Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


 
Reply to this topicStart new topic
> Peter Pan In Ritorno All'isola Che Non C'è, Disney Toon Studios
Grrodon
messaggio 2/6/2006, 18:08
Messaggio #1


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.279
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004





Non era certo la prima volta che un film Disney Television passava per i cinema: Doug e Ricreazione avevano portato sul grande schermo le animazioni rudimentali della sezione adibita alle serie televisive, mentre con T Come Tigro era stata la sezione lungometraggi ad avere il suo momento di gloria. Era quindi la seconda volta che un film dei futuri Toon Studios veniva dirottato su grande schermo a causa dell'elevata qualità delle sue animazioni. T Come Tigro non era però da considerarsi un vero e proprio sequel di Winnie the Pooh dal momento che il mondo dell'orsetto era stato inteso fin dall'inizio come una dimensione serializzata e aperta ad un infinito numero di seguiti, un po' come il cosmo di Topolino, Paperino & co. Return to Neverland, invece, vero e proprio sequel di Peter Pan, costituì una novità assoluta per un pubblico abituato all'uguaglianza Cinema = Classico.
Due soli sequel erano stati prodotti dalla Disney Feature Animation: Bianca e Bernie nella Terra dei Canguri e Fantasia 2000. Ed entrambi come ovvio non si discostavano affatto dall'andamento qualitativo Disney, finendo spesso e volentieri per rivelarsi visivamente superiori ai rispettivi predecessori. La visibilità che il passaggio cinematografico diede a Return to Neverland spinse anche lo spettatore più disattento a fare i conti con una nuova realtà "minore". E anche lo spettatore meno nerd cominciò ad avvertire subliminalmente che in questi film c'era qualcosa di diverso che li allontanava dallo stile Disney a cui ci si era abituati. Portare al cinema questo lungometraggio significò cancellare definitivamente con un colpo di spugna il sempre più labile confine che divideva il Disney di serie A da quello di serie B, e se da un lato questa mossa contribuì a dare a questo valente team di animatori la dignità e la fiducia necessaria per darsi poco tempo dopo un nome e un logo, inevitabilmente finì per inflazionare ulteriormente il marchio Disney al cinema, suggerendo subliminalmente agli spettatori meno esperti e meno disposti a fare dei distinguo, che non sempre il marchio Disney era sinonimo di qualità.
Ma la colpa di tutto questo è della politica dirigenziale e non certo del povero Return to Neverland che in sé è uno dei prodotti migliori del filone. Questo è un sequel con un suo perchè, e sebbene prenda non poco spunto dallo spielberghiano Hook, riesce a ripresentare il mondo del classico del '53 sotto un ottica nuova, inserendolo nella drammatica cornice della Seconda Guerra Mondiale. Il maggior punto di forza è infatti proprio la parte iniziale ambientata in una Londra distrutta dai bombardamenti, in cui ha logo la vicenda di Jane, figlia di una Wendy divenuta adulta.
Per la prima volta un personaggio viene trasformato totalmente, e fa un certo effetto il riconoscere la cara vecchia Wendy in questa madre di famiglia. Sono inoltre assenti Gianni e Michele, tralasciati per non sovraccaricare il film di inutili, quanto ridondanti, presenze. E si ripropone per l'ennesima volta il tema della nuova generazione ribelle, che assume dei comportamenti opposti a quelli del genitore. E' proprio la guerra e la partenza del padre al fronte a giustificare la maturazione precoce di Jane, troppo impegnata a curare il suo senso pratico per lasciarsi trasportare dalle fiabe della madre, come fa invece il fratellino piccolo. L'inizio del film, che parla degli sfollamenti dei bambini nelle campagne ricorda inoltre Pomi d'Ottone e Manici di Scopa, nonché il più recente Le Cronache di Narnia - Il Leone, la Strega e l'Armadio, in cui con questo espediente si giustificava l'arrivo dei protagonisti in un mondo magico. E l'introduzione di Jane nel mondo di Peter Pan avviene forzatamente, tramite Capitan Uncino, che credendola Wendy, la "preleva" gentilmente da casa sua, in una sequenza che vede il Jolly Rogers veleggiare per Londra, schivando la contraerea inglese.
