Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )


47 Pagine V  « < 24 25 26 27 28 > »   
Reply to this topicStart new topic
> Beauty and the Beast (Live-Action), Walt Disney Pictures
Grrodon
messaggio 20/1/2017, 14:20
Messaggio #601


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.262
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




Due precisazioni, che qui mi sa che sono stati missati dei punti chiave della questione.

1) Questione cover.

Se Mina fa Battisti ok.

Se altrove a Burbank un'altra casa cinematografica fa La Bella e la Bestia può comunque andarmi bene. Non sarà il massimo della fantasia ma è comunque "costretta" a tentare un approccio diverso, senza appoggiarsi alla reinterpretazione Disney. Poi però si vada comunque oltre, possibilmente.

Se la Disney stessa mi rifa La Bella e la Bestia allora la cosa inizia a puzzarmi. Specie se include il progetto in un listino di cose analoghe, perdendo difatto credibilità. Ma può comunque ancora salvarsi in corner proponendo quella stessa fiaba narrata con uno stile, un registro o un taglio del tutto differente, come poteva essere per l'Alice di Burton o per il film sul pdv di Malefica. Film non riusciti, eh! Ma concettualmente almeno proponevano un twist, un qualcosa che ne "giustificava" il concept.

Se invece la Disney stessa mi propone il remake paro paro della Bella e la Bestia non vedo proprio scappatoie. Potevano ancora salvarsi in corner, trasformandolo nella versione filmica del musical di Broadway con le canzoni assenti nel film animato, ma hanno scelto di non farlo. Perché l'intento alla base era semplicemente rifare QUEL film, e allora per quel che mi riguarda non c'è redenzione.

2) Questione CGI.

Siamo in un forum Disney e DAVVERO serve che sia io a farvi notare che c'è una differenza sostanziale tra la CGI usata da animatori e la CGI usata dagli effettisti?

I primi hanno una preparazione di un certo tipo, si appoggiano a principi di recitazione codificati in un secolo di animazione disneyana, sanno come rendere caratterizzata ed espressiva una figura, e soprattutto hanno i veterani 2D come guida coi pencil test, il draw-over etc. La CGI dei WDAS è a tutti gli effetti animazione. E di qualità, aggiungerei.

La CGI dei live action è un semplice effetto speciale, portato sullo schermo da tecnici che non hanno la padronanza o l'abilità per rendere davvero appealing certe figure. E va a finire come con la tazza creepy.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Daydreamer
messaggio 20/1/2017, 14:37
Messaggio #602


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.172
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (Grrodon @ 20/1/2017, 13:20) *
Se invece la Disney stessa mi propone il remake paro paro della Bella e la Bestia non vedo proprio scappatoie. Potevano ancora salvarsi in corner, trasformandolo nella versione filmica del musical di Broadway con le canzoni assenti nel film animato, ma hanno scelto di non farlo. Perché l'intento alla base era semplicemente rifare QUEL film, e allora per quel che mi riguarda non c'è redenzione.

Ti invito a giudicare DOPO che hai visto il film please, quello che tu dici sono speculazioni quando parli di remake paro paro, perché il film ancora non è uscito. Un dato di fatto è che ci sono canzoni nuove, non presenti nel Classico, verosimilmente calate su scene altrettanto diverse dal Classico o almeno rielaborate, proprio come il musical di Broadway. Sappiamo inoltre che Belle è un'inventrice in questa nuova interpretazione, novità anche questa. Come già espresso tempo fa, viene raccontato il passato di Adam e dei suoi genitori, nonché della madre di Belle!! Tutto taciuto nel Classico. Maurice si imbatte nella Bestia nel giardino, intento a cogliere un fiore (per la figlia come nella fiaba?)...Mi sembra che nel Classico avvenga molto diversamente. Insomma, sarà pur vero che la storia è quella ma certamente questi pochi e semplici elementi ci danno l'idea che sarà comunque diverso dal cartoon. Dormite sereni, non sarà lesa maestà.

Quanto al discorso CGI, ovviamente sono d'accordo con te, c'è differenza eccome, la mia era una provocazione, perché in quanto estimatori della CGI dovreste essere meno rigidoni, tutto qui.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Grrodon
messaggio 20/1/2017, 14:41
Messaggio #603


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.262
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




CITAZIONE (Fulvio84 @ 19/1/2017, 15:41) *
Chi esalta i nuovi Classici animati in Cgi Disney, sul tema dei remake live action si dimostra il più conservatore, mentre c'è un ribaltamento tra chi resta legato all'animazione 2D e sul terreno remake sembra essere di vedute un po' più elastiche.

E il motivo è presto detto.

Chi "esalta" i CGI Disney non è meno legato di altri all'animazione 2D, anzi. E' proprio nel trovarne "tracce" nel nuovo scenario che si diverte di più, perché è legato proprio al concetto di animazione come forma d'arte.

Chi invece si professa così legato al 2D da detestare in toto la CGI, molto semplicemente non è davvero legato alla tecnica, ma ai suoi ricordi. E il progetto dei remake si basa proprio sullo strumentalizzare la nostalgia, dimostrando che alla fine non era l'arte del disegno animato ad essere rimpianto ma l'epoca dell'infanzia, quando tutto era più bello e magico.

