Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


 
Reply to this topicStart new topic
> Ralph spacca Internet, 57° lungometraggio d'animazione Disney
oswald
messaggio 26/11/2018, 12:09
Messaggio #1


Advanced Member
****

Gruppo: Utente
Messaggi: 473
Thanks: *
Iscritto il: 26/8/2009




Ho potuto vederlo in anteprima e devo dire che Ralph spacca Internet è un ritorno piacevole dei personaggi dei videogame alle prese con il mondo di internet, su cui si fa una buona satira.
Tanti i prodotti e le aziende citati per cui la pubblicità sembra più una sponsorizzazione.
Piacevole il sipario autoironico con le principesse Disney al punto da accettarne la trasformazione in bambole smorfiose.
In un' ambientazione così moderna l'inserimento di un momento cantato appare come una perla.
Funziona come lavoro diverso rispetto ai canoni dei classici Disney e, se non diventa un'abitudine, va bene così.

Al link commento di più, in una mia recensione, evitando il più possibile dettagli sulla storia (cioè gli spoiler) wink.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colosso
messaggio 4/1/2019, 15:53
Messaggio #2


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 225
Thanks: *
Iscritto il: 30/4/2010





Sposto qui il mio parere che purtroppo è pieno di spoiler. Leggetelo solo dopo avere visto il film.

Questo è il primo Classico in assoluto che mi abbia lasciato con l'amaro in bocca alla fine. Non dico commosso (come con Pocahontas e i film a episodi degli anni 40) ma proprio triste, deluso e sfiduciato.
Gli autori hanno completamente snaturato il primo film e il suo finale quasi perfetto...Vanellope tradisce Ralph non solo trovandosi un nuovo gioco in un nuovo mondo, ma pure facendosi un'amica migliore e più "cool" di quanto Ralph non sia mai stato. Dietro a questo vedo un chiaro messaggio femminista, nel far capire alle bambine che perseguire i propri scopi personali è più importante che mandare all'aria una relazione (esempio calzante: una coppia di fidanzati si deve separare perchè lei trova il lavoro che le piace in una città lontana, rompe con lui e pretende pure che lui sia allegro e felice per lei e non la faccia sentire in colpa per il suo comportamento). Ralph può essere morboso e ossessivo ma di fatto Vanellope era la sua unica amica e l'unica cosa che gli dava gioia nello squallido mondo in cui doveva vivere. Che non mi vengano a dire che alla fine è felice anche senza di lei e vedendola al massimo 2-3 volte l'anno.
E' stato anche smontato tutto l'attaccamento che Vanellope provava per il suo videogioco e quanti sacrifici aveva fatto per esserne di nuovo la protagonista. Peggio ancora, le sue azioni si possono definire uguali se non peggiori di quelle di Turbo che era biasimato solo per avere abbandonato il suo gioco di appartenenza.
In sostanza l'unica scena che mi è piaciuta davvero è il salvataggio finale da parte delle Principesse, ma si tratta di un'aggiunta posticcia che non fa veramente parte della trama del film.


Non mi piace questo nuovo andazzo che sta prendendo la Disney. A questo punto c'è da pensare che Frozen 2 sarà ancora più orribile di come lo temevo.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Hiroe
messaggio 4/1/2019, 19:47
Messaggio #3


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 2.357
Thanks: *
Iscritto il: 26/10/2008
Da: Pisa




Saluti a tutti, e mi scuso, non pensavo di dover scrivere qui perché la mia non era proprio una recensione, piuttosto un commento sul film appena visto... comunque attenzione agli spoiler, per chi non avesse ancora visto il film.

Trovo questo film un'accozzaglia di avvenimenti, partendo da un inizio scadente (non sembrava nemmeno iniziato il film) per poi procedere ovvietà dopo ovvietà, fino a un finale deludente. Anche le gag circa internet, e-bay, Google, che dal trailer mi sembravano divertenti, nel film mi sono parse tirate lì, a riempimento. Il film scorreva male, e non mi sono sentita coinvolta... Sotto approfondisco gli altri motivi della mia insoddisfazione, ma li metto nascosti perché contengono spoiler.

