the same color scheme as her dragon form.. at all! They look far more realistic as the ones Raya wears.. with the addition of a esthetically nice fur collar. (She also wears some kind of cape as the one the witch from Brave has.)



E qui su Raya:

Regarding Raya’s design, I would say she definitively has the design of an animated movie’s character, no mistake can be made and actually not that much realistic.. BUT I’d say this is a kind of animated design Disney hasn’t been used to do that much so far.. or more precisely NOT regarding their CGI animated features.

The artists really took a strong decision over her face shape (which is something I would more expect Pixar artists to do) and as a result, she has actually a rather long face I would say. The shape of her face is very OVAL to put it accurately ... believe me, much more than what the official released concept art would make you think it is! That’s the thing that really struck me the most when they showed us two frames with final rendering from the movie in some kind of pre-show for the entire panel at the Expo. In the very first frame, she only appears from behind wearing her hat, and I first thought it was a guy ^^ Because of the shape of her face/body (very thin and rounded at the same time). Which is something we’ve not been used with Disney for a female lead.

In some way, I’d say they did their best to suggest something utterly different from the design of another Asian female heroine: Mulan.

EDIT: Actually, I just realized who Raya’s design reminds me of! ... If you saw Laika’s Kubo and the Two Strings, her face shape reminds me a lot the two evil aunts in that second movie.. That would be a good comparison!




Domanda:

That's all really interesting, Clindor! Thanks for sharing all those details! I like that Raya will look very different from other Disney heroines. And Sisu's human design sounds really weird. I'm really curious to see both designs. Can I ask you one question? Does Sisu resemble Awkwafina when she's in her human form? I think they really captured her expression when she's in her dragon form.


Risposta:

Not that much.. I’m not too much familiar with the actress but based on multiple pictures I saw of her on the Internet: no! Probably the animators captured Awkwafina’s facial expressions to emotionally feed the character, but when it comes to her design, I’d say she is very Rapunzel-ish with a darker skin complexion (yeah, I can already hear people blaming Disney for recycling the same design again since Tangled) while Raya looks more like the 3 sisters from Kubo.

And the little boy we saw from the clips showed that day looks like a South Asian version of Miguel from Coco, only more playful :-) .. and he was playing panpipes (basically same instrument as the one Peter Pan uses in Disney’s 1953 animated movie.)

Inviato da: Daydreamer il 15/9/2019, 16:40

Che belle descrizioni, danno veramente il senso dei personaggi. Sono molto curioso e contento rispetto all'evoluzione dell'eroina che Raya porterà avanti. Finalmente ci stiamo distaccando dal modello "tenente Calhoun/Rapunzel" verso qualcosa di nuovo. Anche se pare proprio che ritorni come base per la versione umana di Sisu...Sigh...Ma non si può avere tutto. Per Raya basterebbe eccome.

Inviato da: veu il 30/9/2019, 22:53

Dal sito https://www.indiewire.com/2019/09/frozen-2-director-jennifer-lee-lead-disney-animation-1202177340/:

At D23, Lee introduced “Raya and the Last Dragon” (November 25, 2020), a Southeast Asian fantasy/adventure, directed by former animators Paul Briggs and Dean Wellins (“Big Hero 6,” “Frozen”), produced by Osnat Shurer (“Moana”), and scripted by Adele Lim (“Crazy Rich Asians”). It’s about lone warrior Raya (Cassie Steele) from the kingdom of Kumandra (five lands surrounded by a dragon-shaped sea), who teams up with a band of misfits to find the legendary dragon to save their kingdom from dark oppression. They discover Sisu (Awkwafina, from “Crazy Rich Asians”), a dragon trapped in a human body, and battle to bring light and unity back to their world.

“I’m excited for ‘Raya’,” said Lee, who enjoyed escaping the complexity of the story room to be able “to come in with outside perspective and help.” She’s bringing in Chris Buck, her directing partner on “Frozen” and “Frozen 2,” to be a part of the “Raya” Story Trust, which is evolving. “Obviously you have different projects and different writers,” she said, “and it’s great to get their voices in the room, but we try to keep the table at about 25, because there comes a point where the room becomes too big.”

Inviato da: Daydreamer il 30/9/2019, 23:14

Quindi si scopre che l'ennesimo viaggio questa volta verrà compiuto in gruppo, di emarginati, per l'esattezza. Interessante.
Il pensiero è corso subito ad Atlantis nonché ai Goonies e ai ragazzi di IT. Impossibile che non guardino pure al cameratismo alla Stranger Things. Pronto a scommetterci che guarderanno a quelle atmosfere, visto il successo della serie tv.

Inviato da: Hiroe il 1/10/2019, 0:02

Anche io ho pensato subito ad Atlantis, secondo me il gruppo degli avventurieri è il sale del film, che altrimenti sarebbe piuttosto insipido. Spero prendano esempio da quella lezione di ottima caratterizzazione dei personaggi.

Di solito sono simpatici e memorabili i comprimari di film come Ralph, Frozen, Big Hero 6, e Zootropolis, ma spero comunque che riescano a superarsi perché poteva essere fatto di meglio. Invece non trovo azzeccati i personaggi secondari di film come Tangled, Moana e Ralph 2. Carini gli animaletti, ma li trovo macchiette comiche e basta, non raggiungono assolutamente Sebastian, Lumière, il Genio o Timon e Pumbaa.

Inviato da: veu il 1/10/2019, 0:19

Hiroe, noi preferiamo decisamente Pascal e Maximus (e la loro commedia pulita) a Timon e Pumbaa

Inviato da: Fulvio84 il 1/10/2019, 9:23

CITAZIONE (Hiroe @ 1/10/2019, 0:02) *
Anche io ho pensato subito ad Atlantis, secondo me il gruppo degli avventurieri è il sale del film, che altrimenti sarebbe piuttosto insipido. Spero prendano esempio da quella lezione di ottima caratterizzazione dei personaggi.

Di solito sono simpatici e memorabili i comprimari di film come Ralph, Frozen, Big Hero 6, e Zootropolis, ma spero comunque che riescano a superarsi perché poteva essere fatto di meglio. Invece non trovo azzeccati i personaggi secondari di film come Tangled, Moana e Ralph 2. Carini gli animaletti, ma li trovo macchiette comiche e basta, non raggiungono assolutamente Sebastian, Lumière, il Genio o Timon e Pumbaa.


Piccolo off topic
Il mio personagio preferito di Atlantis e' la Signora Wilhelmina Bertha Packard... mi fa sbellicare dalle risate biggrin.gif

Inviato da: Daydreamer il 16/11/2019, 18:42

Uscita del film: 25 novembre 2020. Per la cronaca alla Disney oggi hanno calendarizzato un Classico animato in uscita da qui al 2023 compreso. Che cosa strana non conoscere neppur un pallido soggetto sui film animati del futuro:

-24 novembre 2021
-23 novembre 2022
-22 novembre 2023

Fonte: https://www.badtaste.it/2019/11/16/nuove-date-uscita-film-disney/402615/ (troverete anche tutte le date dei film Pixar, Disney Live-Action, Marvel, Star Wars e Fox da qui al 2023).