Io personalmente non ci sto, e il "vero" Disney lo cerco altrove, anche fuori dalla Disney se necessario. Perché ad alimentare la mia passione è la contemplazione dei principi estetici, narrativi e filosofici dell'entertainment disneyano, non quello che mi può essere arrivato tramite il filtro di un ricordo falsato.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Grrodon
messaggio 20/1/2017, 14:46
Messaggio #604


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.262
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




CITAZIONE (Daydreamer @ 20/1/2017, 13:37) *
Ti invito a giudicare DOPO che hai visto il film please, quello che tu dici sono speculazioni quando parli di remake paro paro, perché il film ancora non è uscito. Un dato di fatto è che ci sono canzoni nuove, non presenti nel Classico, verosimilmente calate su scene altrettanto diverse dal Classico o almeno rielaborate, proprio come il musical di Broadway. Sappiamo inoltre che Belle è un'inventrice in questa nuova interpretazione, novità anche questa. Come già espresso tempo fa, viene raccontato il passato di Adam e dei suoi genitori, nonché della madre di Belle!! Tutto taciuto nel Classico. Maurice si imbatte nella Bestia nel giardino, intento a cogliere un fiore (per la figlia come nella fiaba?)...Mi sembra che nel Classico avvenga molto diversamente. Insomma, sarà pur vero che la storia è quella ma certamente questi pochi e semplici elementi ci danno l'idea che sarà comunque diverso dal cartoon. Dormite sereni, non sarà lesa maestà.

Quanto al discorso CGI, ovviamente sono d'accordo con te, c'è differenza eccome, la mia era una provocazione, perché in quanto estimatori della CGI dovreste essere meno rigidoni, tutto qui.

Anche in Cenerentola c'erano parti nuove. Due ore le dovranno pur riempire, no? In ogni caso, mi sembra poca cosa. La linfa creativa di cui ha bisogno quest'epoca cinematografica fatta di eterna ricapitolazione è ben altra, se permetti.

Poi cmq non nego che possa avere cose anche buone, questo film. Ma allora significa che stiamo spostando il discorso. Tu parli di qualità del film, io parlavo di policy.

Anche ai tempi dei cheapquel ne sono uscite di cose molto valide, ciò non toglie che in generale il progetto alla base fosse lesivo della dignità del marchio.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Daydreamer
messaggio 20/1/2017, 14:57
Messaggio #605


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.172
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (Grrodon @ 20/1/2017, 13:41) *
Chi invece si professa così legato al 2D da detestare in toto la CGI, molto semplicemente non è davvero legato alla tecnica, ma ai suoi ricordi. E il progetto dei remake si basa proprio sullo strumentalizzare la nostalgia, dimostrando che alla fine non era l'arte del disegno animato ad essere rimpianto ma l'epoca dell'infanzia, quando tutto era più bello e magico.

Cavolo Grrodon ma perché devi rovinare tutto sempre con sta presunzione di quello che ha capito tutto? Ma ci consideri così piatti e banali da non giudicarci come persone con gusti propri? Pensi che apprezzare un film animato Disney sia solo in funzione della tecnica per noi poveri bambinetti nostalgici??? E il racconto, le canzoni e l'estetica (che apprezzo nei 2D e meno nella CGI, non direi affatto che quest'ultima la rifuggo in toto, figurati) dove li mettiamo? Facciamo che ognuno esprima la propria idea senza ridicolizzare il giudizio altrui, e mi ci metto anch'io, per carità, visto che ho sollevato l'ennesimo attrito...


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
winnie & pimpi
messaggio 20/1/2017, 15:31
Messaggio #606


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.126
Thanks: *
Iscritto il: 17/5/2008
Da: London




CITAZIONE (Daydreamer @ 20/1/2017, 15:57) *
E il racconto, le canzoni e l'estetica dove li mettiamo?

Non lo so dove li mettiamo. Di certo non li stanno mettendo in questo progetto, tutto si può dire tranne che ci sia il senso dell'estetica e del buon gusto.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Daydreamer
messaggio 20/1/2017, 16:01
Messaggio #607


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.172
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (winnie & pimpi @ 20/1/2017, 14:31) *
non lo so dove li mettiamo. Di certo non li stanno mettendo in questo progetto, tutto si può dire tranne che ci sia il senso dell'estetica e del buon gusto

Ok, però li si parlava di film animati non di questo film. Scusate se siamo andati off-topic.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
brigo
messaggio 20/1/2017, 16:10
Messaggio #608


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.182
Thanks: *
Iscritto il: 8/2/2010
Da: PG




CITAZIONE (Daydreamer @ 20/1/2017, 13:37) *
Un dato di fatto è che ci sono canzoni nuove, non presenti nel Classico, verosimilmente calate su scene altrettanto diverse dal Classico o almeno rielaborate, proprio come il musical di Broadway. Sappiamo inoltre che Belle è un'inventrice in questa nuova interpretazione, novità anche questa. Come già espresso tempo fa, viene raccontato il passato di Adam e dei suoi genitori, nonché della madre di Belle!! Tutto taciuto nel Classico. Maurice si imbatte nella Bestia nel giardino, intento a cogliere un fiore (per la figlia come nella fiaba?)...Mi sembra che nel Classico avvenga molto diversamente. Insomma, sarà pur vero che la storia è quella ma certamente questi pochi e semplici elementi ci danno l'idea che sarà comunque diverso dal cartoon. Dormite sereni, non sarà lesa maestà.

