Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


2 Pagine V  < 1 2  
Reply to this topicStart new topic
> Pocahontas, 33° Lungometraggio Animato Disney
shaoran-kun
messaggio 14/1/2011, 4:41
Messaggio #25


Lord Alphie
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.577
Thanks: *
Iscritto il: 12/9/2007
Da: Macerata




Ok, ho riscritto e cancellato tutta la recensione un paio di volte... Non riesco proprio a dare un filo logico ai miei pensieri.

L'ho rivisto stasera (per la prima volta in lingua originale), e non posso fare a meno di pensare che sia veramente il mio film Disney preferito. Ci ho messo 10 anni, ma alla fine l'ho capito.

Premetto che nei film Disney la trama per me ha sempre un ruolo marginale... Con questi film ci sono cresciuto ed ho imparato ad amarli nonostante clichè e buchi di sceneggiatura.

Trovo che il grande pregio del film sia l'aspetto visivo. Strabiliante. Personaggi solidi, tridimensionali nella loro stilizzazione. Fondali ricchi, magnifici nelle sfumature e nelle textures. Una volta tanto ho perfino amato la mancanza dello squash&stretch nei personaggi, che sicuramente guadagnano realismo e solidità in favore di un'animazione più composta ma comunque estremamente complessa.

Secondo punto forte: le canzoni. Un musical perfetto, che guadagna ancora più punti con le liriche originali di mr Schwartz (ormai da santificare insieme al già mitico Menken), che dipingono in maniera ineccepibile due mondi agli antipodi. A quello in pace e "in equilibrio" dei pellerossa si contrappone quello insaziabile e rabbioso dei coloni.

Altro punto a favore è la regia, piuttosto inusuale per lo standard Disney. Alcune inquadrature sono una vera gioia per gli occhi: John che si tuffa nell'oceano in tempesta, Pocahontas che scende sinuosa le rocce per osservare John alla cascata, sono solo alcune delle geniali trovate dei registi (fra cui un inaspettato Eric Goldgerg).

Nonostante alcune cadute di stile (i siparietti dei tre animali) e un'improbabile pizzico di magia (avrei preferito che John non potesse "vedere" Nonna Salice, ma che Pocahontas fosse l'unica capace di poterne percepire lo spirito), lo reputo una fra i Classici più riusciti, nonostante diversi siano più equilibrati sotto più punti di vista.


PS: consiglio a tutti caldamente una visione in lingua originale. Nonostante io fossi uno dei maggiori detrattori dei doppiaggi originali dei film Disney, sto lentamente comprendendo che spesso questo film hanno sfumature che negli adattamenti nostrani vengono profondamente cambiate. E non parlo solo dei testi delle canzoni.

Messaggio modificato da shaoran-kun il 14/1/2011, 4:43


User's Signature

me @ Deviantart
© Lordalphie - do not copy or alter
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 14/1/2011, 11:20
Messaggio #26


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (shaoran-kun @ 14/1/2011, 3:41) *
Ok, ho riscritto e cancellato tutta la recensione un paio di volte... Non riesco proprio a dare un filo logico ai miei pensieri.

L'ho rivisto stasera (per la prima volta in lingua originale), e non posso fare a meno di pensare che sia veramente il mio film Disney preferito. Ci ho messo 10 anni, ma alla fine l'ho capito.

Premetto che nei film Disney la trama per me ha sempre un ruolo marginale... Con questi film ci sono cresciuto ed ho imparato ad amarli nonostante clichè e buchi di sceneggiatura.

Trovo che il grande pregio del film sia l'aspetto visivo. Strabiliante. Personaggi solidi, tridimensionali nella loro stilizzazione. Fondali ricchi, magnifici nelle sfumature e nelle textures. Una volta tanto ho perfino amato la mancanza dello squash&stretch nei personaggi, che sicuramente guadagnano realismo e solidità in favore di un'animazione più composta ma comunque estremamente complessa.

