Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


4 Pagine V  « < 2 3 4  
Reply to this topicStart new topic
> Il Viaggio di Arlo, 16° Film d'Animazione Pixar
Simon
messaggio 10/12/2015, 17:32
Messaggio #73


The Pumpkin King
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 24.257
Thanks: *
Iscritto il: 19/11/2008
Da: Halloween Town




CITAZIONE (Claudio @ 9/12/2015, 22:03) *
Io penso che quello che è stato mostrato sulla società dei Dinosauri sia invece abbastanza: i dinosauri hanno le loro proprietà e i propri terreni/territori, c'è anche chi vive in continuo movimento come i t-rex, ci sono gli agricoltori, ci sono gli allevatori/cowboy, ci sono i ladri, i trasgressori delle regole. In tutto questo i dinosauri e l'uomo non hanno contatti, ognuno ha il proprio "gruppo" con la relativa evoluzione. Si tratta pur sempre di due società agli albori quindi, probabilmente, visto che non se ne vedono, i dinosauri non hanno nemmeno concepito i "primi villaggi" (se vogliamo trovare un parallelismo con l'uomo).
In fondo una società in cui Dinosauri e uomo lavorano insieme l'abbiamo già vista, quella dei Flintstones... la Pixar ha voluto mostrarci "cosa sarebbe successo se..." con un altro taglio, che magari come dite voi non è approfondito, ma che in realtà viene mostrato con le immagini, senza nemmeno troppi giri di parole.

Verissimo, sono d'accordo con quello che hai scritto Claudio, come mi capita il più delle volte!! wink.gif

CITAZIONE (nunval @ 9/12/2015, 22:36) *
E finalmente oggi, l'ho visto anche io...che dire? Non pensavo, ma sono d'accordo con Simone, Michele e con quanti lo hanno apprezzato. Un film "piccolo", semplice ma di strana e misteriosa bellezza e, soprattutto, non pretenzioso e magniloquente come mi sono sempre sembrati i Pixar. è un periodo che mi faccio coinvolgere molto a livello emozionale dai film, ragiono poco con la testa e Arlo e Spot mi hanno emozionato. Quanta semplicità, quanta magia nel loro legame tutto giocato sull'istinto tra cuccioli...quanto amore nel gioco di sguardi...la scena dei cerchi e il finale sono da applauso a scena aperta, più che un Pixar minore mi sembra un Disney, che può ricordare tanto, a livello emotivo, Dumbo e Red e Toby. Alla fine...lacrime.

Bellissimo post Nun e sono felice che il film sia piaciuto anche a te!
Io diciamo che mi lascio sempre trasportare a livello emotivo dai film, in quanto per me l'analisi viene dopo: quel che conta è ciò che il film vuole trasmettere, quindi un valore, un'idea, un sentimento, qualsiasi cosa smile.gif In Arlo ci ho trovato tanta tanta emozione, il che a volte può essere un'arma a doppio taglio, questo perché nella maggior parte dei film si tende a catturare il pubblico per mezzo del messaggio emotivo, che spesso sicuramente può risultare anche banale. Ma Arlo, per come la penso io, non fa parte di quel filone, è talmente forte che qualsiasi possibile difetto del film (sarò poco oggettivo io in questo caso, ma a me è piaciuto tutto, non posso farci niente) viene cancellato dal messaggio finale. Che poi, in un certo senso, finisce bene ma anche "male": Arlo e Spot, purtroppo, non possono far parte della stessa famiglia (e qua io mi domanderei... perché però? cry.gif ), quindi di conseguenza si separano e ognuno andrà per la sua strada... E' un finale che lascia tanta, tanta, tanta malinconia e un'infinita tristezza ma che risulta comunque bellissimo e, sotto un certo punto di vista, tanto reale (nella vita capita molte volte di separarsi dalle persone cui vogliamo bene......)!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Scrooge McDuck
messaggio 10/12/2015, 19:06
Messaggio #74


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.845
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




CITAZIONE (*marta* @ 10/12/2015, 9:58) *
No, mi spiace Scrooge. Non me lo puoi chiedere.