Inviato da: veu il 20/11/2019, 1:07

ormai l'idea è annunciare un film per anno, non di più per non distogliere l'attenzione

Inviato da: Daydreamer il 20/11/2019, 8:46

O cancellare/rimandare ogni progetto in caso di problemi, senza subire polemiche e fare la figura dei cioccolatai wink.gif

Inviato da: Hiroe il 21/11/2019, 1:48

CITAZIONE (Daydreamer @ 20/11/2019, 7:46) *
O cancellare/rimandare ogni progetto in caso di problemi, senza subire polemiche e fare la figura dei cioccolatai wink.gif

Concordo pienamente! Cosi nascondono i fallimenti (vedi King of the Elves e Gigantic) e le incertezze (The Snow Queen aka Frozen) delle produzioni.

Inviato da: veu il 26/11/2019, 0:50

Ci sarà un vero villain nel film?
Vedremo...

Dal sito https://twitter.com/Skylerhxc/status/1199049658753941504:

Eli Sanza @ejunkie2014:
Mother Gothel from Tangled was the last good Disney villain on the level of Maleficent, Captain Hook or Cruella de Vil and that was a decade ago. Weak villains make weak drama. No offense to these two but I miss the days when Disney villains actually scared me.


Skyler Shuler @Skylerhxc:
Wait until you see the villain in RAYA AND THE LAST DRAGON. 😉


Inviato da: Daydreamer il 26/11/2019, 7:56

Ma speriamo! Lo sanno bene che sono amati i cattivi Disney.

Riflettevo sul fatto che, lo scorso anno, per Frozen 2, ricevemmo il primo teaser trailer in febbraio. Per Raya sarà più facile a marzo; se saremo fortunati all'inizio, con Onward, o al più con Mulan, a fine mese.

Inviato da: Hiroe il 27/11/2019, 0:14

Oddio smanio per il teaser! Anche solo per vedere qualcosa circa le ambientazioni e la grafica!

Non so dire la mia di preciso per il discorso dei villains... a me ha soddisfatto anche il cattivo di Big Hero 6, e mi era piaciuto che alcuni film celassero il cattivo fino a fine film, ma ormai è una formula così usata che ho nostalgia dei buoni e vecchi cattivoni.

Inviato da: Daydreamer il 31/12/2019, 9:53

Skyler Shuler di The Disinsider nelle sue storie instagram dice che dovremmo vedere un primo trailer probabilmente a febbraio 2020.

Inviato da: Hiroe il 31/12/2019, 16:34

Wow, non sto nella pelle!!!

Inviato da: veu il 6/1/2020, 20:32

Segnaliamo che Awkwafina (la voce di Sisu) ha vinto il Golden Globe.


Inviato da: veu il 28/1/2020, 1:10

Manifesto per il Capodanno Cinese:


Inviato da: Hiroe il 31/1/2020, 16:38

Da MYmovies

La storia, fortemente ispirata alla mitologia e alla cultura del sud est asiatico, sarà ambientata a Kumandra, una versione immaginaria della Terra divisa in cinque regioni che insieme formano un drago. I draghi però da tempo non ci sono più e una forza malvagia e oscura ha preso il loro posto. Protagonista è Raya, una guerriera forte e coraggiosa che sa usare il kung fu per combattere, che decide di partire per un viaggio alla ricerca dell'ultimo drago in grado di salvare il regno. Nella sua avventura incontrerà Sisu, un drago ispirato agli spiriti d'acqua e rimasto intrappolato nel corpo di un essere umano. Raya lo aiuterà a tornare ad essere un vero drago e insieme proveranno a salvare la terra.

Inviato da: veu il 13/2/2020, 0:12

La capo sceneggiatrice del film sulle sue storie di Instagram ha riportato questo commento:

Fawn Veerasunthorn:

It's been a crazy productive month on Raya. Story and edit team are killing it! Thank you Adele Lim for keeping us on point.



Inviato da: Hiroe il 13/2/2020, 1:10

Quante donne, e tantissime asiatiche

Inviato da: veu il 13/2/2020, 1:22

Sì Hiroe, sono in molte persone asiatiche a lavorare a questo film. In linea con quanto diceva la Lee circa l'esplorazione di nuove culture.

Inviato da: Fulvio84 il 13/2/2020, 9:50

CITAZIONE (Hiroe @ 13/2/2020, 0:10) *
Quante donne, e tantissime asiatiche

questo e' meraviglioso e veramente diversificante e inclusivo...non come il blackwashing

Inviato da: veu il 12/3/2020, 20:55

Un po' di commenti da parte dello staff che ha lavorato al film:


Da https://www.facebook.com/23245476854/posts/10157814022881855/:


"It’s a dream come true to get to work on a Southeast Asia-inspired film at Disney Animation. Every day I get to share with my team the culture I grew up with. As a leader on this film, I want to recognize each artist’s strength and create an opportunity for them to be successful on the show while being who they are." - Fawn Veerasunthorn, Head of Story on Raya and the Last Dragon


Da https://www.facebook.com/23245476854/posts/10157814468311855/?sfnsn=mo:


“Working on Raya and the Last Dragon has been an amazing learning experience that has opened up a window for me into the animation pipeline and challenged myself not just as an artist, but as a filmmaker too. It means everything to be trusted as a production designer to work with the studio’s many talented artists.

Fantasy has always been one of my favorite genres because it’s all about world-building and creating history within the context of the story. I love being able to contribute to a world that has thousands of years and history under its belt as an exciting design challenge.” - Mingjue Helen Chen, Production Designer on Raya and the Last Dragon



Da https://www.facebook.com/23245476854/posts/10157814046531855/?sfnsn=mo:


"The artists here at Walt Disney Animation Studios are amazing - they just keep getting better and better. To be part of leading the team on Raya and the Last Dragon is an honor indeed." - Osnat Shurer, Producer on Raya and the Last Dragon



Da https://www.facebook.com/23245476854/posts/10157814257001855/?sfnsn=mo:


"I would encourage an aspiring artist to take a multi-disciplinary approach to their education. No matter which area of the filmmaking process becomes your specialty, all those experiences in other areas will make you a more informed and collaborative asset to the team. And, most importantly, give you a unique set of skills that sets you apart." - Nikki Mull, Character Look Supervisor, Raya and the Last Dragon



Da https://www.facebook.com/23245476854/posts/10157814754261855/?sfnsn=mo:


"Building on a sense of community and building support for each artist working on the project is very important to me. The same way I’ve been inspired by leaders before me, I hope to be inspiring to the next generation." - Amy Smeed, Head of Animation on Raya and the Last Dragon



Da https://www.facebook.com/23245476854/posts/10157814756771855/?sfnsn=mo:

"I love being able to help translate our directors' vision into what we hope will be a new Disney classic. It's hard to put into words how awesome it is.

