Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

Disney Digital Forum _ Marvel & Lucasfilm _ Rogue One – A Star Wars Story

Inviato da: Uncino il 29/5/2014, 12:49

Star Wars spin-off: Gareth Edwars e Gary Whitta incontrano Darth Vader!

È passato solo qualche giorno dall'annuncio che Gareth Edwards dirigerà il primo spin-off di Star Wars su sceneggiatura di Gary Whitta.Ora Whitta ha deciso di Twittare una immagine per rivelare un loro incontro molto particolare in preparazione al film: quello con Darth Vader! Ovviamente questo non significa che il film sarà su Vader: i rumour sostengono infatti da tempo che la pellicola sarà incentrata su Boba Fett.



Badtaste


http://www.badtaste.it/articoli/star-wars-spin-gareth-edwars-e-gary-whitta-incontrano-darth-vader

Inviato da: Uncino il 11/6/2014, 23:47

Star Wars: Boba Fett sarà scritto da Lawrence Kasdan?

Come ormai saprete, Josh Trank e Gareth Edwards dirigeranno due degli spin-off della saga di Star Wars in fase di sviluppo attualmente alla Walt Disney Pictures e alla Lucasfilm. I titoli, però, per ora, non sono stati resi noti. Schmoes Know rivela che uno degli spin-off sarà sicuramente Boba Fett e che sarà scritto da Lawrence Kasdan. Kasdan prenderà spunto, per alcune cose, ad una delle storie dell'Universo Espanso. Non è chiaro, inoltre, se a dirigerlo sarà Trank o Edwards.

Schmoes Know

http://schmoesknow.com/hot-scoop-boba-fett-movie-to-be-written-by-lawrence-kasdan/24644/

Inviato da: Uncino il 15/6/2014, 16:12

Star Wars: Gareth Edwards parla del suo coinvolgimento



Gareth Edwards, uno dei due registi (insieme a Josh Trank) prescelti per dirigere gli spin-off dedicati alla saga di Star Wars, ha parlato del suo coinvolgimento in una nuova intervista. "Mi sento davvero molto fortunato. E' il lavoro dei miei sogni" afferma il regista "Non posso parlarne, è tutto cosi top-secret, ma è un sogno che si avvera. Star Wars è la ragione per cui sono diventato un regista, quindi darmi quest'opportunità è davvero un sogno che si avvera. Ora sento la pressione.". Non è chiaro quale spin-off sarà ma sappiamo che sarà scritto da Gary Whitta.

THR


http://www.hollywoodreporter.com/news/gareth-edwards-talks-star-wars-711316

Inviato da: Simba88 il 15/9/2014, 18:04

In attesa di altre news sullo spin-off, circolano le prime immagini del set Lego Star Wars 75060 Slave I: l'astronave di Boba Fett, che include anche la minifigure del cacciatore di taglie nonché quella di uno Stormtrooper e di Ian Solo imprigionato nella grafite.








Inviato da: Simba88 il 10/1/2015, 12:45

Gary Whitta lascia lo spin-off di Star Wars di Gareth Edwards

Dopo un anno, Gary Whitta ha annunciato su Twitter di aver terminato il suo lavoro sullo script dello spin-off di Star Wars diretto da Gareth Edwards. Whitta ha terminato una bozza del film, la prima, e ora si sposterà su nuovi progetti (l’adattamento di Starlight di Mark Millar per la 20th Century Fox).

La pellicola al momento rimane senza sceneggiatore: la Lucasfilm ed Edwards stanno cercando un nuovo sceneggiatore, e la lavorazione del film proseguirà come previsto. Lo sceneggiatore ha poi spiegato all’Hollywood Reporter che la cosa era programmata:

"L’anno che ho passato a lavorare con la Lucasfilm su questo film è stato, finora, l’esperienza più appagante della mia carriera. Come fan di una vita di Star Wars sono profondamente grato di aver avuto la rara opportunità di contribuire a un nuovo capitolo di questa saga. Il film sarà straordinario."

Edwards ha aggiunto:

"Gary è stato un collaboratore straordinario e ispirato, ed è stato un piacere lavorare con lui. Sono davvero grato a lui per tutto ciò che ha fatto."

Qualcosa di simile era capitato l’anno scorso con Star Wars: Episodio VII, che aveva perso lo sceneggiatore Michael Arndt un anno dopo aver lavorato a trattamento e script del film. La versione definitiva della sceneggiatura è stata scritta da J.J. Abrams e Lawrence Kasdan.

Ancora non sappiamo nulla sulla trama del film o sul cast, se non che le riprese inizieranno quest’anno e che l’uscita è prevista per il 16 dicembre 2016.

Fonte: Badtaste.it
http://www.badtaste.it/2015/01/10/gary-whitta-lascia-lo-spin-off-di-star-wars-di-gareth-edwards/111516/

Inviato da: Uncino il 12/1/2015, 22:59

Star Wars: lo spin-off di Gareth Edwards sarà scritto da Simon Kinberg?

Vi abbiamo riportato, qualche giorno fa, dell'abbandono di Gary Whitta da sceneggiatore dello spin-off di Star Wars diretto da Gareth Edwards. Ma chi lo sostituirà? Secondo Slashfilm, la Lucasfilm avrebbe già ingaggiato un nuovo sceneggiatore.
Stando al sito, sarà Simon Kinberg a subentrare a Whitta e scrivere il 'misterioso' spin-off della saga. Kinberg non è estraneo all'universo di Star Wars: è consulente di Star Wars: Il Risveglio della Forza, è produttore esecutivo della serie animata Star Wars Rebels ed è incaricato di scrivere anche l'altro spin-off del franchise.

/Film/EE

http://www.slashfilm.com/rumor-simon-kinberg-star-wars-standalone-writer/

Inviato da: Uncino il 21/1/2015, 11:00

Star Wars: ecco tutte le attrici in lizza per lo spin-off di Gareth Edwards

The Hollywood Reporter rivela novità sul casting del primo spin-off di Star Wars, che sarà diretto da Gareth Edwards. Secondo il sito, l'attrice Tatiana Maslany (Orphan Black) è in lizza per interpretare la protagonista nel film.
Per lo stesso ruolo, dovrebbero essere provinate anche Rooney Mara(Millenium - Uomini che odiano le donne) ed un altro paio di attrici; una di queste, molto probabilmente, sarà la candidata al premio Oscar Felicity Jones, anche se i suoi impegni potrebbero metterla 'fuori dai giochi' quasi immediatamente.
Inoltre, il sito aggiunge che è alquanto improbabile che sarà Simon Kinberg a scrivere la pellicola dopo l'abbandono di Gary Whitta, in quanto 'impegnato' in altri progetti.

THR/EE

http://www.hollywoodreporter.com/heat-vision/tatiana-maslany-rooney-mara-testing-764807

Inviato da: Uncino il 22/1/2015, 14:44

Star Wars: anche Kate Mara in lizza per lo spin-off di Gareth Edwards

Si aggiunge un altro nome alla lista delle candidate al ruolo - presumibilmente - da protagonista nel primo spin-off di Star Wars, che sarà diretto da Gareth Edwards.
A quanto pare, anche Kate Mara (che prossimamente vedremo nel reboot dei Fantastici 4) farà un provino per tentare di ottenere la parte.

CBM/EE

http://www.comicbookmovie.com/fansites/JoshWildingNewsAndReviews/news/?a=114007

Inviato da: Uncino il 25/1/2015, 19:06

Star Wars: Boba Fett e Han Solo protagonisti del primo spin-off?

Su chi sarà incentrato il primo spin-off di Star Wars diretto da Gareth Edwards? Tante le speculazioni, poche le conferme. Oggi, però, Latino Review riporta un nuovo interessante rumor che tenta di far luce sul progetto.
Stando al sito, che cita delle fonti vicine alla produzione, il film sarà incentrato sia su Han Solo che su Boba Fett. Vedremo, infatti, il primo collaborare con il secondo; che Solo e Boba Fett avessero 'collaborato' in passato, era un qualcosa che era già stato suggerito nella trilogia originale. A questo punto, sembra probabile che le attrici che sono attualmente in lizza in queste settimane per la pellicola, possano essere provinate per il ruolo di Ailyn Vel, la figlia di Boba Fett.

LR/EE

http://www.latino-review.com/news/star-wars-is-the-han-solo-movie-also-the-boba-fett-movie

Inviato da: Simba88 il 27/1/2015, 12:08

Star Wars: Chris Weitz alla sceneggiatura dello spin-off di Gareth Edwards

Non molto tempo fa vi abbiamo segnalato che Gary Whitta ha terminato il suo lungo lavoro sulla sceneggiatura sul primo spinoff di Star Wars, che verrà diretto da Gareth Edwards (Godzilla). Sin da subito si è rumoreggiato che la Disney avrebbe messo in mano la sceneggiatura al produttore Simon Kinberg, per affidargli le ultime rifiniture, ma oggi l’Hollywood Reporter segnala che il compito è stato assegnato a Chris Weitz, sceneggiatore di numerose pellicole e regista di About a Boy, La Bussola d’Oro e The Twilight Saga: New Moon.

Poco o nulla si sa oltre a questo, Weitz ha molta esperienza e si occuperà di terminare il lavoro di Whitta conducendo il film verso le riprese, che inizieranno nella seconda metà dell’anno.

L’uscita del film è prevista per il 16 dicembre 2016.

Fonte: Badtaste.it
http://www.badtaste.it/2015/01/27/star-wars-chris-weitz-alla-sceneggiatura-dello-spin-off-di-gareth-edwards/113723/

A mia memoria però non sembra che Weitz abbia partecipato alla sceneggiatura dei film che ha diretto, vero?

Inviato da: Uncino il 30/1/2015, 18:33

Star Wars: Tatiana Maslany è la protagonista del primo spin-off?

Arriva online un nuovo rumor riguardante il primo spin-off stand-alone su Star Wars, che sarà diretto da Gareth Edwards. Stando a Total Geeks, l'attrice Tatiana Maslany (Orphan Black) è stata ufficialmente ingaggiata per entrare nel cast del film, nel ruolo della protagonista femminile.
La Maslany avrebbe 'battuto' le colleghe Rooney Mara, Kate Mara e Felicity Jones. Per ora, precisiamo, che questo è un rumor tutt'altro che confermato e attendiamo conferme (o eventuali smentite) a riguardo

TG/EE

http://www.total-geeks.com/star-wars-spin-off-casts-tatiana-maslany-exclusive/

Inviato da: Uncino il 30/1/2015, 23:31

Michael Fassbender è il frontrunner per il ruolo di Boba Fett nel primo spin-off di Guerre Stellari

Sempre più fonti stanno confermando la presenza sia di Han Solo che quella di Boba Fett nel primo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards, ora sceneggiato da Chris Weitz.

I dettagli sul film sono davvero pochi, ma una fonte di IKwiz ha fornito qualche nuova informazione sul personaggio di Boba Fett. Il suo nome verrà tramandato di uomo in uomo come quello del pirata Roberts in La storia fantastica.

“Boba Fett è un titolo. Il nome, la nave e l’armatura vengono tramandati al prossimo successore. Ecco come verrà ripreso nei film e come verranno spiegate le storie posteriori del personaggio”.

Non è stato chiarito a cosa potrebbe riferirsi la frase ‘storie posteriori’. Gli episodi VIII e IX? Questo vuol dire che Boba è morto nel Pozzo di Carkoon nello stomaco del Sarlacc? Nei libri dell’Universo Espanso che non sono più canonici, Boba riusciva a salvarsi grazie a dei detonatori termici. Nell’universo ufficiale invece potrebbe ancora trovarsi lì…

“I fan di Fett avranno un po’ di sorprese. [La Disney] comprende lo stato di culto del personaggio, quindi vedrete in futuro più Boba Fett”.

Se lo studio ha davvero deciso di procedere in questo modo, sarà interessante vedere come il titolo di Boba Fett verrà tramandato e a chi. Inoltre la fonte rivela che per il momento il frontrunner per il ruolo del cacciatore di taglie è Michael Fassbender, che ricorderete nei panni del giovane Magneto nei film degli X-Men.

Ikwik/SW

http://ikwiz.com/article.asp?id=8738&name=iKwiz+Star+Wars+Exclusive:+Boba+Fett+To+Become+A+Mantle+-+Title+Passed+To+Succesors

Inviato da: Uncino il 3/2/2015, 21:42

Felicity Jones in trattative finali per lo spin-off di Star Wars di Gareth Edwards

Stando a quanto sostenuto dall’Hollywood Reporter, la star di La Teoria del Tutto Felicity Jones sarebbe in trattative finali per ottenere la parte di protagonista nello spin-off di Star Wars in arrivo l’anno prossimo e diretto da Gareth Edwards.

L’attrice l’avrebbe così spuntata su una lista di diverse contendenti che includeva Tatiana Maslany, Mackenzie Davis, Rooney e Kate Mara.

Adesso resterebbe da capire se gli impegni dell’attrice con il franchise fantascientifico riusciranno ad accordarsi con quelli per Inferno di Ron Howard.

Quanto al protagonista maschile, il sito sostiene che la Lucasfilm avrebbe puntato gli occhi su Aaron Paul e Edgar Ramirez.

HR/BT

http://www.hollywoodreporter.com/heat-vision/star-wars-stand-alone-movie-768582

Inviato da: Uncino il 21/2/2015, 23:06

Star Wars: Gary Whitta parla dello spin-off e della sua esperienza

Solo un mese fa avevamo avuto la notizia che Gary Whitta aveva abbandonato la stesura dello script di uno degli spin-off di Star Wars. Ora lo sceneggiatore torna a parlare, raccontando della sua esperienza:

è stato assolutamente surreale, ho amato ogni minuto. Star Wars è stato senza dubbio una delle influenze più formative della mia infanzia. Sicuramente è uno dei motivi per cui sono diventate uno sceneggiatore e ho intrapreso una carriera nel mondo cinematografico, per cui avere l’opportunità di contribuire in qualcosa per il prossimo capitolo della nuova saga che sta per venire è pazzesco. Mi sento incredibilmente privilegiato ad averci lavorato su.

Ogni film è un processo di collaborazione. Star Wars è stato un po’ diverso in questo senso, ho avuto la possibilità di collaborare con alcuni che sono eroi per me, coloro che hanno creato i film di Star Wars che ho amato crescendo. Perciò è stata un’esperienza unica e speciale.

Yahoo/SW

https://uk.yahoo.com/movies/gary-whitta-talks-star-wars-spin-off-111461868499.html

Inviato da: Simba88 il 12/3/2015, 22:37

Rogue One è il titolo del primo spin-off di Star Wars diretto da Gareth Edwards

Durante un incontro tenutosi al Palace of Fine Arts di San Francisco, il CEO Disney Bob Iger ha annunciato che il primo spin-off di Star Wars diretto da Gareth Edwards si intitolerà Rogue One.

Su uno script di Chris Weitz e con Felicity Jones in uno dei ruoli principali, la pellicola approderà nei cinema statunitensi il 16 dicembre 2016.

La storia di Rogue One – il primo di una serie di spinoff che esploreranno ulteriormente un universo in continua espansione – è in realtà frutto di un’idea di John Knoll, supervisore degli effetti visivi premio Oscar. Questi figurerà come produttore esecutivo assieme a Simon Emanuel (Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, Fast & Furious 6) e Jason McGatlin (Tintin, La guerra dei mondi). Kathleen Kennedy e Tony To (Band of Brothers, The Pacific) saranno produttori assieme a John Swartz (Star Wars: Il Risveglio della Forza).

Le riprese si terranno in estate a Londra.

Iger ha poi confermato che Rian Johnson scriverà e dirigerà Star Wars: Episodio VIII, atteso nei cinema il 26 maggio 2017, 40 anni dopo Star Wars: Una nuova speranza.

Fonte: Badtaste.it
http://www.badtaste.it/2015/03/12/breaking-rogue-one-e-il-titolo-del-primo-spin-off-di-star-wars-diretto-da-gareth-edwards/120170/

Cambio titolo al thread!

Inviato da: Uncino il 14/3/2015, 23:52

Atmosfere stile Halo nei primi concept di Star Wars: Rogue One

Durante l’assemblea degli azionisti tenutasi al Palace of Fine Arts di San Francisco, il CEO Disney Bob Iger ha annunciato la data di uscita di Star Wars VIII e rivelato il titolo dello spin off che verrà diretto da Gareth Edwards, Rogue One.

Nel fare ciò ha anche mostrato agli azionisti dei concept della pellicola. Visto che all’evento era assolutamente vietato fare delle foto e si trattava di un incontro destinati a individui che non facevano propriamente parte della categoria “fan”, SlashFilm ha pensato bene di sottoporre a un interrogatorio un paio di investitori per cercare di carpire qualche informazione.

Ecco quanto scoperto dal sito (che puntualizza come nessuno degli interpellati fosse un esperto in materia Guerre Stellari):

Il concept era molto scuro, dark, virato in verdastro per suggerire l’idea che fossero ambientati di notte

C’erano quattro, cinque soldati, con un armatura e sullo sfondo due o tre astronavi

Il blogger e investor Disney Stitch Kingdom afferma “pareva il concept di un videogame, gridava Halo da tutti i pori”

Dozzine di figure affaticate andavano all’attacco di un veicolo stile elicottero che, sullo sfondo, sta facendo sbarcare altre truppe

C’erano veicolo dall’aspetto tosto

Le astronavi erano piuttosto scure, sullo sfondo

Non erano gli X-Wing, che le nostre fonti sarebbero state in grado di riconoscere

Parevano più grandi degli X-Wing

Sembravano navi trasporto, grandi, ma non quanto il Tantive IV

I personaggi erano alquanto generici e avevano tutti la medesima tenuta dark

Il reporter del LA Times afferma che non avevano l’aspetto né di ribelli, né di cacciatori di taglie

SlashFilm/BT

http://www.slashfilm.com/star-wars-rogue-one-concept-art/

Inviato da: Scrooge McDuck il 15/3/2015, 11:17

Io sono ancora tanto scettico sull'idea di distribuire un film dell'universo Star Wars all'anno!!!

Facendo così si saturerà il mercato e, soprattutto, la "spinta" che riceveranno gli spin-off dai film della nuova trilogia si esaurirà nel giro di pochi anni.

Se le intenzioni rimangono le attuali, ci saranno:

2015 - SW7
2016 - SPINOF 1
2017 - SW8
2018 - SPINOF 2
2019 - SW9

Dopo non dovrebbero esserci altri episodi di Star Wars "non-spinof" e la gente potrebbe essersi stufata di tutti sti film.

Hmm, resto scettico..

Inviato da: Uncino il 15/3/2015, 11:22

Senza dimenticare che ci sarà anche il terzo spin-off....

Inviato da: Scrooge McDuck il 15/3/2015, 11:24

Appunto!

Per non parlare anche di Guardiani della Galassia 2 (...e 3?), che come tipologia di film ricordano vagamente SW, così come Star Trek 3 che è in lavorazione...boh, mi pare tutto un po' eccessivo!

Per non parlare di Avatar 2-3-4 ohmy.gif

Inviato da: Simba88 il 16/3/2015, 11:39

Il compositore della colonna sonora sarà Alexandre Desplat.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/03/16/gareth-edwards-e-alexandre-desplat-di-nuovo-insieme-per-star-wars-rogue-one/120499/

Inviato da: Simba88 il 24/3/2015, 12:33

La Disney non promuoverà Star Wars: Rogue One fino all’uscita del nuovo Mission: Impossible

Nell’ultima settimana la Paramount ha difatti messo in moto la macchina promozionale di Mission: Impossibile – Rogue Nation, il quinto capitolo della saga interpretata da Tom Cruise (in questo articolo trovate il trailer italiano). Eppure, questo blockbuster non sarà l’unico a contenere la parola “Rogue” nel proprio titolo: anche lo spin off di Star Wars diretto da Gareth Edwards la propone (il nome integrale è difatti Star Wars: Rogue One). Contrariamente alla Paramount però, la Disney, stando a quanto riportato dall’Hollywood Reporter, non si sarebbe tutelata legalmente registrando il titolo con debito anticipo, mossa che comunque non lascia stupefatti dato il livello di segretezza che avvolge qualsiasi iniziativa collegata al rilancio del brand di George Lucas.

La pellicola del regista di Godzilla sarebbe pertanto una potenziale vittima di azioni legali da parte dello studio produttore di Rogue Nation, ma a quanto pare Disney e Paramount avrebbero raggiunto un accordo: il titolo dello spin-off può essere mantenuto, ma la Casa di Topolino dovrà evitare qualsiasi menzione del film in materiali promozionali indirizzati al pubblico e ai consumatori fino all’uscita di Mission: Impossible (una eccezione: la Star Wars Celebration del prossimo aprile).

Considerato che Rogue Nation sarà nei cinema a partire dal 31 luglio, la Disney avrà comunque un anno e mezzo abbondante per promuovere Rogue One.

Su uno script di Chris Weitz e con Felicity Jones in uno dei ruoli principali, la pellicola approderà nei cinema statunitensi il 16 dicembre 2016.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/03/24/la-disney-non-promuovera-star-wars-rogue-one-fino-alluscita-del-nuovo-mission-impossible/121438/

Inviato da: Uncino il 26/3/2015, 11:34

Star Wars: Rogue One, Ben Mendelsohn nel cast?

Deadline lancia un nuovo rumor riguardante Star Wars: Rogue One, il primo degli spin-off incentrati sul mondo di Guerre Stellari. Stando al sito, Ben Mendelsohn ("Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno") sarebbe in lizza per una parte nella pellicola.

Deadline/EE

http://deadline.com/2015/03/ben-mendelsohn-star-wars-spinoff-rogue-one-1201398835/

Inviato da: Simba88 il 19/4/2015, 21:57

Live blog del panel alla Star Wars Celebration

SWCA – Svelato Star Wars Anthology: Rogue One, ecco concept e teaser bootleg!

Inizierà alle ore 20:00 ora italiana l’ultimo grande panel della Star Wars Celebration di Anaheim (California), incentrato sugli spin-off della saga di Star Wars, al quale parteciperanno Kathleen Kennedy, Kiri Hart, Pablo Hidalgo e i due registi Gareth Edwards e Josh Trank.

Ecco il nostro report completo: il panel non era in streaming, ma abbiamo potuto seguire tutti gli aggiornamenti dai presenti in sala, che hanno descritto il panel su Twitter.

•20:08 – Il panel è un po’ in ritardo, il pubblico sta prendendo posto. A quanto pare video e foto sono vietati a questo panel.
•20:10 – Pablo Hidalgo sale sul palco e ringrazia i presenti: “È un momento magnifico per essere fan di Star Wars, e siamo solo nel 2015″. Questo panel servirà a dare un’occhiata al futuro. Hidalgo annuncia poi che Trank non sarà presente perché malato.
•20:11 – Salgono sul palco Kathleen Kennedy e Kiri Hart, responsabile del gruppo di sceneggiatori al lavoro sulla saga.
•20:12 – Hidalgo rivela che il secondo teaser trailer di Il Risveglio della Forza è stato visto 88 milioni di volte in sole 24 ore (and counting…)
•20:13 – La Kennedy presenta Kiri Hart, la prima persona che ha chiamato quando George Lucas le ha chiesto di dirigere la Lucasfilm. È vice presidente dello sviluppo presso la Lucasfilm, in pratica guida il team di sceneggiatori.
•20:14 – Il moderatore chiede come andrebbero chiamati questi film: spin-off? Episodi separati? Sequel? La Kennedy ribatte che è stato un tema di accesa discussione nel team. “Succederà così tanto in questi sequel, vogliamo portare avanti il franchise in maniera intelligente”. Proprio in una delle prime conversazioni tra lei e Lucas hanno discusso di questo: una delle idee originali di Lucas era quella di esplorare l’universo di Star Wars staccandosi dalla saga principale, raccontando storie a sè. “L’idea alla base di questi film è che Star Wars è un luogo dove ambientare storie. Volevamo la libertà di realizzare dei film che fossero a se stante, con le loro storie, vari generi cinematografici e anche ambiziosità diverse”. Per Kiri Hart il nome adatto per questo progetto è Film Antologici. La Kennedy aggiunge che quando è stata presa questa decisione, il team ha incontrato moltissimi sceneggiatori e registi per cercare nuove storie e nuovi punti di vista.
•20:19 – Sale sul palco Gareth Edwards. Ammette subito che si sente un po’ intimidito da tutto ciò, e che il secondo teaser di Il Risveglio della Forza è stata la cosa più entusiasmante che ha visto finora alla SWCA: si è messo a piangere quando ha visto Chewie e Han Solo.
•20:21 – Nonostante le riprese di Rogue One non siano ancora iniziate, sta per essere mostrato qualcosa, forse un concept teaser.
•20:22 – La voce di Obi-Wan da Una Nuova Speranza: “Per oltre mille generazioni i cavalieri Jedi sono stati i guardiani di pace e giustizia nella vecchia Repubblica, prima dell’oscurantismo, prima dell’Impero”. Vediamo un caccia stellare TIE che vola nella giungla di quello che sembra essere Alderaan, poi qualcosa nel cielo: è la prima Morte Nera. La vediamo a metà, come una cupola sull’orizzonte. Sentiamo parlare dei piloti, compare il logo dei Rogue One. TITOLO: Star Wars Anthology – Rogue One.
•20:27 – Il teaser è stato realizzato in CGI interamente dalla ILM. Questa la prima sinossi ufficiale di Rogue One: “Una banda isolata di combattenti della resistenza decide di rubare i piani della Morte Nera e portare una Nuova Speranza nella galassia”.
•20:29 – Edwards conferma che Una Nuova Speranza è il suo film preferito della saga. Rogue One sarà ambientato dopo Episodio III e prima di Episodio IV, più verso Episodio IV però. Il tono del film sarà “realistico, autentico e naturale”. Dopotutto è una luce nella zona d’ombra che precede Una Nuova Speranza.
•20.31 – Vengono mostrati concept del film: truppe d’assalto che corrono nella pioggia, una astronave passa sopra di loro (dovrebbero essere i concept mostrati qualche tempo fa agli investitori della Disney). Felicity Jones è una dei ribelli protagonisti. Secondo Edwards l’aspetto interessante è che “non ci saranno Jedi. È un contesto nel quale non c’è nessun Dio a salvarci.” Tocca a un gruppo di eroi senza poteri particolari salvare la galassia.
•20:36 – Qui sotto potete vedere il logo del film, il teaser e il concept trapelato online.





https://www.youtube.com/watch?v=NELx1y8cr1M

•20.37 – Il moderatore chiede come Rogue One influenzerà Star Wars Rebels: la serie animata è infatti ambientata nello stesso periodo. La Hart risponde che “Il potenziale c’è, anche se per ora non prevediamo che le storie si incrocino”. Sarà un film di guerra realistico, ed Edwards non vuole che ci siano buoni e cattivi: “La realtà della guerra è che i buoni sono anche cattivi, e i cattivi sono anche buoni.” Felicity Jones è stata scelta perché è in grado di esprimere una vasta gamma di emozioni e sfumature: paura, umorismo, calore.
•20:39 – Greig Fraser (Zero Dark Thirty) sarà il direttore della fotografia. “È un film di guerra: dopotutto si chiama Star Wars,” commenta Edwards. Le scenografie saranno di Doug Chiang e Neil Lamont. Gli effetti visivi saranno supervisionati dal premio Oscar Neil Corbould (Il Gladiatore), le riprese inizieranno alla fine di quest’estate. La storia è stata ideata da John Knoll, che sale sul palco. Knoll spiega di aver raccontato la sua idea a persone della LucasFilm e della ILM, le quali gli hanno consigliato di proporla alla compagnia. A quel punto l’ha presentata a Kathleen Kennedy in un pitch di una ventina di minuti, e i dirigenti della Lucasfilm l’hanno adorata. “Knoll è stata letteralmente una delle prime persone a entrare nel mio ufficio”, commenta la Kennedy. “Mi sono subito detta: aiuto, ho aperto i rubinetti, ora ci sarà una invasione di proposte e idee”. Quando ha sentito l’idea, però, si è resa conto che proprio non poteva dire di no. E alla fine le proposte sono state tutte buone, perché il Lucasfilm Story Group funge da controllo di qualità. Per chi non lo sapesse, comunque, Knoll ha creato Photoshop assieme a suo fratello. “Un vero genio, umilissimo,” commenta Edwards. Il regista è stato coinvolto subito dopo l’approvazione del pitch: Kiri Hart vuole infatti che i registi vengano coinvolti molto presto nella fase di sviluppo, in modo da avere anche il loro input.
•20:44 – “C’è qualcosa di molto divertente nello scrivere eventi che devono coincidere con quelli di un altro film, è una sfida”, esclama Knoll.
•20:50 – Il momento in cui Edwards ha detto a sua madre che aveva ottenuto l’incarico di dirigere un film di Star Wars:



• 20:53 – Edwards ora mostra le foto del suo 30esimo compleanno, quando ha visitato i set di Star Wars in Tunisia:

https://twitter.com/slashfilm/status/589864129386557440

•20:54 – Rogue One è attualmente in pre-produzione, le riprese inizieranno in Inghilterra quest’estate, l’uscita è confermata a dicembre 2016. Gary Whitta e Chris Weitz hanno lavorato alla sceneggiatura. Il moderatore annuncia che rivedremo certamente Kiri, Edwards e Knoll su un palco a parlare di Rogue One prima dell’uscita del film – Comic-Con 2016 o la D23 di quest’anno? Non lo sappiamo.
•20:56 – Apparentemente Josh Trank avrebbe dovuto rivelare oggi il titolo del suo spin-off, ma non si è presentato perché ammalato (la sua presenza era stata annunciata e confermata fino all’ultimo).

Edwards dirigerà il primo dei due spin-off annunciati, Rogue One, con protagonista Felicity Jones, in uscita il 16 dicembre 2016. La storia è a cura di John Knoll, produttore esecutivo assieme assieme a Simon Emanuel e Jason McGatlin, che sono anche produttori assieme a Kathleen Kennedy e Tony To. La sceneggiatura è stata scritta da Gary Whitta e Chris Weitz. Alexandre Desplat scriverà la colonna sonora.

Il film di Josh Trank, ancora senza titolo, uscirà nel 2018.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2015/04/19/live-swca-il-panel-dedicato-agli-spin-off-di-star-wars-con-gareth-edwards-e-josh-trank/124588/

Peccato che non abbiano rivelato il titolo del secondo spin-off.

Ho modificato il titolo del thread.

Inviato da: Uncino il 20/4/2015, 21:38

Star Wars Rogue One: il regista rivela i primi dettagli

In una recente intervista, durante il panel di Star Wars Celebration Anaheim, il regista Gareth Edwards ha rivelato qualche dettaglio sul prossimo Star Wars Rogue One, affermando che probabilmente dovremo aspettarci un viaggio leggermente più adulto per una galassia molto lontana.

Qui sotto il video dell’intervista



CBM

http://www.comicbookmovie.com/fansites/markcassidycbm/news/?a=118986

Inviato da: Uncino il 23/4/2015, 21:57

Star Wars Anthology: Rogue One, Riz Ahmed e Sam Claflin in trattative

Badass Digest riporta che gli attori Riz Ahmed ("Nightcrawler") e Sam Claflin (la saga di "Hunger Games") sono in trattative per entrare nel cast di Star Wars Anthology: Rogue One, il primo degli spin-off dedicati alla saga di Guerre Stellari.

BD

http://badassdigest.com/2015/04/23/riz-ahmed-is-in-talks-to-join-the-star-wars-universe/

Inviato da: Uncino il 24/4/2015, 19:40

Gareth Edwards e Kathleen Kennedy parlano della Star Wars Anthology e di Rogue One

Grazie alla Star Wars Celebration (qui tutti i dettagli dell’evento) abbiamo appreso che uno degli spin-off di Star Wars, più precisamente Star Wars Antrhology: Rogue One di Gareth Edwards, sarà ambientato a cavallo tra Star Wars: Episodio III e episodio IV: la pellicola seguirà la storia di un gruppo di ribelli che andranno alla ricerca die piani della Morte nera.

Ce ne sarà anche uno diretto da Josh Trank (Fantastic Four) ancora senza titolo: si vocifera possa essere un lungometraggio dedicato ad alcuni dei personaggi più iconici della saga. Ma di questo progetto non sono ancora trapelate notizie certe.

Intervistata da Hero Complex il presidente della LucasFilm Kathleen Kennedy ha dichiarato che inizialmente era molto restia all’idea di una Star Wars “Anthology“:

Accadono così tante cose nel mondo del franchise e dei sequel – in tutto quello che è accaduto anche fuori dal mondo cinematografico. George [Lucas] era davvero interessato a sviluppare tutte le possibili storie all’interno dell’universo di Star Wars.

Inizialmente la Kennedy ha pensato “Oh mio Dio, se dico di sì aprirò tutte le porte”. Sappiamo tutti come è andata a finire. L’universo di Star Wars ha iniziato ad espandersi ancora di più pur rimanendo in qualche modo speciale.

Da parte sua il regista di questo primo spin-off Gareth Edwards (Godzilla) rivela di aver avuto dei dubbi inizialmente quando gli è stato proposto di dirigere il film, dubbi che grazie alla “forza” sono ben presto spariti.

“Rogue One potrebbe essere una storia indipendente e non collegarsi direttamente ad altri film” ha dichiarato Edwards, “È interessante perché nulla ci lega e quindi possiamo essere liberi e coraggiosi. Penso che ci si possa attendere l’inaspettato dal tono del film”, riferendosi al fatto che la zona che verrà trattata in Rogue One sarà “moralmente grigia”, tra il bene e il male. I personaggi secondo il regista avranno un grande prezzo da pagare.

IW/BT

http://blogs.indiewire.com/theplaylist/gareth-edwards-talks-tone-of-rogue-one-kathleen-kennedy-wasnt-sold-on-star-wars-anthology-films-at-first-20150422

intervista più approfondita rispetto quella del seguente http://disneyvideo.altervista.org/forum//index.php?showtopic=15806&view=findpost&p=737193

Inviato da: Uncino il 13/5/2015, 20:02

Star Wars Anthology: Rogue One, Diego Luna protagonista accanto a Felicity Jones

Variety annuncia che Diego Luna (Elysium) sarà, assieme a Felicity Jones, il protagonista di Star Wars Anthology: Rogue One, nuovo spin-off che sarà diretto da Gareth Edwards.

Accanto a loro ci saranno Riz Ahmed e Ben Mendelsohn, scelto per interpretare un villain. Nessuna notizia, invece, sulla possibile entrata in gioco di Sam Claflin.
Definito da Edwards un “film di guerra”, senza Jedi o elementi soprannaturali, Rogue One è stato presentato con una prima sinossi ufficiale alla Star Wars Celebration:

Una banda isolata di combattenti della resistenza decide di rubare i piani della Morte Nera e portare una Nuova Speranza nella galassia.

