Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

Disney Digital Forum _ Recensioni _ Ribelle - The Brave

Inviato da: kekkomon il 27/6/2012, 12:15

Per chi già l'ha visto... qui la recensione!!

Inviato da: ~*~Elenariel~*~ il 28/8/2012, 23:18

Vistoooo!
Bello! Bello! Bello! Bello! Innamorato.gif clapclap.gif
Mi piace la storia, mi piacciono i personaggi, le loro interazioni, le parti serie e le gag più comiche.
L'aver voluto cambiare i clichè ha reso la storia piacevolmente originale nonostante la prevedibilità di diversi elementi
Appena si incontra la strega e si vede che è fissata con gli orsi si capisce cosa sucecderà a Elinor, e anche chi si cela dietro a Mor'du ma come è stato sviluppato il rapporto fra i due personaggi principali - si, perchè Merida non è l'unica protagonista - è assolutamente innovativo rispetto ai "canoni" dei film d'animazione.
Sono contenta del cambiamento, della mancanza di un vero e proprio pretendente, di un lieto fine legato a un bacio di coppia - anche se non disdegnerei affatto un seguito, anche corto, in cui Merida incontra il suo degno "avversario"! per dare risalto ai legami familiari. Aspetto che era venuto fuori già con Lilo e Stitch, leggermente sviluppato in Rapunzel dando spazio a Gothel, ma che qui assume sfumature molto diverse.
Come immaginavo, avrei preferito una grafica tradizionale per i personaggi che invece così come sono trovo cozzino un po' coi bellissimi fondali.
Il film non l'ho visto al cinema nè in italiano, e la qualità era bruttina per cui potrei cambiare idea anche la presenza di fotogrammi che sembrano reali invece che disegnati non è che mi abbia convinta al 100%...
Per lo stesso motivo di cui sopra mi riservo di commentare su traduzione e adattamento nostrani dei dialoghi più in là.
Altra nota negativa confermata, di cui si era già tanto parlato, la scelta del titolo italiano che snatura il messaggio del film, proclamato ad alta voce dalla stessa Merida proprio nelle battute finali.
Capisco che "ribelle" sia unisex e abbiano così pensato di attrarre più pubblico, ma l'accezione più diffusa e immediata che noi italiani diamo al termine è piuttosto negativa e non ha nulla a che vedere con il coraggio e l'essere valorosi, che comporta anche il saper lasciar andare l'orgoglio ed ammettere i propri errori.

I bambini e probabilmente la maggiorparte dei genitori non ci faranno nemmeno caso, ma un'altra cosa che a me ha dato fastidio è la gestione dell'arco e dei vestiti di Merida.
L'arco scompare sua mamma lo butta nel camino, ma anche se poi lo tira fuori ormai è bruciacchiato e annerito. Quando scappano dal castello Merida non ce l'ha per poi riapparire magicamente, come se nulla fosse, in mano alla nostra eroina. Allo stesso modo, i vestiti sporchi e strappati che ha indosso quando torna al castello dopo l'incontro con la strega e durante la seconda fuga con mamma-orso risultano magicamente modificati quando si risveglia il mattino dopo.

Comunque, mi ha davvero entusiasmata, al contrario di Tiana e Raperonzolo con le rispettive compagnie, e ho deciso che a Lucca Comics cosplayerò la ricciolona scozzese! wub.gif

Inviato da: kekkomon il 5/9/2012, 20:52



Innamorato.gif

Come trailer c'era Sammy 2, Ralph lo spaccatutto (Trailer completo) e Nemo 3D.

La Luna: Un corto molto carino ma che non ha attirato l'attenzione del pubblico in sala (piena) tanto che si parlava e solo io povera anima voleva vederselo in santa pace cry.gif

Ribelle The Brave: Parto subito con il dire che mi è piaciuto e non poco... lo adorato dalla prima scena all'ultima... Merida poi è fantastica e anche la madre. Il padre e i fratellini sono fantastici.
Insomma come hanno detto quelli di BadTaste: è il riuscire a trovare qualcosa di rivoluzionario anche in una fiaba che potrebbe sembrare banale. La Pixar è questo!
E poi i Capelli, veri più che mai e che paesaggi Innamorato.gif
Insomma non so che film abbia visto la "critica" ma a me è piaciuto.
Le canzoni in Italiano mi sono piaciute molto, Noemi è stata molto Brave/a. Poi le scene che fanno da sfondo alle canzoni sono bellissime!

VOTO: 9! Innamorato.gif

Dicembre muoviti!!

Inviato da: *marta* il 6/9/2012, 2:04

Scusate ma non sono in grado di fare una recensione ben fatta, scriverò qui le mie impressioni:

Bellissimo film, non la classica fiaba con amore e cose varie, (di cui sono grande fan), ma altri temi interessanti come ad esempio la famiglia, l'avere delle responsabilità, capire che ad ogni nostra azione corrisponde una conseguenza che può coinvolgere non solo noi stessi. I paesaggi erano a dir poco fantastici, poi con quelle musiche in sottofondo erano ancora più meravigliosi, le canzoni di Noemi davvero belle, soprattutto la prima mi è piaciuta molto, (scusate ma non ricordo il titolo ora)!
I capelli di Merida sono spettacolari! non facevo altro che guardarli e pensare quanto fossero belli!
Come al solito ho pianto nel finale che ho trovato davvero commovente.. cry.gif sono contenta di non aver visto promo e robe varie che mi avrebbero rovinato la visione del film.. Ma solo a me le scene con l'orso hanno fatto paura? Roftl.gif ho fatto un paio di balzi in sala in certe scene.. sarà che l'audio era a tutto volume rolleyes.gif forse se fossi stata una bambina avrei avuto davvero paura.. non c'erano bambini in sala quindi non ho potuto vedere reazioni eheheh.gif
Non voglio fare la bachettona di turno ma non sopporto i rutti shifty.gif passi uno... ma questa cosa di ficcarli in ogni situazione per facili risate non mi piace..

OT "La luna" troppo carino, tutte quelle stelline luminose, e poi quando spacca la stella più grande.. mi sembrava di essere li anch io con il 3D blush2.gif

Da me il trailer di Ralph non c'era.. c'era uno schifo di cartone sui romani che deve uscire non so quando, orrendo.. con la voce di Belen Rodriguez che sembrava uno di quei programmi vocali che leggono i messaggi.. sick.gif sick.gif

Scusate eventuali errori nel testo ma ho troppo sonno e potrei aver scritto fesserie!

Inviato da: roxirodisney il 6/9/2012, 9:52

CITAZIONE (*marta* @ 6/9/2012, 2:04) *
Da me il trailer di Ralph non c'era.. c'era uno schifo di cartone sui romani che deve uscire non so quando, orrendo.. con la voce di Belen Rodriguez che sembrava uno di quei programmi vocali che leggono i messaggi.. sick.gif sick.gif

Esattamente...un obrobrio... sick.gif

Comunque...visto ieri, proiezione in 2D, spettacolo delle 21.30, saletta piccola ma abbastanza piena. smile.gif
Non può mancare un rapido commento a “La Luna”, a parer mio, un corto delizioso!! Il bello è che me ne stavo lì cercando di capire perchè mai volessero spazzare via tutte quelle belle stelline quando alla fine...beh, essendo loro dei pescatori, avevano le loro buone ragioni per rendere la luna crescente...XD Bellissimo comunque! Viva la fantasiosità e la creatività, sempre!! ** Ora attendo “Paperman”! *____*

E adesso passiamo al nostro “Brave”/ Ribelle”: dire che l’ho adorato è poco, tanto che settimana prossima tornerò di sicuro a rivederlo! Non c’è una sola cosa che non mi sia piaciuta! Tutto assolutamente perfetto! Un film stupendo, accompagnato da paesaggi mozzafiato e da una colonna sonora altrettanto superlativa! (Noemi poi m’è piaciuta da matti nel contesto del film!) Personaggi grandiosi, da Fergus, a Elionor (divina! Innamorato.gif ) a Merida (dio cosa sono quei capelli! *__*), alle tre piccole pesti..XD La storia scorre che è una meraviglia e non mancano tanti momenti comici e divertenti. Buona parte della prima metà del film ne è piena e Re Fergus è uno spasso!XD Però non la smettevo più di ridere nella sequenza in cui la Regina tramutata in orso prepara la colazione e quasi si avvelena Roftl.gif e quando subito dopo si tortura cercando di prender qualche pesce... Roftl.gif poi vedere quell’animale così aggraziato è esilarante!!)
Il finale poi, così intenso...mamma mia, come ho già detto, mi sono commossa non poco, tanto per cambiare! T_T

Per ciò che riguarda il doppiaggio, ho gradito molto anche questo. Grandissima Emanuela Rossi su Elionor e la Caputo m’è piaciuta davvero tanto su Merida, anche se, ad essere sincera, all’inizio sono stata un pò scettica sulla sua scelta. L’unico che, secondo me, ha stonato nell’insieme è stato Iacchetti, ma vabbè, un boccone decisamente facile da digerire trattandosi di un personaggio secondario...biggrin.gif Molto brava invece la Mazzamauro sulla strega!
Insomma, un vero gioiellino quest’ultimo Pixar! Promosso a pieni voti, VERAMENTE SPLENDIDO! D’ora in avanti mi sa che farà concorrenza a Monsters nella mia personale classifica! XD E non vedo l’ora di gustarmelo in originale! Innamorato.gif

PS: A fine titoli di coda c’era da aspettarselo che la strega non avrebbe dimenticato le sue belle sculture in legno!XD

Ah, un'altra cosa! Ditemi che anche voi non avete capito una mazza di ciò che dice il figlio di Lord MacGuffin, vi prego! Roftl.gif

Inviato da: Claudio il 6/9/2012, 11:29

Scrivo qualcosa pure io smile.gif

Inizio da La Luna: anche io sono stato tutto il tempo a domandarmi il perchè di tutto e poi alla fine scoprirlo è stata una bella sorpresa. Un gran bel corto.
(anche nella sala dove sono stato io la gente durante il corto parlava, più che altro si domandavano in continuazione cosa fosse, se il film stesso, se pubblicità blink.gif, o se un trailer...)

Il film. Dire che è stato emozionante è dire poco.
Una storia diversa dalle altre, basata sul rapporto tra madre e figlia, per Merida troppo opprimente a tal punto da chiedere un incantesimo per "cambiare" la madre.
Trama quindi che coinvolge sin dalla prima scena, e che scorre talmente bene che a me è sembrato davvero che fosse durato niente (non so se anche a voi è sembrato, praticamente il film è volato e andava velocissimo). Le musiche non potevano essere più azzeccate di queste, e le canzoni di Noemi mi sono piaciute tantissimo, davvero emozionanti. Gli scenari e gli ambienti sono letteralmente "da favola". Il doppiaggio non mi ha dato fastidio, anzi, l'ho apprezzato, l'unico che si è fatto notare è stato per me Iacchetti.
Parti comiche molto divertenti e con le giuste dosi (avrei però fatto a meno di qualche rutto rolleyes.gif )
La scena di Mordù è stata strepitosa, davvero paurosa, la curiosità per me in quel momento era alle stelle.
Il finale mi ha lasciato incredibilmente col fiato sospeso: la paura di Merida che il padre potesse uccidere Elinor, la battaglia tra i due orsi, l'abbraccio e il pianto di Merida, gli occhi della madre/orso che d'un tratto diventano scuri quasi a far pensare che ormai fosse finita... insomma, da brividi clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif

Una Pixar leggermente diversa, più fiabesca, ma che conferma la sua straordinaria capacità di creare storie particolari e uniche.
Per me era innegabile non trovarci anche qualche spunto della tradizione della Disney (specializzata nelle fiabe ... la scena della strega, seppur diverse, mi ha fatto pensare alla scena dell'antro di Ursula , però al contrario (qui Merida da in cambio, di sua spontanea volontà ,il suo amuleto e vuole a tutti i costi l'incantesimo)... il termine di "entro 2 giorni" ... il finale con l'abbraccio e la straordinaria suspance... erano più che altro sensazioni personali smile.gif )

Insomma, Brave entra a far parte dei miei film Pixar preferiti, assieme a Toy Story, Toy Story 3, Nemo e A bug's life.
Mi auguro che la Pixar non si soffermi troppo sugli incassi e decida di fare un altro film del genere falvola/fiaba, perchè questa sua prima favola è stata veramente il massimo, e anche con questo genere, la Pixar dimostra di essere capace di sfornare capolavori.
Do il voto più alto per Ribelle quindi, per me è un capolavoro smile.gif

Inviato da: Scissorhands il 6/9/2012, 11:35

Che bello!
Mi fa piacere che stia piacendo a tutti. Cominciavo a essere un pò sconsolato. Molti miei amici sono rimasti delusi (come molti critici), adducendo motivazioni per me assurde. E tocca sempre a me fare il paladino.

Scontato, trama banale, retorico...

Meno male che non sono il solo ad aver visto nel film tanto di più. Certo la trama è semplice ma perchè si vuole focalizzare tutto sui personaggi e sul rapporto Merida-Elionor.
A parte che non è che tutti i film (tantomeno i Pixar) devono avere dei concept eccezionali (un robottino solitario e innamorato, una famiglia di supereroi, giocattoli parlanti, un vecchio in una casa che vola), a volte tutto sta anche nel come si racconta una storia.

A chi dice che i dialoghi sono retorici rispondo: o in italiano hanno fatto un casino (io l'ho visto in francese ditemi voi dell'adattamento) oppure bisogna fare attenzione a non confondere ciò che è retorico con ciò che è sincero, quotidiano. Spesso la sfumatura è molto sottile ed è quello che differenzia un capolavoro da un filmetto da 4 soldi.
Il film descrive dinamiche talmente familiari che è impossibile non riconoscersi, ma non per questo è retorico! Certo la morale c'è e anche bella spiattellata (al massimo si potrebbe dire che il film è un pochetto didascalico) ma del resto è una fiaba!

Inviato da: WALY DISNEY il 6/9/2012, 11:36

Visto ieri.

Che dire, attendere in modo ansioso questo film ha finalmente dato i suoi frutti. Sono rimasto semplicemente meravigliato.
Primo elemento fra quelli che voglio citare è il tema generale della trama, ovvero l'amore per la famiglia, il rispetto, gli insegnamenti e il fatto che non si smette mai di scoprire sè stessi. Premesso che non immaginavo che Elinor sarebbe stata una co-protagonista , questo legame in continua trasformazione tra madre e figlia è stato mostrato dalla Pixar nel migliore dei modi.

Pur essendo un film "serio" e a tratti drammatico, non mancano assolutamente le gag e le scene divertenti; se per Toy Story 3 le risate sono occasionali (ma, per un film del genere, è meglio così), qui, invece, la comicità è sempre dietro l'angolo e posso dire senza problemi che a riproporla costantemente è un'intero castello, che abbonda di guerrieri tra loro dispettosi, serve sfortunate/pazze e bambini irrefrenabili .
I personaggi sono molto originali, una principessa come Merida non credo sia mai stata proposta, sia caratterialmente che esteticamente. Come disse qualcuno alla Pixar (non ricordo in questo momento se si trattasse proprio di Lasseter), l'aspetto di Merida (la chioma indomabile e al vento, la tendenza ad indossare vestiti non adatti ad una principessa e lo sguardo fulmineo) rispecchia perfettamente il suo carattere.
Impossibile non lodare la colonna sonora,a tratti epica, appositamente studiata per essere abbinata ad un incredibile Celtic Design. Scenari spettacolari e cupi, in perfetta sintonia con gli altri elementi del film.
Il finale mi ha personalmente tenuto sulle spine fino alla fine e anche se possiamo ritrovare in esso elementi di altri finali, come quello della Bella e la Bestia o Shrek Forever After , si tratta di un finale molto originale, commovente ed epico.
Mi è piaciuta molto la scelta della Pixar di non proporre un vero e proprio nemico principale, perchè, appunto, il problema essenziale della trama è la frattura tra madre e figlia;è questa la complicazione da risolvere, cercando di capire dove ognuno ha sbagliato.
Il 3D invece devo dire che non è stato il massimo; inizialmente giravano letteralmente gli occhi, si vedeva tutto doppio, come se non si indossassero gli occhiali 3D ( un problema che è perdurato per i primi due/ tre minuti del film e per tutto il corto "La Luna", che non ho potuto capire bene proprio per questa complicazione). Tra il malcontento generale in sala, fortunatamente, il problema si è risolto automaticamente pur non offrendo un 3D davvero "limpido" e "focalizzato".

Pur essendo un grande fan della Pixar devo dire che mentre ero in sala non riuscivo a riconoscere il loro stile, ma questo è un pro, perchè è stato davvero interessante vedere come se la siano cavata nel raccontare la loro prima fiaba. Personalmente lo considero uno dei migliori lungometraggi Pixar, pari a capolavori come Toy Story, Toy Story 3, Alla Ricerca di Nemo e Ratatouille.

VOTO : 10

Non vedo l'ora di rivederlo in BD.


Inviato da: Cenerina il 6/9/2012, 12:15

CITAZIONE (Scissorhands @ 6/9/2012, 11:35) *
Che bello!
Mi fa piacere che stia piacendo a tutti. Cominciavo a essere un pò sconsolato. Molti miei amici sono rimasti delusi (come molti critici), adducendo motivazioni per me assurde. E tocca sempre a me fare il paladino.

Scontato, trama banale, retorico...

Meno male che non sono il solo ad aver visto nel film tanto di più. Certo la trama è semplice ma perchè si vuole focalizzare tutto sui personaggi e sul rapporto Merida-Elionor.
A parte che non è che tutti i film (tantomeno i Pixar) devono avere dei concept eccezionali (un robottino solitario e innamorato, una famiglia di supereroi, giocattoli parlanti, un vecchio in una casa che vola), a volte tutto sta anche nel come si racconta una storia.

A chi dice che i dialoghi sono retorici rispondo: o in italiano hanno fatto un casino (io l'ho visto in francese ditemi voi dell'adattamento) oppure bisogna fare attenzione a non confondere ciò che è retorico con ciò che è sincero, quotidiano. Spesso la sfumatura è molto sottile ed è quello che differenzia un capolavoro da un filmetto da 4 soldi.
Il film descrive dinamiche talmente familiari che è impossibile non riconoscersi, ma non per questo è retorico! Certo la morale c'è e anche bella spiattellata (al massimo si potrebbe dire che il film è un pochetto didascalico) ma del resto è una fiaba!

clapclap.gif

Inviato da: Cenerina il 6/9/2012, 12:20

CITAZIONE (roxirodisney @ 6/9/2012, 9:52) *
Esattamente...un obrobrio... sick.gif

Comunque...visto ieri, proiezione in 2D, spettacolo delle 21.30, saletta piccola ma abbastanza piena. smile.gif
Non può mancare un rapido commento a “La Luna”, a parer mio, un corto delizioso!! Il bello è che me ne stavo lì cercando di capire perchè mai volessero spazzare via tutte quelle belle stelline quando alla fine...beh, essendo loro dei pescatori, avevano le loro buone ragioni per rendere la luna crescente...XD Bellissimo comunque! Viva la fantasiosità e la creatività, sempre!! ** Ora attendo “Paperman”! *____*

E adesso passiamo al nostro “Brave”/ Ribelle”: dire che l’ho adorato è poco, tanto che settimana prossima tornerò di sicuro a rivederlo! Non c’è una sola cosa che non mi sia piaciuta! Tutto assolutamente perfetto! Un film stupendo, accompagnato da paesaggi mozzafiato e da una colonna sonora altrettanto superlativa! (Noemi poi m’è piaciuta da matti nel contesto del film!) Personaggi grandiosi, da Fergus, a Elionor (divina! Innamorato.gif ) a Merida (dio cosa sono quei capelli! *__*), alle tre piccole pesti..XD La storia scorre che è una meraviglia e non mancano tanti momenti comici e divertenti. Buona parte della prima metà del film ne è piena e Re Fergus è uno spasso!XD Però non la smettevo più di ridere nella sequenza in cui la Regina tramutata in orso prepara la colazione e quasi si avvelena Roftl.gif e quando subito dopo si tortura cercando di prender qualche pesce... Roftl.gif poi vedere quell’animale così aggraziato è esilarante!!)
Il finale poi, così intenso...mamma mia, come ho già detto, mi sono commossa non poco, tanto per cambiare! T_T

Per ciò che riguarda il doppiaggio, ho gradito molto anche questo. Grandissima Emanuela Rossi su Elionor e la Caputo m’è piaciuta davvero tanto su Merida, anche se, ad essere sincera, all’inizio sono stata un pò scettica sulla sua scelta. L’unico che, secondo me, ha stonato nell’insieme è stato Iacchetti, ma vabbè, un boccone decisamente facile da digerire trattandosi di un personaggio secondario...biggrin.gif Molto brava invece la Mazzamauro sulla strega!
Insomma, un vero gioiellino quest’ultimo Pixar! Promosso a pieni voti, VERAMENTE SPLENDIDO! D’ora in avanti mi sa che farà concorrenza a Monsters nella mia personale classifica! XD E non vedo l’ora di gustarmelo in originale! Innamorato.gif

PS: A fine titoli di coda c’era da aspettarselo che la strega non avrebbe dimenticato le sue belle sculture in legno!XD

Ah, un'altra cosa! Ditemi che anche voi non avete capito una mazza di ciò che dice il figlio di Lord MacGuffin, vi prego! Roftl.gif

Concordo su tutto! clapclap.gif

Inviato da: IryRapunzel il 6/9/2012, 13:16

Questa finora è la più bella recensione di Brave che abbia mai letto: http://thenewinquiry.com/essays/just-another-princess-movie/
Non è proprio una recensione quanto una riflessione, ma a me ha fatto notare tante cose che non avevo notato prima. La adoro :')

Comunque tra poco avrete anche la mia...ho aspettato fino alla visione italiana per scriverla eheheh.gif

Inviato da: adrmb il 6/9/2012, 13:19

CITAZIONE (IryRapunzel @ 6/9/2012, 13:16) *
Questa finora è la più bella recensione di Brave che abbia mai letto: http://thenewinquiry.com/essays/just-another-princess-movie/
Non è proprio una recensione quanto una riflessione, ma a me ha fatto notare tante cose che non avevo notato prima. La adoro :')

E' spoilerosa?

Inviato da: *marta* il 6/9/2012, 13:32

post-6-1111346575.gif ma c'era qualcosa dopo i titoli di coda????? Io sono rimasta un bel pò ma non finivano più e alla fine sono andata via post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif

Inviato da: Cenerina il 6/9/2012, 13:49

CITAZIONE (*marta* @ 6/9/2012, 13:32) *
post-6-1111346575.gif ma c'era qualcosa dopo i titoli di coda????? Io sono rimasta un bel pò ma non finivano più e alla fine sono andata via post-6-1111346575.gif post-6-1111346575.gif

Eh si! happy.gif

Inviato da: *marta* il 6/9/2012, 14:06

CITAZIONE (Cenerina @ 6/9/2012, 13:49) *
Eh si! happy.gif


ma cavalo non lo sapevo Arrabbiato3.gif però erano troppo troppo lunghi, io ho anche aspettato, ma non finivano più e ho pensato non ci fosse nulla.. vabbè tanto devo riandare a vederlo questo fine settimana eheheh.gif

Inviato da: roxirodisney il 6/9/2012, 14:37

CITAZIONE (*marta* @ 6/9/2012, 14:06) *
ma cavalo non lo sapevo Arrabbiato3.gif però erano troppo troppo lunghi, io ho anche aspettato, ma non finivano più e ho pensato non ci fosse nulla.. vabbè tanto devo riandare a vederlo questo fine settimana eheheh.gif

Sì, in effetti son stati parecchio lunghetti ma sepevo che ci sarebbe stato sicuramente qualcosa anche perchè Kekko lo aveva anticipato nel topic principale...tongue.gif
In sala siamo rimasti fino alla fine solo io, il mio ragazzo e un'altra coppia..XD

Inviato da: nipo il 6/9/2012, 15:31

Allora, il film è piacevole, supportato da gag divertenti e battute simpatiche, quindi fa passare un’ora e mezza con piacere. Devo però sorvolare su una trama scontata, nella prima parte, presa di peso da precedenti pellicole con rapporto padre\figlia conflittuale: vedi le varie Ariel e Pocahontas. Ormai il trend delle principesse indipendenti mi sta un pochino annoiando. Poi arriva la seconda parte (dopo una scena parecchio prolungata per far uscire un orso dal castello, simpatica si, ma comunque prolissa), e qui la storia è pesantemente debitrice a Koda (ma quasi fotocopia, sia nelle intenzioni con le azioni che portano a reazioni impreviste, che sequenze, come la scena della pesca al fiume…). Comunque un momento che ho trovato veramente carino è la visita alla strega, e anche la seconda visita è molto divertente, sono le parti che ricordo con più piacere! Per il resto siamo alle solite trite vicende sentimentali di genitori e figli che si aprono per capire i rispettivi animi, nulla di nuovo insomma.
Dal lato tecnico devo (purtroppo) rilevare l’eccezionale ricostruzione delle scenografie, assurdamente realistiche: a questo punto mi chiedo se non era lo stesso andare sul posto e riprendere i luoghi con telecamere senza a stare a ricostruire sfondi iperrealistici. Avrei preferito una maggiore stilizzazione di ambienti per poter ammirare cose nuove! I personaggi son creati bene, a parte il volto della regina Elionor che non mi ha convinto, mi è sembrato un viso troppo “semplice” rispetto ad altri caratterizzati maggiormente (poi vabè, a me il viso di Merida non piace di natura, mi ricorda un fagiolo…). Per quel che riguarda le animazioni dei vestiti invece non mi è piaciuta, mi sembravano gommosi. In fine i capelli tanto decantati; si sono fatti bene, però mi sono sembrati animati “troppo” cioè: dei capelli in quel modo non si muovono ad ogni minimo refolo di vento (mia sorella li ha molto simili, e non si muovono in quel modo), mentre nel film mi sembravano una massa continuamente fluttuante immersa nell’acqua. Per carità, può piacere vederli sempre in agitazione, ma mi è sembrato un pochino eccessivo.
Insomma un film al quale darei un 6 e mezzo, per essere un pixar.

Inviato da: Scissorhands il 6/9/2012, 16:26

CITAZIONE (IryRapunzel @ 6/9/2012, 13:16) *
Questa finora è la più bella recensione di Brave che abbia mai letto: http://thenewinquiry.com/essays/just-another-princess-movie/
Non è proprio una recensione quanto una riflessione, ma a me ha fatto notare tante cose che non avevo notato prima. La adoro :')

Hai ragione, è bellissima e mi trova totalmente d'accordo. Riporto i passaggi che mi hanno colpito di più:

I wonder, though, whether any of the foregoing critics who’ve tolerantly yawned at Pixar’s latest effort could name a Disney princess besides Mulan whose mother is alive, let alone named.

It’s almost as if the critics have missed the constitutive element of the Princess Story in its capacity as cultural and commercial myth. As if the omnipresent witch/evil stepmother doesn’t capitalize on precisely that fictional hole—the vacuum left by an absent mother. e.g. Bambi, Star Wars, Star Trek, Hugo, you name it.
And yet, in Brave, there is a live mother, named and all. And then a remarkably boring thing happens: this interloping mother who has no place in this ordinary, predictable princess story suddenly becomes central to it. She gets turned into something that keeps on getting misread as a monster, something her loving and well-meaning husband has dedicated his life to tracking down and killing for the sake of his own story, which is built around victory and revenge.

It’s a bit as if, having heard the word “princess,” the reviewers all stopped listening and missed Brave’s real project, which is to quietly but determinedly recuperate the “princess story” from some of the qualities for which it’s been so universally condemned.

The film is about revolution, innovation and compromise, but it’s just as much about parents (who become ancestors), children (who become powerful) and their good and bad decisions, the weights of which increase exponentially as they recede into history. Brave, in other words, is about seeing a family’s story as a heroic journey. “We are a young kingdom,” says Merida, as much about her family as about the Scottish alliance, “and we are still writing our own legends.”

The transformation brought about by the witch’s spell isn’t a Freaky Friday-style body switch, but it unseats both Merida’s and her mother’s identities just as completely, forcing the two of them to leave the castle and take refuge together in the woods, where they must hunt and forage for their meals. At once, all of the issues they were battling over—power, femininity, finding the right balance between the realization of one’s own desires and conformation to social values—are made literal, sometimes to comic effect.

Far be it from me to say that the film is perfect, or that there aren’t real critiques to be made of it. The pacing is sometimes off and there are stretches that are less compelling than others. But there are three things Brave absolutely isn’t, and there’s something pernicious about the fact that reviews repeatedly refer to it as precisely those three things. Whatever Brave is, it’s not predictable, it’s not Just Another Princess Movie, and it’s not — my God! — lacking for deeper layers. (uaooo la adoro... ndr!!)


Davvero fantastica recensione; mi piace soprattutto che rimarca, tra le altre cose, che il film si intitola BRAVE. Ma ci sono diversi tipi di coraggio e ognuno dei personaggi de incarna uno (o più di uno!).