Quindi non posso fare una domanda? Credevo che ognuno potesse dire quello che vuole...
Tu stessa l'hai detto:

CITAZIONE (*marta* @ 10/12/2015, 9:58) *
Ognuno la pensa come vuole ed é libero di dirlo

Detto ciò sei libera di esprimere il tuo parere nel più colorito dei modi ma io "che te ne frega" non lo dico ripetutamente a persone con cui sono poco in confidenza. Solo questo volevo dire.

Anche perché su questo topic ci sono già stati battibecchi e io stesso ho cercato di smorzare i toni e alleggerire l'aria. Uscite come questa (mi sembra) non favoriscono molto il dialogo tra i punti di vista diversi.
Capito ora perché ho scritto quel che ho scritto?


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Claudio
messaggio 10/12/2015, 21:43
Messaggio #75


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 20.882
Thanks: *
Iscritto il: 9/9/2010
Da: Italia




CITAZIONE (Simon @ 10/12/2015, 16:32) *
E' un finale che lascia tanta, tanta, tanta malinconia e un'infinita tristezza ma che risulta comunque bellissimo e, sotto un certo punto di vista, tanto reale (nella vita capita molte volte di separarsi dalle persone cui vogliamo bene......)!

E anche questo è da lodare, non è da tutti finire un film con queste condizioni!


User's Signature


Il Forziere dei Classici Disney in Dvd: una grande fregatura! CONDIVIDI:https://www.youtube.com/watch?v=zZLEjXBac3E
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Scissorhands
messaggio 15/12/2015, 13:15
Messaggio #76


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.317
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




La verità è che, ancora una volta, la Pixar ci prende alla sprovvista. E stavolta più delle altre volte perché è vero, si era da sempre parlato di UN ALTRO film, tipicamente Pixariano con i sottomondi etc... e questo è quello che ci aspettavamo.

In sostanza credo che Nunziante abbia riassunto benissimo quando ha detto che si tratta di un film più disneyano che pixariano.

comunque altre info sul film che doveva essere... guardate quanta confusione PURE SUL MERCHANDISE!!!

http://jimhillmedia.com/editor_in_chief1/b...etter-film.aspx


User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Inlove4Disney
messaggio 25/12/2015, 13:39
Messaggio #77


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 827
Thanks: *
Iscritto il: 26/10/2008
Da: Trieste




Visto anche io. In breve qualche pensiero.

Poteva sembrare un film interamente dedicato ai più piccoli, data la presenza di due protagonisti dal marcato appeal fanciullesco quali un giovane dinosauro e un cucciolo d'uomo.
Sebbene sia comunque un film in prevalenza rivolto a loro, il Viaggio di Arlo affascina anche lo spettatore adulto, intrattenendolo con una giusta dose di umorismo e di scene dal forte impatto emotivo. Le emozioni si fanno sentire soprattutto alla presenza dei due rapporti chiave di tutto il film, quello tra padre e figlio e quello tra due individui estranei che si scoprono amici (Arlo e Spot).
Per intensificare il significato di tali rapporti, alcune scene sono prive di dialoghi, espediente utile affinché l'attenzione dello spettatore si focalizzi su un linguaggio pressoché non verbale.
Graficamente parlando, nulla da dire; trattandosi di un Disney Pixar, si sa che la qualita' del disegno è un marchio di fabbrica consolidato: i paesaggi in particolar modo spiccano per tutto il film con la loro maestosità e forse in parte anche loro partecipano alla storia di Arlo, dato che la maggior parte della pellicola si incentra sul viaggio che il protagonista intraprende suo malgrado per ritrovare la via di casa.
In conclusione, Il Viaggio di Arlo si dimostra essere un buon film, sicuramente di intrattenimento, ma non solo.
Al suo interno vi è un insieme di messaggi e di pathos non indifferenti che lo rendono adatto, secondo me, ad una fascia di fruitori molto estesa.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
brigo
messaggio 25/12/2015, 23:48
Messaggio #78