In quello che dici ci sono cose che condivido, altre no.
E' vero che ci saranno scene di impatto diverso, canzoni con arrangiamento diverso, o scene totalmente diverse. Ma quanto di nuovo o fondamentale aggiungeranno rispetto al cartoon? Se Belle sarà un'inventrice e non una semplice freak rispetto al resto del popolino, ai fini della storia cosa cambia? Sempre una diversa rimane. D'altro canto, la durata delle due pellicole non credo corrisponderà, qualcosa bisognerà pure inventarsela per riempire, no? Ma se davvero il prodotto doveva essere così tanto diverso rispetto al cartoon, allora perché riutilizzare addirittura gli stessi abiti, gli stessi personaggi e- fondamentalmente- le stesse canzoni? E perché far vedere scene del cartoon del '91 nel Disney Preview che al cinema ci presenta il nuovo film?
C'è un sottilissimo equilibrio tra novità effettive e novità d'ornamento. Stessi abiti e stessi identici personaggi possono essere annoverati tra le novità d'ornamento. Perché non cambiano nulla. Se il film volesse essere davvero diverso dal cartoon, questi ornamenti non li inserirebbero. Ma lo fanno. Loro ti chiamano* da una parte, ti dicono "Psst! Ehi, ma tu c'eri quando fecero il film al cinema nel '91?" e ti dicono che ora non devi più sentirti in imbarazzo a vedere il nuovo "La bella e la bestia" Disney perché è come il precedente, ma non è umiliante rivederlo per i 20enni, 30enni, 40 enni, perché non è in animazione tradizionale ma con attori in carne ed ossa (roba da grandi, insomma). Che poi, quanto di reale ci sia effettivamente è tutto da dimostrare, dal momento che tutto sembra esser fatto con CGI posticcia.
C'è magia? Potrebbe. Ma solo perché nel film precedente c'era!!

*uso il 'tu' come riferimento allo spettatore, non a Daydreamer nello specifico.

L'esempio delle cover musicali non c'entra niente con questo discorso, diciamolo francamente. Battisti può fare Mina, ma allora Disney dovrebbe esser fatto da Dreamworks o Warner Bros, non dalla Disney stessa. E stiamo comunque parlando di due Arti diverse, per le quali non sempre vigono gli stessi termini di paragone.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
LucaDopp
messaggio 20/1/2017, 21:28
Messaggio #609


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.783
Thanks: *
Iscritto il: 22/11/2012
Da: Pordenone




CITAZIONE (Grrodon @ 20/1/2017, 13:46) *
Anche ai tempi dei cheapquel ne sono uscite di cose molto valide, ciò non toglie che in generale il progetto alla base fosse lesivo della dignità del marchio.

Ma infatti, questo progetto dei remake non è molto diverso da quello dei cheapquel. Cambia la destinazione, cambia il budget, cambia il target, ma sostanzialmente si tratta sempre di mungere una mucca col minimo sforzo a livello di sceneggiatura (se possibile ancora minore di quello dei cheapquel).
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
'Lisss
messaggio 21/1/2017, 1:08
Messaggio #610


Member
***

Gruppo: Utente
Messaggi: 125
Thanks: *
Iscritto il: 2/4/2016




Io aspetto con ansia il film, sono curiosa di vederlo, non mi dispiace neanche così tanto la scelta della Watson come protagonista (nonostante non sia l'attrice migliore del mondo)... C'è da dire che non avevo apprezzato neanche come erano state rese le due principesse dei due live action precedenti: Elle Fanning non mi ha ricordato Aurora né nel look (anche se c'è da dire che la versione animata è una ragazza di 16 anni che sembra una donna matura), né nell'interpretazione, né nel ruolo che aveva nella storia. Di Lily James invece mi è piaciuta abbastanza l'interpretazione, il look non moltissimo.

Per ora i vestiti mi sembrano carini, eccetto per l'abito da ballo giallo... L'hanno semplificato troppo. E non mi so spiegare il perche, gli altri abiti invece sono stati arricchiti.

