Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


2 Pagine V   1 2 >  
Reply to this topicStart new topic
> La Sirenetta - Quando Tutto Ebbe Inizio, Disney Toon Studios
BennuzzO
messaggio 24/9/2008, 17:27
Messaggio #1


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.173
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




La Sirenetta... nuota sempre tre volte



Uno dei personaggi più amati dell’universo Disney, torna nel 2008, a 19 anni dall'uscita del film originale che la vedeva protagonista, in un terzo lungometraggio animato. Parliamo ovviamente de La Sirenetta: Quando tutto ebbe inizio, che mostra la vita di Ariel un anno prima di incontrare il bel principe Eric, facendoci conoscere anche la triste storia della sua mamma, la Regina Atena. Vediamo come Atlantica in passato fosse un regno gioioso pieno di musica ed allegria, per poi trovarci in un luogo cupo, triste, senza più canzoni: Re Tritone infatti, dopo la tragica perdita dell'amata moglie, decide di bandire per sempre la musica dal regno, cancellandola anche dalla vita delle sette figlie. Ariel però, è stanca della situazione, e non mancano gli inevitabili scontri con il padre, a cui siamo abituati dal lontano 1989; un giorno incontra Flounder e seguendolo una notte, scopre un club segreto il cui capo è nientemeno che Sebastian. Il granchio ha infatti una sua band con cui canta e balla all'insaputa del sovrano e dell'intero regno, e Ariel trovandosi in quell'arcobaleno di note, danze e colori non può fare a meno di cedere all'irresistibile ritmo della musica e al ricordo di quanto sua madre la amasse. Ovviamente questa scoperta comporterà diversi problemi, e Ariel dovrà vedersela anche con una nuova cattiva: l'eccentrica Marina Del Rey. Quest'ultima è la governante delle figlie del Re, sempre accompagnata dal buffo e tenero lamantino Benjamin, e detesta Sebastian. Ambisce infatti a prenderne il posto e tenterà di tutto per sbarazzarsi di lui. Fortunatamente tutto si risolverà per il meglio e la musica tornerà ad Atlantica. Questa è a grandi linee la trama del prequel, che si distingue innanzitutto per l'ottima qualità dell’animazione.

In molte scene infatti possiamo accorgerci di come gli animatori abbiano ripreso i vecchi disegni dell'originale per realizzare al meglio questo film; bellissimi i fondali, e le musiche sono un giusto cocktail che rende il film piacevole, frizzante, ma anche emozionante e commovente (in particolare la reprise di I Remember, da noi Mi Ricordo). La trama riprende un po'il concetto di Tutti insieme appassionatamente, con un Tritone nel ruolo di Von Trapp ed una Marina che seppur governante, non è affatto buona e cara come Maria; ovviamente il bellissimo (e tempestoso) rapporto tra Ariel e Tritone è uno dei fulcri del film, e dona quella giusta drammaticità ed intensità che hanno reso i due personaggi memorabili fin dal primo film.

La versione italiana vede il grande ritorno di Ronny Grant come voce di Sebastian e Paola Valentini (già Ariel nella serie tv e nel secondo film) nel ruolo della Sirenetta. Marina Del Rey, che in originale è interpretata dalla grande Sally Field, è doppiata da Ludovica Modugno. Ottime interpretazioni, tra le altre, da parte di Monica Ward, Ilaria Latini e Letizia Ciampa, che prestano le voci alle divertenti sorelle di Ariel. I testi delle canzoni (e le interpreti) però non convincono totalmente, ma nel complesso l'edizione è molto buona.