We innovate and develop technology to make moving images as beautiful as our entire team can imagine. It's all about collaboration and the team coming together to create progress." - Kate Kirby-O'Connell, Technical Animation Supervisor on Raya and the Last Dragon

Inviato da: Fulvio84 il 12/3/2020, 21:46

Mi domando quando uscira' qualcosa su questo film che e' l'unico che aspetto con ansia!

Inviato da: Hiroe il 13/3/2020, 0:11

Dicevano che il teaser sarebbe uscito di questi tempi, spero ad aprile sia pronto!

Inviato da: veu il 15/3/2020, 20:32

La sceneggiatrice, Adele Lim, parla della sua esperienza al lavoro e accenna alcune caratteristiche del personaggio principale, Raya, che sarà una teen ager.

https://www.youtube.com/watch?v=BSaEaINDAoc

Inviato da: veu il 29/3/2020, 21:31

Dal sito https://www.animationmagazine.net/people/animags-2020-rising-stars-of-animation/:

Prasansook “Fawn” Veerasunthorn

Head of Story, Raya and the Last Dragon, Disney


Never underestimate the powerful impact a high school visit from an animator can have. Just ask Prasansook “Fawn” Veerasunthorn, the head of story on Disney’s winter 2020 feature release Raya and the Last Dragon. “I didn’t even think a career in animation was possible, until a Thai effects animator who was working at Disney Animation came to give a talk at my high school in Bangkok. His career and story inspired me to apply to art college.”

Veerasunthorn, who has previously worked as a story artist on Disney’s Ralph Breaks the Internet, Zootopia, Moana and Frozen, studied at Columbus College of Art & Design. “Although I knew next to nothing about baseball or football, I got my first job as an animator at a scoreboard animation company in Ohio called Jamination!” she says.

She names a wide variety of animated movies and TV shows that have inspired her through the years, and they include Dumbo, I Lost My Body, Detective Conan, Sailor Moon and Crayon Shin-chan.

“I love the challenge of starting from a blank page and having to come up with something interesting to engage the audience,” she adds. Of course, she’s most excited to reflect the rich colors and visuals of her own culture in Disney’s Raya and the Last Dragon. “I’m super excited to bring the beautiful Southeast Asian cultures to the big screen. I’m especially excited to be drawing a female teenage warrior being unapologetically athletic and awesome. I can’t wait for the world to see what we’ve been up to.”

The 37-year-old Thailand native says she would love to direct her own project one day and leaves us with this helpful advice: “The best career advice I got was to apply for a job you want, even if you might not feel ready,” she shares. “And the worst advice was to settle for a comfortable job instead of the one that challenges you!”

Inviato da: veu il 2/4/2020, 22:46

Iniziano a uscire i nomi dei personaggi, grazie all'elenco dei prossimi Funko Pop dedicati al film:

Da https://www.instagram.com/p/B-fAGmJJLsH/, ecco i funko di Raya quali personaggi presenteranno:

Raya
Sisu
Sisu as Dragon
Tuk Tuk
Namari
Druun
Bajong with Little Jong


Inviato da: Fulvio84 il 3/4/2020, 15:33

CITAZIONE (veu @ 2/4/2020, 22:46) *
Iniziano a uscire i nomi dei personaggi, grazie all'elenco dei prossimi Funko Pop dedicati al film:

Da https://www.instagram.com/p/B-fAGmJJLsH/, ecco i funko di Raya quali personaggi presenteranno:

Raya
Sisu
Sisu as Dragon
Tuk Tuk
Namari
Druun
Bajong with Little Jong

clapclap.gif

Inviato da: Scrooge McDuck il 4/4/2020, 0:39

Chissà cosa accadrà all’uscita di questo film.
Già è lecito supporre che la campagna marketing stia avendo delle modifiche: il primo teaser, in teoria, si sarebbe già dovuto vedere... ma se non escono film a cui allegare nuovi teaser, non si sanno ancora per certo quali film usciranno nei prossimi mesi o quando riapriranno i cinema, come si fa a pianificare una campagna marketing? E se non fai una campagna marketing, al giorno d’oggi, come fai a vendere un film come questo?

Inoltre c’è da chiedersi a che punto siano con la lavorazione del film: in California ormai sono in lockdown come in Italia e, https://animate.altervista.org/coronavirus-cosa-sta-succedendo-al-mondo-dellanimazione/, fino a poche settimane fa la Disney non riusciva a mantenere la produttività di certi reparti con lo smartworking a casa di tutti i suoi dipendenti (stesso problema che ha spinto la Universal a rimandare Minions 2 all’anno prossimo perché impossibile per loro ultimarlo adesso).

Voi che ne pensate? Non rischia di slittare anche questo?

Inviato da: Hiroe il 4/4/2020, 1:14

Ci pensavo anch'io ieri, scrooge, in effetti è un ottimo punto. Secondo me ce la faranno con i tempi di produzione, credo che solitamente un film sia completo già qualche mese prima dell'uscita, al massimo lo manderanno con qualche settimana di ritardo rispetto a quanto programmato (ma non sono un'esperta, sentiamo gli altri che dicono).

Per quanto riguarda la pubblicizzazione, è un ottimo periodo per arrivare alla gente, sono tutti a casa a interagire tramite social, YouTube, ecc, secondo me sarebbe più facile promuovere un film rispetto a momenti in cui la gente è presa dalla routine quotidiana tra lavoro e attività all'aperto.

Inviato da: theprinceisonfire il 4/4/2020, 14:57

Su Ohnotheydidnt uno user che ha famigliari a lavoro su Raya ha spifferato che il film è ancora in pre-produzione. Non aspettatevi il film prima di fine 2021.
Il nome della talpa è "justabwaybaby" , e il commento potete leggerlo https://ohnotheydidnt.livejournal.com/117596496.html?thread=19758343760#t19758343760

Inviato da: veu il 4/4/2020, 22:05

Ecco la conversazione indicata da Theprinceisonfire:

justabwaybaby
April 3rd, 2020, 07:38 pm
I feel like that Mulan date is optimistic. Hopefully things will start getting back to normal then.
I'm surprised Raya hasn't been pushed back tbh. I've got a family member working preproduction on it now which doesn't seem great for a film coming out in 7 months.

sandstorm
April 3rd, 2020, 07:40 pm
PREproduction? Oh lord.


justabwaybaby
April 3rd, 2020, 07:45 pm
Apparently there's a bunch of rewrites? I don't ask for details (because I know I won't get them lol) but they're still working on Raya.




Ci domandiamo come facciano a essere sempre così in ritardo nelle produzioni dei film... per forza poi presentano sempre forzature e buchi di sceneggiatura...

Inviato da: Hiroe il 4/4/2020, 22:40

Mmmh sembra andare per le lunghe, peccato! Avevo capito che potevamo vedercelo questo Natale, al massimo pensavo slittasse di qualche settimana o mese per via del coronavirus, ma un anno dopo non credevo proprio!