Io temo invece per la storia: forse vado controcorrente, ma spero non la stravolgano più di tanto e che non cambino le personalità dei personaggi... Un conto è aggiungere qualche dettaglio, approfondire il passato di un personaggio o ricollegarsi alla fiaba originale, un altro è cambiarne la struttura per aggiungerci qualche morale pseudo-femminista (come hanno già fatto in passato). Se io vado a vedere "La bella e la bestia", quello mi aspetto di vedere smile.gif In ogni caso, se ci sarà qualche cambiamento importante, non penso lo mettano nel trailer... In quello di Maleficent hanno messo la scena di Filippo che si china per baciare Aurora, per darci l'illusione che il film avrebbe avuto lo stesso finale, e invece... wink.gif
Go to the top of the page
 
+Quote Post
buffyfan
messaggio 21/1/2017, 1:30
Messaggio #611


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.607
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2009
Da: Roma




CITAZIONE (IryRapunzel @ 20/1/2017, 1:22) *
Il problema è 1) che la Disney li presenta come se VOLESSE sostituire i classici: tutta la campagna promozionale è basata sull'opposizione col classico e su quanto lo hanno migliorato. Non viene presentata come roba parallela che può coesistere, viene venduta come roba che vuole sostituire. Poi non ci riescono, e sappiamo bene perché, ma il fatto che ci provino è per me inconcepibile. 2), e quello che forse per me è il problema più grande, è che sono gli stessi identici film rifatti in CGI, quindi con le stesse cose tranne l'unica cosa che dava anima a quelli animati... l'animazione 2D. Al di là della loro qualità o meno, che per carità saranno bellissimi, è un'operazione che ammazza la creatività, ammazza l'arte, ammazza il cinema e ammazza il gusto del pubblico.

Bè, insomma. Va detto che non fanno altro, ciclicamente, che riproporre i prodotti del Classico Disney. Questo è stato l'anno di Belle di fatti (ed in generale de la Bella e la Bestia) nei Disney Store. È stata riprodotta una nuova versione del Classico in Blu-ray con nuovi contenuti speciali; si è festeggiato il 25esimo anniversario. E tutto parallelamente alla campagna promozionale del live action, che è ovvio debbano fare. È palese che il primo obiettivo è quello di incassare il più possibile, ma è una politica del cinema in toto, non solo della Disney. E finché, incassano con prodotti buoni come Cenerentola o Il Drago Invisibile (che ha incassato nulla, poverino), ci sta pure.

Anche per il secondo punto non sono d'accordo. O meglio, potrei essere d'accordo sul fatto che ammazzano la creatività (se sarà effettivamente la copia del Classico. Questo è sempre da vedere, in ogni caso), ma che ammazzano l'arte o il cinema, no. Per quel che mi riguarda, i costumi, la recitazione, le scenografie, gli effetti speciali e la colonna sonora del live action di Cenerentola sono decisamente arte e cinema. Poi, il film può non piacere, ma l'arte prescinde dai gusti personali, e alcune cose andrebbero riconosciute oggettivamente! smile.gif

Inoltre, ritengo che i film vadano presi per quello che sono. Io, personalmente, vedo questo live action come un tributo al film d'animazione. Penso che se avessero voluto in qualche modo sostituirlo, avrebbero creato una versione totalmente nuova invece di riprenderne le musiche ed il plot originale. Infatti, (sempre secondo il mio punto di vista, sia chiaro), quando hanno cercato di fare qualcosa con l'intento di sostituire il film d'animazione (Maleficent) hanno fatto una schifezza colossale. Ed indovina? Il 90% delle persone a cui è piaciuto Maleficent, lo ritengono migliore de La Bella Addormentata nel Bosco. Lì la Disney ha effettivamente fatto il danno, e denigrato un capolavoro assoluto dell'animazione, cercando di sostituirlo con una merd**a. Non ritengo stia avvenendo lo stesso con La Bella e la Bestia! smile.gif Questo live action, Cenerentola, Il Drago Invisibile e Il libro della giungla li vedo semplicemente come film tributo dei Classici originali. Chiaramente fatti per incassare il più possibile, ma ben riusciti. Poi è ovvio che se ne sarebbe potuto fare tranquillamente a meno. Ma dal momento che ci sono, godiamoceli!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
IryRapunzel
messaggio 21/1/2017, 1:44
Messaggio #612


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Daydreamer @ 20/1/2017, 8:36) *
Chi esalta i nuovi Classici animati in Cgi Disney, sul tema dei remake live action si dimostra il più conservatore

Comunque io vorrei smentire una volta per tutte questa cosa che esalto ogni film animato Disney in modo passivo: degli ultimi classici in CGI ho amato davvero solo tre titoli, ovvero Rapunzel, Frozen e Ralph Spaccatutto. unsure.gif

CITAZIONE (buffyfan @ 21/1/2017, 0:30) *
Bè, insomma. Va detto che non fanno altro, ciclicamente, che riproporre i prodotti del Classico Disney. Questo è stato l'anno di Belle di fatti (ed in generale de la Bella e la Bestia) nei Disney Store. È stata riprodotta una nuova versione del Classico in Blu-ray con nuovi contenuti speciali; si è festeggiato il 25esimo anniversario.

Prodotti di merchandise, bambole, peluche e home video. Ecco che sono diventati i film vecchi per la Company. Roba che vende perché la gente si ricorda di quando era piccola e quanto era bella l'infanzia e che belle le fiabe, oppure roba per bambine piccole idiote. Vabbè, io non mi esprimo oltre, provo un profondo disgusto per l'azienda e questo penso si sia capito ormai.