Secondo punto forte: le canzoni. Un musical perfetto, che guadagna ancora più punti con le liriche originali di mr Schwartz (ormai da santificare insieme al già mitico Menken), che dipingono in maniera ineccepibile due mondi agli antipodi. A quello in pace e "in equilibrio" dei pellerossa si contrappone quello insaziabile e rabbioso dei coloni.

Altro punto a favore è la regia, piuttosto inusuale per lo standard Disney. Alcune inquadrature sono una vera gioia per gli occhi: John che si tuffa nell'oceano in tempesta, Pocahontas che scende sinuosa le rocce per osservare John alla cascata, sono solo alcune delle geniali trovate dei registi (fra cui un inaspettato Eric Goldgerg).

Nonostante alcune cadute di stile (i siparietti dei tre animali) e un'improbabile pizzico di magia (avrei preferito che John non potesse "vedere" Nonna Salice, ma che Pocahontas fosse l'unica capace di poterne percepire lo spirito), lo reputo una fra i Classici più riusciti, nonostante diversi siano più equilibrati sotto più punti di vista.


PS: consiglio a tutti caldamente una visione in lingua originale. Nonostante io fossi uno dei maggiori detrattori dei doppiaggi originali dei film Disney, sto lentamente comprendendo che spesso questo film hanno sfumature che negli adattamenti nostrani vengono profondamente cambiate. E non parlo solo dei testi delle canzoni.

Shaoran tu mi leggi nel pensiero. Si, perchè anche io adoro questo film, che è un classico con la C maiuscola.
Non è un cartoon ne un film d'animazione ma un GRANDE FILM.
La Disney ha toccato livelli altissimi con questo classico.
E pensare che come te anche io l'ho rivalutato solo dopo, quando sono cresciuto e ho potuto gustarlo davvero.
Prima di tutto animazioni spettacolari. Pocahontas su tutti sembra un'attrice in carne ed ossa. Da Oscar per l'interpretazione!
Fondali caldi e coinvolgenti.
Colonna sonora da brividi. Scusate ma nel finale a me viene sempre la pelle d'oca e le lacrime agli occhi.
Finale maturo e non banale, anzi. Per un film disney potevano benissimo far rimanere i protagonisti assieme(vedi Tarzan)qui invece si dicono addio con la tristezza nel cuore.
Superlativo!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
shaoran-kun
messaggio 14/1/2011, 12:37
Messaggio #27


Lord Alphie
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.577
Thanks: *
Iscritto il: 12/9/2007
Da: Macerata




CITAZIONE (Bristow @ 14/1/2011, 10:20) *
Non è un cartoon ne un film d'animazione ma un GRANDE FILM.

È esattamente quello che ho pensato anche io. E fondamentalmente è quello che ho sempre desiderato, cioè che la Disney facesse film per adulti, non limitandosi a un pubblico relativamente giovane. Il Gobbo sta più o meno sullo stesso piano, se non fosse per i tre Gargoyle che sono esageratamente anacronistici nelle loro gags.


User's Signature

me @ Deviantart
© Lordalphie - do not copy or alter
Go to the top of the page
 
+Quote Post
March Hare = Lep...
messaggio 14/1/2011, 13:15
Messaggio #28


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 11.897
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2004




CITAZIONE (Bristow @ 14/1/2011, 10:20) *
Scusate ma nel finale a me viene sempre la pelle d'oca e le lacrime agli occhi.

Ok, sei scusato laugh.gif

CITAZIONE (shaoran-kun @ 14/1/2011, 11:37) *
se non fosse per i tre Gargoyle che sono esageratamente anacronistici nelle loro gags.

E in termini di anacronismo si va sempre peggio. Se i movimenti da rollerblader mi andavano bene in Tarzan, trovarmeli in una fiaba medievale come Rapunzel mi ha lasciato di sasso (li compie Flynn quando scivola sull'acqua), ovviamente non in senso positivo.

Non commento la recensione di shaoran perché lo sapete benissimo che non sono d'accordo happy.gif E non ho nulla da dire anche perché il mondo è bello in quanto vario, lo penso seriamente! Dunque ben vengano coloro che amano Pocahontas e disprezzano Alice nel paese delle meraviglie (fra queste persone non rientro io, per chi non l'avesse capito eheheh.gif ).