Messaggio modificato da kekkomon il 30/8/2014, 8:22


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 24/9/2008, 17:49
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Bella recensione...non vedo l'ora di gustarmelo... clapclap.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
ElleHawk
messaggio 25/9/2008, 17:03
Messaggio #3


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 284
Thanks: *
Iscritto il: 14/9/2008
Da: Montressor




Sono troppo curiosa! eheheh.gif eheheh.gif eheheh.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
BennuzzO
messaggio 25/9/2008, 17:24
Messaggio #4


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.173
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




CITAZIONE (Bristow @ 24/9/2008, 17:49) *
Bella recensione...non vedo l'ora di gustarmelo... clapclap.gif

Grazie Bristow!


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Faith
messaggio 25/9/2008, 23:03
Messaggio #5


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 904
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2007




ottima recensione....ma nessun punto negativo? (io devo ancora vederla)


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
BennuzzO
messaggio 26/9/2008, 0:44
Messaggio #6


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.173
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




CITAZIONE (Faith @ 25/9/2008, 23:03) *
ma nessun punto negativo?


Per quel che mi riguarda no.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
ElleHawk
messaggio 26/9/2008, 17:19
Messaggio #7


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 284
Thanks: *
Iscritto il: 14/9/2008
Da: Montressor




Scusate! Qualcuno sa dirmi i nomi delle sorelle di Ariel? laugh.gif happy.gif happy.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Prince Philip
messaggio 26/9/2008, 18:25
Messaggio #8


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 11.456
Thanks: *
Iscritto il: 1/11/2006
Da: Viareggio (LU)




CITAZIONE (ElleHawk @ 26/9/2008, 17:19) *
Scusate! Qualcuno sa dirmi i nomi delle sorelle di Ariel? laugh.gif happy.gif happy.gif


Acquata (capelli castani, coda azzurra); Andrina (capelli biondi, coda viola chiaro); Arista (capelli biondo chiaro, coda rossa); Attina (capelli castani, coda rosso-arancio); Adella (capelli neri, coda arancio chiaro); Alana (capelli neri, coda rosa)....

Ho detto bene????? eheheh.gif eheheh.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
ElleHawk
messaggio 26/9/2008, 19:24
Messaggio #9


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 284
Thanks: *
Iscritto il: 14/9/2008
Da: Montressor




CITAZIONE (Prince Philip @ 26/9/2008, 18:25) *
Acquata (capelli castani, coda azzurra); Andrina (capelli biondi, coda viola chiaro); Arista (capelli biondo chiaro, coda rossa); Attina (capelli castani, coda rosso-arancio); Adella (capelli neri, coda arancio chiaro); Alana (capelli neri, coda rosa)....

Ho detto bene????? eheheh.gif eheheh.gif


Grazie mille!!! happy.gif happy.gif non riuscivo mai a capire le altre oltre a Andrina, Arista e Adela! (Adela o Adella??? huh.gif )
Go to the top of the page
 
+Quote Post
kekkomon
messaggio 26/9/2008, 20:53
Messaggio #10


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 31.479
Thanks: *
Iscritto il: 31/7/2008
Da: Torre del Greco (NA)




io oggi lo comprato stasera lo visionero Saluto.gif


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
shaoran-kun
messaggio 27/9/2008, 22:06
Messaggio #11


Lord Alphie
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.577
Thanks: *
Iscritto il: 12/9/2007
Da: Macerata




Dunque dunque... l'avevo già visto in inglese, con la straordinaria Jodi (e la sua altrettanto straordinaria voce, nonostante ormai sia una signora), e mi era piaciucchiato, diciamo. Tecnicamente è ineccepibile. Come al solito in questi casi sono riusciti a rispolverare lo stile del film originale, aggiungendo un tocco più fresco (come si addice ad un prequel per un pubblico giovane).

Interessantissima l'animazione (un po' troppo frenetica l'animazione di Flounder, mi ha ricordato troppo Tockins in 'Di nuovo umani' e non è un complimento) soprattutto la scelta di far nuotare le sirene in direzione della telecamera. Crea un impatto diverso, molto più tridimensionale, mentre nell'originale tutti si spostavano verso i lati, come se fossero su un palco teatrale.