Variety/EE

http://variety.com/2015/film/news/star-wars-rogue-one-diego-luna-cast-1201494752/

Inviato da: Uncino il 11/6/2015, 22:07

Star Wars Anthology: Rogue One sarà in parte filmato con la Arri 6K

Anche una parte del film Star Wars Anthologies: Rogue One verrà girato dal direttore della fotografia Greig Fraser (Zero Dark Thirty) con l’ambita Alexa 65, uno degli ultimi modelli prodotti dalla Arri, disponibile esclusivamente attraverso il sistema Arri Rental, in grado di filmare senza compressione un’immagine a 65mm o a 35mm, con una risoluzione a 6K (6560×3100).

Moltissimi direttori della fotografia non vedono l’ora di mettere le loro mani su una di queste nuove telecamere, al momento sono disponibili pochi esemplari e c’è già una lista d’attesa.

La Alexa 65 è stata usata dal premio Oscar Robert Elswit per le sequenze sott’acqua di Mission: Impossible – Rogue Nation che è stato girato su 35 e 65mm; da Stuart Dryburg per l’intero film di Zhang Yimou The Great Wall, e da Emmanuel “Chivo” Lubezki per una parte di The Revenant di Alejandro G. Inarritu.

Lo scorso fine settimana la Arri è stata premiata al Cine Gear Expo con un premio per alla carriera. Il presidente della American Society of Cinematographers, Daryn Okada ha detto:

“E’ pressoché innegabile quello che sarà il loro impatto nel futuro. Continuano a innovare”.

THR/SW

http://www.hollywoodreporter.com/behind-screen/star-wars-rogue-one-be-801322

Inviato da: Uncino il 13/6/2015, 12:59

Nuove indiscrezioni su Star Wars Anthology: Rogue One

Sono online alcune nuove indiscrezioni su Star Wars Anthology: Rogue One, primo degli spin-off di Star Wars, diretto da Gareth Edward e in arrivo il 16 dicembre 2016.

È il sito JoBlo.com a stilare una lista di queste indiscrezioni, alcune delle quali già confermate durante la Star Wars Celebration, che vi riportiamo qui sotto:

Il film sarà ambientato tra il III e IV capitolo della saga;

Avrà ambientazioni più oscure e crude, realistiche rispetto ai precedenti film;

L’intenzione è quella di emulare vecchi film cult di guerra, viene descritto come un’unione fra Star Wars e Hamburger Hill – Collina 937;

I Jedi faranno solo da sfondo nella storia;

Gli Stormtrooper avranno la stessa armatura vista nella trilogia originale;

Ci saranno molte specie aliene fra cui i Mon Calamari;

Saranno introdotti nuovi droidi;

Saranno presenti gli At-At, X-Wing, Y-wing e At-St;

Gran parte del film sarà ambientato nelle giungle del pianeta Yavin-4;

Probabilmente sarà presente un nuovo droide, alleato dei ribelli, che cercherà di rubare i piani della Morte Nera;

Felicity Jones vestirà i panni di un soldato ribelle, e sarà pronta a “sporcarsi le mani” partecipando all’azione.

JoBlo.com/BT

http://www.joblo.com/movie-news/exclusive-star-wars-rogue-one-details-on-theme-locations-aliens-more-222

Inviato da: Uncino il 15/6/2015, 19:26

Star Wars Anthology: Rogue One, Forest Whitaker in trattative

Nuovo ingresso nel cast di Star Wars Anthology: Rogue One, primo spin-off della saga di Star Wars che verrà diretto da Gareth Edwards.
Forest Whitaker è infatti in trattative per affiancare Felicity Jones, Riz Ahmed, Diego Luna e Ben Mendelsohn nella pellicola le cui riprese inizieranno molto presto. Sam Claflin non è stato ancora confermato nel cast.

Variety/BT

http://variety.com/2015/film/news/star-wars-rogue-one-forest-whitaker-cast-1201496190/

Inviato da: Uncino il 19/6/2015, 20:56

Star Wars: Rogue One – Ben Mendelsohn è ancora in attesa di una chiamata dalla Lucasfilm

Il cast di Star Wars Anthology: Rogue One potrebbe arricchirsi con Forest Whitaker, ma nel frattempo uno degli attori rumoreggiati da tempo, l’australiano Ben Mendelsohn, è ancora in attesa di una chiamata da parte della Lucasfilm.

Mendelsohn, visto ne Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno e Come un tuono, dovrebbe interpretare l’antagonista principale del film, ma ha dichiarato a Deadline di non aver ricevuto conferme dai produttori:

Beh… so che è qualcosa di cui si è parlato. È quello che so con certezza. Sto aspettando che mi chiamino e mi dicano “Hey, ecco la data di inizio delle riprese”, però sai, non è ancora successo niente, ma sarei molto felice di farlo, diciamo così.

L’attore conferma quindi di averne parlato con Lucasfilm, e di essere in attesa di conferme: chissà che la Disney non progetti di ufficializzare il cast al prossimo Comic-Con di San Diego, dove la presenza di Star Wars è stata già confermata.

CBM/SW

http://www.comicbookmovie.com/fansites/MintyNewsAndReviews/news/?a=121883

Inviato da: Simba88 il 5/7/2015, 18:06

Iniziate le riprese!

https://twitter.com/outoflivespod/status/617249056457392128

Inviato da: Uncino il 7/7/2015, 23:19

Darth Vader sarà in Star Wars Anthology: Rogue One?

Stando al sito, il personaggio di Darth Vader apparirà nel film ma non come antagonista principale;
Darth Vader, infatti, apparirà come ologramma o comunque 'dietro le quinte'. Ricordiamo che il regista sarà Gareth Edwards ed uscirà il 16 dicembre 2016.

BMD/EE

http://birthmoviesdeath.com/2015/07/07/darth-vader-will-menace-the-heroes-in-star-wars-anthology-rogue-one

Inviato da: Uncino il 10/7/2015, 0:24

Star Wars Anthology: Rogue One – Nuove informazioni sugli altri villain del film

Ieri ci è giunta la voce secondo la quale Darth Vader sarà presente in Star Wars Anthology: Rogue One ma come cattivo secondario. Oggi il sito bloody-disgusting fornisce ulteriori dettagli sui villain del film e il ruolo di Vader.

Attenzione spoiler!

“Il nuovo Moff di Ben Mendelsohn è il grande cattivo di Rogue One. Gli altri cattivi principali sono i cacciatori di taglie assunti dal Moff per recuperare silenziosamente i piani della Morte Nera a tutti i costi. Vader entra in gioco quando realizza che i piani sono stati rubati, quindi si unisce alla caccia in un ruolo secondario e non è molto contento.
La lista dei cacciatori di tagli include Boba Fett, Bossk, Dengar, Zuckuss & 4LOM, IG-88 e Cad Bane che proviene da Clone Wars e farà il suo debutto live action.
Potrebbero essercene anche di nuovi, ma quello sarà il gruppo centrale. Quindi Fett ricomparirà sullo schermo in un ruolo semi-principale prima del suo film in solitario”.

Fett lo conosciamo bene, ecco delle breve schede sugli altri cacciatori:

Cad Bane

Uno spietato, freddo, crudele e calcalotare cacciatore di taglie del pianeta Duro. Usa delle pistole blaster gemelle, dei guanti con dispositivi di controllo, un bola (na sorte di lasso) celato, esplosivi, un apparato respiratorio integrato, stivali a razzo.

Bossk

Usa il suo istinto naturale di Trandoshan per catturare la sua preda. Nella Guerra dei Cloni ha lavorato con Aurra Sing, Castas e il giovane Boba Fett, in seguito diventerà la sua guardia del corpo.

Dengar

Crudo e sciatto preferisce la potenza di fuoco e la distruzione, ha lavorato con Fett.

Zuckuss

Un cacciatore di taglie del Gand

4-LOM

Un droide arruginato con caratteristiche da insetto. In origine era un droide protocollare, ma dei difetti logici gli hanno permesso di sfuggire alla sua programmazione e di diventare un cacciatore di taglie.

IG-88

Un malconcio droide da guerra diventato un cacciatore di taglie.


BD/SW

http://bloody-disgusting.com/news/3351944/details-star-wars-anthology-rogue-one-plot-revealed-exclusive/

Inviato da: Uncino il 11/7/2015, 14:05

CITAZIONE (Simba88 @ 5/7/2015, 18:06) *
Iniziate le riprese!

https://twitter.com/outoflivespod/status/617249056457392128

Star Wars Anthology: Rogue One – Le riprese cominceranno tra tre settimane!

Prima di presentare il video sul dietro le quinte di Star Wars: Il risveglio della Forza al panel della Lucasfilm al Comic-Con di San Diego, la presidentessa Kathleen Kennedy ha dichiarato che Gareth Edwards comincerà le riprese di Star Wars Anthology: Rogue One tra tre settimane, smentendo così la voce uscita all’inizio di questa settimana, secondo la quale la fotografia principale era già iniziata.

“Gareth Edwards comincerà a girare tra tre settimane”.

/FILM/SW

http://www.slashfilm.com/star-wars-rogue-one-shooting/

Inviato da: Uncino il 22/7/2015, 12:33

Star Wars Anthology: Rogue One, in costruzione una celeberrima location della saga?

Come sapete, la Lucasfilm e la Disney non possono parlare pubblicamente di Star Wars Anthology: Rogue One fino all’uscita di Mission: Impossible – Rogue Nation, ma ciò non impedisce loro di lavorare alacremente alla pre-produzione della pellicola e all’allestimento dei set, con le riprese al via fra una decina di giorni circa.

Grazie a StarWars7News vi mostriamo delle evidenze fotografiche di quello che sta accadendo presso Shed 2 a Cardington nel Bedfordshire, teatro di posa impiegato da filmmaker quali Christopher Nolan, che lo ha usato per i suoi tre Batman e per Inception, e George Lucas, che lo ha usato per una celeberrima scena del suo Star Wars – Episodio IV: Una Nuova Speranza.Stando alle immagini riportate dal sito sulla base di alcune testimonianze postate sui social, il set in allestimento sarebbe quello del Tempio Massassi di Yavin 4, quello dal quale parte l’attacco della Ribellione alla Morte Nera nelle battute finali dell’Episodio IV.





StarWars7News/BT

http://www.starwars7news.com/2015/07/our-first-look-at-a-set-from-rogue-one.html

Inviato da: Uncino il 27/7/2015, 20:27

Star Wars Rogue One: Jonathan Aris nel cast?

Non c’è ancora la conferma ufficiale, ma secondo gli ultimi rumors Jonathan Aris è entrato nel cast di Star Wars Rogue One. L’attore è meglio conosciuto per il suo ruolo nella serie Sherlock, con il ruolo dell’investigatore Phillip Anderson; e per il film La fine del mondo di Edgar Wright.

Se Aris si aggiungerà al cast, si unirà a Felicity Jones, Rizz Ahmed, Diego Luna, e Ben Mendelsohn.

Il film sarà certamente ambientato durante a “Dark Time” dell’Impero, Tra gli episodi III e IV e sarò il più oscuro e grintoso film dell’universo di Star Wars. Sembra che il film sarà un war movie vecchia maniera. Nella storia tutti i Jedi vivono in clandestinità e probabilmente saranno sullo sfondo della storia principale. Ci saranno inoltre un sacco di nuove forme di vita aliena. Saranno introdotti nuovi personaggi droidi e Alieni. At-at, X-Wings, Ala-Y, A-Sts saranno presenti nella storia. Ci sarà molta azione nella Jungla. Sembra un nuovo droide sarà parte della banda di ribelli che tentano di rubare i piani della Morte Nera. Felicity Jones sarà un soldato ribelle pronta per la battaglia.

CB/CF

http://comicbook.com/2015/07/27/star-wars-anthology-rogue-one-casts-sherlock-actor-jonathan-aris/

Inviato da: Uncino il 1/8/2015, 13:42

Svelato il ruolo di Felicity Jones in Star Wars Anthology: Rogue One?

Arriva un nuovo rumor e riguarda il primo degli spin-off dell'Universo Star Wars, Star Wars Anthology: Rogue One, e a lanciarlo è Meet the Movie Press.

Stando allo scooper El Mayimbe, il ruolo che rivestirà l'attrice Felicity Jones nella pellicola sarà quello della figlia di Boba Fett. Ovviamente, ricordiamo, che questo è soltanto un rumor; non resta che attendere ulteriori aggiornamenti, eventuali smentite e/o conferme.                                
Meet the Movie Press/EE

http://bit.ly/1HdI0UA

Inviato da: Uncino il 9/8/2015, 8:32

Truppe d’assalto nelle prime foto dal set di Star Wars Anthology: Rogue One!

Le riprese del primo spin-off di Star Wars, diretto da Gareth Edwards, stanno ufficialmente iniziando.

Sono infatti arrivate online, grazie a TheMirror.co.uk (e a un drone!), le prime immagini dal set di Star Wars Anthology: Rogue One. Il sito sostiene che siano foto dal set di Il Risveglio della Forza, ma le armature delle truppe d’assalto sono chiaramente quelle della trilogia classica, e come è ormai noto Rogue One sarà ambientato poco prima di Episodio IV, Una Nuova Speranza.

Nelle immagini vediamo quella che sembra la zona di uno sbarco (costellata di palme), con astronavi da trasporto piene di Truppe d’Assalto, e alcuni blue screen.

Le riprese sono in corso presso gli Elstree Studios.











TM/BT

http://www.mirror.co.uk/tv/tv-news/star-wars-force-awakens-storm-6218981#ICID=sharebar_twitter

Inviato da: Uncino il 12/8/2015, 22:17

Jiang Wen in Star Wars Anthology: Rogue One

È Yahoo Singapore a rivelare che Jiang Wen sembrerebbe esser entrato ufficialmente nel cast di Star Wars Anthology: Rogue One.

L’attore, sceneggiatore e regista cinese andrebbe così a ricoprire un ruolo che da mesi si vociferava dovesse esser riservato a un volto asiatico. Ancora non è noto il nome, lo scopo o il design del suo personaggio tuttavia contiamo di aggiornavi con maggiori dettagli molto presto, con il proseguire delle riprese del film presso gli Elstree Studios.

YS/BT

https://sg.entertainment.yahoo.com/news/jiang-wen-joins-rogue-one-063200174.html

Inviato da: Uncino il 15/8/2015, 21:20

D23- rivelato logo di Rogue One – A Star Wars Story


Inviato da: Uncino il 15/8/2015, 21:24

D23 - prima foto di Rogue One – A Star Wars Story



Il cast è composto da: Felicity Jones, Diego Luna, Ben Mendelsohn, Donnie Yen, Alan Tudyk, Mads Mikkelsen, Forrest Whitaker!

Inviato da: Uncino il 17/8/2015, 19:52

Rogue One – A Star Wars Story :Uno sguardo da vicino alla foto del cast



Gli amici di Making Star Wars hanno notato che:

-lo zaino che vediamo in fondo a destra, è quello classico usato dai ribelli, ma su Hoth era bianco. (Su Hoth tutto l’equipaggiamento era bianco per ovvi motivi);
-il personaggio di Donnie Yen appare cieco, le sue armi sembrano essere il bastone che ha in mano, un’arma da fuoco che tiene a tracolla, e una pistola simile a quella usata da Boba Fett sul polso sinistro;
-le mura sullo sfondo potrebbero essere quelle di un Tempio, magari proprio quello mostrato in queste foto dal set?
-la divisa indossata dall’uomo seduto in fondo, ricorda la divisa usata dai ribelli su Hoth;
-Diego Luna interpreta Biggs Darklighter?



Notiamo una certa somiglianza si, potrebbe trattarsi della sua prima missione, c’è chi ha suggerito il possibile inserimento dl vecchio girato di Guerre Stellari con Biggs e Luke. Ma siamo in puro campo teorico.

MSW/SW

http://makingstarwars.net/2015/08/a-breakdown-and-closer-look-at-the-star-wars-rogue-one-cast-photo/

Inviato da: Uncino il 23/8/2015, 18:32

Rogue One: a Star Wars Story, Peter Cushing verrà ricreato digitalmente

Come noto, Rogue One: A Star Wars Story (precedentemente noto come Star Wars Anthology: Rogue One) sarà ambientato prima dei fatti di Star Wars – Una Nuova Speranza. Per questo motivo rivedremo diverse ambientazioni e scenari del classico di George Lucas, come la Morte Nera in costruzione, e oggi il Daily Mail rivela che rivedremo anche un personaggio iconico: il Grand Moff Wilhuff Tarkin. Nella Vendetta dei Sith, Wayne Pygram aveva interpretato Tarkin, e grazie al makeup la somiglianza era notevole. Ma in Rogue One il personaggio avrà un ruolo molto più importante, e quindi non basterà una controfigura.

Per riproporre il personaggio, la produzione ricreerà le sembianze del compianto Peter Cushing in digitale. Secondo il sito, che cita una fonte interna alla produzione (attualmente in corso in Gran Bretagna), “sarà una delle ricostruzioni in CGI più complesse e costose della storia del cinema”. La cosa più complicata, alla quale sono al lavoro proprio adesso gli artisti della Industrial Light & Magic, è la ricostruzione delle gambe e dei piedi di Tarkin. Durante le riprese di Star Wars, infatti, George Lucas fornì agli ufficiali dell’Impero degli stivali di pelle molto scomodi, tanto che Cushing instistette per indossare delle ciabatte, forzando i cameraman a inquadrarlo dalle ginocchia in su in tutte le scene. “Stanno vagliando ore e ore di scene dei vecchi film horror a cui ha partecipato per ricreare le sue gambe e i suoi piedi e produrre dei movimenti realistici,” spiega la fonte. “È strano vedere qualcuno morto da così tanto tempo ritornare sul grande schermo”. L’interpretazione del personaggio verrà probabilmente creata attraverso il motion capture, non è chiaro quanto centrale sarà il ruolo di Tarkin: già sappiamo che un altro iconico personaggio, Darth Vader, avrà un ruolo nel film ma probabilmente comparirà solo via ologramma.

DM/BT

http://www.dailymail.co.uk/tvshowbiz/article-3207415/Dracula-legend-grave-Star-Wars-prequel-Peter-Cushing-digitally-recreated-new-spin-Rogue-One.html

Inviato da: Uncino il 24/8/2015, 20:18

Rogue One: a Star Wars Story, prima occhiata agli elmetti del film

Donnie Yen sembra aver postato una foto su Instagram in cui mostra gli elmetti che vedremo in Star Wars Anthology: Rogue One.



Instagram/EE

https://instagram.com/donnieyenofficial/

Inviato da: Uncino il 26/8/2015, 20:24

Rogue One: a Star Wars Story, Mads Mikkelsen non sarà un 'villain'

Mads Mikkelsen non interpreterà un villain in Star Wars Anthology: Rogue One. Lo ha rivelato lo stesso attore in un'intervista: "E' un ruolo molto importante ma non è un cattivo: è tutto quel che posso dirvi a riguardo".

Ekstrabladet/EE

http://ekstrabladet.dk/filmmagasinet/Filmnyheder/mads-mikkelsen-loefter-lidt-af-sloeret-for-sin-star-wars-rolle/5697741

Inviato da: Uncino il 29/8/2015, 20:33

Star Wars Anthology: Rogue One – Lo vedremo nel vecchio formato Panavision?

Come i vecchi film di Guerre Stellari, sembra che anche Star Wars Anthology: Rogue One verrà girato in Panavision ovvero il formato anamorfico a 35 mm con un rapporto di 2,35:1.
Il regista Gareth Edwards userà le lenti Ultra Panavision 70, le stesse usate da Quentin Tarantino in The Hateful Eight. Spesso questo tipo di lenti è stato confuso con il sistema MGM Camera 65, con cui condivide alcune similarità. Le Camera 65 usano un negativo e stampano in formato anamorfico a 1.33:1. Con l’apertura del proiettore a 2.21:1, la Camera 65 processa sullo schermo un rapporto di 2.94:1. Invece l’Ultra Panavision 70 usa il formato anamorfico 1.25:1, che crea sullo schermo un rapporto di 2.76:1.

Sono pochissimi i film girati con l’Ultra Panavision:

-alcune scene di La conquista del West (1962)
-Gli ammutinati del Bounty (1962)
-Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo (1963)
-La caduta dell’impero romano (1964)
-La più grande storia mai raccontata (1965)
-La carovana dell’alleluia (1965)
-La battaglia dei giganti (1965)
-Khartoum (1966)

Come potete vedere era dal ’66, dal film di Basil Dearden che non veniva usato questo formato, rilanciato adesso da Tarantino. Ma Hateful Eight verrà proiettato con un singolo proiettore con il sistema Cinerama in cinema selezionati, difficilmente verrà intrapresa la stessa strategia dalla Disney/Lucasfilm. Ricordiamo inoltre che parte del film verrà girato in 6K con la Alexa 65, siamo davvero curiosi di vedere il risultato finale sul grande schermo.

Nel frattempo a Cardington Sheds continua la lavorazione al set di Star Wars Anthology: Rogue One. Nelle ultime foto postate da Trevor Monk vediamo il Lander, che nei giorni scorsi era rimasto coperto da una tela cerata.





Non sappiamo se la presenza del lander implica che i ribelli lo hanno rubato, o se ci sarà un incursione delle truppe dell’Impero

WDM/SW

http://www.widescreenmuseum.com/widescreen/c65story.htm

Inviato da: Uncino il 7/9/2015, 19:46

Rogue One: A Star Wars Story, scoperto il nome del personaggio di Mads Mikkelsen

Dopo aver scoperto che non impersonerà un villain, a sorpresa Mads Mikkelsen rivela il nome del personaggio che interpreterà in Rogue One: A Star Wars Story.

E lo fa firmando il poster di un fan!

Attenzione spoiler!

Il film sarà diretto dal regista di Godzilla Gareth Edwards, ma, oltre all’immagine ufficiale rilasciata dalla LucasFilm durante la D23, non abbiamo altre notizie riguardanti lo spin-off di Star Wars.

Adesso, grazie al poster di un fan, conosciamo il nome del personaggio che interpreterà Mads Mikkelsen: Galen. Non è una notizia trascendentale, ma se si pensa che lo stesso nome è dato al protagonista del videogioco Star Wars: Il Potere della Forza può darci qualche indizio. È improbabile che Mikkelsen interpreti Galen Marek, ma sarebbe sicuramente un omaggio ad uno degli apprendisti più potenti di Darth Vader, diventato poi uno spietato Sith, denominato Starkiller dal suo maestro, che successivamente fu uno dei fondatori dell’Alleanza Ribelle.
Ecco la foto del poster firmato dall’attore a un fan:


Attenzione spoiler!

CBM/BM

http://www.comicbookmovie.com/fansites/markcassidycbm/news/?a=124844

Inviato da: Uncino il 11/9/2015, 19:48

Il primo teaser di Rogue One: a Star Wars Story uscirà con Il Risveglio della Forza?

Secondo il podcast Schmoes Know, il primo assaggio di Rogue One: a Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards, verrà proposto insieme al settimo episodio, Il Risveglio della Forza, diretto da J.J.Abrams.

Secondo il sito, si tratterà di una scena e di un teaser post-crediti finali, ma allo stato attuale delle cose si tratta solo ed esclusivamente di una voce del tutto priva di conferma.

Schmoes Know/BT

http://schmoesknow.com/hot-rumor-star-wars-the-force-awakens-to-tease-a-post-credit-scene/40990/

Inviato da: Uncino il 16/9/2015, 0:17

Star Wars: Rogue One – Il relitto di un’astronave nelle foto dal set

Le riprese di Star Wars: Rogue One, primo spin-off di Guerre stellari, sono attualmente in corso, e dal set giungono alcune foto che ritraggono il relitto di un’astronave incassato nel terreno e circondato da alcuni cadaveri. Questi ultimi sono soprattutto Stormtroopers, ma potrebbe esserci anche un pilota dei Ribelli.

Nelle immagini sono visibili – seppure da lontano – anche gli attori principali in costume, e Making Star Wars ipotizza che in questa scena i Ribelli stiano cercando di entrare in una struttura dell’Impero, come Han Solo e Leila sulla luna boscosa di Endor ne Il ritorno dello Jedi.









TMZ/SW

http://www.tmz.com/2015/09/15/rogue-one-a-star-wars-story-set-photos/

Inviato da: Uncino il 17/10/2015, 19:57

Alan Tudyk parla della sua esperienza sul set di Rogue One: A Star Wars Story

Durante il tour promozionale della sua web serie Con Man, Alan Tudyk ha scambiato due parole con l’Hollywood Reporter a proposito dello spin-off di Star Wars di Gareth Edwards Rogue One: A Star Wars Story. Il suo ruolo è ancora segreto, ma l'attore ha parlato della sua esperienza sul set.

“Non sapevo più dove guardare, perché è stato ricreato un mondo fisico, e tutte le creature presenti nel film sono realmente lì, proprio come le astronavi" dichiara l'attore, "Non c’è un enorme green screen, è tutto fisicamente presente”. Dichiarazioni che confermano che la lavorazione dei nuovi film di Star Wars procede nel segno della praticità, senza abusare del digitale quando non necessario.

HR/EE

http://www.hollywoodreporter.com/heat-vision/alan-tudyk-star-wars-film-831929

Inviato da: Uncino il 19/10/2015, 22:18

Rogue One è stato riscritto da Christopher McQuarrie?

Sebbene uscirà il prossimo anno, sappiamo poco e nulla sul primo spin-off della saga di Star Wars titolato 'Rogue One'. Ma adesso Latino Review svela un interessante update.

Secondo il sito, Christopher McQuarrie è stato contattato per riscrivere alcune parti del copione all'ultimo minuto; lo script iniziale è stato firmato da Chris Weitz. La pellicola è diretta da Gareth Edwards ed uscirà nelle sale a dicembre 2016.

LR/EE

http://www.latino-review.com/news/hot-rumor-christopher-mcquarrie-polishes-rogue-one-a-star-wars-story

Inviato da: Uncino il 26/11/2015, 23:20

Star Wars Anthology: Rogue One, rivelato il personaggio di Riz Ahmed

E' stato rivelato il ruolo che l'attore Riz Ahmed avrà in Star Wars Anthology: Rogue One, il nuovo capitolo cinematografico dedicato alla popolarissima saga fantasy.

Ahmed interpreterà Bohdi Rook nel film che vedrà alla produzione la Disney insieme alla Lucasfilms, una conferma arrivata direttamente dal sito ufficiale dell'agenzia dello stesso attore, che di recente ha preso parte ai film Nightcrawler e Bourne 5.

IGN/EE

http://www.ign.com/articles/2015/11/19/rogue-one-a-star-wars-story-riz-ahmeds-character-name-revealed

Inviato da: Uncino il 9/12/2015, 22:35

Mads Mikkelsen su Rogue One: "Non potevo dire di no"

Come sappiamo, il celebre attore danese ha un ruolo importante in Rogue One, il primo spin-off cinematografico di Star Wars. In una recente intervista a Collider, Mads Mikkelsen ha parlato del suo coinvolgimento nel progetto e del suo personale approccio al franchise.
Quando gli è stato chiesto se entrare nell'universo di Star Wars sia stata o meno una sorpresa, l’attore ha risposto: "Non proprio. Non tutti si sentono sempre necessariamente sorpresi. Per molti attori tutto fa semplicemente parte del proprio lavoro. Sappiamo che è una possibilità che esiste. Sappiamo anche com’è un set cinematografico, che cosa stiamo costruendo e abbiamo imparato a valutare opportunità e fregature. Detto questo, quando arrivi su in set incredibile e sei dentro ad un progetto grande come può essere Star Wars, te la godi come se avessi di nuovo 15 anni, almeno per un paio di minuti! Poi, torni a fare il tuo lavoro. Ma sarebbe triste non godersi almeno per un po’ la bellezza di queste cose”. All’attore è stato anche chiesto quale sia il suo approccio al franchise e se lo ha amato da bambino: “In realtà io sono uno di quelli per i quali questo franchise è qualcosa di nuovo! Ma è un progetto così importante che non puoi dire di no, anche se non sei uno che si guarda i film della saga a ripetizione. E anche perché poi ne parlano veramente tutti!”. In ultima istanza, a Mikkelsen è stato chiesto se può rivelare qualcosa sul suo personaggio o sul film: “Sono sotto segretezza assoluta e non c’è niente che possa dirvi, anche se mi piacerebbe molto!”

CBM/EE

http://www.comicbookmovie.com/scifi_movies/star_wars/news/?a=127790

Inviato da: Simba88 il 17/1/2016, 19:26

Rogue One: a Star Wars Story, nuovi, possibili dettagli sul ritorno di Darth Vader?

A questo punto, dovremmo tutti sapere molto bene come la storia di massima di Rogue One: a Star Wars Story, il primo spin-off di Guerre Stellari, sia sostanzialmente basata sul come i Ribelli siano riusciti a ottenere i piani della Morte Nera grazie ai quali è stato possibile debellare l’arma in Una Nuova Speranza.

Per questo sarà altamente probabile assistere al ritorno di Darth Vader e a quello di Grand Moff Wilhuff Tarkin con Peter Cushing ricreato digitalmente.

Making Star Wars pubblica ora alcuni dettagli circa la nuova apparizione dell’iconico Sith (che chiaramente al momento sono e restano rumour, per quanto interessanti). Stando al sito, la produzione avrebbe ricreato un’armatura perfettamente identica a quella vista nel lontano 1977 nel primo film della saga arrivato nei cinema e c’è di più: a fornire la voce al personaggio sarà nuovamente James Earl Jones (anche se non si sa ancora quale attore indosserà il leggendario costume). Non vengono diffuse altre informazioni a eccezione del fatto che “Darth Vader avrà un ruolo prominente in alcune scene e farà qualcosa per spaventare gli eroi” e che “sarà vivo e vegeto nel futuro universo di Star Wars, ben oltre Rogue One”.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/01/15/rogue-one-star-wars-story-possibili-dettagli-ritorno-darth-vader/157385/

Inviato da: Simba88 il 26/1/2016, 21:32

Rogue One – A Star Wars Story: nuovi rumour su droidi, Stormtrooper e Darth Vader

Da Joblo arrivano nuove possibili indiscrezioni (che vi invitiamo a trattare come rumour) su Rogue One: a Star Wars Story, il primo spin-off di Guerre Stellari in arrivo a fine anno.

Ve le proponiamo qui di seguito:

•Alcune truppe d’assalto appariranno con un costume tutto nero. Dovrebbero essere chiamate “Death Troopers“
•Uno dei personaggi principali del film è il droide del gruppo di ribelli in cui c’è Felicity Jones che ruba letteralmente la scena. È di colore nero/grigio scuro, ha braccia lunghe e gambe, ma è molto diverso da C-3PO
•Uno dei protagonisti si chiama “Cashen”, ma non è chiaro da chi è interpretato
•Darth Vader sarà effettivamente nel film e avrà un ruolo più esteso di quanto previsto
•Ci sarà un caccia stellare TIE dal nuovo design, mentre non mancheranno i Camminatori AT-AT

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/01/26/rogue-one-star-wars-story-rumour-droidi-stormtrooper-darth-vader/158600/

Inviato da: Simba88 il 4/3/2016, 22:47

Rogue One: a Star Wars Story uscirà il 14 dicembre in Italia!

Il day-and-date ha funzionato per Star Wars: il Risveglio della Forza, e così oggi la Disney ha annunciato che anche Rogue One: a Star Wars Story (che in Italia si intitolerà solo Rogue One) uscirà in Italia prima del lancio negli Stati Uniti.

Riportiamo il comunicato:

Milano, 29 febbraio – Arriverà nelle sale italiane il 14 dicembre 2016 il nuovissimo Rogue One, primo capitolo di una nuova avventurosa serie cinematografica che esplora i personaggi e gli eventi che ruotano intorno alla saga di Star Wars.

Diretto da Gareth Edwards (Godzilla, Monsters) e prodotto da Kathleen Kennedy, Rogue One racconta la storia di un gruppo di combattenti della resistenza intenzionati a sottrarre i piani per la costruzione della temutissima Morte Nera.

“Rogue One è ambientato prima degli eventi narrati in Star Wars: Una Nuova Speranza e si discosterà dai film della saga, mantenendo comunque una certa familiarità con l’universo di Star Wars” ha commentato Kathleen Kennedy. “Si inoltrerà in nuovi territori, esplorando il conflitto galattico da una diversa prospettiva militare mantenendo l’atmosfera dei film di Star Wars che i fan conoscono bene”.

In Rogue One i filmmakers hanno riunito un cast stellare, che include Felicity Jones, candidata all’Academy Award® come Miglior attrice protagonista nel film La Teoria del Tutto; Diego Luna, apparso nel film premio Oscar® Milk e nel film acclamato dalla critica Cogan – Killing Them Softly; Ben Mendelsohn, recentemente candidato all’Emmy® come Miglior attore protagonista nella serie Tv Bloodline e co-protagonista nel film Mississippi Grind; Donnie Yen, star di Hong Kong film d’azione e arti marziali e presente anche nel cast dei film Ip Man e Blade II, Jiang Wen, che ha co-scritto, prodotto e diretto i premiati film Let the Bullets Fly e Devils on the Doorstep di cui è anche protagonista; Forest Whitaker recentemente apparso nel film acclamato dalla critica The Butler – Un Maggiordomo alla Casa Bianca e premiato con l’Academy Award® come Miglior attore protagonista L’Ultimo Re di Scozia; Mads Mikkelsen, protagonista del film Il Sospetto e indimenticabile antagonista in Casino Royale; Alan Tudyk, la cui performance in Rogue One si avvale della tecnica di performance-capture, è il protagonista della serie Tv Con Man ed è apparso nel film L’Ultima Parola – La Vera Storia di Dalton Trumbo; Riz Ahmed, recentemente visto nel film Lo Sciacallo – Nightcrawler e protagonista del film premiato con il BAFTA Four Lions.

Rogue One nasce da un’idea del supervisore degli effetti visivi, veterano della ILM, John Knoll che condivide una lunga storia con i film di Star Wars. Allison Shearmur (Hunger Games: La Ragazza di Fuoco, Cenerentola), John Knoll, Simon Emanuel (Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, Fast & Furious 6) and Jason McGatlin (Le Avventure di Tintin – Il Segreto dell’Unicorno, La Guerra dei Mondi) sono i produttori esecutivi. Kiri Hart e John Swartz (Star Wars: Il Risveglio della Forza) sono i co-produttori.