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.270
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




Toh, sono riuscito a vederlo. E mi è piaciuto! Manco poco: infinitamente più di Inside Out, per dire.
Il film non è affatto pretenzioso come il suo predecessore ma- attenzione!- ciò non vuol dire che sia un prodotto modesto. Dentro c'è tanta anima, c'è il messaggio più importante del mondo (vincere le proprie paure), si parla della cosa più naturale della vita (ovvero la crescita), c'è dentro la poesia di tante cose non dette ma mostrate, c'è la bellezza di paesaggi da fiaba... e tanto altro!
Purtroppo 'Padron' Lasseter ha voluto togliersi dai piedi il prima possibile questo dente e lo ha fatto uscire praticamente con una zampata sul deretano, veicolando qualsiasi sforzo di marketing su Inside Out. Ecco, io direi che Inside Out sta a Il viaggio di Arlo come Buck (il fratello prepotente di Arlo) sta ad Arlo stesso. Questo film- esattamente come Arlo- avrà solo bisogno di tempo per dimostrare il proprio valore, vedrete!

Per quel poco che conta, il mio Pixar 2015.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Capitano Amelia
messaggio 26/12/2015, 2:14
Messaggio #79


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




CITAZIONE (brigo @ 25/12/2015, 22:48) *
Ecco, io direi che Inside Out sta a Il viaggio di Arlo come Buck (il fratello prepotente di Arlo) sta ad Arlo stesso. Questo film- esattamente come Arlo- avrà solo bisogno di tempo per dimostrare il proprio valore, vedrete!

Semi O.T.: Proprio quello che auguro io ad altri film tutt'ora bistrattati in rapporto ad altri, ma che io reputo nettamente superiori a quelli che trovo si siano presi popolarità immeritata... Al momento non applico lo stesso pensiero ad "Arlo" ma perchè ancora non l'ho visto (e quindi non so che cosa pensarne riguardo la questione "Gioia" vs. "Arlo") anche se spero di potermi trovare nelle condizioni di riuscire ad andare a vederlo: anche perchè questa è uno dei topic che sto trovando più interessanti in questo periodo nel nostro forum. happy.gif


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Arancina22
messaggio 2/1/2016, 19:23
Messaggio #80


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 17.542
Thanks: *
Iscritto il: 15/10/2009
Da: casa mia




Visto ieri sera.

Ammetto che non mi ha coinvolto come altri film (almeno non in questa prima visione) ma l'ho trovato molto bello ugualmente - e non sapevo moltissimo della trama. Un film semplice ma pieno di cuore e messaggi sussurrati. Insomma, non c'è da sorprendersi se al giorno d'oggi sia stato un fiasco Roftl.gif (ahimè complice anche il fatto che sia uscito subito dopo Inside Out, un film molto più "urlato", per mantenere il paragone con i toni di voce).
Vedere Arlo mi ha portato a ridimensionare il mio entusiasmo per Inside Out stesso pur continuando a considerarlo un ottimo film. Diciamo che la bilancia con la quale peso i due Pixar di quest'anno si è molto riequilibrata.
Sono d'accordo però con chi dice che se gli ambienti dovevano essere a questo livello di realismo, tanto valeva girarli in live action e animarci su i personaggi XD . Musiche molto belle!
Una candidatura agli Oscar se la merita tutta wink.gif

Voto: 7/8


User's Signature

Your special fascination'll
prove to be inspirational!
We think you're just sensational,
Mame!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Capitano Amelia
messaggio 24/1/2016, 19:28
Messaggio #81