Comunque è (finalmente) un film nuovissimo, né sequel né "tratto da", è tutto frutto dell'immaginazione degli story artists, può essere che debbano rivedere qualcosa. Speriamo curino bene la sceneggiatura, è la cosa più importante!

Inviato da: Fulvio84 il 4/4/2020, 23:25

onestamente non credo che in estate torneremo alla vita nromale al 100% e penso che andare al cinema sara' ancora un po strano e magari lo eviteremo, quindi sperare in un natale 2020 o addirittura nel 2021 e' anche meglio. FInalmente un bel calssico nuovo, non bruciamolo!

Inviato da: veu il 10/4/2020, 0:27

I rumors ipotizzano che il film possa essere spostato al Giugno 2021 (nell'ipotesi più felice Marzo 2021) o addirittura dirottato su Disney +.

Commenti a caldo sui quali gradiremmo un confronto:

Crediamo in tutta onestà che forse data la pandemia il passaggio su Disney + sia una possibilità concreta.
A dire il vero non vediamo un film animato che possa costituire un trampolino di lancio per convincere la gente a recarsi al cinema... ci vorrebbe una storia decisamente più classica, più europea, più romantica, più tradizionale e soprattutto che dia il via ad un decennio di film tradizionali, non l'accozzaglia post 2000 che abbiamo visto.
Gli unici 3 esempi che abbiamo trovato in linea sono stati Tiana-Rapunzel-Frozen e anni dopo ancora Frozen 2 (salviamo ancora nello stile un po' Oceania, seppure sia molto distante per tematiche e concept di base rispetto alla base classica e presenti solo gag con la strana coppia in viaggio)... e di fatto sono solo quelli che sono ricordati nel periodo 2010 (addirittura gli unici dal 2000 ad oggi)... ma può un decennio/ventennio basarsi su 3 film? ci sembra assurdo!
Che poi non diciamo di non esplorare altre culture (la cultura greca per esempio avrebbe miti da presentare che fanno invidia al mondo intero), se vogliono possono anche andare in Cile o in Africa, o in Giappone o India, ogni paese e continente ha le sue storie, ma sarebbe bello che facessero un adattamento delle loro storie, ma ben fatto, riprendendo una formula che funzioni (e che non è la strana coppia in viaggio e le varie gag) ma tematiche decisamente più profonde.
Ci direte Storie originali? Si ma adattamenti di storie esistenti perchè per la disney fare una storia originale significa ambientare in un imprecisato luogo (vero o fittizio che sia) la storia di una strana coppia in viaggio, con un po' di salsa relativa alla famiglia (perché Frozen ha funzionato) e basta. Però fare così è fare Frozen SENZA aver capito cosa è stato Frozen... le pallide imitazioni non restano nell'immaginario (e difatti Brave e Oceania, pallide imitazioni di Rapunzel , la prima, di Frozen la seconda non hanno funzionato così come Ralph che è la pallida imitazione - molto sbiadita - del concept che caratterizza i film disney dell'era '10 , la strana coppia in viaggio)... ecco qual è il vero problema... ma è così difficile distanziarsi da uno schema così?
ci viene voglia di scrivere alla Lee su twitter e dirle che speriamo viri direzione nelle storie perché se vengono assunte persone per portare culture del mondo allora ben vengano ma se lo fanno per cambiare setting ma ripresentare la strana coppia in viaggio con tutte le gag che ciò comporta, beh forse possiamo farne a meno

Alla lunga però crediamo che Pixar e Disney si fonderanno in un'unica casa e i film destinati al Cinema saranno il sequel di Zootropolis, forse un Ralph 3 (anche dedicato alle sole Principesse come spin off di Ralph) e forse un Frozen 3 (l'unico che potrebbe starci alla fine, SE BEN FATTO) oltre ai vari Toy Story 6, sequel di Cars e di Coco.
Gli altri film , quelli "originali" (seppure tali siano solo di nome e setting non per tematica) crediamo vadano poi alla lunga su Disney +... e forse alla fine è meglio così.
In tutta onestà dalla Lee ci aspettavamo decisamente di più, una donna al potere del reparto d'animazione di una casa di produzione secondo noi avrebbe potuto dare molto (e riconosciamo che Frozen 1 e 2, pur con le sue evidenti pecche che non possono essere negate, buoni prodotti lo sono), ma alla fine crediamo che la nostra percezione sia più europea, nel senso di maggiormente aulica rispetto agli americani che hanno uno stile molto più banalotto e tamarreggiante e forse hanno perso quello smalto che invece l'Europa ha saputo conservare.

Inviato da: theprinceisonfire il 10/4/2020, 13:54

CITAZIONE (veu @ 10/4/2020, 0:27) *
Commenti a caldo sui quali gradiremmo un confronto:

Crediamo in tutta onestà che forse data la pandemia il passaggio su Disney + sia una possibilità concreta.
A dire il vero non vediamo un film animato che possa costituire un trampolino di lancio per convincere la gente a recarsi al cinema... ci vorrebbe una storia decisamente più classica, più europea, più romantica, più tradizionale e soprattutto che dia il via ad un decennio di film tradizionali, non l'accozzaglia post 2000 che abbiamo visto.
Gli unici 3 esempi che abbiamo trovato in linea sono stati Tiana-Rapunzel-Frozen e anni dopo ancora Frozen 2 (salviamo ancora nello stile un po' Oceania, seppure sia molto distante per tematiche e concept di base rispetto alla base classica e presenti solo gag con la strana coppia in viaggio)... e di fatto sono solo quelli che sono ricordati nel periodo 2010 (addirittura gli unici dal 2000 ad oggi)... ma può un decennio/ventennio basarsi su 3 film? ci sembra assurdo!
Che poi non diciamo di non esplorare altre culture (la cultura greca per esempio avrebbe miti da presentare che fanno invidia al mondo intero), se vogliono possono anche andare in Cile o in Africa, o in Giappone o India, ogni paese e continente ha le sue storie, ma sarebbe bello che facessero un adattamento delle loro storie, ma ben fatto, riprendendo una formula che funzioni (e che non è la strana coppia in viaggio e le varie gag) ma tematiche decisamente più profonde.
Ci direte Storie originali? Si ma adattamenti di storie esistenti perchè per la disney fare una storia originale significa ambientare in un imprecisato luogo (vero o fittizio che sia) la storia di una strana coppia in viaggio, con un po' di salsa relativa alla famiglia (perché Frozen ha funzionato) e basta. Però fare così è fare Frozen SENZA aver capito cosa è stato Frozen... le pallide imitazioni non restano nell'immaginario (e difatti Brave e Oceania, pallide imitazioni di Rapunzel , la prima, di Frozen la seconda non hanno funzionato così come Ralph che è la pallida imitazione - molto sbiadita - del concept che caratterizza i film disney dell'era '10 , la strana coppia in viaggio)... ecco qual è il vero problema... ma è così difficile distanziarsi da uno schema così?
ci viene voglia di scrivere alla Lee su twitter e dirle che speriamo viri direzione nelle storie perché se vengono assunte persone per portare culture del mondo allora ben vengano ma se lo fanno per cambiare setting ma ripresentare la strana coppia in viaggio con tutte le gag che ciò comporta, beh forse possiamo farne a meno