CITAZIONE (buffyfan @ 21/1/2017, 0:30) *
Per quel che mi riguarda, i costumi, la recitazione, le scenografie, gli effetti speciali e la colonna sonora del live action di Cenerentola sono decisamente arte e cinema. Poi, il film può non piacere, ma l'arte prescinde dai gusti personali, e alcune cose andrebbero riconosciute oggettivamente!

Ti posso dar ragione sulla qualità di regia, messa in scena e costumi: Cenerentola è un film ben fatto, non sono cieca e loro dopo Maleficent sono diventati furbi. Resta il fatto che per me il Cinema è quello che innova, non necessariamente con il mai visto (il famoso "originale" che non esiste), ma con l'intelligente, il brillante e l'inaspettato. Il Cinema è quello che precede i gusti del pubblico, non che li asseconda. Cenerentola del 1950 era così. Non ho dubbi su quale dei due sia arte, con buona pace del buon Branagh che è un grandissimo.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Iago
messaggio 21/1/2017, 13:08
Messaggio #613


Top Member
*****

Gruppo: Utente
Messaggi: 521
Thanks: *
Iscritto il: 23/1/2013




Ho letto tutti i commenti e vorrei dire anche io la mia.
Premesso che sono d'accordo che questi film siano privi di originalità e fatti con l'esclusivo intento di guadagnare soldi facili, che si stia un pò andando oltre con l'annuncio della realizzazione de il re leone ecc. ma non mi sento di puntare il dito contro la Disney in quanto ormai nel cinema si vive quasi esclusivamente di spin-off, sequel, reboot o remake, si va sul sicuro.... che sia una cosa giusta o sbagliata bisognerebbe parlarne in un altro topic.

A me però questi live-action piacciono, li considero omaggi al classico e la magia io ce la trovo e deriva proprio dal vedere film originariamente in 2D, prendere vita con attori in carne ossa, vedere le stesse sequenze del classico originale, ma realizzate dal vero certo anche con CGI, ma per gli effetti speciali è d'obbligo ormai aspetto i i miei classici preferiti, sono curioso di vedere la caverna delle meraviglie di aladdin o come realizzeranno l'effetto sotto l'acqua della sirenetta... smile.gif

questo però non vale quando mi promuovi film come maleficent, dove, d'accordo con buffyfan, si sia realizzato un'opera a sostituzione di un'altra, basti pensare che ogni singola scena, personaggio del classico è presente, ma totalmente stravolta es. la trasformazione in drago c'è, ma non è di Malefica ma del corvo..... è una parodia.... e inoltre non dimentichiamoci che a fine film la narratrice dice proprio che la storia non è come la conoscevamo, ma è questa quella vera...... no comment...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
Daydreamer
messaggio 21/1/2017, 16:46
Messaggio #614


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 4.172
Thanks: *
Iscritto il: 9/4/2008
Da: Brescia




CITAZIONE (Iago @ 21/1/2017, 12:08) *
questo però non vale quando mi promuovi film come maleficent, dove, d'accordo con buffyfan, si sia realizzato un'opera a sostituzione di un'altra ...

Non credo si sia voluto sostituirlo. Non penso abbiano voluto parodiare od esecrare il Classico. La loro trovata commerciale è stata lo scopiazzamento spudorato del musical Wicked, un successo strepitoso in USA, dove si raccontava il Mago di Oz raccontato dalla prospettiva della Malvagia Strega dell'Ovest, ritratta come una outcast, un'emarginata incompresa. Disney ha fatto lo stesso con la fata malvagia della Bella Addormentata e nonostante gli esiti discutibili, direi che ha centrato il bersaglio commercialmente parlando. Rispetto a Wicked, che io ricordi non ho mai sentito nessun fan del romanzo di Baum rivoltarsi nella tomba, forse perché gli intenti erano plateali, un puro "what if", come fu per Cenerentola 3 (che andrebbe rivalutato secondo me). Ad alcuni il film con la Jolie è piaciuto ad altri no ma non credo sia giusto condannarlo a prescindere, solo per aver voluto raccontare una variazione sul tema. La Bella Addormentata nel Bosco esiste ancora e sta benissimo, non smetterà di farlo. wink.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
PixieDust95
messaggio 21/1/2017, 17:41
Messaggio #615


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 83
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2016
Da: Abruzzo




CITAZIONE
La loro trovata commerciale è stata lo scopiazzamento spudorato del musical Wicked

CITAZIONE
Rispetto a Wicked, che io ricordi non ho mai sentito nessun fan del romanzo di Baum rivoltarsi nella tomba, forse perché gli intenti erano plateali, un puro "what if",

Capisco il tuo ragionamento, e anche io ho pensato a Wicked (che è il mio musical preferito heart.gif), ma mentre in Wicked c'è il rispetto del libro originale in Maleficet no, ed è spudorato! In Wicked la storia è si raccontata dal punto di vista di Elphaba , la strega malvagia dell'Ovest, e noi si, la percepiamo come buona; ma per tutti gli altri personaggi nel musical (il popolo di Oz) lei continua a essere malvagia ed a essere percepita come tale. La storia segue comunque tutte le tappe del libro originale senza stravolgere niente (solo il punto di vista). In Maleficent è proprio la storia che viene cambiata per far apparire Malefica come buona; ed è lì che c'è il fallimento, secondo me e per questo io l'ho trovato un pessimo film, perché snatura tutto ciò che è il classico, non dà un'altra prospettiva o lettura, semplicemente ne cambia la storia...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Grrodon
messaggio 21/1/2017, 20:48
Messaggio #616


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.262
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




Guardate che ciò per cui state facendo arrosto Malefica è proprio l'elemento che dona al film una sua ragion d'essere.