Per creare l’immersiva e realistica atmosfera di Rogue One, il regista Gareth Edwards ha coinvolto il direttore della fotografia Greig Fraser (Zero Dark Thirty, Foxcatcher – Una Storia Americana) e il supervisore degli effetti speciali Neil Corbould (Black Hawk Down, Il Gladiatore, Salvate il Soldato Ryan). Il veterano di Star Wars e Lucasfilm Doug Chiang (Star Wars: Episodio I e II, Forrest Gump) e Neil Lamont (supervising art director per la saga di Harry Potter, Edge of Tomorrow) si occuperanno delle scenografie. La squadra di artisti include inoltre lo stunt coordinator Rob Inch (World War Z, il film Marvel Captain America – Il Primo Vendicatore), il supervisore degli effetti delle creature Neal Scanlan (Prometheus) e i co-costume designer Dave Crossman (supervisore dei costumi per la saga di Harry Potter, Salvate il Soldato Ryan) e Glyn Dillon (costume concept artist per Kingsman: The Secret Service, Jupiter – Il Destino dell’Universo).


Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/02/29/rogue-one-star-wars-story-uscira-14-dicembre-italia/162859/

Inviato da: Simba88 il 4/3/2016, 22:54

Rogue One: a Star Wars Story, la descrizione dell’anteprima mostrata a Chicago

A Chicago poche ore fa, in occasione dell’incontro annuale di azionisti organizzato dalla Disney, sono state mostrate le prime immagini di Rogue One: a Star Wars Story, il primo spin-off della saga in arrivo a dicembre in tutto il mondo.

Ve ne proponiamo una descrizione qui di seguito grazie a Slashfilm.

"È stato tutto molto veloce. Uno scatto delle truppe d’assalto nere, quelle che dovrebbero essere chiamate Deathtrooper. Un’altra immagine dello stesso tipo di elmo e armatura ma cromata, molto simile a quella di Captain Phasma dal Risveglio della Forza, e un’altra con due AT-AT con un design leggermente diverso, con il portello laterale dipinto di un beige più chiaro. Sono seguite alcune foto del cast, con Felicity & Diego Luna e una con Donnie Yen.

Nella clip si vedeva il personaggio di Felicity in quella che sembrava l’interno di una navicella, aveva il braccio teso verso l’alto con la rampa e il portello dietro di lei aperti. Vorrei ricordarmi la sua battuta, ma è stato tutto molto veloce. I nuovi assaltatori sono fantastici.

Aveva tutto un aspetto favoloso, mi ha ricordato l’atmosfera di Una Nuova Speranza. Sono decisamente più emozionato per questo film visto che sarà ambientato poco dopo la trilogia classica."


Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/03/04/rogue-one-star-wars-story-descrizione-dellanteprima-mostrata-chicago/163345/

Inviato da: Simba88 il 15/3/2016, 22:52

Rogue One: a Star Wars Story, la Lucasfilm registra il nome di un nuovo Stormtrooper

È Tmz a riportare la notizia secondo cui la Lucasfilm avrebbe registrato ufficialmente (per fini ovviamente legati alle ragioni di merchandise) una nuova tipologia di Stromtrooper, lo Shadow Trooper, che presumibilmente farà la sua comparsa al cinema quest’anno con Rogue One: A Star Wars Story.

In ambito videoludico però era già apparso in due titoli: Star Wars Jedi Knight II: Jedi Outcast e Star Wars: Il potere della Forza.

Come spiega Wikipedia:

"Uno Shadowtrooper era un tipo di Storm Trooper in grado di usare la Forza come arma, creato dal Jedi Oscuro Desann e dall’ufficiale Imperiale Galak Fyyar, sotto richiesta di Lord Hethrir. Il progetto di creazione degli Shadow Trooper aveva la sua base a Kejim e sulla astronave di Fyyar, la Doomgiver.
Galak Fyyar aveva inizialmente provato a infondere il Lato Oscuro nei “Giovani dell’Impero”, agenti Imperiali che avevano poche affinità con la Forza. Come successe ai Reborn, i Jedi Oscuri al servizio di Desann, il fallito allievo di Luke Skywalker si recò nella Valle dei Jedi per infondere la Forza negli Storm Trooper usando probabilmente dei cristalli Artus Prime. Gli Shadow Trooper erano armati con spade laser potenziate con cristalli Sith e indossavano armature di cortosis, un metallo molto resistente alle armi dei Jedi. Un cristallo Artusiano in genere veniva posto in uno spazio sulla parte anteriore dell’armatura all’altezza del petto, per incrementare il potere acquisito dalla valle.
L’armatura degli Shadow Trooper aveva anche capacità di rendersi parzialmente invisibili, lasciando scorgere solo una scia blu quando il soldato era in movimento. Molti Shadow Trooper vennero mandati su Yavin IV con Desann per l’assalto del Praxeum di Luke Skywalker. Con l’aiuto di Kyle Katarn, tutti i soldati vennero uccisi oppure catturati. Con la morte dell’Ammiraglio Fyyar e la distruzione della Doomgiver, il progetto venne messo da parte."


Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/03/15/rogue-one-star-wars-story-lucasfilm-registra-stormtrooper/164705/

Inviato da: Simba88 il 8/4/2016, 20:45

Rogue One – A Star Wars Story: il primo, spettacolare trailer!

Good Morning America e la Disney ce lo avevano promesso ed eccolo qua.

Parliamo del primo trailer di Rogue One: a Star Wars Story, lo spin-off della saga di Guerre Stellari in arrivo a dicembre in tutto il mondo.

La pellicola è diretta da Gareth Edwards, il quarantenne regista britannico che, dopo l’esordio low budget avvenuto nel 2010 con Monsters, ha rilanciato il franchise di Godzilla nel 2014:

https://www.youtube.com/watch?v=Wji-BZ0oCwg

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/04/07/rogue-one-star-wars-story-spettacolare-trailer/167534/

Trailer in italiano:

https://www.youtube.com/watch?v=5Be8Q2QWUMQ

Inviato da: Simba88 il 8/4/2016, 20:47

Sono iniziati i primi Hunger Star: Wars Games!!! tongue.gif


Inviato da: Simba88 il 8/4/2016, 20:53

Rogue One – A Star Wars Story incontra Un Nuova Speranza in un mash-up trailer

Insieme al primo trailer di Rogue One: a Star Wars Story, lo spin-off della saga di Guerre Stellari in arrivo a dicembre in tutto il mondo, sono cominciate ad approdare online anche le reinterpretazioni dei fan.

Come il mash-up trailer che trovate qua sotto in cui la pellicola di Gareth Edwards incontra il leggendario film di George Lucas uscito nel 1977.

https://www.youtube.com/watch?v=VLrnSiHbgq0

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/04/08/rogue-one-star-wars-story-incontra-nuova-speranza-mash-trailer/167771/

Inviato da: Simba88 il 8/4/2016, 20:58

Rogue One – A Star Wars Story, il primo poster e le immagini ufficiali!

“Una Ribellione costruita sulla speranza”.

È questo il claim che compare nel primo teaser poster di Rogue One: A Star Wars Story che ci arriva grazie a Stitchkingdom insieme alle prime foto ufficiali in alta risoluzione.

Potete ammirare il poster qua sotto:



Potete vedere tutte le foto ufficiali su Badtaste.it:

http://www.badtaste.it/galleria/foto-ufficiali-star-wars-anthology-rogue-one/139258/attachment/rogue-one-a-star-wars-storydonnie-yenph-film-framelucasfilm-lfl/

Inviato da: Simba88 il 9/4/2016, 19:01

Rogue One – A Star Wars Story: un nuovo sguardo ai “Deathtrooper” grazie al merchandising

Grazie a StarWars.com possiamo dare un nuovo, piccolo sguardo ai particolari stormtrooper neri visti nel primo trailer di Rogue One – A Star Wars Story.

Tali personaggi non hanno ancora un nome ufficiale ma, essendo parte dello squadrone della morte dell’élite dell’Impero, alcuni fan li hanno ribattezzati momentaneamente “Deathtroopers“.

Nell’immagine sottostante potete vedere il look dei cosiddetti “Deathtrooper” grazie al packaging di un prodotto ancora celato nel mistero:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/04/09/rogue-one-star-wars-story/167832/

Inviato da: Simba88 il 13/4/2016, 20:47

Rogue One: a Star Wars Story, rivelato il nome dell’attore che interpreterà Darth Vader?

A metà gennaio, Making StarWars scriveva che la produzione di Rogue One: a Star Wars Story aveva ricreato un’armatura di Dart Vader perfettamente identica a quella vista nel lontano 1977 nel primo film della saga arrivato nei cinema e che a fornire la voce al personaggio sarà nuovamente James Earl Jones (anche se non si sa ancora quale attore indosserà il leggendario costume).

Al momento brancoliamo ancora nel buio.

Il primo teaser trailer della pellicola di Gareth Edwards non ha contribuito a farci capire qualcosa in più: è altamente probabile che il reveal circa il ritorno del leggendario Sith arriverà solo fra qualche mese. Nel mentre Flickeringmyth sostiene di aver appreso l’identità dell’attore che indosserà l’iconica armatura nera. Non si tratterà di Hayden Christensen, il cui ritorno era indicato come probabile da più parti, bensì dell’attore/stuntman inglese Spencer Wilding, nei cui crediti compaiono pellicole come Guardiani della Galassia, Batman Begins e La Furia dei Titani.

Va da sé che, allo stato attuale delle cose, si tratta solo di un rumour…

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/04/11/rogue-one-star-wars-story-rivelato-dellattore-interpretera-darth-vader/168163/

Inviato da: Simba88 il 13/4/2016, 20:49

Rogue One: a Star Wars Story, Alexandre Desplat lavorerà alla colonna sonora nelle prossime settimane

Alexandre Desplat inizierà a lavorare alla colonna sonora di Rogue One: a Star Wars Story nelle prossime settimane.

Nonostante alcune voci circolate nei giorni scorsi che vedevano il compositore francese fuori dal progetto, lo stesso Desplat ha di recente confermato ai microfoni di HeyUGuys che il suo incarico avrà in realtà inizio tra qualche settimana.

Ecco la sua dichiarazione fatta dal red carpet di Florence Foster Jenkins:

https://www.youtube.com/watch?v=cJwvFJmqzwY

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/04/13/rogue-one-star-wars-story-alexandre-desplat-lavorera-colonna-sonora-nelle-prossime-settimane/168449/

Inviato da: Iago il 14/4/2016, 10:08

Ecco il ritorno di Darth Vader mi rende questo film più interessante, in quanto il primo trailer mostrato non mi ha detto proprio nulla...

Inviato da: Simba88 il 16/4/2016, 21:03

LEGO, svelata la prima immagine dedicata a Rogue One: A Star Wars Story

LEGO ha pubblicato ufficialmente la prima immagine della versione in mattoncini di Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off della saga stellare in uscita il prossimo dicembre.

I prodotti che vi elencheremo di seguito, dedicati a questo film, si ipotizza che usciranno in occasione del prossimo Force Friday, il 30 settembre, come avvenuto per Star Wars: Il Risveglio della Forza.

SET:

•75152 – 385 pz, €39.99;
•75153 – 449 pz, €49.99;
•75154 – 543 pz, €69.99;
•75155 – 659 pz, €79.99;
•75156 – 863 pz, €99.99.

BUILDABLE FIGURE:

•75119 – 104 pz, €24.99;
•75120 – 169 pz, €24.99;
•75121 – 106 pz, €24.99.

Ed ecco l’immagine pubblicata.



Fonte: Badgames.it

http://www.badgames.it/2016/04/16/lego-svelata-immagine-dedicata-rogue-one/

Inviato da: Simba88 il 30/5/2016, 18:55

Rogue One: A Star Wars Story, a breve le riprese aggiuntive

In una nuova intervista con JayneStars, Donnie Yen ha confermato che a breve tornerà a Londra sul set di Rogue One: A Star Wars Story, primo spin-off di Guerre Stellari atteso per dicembre.

Quella delle riprese aggiuntive – note anche come pick-up – è praticamente una prassi a Hollywood. Mancano ancora molti mesi all’uscita della pellicola di Gareth Edwards, perciò c’è ancora tempo per fare le opportune modifiche e girare il materiale aggiuntivo necessario.

Nuove sequenze dal film, ricordiamo, dovrebbero debuttare a luglio in occasione della Star Wars Celebration.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/05/30/rogue-one-star-wars-story-breve-riprese-aggiuntive/175616/

Inviato da: Simba88 il 1/6/2016, 20:26

Rogue One: a Star Wars Story, le riprese aggiuntive potrebbero durare un mese!

Giusto ieri vi segnalavamo che Donnie Yen tornerà a Londra per le riprese aggiuntive di Rogue One: a Star Wars Story. Le riprese aggiuntive sono una prassi a Hollywood: di solito vengono rigirate solo poche scene, o girate nuove brevi inquadrature di raccordo. Ma può anche accadere che, durante sessioni più lunghe, si cerchi di risolvere problemi di ritmo o di rigirare scene problematiche.

Oggi Page Six sostiene che il caso del film di Gareth Edwards sia proprio quest’ultimo, il che spiegherebbe il motivo per cui il regista ha lasciato il sequel di Godzilla per concentrarsi su un progetto “meno impegnativo” in futuro.

Secondo il sito, le riprese aggiuntive proseguiranno durante l’estate e costeranno parecchi soldi alla Disney. I dirigenti della major sarebbero poco soddisfatti del primo montaggio del film consegnato da Edwards, e cercheranno di risolvere i problemi proprio durante un’ampia sessione di riprese aggiuntive che si terranno a luglio e dureranno un mese. Curiosamente, proprio a luglio Edwards e il cast dovrebbero partecipare alla Star Wars Celebration di Londra, dove senza dubbio risponderanno a queste supposizioni.

Aggiunge una fonte interna alla Disney citata da Page Six, che è un sito di taglio spesso “gossipparo” ma che qualche settimana fa è stato tra i pochi ad avere informazioni sul casting di Han Solo: a Star Wars Story poi rivelatesi veritiere:

"Il team di produzione e la Disney prevedevano sin dall’inizio una sessione di riprese aggiuntive e di riprese di seconda unità per perfezionare al meglio il film, gli attori erano consapevoli di dover tornare per questa sessione aggiuntiva. Ma dopo Il Risveglio della Forza le aspettative sono davvero alte, e abbiamo una responsabilità nei confronti del franchise: consegnare il miglior film possibile."

Secondo il sito attualmente i test screening del premontato di Gareth Edwards non starebbero dando i risultati sperati.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/05/31/rogue-one-star-wars-story-prevista-lunga-sessione-riprese-aggiuntive/175724/

Inviato da: Simba88 il 1/6/2016, 20:28

Rogue One: a Star Wars Story – precisazioni sulle riprese aggiuntive e un importante cammeo

Dopo le indiscrezioni diffuse ieri da Page Six sulle riprese aggiuntive di Rogue One: a Star Wars Story, oggi arrivano alcune precisazioni da Deadline, che cita fonti interne alla Disney.

Secondo il sito, effettivamente durante l’estate si svolgerà una lunga sessione di riprese aggiuntive, ma contrariamente a quanto riportato ieri non è stato effettuato ancora alcun test screening con pubblico di prova – una pratica abituale tra gli studios, ma che la Disney ha da tempo deciso di non applicare con la LucasFilm a partire da Star Wars: il Risveglio della Forza. Deadline spiega che il primo montaggio presentato da Gareth Edwards alla Disney non era al livello del film di J.J. Abrams, e che la storia necessita maggiore compattezza.

Anche l’Hollywood Reporter ha pubblicato alcuni chiarimenti, attraverso Borys Kit, che su Twitter è entrato nel dettaglio della natura delle riprese aggiuntive:

"Secondo una delle mie fonti, il film avrà il taglio di un prequel e terminerà 10 minuti prima dell’inizio di Una Nuova Speranza. Il tono, in questo caso, è importantissimo.

[…] Sì, ci saranno riprese aggiuntive di Rogue One. Il primo montaggio è molto serio. Le nuove scene inseriranno più umorismo e un tono più consono ai classici Star Wars."


Justin Kroll di Variety addirittura “spoilera” un cammeo:

"Le mie fonti sostengono che le riprese aggiuntive non devono far temere nulla ai fan, la maggior parte di esse serviranno per includere il cammeo di un personaggio molto importante."

Di chi potrebbe trattarsi? C’è chi pensa a Harrison Ford (o a Alden Ehrenreich, il “giovane” Han Solo), ma sappiamo anche che nel film ci sarà Darth Vader: la produzione potrebbe voler espandere il suo ruolo (anche se questo poco si allineerebbe con l’obiettivo di aggiungere umorismo).

In conclusione, aggiungiamo anche noi una precisazione: il fatto che la Disney non sia particolarmente soddisfatta del tono o del taglio di alcune scene del film non significa che il film abbia dei problemi, anzi. Semplicemente, la pellicola dovrà venire maggiormente incontro alle indicazioni della major.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/01/rogue-one-star-wars-story-precisazioni-riprese-aggiuntive-importante-cammeo/175774/

Inviato da: Simba88 il 4/6/2016, 15:24

Rogue One: a Star Wars Story, Christopher McQuarrie sul suo coinvolgimento nelle riprese aggiuntive

Continuano a tenere banco le indiscrezioni legate alle riprese aggiuntive di Rogue One: a Star Wars Story. Negli ultimi giorni varie autorevoli testate hanno riportato la notizia che tali riprese aggiuntive (previste sin dall’inizio) si svolgeranno quest’estate, dureranno diverse settimane, serviranno a dare un tono meno cupo al film e a inserire il cammeo di un noto personaggio della saga.

Questa notte il fansite Making Star Wars, che durante la lavorazione del Risveglio della Forza ha pubblicato moltissimi rumour e spoiler (alcuni dei quali rivelatisi poi veri), ha diffuso alcune informazioni che definire “altamente speculative” è dir poco, e infatti hanno provocato la reazione di almeno una delle parti chiamate in causa, che vi riportiamo.

Secondo tali rumour, collegati a “diverse fonti interne alla produzione”, le riprese aggiuntive dureranno un mese e mezzo (con il cast e la troupe al lavoro sei giorni a settimana), verrà rigirato il 40% del film e per fare questo verranno ricostruiti ben 32 set. Una operazione davvero imponente, che secondo il sito si è resa necessario a causa dell’intervento di Christopher McQuarrie sulla sceneggiatura.

McQuarrie (già responsabile dei rimaneggiamenti di film come World War Z, Edge of Tomorrow e Mission Impossible: Rogue Nation), secondo il sito, affiancherà il regista Gareth Edwards nelle riprese aggiuntive. Ma lo stesso McQuarrie è intervenuto su Twitter non appena questi rumour hanno iniziato a circolare, sostenendo che i blog dovrebbero contattare le parti in causa prima di riportare le notizie:

https://twitter.com/chrismcquarrie/status/738620059870887941

Slashfilm, così, ha contattato McQuarrie e questo è il suo commento:

"Nel caso ci fossero delle riprese aggiuntive, sappiate che io non mi occuperò della supervisione. Qualunque testata dica il contrario non solo sbaglia, ma è irresponsabile. Gareth Edwards è un regista di talento che merita il beneficio del dubbio. Fare un film – figuriamoci un capitolo di Star Wars – è già abbastanza difficile senza che intervenga internet e sminuire anni e anni di duro lavoro di un regista. A cosa serve? Fategli fare il suo film in pace."

Va sottolineato ancora una volta che il fatto che la Lucasfilm voglia rigirare una buona porzione del film non è detto che dipenda dalla qualità stessa del film: non a caso si cita sempre il tono, e non il fatto che il film “non funzioni”. L’impressione è che Edwards abbia effettivamente girato il film che intendeva girare, e cioè un prequel piuttosto cupo di Una Nuova Speranza incentrato su un gruppo di ribelli (sostanzialmente, un film di guerra che non coinvolge i Jedi o la Forza), e che la Disney e la Lucasfilm abbiano deciso di intervenire per dare un taglio più leggero.

Ancora una volta, si tratta di pure speculazioni. La sceneggiatura del film è basata su una bozza di Gary Whitta, rimaneggiata successivamente da Chris Weitz e Scott Z. Burns. Christopher McQuarrie ha rimesso mano allo script negli ultimi mesi, e secondo i rumour citati da MakingStarWars il regista Gareth Edwards ha terminato le riprese quando McQuarrie ancora stava finendo di riscrivere l’ultima versione della sceneggiatura: per questo si sarebbe resa necessaria una fase di riprese aggiuntive più estesa del solito. Ma come dimostrano gli altri film su cui è intervenuto McQuarrie e che abbiamo citato sopra, rimaneggiamenti e riprese aggiuntive spesso raggiungono l’obiettivo preposto, ovvero far arrivare in sala un film più in linea gli obiettivi della produzione e del regista. Il risultato definitivo, insomma, lo giudicheremo tra qualche mese nelle sale cinematografiche, anche perché la Disney ha tutta l’intenzione di rispettare la data di uscita prevista.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/03/rogue-one-star-wars-story-christopher-mcquarrie-suo-coinvolgimento-nelle-riprese-aggiuntive/176101/

Inviato da: Simba88 il 4/6/2016, 15:29

Rogue One: a Star Wars Story, tutta la verità sulle riprese aggiuntive. Arriva Tony Gilroy

È Entertainment Weekly a cercare di mettere ordine nel caos delle indiscrezioni legate alle riprese aggiuntive di Rogue One: a Star Wars Story.

Ieri abbiamo riassunto la situazione pubblicando nuovi rumour e le precisazioni di Christopher McQuarrie. Oggi il sito cita fonti interne di alto livello alla Lucasfilm (aggiungendo che lo studio non commenta ufficialmente i rumour, ma è chiaro che si tratta di dichiarazioni ufficiose volte a chiarire una situazione che si sta facendo troppo confusa) e pubblica alcune informazioni che definisce veri e propri “fatti” rispetto a quanto uscito in rete negli ultimi giorni.

Ecco quanto rivelato da EW:

•Le riprese aggiuntive dureranno 4/5 settimane, a partire da questo mese fino a luglio. Termineranno appena prima della Star Wars Celebration di Londra, prevista per il 15 luglio. Si tratta di un lungo periodo di riprese aggiuntive perché sarà necessario coinvolgere numerosi attori del cast (e non è stato facile richiamarli tutti).

•Le riprese aggiuntive erano già state fissate prima ancora che iniziassero le riprese principali, come capita ormai per buona parte dei grandi blockbuster. Solitamente si tratta di qualche giorno, nel caso di Rogue One dovevano svolgersi in primavera ma sono state rinviate all’estate per dare più tempo a Gareth Edwards e al suo team creativo di stabilire cosa modificare e rigirare.

•I cambiamenti sono tutti indirizzati a dare maggiore chiarezza alla trama e maggiore sviluppo ai personaggi, si tratta di elementi che verranno aggiunti alle scene già girate. Questo significa che non verranno apportati cambiamenti alla trama vera e propria. “Ci saranno un mucchio di dialoghi in più negli abitacoli delle astronavi!” sostiene una fonte.

•Il piano è quello di concludere definitivamente il montaggio a metà agosto e iniziare a registrare la colonna sonora a settembre: Il Risveglio della Forza era molto più in ritardo nello stesso periodo, con diverse settimane di riprese aggiuntive in estate e la consegna del montaggio definitivo a ottobre.

•Il rumour sul “40% di film da rigirare” viene definito surreale: se fosse vero, non sarebbe possibile chiudere il film ad agosto e la data di uscita dovrebbe slittare.

•Come ha detto lo stesso Christopher McQuarrie, i rumour sul suo coinvolgimento come co-regista delle riprese aggiuntive sono completamente falsi. McQuarrie ha rimaneggiato una versione dello script, tutto qui. Entertainment Weekly aggiunge però un nome alla già lunga lista di sceneggiatori coinvolti nel film: Tony Gilroy (sceneggiatore e regista di Michael Clayton). La Lucasfilm lo ha chiamato in primavera per chiedergli di vedere il primo montaggio del film e scrivere del materiale per migliorarlo. Gilroy ha lavorato a numerosi progetti di Frank Marshall, superproduttore marito di Kathleen Kennedy (presidente della Lucasfilm), ed è considerato estremamente affidabile dal team della storia di Star Wars, tanto che lavorerà anche ad altri progetti dell’universo Star Wars. Inoltre aveva lavorato, senza crediti, allo script di Godzilla di Gareth Edwards, apportando modifiche simili a quelle che gli sono state chieste per Rogue One. Sarà lui ad assistere Edwards nelle riprese aggiuntive, fungendo da regista di seconda unità.

•Anche i rumour sul fatto che le riprese aggiuntive serviranno a rendere la pellicola meno cupa sarebbero falsi: “Il film avrà un tono molto diverso da quello del risveglio della Forza, ed è voluto,” afferma una fonte. “È un film di guerra”.

•Le uniche due persone, fuori dalla Lucasfilm, che hanno già visto Rogue One sono Bob Iger (CEO e Chairman della Disney) e Alan Horn (a capo della divisione cinematografica della Disney).

Infine, le “fonti” insistono che il processo creativo è da sempre caratterizzato da cambiamenti, che vengono apportati di continuo finché il film non è pronto. Durante la Star Wars Celebration di luglio verranno mostrati i primi materiali del film, e “il pubblico impazzirà”, promettono le fonti.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/04/rogue-one-star-wars-story-tutta-verita-riprese-aggiuntive-arriva-tony-gilroy/176257/

Inviato da: Simba88 il 4/6/2016, 18:08

Rogue One: a Star Wars Story, anche Simon Crane coinvolto nelle riprese aggiuntive

Ancora un aggiornamento sulle riprese aggiuntive di Rogue One: a Star Wars Story.

Dopo le notizie ufficiose (se non ufficiali) di stamattina, nelle quali abbiamo appreso che Tony Gilroy dopo aver rimaneggiato lo script qualche mese fa affiancherà Gareth Edwards sul set come regista di seconda unità, l’Hollywood Reporter rivela che anche Simon Crane si unirà al team delle riprese aggiuntive.

Crane, storico coordinatore degli stunt e regista di seconda unità (che ha contribuito a migliorare le scene d’azione di World War Z ed Edge of Tomorrow), servirà alla Lucasfilm per migliorare alcune scene d’azione del film grazie alla sua esperienza. Il sito ribadisce che uno degli obiettivi della major è quello di alleggerire il tono di quello che viene definito un film di guerra, ampliando il più possibile il potenziale pubblico (la Disney non punta ai due miliardi di Star Wars: il Risveglio della Forza, ma vuole comunque che il primo degli spin-off della saga abbia un enorme successo e soddisfi tutti i tipi di pubblico, una prerogativa del franchise). Crane, come Gilroy, ha un rapporto di lunga data con Frank Marshall, marito di Kathleen Kennedy (presidente della Lucasfilm).

Le riprese aggiuntive dureranno più di un mese e si terranno agli studi Pinewood di Londra. Dovrebbero terminare entro metà luglio, in occasione della Star Wars Celebration.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/04/rogue-one-star-wars-story-simon-crane-coinvolto-nelle-riprese-aggiuntive/176329/

Inviato da: Simba88 il 11/6/2016, 14:38

Rogue One: a Star Wars Story, Mads Mikkelsen sulla questione delle riprese aggiuntive

Mads Mikkelsen è stato intervistato dal The Independent e ha risposto a una domanda relativa alle riprese aggiuntive di Rogue One: a Star Wars Story.

L’attore danese, interprete del padre di Jyn Erso (Felicity Jones) in Rogue One e che quest’anno vedremo in Doctor Strange nei panni del villain principale, ha spiegato che lui verrà richiamato per un solo giorno sul set nell’arco delle prossime due settimane e ha poi puntualizzato:

Di base tutti i film ad alto budget cui ho preso parte hanno delle sessioni di riprese aggiuntive, è un aspetto che fa già parte del budget. Magari non sono super contenti di una scena o del modo in cui abbiamo recitato in un passaggio o magari c’è qualcosa che vogliono aggiungere. Accade con ogni film. La mia sensazione è che si tratti sempre del medesimo film, stanno solo aggiungendo qualcosina e rifinendo qualche scena.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/10/rogue-one-star-wars-story-mads-mikkelsen-questione-riprese-aggiuntive/177062/

Inviato da: Simba88 il 24/6/2016, 19:47

Rogue One – A Star Wars Story in copertina su EW: “Darth Vader è tornato”

Entertainment Weekly ha dedicato il nuovo numero a Rogue One – A Star Wars Story. In attesa di nuove immagini dal film e di alcune novità sul primo spin-off di Guerre Stellari, in calce potete ammirare la copertina in cui compaiono Felicity Jones, Diego Luna e il nuovo droide interpretato da Alan Tudyk.

La rivista conferma poi una volta per tutte che Darth Vader tornerà nella pellicola di Gareth Edwards e anticipa che:

•Le nuove armi che l’Impero userà contro i ribelli sono chiamate AT-ACTs e i caccia sono noti come TIE Strikers.

•Mads Mikkelsen interpreta il padre di Jyn Erso (Felicity Jones): è uno scienziato che viene “corteggiato” da entrambe le fazioni

•Ben Mendelsohn interpreta un ambizioso ufficiale che vuole accaparrarsi i favori dell’Imperatore e evitare l’ira di Darth Vader



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/22/rogue-one-star-wars-story-copertina-ew/178667/

Inviato da: Simba88 il 24/6/2016, 19:49

Rogue One: A Star Wars Story, nuove rivelazioni sui personaggi e un mistero su Forest Whitaker

Prosegue la coverage di Entertainment Weekly dedicata a Rogue One: A Star Wars Story, primo spin-off di Guerre Stellari in arrivo a dicembre.

Il sito ha appena pubblicato un nuovo pezzo con alcuni interessanti dettagli sui protagonisti del film. Domani, invece, svelerà nuove immagini dal film.

•Jyn Erso è descritta come la Giovanna d’Arco di questa storia. Una delinquente cresciuta per strada e che ha iniziato a cavarsela da sola dall’età di 15 anni. Ha grandi doti di combattimento e una profonda conoscenza della criminalità galattica di cui i Ribelli hanno disperatamente bisogno.

•Diego Luna è il capitano Cassian Andor

•Donnie Yen è Chirrut Imwe. Non è un Jedi, ma è devoto al loro stile di vita e ha usato la sua spiritualità per superare la cecità e diventare un guerriero formidabile.

•Jian Wen è Baze Malbus. Armato fino ai denti, Baze preferisce un folgoratore rispetto a strane religioni e antiche armi. È deciso a proteggere il suo amico Chirrut a tutti i costi.

•Riz Ahmed è Bodhi Rook. Capo pilota della squadra di Ribelli. È un po’ una testa calda, ma è abilissimo a destreggiarsi nell’aria…e nel vuoto dello spazio.

•Alan Tudyk interpreta K-2SO, detto anche Kaytoo. Imponente droide descritto da Gareth Edwards come “l’esatto opposto di C-3PO“. In altre persone, un duro, sicuro di sé, non particolarmente interessato alle dinamiche umano/cyborg. “Kaytoo è praticamente Chewbacca fatto droide” ha commentato il regista. “A lui non importa un dannato niente di quello che pensa la gente. Dice soltanto la verità senza badare agli altri“. Come Jyn, anche lui cerca la redenzione per alcuni sbagli commessi in passato. Anche i droidi hanno rimpianti.

•Mads Mikkelsen è Galen Erso, padre di Jyn (Felicity Jones): è uno scienziato che viene “corteggiato” da entrambe le fazioni.

•Ben Mendelsohn è Orson Krennic. Un ambizioso ufficiale che vuole accaparrarsi i favori dell’Imperatore e evitare l’ira di Darth Vader.

•Forest Whitaker interpreta un personaggio misterioso per ora senza nome. I fan capiranno il suo passato non appena sapranno come si chiama, anche se ha un aspetto del tutto diverso dall’ultima volta che lo abbiamo visto (nel teaser ha un aspetto diverso).

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/22/rogue-one-star-wars-story-dettagli-sugli-eroi-cattivi-misterioso-personaggio/178698/

Inviato da: Simba88 il 24/6/2016, 19:51

Rogue One: A Star Wars Story, Forest Whitaker è Saw Gerrera!

Prosegue la coverage di Entertainment Weekly dedicata a Rogue One: A Star Wars Story, primo spin-off di Guerre Stellari in arrivo a dicembre.

Come promesso, il sito ha svelato qualcosa in più sul personaggio di Forest Whitaker. Il suo nome sarà Saw Gerrera, un nome noto ai fan della serie animata The Clone Wars: un ribelle che con l’aiuto di sua sorella impiegò alcune tattiche “radicali” per liberare il suo pianeta dai Separatisti. È la prima volta che un personaggio di una serie animata viene inserito nella saga cinematografica, anche se in questo caso si tratta di uno spin-off. Spiega Kathleen Kennedy della Lucasfilm:

"Consideratelo una specie di veterano acciaccato che guida una banda di ribelli estremisti. È ai margini dell’Alleanza Ribelle. Persino loro sono un po’ preoccupati dei suoi metodi."

Insomma, un personaggio non proprio positivo.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/22/rogue-one-star-wars-story-3/178740/

Inviato da: Simba88 il 24/6/2016, 19:59

Rogue One: A Star Wars Story, James Earl Jones confermato come Darth Vader

EW conferma oggi che James Earl Jones sarà di nuovo Darth Vader in Rogue One: A Star Wars Story. L’attore 85enne si limiterà a dare la voce al personaggio, mentre una serie di controfigure lo hanno interpretato sul set della pellicola di Gareth Edwards.

Ma quanto comparirà effettivamente nel film? “Ci sarà poco nel corso del film” ha commentato la produttrice Kennedy. “Ma ci sarà un momento chiave e strategico in cui ruberà la scena“.

Il regista ha poi aggiunto sulla reputazione del Sith:

"Tra i ribelli non se ne fa molta menzione. Nell’Impero, invece, la gente sa dell’esistenza di Darth Vader. Le persone avvertono questo potere – un potere oscuro – a disposizione dell’Impero. Se commetti un torto, dovrai soffrirne le conseguenze."

La prima volta che Vader, interpretato “fisicamente” da David Prowse nella Trilogia Classica, ha rimesso piede sul set è stato fonte di grande emozione per il filmmaker:

"Sul set ci sono rigidissime regole per la sicurezza, ma non ho potuto farne a meno. Ho preso il cellulare e ho cominciato a scattargli foto, a scattare foto di me con lui, perché avevo la sensazione che nessuno mi avrebbe creduto se gli avessi detto che avevo incontrato Darth Vader."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/23/rogue-one-star-wars-story-darth-vader/178848/

Inviato da: Simba88 il 24/6/2016, 20:03

Rogue One: a Star Wars Story, 16 nuove immagini svelano i Deathtrooper!

Continua il coverage di Entertainment Weekly dedicato a Rogue One: a Star Wars Story, il primo spin-off della saga di Guerre Stellari in arrivo a Natale.