Inviato da: Cenerina il 6/9/2012, 16:43

CITAZIONE (nipo @ 6/9/2012, 15:31) *
Allora, il film è piacevole, supportato da gag divertenti e battute simpatiche, quindi fa passare un’ora e mezza con piacere. Devo però sorvolare su una trama scontata, nella prima parte, presa di peso da precedenti pellicole con rapporto padre\figlia conflittuale: vedi le varie Ariel e Pocahontas. Ormai il trend delle principesse indipendenti mi sta un pochino annoiando. Poi arriva la seconda parte (dopo una scena parecchio prolungata per far uscire un orso dal castello, simpatica si, ma comunque prolissa), e qui la storia è pesantemente debitrice a Koda (ma quasi fotocopia, sia nelle intenzioni con le azioni che portano a reazioni impreviste, che sequenze, come la scena della pesca al fiume…). Comunque un momento che ho trovato veramente carino è la visita alla strega, e anche la seconda visita è molto divertente, sono le parti che ricordo con più piacere! Per il resto siamo alle solite trite vicende sentimentali di genitori e figli che si aprono per capire i rispettivi animi, nulla di nuovo insomma.
Dal lato tecnico devo (purtroppo) rilevare l’eccezionale ricostruzione delle scenografie, assurdamente realistiche: a questo punto mi chiedo se non era lo stesso andare sul posto e riprendere i luoghi con telecamere senza a stare a ricostruire sfondi iperrealistici. Avrei preferito una maggiore stilizzazione di ambienti per poter ammirare cose nuove! I personaggi son creati bene, a parte il volto della regina Elionor che non mi ha convinto, mi è sembrato un viso troppo “semplice” rispetto ad altri caratterizzati maggiormente (poi vabè, a me il viso di Merida non piace di natura, mi ricorda un fagiolo…). Per quel che riguarda le animazioni dei vestiti invece non mi è piaciuta, mi sembravano gommosi. In fine i capelli tanto decantati; si sono fatti bene, però mi sono sembrati animati “troppo” cioè: dei capelli in quel modo non si muovono ad ogni minimo refolo di vento (mia sorella li ha molto simili, e non si muovono in quel modo), mentre nel film mi sembravano una massa continuamente fluttuante immersa nell’acqua. Per carità, può piacere vederli sempre in agitazione, ma mi è sembrato un pochino eccessivo.
Insomma un film al quale darei un 6 e mezzo, per essere un pixar.


A me invece è piaciuto. Mi ha emozionata. Molto. E tanto mi basta. Non faccio mai analisi dal punto di vista tecnico...non sono sufficientemente competente e preferisco lasciarmi andare alle emozioni...in fondo è questo che questi film dovrebbero dare, no? Saluto.gif

Inviato da: Beast il 6/9/2012, 17:56

Visto ieri alle 17.40 in 3D. Una ventina di persone in sala (su 600 posti); all'ingresso tutti i bambini andavano a vedere Madagascar 3.
Trailer abbinati: Nemo (stranamente non in 3D), Frankenweenie 3D e Wreck-it Ralph 3D.

La Luna: corto per sognatori veri; una favola bella e intrigante, visto che il suo significato si esplicita solo all'ultima inquadratura (e grazie a roxi ora ho anche capito il nesso luna-pescatori). A ciò si aggiunge il classico "cuore" Disney con il toccante rapporto bambino-padre-nonno.
Ora che l'ho visto, posso però dire che The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore ha vinto meritatamente l'oscar per il miglior corto 2011.

Ribelle - The Brave. Quando, poco più di un anno fa, vidi il teaser al cinema prima di Cars 2, ne fui elettrizzato, tanto da considerarlo il minuto e mezzo migliore di tutta la proiezione. Con il passare dei mesi l'hype è calato a causa sia del grande spoiler che la Disney non ha mai nascosto in fase promozionale (la trasformazione in orso) sia a causa della ricezione tiepida di critica e pubblico americani, quindi sono arrivato al cinema senza altissime aspettative.
Il film è appassionante, ma non raggiunge i massimi livelli Pixar. La storia è fin troppo lineare, tanto da sembrare molto più breve dei suoi 100 minuti e pare risentire del cambiamento di regia, soprattutto in certe sottotrame (credo che dell'antico regno si potesse dire di più e meglio, così com'è sembra forzato) e nei blooper (l'abito di Merida che cambia magicamente e l'inspiegabile immortalità di Mor'du). Il rapporto madre-figlia è ben strutturato, tuttavia non si concretizza al 100%, il cambiamento di atteggiamento da parte di entrambe è troppo repentino per essere pienamente credibile.
Non giova il fatto che molte scene appaiano già viste, durante la visione mi venivano in mente La spada nella roccia (Semola deve recuperare la freccia nella foresta e vi trova il lupo affamato / la piccola Merida idem ma si porta dietro un orso), Robin Hood (il torneo di tiro con l'arco e la freccia spaccata a metà), Shrek 2 (un protagonista trasformato che ha solo poche ore di tempo impedire che l'incantesimo diventi permanente) e La Bella e la Bestia (Merida che dice "ti voglio bene" all'ultimo secondo utile proprio come Belle nel strappalacrime "io ti amo"). Fra i pregi, certamente le scenografie e molti personaggi; oltre a Merida, mi sono piaciuti molto Fergus e i Lord, ma il personaggio migliore del film è la strega, allo stesso tempo spassosa e inquietante, è un peccato abbia così poco spazio. Dimenticabili, invece, i tre gemellini.
Musiche ordinarie, meglio le canzoni, anche se non si capisce perché in Italia ne abbiano tradotte solo due su tre, lasciando spiazzato il pubblico.
Se non sbaglio, in qualche intervista Mark Andrews disse che Brave era il film della Pixar con più scenette comiche: per me non è nemmeno fra i primi cinque, però vince sicuramente la palma di film più osè, considerati i parecchi sederi in bella vista e l'orsetto che deve infilare la zampa nel generoso décolleté della cameriera per recuperare la chiave (lasciato all'immaginazione ma non troppo).
Versione italiana: il doppiaggio dei talent è molto buono, solamente Shapiro un po' debole per via dell'accento inglese che stona nel contesto. Come avevo già detto, la voce di Rossa Caputo non mi piace, tuttavia nel ruolo di Merida è più che sufficiente. Comunque, tiro un sospiro di sollievo perché finalmente la Disney Italia si riscatta dopo i disastri di Rapunzel, TS3 e Cars 2. Invece sono rimasto scandalizzato dalla mancanza di parecchi congiuntivi, l'ho notato soprattutto nelle prime frasi fuori campo pronunciate da Merida, per intenderci quelle sul destino.

In conclusione, Brave si colloca in quell'ampio range di film che non sono né brutti né capolavori, ma credo che il mio giudizio possa migliorare ad una secondo visione.

Voto: 7,5

Inviato da: nipo il 6/9/2012, 18:04

CITAZIONE (Cenerina @ 6/9/2012, 16:43) *
A me invece è piaciuto. Mi ha emozionata. Molto. E tanto mi basta. Non faccio mai analisi dal punto di vista tecnico...non sono sufficientemente competente e preferisco lasciarmi andare alle emozioni...in fondo è questo che questi film dovrebbero dare, no? Saluto.gif

Beata te smile.gif smile.gif smile.gif !! Io mi emoziono raramente al cinema, ma neanche io sono competente tecnicamente, non saprei usare il 3d, ma giudico semplicemente quello che vedo. Non vuol dire che non mi è piaciuto, ma non lo vedo così esaltante come molti altri. Un buon film, ma non una pellicola eccezionale. Ma se devo parlare di emozioni posso certamente dire che ho trovato più... delicato, sognante e fantasioso "la luna" un bel corto veramente, anche se molti bambini secondo me non l'hanno capito. Quello si, aveva la bellezza della semplicità e la poesia lineare del fantasioso, lo rivedrei con piacere. Bello veramente.

Inviato da: Cenerina il 6/9/2012, 18:06

CITAZIONE (nipo @ 6/9/2012, 18:04) *
Beata te smile.gif smile.gif smile.gif !! Io mi emoziono raramente al cinema, ma neanche io sono competente tecnicamente, non saprei usare il 3d, ma giudico semplicemente quello che vedo. Non vuol dire che non mi è piaciuto, ma non lo vedo così esaltante come molti altri. Un buon film, ma non una pellicola eccezionale. Ma se devo parlare di emozioni posso certamente dire che ho trovato più... delicato, sognante e fantasioso "la luna" un bel corto veramente, anche se molti bambini secondo me non l'hanno capito. Quello si, aveva la bellezza della semplicità e la poesia lineare del fantasioso, lo rivedrei con piacere. Bello veramente.

wink.gif

Inviato da: nipo il 6/9/2012, 18:13

CITAZIONE (Beast @ 6/9/2012, 17:56) *
Visto ieri alle 17.40 in 3D. Una ventina di persone in sala (su 600 posti); all'ingresso tutti i bambini andavano a vedere Madagascar 3.
Trailer abbinati: Nemo (stranamente non in 3D), Frankenweenie 3D e Wreck-it Ralph 3D.

La Luna: corto per sognatori veri; una favola bella e intrigante, visto che il suo significato si esplicita solo all'ultima inquadratura (e grazie a roxi ora ho anche capito il nesso luna-pescatori). A ciò si aggiunge il classico "cuore" Disney con il toccante rapporto bambino-padre-nonno.
Ora che l'ho visto, posso però dire che The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore ha vinto meritatamente l'oscar per il miglior corto 2011.

Ribelle - The Brave. Quando, poco più di un anno fa, vidi il teaser al cinema prima di Cars 2, ne fui elettrizzato, tanto da considerarlo il minuto e mezzo migliore di tutta la proiezione. Con il passare dei mesi l'hype è calato a causa sia del grande spoiler che la Disney non ha mai nascosto in fase promozionale (la trasformazione in orso) sia a causa della ricezione tiepida di critica e pubblico americani, quindi sono arrivato al cinema senza altissime aspettative.
Il film è appassionante, ma non raggiunge i massimi livelli Pixar. La storia è fin troppo lineare, tanto da sembrare molto più breve dei suoi 100 minuti e pare risentire del cambiamento di regia, soprattutto in certe sottotrame (credo che dell'antico regno si potesse dire di più e meglio, così com'è sembra forzato) e nei blooper (l'abito di Merida che cambia magicamente e l'inspiegabile immortalità di Mor'du). Il rapporto madre-figlia è ben strutturato, tuttavia non si concretizza al 100%, il cambiamento di atteggiamento da parte di entrambe è troppo repentino per essere pienamente credibile.
Non giova il fatto che molte scene appaiano già viste, durante la visione mi venivano in mente La spada nella roccia (Semola deve recuperare la freccia nella foresta e vi trova il lupo affamato / la piccola Merida idem ma si porta dietro un orso), Robin Hood (il torneo di tiro con l'arco e la freccia spaccata a metà), Shrek 2 (un protagonista trasformato che ha solo poche ore di tempo impedire che l'incantesimo diventi permanente) e La Bella e la Bestia (Merida che dice "ti voglio bene" all'ultimo secondo utile proprio come Belle nel strappalacrime "io ti amo"). Fra i pregi, certamente le scenografie e molti personaggi; oltre a Merida, mi sono piaciuti molto Fergus e i Lord, ma il personaggio migliore del film è la strega, allo stesso tempo spassosa e inquietante, è un peccato abbia così poco spazio. Dimenticabili, invece, i tre gemellini.
Musiche ordinarie, meglio le canzoni, anche se non si capisce perché in Italia ne abbiano tradotte solo due su tre, lasciando spiazzato il pubblico.
Se non sbaglio, in qualche intervista Mark Andrews disse che Brave era il film della Pixar con più scenette comiche: per me non è nemmeno fra i primi cinque, però vince sicuramente la palma di film più osè, considerati i parecchi sederi in bella vista e l'orsetto che deve infilare la zampa nel generoso décolleté della cameriera per recuperare la chiave (lasciato all'immaginazione ma non troppo).
Versione italiana: il doppiaggio dei talent è molto buono, solamente Shapiro un po' debole per via dell'accento inglese che stona nel contesto. Come avevo già detto, la voce di Rossa Caputo non mi piace, tuttavia nel ruolo di Merida è più che sufficiente. Comunque, tiro un sospiro di sollievo perché finalmente la Disney Italia si riscatta dopo i disastri di Rapunzel, TS3 e Cars 2. Invece sono rimasto scandalizzato dalla mancanza di parecchi congiuntivi, l'ho notato soprattutto nelle prime frasi fuori campo pronunciate da Merida, per intenderci quelle sul destino.

In conclusione, Brave si colloca in quell'ampio range di film che non sono né brutti né capolavori, ma credo che il mio giudizio possa migliorare ad una secondo visione.

Voto: 7,5

Condivido! Anche se tu hai dato un punto in più al voto, ma a parole siamo li wink.gif wink.gif

Inviato da: kekkomon il 6/9/2012, 19:37

CITAZIONE (Claudio @ 6/9/2012, 11:29) *
Scrivo qualcosa pure io smile.gif

(anche nella sala dove sono stato io la gente durante il corto parlava, più che altro si domandavano in continuazione cosa fosse, se il film stesso, se pubblicità blink.gif, o se un trailer...)

Questo perché non c'è scritto niente sulla locandina, al gente non conosce questi corti ed è la stessa cosa che è successo nella mia sala, non vedo l'ora di rivedermelo a casa e in santa pace!

Inviato da: oswald il 6/9/2012, 20:04

Riporto la mia recensione e link. Non entro nel merito dei dettagli del film né del corto come sarebbe carino ma per il momento è questo. Non escludo di integrare successivamente.

Unica nota ulteriore: quando dico che è un film tecnicamente pixar dall'anima disney, non entro nel merito della polemica, nell'articolo, anche se voglio dire che i riferimenti a film disney ci sono tanto da sembrare più un film disney ma neanche troppo originale:

Dopo anticipazioni e anteprime, arriva in Italia il nuovo film Pixar: “Ribelle-The Brave“. Il primo della casa digitale centrato su una leggenda del passato, che racconta le gesta di una principessa scozzese, Merida, insofferente alle regole di corte che la vorrebbero devota promessa sposa, mentre lei preferirebbe tirare con l’arco, preoccupando la madre, la regina Elinor. Decisa a sfuggire i tre rampolli dei clan alleati al regno, venuti a chiedere la sua mano, e a cambiare il suo destino, Merida ottiene un’incantesimo da una strega i cui effetti vanno oltre le previsioni e costringono la ragazza a trovare il modo di porre riparo a tutto.

Il primo impatto cui induce ogni volta la Pixar è quello visivo. La tecnica sempre migliorata questa volta visualizza paesaggi naturali e inquadrature di grande effetto, frutto di un’animazione digitale curata e con effetto naturale.

Le figure umane sono una conquista recente del digitale, in una realizzazione verosimile, si pensi all’ Andy diciottenne di Toy Story 3, e i personaggi di Rapunzel. Qui ci sono personaggi ancora caricaturali, anche per la loro caratterizzazione, come il padre di Merida e i suoi tre fratelli gemelli. Ci sono figure più realistiche, come la regina Elinor , personaggio deputato a cercare di mantenere la compostezza femminile e la diplomazia di gestione della famiglia e del regno, anche oltre lo stesso marito.

La storia è di formazione di una ragazza, la prima donna protagonista di un film Pixar, insofferente alle regole e in contrasto con la famiglia cui la vita impone delle condizioni per crescere, insieme a un dialogo con l’esterno e soprattutto la madre, nel raggiungimento di un maturo equilibrio, dopo una serie di prove.

Se la principessa è volutamente moderna, il film si può considerare una sintesi fra la tradizione Disney e l’innovazione Pixar; già, comunque, l’emancipazione del personaggio femminile era partita in Disney con Ariel de La Sirenetta, passando per Pocahontas e Mulan. Inoltre affiorano, in Brave, riferimenti al tiro con l’arco di Robin Hood, e alle magiche trasformazioni in orsi di Koda, Fratello Orso. Mentre torna il conflitto tra madre e figlia di Rapunzel.

Questo film rende bene l’atmosfera di leggenda dove la magia si fonde con la natura, i fuochi fatui si perdono nella foresta e conducono Merida verso l’imprevedibile.

Un film in cui c’è la rivisitazione di un percorso narrativo classico reso da un’animazione digitale che ormai consente migliori espressioni e una recitazione più convincente dei personaggi, un’esplorazione del mondo Pixar in quello Disney, quasi come se la Pixar abbia curato la parte tecnica e l’anima fosse prettamente disneyana, probabilmente anche grazie al contributo di Brenda Chapman, che inizialmente ha curato la regia del film, derivato da esperienze di lavorazione alle storie di La Bella e La Bestia e Il Re Leone.

da: http://www.filmsblog.it/novita/ribelle-the-brave-brave-usa-2012-di-mark-andrews/

Inviato da: adrmb il 6/9/2012, 20:29

Domanda per chi ha visto il film: ma le canzoni di Noemi le canta Merida in stile Disney o sono i suoi pensieri?

Inviato da: Claudio il 6/9/2012, 20:44

CITAZIONE (Beast @ 6/9/2012, 17:56) *
e l'inspiegabile immortalità di Mor'du ).


e La Bella e la Bestia (Merida che dice "ti voglio bene" all'ultimo secondo utile proprio come Belle nel strappalacrime "io ti amo").


Se non sbaglio, in qualche intervista Mark Andrews disse che Brave era il film della Pixar con più scenette comiche: per me non è nemmeno fra i primi cinque, però vince sicuramente la palma di film più osè, considerati i parecchi sederi in bella vista e l'orsetto che deve infilare la zampa nel generoso décolleté della cameriera per recuperare la chiave (lasciato all'immaginazione ma non troppo).



Per immortalità di Mor'du intendi il fatto che la leggenda si riferisca a parecchio tempo prima dell'epoca in cui vive Merida? Perchè se è così anche io me lo sono chiesto, io pensavo fosse un errore, però ripensandoci, si tratta pur sempre di un incantesimo , quindi magari tutto è leggittimo, forse sarebbe rimasto orso "per sempre" se non fosse stato liberato... Non so, io ho cercato di dargli questa spiegazione.


Il finale mi ha fatto subito pensare a quello de La Bella e la Bestia rolleyes.gif

Sulle scene osè, ce ne sono un bel pò eheheh.gif . Appena ho visto la cameriera per la prima volta durante "i giochi" sono rimasto sorpreso eheheh.gif . Quella finale con tutti "nudi" era plausibile e giusta. Superflua invece quella di Fergus e capi con i sederi di fuori.





CITAZIONE (kekkomon @ 6/9/2012, 19:37) *
Questo perché non c'è scritto niente sulla locandina, al gente non conosce questi corti ed è la stessa cosa che è successo nella mia sala, non vedo l'ora di rivedermelo a casa e in santa pace!


Anche io lo devo rivedere meglio smile.gif Purtroppo la gente non ne sa niente ed era un continuo domandarsi cosa fosse ...

Inviato da: Claudio il 6/9/2012, 20:46

CITAZIONE (adrmb @ 6/9/2012, 20:29) *
Domanda per chi ha visto il film: ma le canzoni di Noemi le canta Merida in stile Disney o sono i suoi pensieri ?


non sono cantate da Merida in stile Disney wink.gif

Inviato da: Beast il 6/9/2012, 20:54

CITAZIONE (Claudio @ 6/9/2012, 20:44) *
Per immortalità di Mor'du intendi il fatto che la leggenda si riferisca a parecchio tempo prima dell'epoca in cui vive Merida? Perchè se è così anche io me lo sono chiesto, io pensavo fosse un errore, però ripensandoci, si tratta pur sempre di un incantesimo , quindi magari tutto è leggittimo, forse sarebbe rimasto orso "per sempre" se non fosse stato liberato... Non so, io ho cercato di dargli questa spiegazione.

Esatto, il principe ha chiesto come dono solo la forza di 10 uomini, non l'immortalità, perciò non si capisce come abbia potuto vivere per... secoli? La tua spiegazione è la stessa che mi sono dato anch'io, ma andava inserita nel film, perché così com'è non ha senso. Secondo me è un qualcosa che era diverso nella versione della Chapman e hanno dovuto modificarlo alla buona, creando questo paradosso.

Inviato da: adrmb il 6/9/2012, 20:55

CITAZIONE (Claudio @ 6/9/2012, 20:46) *
non sono cantate da Merida in stile Disney wink.gif

Grazie mille. happy.gif

Inviato da: Claudio il 7/9/2012, 9:00

CITAZIONE (Beast @ 6/9/2012, 20:54) *
Esatto, il principe ha chiesto come dono solo la forza di 10 uomini, non l'immortalità, perciò non si capisce come abbia potuto vivere per... secoli? La tua spiegazione è la stessa che mi sono dato anch'io, ma andava inserita nel film, perché così com'è non ha senso. Secondo me è un qualcosa che era diverso nella versione della Chapman e hanno dovuto modificarlo alla buona, creando questo paradosso.


Certo non è spiegato e viene spontaneo chiederselo, magari è proprio dovuto ai problemi di regia .

CITAZIONE (adrmb @ 6/9/2012, 20:55) *
Grazie mille. happy.gif


di niente wink.gif

Inviato da: Beast il 7/9/2012, 10:47

Altra domanda che mi è sorta: com'è possibile che per ventiquattr'ore nessuno si accorga della scomparsa della regina, di Merida e dei gemellini? Nessuna governante che entri nella stanza di Elinor trovando abito stracciato e letto distrutto o che le porti da mangiare?

Inviato da: ~*~Elenariel~*~ il 7/9/2012, 11:59

QUOTE (Beast @ 7/9/2012, 10:47) *
Altra domanda che mi è sorta: com'è possibile che per ventiquattr'ore nessuno si accorga della scomparsa della regina, di Merida e dei gemellini? Nessuna governante che entri nella stanza di Elinor trovando abito stracciato e letto distrutto o che le porti da mangiare?

E' un altro dettaglio difettoso, insieme ai vestiti e la longevità e invulnerabilità di Mor'Du su cui non si sono soffermati a pensare: quando Fergus va a comunicare ad Elinor che tutto si è risolto grazie al discorso di Merida, lo fa come se avesse visto la moglie salire le scale poche ore prima. E vabeh che gli uomini dei 4 clan si son dati ai bagordi per tutta una notte, probabilmente hanno smaltito la sbornia durante il giorno dopo, e si son rimessi subito a baldoriare di nuovo appena svegli, ma in loro non si percepisce affatto il passare del tempo.
I gemellini s'è visto che sono in grado di procurarsi il cibo da soli, per cui credo che con tutta la gente ospite del castello la servitù non abbia proprio pensato a che fine avessero fatto loro. Idem per Merida. Ma la mancanza di qualcuno che si accorgesse dell'assenza della regina=chi il castello lo manda avanti è inverosimile.
Anche volendo lasciare all'immaginazione che le 3 pesti si siano occupate pure di quello.

Inviato da: Claudio il 7/9/2012, 14:29

CITAZIONE (Beast @ 7/9/2012, 10:47) *
Altra domanda che mi è sorta: com'è possibile che per ventiquattr'ore nessuno si accorga della scomparsa della regina, di Merida e dei gemellini? Nessuna governante che entri nella stanza di Elinor trovando abito stracciato e letto distrutto o che le porti da mangiare?



CITAZIONE (~*~Elenariel~*~ @ 7/9/2012, 11:59) *
E' un altro dettaglio difettoso, insieme ai vestiti e la longevità e invulnerabilità di Mor'Du su cui non si sono soffermati a pensare: quando Fergus va a comunicare ad Elinor che tutto si è risolto grazie al discorso di Merida, lo fa come se avesse visto la moglie salire le scale poche ore prima. E vabeh che gli uomini dei 4 clan si son dati ai bagordi per tutta una notte, probabilmente hanno smaltito la sbornia durante il giorno dopo, e si son rimessi subito a baldoriare di nuovo appena svegli, ma in loro non si percepisce affatto il passare del tempo.
I gemellini s'è visto che sono in grado di procurarsi il cibo da soli, per cui credo che con tutta la gente ospite del castello la servitù non abbia proprio pensato a che fine avessero fatto loro. Idem per Merida. Ma la mancanza di qualcuno che si accorgesse dell'assenza della regina=chi il castello lo manda avanti è inverosimile.
Anche volendo lasciare all'immaginazione che le 3 pesti si siano occupate pure di quello.


Anche io me lo sono chiesto, il discorso del castello e il fatto che non si accorga nessuno di niente, nè dei gemellini/orsi,è un fatto temporale che forse doveva essere approfondito in maniera più dettagliata. Che tutti si accorgano dell'assenza di Elinor soltanto alla fine è molto strano".
Altra cosa che notavo ancor di più è il troppo "andare e ritornare" dal castello,forse è stata un 'impressione solo mia, ma mi è sembrato che Merida abbia fatto troppe volte avanti e indietro dal castello durante il film.

Inviato da: Scissorhands il 7/9/2012, 15:17

CITAZIONE (Claudio @ 6/9/2012, 20:44) *
Per immortalità di Mor'du intendi il fatto che la leggenda si riferisca a parecchio tempo prima dell'epoca in cui vive Merida? Perchè se è così anche io me lo sono chiesto, io pensavo fosse un errore, però ripensandoci, si tratta pur sempre di un incantesimo , quindi magari tutto è leggittimo, forse sarebbe rimasto orso "per sempre" se non fosse stato liberato... Non so, io ho cercato di dargli questa spiegazione.

Verissimo mi sono posto anche io il problema. Anche io mi sono risposto dicendomi che si tratta pur sempre di un incantesimo. La strega a un certo punto dice quanti anni sono passati dall'ultimo incantesimo del genere (100 -200?); magari non solo ha la forza di 10 uomini ma anche la lunghezza della vita XD

Inviato da: Scissorhands il 7/9/2012, 15:19

CITAZIONE (Beast @ 6/9/2012, 20:54) *
Esatto, il principe ha chiesto come dono solo la forza di 10 uomini, non l'immortalità, perciò non si capisce come abbia potuto vivere per... secoli? La tua spiegazione è la stessa che mi sono dato anch'io, ma andava inserita nel film, perché così com'è non ha senso. Secondo me è un qualcosa che era diverso nella versione della Chapman e hanno dovuto modificarlo alla buona, creando questo paradosso.

Mah... sostanzialmente non lo ritengo così importante. Si, spiazza un pò, però non lo ritengo così rilevante. Cmq dove si parla di immortalità? Ho perso qualcosa? Secondo me è solo molto molto longevo.

Inviato da: Scissorhands il 7/9/2012, 15:23

Per la questione temporale concordo con voi, è un pò strano.
Ma questo problema c'è anche ne la Bella e la Bestia. Nel castello passano le stagioni e al villaggio sembra passare pochissimo tempo.

Inviato da: IryRapunzel il 7/9/2012, 15:30

CITAZIONE (adrmb @ 6/9/2012, 13:19) *
E' spoilerosa?


Sì! Leggetela soltanto dopo aver visto il film! smile.gif

CITAZIONE (Scissorhands @ 6/9/2012, 16:26) *
Hai ragione, è bellissima e mi trova totalmente d'accordo.


Sono contenta che ti sia piaciuta smile.gif Io adoro quella recensione smile.gif

Inviato da: Claudio il 7/9/2012, 15:32

CITAZIONE (Scissorhands @ 7/9/2012, 15:17) *
magari non solo ha la forza di 10 uomini ma anche la lunghezza della vita XD


Può essere eheheh.gif . Per come racconta la leggenda Elinor sembra passato chissà quanto tempo, secoli e secoli

CITAZIONE (Scissorhands @ 7/9/2012, 15:23) *
Per la questione temporale concordo con voi, è un pò strano.
Ma questo problema c'è anche ne la Bella e la Bestia. Nel castello passano le stagioni e al villaggio sembra passare pochissimo tempo.


e questo è anche vero, forse lì è ancora più "strano", ma dovrei rivedere Brave per poter confrontarlo ancora meglio.

Inviato da: IryRapunzel il 7/9/2012, 15:57

CITAZIONE (nipo @ 6/9/2012, 15:31) *
Devo però sorvolare su una trama scontata, nella prima parte, presa di peso da precedenti pellicole con rapporto padre\figlia conflittuale: vedi le varie Ariel e Pocahontas. Ormai il trend delle principesse indipendenti mi sta un pochino annoiando.


Volevo soffermarmi su questo perché è una delle critiche che sento di più in giro, e che non condivido affatto... E farò SPOILER!
Prima di tutto bisogna ricordare che Brave parla di due donne. Di una madre e una figlia, e questa è una cosa che non avevamo mai visto. Tu hai appunto citato un rapporto "padre/figlia" conflittuale, ma le dinamiche tra due donne sono molto diverse (questa secondo me è una cosa che si capisce appieno solo se si ha una figlia, o se si è una figlia wink.gif ). Elinor che butta l'arco di Merida nel fuoco potrà anche ricordare Tritone che distrugge tutti gli oggetti nella caverna di Ariel, ma ci sono differenze sostianziali che secondo me vengono proprio dal fatto che una è la madre e l'altro è il padre. Elinor in quanto donna e mamma capisce l'adolescente Merida, e vorrebbe aiutarla, ma lo fa in modo sbagliato. E Merida, dall'altra parte, capisce sua mamma, ma vorrebbe far valere le sue opinioni, solo che anche lei usa il metodo sbagliato. E questo è perfettamente spiegato, a mio parere, nella bellissima scena in cui Merida e Elinor si completano a vicenda i discorsi, mentre Merida si sfoga con Angus e Elinor con Fergus. Restando sul paragone Ariel/Tritone, Tritone non capisce Ariel. Ne La Sirenetta non c'è la mancanza di comunicazione, che è invece secondo me il tema centrale in Brave. C'è proprio una differenza di punti di vista. Merida e Elinor alla fine scoprono che hanno sempre detto la stessa cosa, e non se ne sono mai accorte. (Ed ecco spiegata la scena di cui parlavo prima...!)
Da questo punto di vista La Sirenetta, secondo me, è un film che fa parte del "trend delle principesse indipendenti" molto più di Brave...