La storia non è assolutamente spettacolare (persino quella di Cenerentola 3 era ben più interessante), ma non riesco a capire chi dice che Marina non sia un bel personaggio: Marina non è la cattiva della storia! Credo che Marina, insieme a Sebastian, sia uno dei personaggi comici. In fondo, non è lei la causa scatenante dell'intreccio, e non crea complicazioni ad Ariel almeno fino alla scoperta del club (all'inizio del secondo atto, in pratica). Il vero 'cattivo' della storia secondo me è Tritone, che per proteggere il proprio dolore decide di cancellare intorno a sè la cosa che più gli ricordava Atena: la musica. Una motivazione puramente egoista (ma, fino ad un certo punto, comprensibile).

Ho apprezzato il tocco più moderno che hanno dato ad alcuni personaggi. Le sorelle sono ben caratterizzate, sembrano ragazze normali, occupate a truccarsi, conquistare i ragazzi, e dormire con i peluches eheheh.gif Sebastian è fondamentalmente lo stesso del film originale, tutto formale a prima vista, ma basta che Ariel faccia gli occhioni per farlo sciogliere. Flounder è stato completamente snaturato. Dov'è finito l'adorabile pesciolino fifone che batteva i denti alla vista di un pesce un po' più grosso? Qui l'hanno trasformato in un ragazzino troppo vivace, troppo sicuro (il vero Flounder non avrebbe mai partecipato ad un club clandestino, o almeno sarebbe stato spaventato tutto il tempo). Ariel è la stessa Ariel ribelle che tutti amiamo, sempre in conflitto con il padre (mi è piaciuto come hanno sviluppato la relazione fra di loro, anche se l'hanno copiata pari pari dal film originale: Tritone vieta di fare qualcosa - Ariel la fa - Tritone la sgrida - Ariel fugge - Tritone la cerca) quindi non hanno aggiunto o tolto nulla al personaggio.

Per quanto riguarda il doppiaggio, ammetto che sono sinceramente colpito dalla qualità delle voci e dalla straordinaria somiglianza con le voci originali (intendo Ariel e Tritone). Nel cantato Ariel è un'altra persona, ma non possiamo pretendere che tutte abbiano le corde vocali di Simona Patitucci. Flounder è decisamente diverso, Ronny Grant è fenomenale come al solito, Ludovica Modugno ha doppiato bene Marina (ma mi manca un po' la voce roca di Sally Field). La voce di Tritone è un po' 'invecchiata', ma con lo scorrere del film ci si abitua anche a questo. Ho trovato molto adeguati anche gli adattamenti delle canzoni. Semplici, attinenti al testo originale, addirittura in certi casi li ho trovati migliori delle canzoni inglesi.
Insomma, un prequel carino, ben fatto, per chi sa apprezzare un prodotto ben confezionato, senza tante pretese.

Messaggio modificato da shaoran-kun il 27/9/2008, 22:09


User's Signature

me @ Deviantart
© Lordalphie - do not copy or alter
Go to the top of the page
 
+Quote Post
lcampol
messaggio 28/9/2008, 10:35
Messaggio #12


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 68
Thanks: *
Iscritto il: 4/5/2007
Da: napoli




Io l'ho visto ieri sera e mi è piaciuto tantissimo! Mi ha colpito la qualità e la purezza del disegno! non parliamo poi del suono!
Ma la cosa che più mi è piaciuta e che i miei bambini si sono divertiti tantissimo, tanto da ballare durante le canzoni e ridere tanto alle battute della comica/cativa Marina del rey.
La storia è carina anche se si poteva sviluppare meglio ( la regia è stata affidata a una "ballerina" ).
Unico grande neo è che speravo che almeno qui si chiarisse la "parentela" tra Tritone e Ursula( si sa che sono fratello e sorella ) ma...
Comunque lo consiglio a tutti

ps. volevo per un attimo soffermarmi sull'anteprima de "LA principessa e il ranocchio" , cosa ne pensate?