Non è che se racconti una storia differente o opposta stai mancando di rispetto alla fiaba, stai semplicemente facendo una cosa diversa, stai facendo un what if. Stai facendo una cosa quasi creativa.

Il problema non è che CONTRADDICE un film del 59, perché quel film viene normalissimamente contraddetto da qualsiasi altra versione della fiaba prodotta altrove. Non erano tenuti ad alcuna forma di "rispetto", narrativamente parlando. Le due opere non sono mica collegate "in universe", non sono parte di una continuity come possono esserlo i film Marvel, non sono connesse in alcun modo a parte i fastidiosi riferimenti messi lì per strizzarci l'occhio. Se facevano una versione della storia in cui Malefica era un delfino, sarebbe stato comunque lecito. Basta che ci sia coerenza interna.

L'unico a cui è stato mancato di rispetto è stato il buon gusto, per come il film è stato realizzato.


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
buffyfan
messaggio 21/1/2017, 21:58
Messaggio #617


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 9.607
Thanks: *
Iscritto il: 24/7/2009
Da: Roma




CITAZIONE (Daydreamer @ 21/1/2017, 16:46) *
Rispetto a Wicked, che io ricordi non ho mai sentito nessun fan del romanzo di Baum rivoltarsi nella tomba, forse perché gli intenti erano plateali, un puro "what if", come fu per Cenerentola 3 (che andrebbe rivalutato secondo me). Ad alcuni il film con la Jolie è piaciuto ad altri no ma non credo sia giusto condannarlo a prescindere, solo per aver voluto raccontare una variazione sul tema. La Bella Addormentata nel Bosco esiste ancora e sta benissimo, non smetterà di farlo wink.gif.

Io non lo condanno assolutamente a prescindere. Ma sono d'accordo con Iago. È un film parodistico (sopratutto nei confronti di Flora, Fauna e Serenella. A cui puoi cambiare i nomi, ma è palese siano la loro versione live action) che ha accartocciato il classico Disney per poi gettarlo nel cassonetto. Tralasciando la sceneggiatura terrificante (all'inizio del film questa ancora non è "malefica" e già si chiama Malefica? Perché?), è un film che secondo me offende il film originale, e la major in generale.

CITAZIONE (Grrodon @ 21/1/2017, 20:48) *
Guardate che ciò per cui state facendo arrosto Malefica è proprio l'elemento che dona al film una sua ragion d'essere.

Non è che se racconti una storia differente o opposta stai mancando di rispetto alla fiaba, stai semplicemente facendo una cosa diversa, stai facendo un what if. Stai facendo una cosa quasi creativa.

Ma appunto. L'idea di base potrebbe anche essere decente...

CITAZIONE (Grrodon @ 21/1/2017, 20:48) *
L'unico a cui è stato mancato di rispetto è stato il buon gusto, per come il film è stato realizzato.

...appunto! XD
Go to the top of the page
 
+Quote Post
I seguenti utenti hanno apprezzato questo post:
PixieDust95
messaggio 21/1/2017, 22:09
Messaggio #618


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 83
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2016
Da: Abruzzo




CITAZIONE
Guardate che ciò per cui state facendo arrosto Malefica è proprio l'elemento che dona al film una sua ragion d'essere.

Non è che se racconti una storia differente o opposta stai mancando di rispetto alla fiaba, stai semplicemente facendo una cosa diversa, stai facendo un what if. Stai facendo una cosa quasi creativa.

Il problema non è che CONTRADDICE un film del 59, perché quel film viene normalissimamente contraddetto da qualsiasi altra versione della fiaba prodotta altrove. Non erano tenuti ad alcuna forma di "rispetto", narrativamente parlando. Le due opere non sono mica collegate "in universe", non sono parte di una continuity come possono esserlo i film Marvel, non sono connesse in alcun modo a parte i fastidiosi riferimenti messi lì per strizzarci l'occhio. Se facevano una versione della storia in cui Malefica era un delfino, sarebbe stato comunque lecito. Basta che ci sia coerenza interna.

L'unico a cui è stato mancato di rispetto è stato il buon gusto, per come il film è stato realizzato.

Scusami, ma non sono per niente d'accordo con te. Secondo me il film riprende spudoratamente il film animato del '59 ed è quindi palese, almeno per me che l'intento era quello di fare una diversa lettura del personaggio di Malefica perché:
1. Il nome di "Melefica" è stato dato appunto dalla Disney, quindi è un chiaro riferimento a QUEL personaggio e a quel film;
2. Tutti gli altri nomi (Aurora, Filippo, Stefano) sono uguali a quelli del classico;
3. Nel finale ci dicono che la storia non è come la conoscevamo, ma così come nel film;
4. Malefica è vestita proprio come nel classico.