Il problema del film è che una volta arrivati all'Isola Che Non C'è non succede più nulla. Che il feeling adulto necessario a introdurre Jane e porla in contrapposizione con Peter ad un certo punto scompaia è sicuramente una tappa obbligata del film, ma sinceramente una volta arrivati all'Isola si percepisce come nel soggetto manchi una qualche componente fondamentale. La permanenza di jane sull'Isola è infatti caratterizzata da un'iniziale malsopportazione delle atmosfere infantili e dalla progressiva (apparente) accettazione del mondo di Peter a seguito di un patto con Capitan Uncino che le promette il viaggio di ritorno se lei gli porterà il tesoro dei Bimbi Sperduti. Ma in tutto questo si avverte un eccessiva decompressione della sceneggiatura portata forzatamente a 72 minuti. Ci sono anche alcune cadute di tono abbastanza grosse come la presenza di un inutile polipo, in sostituzione del classico coccodrillo, che aspetta di papparsi Capitan Uncino. E un altro difetto è proprio il buffonesco Capitano, che ridotto qui a personaggio comico e imbranato finisce per collezionare sconfitte a ripetizione, che ne eliminano inevitabilmente il carisma.
Ma ci sono anche molti momenti topici, come la carrellata inizale tra le nuvole che mostra le sagome dei personaggi del primo film, il volo di Jane sulle spalle di Peter e soprattutto l'incontro finale tra Peter e Wendy, carico di nostalgica poesia, due minuti che riscattano il film di ogni suo difetto.
L'animazione di Peter Pan in Ritorno all'Isola Che non C'è è assai ben fatta anche se molto spesso scade nel gommoso. Questo accade principalmente con i Bimbi Sperduti, il cui iperespressivismo fa a pugni con la qualità del loro umorismo, che diciamocelo, non è proprio il massimo per essere accompagnato da una simile enfasi.
Ma al di là di questo non ci si può proprio lamentare, Wendy nella sua nuova incarnazione è fantastica mentre Trilli è una gioia per gli occhi. Forse perchè uno dei simboli della Disney, forse perchè era già nell'aria il progetto Fairies, ma sembra quasi che su Trilli siano stati fatti studi speciali per renderla assolutamente fedele - e oserei dire superiore - all'originale, anche in vista del futuro Tinker Bell Movie che dovrà vederla protagonista insieme ad un gruppo di sua amiche fate. Venendo poi alle ambientazioni e ai colori, non a tutti è piaciuto il volo del galeone di Capitan Uncino sui cieli londinesi, caratterizzato da un integrazione 2d/3d assai discutibile. La colorazione del film però è brillante, brillantissima, e se questo riesce a rendere piacevole alla vista la prima parte assai cupa e ambientata a Londra, si traduce però, una volta giunti sull'Isola, in effetto epilessia, con una scelta di colori pure troppo sgargiante.
La colonna sonora è invece povera di canzoni. Questo sarebbe diventato successivamente un elemento distintivo dei sequel, che avrebbero ben presto barattato il sistema delle cinque canzoni di qualità altalenante con un numero di brani più esiguo magari accompagnato da riproposizioni di vecchi temi. E infatti nel corso del film è possibile sentire solo I'll Try, la melodica (e un po' sanremese) canzone di Jane e So to Be One of Us, l'infantile e fin troppo buffonesco inno dei Bimbi Sperduti. Per il resto è presente una riproposizione della classica Second Star to the Right, che apre il film, e Here We Go Another Plan, la sciocca filastrocca di pochi secondi che Spugna canticchia, e che nei titoli di coda è accreditata come canzone vera e propria. Nei credits è invece possibile ascoltare la canzone paradossalmente più famosa del film, Do You Believe in Magic, che è stata di recente utilizzata in una serie di spot Philadelphia.
Return to Never land è tutto sommato un sequel valido, benchè non meritasse il grande schermo più di Lilli e il vagabondo 2, ma che deve la sua fortuna più all'inizio di forte impatto che al suo corpo centrale. Non sarebbe però stato un caso isolato, dal momento che solo un anno dopo i cinema avrebbero ospitato un nuovo lungometraggio dei nascenti Toon Studios: Il Libro della Giungla 2.