Dopo aver presentato tutti i protagonisti e aver confermato il ritorno di Darth Vader, il sito mostra oggi sedici immagini in gran parte inedite, con alcune grandi novità come i Deathtrooper, una versione molto più letale delle truppe d’assalto. In una foto vediamo un Deathtrooper con in mano una specie di bambolotto di un Assaltatore, e in un’altra foto ancora vediamo un droide di sicurezza K-2SO, un’altra novità del film.







Potete trovare tutte le foto su Badtaste.it:

http://www.badtaste.it/2016/06/23/rogue-one-star-wars-story-16-nuove-immagini/178887/

Inviato da: Simba88 il 24/6/2016, 20:16

Rogue One: A Star Wars Story, Gareth Edwards e Kathleen Kennedy sulla questione delle riprese aggiuntive

A margine delle nuove foto di Rogue One: A Star Wars Story pubblicate da Entertainment Weekly, l’outlet propone anche alcune dichiarazioni del regista Gareth Edwards e Kathleen Kennedy in merito a una questione molto discussa nelle ultime settimane: la lunga sessione di riprese aggiuntive che terminerà a ridosso della Star Wars Celebration di Londra che partirà il 15 luglio e che ospiterà proprio un panel sull’atteso spin-off in presenza del regista, della presidentessa della Lucasfilm e di altri ospiti ancora ignori.

Edwards rassicura tutti dicendo:

"Era da sempre previsto. Sapevamo fin dal principio che a un certo punto le avremmo fatte. Solo che non potevamo sapere quando e come, perché devi attendere quella fase in cui cominci a scolpire il film in sala di montaggio."

Il regista prosegue affermando che “si tratta di piccole cose da integrare con le riprese già effettuate” e che la questione più intricata è stata il riuscire a riunire di nuovi tutti i talent sul set, considerato che si tratta di attori e attrici abbastanza impegnati.

Considerato che una delle voci più insistenti vedeva la Disney “spaventata” dal tono fortemente bellico della pellicola, le parole di Kathleen Kennedy appaiono incoraggianti:

"Non stiamo cambiando nulla della storia, si tratta di aggiustamenti da fare con queste riprese aggiuntive. Rogue One rimane il film che intendevamo fare fin dal principio e avrà sempre quel sapore alla Band of Brothers."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/06/24/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-questione-riprese-aggiuntive/178989/

C'è qualcuno nel forum che sappia cosa sia questa "Banda dei Fratelli" ?

Inviato da: Simba88 il 26/6/2016, 14:32

Rogue One: a Star Wars Story, dettagli su Mon Mothma e altre immagini!

Nel primo trailer di Rogue One: a Star Wars Story abbiamo scoperto che Mon Mothma, ex senatrice e leader della Alleanza Ribelle presente nel Ritorno dello Jedi (aveva il volto di Caroline Blakiston, una interpretazione lunga un paio di minuti), avrà un ruolo molto più ampio nello spin-off diretto da Gareth Edwards che sarà ambientato poco prima dei fatti di Una Nuova Speranza.

In un nuovo articolo su EW scopriamo nuovi dettagli sul suo personaggio grazie alle dichiarazioni della presidentessa della Lucasfilm Kathleen Kennedy:

"Avrà un ruolo molto più ampio, la vedremo parecchio. L’Alleanza Ribelle è nel caos, nel panico. E lei sta cercando di fare del suo meglio per guidare un gruppo molto eterogeneo di soldati ribelli con opinioni molto diverse su cosa fare."

Ricordiamo che il personaggio doveva tornare nella Vendetta dei Sith, ma la sua sequenza è stata limitata alle scene tagliate: veniva interpretata da Genevieve O’Reilly, che tornerà a vestire i suoi panni in Rogue One.

Intanto, dopo le immagini di ieri, Entertainment Weekly ha deciso di chiudere il proprio coverage su Rogue One: a Star Wars Story con un’ultima infornata di immagini inedite.

Nelle foto vediamo, tra le altre cose, Donnie Yen nei panni del monaco guerriero cieco Chirrut Imwe (visto nel trailer), Diego Luna nei panni del Capitano Cassian Andor, Jiang Wen in quelli di Baze Malbus, e anche una foto dietro le quinte che mostra le riprese di una scena dall’alto, con l’elicottero.







Potete trovare tutte le altre foto su Badtaste.it:

http://www.badtaste.it/2016/06/24/rogue-one-star-wars-story-foto/179090/

Inviato da: dragonwitcher il 26/6/2016, 17:03

Tanto hype per questo film!!!

Inviato da: Simba88 il 18/7/2016, 16:03

Foto dal panel alla Star Wars Celebration; la moderatrice è stata Gwendoline Christie (Captain Phasma ne Il Risveglio della Forza):






















Inviato da: Simba88 il 18/7/2016, 16:06

I costumi del film:
















Inviato da: Simba88 il 18/7/2016, 16:15

Concept art dei personaggi principali:


Inviato da: Simba88 il 18/7/2016, 16:15

Nuovo poster:


Inviato da: Simba88 il 18/7/2016, 16:32

Video del panel:

https://www.youtube.com/watch?v=1oQzVCJ_sQE

Inviato da: Simba88 il 18/7/2016, 16:36

Video backstage con alcune nuove sequenze del film:

https://www.youtube.com/watch?v=HUb_zpdyDpU

Inviato da: Simba88 il 12/8/2016, 19:45

Sono in vacanza! Nonostante un certo evento che si sta svolgendo a Rio in questi giorni, di cui forse avete sentito parlare, domani e domenica cercherò di mettermi in pari con tutte le news a tema Star Wars; intanto ecco il nuovo trailer rilasciato stanotte:

https://www.youtube.com/watch?v=I-UFSMEEPqY

Inviato da: veu il 16/8/2016, 10:28

Da http://www.badtaste.it/2016/08/15/rogue-one-star-wars-story-felicity-jones-definisce-jyn-erso-improbabile-eroina/186619/:

Rogue One: a Star Wars Story, Felicity Jones definisce Jyn Erso una “improbabile eroina”

In una recente intervista (accompagnata da una nuova immagine) a Entertainment Weekly Felicity Jones ha offerto qualche dettaglio in più riguardo Jyn Erso, personaggio da lei interpretato in Rogue One: a Star Wars Story, pellicola di Gareth Edwards in uscita nelle nostre sale a dicembre.
Lei è senza ombra di dubbio un’eroina davvero improbabile. È qualcuno che vive ai margini della società. Fisicamente poi è più piccola di tutti coloro che la circondano, ma… quando c’è qualcosa in cui credere, è questo che ti da la forza, che ti motiva, questo è in grado di donare una forza enorme.

Ecco l’immagine pubblicata da magazine:



Inviato da: Simba88 il 16/8/2016, 16:07

Star Wars Celebration: Gareth Edwards sul reveal di Darth Vader nel trailer esclusivo di Rogue One!

Durante il panel di Rogue One: A Star Wars Story tenutosi durante la prima giornata di Star Wars Celebration, abbiamo avuto modo di ammirare un trailer esclusivo da circa 90 secondi di Rogue One confezionato appositamente per l’evento londinese (difatti non è stato diffuso online ufficialmente, ma solo in una versione bootleg poi rimossa).

In calce potete vedere la foto quando Kathleen Kennedy è salita sul palco per annunciare il materiale pregando gli oltre quattromila presenti di non riprendere nulla.



Nel filmato, oltre a qualche scena d’azione inedita e a nuove riprese dei Death Troopers, c’è stato il reveal del ritorno cinematografico di Darth Vader: lo schermo è diventato nero per qualche secondo e poi, quando il riconoscibile respiro del Sith è stato diffuso nella sala dall’impianto audio, c’è stata una vera e propria ovazione. Quando il megaschermo è tornato a mostrare immagini del trailer, i presenti hanno potuto vedere il riflesso – virato cremisi – del leggendario villain su una specie di plancia.

Dopo il panel, il regista del film, Gareth Edwards, ha incontrato in roundtable alcuni esponenti della stampa – americana per lo più – e ha avuto modo di spiegare a CB.com come abbia elaborato quella particolare inquadratura, il tutto dopo aver puntualizzato che per il suo film ha costruito diversi set a 360° capaci di garantire ottimi angoli di ripresa da ogni punto:

"È nato tutto dalle sperimentazioni di cui stavamo parlando. Non è che arrivi e dichiari “È questa l’inquadratura che voglio, voglio questa!”. Hanno costruito il set e c’era questo riflesso, quindi quando Vader è arrivato abbiamo pensato “Wow, è davvero una figata”. Per cui mentre giravamo abbiamo sperimentato e giocato con quello che stavamo facendo e sono accadute robe che non avevamo necessariamente previsto. E quello del reveal di Darth Vader è un perfetto esempio di ciò. Non mi sarebbe mai venuta in mente, ma improvvisamente eccola davanti ai miei occhi. E ti ritrovi tutto elettrizzato perché stiamo parlando del personaggio più iconico e riconoscibile della storia del cinema. Quando ho sentito la sala esplodere nel vederlo ho pensato che è davvero valsa la pena girare questo film."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/07/19/star-wars-celebration-gareth-edwards-sullinquadratura-darth-vader-trailer-esclusivo/182840/

Inviato da: Simba88 il 16/8/2016, 16:32

Rogue One: a Star Wars Story, svelato un nuovo veicolo!

Il canale ufficiale di Star Wars ospitato su Youtube ha pubblicato un nuovo episodio dello Star Wars Show in cui, oltre all’intervista con “Weird Al” Yankovic autore di leggendari pezzi musicali in tema Guerre Stellari, viene anche svelato un nuovo veicolo di Rogue One, lo spin-off in uscita questo dicembre.

L’astronave in questione è stata battezzata U-Wing (nome completo Incom UT-60D) ed è sia un velivolo d’assalto che di trasporto truppe. Viene impiegato per portare gli uomini della ribellione nelle zone di guerra e portarli via nel più breve tempo possibile.

Curiosamente, anche se questo si tratta del reveal ufficiale, avevamo già avuto modo di vederlo grazie al primo concept di Rogue One mostrato alla Star Wars Celebration di Anheim lo scorso anno.

Ecco il frame e, a seguire, il video completo:



https://www.youtube.com/watch?v=p8ExkYS_Uog

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/04/rogue-one-star-wars-story-svelato-veicolo/185393/

Inviato da: Simba88 il 16/8/2016, 16:37

Rogue One: a Star Wars Story, Tony Gilroy sta collaborando con Gareth Edwards al montaggio del film?

Le cinque settimane di riprese aggiuntive di Rogue One: A Star Wars Story sono terminate praticamente poche ore prima del panel dedicato al film che si è tenuto alla Star Wars Celebration di Londra.

Quando sono state annunciate – come puntualmente accade oggi – i commenti dei disfattisti sono cominciati a piovere sul web quando in realtà quella dei “reshoot” è una prassi comune a qualsiasi blockbuster: il dramma, se proprio deve verificarsi, accade nelle sale quando la pellicola “X” o “Y” è disponibile per la visione e tutti hanno modo di constatare l’eventuale riuscita, o “disfatta”, di un lungometraggio.

Nello specifico di Rogue One, tanto Gareth Edwards quanto la presidentessa della Lucasfilm Kathleen Kennedy hanno già spiegato come la sessione fosse in programma fin dal principio, concetto ribadito dal regista anche alla Celebration con la frase “solo quando cominci la fase di editing di un film capisci davvero se c’è qualcosa che non va e le riprese aggiuntive servono proprio a questo e per tale ragione vengono pianificate fin dall’inizio”.

In un nuovo report pubblicato dall’Hollywood Reporter viene spiegato che secondo molti insider dell’industria il regista/sceneggiatore Tony Gilroy, oltre a essere uno degli autori non accreditati dello script del kolossal nonché braccio destro di Edwards per le riprese di seconda unità durante i reshoot, starebbe collaborando anche al montaggio del lungometraggio.

La notizia non ha nulla di drammatico, anche perché i due filmmaker possono già vantare uno storico insieme: Gilroy aveva già “aiutato” Edwards durante la realizzazione del suo precedente blockbuster, Godzilla. Lo scenario dipinto dall’autorevole sito è all’insegna della collaborazione fra i due e viene inoltre specificato che la parte di riprese aggiuntive supportata dal regista di Michael Clayton e The Bourne Legacy sarebbe quella relativa al finale (che a sua volta si ricollegherà a Una Nuova Speranza).

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/04/rogue-one-star-wars-story-tony-gilroy-sta-collaborando-gareth-edwards-montaggio/185439/

Inviato da: Simba88 il 16/8/2016, 16:38

Rogue One: a Star Wars Story, Diego Luna è il Capitano Cassian Andor in una nuova immagine

Direttamente da Instagram è arrivata sotto i nostri occhi una nuova immagine di Rogue One: a Star Wars Story, pellicola diretta da Gareth Edwards in arrivo nelle sale a dicembre.

Nello scatto, che potete vedere qui sotto, appare il Capitano Cassian Andor, personaggio interpretato da Diego Luna:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/05/rogue-one-star-wars-story-diego-luna-capitano-cassian-andor-nuova-immagine/185480/

Inviato da: Simba88 il 16/8/2016, 16:40

Rogue One: a Star Wars Story, Jimmy Smits conferma il cammeo come Bail Organa

È durante il talk show The Talk che Jimmy Smits, interprete del senatore Bail Organa negli ultimi due film della trilogia di prequel di Star Wars, ha rivelato che avrà un cammeo in Rogue One: a Star Wars Story, spin-off ambientato prima di Episodio IV: una Nuova Speranza (dove viene peraltro citato).

Bail Prestor Organa è il padre adottivo della principessa Leila, vicerè e senatore di Alderaan tra la fine della Repubblica e l’inizio dell’Impero, e tra i leader dell’Alleanza Ribelle.

Smits ha ammesso la sua presenza nel film dopo che un fan ha notato uno scorcio di Bail Organa nel video mostrato durante la Star Wars Celebration: il suo sarà comunque un ruolo molto piccolo.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/07/rogue-one-star-wars-story-jimmy-smits-conferma-cammeo-bail-organa/185764/

Inviato da: Simba88 il 16/8/2016, 16:48

Rogue One – A Star Wars Story: Gareth Edwards parla del pianeta Jedha

In una nuovo intervento ospitato dalle pagine di Entertainment Weekly, il regista di Rogue One: A Star Wars Story, Gareth Edwards, è tornato a parlare del pianeta che entrerà a far parte del canone della saga grazie allo spin-off, ovvero sia Jedha.

"In Star Wars la Forza è praticamente come una religione e le persone stanno cominciando a perdere la fede in quel periodo in cui è ambientato il film [poco prima dei fatti di Una Nuova Speranza, ndr.]. Stavamo cercando una location fisica che potesse parlare di questi temi, della perdita della fede, della scelta circa il lasciar vincere l’Impero o il male o se far trionfare il bene. E l’abbiamo trovato incarnato in questo luogo che abbiamo chiamato Jedha. Un posto dove chi crede ancora nella Forza andrebbe in pellegrinaggio. È occupato dall’Impero. Un territorio occupato… Per ragioni che non posso svelare. Su Jedha c’è qualcosa di molto importante che serve sia all’Impero che agli Jedi. Pare essere qualcosa cui potremmo rapportarci anche nel mondo vero."

In una sorta di parallelo con le guerre per il petrolio, c’è chi ipotizza che possa trattarsi dei cristalli di Kyber, quelli impiegati per le spade laser sia dei Jedi che dei Sith e che magari l’Impero vuole impiegare per i suoi loschi piani.

"Su Jedha, nonostante la presenza oppressiva dell’Impero, c’è una forte sacca di resistenti che i nostri protagonisti dovranno incontrare per cercare di mettere in sicurezza una persona che si trova all’interno di questo gruppo. Prendendola più larga, possono esserci davvero tante persone che credono nella Forza e negli Jedi rimanendone influenzate. È una religione molto antica, come spiegato da Obi-Wan Kenobi, che esiste in migliaia, milioni di persone nella Galassia."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/09/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-parla-pianeta-jedha-nuove-foto-ufficiali/185896/

Inviato da: Simba88 il 16/8/2016, 16:56

Rogue One: a Star Wars Story, Alan Tudyk e Riz Ahmed parlano dei loro personaggi!

Entertainment Weekly ha pubblicato un nuovo aggiornamento sul film: una intervista con Alan Tudyk, attore cult che nel blockbuster interpreta un robot realizzato grazie alla tecnica del motion capture.

Si tratta del droide K-2SO (detto Kaytoo), descritto dall’attore a volte come una sorta di “bambino piccolo che dice qualsiasi cosa gli passi per la testa”, altre volte come burbero e bisbetico: “se conoscete un anziano qualsiasi, ecco, è così”.

Nell’intervista, Tudyk entra maggiormente nel dettaglio soprattutto su come Kaytoo interagisce con gli umani:

"Non ha alcun filtro. C’era una frase… non c’è più, non penso di poterla citare. Beh, non posso dire quello che vorrei dire, ma sappiate che Kaytoo può veramente dire ciò che gli passa per la testa. Può insultare a caso chiunque, se pensa di dire la verità. Non prova particolari emozioni, non è come C-3PO, non è nevrotico. Non è mai confuso."

Ma a quanto pare sa distinguere il bene dal male. Prima di entrare nella Ribellione, Kaytoo serviva un maestro molto diverso:

"Era un droide di sicurezza Imperiale. È alto due metri ed era in grado di eseguire qualsiasi ordine. Se dovevi essere messo in prigione, ti metteva in prigione, faceva la guardia…"

È il capitano dei ribelli Cassian Andor (Diego Luna) ad aver ripulito la memoria del droide dalla programmazione imperiale, permettendogli di liberarsi delle imposizioni della dittatura:

"Sono amici da tanto tempo, almeno da un paio di anni prima dell’inizio del film. Vuole quello che vuole Cassian, gli vuole bene perché lo ha liberato. Ed è un rapporto molto paterno, perché Cassian gli ha dato la vita e lo ha liberato."

Nel film, vedremo Kaytoo incontrare droidi suoi simili che servono ancora l’Impero senza battere ciglio e senza alcuna speranza. Una scena molto toccante:

"Incontreremo altri Kaytoo, ma non saranno così liberi. Li vedremo e… beh, non sono proprio come lui."

Per quanto riguarda la voce del droide, Tudyk spiega come l’ha ottenuta:

"Ho un accento inglese, anche se sono nato e cresciuto in Texas. Ho come l’impressione che molti personaggi dell’Impero siano inglesi, e invece i Ribelli siano un po’ come Han Solo, americani. Siccome sono un androide, ho pensato fosse giusto parlare con quell’accento."

Sempre su EW, scopriamo qualcosa di più sul personaggio di Riz Ahmed. Anche lui interpreta un ex fedele all’Impero e ora Ribelle. Bodhi Rook, infatti, si unisce alla ribellione dopo che ha ricevuto la chiamata per servire come pilota dell’Impero, un pilota di cargo, e decide di disertare:

"Un personaggio come Bodhi chiaramente non nasce per fare il soldato. È un pilota che lavora per l’Impero, fa il suo lavoro e si accontenta. Ma quando metti persone ordinarie in circostanze straordinarie, possono impazzire. Possono provare passioni molto profonde. E quindi io difendo il suo carattere. […] Il fatto che in una immagine lo vediamo indossare ancora dei paramenti imperiali sotto l’abito ribelle implica che vuole ricordare a se stesso da dove viene, ricordare a se stesso ciò che ha fatto."

Anche se avrà un ruolo importante, Bodhi non avrà una sua astronave e questo dipende dal taglio del film:

"Il taglio di questo film è molto realistico, lo è anche la missione e lo sono i personaggi, così come il loro diventare un gruppo di soldati. L’idea di persone che hanno le loro astronavi speciali, fiammanti, con un nome… non è coerente con questo mondo. È un mondo più alla “prendete ciò che potete e combattete”."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/11/rogue-one-star-wars-story-alan-tudyk-riz-ahmed-parlano-personaggi/186201/

Inviato da: Simba88 il 24/8/2016, 21:06

Rogue One: a Star Wars Story in copertina su Empire Magazine!

L’ultimo numero di Empire Magazine è dedicato a Rogue One: a Star Wars Story, pellicola di Gareth Edwards in uscita nelle nostre sale a dicembre.

Ecco la copertina in attesa di nuove immagini e dettagli sul film.



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/18/rogue-one-star-wars-story-copertina-empire-magazine/187024/

Inviato da: Simba88 il 24/8/2016, 21:14

Rogue One: a Star Wars Story, i villain in copertina su Empire Magazine!

Come vi annunciavamo ieri, il prossimo numero di Empire Magazine sarà dedicato a Rogue One: a Star Wars Story, pellicola di Gareth Edwards in uscita nelle nostre sale a dicembre.

Ieri è stata pubblicata la copertina del magazine, con la promessa che oggi sarebbe stata svelata una copertina alternativa. Promessa mantenuta: la copertina è dedicata ai villain del film!

Potete vederla qui sotto:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/19/rogue-one-star-wars-story-villain-copertina-empire-magazine/187157/

Inviato da: Simba88 il 24/8/2016, 21:18

Rogue One: a Star Wars Story, Ecco Jyn, Cassian e Kaytoo in una nuova immagine!

Continuano le anticipazioni di Empire Magazine su Rogue One: a Star Wars Story.

Dopo le copertine della settimana scorsa, oggi arriva online una nuova immagine ufficiale (insieme alla promessa che la cover story della rivista sarà ricchissima di informazioni, immagini e dettagli sul film). Nella foto vediamo Jyn Erso (Felicity Jones), il Capitano Cassian Andor (Diego Luna) e il droide K-2SO (detto Kaytoo), interpretato in performance capture da Alan Tudyk. Potete vedere l’immagine qui sotto, seguita da una cover speciale del magazine dedicata proprio a Kaytoo e indirizzata agli abbonati:





Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/22/rogue-one-star-wars-story-jyn-cassian-kaytoo-nuova-immagine/187444/

Inviato da: Simba88 il 24/8/2016, 21:22

Rogue One: a Star Wars Story, ecco perché il film si intitola così!

Come ben sappiamo il primo spin-off della saga di Guerre Stellari si intitola Rogue One: a Star Wars Story. Ma perché è stato scelto questo titolo particolare?

Il regista Gareth Edwards dalle pagine di Empire ha cercato di spiegare in poche parole l’origine di questa idea: “A tal proposito ci ho pensato. Cosa significa? ‘Rogue One’ è una sorta di segnale militare”, riferendosi al Red Squadron dell’alleanza ribelle visto in L’Impero Colpisce Ancora (anche chiamato Rogue Squadron), “Ma questo è il primo spin-off che non fa parte della saga principale – o della storia di Anakin – quindi, ‘Rogue’ One (Uno), capito?”

Potenzialmente il titolo potrebbe anche riferirsi a Jyn Erso, il personaggio interpretato da Felicity Jones. Il carattere di Jyn ricorda infatti molto quello di Han Solo, la “canaglia” per eccellenza: “In un certo qual modo descrive anche lei [Jyn]. Ha tutti questi significati, per questo ci è sembrata la scelta giusta”

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/23/rogue-one-star-wars-story-perche-intitola-cosi/187565/

Inviato da: Simba88 il 4/9/2016, 10:56

Rogue One: a Star Wars Story, Gareth Edwards esaudisce l’ultimo desiderio di un fan

Qualche mese prima dell’uscita di Star Wars: il Risveglio della Forza, è stata lanciata sui social media una campagna di sensibilizzazione intitolata #ForceForDaniel, con l’obiettivo di far sì che la Lucasfilm mostrasse il film (non ancora completo) a un grande fan di Star War di nome Daniel Fleetwood, malato terminale. Grazie al sostegno di star come Mark Hamill, Carrie Fisher, John Boyega e Daisy Ridley, Fleetwood è riuscito a esaudire il suo desiderio e ha visto l’atteso settimo episodio della saga pochi giorni prima di morire.

Qualcosa di simile è accaduto recentemente per il primo spin-off della saga, Rogue One: a Star Wars Story. Ad aprile, il giovane fan Neil Hanvey ha appreso di avere solo pochi mesi di vita, e i suoi cari hanno lanciato una campagna intitolata #RogueOneWish, con la speranza di attirare l’attenzione del regista Gareth Edwards. Anche in questo caso, il desiderio è stato esaudito e nonostante manchino ancora molti mesi all’uscita Hanvey è riuscito a vedere il film, come annunciato sulla pagina Facebook del St. Michael’s Hospice il 22 agosto:

"A nome di Neil Hanvey, di sua moglie Andrea e di tutta la sua famiglia, vogliamo ringraziare tutti quelli che hanno sostenuto la campagna #RogueOneWish. Il regista Gareth Edwards ha fatto tutto ciò che gli è stato possibile fare per rendere sabato un giorno speciale per Neil. Neil, la sua famiglia e tutti quanti al St Michael’s Hospice vogliono ringraziare la Disney, la Lucasfilm e in particolare Gareth Edwards."

Solo qualche ora più tardi, la stessa pagina Facebook ha annunciato la morte di Hanvey:

"Un messaggio dalla moglie di Hanvey, Andrea: “A nome di tutta la nostra famiglia vogliamo ringraziare tutti quelli che ci hanno mandato le condoglianze dopo la morte di Neil ieri sera. Vogliamo anche ringraziare le decine di migliaia di persone che hanno sostenuto la nostra campagna."

Un’altra dimostrazione di quanto la community di Star Wars sia unita, e di quanto la Disney e la Lucasfilm siano disponibili nei confronti dei fan in difficoltà.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/24/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-esaudisce-lultimo-desiderio-fan/187684/

Inviato da: Simba88 il 4/9/2016, 11:02

Rogue One: A Star Wars Story, dalle foto di Empire un nuovo sguardo a Jyn Erso e agli altri personaggi

Manca ancora un po’ alla seconda edizione del Force Friday, l’evento inaugurato lo scorso anno in cui la Lucasfilm e le aziende partner svelano ufficialmente tutto il nuovo merchandise di Star Wars, in aggiunta a qualche ulteriore dettaglio sul film in arrivo nei cinema (l’anno scorso è toccato al Risveglio della Forza, quest’anno toccherà a Rogue One: A Star Wars Story).

Intanto, grazie a Empire (via /Film) possiamo dare una nuova occhiata a Felicity Jones (Jyn Erso) Diego Luna (Captain Cassian Andor), Ben Mendelsohn nei panni del villain Orson Krennic e agli altri personaggi della pellicola diretta da Gareth Edwards. Le foto sono apparse sul numero cartaceo della rivista attualmente nelle edicole inglesi.

Potete vederle tutte qua sotto!















Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/08/29/rogue-one-star-wars-story-dalle-foto-empire-sguardo-jyn-erso-agli-personaggi/190040/

Inviato da: Simba88 il 4/9/2016, 11:10

Rogue One: A Star Wars Story, Ian McDiarmid conferma l’assenza di Palpatine

Sappiamo già che grazie a Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari in uscita a dicembre, assisteremo al ritorno di Darth Vader sul grande schermo.

Ma per quanto riguarda il suo “creatore” Palpatine?

Ian McDiarmid, ospite all’Amsterdam Comic-Con ha specificato che il suo personaggio non ci sarà:

"Non sarò presente in quel film, ma mi sembra di capire che Darth Vader potrebbe fare un’apparizione."

L’attore ha vestito i panni di Darth Sidious/Palpatine in quattro dei sette film della saga.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/09/01/rogue-one-star-wars-story-ian-mcdiarmid-conferma-lassenza-palpatine/190591/

Inviato da: Simba88 il 4/9/2016, 11:15

Rogue One: A Star Wars Story, un nuovo sguardo a Darth Vader grazie a delle carte da gioco

Star Wars.net ci permette di dare una nuova occhiata a Darth Vader grazie alle carte da gioco su licenza di Rogue One: A Star Wars Story.





L’armatura – nello specifico l’attaccatura del mantello – pare più simile a quella vista nell’Episodio III che nell’Episodio IV, anche se, come suggerisce Pablo Hidalgo della Lucasfilm, è meglio aspettare di vedere il film al cinema per scoprire con precisione il look del leggendario villain.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/09/02/rogue-one-star-wars-story-sguardo-darth-vader-grazie-carte-gioco/190736/

Inviato da: Simba88 il 16/9/2016, 20:06

Rogue One: A Star Wars Story, Michael Giacchino sostituisce Alexandre Desplat a causa dei reshoot

Sarà Michael Giacchino, compositore di film come il reboot di Star Trek, Jurassic World e pellicole d’animazione come Gli Incredibili e Inside Out, a curare la colonna sonora di Rogue One: A Star Wars Story, e non più Alexandre Desplat.

Stando alle fonti dell’Hollywood Reporter, gli ultimi reshoot avrebbero causato alcuni ritardi nella consegna del film, cosa che non ha giovato al compositore francese e alla sua fitta agenda. Desplat, ricordiamo, aveva già lavorato con Gareth Edwards a Godzilla e sarebbe diventato il primo compositore di un film di Star Wars ad eccezione di John Williams.

Questo onore toccherà adesso a Michael Giacchino, che non è così estraneo all’universo di Guerre Stellari. Il compositore è infatti apparso nei panni di uno Stormtrooper sul set di Star Wars: Il Risveglio della Forza, diretto dall’amico e collega J.J. Abrams.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/09/16/rogue-one-star-wars-story-michael-giacchino-sostituisce-alexandre-desplat-causa-reshoot/194757/

Inviato da: Simba88 il 16/9/2016, 20:09

Rogue One: A Star Wars Story, due nuovi poster internazionali

Dal Giappone e dalla Corea del Sud arrivano due nuovi poster di Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards.

Potete ammirarli a seguire.





Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/09/16/rogue-one-star-wars-story-poster-internazionali/194769/

Inviato da: Simba88 il 22/9/2016, 21:17

Rogue One: A Star Wars Story, la Disney non si aspetta il successo del Risveglio della Forza

Durante la stessa conference call in cui ha alluso ai piani relativi al futuro del franchise di Star Wars, Bob Iger ha anche parlato di Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off di Guerre Stellari atteso per il prossimo dicembre.

“Non abbiamo mai pensato che potesse raggiungere i risultati del Risveglio della Forza” ha commentato il CEO della Disney invitando a ridimensionare le aspettative in termini commerciali. “Eppure il livello di interesse è altrettanto alto“.

Ha poi proseguito definendo il film di Gareth Edwards “una specie di esperimento“:

"È un progetto molto interessante nell’universo di Guerre Stellari. Star Wars è stato raccontato solamente come saga, e questo rappresenta un momento molto specifico della linea temporale…amiamo quello che abbiamo visto."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/09/22/rogue-one-star-wars-story-disney-aspetta-successo-risveglio-forza/195600/

Inviato da: Simba88 il 14/10/2016, 22:45

Trailer finale:

https://www.youtube.com/watch?v=sC9abcLLQpI

https://www.youtube.com/watch?v=GPQB02aoOaQ

Inviato da: Simba88 il 15/10/2016, 15:46

Rogue One: A Star Wars Story, Valene Kane svela un dettaglio sul suo personaggio

Sappiamo già che Mads Mikkelsen sarà il padre di Jyn Erso in Rogue One: A Star Wars Story. Ora, è tempo di conoscere la madre della protagonista, Lyra Erso: sarà interpretata da Valene Kane (The Fall). L’attrice, durante un’intervista a Belfast Live, ha svelato che le sue scene sono state girate in Islanda. Sono in molti a ritenere che Kane possa apparire in un flashback all’interno del film di Gareth Edwards. Dalle sue dichiarazioni:

"Sono cresciuta guardando Star Wars e non riuscivo a credere di essere nel cast finché non abbiamo cominciato a girare in Islanda. È stata un’esperienza irripetibile."

Non è ancora chiaro quanto spazio avrà il suo personaggio. Sappiamo che il padre di Jyn, Galen, è stato coinvolto nella progettazione della Morte Nera e che è responsabile dell’invio di una trasmissione ai ribelli che li informa dell’esistenza del progetto della gigantesca stazione spaziale. Resta da scoprire qual è stato il ruolo di Lyra Erso.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/09/27/rogue-one-star-wars-story-valene-kane/196166/

Inviato da: Simba88 il 15/10/2016, 15:51

Rogue One: A Star Wars Story, Darth Vader e gli altri personaggi del film in nuove immagini promozionali

Dalla Topps Trader App arrivano online delle nuove immagini promozionali dell’atteso spin-off di Guerre Stellari. potete vederle tutte su Badtaste.it:



http://www.badtaste.it/2016/09/30/rogue-one-star-wars-story-darth-vader-personaggi-nuove-immagini-promozionali/196812/

Inviato da: Simba88 il 15/10/2016, 15:54

Rogue One: A Star Wars Story, un elmo ribelle e l’avanzata degli Stormtrooper nel poster russo

Grazie a Slashfilm possiamo dare uno sguardo bootleg a un poster russo particolarmente incisivo di Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards.

Lo trovate qua sotto:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/10/05/rogue-one-star-wars-story-elmo-ribelle-lavanzata-stormtrooper-poster-russo/197561/

Inviato da: Simba88 il 15/10/2016, 15:58

Il nuovo poster in inglese e in italiano:




Inviato da: Simba88 il 15/10/2016, 16:01

Rogue One: A Star Wars Story, Felicity Jones parla delle riprese aggiuntive e posa per l’Hollywood Reporter

Ieri abbiamo potuto ammirare il nuovo trailer di Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards in uscita a dicembre nei cinema di tutto il mondo.

Come noto – ne abbiamo parlato anche in diretta dalla Star Wars Celebration di Londra riportando le parole dello stesso regista dette durante il panel del film – la pellicola è andata incontro a una corposa sessione di riprese aggiuntive, terminate proprio a ridosso della manifestazione che ha riunito i fan di Star Wars provenienti da tutto il mondo.

In un profilo dedicatole dall’Hollywood Reporter, la protagonista del Felicity Jones ha parlato brevemente di questa faccenda:

"Ovviamente, quando entri in sala montaggio, vedi il film che viene assemblato e pensi “Magari potremmo migliorare questa cosa e dare maggior senso a quest’altra aggiungendo quest’altra roba qua”. Mi è capitato talmente tante volte, voglio dire, non è che si prosegue sempre con la prima stesura di una storia, no?"

In calce potete vedere anche le foto dell’attrice pubblicate a margine del pezzo seguite dal trailer diffuso ieri dalla Lucasfilm:







Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/10/14/rogue-one-star-wars-story-felicity-jones-parla-riprese-aggiuntive-posa-lhollywood-reporter/199475/

Inviato da: Simba88 il 18/10/2016, 19:22

Rogue One: a Star Wars Story, tutti i protagonisti nei character poster

L’account ufficiale Twitter di Star Wars ha pubblicato questa sera una serie di character poster di Rogue One: a Star Wars Story. Le locandine vedono al centro tutti i protagonisti del film, sopra i loro volti vediamo i piani della Morte Nera.