CITAZIONE (shaoran-kun @ 27/9/2008, 21:06) *
Dunque dunque... l'avevo già visto in inglese, con la straordinaria Jodi (e la sua altrettanto straordinaria voce, nonostante ormai sia una signora), e mi era piaciucchiato, diciamo. Tecnicamente è ineccepibile. Come al solito in questi casi sono riusciti a rispolverare lo stile del film originale, aggiungendo un tocco più fresco (come si addice ad un prequel per un pubblico giovane).

Interessantissima l'animazione (un po' troppo frenetica l'animazione di Flounder, mi ha ricordato troppo Tockins in 'Di nuovo umani' e non è un complimento) soprattutto la scelta di far nuotare le sirene in direzione della telecamera. Crea un impatto diverso, molto più tridimensionale, mentre nell'originale tutti si spostavano verso i lati, come se fossero su un palco teatrale.

La storia non è assolutamente spettacolare (persino quella di Cenerentola 3 era ben più interessante), ma non riesco a capire chi dice che Marina non sia un bel personaggio: Marina non è la cattiva della storia! Credo che Marina, insieme a Sebastian, sia uno dei personaggi comici. In fondo, non è lei la causa scatenante dell'intreccio, e non crea complicazioni ad Ariel almeno fino alla scoperta del club (all'inizio del secondo atto, in pratica). Il vero 'cattivo' della storia secondo me è Tritone, che per proteggere il proprio dolore decide di cancellare intorno a sè la cosa che più gli ricordava Atena: la musica. Una motivazione puramente egoista (ma, fino ad un certo punto, comprensibile).

Ho apprezzato il tocco più moderno che hanno dato ad alcuni personaggi. Le sorelle sono ben caratterizzate, sembrano ragazze normali, occupate a truccarsi, conquistare i ragazzi, e dormire con i peluches eheheh.gif Sebastian è fondamentalmente lo stesso del film originale, tutto formale a prima vista, ma basta che Ariel faccia gli occhioni per farlo sciogliere. Flounder è stato completamente snaturato. Dov'è finito l'adorabile pesciolino fifone che batteva i denti alla vista di un pesce un po' più grosso? Qui l'hanno trasformato in un ragazzino troppo vivace, troppo sicuro (il vero Flounder non avrebbe mai partecipato ad un club clandestino, o almeno sarebbe stato spaventato tutto il tempo). Ariel è la stessa Ariel ribelle che tutti amiamo, sempre in conflitto con il padre (mi è piaciuto come hanno sviluppato la relazione fra di loro, anche se l'hanno copiata pari pari dal film originale: Tritone vieta di fare qualcosa - Ariel la fa - Tritone la sgrida - Ariel fugge - Tritone la cerca) quindi non hanno aggiunto o tolto nulla al personaggio.

Per quanto riguarda il doppiaggio, ammetto che sono sinceramente colpito dalla qualità delle voci e dalla straordinaria somiglianza con le voci originali (intendo Ariel e Tritone). Nel cantato Ariel è un'altra persona, ma non possiamo pretendere che tutte abbiano le corde vocali di Simona Patitucci. Flounder è decisamente diverso, Ronny Grant è fenomenale come al solito, Ludovica Modugno ha doppiato bene Marina (ma mi manca un po' la voce roca di Sally Field). La voce di Tritone è un po' 'invecchiata', ma con lo scorrere del film ci si abitua anche a questo. Ho trovato molto adeguati anche gli adattamenti delle canzoni. Semplici, attinenti al testo originale, addirittura in certi casi li ho trovati migliori delle canzoni inglesi.
Insomma, un prequel carino, ben fatto, per chi sa apprezzare un prodotto ben confezionato, senza tante pretese.