Questi secondo me sono tutti palesi riferimenti al classico, che non si ritrovano in nessun'altra versione della fiaba, ma appunto solo in Disney.
Quindi per essere coerente dovevano rispettare la fiaba originale.
Io non dico che la scelta di voler far apparire Malefica sotto un'altra luce sia sbagliata (avrei voluto che non lo facessero, ma questo è solo un mio gusto personale), ma avrei preferito un po' di coerenza (ecco perché si è citato Wicked).
Quindi l'idea di farci vedere diversamente Malefica non è sbagliata; ma secondo me è sbagliata la modalità; come ci è stato presentato e il fatto di volerne snaturare tutta la storia. Non dico che sarebbe stato facile far coincidere tutto, però avrebbero dovuto, per coerenza, perché il classico c'è e viene citato.
Se poi volevano fare tutto un altro film potevano benissimo cambiare i nomi dei personaggi e caratterizzarli diversamente o mettendo bene in chiaro che non si trattava della Malefica de La Bella Addormentata.

Scusate l'OT^^
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Grrodon
messaggio 22/1/2017, 1:49
Messaggio #619


Millennium Member
******

Gruppo: Utente
Messaggi: 1.262
Thanks: *
Iscritto il: 7/12/2004




E' chiaro che lo fa la Disney e quindi ha accesso agli elementi della fiaba da lei stessa diffusi presso il grande pubblico. E' chiaro che l'idea è di farti il what if di quella fiaba specifica lì e non di un'altra versione, ma appunto rimane un what if, un twist, una DIMENSIONE PARALLELA, ecco.

Per come la vedo io rimestare la stessa minestra lucrando su idee di 50 anni fa e riproducendole pure male è sbagliato. MA se lo fai col twist un 2% di possibilità di salvarti il deretano lo ottieni, se invece lo fai senza twist ma paro paro stai semplicemente producendo qualcosa di inutile.



User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
PixieDust95
messaggio 22/1/2017, 11:30
Messaggio #620


Junior Member
**

Gruppo: Utente
Messaggi: 83
Thanks: *
Iscritto il: 16/11/2016
Da: Abruzzo




CITAZIONE
E' chiaro che lo fa la Disney e quindi ha accesso agli elementi della fiaba da lei stessa diffusi presso il grande pubblico. E' chiaro che l'idea è di farti il what if di quella fiaba specifica lì e non di un'altra versione, ma appunto rimane un what if, un twist, una DIMENSIONE PARALLELA, ecco.

Per come la vedo io rimestare la stessa minestra lucrando su idee di 50 anni fa e riproducendole pure male è sbagliato. MA se lo fai col twist un 2% di possibilità di salvarti il deretano lo ottieni, se invece lo fai senza twist ma paro paro stai semplicemente producendo qualcosa di inutile.

Si, ma così è troppo facile. La Disney allora potrebbe fare tutto ed entrare in contraddizione con se stessa di continuo facendo quel che le pare e rinnegando anche un po' se stessa; almeno dal mio punto di vista. Se la Disney alla fine di Maleficent mi viene a dire che questa è la vera storia e quella che conosciamo (palesemente il Classico) è sbagliata, allora presupponi che un certo "qualcuno" la racconti in modo sbagliato, da un'altra prospettiva e se la cambiassimo ne avremmo un'altra (e quindi che le due sono legate). Qui invece le due storie non coincidono minimamente (a parte la maledizione). Ecco perché non funziona, non c'è coerenza. Se poi si vuole prendere come un altro universo, ok, però è un po' campato in aria per me, visto anche tutti i riferimenti.
Ecco perché io ho sempre usato l'esempio di Wicked, che è magistrale. Lì la storia de Il Mago di Oz rimane intatta, e fa da punto di riferimento, ma cambiando la prospettiva (di noi spettatori) sul palco (e nel libro in primis) troviamo tutta un'altra storia rispetto a Il Mago di Oz. Quindi l'originalità della storia rimane, ed è totale, ma non si travolge il punto di partenza. In Maleficent sì.
Pensa che anche a me è venuta in mente una storia migliore per rendere Malefica più buona e non stravolgere il Classico (Ora non faccio un altro sproloquio quindi se volete saperla ditemelo)^^ E io non sono un genio.
Ma forse quello che voleva la Disney era cavalcare l'onda di Frozen, e far capire che l'amore non era solo quello fra uomo-donna come amanti; che secondo me qui è stato proprio forzato.
Quindi ripeto, l'idea di base (redimere la figura di Malefica) ci sta, e il modo di farlo che per me è stato pessimo, incongruente e irrispettoso. Poi ovvio che il film può piacere o meno...