Spero di essermi spiegata, so che il discorso non fila molto Roftl.gif

Inviato da: Beast il 7/9/2012, 16:20

CITAZIONE (Scissorhands @ 7/9/2012, 15:17) *
magari non solo ha la forza di 10 uomini ma anche la lunghezza della vita XD

Ecco, questo mi sembra più plausibile e non ci avevo pensato. wink.gif
CITAZIONE (Scissorhands @ 7/9/2012, 15:19) *
Cmq dove si parla di immortalità? Ho perso qualcosa?

Colpa mia, era un'ipotesi.

CITAZIONE (IryRapunzel @ 7/9/2012, 15:57) *
Elinor in quanto donna e mamma capisce l'adolescente Merida, e vorrebbe aiutarla, ma lo fa in modo sbagliato. E Merida, dall'altra parte, capisce sua mamma, ma vorrebbe far valere le sue opinioni, solo che anche lei usa il metodo sbagliato. E questo è perfettamente spiegato, a mio parere, nella bellissima scena in cui Merida e Elinor si completano a vicenda i discorsi, mentre Merida si sfoga con Angus e Elinor con Fergus. [...] Merida e Elinor alla fine scoprono che hanno sempre detto la stessa cosa, e non se ne sono mai accorte.

Stessa cosa che ho pensato anch'io! smile.gif

Inviato da: Claudio il 7/9/2012, 20:12

CITAZIONE (IryRapunzel @ 7/9/2012, 15:57) *
Elinor che butta l'arco di Merida nel fuoco potrà anche ricordare Tritone che distrugge tutti gli oggetti nella caverna di Ariel, ma ci sono differenze sostianziali che secondo me vengono proprio dal fatto che una è la madre e l'altro è il padre.


tant'è che subito dopo Elinor toglie l'arco dal fuoco e pentita si chiede "che cosa ho fatto?"

Inviato da: Colosso il 7/9/2012, 20:56


A parte i dettagli minimi su cui non mi soffermo, c'è una questione centrale che proprio non ho capito: A me sembra che fra Merida ed Elinor a cambiare alla fine sia solo la seconda. Qual è il grande cambiamento nelle idee di Merida e il suo avvicinamento alla madre? Tutto quello che fa nel suo discorso ai lord è confermare le sue tesi (rimanere libera e indipendente, non volersi sposare, agire di sua volontà) e la madre è costretta a rivedere le sue posizioni e acconsentire.
Alla fine io vedo solo un trionfo totale di Merida che è riuscita a convincere Elinor delle sue ragioni e da lì in avanti non sarà più infastidita (pretesa un po' assurda per una principessa medievale)


Come l'avete vista voi? Mi sono perso qualcosa?

Inviato da: WALY DISNEY il 7/9/2012, 21:14

CITAZIONE (Colosso @ 7/9/2012, 20:56) *
A parte i dettagli minimi su cui non mi soffermo, c'è una questione centrale che proprio non ho capito: A me sembra che fra Merida ed Elinor a cambiare alla fine sia solo la seconda. Qual è il grande cambiamento nelle idee di Merida e il suo avvicinamento alla madre? Tutto quello che fa nel suo discorso ai lord è confermare le sue tesi (rimanere libera e indipendente, non volersi sposare, agire di sua volontà) e la madre è costretta a rivedere le sue posizioni e acconsentire.
Alla fine io vedo solo un trionfo totale di Merida che è riuscita a convincere Elinor delle sue ragioni e da lì in avanti non sarà più infastidita (pretesa un po' assurda per una principessa medievale)


Come l'avete vista voi? Mi sono perso qualcosa?


Beh quello che dici è vero, per tutto il film vediamo quasi solamente Elinor cambiare idee, anche in sembianze d'orso. Però c'è da dire che nel finale Merida ammette tutte le sue colpe. In più le sequenze in cui Merida ricorda le giornate che passava insieme alla madre davanti al camino fanno capire che Merida va riscoprendo quanto in realtà sia indispensabile per lei Elinor.

Inviato da: IryRapunzel il 7/9/2012, 21:54

Quello che fa Merida è accettare Elinor come guida e non solo come una figura autoritaria. Merida fa un discorso, è vero, ma è la "madre" a guidarla inizialmente mentre lo pronuncia, finché lei non è in grado di continuare da sola.

Inviato da: Dadda25 il 8/9/2012, 0:29

CITAZIONE (IryRapunzel @ 7/9/2012, 15:57) *
Volevo soffermarmi su questo perché è una delle critiche che sento di più in giro, e che non condivido affatto... E farò SPOILER!
... ...


clapclap.gif
Quoto tutto! E sono d'accordo anche sull'analisi del cambiamento di Merida! Forse Elinor cambia prospettiva, ma Merida cresce e comprende che i genitori fanno quel che fanno per il nostro bene...

scriverò delle piccole osservazioni, dato che molto è già stato detto:

Ho appena visto il film e devo dire che sebbene sia appurato che non è tra i capolavori pixar l'ho trovato originale e molto appassionante... Non riesco a trovare motivi per cui questo film possa essere definito banale, né per accomunare Merida a qualche principessa Disney, anche perché questo discorso sulla figura della donna nel mondo Disney è piuttosto vasto e mi trova spesso in disaccordo con l'opinione comune ^^

Sono profondamente innamorata della grafica e dell'ambientazione...ma avete notato con quanta cura sono realizzate quelle immagini? Io mi sono commossa alla prima scena per questo XD

Oh e Noemi mi è piaciuta tanto nel contesto del film!

In effetti l'incongruenza temporale l'ho notata anch'io, ma l'ho giustificata col fatto che gli uomini si azzuffavano...
Tuttavia le domestiche che non la cercano in effetti non saprei come giustificarle...sarà un problema di cambio di regia come dite voi!


Ok questa ve la devo raccontare: mentre scorrono i titoli di coda io dico a tutti che dovevamo aspettare perché che c'era una scena dopo, al che alcuni mi sentono e restano seduti...ora sapete che dopo i primi c'è una dedica e che i titoli di coda durano molto a lungo, perciò tutti pensavano fosse la dedica quella cosa cui mi riferivo e se ne vanno (tra questi anche mia sorella e alcuni amici). Io e una mia amica invece restiamo sedute (mentre la tizia del cinema ci prende gli occhiali 3D perché non si fidava -.-) e finalmente alla fine usciamo trionfali raccontando la scena a chi non aveva atteso, curiosissimi ahuahu (due tizi invece erano rimasti come noi XD)

Il Corto La Luna l'ho trovato molto italiano smile.gif e davvero delizioso! Concordo sulla non vittoria agli Oscar però.

Infine, le gag comiche mi hanno fatta ridere (e io non rido mai tanto facilmente davanti a uno schermo) e le ho trovate molto simpatiche, anche i riferimenti "osè" non mi hanno infastidita!

Beh ragazzi io l'ho adorato questo film! È davvero qualcosa che non avevamo ancora visto ed è davvero Disney Pixar per me smile.gif

Inviato da: Dadda25 il 8/9/2012, 0:44

Oddio scusate il doppio post è che ora finalmente ho potuto leggere le vostre recensioni e volevo rispondere T_T

CITAZIONE (roxirodisney @ 6/9/2012, 9:52) *
Ah, un'altra cosa! Ditemi che anche voi non avete capito una mazza di ciò che dice il figlio di Lord MacGuffin, vi prego! Roftl.gif


Roxiiii ^^ io credo che si debba ascoltare bene, e che rivedendolo capirai qualcosa perché io l'ultima frase che ha detto credo di averla colta!!! (mi sembra dica, parafrasando "io penso che non è giusto che ci siamo dati bote da orbi per due giorni e lei non ci si fila di pezza) XD

XDDD

CITAZIONE (Scissorhands @ 6/9/2012, 11:35) *
Che bello!
Mi fa piacere che stia piacendo a tutti. Cominciavo a essere un pò sconsolato. Molti miei amici sono rimasti delusi (come molti critici), adducendo motivazioni per me assurde. E tocca sempre a me fare il paladino.


Cito solo la prima frase per far capire a quale commento mi riferisco, ma quoto ciò che hai scritto, ho letto molte belle riflessioni tra le tue parole, tra quelle di Iry e anche della recensione che ci ha linkato...grazie happy.gif
E grazie anche a quelli che non hanno trovato bello questo film perché ci hanno comunque fatto riflettere su degli aspetti di esso, anche se non mi trovano d'accordo nel giudizio!

Inviato da: IryRapunzel il 8/9/2012, 0:46

CITAZIONE (Dadda25 @ 8/9/2012, 0:29) *
ma avete notato con quanta cura sono realizzate quelle immagini? Io mi sono commossa alla prima scena per questo XD

anche i riferimenti "osè" non mi hanno infastidita!


Quotoo, anch'io quando l'ho visto in Scozia mi ricordo che alla prima inquadratura, con quei paesaggi splendidi, mi son venute le lacrime agli occhi! Oh Pixar, solo tu sei in grado di farmi questo...ok,la smetto. U.U"

A proposito dei riferimenti "osè", in Scozia il momento in cui si vedono gli uomini senza kilt è stato quello in cui ci sono state più risate! Roftl.gif

Inviato da: camaleone il 8/9/2012, 2:46

Lascio una recensione a caldo senza aver letto le precedenti, in modo da non farmi influenzare.

Che dire, inanzi tutto avevo delle grandissime aspettative per questo film, insomma una fiaba dalla Pixar mi sapeva di grande novità. E il trailer...così misterioso, a tratti tetro. Mi ero aspettato un film se vogliamo epico, ma così non è stato.
Sia chiaro, mi è piaciuto molto ma allo stesso tempo mi ha anche un po' deluso. Non è né propriamente Pixar né tanto meno Disney. La storia di fondo c'è, sembra interessante ma non decolla. Sembra che il tutto rimanga chiuso, quasi fine a se stesso. Mi aspettavo tanta azione, scene epiche e combattimenti, grande mistero e invece è tutto molto sottotono.
Credo sia uno dei prodotti Pixar meno adulti seppure il tema di fondo sia proprio quello di difendere l'indipendenza dei giovani nel passaggio alla maggiore età. Molte scene comiche ma non esilaranti. Non so che dire, forse non hanno fissato bene il loro obiettivo: se era far ridere dovevano esagerare di più, se era stupire allora dovevano aumentare la serietà del prodotto.
Badate bene non è banale ma c'è da dire che il genere della fiaba si è visto tante di quelle volte che per riuscire a fare qualcosa di diverso dovevano puntare proprio sull'intensità delle singole scene e invece mi sembra che l'impegno maggiore sia stato quello sulla grafica e le ambientazioni. Notevoli senza dubbio, ma tra qualche anno saranno già superati e allora il film dovrà essere valutato principalmente per la trama.
A parità, più o meno, di ambienti ho preferito non poco Dragon Trainer che in alcuni punti mi ha toccato il cuore. Con Brave tante emozioni non le ho provate.
Per tutto questo trovo più riuscito Rapunzel (in quanto al genere delle ragazze indipendenti) e Cars 2 (non eccezionale ma a mio avviso ha subito dalla Pixar un miglior trattamento).
Infine nota sul doppiaggio: molto favorevole il lavoro svolto su Merida e Fergus, indecenti i Lord e i figli anche se poco presenti.
Insomma Merida sarà pure un'eccellente arciera ma non centra il bersaglio. sad.gif

Ps. anche 'La luna' è stato parzialmente deludente.

Inviato da: roxirodisney il 8/9/2012, 11:40

CITAZIONE (Dadda25 @ 8/9/2012, 0:44) *
Roxiiii ^^ io credo che si debba ascoltare bene, e che rivedendolo capirai qualcosa perché io l'ultima frase che ha detto credo di averla colta!!! (mi sembra dica, parafrasando "io penso che non è giusto che ci siamo dati bote da orbi per due giorni e lei non ci si fila di pezza) XD

XDDD

Oddio Dariè ma sei un mito!!! XDD Come hai fatto a ricordartela?! ** Io ricordavo solo la parola "pezza"..XD Ma lì volevi dire *botte? ^^
Si, infatti quando settimana prox ci ritorno farò più attenzione! ^__^ Anche se sinceramente non son stata la sola ad esser rimasta "disorientata" eheheh.gif In sala, in occasione di quelle sue due frasi c'è stato un "EEEEEEEHH??!?" generale! Roftl.gif
Però non tanto la seconda quanto la prima sua sparata mi sa che è "volutamente detta male", poichè ricordo che anche il padre stesso lo guarda stranito..XD

ps: Forte l'episodio dei titoli di coda! XD

CITAZIONE (IryRapunzel @ 8/9/2012, 0:46) *
Oh Pixar, solo tu sei in grado di farmi questo...ok,la smetto. U.U"

mi fai morire Roftl.gif Roftl.gif

Inviato da: camaleone il 8/9/2012, 12:14

Domanda: nella parte iniziale Merida racconta la sua vita e dice....'ma poi arriva il giorno in cui non ho obblighi o regole da seguire e allora sono libera' (qualcosa del genere). Bhè che giorno è? Perché se non sbaglio non l'ha detto.

Inviato da: Scissorhands il 8/9/2012, 12:32

CITAZIONE (IryRapunzel @ 7/9/2012, 15:57) *
Volevo soffermarmi su questo perché è una delle critiche che sento di più in giro, e che non condivido affatto... E farò SPOILER!
Prima di tutto bisogna ricordare che Brave parla di due donne. Di una madre e una figlia, e questa è una cosa che non avevamo mai visto. Tu hai appunto citato un rapporto "padre/figlia" conflittuale, ma le dinamiche tra due donne sono molto diverse (questa secondo me è una cosa che si capisce appieno solo se si ha una figlia, o se si è una figlia wink.gif ). Elinor che butta l'arco di Merida nel fuoco potrà anche ricordare Tritone che distrugge tutti gli oggetti nella caverna di Ariel, ma ci sono differenze sostianziali che secondo me vengono proprio dal fatto che una è la madre e l'altro è il padre. Elinor in quanto donna e mamma capisce l'adolescente Merida, e vorrebbe aiutarla, ma lo fa in modo sbagliato. E Merida, dall'altra parte, capisce sua mamma, ma vorrebbe far valere le sue opinioni, solo che anche lei usa il metodo sbagliato. E questo è perfettamente spiegato, a mio parere, nella bellissima scena in cui Merida e Elinor si completano a vicenda i discorsi, mentre Merida si sfoga con Angus e Elinor con Fergus. Restando sul paragone Ariel/Tritone, Tritone non capisce Ariel. Ne La Sirenetta non c'è la mancanza di comunicazione, che è invece secondo me il tema centrale in Brave. C'è proprio una differenza di punti di vista. Merida e Elinor alla fine scoprono che hanno sempre detto la stessa cosa, e non se ne sono mai accorte. (Ed ecco spiegata la scena di cui parlavo prima...!)
Da questo punto di vista La Sirenetta, secondo me, è un film che fa parte del "trend delle principesse indipendenti" molto più di Brave...

Spero di essermi spiegata, so che il discorso non fila molto Roftl.gif

Quoto assolutamente! E sono proprio questi i dettagli di cui parlavo, le delicatezze, che secondo me rendono Brave un film fantastico. E mi sembra davvero strano che molti critici si siano davvero fermati alla superficie del film.

Inviato da: Scissorhands il 8/9/2012, 12:36

CITAZIONE (Colosso @ 7/9/2012, 20:56) *
A parte i dettagli minimi su cui non mi soffermo, c'è una questione centrale che proprio non ho capito: A me sembra che fra Merida ed Elinor a cambiare alla fine sia solo la seconda. Qual è il grande cambiamento nelle idee di Merida e il suo avvicinamento alla madre? Tutto quello che fa nel suo discorso ai lord è confermare le sue tesi (rimanere libera e indipendente, non volersi sposare, agire di sua volontà) e la madre è costretta a rivedere le sue posizioni e acconsentire.
Alla fine io vedo solo un trionfo totale di Merida che è riuscita a convincere Elinor delle sue ragioni e da lì in avanti non sarà più infastidita (pretesa un po' assurda per una principessa medievale)


Come l'avete vista voi? Mi sono perso qualcosa?

Beh un momento... durante il discorso Merida si rende conto del guaio che ha fatto (ha gettato il regno sull'orlo di una crisi) ed è pronta a rimediare, a sacrificarsi se vogliamo. Ok che alla fine Elinor "le da ragione" ma l'importante è che lei abbia capito. Appunto, è un film sulla comunicazione. Senza contare la parte finale in cui lei chiede il perdono della madre

Inviato da: IryRapunzel il 8/9/2012, 12:39

CITAZIONE (roxirodisney @ 8/9/2012, 11:40) *
Però non tanto la seconda quanto la prima sua sparata mi sa che è "volutamente detta male", poichè ricordo che anche il padre stesso lo guarda stranito..XD


Ma noo,parla proprio in quel modo! E' voluto! In Scozzese è tremendo! Roftl.gif ahahahah

CITAZIONE (camaleone @ 8/9/2012, 12:14) *
Domanda: nella parte iniziale Merida racconta la sua vita e dice....'ma poi arriva il giorno in cui non ho obblighi o regole da seguire e allora sono libera' (qualcosa del genere). Bhè che giorno è? Perché se non sbaglio non l'ha detto.


Non è un giorno particolare della settimana, è solo il giorno in cui Elinor la lascia libera dalle sue lezioni e dai suoi rimproveri eheheh.gif

CITAZIONE (Scissorhands @ 8/9/2012, 12:32) *
Quoto assolutamente! E sono proprio questi i dettagli di cui parlavo, le delicatezze, che secondo me rendono Brave un film fantastico. E mi sembra davvero strano che molti critici si siano davvero fermati alla superficie del film.


Siamo sulla stessa lunghezza d'onda allora smile.gif

Inviato da: Scissorhands il 8/9/2012, 12:44

CITAZIONE (IryRapunzel @ 8/9/2012, 12:39) *
Siamo sulla stessa lunghezza d'onda allora smile.gif

wink.gif

Attendiamo il parere di Grrodon, che spero non tardi ad arrivare... tongue.gif

Inviato da: Vito il 8/9/2012, 14:18



Ribelle è un film che avevo già da tempo promosso a capolavoro, per via dei millemila ingredienti carissimi al sottoscritto (un film ambientato in Scozia con un'eroina ribelle dai capelli rossi, per giunta fatto dai geniacci della Pixar? Solo sulla carta per me si trattava di un epic win colossale) e una buona dose di fiducia incondizionata. Poi sono giunti i commenti di chi l'ha visto, tutti concordi tra loro nell'affermare di aver assistito al Pixar banaluccio, quello che copia la Disney, che fa il compitino e via dicendo. Sono d'accordo? In parte.

Possiamo dire che le due vicende principali del film (la ribellione della figlia contro il genitore e la trasformazione in orso) erano già state sfruttate: la prima ne La Sirenetta (e in miliardi di altre storie, ma in chiave Disney è l'esempio che calza di più), con l'incomprensione generazionale tra il severo Tritone e la figlia Ariel, mentre la seconda è apparsa come trama principale del film Koda, fratello orso. Se nel primo caso possiamo dire che la differenza tra le due rosse di capelli è dovuta al fatto che, a dispetto di Ariel, Merida agisce per motivazioni meno incoscienti/capricciose e assai più giustificate, nel secondo si ha davvero una sensazione di déjà vu più evidente, e a tratti appare come una versione "riveduta e corretta" della meno riuscita e inferiore (ma comunque valida) avventura di Kenai.

A conti fatti si tratta dunque di una pellicola che sa di già visto e risente un po' di una certa linearità e semplicità di fondo. E' un film che non sfigurerebbe affatto nella vasta filmografia dei Classici Disney, ma forse la differenza nel modus operandi dei due studios sta proprio nel tanto criticato aspetto musical dei primi: nei film Disney le favole e le storie dei personaggi vengono raccontate per mezzo di numeri musicali e recitazioni fuori dall'ordinario, che giustificano di molto una storia semplice semplice che in certi casi appare quasi di sfondo a dispetto dello spettacolo vero e proprio, che consiste nella messa in scena degli elementi cui sopra. In Ribelle, il "piatto" ci viene servito ottimamente, con splendide ambientazioni e personaggi piacevolissimi, ma forse il sapore scontato e poco innovativo che molti hanno riscontrato risiede proprio in questo: la Pixar ha provato a fare il film Disney a suo modo, privandolo in parte di una componente fondamentale per l'apprezzamento di una storia semplice, ovvero la recitazione attraverso il musical.

Per il resto Merida è splendida così come le sue animazioni (i capelli sono praticamente un personaggio a parte), i paesaggi sono molto suggestivi, la bottega della strega mi ha praticamente dato quello che non era riuscito a fare il suo corrispettivo ne La principessa e il ranocchio, e in generale ogni fotogramma del film riesce a immergerti nella Scozia di un tempo.
L'umorismo è a tratti facilone, ma non mi è sembrato così invasivo come mi era stato detto, così come ho apprezzato tanto la seconda canzone (quella della scena dei salmoni), che per alcuni pare sia considerata una cosuccia.

Ribelle è un film che non riesce ad esserlo del tutto, preferendo crogiolarsi nella semplicità, ma tutto sommato non mi sento affatto deluso. La sua "sorellina" capellona del 2010 è ovviamente superiore per tematiche e messaggi (in questo film si nota un po' di retorica scontata), ma anche Merida ne esce a mio avviso a testa alta. E ricciuta.


Ah, il corto è una roba assolutamente sbalorditiva. Penso sia il più bello che abbia mai visto in assoluto. worshippy.gif

Inviato da: Dadda25 il 8/9/2012, 14:45

CITAZIONE (roxirodisney @ 8/9/2012, 11:40) *
Oddio Dariè ma sei un mito!!! XDD Come hai fatto a ricordartela?! ** Io ricordavo solo la parola "pezza"..XD Ma lì volevi dire *botte? ^^
Si, infatti quando settimana prox ci ritorno farò più attenzione! ^__^ Anche se sinceramente non son stata la sola ad esser rimasta "disorientata" eheheh.gif In sala, in occasione di quelle sue due frasi c'è stato un "EEEEEEEHH??!?" generale! Roftl.gif
Però non tanto la seconda quanto la prima sua sparata mi sa che è "volutamente detta male", poichè ricordo che anche il padre stesso lo guarda stranito..XD


No ma le altre non le ho capite nemmeno io! Però mi resta la convinzione che qualcosa lo dica XD
Sìsì volevo dire botte, ma non ho riportato comunque le cose precise, solo il senso di quello che ha detto, sempre secondo me!

Inviato da: roxirodisney il 8/9/2012, 14:59

Bella recensione, Vito! smile.gif

CITAZIONE (IryRapunzel @ 8/9/2012, 12:39) *
Ma noo,parla proprio in quel modo! E' voluto! In Scozzese è tremendo! Roftl.gif ahahahah

Cioè, fammi capire, sò tonta...XD parla proprio sconnesso?! Roftl.gif Cmq in originale lo devo vedere al più presto! ** XD

CITAZIONE (Dadda25 @ 8/9/2012, 14:45) *
No ma le altre non le ho capite nemmeno io! Però mi resta la convinzione che qualcosa lo dica XD
Sìsì volevo dire botte, ma non ho riportato comunque le cose precise, solo il senso di quello che ha detto, sempre secondo me!

Certo, tranquilla! ^^ Insomma, io ricordo che dice solamente 2 frasi: nella prima, vi giuro, non ho capito NULLA, non m'è sembrato neppure italiano XD Nella seconda ho sentito solamente parole messe insieme una dopo l'altra senza alcun senso (anche se tu adesso m'hai chiarito un pò i dubbi! ^^)
Vabbè, mò basta con sta questione sennò divento noiosa! laugh.gif In sala mi ricapaciterò! XDD

Inviato da: Claudio il 8/9/2012, 15:01

CITAZIONE (roxirodisney @ 8/9/2012, 14:59) *
Certo, tranquilla! ^^ Insomma, io ricordo che dice solamente 2 frasi: nella prima, vi giuro, non ho capito NULLA, non m'è sembrato neppure italiano XD Nella seconda ho sentito solamente parole messe insieme una dopo l'altra senza alcun senso (anche se tu adesso m'hai chiarito un pò i dubbi! ^^)
Vabbè, mò basta con sta questione sennò divento noiosa! laugh.gif In sala mi ricapaciterò! XDD


anche io non ne ho capito nulla eheheh.gif

Inviato da: Scissorhands il 8/9/2012, 15:12

CITAZIONE (Vito @ 8/9/2012, 14:18) *
Possiamo dire che le due vicende principali del film (la ribellione della figlia contro il genitore e la trasformazione in orso) erano già state sfruttate: la prima ne La Sirenetta (e in miliardi di altre storie, ma in chiave Disney è l'esempio che calza di più), con l'incomprensione generazionale tra il severo Tritone e la figlia Ariel, mentre la seconda è apparsa come trama principale del film Koda, fratello orso. Se nel primo caso possiamo dire che la differenza tra le due rosse di capelli è dovuta al fatto che, a dispetto di Ariel, Merida agisce per motivazioni meno incoscienti/capricciose e assai più giustificate, nel secondo si ha davvero una sensazione di déjà vu più evidente, e a tratti appare come una versione "riveduta e corretta" della meno riuscita e inferiore (ma comunque valida) avventura di Kenai.


Evito di annerire tutto, ma è pieno di SPOILER!

Però scusa, a parte la scelta dell'animale in questione, io tutte ste somiglianza con Koda mica ce le vedo. Si, anche li il tema è la comprensione dell'altro, del diverso ma le prospettive sono del tutto opposte. Li Kenai diventa colui che deve comprendere, deve guardare con i suoi occhi. I due quindi sono sullo stesso piano. Qui è tutto l'opposto. Elinor viene trasformata in qualcosa di altro, un "mostro" che (apparentemente) la rende diversa da Merida. In questo modo lei scopre il suo lato diciamo così selvaggio che la accomuna (questo si) a Merida. Così come Merida apprende l'arte della diplomazia e del prendersi le sue responsabilità.
E non è neanche un Freaky Friday in cui ognuno veste i panni dell'altra.
Insomma, il risultato è lo stesso ma la dinamica è completamente rovesciata. Ecco perchè torno a parlare di sfumature e delicatezze...

Questione orso. Me la sono posta anche io. Perchè replicare questa scelta? Dunque, Elinor andava trasformata in un animale feroce, selvaggio ma anche cool, diciamo così. In cosa poteva essere trasformata? Un drago, un leone ( o un qualsiasi felino?)? Siamo pur sempre in Scozia. E poi l'orso ha anche quel che di tenero, materno. Insomma... è perfetto! E' evidente in ogni singola scelta che il film è stato scritto da una mamma per sua figlia!

Inviato da: Vito il 8/9/2012, 15:27

CITAZIONE (Scissorhands @ 8/9/2012, 15:12) *
In cosa poteva essere trasformata? Un drago?

Ho provato solo per 10 secondi a pensare al film con i draghi al posto degli orsi e... sbav. w00t.gif

Inviato da: Scissorhands il 8/9/2012, 15:31

CITAZIONE (Vito @ 8/9/2012, 15:27) *
Ho provato solo per 10 secondi a pensare al film con i draghi al posto degli orsi e... sbav. w00t.gif

E poi tutti avrebbero citato Dragon Trainer XDXDXD Pixar copia Dreamworks etc... (che tra l'altro in parte è stato pure fatto)

Inviato da: Claudio il 8/9/2012, 15:31

CITAZIONE (Vito @ 8/9/2012, 15:27) *
Ho provato solo per 10 secondi a pensare al film con i draghi al posto degli orsi e... sbav. w00t.gif


Si ma tra musiche, ambientazioni, e "draghi", non si sarebbe rischiato di far pensare subito a Dragon Trainer? Almeno Koda è Disney , e se ci sono dei rimandi si è pur sempre in casa rolleyes.gif

Inviato da: Scissorhands il 8/9/2012, 15:41

CITAZIONE (Claudio @ 8/9/2012, 15:31) *
Si ma tra musiche, ambientazioni, e "draghi", non si sarebbe rischiato di far pensare subito a Dragon Trainer? Almeno Koda è Disney , e se ci sono dei rimandi si è pur sempre in casa rolleyes.gif

Esatto!
E ora che ci penso, rimanendo in tema trasformazione, se vogliamo la somiglianza più simile (seppur meno apparente) è nelle follie dell'imperatore, anche li un viaggio di formazione in cui i due imparano a conoscersi e uno lo fa passando attraverso una (e poi tantissime) trasformazione che lo rende diverso dal suo compagno di avventure. Ovvio che poi ci sono milioni di differenze. E' un buddy movie e colui che cambia alla fine è Kuzco, l'antieroe, mentre Pacha è l'eroe positivo in tutto e per tutto.

Inviato da: IryRapunzel il 8/9/2012, 15:42

CITAZIONE (roxirodisney @ 8/9/2012, 14:59) *
Cioè, fammi capire, sò tonta...XD parla proprio sconnesso?! Roftl.gif Cmq in originale lo devo vedere al più presto! ** XD


Sì sì, è voluto! In scozzese fa rotolare dalle risate, non si capisce una mazza Roftl.gif


L'animale non poteva che essere l'orso, su! smile.gif

Inviato da: Claudio il 8/9/2012, 15:44

CITAZIONE (Scissorhands @ 8/9/2012, 15:41) *
Esatto!
E ora che ci penso, rimanendo in tema trasformazione, se vogliamo la somiglianza più simile (seppur meno apparente) è nelle follie dell'imperatore, anche li un viaggio di formazione in cui i due imparano a conoscersi e uno lo fa passando attraverso una (e poi tantissime) trasformazioni. Ovvio che poi ci sono milioni di differenze. E' un buddy movie e colui che cambia alla fine è Kuzco, l'antieroe, mentre Pacha è l'eroe positivo in tutto e per tutto.