Messaggio modificato da lcampol il 28/9/2008, 10:48
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Disneylicious
messaggio 29/9/2008, 9:16
Messaggio #13


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 880
Thanks: *
Iscritto il: 24/10/2007




OK dopo aver subito comprato il dvd il giorno in cui e' uscito, ho avuto tempo di vederlo Domenica mattina. Devo dire che ero abbastanza prevenuto anche perche' David Kawena mi aveva detto che sapeva che il film era davvero terribile!! Alla fine del film, a parte dire "what for? a che serve?" e ti dai come risposta "a fare soldi", devo dire che la pellicola non e' male. E' all'altezza di Cenerentola 3, che avevo apprezzato molto, anche se ci sono molte cose che non convincono. A partire dalla cattiva Marina Del Rey. Doppiata benissimo sia da Sally Field che da Ludovica Modugno (che qualche tempo fa camminava a Via del Corso dietro a me e un mio amico a cui ho detto: SENTI! e lui mi ha risposto: PAMELA di DALLAS!) e' pero molto sciapa e non ha delle vere motivazioni per essere cattiva. Ti viene quindi l'impressione che questo personaggio sia stato sviluppato avendo come target dei bambini di non oltre 4 anni, a cui basta dire "quella e' cattiva" e che non si chiedono piu' di tanto se c'e' un motivo. I film Disney avendo un pubblico cosi vasto non dovrebbero essere affrontati cosi. Stranissimo effetto fa nel doppiaggio Italiano lo stacco netto tra la voce famigliarissima della Modugno e la cantante che canta la canzone di Marina Del Rey, forse dovuto anche al fatto che questa canzone parte con un dialogo quasi parlato che non si capisce come mai non viene fatto dalla Modugno (che magari sara' anche stonata come una campana ma quella introduttiva non sembra cosi' difficile).

Per il resto ho apprezzato molto le animazioni e l'inclusione qua e la' (credo due o tre volte) di Part Of Your World nella musica di sottofondo. Cosa che mancava in altri seguiti e che secondo me rafforza questi film perche' li lega emozionalmente nella testa di chi li vede a tutta la forza dei film originali.
Le canzoni sono comunque molto belle e si sente che non sono scritte in 5 minuti come quelle di Cenerentola 3 o bambi 2 che sembrano ricicli da Mucche Alla Riscossa.

Alla fine, nella sua inutilita' rispetto al classico originale e alla favola originale di Andersen al film do' un bell'8 e lo promuovo smile.gif

Messaggio modificato da kekkomon il 30/8/2014, 16:12


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
hector
messaggio 29/9/2008, 20:40
Messaggio #14


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 704
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: montesilvano




Io invece credo che le canzoni, purtroppo,non abbiano nulla di davvero speciale, non tanto nelle premesse quanto nel risultato finale. E questo in un film che è incentrato sulla musica è una nota stonata!
La trama è molto semplice ed è forse migliore una scelta del genere piuttosto che avventurarsi in intrecci più elaborati se poi non vengono affrontati in maniera adeguata. Diciamo che la storia può essere paragonata a quella di una storiella a fumetti (non che ai fumetti sia concesso l'essere banali, ma almeno le risorse impiegate sono esigue rispetto ad un film'd'animazione e la sensazione che sia stato sprecato tempo e denaro è più sopportabile).
E' difficile prendere sul serio le motivazioni che spingono i personaggi ad agire. Parlando di Marina Del Ray credo che l'idea fosse quella di non voler davvero realizzare una cattiva, non almeno al pari di Ursula. E' più una opportunista, un'arrivista disposta a tutto pur di farsi una posizione. Tuttavia tale scelta non sembra essere seguita con coerenza lasciando inspiegate e inaspettate le sue intenzioni omicide verso la fine del film. L'unica trovata che mi è sembrata divertente è stata quella in cui Marina Del Ray fa il verso ad Ariel sullo scoglio, anche se stilisticamente quella sscena è infarcita una comicità un po' troppo televisiva e caciarona.
Il personaggio di Flounder è snaturato rispetto all'originale; non è antipatico, però si tratta di un'altro pesce.
L'animazione è accettabile per i personaggi animali stilizzati (a volte un po' troppo, se pensiamo alla guardie-pesci spada) un po' meno ispirata quando ci si sposta sui personaggi umani; in particolare i capelli di Ariel sono lontani dai loro fluidi e ricchi movimenti del film originale. Anche l'uso di ombre e riflessi, tipico dei Toon Studios, è secondo me eccessivo e a volte rischia di ottenere un effetto opposto al realismo.