Potete vedere tutti i poster, sia in inglese che in italiano su Badtaste.it:

http://www.badtaste.it/galleria/poster-locandine-rogue-one-star-wars-story/181978/attachment/rogue_one_a_star_wars_story_ver6_xlg/

Inviato da: Simba88 il 31/10/2016, 21:56

Rogue One: A Star Wars Story, Daisy Ridley ha incontrato Felicity Jones

Rogue One: A Star Wars Story è il primo spin-off cinematografico di Star Wars, il secondo film della saga a essere prodotto sotto l’egida della Disney e il secondo titolo consecutivo ad avere una protagonista femminile.

Daisy Ridley, interprete di Rey nella saga principale, è al momento impegnata nella promozione del documentario Eagle Huntress, un progetto nel quale è produttrice esecutiva e voce narrante. In una delle sue ultime interviste, l’attrice ha avuto modo di parlare del coinvolgimento di Felicity Jones in Rogue One:

"Non vedo l’ora di vederla in azione. Qualche settimana fa abbiamo bevuto un drink insieme, lei è magnifica."

Ridley ha inoltre paragonato i lavori de Il Risveglio della Forza a quelli di Rogue One, svelando che la produzione dello spin-off di Gareth Edwards è stata leggermente più aperta alla diffusione di informazioni dal set rispetto al clima blindato e di totale segretezza respirato sul set del film di J.J. Abrams.

"È stato strano. Io ho parlato parecchio ma a film uscito, svelando cose avvenute prima. È stato buffo perché mi è parso di rivivere l’esperienza del set. Lei invece ha avuto più possibilità di parlare del film e dei magnifici posti dove lo hanno girato. Direi che “gelosa” è la parola sbagliata, ma so che quello che Felicity ha appena passato è stato magnifico. E credo che il film sarà una splendida continuazione del mondo di Star Wars."

Chiaramente, Ridley ha dovuto rispondere alle indiscrezioni che vedrebbero qualche genere di collegamento tra i personaggi di Rey e Jyn.

"Sinceramente non ne ho idea. Mi porrò la questione quando vedrò Rogue one, ma non guardo i film con questo genere di prospettiva. Credo proprio che me lo gusterò senza pensare a niente!"

All’attrice è stato inoltre chiesto se ha dato alcuni consigli a Jones per il ruolo:

"In effetti no, lei ha decisamente tutto sotto controllo. Abbiamo semplicemente parlato della nostra esperienza sui set. Anche perché sono una sua fan!"

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/10/21/rogue-one-star-wars-story-daisy-ridley-incontrato-felicity-jones/200716/

Inviato da: Simba88 il 31/10/2016, 22:00

Rogue One: A Star Wars Story, Gareth Edwards parla del Direttore Orson Krennic e di Darth Vader!

Sappiamo già che in Rogue One: A Star Wars Story comparirà anche il celeberrimo e leggendario Darth Vader, ma siamo anche consapevoli del fatto che il principale villain della pellicola sarà il Direttore Orson Krennic interpretato da Ben Mendelsohn.

Il regista dello spin-off, Gareth Edwards, ha avuto modo di parlare di questo personaggio dalle pagine di USA Today specificando che, in realtà, non condivide la stessa “estrazione sociale” di altri villain privi di Forza come Grand Moff Tarkin o il Grand’ammiraglio Thrawn:

"Il personaggio di Ben è molto working class, nel senso che si è fatto strada nell’Impero, arrivando a capo del progetto relativo alla Morte Nera, attraverso la sola forza delle sue idee e del suo carattere […] È come se colpisse un muro di mattoni nelle gerarchie imperiali, non vogliono ammetterlo nel club tanto che si verrà a creare una situazione da “o noi o loro”: o Krennic o Tarkin e tutti gli altri."

Poi, proprio in relazione a Darth Vader aggiunge:

"Finisci per essere estremamente rispettoso. Anche se sai che sai che si tratta di un tizio che indossa un costume ti ritrovi davvero a parlargli come se si trattasse di Darth Vader!"

Il regista racconta poi che, insieme a Ben Mendelsohn, ha vissuto un autentico momento geek nel momento in cui ha dovuto lavorare al segmento che vede in scena il Sith e Krennic:

[Ben] Ha iniziato a dirmi “È Darth Vader! Abbiamo girato con Darth Vader!” e io che gli rispondevo “Lo so, è fantastico, no” […] È impossibile non dare di matto in preda all’esaltazione geek, si tratta di un personaggio così iconico che non puoi trattenerti.


Ecco anche le due nuove foto diffuse dal magazine statunitense:





Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/10/26/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-parla-direttore-orson-krennic-darth-vader/201417/

Inviato da: Simba88 il 31/10/2016, 22:02

Rogue One: a Star Wars Story, messaggi nascosti in uno standee IMAX

La Walt Disney Pictures e la Lucasfilm hanno diffuso in rete l’immagine di uno speciale standee di Rogue One: a Star Wars Story che verrà esposto nella maggior parte delle sale IMAX presenti sul suolo americano.

Nel grande cartonato vediamo alcuni dei protagonisti del film (i Ribelli principali) contornati da strane scritte e codici quasi indecifrabili. Tra le scritte però ComicBook.com ha scovato alcune frasi di senso compiuto, una sorta di messaggi nascosti come ad esempio “Join the Empire”, “Submit to our will”, “All power to the Empire”, “Crush the Rebellion in one swift stroke”, “This station is the ultimate power in the universe” e “There will be no one to stop us this time”.

Ecco l’immagine dello standee:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/10/27/rogue-one-star-wars-story-messaggi-nascosti-standee-imax/201759/

Inviato da: Simba88 il 31/10/2016, 22:05

Rogue One: A Star Wars Story, Jyn Erso guida un gruppo di ribelli in una nuova immagine dal film

È stata diffusa da Entertainment Weekly una nuova immagine di Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off cinematografico di Star Wars.

Nella foto, Jyn Erso, intepretata da Felicity Jones, è alla testa di un gruppo di ribelli. Sullo sfondo si può vedere il personaggio di Bodhi Rook, interpretato da Riz Ahmed:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/10/28/rogue-one-a-star-wars-story-nuova-immagine/202041/

Inviato da: Simba88 il 31/10/2016, 22:07

Rogue One: Diego Luna sul perché il film di Gareth Edwards è il più realistico Star Wars di sempre

Nel corso di un’intervista a Vanity Fair Mexico, Diego Luna ha parlato del tono che avrà Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off cinematografico di Star Wars, rispetti ai capitoli principali della saga. Per l’attore, che nel film interpreta Cassian Andor, è proprio la natura dei personaggi a rendere il film di Gareth Edwards un’esperienza diversa rispetto ai sette Episodi usciti al cinema negli ultimi 39 anni.

"Volevo davvero rendere il mio personaggio il più naturale e realistico possibile. Anche la gente si aspetta che il tono del film sia sul fantasy, in realtà è abbastanza il contrario. È una storia particolarmente intima che tuttavia suona e appare come profondamente reale. Rogue One è il più realistico dei film ambientati in questo universo, proprio perché i personaggi sono più simili a noi. Sono eroi, ma senza poteri. Ciò che li accomuna è il profondo desiderio di cambiare le cose."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/10/29/rogue-one-diego-luna-perche-gareth-edwards-realistico-star-wars-sempre/202332/

Inviato da: Simba88 il 31/10/2016, 22:10

Rogue One: Michael Giacchino su John Williams e sull’onere di una colonna sonora degna di Star Wars

Michael Giacchino ha costruito, negli anni, una straordinaria carriera. Ha lavorato a oltre 120 progetti, tra i quali Ratatouille, Up (per il quale ha vinto un Oscar nel 2009), Star Trek, Mission Impossible e Doctor Strange. In aggiunta ai molti successi professionali, Giacchino è inoltre il primo compositore a essere coinvolto nella colonna sonora di un film ambientato nell’universo di Star Wars al di fuori di John Williams. Una sfida unica, della quale il compositore di origini italiane riconosce l’importanza e la responsabilità:

Ormai io e John ci conosciamo da parecchio, per me lui è stato sempre una fonte inesauribile di saggezza. Riesce a essere un grande maestro anche quando non sta insegnando direttamente a te. Sono cresciuto con la sua musica: anche quando non lo conoscevo, è indirettamente stato un maestro. Lavorare su questo film mi ha costantemente ricordato che è stato proprio Star Wars a spingere la mia vita in questa direzione.

Giacchino è stato ingaggiato dalla Lucasfilm dopo l’abbandono del progetto dal parte di Alexandre Desplat. Al momento, sta lavorando alle ultime partiture della colonna sonora:

Adoro la protagonista: sono un grande fan di Jyn e amo come l’hanno rappresentata. In sostanza, quando lavoro mi siedo, accendo i monitor, vedo tutti questi Stormtrooper che corrono da una parte e dall’altra e dico a me stesso “Non mi è andata affatto male”.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/10/31/rogue-one-michael-giacchino/202886/

Inviato da: Simba88 il 5/11/2016, 18:45

Rogue One: per Gareth Edwards non è il film che i fan si aspettano e “percorre sentieri diversi da Star Wars”

È l’Hollywood Reporter a porsi una domanda semplice e complessa allo stesso tempo: quanta libertà creativa può adottare Star Wars senza “smettere di essere” Star Wars? La domanda può apparire tanto retorica quanto legittima, specialmente dopo la cessione della Lucasfilm alla Disney che, naturalmente, ha messo a frutto il proprio investimento progettando un franchise di lungo periodo comprendente vari spin-off. Una risposta univoca, naturalmente, non c’è: prova ne sono i giudizi contrastanti circa la prosecuzione del franchise.

Da questo punto di vista, dunque, l’attesa degli spin-off potrebbe rendere la domanda ancora più interessante. Sappiamo già che Rogue One: A Star Wars Story è stato un progetto che ha avuto bisogno di vari reshoot: riprese aggiuntive che in molti hanno interpretato come un tentativo, più o meno tardivo, di restituire al film un tono più “in linea” con i film della saga principale. Tuttavia, durante un’intervista a USA Today, Gareth Edwards ha ribadito che il suo film non sarà necessariamente “il film che i fan si aspettano”, chiaramente considerando l’elemento sorpresa come un punto di forza, nella speranza che anche il pubblico più affezionato possa rimanere piacevolmente stupito:

"Anche se non stiamo raccontando le vicende di Luke Skywalker, per me è stato importante catturarne la stessa tipologia di emozioni. Ma il film non si sviluppa come vi potreste aspettare. Non percorre gli stessi sentieri percorsi da Star Wars."

Il regista ha spesso ribadito di considerare la storia di Luke come il secondo atto dell’epopea di Anakin: una vicenda che ha al centro la redenzione di un padre che, all’ultimo momento, rivede la luce dopo essere passato per molti anni al Lato Oscuro. Il film di Edwards, invece, è l’avventura di un gruppo di eroi che si ribellano al potere dispotico e totalitario dell’Impero Galattico. Come fa notare l’Hollywood Reporter, è anche grazie alle criptiche dichiarazioni di Edwards sulla “deviazione stilistica” dalla saga principale a rendere Rogue One una sorta di banco di prova. Sono in molti a ritenere che l’accoglienza del primo spin-off di Star Wars, in qualche modo, misurerà anche l’atteggiamento del pubblico verso i vari prodotti collaterali agli Episodi che la Disney produrrà nei prossimi anni.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/02/rogue-one-sentieri-diversi-star-wars/203301/

Inviato da: Simba88 il 5/11/2016, 18:47

Rogue One – a Star Wars Story, in arrivo una nuova preview. Il film non avrà i classici titoli di testa

Si avvicina sempre di più l’uscita di Rogue One – a Star Wars Story, e a poco più di un mese dal debutto del film abbiamo ancora visto poco del primo spin-off della saga di Guerre Stellari.

A questo sopperirà il canale televisivo ABC (di proprietà della Disney), che ha rivelato che la sera del giorno del Ringraziamento (il 24 novembre), durante lo spettacolo The Wonderful World of Disney: Magical Holiday Celebration verrà mostrata una preview del film. L’idea è che in questo breve speciale vengano mostrate scene inedite della pellicola.

Intanto torna in auge il rumour che il film si aprirà senza i classici titoli di testa di Star Wars. La notizia era nell’aria fin da luglio, quando Kathleen Kennedy della Lucasfilm e il regista Gareth Edwards avevano rivelato a E.T. di voler dare un tono molto diverso al film:

"Ne stiamo discutendo proprio in questo periodo, non penso che questi spin-off avranno i titoli di testa come la saga principale."

Ora StarWarsNewsNet cita una fonte “molto affidabile” che conferma che il film si aprirà in modo diverso rispetto agli episodi della saga, quindi senza una introduzione “a scorrimento” e la fanfara: “Presenterà la storia al pubblico in maniera molto diversa rispetto ai film classici”.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/05/rogue-one-star-wars-story-arrivo-nuova-preview-avra-classici-titoli-testa/203899/

Inviato da: Simba88 il 7/11/2016, 21:14

Rogue One: a Star Wars Story, l’occasione di fare la differenza nel nuovo spot tv

La Disney ha appena diffuso un nuovissimo spot televisivo dedicato a Rogue One: a Star Wars Story, l’atteso film in uscita a dicembre nelle nostre sale.

Potete ammirarlo qui di seguito:

https://www.youtube.com/watch?v=zVJtP2qYMQ0

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/06/rogue-one-star-wars-story-loccasione-differenza-spot-tv/204077/

Inviato da: Simba88 il 7/11/2016, 21:24

Rogue One: A Star Wars Story, i Ribelli contro gli Stromtrooper nei nuovi banner

La Lucasfilm ha diffuso online due nuovi banner (anche in italiano) di Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards in arrivo il 15 dicembre nei cinema.

Potete vederli direttamente qua sotto









Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/galleria/poster-locandine-rogue-one-star-wars-story/181978/attachment/14976393_1206686642731423_7908151914619757178_o/

Inviato da: veu il 12/11/2016, 0:58

Dal sito http://theplaylist.net/star-wars-episode-9-65-mm-20161111/:

Colin Trevorrow’s ‘Star Wars: Episode 9’ Will Be Shot On 65mm Film

“Rogue One: A Star Wars Story” will be hitting the big screen soon and it’s going to look crisp and huge, with the filmmakers shooting the project on the large-format Arri Alexa 65, which boasts dazzling 6K resolution. Thus, it was a bit of a surprise when it was revealed last year that for the next chapter in the “Star Wars” saga, Rian Johnson‘s “Star Wars: Episode 8,” he’d be going to old-school 35mm for “logistical reasons.” However, when it comes to “Star Wars: Episode 9,” the franchise is going to get big once again.

Today Kodak announced that in their processing facility in the U.K., they’ve added the capabilities to handle 65mm, and one of the projects listed to use Kodak 65mm stock is “Star Wars: Episode 9.” John Schwartzman will be reteaming with director Colin Trevorrow following “Jurassic World” (the press release mistakenly lists J.J. Abrams as the director of the film) to lens the project, and for both it’ll be a return to 65mm, which they partially used on the dinosaur


Traduzione: la pellicola utilizzerà il 70 millimetri.

Inviato da: Simba88 il 15/11/2016, 19:01

Rogue One: a Star Wars Story, i ribelli al centro del nuovo poster IMAX

La Lucasfilm ha diffuso in rete un suggestivo poster IMAX di Rogue One: a Star Wars Story, il film diretto da Gareth Edwards in uscita a dicembre nelle sale di tutto il mondo.

Lo potete ammirare qui sotto:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/14/rogue-one-star-wars-story-ribelli-centro-poster-imax/205619/

Inviato da: Simba88 il 5/12/2016, 20:42

Rogue One: a Star Wars Story, K-2SO è ispirato direttamente ad altri 2 droidi visti nella saga

Intervistato da Entertainment Weekly John Knoll, supervisore degli effetti speciali e produttore esecutivo di Rogue One: a Star Wars Story, ha parlato del film di Gareth Edwards, più precisamente delle origini di K-2SO, il droide ricreato tramite il motion capture e doppiato in lingua originale da Alan Tudyk:

"È alto, perché deve intimidire la gente intorno a lui. È un po’ antropomorfo, nel senso, ha due braccia, due gambe, una testa e tutto il resto… Poi Kaytoo [il soprannome del droide] ha un aspetto più sinistro, già dalle prime bozze realizzate, anche perché inizialmente era un droide imperiale."

Secondo Knoll il personaggio deriverebbe direttamente da due altri droidi visti nella saga, ovvero Interrogator IT-O, la sfera fluttuante vista al fianco di Darth Vader in Una Nuova Speranza e dal Viper droid (o Viper probe droid) apparso per la prima volta sul gelido pianeta di Hoth in L’Impero Colpisce Ancora:

"Non è la prima volta che vediamo un droide imperiale. C’è la sonda imperiale e i droidi che vengono utilizzati negli interrogatori, con questi gusci neri con una forma sinistra e un aspetto malvagio."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/17/rogue-one-star-wars-story-k-2so-ispirato-direttamente-2-droidi-visti-saga/205896/

Inviato da: Simba88 il 5/12/2016, 20:47

Rogue One: A Star Wars Story: i ribelli in azione nei nuovi character poster giapponesi















Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/17/rogue-one-star-wars-story-ribelli-azione-character-poster-giapponesi/206337/

Inviato da: Simba88 il 5/12/2016, 20:54

Rogue One: a Star Wars Story, scene inedite in una featurette che collega il film a Una Nuova Speranza!

Nel video, il regista e i protagonisti Felicity Jones e Diego Luna parlano della storia e ci portano dietro le quinte mostrando l’attenzione con cui sono state ricreate le scenografie di Una Nuova Speranza, con il quale sappiamo che il film è collegato. Inoltre, mostrano proprio quel “collegamento” diretto: il testo con cui si apre il film del 1977.

Potete vedere la featurette qui sotto:

https://www.youtube.com/watch?v=u5sdztM-p98

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/17/rogue-one-star-wars-story-scene-inedite-featurette-collega-nuova-speranza/206430/

Inviato da: Simba88 il 5/12/2016, 20:59

Rogue One: A Star Wars Story, i piani della Morte Nera sulla copertina di Empire!

“Dove sono quelle trasmissioni che avete intercettato? Che ne avete fatto di quei piani?” tuonava nel 1977 Darth Vader (il cui nome, in Italia, venne trasposto in Dart Fener) nel film che si chiamava, semplicemente, Star Wars.

Quasi 40 anni più tardi, parte di quei piani sarà visibile sulla copertina riservata agli abbonati di Empire. Come è ormai noto a tutti i fan della galassia lontana lontana e come svelato dai trailer del film di Gareth Edwards, i ribelli di Rogue One: A Star Wars Story daranno la caccia proprio ai progetti che svelano l’architettura e i segreti dell’arma di distruzione di massa costruita dall’Impero Galattico.

Qui di seguito la cover:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/19/rogue-one-star-wars-story-empire/206646/

Inviato da: Simba88 il 5/12/2016, 21:01

Rogue One: A Star Wars Story, il “sogno” della Ribellione nel nuovo spot

Siamo sempre più vicini alla release di Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards.

In calce potete ammirare il nuovo spot tv diffuso online dalla Lucasfilm in occasione dell’apertura delle prevendite del film (anche in Italia).

https://www.youtube.com/watch?v=WcwsDJhrREU

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/21/rogue-one-star-wars-story-sogno-ribellione-spot/206978/

Inviato da: Simba88 il 5/12/2016, 21:04

Rogue One: A Star Wars Story, un personaggio è stato ispirato a Winston Churchill

Uno dei personaggi di Rogue One: A Star Wars Story svelati in una delle anteprime di Entertainment Weekly è stato l’Ammiraglio Raddus, coinvolto nell’operazione dei ribelli mirata a sottrarre all’Impero Galattico i piani della Morte Nera.

Come rivelato dal supervisione agli effetti visivi Neal Scarlan, l’impostazione del personaggio, sia a livello concettuale che visivo, ha trovato una fonte di ispirazione primaria in Winston Churchill, Primo Ministro britannico dal 1940 al 1945 e dal 1951 al 1955:

"Abbiamo sempre tentato di trovare esempi concreti nella nostra realtà per dare vita alle creature di questo mondo, e in questo caso ci siamo ispirati a Churchill. L’Ammiraglio Raddus è una figura molto forte e di grande carisma. Volevamo usare Churchill non solo come punto di riferimento visuale, ma anche come fonte di espressività e di ispirazione per l’attore che lo interpreta. Avere un riferimento nel mondo reale è un metodo che è di enorme aiuto e che dà credibilità alle nostre creature e valore alle nostre idee. Usiamo questi riferimenti per i nostri personaggi proprio come se dovessimo far sentire loro che appartengono al nostro mondo."
Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/21/rogue-one-winston-churchill/207074/

Inviato da: Simba88 il 5/12/2016, 21:08

Rogue One: a Star Wars Story, foto e dettagli sul pianeta Scarif e lo Shield Gate!

Continuano gli aggiornamenti su Rogue One: a Star Wars Story a meno di un mese dall’uscita del film nelle sale di tutto il mondo.

Entertainment Weekly ha pubblicato due copertine dedicate al film: una con Jyn Erso (Felicity Jones) da sola e una con la protagonista e, sullo sfondo, la maschera di Darth Vader.

Non è tutto: nella cover story, infatti, viene svelato il nome della astronave circolare che nei vari trailer vediamo attaccata dagli X-Wing. Si chiama Shield Gate:

"Quello che state vedendo è lo Shield Gate, e il mondo sottostante è Scarif, un pianeta tropicale sul quale l’Impero ha una delle sue basi militari chiave. Pensate a una sorta di Los Alamos galattica, la città desertica super-segreta dove scienziati e ingegneri costruirono la prima bomba nucleare nella Seconda Guerra Mondiale.

Scarif è una versione gigantesca di questa base – una struttura remota nella quale vengono sviluppate armi così preziosa per l’Impero che l’intero pianeta è coperto da un impenetrabile campo di forza.

“Potete vedere il bagliore bluastro intorno all’intero pianeta,” commenta il co-produttore John Swartz. “Lo Shield Gate è la sicurezza. Quando arrivano astronavi e cargo imperiali, crea un buco nello scudo in modo da farle passare. L’ufficiale della porta dà il via libera per il loro passaggio quando dichiarano il motivo del loro ingresso”.

Scarif ha un ruolo centrale in quella che i filmmaker definiscono il “complesso di sicurezza Imperiale”, ed è la base del Direttore Orson Krennic (Ben Mendelsohn), a capo della divisioni armi speciali dell’Impero.

“Fa parte del loro complesso industriale militare. Non è per forza il luogo dove venne costruita la Morte Nera, ma moltissima ricerca avveniva lì,” continua Swartz. “È per questo che Krennic passa il suo tempo lì. È il sito dove si svolgono ricerca, ingegneria, realizzazione delle munizioni e manifattura, tutto in un solo posto.”"






Potete vedere le copertine qui sotto:





Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/21/rogue-one-star-wars-story-foto-dettagli-pianeta-scarif-shield-gate/207168/

Inviato da: Simba88 il 5/12/2016, 21:18

Rogue One: a Star Wars Story, nuove foto e dettagli su Darth Vader e sul Direttore Orson Krennic

Oggi tocca alle altre foto pubblicate dal popolare magazine, immagini che ci permettono anche di dare un nuovo sguardo a Darth Vader. Prima di mostrarvele riportiamo però le dichiarazioni di Kiri Hart, head of story development della Lucasfilm, sui due villain della pellicola, il leggendario Sith e la “new entry” Direttore Orson Krennic.

"Con Krennic dobbiamo partire da questo presupposto: è una persona che non capisce la Forza. Mentre Darth Vader ha una posizione diametralmente opposta. La separazione che c’è fra Darth Vader e gli altri personaggi in relazione all’impiego di una super arma come questa deriva da questo elemento. Ci sono dei militari che sono molto interessati nell’hardware militare, mente Darth Vader è su un altro livello, diciamo spirituale. Ed è questa la parte divertente del vederlo inserito in questo contesto dell’apparato militare dell’Impero. La sua prospettiva è decisamente più amplia."

Ecco le foto:

























Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/22/rogue-one-star-wars-story-nuove-foto-dettagli-darth-vader-direttore-orson-krennic/207249/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 15:51

Rogue One: A Star Wars Story, previsto un debutto da oltre 130 milioni di dollari negli Stati Uniti

Secondo il report scritto dall’Hollywood Reporter, gli analisti prevedono un debutto stellare per il film, superiore ai 130 milioni di dollari. Chiaramente i 248 ottenuti da Star Wars: Il Risveglio della Forza nel dicembre del 2015 restano irraggiungibili. Il lungometraggio di J.J.Abrams è destinato a detenere il record della migliore apertura domestica e globale ancora per un po’. Detto ciò, Rogue One: A Star Wars Story potrebbe ottenere il secondo migliore week end di esordio per un film del franchise, nonché il secondo gradino del podio nella speciale classifica dedicata agli esordi cinematografici di dicembre.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/23/rogue-one-star-wars-story-previsto-debutto-130-milioni-dollari-negli-uniti/207495/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:01

Rogue One: A Star Wars Story, i protagonisti nelle 6 cover da collezione di Empire!

Empire Magazine ha dedicato l’ultimo numero a Rogue One: a Star Wars Story, il primo spin-off cinematografico di Guerre Stellari ambientato qualche anno prima di Una Nuova Speranza.

A seguire potete ammirare ben 6 copertine da collezione dedicate ai protagonisti del film!













Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/23/rogue-one-star-wars-story-protagonisti-nelle-6-cover-collezione-empire/207507/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:07

Rogue One: nelle musiche di Michael Giacchino solo alcuni accenni alle partiture di John Willliams

Oltre al celebre tema musicale, le partiture di Star Wars, scritte da John Williams, sono divenute alcune tra le più iconiche melodie della storia del cinema. Come saprete, Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off cinematografico della saga, sarà anche il primo film ambientato nella galassia lontana lontana a non presentare una colonna sonora del leggendario compositore americano.

Le musiche del film di Gareth Edwards sono infatti del premio Oscar Michael Giacchino, che ha sostituto Alexandre Desplat dopo l’uscita dal progetto del compositore francese.

Sulla libertà creativa e sulle indicazioni ricevute per il suo lavoro, Giacchino è stato molto specifico:

"Kathleen Kennedy mi ha detto espressamente “Nessuno ti sta chiedendo di fare ciò che è stato fatto in passato“. Ho pensato fosse importante per me conservare un tono personale, ma all’interno di questo universo si lavora con delle regole. È sempre stata questa, in realtà, la vera sfida: nessuno mi ha mai detto “Devi fare così, e poi così” ma soltanto “Tieni conto che queste sono le emozioni che vogliamo suscitare”. Dunque, ci sono state giusto un paio di volte nelle quali abbiamo pescato dal passato. Anche perché sentire qualcosa di riconoscibile è un particolare che anche io, come fan, vorrei in un film di Star Wars. Essendo cresciuto proprio con la musica di John Williams, ho avuto un’idea molto precisa riguardo a quali elementi utilizzare e su come gestirli. Dunque, questa colonna sonora è originale al 95%, mentre troverete piccoli momenti nei quali si accenna a qualcosa di familiare."

Giacchino ha specificato che, a tratti, la colonna sonora sembrerà quella di un film di guerra, e che presenterà un opening theme differente rispetto agli Episodi. La stessa Kathleen Kennedy ha confermato in precedenza che lo spin-off non avrà la classica apertura dei film della saga principale. Molti hanno ipotizzato che Rogue One possa iniziare con la celebre marcia imperiale. In proposito, Giacchino ha risposto in maniera criptica ma con una sonora risata esclamando “Forse!“.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/24/rogue-one-giacchino-williams/207837/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:09

Rogue One: A Star Wars Story, Ben Mendelsohn parla del passato del Direttore Krennic

Non manca molto all’uscita nelle sale di Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off cinematografico di Star Wars. In una nuova intervista concessa a Empire, Ben Mendelsohn ha svelato alcuni dettagli sul Direttore Krennic e su come il suo personaggio sia stato capace di scalare i ranghi delle gerarchie imperiali. Per quanto Krennic e Darth Vader siano dalla stessa parte, dalle dichiarazioni dell’attore australiano sembra che tra i due non corra buon sangue:

"Lui e Vader non vanno d’accordo. Darth è tutto preso dalla Forza, mentre Krennic non è interessato a tutti gli aspetti mistici della faccenda. Krennic, poi, non è un uomo che viene dall’aristocrazia dell’Impero, se mi passate il termine. È davvero uno che si è fatto da solo e che è andato avanti grazie alle sue abilità. La sua arma, per esempio, è un tipo di blaster estremamente vecchio proprio perché anche lui è un tipo che preferisce fare le cose alla vecchia maniera. Ha un compito ben preciso e, dunque, segue l’obiettivo a tutti i costi."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/25/rogue-one-ben-mendelsohn-krennic/207949/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:20

Rogue One: Michael Giacchino ha composto la colonna sonora in poco più di quattro settimane

Come saprete, dopo l’addio di Alexandre Desplat alla produzione di Rogue One: A Star Wars Story, la colonna sonora del film di Gareth Edwards è stata composta da Michael Giacchino.

In una recente intervista a Entertainment Weekly, il compositore ha rivelato di non aver voluto sapere le motivazioni che hanno portato Desplat ad abbandonare il progetto, per concentrarsi esclusivamente sul suo urgente lavoro:

"Vi dirò, in realtà non so molto del perché le cose siano andate così. Dalla produzione mi hanno chiesto “Vuoi sapere cosa è successo?” e la mia risposta è stata “Possiamo anche sederci a bere un drink, con voi che mi raccontate come sono andate le cose. Ma forse preferirei far finta che non sia successo niente e fare tutto come se niente fosse”, e la loro risposta è stata “Affare fatto”. Mi interessava poco addentrarmi nel gossip della faccenda o sapere cosa non avesse funzionato prima che ingaggiassero me. Era molto meglio fare ciò che c’era da fare e basta."

Giacchino ha poi confermato di avere avuto un tempo estremamente limitato, di appena quattro settimane e mezzo, per comporre la colonna sonora del primo spin-off di Star Wars.

"Si utilizza al meglio il tempo che si ha. Non sono uno che ha tanti compositori da mettere al lavoro, essenzialmente mi siedo in una stanza e compongo musica. Tuttavia, me la cavo abbastanza nel concentrarmi e nello sbrigare tutto. Ho visto il film e l’ho letteralmente adorato, quindi non ho avuto alcun problema di ispirazione. L’unica cosa che è stata preoccupante ha riguardato le scadenze. Ma ho mappato l’intero periodo che avevo davanti a me e ho pensato “Ok, se faccio questo ogni giorno avrò il tempo di tornare indietro e migliorare eventualmente alcune cose prima ancora di lavorare con l’orchestra“."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/25/rogue-one-michael-giacchino-composto-colonna-sonora-settimane/207984/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:26

Rogue One: A Star Wars Story, la Ribellione e le truppe imperiali nei nuovi poster e banner!

Arrivano dai mercati internazionali i nuovi poster e banner di Rogue One: A Star Wars Story che potete ammirare qua sotto.

Vi ricordiamo che l’attesissimo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards approderà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 15 dicembre.

Ecco gli artwork:







Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/25/rogue-one-star-wars-story-ribellione-truppe-imperiali-poster-banner/207971/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:30

Rogue One: a Star Wars Story, la prima occhiata a Bail Organa!

Arriva direttamente dal nuovo numero di US Weekly la primissima immagine di Bail Organa in Rogue One a Star Wars Story.

Ormai da tempo sapevamo che Jimmy Smiths, interprete del Senatore Organa negli ultimi due film della trilogia di prequel di Star Wars, sarebbe tornato a vestire i panni del futuro padre adottivo della principessa Leila (viene citato in Una Nuova Speranza). In Rogue One sarà tra i leader dell’Alleanza Ribelle e avrà un piccolo cammeo.

L’immagine pubblicata corrisponde a quello che abbiamo visto nel dietro le quinte proiettato alla Celebration Europe 2016: potete vederla qui sotto!

https://twitter.com/AbsolutelySW/status/802220594792173568

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/25/rogue-one-star-wars-story-occhiata-bail-organa/208015/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:35

Poster dato ai primi 1.000 che hanno acquistato il biglietto al cinema El Capitan di Hollywood:



Poster per le anteprime IMAX:







Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/26/rogue-one-star-wars-story-tanta-azione-trailer-locandine-imax/208020/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:47

Rogue One: a Star Wars Story – prevendite alle stelle negli USA!

In Italia le prevendite dei biglietti di Rogue One: a Star Wars Story sono aperte ormai da una settimana, ma i fan nordamericani hanno dovuto aspettare una settimana per aggiudicarsi il biglietto del film nel primo spettacolo disponibile. E a quanto pare le cose stanno andando ancora meglio di quanto la Disney si aspettasse, consapevole che il film di Gareth Edwards non batterà i record di Il Risveglio della Forza (che raccolse 100 milioni di dollari solo nelle prevendite, debuttando poi con l’incredibile cifra di 247.9 milioni di dollari nel weekend).

Secondo quanto riporta Deadline, sia Fandango che MovieTickets.com (i principali siti di prenotazione e preacquisto di biglietti online) stanno registrando un traffico enorme dall’apertura delle prevendite: il 76% delle transazioni su Movietickets è per Star Wars, mentre Fandango ha annunciato che “in pochi minuti sono stati venduti centinaia di migliaia di biglietti”. Nonostante alcuni media americani parlino di siti bloccati, in realtà i servizi hanno subito solo dei rallentamenti anche grazie all’utilizzo di stratagemmi ben noti a chi prenota online i biglietti dei concerti (ovvero sale d’attesa virtuali).

Vista l’incredibile domanda di biglietti, Fandango segnala che numerosi esercenti stanno aggiungendo spettacoli lungo tutto il weekend di lancio del film. Nei prossimi giorni le proiezioni d’incasso del film verranno probabilmente aggiustate per eccesso: al momento si continua a parlare di una forbice tr ai 100 e i 140 milioni di dollari nei primi tre giorni.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/29/rogue-one-star-wars-story-prevendite-stelle-negli-usa/208439/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:54

Rogue One: A Star Wars Story, rivelata la durata dello spin-off di Guerre Stellari

A quanto pare lo spin-off diretto da Gareth Edwards durerà 2 ore e 13 minuti (3 in meno rispetto a Il Risveglio della Forza).

L’update prosegue con una rassegna di aggiornamenti fotografici (via SWNN):















Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/29/rogue-one-star-wars-story-rivelata-durata-spin-off-guerre-stellari/208445/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 16:59

Rogue One: A Star Wars Story, l’unico sequel sarà quello già diretto da George Lucas

Se avete letto in “maniera adeguata” il titolo, avrete già capito il succo di questo aggiornamento su Rogue One: A Star Wars Story.