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Io l'ho visto qualche giorno fa e l'ho trovato un buon film, come sceneggiatura è abbastanza lineare, ho trovato solo Arlo caratterizzato con un ottima psicologia e paga il pegno di essere poco "originale" in quanto presenta tematiche e situazioni già affrontate in altri film d'animazione precedenti (il fatto di essere semplice per me non è un difetto, non è obbligatorio che un film debba essere "imponente" per essere eccellente dal mio punto di vista); però, con tutta franchezza, mi è piaciuto decisamente più di "Inside Out" trovandolo più emozionante del Pixar precedente che non ha quasi difetti ma che mi ha preso nettamente meno nella sua parte centrale, mentre qui ho apprezzato ogni momento che la componeva (quasi tutti, però: il frangente del triceratopo mi è parso un pò inutile e noiosetto). E il messaggio del vincere le proprie paure, è vero che è stato già affrontato altre volte, ma, in certo senso, il messaggio l'ho trovato comunque originale (o, almeno, è questo che penso io) perchè Arlo non ha una semplice fobia specifica ma è nato con la paura come sentimento dominante, è la sua natura e vincerla non significa che egli debba semplicemente neutralizzare totalmente questo sentimento e (cosa abbastanza illogica) ma saper lasciare che non si impossessi completamente di lui in ogni singolo momento visto che la paura è un sentimento comunque giusto da affrontare. Per me è un peccato che non sia riuscito a candidarsi, è vero che non è un film perfetto dal punto di vista della tecnica ma io mi sento rammaricata che sia avvenuto ciò anche se mi aspettavo che sarebbe successo così vista la grande popolarità di "Inside Out".

Voto: 8


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
*marta*
messaggio 25/1/2016, 0:46
Messaggio #82


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.607
Thanks: *
Iscritto il: 6/1/2011
Da: Cagliari




Bello leggere recensioni di chi si è emozionato come me! sad.gif Mi dispiace vedere che il film sia stato così poco calcolato... sembra quasi un autosabotaggio della Pixar... non li capisco a volte... :/
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 25/1/2016, 10:07
Messaggio #83


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




CITAZIONE (*marta* @ 24/1/2016, 23:46) *
sembra quasi un autosabotaggio della Pixar... non li capisco a volte... :/

Più che auto-sabotaggio penso che la Pixar si sia ritrovata nella condizione di dover scegliere per forza quale dei due suoi film promuovere e quale no perchè si sarà creata una situazione in cui non potevano far entrare due film della stessa casa di produzione o perchè avranno messo una nuova regola o perchè "Arlo" si è ritrovato messo contro film che l'Accademy ha reputato più meritevoli. Purtroppo ci è andato di mezzo un Pixar degno della candidatura e non si può neanche rimproverare la casa perchè giustamente hanno preferito puntare su "Inside Out" che ha più garanzie di vincere l'Oscar.

P.S.: Mi fa piacere sapere che hai apprezzato la recensione.... happy.gif


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Teo
messaggio 25/1/2016, 12:51
Messaggio #84


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.642
Thanks: *
Iscritto il: 15/9/2008
Da: Udine




Anche a me è piaciuto molto...forse perchè non mi aspettavo nulla!
Non capirò mai questa scelta di mettere due Pixar nello stesso anno e così vicini!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
*marta*
messaggio 25/1/2016, 12:53
Messaggio #85


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.607
Thanks: *
Iscritto il: 6/1/2011
Da: Cagliari




Non mi riferisco tanto agli Oscar! È un film in generale uscito un po' in sordina, per Inside Out c'é stata una campagna pubblicitaria mostruosa..
Poi il periodo in cui esce un film chi lo sceglie? Perché farlo uscire a novembre? Nelle feste natalizie non c'era manco un film d'animazione da vedere, cosa mai vista.. non lo si poteva far uscire in quel periodo? Di sicuro le feste avrebbero portato più incassi..
è inoltre gli orari del cinema erano ridicoli, (qui ovviamente la pixar non ha colpe), spettacoli solo alle 15 fino a massimo le 19.. ovviamente io ho potuto notare questo nei the space sella mia città.. ma sembra quasi che quelle fasce orarie volessero dire "questo è un film per bambini"
Diciamo che mi dispiace per come in generale è stato trattato questo film sad.gif forse sono andata OT
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Teo
messaggio 25/1/2016, 13:13
Messaggio #86


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 5.642
Thanks: *
Iscritto il: 15/9/2008
Da: Udine




