Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


4 Pagine V  « < 2 3 4  
Reply to this topicStart new topic
> Taron e la Pentola Magica, 25° Lungometraggio Animato Disney
SimonPPC
messaggio 26/3/2015, 0:15
Messaggio #73


New Member
*

Gruppo: Utente
Messaggi: 20
Thanks: *
Iscritto il: 23/3/2013
Da: Ravenna




Uno dei miei film preferiti... Come si evince da molti commenti scritti non è molto apprezzato. Bisogna fare un passo indietro e considerare quando è uscito questo film, è stato un pò troppo precursore dei suoi tempi come lo fu Tron. Oggi che esistono tantissimi film fantasy questo può apparire scialbo. I miei ricordi sono così confusi su questo film, credo di non essere riuscito a vederlo al cinema, ma di averlo visto inun passaggio Televisivo ma potrei anche sbagliarmi, fino a quando non comprai il DVD... L'atmosfera che scaturisce dai vari personaggi, il pathos del cattivo... Le varie magie che si sviluppano nell'arco della storia... Che vi devo dire mi affascina... Ma i gusti sono gusti e capisco anche a chi non gli piace.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
-nipo-
messaggio 8/4/2015, 23:48
Messaggio #74





Utente

Thanks: *





Taron è uno tra i miei film Disney preferiti. Sicuramente il più oscuro, il più gotico. Purtroppo è anche un film sperimentale, sotto vari punti di vista. Un film che sarebbe dovuto essere grandioso, e in alcuni momenti ci riesce alla grande, ma questa grandiosità si perde tra tanti "errori" che costellano la trama. Come si sa è una rivincita marginale su Tolkien, anche se una forma di rivincita c'era già stata in passato, quando, dopo il rifiuto dello scrittore di cedere i diritti Disney, di rimando, realizzò "La spada nella roccia", sicuramente fantasy, ma molto più piccolo nel respiro dell'opera che in confronto poteva dare una riduzione dell'opera dell'Anello. Comunque, tornando a Taron, a questo punto nella Disney c'era stato il famoso passaggio di consegne, ed infatti molti animatori che poi saranno le punte di diamante future dello studio lavorano in quest'opera: il citato Glen Keane, ma anche Andreas Deja, e come Art director troviamo un giovane Tim Burton, del quale, molte idee, giudicate troppo estreme, non vennero comunque prese in considerazione. Ancora oggi Burton si dichiara stupito dal fatto che gli fecero fare un'infinità di ricerche grafiche con personaggi, situazioni e atmosfere, ma alla fine non ne vennero usate praticamente nessuna. Le sperimentazioni sono molte e alcune richiamano anche "il signore degli anelli" di Ralph Bakshi. Una tra queste è la scelta di mischiare immagini reali a immagini disegnate: nel film di Bakshi vediamo spesso il cielo, e nuvole tempestose riprese dal vero fare da sfondo ai personaggi disegnati. In Taron c'è una scena simile quando vediamo Gurgi, sulla cima del colle mentre segue con lo sguardo Taron che si dirige al castello maledetto: dietro il piccolo folletto peloso si addensano minacciose nubi rosse, un effetto creato dal vero con effetti ottici. L'immagine finale risulta straniante e potente. Un discorso a parte meritano le scenografie, accurate, dettagliate, ricche nel loro essere così splendidamente colorate per creare dei veri e propri quadri di ambienti. Il totale esterno del castello di Cornelius è un capolavoro di pittura e atmosfera. La sua sola vista porta alla mente gli orrori che potrebbero consumarvici dentro. Cornelius è un cattivo totale, terrorizzante e senza animo, uno che non si concede certo a canzoncine o pratiche umoristiche. Anche un essere velatamente blasfemo se ci si sofferma sul suo sogno di essere considerato un dio... Purtroppo concordo con chi dice che i personaggi principali risultano poco caratterizzati, Taron risulta una copia di Semola, nei tratti, giusto un pochino più in carne, Ailin esiste solo come controparte femminile, e nel suo ruolo oscilla da odiosetta iniziale ad amica del protagonista. Ma in effetti è veramente una principessa? Non si capisce chiaramente, anche perché ad un certo punto la vediamo cucire i pantaloni di Sospirello, una cosa che, da come è presentata, sembra esserle familiare... Sospirello, Dalben, Gurgi, Rospus, le tre streghe Orvina, Orgoch e Orddu (i nomi sono così riportati su due servizi speciali stampati sul Mega Almanacco dell'epoca), questi personaggi di contorno risultano più caratterizzati, più studiati rispetto le loro controparti centrali...
Ma come dicevo questo film sperimenta molto, dallo schermo panoramico a 70 mm, al suono stereofonico, agli effetti visivi, che culmina nella splendida e potente scena del risveglio dell'esercito di morti. Ma accanto a tanto dispiego troviamo anche errori banali, punti di colore che saltano, errori di sovrapposizione di acetati, cose delle quali non si capisce il senso (si è detto della pallina di Ailin, nessuno sa che fine faccia, ma anche del perché ci sia una specie di arpa magica, perché Taron e Ailin riescono a fuggire così semplicemente. Ma mi chiedo anche quale sia la storia del Re che viveva in quel castello prima di Cornelius, e come mai Cornelius stesso non avesse preso quella spada portentosa...). Insomma un film che vuole essere un grande affresco, ma del quale possiamo ammirare solo alcuni particolari. Ma potremmo anche dire che forse sono quei pochi particolari che lo rendono unico, e forse anche prezioso... Comunque ricordo che all'epoca dell'uscita ci fu un'azione pubblicitaria notevole: tra le altre cose ricordo ancora la locandina del film (peraltro una delle mie preferite) stampata sulla scatola dei Kellog's!!! All'interno regalavano i pupazzetti dei personaggi. Non sono mai riuscito a rimediarne uno....
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Capitano Amelia
messaggio 10/4/2015, 0:33
Messaggio #75