Stando alle dichiarazioni rilasciate da Kathleen Kennedy a Empire (e avvistate da Slashfilm) a prescindere dall’esito commerciale del film (che stando al tracking preliminare dovrebbe essere decisamente soddisfacente per la Lucasfilm), le avventure di Jyn Erso and co. non avranno un prosieguo. Posizione, quella della presidentessa della Lucasfilm, ribadita anche dal leggendario John Knoll — chief creative officer di Lucasfilm ed ex visual effects supervisor che ha partorito il concept per la pellicola – e dal regista Gareth Edwards che aggiunge “Qualsiasi sequel del film sarà diretto da George Lucas” in riferimento al fatto che il suo lungometraggio è appunto inteso come prequel di Una Nuova Speranza.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/30/rogue-one-star-wars-story-lunico-sequel-gia-diretto-george-lucas/208604/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 17:05

Rogue One: A Star Wars Story, parla Felicity Jones: “Jyn è un mix di Luke Skywalker e Han Solo”

A pochi giorni dall’arrivo del film nelle sale, è cominciata l’attività stampa dedicata a Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards.

In una recente intervista con ABC News, Felicity Jones ha descritto la sua Jyn Erso paragonandola a due personaggi ben noti dell’Universo di Star Wars.

Ecco le sue parole:

"Jin è un bellissimo mix tra Luke Skywalker e Han Solo. L’opportunità di interpretare qualcuno di così determinato e deciso a trovare la sua strada di leader, far parte di un film fantasy e essere la protagonista femminile di un progetto di questa portata è molto, molto rara."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/30/rogue-one-star-wars-story-parla-felicity-jones-jyn-mix-luke-skywalker-han/208731/

Inviato da: Simba88 il 6/12/2016, 17:09

Rogue One: A Star Wars Story, Tony Gilroy ha guadagnato una fortuna con le riprese aggiuntive

Le riprese di Rogue One: A Star Wars Story sono terminate poche ore prima dell’inizio della Star Wars Celebration dello scorso luglio.

Precisiamo: si trattava delle riprese aggiuntive del blockbuster targato Lucasfilm.

Come riportato dall’Hollywood Reporter tempo fa in un pezzo in cui si citavano le informazioni passate al magazine da fonti che hanno chiaramente preferito restare anonime, il regista/sceneggiatore Tony Gilroy, oltre a essere uno degli autori non accreditati dello script del kolossal, avrebbe anche lavorato come braccio destro di Edwards per le riprese di seconda unità durante i reshoot nonché per montaggio del lungometraggio.

È di nuovo l’Hollywood Reporter a pubblicare un report in cui vengono citati i risvolti economici delle prestazioni professionali dell’autore dietro alle sceneggiature dei film di Jason Bourne nominato all’Oscar per l’acclamato Michael Clayton. Il sito sostiene che per la riscrittura di dialoghi e scene avrebbe percepito 200.000$ a settimana, un compenso in linea a quello percepito dai più importanti sceneggiatori hollywoodiani al lavoro su questo o quel tentpole. Come vi abbiamo spiegato anche noi, il suo compito è proseguito ben oltre questa fase tanto: Gilroy avrebbe cominciato a collaborare con la Lucasfilm e Gareth Edwards nel mese di giugno fino a dopo il mese di agosto, in maniera tale da seguire anche la post-produzione della pellicola. Con l’aumento della mole di impegni la sua paga è decollata di conseguenza, tanto da superare i cinque milioni di dollari.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/11/30/rogue-one-star-wars-story-tony-gilroy-guadagnato-fortuna-riprese-aggiuntive/208765/

Inviato da: Simba88 il 7/12/2016, 16:24

Al Tonight Show Felicity Jones ha combattuto contro Jimmy Fallon ed è stata mostrata la prima clip del film:

https://www.youtube.com/watch?v=htqVHdIB2qs

Inviato da: Simba88 il 7/12/2016, 16:26

Rogue One: Gareth Edwards svela il primo Easter Egg nello spin-off di Star Wars

Gareth Edwards, regista di Rogue One: A Star Wars Story, ha avuto modo di confermare la presenza di parecchi Easter Egg nel suo film:

"Ce ne sono effettivamente molti: nella caverna di Saw ci sono delle pitture rupestri nelle quali compaiono delle creature che erano nel mio primo film, Monsters, e poi c’è un Godzilla! Io non lo avevo richiesto, sono arrivato sul set un giorno e ho visto che era lì!"

Edwards si è poi detto “onorato” di aver lavorato con la Lucasfilm dalla pre-produzione alle fasi finali dei lavori del film, dichiarando di aver camminato su un “suolo sacro”. In particolar modo, si è detto orgoglioso di aver lavorato con una leggenda come John Knoll:

"John Knoll è stato il nostro supervisore agli effetti visivi. Io stesso vengo dagli effetti speciali, e Knoll è stato sempre uno dei miei eroi. Per anni ho provato a fare computer grafica nella mia cameretta, e ho visto spesso quegli speciali dietro le quinte di Star Wars con John Knoll che parla con George Lucas e cose simili. Immaginatevi cosa ho provato quando ho sentito dal vivo la voce di John e ho pensato “Ma è proprio lui, quello degli speciali su Star Wars”. Poi, ho realizzato che oggi sono in una posizione diversa, e che sono io a dire agli altri che aspetto dovrebbe avere una nave e come girare una sequenza."

Edwards è soddisfatto del montaggio finale ma ha dichiarato che un regista non prova mai una sensazione di totale appagamento circa il risultato del proprio lavoro, citando inoltre le edizioni speciali della trilogia originale di Star Wars, alle quale George Lucas ha spesso rimesso mano:

"È un po’ la maledizione della regia, suppongo. Non guarderai mai il tuo film nello stesso modo con cui lo guarda il pubblico. Guardate cosa è accaduto alla trilogia originale: George ci ha rimesso mano e ha lavorato alle edizioni speciali. Uno può anche pensare “Perché mai? Quei film erano perfetti!” ma come regista lui si diceva “No no, queste cose non andavano molto bene, ora le sistemo”. Come regista ti senti più o meno sempre così, o quantomeno mi ci sento anche io. Ci sono sempre delle piccole cosette che vorresti sistemare!"

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/01/rogue-one-easter-egg/208993/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:23

Rogue One: a Star Wars Story, Mads Mikkelsen è Galen Erso in un nuovo character poster

Online è approdato un nuovo character poster italiano di Rogue One: a Star Wars Story, l’atteso film in uscita il 15 dicembre nelle nostre sale

Il poster, che potete ammirare qui sotto, è dedicato a Galen Erso, personaggio interpretato da Mads Mikkelsen:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/02/rogue-one-star-wars-story-mads-mikkelsen-galen-erso-character-poster/209244/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:27

Rogue One: a Star Wars Story, mostrata mezz’ora di film: commenti dallo Skywalker Ranch!

Si sta svolgendo in queste ore presso lo Skywalker Ranch in California il primo junket di Rogue One: a Star Wars Story. La première mondiale sarà tra qualche giorno, e solo allora il film verrà mostrato integralmente alla stampa. A questo junket è stata mostrata solo mezz’ora, e così i partecipanti all’evento hanno iniziato a pubblicare commenti e impressioni su questa prima porzione di materiale mostrato. Ovviamente non si tratta di giudizi critici (essendo stata una proiezione parziale), abbiamo deciso di tradurre gli spunti più interessanti emersi da questi commenti:

•Scott Chitwood: “Ho visto 28 minuti di Rogue One. Tantissime easter egg per i fan. Prime impressioni: molto Star Wars… eppure anche molto poco. Adoro Jyn. Cassian è sorprendente. Non c’è la classica introduzione di Star Wars. Adoro K-2SO, ruberà la scena. I nuovi pianeti sono fantastici. I Death Troopers fanno un suono interessante. Krennic è un villain imperiale diverso dal solo, utilizza il Lato Oscuro del sarcasmo.”

•IMDB: “Ai fan sembrerà originale e familiare al tempo stesso.”

•Dan Casey: “Violento, entusiasmante, esplosivo e carico di tensione.”

•Erik Davis: “Ho amato ogni secondo. Azione feroce e senza tregua. K-2SO è il mio nuovo droide preferito. Inizia con “Tanto tempo fa…” e improvvisamente ci fa piombare nello spazio. Una scena d’apertura molto emozionante. Nelle scene che abbiamo visto c’era un cammeo di un altro personaggio di Una Nuova Speranza, ma non dirò chi. Tutto quello che abbiamo visto sembra funzionare.”

•Steve Weintraub: “Onestamente sembra fichissimo. Molto ambizioso. Ci sono diversi mondi e tantissima azione. Era la scena d’apertura di 10 minuti, più un paio di altre scene complete e un montaggio di altre scene del secondo e terzo atto. […] Ho parlato con qualcuno che ha visto il film completo, e mi ha detto che è tra i suoi tre film preferiti della saga. Spero sia vero.”

•Kevin Polowy: “Molto realistico e crudo. K-2So è divertentissimo. E il film emozionerà tantissimo.”

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/03/rogue-one-star-wars-story-mostrata-mezzora-commenti-foto-dallo-skywalker-ranch/209347/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:29

Rogue One: a Star Wars Story, George Lucas ha visto e apprezzato il film

Il papà di Star Wars ha espresso il suo verdetto su Rogue One, il primo spin-off della saga in arrivo il 15 dicembre nei cinema.

L’aggiornamento arriva grazie a Lucas Siegel di CB.com, intervenuto alla conferenza stampa del film tenutasi alla sede della Lucasfilm presso San Francisco venerdì. L’inviato del sito ha raccontato di come, durante la conferenza, il regista Gareth Edwards si sia dovuto assentare per una buona mezz’ora a causa di una telefonata “molto importante”. A quanto pare dall’altra parte della cornetta c’era proprio George Lucas. Il giovane filmmmaker ha affermato che si è trattato di un’apprezzatissima conversazione apprezzata che si porterà dentro la tomba specificando poi “Ha amato il film. Posso morire felice”.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/05/rogue-one-star-wars-story-george-lucas-visto-apprezzato/209448/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:38

Star Wars: la Spaceship Earth dell’Epcot Center si trasforma nella Morte Nera per una notte

In vista dell’uscita nelle sale di Rogue One: a Star Wars Story la Spaceship Earth dell’Epcot Center (Walt Disney World, Florida) è stata trasformata nella… Morte Nera!

Grazie ad alcuni giochi di proiezioni molto avanzati la grande sfera geodetica del parco è stata trasfigurata nella super-arma dell’Impero Galattico.

Ecco il video dell’evento:

https://www.youtube.com/watch?v=YyqXX9liE90

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/06/star-wars-spaceship-earth-dellepcot-center-trasforma-morte-nera-notte/209747/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:42

Rogue One: a Star Wars Story, Gareth Edwards svela piccoli dettagli sul film

Negli ultimi giorni è iniziato il lungo tour promozionale del cast e del regista del film. In Francia ha svelato a tf1.fr diversi interessanti dettagli:

Ci saranno Jedi?

Tecnicamente, sì.

E spade laser?

Darth Vader ne ha una.

Luke Skywalker?

No.

Vedremo la Principessa Leia?

Non posso rispondere.

R2D2?

Non posso rispondere.

[…] Vedremo i titoli di testa classici di Star Wars?

Non ci saranno i classici titoli di testa. C’è un prologo all’inizio del film, è ambientato 15 anni prima rispetto al film. Il nostro film racconta un pezzo del testo dei titoli di Una Nuova Speranza, quindi se inserissimo ulteriore testo sarebbe infinito. Dovevamo differenziare Rogue One in qualche modo dal resto della saga.

E questo non è stato frustrante?

All’inizio sì. Ma più ci pensavo più mi rendevo conto che era normale non avere questi titoli di testa. La tentazione, come regista, è quella di prendere più personaggi possibili dal mondo di Star Wars e inserirli nel tuo film. Durerebbe 10 ore. Abbiamo dovuto fare delle scelte, abbiamo dovuto tagliare, è un universo troppo ricco.

Nella videointervista quando parla della spada laser mostra la cintura, facendo chiaramente riferimento al fatto che probabilmente la vedremo ma non verrà usata.

Intanto Alan Tudyk, che interpreta il droide K-2SO, ha raccontato all’Hollywood Reporter il processo del motion capture con cui ha recitato nel film. A quanto pare è una tecnica molto diversa da quella con cui è stato creato Jar Jar Binks:

"È motion capture. Quindi sentirete la mia voce, ma io ero sul set per tutto il tempo. È stato fantastico. Per me era recitazione, anche se avevo un costume strano e il mio vero costume… sarebbe arrivato in post-produzione. Lavori con altri attori, modificando la tua interpretazione in base alla loro… partecipi alla creazione del ruolo, e del film, essendo presente sul set. È molto diverso dall’animazione. Se c’è un personaggio animato che esemplifica l’animazione andata a finire male in Star Wars è Jar Jar Binks. È stato animato al 100% e non ha funzionato bene. È diventato un cartone animato, e penso che molto dipendesse dal modo in cui è stato fatto."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/07/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-svela-piccoli-dettagli/209946/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:45

Rogue One: a Star Wars Story, un enorme X-Wing a Hollywood per la premiére mondiale!

La première mondiale di Rogue One: a Star Wars Story si terrà sabato a Hollywood, e come l’anno scorso da lunedì la Disney ha fatto chiudere Hollywood Boulevard per iniziare a organizzare e allestire l’immenso red carpet, che a quanto pare occuperà la celebre strada per quasi cinque isolati.

Già trapelano le prime immagini e i video, che mostrano la costruzione di un enorme X-Wing: potete vederle qui sotto!





Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/08/rogue-one-star-wars-story-enorme-x-wing-hollywood-premiere-mondiale/210043/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:50

Rogue One – A Star Wars Story, Felicity Jones assicura di non essere Daisy Ridley

Come già fatto da Eddie Redmayne, anche Felicity Jones (la protagonista di Rogue One: A Star Wars Story) si è prestata a un simpatico sketch in stile “Annuncio di Utilità Pubblica” per MTV.

L’attrice inglese ha registrato un video dove ha ribadito due cose che le stanno molto a cuore:
1.Non è Daisy Ridley
2.Jyn Erso non è la mamma di Rey

Potete vedere il filmato direttamente qua sotto:

https://www.youtube.com/watch?v=djhAo5HiesI

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/08/rogue-one-star-wars-story-felicity-jones-assicura-daisy-ridley/210047/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:54

Rogue One: A Star Wars Story, ecco #CreateCourage il commovente spot di beneficenza per Globe

Arriva dalle Filippine il nuovo spot di beneficenza di Rogue One: A Star Wars Story in cui la Lucasfilm unisce le sue forze insieme a quelle dell’organizzazione Globe (trovate maggiori dettagli sul sito ufficiale).

Il promo, intitolato #CreateCourage, è davvero toccante dal punto di vista emotivo. Non vi anticipiamo nulla per non rovinarvi la sorpresa.

Potete vederlo qua sotto:

https://www.youtube.com/watch?v=nZC4mXaosxM

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/08/rogue-one-star-wars-story-createcourage-commovente-spot-beneficenza-globe/210085/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 15:57

Rogue One: a Star Wars Story, Gareth Edwards e il cast parlano del film durante una puntata dello Star Wars Show

Il cast di Rogue One: a Star Wars Story e il regista Gareth Edwards hanno avuto modo di parlare del film durante l’ultima puntata del The Star Wars Show, il talk show online dedicato interamente all’universo di Guerre Stellari.

Potete ascoltare le dichiarazioni sull’attesissimo film nel video qui di seguito:

https://www.youtube.com/watch?v=PXn2AjBQeFg

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/08/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-cast-parlano-puntata-star-wars-show/210065/

Inviato da: Simba88 il 9/12/2016, 16:00

Rogue One: a Star Wars Story – la verità sulle riprese aggiuntive e uno spettacolare spot IMAX

Ricorderete tutti che alcuni mesi fa le riprese aggiuntive di Rogue One: a Star Wars Story sono state annunciate al mondo da un rumour, e cioè che la Disney non era contenta del film, aveva contattato Tony Gilroy chiedendogli di riscrivere una porzione molto ampia della sceneggiatura e di supervisionare una lunga sessione di riprese aggiuntive assieme a Gareth Edwards. Nulla di tutto ciò è mai stato ufficializzato, anche se recentemente sono state diffuse le cifre guadagnate da Gilroy per il suo coinvolgimento.

Parlando al The Los Angeles Times, ora, Edwards chiarisce la natura delle lunghe riprese aggiuntive, sottolineando ovviamente che erano previste fin dall’inizio come per molti blockbuster:

"È successo questo. Diciamo che un terzo del film, o più, è girato in stile documentaristico: per realizzarlo così abbiamo dovuto girare ore e ore, giorni e giorni di materiale. Normalmente quando metti insieme un film è tutto in sequenza, A-D-B-C-E e prosegui così. Ma noi avevamo un mucchio di permutazioni diverse, potevamo costruire il film in molti modi diversi, e così ci abbiamo messo più tempo a trovare la versione giusta del film durante il montaggio.

Avevamo sempre pianificato una sessione di riprese aggiuntive, ma ci abbiamo messo tantissimo tempo a renderci conto del materiale che avevamo girato e ottenere il meglio da esso. Quindi l’intero programma di lavorazione è stato spostato. Poi la Disney ha visto il film, lo ha apprezzato e ha detto “Qualsiasi cosa vi serva, avete il nostro sostegno”. Eravamo passati da 600 inquadrature con effetti visivi a 1.700, improvvisamente potevamo fare qualsiasi cosa volevamo. Per progettare 1.000 inquadrature con effetti visivi ci vuole un anno, quindi ce l’abbiamo messa tutta e abbiamo finito solo una settimana fa!"


Va detto che, come sempre, qualsiasi cosa sia successa dietro le quinte il vero obiettivo è realizzare il film migliore possibile: tra pochi giorni scopriremo tutti se il risultato soddisferà le aspettative di critica, pubblico e fan.

Intanto, nelle ultime ore è uscito uno spettacolare spot IMAX. Potete vederlo qui sotto:

https://www.youtube.com/watch?v=axebIgoIieQ

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/09/rogue-one-star-wars-story-verita-riprese-aggiuntive-spettacolare-spot-imax/210292/

Inviato da: Simba88 il 10/12/2016, 21:47

Rogue One: a Star Wars Story potrebbe incassare 350 milioni in tutto il mondo nel primo weekend

Riuscirà anche Rogue One: a Star Wars Story a sorprendere al box-office mondiale come fece un anno fa Star Wars: il Risveglio della Forza?

È quello che si chiedono gli analisti in questi giorni, mentre cercano di prevedere quanto incasserà il film di Gareth Edwards. Il dubbio è lecito: si tratta di uno spin-off della saga nel quale non sono presenti Jedi e tuttavia è ricco di riferimenti e collegamenti con la trilogia originale, inoltre è la prima volta che il pubblico si trova in sala un film di Star Wars solo un anno dopo l’uscita del precedente.

L’idea che in molti si sono fatti, ormai da diverse settimane, è che il film andrà molto bene ma non quanto Il Risveglio della Forza. Un anno fa il film di J.J. Abrams ha raccolto la cifra senza precedenti di 529 milioni di dollari nei primi cinque giorni in tutto il mondo, e al momento la cifra che dovrebbe incassare Rogue One nei primi cinque giorni sta in una forbice tra i 280 e i 350 milioni di dollari. Per fare qualche confronto, quest’anno Batman V Superman ha debuttato in tutto il mondo con 422 milioni di dollari, Captain America: Civil War quasi 380.

Secondo i dati riportati da Deadline, attualmente Rogue One dovrebbe incassare tra i 140 e i 150 milioni di dollari nel weekend d’esordio solo negli Stati Uniti (pro.boxoffice parla di almeno 155 milioni). Sarà il secondo miglior esordio di sempre nel mese di dicembre dopo Il Risveglio della Forza (e batterà gli 84.6 milioni dell’attuale secondo, Lo Hobbit: un Viaggio Inaspettato). Una ventina di milioni dovrebbero arrivare dalle anteprime serali (Il Risveglio della Forza ne aveva incassati 57, altro record).

Fuori dagli USA l’esordio dovrebbe essere ancora più incoraggiante: le proiezioni della Disney sono di 140 milioni, ma in molti pensano che il film incasserà almeno 200 milioni in cinque giorni (il Risveglio della Forza ne raccolse 281). In Francia la pellicola uscirà mercoledì, mentre giovedì arriverà in UK, Australia, Germania, Italia, Russia, Messico, Brasile. Venerdì uscirà negli USA, in Giappone e Spagna, mentre ricordiamo che in Corea arriverà il 28 dicembre e in Cina il 6 gennaio.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/10/rogue-one-star-wars-story-incassare-350-milioni-mondo-weekend/210547/

Inviato da: Simba88 il 10/12/2016, 21:58

Il red carpet della premiere mondiale inizierà alle 2 di stanotte.





Foto scattate da questo account di Twitter:

https://twitter.com/JoaquinSlowly

Inviato da: Simba88 il 11/12/2016, 18:30

Rogue One: a Star Wars Story, i primi commenti della stampa sul film!

Come sapete, stanotte si è tenuta a Hollywood la premiére mondiale di Rogue One: a Star Wars Story.

Successivamente alla prima proiezione del film, la Disney ha permesso alla stampa e agli invitati di esprimersi sui social (mentre le recensioni sono rinviate a mercoledì sera, quando lo vedrà anche la stampa europea e il film uscirà in Francia).

Vi riportiamo i commenti principali, tutti piuttosto positivi:

•Steve Weintraub (Collider): Rogue One mi ha conquistato dalla prima all’ultima inquadratura. Azione incredibile, nuovi straordinari personaggi per i quali tifare, e una sceneggiatura che renderà felici i fan e chi non conosce la saga. C’è tanto amore in questo film. Infine, molti colpi di scena non sono stati rivelati nel marketing. Vedete il film il prima possibile.

•Anthony Breznican (EW): La gente aveva paura che Rogue One non fosse un film di guerra realistico e crudo come annunciato, ma non preoccupatevi: è intenso e senza sosta. Praticamente si può assaggiare il sapore di crudo. Avevo aspettative elevate, e le ha superate. Come per Il Risveglio della Forza, molte scene presenti nel trailer non sono poi finite nel film. Ma i trailer hanno riproposto il tono del film. Chirrut Imwe e K-2SO rubano la scena. Lavoro straordinario da parte di Donnie Yen e Alan Tudyk. Mi aspettavo sarebbe stato anche divertente, ma non mi aspettavo rimanete con un groppo in gola. Alcuni momenti di vero coraggio, e alcuni discorsi di cui abbiamo bisogno proprio adesso. Infine, Vader ha una scena di puro orrore. O forse anche più di una.

•Germain Lussier (Gizmodo): Santo cielo ho adorato Rogue One. Ci vorranno giorni per farmi passare questo sorriso dalla faccia. Così tante sorprese e così tanto divertimento. Gasatevi pure.

•Jen Yamato (The Daily Best): Una Felicity Jones perfetta come eroina, la seguirei in una battaglia spaziale in qualsiasi momento. Il film è pieno di grandi momenti eroici.

•Scott Feinberg (The Hollywood Reporter): Rogue One = eccellente. La gente intorno a me sta dicendo che è pure meglio del Risveglio della Forza. Congratulazioni alla Disney, alla Lucasfilm e a tutti i talenti coinvolti.

•Peter Sciretta (Slashfilm): I fan saranno felicissimi. È divertente, ricco d’azione e non sembra che le riprese aggiuntive abbiano fatto danni. Donnie Yen e K2SO spiccano. La colonna sonora di Michael Giacchino è un mix straordinario di adattamenti unici delle musiche di John Williams per Star Wars, e momenti emozionanti a cui ci ha abituato. Nei trailer c’è una quantità incredibile di scene e dialoghi non presenti nel film, inclusi i Trooper nell’acqua.

•Kyle Buchanan (Vulture): Trama e obiettivi sono confusi, ma il film è di una bellezza disarmante. Non chiedetevi “perché” ma limitatevi a dire “wow”. I migliori sono Donnie Yen, Ben Mendelsohn e Alan Tudyk. Ma la vera arma segreta del film è Greg Fraser, direttore della fotografia, le cui inquadrature poco luminose e sognanti si allontanano coraggiosamente dal solito aspetto dei blockbuster attuali.

•Kyle Newman (autore del documentario “Raiders”): Santo cielo! Rogue One è spettacolare. Se non vedete questo film più di una volta siete degli sfigati!

•Jim Vejvoda (IGN): Oh mio dio, ho adorato Rogue One!

•Eric Goldsman (IGN): Quindi Rogue One? È maledettamente fantastico! Ci sono tantissimi momenti fatti apposta per soddisfare il pubblico. Ed è emozionante, eccitante e incredibilmente soddisfacente. L’ho adorato!

•Borys Kit (THR): La proiezione è appena terminata. Oh mio dio.

•Terry Schwartz (IGN): Rogue One è fantastico. Azione incredibile, sia interplanetaria che interstellare, ed è incredibile. E soprattutto, sembra uno Star Wars.

•Matthew Belloni (THR): Ci mette un po’ a partire, ma Rogue One risulta essere un film d’azione veramente incredibile. E il finale è perfetto.

•Scott Mendelson (Forbes): Quello che dirò ora è che ho preferito Rogue One al Risveglio della Forza. Per quel che vale…

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/11/rogue-one-star-wars-story-primi-commenti-stampa/210581/

Inviato da: Simba88 il 11/12/2016, 18:33

Foto dalla premiere:


















Inviato da: Simba88 il 12/12/2016, 20:01

Rogue One: Felicity Jones svela a Ellen DeGeneres un curioso dettaglio sulla sua pronuncia di alcune battute

Felicity Jones, protagonista di Rogue One: A Star Wars Story, è stata ospite dello show di Ellen DeGeneres per parlare della sua partecipazione al primo spin-off cinematografico di Star Wars. Durante l’intervista, l’attrice ha avuto modo di condividere un dettaglio curioso:

"Ho avuto qualche problema nel pronunciare la R. Devo davvero fare pratica con la pronuncia. In particolar modo c’era una battuta che recita “This is a rebellion, isn’t it? I rebel” (“Questa è una ribellione giusto? E io mi ribello.”). Mi ci è voluto un po’ per pronunciarla a dovere perché mi veniva naturale dire “This is a webellion, isn’t it? I webel.” "

Jones ha inoltre parlato della pressione nel dover pronunciare la celebre battuta “Che la Forza sia con te”. Dopo averla pronunciata in studio, enfatizzando particolarmente la R, Ellen DeGeneres ha replicato scherzando “Sembra in effetti molto foRzato!”

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/12/rogue-one-felicity-jones-dettaglio/210803/

Inviato da: Simba88 il 14/12/2016, 21:50

Rogue One: A Star Wars Story, il primo spot della critica

La Lucasfilm ha diffuso online il primo spot della critica che elenca alcune citazioni delle recensioni effettuate dalla stampa americana.

Lo trovate qua sotto:

https://www.youtube.com/watch?v=fPbB1o5vWEQ

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/14/rogue-one-star-wars-story-spot-critica/211227/

Inviato da: Simba88 il 14/12/2016, 21:52

Su RottenTomatoes è al 83% di recensioni positive!

https://www.rottentomatoes.com/m/rogue_one_a_star_wars_story

Inviato da: Simba88 il 15/12/2016, 21:53

Rogue One: A Star Wars Story, riviste al ribasso le previsioni sugli incassi del primo week end

L’ultimo articolo che abbiamo pubblicato sul tracking degli incassi di apertura di Rogue One: A Star Wars Story parlava di una cifra decisamente importante, per quanto distantissima da Il Risveglio della Forza, pari a circa 350 milioni di dollari worldwide (trovate maggiori dettagli in questo articolo).

Variety riporta ora delle proiezioni aggiornate che vanno a ritoccare – al ribasso – il box office del fine settimana di esordio.

Il sito parla di un incasso domestico compreso fra i 120 e i 150 milioni di dollari, più altri 150 dai mercati internazionali (il blockbuster uscirà in day-and-date praticamente ovunque tranne che in Cina e Corea del Sud). Va detto che la pellicola della Lucasfilm si troverà sostanzialmente priva di concorrenza nei cinema americani in questo primo week end (insieme al capitolo antologico di Star Wars arriveranno anche Collateral Beauty e Barriere, distribuito dalla Paramount in sole quattro sale). La situazione diventerà molto più vivace dal 21, con l’arrivo di film come Sing, il cartoon della Illumination, Passengers, lo sci-fi con Chris Pratt e Jennifer Lawrence, e Assassin’s Creed.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/15/rogue-one-star-wars-story-riviste-ribasso-previsioni-sugli-incassi-week-end/211326/

Inviato da: Simba88 il 17/12/2016, 21:17

Visto! La mia faccia durante l'ultima scena: post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif

Peccato che anche questa volta molte belle inquadrature presenti nei vari trailer non sono presenti nel film.

Avrei poi bisogno di sapere il motivo di alcune scelte del doppiaggio...

Inviato da: Simba88 il 18/12/2016, 19:06

Box-Office Italia: Rogue One debutta in testa giovedì con 615mila euro

È Rogue One: a Star Wars Story, come prevedibile, a piazzarsi subito in testa alla classifica italiana giovedì. Il film di Gareth Edwards conquista 615mila euro (incluse le proiezioni di mezzanotte) ottenendo una media di 1070 euro per sala. Si tratta di un ottimo punto di partenza: ovviamente non parliamo di cifre astronomiche come Il Risveglio della Forza, ma il film non faticherà a vincere abbondantemente il weekend.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/16/box-office-italia-rogue-one-debutta-testa-giovedi-615mila-euro/211463/

Inviato da: Simba88 il 18/12/2016, 19:08

Il primo ricordo del cast del film legato a Star Wars:

https://www.youtube.com/watch?v=E-nGzM9ffNM

Inviato da: Simba88 il 18/12/2016, 19:12

Box-Office USA: Rogue One, record annuale con 29 milioni alle anteprime

Sono ben 29 i milioni di dollari incassati da Rogue One: a Star Wars Story alle anteprime di giovedì sera negli Stati Uniti.

Il film di Gareth Edwards registra quindi il primo record: il maggiore incasso del 2016 alle anteprime serali, battendo i 27.7 milioni di Batman v Superman e i 25 milioni di Captain America: Civil War.

In attesa di scoprire come la cifra si tradurrà poi nell’incasso complessivo del venerdì (le anteprime infatti vengono poi incluse nel computo del primo giorno di sfruttamento), il film ha iniziato anche il suo lancio internazionale. Sono 47 i territori in cui è già uscito, per un totale di 33 milioni da mercoledì e un totale worldwide di 62 milioni di dollari in due giorni. Ottimi i risultati nel Regno Unito (5 milioni di dollari), in Australia (3.6 milioni), Francia e Germania (3.1 milioni). In Italia, lo ricordiamo, il film ha incassato oltre 600mila euro nel primo giorno di sfruttamento (anteprime di mezzanotte incluse).

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/16/box-office-usa-rogue-one-record-annuale-29-milioni-anteprime/211646/

Inviato da: Simba88 il 18/12/2016, 19:15

Box-Office Italia: Rogue One supera il milione in due giorni

Con mezzo milione di euro tondo, Rogue One: a Star Wars Story si conferma al primo posto nella classifica italiana di venerdì. Il film di Gareth Edwards sale così a 1.1 milioni di euro in due giorni.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/17/box-office-italia-rogue-one-supera-milione-giorni/211668/

Inviato da: Simba88 il 18/12/2016, 19:22

Box-Office USA: Rogue One, debutto da 71 milioni di dollari venerdì!

Con 71.1 milioni di dollari raccolti nel primo giorno di sfruttamento, Rogue One: a Star Wars Story registra il secondo miglior giorno d’esordio di sempre per il mese di dicembre al box-office nordamericano. Il film di Gareth Edwards è secondo solo a Il Risveglio della Forza, che un anno fa arrivò a incassare la cifra record di 248 milioni di dollari nel weekend d’esordio. Rogue One non arriverà a una cifra simile, ma chiuderà comunque il weekend con uno dei miglior risultati di sempre: si parla di almeno 145 milioni di dollari in tre giorni (incluse le anteprime di giovedì sera, che ammontano a 29 milioni di dollari), ma il CinemaScore “A” lascia immaginare che possa salire anche a 160.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/17/box-office-usa-rogue-one-debutto-71-milioni-dollari-venerdi/211743/

Inviato da: Simba88 il 18/12/2016, 19:24

Box-Office Italia: Rogue One in testa sabato, superati i 2 milioni complessivi

Continua la corsa di Rogue One: a Star Wars Story al box-office italiano. Il film Disney incassa altri 879mila euro piazzandosi nettamente in testa sabato, salendo così a due milioni di euro coplessivi.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/18/box-office-italia-rogue-one-testa-sabato-superati-2-milioni-complessivi/211766/

Inviato da: Simba88 il 19/12/2016, 22:13

Box-Office USA: Rogue One vince il weekend con 155 milioni di dollari, 290 nel mondo!

Grazie al grande esordio di Rogue One: a Star Wars Story, il weekend che si è appena concluso negli Stati Uniti ha totalizzato oltre 208 milioni di dollari in tre giorni, il terzo miglior risultato di sempre nel mese di dicembre. Come previsto, la pellicola della Lucasfilm non ha registrato record paragonabili a quelli di Star Wars: il Risveglio della Forza, ma ha comunque incassato la bellezza di 155 milioni di dollari, poco sopra le proiezioni finali che erano state fatte dagli analisti la settimana scorsa.

Il film di Gareth Edwards ottiene il secondo miglior incasso d’esordio di sempre al box-office americano nel mese di dicembre (è il secondo film ad aver superato i 100 milioni dopo Il Risveglio della Forza): distribuito in oltre 4.100 cinema, ottiene la media di ben 37mila dollari. Il 38% degli incassi proviene dalle proiezioni 3D, mentre 19 milioni arrivano dalle 400 sale IMAX e 17.9 dalle 550 sale in formato panoramico premium.

Grazie al CinemaScore “A” possiamo immaginare che Rogue One terrà bene nelle prossime settimane, complici anche le vacanze di Natale, tuttavia la concorrenza sarà spietata: per le feste usciranno ben cinque film in ampia distribuzione (mercoledì ci saranno Passengers, Assassin’s Creed e Sing).

Intanto, fuori dagli USA la pellicola ha raccolto 135.5 milioni di dollari in 54 paesi, per un totale di 290 milioni di dollari in tutto il mondo in cinque giorni (appena fuori dalla top-20 dei migliori esordi mondiali di sempre). Il miglior risultato arriva dal Regno Unito, con 21 milioni di dollari, seguito dai 12.5 milioni della Germania e i 10.8 milioni dell’Australia.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/19/box-office-usa-rogue-one-vince-weekend-155-milioni-dollari-290-mondo/211806/

Inviato da: Simba88 il 19/12/2016, 22:17

Box-Office Italia: Rogue One vince il weekend con oltre tre milioni!