Alla lunga però crediamo che Pixar e Disney si fonderanno in un'unica casa e i film destinati al Cinema saranno il sequel di Zootropolis, forse un Ralph 3 (anche dedicato alle sole Principesse come spin off di Ralph) e forse un Frozen 3 (l'unico che potrebbe starci alla fine, SE BEN FATTO) oltre ai vari Toy Story 6, sequel di Cars e di Coco.
Gli altri film , quelli "originali" (seppure tali siano solo di nome e setting non per tematica) crediamo vadano poi alla lunga su Disney +... e forse alla fine è meglio così.
In tutta onestà dalla Lee ci aspettavamo decisamente di più, una donna al potere del reparto d'animazione di una casa di produzione secondo noi avrebbe potuto dare molto (e riconosciamo che Frozen 1 e 2, pur con le sue evidenti pecche che non possono essere negate, buoni prodotti lo sono), ma alla fine crediamo che la nostra percezione sia più europea, nel senso di maggiormente aulica rispetto agli americani che hanno uno stile molto più banalotto e tamarreggiante e forse hanno perso quello smalto che invece l'Europa ha saputo conservare.


Veu ma tutto questo è follia!

Non può esistere, allo stato attuale, alcuna possibilità per la Disney di riversare Raya o Soul su Disney+.

Come è stato detto più volte, i film d'animazione disney hanno budget stratosferici, con costi di produzione di almeno 150 milioni di dollari. Sommando le spese di pubblicità, per ottenere un minimo guadagno, è NECESSARIO l'incasso cinematografico, preferibilmente in una quota che superi i 750 milioni di dollari, dato che il break-even è solitamente fissato proprio intorno a tale cifra.

Vero è, d'altra parte, che ci sono guadagni ancillari, dati dal merchandising, dai parchi divertimenti e dall'home video, ma se le prime due cifre risaltano solo per specifici prodotti (come la saga di Cars, che va benissimo con i bambini), la voce di guadagno da dvd e blue ray si assottiglia di anno in anno, ed offrendo il prodotto in streaming sarebbe completamente annullata.


Credo che le persone si stiano facendo molto suggestionare dal caso "Onward", senza capire che lì si è trattato di "a mali estremi, estremi rimedi": a fronte dell'insuccesso clamoroso al botteghino, stanno cercando di guadagnare qualcosa dallo streaming, più che altro nell'ottica di lanciare la piattaforma disney+ (che, dalla previsione di bilancio, sarà in grande perdita per i primi 5 anni).

Non è pensabile che nel futuro prossimo decidano di inserire direttamente in streaming i prodotti di animazione per i quali hanno già stanziato tutto questo budget. Al massimo, potrebbero renderli disponibili A PAGAMENTO, a cifre molto alte (almeno 29,90 dollari per visione), ma solo nel caso in cui i cinema non dovessero riaprire a causa del COVID-19.

Altro discorso è sul futuro dei progetti ancora non prodotti: lì potremmo assistere ad un enorme ridimensionamento del budget dei prodotti originali (50 milioni massimo) per film pensati appositamente per la piattaforma streaming, lasciando solo i sequel consolidati alle grandi sale, come ipotizzato da voi Veu.

Del resto, è da anni che la disney sta riducendo la produzione di prodotti originali e di film di animazione, e questa è una cosa che ho già pronosticato in tempi non sospetti (cinque anni fa) incontrando le critiche di molti utenti.

Per ora, però, TUTTI i film di animazione già prodotti andranno necessariamente in sala, e solo se ciò non sarà possibile per forze di causa maggiore finiranno su streaming, ma a pagamento e a somme molto alte-altissime.

P.s. I primi live action Disney che potremmo vedere su Disney+ (a pagamento) a sorpresa sono La sirenetta e Biancaneve, per i quali ancora non sono state spese grandi somme: Il licenziamento della crew della Sirenetta, in particolare, permetterebbe alla Disney di riassumere il progetto con numerosi tagli di budget, qualora fosse comprovata l'impossibilità di tornare alla distribuzione in sala a causa del coronavirus.

Inviato da: Daydreamer il 10/4/2020, 19:55

Puoi tagliare su Biancaneve ma la vedo dura per la Sirenetta e tutto quel popo di effetti speciali acquatici che richiede.

Inviato da: theprinceisonfire il 10/4/2020, 20:26

CITAZIONE (Daydreamer @ 10/4/2020, 19:55) *
Puoi tagliare su Biancaneve ma la vedo dura per la Sirenetta e tutto quel popo di effetti speciali acquatici che richiede.


Biancaneve possono produrlo a costo quasi zero, basterebbe sfruttare locations reali come avvenuto in la leggenda di un amore- Cinderella (Il Castello Hohenzollern sarebbe perfetto, ad esempio).

La Sirenetta è più difficile, ma stando a quanto affermato dal regista, stanno utilizzando la stessa tecnica di Aquaman, cioè blue screen, cavi e tanta computer grafica, con pochissimo girato nell'acqua... il che limita la necessità di utilizzo di costosissime attrezzature apposite.

Certamente, dovrebbero risparmiare moltissimo sulla parte della storia fuori dall'acqua, con meno comparse, meno set, più scene di interni possibili e così via. Limitando anche il numero di nuove canzoni in più, potrebbero anche ridurre i giorni di ripresa ed i set, costumi ecc necessari.

Comunque, se davvero il Coronavirus dovesse portare, alla lunga, ad una chiusura definitiva dei cinema (la catena AMC negli States sembrerebbe vicina alla bancarotta) credo che non vedremo mai più film con budget giganteschi.

Il contenuto più costoso andato su streaming finora a livello di film è Six Underground (Netflix), con un prezzo di produzione lordo di 150 milioni di dollari che, tuttavia, essendo stato girato in molte parti del mondo (tra cui Firenze) ha ottenuto numerosi incentivi e sgravi statali. Per comparazione, Aladdin 2019 ha avuto un budget di 183 milioni di dollari, mentre il Re Leono 2019 addirittura 250.

A livello di serie tv, Amazon sembra aver stanziato 1 miliardo di dollari per Il Signore degli anelli, ma da spalmarsi su 5 stagioni di almeno 12 episodi ciascuna, quindi circa 200 milioni per ogni serie, circa 16 milioni per ora di prodotto. Sembra tanto, ma la trilogia cinematografica di Peter Jackson ebbe un budget di 280 milioni di dollari per i tre film, con circa 28 milioni di dollari per ora di prodotto finito, senza tenere in conto l'inflazione. Con l'inflazione, arriviamo a circa 40 milioni, più di tre volte tanto.