User's Signature



LYDIA SIMONESCHI voce di:
Maureen O'Hara, Joan Fontaine, Vivien Leigh, Ingrid Bergman
Deborah Kerr, Barbara Stanwyck, Bette Davis, Jean Peters
Jennifer Jones, Susan Hayward, Gene Tierney, Lauren Bacall
Silvana Mangano, Sophia Loren, Alida Valli
ecc. ecc. ecc.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
shaoran-kun
messaggio 14/1/2011, 13:58
Messaggio #29


Lord Alphie
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.577
Thanks: *
Iscritto il: 12/9/2007
Da: Macerata




CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 14/1/2011, 12:15) *
E in termini di anacronismo si va sempre peggio. Se i movimenti da rollerblader mi andavano bene in Tarzan, trovarmeli in una fiaba medievale come Rapunzel mi ha lasciato di sasso (li compie Flynn quando scivola sull'acqua), ovviamente non in senso positivo.

Per non parlare di Rapunzel che scivola magicamente sull'acqua come se avesse le rotelle ai piedi. A quanto pare i principi senza macchia e senza paura devono essere dei rollerblader per poter uscir vivi da una situazione spinosa.

CITAZIONE (March Hare = Leprotto Bisestile @ 14/1/2011, 12:15) *
Non commento la recensione di shaoran perché lo sapete benissimo che non sono d'accordo happy.gif E non ho nulla da dire anche perché il mondo è bello in quanto vario, lo penso seriamente! Dunque ben vengano coloro che amano Pocahontas e disprezzano Alice nel paese delle meraviglie (fra queste persone non rientro io, per chi non l'avesse capito eheheh.gif ).

Purtroppo hai perfettamente ragione. Ovviamente non disprezzo "Alice nel paese delle meraviglie", solo che (come nel libro) non mi piace la struttura "a episodi", in cui Alice vaga alla ricerca della strada di casa e incontra i vari personaggi. Trovo più nelle mie corde i classici film in cui, causa-effetto, la storia si dipana per tutta la durata del film. Oltretutto non ho mai avuto modo in vita mia di vederlo sul grande schermo. Immagino che, se l'avessi visto da piccolo al cinema, avrebbe probabilmente attirato di più la mia attenzione. Con il senno di poi mi rendo conto che la visione sul grande schermo sia un aspetto fondamentale, che purtroppo con la politica dell'home-video è stata totalmente soppiantata. Vedere la trasformazione dell'abito di Cenerentola, l'inseguimento di Alice da parte della Regina, come anche la trasformazione della Bestia deve essere qualcosa di mozzafiato.

Comunque ammetto senza problemi che la storia di Pocahontas sia, escludendo qualche sequenza narrata -a mio avviso- con una sensibilità inedita per gli standard Disney. L'incontro fra i due, o l'addio finale meritano una citazione, e magari sono gli unici due momenti che si salvano di tutto il film, ma sono delle vere e proprie perle, momenti che -sempre a mio modestissimo e opinabilissimo parere- Walt stesso ha raggiunto raramente.

Messaggio modificato da shaoran-kun il 14/1/2011, 14:01


User's Signature

me @ Deviantart
© Lordalphie - do not copy or alter
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 14/1/2011, 17:59
Messaggio #30


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (shaoran-kun @ 14/1/2011, 11:37) *
È esattamente quello che ho pensato anche io. E fondamentalmente è quello che ho sempre desiderato, cioè che la Disney facesse film per adulti, non limitandosi a un pubblico relativamente giovane. Il Gobbo sta più o meno sullo stesso piano, se non fosse per i tre Gargoyle che sono esageratamente anacronistici nelle loro gags.