ATTENZIONE SPOILER

Ho trovato il film deludente al massimo per via delle continue volgarità, per il fatto che loro all'inizio sono mossi dalla volontà (poco coinvolgente) di fare soldi per avere un volante, trovando anche maniere illecite per farlo, e poi tutto quel problema si risolve con Ralph che si mette a fare il peggio cretino su Youtube (tanto per far capire ai giovani che è bene mettersi a fare gli scemi su Youtube per guadagnarsi da vivere, con video scemi con le capre e i gattini, con le battute sulle api ecc...).
La figura di Ralph è completamente trasfigurata rispetto al primo film: avevo trovato affascinante il fatto che un cattivo di un videogioco si fosse messo a provare a essere buono, e a cambiare la sua situazione sociale; invece qui è raffigurato per tutto il film come un mollaccione che non ha voglia di fare niente di nuovo, non ha sogni e tutto gli sta bene così come è, gli basta essere amico di Vanellope, bere qualche birra la sera e andare a lavoro. Inoltre è mieloso con Vanellope, tanto da risultare veramente fastidioso; ho capito che doveva essere il tema del film, quello di evitare la morbosità nell'amicizia, ma perde TUTTA la sua virilità, non lo avrei spinto fino a questo punto.
Le Principesse Disney era meglio che non le avessero nemmeno inserite, sembrano delle stupide ochette maschiacce, delle versioni ridicole di loro stesse, una versione "Shrekiana" di loro... messe lì e ridicolizzate solo per cosa? Per far capire a Vanellope che il SUO VERO SOGNO(!!!) è quello di andare a vivere nel nuovo gioco, abbandonando tutti i suoi vecchi amici e il suo Sugar Rush, per cui tanto aveva lottato nello scorso film.
Ma la ciliegina sulla torta... questo film NON HA UN CATTIVO. Ci potrebbe essere il tizio che vende i virus, ma compare per una scena miserissima, e vende un virus a chi lo chiede, non è poi così armato di intenzioni malvage. Il vero cattivo è dentro Ralph, il suo lato morboso che lo porta a volere Vanellope tutta per sè, che non vuole perderla.
Il personaggio di Shank, speravo fosse fighissima, avrà 5 battute al massimo e un duetto sciatto con Vanellope.
Il finale, altrettanto sciatto, in cui lui guarda una finestra illuminata dopo aver parlato con Vanellope tramite una specie di webcam con ologramma, è veramente ridicolo. Mi vorreste dire che Ralph era comunque felice? Sisi, come no!
Certo, i momenti "divertenti" ci sono stati, ma sconnessi. Il momento emozionante, quando Ralph e Vanellope si salutano e prendono strade diverse, è commovente, ma è tutto il film che non convince, non convince per niente.Potevano inventarsi di tutto, invece hanno fatto proprio un pasticcio, e lo dico: SEMBRAVA UN CHEAPQUEL. Mi ha lasciato la solita amarezza di Pocahontas 2, cioè di quel genere di sequel che non ti fa più guardare il primo film con la solita ottica, che lo rovina.


Se questo è il livello dei sequel che i WDAS intendono fare, spero facciano una grossa ritirata... *sighsigh* Ci avevo creduto tanto.. amara delusione...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Colosso
messaggio 4/1/2019, 21:51
Messaggio #4


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 225
Thanks: *
Iscritto il: 30/4/2010




Alla fine nel film mancano tutti gli elementi che rendono un Classico bello e memorabile:

- una storia avvincente (qui già a metà la trama sembra non avere più niente da dire)
- una battaglia finale emozionante (non mi sono sentito affatto coinvolto da ciò che ci hanno proposto)
- una figura forte e ammirevole come protagonista: qui di fatto Ralph è per tutta la durata un mollaccione perennemente insicuro, e non si vede NESSUNA delle classiche sfuriate o prove di forza che dovrebbero essere la sua caratteristica.
- un antagonista vero e proprio
- una spalla simpatica per i protagonisti, o una figura cazzuta di comprimario... qui oltre a Ralph e Vanellope abbiamo solo figure poco importanti, e che non ho trovato simpatiche per niente. Ci sarebbero le Principesse ma puntare su personaggi storici e già conosciuti, invece di creare qualcosa di originale che piaccia allo spettatore, è fin troppo facile. Aggiungo che non ho provato la minima ammirazione o emozione per il personaggio di Shank, nonostante gli autori volessero farcela passare come la più "cool" mai esistita.

- ultimo elemento: da che mondo è mondo un film Disney quando esci dal cinema dovrebbe riempirti il cuore e farti sentire gioioso e pieno di speranza. Inutile dire che ho provato tutto il contrario.

Messaggio modificato da Colosso il 4/1/2019, 23:14
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colosso
messaggio 4/1/2019, 23:21
Messaggio #5


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 225
Thanks: *
Iscritto il: 30/4/2010




Tanto per non passare per critico solo negativo, cito l'unica cosa che mi è piaciuta.

Le Principesse in sè sono una caricatura di loro stesse e non mi approvo che facciano passare il messaggio che indossare i loro bellissimi "abiti di scena" è una forzatura a cui le obbligano gli uomini, mentre loro preferirebbero stare vestite in indumenti da casa come maschiacci.
E' bellissima però la sequenza in cui tutte loro salvano Ralph dalla caduta dopo la battaglia con il mostro... ognuna interviene con la sua particolarità (Vaiana con il controllo sull'acqua, Elsa con il ghiaccio, Merida con una freccia, Biancaneve con la mela avvelenata, Pocahontas con il vento e così via (alla fine Tiana risveglia Ralph con un bacio del principe ranocchio) ... e in sottofondo la colonna sonora fa sentire brevemente tutti i temi musicali iconici dei loro film.
Una sequenza che esalta il fan nerd, che forse resterà nella storia ma che non rappresenta un valore aggiunto del film vista la sua natura esclusivamente citazionista.


Messaggio modificato da Colosso il 4/1/2019, 23:22
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scrooge McDuck
messaggio 6/1/2019, 23:54
Messaggio #6


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.841
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




La scena finale mi ha emozionato un po', e quella delle principesse Disney m'ha strappato un sorriso. Per il resto l'ho trovato abbastanza ridondante, privo di carisma e un po' banalotto. Sicuramente il peggior classico (?!?) Disney dai tempi di Bolt per me.