Go to the top of the page
 
+Quote Post
remy94
messaggio 6/10/2008, 14:17
Messaggio #15


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 107
Thanks: *
Iscritto il: 1/9/2008
Da: l'isola che non c'è




Allora conviene vederlo? Spero di sì, perchè il primo mi era piaciuto tantissimo... eheheh.gif eheheh.gif eheheh.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Eric
messaggio 10/10/2008, 0:19
Messaggio #16


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 3.036
Thanks: *
Iscritto il: 16/12/2005
Da: Genova




davvero un bel film mi è piaciuto moltissimo! Ho adorato le sorelle tutte simpatiche meno male che le hanno un pò caratterizzate smile.gif e Marina del rey è geniale XD! Un bel film! Commuovente i ricordi di Ariel della mamma e poi sentire la parole " Tua mamma morì..." faceva uno strano effetto...cmq un bel film davvero! rolleyes.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Grrodon
messaggio 15/10/2008, 17:18
Messaggio #17


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.279
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004





Ecco un film stupido. Ed è abbastanza azzeccato che in modo stupido si chiuda così un'era stupida, come quella dei cheapquel. Siamo quindi giunti al termine della serie, con l'ultimo prodotto sopravvissuto alla strage compiuta da Lasseter al momento di prendere il comando. Caduta la mannaia su cose come Gli Aristogatti 2: l'avventura di Minou, Chicken Little 2, Meet the Robinson 2: First Date, Pinocchio 2 e 3 e Beauty is the Beast, a convincere parzialmente Lasseter non era rimasto che questo. Questo e Cenerentola 3, che però era in fase troppo avanzata per essere buttato via. E ora anche questo film è uscito, recando sempre il logo Toon Studios ma con le animazioni realizzate fuori dalla Disney, precisamente a Toon City, patria di alcune produzioni direct to video non proprio esaltanti dal punto di vista grafico, come Red & Toby 2 e Le Follie di Kronk. Stavolta però siamo di fronte ad un prodotto molto più curato nel disegno e nell'animazione, e pur non raggiungendo alcune finezze proprie dello studio australiano, si nota come sia stato stanziato un budget parecchio alto per conferire alle immagini un certo appeal. Visto che qua e là alcuni tratti stilistici in comune con lo stile dello studio di Sidney però rimangono, è abbastanza logico pensare che si sia riversata in questa produzione parte del personale rimasto disoccupato. Ma sinceramente, a parte qualche animazione gommosa e una colorazione piuttosto piatta e anonima, elementi che fanno molto "età buia dei dtv", non è certo nel comparto grafico che il film delude.
E' la stupidità alla base della trama, della sceneggiatura, dello humor, dei personaggi che rende questo film tanto idiota. La storia è un prequel della Sirenetta, che a differenza delle dicerie che erano trapelate, non tiene minimamente conto della serie tv e dei fumetti, raccontando quindi da capo la morte della mamma di Ariel, l'incontro tra Ariel e Flounder e via dicendo. Piuttosto che spiegare le motivazioni alla base dell'esilio di Ursula, che interessavano sicuramente di più a tutti, si preferisce raccontare di come Ariel riporti in auge la musica nel regno di Atlantica dopo che Tritone la bandì per il dolore per la perdita della moglie. Una sinossi che a seconda di come la si tratti può dare il voltastomaco, come essere interessante. Il guaio è che si è scelto la prima strada, facendo cadere tutto nella farsa e nel poco convincente, tratteggiando Tritone in maniera del tutto infantile. La trama di base presenta Marina del Rey, una cattiva macchiettistica che di interessante ha solo il nome, e che per tutto il film preferisce comportarsi in modo insensato, cercando una promozione nella servitù del palazzo, cercando di gettare scredito su Sebastian e comportandosi in modo demenziale