Credo di aver trovato finalmente persone che la pensano come me.
Anche io vorrei che la disney coi suoi mezzi facesse dei classici che fossero film veri per adulti. E forse Pocahontas come maturità(e poche gag infantili)è il miglior prodotto in questo senso. rolleyes.gif
Ovviamente son d'accordo con voi 2 quando dite che Rapunzel è stato"sfregiato"con certe scelte come lei che scivola sull'acqua magicamente o i suoi capelli che diventano una frusta di Indiana Jones. Peccato cadere sempre in queste scelte; lo so che molti diranno che la stragrande maggioranza del pubblico è quello dell'infanzia, ma per noi che amiamo certi classici sentiamo che qualcosa non è proprio al suo posto... dry.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
shaoran-kun
messaggio 14/1/2011, 18:38
Messaggio #31


Lord Alphie
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.577
Thanks: *
Iscritto il: 12/9/2007
Da: Macerata




CITAZIONE (Bristow @ 14/1/2011, 16:59) *
lo so che molti diranno che la stragrande maggioranza del pubblico è quello dell'infanzia, ma per noi che amiamo certi classici sentiamo che qualcosa non è proprio al suo posto... dry.gif

Oltretutto le cose sono molto cambiate dai tempi di Pocahontas...
Ora i 35enni amano i film Pixar, soprattutto per le storie intense che vengono descritte: genitori alla ricerca dei figli, mariti che perdono la propria compagna, robottini che scoprono cos'è l'amore. Eppure i Pixar non sono appositamente studiati per un pubblico estremamente giovane, ma con una sapienza a dir poco certosina riescono ad accontentare un pubblico vastissimo. Aspettiamo il momento in cui potremo dire la stessa cosa della Disney...


User's Signature

me @ Deviantart
© Lordalphie - do not copy or alter
Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 14/1/2011, 23:31
Messaggio #32


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 17.992
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




Concordiamo con Shaoran... con Pocahontas si sono raggiunti livelli di maturità nei film Disney mai toccati... e purtroppo è questo che ci fa rabbia, il degrado di oggi che non porta film maturi e complessi... noi crediamo che all'animazione disney (non pixar) oggi manca proprio quell'essere completamente universale, anche per gli adulti perchè in fondo i bambini ci saranno sempre ma poi crescono e bisogna parlare anche per gli adulti, i film devono avere un linguaggio più universale... ecco perchè preferiamo i film con toni più drammatici e epici rispetto alle commedie, è che sono destinati a un pubblico maggiore rispetto alle commediole caramellose che ultimamente vediamo un po' troppo spesso...
purtroppo però pensiamo che non rivedremo mai e poi mai film come Pocahontas... almeno non nei prossimi 10 anni... sigh! finchè non cambia qualcosa ce li scordiamo film così...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
camaleone
messaggio 15/1/2011, 2:00
Messaggio #33


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.186
Thanks: *
Iscritto il: 2/5/2008




Io sono dell'opinione che dovrebbero lanciare un nuovo brand che si concentri più verso un pubblico adulto sempre però attraverso film di animazione. Purtroppo ormai si sentono troppo legati al loro stesso nome e costretti a fare un certo tipo di prodotto per cui sono conosciuti. Credo un film adulto con il marchio Disney sarebbe un grande flop, sia perchè gli adulti lo eviterebbero proprio perchè Disney, sia perchè i bambini invece andrebbero a vederlo restando delusi. sad.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 15/1/2011, 10:14
Messaggio #34


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (veu @ 14/1/2011, 22:31) *
Concordiamo con Shaoran... con Pocahontas si sono raggiunti livelli di maturità nei film Disney mai toccati... e purtroppo è questo che ci fa rabbia, il degrado di oggi che non porta film maturi e complessi... noi crediamo che all'animazione disney (non pixar) oggi manca proprio quell'essere completamente universale, anche per gli adulti perchè in fondo i bambini ci saranno sempre ma poi crescono e bisogna parlare anche per gli adulti, i film devono avere un linguaggio più universale... ecco perchè preferiamo i film con toni più drammatici e epici rispetto alle commedie, è che sono destinati a un pubblico maggiore rispetto alle commediole caramellose che ultimamente vediamo un po' troppo spesso...
purtroppo però pensiamo che non rivedremo mai e poi mai film come Pocahontas... almeno non nei prossimi 10 anni... sigh! finchè non cambia qualcosa ce li scordiamo film così...