da La Tana del Sollazzo

Messaggio modificato da kekkomon il 23/1/2014, 18:40


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Franz
messaggio 2/6/2006, 21:38
Messaggio #2


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.145
Thanks: *
Iscritto il: 17/2/2006
Da: Alessandria




Bella recensione! Mi è sempre piaciuto questo film...il primo sequel che ho visto! rolleyes.gif Complimenti! clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
nunval
messaggio 3/6/2006, 21:31
Messaggio #3


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 6.864
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2004
Da: Aversa (CE)




Complimentissimi anche da me, come al solito concordo, lo struggente finale riscatta pienamente il film!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
ziafa
messaggio 4/6/2006, 13:24
Messaggio #4


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.505
Thanks: *
Iscritto il: 6/11/2005




Complimentoni per la recensione, a mio parere questo è uno dei migliori sequel ke la disney abbia fatto!!! Saluto.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
GasGas
messaggio 4/6/2006, 17:20
Messaggio #5


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 23.976
Thanks: *
Iscritto il: 16/3/2005
Da: Napoli




bellissima recensione clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
ElleHawk
messaggio 20/9/2008, 14:37
Messaggio #6


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 284
Thanks: *
Iscritto il: 14/9/2008
Da: Montressor




Capperi! Io non l'ho ancora visto!! eheheh.gif Ma mi adopererò per farlo al più presto! E complimenti per la recensione! clapclap.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 20/9/2008, 17:38
Messaggio #7


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Te lo consiglio anche io. Oddio non sarà un capolavoro, ma mi piace questo sequel perchè ha dei momenti molto"maturi"per gli standard dei film disney...l'inizio per esempio con l'ambientazione di guerra a Londra è fatta molto bene..
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Vaniglia
messaggio 21/9/2008, 15:19
Messaggio #8


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 298
Thanks: *
Iscritto il: 20/9/2007




Anche se a me il film non è piaciuto, ottimo lavoro Grrodon! Hai mai pensato di fare il critico? Scrivi fantastiche recensioni ^^


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
remy94
messaggio 6/10/2008, 14:15
Messaggio #9


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 107
Thanks: *
Iscritto il: 1/9/2008
Da: l'isola che non c'è




Per quel che mi rigurda, il film non è stato un sequel "fatto male", ha una trama con un filo logico e un messaggio molto importante.
In una parola: Carino. rolleyes.gif rolleyes.gif rolleyes.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 6/10/2008, 17:13
Messaggio #10


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Si si...in mezzo a tanti sequel o prequel spazzatura questo è molto garbato e ben fatto. Non vuole strafare, ma rispetta a pieno l'originale...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
ElleHawk
messaggio 6/10/2008, 18:29
Messaggio #11


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 284
Thanks: *
Iscritto il: 14/9/2008
Da: Montressor




E io non l'ho ancora vistooooo!! ohmy.gif Ma non so dove andare a pigliarlo... Ho cercato ovunque!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
trilly the fairy
messaggio 7/10/2008, 1:21
Messaggio #12


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 203
Thanks: *
Iscritto il: 18/3/2008
Da: Brescia




carino questo cartone ma...Wendy??? blink.gif Mi ricorda molto la Ariel de "la sirenetta 2"...secondo me hanno rovinato questi personaggi nel secondo episodio...



User's Signature


Ron&Hermione
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 7/10/2008, 17:17
Messaggio #13


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (trilly the fairy @ 7/10/2008, 1:21) *
carino questo cartone ma...Wendy??? blink.gif Mi ricorda molto la Ariel de "la sirenetta 2"...