In effetti la somiglianza con le Follie dell'Imperatore, nonostante le tantissime differenze a partire dal tono del film, ci può stare !

Inviato da: Vito il 8/9/2012, 15:44

Ma infatti la mia perversione è durata solo 10 secondi. tongue.gif

Comunque almeno sarebbe stato un elemento in comune con la concorrenza e non con la stessa Disney.

Inviato da: Claudio il 8/9/2012, 15:46

CITAZIONE (Vito @ 8/9/2012, 15:44) *
Comunque almeno sarebbe stato un elemento in comune con la concorrenza e non con la stessa Disney.


secondo me avrebbe contribuito a creare ancor più polemiche e critiche negative (ingiuste dry.gif )

Inviato da: camaleone il 8/9/2012, 15:55

Scissor ti cito così perchè ancora non ho imparato a usare il tato QUOTE.
Comunque dici: "Li Kenai diventa colui che deve comprendere, deve guardare con i suoi occhi. I due quindi sono sullo stesso piano. Qui è tutto l'opposto."
Non sono d'accordo. Anche in questo caso Elinor deve comprendere. Anzi è trasformata in animale proprio per riuscire ad ascoltare e stare zitta lasciando per una volta parlare la figlia.

Inviato da: IryRapunzel il 8/9/2012, 15:59

Anche qui faccio SPOILER !

I draghi avrebbero distolto troppo dal vero tema del film, che non è di sicuro la trasformazione di Elinor...
Serviva un animale caratteristico dei boschi europei e che può essere all'occorrenza dolce e tenero ma anche feroce. Non dimentichiamoci che non ci sono solo Merida ed Elinor nella "questione orso", ma c'è anche Fergus! E a proposito io ho trovato semplicemente geniale il fatto di trasformare Elinor in ciò che Fergus odia di più. E di vedere che lui non solo non la riconosce (come invece fa Merida, che per tutto il film, anche quando Elinor diventa inconsciamente un orso e prova ad attaccarla, la chiama sempre "mamma") ma non crede nemmeno a ciò che gli dice Merida, ed è pronto a ucciderla all'istante. Se avessero trasformato Elinor in...un'aquila, un cavallo, un cervo, una volpe (tutti animali tipici dei boschi europei), non sarebbe stata certo la stessa cosa!
Inoltre l'orso è un animale grosso, il che amplifica l'effetto goffaggine quando Elinor tenta di comportarsi normalmente! eheheh.gif

Inviato da: Scissorhands il 8/9/2012, 16:06

CITAZIONE (camaleone @ 8/9/2012, 15:55) *
Scissor ti cito così perchè ancora non ho imparato a usare il tato QUOTE.
Comunque dici: "Li Kenai diventa colui che deve comprendere, deve guardare con i suoi occhi. I due quindi sono sullo stesso piano. Qui è tutto l'opposto."
Non sono d'accordo. Anche in questo caso Elinor deve comprendere. Anzi è trasformata in animale proprio per riuscire ad ascoltare e stare zitta lasciando per una volta parlare la figlia.

sisi ma infatti ho scritto che il risultato è il medesimo. Quello che intendevo è che Elinor non è trasformata in Merida, colei che appunto deve riuscire a comprendere; non è Freacky Friday. Per arrivare a capire Merida deve trasformasi in qualcosa che è (all'apparenza) totalmente diverso da lei.

PS: il quote è praticamente automatico. Basta che sia blu (non rosso) il bottone alla fine del messaggio che vuoi quotare wink.gif

Inviato da: Scissorhands il 8/9/2012, 16:09

CITAZIONE (IryRapunzel @ 8/9/2012, 15:59) *
Anche qui faccio SPOILER !

I draghi avrebbero distolto troppo dal vero tema del film, che non è di sicuro la trasformazione di Elinor...
Serviva un animale caratteristico dei boschi europei e che può essere all'occorrenza dolce e tenero ma anche feroce. Non dimentichiamoci che non ci sono solo Merida ed Elinor nella "questione orso", ma c'è anche Fergus! E a proposito io ho trovato semplicemente geniale il fatto di trasformare Elinor in ciò che Fergus odia di più. E di vedere che lui non solo non la riconosce (come invece fa Merida, che per tutto il film, anche quando Elinor diventa inconsciamente un orso e prova ad attaccarla, la chiama sempre "mamma") ma non crede nemmeno a ciò che gli dice Merida, ed è pronto a ucciderla all'istante. Se avessero trasformato Elinor in...un'aquila, un cavallo, un cervo, una volpe (tutti animali tipici dei boschi europei), non sarebbe stata certo la stessa cosa!
Inoltre l'orso è un animale grosso, il che amplifica l'effetto goffaggine quando Elinor tenta di comportarsi normalmente! eheheh.gif

Quoto ogni cosa. E non dimentichiamoci che l'orso è un mammifero, fondamentale per la tematica. E poi appunto serviva qualcosa di grosso e imponente.

Ottima l'osservazione su Fergus, hai ragione. Ed è fantastico il fatto che i gemellini la riconoscono all'istante!! Fenomenale quella scena, quanto ho riso (ognuno punta il dito sull'altro e guardano attoniti Merida chiedendo la sua complicità, della serie "Guarda che ha/hanno fatto, dì qualcosa!") auhahuahuahuahuahuahaahahahah

Inviato da: camaleone il 8/9/2012, 16:16

QUOTE (Scissorhands)
Quello che intendevo è che Elinor non è trasformata in Merida, colei che appunto deve riuscire a comprendere; non è Freacky Friday. Per arrivare a capire Merida deve trasformasi in qualcosa che è (all'apparenza) totalmente diverso da lei.

PS: il quote è praticamente automatico. Basta che sia blu (non rosso) il bottone alla fine del messaggio che vuoi quotare

Ok, in tal caso ti do ragione

ps. grazie per la spiegazione, vedrò di metterla a frutto wink.gif

edit: ho fatto un piccolo passo avanti...lol

Ok, sono scemo, era sufficiente il tasto replica.... post-6-1111077254.gif

Inviato da: Claudio il 8/9/2012, 22:14

CITAZIONE (IryRapunzel @ 8/9/2012, 15:59) *
Anche qui faccio SPOILER !

I draghi avrebbero distolto troppo dal vero tema del film, che non è di sicuro la trasformazione di Elinor...
Serviva un animale caratteristico dei boschi europei e che può essere all'occorrenza dolce e tenero ma anche feroce. Non dimentichiamoci che non ci sono solo Merida ed Elinor nella "questione orso", ma c'è anche Fergus! E a proposito io ho trovato semplicemente geniale il fatto di trasformare Elinor in ciò che Fergus odia di più. E di vedere che lui non solo non la riconosce (come invece fa Merida, che per tutto il film, anche quando Elinor diventa inconsciamente un orso e prova ad attaccarla, la chiama sempre "mamma") ma non crede nemmeno a ciò che gli dice Merida, ed è pronto a ucciderla all'istante. Se avessero trasformato Elinor in...un'aquila, un cavallo, un cervo, una volpe (tutti animali tipici dei boschi europei), non sarebbe stata certo la stessa cosa!
Inoltre l'orso è un animale grosso, il che amplifica l'effetto goffaggine quando Elinor tenta di comportarsi normalmente! eheheh.gif


Quoto, non riesco a trovare un animale più adatto dell'orso, scelta giustissima, e sono sicuro che l'orso sia stata una delle primissime scelte della Chapman, il titolo stesso era The Bear and the bow, l'orso era un punto fermo della storia sin dall'inizio

Inviato da: Dadda25 il 8/9/2012, 23:18

CITAZIONE (Scissorhands @ 8/9/2012, 16:09) *
Ottima l'osservazione su Fergus, hai ragione. Ed è fantastico il fatto che i gemellini la riconoscono all'istante!! Fenomenale quella scena, quanto ho riso (ognuno punta il dito sull'altro e guardano attoniti Merida chiedendo la sua complicità, della serie "Guarda che ha/hanno fatto, dì qualcosa!") auhahuahuahuahuahuahaahahahah



Bellissima XDDDD

Inviato da: nunval il 9/9/2012, 1:06

Rivisto stasera in italiano...non male ma ad una seconda visione stride moltissimo il contrasto tra esasperato realismo delle ambientazioni e movimenti a ballonzoli di personaggi che non riescono ad uscire fuori dal loro essere poco più di palloncini di gomma. Belle le canzoni, alcune sequenze veramente carine ma un "classico" è un'altra cosa...Non è che forse dovevo evitare di rivedermi il blu ray di Cenerentola questo pomeriggio? Comunque non è che non mi sia piaciuto...qualcosa non mi convince fino in fondo, alcune scene davvero troppo frenetiche, i buchi di sceneggiatura di cui avete parlato. La cosa che mi è piaciuta di più : i fuochi fatui e il laboratorio della strega. Il conflitto mamma /figlia è interessante ma il modo gommoso in cui sono disegnate le figure non permette, a mio modesto avviso, di trasformarle a tutto tondo in esseri vivi che diano l'illusione di pensare, cosa che è stata sempre fondamentale per il realismo nell'animazione.

Inviato da: ~*~Elenariel~*~ il 9/9/2012, 11:15

Vado un po' a random fra i vari commenti che ho letto nelle ultime pagine.
Ci sono SPOILER
Su Merida che non subirebbe cambiamenti, responsabilizzazione e crescita

QUOTE (IryRapunzel @ 7/9/2012, 21:54) *
Quello che fa Merida è accettare Elinor come guida e non solo come una figura autoritaria. Merida fa un discorso, è vero, ma è la "madre" a guidarla inizialmente mentre lo pronuncia, finché lei non è in grado di continuare da sola.

In realtà è un po' il contrario: Merida il discorso lo inizia e porta avanti da sola, sono i suoi pensieri, ed è proprio questo che rende orgogliosa la madre e che fa vedere ad Elinor che alla fine qualcosa alla figlia l'ha insegnato. Ed il vederla pronta a sacrificarsi - quando Merida s'inceppa perchè deve dire che accetterà uno dei pretendenti (e questo direi che è un grosso cambiamento ed una crescita) - che Elinor interviene suggerendole cosa dire, e quello che Elinor suggerisce stupisce Merida.
E' in quel punto che le due hanno raggiunto un compromesso e la piena comprensione l'una dell'altra.

Tra le altre cose, Elinor, come molte mamme, aveva solo biosgno di ritrovare un po' della se stessa più giovane che probabilmente assomigliava di più a Merida, almeno, i9o ho scelto di interpretare in questo modo alcunii commenti che le fa Fergus in privato! =)

Sulle somiglianze con altri film
Koda io non l'ho visto, ma La Sirenetta lo so a memoria e Brave non ne è il fac-simile!
Non trovo Ariel egoista confronto a Merida, alla fine entrambe vogliono "solo" la possibilità di scegliere con chi stare: un umano una, nessuno l'altra. Anzi, forse Merida agisce più egoisticamente e da incosciente perchè Ariel mette sul piatto se stessa, il proprio corpo - non chiede ad Ursula di far cambiare Tritone - mentre a Merida non passa nemmeno lontanamente per la testa di potersi rendere soggetto dell'incantesimo, che so, poteva pensare di farsi trasformare in un uomo, per esempio!
E c'è da considerare che una sirena, cresciuta lasciandole fare sempre quel che le pareva e in un mondo che essendo fantastico non ha - per definizone - regole stabilite equivalenti alla realtà, è difficilmente paragonabile ad una ragazzina la cui storia ha un'ambientazione medievale (nonostante Merida non si attenga certo ai canoni della principessa di quell'epoca!).
Ma è giusto così, per come è impostata la storia il percorso doveva prevedere necessariamente certe tappe: vedi anche MErida che non si assume la responabilità diq uel che è successo al madre, scaricando al colpa sulal strega, e al contempo Elinor-orso che, nonostante tutto, non sembra colpevolizzare la figlia.
Ma la differenza fondamentale, come già detto da qualcuno, è che Tritone ed Elinor sono di sesso differente, con tutto ciò che questo comporta.
Tritone, da padre, è sempre stato un po' assente, e infatti non ha la stessa importanza della sua corrispettiva scozzese, ma nemmeno di Martin che invece è il principale legame ed educatore del figlio Nemo.
Padre e figlia e padre e figlio, così come madre e figlio, non hanno assolutamente le stesse dinamiche e complicazioni del rapporto madre-figlia!
Anche la stessa mancanza di comunicazione, mancanza di volontà all'ascolto dell'altro/a si estrinseca in modo diverso: Elinor e Merida sono in grado di prevdere cosa potrebbero dire l'un l'altra, tanto che riescno - nel loro monologo a due - a ribattersi senza l'effettiva presenza dell'altra.
Fra Tritone ed Ariel una scena del genere non sarebbe stata credibile.
E' l'essere "femmine" entrambe di Merida ed Elinor, l'essere madre e figlia che, come ho già detto, rende questo film prettamente dedicato ad un pubblico femminile. E forse per questo più comprensibile ed apprezzabile per loro.

A parte questo, i richiami ad altre pellicole Disney secondo me sono voluti, e mi sa che è un po' diventata la moda degli ultimi anni, dopo Enchanted.
Non solo il calderone della strega che ricorda palesemente quello di Ursula e la scena della freccia che sembra presa paripari da RobinHood: come già citato da qualcuno la figura dell'animale orso richiama Koda, le trasformazioni Kuzco e Bestia, La spada nella Roccia, c'è perfino la mela di Biancaneve!

Sul giorno di libertà
Secondo me è un po' come la domenica senza scuola! Non c'era bisogno di specificare ed il non averlo fatto non toglie nulla alla storia.
Anzi, forse dà maggiore risalto al fatto che Elinor si sia mossa alle spalle di Merida: dandole quella libertà apaprente mentre "tramava" il fidanzamento!

Su MacGuffin junior:
è ganzissimo il fatto che nessuno riesca a capirlo, nemmeno quelli del suo clan, nemmeno suo padre! XD
Se in italiano hanno cercato di affibbiargli qualche parola comprensibile allora il doppiaggio ha fallito.
In settimana mi renderò conto.

Inviato da: kekkomon il 9/9/2012, 12:10

Voglio aggiungere una nota sul perchè nell'arco di tempo dalla trasformazione a orso fino alla fine non si cerchi Elinor, anche ii me lo sono chiesto anche io e sono arrivato ad una conclusione: secondo voi la regina poteva trovarsi in quella baraonda?? Io credo di no. ENessuno la cerca proprio perchè sono impegnati.

Inviato da: Scissorhands il 9/9/2012, 12:35

Belle riflessioni Elenariel wink.gif

CITAZIONE (kekkomon @ 9/9/2012, 12:10) *
Voglio aggiungere una nota sul perchè nell'arco di tempo dalla trasformazione a orso fino alla fine non si cerchi Elinor, anche ii me lo sono chiesto anche io e sono arrivato ad una conclusione: secondo voi la regina poteva trovarsi in quella baraonda?? Io credo di no. ENessuno la cerca proprio perchè sono impegnati.


Si ma gli uomini erano impegnati a giocare alla guerra, ma tutto il resto della gente del castello? E' la regina che manca non una persona qualunque... Del resto sarebbe anche difficile risolvere questo problema. Merida e Elinor avevano bisogno di passare del tempo insieme e una giornata è il minimo. Bisognava trovare una scusa per la loro assenza, ma quale?

Inviato da: Dadda25 il 9/9/2012, 12:39

CITAZIONE (~*~Elenariel~*~ @ 9/9/2012, 11:15) *
Vado un po' a random fra i vari commenti che ho letto nelle ultime pagine.
Ci sono SPOILER
Su Merida che non subirebbe cambiamenti, responsabilizzazione e crescita

In realtà è un po' il contrario: Merida il discorso lo inizia e porta avanti da sola, sono i suoi pensieri, ed è proprio questo che rende orgogliosa la madre e che fa vedere ad Elinor che alla fine qualcosa alla figlia l'ha insegnato. Ed il vederla pronta a sacrificarsi - quando Merida s'inceppa perchè deve dire che accetterà uno dei pretendenti (e questo direi che è un grosso cambiamento ed una crescita) - che Elinor interviene suggerendole cosa dire, e quello che Elinor suggerisce stupisce Merida.
E' in quel punto che le due hanno raggiunto un compromesso e la piena comprensione l'una dell'altra.

Tra le altre cose, Elinor, come molte mamme, aveva solo biosgno di ritrovare un po' della se stessa più giovane che probabilmente assomigliava di più a Merida, almeno, i9o ho scelto di interpretare in questo modo alcunii commenti che le fa Fergus in privato! =)

Sulle somiglianze con altri film
Koda io non l'ho visto, ma La Sirenetta lo so a memoria e Brave non ne è il fac-simile!
Non trovo Ariel egoista confronto a Merida, alla fine entrambe vogliono "solo" la possibilità di scegliere con chi stare: un umano una, nessuno l'altra. Anzi, forse Merida agisce più egoisticamente e da incosciente perchè Ariel mette sul piatto se stessa, il proprio corpo - non chiede ad Ursula di far cambiare Tritone - mentre a Merida non passa nemmeno lontanamente per la testa di potersi rendere soggetto dell'incantesimo, che so, poteva pensare di farsi trasformare in un uomo, per esempio!
E c'è da considerare che una sirena, cresciuta lasciandole fare sempre quel che le pareva e in un mondo che essendo fantastico non ha - per definizone - regole stabilite equivalenti alla realtà, è difficilmente paragonabile ad una ragazzina la cui storia ha un'ambientazione medievale (nonostante Merida non si attenga certo ai canoni della principessa di quell'epoca!).
Ma è giusto così, per come è impostata la storia il percorso doveva prevedere necessariamente certe tappe: vedi anche MErida che non si assume la responabilità diq uel che è successo al madre, scaricando al colpa sulal strega, e al contempo Elinor-orso che, nonostante tutto, non sembra colpevolizzare la figlia.
Ma la differenza fondamentale, come già detto da qualcuno, è che Tritone ed Elinor sono di sesso differente, con tutto ciò che questo comporta.
Tritone, da padre, è sempre stato un po' assente, e infatti non ha la stessa importanza della sua corrispettiva scozzese, ma nemmeno di Martin che invece è il principale legame ed educatore del figlio Nemo.
Padre e figlia e padre e figlio, così come madre e figlio, non hanno assolutamente le stesse dinamiche e complicazioni del rapporto madre-figlia!
Anche la stessa mancanza di comunicazione, mancanza di volontà all'ascolto dell'altro/a si estrinseca in modo diverso: Elinor e Merida sono in grado di prevdere cosa potrebbero dire l'un l'altra, tanto che riescno - nel loro monologo a due - a ribattersi senza l'effettiva presenza dell'altra.
Fra Tritone ed Ariel una scena del genere non sarebbe stata credibile.
E' l'essere "femmine" entrambe di Merida ed Elinor, l'essere madre e figlia che, come ho già detto, rende questo film prettamente dedicato ad un pubblico femminile. E forse per questo più comprensibile ed apprezzabile per loro.

A parte questo, i richiami ad altre pellicole Disney secondo me sono voluti, e mi sa che è un po' diventata la moda degli ultimi anni, dopo Enchanted.
Non solo il calderone della strega che ricorda palesemente quello di Ursula e la scena della freccia che sembra presa paripari da RobinHood: come già citato da qualcuno la figura dell'animale orso richiama Koda, le trasformazioni Kuzco e Bestia, La spada nella Roccia, c'è perfino la mela di Biancaneve!

Sul giorno di libertà
Secondo me è un po' come la domenica senza scuola! Non c'era bisogno di specificare ed il non averlo fatto non toglie nulla alla storia.
Anzi, forse dà maggiore risalto al fatto che Elinor si sia mossa alle spalle di Merida: dandole quella libertà apaprente mentre "tramava" il fidanzamento!

Su MacGuffin junior:
è ganzissimo il fatto che nessuno riesca a capirlo, nemmeno quelli del suo clan, nemmeno suo padre! XD
Se in italiano hanno cercato di affibbiargli qualche parola comprensibile allora il doppiaggio ha fallito.
In settimana mi renderò conto.


Ma si tratta semplicemente di un rapporto madre/figlia "normale", come è normale che una ragazzina incolpi sua madre di tutti i suoi problemi e che poi invece capisca che nessuno ha torto o ragione in queste cose...Non credo si possa parlare di egoismi e né si possono trovare similitudini con altri film, perché in questo Brave è molto originale, nel modo in cui ci propone le dinamiche familiari di un rapporto del genere!
E comunque il discorso che Merida fa ai Lord è esattamente in un punto a metà strada tra l'iniziale menefreghismo nei confronti del suo ruolo e l'eccessiva oppressione di una madre rigorosa con le due parti che hanno lo stesso peso a mio avviso (sia Elinor che Merida fanno dei passi l'una verso l'altra e insieme arrivano alla conclusione).

Per la questione di MacGuffin, secondo me non è sbagliato che si capisca qualcosa, perché è evidente che dica dei suoi pensieri il personaggio ed è evidente che il divertimento sta nel non capire nulla, ma cercare di intuire il significato comunque! Secondo me non è un fallimento...è ovvio che l'obiettivo sia non capire, ma per me è anche ovvio che un senso c'è! Poi va beh sarà una visione personale happy.gif

Inviato da: IryRapunzel il 9/9/2012, 14:27

No,no, anche in originale il giovane McGuffin dice delle parole random! C'è anche nel trailer se volete farvi un'idea Roftl.gif

Inviato da: Cenerina il 9/9/2012, 14:33

CITAZIONE (Vito @ 8/9/2012, 14:18) *


Ribelle è un film che avevo già da tempo promosso a capolavoro, per via dei millemila ingredienti carissimi al sottoscritto (un film ambientato in Scozia con un'eroina ribelle dai capelli rossi, per giunta fatto dai geniacci della Pixar? Solo sulla carta per me si trattava di un epic win colossale) e una buona dose di fiducia incondizionata. Poi sono giunti i commenti di chi l'ha visto, tutti concordi tra loro nell'affermare di aver assistito al Pixar banaluccio, quello che copia la Disney, che fa il compitino e via dicendo. Sono d'accordo? In parte.

Possiamo dire che le due vicende principali del film (la ribellione della figlia contro il genitore e la trasformazione in orso) erano già state sfruttate: la prima ne La Sirenetta (e in miliardi di altre storie, ma in chiave Disney è l'esempio che calza di più), con l'incomprensione generazionale tra il severo Tritone e la figlia Ariel, mentre la seconda è apparsa come trama principale del film Koda, fratello orso. Se nel primo caso possiamo dire che la differenza tra le due rosse di capelli è dovuta al fatto che, a dispetto di Ariel, Merida agisce per motivazioni meno incoscienti/capricciose e assai più giustificate, nel secondo si ha davvero una sensazione di déjà vu più evidente, e a tratti appare come una versione "riveduta e corretta" della meno riuscita e inferiore (ma comunque valida) avventura di Kenai.

A conti fatti si tratta dunque di una pellicola che sa di già visto e risente un po' di una certa linearità e semplicità di fondo. E' un film che non sfigurerebbe affatto nella vasta filmografia dei Classici Disney, ma forse la differenza nel modus operandi dei due studios sta proprio nel tanto criticato aspetto musical dei primi: nei film Disney le favole e le storie dei personaggi vengono raccontate per mezzo di numeri musicali e recitazioni fuori dall'ordinario, che giustificano di molto una storia semplice semplice che in certi casi appare quasi di sfondo a dispetto dello spettacolo vero e proprio, che consiste nella messa in scena degli elementi cui sopra. In Ribelle, il "piatto" ci viene servito ottimamente, con splendide ambientazioni e personaggi piacevolissimi, ma forse il sapore scontato e poco innovativo che molti hanno riscontrato risiede proprio in questo: la Pixar ha provato a fare il film Disney a suo modo, privandolo in parte di una componente fondamentale per l'apprezzamento di una storia semplice, ovvero la recitazione attraverso il musical.

Per il resto Merida è splendida così come le sue animazioni (i capelli sono praticamente un personaggio a parte), i paesaggi sono molto suggestivi, la bottega della strega mi ha praticamente dato quello che non era riuscito a fare il suo corrispettivo ne La principessa e il ranocchio, e in generale ogni fotogramma del film riesce a immergerti nella Scozia di un tempo.
L'umorismo è a tratti facilone, ma non mi è sembrato così invasivo come mi era stato detto, così come ho apprezzato tanto la seconda canzone (quella della scena dei salmoni), che per alcuni pare sia considerata una cosuccia.

Ribelle è un film che non riesce ad esserlo del tutto, preferendo crogiolarsi nella semplicità, ma tutto sommato non mi sento affatto deluso. La sua "sorellina" capellona del 2010 è ovviamente superiore per tematiche e messaggi (in questo film si nota un po' di retorica scontata), ma anche Merida ne esce a mio avviso a testa alta. E ricciuta.


Ah, il corto è una roba assolutamente sbalorditiva. Penso sia il più bello che abbia mai visto in assoluto. worshippy.gif

clapclap.gif


Inviato da: kekkomon il 9/9/2012, 19:08

CITAZIONE (Scissorhands @ 9/9/2012, 12:35) *
Belle riflessioni Elenariel wink.gif



Si ma gli uomini erano impegnati a giocare alla guerra, ma tutto il resto della gente del castello? E' la regina che manca non una persona qualunque... Del resto sarebbe anche difficile risolvere questo problema. Merida e Elinor avevano bisogno di passare del tempo insieme e una giornata è il minimo. Bisognava trovare una scusa per la loro assenza, ma quale?

La regina prima di andare nella stanza dove si trasforma, dice di non sentirsi molto bene. E forse la servitù la lascia nella stanza anche se per un giorno è molto... la cosa doveva essere spiegata meglio, la soluzione migliore era spostare lo scenario di guerra dove fanno la gara di tiro con l'arco e impiegare tutta la servitù a servirli...

Inviato da: Freeway999 il 9/9/2012, 21:22

Mi sento di condividere quasi totalmente il pensiero di Nunval.

Oggi sono andato al cinema a vederlo e una volta finita la proiezione mi son detto: "Tutto qui?"

Allora... cronologicamente Merida e la madre passano una notte ed un giorno fuori dal castello, ma il padre non si accorge che la moglie e i quattro figli non ci sono?

In cosa la madre di Merida capisce quello che piace alla figlia? Solo perché pescano due pesci? Sarebbe dovuto essere approfondito maggiormente il percorso di conoscenza profonda tra madre e figlia... invece è solo abbozzato.

Non c'è la love-story, ma non c'è nemmeno un cattivo. Dov'è la ribelle e coraggiosa? Mi aspettavo un film dove la protagonista combatteva da sola contro un nemico un po' più oscuro.

"Koda fratello orso" e "Le follie dell'Imperatore" hanno un processo di comprensione degli errori dei protagonisti principali molto più spiegato e curato... qui è abbozzato malamente, presi dalla fretta che l'incantesimo diventa definitivo solo dopo 2 giorni.

Cosa piace realmente fare a Merida oltre a tirare con l'arco? Non ci sarebbe stata male una scena simil "Up" con solo musica per entrare più nel profondo a quella che è la vita della protagonista al di fuori delle richieste della madre. Qualcosa di più di tirar due frecce correndo a cavallo e bere acqua da una cascatella.

I fondali bellissimi, curatissimi, quasi reali... molto reali, ma perché i personaggi così abbozzati e caricaturali? In "Up" i fondali tendevano molto di più al gioco e ci stavano dei personaggi un po' abbozzati, ma qui sembra un fondale curato Raffaello con dei personaggi disegnati da Picasso.

Cosa salvo? Ah sì... la colonna sonora... peccato che in un film così infantile, fatto più per strappare risate a dei bambini under 5 anni, potevano anche buttarsi sulle filastrocche; si sarebbero amalgamate meglio ad un film che mi aspettavo un po' più maturo come trama e un po' più toccante.

Se dopo dei capolavori quali "Up" e "Toy Story 3" si è caduti nel baratro con "Cars 2", qui un po' si rialzano... non si può negare... ma ancora non riescono a camminare nuovamente.

Inviato da: Tigrotta il 9/9/2012, 21:32

CONTIENE SPOILER:

Visto mercoledì, ma solo ora trovo il tempo per commentare.

Questo è un film che ho aspettato tanto ed ora che l’ho visto devo dire che mi risulta difficile dargli un giudizio. Mi spiego meglio.

Il film a livello tecnico è ineccepibile: le ambientazioni ricostruite minuziosamente (sembra quasi di vedere un film storico per quanto sono accurate), i costumi, le animazioni, i capelli di Merida, le musiche, tutto perfetto. Per non parlare dei personaggi, tutti caratterizzati splendidamente e con delle dinamiche relazionali molto realistiche. Il rapporto fra Merida e Elinor è estremamente credibile e in particolare mi ha colpito che nessuna delle due abbia veramente torto né ragione. Merida, giustamente, vuole difendere la sua libertà e non vuole piegarsi a un matrimonio d’interesse ma questo suo rifiuto delle convenzioni può essere visto anche come un atto di egoismo e soprattutto come la fine dell’unità all’interno del regno, e questo Elinor lo sa bene. Sono contenta anche che per una volta al centro della storia ci sia un rapporto madre/figlia invece di quello fin troppo abusato con il padre.
Per quanto riguarda la storia devo dire che la prima parte del film mi è piaciuta tantissimo. Meravigliosa la sequenza che accompagna la canzone Touch the Sky e molto bella anche la scena del torneo (sarà vista e rivista quanto vi pare ma a me ha emozionato tantissimo). Divertentissimo l’incontro con la strega, in assoluto il mio personaggio preferito del film, schizzata e pazzoide al punto giusto e doppiata da una strepitosa Anna Mazzamauro. Insomma, fino a qui tutto perfetto.
Poi Elinor diventa un orso e il tono del film si abbassa. Non che non sapessi di questa trasformazione, e, orso a parte, non ci vedo neanche tutte queste somiglianze con Koda come invece fanno altri, semplicemente speravo che il tutto venisse gestito meglio. Inoltre, da qui in poi molti degli spunti interessanti della trama si appiattiscono e l’esito della storia diventa fin troppo prevedibile. Certo, non mancano scene belle in questa seconda parte (il ritorno all’antro della strega, i flashback con Merida bambina, la battaglia finale, la conclusione del film) ma ci sono anche tante gag inutili e poco divertenti.
Per concludere, nel complesso è un bel film ma si poteva fare di più, molto di più, e questo è un peccato. In ogni caso, attendo di rivederlo in blu-ray per farmi un’idea più chiara.