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 8.198
Thanks: *
Iscritto il: 4/6/2012
Da: Palermo




CITAZIONE (nipo @ 8/4/2015, 23:48) *
Ma in effetti è veramente una principessa? Non si capisce chiaramente, anche perché ad un certo punto la vediamo cucire i pantaloni di Sospirello, una cosa che, da come è presentata, sembra esserle familiare...

In effetti questa faccenda di Ailin è molto ambigua nel film; a parer mio non è una principessa ma una sguattera che vuole apparire più importante di quanto non sia in realtà: oltre all'atteggiamento che non mi ha mai dato la sensazione di "nobile" (come nel frangente da te citato), c'è anche la scena in cui Cornelius sbeffeggia i tre prigionieri che mi fa sostenere questa teoria. Egli apostrofa Taron e Sospirello, rispettivamente, come "guardiano di porci" e "musicista fallito" (ciò che sono effettivamente) mentre definisce Ailin una "misera sguattera"; io sono propensa a ritenere che così come il re ha detto il vero riguardo gli altri, abbia fatto lo stesso con la ragazza. Però il problema resta comunque dacchè personalmente non ho notato una vera e propria reazione da parte di Ailin che chiarisse se fosse o meno una principessa (neanche il frangente del pianto ha saputo essere incisivo). Almeno questo è quello che penso io, potrei anche essere in errore.


User's Signature




Grazie Simba !

Go to the top of the page
 
+Quote Post
-nipo-
messaggio 10/4/2015, 23:27
Messaggio #76





Utente

Thanks: *





CITAZIONE (Capitano Amelia @ 10/4/2015, 0:33) *
Egli apostrofa Taron e Sospirello, rispettivamente, come "guardiano di porci" e "musicista fallito" (ciò che sono effettivamente) mentre definisce Ailin una "misera sguattera"; io sono propensa a ritenere che così come il re ha detto il vero riguardo gli altri, abbia fatto lo stesso con la ragazza. Però il problema resta comunque dacchè personalmente non ho notato una vera e propria reazione da parte di Ailin che chiarisse se fosse o meno una principessa (neanche il frangente del pianto ha saputo essere incisivo).

Io quella frase l'ho sempre recepita come un insulto gratuito da parte di Cornelius a tutti e tre. Comunque per lui nessun essere umano è degno di riguardo, quindi trovo normale che svilisce chiunque gli stia davanti. E Ailin, quando viene apostrofata in quel modo, fa un'espressione di dissenso molto marcata, abbassa lo sguardo e arca le sopracciglia come se fosse offesa, molto arrabbiata. Non credo avremmo mai una risposta definitiva e chiaritrice a proposito... Ma sinceramente credo che sia uno dei quesiti del film.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Pan
messaggio 3/11/2015, 2:58
Messaggio #77


Administrator
*******

Gruppo: Amministratore
Messaggi: 14.101
Thanks: *
Iscritto il: 22/7/2004




Un interessante articolo sul film:

The Black Cauldron at the El Capitan Theatre



User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Bristow
messaggio 11/11/2015, 12:54
Messaggio #78


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.373
Thanks: *
Iscritto il: 25/3/2006
Da: Lecce (Puglia)




CITAZIONE (Pan @ 3/11/2015, 1:58) *
Un interessante articolo sul film:

The Black Cauldron at the El Capitan Theatre

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/syTZNb9nwXM" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

Grazie della chicca... rolleyes.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Fra X
messaggio 20/11/2015, 18:25
Messaggio #79


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.139
Thanks: *
Iscritto il: 17/3/2010




CITAZIONE (nipo @ 8/4/2015, 22:48) *
Le sperimentazioni sono molte e alcune richiamano anche "il signore degli anelli" di Ralph Bakshi. Una tra queste è la scelta di mischiare immagini reali a immagini disegnate: nel film di Bakshi vediamo spesso il cielo, e nuvole tempestose riprese dal vero fare da sfondo ai personaggi disegnati. In Taron c'è una scena simile quando vediamo Gurgi, sulla cima del colle mentre segue con lo sguardo Taron che si dirige al castello maledetto: dietro il piccolo folletto peloso si addensano minacciose nubi rosse, un effetto creato dal vero con effetti ottici.

Ah, però! Grazie dell'info! ^^
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Faith
messaggio 14/1/2016, 22:45
Messaggio #80


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 904
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2007




E' uno dei miei preferiti sin da piccola, assieme a La spada nella roccia, Robin Hood e La Sirenetta.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post

4 Pagine V  « < 2 3 4
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 18/8/2019, 9:32