CITAZIONE (*marta* @ 25/1/2016, 11:53) *
Non mi riferisco tanto agli Oscar! È un film in generale uscito un po' in sordina, per Inside Out c'é stata una campagna pubblicitaria mostruosa..
Poi il periodo in cui esce un film chi lo sceglie? Perché farlo uscire a novembre? Nelle feste natalizie non c'era manco un film d'animazione da vedere, cosa mai vista.. non lo si poteva far uscire in quel periodo? Di sicuro le feste avrebbero portato più incassi..
è inoltre gli orari del cinema erano ridicoli, (qui ovviamente la pixar non ha colpe), spettacoli solo alle 15 fino a massimo le 19.. ovviamente io ho potuto notare questo nei the space sella mia città.. ma sembra quasi che quelle fasce orarie volessero dire "questo è un film per bambini"
Diciamo che mi dispiace per come in generale è stato trattato questo film sad.gif forse sono andata OT

...è stato trattato esattamente come "Winnie Pooh" qualche anno fa... era un piccolo gioiellino ma è stato, di fatto, reso invisibile!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
brigo
messaggio 25/1/2016, 13:41
Messaggio #87


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.270
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




CITAZIONE (*marta* @ 25/1/2016, 11:53) *
Poi il periodo in cui esce un film chi lo sceglie? Perché farlo uscire a novembre? Nelle feste natalizie non c'era manco un film d'animazione da vedere, cosa mai vista.. non lo si poteva far uscire in quel periodo? Di sicuro le feste avrebbero portato più incassi..

Perchè c'era Star Wars da sfruttare il più possibile prima di Zalone, e poi si sarebbe creata una specie di 'guerra interna' fra un live action Disney/Lucas e un cartoon Pixar (che ormai fanno parte della stessa famiglia)
Non sottovalutiamo poi che sotto Natale le famiglie non vanno più a vedere i film d'animazione, ma i cinepanettoni (con prole al seguito).
Infine, so che può sembrare un discorso qualunquista, ma non sempre è il pubblico a decretare il successo di un film: un buon 50% (se non 60) dipende dalle strategie di marketing e distribuzione dettate dalle Major stesse. Guardiamo l'immagine qua sotto e meditiamo gente, meditiamo.

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
*marta*
messaggio 25/1/2016, 16:32
Messaggio #88


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.607
Thanks: *
Iscritto il: 6/1/2011
Da: Cagliari




Capisco ci fosse Star Wars, ma una cosa è Star Wars e un'altra è un film di animazione! Uno non può voler vedere entrambi? Oppure l'uno e l'altro? I bambini cosa dovevano vedere in queste feste natalizie? Dubito gliene fregasse qualcosa di Checco o di Star Wars.
Quindi a mio parere è stato sbagliato farlo uscire in un periodo del genere..
Nella mia famiglia ad esempio è sempre stata usanza andare al cinema per le feste, penso che tante altre famiglie portino i bambini a vedere i film animati nel periodo di Natale. . Quest anno il nulla..
Hai ragione anche tu poi a parlare del film di zalone che ha avuto mille sale, però diciamo pure che quando è uscito Il viaggio di Arlo manco era più in programmazione.. io parlo proprio di un assenza di film d animazione nel periodo di Natale, l'ho trovata assurda. Dovevano giocarsi meglio Il viaggio di Arlo
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Logan232
messaggio 25/1/2016, 18:33
Messaggio #89


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 962
Thanks: *
Iscritto il: 8/10/2013
Da: Roma




8 sale su 11 dedicate ad un solo film mi sembrano un'assurdità... sicuro che l'immagine non sia un fake?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 26/1/2016, 0:41
Messaggio #90


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.845
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




Il problema dell'uscita ravvicinata non è stato un "problema" di Arlo, uscito in contemporanea con gli Usa, quanto di Inside Out che è uscito con un tremendo ritardo in Italia. Inoltre qui si è dimostrato un'inaspettato successo, che è proseguito di settimana in settimana tanto da perdurare al cinema fino all'uscita di Arlo.