La Luna

Corto superlativo, poetico e sognante. Sicuramente fra i migliori fatti dalla Pixar.

Inviato da: BennuzzO il 9/9/2012, 22:57

Io e il mio Amore abbiamo visto il film ieri sera!! Sono piuttosto emozionato perché è la prima volta che parlo di un film Disney/Pixar e soprattutto è la prima volta che ne vedo uno al cinema... quindi cercherò di non farmi prendere troppo dall'emozione ed esprimermi in merito... Brave, per me, si è rivelato un film davvero stupendo! Non avevo letto molto della trama, quindi è stato tutto una vera sorpresa: Merida è una protagonista di tutto rispetto, mi piace come carattere e anche per i suoi capelli rossi, che è vero, sono tantissimi e "voluminosi" ma sono stupendi! Innamorato.gif Il riferimento a Koda è palese e innegabile, ma personalmente non mi ha infastidito (è pur vero che Koda lo devo ancora vedere!) e sono dell'idea che, essendo una fiaba, hanno utilizzato un elemento (in questo caso l'Orso) di casa Disney che non risultasse il solito o cadesse nella citazione continua. Il rapporto conflittuale tra madre e figlia è un tema che a mio parere hanno trattato molto bene, e sono stato felice soprattutto del cambiamento finale di Elinor, vederla più "umana" e meno "regale"; i personaggi sono molto divertenti, spesso eccessivamente comici ma non è quel tipo di umorismo che stona. Personalmente tra Rapunzel e Brave preferisco quest'ultimo (qualora dovessi fare un paragone, essendo uno di quelli che all'epoca di Raperonzolo non era pienamente convinto del film): i fondali e le musiche poi sono il fiore all'occhiello del film, le canzoni specialmente sono qualcosa di divino, adoro la musica Celtica da quando avevo nove anni e sentirla in un film d'animazione è un vero piacere per le orecchie. Noemi è di una bravura sconcertante, la sua interpretazione è qualcosa di eccezionale wub.gif ...il film in generale è davvero coinvolgente e alla fine strappa più di una lacrima (vabbè, io sono un caso patologico, chi era con noi a vedere Simba e Belle lo sa XD) proprio per la sua sincerità e genuinità nelle intenzioni. Francamente, e magari sbaglierò a ragionare così, ci tengo a chiudere con una considerazione: viviamo in un tempo di aridità e difficoltà, dove l'unica parola che ci risuona costantemente nelle orecchie è CRISI, e un film come Brave, ci permette, per un attimo, di abbandonare questa realtà così spaventosa e disfattista, dandoci coraggio e volontà di credere che il nostro Destino è più luminoso di quanto crediamo.
smile.gif

Inviato da: Cenerina il 10/9/2012, 0:15

CITAZIONE (BennuzzO @ 9/9/2012, 22:57) *
Io e il mio Amore abbiamo visto il film ieri sera!! Sono piuttosto emozionato perché è la prima volta che parlo di un film Disney/Pixar e soprattutto è la prima volta che ne vedo uno al cinema... quindi cercherò di non farmi prendere troppo dall'emozione ed esprimermi in merito... Brave, per me, si è rivelato un film davvero stupendo! Non avevo letto molto della trama, quindi è stato tutto una vera sorpresa: Merida è una protagonista di tutto rispetto, mi piace come carattere e anche per i suoi capelli rossi, che è vero, sono tantissimi e "voluminosi" ma sono stupendi! Innamorato.gif Il riferimento a Koda è palese e innegabile, ma personalmente non mi ha infastidito (è pur vero che Koda lo devo ancora vedere!) e sono dell'idea che, essendo una fiaba, hanno utilizzato un elemento (in questo caso l'Orso) di casa Disney che non risultasse il solito o cadesse nella citazione continua. Il rapporto conflittuale tra madre e figlia è un tema che a mio parere hanno trattato molto bene, e sono stato felice soprattutto del cambiamento finale di Elinor, vederla più "umana" e meno "regale"; i personaggi sono molto divertenti, spesso eccessivamente comici ma non è quel tipo di umorismo che stona. Personalmente tra Rapunzel e Brave preferisco quest'ultimo (qualora dovessi fare un paragone, essendo uno di quelli che all'epoca di Raperonzolo non era pienamente convinto del film): i fondali e le musiche poi sono il fiore all'occhiello del film, le canzoni specialmente sono qualcosa di divino, adoro la musica Celtica da quando avevo nove anni e sentirla in un film d'animazione è un vero piacere per le orecchie. Noemi è di una bravura sconcertante, la sua interpretazione è qualcosa di eccezionale wub.gif ...il film in generale è davvero coinvolgente e alla fine strappa più di una lacrima (vabbè, io sono un caso patologico, chi era con noi a vedere Simba e Belle lo sa XD) proprio per la sua sincerità e genuinità nelle intenzioni. Francamente, e magari sbaglierò a ragionare così, ci tengo a chiudere con una considerazione: viviamo in un tempo di aridità e difficoltà, dove l'unica parola che ci risuona costantemente nelle orecchie è CRISI, e un film come Brave, ci permette, per un attimo, di abbandonare questa realtà così spaventosa e disfattista, dandoci coraggio e volontà di credere che il nostro Destino è più luminoso di quanto crediamo.
smile.gif

clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif

Inviato da: nipo il 10/9/2012, 9:31

CITAZIONE (Freeway999 @ 9/9/2012, 21:22) *
Mi sento di condividere quasi totalmente il pensiero di Nunval.

Oggi sono andato al cinema a vederlo e una volta finita la proiezione mi son detto: "Tutto qui?"

Allora... cronologicamente Merida e la madre passano una notte ed un giorno fuori dal castello, ma il padre non si accorge che la moglie e i quattro figli non ci sono?

In cosa la madre di Merida capisce quello che piace alla figlia? Solo perché pescano due pesci? Sarebbe dovuto essere approfondito maggiormente il percorso di conoscenza profonda tra madre e figlia... invece è solo abbozzato.

Non c'è la love-story, ma non c'è nemmeno un cattivo. Dov'è la ribelle e coraggiosa? Mi aspettavo un film dove la protagonista combatteva da sola contro un nemico un po' più oscuro.

"Koda fratello orso" e "Le follie dell'Imperatore" hanno un processo di comprensione degli errori dei protagonisti principali molto più spiegato e curato... qui è abbozzato malamente, presi dalla fretta che l'incantesimo diventa definitivo solo dopo 2 giorni.

Cosa piace realmente fare a Merida oltre a tirare con l'arco? Non ci sarebbe stata male una scena simil "Up" con solo musica per entrare più nel profondo a quella che è la vita della protagonista al di fuori delle richieste della madre. Qualcosa di più di tirar due frecce correndo a cavallo e bere acqua da una cascatella.

I fondali bellissimi, curatissimi, quasi reali... molto reali, ma perché i personaggi così abbozzati e caricaturali? In "Up" i fondali tendevano molto di più al gioco e ci stavano dei personaggi un po' abbozzati, ma qui sembra un fondale curato Raffaello con dei personaggi disegnati da Picasso.

Cosa salvo? Ah sì... la colonna sonora... peccato che in un film così infantile, fatto più per strappare risate a dei bambini under 5 anni, potevano anche buttarsi sulle filastrocche; si sarebbero amalgamate meglio ad un film che mi aspettavo un po' più maturo come trama e un po' più toccante.

Se dopo dei capolavori quali "Up" e "Toy Story 3" si è caduti nel baratro con "Cars 2", qui un po' si rialzano... non si può negare... ma ancora non riescono a camminare nuovamente.

Condivido la critica fatta.
In effetti si, ora che ci penso Merida non è minimamente interessata al regno... Cioè è palesemente egoista, quindi non mi sembra neanche positivo il personaggio, e forse questa è la vera originalità del film, per la prima volta una principessa che veramente se ne frega degli altri... Forse il suo maturare allora è in questo: diventare coscente del suo posto. Per quanto riguarda il discorso del contrasto genitori\figli rimango della mia idea: il semplice fatto di cambiare da padre a madre non toglie che questo tema è abusato, che poi è da ricordare il rapporto (meno scontato tra l'altro, perchè non si tratta di una vera madre) tra Rapa e Gothel, molto più approfondito nella psicologia e nelle azioni (e nelle intenzioni...). Comunque se non avessero neanche cambiato il sesso del genitore sarebbero stati proprio tonti... Almeno quello! Credo che un esempio più forte di comprensione reciproca sia Pocahontas, il cui padre capisce veramente l'animo della figlia (e comprende che sua figlia deve decidere della sua vita), che a sua volta matura come donna capendo quali sono i suoi doveri, non solo verso suo padre, ma verso il suo popolo, vista la posizione di figlia del capo che riveste. Mentre Merida scende semplicemente ad un compromesso, cioè, mi sposerò, ma sarà a modo mio, con buona pace della madre che in finale deve solo piegarsi al volere della roscia: ti comprendo, sei matura (forse... ma mica tanto), quindi ti lascio libera di decidere, tanto faresti comunque come ti pare...

Inviato da: Freeway999 il 10/9/2012, 10:50

Sì... si rimane un po' attoniti che non c'è un villain vero e proprio... non c'è una love story... il film scorre senza uno scopo preciso preciso.

Sinceramente credevo che fosse più guerriera questa ribelle... più eroica... più ribelle... invece è solamete completamente sottomessa...

Inviato da: Scissorhands il 10/9/2012, 11:52

CITAZIONE (Freeway999 @ 10/9/2012, 10:50) *
Sì... si rimane un po' attoniti che non c'è un villain vero e proprio... non c'è una love story... il film scorre senza uno scopo preciso preciso.

Sinceramente credevo che fosse più guerriera questa ribelle... più eroica... più ribelle... invece è solamete completamente sottomessa...


O_O, e perchè mai dovrebbe essere un problema? A questo punto non è una scelta originale, laddove dite che la Pixar ha fatto il bel compitino senza aggiungere nulla?
E' una fiaba completamente atipica e già questo la dice lunga... Lo scopo poi...lo scopo a livello di trama è la rottura dell'incantesimo (l'elemento che mette in moto l'azione) ma il vero scopo è tutt'altro: è la maturazione, è il viaggio iniziatico il cui obiettivo è imparare a comunicare, dove per comunicare si intende saper parlare e ascoltare.
E, suvvia, non mi dite che è un semplice cambiamento di sesso: mettiamoci la madre invece del padre giusto per far vedere che cambiamo qualcosa!!! Sono dinamiche completamente diverse!! Il tutto traspare anche dal semplice acting, oltre che dai dialoghi ovviamente.
Un semplicissimo particolare: nel finale, Elinor torna umana e che fa? Riempie letteralmente di baci la figlia, la divora di baci. Entrambe commosse, la ragazzina tutta una lacrima, si abbandonano a un abbraccio così intenso, dolce e forte allo stesso tempo. Non credo affatto che se si fosse trattato del padre la scena sarebbe stata così.

Io del titolo ribelle non sono mai stato soddisfatto, è effettivamente fuorviante. Ma Brave ci sta tutto. Non si è coraggiosi solo quando si impugna un'arma e si va a far la guerra.
Merida è coraggiosa perchè lotta per le sue idee, perchè vuol e cambiare un destino impostogli, perchè alla fine si prende le sue responsabilità. Il trailer la vende un pò come una principessa Mononoke in effetti, ma è solo un problema di aspettative.

Inviato da: kekkomon il 10/9/2012, 11:56

CITAZIONE (Scissorhands @ 10/9/2012, 11:52) *
O_O, e perchè mai dovrebbe essere un problema? A questo punto non è una scelta originale, laddove dite che la Pixar ha fatto il bel compitino senza aggiungere nulla?
E' una fiaba completamente atipica e già questo la dice lunga... Lo scopo poi...lo scopo a livello di trama è la rottura dell'incantesimo (l'elemento che mette in moto l'azione) ma il vero scopo è tutt'altro: è la maturazione, è il viaggio iniziatico il cui obiettivo è imparare a comunicare, dove per comunicare si intende saper parlare e ascoltare.
E, suvvia, non mi dite che è un semplice cambiamento di sesso: mettiamoci la madre invece del padre giusto per far vedere che cambiamo qualcosa!!! Sono dinamiche completamente diverse!! Il tutto traspare anche dal semplice acting, oltre che dai dialoghi ovviamente.

Io del titolo ribelle non sono mai stato soddisfatto, è effettivamente fuorviante. Ma Brave ci sta tutto. Non si è coraggiosi solo quando si impugna un'arma e si va a far la guerra.
Merida è coraggiosa perchè lotta per le sue idee, perchè vuol e cambiare un destino impostogli, perchè alla fine si prende le sue responsabilità. Il trailer la vende un pò come una principessa Mononoke in effetti, ma è solo un problema di aspettative.

clapclap.gif clapclap.gif

Inviato da: adrmb il 10/9/2012, 12:09

CITAZIONE (Scissorhands @ 10/9/2012, 11:52) *
O_O, e perchè mai dovrebbe essere un problema? A questo punto non è una scelta originale, laddove dite che la Pixar ha fatto il bel compitino senza aggiungere nulla?
E' una fiaba completamente atipica e già questo la dice lunga... Lo scopo poi...lo scopo a livello di trama è la rottura dell'incantesimo (l'elemento che mette in moto l'azione) ma il vero scopo è tutt'altro: è la maturazione, è il viaggio iniziatico il cui obiettivo è imparare a comunicare, dove per comunicare si intende saper parlare e ascoltare.
E, suvvia, non mi dite che è un semplice cambiamento di sesso: mettiamoci la madre invece del padre giusto per far vedere che cambiamo qualcosa!!! Sono dinamiche completamente diverse!! Il tutto traspare anche dal semplice acting, oltre che dai dialoghi ovviamente.
Un semplicissimo particolare: nel finale, Elinor torna umana e che fa? Riempie letteralmente di baci la figlia, la divora di baci. Entrambe commosse, la ragazzina tutta una lacrima, si abbandonano a un abbraccio così intenso, dolce e forte allo stesso tempo. Non credo affatto che se si fosse trattato del padre la scena sarebbe stata così.

Io del titolo ribelle non sono mai stato soddisfatto, è effettivamente fuorviante. Ma Brave ci sta tutto. Non si è coraggiosi solo quando si impugna un'arma e si va a far la guerra.
Merida è coraggiosa perchè lotta per le sue idee, perchè vuol e cambiare un destino impostogli, perchè alla fine si prende le sue responsabilità. Il trailer la vende un pò come una principessa Mononoke in effetti, ma è solo un problema di aspettative.

Pienamente d'accordo!

Inviato da: Dadda25 il 10/9/2012, 12:38

E comunque ragazzi, non vedo perché l'egoismo di Merida sia così sconvolgente, che poi più che altro è egocentrismo ed è una caratteristica che accomuna quasi tutti gli adolescenti, che vedono se stessi al centro del mondo ^^

Forse questa voglia di analizzare tutto nei minimi dettagli su un film che non è un thriller, né un giallo, né un noir...ma una fiaba non è poi così giusta... Cioè sono d'accordissimo con l'evidenziare i possibili difetti di una trama, ma ogni storia e ogni personaggio sono frutto della sensibilità di chi li ha prima ideati, poi realizzati, poi doppiati ecc ecc e rappresenta un aspetto della realtà, che può incontrare il nostro disappunto o la nostra approvazione! Forse dovremmo lasciarci trasportare un po' di più dalle emozioni pure e semplici, che dal rigore analitico privo di trasporto :3
Buh era un pensiero così! happy.gif

Inviato da: IryRapunzel il 10/9/2012, 13:55

Merida può essere definita egoista all'inizio, ma non lo è di sicuro alla fine. Durante il discorso con i lord è infatti prontissima a prendersi le sue responsabilità come principessa e a sposare uno dei suoi pretendenti, pur contro la sua stessa volontà. Ed è lì che Elinor invece la ferma, e le dice che può ancora aspettare prima di prendere una decisione sul suo futuro da principessa.
Inoltre una ragazza che in lacrime dice alla madre "E' tutta colpa mia, perdonami" non è di sicuro egoista.

Inviato da: Scissorhands il 10/9/2012, 14:18

CITAZIONE (IryRapunzel @ 10/9/2012, 13:55) *
Inoltre una ragazza che in lacrime dice alla madre "E' tutta colpa mia, perdonami" non è di sicuro egoista.

Verissimo! Ragazzi la scena finale è da brivido! Perfetta sotto ogni punto!

Inviato da: adrmb il 10/9/2012, 14:26

Domanda: ma alla fine l'arazzo era solo una scusa, no? Cioè, a sciogliere l'incantesimo di Elinor è stato il "ti voglio bene" di Merida, giusto?

Inviato da: roxirodisney il 10/9/2012, 14:44

CITAZIONE (Dadda25 @ 10/9/2012, 12:38) *
Forse questa voglia di analizzare tutto nei minimi dettagli su un film che non è un thriller, né un giallo, né un noir...ma una fiaba non è poi così giusta... Cioè sono d'accordissimo con l'evidenziare i possibili difetti di una trama, ma ogni storia e ogni personaggio sono frutto della sensibilità di chi li ha prima ideati, poi realizzati, poi doppiati ecc ecc e rappresenta un aspetto della realtà, che può incontrare il nostro disappunto o la nostra approvazione! Forse dovremmo lasciarci trasportare un po' di più dalle emozioni pure e semplici, che dal rigore analitico privo di trasporto :3
Buh era un pensiero così! happy.gif

Condivido pienamente. La frase nerettata in special modo.
Non so, risulterò antipatica, retrò, immatura, infantile, definitelo voi, ma tutte ste puntigliosaggini sulla banalità e prevedibilità della trama, sul suo essere poco approfondita non mi vanno molto a genio e non le condivido, seppur comprendo tutto in quanto punti vista...
Per quel che mi riguarda, il fattore emotivo gioca un ruolo essenziale in un film (d'animazione soprattutto), e Brave, sotto questo aspetto ha centrato il bersaglio! E ciò a me basta per farmi sorvolare su tutte le possibili "pecche", riscontrabili o meno, di cui un film può essere costituito. Perchè saper emozionare non è per niente facile, anzi...siamo tutti bravi a metter su na caterba di scenette idiote, demenziali e al limite dell'inverosimile che sì fanno ridere, ma finisce tutto lì...

CITAZIONE (Scissorhands @ 10/9/2012, 14:18) *
Verissimo! Ragazzi la scena finale è da brivido! Perfetta sotto ogni punto!

A me è piaciuta da matti! Ho pianto come una cretina... cry.gif Ben vengano le lacrime e le emozioni, SEMPRE!

Inviato da: Claudio il 10/9/2012, 15:27



CITAZIONE (roxirodisney @ 10/9/2012, 14:44) *
Per quel che mi riguarda, il fattore emotivo gioca un ruolo essenziale in un film (d'animazione soprattutto), e Brave, sotto questo aspetto ha centrato il bersaglio! E ciò a me basta per farmi sorvolare su tutte le possibili "pecche", riscontrabili o meno, di cui un film può essere costituito. Perchè saper emozionare non è per niente facile, anzi...siamo tutti bravi a metter su na caterba di scenette idiote, demenziali e al limite dell'inverosimile che sì fanno ridere, ma finisce tutto lì...



La penso anche io così, l'importante secondo me è l'emozione che mi ha fatto vivere al cinema (e ci è riuscito alla perfezione) , certo poi discutendo si può arrivare a cercare i minimi dettagli su trama e tutto, e credo sia anche giusto farlo, ma ciò non cambia l'impressione che mi sono fatto sul film smile.gif

CITAZIONE (Scissorhands @ 10/9/2012, 14:18) *
Verissimo! Ragazzi la scena finale è da brivido! Perfetta sotto ogni punto!


Quoto! clapclap.gif

Inviato da: nipo il 10/9/2012, 23:27

CITAZIONE (Dadda25 @ 10/9/2012, 12:38) *
E comunque ragazzi, non vedo perché l'egoismo di Merida sia così sconvolgente, che poi più che altro è egocentrismo ed è una caratteristica che accomuna quasi tutti gli adolescenti, che vedono se stessi al centro del mondo ^^

Forse questa voglia di analizzare tutto nei minimi dettagli su un film che non è un thriller, né un giallo, né un noir...ma una fiaba non è poi così giusta... Cioè sono d'accordissimo con l'evidenziare i possibili difetti di una trama, ma ogni storia e ogni personaggio sono frutto della sensibilità di chi li ha prima ideati, poi realizzati, poi doppiati ecc ecc e rappresenta un aspetto della realtà, che può incontrare il nostro disappunto o la nostra approvazione! Forse dovremmo lasciarci trasportare un po' di più dalle emozioni pure e semplici, che dal rigore analitico privo di trasporto :3
Buh era un pensiero così! happy.gif

Appunto, se non mi ha dato emozioni? Allora cosa devo fare? Io capisco che le persone a cui è piaciuto totalmente difendano come sempre a spada tratta, ormai la prendo come una cosa scontata, è sempre così su questo forum... Ma non vedere gli evidenti falli del film, io non capisco. Cioè, un film non è sempre perfetto, e se ci sono cose che stonano in maniera evidente penso che sia giusto e obbiettivo dirlo, quindi io lo dico. Non devo ogni volta trovare forzatamente delle giustificazioni per cose che sono evidenti errori, pur di non ammettere che lo siano. Secondo me Merida è un personaggio egoista, il fatto che la madre la ricopra di baci è un'emozione naturale visto che fino a pochi istanti prima rischiava di rimanere orso per tutta la vita (meglio che lascio fare a mia figlia come vuole piuttosto che mangiare pesce e miele per tutta la vita dentro una caverna); il fatto che Merida dica che si pente, che è colpa sua è il minimo che una persona sana di mente possa dire dopo tutto il casino che c'è stato, e rimane il fatto che lei alla fine non si sposa con nessuno e continua a fare i fatti suoi, anzi è riuscita ad inculcare le sue idee anche ai figli degli altri capi, quindi anche lievemente plagiatrice di cervelli chiaramente limitati (i pretendenti non brillano di arguzia, altra cosa che ho giudicato un pochino negativa, buone spalle comiche, ma comunque tre perfetti mentecatti). Come sarebbero andate le cose se ci fosse stato un principe che le avesse tenuto testa, ma che alla fine la lascia libera di decidere? Magari sarebbe stata questa un'altra prova di originalità nella sceneggiatura. Per quello che riguarda il famoso discorso di lei nella sala del banchetto, con la sua decisione di voler cambiare, è totalmente scontato nell'economia della storia, era un passo prevedibilissimo a quel punto della trama, quindi non mi si dica che è una cosa bella vedere la sua maturazione perchè in quel momento era del tutto scontato che la cosa finisse in quel modo. L'idea dell'orso, checchè se ne dica, è totalmente copiata da Koda. Si poteva benissimo prendere come animale un cervo, re della foresta in molte leggende del nord, e date le dimensioni di un tale animale, che può mostrare sia dolcezza (ricorda nessuno Bambi?) sia possenza e regalità, ma anche forza selvaggia, avrebbe fornito uno spunto originale, con buona pace del cervo di Mononoke o del recente Biancaneve e il cacciatore, film dove si evidenzia la regalità di tale animale. Certo ci sarebbero state critiche per dire che il cervo era usato, vedi anche l'uccello di fuoco di fantasia 2000, ma in questo caso avrebbe potuto essere presentato veramente in una veste totalmente nuova e magari una sfida maggiore nella sceneggiatura. Pigrizia mentale degli sceneggiatori? Forse. Ma secondo me c'era anche la volontà di gettare un occhio a Koda: in disney (e quindi pixar anche) si sa che ogni tanto il riciclo si mette in atto, e vi assicuro che trovarsi con dei model e delle animazioni di riferimento che possono aiutare nella visualizzazione aiuta molto anche in termini di risparmio di denaro. In finale il film ha molti difetti, rimane una buona commedia ma si poteva fare (molto) di più e non soltanto presentarci una tecnica superiore al solito.

Inviato da: Dadda25 il 10/9/2012, 23:30

Scusa se ti ho dato l'impressione di non rispettare la tua opinione happy.gif io facevo un pensiero generico che riguardava sia chi l'ha criticato che chi l'ha elogiato perché secondo me faceva un'analisi molto scientifica, che io a una prima visione non faccio spesso, magari sbaglio!

Se non ti ha dato alcuna emozione fai bene a dirlo happy.gif ognuno ha la sua propria sensibilità! Mica la mia opinione conta più di quella degli altri, assolutamente!

Inviato da: nipo il 10/9/2012, 23:36

CITAZIONE (Dadda25 @ 10/9/2012, 23:30) *
Scusa se ti ho dato l'impressione di non rispettare la tua opinione happy.gif io facevo un pensiero generico che riguardava sia chi l'ha criticato che chi l'ha elogiato perché secondo me faceva un'analisi molto scientifica, che io a una prima visione non faccio spesso, magari sbaglio!

Se non ti ha dato alcuna emozione fai bene a dirlo happy.gif ognuno ha la sua propria sensibilità! Mica la mia opinione conta più di quella degli altri, assolutamente!

No no, non dicevo a te (scusa tu, che io quando scrivo divento irruento e vado veloce sui tasti, che mi vengono le idee a valanga... wink.gif ), a te riferivo solo il fatto che non mi ha particolarmente emozionato a parte qualche risata. Il commento che scrivevo era in generale!!!

Inviato da: Dadda25 il 10/9/2012, 23:42

Tranqui XD non ci siamo capiti!

Comunque per me molto merito sul fattore "emozione" ce l'hanno anche la colonna sonora e, soprattutto, l'aspetto meramente visivo (che però mi rendo conto di apprezzare forse più di altri perché le arti figurative in genere mi fanno proprio battere il cuore, stile "sindrome di Stendhal")

Inviato da: Cenerina il 11/9/2012, 0:02

CITAZIONE (Dadda25 @ 10/9/2012, 12:38) *
E comunque ragazzi, non vedo perché l'egoismo di Merida sia così sconvolgente, che poi più che altro è egocentrismo ed è una caratteristica che accomuna quasi tutti gli adolescenti, che vedono se stessi al centro del mondo ^^

Forse questa voglia di analizzare tutto nei minimi dettagli su un film che non è un thriller, né un giallo, né un noir...ma una fiaba non è poi così giusta... Cioè sono d'accordissimo con l'evidenziare i possibili difetti di una trama, ma ogni storia e ogni personaggio sono frutto della sensibilità di chi li ha prima ideati, poi realizzati, poi doppiati ecc ecc e rappresenta un aspetto della realtà, che può incontrare il nostro disappunto o la nostra approvazione! Forse dovremmo lasciarci trasportare un po' di più dalle emozioni pure e semplici, che dal rigore analitico privo di trasporto :3
Buh era un pensiero così! happy.gif

Finalmente!!! Lo sto dicendo da sempre!!!!!!!!!! clapclap.gif clapclap.gif clapclap.gif

Inviato da: Cenerina il 11/9/2012, 0:26

CITAZIONE (nipo @ 10/9/2012, 23:27) *
Appunto, se non mi ha dato emozioni? Allora cosa devo fare? Io capisco che le persone a cui è piaciuto totalmente difendano come sempre a spada tratta, ormai la prendo come una cosa scontata, è sempre così su questo forum... Ma non vedere gli evidenti falli del film, io non capisco. Cioè, un film non è sempre perfetto, e se ci sono cose che stonano in maniera evidente penso che sia giusto e obbiettivo dirlo, quindi io lo dico. Non devo ogni volta trovare forzatamente delle giustificazioni per cose che sono evidenti errori, pur di non ammettere che lo siano. Secondo me Merida è un personaggio egoista, il fatto che la madre la ricopra di baci è un'emozione naturale visto che fino a pochi istanti prima rischiava di rimanere orso per tutta la vita (meglio che lascio fare a mia figlia come vuole piuttosto che mangiare pesce e miele per tutta la vita dentro una caverna); il fatto che Merida dica che si pente, che è colpa sua è il minimo che una persona sana di mente possa dire dopo tutto il casino che c'è stato, e rimane il fatto che lei alla fine non si sposa con nessuno e continua a fare i fatti suoi, anzi è riuscita ad inculcare le sue idee anche ai figli degli altri capi, quindi anche lievemente plagiatrice di cervelli chiaramente limitati (i pretendenti non brillano di arguzia, altra cosa che ho giudicato un pochino negativa, buone spalle comiche, ma comunque tre perfetti mentecatti). Come sarebbero andate le cose se ci fosse stato un principe che le avesse tenuto testa, ma che alla fine la lascia libera di decidere? Magari sarebbe stata questa un'altra prova di originalità nella sceneggiatura. Per quello che riguarda il famoso discorso di lei nella sala del banchetto, con la sua decisione di voler cambiare, è totalmente scontato nell'economia della storia, era un passo prevedibilissimo a quel punto della trama, quindi non mi si dica che è una cosa bella vedere la sua maturazione perchè in quel momento era del tutto scontato che la cosa finisse in quel modo. L'idea dell'orso, checchè se ne dica, è totalmente copiata da Koda. Si poteva benissimo prendere come animale un cervo, re della foresta in molte leggende del nord, e date le dimensioni di un tale animale, che può mostrare sia dolcezza (ricorda nessuno Bambi?) sia possenza e regalità, ma anche forza selvaggia, avrebbe fornito uno spunto originale, con buona pace del cervo di Mononoke o del recente Biancaneve e il cacciatore, film dove si evidenzia la regalità di tale animale. Certo ci sarebbero state critiche per dire che il cervo era usato, vedi anche l'uccello di fuoco di fantasia 2000, ma in questo caso avrebbe potuto essere presentato veramente in una veste totalmente nuova e magari una sfida maggiore nella sceneggiatura. Pigrizia mentale degli sceneggiatori? Forse. Ma secondo me c'era anche la volontà di gettare un occhio a Koda: in disney (e quindi pixar anche) si sa che ogni tanto il riciclo si mette in atto, e vi assicuro che trovarsi con dei model e delle animazioni di riferimento che possono aiutare nella visualizzazione aiuta molto anche in termini di risparmio di denaro. In finale il film ha molti difetti, rimane una buona commedia ma si poteva fare (molto) di più e non soltanto presentarci una tecnica superiore al solito.