Senza sale, insomma, pensare a prodotti della grandezza di Pirati dei Caraibi (379 milioni per il quarto film, 300 per il terzo) è impossibile.

Inviato da: Hiroe il 12/4/2020, 10:23

Apprezzo l'analisi, prince, ma secondo me il mondo del cinema non chiuderà per il coronavirus, sarà solo rimandato. Anche perché è un mercato che frutta tanto profitto, almeno per i film Disney, guardate che numeri anche solo nel 2019!!!! Non rinuncerebbe nessuno a quella fetta di mercato, la gente non vede l'ora di tornare al cinema, soprattutto se si pensa che tra un annetto sarà pronto un vaccino e tutto tornerà alla normalità. Che in generale il mondo dello streaming si stia sviluppando sempre di più, e che il cinema ne risentirà siamo d'accordo, ma secondo il tuo ragionamento, questo porterebbe a un calo nella qualità di ciò che vedremo nel futuro paurosa; non vedremo più dei prodotti d'animazione come quelli Disney e Pixar a alti costi di produzione perché non converrebbe, ma non ci credo che andremo verso un declino simile.

Inviato da: Scrooge McDuck il 13/4/2020, 21:31

Rimandato https://www.facebook.com/DisneyAnimation/ a marzo 2021

Inviato da: veu il 13/4/2020, 21:32

Per l'animazione, secondo noi non è così improbabile un passaggio su Disney +... magari non sarà Raya ma in futuro chissà, utilizzeranno il sistema a pagamento per le prime visioni esclusive o una carta di esclusività e fanno tutto lì, SE la crisi del cinema ci sarà per il futuro...


Theprinceisonfire, visto che ne sai di più, qual è la differenza tra green screen e blue screen?

Concordiamo con te sul fatto che Biancaneve è un film che possono realizzare a costo quasi zero, e se utilizzassero location vere magari avrebbero pure i proventi delle varie Regioni e potrebbero incentivare le stesse ad intervenire nel finanziamento alla luce del turismo che possono realizzare...

per i budget alle stelle pensiamo che ora come ora eviteranno, tranne per quelli già stanziati, che o verranno ridimensionati o comunque ridimensionano quelli futuri.
Come Daydreamer crediamo che Biancaneve possa essere ridimensionata (comunque abbiamo sempre pensato ad un budget sui 80/90 milioni per Biancaneve, un po' stile quello di Cenerentola, magari di poco minore, ma non pensiamo arrivino a spendere per Biancaneve quanto speso per Aladdin o La Bella e la Bestia o Maleficent 2, né tantomeno quanto impiegato per Il Re Leone).
La Sirenetta ha un budget fissato, Marshall di solito riesce a contenere però i budget (vedesi Il Ritorno di Mary Poppins o Into the woods), crediamo che per La Sirenetta useranno un budget inferiore a quello per Aladdin/Bella e la Bestia, ma hanno già stanziato un po' di cifre anche per creare set, quindi il budget è stanziato, magari lo ritoccano un po' ma non possono intervenire più di tanto, contando che parte dei contratti sono stati saldati (tipo musiche, vfx, costumi, ecc).
Peter Pan e Wendy secondo noi avrà un budget ridotto (non hanno ancora iniziato con costumi, ecc) e se già inizialmente pensavano a un trasferimento su Disney + e poi hanno pensato a una release al cinema forse possono rivedere un po' le cose a livello di budget ma crediamo che anche qua staranno sui 95 milioni alla Cenerentola... inizialmente si parlava di budget di 75 milioni per Peter Pan... vedremo.
Pinocchio secondo noi con Zemeckis avrà un budget più elevato, magari non ai 200 milioni ma più elevato di sicuro di Biancaneve/Peter Pan... secondo noi sui 130/150 milioni sì
Bambi è tutto CGI, dipende la destinazione, se al cinema o per Disney +, per ora non sappiamo che pensare
Robin Hood... budget ridotto, stile Lilli e il Vagabondo, circa 60 milioni
Rapunzel... anche qui crediamo che il budget verrà limitato a 90 milioni, è vero il lavoro sui capelli, ma diversamente come location ecc non hanno chissà che effettoni grafici da fare, anche se in tutta onestà ci vediamo una Rapunzel più sullo stile di una Sirenetta/Aladdin/Bella e la Bestia a livello di investimenti rispetto a quello che potrebbe essere una Biancaneve/Cenerentola/Peter Pan
Il Gobbo di Notre Dame ed Hercules... li trattiamo assieme perché vanno generalmente di pari passo nelle vendite e nell'immaginario collettivo... dipende dove li destinano... se per Disney + entrambi budget ridotto, se al cinema magari ad entrambi un budget di 120/170 milioni ci arrivano ad averli
La Spada nella Roccia... non ne abbiamo più sentito parlare ma il budget era di circa 50/60 milioni

Inviato da: veu il 13/4/2020, 22:25

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 13/4/2020, 21:31) *
Rimandato https://www.facebook.com/DisneyAnimation/ a marzo 2021


Sì anche https://variety.com/2020/film/box-office/pixars-soul-release-delayed-until-november-1234576092/?fbclid=IwAR1cnbWfapc0gP6uw4XW6j1-2ne-j9zWSzskvF0D1HSKLJYgeQ3wlbPhN4c lo annuncia ufficialmente:

The studio also announced on Monday that “Raya and the Last Dragon,” an original fantasy film, has been pushed back from Nov. 25 until March 12, 2021. An untitled live-action movie that was initially scheduled for that date has been removed from Disney’s schedule.

Inviato da: winnie & pimpi il 13/4/2020, 22:56

CITAZIONE (veu @ 13/4/2020, 21:32) *
Concordiamo con te sul fatto che Biancaneve è un film che possono realizzare a costo quasi zero, e se utilizzassero location vere magari avrebbero pure i proventi delle varie Regioni e potrebbero incentivare le stesse ad intervenire nel finanziamento alla luce del turismo che possono realizzare...

per i budget alle stelle pensiamo che ora come ora eviteranno, tranne per quelli già stanziati, che o verranno ridimensionati o comunque ridimensionano quelli futuri.
Come Daydreamer crediamo che Biancaneve possa essere ridimensionata (comunque abbiamo sempre pensato ad un budget sui 80/90 milioni per Biancaneve, un po' stile quello di Cenerentola, magari di poco minore, ma non pensiamo arrivino a spendere per Biancaneve quanto speso per Aladdin o La Bella e la Bestia o Maleficent 2, né tantomeno quanto impiegato per Il Re Leone).