CITAZIONE (*marta* @ 25/1/2016, 15:32) *
Capisco ci fosse Star Wars, ma una cosa è Star Wars e un'altra è un film di animazione! Uno non può voler vedere entrambi? Oppure l'uno e l'altro? I bambini cosa dovevano vedere in queste feste natalizie? Dubito gliene fregasse qualcosa di Checco o di Star Wars.

C'entra eccome!
Star Wars quest'anno ha incassato la bellezza di 25 milioni di € qui da noi, praticamente quanto tutta la trilogia prequel messa insieme. Risultato che ha raggiunto nonostante la concorrenza natalizia (le commedie italiane, Il ponte delle spie ecc). Se ci fosse stato Arlo la concorrenza sarebbe stata ancora maggiore e, soprattutto, avrebbe allontanato un'importantissima fetta di pubblico dal cinema: i bambini (maschi), su cui la Disney ha puntato fin da subito per tutto ciò che concerne il merchandising. Star Wars era troppo importante.

Detto ciò, va comunque tenuto conto che Arlo ha floppato in tutto il mondo, in Italia come in America: è stato il film Pixar col più basso incasso praticamente ovunque (dovrei controllare paese per paese, ma non credo di essere molto lontano dalla realtà). Non so (ma non penso) che questo sia dovuto esclusivamente al marketing (visto che la maggior parte dei mercati stranieri ha una sede locale che lo cura: hanno sbagliato in tutti i paesi?), forse è stato sì un elemento ma solo uno.
Provo ad ipotizzarne altri:
- Poco appeal del publico nei confronti della grafica dei personaggi?
In effetti anche qui sul forum, da parte di chi ha apprezzato il film, ho letto qualche critica a riguardo...

- Trama poco interessante?
Eppure nell'anno in cui i dinosauri sembravano tanto di moda...

- Due grandissimi successi d'animazione (Inside Out e Minions) che hanno catalizzato il pubblico?
Ma questo succede (quasi) ogni anno, eppure la Pixar non ha mai avuto di questi tonfi. Forse che la storia che si è creata una fama, un fanbase che attende e premia ogni suo film sia solo un'idea che ci siamo fatti noi appassionati? E che la gente scambia l'ultimo Pixar come fosse il nuovo classico Disney, il nuovo Shrek o il nuovo Era Glaciale? Assai, assai probabile...

- Concorrenza?
Dati alla mano, in USA, nel 2014 sono usciti la bellezza di 33 film d'animazione (!!!) contro i 18 del 2015.

Insomma, il discorso è un po' più complicato di quel che può sembrare secondo me bleh.gif

Edit:
Sono anche scettico per quel che riguarda la tesi "due film Pixar in un anno". Togliamo un attimo l'origine dello studio che produce i film, guardiamo all'azienda: nel 2015 la Disney ha fatto uscire due film, Arlo e Inside Out.
Nel 2013 sono usciti Frozen e Monster University, entrambi campioni di incassi...


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
brigo
messaggio 26/1/2016, 11:46
Messaggio #91


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.270
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




CITAZIONE (Logan232 @ 25/1/2016, 17:33) *
8 sale su 11 dedicate ad un solo film mi sembrano un'assurdità... sicuro che l'immagine non sia un fake?

La foto non l'ho scattata io, quindi non posso esserne sicuro.
Ma posso invece assicurarti che la programmazione di Quo vado arrivava fino a 15 spettacoli al giorno, almeno nelle sale (The Space e Uci) della mia città, mentre qualsiasi altro film contava al massimo due/tre orari al giorno.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Arancina22
messaggio 26/1/2016, 14:07
Messaggio #92


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 17.542
Thanks: *
Iscritto il: 15/10/2009
Da: casa mia




CITAZIONE (Logan232 @ 25/1/2016, 17:33) *
8 sale su 11 dedicate ad un solo film mi sembrano un'assurdità... sicuro che l'immagine non sia un fake?