Questa "stroncatura" cosi' dura non la capisco...se un film non arriva, non da' emozioni, non piace a livello grafico o non piacciono i personaggi per svariati motivi lo comprendo ed e' giusto così, perche' ognuno di noi e' unico e diverso...ma i "se avessero fatto" non li capisco. Cosi' come non capisco la frase "e' sempre cosi' su questo forum"...dovremmo essere qui per confrontarci,no?
Il film e' questo. E dire che avrebbe potuto essere qualcos'altro non lo capisco veramente.
unsure.gif Saluto.gif


Inviato da: Claudio il 11/9/2012, 10:05

CITAZIONE (nipo @ 10/9/2012, 23:27) *
Appunto, se non mi ha dato emozioni? Allora cosa devo fare? Io capisco che le persone a cui è piaciuto totalmente difendano come sempre a spada tratta, ormai la prendo come una cosa scontata, è sempre così su questo forum... Ma non vedere gli evidenti falli del film, io non capisco. Cioè, un film non è sempre perfetto, e se ci sono cose che stonano in maniera evidente penso che sia giusto e obbiettivo dirlo, quindi io lo dico. Non devo ogni volta trovare forzatamente delle giustificazioni per cose che sono evidenti errori, pur di non ammettere che lo siano. Secondo me Merida è un personaggio egoista, il fatto che la madre la ricopra di baci è un'emozione naturale visto che fino a pochi istanti prima rischiava di rimanere orso per tutta la vita (meglio che lascio fare a mia figlia come vuole piuttosto che mangiare pesce e miele per tutta la vita dentro una caverna); il fatto che Merida dica che si pente, che è colpa sua è il minimo che una persona sana di mente possa dire dopo tutto il casino che c'è stato, e rimane il fatto che lei alla fine non si sposa con nessuno e continua a fare i fatti suoi, anzi è riuscita ad inculcare le sue idee anche ai figli degli altri capi, quindi anche lievemente plagiatrice di cervelli chiaramente limitati (i pretendenti non brillano di arguzia, altra cosa che ho giudicato un pochino negativa, buone spalle comiche, ma comunque tre perfetti mentecatti). Come sarebbero andate le cose se ci fosse stato un principe che le avesse tenuto testa, ma che alla fine la lascia libera di decidere? Magari sarebbe stata questa un'altra prova di originalità nella sceneggiatura. Per quello che riguarda il famoso discorso di lei nella sala del banchetto, con la sua decisione di voler cambiare, è totalmente scontato nell'economia della storia, era un passo prevedibilissimo a quel punto della trama, quindi non mi si dica che è una cosa bella vedere la sua maturazione perchè in quel momento era del tutto scontato che la cosa finisse in quel modo. L'idea dell'orso, checchè se ne dica, è totalmente copiata da Koda. Si poteva benissimo prendere come animale un cervo, re della foresta in molte leggende del nord, e date le dimensioni di un tale animale, che può mostrare sia dolcezza (ricorda nessuno Bambi?) sia possenza e regalità, ma anche forza selvaggia, avrebbe fornito uno spunto originale, con buona pace del cervo di Mononoke o del recente Biancaneve e il cacciatore, film dove si evidenzia la regalità di tale animale. Certo ci sarebbero state critiche per dire che il cervo era usato, vedi anche l'uccello di fuoco di fantasia 2000, ma in questo caso avrebbe potuto essere presentato veramente in una veste totalmente nuova e magari una sfida maggiore nella sceneggiatura. Pigrizia mentale degli sceneggiatori? Forse. Ma secondo me c'era anche la volontà di gettare un occhio a Koda: in disney (e quindi pixar anche) si sa che ogni tanto il riciclo si mette in atto, e vi assicuro che trovarsi con dei model e delle animazioni di riferimento che possono aiutare nella visualizzazione aiuta molto anche in termini di risparmio di denaro. In finale il film ha molti difetti, rimane una buona commedia ma si poteva fare (molto) di più e non soltanto presentarci una tecnica superiore al solito.


E' giusto confrontarsi smile.gif.
E proprio su questo secondo me "l'orso", a prescindere dall'esistenza di Koda o no nei Classici Disney, mi pare di aver capito che fosse un'idea nata (tra le prime) dalla Chapman. Il titolo era infatti The Bear and the Bow: mi viene da dirlo perchè leggendo dalle interviste quanto lei stessa sentisse il film "suo" da un punto di vista personale, potrebbe anche darsi che l'orso rappresentasse per lei chissà quale impressione o ricordo, o magari le piaceva semplicemente come stava nella trama, tanto da volerlo da subito come idea inamovibile nel film, senza pensare a Koda. Poi è normale che Koda possa aver influenzato il film, i rimandi ci sono. Questa è solo una mia personale ipotesi.

Inviato da: nipo il 11/9/2012, 10:47

CITAZIONE (Cenerina @ 11/9/2012, 0:26) *
Questa "stroncatura" cosi' dura non la capisco...se un film non arriva, non da' emozioni, non piace a livello grafico o non piacciono i personaggi per svariati motivi lo comprendo ed e' giusto così, perche' ognuno di noi e' unico e diverso...ma i "se avessero fatto" non li capisco. Cosi' come non capisco la frase "e' sempre cosi' su questo forum"...dovremmo essere qui per confrontarci,no?
Il film e' questo. E dire che avrebbe potuto essere qualcos'altro non lo capisco veramente.
unsure.gif Saluto.gif

Perchè non la capisci? Ho detto quel che penso del film, oltre tutto i motivi per cui non mi ha colpito li hai elencati tu, quindi credo che si è capito; calcola che io non concepisco invece tutte queste critiche iper-positive, come se si volesse forzatamente non vedere gli evidenti falli che ci sono nella pellicola; non capisco questa difesa ad oltranza, non è una vergogna dover ammettere che ci sono delle pecche; ma mi viene più spontaneo pensare che non si vogliano vedere tali pecche, anche se non ne capisco il perchè. Siamo arrivati a doverci forzatamente convincere che un film buono debba essere eccellente? Leggo che l'orso è l'unico animale che poteva esserci nel film, mentre il mio "se avessero fatto" credo che possa dimostrare che si poteva usare un altro animale con altrettanta riuscita. I vari "se avessero fatto" sono scritti perchè si pensano cose alternative che magari avrebbero risolto quelli che io vedo come problemi: discutendo di film è quasi una cosa fissa il dire "se avessero", e non solo in disney\pixar, ma in tutti i film. Invece la frase "è sempre così su questo forum" è quel che penso delle varie critiche. Come dici tu, siamo qui per confrontarci, ma noto sempre più che se ci sono voci contrarie al generale si viene, non dico attaccati, quello mai, ma c'è una specie di coalizione per dimostrare che chi è fuori dal coro sbaglia, come se la persona che critica negativamente sia da riportare sulla "retta via", come se non ci fosse permesso di andare contro e magari cercare di migliorare ciò che è sbagliato. Purtroppo è una cosa che sento molto in questa comunity, ma sembra che non ci si possa far nulla per cambiarla; allora mi chiedo quale sia il metro di giudizio degli altri utenti, come vedono il film, perchè lo vedono... Io ho i miei motivi per vedere un film: la trama, la tecnica (montaggio, suoni, colori, inquadrature, movimenti di camera, carrelli vari, soggettive, effetti...) perchè sono portato a notare queste cose. Per hobby realizzo cortometraggi (nulla di chè, cose molto indy, ma bazzico l'ambiente da anni anche confrontandomi con altre persone che realizzano anche lungometraggi in maniera professionale) e quindi mi viene naturale controllare ogni aspetto della pellicola, e se ci sono cose che non vanno le noto. Mi domando come facciano altre persone a non vederle, e se gli vengono mostrati e spiegati questi errori tali persone insistono nel voler giustificare il tutto, quasi come se la persona che critica negativamente stia sbagliando. Allora se io vedo che ci sono errori, e sò che queste sviste SONO errori, secondo me è giusto che lo dico, che lo faccio presente (e non c'è assolutamente nulla di male nell'ammettere tali errori), e non vedo perchè io debba essere convinto dagli altri che invece tali errori non ci sono, che sono voluti, che magari "ad una seconda visione" lo capisco meglio ... Fortunatamente credo di essere abbastanza maturo da giudicare il mio senso critico sufficientemente valido, e non devo avere una seconda visione per giudicare correttamente un film (sono convinto che è la prima visione che conta, quella più fresca, verace. Un film che necessita di una seconda visione è un film che non ha dato chiarezza durante la prima, e per me un film tale è sbagliato di natura. Non devo chiedere allo spettatore di sborsare altri soldi per rivedere e capire un mio lavoro, se non mi sono spiegato la prima volta non devo sperare nel ricorso dell'appello...). Poi se gli altri utenti sono felici del film, meglio, vuol dire che loro, al mio confronto, non si pentiranno degli 8\12 euri buttati...

Inviato da: Scissorhands il 11/9/2012, 11:06

CITAZIONE (nipo @ 11/9/2012, 10:47) *
Perchè non la capisci? Ho detto quel che penso del film, oltre tutto i motivi per cui non mi ha colpito li hai elencati tu, quindi credo che si è capito; calcola che io non concepisco invece tutte queste critiche iper-positive, come se si volesse forzatamente non vedere gli evidenti falli che ci sono nella pellicola; non capisco questa difesa ad oltranza, non è una vergogna dover ammettere che ci sono delle pecche; ma mi viene più spontaneo pensare che non si vogliano vedere tali pecche, anche se non ne capisco il perchè. Siamo arrivati a doverci forzatamente convincere che un film buono debba essere eccellente? Leggo che l'orso è l'unico animale che poteva esserci nel film, mentre il mio "se avessero fatto" credo che possa dimostrare che si poteva usare un altro animale con altrettanta riuscita. I vari "se avessero fatto" sono scritti perchè si pensano cose alternative che magari avrebbero risolto quelli che io vedo come problemi: discutendo di film è quasi una cosa fissa il dire "se avessero", e non solo in disney\pixar, ma in tutti i film. Invece la frase "è sempre così su questo forum" è quel che penso delle varie critiche. Come dici tu, siamo qui per confrontarci, ma noto sempre più che se ci sono voci contrarie al generale si viene, non dico attaccati, quello mai, ma c'è una specie di coalizione per dimostrare che chi è fuori dal coro sbaglia, come se la persona che critica negativamente sia da riportare sulla "retta via", come se non ci fosse permesso di andare contro e magari cercare di migliorare ciò che è sbagliato. Purtroppo è una cosa che sento molto in questa comunity, ma sembra che non ci si possa far nulla per cambiarla; allora mi chiedo quale sia il metro di giudizio degli altri utenti, come vedono il film, perchè lo vedono... Io ho i miei motivi per vedere un film: la trama, la tecnica (montaggio, suoni, colori, inquadrature, movimenti di camera, carrelli vari, soggettive, effetti...) perchè sono portato a notare queste cose. Per hobby realizzo cortometraggi (nulla di chè, cose molto indy, ma bazzico l'ambiente da anni anche confrontandomi con altre persone che realizzano anche lungometraggi in maniera professionale) e quindi mi viene naturale controllare ogni aspetto della pellicola, e se ci sono cose che non vanno le noto. Mi domando come facciano altre persone a non vederle, e se gli vengono mostrati e spiegati questi errori tali persone insistono nel voler giustificare il tutto, quasi come se la persona che critica negativamente stia sbagliando. Allora se io vedo che ci sono errori, e sò che queste sviste SONO errori, secondo me è giusto che lo dico, che lo faccio presente (e non c'è assolutamente nulla di male nell'ammettere tali errori), e non vedo perchè io debba essere convinto dagli altri che invece tali errori non ci sono, che sono voluti, che magari "ad una seconda visione" lo capisco meglio ... Fortunatamente credo di essere abbastanza maturo da giudicare il mio senso critico sufficientemente valido, e non devo avere una seconda visione per giudicare correttamente un film (sono convinto che è la prima visione che conta, quella più fresca, verace. Un film che necessita di una seconda visione è un film che non ha dato chiarezza durante la prima, e per me un film tale è sbagliato di natura. Non devo chiedere allo spettatore di sborsare altri soldi per rivedere e capire un mio lavoro, se non mi sono spiegato la prima volta non devo sperare nel ricorso dell'appello...). Poi se gli altri utenti sono felici del film, meglio, vuol dire che loro, al mio confronto, non si pentiranno degli 8\12 euri buttati...


Io davvero non capisco, qui di coalizioni sembrano essercene due, una positiva e una più negativa. E non vedo perchè quelli del secondo gruppo debbano sentirsi ostracizzati o vittime di un supposto tentativo di redenzione da parte dell'altro. Potremmo dire esattamente la stessa cosa.
Perdonatemi, ma se la vedete così è un problema vostro. Esattamente come voi abbiamo detto le nostre impressioni, i toni sono stati gli stessi, nessuno ha mai imposto il proprio giudizio, ognuno ha ribattuto l'intervento dell'altro in modo, mi pare, civile; quindi il problema non sussiste.

Ma ora basta perchè mi son stufato anche io...

Inviato da: IryRapunzel il 11/9/2012, 12:46

CITAZIONE (Scissorhands @ 11/9/2012, 11:06) *
Ma ora basta perchè mi son stufato anche io...


Ecco.

Inviato da: Dadda25 il 11/9/2012, 12:57

IO VOGLIO IL MODELLINO DI LEGNO DEL FURGONCINO DEL PIZZA PLANET! Sarà stato consegnato anche quello al castello? XD

Inviato da: Freeway999 il 11/9/2012, 13:54

http://www.solocine.it/11092012/recensione-di-brave/9077

Un'altra recensione positiva... anche se il commento sul corto lo trovo un po' dubbio... voi?

Comunque... capisco nipo. Alcune volte, leggendo i commenti, si percepisce più un retrogusto di dimostrare come sia sbagliato il pensiero oppposto al proprio piuttosto che ragionare sul pensiero differente. Mi accodo a lui perché anche io, su questo film Pixar, ho troppi dubbi e perplessità.

A prescindere, tutti coloro che non hanno visto "Koda fratello orso" prima guardino quella pellicola e poi questa. "Koda fratello orso" non ha fatto gli incassi Pixar eppure è una pellicola molto più meritevole e, soprattutto, realizzata con disegni veri.




Inviato da: Vito il 11/9/2012, 18:38

CITAZIONE (Freeway999 @ 11/9/2012, 13:54) *
[url="http://www.solocine.it/11092012/recensione-di-brave/9077"]
A prescindere, tutti coloro che non hanno visto "Koda fratello orso" prima guardino quella pellicola e poi questa. "Koda fratello orso" non ha fatto gli incassi Pixar eppure è una pellicola molto più meritevole e, soprattutto, realizzata con disegni veri.

Koda è un bel film ma di tono parecchio minore; le alci ammiccanti sono fastidiose e assolutamente non divertenti (e del tutto irrilevanti ai fini della storia); il climax finale arriva in un punto della storia decisamente troppo avanzato, e le scenette comiche che partono IMMEDIATAMENTE dopo la chiusura poetica del film danno l'effetto di uno schiaffo in faccia dopo una dichiarazione d'amore. Intendiamoci, è un film dall'idea di base veramente ottima ed ha i suoi bei momenti, ma risente troppo delle pressioni del frettoloso Eisner che finirono col rovinare parzialmente un potenziale Capolavoro, che per ovvi motivi non raggiunge il superiore Brave per sceneggiatura, personaggi, tempi narrativi.

Inoltre per quale motivo avere "disegni veri" dovrebbe nobilitare il film? E' come dire che la Gioconda è un vero dipinto a dispetto del David di Michelangelo. tongue.gif

Inviato da: Lif il 11/9/2012, 21:14

Ora tocca anche a me dire la mia kiss2.gif .
Premessa: il film mi ha deluso...e parecchio!

Fate conto che quando ieri sera mi sono seduto al cinema sapevo solo 3 cose del film: il nome e l'aspetto della protagonista, il fatto che ci fossero tot di orsi e a grandi linee l'ambientazione...nient'altro. Faccio sempre così con i film che mi ispirano sin da subito.
Un po' di aspettativa c'era quindi, ma nulla di esagerato.

Nulla di quello che sto per dire vuole intaccare a nessuno le emozioni provate per questo film XD.

Detto questo, il mio voto alla pellicola è 6 e 1/2, perché alla fine è piacevole dall'inizio alla fine e per Merida che, proprio perché egocentrica teeneger, mi è piaciuta XD...però fatico davvero a trovare dei punti forti in questo film: la sceneggiatura mi è parsa debole e poco originale (ma capisco che non si può avere un UP all'anno...si, si lo so UP non è niente di che Innamorato.gif ), l'antagonista poco incisivo, il rapporto madre e figlia con ottime premesse ma risolto troppo in fretta (la scena del litigio "di rottura" tra le due è però molto forte e bella), le gag dei fratellini (che ricordiamo vogliono qualcosa in cambio per salvare la madre dallo scuoiamento ) e in generale ripetitive e spesso facilone, le canzoni assolutamente inutili, mi parevano quelle di Bolt come livello...mmm dimentico qualcosa XD? Mmm....avrei preferito vedere una pelle più credibile, visto l'accuratezza di quasi tutti gli altri aspetti...la mamma di Merida era troppo gommosella.

Quel che mi è piaciuto: alcune scene, l'ambientazione/scenografie, parte delle musiche e...mmm...direi appunto Merida in se e per se...e per i suoi capelli che, alla fine della fiera, proprio come in Rapunzel sono forse l'unica cosa che mi ha davvero colpito del film!

UOU...che recensione...breiv Roftl.gif ...


P.S. W Koda!

Inviato da: Dadda25 il 11/9/2012, 21:21

Ma tutti avete pensato a koda quindi? Io ci vedo solo l'animale in comune :3

Inviato da: IryRapunzel il 11/9/2012, 21:34

Nooo, Liffo, non ti è piaciuto? Che peccato! unsure.gif

Inviato da: roxirodisney il 11/9/2012, 22:00

CITAZIONE (Dadda25 @ 11/9/2012, 21:21) *
Ma tutti avete pensato a koda quindi? Io ci vedo solo l'animale in comune :3

A me sinceramente l’idea di una somiglianza con Koda non mi aveva mai sfiorato...è stato il mio ragazzo in macchina dopo a dirmi “ma non ti ha ricordato Koda la parte in cui Merida e la madre giocano nel fiume a prendere i pesci?” XD Lì per lì ho risposto di sì, ma ora come ora non mi viene affatto da accostarli...come ha detto Daria, ci vedo solo l’animale in comune...happy.gif

Comunque, dopo il commento di Marco stavo pensando quanto sia bello e variopinto il mondo biggrin.gif Quando esci dalla sala coi lacrimoni,gli occhietti luccicosi e compiaciuta al massimo per ciò che hai visto (parlo di me ovviamente XD), ti viene davvero difficile credere che a qualcun’altro lo stesso film possa aver dato l’effetto opposto... tongue.gif vabbè dai, almeno sulle bellezza e maestosità delle ambientazioni siamo tutti d’accordo! eheheh.gif

Inviato da: Scissorhands il 11/9/2012, 22:15

CITAZIONE (Vito @ 11/9/2012, 18:38) *
Koda è un bel film ma di tono parecchio minore; le alci ammiccanti sono fastidiose e assolutamente non divertenti (e del tutto irrilevanti ai fini della storia); il climax finale arriva in un punto della storia decisamente troppo avanzato, e le scenette comiche che partono IMMEDIATAMENTE dopo la chiusura poetica del film danno l'effetto di uno schiaffo in faccia dopo una dichiarazione d'amore. Intendiamoci, è un film dall'idea di base veramente ottima ed ha i suoi bei momenti, ma risente troppo delle pressioni del frettoloso Eisner che finirono col rovinare parzialmente un potenziale Capolavoro, che per ovvi motivi non raggiunge il superiore Brave per sceneggiatura, personaggi, tempi narrativi.

Inoltre per quale motivo avere "disegni veri" dovrebbe nobilitare il film? E' come dire che la Gioconda è un vero dipinto a dispetto del David di Michelangelo. tongue.gif

eh si!

Inviato da: nipo il 11/9/2012, 22:49

CITAZIONE (Vito @ 11/9/2012, 18:38) *
Koda è un bel film ma di tono parecchio minore; le alci ammiccanti sono fastidiose e assolutamente non divertenti (e del tutto irrilevanti ai fini della storia); il climax finale arriva in un punto della storia decisamente troppo avanzato, e le scenette comiche che partono IMMEDIATAMENTE dopo la chiusura poetica del film danno l'effetto di uno schiaffo in faccia dopo una dichiarazione d'amore. Intendiamoci, è un film dall'idea di base veramente ottima ed ha i suoi bei momenti, ma risente troppo delle pressioni del frettoloso Eisner che finirono col rovinare parzialmente un potenziale Capolavoro, che per ovvi motivi non raggiunge il superiore Brave per sceneggiatura, personaggi, tempi narrativi.

Inoltre per quale motivo avere "disegni veri" dovrebbe nobilitare il film? E' come dire che la Gioconda è un vero dipinto a dispetto del David di Michelangelo. tongue.gif

Ecco per esempio una delle critiche a cui mi riferivo (senza nessun preconcetto nei confronti di vito, non lo conosco e non giudico il suo pensiero, ma solamente il modo di esporre...). E' questo quello che volevo dire, una critica fatta quasi con l'intento di "correggere il pensiero negativo" di un altro utente pur di difendere Brave... Perchè ci si ostina a non voler vedere le evidenti copiature tra i due film? Koda è inferiore? Per me no, e non trovo neanche ovvi i motivi per cui Brave sia superiore, non certo per sceneggiatura e tempi narrativi due delle cose a mio parere più deboli di questo film... Un utente può dire che il film è piaciuto, ma non criticare il gusto dell'altro! E diciamo che anche PER ME un film di "disegni veri" sarà SEMPRE migliore ad un film con dei pixel in movimento!

Inviato da: BennuzzO il 11/9/2012, 22:54

CITAZIONE (roxirodisney @ 11/9/2012, 22:00) *
Quando esci dalla sala coi lacrimoni,gli occhietti luccicosi e compiaciuta al massimo per ciò che hai visto (parlo di me ovviamente XD), ti viene davvero difficile credere che a qualcun’altro lo stesso film possa aver dato l’effetto opposto...


Roxi siamo usciti dal cinema esattamente nello stesso modo!!! *_* Innamorato.gif

Inviato da: *PuMbA* il 11/9/2012, 23:30

Ragazzi, eccomi appena tornata dal cinema.

Non sapete quanto ho aspettato di vedere questo film. Purtroppo è più forte di me, qualche aspettativa l'ha metto sempre anche se ho cercato ( riuscendoci ) a non spoilerarmi nulla di nulla. Proprio come Lif ero soltanto a conoscenza della protagonista, sapevo che il fulcro della storia era il rapporto madre- figlia e che c'entravano degli orsi, ma nulla più. Sono entrata in sala sperando di uscire entusiasta ma non è successo e non sapete quanto ciò mi rattristi cry.gif Uff, non è giusto XD Non sò, la storia non mi ha emozionato, trasportato...Merida è una ribelle, ma una ribelle teen, ed io non mi aspettavo questo tipo di "ribelle" mel'aspettavo decisamente più "cazzuta"...non sò come spiegarmi...una cazzuta tipo Mulan ecco u.u Inoltre lo trovata bruttina. Solo io? Anche se i capelli ammetto che sono spettacolari! Altra cosa che non mi ha convinto è stato il rapporto madre-figlia, c'è qualcosa che non mi ha convinto pienamente. Eppure mi è davvero caro come tema, io AMO mia madre ed ho avuto scontri piuttosto forti proprio per riuscire ad ottenere "la mia libertà", ma stranamente non mi sono rivista nella protagonista e non mi ha emozionato. E cosa gravissima per me, la fine non mi ha fatto scendere una lacrima, nemmeno gli occhi lucidi. Altra cosa che mi ha lasciato l'amaro in bocca è l'assenza di un vero è proprio Villan. Boh, non sò. Cavoli, il Villan è importante porca paletta! E poi, la trasformazione della mamma in orso -.-" La trama praticamente l'ho capita subito -.-" E poi sù dai rimanda troppo a KODA!!!!!!!! A me è venuto subitissimo in mente Koda! I Lord non m'hanno fatto nè caldo nè freddo. Boh, ripeto sono rimasta davvero con l'amaro in bocca...Sigh...E non doveva succede! cry.gif Dopo aver elencato le cose che mi hanno lasciato un pò delusa, parto con il dire che erano carinissimi i tre fratellini, e che Elinor era più bella da ORSO! Roftl.gif Simpaticissima nelle movenze da orso biggrin.gif le ambientazione davvero molto belle, e Noemi mi è piaciuta smile.gif Ma le canzoni le conoscevo già quindi niente di nuovo wink.gif Il doppiaggio non era male, sinceramente smile.gif

Comunque ragassi, ora credo andrò a letto, e domani mi leggerò tutto questo topic perchè prima non potevo leggermelo causa troppi spoiler XD
Sicuramente necessito di una seconda visione, sia per rivederlo con calma e da sola, sia perchè purtroppo avevo bimbi che hanno parlato per tutto il film!

Ah altra cosa! Non ho gradito ( ma non nei miei confronti perchè come già detto sapevo che il fulcro della storia era il rapporto madre-figlia ) è che il titolo è FUORVIANTE! Ok, ribelle quanto vuoi ma è un aspetto decisamente secondario e la gente si aspettava ben altro film U.U "Una sorta di Mulan", parole di una mia amica che ha visto il film con me.

Bene, buonanotte cari happy.gif A domani smile.gif

PS: Concordo con Lif / Marco! VIVA KODA! XD

Edit: Mi sono scordata del corto! Davvero bellissimo, dolcissimo e poetico *__*

Inviato da: Vito il 12/9/2012, 0:04

CITAZIONE (nipo @ 11/9/2012, 22:49) *
Ecco per esempio una delle critiche a cui mi riferivo (senza nessun preconcetto nei confronti di vito, non lo conosco e non giudico il suo pensiero, ma solamente il modo di esporre...). E' questo quello che volevo dire, una critica fatta quasi con l'intento di "correggere il pensiero negativo" di un altro utente pur di difendere Brave... Perchè ci si ostina a non voler vedere le evidenti copiature tra i due film? Koda è inferiore? Per me no, e non trovo neanche ovvi i motivi per cui Brave sia superiore, non certo per sceneggiatura e tempi narrativi due delle cose a mio parere più deboli di questo film... Un utente può dire che il film è piaciuto, ma non criticare il gusto dell'altro! E diciamo che anche PER ME un film di "disegni veri" sarà SEMPRE migliore ad un film con dei pixel in movimento!

Ma non stavo criticando i gusti dell'altro, esponevo il mio personale punto di vista su Koda che a mio parere ho trovato inferiore per i motivi sopracitati. Non è che se uno controbatte un post spiegando la sua opinione deve per forza essere vista come una guerriglia, che diamine.

PER ME Koda è appunto inferiore a Brave, e anche il giudizio sui "disegni veri" non la trovo una valida motivazione per preferirlo, essendo due tipi di arte differenti (come pittura e scultura, appunto).

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 10:42

CITAZIONE (adrmb @ 10/9/2012, 14:26) *
Domanda: ma alla fine l'arazzo era solo una scusa, no? Cioè, a sciogliere l'incantesimo di Elinor è stato il "ti voglio bene" di Merida, giusto?


Certo! La storia dell'arazzo era palesemente una metafora, lo strappo da ricucire era quello nato nel rapporto tra Merida e Elinor! Almeno io l'ho interpretato così wink.gif

Inviato da: WALY DISNEY il 12/9/2012, 11:01

Io l'ho rivisto ieri .. e per la seconda volta sono rimasto colpito happy.gif , nuovamente dagli stessi elementi :il rapporto tra Elinor e Merida, la colonna sonora, gli scenari spettacolari (che senza 3D ho potuto apprezzare molto meglio biggrin.gif ) , il finale e la protagonista w00t.gif . Elementi che invece ho rivalutato (in positivo) sono il personaggio di Fergus e le due canzoni cantate da Noemi smile.gif , la prima volta mi erano piaciute, soprattutto la prima; ieri invece mi hanno pienamente colpito entrambe laugh.gif , la sua voce rende davvero bene.
Questo film continua a piacermi sempre di più laugh.gif .