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
camaleone
messaggio 7/1/2019, 11:38
Messaggio #7


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.186
Thanks: *
Iscritto il: 2/5/2008




Mi unisco alla voce popolare dicendo che il film non mi è piaciuto. Non mi ha disgustato e non lo definirei brutto, probabilmente come pellicola a se stante avrebbe anche funzionato, lo ritengo però al pari delle produzioni di altre case di animazione che intrattengono e nulla più. Mancavano il tocco e la magia Disney.
Come avete già detto, i personaggi sono stati completamente snaturati e appiattiti. Mi è mancata una vera urgenza da parte loro nell'intraprendere il viaggio: ho trovato Ralph rammollito e Vanellope estremamente fastidiosa ed egoista.
Il tema accontentarsi vs. cercare nuove sfide mi sembra ottimo ma non è stato ben sviluppato. Non ho trovato per niente credibile che Vanellope volesse lasciare il proprio gioco per Slaughter race che, mi permetto di aggiungere, ho trovato del tutto privo di appeal. Inolte la pilota a capo del videogioco mi è parsa piatta sia dal punto di vista di character design che di personalità. Ho pure odiato il suo accento, nella versione originale.
Gli altri nuovi personaggi sono carini e con potenzialità ma restano del tutto marginali.
Mi è mancato Ralph che spacca tutto come nel primo film e mi sono mancati Felix (sbaglio o non usa neanche una volta il martello?) e consorte.
Inoltre non so se anche a voi la stazione generale dei videogiochi è sembrata deserta rispetto al primo film.

Ci sono alcune scene piacevoli, è curioso vedere come hanno intelligentemente raffigurato il mondo di internet, ma ho trovato l'operazione esattamente opposta a quella del primo film. Se in Ralph spaccatutto si usava il mondo dei videogiochi come spunto per raccontare una storia del tutto nuova, in Ralph spacca internet si usano personaggi noti come pretesto per fare un film su internet mancante però di una trama solida. L'ambientazione in questo caso prevaricava senza dubbio la storia.

Nota positiva, mi sono piaciute le principesse. Al di là del loro carattere e della scena del salvataggio (riuscitissima ma abbastanza sconnessa dal resto) ho trovato molto apprezzabili quasi tutte le trasposizioni in 3D e anche i ritocchi apportati su vecchi modelli, vedesi Rapunzel (molto più carina qui che nel film del 2010). Mi stupirei se dopo questo sforzo non le utilizzassero per un film corale o altro. Sarei curioso, oltre che un po' impaurito ammetto.

Avete notato anche voi l'orso in 2D che raccoglie rifiuti in Oh my Disney? È per caso l'orso dei corti di Paperino? Ho trovato la scelta assai bizzarra.

Nata molto negativa: l'assenza di un corto prima del film. Manca evidentemente la voglia di sperimentare.

Rimpiango Zootropolis (gran bel film)!


Concludo dichiarandomi assai scettico e contrario ai sequel a meno che non nascano già come parte di una trilogia o che non siano film episodici (che comunque alla lunga stufano). Tremo per Frozen 2.


(Ben ritrovati ragazzi, non faccio mai login e non commento ma continuo a seguire regolarmente le discussioni)
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Scrooge McDuck
messaggio 17/1/2019, 18:45
Messaggio #8


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.841
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2009
Da: Modena




“Dopo sei anni di attesa è finalmente giunto nei cinema di tutto il mondo Ralph Spacca Internet, sequel del 52° Classico Disney Ralph Spaccatutto.

Inutile dire quanto questo film fosse atteso, anche dal sottoscritto, non solo a causa del fatto che il precedente capitolo delle avventure di Ralph e Vanellope avesse conquistato i cuori di molti spettatori. L’attesa si è creata anche (e soprattutto) per capire come sarebbe stata questa nuova strada intrapresa dal dipartimento animato dei Walt Disney Animation Studios che, sotto la vigile guida di Lasseter, negli ultimi 10 anni hanno riacquisito padronanza di sé incassando sempre maggiori consensi sia di pubblico che di critica, oltre che facendo fruttare miliardi alla Company. Dopo anni di film originali e storie sempre diverse (alternando le fiabe classiche musicali a trame più moderne – seppur con matrici alla base che palesavano ormai le stesse formule narrative), con Ralph Spacca Internet si inaugura non solo la fine dell’era Lasseter ma l’inizio della produzione di sequel dei classici Disney dell’ultima decade, cosa che in rarissime occasioni era stata fatta finora.



Quindi qual è l’esito di questa operazione? Sono riusciti gli autori e gli artisti che lavorano sotto il magico cappello dell’apprendista stregone a creare un Classico Disney degno di questa etichetta?

La risposta, molto semplice, è no”

Se vi interessa leggere l’intera recensione la trovate qui -> link


User's Signature

______________________________________________

Il mio blogIl mio canale YoutubeLa mia pagina Facebook

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:

Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 26/8/2019, 6:08