Veu ma che piacere sentire dire anche a te queste parole... così come Camaleone...
hai ragione. La Pixar riesce a parlarci anche di non potere avere bambini o della vecchiaia come protagonista(vedi UP).
La Disney invece sembra non osare anora lanciarsi oltre... Pocahontas rappresenta il miglior esempio in questione. Poi metto assieme il Gobbo(esclusi inutili siparietti comici)e Tarzan nell'affrontare la diversità con un tocco davvero emozionante...

Messaggio modificato da Bristow il 15/1/2011, 10:15
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Claudio
messaggio 15/1/2011, 12:29
Messaggio #35


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 20.882
Thanks: *
Iscritto il: 9/9/2010
Da: Italia




io adoro Pocahontas....e anche io l'ho rivalutato ultimamente ... l'avevo visto quando uscì al cinema e ne avevo un brutto ricordo... rivedendolo invece mesi fa , per me , è diventato uno dei miei classici Disney preferiti...
tutto per me è davvero emozionante in questo film : dialoghi, animazione, la storia, le inquadrature... le musiche poi sono tra le migliori degli anni 90, straordinarie. Adoro l'entrata in scena di Pocahontas, con qulle splendide inquadrature, e lei che si tuffa all'improvviso dalla scogliera...Poi il finale è da brivido , con lei che dall'alto vede allontanare il suo amato .... davvero unico questo film... magari ne facessero altri così.


User's Signature


Il Forziere dei Classici Disney in Dvd: una grande fregatura! CONDIVIDI:https://www.youtube.com/watch?v=zZLEjXBac3E
Go to the top of the page
 
+Quote Post
buffyfan
messaggio 15/1/2011, 14:07
Messaggio #36


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.725
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2009
Da: Roma




Pocahontas secondo me è meraviglioso, pur non essendo nella mia top five XXD. Ma aimè, ci sono sempre dei momenti piuttosto noiosi soprattutto i già citatati siparietti comici, come in quasi tutti i classici. Dal punto di vista visivo è meraviglioso ma rivedendolo pochi giorni fa, devo dare ragione a chi diceva che l'animazione di Smith non è così perfetta. Ma Pocahontas ha delle mimiche facciali e "capellari XD" sensazionali!!!!!! La colonna sonora è mooooolto bella, ma tralasciando "colors of the wind" le altre canzoni le ritengo inferiori alle altre canzoni "secondarie" degli altri film Disney di quegli anni. Ritornando ai siparietti comici, dico io, non deve essere difficile far divertire senza fare cose esagerate. Basta vedere Mulan, che secondo me è il classico più divertente che c'è, dove le uscite di Mushu ti fanno morire dalle risate e non sono banali!
Mushu: " prova ....eee etcì"
Mulan: " etcì"
Shang: " etcì?"
Mushu: " salute....hihihihi posso morire"
Mulan: " Mushu!?"
Shang: " Mushu?"
Mulan: " no!"
Shang: " e allora qual'è?"
Mushu: " Ping, il mio migliore amico d'infanzia"
Mulan: " Ping!"
Mushu: " Però ping mi ha fregato la ragaUH"
AHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAH lo adoro.... XD
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 16/1/2011, 10:32
Messaggio #37


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Ok ok... son matto. Ho rivisto proprio ieri Pocahontas.
Perfetto è dir poco...
un vero film. Mi spiace per Rapy ma non c'è paragone. Forse hanno voluto usare il CG per migliorare i capelli di Rapy ma vedere quelli di Pochantas fatti a mano è qualcosa di meraviglioso...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
MarcoMeeko
messaggio 8/7/2012, 3:02
Messaggio #38


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 145
Thanks: *
Iscritto il: 8/7/2012