Magari fosse un fake... ahimè, purtroppo è la normalità... confermo che anche al mio The Space, il quale ha 12 sale se non erro, c'è stato un periodo in cui Quo Vado? veniva proiettato 15 volte al giorno (infrasettimanalmente, nemmeno nel weekend!) a scapito di altri film che infatti sono passati del tutto inosservati o non proiettati affatto. Con l'avvicinarsi degli Oscar questo fenomeno si è ridotto, ma il film continua ad avere le sue buone 4 proiezioni in giorni infrasettimanali anche adesso, a quasi un mese dall'uscita al cinema. Per dire, Revenant -che non ho ancora visto, ma reputerei comunque un film molto più interessante- ne ha 2, domani 3.


User's Signature

Your special fascination'll
prove to be inspirational!
We think you're just sensational,
Mame!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
caninlegend
messaggio 26/1/2016, 15:03
Messaggio #93


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 495
Thanks: *
Iscritto il: 13/3/2013
Da: Foligno PG




CITAZIONE (Arancina22 @ 26/1/2016, 13:07) *
Magari fosse un fake... ahimè, purtroppo è la normalità... confermo che anche al mio The Space, il quale ha 12 sale se non erro, c'è stato un periodo in cui Quo Vado? veniva proiettato 15 volte al giorno (infrasettimanalmente, nemmeno nel weekend!) a scapito di altri film che infatti sono passati del tutto inosservati o non proiettati affatto. Con l'avvicinarsi degli Oscar questo fenomeno si è ridotto, ma il film continua ad avere le sue buone 4 proiezioni in giorni infrasettimanali anche adesso, a quasi un mese dall'uscita al cinema. Per dire, Revenant -che non ho ancora visto, ma reputerei comunque un film molto più interessante- ne ha 2, domani 3.

Avendo visto "Quo vado?" confermo che tutta questa popolarità è decisamente ingiustificata (avrò riso quattro volte e nemmeno di gusto). "The revenant" devo vederlo anche io, sono riuscito a vedere "La grande scommessa", sicuramete più interessante di "Quo vado?"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 26/1/2016, 15:26
Messaggio #94


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




CITAZIONE (Arancina22 @ 26/1/2016, 13:07) *
Magari fosse un fake... ahimè, purtroppo è la normalità... confermo che anche al mio The Space, il quale ha 12 sale se non erro, c'è stato un periodo in cui Quo Vado? veniva proiettato 15 volte al giorno (infrasettimanalmente, nemmeno nel weekend!) a scapito di altri film che infatti sono passati del tutto inosservati o non proiettati affatto. Con l'avvicinarsi degli Oscar questo fenomeno si è ridotto, ma il film continua ad avere le sue buone 4 proiezioni in giorni infrasettimanali anche adesso, a quasi un mese dall'uscita al cinema. Per dire, Revenant -che non ho ancora visto, ma reputerei comunque un film molto più interessante- ne ha 2, domani 3.

Se non fosse per il fatto che io non tendo ad essere una "complottista", mi verrebbe quasi da pensare che si siano messi d'accordo per fare in modo che "Quo vado" potesse tranquillamente incassare tantissimo (e quindi portare più soldi ai produttori); mi auguro che questa situazione non si ripresenti più, trovo molto squallido che per guadagnare di più le catene cinematografiche decidano di favorire un unico film a scapito di altri (senza contare il discorso del prezzo maggiorato).


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
oswald
messaggio 23/12/2016, 19:09
Messaggio #95


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 473
Thanks: *
Iscritto il: 26/8/2009




Riporto anche qui il link alla mia recensione di IL VIAGGIO DI ARLO, per Amazing Cinema.

Una curiosa inversione tra dinosauri, non estinti ma evoluti, e umani allo stato selvatico; in una storia classica di amicizie tra specie diverse più orientata al pubblico infantile, anche per il design accennato dei personaggi.

Recensione QUI: IL VIAGGIO DI ARLO




User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post

4 Pagine V  « < 2 3 4
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 15/10/2019, 8:37