Con 3 milioni di euro, è Rogue One: a Star Wars Story a vincere il weekend in Italia. A una settimana dal Natale il film di Gareth Edwards batte tutte le altre nuove uscite; certo anche da noi non avrà i risultati di Il Risveglio della Forza (che aprì con 8.4 milioni in cinque giorni e chiuse con oltre 25.5 milioni) ma comunque si tratta di un ottimo debutto.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/19/box-office-italia-rogue-one-vince-weekend-milioni/211826/

Inviato da: Simba88 il 19/12/2016, 22:27

Rogue One: A Star Wars Story contiene delle piccole sequenze scartate da Star Wars del 1977

Rogue One: A Star Wars Story non contiene solo dei semplici omaggi e rimandi a Star Wars del 1977: l’intero impianto visuale del film è stato studiato proprio per essere simile a quello del film di George Lucas di quasi 40 anni fa. Come racconta Gareth Edwards:

"Siamo andati allo Skywalker Ranch, lì c’è un grosso archivio. Mentre andavamo in giro e studiavamo tutti gli oggetti di scena, le giacche di Han Solo e cose simili, ci siamo imbattuti in dei reel con dei negativi di Star Wars. Ho chiesto “Quello cos’è?” e con naturalezza mi hanno risposto “Oh, quello è Star Wars”, e io “Ma qualcuno ha usato questo materiale?” e loro “No, in realtà no, quello non è passato per il restauro digitale”. "

Le pellicole con i negativi “abbandonati”, in sostanza, si sono rivelate un vero e proprio tesoro per il regista di Rogue One: contenevano, difatti, sequenze con i componenti dello squadrone ribelle poco prima dell’assalto alla Morte Nera:

"Abbiamo trovato molte clip da Una Nuova Speranza che non erano mai state usate, con battute dei piloti che non erano mai finite al cinema."

Così, il team degli effetti visivi è stato in grado di riutilizzare alcune clip inglobandole in alcune sequenze dello spin-off:

"Il fantastico lavoro dei ragazzi alla Industrial light & Magic ha permesso di manipolare le clip e di integrare elementi di quel film a sequenze del nostro. Pensavamo che sarebbe stato qualcosa che pochissima gente avrebbe notato subito. In sostanza, pensavamo che sarebbe stato un grosso sforzo per una piccola soddisfazione. Ma alla prima a Los Angeles la gente è impazzita in un momento particolare del film. Quello è stato l’unico momento, del corso della première, nel quale ho esultato anche io!"

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/19/rogue-one-star-wars-story-contiene-piccole-sequenze-scartate-star-wars-1977/211979/

Inviato da: Simba88 il 22/12/2016, 21:44

Rogue One: a Star Wars Story, Gareth Edwards spiega le differenze col finale originale

La questione delle riprese aggiuntive di Rogue One: A Star Wars Story è stata ampliamente dibattuta tanto su queste pagine quanto su quelle di tutti gli altri siti di settore qua e là per il globo.

I “disfattisti” temevano che la mossa fosse stata messa in cantiere perché gli executive della Lucasfilm e della Disney non avevano gradito i toni fortemente bellici della pellicola e in molti prevedevano l’aggiunta di momenti in stile “Jar Jar Binks” atti a smorzare la gravitas della storia antologica.

Come ha raccontato Gareth Edwards a Empire (via io9) si dà il caso che i fatti siano andati in maniera completamente opposta. Edwards ha spiegato che, nella prima versione dello script, i personaggi principali non morivano su Scarif, non perché lui desiderasse realmente che Jyn and co. riuscissero a “farla franca”, ma perché aveva dato per scontato che la Casa di Topolino non avrebbe mai e poi mai permesso di eliminare brutalmente i protagonisti della pellicola. Nel podcast registrato con il magazine inglese (attualmente offline, ma verrà riproposto in rete dal 26 dicembre) il filmmaker afferma che dopo la prima lettura collettiva dello script da parte dello staff produttivo, tutti si erano resi conto che al film mancava qualcosa.

E quel qualcosa era proprio la morte dei Ribelli capitanati da Jyn e Cassian.

Edwards e gli altri erano però sicuri di una cosa: non avrebbero mai e poi mai potuto percorrere questa strada, perché la Disney e la Lucasfilm non l’avrebbero permesso.

Sbagliato.

"Pensavo che non ce lo avrebbero mai e poi mai concesso, poi però Kathy [Kennedy, ndr.] e tutti in Disney ci hanno detto “Sì, ha perfettamente senso che muoiano, d’altronde non appaiono in Una Nuova Speranza”. "

Gareth Edwards, come James Bond, aveva ricevuto la licenza di uccidere e non ha neanche dovuto girare una versione alternativa in cui Jyn e Cassian sopravvivono da tenere in un cassetto in caso di necessità.

"Ero sempre in attesa di una comunicazione in stile ‘Ma sai cosa? Non è che possiamo girare un’altra scena con Jyn e Cassian sani e salvi su un altro pianeta?’. Ma quella nota non è mai arrivata."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/21/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-spiega-differenze-col-finale-originale/212224/

Inviato da: Simba88 il 22/12/2016, 21:48

Rogue One: il creatore degli iconici opening crawl contrariato dalla loro assenza nel capitolo antologico

Dan Perri, il papà degli iconici opening crawl che hanno accompagnato, finora, sette film di Star Wars è abbastanza contrariato dalla scelta fatta dalla Lucasfilm di non inserirli nel prologo di Rogue One (decisione presa proprio perché il capitolo antologico di Guerre Stellari nasce da “una costola” di quelli di Una Nuova Speranza, ndr.).

"Francamente penso si tratti di un madornale errore, perché è un elemento così iconico e importante per decine di milioni, centinaia di milioni di persone. Non riesco a immaginare il prologo [di uno Star Wars, ndr.] senza di essi. È da sciocchi."

Perri non ha più visto alcun film del franchise dopo l’originale, perché, ha spiegato sempre all’Hollywood Reporter, “Ci sono troppe cose da fare e troppi film da vedere”. All’epoca, racconta, ci volle davvero parecchio prima di ricevere l’approvazione di George Lucas:

"Non avevo idea di cosa stesse facendo, per me era solo uno stupido film ambientato nello spazio. Bocciava tutto quello che gli proponevo, partorivo nuove idee di continuo e lui mi suggeriva di studiarmi certi film, tipo quelli di Buck Rogers e le altre pellicole degli anni ’30 che usava come riferimento."

Perri ebbe l’idea per gli Opening Crawl guardando il film Union Pacific:

https://www.youtube.com/watch?v=z1V8t9pFcE0

"Apprezzò l’idea, ma poi dovetti cominciare coi test di ripresa e quelli del carattere tipografico. Ne ho provati tipo 20 o 30 o 40 prima di trovare quello giusto […] Alla fine approvò il tutto e finì nel film. Mancava un mese all’uscita di Guerre Stellari. Il giorno della consegna è stato un sollievo, potermene andare e pensare ‘Wow, finalmente è finita’. George aveva talmente tante cose per la testa, talmente tante robe da fare, che li promosse dopo appena una manciata di minuti di studio per poi tornarsene ad affrontare i problemi che doveva risolvere quel giorno. Se ci ripenso è stata un’esperienza tutt’altro che divertente, un progetto estremamente difficile, ma sono soddisfatto del risultato."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/21/rogue-one-creatore-iconici-opening-crawl-contrariato-assenza-capitolo-antologico/212235/

Inviato da: Simba88 il 22/12/2016, 21:53

Box-Office: Rogue One supera i 200 milioni di dollari negli USA e si avvicina ai 400 nel mondo

Con gli incassi di mercoledì, Rogue One: a Star Wars Story supera ufficialmente i 200 milioni di dollari negli USA, e si avvicina ai 400 in tutto il mondo. Questo prima ancora che inizi il weekend di Natale, per il quale si prevedono ottimi risultati per tutti i film in sala.

Ieri il film ha incassato 15 milioni di dollari negli USA, portandosi a 205.2 milioni di dollari, mentre nel resto del mondo ha raccolto 31.2 milioni di dollari, per un totale di 388.1 milioni di dollari in tutto il mondo.

Questa la lista dei territori in cui ha incassato di più finora dopo gli USA (in Cina e Corea del Sud uscirà nei prossimi giorni):
◦UK $31.7M
◦Germania $16.4M
◦Francia $15.0M
◦Australia $15.0M
◦Giappone $10.7M

Nel weekend di Natale si prevede che Rogue One rimanga al primo posto negli Stati Uniti. Il Risveglio della Forza, nel secondo weekend, perse quasi il 40% (ma debuttò con una cifra impressionante). Le previsioni al momento parlano di un calo analogo per Rogue One, che quindi potrebbe avvicinarsi ai 95 milioni in tre giorni, arrivando a oltre 320 milioni complessivi entro domenica sera.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/22/box-office-rogue-one-supera-200-milioni-dollari-negli-usa-avvicina-400-mondo/212636/

Inviato da: Simba88 il 24/12/2016, 18:07

Rogue One: le Maldive, l’Islanda e la Giordania in una featurette sulle location

Come sapete, gli spettacolari scenari di Rogue One: a Star Wars Story non sono frutto solo della CGI, anzi. Il film di Gareth Edwards è stato girato in alcune suggestive location che hanno fatto da sfondo alle ambientazioni principali: l’Islanda per il pianeta Lah’mu, dove si svolgono le prime scene con Galen Erso, la Giordania per il pianeta Jedha, Londra per alcune scene in esterni della base Ribelle, le Maldive per Scarif, il pianeta tropicale dell’ultimo atto.

In una nuova featurette scopriamo proprio queste location: potete vederla qui sotto!

https://www.youtube.com/watch?v=yzY8Mi4G04g

Fonte: Badtaste.t

http://www.badtaste.it/2016/12/23/rogue-one-maldive-lislanda-giordania-featurette-location/212642/

Inviato da: Simba88 il 24/12/2016, 18:11

Box-Office Italia: Rogue One in testa giovedì, apre al secondo posto Oceania

Il box-office italiano si prepara al weekend di Natale: ieri sono usciti anche gli ultimi film, tra cui Oceania, ma nessuno è riuscito a spodestare Rogue One: a Star Wars Story dalla prima posizione. Il film di Gareth Edwards incassa altri 269mila euro, con una media di oltre 550 euro per sala (la migliore della classifica) e sale a 4.3 milioni di euro complessivi.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/23/box-office-italia-rogue-one-testa-giovedi-apre-posto-oceania/212668/

Inviato da: Simba88 il 24/12/2016, 18:16

Rogue One: A Star Wars Story è il “film numero 1 della Galassia” nei nuovi spot della critica!

Mentre continua la corsa al box office di Rogue One: A Star Wars Story, ecco arrivare online dei nuovo spot della critica per la pellicola.

Potete vederli tutti grazie al player qua sotto:

https://www.youtube.com/watch?v=3FspyfsPrDI

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/23/rogue-one-star-wars-story-numero-1-galassia-spot-critica/212672/

Inviato da: Simba88 il 24/12/2016, 18:19

Box-Office USA: Rogue One in testa giovedì, calano Sing, Passengers e Assassin’s Creed

Non ce n’è per nessuno: nonostante le numerose nuove uscite, Rogue One: a Star Wars Story si conferma il film che dominerà la classifica del weekend natalizio in nordamerica.

Se mercoledì il film ha battuto tutte le nuove uscite incassando 15 milioni di dollari (Sing ne ha raccolti 11, Assassin’s Creed 4.6 e Passengers 4.1), le stime d’incasso di giovedì addirittura vedono un incremento del 10% per Rogue One, che avrebbe raccolto altri 16.5 milioni di dollari, salendo a 221 milioni di dollari in una settimana di sfruttamento.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/23/box-office-usa-rogue-one-testa-giovedi-calano-sing-passengers-assassins-creed/212676/

Inviato da: Simba88 il 24/12/2016, 18:22

Box-Office: Rogue One supera i 400 milioni di dollari in tutto il mondo

Con altri 16.7 milioni di dollari incassati negli USA e 15 milioni incassati nel resto del mondo, Rogue One: a Star Wars Story giovedì ha superato i 400 milioni di dollari globali.

Il film di Gareth Edwards è arrivato precisamente a 221.9 milioni di dollari negli Stati Uniti e 197.9 milioni nel resto del mondo, salendo a 419.8 milioni dopo soli nove giorni di sfruttamento (sette negli USA).

Ricordiamo che la pellicola uscirà il 28 dicembre in Corea del Sud e in Cina il 6 gennaio. Questi i territori extra-USA in cui ha registrato i migliori incassi finora:

•UK $35.1M
•Germania $18.1M
•Francia $16.5M
•Australia $16.1M
•Giappone $11.6M
•Brasile $8.0M
•Messico $7.1M
•Russia $6.8M
•Spagna $6.5M
•Svezia $4.7M
•Italia $4.6M
•Polonia $3.6M
•Indonesia $3.2M
•Danimarca $3.2M

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/23/box-office-rogue-one-supera-400-milioni-dollari-mondo/212833/

Inviato da: Simba88 il 24/12/2016, 18:24

Box-Office Italia: Rogue One e Oceania guidano la classifica dell’antivigilia

È Rogue One: a Star Wars Story a mantenersi in testa alla classifica italiana venerdì, con 372mila euro e 4.7 milioni di euro complessivi. Subito sotto, si avvicina Oceania che incassa 319mila euro e sale a 542mila euro in due giorni: sarà interessare vedere se oggi il film d’animazione avrà la forza di superare il blockbuster della Lucasfilm.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/24/box-office-italia-rogue-one-oceania-guidano-classifica-dellantivigilia/212921/

Inviato da: Simba88 il 27/12/2016, 19:15

Box-Office USA: Rogue One sale a 244 milioni di dollari l’antivigilia

Come previsto, Rogue One: a Star Wars Story si mantiene in testa alla classifica anche venerdì, e nell’antivigilia di Natale raccoglie ben 22.8 milioni di dollari, portandosi a 244 milioni di dollari complessivi in soli otto giorni di sfruttamento (potrebbe superare i 320 entro lunedì sera). In tutto il mondo il film sale a 442 milioni di dollari complessivi.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/24/box-office-usa-rogue-one-sale-244-milioni-dollari-lantivigilia/213036/

Inviato da: Simba88 il 27/12/2016, 19:19

Box-Office USA: Rogue One domina il weekend di Natale!

Pro-boxoffice pubblica le proiezioni dei tre giorni antivigilia – vigilia – Natale, nei quali il film di Gareth Edwards ha incassato circa 67.5 milioni di dollari (che dovrebbero salire a 102 nei quattro giorni), salendo a ben 289 milioni di dollari entro domenica sera.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/26/box-office-usa-rogue-one-domina-weekend-natale/213096/

Inviato da: Simba88 il 27/12/2016, 19:20

Box-Office: Rogue One – a Star Wars Story supera il mezzo miliardo di dollari nel mondo!

La Disney ha diffuso le stime d’incasso aggiornate di Rogue One: a Star Wars Story.

Il film di Gareth Edwards, includendo le proiezioni sulla giornata odierna, ha raccolto ben 318 milioni di dollari negli Stati Uniti e altri 237 milioni fuori dagli Stati Uniti. Complelssivamente, quindi, la pellicola ha raggiunto i 555 milioni di dollari in 13 giorni di sfruttamento. Nel weekend natalizio Rogue One si è piazzato in testa alla classifica negli USA, in Gran Bretagna, Francia, Germania, Australia, Danimarca, Belgio, Olanda, Svizzera, Italia, Hong Kong e molti altri territori.

Nei prossimi giorni senza dubbio il film incrementerà ulteriormente i propri incassi, sfruttando gli infrasettimanali delle vacanze natalizie, e puntando a diventare uno dei maggiori successi dell’anno.

In 709 cinema del circuito IMAX, il film ha incassato globalmente 16.1 milioni di dollari nel weekend di quattro giorni, per un totale di 56.8 milioni

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/26/box-office-rogue-one-star-wars-story-supera-mezzo-miliardo-dollari-mondo/213156/

Inviato da: Simba88 il 27/12/2016, 19:24

Incasso italiano a Santo Stefano:

Al terzo posto Rogue One: a Star Wars Story sfiora il milione (984mila euro) e sale a 6.5 milioni complessivi.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/27/box-office-italia-oceania-vince-santo-stefano/213170/

Inviato da: Simba88 il 27/12/2016, 19:28

Rogue One: A Star Wars Story, (SPOILER) inizialmente doveva appartenere all’ordine dei Jedi

Se avete visto Rogue One: A Star Wars Story saprete che non c’è traccia di Jedi, anche se la Forza ricopre una parte importante, a suo modo.

In The Art of Rogue One: A Star Wars Story, lo sceneggiatore Chris Weitz rivela che, in una delle stesure iniziali della sceneggiatura, uno Jedi era però presente.

Anzi UNA Jedi.

"Per molto tempo nella storia, avevamo a che fare con i Jedi, anche se solo “sullo sfondo”. La madre di Jyn era una Jedi."

Una traccia di ciò potrebbe essere trovata nel lascito fatto dalla donna, un cristallo Kyber, alla piccola Jyn.

Poi però Weitz spiega:

"Alla fine abbiamo pensato che una storia senza il potere della Forza e Spade Laser sarebbe stata più interessante. Potevamo esplorare un periodo in cui la Fede era ormai infranta e non c’era più speranza per lasciare spazio alla disperazione. Senza più Jedi in circolazione, anche la memoria della Forza era sparita. Questo per noi si è tradotto nel poter parlare di persone normali che decidono di darsi da fare."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/23/rogue-one-star-wars-story-spoiler-inizialmente-doveva-appartenere-allordine-jedi/212792/

Inviato da: Simba88 il 27/12/2016, 19:40

Purtroppo non trovo il video se non in formato embedded nella news di Badtaste; da quando ho visto il film ho sempre pensavo che il solito inizio con la didascalia non avrebbe funzionato, per via del prologo ambientato almeno una decina di anni prima della trama principale del film, ma effettivamente una cosa simile a questa avrebbe potuto funzionare!

Rogue One: un incipit fan made con l’iconica sequenza d’apertura degli Episodi della saga

Come saprete, Rogue One: A Star Wars Story non inizia con l’iconica scritta nello spazio che caratterizza gli Episodi della saga di Star Wars. Si tratta di una scelta creativa ben precisa, che tuttavia non ha impedito a un fan della galassia lontana lontana di elaborare una sequenza iniziale amatoriale, immaginando come potrebbe essere un incipit “alternativo” del primo spin-off cinematografico del franchise:

I Jedi sono quasi tutti estinti, la Repubblica è caduta,
l’Impero Galattico ha gettato la galassia nel terrore.

I membri della vecchia Repubblica, perseguitati, sono stati costretti a nascondersi.
Solamente i componenti dell’Alleanza Ribelle osano
contrapporsi alle forze senza scrupoli degli Imperiali.

Nelle profondità dell’Orlo Esterno, il Direttore Krennic ha scoperto
dove si è rifugiato un vecchio alleato,ritenuto perduto:
colui che è in grado di completare l’arma
più potente mai costruita dall’Impero…


Fonte (e video): Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/23/rogue-one-incipit-fan-made-liconica-sequenza-dapertura-episodi-saga/212818/

Inviato da: Simba88 il 28/12/2016, 21:38

Incasso italiano di ieri:

Seconda posizione martedì per Rogue One: a Star Wars Story. Il film di Gareth Edwards raccoglie 528mila euro, portandosi a 7 milioni complessivi.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/28/box-office-italia-oceania-saldamente-testa-martedi/213480/

Inviato da: Simba88 il 28/12/2016, 21:41

Box-Office: Rogue One supera i 600 milioni di dollari in tutto il mondo

Nuovo giorno, nuovo traguardo al box-office per Rogue One: a Star Wars Story.

Martedì il film di Gareth Edwards ha incassato 22.5 milioni di dollari negli Stati Uniti, portandosi a un totale di 340.6 milioni di dollari. Nel resto del mondo la pellicola ha raccolto altri 19.7 milioni di dollari, salendo a 275.3 milioni di dollari. Complessivamente Rogue One ha superato i 615.9 milioni di dollari in incassi globali in soli 14 giorni di distribuzione, diventando l’undicesimo incasso del 2016.

Il film è uscito oggi in Corea del Sud, ricordiamo che il 6 gennaio uscirà in Cina. Ecco la lista dei territori più remunerativi finora:
•UK $48.9M
•Germania $26.2M
•Francia $23.6M
•Australia $21.6M
•Giappone $18.0M
•Brasile $10.2M
•Spagna $9.8M
•Messico $9.0M
•Russia $8.7M
•Italia $7.5M

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/28/box-office-rogue-one-supera-600-milioni-dollari-mondo/213612/

Inviato da: Fra X il 30/12/2016, 0:22

CITAZIONE (Simba88 @ 27/12/2016, 18:40) *
Purtroppo non trovo il video se non in formato embedded nella news di Badtaste; da quando ho visto il film ho sempre pensavo che il solito inizio con la didascalia non avrebbe funzionato, per via del prologo ambientato almeno una decina di anni prima della trama principale del film, ma effettivamente una cosa simile a questa avrebbe potuto funzionare!

Rogue One: un incipit fan made con l’iconica sequenza d’apertura degli Episodi della saga

Come saprete, Rogue One: A Star Wars Story non inizia con l’iconica scritta nello spazio che caratterizza gli Episodi della saga di Star Wars. Si tratta di una scelta creativa ben precisa, che tuttavia non ha impedito a un fan della galassia lontana lontana di elaborare una sequenza iniziale amatoriale, immaginando come potrebbe essere un incipit “alternativo” del primo spin-off cinematografico del franchise:

I Jedi sono quasi tutti estinti, la Repubblica è caduta,
l’Impero Galattico ha gettato la galassia nel terrore.

I membri della vecchia Repubblica, perseguitati, sono stati costretti a nascondersi.
Solamente i componenti dell’Alleanza Ribelle osano
contrapporsi alle forze senza scrupoli degli Imperiali.

Nelle profondità dell’Orlo Esterno, il Direttore Krennic ha scoperto
dove si è rifugiato un vecchio alleato,ritenuto perduto:
colui che è in grado di completare l’arma
più potente mai costruita dall’Impero…


Fonte (e video): Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/23/rogue-one-incipit-fan-made-liconica-sequenza-dapertura-episodi-saga/212818/

Mi ricorda un po' le versioni alternative epiche dei titoli di testa di "Superman III" rispetto alla sequela di scene slapstick! biggrin.gif

Inviato da: Simba88 il 4/1/2017, 13:42

Rogue One: A Star Wars Story, la Lucasfilm interviene su una delle controversie più calde legate al film

Dopo due settimane dall’uscita di Rogue One: A Star Wars Story, la Lucasfilm è intervenuta su una delle questioni più calde che animano il dibattito intorno alla realizzazione del film: l’utilizzo di personaggi in CGI per riportare in vita Peter Cushing nel ruolo di Wilhuff Tarkin e per includere nel finale una giovane Carrie Fisher nei panni della Principessa Leia.

Sulla vicenda sono intervenuti Kiri Hart del Lucasfilm Story Group e John Knoll, supervisore agli effetti visivi del film. Come spiega Hart:

"In merito a Tarkin, la sua presenza era fondamentale per la storia. Se non fosse stato nel film, avremmo dovuto spiegare perché."

John Knoll ha inoltre svelato quali opzioni sono state discusse prima di optare per un uso massiccio di CGI:

"Abbiamo fatto varie ipotesi, prendendo in considerazione anche l’idea di un Tarkin che appariva tramite ologrammi. Abbiamo anche pensato di trasferire i suoi dialoghi ad altri personaggi. (…) Poi, abbiamo optato per trasformare il look di un attore in quello di un altro, usando il digitale."

Hart è poi intervenuta sulla presenza di una giovane Leia:

"È stata una scelta mirata a dare un messaggio di speranza, che è proprio sottolineato dal fatto che tutti vedete chiaramente il suo volto. È il miglior uso possibile di un effetto visivo, utilizzato per incrementare l’esperienza del pubblico in termini emozionali."

Gli eredi di Cushing hanno approvato l’uso delle sembianze dell’attore, morto nel 1994. Knoll ritiene comunque che questo tipo di impiego del digitale debba essere utilizzato con parsimonia:

"Richiede un enorme lavoro ed è un processo estremamente costoso. Non riesco a immaginare nessuno che si possa avventurare in questo tipo di faccende in maniera casuale. Non stiamo cercando di lanciare questo tipo di utilizzo del digitale in maniera intensiva. Aveva semplicemente senso farlo per questo film in particolare."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/27/rogue-one-lucasfilm-controversie/213290/

Inviato da: Simba88 il 4/1/2017, 13:47

Rogue One, Ben Mendelsohn ha interpretato diverse versioni del Direttore Krennic

Intervistato da Collider, Ben Mendelsohn ha avuto modo di rivelare dettagli interessanti sui lavori di Rogue One: A Star Wars Story e sul personaggio del Direttore Krennic. Tra i particolari più interessanti, l’attore australiano ha svelato di aver girato più volte le stesse scene, dando ogni volta all’interpretazione del Direttore sfumature differenti. Il tono finale del suo personaggio, dunque, è frutto di un delicato equilibrio tra script, interpretazione e scelte di montaggio. Vi riportiamo, qui di seguito, un estratto dell’intervista:

Come è stato coinvolto in Rogue One? È stato contattato?

Sì, mi ha raggiunto Gareth Edwards.

Avete discusso insieme del personaggio o le è stato immediatamente fornito uno script?

No, ne abbiamo discusso quando lui mi ha raccontato la storia. Poi, ci sono stati alcuni mesi di nulla, fino a quando la cosa non si è formalizzata. Non ricordo di preciso cosa è successo con lo script. C’erano un po’ di scartoffie da firmare, roba di questo tipo. Non ricordo con precisione se sono andato alla Disney a leggere il copione per la prima volta. Ma sì, più o meno è andata così.

Ciò che il pubblico ha visto sullo schermo è simile a ciò che le hanno immediatamente proposto?

Abbastanza, ma credo che Krennic si sia sviluppato molto anche in corso d’opera. Durante le riprese Gareth continuava a pensare a possibili variazioni sul personaggio.

Si dice proprio che quando avete girato lei abbia dato diverse interpretazioni del suo personaggio, per avere più alternative in fase di montaggio…

Assolutamente sì! Ci siamo riservati di tenere molte e diverse opzioni per ogni scena, in modo da poter poi prendere una decisione sulla base di più alternative. E da ciò che ho visto, ci sono versioni differenti di almeno quattro scene fondamentali.

Quindi, in teoria, esiste una possibile versione del tutto differente del film che potrebbe dare vita a un montaggio del tutto diverso.

Assolutamente sì, ci sarebbero enormi differenze in almeno 20 o 30 scene.

Pazzesco.

Davvero, è così. Sarebbe molto diverso.

Lei ha visto il film terminato.

Affermativo.

Quando l’ha visto, ha mai pensato “Ecco, hanno scelto questa scena anziché l’altra, quella nella quale ero furioso…”

Sì! E altre volte ho pensato “Oh wow! Oh, hanno messo questo. Ok, lo capisco.”.

Sappiamo che il film ha avuto dei reshoot. Dunque uno dei motivi era proprio la volontà di avere più alternative…

Può darsi, proprio per la metodologia di lavoro con la quale questo film è stato costruito. Alla fine hanno detto “Ok, la versione che ci piace è questa qui. Dunque prendiamo questa scena, quest’altra, quest’altra ancora… etc”.

Il suo personaggio sembra avere un fuoco dentro di sé, come se covasse una rabbia di fondo. Cosa lo spinge a fare ciò che fa?

Krennic è un outsider. Non è nato nell’ambiente, si è fatto da solo e vede gli altri come poco meritevoli del ruolo che ricoprono. È un tipo che ne ha viste tante, che ha una grande forza di volontà e che crede molto nell’agenda dell’Impero.

Sta anche girando Ready Player One. Come è lavorare con Steven Spielberg e fare parte del progetto?

È davvero un sogno. Lui è diverso, ha un modo di lavorare unico, una fluidità e una capacità di gestire i cambiamenti unici. (…) E ha un team pazzesco. Quella è gente che ha lavorato insieme per decenni e che può realizzare qualsiasi cosa lui abbia in mente in un attimo.

Può dirci quale sarà il suo prossimo progetto?

Credo che sarà… ma forse è meglio non dirlo.

Non vogliamo metterla nei guai!

Sì, meglio lasciar perdere, però posso dirvi che è qualcosa di parecchio figo. Oh, e che dopo ancora ci sarà un’altra cosa molto ganza. Quindi, due cose molto ganze!

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/29/rogue-one-ben-mendelsohn/213746/

Inviato da: Simba88 il 4/1/2017, 13:49

Rogue One: da Kathleen Kennedy un dettaglio su Saw Gerrera

Uno dei personaggi secondari più rilevanti di Rogue One: A Star Wars Story è Saw Gerrera, interpretato da Forest Whitaker. Intervistata da Empire, Kathleen Kennedy, Presidente della Lucasfilm, ha svelato che originariamente il personaggio aveva molto più spazio nel film di Gareth Edwards, e ha aperto alla possibilità di rivederlo in futuro in altre declinazioni del franchise di Star Wars. Come dichiarato da Kennedy:

"Saw Gerrera è un personaggio che ci ha intrigato molto, ed è ora a pieno titolo in questa storia. Onestamente, all’inizio pensavamo di sviluppare di più la sua vicenda, ma poi non è stato possibile ritagliargli altro spazio. Dunque, non appare nel film per un tempo prolungato, almeno non come pianificavamo all’inizio. Il che, tuttavia, apre l’opportunità di esplorare maggiormente il personaggio in altri progetti che abbiamo in sviluppo."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/29/rogue-one-kathleen-kennedy-saw-gerrera/213778/

Inviato da: Simba88 il 4/1/2017, 13:54

Rogue One: a Star Wars Story, la sequenza con Darth Vader ricreata in 8-Bit

Mr Sunday Movies ha realizzato un corto in 8-Bit dedicato ad una delle sequenze più emozionanti di Rogue One: a Star Wars Story, ovvero l’ultima scena del film che vede in scena uno spietato Darth Vader.

Se non avete visto la pellicola sconsigliamo la visione del video:

https://www.youtube.com/watch?v=biYMDphGTcg

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/30/rogue-one-star-wars-story-sequenza-darth-vader-ricreata-8-bit/213867/

C'è anche la versione Lego:

https://www.youtube.com/watch?v=VSoViykvjUg

Inviato da: Simba88 il 5/1/2017, 17:06

Box-Office USA: Rogue One è già il terzo maggiore incasso dell’anno

Rogue One: a Star Wars Story è diventato ieri il terzo maggiore incasso dell’anno negli Stati Uniti. Il film di Gareth Edwards ha infatti incassato altri 16.6 milioni di dollari, salendo a 375 milioni di dollari e battendo Deadpool, Il Libro della Giungla e Pets in soli 14 giorni di sfruttamento. In testa alla classifica del 2016 rimane Alla Ricerca di Dory, con 486.3 milioni di dollari, mentre al secondo posto troviamo Captain America: Civil War, con 408 milioni di dollari (cifra che difficilmente Rogue One supererà entro dopodomani).

17.3 i milioni incassati dal blockbuster giovedì fuori dagli USA, per un totale di 687 milioni di dollari in tutto il mondo in sedici giorni dal lancio internazionale.

Per il weekend di Capodanno si prevede che Rogue One rimanga per la terza volta in testa alla classifica: l’idea è che il film possa raccogliere circa 80 milioni di dollari nei quattro giorni, arrivando sopra i 450 milioni di dollari entro lunedì sera.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/30/box-office-usa-rogue-one-gia-maggiore-incasso-dellanno/213995/

Inviato da: Simba88 il 5/1/2017, 17:07

Box-Office USA: Rogue One in testa venerdì, vincerà il terzo weekend consecutivo

È ancora una volta Rogue One: a Star Wars Story a confermarsi in testa alla classifica americana nel primo giorno del weekend. Il film Disney incassa 18.2 milioni di dollari venerdì, salendo a 393 milioni di dollari complessivi: nel weekend dovrebbe raccogliere una cinquantina di milioni, superando già oggi i 400 milioni. Nel mondo la pellicola ha già superato i 700 milioni di dollari complessivi.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2016/12/31/box-office-usa-rogue-one-testa-venerdi-vincera-weekend/214147/

Inviato da: Simba88 il 5/1/2017, 17:10

Rogue One: i retroscena di una delle ambientazioni più chiacchierate del film

Come saprete, uno dei momenti più intensi di Rogue One: A Star Wars Story è ambientato su Mustafar, in una fortezza tra il magma vulcanico nella quale ha luogo un incontro tra il Direttore Krennic e Darth Vader.

In una delle sue ultime interviste, lo scenografo Doug Chiang ha avuto modo di spiegare il processo creativo che ha portato alla realizzazione del maniero:

"Il castello di Vader è stata una delle parti più interessanti. Quando ho saputo che saremo tornati a quell’idea, ho pensato a Vader e mi sono detto “Ok, diamo vita alla sua casa!”. Siamo partiti dal quesito “Perché mai Vader dovrebbe vivere qui?”. Nella nostra testa abbiamo iniziato a concepire una sorta di retroscena. Probabilmente questo posto rappresentava qualcosa di speciale per lui ed è il luogo dove va a meditare e a curarsi. (…) Abbiamo provato a creare qualcosa di iconico, anche perché abbiamo sempre amato le torri alte. Ralph McQuarrie aveva disegnato alcuni concept che erano davvero intriganti, ed è proprio in quei bozzetti che ho visto del potenziale. Ho solo esagerato un po’ il tutto!"