per tutta la durata della pellicola, salvo poi ricordarsi negli ultimi secondi di essere la cattiva, mettendosi in testa di uccedere Ariel, ancora una volta senza motivo alcuno. Ed è solo una delle tante insensatezze di una sceneggiatura che è un groviera, con buchi in quantità: non si spiega come faccia Marina a scoprire il club segreto in cui si pratica la musica, non si spiega che senso abbia il piano di Sebastian per risolvere la situazione facendo casualmente trovare ad Ariel un carrillon che da più di un decennio se ne stava sul fondo del mare. Insomma, la trama non è solo insignificante, ma assente. Se a questo aggiungiamo che il già poco pathos è completamente vanificato dalla tonnellata di humor fuori luogo inserito qua e là, con obbrobri come il Flounder rapper che da metà film in poi contamina ogni scena, o il nuovo personaggio che fa da assistente alla cattiva, interessante solo graficamente ma assolutamente irritante nel suo parlare in modo da sembrare sempre lì lì per fare una battuta che però non arriva mai, lo spettacolo è a dir poco desolante. Un continuo ammiccare, dar di gomito allo spettatore con stratagemmi uno più scontato dell'altro che altro non fanno che sottolineare l'insensatezza della trama.
C'è poi la colonna sonora a deludere un altro po', specialmente se consideriamo essere opera di Jeanine Tesori, che farà anche le musiche di Raperonzolo, il Classico del 2010. Decenti ma fiappine sono Athena's Song, la canzoncina della mamma di Ariel, e I Will Sing l'abbastanza orecchiabile canzoncina finale. Leggermente meglio I Remember che per forza di cose dovrebbe rappresentare il cuore del film, mentre è un vero disastro Just One Mistake, la canzone del cattivo, una disordinata accozzaglia di note, parlato, pessimo umorismo degna di altre celebri disarmonie da sequel come la canzone di Maestro Forte. Insomma, non ci siamo proprio, e spero proprio che tutto questo derivi dal basso budget dato alla Tesori e che per Rapunzel tutto vada meglio. L'unica scena musicale veramente riuscita è Jump in the Line in cui si ripesca una vecchia canzone di Harry Bellafonte per ripresentare Sebastian nella sua nuova veste di musicista clandestino, una scena che era stata usata come teaser per il film, che però sembra esser stata parzialmente rielaborata e rianimata. E il fatto che il brano migliore sia l'unico non originale la dice lunga sulla qualità della colonna sonora del film.
Un film ridicolo quindi, che di buono ha al massimo lo zoom sulle sorelle di Ariel, e c'è da preoccuparsi che Lasseter abbia deciso di salvarlo considerandolo decente, visto che è più di una tacca sotto a molti fra gli ultimi prodotti direct to video. Un precedente che fa tremare per il futuro delle produzioni Toon Studios che dopo i sequel si dedicheranno ai filmetti per i vari franchising come Trilli. Va detto che forse potrebbe essere la nostra percezione ad esser cambiata, dopo l'annuncio della fine dei sequel: prima si era maggiormente assuefatti a questo genere di produzioni, si pensava che fosse l'unico modo per avere un briciolo di 2d Disney mentre la situazione cinematografica stagnava. Ma con la situazione attuale, una Disney in ripresa e una Pixar in stato di grazia, siamo molto meno disposti a guardarci indietro verso quella che è stata un'epoca buia per il brand Disney.

da La Tana del Sollazzo


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
BennuzzO
messaggio 15/10/2008, 17:24
Messaggio #18


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.173
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




Per nulla d'accordo! blink.gif eheheh.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Grrodon
messaggio 15/10/2008, 20:48
Messaggio #19


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.279
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




Ma va'?