Scusata ancora per il lungo OT. Se dovessimo continuare credo che dovremmo spostarci. XD
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Simba88
messaggio 22/1/2017, 13:31
Messaggio #621


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 4.188
Thanks: *
Iscritto il: 14/10/2013
Da: Terre del branco




CITAZIONE (Daydreamer @ 19/1/2017, 21:54) *
La pagina Twitter del film ha appena annunciato che Celine Dion interpreterà una nuova canzone, tema portante del film, "How Does A Moment Last Forever". Innamorato.gif

Probabilmente ci hanno letto, dato che qualcuno l'aveva nominata quando è stato annunciato che avrebbe cantato anche Ariana Grande! laugh.gif


User's Signature



Go to the top of the page
 
+Quote Post
veu
messaggio 22/1/2017, 13:46
Messaggio #622


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 16.701
Thanks: *
Iscritto il: 27/8/2005




CITAZIONE (PixieDust95 @ 22/1/2017, 10:30) *
Si, ma così è troppo facile. La Disney allora potrebbe fare tutto ed entrare in contraddizione con se stessa di continuo facendo quel che le pare e rinnegando anche un po' se stessa; almeno dal mio punto di vista. Se la Disney alla fine di Maleficent mi viene a dire che questa è la vera storia e quella che conosciamo (palesemente il Classico) è sbagliata, allora presupponi che un certo "qualcuno" la racconti in modo sbagliato, da un'altra prospettiva e se la cambiassimo ne avremmo un'altra (e quindi che le due sono legate). Qui invece le due storie non coincidono minimamente (a parte la maledizione). Ecco perché non funziona, non c'è coerenza. Se poi si vuole prendere come un altro universo, ok, però è un po' campato in aria per me, visto anche tutti i riferimenti.
Ecco perché io ho sempre usato l'esempio di Wicked, che è magistrale. Lì la storia de Il Mago di Oz rimane intatta, e fa da punto di riferimento, ma cambiando la prospettiva (di noi spettatori) sul palco (e nel libro in primis) troviamo tutta un'altra storia rispetto a Il Mago di Oz. Quindi l'originalità della storia rimane, ed è totale, ma non si travolge il punto di partenza. In Maleficent sì.
Pensa che anche a me è venuta in mente una storia migliore per rendere Malefica più buona e non stravolgere il Classico (Ora non faccio un altro sproloquio quindi se volete saperla ditemelo)^^ E io non sono un genio.
Ma forse quello che voleva la Disney era cavalcare l'onda di Frozen, e far capire che l'amore non era solo quello fra uomo-donna come amanti; che secondo me qui è stato proprio forzato.
Quindi ripeto, l'idea di base (redimere la figura di Malefica) ci sta, e il modo di farlo che per me è stato pessimo, incongruente e irrispettoso. Poi ovvio che il film può piacere o meno...

Scusata ancora per il lungo OT. Se dovessimo continuare credo che dovremmo spostarci. XD

Siamo interessati a leggere la tua versione di Malefica, davvero!

E hai ragione, continuiamo qua la discussione su Maleficent così evitiamo di andare off topic:

Click


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post
Scissorhands
messaggio 22/1/2017, 15:04
Messaggio #623


Gold Member
*******

Gruppo: Moderatore
Messaggi: 7.316
Thanks: *
Iscritto il: 18/12/2006
Da: Campobasso/Angers




CITAZIONE (Grrodon @ 20/1/2017, 13:20) *
2) Questione CGI.

Siamo in un forum Disney e DAVVERO serve che sia io a farvi notare che c'è una differenza sostanziale tra la CGI usata da animatori e la CGI usata dagli effettisti?

I primi hanno una preparazione di un certo tipo, si appoggiano a principi di recitazione codificati in un secolo di animazione disneyana, sanno come rendere caratterizzata ed espressiva una figura, e soprattutto hanno i veterani 2D come guida coi pencil test, il draw-over etc. La CGI dei WDAS è a tutti gli effetti animazione. E di qualità, aggiungerei.

La CGI dei live action è un semplice effetto speciale, portato sullo schermo da tecnici che non hanno la padronanza o l'abilità per rendere davvero appealing certe figure. E va a finire come con la tazza creepy.

Mo' non t'allargare... la differenza c'è ma non è quella che hai sottolineato tu. Gli artisti so' bravi da tutte e due le parti ma il medium è diverso.
L'animazione cartoon permette una enorme libertà in termini di movimenti (stretching e squash a gogo, esagerazione) che la CG per live action non può avere perché molto più naturalistica, minimale ... e di conseguenza più legata.
E' una questione di stile, non di bravura dell'artista.

Che poi quella tazza faccia paura è un altro discorso. XD


User's Signature


thanks to giagia
Go to the top of the page
 
+Quote Post
IryRapunzel
messaggio 22/1/2017, 15:31
Messaggio #624


Gold Member
*******

Gruppo: Utente
Messaggi: 6.148
Thanks: *
Iscritto il: 20/11/2010




CITAZIONE (Scissorhands @ 22/1/2017, 14:04) *
Che poi quella tazza faccia paura è un altro discorso. XD

post-6-1111346498.gif post-6-1111346575.gif


User's Signature

Go to the top of the page
 
+Quote Post

47 Pagine V  « < 24 25 26 27 28 > » 
Fast ReplyReply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: 25/11/2017, 9:51