Hai proprio ragione...lo pensavo anche io...mi sembra che in italiano ha pure la voce uguale ad Ariel(del sequel)
Go to the top of the page
 
+Quote Post
ElleHawk
messaggio 2/11/2008, 12:13
Messaggio #14


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 284
Thanks: *
Iscritto il: 14/9/2008
Da: Montressor




Finalmente sono riuscita a vederlo! Bellino! Mi è piaciuto, è di sicuro il miglior sequel che abbia visto fin'ora... Sono abbastanza soddisfatta! eheheh.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
kekkomon
messaggio 2/11/2008, 13:26
Messaggio #15


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 31.479
Thanks: *
Iscritto il: 31/7/2008
Da: Torre del Greco (NA)




anche a me mi e piaciuto Saluto.gif


User's Signature


Go to the top of the page
 
+Quote Post
mairi
messaggio 4/11/2008, 23:50
Messaggio #16


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 60
Thanks: *
Iscritto il: 17/10/2008




è un film benfatto e divertente.e poi c'è Peter,quindi mi basta e avanza...eheheh (scusate sono molto di parte in questo senso,eeheheh) blush2.gif wub.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Cenerina
messaggio 11/11/2008, 9:35
Messaggio #17


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.852
Thanks: *
Iscritto il: 3/9/2004
Da: Verona




L'unico sequel che ho visto e acquistato... per la mia piccola Trilli questo ed altro!!! blush2.gif blush2.gif blush2.gif


User's Signature

Il mio potere si diffonde intorno a me

Il ghiaccio aumenta e copre ogni cosa accanto a sé

Un mio pensiero cristallizza la realtà

Il resto è storia ormai, che passa e se ne va!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
ping
messaggio 17/6/2009, 0:19
Messaggio #18


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.578
Thanks: *
Iscritto il: 12/4/2009
Da: isola delle femmine(palermo)




molto bello,però mi è dispiaciuto che non ci fossero michele e gianni
Go to the top of the page
 
+Quote Post
brancalion
messaggio 15/7/2009, 19:15
Messaggio #19


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.031
Thanks: *
Iscritto il: 1/1/2009
Da: Roma




In effetti per essere un sequel non e' male....


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Logan232
messaggio 9/1/2014, 13:33
Messaggio #20


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 970
Thanks: *
Iscritto il: 8/10/2013
Da: Roma




E' il sequel più bello della Disney, secondo me, insieme al Re Leone 2 e Bambi 2. L'inizio e il finale sono due parti del film davvero estremamente valide e, per una volta, il ribaltamento di aspirazioni della nuova generazione rispetto alla vecchia trova qui una giustificazione realmente plausibile: come rendi la figlia della sognatrice per eccellenza, Wendy, una scettica cinica? Cali la povera bambina nel contesto della WWII. Indubbiamente è vero però che la parte centrale a NeverLand è così così, ma si sa che se un film ha un ottimo inizio e un valido finale, le sensazioni che lascia sono senza dubbio positive; concordo infine che avrebbe dovuto restare un direct-to-video.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
caninlegend
messaggio 9/1/2014, 21:00
Messaggio #21


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 495
Thanks: *
Iscritto il: 13/3/2013
Da: Foligno PG




in effetti,questo sequel ha degli spunti interessanti, ma perde molto nella parte centrale, alcune scene mi sono piaciute,ma nnon lo rivedrei all'infinito
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 12/1/2014, 14:49
Messaggio #22


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Si, uno dei migliori sequel con parte iniziale e finale toccanti e valide...
peccato per la trama nella parte centrale...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 21/8/2014, 15:41
Messaggio #23


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Ci sono film che ogni tanto ti scordi e dopo qualche anni li riscopri...
Mi è sempre piaciuto ma questo pomeriggio l'ho rivisto dopo tanto e mi ha toccato parecchio.
Lo sfondo della guerra rende il film originale e le tematiche sulla crescita interessanti...
la storia è in perfetto stile col classico originale e non STORPIA assolutamente i vari personaggi (cosa accaduta spesso con tanti sequel..)
il finale poi con Wendy che rincontra Peter è emozionante...
si eleva di molto dagli altri, orribili tante volte, home video... animazioni ben fatte e Jane è di una espressività meravigliosa segno che il 2D ha ancora tanto da dire alla CGI...
Go to the top of the page
 
+Quote Post

Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 13/12/2019, 13:49