Pocahontas diciamo che è la "mia Biancaneve", nel senso che è per me il classico numero 1! Da piccolo ho consumato 2 videocassette e ragionandoci su , dopo averlo rivisto una settimana fà circa, ho capito cosa mi affascinava di questo film. I colori e l'animazione, i protagonisti e la musica. Sono punti CHIAVE che fanno di "Pocahontas" un film degno della Walt Disney! La storia è forse sempliciotta, ma è resa quasi spettacolare dalla sceneggiatura, le musiche, le scenografie eccetera.. I personaggi di contorno personalmente mi piacciono molto (Meeko, Flit e Percy/Perlin) ma sicuramente sono stati inseriti per rendere il film più abbordabile anche per i bambini. Di tutti i film Disney è quello che ancora riesce a farmi venire la pelle d'oca, soprattutto nel finale, che ritengo una trovata geniale ma anche molto radicale, discostandosi molto dallo stile disneyano. Parlando di successo mi duole dirlo, ma è stato scarso e non capisco il perchè (nonostante gli incassi siano stati notevoli). Ritengo dunque "Pocahontas" uno dei migliori film di tutti, con i suoi pregi e difetti.


User's Signature



Can you paint with all the colors of the wind?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Fra X
messaggio 24/2/2015, 18:40
Messaggio #39


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.139
Thanks: *
Iscritto il: 17/3/2010




Devo dire che "Pocahontas" non l' ho mai amato particolarmente. Vuoi per la storia molto realistica e per la parte romantica (a dir la verità non così invadente come la ricordavo), vuoi per la serietà e drammaticità marcate, meno male un po smorzate dall' immancabile ironia e dai simpatici siparietti degli animali che non ho trovato tanto invadenti. In compenso mi è sempre piaciuta "I colori del vento" sin fa quando l' ho ascoltata come anteprima nella vhs de "Il re leone"! w00t.gif Proprio bella anche "Barbari"! Proprio belli i disegni, sopratutto quelli dei paesaggi, come già scritto, colorati soavemente!
Rivedendolo da grande l' ho apprezzato un po di più. happy.gif Molto bello il finale! L' unico mi pare dolce-amaro assieme a quello di "Red & Toby"!

CITAZIONE (Silly Giangy @ 14/1/2006, 0:43) *
A mio avviso,la brevità della pellicola(mi pare duri 1h e 20/25 minuti mentee gli altri 10 minuti in più..) è resa più evidente dal susseguirsi di canzoni in alcune scene e in quelle più profonde

Quoto! In effetti mi stupisce la durata più corta rispetto ad "Aladdin" e anche "Il re leone" se non erro.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Capitano Amelia
messaggio 27/2/2015, 16:10
Messaggio #40


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




Predecessore de "Il gobbo di Notre-Dame", "Pocahontas" avrebbe dovuto essere il film dal grande successo, secondo le intenzioni della dirigenza, ma le cose andarono diversamente. Io l'ho sempre trovato un ottimo film che affronta il tema del rapporto fra "diversi" attraverso una storia d'amore con garbo, la cui sceneggiatura fila liscia. L'animazione di molti personaggi umani (esclusi Ratcliffe e Wiggins) è un pò diversa dallo standard disneyano per quanto ben fatta con quello stile realista, diversa da quella degli animali che sono più aderenti allo stile Disney, a parer mio, e gli sfondi di questo Classico sono una gioia per gli occhi, molto naturalistici. Anche "Pocahontas" ha una signora colonna sonora (per quanto ritenga che l'apice menkeniano sia nel Classico successivo): oltre alla nota "I colori del vento", un altro dei migliori brani è "Barbari" per non parlare della strumentale "Farewell" che accompagna il finale...

Voto: 9


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Fra X
messaggio 28/2/2015, 11:45
Messaggio #41


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.139
Thanks: *
Iscritto il: 17/3/2010




CITAZIONE (Capitano Amelia @ 27/2/2015, 15:10) *
e gli sfondi di questo Classico sono una gioia per gli occhi, molto naturalistici.

Si, proprio belli! yes.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Bristow
messaggio 25/3/2015, 12:43
Messaggio #42


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




Gli sfondi sono meravigliosi... arte dei dipinti... e con l'HD una gioia per gli occhi..
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V  < 1 2
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 23/9/2019, 11:59