In realtà spesso realizzare i set in studio costa meno delle riprese dal vivo (come dimostra il budget esorbitante di Mulan), motivo per cui Aladdin e la Bella e la Bestia sono stati realizzati interamente in studio.
Riprendere location realmente esistenti comporta dover spostare l'intera troupe con tutti i costi di vitto e alloggio che comporta, particolarmente dispendiosi nel caso delle star. Quando si tratta di piccole produzione non è un problema perché di solito sono coinvolte poche persone, ma in casi come questo diventa un problema. Ci sono poi da aggiungere i costi dei permessi di ripresa e del suolo pubblico occupato, a meno che non ci siano accordi particolari con i governi, ma succede raramente. Inoltre le riprese dal vivo sono vincolate alla luce del giorno e si possono verificare grandi ritardi nella produzione in caso di pioggia o di mal tempo.

Infatti, per poter mantenere basso il budget di Into the Wood hanno dovuto ricreare l'intero bosco in studio.
Al massimo potrebbero fare alcune brevi riprese del bosco in esterni, magari con una controfigura o magari con la sola Biancaneve.Ma il castello e la casetta dei sette nani saranno quasi certamente ricreati in studio.


Inviato da: theprinceisonfire il 14/4/2020, 12:59

Veu, la differenza fra blue screen e green screen è proprio il colore, come suggerisce il nome.
Blue screen è migliore quando la maggior parte degli oggetti presenti sulla scena non sono blu, e generalmente lascia meno alone rispetto al green screen.

Nel caso della sirenetta gli elementi del mare e la coda della sirena dovrebbero essere verdi, quindi il blue screen è più indicato; inoltre, quando si vuole rendere l'acqua in CGI è più semplice con il blue screen (perché eventuali aloni blu possono essere meglio integrati).

Sul discorso dei costi delle locations reali, credo che vada valutato caso per caso. Molte produzioni hanno avuto beneficio dal girare dal vivo, si pensi ad esempio al trono di spade, le cui riprese hanno avuto luogo fra Malta, Croazia, Spagna, Islanda, Irlanda e Regno Unito.

Alcuni castelli sono stati poi sede di numerosi progetti: tra gli altri, lo Chateau pierrefonds utilizzato nella serie Merlin e nel Giovanna d'Arco di Luc Besson, o anche il Castello Hohenzollern da me già citato, scelto di recente per il film "La cura del Benessere" di Gore Verbinski.

Per Biancaneve la scelta più economica sarebbe probabilmente quella di spostare tutte le riprese in uno specifico stato, ed in regioni disposte a sovvenzionare il progetto con sgravi fiscali ed incentivi, come avvenuto per "La leggenda di un amore".

Naturalmente,in tal caso dovrebbero ridurre al minimo il ricorso alla CGI e le riprese in studio, altrimenti i costi diventerebbero esorbitanti.

Inviato da: Daydreamer il 14/4/2020, 13:17

Beh mi pare che abbiano già deciso per il Canada per Biancaneve. Non penso vengano stracciati gli accordi, le riprese sarebbero dovute partire un mesetto circa prima del lockdown, nel marzo scorso. Per me hanno pensato sia ai boschi canadesi per l'esterno sia agli Studios televisivi di Vancouver per gli interni.

Inviato da: Angelo1985 il 22/4/2020, 11:46

Ciao a tutti!
Rientro dopo tanto tempo e trovo un nuovo titolo in arrivo tra quelli che una volta si chiamavano Classici.
Giusto per capire...è ambientato, come temo, in Cina? Non è sufficiente ciò che hanno fatto per escluderli da ogni tentativo adulatorio per smerciare perfino i film?

Domanda finale, per la quale so già che continuerò a non visitare questa sezione, il film sarà in gomma pc o in 2D?
#domandaretorica

icon_mickey.gif

Inviato da: Fulvio84 il 22/4/2020, 12:01

CITAZIONE (Angelo1985 @ 22/4/2020, 11:46) *
Ciao a tutti!
Rientro dopo tanto tempo e trovo un nuovo titolo in arrivo tra quelli che una volta si chiamavano Classici.
Giusto per capire...è ambientato, come temo, in Cina? Non è sufficiente ciò che hanno fatto per escluderli da ogni tentativo adulatorio per smerciare perfino i film?

Domanda finale, per la quale so già che continuerò a non visitare questa sezione, il film sarà in gomma pc o in 2D?
#domandaretorica

icon_mickey.gif


Ovviamente (e tristemente) il film sara' in CGI:
Alla disney hanno compeltamente smembrato il dipertimento 2D...considera che per fare l'animazione di Il ritorno di Mary Poppins si sono dovuti appoggiare a uno studio esterno (in cui lavorano ex dipendendti disney).
Il film avra' connotazioni asiatiche, non specifiche della Cina ma sara' ambientato in un mondo fantasy quindi non reale

Inviato da: Angelo1985 il 22/4/2020, 12:14

CITAZIONE (Fulvio84 @ 22/4/2020, 12:01) *
Ovviamente (e tristemente) il film sara' in CGI:
Alla disney hanno compeltamente smembrato il dipertimento 2D...considera che per fare l'animazione di Il ritorno di Mary Poppins si sono dovuti appoggiare a uno studio esterno (in cui lavorano ex dipendendti disney).
Il film avra' connotazioni asiatiche, non specifiche della Cina ma sara' ambientato in un mondo fantasy quindi non reale


Ho capito, ti ringrazio molto per le risposte.
Lieto di leggere che non sia propriamente cinese, sarebbe ora che il mondo si rendesse conto di cosa sia quella dittatura, invece di cercarne il mercato.

Ahimè, la domanda sulla CGI era puramente retorica...
Ormai mi crogiolo sul passato glorioso, ho smesso di andare al "cinema Disney" con Big Hero 6, quindi...

Posso tornare fuori da questa sezione rolleyes.gif

icon_mickey.gif

Inviato da: theprinceisonfire il 22/4/2020, 13:56

Angelo che piacere leggerti di nuovo!

Capisco il tuo disappunto per l'assenza di nuovi classici in 2d, ma dei remakes live action cosa ne pensi? potresti dare una tua opinione nei vari threads dedicati, sempre in questa sezione wink.gif

Inviato da: Hiroe il 22/4/2020, 16:17

Mi ricordo anch'io di te angelo, seppur la mia permanenza su questo forum non fu lunga come quella di altri! Ricordo anche il tuo disappunto per i nuovi film in CGI. Mi chiedo: hai apprezzato di più The Princess and The Frog rispetto a Rapunzel, o a Frozen? Io preferisco gli ultimi due al primo, nonostante mi piaccia di più il 2D. Secondo me è più un discorso di trama e sceneggiatura che di tecnica, il nuovo 3D Disney con gli sfondi a resa pittorica è comunque molto accattivante!

Comunque i tratti dei personaggi di questo film non saranno propriamente cinesi, ma più vietnamiti, la terra dove è ambientata la storia è un continente fantasy inventato ma è ispirato al sud est asiatico, non proprio la Cina.

Inviato da: Angelo1985 il 22/4/2020, 16:20

CITAZIONE (theprinceisonfire @ 22/4/2020, 13:56) *
Angelo che piacere leggerti di nuovo!