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
shaoran-kun
messaggio 15/10/2008, 21:08
Messaggio #20


Lord Alphie
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.577
Thanks: *
Iscritto il: 12/9/2007
Da: Macerata




Complessivamente invece invece io sono d'accordo.
Dico solo che a me l'inizio di Just one mistake a me piace. Il reprise forse fa un po' schifo...
Ma si tratta di gusti.


User's Signature

me @ Deviantart
© Lordalphie - do not copy or alter
Go to the top of the page
 
+Quote Post
-Fiore-
messaggio 16/10/2008, 10:23
Messaggio #21





Utente

Thanks: *





A me l'aiutante di Marina del Rey (ora non ricordo il nome) è molto simpatico, un grosso pacioccone blush2.gif blush2.gif blush2.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
BennuzzO
messaggio 16/10/2008, 13:04
Messaggio #22


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.173
Thanks: *
Iscritto il: 31/12/2006
Da: Lavinio Lido di Enea (RM)




CITAZIONE (Fiore @ 16/10/2008, 10:23) *
A me l'aiutante di Marina del Rey (ora non ricordo il nome) è molto simpatico, un grosso pacioccone blush2.gif blush2.gif blush2.gif

clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
saragiup
messaggio 16/10/2008, 13:18
Messaggio #23


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.094
Thanks: *
Iscritto il: 13/3/2008




CITAZIONE (shaoran-kun @ 27/9/2008, 22:06) *
Flounder è stato completamente snaturato. Dov'è finito l'adorabile pesciolino fifone che batteva i denti alla vista di un pesce un po' più grosso? Qui l'hanno trasformato in un ragazzino troppo vivace, troppo sicuro (il vero Flounder non avrebbe mai partecipato ad un club clandestino, o almeno sarebbe stato spaventato tutto il tempo).

In effetti, come è possibile che questo Floundder un anno dopo si comporti come nel film? Prima così sicuro e poi un fifone? rolleyes.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bewitched
messaggio 17/10/2008, 15:30
Messaggio #24


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.658
Thanks: *
Iscritto il: 20/1/2006




Sembra strano ma anche io sono abbastanza d'accordo con questa ultima recensione.
Anche se secondo me le musiche sono davvero belle, I remember la adoro! Le animazioni curate ma in alcuni punti lasciate un po' andare.
La storia sì, ha dei punti oscuri e sta poco in piedi, ma io lo vedo più come un vero e proprio assaggio di quello che ci aspetta nel classico vero e proprio; finendo questo film mi viene da dire: "E quindi? Tutto ciò a che cosa mi porta?". A questa domanda risponde a PIENISSIMI voti il Classico dell'89.
Ieri sera l'ho visto per la prima volta in italiano, che dire, perde TUTTA la profondità originale, le voci sono talmente infantili, superficiali, a cominciare da Ariel, ha una voce così soffocata che ogni volta che apre bocca è inascoltabile. Capisco che l'intento era di farla più infantile, ma il risultato è pessimo. Spiegatemi adesso una cosa, ma alla Disney Italia ormai hanno solo quella là che canta? Tutte le canzoni le canta lei, di qualsiasi film sdi tratti, basta guardare anche Bambi 2, è sempre lei che canta. Tritone è più bonaccione rispetto al solito, non ha profondità per niente. Sebastian....troppo forzato, per cui risulta un altro personaggio. Flounder....ha qualcosa del flounder del classico, un po' pauroso lo è, ma qui si è arrivati a farlo un piccolo tabbozzo insopportabile.
Doppiaggio Originale / Doppiaggio Italiano: risultato MILLE a ZERO.

Messaggio modificato da Bewitched il 17/10/2008, 15:51
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V   1 2 >
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 14/12/2019, 4:19