Chiang non ha solo specificato di essere partito dai concept di McQuarrie, ma ha anche svelato di aver creato una vera e propria piccola sottotrama attorno alla fortezza:

"C’erano alcuni disegni di McQuarrie nei quali Luke faceva visita a Vader in questa grotta sotterranea. Ho sempre pensato fosse un’immagine di grande impatto, perché c’era questo lago di lava e un vero e proprio trono. Quindi ho pensato che nella parte più bassa del castello ci fosse una parte più antica. Ho lavorato sulla possibilità che il castello fosse costruito su una struttura precedente. Se guardate al design, la struttura appare concepita con uno scopo ben preciso, ovvero trarre energia dal lago di lava. (…) Dunque, abbiamo pensato “Ok, queste sono le fondamenta ma sotto, nelle profondità, c’è una zona antica, una grotta naturale nella quale Vader va a meditare”. Visivamente, abbiamo cercato di creare una sorta di storia attorno alla torre. Sotto c’è la parte più antica, poi le fondamenta e poi il resto della torre, che Vader ha fatto edificare sopra tutto il resto."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/01/rogue-one-retroscena-ambientazione/214167/

Inviato da: Simba88 il 5/1/2017, 17:12

Box-Office USA: Rogue One vince il weekend lungo di Capodanno

Proprio come nel 2016, anche il 2017 è iniziato all’insegna di Star Wars. Rogue One: a Star Wars Story è stato infatti il campione del weekend di Capodanno, rimanendo in testa per la terza settimana consecutiva. Sono disponibili le stime ufficiali del weekend di quattro giorni (venerdì-lunedì), nel quale il film di Gareth Edwards ha incassato ben 64.3 milioni di dollari, portandosi a ben 439.7 milioni di dollari complessivi e diventando il tredicesimo maggiore incasso di tutti i tempi negli Stati Uniti. In tutto il mondo, il film ha incassato 790 milioni di dollari, e deve ancora uscire in Cina.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/03/box-office-usa-rogue-one-vince-weekend-capodanno-land-sorprende/214370/

Inviato da: Simba88 il 5/1/2017, 17:13

Box-Office: Rogue One – a Star Wars Story supera gli 800 milioni nel mondo

Nuovo traguardo globale per Rogue One: a Star Wars Story.

Il film di Gareth Edwards ieri ha raggiunto gli 801.9 milioni di dollari in tutto il mondo, grazie ai 16 milioni raccolti negli Stati Uniti (per un totale di 441 milioni) e agli 11 milioni incassati nel resto del mondo (per un totale di 361 milioni).

Nel ricordarvi che il 6 gennaio la pellicola uscirà nel redditizio mercato cinese, ecco la lista dei maggiori incassi suddivisi per territorio extra-USA:

•UK $66.7M
•Germania $35.3M
•Francia $30.4M
•Australia $28.3M
•Giappone $25.9M
•Spagna $12.8M
•Brasile $12.4M
•Messico $10.4M
•Russia $9.9M
•Italia $9.6M

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/03/box-office-rogue-one-star-wars-story-supera-800-milioni-mondo/214509/

Inviato da: Simba88 il 5/1/2017, 17:17

Rogue One: i dettagli delle riprese aggiuntive svelati dai montatori del film

Nel corso dei mesi che hanno preceduto la release di Rogue One: A Star Wars Story, abbiamo ripetutamente parlato della lunga sessione di riprese aggiuntive avuta dal blockbuster targato Lucasfilm allestita più che altro per apportare dei cambiamenti sostanziali al terzo atto della pellicola (cosa che viene confermata in maniera abbastanza diretta pure dalle scene presenti nei trailer e assenti dal final cut).

John Gilroy e Colin Goudie, i responsabili del montaggio del lungometraggio di Gareth Edwards, hanno parlato di questo aspetto nel corso di un’intervista rilasciata a Yahoo Movies.

John Gilroy: "In una certa misura, la storia è stata riconcettualizzata, ci sono delle scene che sono state aggiunte e “rimpolpate” nel prologo. Volevamo fare di più con alcuni personaggi, come Cassian e Bodhi. L’introduzione di Cassian in cui lo vediamo insieme alla spia, Bodhi che viene condotto attraverso il deserto di Jedha per incontrare Saw. Tutte cose che sono state aggiunte poi. Anche la fuga di Jyn dal veicolo Imperiale di trasporto prigionieri, il modo in cui stabiliamo i tratti del personaggio e la sua fuga dal mezzo. Roba aggiunta poi."

Colin Goudie: "La questione è che, nel prologo di cui parla John, le prime immagini di Jyn erano sempre e comunque quelle. Jyn è una piccola bambina e poi la vediamo adulta. Inizialmente però la trovavamo in una riunione con delle altre persone [la Ribellione forse?, ndr.]. Non la più memorabile delle introduzioni. Per cui avere lei alle prese con la fuga dalla prigione, Cassian in missione… tutto aveva decisamente più palle."

Circa il tanto chiacchierato “terzo atto” i due sono decisamente più parchi di dettagli:

John Gilroy: "È cambiato un po’. Nel terzo atto accade davvero molta roba. Abbiamo qualcosa come sette differenti scenari d’azione, quindi le meccaniche dell’atto sono mutate un po’ più che altro per i vari personaggi, e non voglio scendere nei dettagli della questione, ma diciamo che in precedenza era diverso. Abbiamo “spostato” alcune delle azioni effettuate dai nostri personaggi, nell’originale erano diversi da come erano stati inizialmente concepiti."

Un’osservazione questa di Gilroy che pare come una sorta di eco di quella espressa qualche giorno fa dallo stesso Gareth Edwards.

Infine, Colin Goudie aggiunge una nota riguardante il final cut e il primo montaggio preliminare:

"Non era molto diverso dal final cut. Forse dieci minuti più lungo? Non lo ricordo davvero perché è passato praticamente un anno, ma vi posso assicurare che non esiste nessun mitologico montaggio da quattro ore."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/04/rogue-one-dettagli-riprese-aggiuntive-svelati-dai-montatori/214554/

Inviato da: Simba88 il 5/1/2017, 17:36

Rogue One: A Star Wars Story, ecco come ha preso vita la versione digitale di Peter Cushing

ABC Nightline, nelle ore appena trascorse, ha proposto un interessantissimi servizio dedicato a Rogue One: A Star Wars Story. Nello specifico si è parlato di due questioni che hanno fatto discutere parecchio, ovvero la “risurrezione digitale” di Peter Cushing nei panni di Grand Moff Tarkin e l’apparizione di una giovane Principessa Leia con le medesime fattezze che la recentemente scomparsa Carrie Fisher aveva nel 1977.

Nel video, che trovate qua sotto, i maghi della Industrial Light & Magic spiegano i segreti di queste due fantasmagorie digitali:

https://www.youtube.com/watch?v=xMB2sLwz0Do

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/05/rogue-one-star-wars-story-preso-vita-versione-digitale-peter-cushing/214688/

Inviato da: Simba88 il 5/1/2017, 17:38

Incasso italiano di ieri: 114.184 Euro
Incasso totale: 9.369.483 Euro (7° incasso stagionale)

Fonte: Cinetel.it

Inviato da: Simba88 il 7/1/2017, 14:41

Rogue One: Jyn Erso è cresciuta nello stesso edificio che ha ospitato Anakin e Padmé su Coruscant?

Sta circolando parecchio, online, un confronto tra due sequenze tratte rispettivamente da Star Wars: Episodio III – La Vendetta dei Sith e Rogue One: A Star Wars Story che potrebbe stabilire un legame tra i due film, proprio nella persona di Jyn Erso. The Inverse ha infatti rilanciato una comparazione fotografica tra le due pellicole che potrebbe aprire a interessanti sviluppi.

Nel corso di un flashback in Rogue One, si vede il Direttore Krennic parlare con i genitori di Jyn, con Galen Erso che indossa un’uniforme imperiale. Sullo sfondo, il panorama di Coruscant. La vista è più o meno la stessa che possiamo scorgere dall’appartamento di Anakin e Padmé ne La Vendetta dei Sith. Non è da escludere che, in quel momento, gli Erso e Padmé possano trovarsi nello stesso edificio.

https://twitter.com/manyymedia/status/816623239728218112

Il dettaglio, ovviamente, sta alimentando varie speculazioni. Il romanzo Catalyst: A Rogue One Novel, ambientato prima delle vicende di Rogue One: A Star Wars Story (e che che vede tra i protagonisti Galen Erso e Krennic), ha tra le sue ambientazioni proprio Coruscant e parte della sua storia si svolge un anno dopo le vicende di Star Wars: Episodio II – L’Attacco dei Cloni, dopo che Padmé ha iniziato a dimorare stabilmente nell’appartamento nella Capitale della Repubblica. Padmé è ancora lì tre anni dopo, durante gli eventi narrati ne La Vendetta dei Sith.



È un dettaglio casuale? In molti sono pronti a scommettere di no e a ritenere la vicinanza tra le due ambientazioni frutto di una scelta mirata.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/07/rogue-one-jyn-erso-padme/215024/

Inviato da: Simba88 il 10/1/2017, 12:39

Incasso italiano di ieri: 23.219 Euro
Incasso totale: 9.880.208 Euro

Fonte: Cinetel.it

Inviato da: Simba88 il 22/1/2017, 12:54

Rogue One: A Star Wars Story, ecco perché non possiamo comprendere le parole dei Death Trooper

Fin dai tempi de L’Impero Colpisce Ancora, ogni film di Star Wars ha proposto delle nuove truppe imperiali, con tanto di divisa differente a seconda del contesto bellico in cui devono operare.

Rogue One: A Star Wars Story non fa eccezione. Lo spin-off diretto da Gareth Edwards ha introdotto i temibili Death Trooper, dei soldati scelti che, oltre a mandare a riposare sotto ai cipressi alcuni compagni di squadra di Jyn Erso e Cassian Andor, fungono anche da guardie del corpo per il Direttore Orson Krennic. In aggiunta al loro aspetto poco amichevole c’è un altro fattore abbastanza evidente: il linguaggio incomprensibile tramite il quale comunicano.

Ovviamente si tratta di una scelta di sound design effettuata con consapevolezza e la spiegazione arriva dal libro The Art of Rogue One. Nell’elmetto è presente un dispositivo che codifica le loro parole rendendole indecifrabili a chiunque non indossi un casco da Death Trooper.

Ma non è tutto. A quanto pare il regista, che ha approvato il design di questi soldati nati da un concept originale di uno Stormtrooper realizzato dal leggendario Ralph McQuarrie, voleva uno stile anche più strano, seppur riconoscibile da tutti i fan della saga.

Il concept artist Christian Alzmann spiega: “Attraverso il design voleva rendere manifesto il fatto che il loro cervello fosse “andato”, tramite degli elmi che non fossero fisicamente indossabili da un umano. Sarebbero stati controllabili e simili a Lobot di Cloud City”.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/10/rogue-one-star-wars-story-perche-possiamo-comprendere-parole-death-trooper/215398/

Inviato da: Simba88 il 22/1/2017, 12:58

Rogue One: che fine ha fatto l’equipaggio della Hammerhead?

Cosa è successo, in Rogue One: A Star Wars Story, all’equipaggio della Hammerhead? La corvetta della flotta ribelle riesce infatti a spingere e a destabilizzare uno Star Destroyer provocando uno scontro tra corazzate imperiali, rendendo possibile la distruzione dello scudo che protegge la struttura su Scariff presa d’assalto dai protagonisti.

Dunque, senza l’intervento risolutivo della Hammerhead, Jyn e Cassian non sarebbero stati in grado di trasmettere ai loro commilitoni i piani della Morte Nera. Tuttavia, molti fan si sono interrogati circa il destino di coloro che erano a bordo della navetta che ha reso possibile la “reazione a catena”. E sembra che anche gli addetti ai lavori del film ne abbiano discusso a lungo. Intervistato da Entertainment Weekly, il produttore esecutivo e supervisore degli effetti visivi John Knoll ha rivelato:

"Ne abbiamo discusso. Ci siamo detti “Hey, è una missione suicida? Tutti quei ragazzi se ne andranno giù con lo Star Destroyer?” Io spingevo sull’idea che forse, in una delle riprese, potevamo mostrare tutti i membri dell’equipaggio che lasciavano la nave con dei gusci di salvataggio. Abbiamo sviluppato un’animazione, ma Gareth [Edwards] riteneva che avrebbe distratto il pubblico, dunque l’abbiamo scartata."

Tuttavia, il team degli effetti visivi ha continuato a “lottare” per la vita dei ribelli, utilizzando frammenti della sequenza scartata per giustificare una loro possibile fuga:

"Quando vedete lo Star Destroyer che va a schiantarsi sul gate, c’è un dettaglio molto sottile: i gusci di salvataggio della Hammerhead non ci sono più! È mia questa storia secondo la quale i ragazzi sono riusciti ad abbandonare la nave."

Tuttavia, Knoll specifica che l’equipaggio è riuscito a lasciare la Hammerhead per raggiungere la superficie di… Scariff:

"La nostra idea era che riuscissero a raggiungere la superficie di Scariff, e se ne andassero sulla spiaggia dicendo “Hey, non è poi tanto male qui. Hey, che cos’è quella luce all’orizzonte?“"

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/13/rogue-one-hammerhead/215959/

Inviato da: Simba88 il 22/1/2017, 13:00

Rogue One: la scena d’azione con Darth Vader è stata girata durante i reshoot

In una recente intervista con Yahoo, il montatore di Rogue One: A Star Wars Story, John Gilroy, ha parlato del film e ha svelato che la scena d’azione finale con Darth Vader è stata aggiunta all’ultimo secondo: l’adrenalinica sequenza è stata infatti girata in occasione dei reshoot della pellicola diretta da Gareth Edwards.

Queste le sue parole:

"È stata un’aggiunta fantastica, la scena d’azione con Vader, con lui che sale a bordo della navicella e mette fuori gioco tutti quei soldati ribelli. È stata ideata molto tardi."

Dal momento che la produzione principale era ultimata già da tempo, Daniel Naprous ha dovuto vestire i panni di Vader, prendendo il posto di Spencer Wilding (che ad esempio lo aveva interpretato nel confronto con Krennic). James Earl Jones, ricordiamo, gli ha invece prestato la voce.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/16/rogue-one-scena-dazione-darth-vader-stata-girata-reshoot/216341/

Inviato da: Simba88 il 22/1/2017, 13:06

Rogue One: la Marcia Imperiale di John Williams “nascosta” nella colonna sonora di Michael Giacchino

Come spesso dichiarato da Michael Giacchino, il lavoro su Rogue One: A Star Wars Story è stato complesso anche per via della necessità di rendere le partiture musicali del film “familiari” con le melodie della saga, pur dotando lo spin-off di Star Wars di una sua colonna sonora autonoma e indipendente.

Curiosamente, su Reddit, alcuni utenti hanno notato che parte della traccia “Hope” della colonna sonora di Giacchino, se accelerata, presenta delle fortissimi similitudini con la celebre Marcia Imperiale di John Williams.

Qui di seguito una piccola evidenza dell’esperimento musicale:

https://www.youtube.com/watch?v=j0dBebtTLcY

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/18/rogue-one-marcia-imperiale/216749/

Inviato da: Simba88 il 22/1/2017, 13:09

Rogue One: A Star Wars lo story group della Lucasfilm conferma una fan theory su Krennic!

Il Canale Ufficiale di Star Wars ospitato da YouTube ha pubblicato un nuovo appuntamento con lo Star Wars Show tutto dedicato ai “segreti” di Rogue One: A Star Wars Story, lo spin-off di Guerre Stellari arrivato nei cinema di tutto il mondo lo scorso dicembre.

Nel video, che trovate a seguire, Leland Chee, Pablo Hidalgo e Matt Martin del Lucasfilm Story Group discutono di alcune easter egg (come quelle da Star Wars Rebels), di dettagli di produzione vari ed eventuali nonché dell’equipaggio della Hammerhead, la corvetta della Flotta Ribelle che svolge un ruolo importantissimo durante la battaglia di Scarif al di fuori dell’atmosfera del pianeta.

Ma non è tutto. Durante la discussione viene affrontata anche una fan-theory sulla pellicola che è iniziata a circolare su Reddit già da prima che il blockbuster venisse proposto nei cinema. Secondo tale teoria, la sedia vuota che si vede in Una Nuova Speranza durante la riunione delle alte sfere dell’Impero sarebbe quella appartenuta a Krennic.

Nel video, i membri dello story group, oltre a scherzare sul fatto che in Star Wars compaiono diverse “sedie vuote”, ammettono ridendo che “una di quelle è sicuramente di Krennic”.

Ecco il video integrale dello show:

https://www.youtube.com/watch?v=u7AuVg8OL3A

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/21/rogue-one-star-wars-story-group-lucasfilm-conferma-fan-theory-krennic/217476/

Inviato da: Simba88 il 22/1/2017, 21:21

Rogue One: a Star Wars Story supera il miliardo di dollari in incassi globali

Nuovo traguardo per Rogue One: a Star Wars Story al botteghino.

Il film di Gareth Edwards nel corso del weekend ha superato il miliardo di dollari in incassi mondiali. Si tratta del 28esimo film della storia a superare questa soglia (ovviamente non si prende in considerazione l’inflazione), e il terzo della saga di Star Wars (dopo Il Risveglio della Forza e La Minaccia Fantasma). Il successo del film significa molto soprattutto per la Lucasfilm, trattandosi del primo spin-off della saga e soprattutto della prima volta che un film di Star Wars esce a un solo anno di distanza da un altro. Solo grazie ai biglietti cinematografici, con soli due film la Disney si è quasi ripagata l’acquisizione della Lucasfilm (costata 4 miliardi di dollari): insieme, Rogue One e Il Risveglio della Forza hanno superato i 3 miliardi di dollari nel mondo.

Rogue One si aggiunge quindi a Captain America: Civil War, Zootropolis e Alla Ricerca di Dory tra i film Disney del 2016 ad aver superato il miliardo di dollari.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/01/22/rogue-one-star-wars-story-supera-miliardo-dollari-incassi-globali/217636/

Inviato da: Simba88 il 19/2/2017, 11:06

Aggiornamento incassi:

USA: 527.991.468 $ (7° incasso di sempre)
Resto del mondo: 520.894.912 $
Globale: 1.048.886.380 $ (20° incasso di sempre)

Incasso italiano: 10.203.640 Euro

Fonti: Boxofficemojo.com e Cinetel.it

Inviato da: Fra X il 24/2/2017, 19:38

Bell'incassone essendo uno spin-off! Vediamo ora che combinerà Solo! happy.gif

Inviato da: Simba88 il 26/2/2017, 18:54

Oscar 2017: Rogue One, un nuovo dietro le quinte sulla creazione di Tarkin!

La Industrial Light & Magic ha diffuso un nuovo dietro le quinte sulla realizzazione in CGI di Wilhuff Tarkin in Rogue One: A Star Wars Story.

Potete ammirarlo qui di seguito.

https://www.youtube.com/watch?v=vlSn50_BePU

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/02/21/oscar-2017-rogue-one-dietro-quinte-creazione-tarkin/223267/

Inviato da: Simba88 il 26/2/2017, 18:57

Rogue One: A Star Wars Story in home video dal 12 aprile, il trailer e l’elenco dei contenuti speciali!

Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off cinematografico di Star Wars, arriverà in home video in Italia il 12 aprile, in DVD, Blu-ray e Blu-ray 3D.

Ecco il trailer della release italiana e la lista dei contenuti speciali presenti:

https://www.youtube.com/watch?v=0_hLGNV2QIA

Nella versione italiana, i contenuti speciali nelle configurazioni Blu-ray e Blu-ray 3D comprendono:

•Connessioni Rogue con easter egg e le curiosità cinematografiche nascoste nel film che collegano Rogue One all’universo di Star Wars.

•L’idea per Rogue – John Knoll, il leggendario mago degli effetti visivi della ILM, presenta il concept del film alla produttrice Kathleen Kennedy, svelando perchéRogue One è il film ideale per lanciare una nuova serie di avventure cinematografiche legate a Star Wars.

•Jyn: La Ribelle – Felicity Jones interpreta Jyn la sopravvissuta piena di risorse, cuore emotivo di Rogue One. E’ la stessa attrice a raccontare come si è calata nel ruolo di questo personaggio così particolare.

•Cassian: La Spia – L’attore Diego Luna approfondisce il suo complesso e determinato personaggio, che diventa un eroe attraverso l’altruismo, la perseveranza e la passione.

•K-2SO: Il Droide – Tutto sullo sviluppo di questo droide imperiale riprogrammato dai ribelli, partendo dall’idea originale e dai primi bozzetti fino ad arrivare al carattere e al travolgente umorismo che l’attore Alan Tudyk ha conferito al personaggio nella versione originale.

•Baze e Chirrut: I Guardiani dei Whills – La star cinese Jiang Wen e Donnie Yen raccontano il rapporto tra i loro due personaggi molto diversi tra loro ma irresistibili insieme.

•Bodhi e Saw: Il Pilota e il Rivoluzionario – Gli attori Forest Whitaker e Riz Ahmed illustrano i personaggi di Saw Gerrera, leader malconcio della fazione estremista della ribellione, e Bodhi Rook, il pilota imperiale che con la sua defezione mette in moto la storia.

•L’Impero – questo approfondimento è dedicato a un nuovo e pericoloso avversario, il Direttore della Divisione Ricerca Armi Avanzate dell’Esercito Imperiale… e a sorpresa ritorna il cattivo più iconico di tutti i tempi.

•Visioni di Speranza: Il Look di Rogue One – I filmmakers descrivono le sfide e le emozioni che hanno incontrato nel realizzare un film visivamente innovativo ma allo stesso tempo coerente con il mondo della trilogia originale.

•La Principessa e il Governatore – racconta il processo impiegato per riportare sul grande schermo la giovane ed energica principessa di Star Wars: Episodio IV – Una Nuova Speranza e uno dei suoi avversari più memorabili.

•Epilogo: La Storia Continua – I filmmakers e il cast celebrano la premiere di Rogue One: A Star Wars Story parlano del futuro, concentrandosi sulle storie di Star Warsche non sono state ancora raccontate.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/02/23/rogue-one-home-video-italia/223590/

Inviato da: Simba88 il 18/3/2017, 18:24

Rogue One: a Star Wars Story, il droide K-2SO è stato renderizzato in tempo reale durante le riprese del film

Durante l’ultima edizione della Game Developers Conference tenutasi a San Francisco John Knoll, supervisore degli effetti speciali di Rogue One: a Star Wars Story, ha parlato del lavoro dietro alla creazione di K-2SO, il droide visto nel film di Gareth Edwards al fianco dei Ribelli.

Il team degli effetti visivi è riuscito a renderizzare in tempo reale il robot durante le riprese del film grazie ad una speciale tecnica sviluppata dalla Industrial Light & Magic che ha permesso di bypassare il processo di pre-rendering.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/03/05/rogue-one-star-wars-story-droide-k-2so-renderizzato-reale-riprese/225950/

Inviato da: Simba88 il 18/3/2017, 18:26

Rogue One: a Star Wars Story, Gareth Edwards torna a parlare degli opening crawl, delle riprese aggiuntive e di Darth Vader

In vista dell’uscita in home video di Rogue One: a Star Wars Story il regista Gareth Edwards ha risposto ad alcune domande fatte dai fan su Reddit.

Sulla mancanza degli opening crawl ha dichiarato:

"Gary Whitta ne scrisse una versione nella prima bozza della sceneggiatura. Chiedetelo a lui… Credo che quelle parole stiano in realtà fluttuando nello spazio da qualche parte là fuori. Non ci resta che finanziare la NASA per usare i loro telescopi in modo da poterle trovare nello spazio profondo.. La decisone sugli opening crawl comunque è stata presa prima dell’inizio delle riprese."

Sulle riprese aggiuntive e i cambiamenti avvenuti durante la fase promozionale ha aggiunto:

"Un sacco di grandi sequenze sono state realizzate durante le riprese, alcune di queste sono state appositamente progettate per delle scene precise, altre erano solo opportunistiche. Il marketing finisce per innamorarsi di cose che alla fine potrebbero essere escluse dal film durante la fase di post-produzione, cosa che potrebbe in qualche modo rafforzare anche tutto il resto."

Infine un fan ha chiesto al regista come si è sentito nel girare le scene con Darth Vader:

"Ero un po’ nervoso. Anche se sai che dentro il costume c’è un attore, una volta indossato il casco diventa Darth! È strano come potrebbe sembrare, è difficile dirgli cosa deve fare, nessuno dice a DARTH cosa fare o non fare. Così ci si deve assicurare di aver parlato con l’interprete prima che si metta il casco, perché da lì in poi entra nel personaggio, Darth è in carica, e se si fallisce una ripresa, lui non perdona."

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/03/14/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-torna-parlare-opening-crawl-riprese-aggiuntive-darth-vader/228119/

Inviato da: Simba88 il 18/3/2017, 18:29

Rogue One: a Star Wars Story, Gareth Edwards ha cercato di nascondere un segreto a George Lucas

In vista dell’uscita in home video di Rogue One: a Star Wars Story il regista Gareth Edwardsha risposto ad alcune domande fatte dai fan su Reddit.

Dal Q&A è emerso un altro divertente dettagli che si ricollega alla visita fatta da George Lucas sul set del film a Pinewood, aneddoto raccontato dallo stesso filmmaker durante il panel del film alla Star Wars Celebration dello scorso luglio, ma dal quale era stato omesso quello che è stato poi riportato su Reddit.

Quando il papà di Guerre Stellari è andato a “curiosare” sul set del primo spin-off del franchise, Edwards ha cercato di occultare dei “segreti scottanti”:

"È venuto a visitare Pinewood prima dell’inizio delle riprese… per alleggerire il tasso di pressione avevo appeso nella mia stanza i poster dei precedenti spin-off di Star Wars, quelli dell’Holyday Special e L’Avventura degli Ewoks… quindi il mio obbiettivo principale durante la sua permanenza è stato il cercare di impedirgli di vederli. Il secondo era che far sì che il film gli piacesse!"

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/03/15/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-cercato-nascondere-segreto-george-lucas/228523/

Inviato da: Simba88 il 18/3/2017, 18:37

Rogue One: il regista svela il finale alternativo e ne spiega i motivi

Durante l’attività stampa di Rogue One: a Star Wars Story non se ne era entrato nel dettaglio, ma in vista dell’arrivo dell’edizione home video del film, Gareth Edwards ha svelato alla stampa i motivi e i dettagli dietro le riprese aggiuntive dello spin-off di Guerre Stellari.

Puoi parlarci del finale originale? Sappiamo che ci sono stati dei reshoot, ma mi piacerebbe sapere cos’è che non funzionava.

"La cosa principale che è cambiata è stato il finale…quello che doveva succedere lo si intuisce dai primi trailer. All’inizio la torre di trasmissione per i piani era molto distante dalla base principale su Scarif. Per trasmettere i piani dovevano scappare, correre per la spiaggia a e salire sulla torre. Durante il montaggio ci siamo resi conto che durava troppo. Dovevamo cercare di comprimere il terzo atto, che era già abbastanza lungo. E così la soluzione più veloce e brutale è stata quella di inserire la torre nella base, in modo tale che non dovessero correre sulla spiaggia e fare tutto quel baccano lì. Quella decisione ha condotto al taglio di tutte quelle scene nei trailer, come quella con Cassian e Jyn di spalle contro gli AT-AT. La reinvenzione è stata perciò necessaria per motivi di compressione.

Per quanto possano essere avvincenti certi momenti, non è bello esagerare. È successo a tutti di sederci al cinema e di guardare l’orologio e pensare, anche se magari il film ci sta piacendo: ‘Ma quando finisce?’. Non volevamo che il nostro pubblico lo pensasse."

Riusciremo mai a vedere questo finale alternativo? Magari tra anni e anni?

"Non è una decisione che dipende da me, ma non credo ci sia intenzione ai piani alti."


Il filmmaker ha concluso dicendo che, vista la natura frammentaria di tali sequenze, non figureranno tra i contenuti speciali del Blu-ray.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/03/15/rogue-one-regista-svela-finale-alternativo-ne-spiega-motivi/228491/

Inviato da: Simba88 il 23/3/2017, 21:33

Rogue One: Gary Whitta racconta il finale alternativo del film di Gareth Edwards

Quando il marketing di Star Wars ha iniziato a promuovere Rogue One: A Star Wars Story, il film di Gareth Edwards è stato proposto fin da subito come un film di guerra condito di alcuni elementi tipici dell’heist movie.

Il primo montaggio del film rispondeva in parte, ma non del tutto, alla descrizione che il marketing aveva diffuso. Ben presto, durante i lavori del film, iniziò un nuovo ciclo di consultazioni tra gli sceneggiatori circa le modifiche da fare allo script, redatto in parte da Gary Whitta, John Knoll, Chris Weitz e Tony Gilroy. Alcune modifiche sono piuttosto evidenti: vari first look del progetto vedevano i ribelli correre su una spiaggia con in mano un dispositivo di immagazzinamento dei dati, ma la sequenza non è presente nel film uscito in sala. Entertainment Weekly ha esplorato alcune delle modifiche sostanziali che il film ha subito per essere consegnato al pubblico così come lo abbiamo visto al cinema. La modifica più significativa è stata certamente nel finale. Come saprete, nel film di Edwards gli eroi si sacrificano per la causa, dando la loro vita per permettere all’Alleanza ribelle di entrare in possesso dei piani della Morte Nera. L’idea che gli eroi morissero era presente nelle intenzioni degli sceneggiatori fin dall’inizio dei lavori, come spiegato da Gary Whitta:

"L’istinto iniziale era che tutti dovessero morire. Ne vale la pena: se devi sacrificare la tua vita, fallo per distruggere un’arma che ti ucciderebbe in ogni caso."

Inizialmente gli sceneggiatori non avevano sviluppato l’idea, temendo che la Disney l’avrebbe trovata poco in linea con il brand. Ma quando finalmente il team della writers room decise che gli eroi avrebbero compiuto la loro missione ma fallito nel fare ritorno, ricevette tranquillamente il via libera sia dalla Lucasfilm che dalla casa madre. Come rivelato da Whitta:

"Abbiamo detto loro che sentivamo che gli eroi dovessero morire. Kathleen Kennedy e tutti gli altri ci dissero di continuare su questa strada. Così, ottenemmo il finale che volevamo."

Il finale alternativo del film non è stato girato, ma è stato scritto. Nel cosiddetto “happier ending”, ovvero il finale più felice, la Morte Nera sta per distruggere Scariff, ma anziché riuscire a disattivare lo scudo e caricare i dati da trasmettere, Jyn e Cassian riescono a raggiungere la spiaggia portando i dati con loro. E come narrato da Whitta:

"Una navetta ribelle scendeva dal cielo e li portava via dalla superficie del pianeta."

Tutto bene, almeno fino a che Darth Vader non raggiunge la navetta e la distrugge prima di rivolgere la sua attenzione sullo shuttle sul quale è presente la Principessa Leia. Ad ogni modo, il pubblico avrebbe visto qualcosa di interessante dai frammenti del primo shuttle. Come spiega nuovamente Whitta:

"Ce l’avrebbero comunque fatta scappando attraverso i gusci di salvataggio, appena in tempo."

Dunque, la trasmissione dei piani della Morte Nera ai ribelli sarebbe avvenuta successivamente. Gli eroi sarebbero scappati e Leia, più tardi, li avrebbe aiutati sopraggiungendo da Alderaan. Il trasferimento dei dati sarebbe dunque avvenuto lontano da Scarif. Nella parte finale, inoltre, non sarebbero apparsi Bodhi Rook (Riz Ahmed), Chirrut Imwe (Donnie Yen) o Baze Malbus (Jiang Wen). Inoltre, a comandare la squadra con Jyn sarebbe stato un comandante simile a Cassian Andor, ma con un nome diverso. K2-SO era invece presente sia nello script precedente che nella versione definitiva. In entrambi i casi, si sarebbe spento a Scarif.

Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/03/21/rogue-one-finale-alternativo/230833/

Inviato da: Simba88 il 1/4/2017, 20:14

Roue One: a Star Wars Story, ecco il poster alternativo firmato da Matt Ferguson

Qui di seguito potete vedere un suggestivo poster alternativo realizzato dall’artista Matt Ferguson (su licenza della Disney e della Lucasfilm) di Rogue One: a Star Wars Story, il film di Gareth Edwards uscito nelle nostre sale a dicembre:



Fonte: Badtaste.it

http://www.badtaste.it/2017/04/01/roue-one-star-wars-story-poster-alternativo-firmato-matt-ferguson/233142/

Inviato da: Simba88 il 3/4/2017, 18:31

Rogue One: a Star Wars Story, il film di Gareth Edwards in versione VHS in un suggestivo spot fan made

Il filmmaker Damien Kazan Filmmaker ci porta indietro nel tempo nell’epoca delle VHS.

Il ragazzo ha infatti realizzato un suggestivo spot fan made dedicato ad una fittizia versione in videocassetta di Rogue One: a Star Wars Story.

Ecco il video:
https://www.youtube.com/watch?v=bCuoWSv6UeA

Fonte: Badtaste.it
http://www.badtaste.it/2017/04/02/rogue-one-star-wars-story-gareth-edwards-versione-vhs-suggestivo-spot-fan-made/232707/

Inviato da: Simba88 il 5/4/2017, 18:35

Rogue One-A New Hope!

https://www.youtube.com/watch?v=J2ABaj0oJ-g

Inviato da: Simba88 il 5/5/2017, 20:11

Alla Star Wars Celebration hanno ricreato QUELLA scena:

https://www.youtube.com/watch?v=NCB0hYDLemM

Inviato da: Simba88 il 10/5/2017, 14:34

Rogue One: A Star Wars Story chiude ufficialmente la sua corsa al box office

Dopo 20 settimane di permanenza nei cinema del nordamerica, Rogue One: A Star Wars Story ha ufficialmente chiuso la sua scalata ai vertici del box office.

Come segnalato da BOM, lo spin-off di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards (già disponibile in home video sia in Italia che negli Stati Uniti) ha incassato ben 1.055.969,346 $ a fronte di un budget di circa 200 milioni (P&A esclusa). Un risultato pari a circa la metà di quanto incassato da Star Wars: Il Risveglio della Forza, ma comunque estremamente incoraggiante per la Lucasfilm. Oltre alla sostanziosa cifra in sé, era fondamentale per lo studio riuscire a verificare la presa sul pubblico del primo capitolo antologico della saga, una storia scissa dalla storyline principale e dalle elevatissime aspettative che hanno circondato la pellicola diretta da J.J.Abrams.

Va anche ricordato che, nonostante i costi elevati di blockbuster come The Force Awakens e Rogue One, la Disney e la Lucasfilm sono in grado di ottimizzare le spese di marketing facendo leva sulle iniziative e gli spot di co-branding ottenendo quindi una fetta di utili maggiore dal botteghino rispetto a altri tentpole. In corti discorsi, grazie al peso del marchio di Guerre Stellari, le spese promozionali direttamente affrontate dalla casa realizzatrice vengono abbattute perché si può sfruttare l’onda lunghissima della miriade di promo delle aziende che hanno acquistato la licenza di sfruttamento del brand.

Non è quindi un caso che Rogue One occupi il terzo posto nella speciale classifica delle pellicole che hanno generato più utili nel 2016.

Fonte: Badtaste.it
http://www.badtaste.it/2017/05/09/rogue-one-star-wars-story-chiude-ufficialmente-sua-corsa-box-office/242954/

Inviato da: Simba88 il 12/11/2017, 12:37

Johnny Depp credeva che Daisy Ridley fosse in questo film!

https://twitter.com/DaisyRidreyNews/status/928970902108278784

Fornito da Invision Power Board (http://nulled.cc)
© Invision Power Services (http://nulled.cc)