P.S. Clà, mi dispiace che non ti abbia colpita not.gif , magari ti aspettavi molto di più oppure necessiti di una seconda visione. smile.gif

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 11:08

Scusate il doppio post XD

Una cosa che mi ha colpito in positivo, e' stata la scelta di farci vedere alla fine del film Elinor con i capelli finalmente più "liberi" proprio come la figlia happy.gif

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 11:10

CITAZIONE (WALY DISNEY @ 12/9/2012, 11:01) *
P.S. Clà, mi dispiace che non ti abbia colpita not.gif , magari ti aspettavi molto di più oppure necessiti di una seconda visione. smile.gif


Guarda che necessiti di una seconda visione non vi è alcun dubbio, perchè purtroppo come ho detto, in sala avevo affianco bambine che hanno parlato per tutto il tempo, quindi non ero immersa nel film completamente...Anche se per il momento l'amaro in bocca rimane, eccome not.gif

Inviato da: WALY DISNEY il 12/9/2012, 11:29

CITAZIONE (*PuMbA* @ 12/9/2012, 11:10) *
Guarda che necessiti di una seconda visione non vi è alcun dubbio, perchè purtroppo come ho detto, in sala avevo affianco bambine che hanno parlato per tutto il tempo, quindi non ero immersa nel film completamente...Anche se per il momento l'amaro in bocca rimane, eccome not.gif


Capisco sad.gif , beh comunque in molti sono rimasti delusi, tranquilla smile.gif ; invece una cosa che ho notato è che il film è un continuo scappare e tornare al castello biggrin.gif .

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 11:40

CITAZIONE (WALY DISNEY @ 12/9/2012, 11:29) *
Capisco sad.gif , beh comunque in molti sono rimasti delusi, tranquilla smile.gif ; invece una cosa che ho notato è che il film è un continuo scappare e tornare al castello biggrin.gif .


Si, ho letto svariati commenti, e c'è chi lo reputa davvero bello e altri che sono rimasti delusi come me...

E' vero, in effetti è così!

Inviato da: roxirodisney il 12/9/2012, 12:11

CITAZIONE (BennuzzO @ 11/9/2012, 22:54) *
Roxi siamo usciti dal cinema esattamente nello stesso modo!!! *_* Innamorato.gif

Benniiii!!! *___* Un Hip hip Hurrà per i lacrimoni post visione!! Innamorato.gif eheheh.gif

Claudietta...nooo peccatissimo che il film abbia deluso anche te..sad.gif Eri così entusiasta e impaziente...
Vabbè su, mettiamola così..le rosse non ti vanno proprio a genio ehehe! XD Io lo rivedrò stasera cmq! clapclap.gif

ps: ma anche voi avete notato la ciocca di capelli bianchi in Elinor, vero? ^^


Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 12:16

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 12:11) *
Benniiii!!! *___* Un Hip hip Hurrà per i lacrimoni post visione!! Innamorato.gif eheheh.gif

Claudietta...nooo peccatissimo che il film abbia deluso anche te..sad.gif Eri così entusiasta e impaziente...
Vabbè su, mettiamola così..le rosse non ti vanno proprio a genio ehehe! XD Io lo rivedrò stasera cmq! clapclap.gif

ps: ma anche voi avete notato la ciocca di capelli bianchi in Elinor, vero? ^^


Purtroppo si, Roxi! Uffi, ed io che pensavo di uscire dalla sala con le lacrime e super entusiasta invece purtroppo no not.gif COnfido in una seconda visione XD Dopotutto anche Tiana, l'ho rivalutata veramente tanto happy.gif Eppure ero uscita dal cinema delusissima...

No, porelle XD Merida ha i capelli di quel tipo di rosso che a me piace da impazzire, però nonostante i capelli stra-fighi, non mi piace esteticamente. Mi è sembrata bruttina eheheh.gif

Si, notata notata smile.gif

Inviato da: Cenerina il 12/9/2012, 12:17

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 12:11) *
ps: ma anche voi avete notato la ciocca di capelli bianchi in Elinor, vero? ^^


Siii Innamorato.gif

Inviato da: roxirodisney il 12/9/2012, 12:30

CITAZIONE (*PuMbA* @ 12/9/2012, 12:16) *
Purtroppo si, Roxi! Uffi, ed io che pensavo di uscire dalla sala con le lacrime e super entusiasta invece purtroppo no not.gif COnfido in una seconda visione XD Dopotutto anche Tiana, l'ho rivalutata veramente tanto happy.gif Eppure ero uscita dal cinema delusissima...

No, porelle XD Merida ha i capelli di quel tipo di rosso che a me piace da impazzire, però nonostante i capelli stra-fighi, non mi piace esteticamente. Mi è sembrata bruttina eheheh.gif

Che peccato...sad.gif a me invece il finale ha preso tantissimo, ho cercato di non emozionarmi ma è stato più forte di me eheheh.gif
Ho cercato di non farmi accorgere che piangevo XDD
A, quindi lo rivedrai?^^ Su Tiana è stato così anche per me... adesso la amo, però ** XD

ahaha alludevo ad Ariel, mia cara T__T XDD Effettivamente c'erano dei frangenti in cui nn era proprio il massimo...tongue.gif Non so se ricordi la sua smorfia dopo il litigio con la madre in cui esce sbattendo la porta..ecco, lì proprio l'ho trovata davvero bruttarella....XD


Inviato da: adrmb il 12/9/2012, 12:31

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 12:11) *
ps: ma anche voi avete notato la ciocca di capelli bianchi in Elinor, vero? ^^

Vero, ma che significa?

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 12:41

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 12:30) *
Che peccato...sad.gif a me invece il finale ha preso tantissimo, ho cercato di non emozionarmi ma è stato più forte di me eheheh.gif
Ho cercato di non farmi accorgere che piangevo XDD
A, quindi lo rivedrai?^^ Su Tiana è stato così anche per me... adesso la amo, però ** XD

ahaha alludevo ad Ariel, mia cara T__T XDD Effettivamente c'erano dei frangenti in cui nn era proprio il massimo...tongue.gif Non so se ricordi la sua smorfia dopo il litigio con la madre in cui esce sbattendo la porta..ecco, lì proprio l'ho trovata davvero bruttarella....XD


A me no! Neppure uno straccio di lacrima, com'è possibile?! Non è da me! Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

Sì, ma non al cinema, credo lo rivedrò con la mia mamma e mio fratellone scaricato dal web shifty.gif
E poi quando avrò il DVD, me lo riguarderò in solitaria smile.gif

Sì, lo sò XD Ariel credo non mi piacerà mai! Non sopporto quel rosso acceso! XD Eppoi, diciamocelo! Nel topic di Liffo sulle bruttezze lei è tra le prime, quindi c'ho ragione XD Roftl.gif Ahahaha, scherzo happy.gif Ognuno ha i suoi gusti e non si discutono happy.gif

Sì, ricordo! Io l'ho trovata con la faccia tonda tonda, gommosa! Roftl.gif Non mi ha suscitato nè bellezza, ma nemmeno tenerezza o simpatia. Cosa che invece Rapunzel ha fatto! Non è bellissima al pari di una Belle e l'abbiamo sempre detto, ma la sua "bellezza normale" mi ha suscitato nei suoi confronti tenerezza e simpatia da subito *-* E poi vabbè con i capelli corti la trovo stra-bella! Ma qui stò andando OT XD

Inviato da: kekkomon il 12/9/2012, 12:44

Io il corto non me lo so gustato, gente che cambiava poltrona, chi si chiedeva perchè parlavano cosi, chi si chiedeva se era un trailer o pubblicità, bhe non c'ho capito niente!!

Inviato da: BennuzzO il 12/9/2012, 13:04

Peccato Frà, il corto è una vera poesia! Spero che avrai occasione di rivederlo smile.gif

Inviato da: kekkomon il 12/9/2012, 13:07

CITAZIONE (BennuzzO @ 12/9/2012, 13:04) *
Peccato Frà, il corto è una vera poesia! Spero che avrai occasione di rivederlo smile.gif

Appena esce il BD lo rivedrò!

Inviato da: roxirodisney il 12/9/2012, 13:13

CITAZIONE (adrmb @ 12/9/2012, 12:31) *
Vero, ma che significa?

Non saprei...ma forse Iry lo sa! eheheh.gif

CITAZIONE (*PuMbA* @ 12/9/2012, 12:41) *
A me no! Neppure uno straccio di lacrima, com'è possibile?! Non è da me! Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

Sì, ma non al cinema, credo lo rivedrò con la mia mamma e mio fratellone scaricato dal web shifty.gif
E poi quando avrò il DVD, me lo riguarderò in solitaria smile.gif

Sì, lo sò XD Ariel credo non mi piacerà mai! Non sopporto quel rosso acceso! XD Eppoi, diciamocelo! Nel topic di Liffo sulle bruttezze lei è tra le prime, quindi c'ho ragione XD Roftl.gif Ahahaha, scherzo happy.gif Ognuno ha i suoi gusti e non si discutono happy.gif

Sì, ricordo! Io l'ho trovata con la faccia tonda tonda, gommosa! Roftl.gif Non mi ha suscitato nè bellezza, ma nemmeno tenerezza o simpatia. Cosa che invece Rapunzel ha fatto! Non è bellissima al pari di una Belle e l'abbiamo sempre detto, ma la sua "bellezza normale" mi ha suscitato nei suoi confronti tenerezza e simpatia da subito *-* E poi vabbè con i capelli corti la trovo stra-bella! Ma qui stò andando OT XD

Roftl.gif Roftl.gif
Ahhh ecco...shifty.gif

ahahah tranquilla, ormai me ne son fatta una ragione su te ed Ariel! XD

Vero! Rapy è decisamente più bellina e tenerona! *_* XD FINE OT Roftl.gif
Merida diciamo che è tutta capelli! XDD Però non è antipatica, su! happy.gif In fin dei conti mi piace come eroina! ^^

Kekko! tranquillo, che te lo rigusterai il corto! ** Anche da me la gente parlottava ed era disorientata...solo noi possiamo amarlo e apprezzarlo a dovere! Innamorato.gif XD

Inviato da: kekkomon il 12/9/2012, 13:16

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 13:13) *
Non saprei...ma forse Iry lo sa! eheheh.gif


Roftl.gif Roftl.gif
Ahhh ecco...shifty.gif

ahahah tranquilla, ormai me ne son fatta una ragione su te ed Ariel! XD

Vero! Rapy è decisamente più bellina e tenerona! *_* XD FINE OT Roftl.gif
Merida diciamo che è tutta capelli! XDD Però non è antipatica, su! happy.gif In fin dei conti mi piace come eroina! ^^

Kekko! tranquillo, che te lo rigusterai il corto! ** Anche da me la gente parlottava ed era disorientata...solo noi possiamo amarlo e apprezzarlo a dovere! Innamorato.gif XD

Eh si, ma è anche colpa della Disney che non mette nessun messaggio nel poster che c'è un corto e le persone non lo sanno e si chiedono cosa sia.

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 13:28

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 13:13) *
Non saprei...ma forse Iry lo sa! eheheh.gif


Roftl.gif Roftl.gif
Ahhh ecco...shifty.gif

ahahah tranquilla, ormai me ne son fatta una ragione su te ed Ariel! XD

Vero! Rapy è decisamente più bellina e tenerona! *_* XD FINE OT Roftl.gif
Merida diciamo che è tutta capelli! XDD Però non è antipatica, su! happy.gif In fin dei conti mi piace come eroina! ^^

Kekko! tranquillo, che te lo rigusterai il corto! ** Anche da me la gente parlottava ed era disorientata...solo noi possiamo amarlo e apprezzarlo a dovere! Innamorato.gif XD


Ahahaha, in fin dei conti sò che mi vuoi bene anche così! XD eheheh.gif

Sì, esattamente! Però sono stra-fighi i suoi capelli *__* No, non mi è assolutamente antipatica, ma non mi sono molto affezionata a lei, purtroppo...

Altra cosa! Oddio le impressioni sul film continuano a girovagarmi in testa ed ogni tanto scrivo qualcosa biggrin.gif
La canzone "Tra vento e aria" per me è splendida. Davvero emozionante. Questa me la sono spoilerata anche in lingua originale e speravo che fosse abbinata a delle sequenze particolarmente toccanti e commoventi con Merida e la madre, ed invece nada... not.gif

Inviato da: Scissorhands il 12/9/2012, 14:08

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 12:11) *
ps: ma anche voi avete notato la ciocca di capelli bianchi in Elinor, vero? ^^

Oh certo, dettaglio molto interessante, che da anche un tocco di personalità in più. i capelli bianchi sono simbolo di saggezza..
E come diceva Pumba il particolare dei capelli sciolti alla fine è la ciliegina sulla torta wink.gif

Inviato da: IryRapunzel il 12/9/2012, 14:10

Oggi ri-ri-tocca anche a me eheheh.gif eheheh.gif

Inviato da: Scissorhands il 12/9/2012, 14:15

Per la questione "Merida è bruttarella"... si vero concordo. Però è cmq appealing che è diverso.
Ho chiesto a un animatore Pixar il motivo di quel design oggettivamente non bello e lui mi ha risposto che è stato fatto apposta perchè non volevano la solita principessa. Non è scritto da nessuna parte che tutte le principesse devono essere gnocche. E poi Merida è piccina, un pò un brutto anatroccolo, ha quell'età in cui non si è ancora nè carne nè pesce. Molte ragazze/i sono così e poi quando crescono sono bellissime/i.

Per un character l'importante è che sia appealing (non trovo una adeguata traduzione italiana, posso solo parafrasare, "interessante da vedere"). Per esempio Shrek è orrendo ma è appealing.
Spero di essermi spiegato.

Inviato da: Scissorhands il 12/9/2012, 14:17

CITAZIONE (IryRapunzel @ 12/9/2012, 14:10) *
Oggi ri-ri-tocca anche a me eheheh.gif eheheh.gif

Se non mi do una calmata io vado per la terza volta... eheheh.gif anche perchè, NON HO VISTO IL CORTO (la prima volta era una anteprima e non l'hanno proiettato, la seconda ero in ritardo) e ... ok, lo confesso... NON HO VISTO LA SCENA DOPO I TITOLI DI CODA.. non lo sapevo!!!

Ohhhhh, ora l'ho detto e mi sento la coscienza più libera eheheh.gif eheheh.gif eheheh.gif

Inviato da: Lif il 12/9/2012, 14:23

Domanda estemporanea vedendo l'album di Brave...ma quanto costa un pacchetto di figurine al giorno d'oggi? Roftl.gif

P.S.
Che scena c'è dopo i titoli di coda :S?

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 14:32

CITAZIONE (Scissorhands @ 12/9/2012, 14:15) *
Per la questione "Merida è bruttarella"... si vero concordo. Però è cmq appealing che è diverso.
Ho chiesto a un animatore Pixar il motivo di quel design oggettivamente non bello e lui mi ha risposto che è stato fatto apposta perchè non volevano la solita principessa. Non è scritto da nessuna parte che tutte le principesse devono essere gnocche. E poi Merida è piccina, un pò un brutto anatroccolo, ha quell'età in cui non si è ancora nè carne nè pesce. Molte ragazze/i sono così e poi quando crescono sono bellissime/i.

Per un character l'importante è che sia appealing (non trovo una adeguata traduzione italiana, posso solo parafrasare, "interessante da vedere"). Per esempio Shrek è orrendo ma è appealing.
Spero di essermi spiegato.


Sono assolutissimamente d'accordo. Sono la prima a dire che le principesse non devono essere tutte delle gnocche, anche una Rapunzel, per esempio, oggettivamente parlando non è bella quanto una Belle o una Aurora, ma nonostante ciò PER ME è appealing, come dici tu happy.gif Merida, ripeto purtroppo, per me non è così appealing. E dico purtroppo perchè avrei tanto voluto affezionarmi alla ricciolona rossa happy.gif Sia chiaro, non è che non mi piace come eroina, e non mi stà nemmeno antipatica o altri aggettivi negativi, semplicemente non mi piace fisicamente ( forse la testa troppo rotonda ) e non mi sono affezionata al personaggio. Forse è distante da me in quanto è adolescente?! Boh, cercherò di darmi una risposta rolleyes.gif

Inviato da: IryRapunzel il 12/9/2012, 14:34

CITAZIONE (Scissorhands @ 12/9/2012, 14:17) *
Se non mi do una calmata io vado per la terza volta... eheheh.gif anche perchè, NON HO VISTO IL CORTO (la prima volta era una anteprima e non l'hanno proiettato, la seconda ero in ritardo) e ... ok, lo confesso... NON HO VISTO LA SCENA DOPO I TITOLI DI CODA.. non lo sapevo!!!

Ohhhhh, ora l'ho detto e mi sento la coscienza più libera eheheh.gif eheheh.gif eheheh.gif


Pure io ero a un'anteprima ma il corto c'era Roftl.gif

Comunque la mia è la terza volta ahahah, e ho in programma anche la quarta laugh.gif

Ma nella scena in cui Merida è sotto la pioggia coi capelli bagnati è F-A-V-O-L-O-S-A. Bellissima.

Inviato da: roxirodisney il 12/9/2012, 14:36

CITAZIONE (*PuMbA* @ 12/9/2012, 13:28) *
Ahahaha, in fin dei conti sò che mi vuoi bene anche così! XD eheheh.gif

Sì, esattamente! Però sono stra-fighi i suoi capelli *__* No, non mi è assolutamente antipatica, ma non mi sono molto affezionata a lei, purtroppo...

Ma certo cara!! XD hug.gif

Beh sì, quello sì! ** Questione di feeling...eheheh.gif

CITAZIONE (Scissorhands @ 12/9/2012, 14:08) *
Oh certo, dettaglio molto interessante, che da anche un tocco di personalità in più. i capelli bianchi sono simbolo di saggezza..
E come diceva Pumba il particolare dei capelli sciolti alla fine è la ciliegina sulla torta wink.gif

Capito! Grazie Scissor happy.gif E concordo con te sulla questione "appealing" wink.gif

CITAZIONE (Lif @ 12/9/2012, 14:23) *
Domanda estemporanea vedendo l'album di Brave...ma quanto costa un pacchetto di figurine al giorno d'oggi? Roftl.gif

P.S.
Che scena c'è dopo i titoli di coda :S?

Sicuramente 50cent (minimo XD)

Quella dell'intero ordine di Merida che giunge al castello...eheheh.gif

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 14:38

CITAZIONE (Lif @ 12/9/2012, 14:23) *
Domanda estemporanea vedendo l'album di Brave...ma quanto costa un pacchetto di figurine al giorno d'oggi? Roftl.gif

P.S.
Che scena c'è dopo i titoli di coda :S?


Decisamente troppo -.-"

60 cent.

Inviato da: Beast il 12/9/2012, 14:40

CITAZIONE (Scissorhands @ 12/9/2012, 14:08) *
Oh certo, dettaglio molto interessante, che da anche un tocco di personalità in più. i capelli bianchi sono simbolo di saggezza..

La mia impressione è che abbiano inserito quella venatura di bianco principalmente per far capire che sono passati un po' di anni rispetto al prologo, oggettivamente non poteva avere gli stessi capelli dieci anni dopo.

Inviato da: roxirodisney il 12/9/2012, 14:44

CITAZIONE (Beast @ 12/9/2012, 14:40) *
La mia impressione è che abbiano inserito quella venatura di bianco principalmente per far capire che sono passati un po' di anni rispetto al prologo, oggettivamente non poteva avere gli stessi capelli dieci anni dopo.

Ma non li ha sempre avuti in quel modo fin dall'inizio?! happy.gif

Inviato da: Beast il 12/9/2012, 14:47

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 14:44) *
Ma non li ha sempre avuti in quel modo fin dall'inizio?! happy.gif

Ops, mi rimangio tutto, non me n'ero accorto. blush.gif

Inviato da: roxirodisney il 12/9/2012, 14:54

CITAZIONE (Beast @ 12/9/2012, 14:47) *
Ops, mi rimangio tutto, non me n'ero accorto. blush.gif

ehehe! Tranquillo Marco! ^^ In effetti la ciocca la si nota molto di più nel finale biggrin.gif

Comunque...chi mi aiuta a conteggiare quante volte Merida "sbruffa" alla madre? eheheh.gif eheheh.gif


Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 15:10

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 14:54) *
ehehe! Tranquillo Marco! ^^ In effetti la ciocca la si nota molto di più nel finale biggrin.gif

Comunque...chi mi aiuta a conteggiare quante volte Merida "sbruffa" alla madre? eheheh.gif eheheh.gif



"MAAAMMA!" Ahahaha XD

Inviato da: Claudio il 12/9/2012, 15:33

CITAZIONE (roxirodisney @ 12/9/2012, 14:54) *
Comunque...chi mi aiuta a conteggiare quante volte Merida "sbruffa" alla madre? eheheh.gif eheheh.gif


Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

Mi dispiace Cla che non ti sia piaciuto, soprattutto vedendo quanto l'hai aspettato. E' vabbè laugh.gif

Inviato da: *PuMbA* il 12/9/2012, 15:54

CITAZIONE (Claudio @ 12/9/2012, 15:33) *
Roftl.gif Roftl.gif Roftl.gif

Mi dispiace Cla che non ti sia piaciuto, soprattutto vedendo quanto l'hai aspettato. E' vabbè laugh.gif


Già, capita! Confido in una seconda visione happy.gif

Inviato da: kekkomon il 12/9/2012, 16:04

In sala quando la mamma si ritrasforma tutti hanno notato i capelli bainchi e tutti hanno detto: E' diventata più vecchia?? io l'avevo notata già prima.... eheheh.gif

Inviato da: WALY DISNEY il 12/9/2012, 20:13

CITAZIONE (IryRapunzel @ 12/9/2012, 14:34) *
Ma nella scena in cui Merida è sotto la pioggia coi capelli bagnati è F-A-V-O-L-O-S-A. Bellissima.

Quoto! eheheh.gif Poi il modo in cui guarda sua madre wub.gif , ci sono rimasto due volte male che Elinor invece si giri per addormentarsi, quasi offesa not.gif biggrin.gif .

Inviato da: buffyfan il 12/9/2012, 20:26

Visto anche io finalmente! *___* Allora, per me è un "semi-capolavoro", ed è diventato uno dei miei Pixar preferiti. Però l'ho trovato un tantino incasinato!

Partendo dal presupposto che avevo altissime aspettative (ma alte), devo dire che in parte sono state ripagate. Dall'altra, invece, mi è rimasto un po l'amaro in bocca! :\
A differenza di molti, io sono entrato al cinema sapendo bene o male molte cose del film (Gli spoiler sono troppo invitanti per me *_* Anche se quello più grande me lo sono beccato contro la mia volontà entrando al Disney Store....ma vabbè!)

Divido tutto per punti, per far capire più velocemente ciò che ho amato ed odiato del film!:
*La storia è molto bella, ed io tutta sta somiglianza con Koda non ce la vedo. Per me sono proprio su due livelli diversi XD . Forse un po confusionaria.
*Merida è un misto tra Ariel e Mulan e mi è piaciuta molto come personaggio.
*Fergus a tratti l'ho trovato fuori luogo (molto spesso)! ^^
*Elinor versione orso è stata fantastica!
*I paesaggi scozzesi sono da lasciarti a bocca aperta ohmy.gif
*Colonna sonora bellissima. E per me Noemi è su un altro livello. Diciamo che è più adatta a rappresentare un carattere come quello di Merida. La versione originale non è poi così "Brave". IMO.
*Finale molto bello. E che fa pensare molto al modo in cui a volte trattiamo i nostri genitori (io ci ho pensato almeno) XD
*Doppiaggio italico niente male. Mi sono piaciuti tutti! smile.gif

Voto film: 9
Voto Doppiaggio: 8
Voto colonna sonora: 9
Voto versione italiana (CS): 10 (Noemi mi è proprio piaciuta XD)

Inviato da: Lif il 12/9/2012, 21:39

CITAZIONE (*PuMbA* @ 12/9/2012, 14:38) *
Decisamente troppo -.-"

60 cent.



CHECCOSA O_O! Oggi ho visto bene lo starter pack di Brave in edicola e costava 3 euro...mi ero quasi convinto, ma 6 0 cent O_O??? 1200 lire quasi O_O

CITAZIONE (buffyfan @ 12/9/2012, 20:26) *
*Doppiaggio italico niente male. Mi sono piaciuti tutti! smile.gif


Anche Iacchetti? Roftl.gif

Inviato da: buffyfan il 12/9/2012, 21:52

CITAZIONE (Lif @ 12/9/2012, 21:39) *
Anche Iacchetti? Roftl.gif

Ahahahaha.... bè dai, a cavarsela se l'è cavata! XD

Inviato da: Lif il 12/9/2012, 22:03

CITAZIONE (buffyfan @ 12/9/2012, 21:52) *
Ahahahaha.... bè dai, a cavarsela se l'è cavata! XD


Mah XD!
Ah...mi sono ricordato di Lord Dingwall, adoro il design di quest'uomo XD!


Inviato da: IryRapunzel il 12/9/2012, 23:10

Ci sono taaaaanti spoiler!!

Allora...io sono ormai alla terza visione, e la prima in italiano. La prima cosa che mi sento di dire è: ragazzi, vedetelo in lingua originale. La versione italiana è molto ben fatta (Iacchetti a parte, la frase che deve sciogliere l'incantesimo a parte, e mi dite chi cavolo ha avuto l'idea di ridoppiare la parte cantata di Elinor in gaelico? o_O), ma l'accento scozzese vale da solo tutto il film. Rossa Caputo è stata brava, ma Kelly McDonald se la magna a colazione.

Detto questo.
Brave è una storia che parla di comunicazione, dell'importanza dell'ascolto per arrivare alla comprensione reciproca, e dell'impossibilità di comunicare. Ci sono due scene che secondo me valgono il prezzo del biglietto. La prima è quella in cui Elinor e Merida si completano a vicenda i discorsi, e ho già spiegato perché mi ha colpito: in realtà loro vogliono la stessa identica cosa, ma non se ne accorgono perché nessuna delle due è disposta ad ascoltare l'altra ("Tu non mi ascolti mai!" "Io sono la regina! Sei tu che devi ascoltare me!"). L'altra scena è quella finale. C'è un parallelo con il flashback di Merida bambina che si spaventa per i tuoni e corre a rifugiarsi tra le braccia della mamma, e questa cosa l'ho capita solo durante questa visione... Non solo c'è in sottofondo la stessa canzone, ma Elinor e Merida sono nella stessa identica posizione. La differenza è che nella prima scena, nel flashback, è Elinor a dire a Merida "Io sarò sempre al tuo fianco", mentre nella seconda è Merida a dire ad Elinor "Ti rivoglio indietro, ti rivoglio al mio fianco". E' in quel momento che riescono a comprendersi appieno, quando entrambe realizzano l'importanza di essere l'una accanto all'altra...

Tra queste due scene c'è tutta una parte in cui Merida ed Elinor non riescono a comunicare non perché non vogliono, ma proprio perché non possono, a causa della trasformazione di Elinor. E qui è tutto un gioco di sguardi e di gesti, grazie al quale però le due riescono a capirsi come non mai. Finché Merida dice quelle che sono più o meno le parole chiave del flm, quando sono nel bosco ed Elinor rincorre i fuochi fatui: "Calmati. Calmati, e ascolta".

Ora, non so se sono io in quanto figlia e adolescente più o meno dell'età di Merida, che magari si fa condizionare un po' troppo o che magari vede cose dove non ci sono, ma tutto ciò secondo me è semplicemente grandioso.

Quindi sì, il film non è perfetto, ci sono alcuni momenti e alcuni elementi che andavano decisamente sviluppati meglio (il tema della magia, per esempio... le tradizioni e la mitologia scozzese che potevano sicuramente rivestire un ruolo più importante), oltre ai numerosi "buchi" che abbiamo già notato. La trama è semplice, in alcuni punti fin troppo lineare, molte cose sanno di già visto.
Ma la sostanza, il messaggio che Brave vuole passare, secondo me supera di gran lunga tutte queste pecche.
Per questo per me Brave, pur senza essere un capolavoro, pur rimanendo un Pixar minore, è un film riuscito e sicuramente non una delusione.

Sorvolo sui dettagli tecnici. Sembrano riprese dal vivo, una meraviglia assoluta. A questo giro mi sono concentrata anche di più sui tessuti dei vestiti. La stoffa del kilt di Fergus è resa benissimo!

Ah...ho scritto un po' di getto. Probabilmente tutto cò non ha senso.

Inviato da: roxirodisney il 12/9/2012, 23:19

CITAZIONE (IryRapunzel @ 12/9/2012, 23:10) *
Ah...ho scritto un po' di getto. Probabilmente tutto cò non ha senso.

E invece no, cara. Hai scritto benissimo...delle gran belle cose e mi trovi d'accordissimo, species nelle ultime frasi! smile.gif

Anch'io l'ho rivisto stasera e m'è piaciuto nuovamente tanto tanto tanto! Anche mia cugina s'è commossa a non finire e ne è rimasta soddisfattissima! **

Inviato da: *marta* il 12/9/2012, 23:30

CITAZIONE (IryRapunzel @ 12/9/2012, 23:10) *
Ci sono taaaaanti spoiler!!