Capisco il tuo disappunto per l'assenza di nuovi classici in 2d, ma dei remakes live action cosa ne pensi? potresti dare una tua opinione nei vari threads dedicati, sempre in questa sezione wink.gif


Grazie del bentornato!
Io vi leggo eh, magari non mi connetto come utente e non scrivo, ma sono sempre attento e leggo con molto interesse tanti vostri interventi yes.gif yes.gif yes.gif

Questo soggetto fantasy sembra pure molto interessante, sicuramente più intrigante dei sequel che ci hanno rifilato in questi ultimi anni.
Cmq, per quanto riguarda i live actions, beh, la trovo una scelta aberrante, proprio a livello produttivo.
Ma ho adorato Cenerentola di Branagh!!! Ecco, quello sì che è un film che mi è piaciuto tantissimo e proprio pensato e diretto bene Innamorato.gif
Ma meglio non andare off topic! wink.gif

icon_mickey.gif

Inviato da: Daydreamer il 22/4/2020, 20:39

Angelooo, ti pensavo proprio due giorni fa! Ti ho chiamato col pensiero! So come la pensi, quindi non giudico le tue scelte ma mi unisco anch'io agli utenti del forum nel darti il... Ben ritrovato! Mi mancano sempre le risate prodotte dalla tua penna caustica laugh.gif un abbraccio.

Inviato da: veu il 22/4/2020, 22:33

Bentornato Angelo!

Anche secondo noi dovrebbero riprendere a fare storie europee e soprattutto storie d'amore che ormai sono viste come se fossero la peste e segno di debolezza... chissà dove andremo a finire

Inviato da: Fulvio84 il 23/4/2020, 1:01

CITAZIONE (veu @ 22/4/2020, 22:33) *
Bentornato Angelo!

Anche secondo noi dovrebbero riprendere a fare storie europee e soprattutto storie d'amore che ormai sono viste come se fossero la peste e segno di debolezza... chissà dove andremo a finire

che potrebbero trasformare le principesse in ragazze di colore e femministe, e magari eliminando anche i vestiti per i pantaloni....
AH gia'... ci siamo gia' arrivati,,,
laugh.gif sick.gif

Inviato da: veu il 10/5/2020, 19:52

Ecco cosa scrive Jennifer Lee su Twitter:

https://www.dvdizzy.com/forum/download/file.php?id=644

Inviato da: veu il 26/6/2020, 20:26

Piccole anteprime dei personaggi (ricerche grafiche ovviamente, non definitive)...








Inviato da: Hiroe il 27/6/2020, 22:48

Sembrano belle, anche se sfocate. Ma faranno mAi uscire qualcosa di questo film? Esce tra meno di un anno ed è ancora il mistero assoluto!!

Inviato da: veu il 28/6/2020, 23:52

Altre ricerche grafiche:

https://twitter.com/VitoDisneynerd/status/1277272989025931266

Inviato da: theprinceisonfire il 29/6/2020, 21:00

Le ricerche grafiche fanno ben sperare, attendo con ansia sviluppi.

Inviato da: Daydreamer il 29/6/2020, 21:12

Leaked Poster


Inviato da: Fulvio84 il 29/6/2020, 21:32

Non vedo l’ora di un teaser o un trailer.
Al momento mi sembra un incrocio tra Vaiana e Mulan.
Ci vuole qualche dettaglio in piu

Inviato da: veu il 29/6/2020, 23:04

crediamo che a parte la questione etnica alla Mulan sia più sullo stile di Vaiana...
comunque come Vaiana ricordava Pocahontas (tribù, figlia del capo, in una l'acqua nell'altra il vento, ecc) Raya ricorderà Mulan per certi versi...

Inviato da: kekkomon il 24/7/2020, 19:29


https://postimg.cc/QHjpTqMr

Inviato da: Fulvio84 il 24/7/2020, 19:35

sembra bella

Inviato da: Daydreamer il 24/7/2020, 21:13

Me gusta, me gusta smile.gif dai che forse si sta abbandonando il modello "Rapunzel".

Inviato da: Hiroe il 24/7/2020, 22:34

È una meraviglia!!!!!!

Inviato da: veu il 25/7/2020, 0:06

Ecco il manifesto integrale:




E primo piano in grande di Raya:


Inviato da: Hiroe il 25/7/2020, 22:48

Davvero fantastica, e DIVERSA dalle precedenti in CGI. Secondo me ora il modello Rapunzel è molto lontano. Che bocca, che capelli!!!

Inviato da: theprinceisonfire il 25/7/2020, 23:00

Sembra bella, più proporzionata delle eroine passate e abbastanza lontana da Rapunzel.

Il personaggio che esteticamente mi parrebbe più accostabile è Shank di Ralph 2, ma Raya ha dei chiari tratti asiatici che rendono il volto più armonico. Speriamo che in movimento renda bene.

Inviato da: Hiroe il 26/7/2020, 11:00

Devo dire che oltre a essere lontana dalle altre eroine in CGI, è anche diversa da Mulan. Infatti Mulan ha il viso molto tondo, la carnagione bianca, i capelli nerissimi, ma anche gli occhi inclinati in modo diverso, e anche la bocca ha una forma diversa. Raya ha il viso ovale, la carnagione color ocra, i capelli marroni scuri.

Inviato da: Scrooge McDuck il 26/7/2020, 11:48

A me ricorda molto vagamente Pocahontas.
Mi piace moltissimo, finalmente qualcosa di diverso nei volti in CGI dalla Disney

Inviato da: veu il 26/7/2020, 15:18

Noi la troviamo un misto tra la figura di Anna/Rapunzel con quella di Mulan... non vediamo molta differenza rispetto alle eroine CGI viste finora... qualche tratto differente (il viso meno tondo) ma le somiglianze le vediamo ancora

Inviato da: Daydreamer il 26/7/2020, 20:18

Ma finalmente veu forse dovreste gioire di non avere ancora l'ennesima "bimbetta" ...Ma attendo di vedere altro materiale, una foto è troppo poco.

Inviato da: veu il 26/7/2020, 23:55

ma non ci dispiace come design, però secondo noi non è così lontana da Anna o Mulan... se solo si decidessero a fare nuovamente storie romantiche con alla base un racconto popolare...

Inviato da: Hiroe il 27/7/2020, 0:49

Non per oppormi, ma a me sembra che siano diverse...

Inviato da: Fulvio84 il 28/7/2020, 15:38

CITAZIONE (Hiroe @ 27/7/2020, 0:49) *
Non per oppormi, ma a me sembra che siano diverse...


sono d'accordo, anche a me sembra un po' piu matura e affusolata, meno morbid nelle forme.
Forse dopo Rapunzel e' quella che preferisco tar le eroine in CGI anche se e' presto per dare sentenze

Fornito da Invision Power Board (http://nulled.cc)
© Invision Power Services (http://nulled.cc)