Allora...io sono ormai alla terza visione, e la prima in italiano. La prima cosa che mi sento di dire è: ragazzi, vedetelo in lingua originale. La versione italiana è molto ben fatta (Iacchetti a parte, la frase che deve sciogliere l'incantesimo a parte, e mi dite chi cavolo ha avuto l'idea di ridoppiare la parte cantata di Elinor in gaelico? o_O), ma l'accento scozzese vale da solo tutto il film. Rossa Caputo è stata brava, ma Kelly McDonald se la magna a colazione.

Detto questo.
Brave è una storia che parla di comunicazione, dell'importanza dell'ascolto per arrivare alla comprensione reciproca, e dell'impossibilità di comunicare. Ci sono due scene che secondo me valgono il prezzo del biglietto. La prima è quella in cui Elinor e Merida si completano a vicenda i discorsi, e ho già spiegato perché mi ha colpito: in realtà loro vogliono la stessa identica cosa, ma non se ne accorgono perché nessuna delle due è disposta ad ascoltare l'altra ("Tu non mi ascolti mai!" "Io sono la regina! Sei tu che devi ascoltare me!"). L'altra scena è quella finale. C'è un parallelo con il flashback di Merida bambina che si spaventa per i tuoni e corre a rifugiarsi tra le braccia della mamma, e questa cosa l'ho capita solo durante questa visione... Non solo c'è in sottofondo la stessa canzone, ma Elinor e Merida sono nella stessa identica posizione. La differenza è che nella prima scena, nel flashback, è Elinor a dire a Merida "Io sarò sempre al tuo fianco", mentre nella seconda è Merida a dire ad Elinor "Ti rivoglio indietro, ti rivoglio al mio fianco". E' in quel momento che riescono a comprendersi appieno, quando entrambe realizzano l'importanza di essere l'una accanto all'altra...

Tra queste due scene c'è tutta una parte in cui Merida ed Elinor non riescono a comunicare non perché non vogliono, ma proprio perché non possono, a causa della trasformazione di Elinor. E qui è tutto un gioco di sguardi e di gesti, grazie al quale però le due riescono a capirsi come non mai. Finché Merida dice quelle che sono più o meno le parole chiave del flm, quando sono nel bosco ed Elinor rincorre i fuochi fatui: "Calmati. Calmati, e ascolta".

Ora, non so se sono io in quanto figlia e adolescente più o meno dell'età di Merida, che magari si fa condizionare un po' troppo o che magari vede cose dove non ci sono, ma tutto ciò secondo me è semplicemente grandioso.

Quindi sì, il film non è perfetto, ci sono alcuni momenti e alcuni elementi che andavano decisamente sviluppati meglio (il tema della magia, per esempio... le tradizioni e la mitologia scozzese che potevano sicuramente rivestire un ruolo più importante), oltre ai numerosi "buchi" che abbiamo già notato. La trama è semplice, in alcuni punti fin troppo lineare, molte cose sanno di già visto.
Ma la sostanza, il messaggio che Brave vuole passare, secondo me supera di gran lunga tutte queste pecche.
Per questo per me Brave, pur senza essere un capolavoro, pur rimanendo un Pixar minore, è un film riuscito e sicuramente non una delusione.

Sorvolo sui dettagli tecnici. Sembrano riprese dal vivo, una meraviglia assoluta. A questo giro mi sono concentrata anche di più sui tessuti dei vestiti. La stoffa del kilt di Fergus è resa benissimo!

Ah...ho scritto un po' di getto. Probabilmente tutto cò non ha senso.


Quoto! clapclap.gif anch io ho notato le varie pecche che ci sono e qualcosa anche a me non è piaciuto, ma se devo giudicare nel complesso mi è piaciuto parecchio.. andrò a vederlo una terza volta la settimana prossima!

Comunque non si possono aspettare 10 minuti di titoli di coda solo per vedere quella scena di 2 secondi.. volevo morire

Inviato da: Cenerina il 12/9/2012, 23:38

CITAZIONE (IryRapunzel @ 12/9/2012, 23:10) *
Ci sono taaaaanti spoiler!!

Allora...io sono ormai alla terza visione, e la prima in italiano. La prima cosa che mi sento di dire è: ragazzi, vedetelo in lingua originale. La versione italiana è molto ben fatta (Iacchetti a parte, la frase che deve sciogliere l'incantesimo a parte, e mi dite chi cavolo ha avuto l'idea di ridoppiare la parte cantata di Elinor in gaelico? o_O), ma l'accento scozzese vale da solo tutto il film. Rossa Caputo è stata brava, ma Kelly McDonald se la magna a colazione.

Detto questo.
Brave è una storia che parla di comunicazione, dell'importanza dell'ascolto per arrivare alla comprensione reciproca, e dell'impossibilità di comunicare. Ci sono due scene che secondo me valgono il prezzo del biglietto. La prima è quella in cui Elinor e Merida si completano a vicenda i discorsi, e ho già spiegato perché mi ha colpito: in realtà loro vogliono la stessa identica cosa, ma non se ne accorgono perché nessuna delle due è disposta ad ascoltare l'altra ("Tu non mi ascolti mai!" "Io sono la regina! Sei tu che devi ascoltare me!"). L'altra scena è quella finale. C'è un parallelo con il flashback di Merida bambina che si spaventa per i tuoni e corre a rifugiarsi tra le braccia della mamma, e questa cosa l'ho capita solo durante questa visione... Non solo c'è in sottofondo la stessa canzone, ma Elinor e Merida sono nella stessa identica posizione. La differenza è che nella prima scena, nel flashback, è Elinor a dire a Merida "Io sarò sempre al tuo fianco", mentre nella seconda è Merida a dire ad Elinor "Ti rivoglio indietro, ti rivoglio al mio fianco". E' in quel momento che riescono a comprendersi appieno, quando entrambe realizzano l'importanza di essere l'una accanto all'altra...

Tra queste due scene c'è tutta una parte in cui Merida ed Elinor non riescono a comunicare non perché non vogliono, ma proprio perché non possono, a causa della trasformazione di Elinor. E qui è tutto un gioco di sguardi e di gesti, grazie al quale però le due riescono a capirsi come non mai. Finché Merida dice quelle che sono più o meno le parole chiave del flm, quando sono nel bosco ed Elinor rincorre i fuochi fatui: "Calmati. Calmati, e ascolta".

Ora, non so se sono io in quanto figlia e adolescente più o meno dell'età di Merida, che magari si fa condizionare un po' troppo o che magari vede cose dove non ci sono, ma tutto ciò secondo me è semplicemente grandioso.

Quindi sì, il film non è perfetto, ci sono alcuni momenti e alcuni elementi che andavano decisamente sviluppati meglio (il tema della magia, per esempio... le tradizioni e la mitologia scozzese che potevano sicuramente rivestire un ruolo più importante), oltre ai numerosi "buchi" che abbiamo già notato. La trama è semplice, in alcuni punti fin troppo lineare, molte cose sanno di già visto.
Ma la sostanza, il messaggio che Brave vuole passare, secondo me supera di gran lunga tutte queste pecche.
Per questo per me Brave, pur senza essere un capolavoro, pur rimanendo un Pixar minore, è un film riuscito e sicuramente non una delusione.

Sorvolo sui dettagli tecnici. Sembrano riprese dal vivo, una meraviglia assoluta. A questo giro mi sono concentrata anche di più sui tessuti dei vestiti. La stoffa del kilt di Fergus è resa benissimo!

Ah...ho scritto un po' di getto. Probabilmente tutto cò non ha senso.


clapclap.gif
Io adoro Merida da piccolina wub.gif

Inviato da: Scissorhands il 13/9/2012, 2:21

CITAZIONE (IryRapunzel @ 12/9/2012, 23:10) *
Ci sono taaaaanti spoiler!!

Allora...io sono ormai alla terza visione, e la prima in italiano. La prima cosa che mi sento di dire è: ragazzi, vedetelo in lingua originale. La versione italiana è molto ben fatta (Iacchetti a parte, la frase che deve sciogliere l'incantesimo a parte, e mi dite chi cavolo ha avuto l'idea di ridoppiare la parte cantata di Elinor in gaelico? o_O), ma l'accento scozzese vale da solo tutto il film. Rossa Caputo è stata brava, ma Kelly McDonald se la magna a colazione.

Detto questo.
Brave è una storia che parla di comunicazione, dell'importanza dell'ascolto per arrivare alla comprensione reciproca, e dell'impossibilità di comunicare. Ci sono due scene che secondo me valgono il prezzo del biglietto. La prima è quella in cui Elinor e Merida si completano a vicenda i discorsi, e ho già spiegato perché mi ha colpito: in realtà loro vogliono la stessa identica cosa, ma non se ne accorgono perché nessuna delle due è disposta ad ascoltare l'altra ("Tu non mi ascolti mai!" "Io sono la regina! Sei tu che devi ascoltare me!"). L'altra scena è quella finale. C'è un parallelo con il flashback di Merida bambina che si spaventa per i tuoni e corre a rifugiarsi tra le braccia della mamma, e questa cosa l'ho capita solo durante questa visione... Non solo c'è in sottofondo la stessa canzone, ma Elinor e Merida sono nella stessa identica posizione. La differenza è che nella prima scena, nel flashback, è Elinor a dire a Merida "Io sarò sempre al tuo fianco", mentre nella seconda è Merida a dire ad Elinor "Ti rivoglio indietro, ti rivoglio al mio fianco". E' in quel momento che riescono a comprendersi appieno, quando entrambe realizzano l'importanza di essere l'una accanto all'altra...

Tra queste due scene c'è tutta una parte in cui Merida ed Elinor non riescono a comunicare non perché non vogliono, ma proprio perché non possono, a causa della trasformazione di Elinor. E qui è tutto un gioco di sguardi e di gesti, grazie al quale però le due riescono a capirsi come non mai. Finché Merida dice quelle che sono più o meno le parole chiave del flm, quando sono nel bosco ed Elinor rincorre i fuochi fatui: "Calmati. Calmati, e ascolta".

Ora, non so se sono io in quanto figlia e adolescente più o meno dell'età di Merida, che magari si fa condizionare un po' troppo o che magari vede cose dove non ci sono, ma tutto ciò secondo me è semplicemente grandioso.

Concordo pienamente. Cominciavo a pensare che tutte queste cose le avessi immaginate io XD tongue.gif

CITAZIONE (IryRapunzel @ 12/9/2012, 23:10) *
Quindi sì, il film non è perfetto, ci sono alcuni momenti e alcuni elementi che andavano decisamente sviluppati meglio (il tema della magia, per esempio... le tradizioni e la mitologia scozzese che potevano sicuramente rivestire un ruolo più importante), oltre ai numerosi "buchi" che abbiamo già notato. La trama è semplice, in alcuni punti fin troppo lineare, molte cose sanno di già visto.

Posso chiederti di essere più precisa? Non per qualcosa, sono davvero curioso. Di istinto mi verrebbe da chiedere: perchè il tema della magia e le tradizioni scozzesi dovevano essere approfonditi meglio? E' questo che interessava davvero alla regista? Questi elementi cosa avrebbero aggiunto? E cosa avrebbero tolto (il film non poteva durà molto di più, quindi necessariamente qualcosa sarebbe saltato)?
Sui buchi si concordo... qualche aggiustatina quà e là avrebbe giovato.
Che la trama sia semplice, è davvero una pecca? Biancaneve ha una trama ancora più elementare se vogliamo eppure dire che è perfetta è minimizzare.
La Chapman inizialmente voleva inserire una doppia storia madre-figlia (nello specifico la strega e sua figlia infiltrata nel castello) se vi ricordate dalle news. Se l'ha tolta è perchè davvero voleva limitare la trama al massimo per concentrarsi su altro; almeno è quel che penso, poi boh.
Cos'è che sa di già visto?
wink.gif

Inviato da: Daydreamer il 13/9/2012, 10:38

Ebbene finalmente l'ho visto anch'io smile.gif ...Noto con piacere che la riproposta della protagonista in versione "toddler" ovvero bambina, dopo Tiana e Rapunzel sta diventando una tenerissima convenzione in casa Disney...e Merida da bambina è semplicemente adorabile, adoro semplicemente quella sua chioma furiosa e indomabile! Stupenda.
Il film mi è piaciuto, senza essere eccezionale ha tratteggiato per la prima volta (a mia memoria, almeno in casa Disney) il primo rapporto madre-figlia in maniera moderna e contemporanea, senza essere anacronistica pur essendo il film ambientato nella Scozia di ancestrali passati...Insomma hanno portato a compimento quella parabola psicologica di caratteri femminili in incontro/scontro tra loro, già felicemente iniziata con Rapunzel...Lì avevamo la dicotomia “matrigna/figlia”, qui il classico “madre/figlia” e un altr’anno, con “Frozen”, ci aspetta l’inedita accoppiata “sorella/sorella”….finalmente! Era ora che ci si dedicasse un po’ più approfonditamente all’universo femminile!
L’aspetto che mi ha colpito meno è l’effetto slapstick e “casinista” di molte scene, un po’ come fu con “La principessa e il ranocchio”, questo genere di comicità finisce presto per stancarmi e desidero che gli eventi prendano presto un tono più serio ed epico…gusti personali ovvio…Scissor obietterà (non ho letto la tua recensione indietro, sorry, non volevo farmi influenzare dalla tua opinione e da quelle di voi tutti prima della visione!...ma ora posso finalmente leggerle ) che gli elementi fantastici siano solo un pretesto, buttati lì senza indagine (alla maniera di “Biancaneve e il Cacciatore” tanto per capirci) però credo che in un passato remoto, fatto di profezie e leggende, certi aspetti fossero “per così dire” comuni e abituali, quindi il fatto di presentarceli con assoluta naturalezza, senza spiegare niente, togliendo anche un po’ di quel senso magico e apertamente fantasy (cosa per cui ti aspetti che ora il film assumerà una dimensione diversa e “altra” come in un normale film fantasy) ebbene qui non succede, perché personaggi ed elementi fantastici sono già di partenza ben fusi con l’ambiente e le vicende circostanti, dati come “di fatto”, così come esistono le montagne, i mari e le cascate, e non ti sogneresti mai di spiegarli in un film, così sono introdotti i fuochi fatui e la strega…
I miei due amici che m’hanno accompagnato hanno apprezzato l’assenza di un principe, l’assenza di un villain e di un convenzionale happy-ending, quindi suppongo che questo contribuisca al buon esito del film…Sì la storia è semplice e lineare, ma chissenefrega, per un’ora e mezzo siamo stati trasportati in una storia che ha comunque il pregio di avvincerci e soprattutto divertire! (non sapevo che il film fosse comico!) Merida, seppure non originale, è sicuramente un personaggio curioso e interessante. Bella la colonna sonora, ma non l’ho trovata così indimenticabile come tanti hanno raccontato sul web (ma sicuramente gran parte è dato dalla prima visione del film e dal primo ascolto, non attento alle sfumature), mi è rimasta impressa la bellissima traccia di Noemi, la prima, non ricordo il titolo, quella che accompagna Merida nella sua esplorazione e scalata alla cascata…Veramente da brividi e checché ne dica lo snobismo nazionale, che a volte è davvero insopportabile e immeritato, la versione italiana delle canzoni e del doppiaggio è davvero encomiabile e impeccabile, i talent sono stati sapientemente scelto con scrupolo e attenzione e sono davvero contento del lavoro che hanno fatto…La Disney International Dubbing, o come si chiama, non fa le cose a casaccio, anzi, trovo che spesso fa delle scelte a cui solo un lavoro attento può portare…(Giobbe Covatta e Shel Shapiro chi li conosce più oggi??! Davvero felice che esplorino tutte le possibilità con risultati felici come questo…Noemi, Iacchetti e la “Silvani” sembrano invece scelte più “ovvie” ma sicuramente “d’obbligo”…voglio dire, chi altri avrebbero dovuto scegliere?? Noemi, Iacchetti e la Mazzamauro SONO Merida, Lord Dingwall e la Strega! ). Il fatto del rimando a Koda non mi ha interessato affatto, sono due storie completamente diverse, ed è quantomeno superficiale ridurre tutto alla trasformazione di un umano in orso per sentenziare il plagio, quando invece nessuno mai obietta che i mille film in cui un umano si trasforma in lupo (mannaro che sia) siano invece assolutamente a se stanti. Sarà probabilmente il mio primo acquisto di un Disney Pixar non appena uscirà in DVD, perché questo film ci sta d’incanto accanto alla filmografia Disney Classic, e alla mia amata collezione di film dedicati alle Principesse ed Eroine Disney. Buono il mio voto.

Inviato da: roxirodisney il 13/9/2012, 10:48

CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 2:21) *
Che la trama sia semplice, è davvero una pecca?

E' proprio questo che mi sono chiesta ieri in sala...
Ed anch'io sarei curiosa di saperne di più sulle tradizioni scozzesi, sulla magia e sul loro approfondimento...smile.gif

CITAZIONE (Daydreamer @ 13/9/2012, 10:38) *
Il fatto del rimando a Koda non mi ha interessato affatto, sono due storie completamente diverse, ed è quantomeno superficiale ridurre tutto alla trasformazione di un umano in orso per sentenziare il plagio, quando invece nessuno mai obietta che i mille film in cui un umano si trasforma in lupo (mannaro che sia) siano invece assolutamente a se stanti. Sarà probabilmente il mio primo acquisto di un Disney Pixar non appena uscirà in DVD, perché questo film ci sta d’incanto accanto alla filmografia Disney Classic, e alla mia amata collezione di film dedicati alle Principesse ed Eroine Disney. Buono il mio voto.

Concordo! biggrin.gif

Inviato da: Claudio il 13/9/2012, 10:55

CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 2:21) *
Che la trama sia semplice, è davvero una pecca?



CITAZIONE (roxirodisney @ 13/9/2012, 10:48) *
E' proprio questo che mi sono chiesta ieri in sala...


Questa potrebbe essere una pecca per i critici, o per chi come noi discute sul film e ci fa caso.
Mentre per il pubblico (di oggi) non credo che la trama c'entri più di tanto.... basti vedere Madagascar 3 ... in fondo che trama ha??? Semplicissima e direi da home video... eppure sbanca il botteghino (ovvio che è soprattutto per via della divertentissima comicità, ma a livello di trama è scarnissimo)

Inviato da: *PuMbA* il 13/9/2012, 11:05

Dopo aver ragionato e pensato un pò, credo di aver capito il perchè questo film non mi abbia entusiasmato. Colpa dei trailers, delle pubblicità e quant'altro che mi hanno ingannato. Alla fine, che c'entra la famosa frase ( "Se potessi cambiare il tuo destino, lo faresti?" ) sul destino di Merida, quando quest'ultimo è SOLTANTO un pretesto per trattare della comunicazione madre-figlia? Tutto questo è fuorviante. Nel trailer, così come in quasi ( dico quasi perchè magari in qualcuno è emerso ed io non l'ho letto ) tutti i servizi riguardanti Brave non si è minimamente accennato al vero fulcro della storia. Che c'entra presentarci Merida amante del tiro con l'arco, e pubblicità a tutto spiano da parte della FITArco, quando l'arco e il suo amore per esso è abbastanza marginale? Ecco, penso che tutto questo mi abbia destabilizzato, ingannato, ha fatto sì che nella mia testa gironzolassero mille idee che alla fine non hanno colmato le mie aspettative. Comunque, stasera me lo riguardo in streaming, vediamo se colgo qualche sfumatura nuova smile.gif

Inviato da: Bristow il 13/9/2012, 11:07

Lo so, linciatemi ma la devo dire: Brave non mi è piaciuto per niente!
Premetto che è personalissima come opinione quindi pura soggettività.
Pensavo che con Cars la Pixar avesse toccato il fondo ma qui veramente ha raggiunto livelli di banalità colossali.
Ed ecco che la Pixar perse ogni originalità, la sua essenza si è persa.. Come dice anche Ciak di questo mese manca poesia...
Se prima ci “sorprendeva”quasi ad ogni film(chi avrebbe mai pensato a mostri che catturano energia dalle urla dei bimbi, ratti che sognano di cucinare, anziani che prendono il volo con casa e palloncini, robot che si innamorano ecc…)ora domina la banalità totale e addio al vento di novità che aveva portato la Pixar negli ultimi anni.
Un mix mal fatto di classici Disney, ma forse non è tanto questo il problema visto che tutti si ispirano a qualcosa prima, ma almeno ne avessero cavato qualcosa di buono…
Nessuna emozione e noia per tutto il film. Non vedevo l’ora finisse…
Una ragazza che non vuole il ruolo datogli nella società? Geniali! Mulan, Belle, Ariel insegnano..
Una principessa ribelle era già banale a pensarlo (Ariel rossa e ribelle anche lei, ma anche Jasmine, Pocahontas…)
Rapporto madre-figlia“forse”nuovo ma cmq ricordava altri conflitti di famiglia già rifritti con molti richiami a La Spada Magica(oltre che per le ambientazioni)dove una ragazza voleva vivere di avventure e la madre la biasimava…
Trasformazione per vedere le cose da un’altra prospettiva? La Bestia, Kuzco o Koda.
Una strega che fa incantesimi? Pura novità…
E poi lasciatemi dire che la cosa del ricucire”strappo tra le 2” era preso pari pari da Quel Pazzo Venerdì dove Madre-Figlia dovevano cambiare prospettiva affinchè l’incantesimo si spezzasse… daiiihhh… XD
Inutile dire che le gag comiche sono pessime e di cattivo gusto, la Madre che rutta dopo aver mangiato il dolce, chi si alza il gonnellino, gemellini che rubano e fan danni per tutto il film ecc…
Trama scarsa e molto veloce con molti buchi della sceneggiatura.
Unica nota eccellente sono i magnifici paesaggi e le musiche celtiche che tanto amo(escluse le canzoni cantate davvero banalissime con una Noemi che amo ma sottotono…).
Peccato davvero.
Molto meglio Rapunzel e Tiana pur con i loro difetti.
Inutile dire che tutti i film disney sulle Principesse sono di molto superiori.
Questo penso a freddo…


Inviato da: Scissorhands il 13/9/2012, 11:42

CITAZIONE (Daydreamer @ 13/9/2012, 10:38) *
Ebbene finalmente l'ho visto anch'io smile.gif ...Noto con piacere che la riproposta della protagonista in versione "paddle" ovvero bambina, dopo Tiana e Rapunzel sta diventando una tenerissima convenzione in casa Disney...e Merida da bambina è semplicemente adorabile, adoro semplicemente quella sua chioma furiosa e indomabile! Stupenda.
Il film mi è piaciuto, senza essere eccezionale ha tratteggiato per la prima volta (a mia memoria, almeno in casa Disney) il primo rapporto madre-figlia in maniera moderna e contemporanea, senza essere anacronistica pur essendo il film ambientato nella Scozia di ancestrali passati...Insomma hanno portato a compimento quella parabola psicologica di caratteri femminili in incontro/scontro tra loro, già felicemente iniziata con Rapunzel...Lì avevamo la dicotomia “matrigna/figlia”, qui il classico “madre/figlia” e un altr’anno, con “Frozen”, ci aspetta l’inedita accoppiata “sorella/sorella”….finalmente! Era ora che ci si dedicasse un po’ più approfonditamente all’universo femminile!
L’aspetto che mi ha colpito meno è l’effetto slapstick e “casinista” di molte scene, un po’ come fu con “La principessa e il ranocchio”, questo genere di comicità finisce presto per stancarmi e desidero che gli eventi prendano presto un tono più serio ed epico…gusti personali ovvio…Scissor obietterà (non ho letto la tua recensione indietro, sorry, non volevo farmi influenzare dalla tua opinione e da quelle di voi tutti prima della visione!...ma ora posso finalmente leggerle ) che gli elementi fantastici siano solo un pretesto, buttati lì senza indagine (alla maniera di “Biancaneve e il Cacciatore” tanto per capirci) però credo che in un passato remoto, fatto di profezie e leggende, certi aspetti fossero “per così dire” comuni e abituali, quindi il fatto di presentarceli con assoluta naturalezza, senza spiegare niente, togliendo anche un po’ di quel senso magico e apertamente fantasy (cosa per cui ti aspetti che ora il film assumerà una dimensione diversa e “altra” come in un normale film fantasy) ebbene qui non succede, perché personaggi ed elementi fantastici sono già di partenza ben fusi con l’ambiente e le vicende circostanti, dati come “di fatto”, così come esistono le montagne, i mari e le cascate, e non ti sogneresti mai di spiegarli in un film, così sono introdotti i fuochi fatui e la strega…
I miei due amici che m’hanno accompagnato hanno apprezzato l’assenza di un principe, l’assenza di un villain e di un convenzionale happy-ending, quindi suppongo che questo contribuisca al buon esito del film…Sì la storia è semplice e lineare, ma chissenefrega, per un’ora e mezzo siamo stati trasportati in una storia che ha comunque il pregio di avvincerci e soprattutto divertire! (non sapevo che il film fosse comico!) Merida, seppure non originale, è sicuramente un personaggio curioso e interessante. Bella la colonna sonora, ma non l’ho trovata così indimenticabile come tanti hanno raccontato sul web (ma sicuramente gran parte è dato dalla prima visione del film e dal primo ascolto, non attento alle sfumature), mi è rimasta impressa la bellissima traccia di Noemi, la prima, non ricordo il titolo, quella che accompagna Merida nella sua esplorazione e scalata alla cascata…Veramente da brividi e checché ne dica lo snobismo nazionale, che a volte è davvero insopportabile e immeritato, la versione italiana delle canzoni e del doppiaggio è davvero encomiabile e impeccabile, i talent sono stati sapientemente scelto con scrupolo e attenzione e sono davvero contento del lavoro che hanno fatto…La Disney International Dubbing, o come si chiama, non fa le cose a casaccio, anzi, trovo che spesso fa delle scelte a cui solo un lavoro attento può portare…(Giobbe Covatta e Shel Shapiro chi li conosce più oggi??! Davvero felice che esplorino tutte le possibilità con risultati felici come questo…Noemi, Iacchetti e la “Silvani” sembrano invece scelte più “ovvie” ma sicuramente “d’obbligo”…voglio dire, chi altri avrebbero dovuto scegliere?? Noemi, Iacchetti e la Mazzamauro SONO Merida, Lord Dingwall e la Strega! ). Il fatto del rimando a Koda non mi ha interessato affatto, sono due storie completamente diverse, ed è quantomeno superficiale ridurre tutto alla trasformazione di un umano in orso per sentenziare il plagio, quando invece nessuno mai obietta che i mille film in cui un umano si trasforma in lupo (mannaro che sia) siano invece assolutamente a se stanti. Sarà probabilmente il mio primo acquisto di un Disney Pixar non appena uscirà in DVD, perché questo film ci sta d’incanto accanto alla filmografia Disney Classic, e alla mia amata collezione di film dedicati alle Principesse ed Eroine Disney. Buono il mio voto.

Fa piacere che ti sia piaciuto! wink.gif
Cmq non obietto affatto anzi! Dicendo che la magia era un pretesto intendevo che non è quello l'argomento principale che la regista voleva raccontare. Non voleva certo fare un "semplice" film fantasy con chissà quale mitologia. Ma concordo assolutamente sul fatto che tali elementi siano importanti per creare quell'atmosfera, e, come ben dici, sono resi con assoluta naturalezza e questo secondo me è un bene!
Io gli elementi slapstick li ho assolutamente adorati XDXD. Vedere la goffagine di Elinor che tenta disperatamente di rimanere se stessa (si mette la corona, si sceglie il vestito, cammina eretta) mi ha troppo divertito. XD

Inviato da: roxirodisney il 13/9/2012, 11:42

CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 11:07) *
Lo so, linciatemi ma la devo dire: Brave non mi è piaciuto per niente!

Ma figurati!! ^^ Appunto, è una tua personalissima opinione, se a te non è piaciuto non hai nessuna colpa, come non ce l'hanno tutti quelli che la pensano nel tuo stesso modo ^^ e non che ci sia niente di male se il film non ha colpito, ovvio!! Da parte mia però non posso nascondere che a me fa strano, anzi stranissimo leggere commenti negativi a riguardo visto e cosiderato che ho amato tanto questo film...vabbè! wink.gif
Se aprissimo un rapido sondaggino mi sa che le rispettive percentuali di gradimento si eguaglierebbero...O_O XD
Curioso come questo film abbia 'regalato' delle sensazioni così diverse e totalmente opposte....

CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 11:42) *
Io gli elementi slapstick li ho assolutamente adorati XDXD. Vedere la goffagine di Elinor che tenta disperatamente di rimanere se stessa (si mette la corona, si sceglie il vestito, cammina eretta) mi ha troppo divertito. XD

Idem XDDD

Inviato da: Zio Paperone il 13/9/2012, 11:49

CITAZIONE (Claudio @ 13/9/2012, 10:55) *
Questa potrebbe essere una pecca per i critici, o per chi come noi discute sul film e ci fa caso.
Mentre per il pubblico (di oggi) non credo che la trama c'entri più di tanto.... basti vedere Madagascar 3 ... in fondo che trama ha??? Semplicissima e direi da home video... eppure sbanca il botteghino (ovvio che è soprattutto per via della divertentissima comicità, ma a livello di trama è scarnissimo)


Concordo

Inviato da: Dadda25 il 13/9/2012, 12:13

Permettetemi una banale osservazione sulla banalità...premetto sempre, per evitare equivoci, che non è una polemica ^^

Perché dobbiamo apprezzare solo le cose ORGINALI? Senza il passato quelle stesse cose non potrebbero mai essere considerate di "Rottura", ma poi lo sono davvero? La storia dell'arte insegna che dietro un elemento nuovo c'è tutta una tradizione passata che si percepisce e senza la quale probabilmente ciò che esaltiamo tanto non esisterebbe.
L'arte contemporanea ad esempio si basa sul concetto di "originalità" e sul concetto di "potevo farlo anch'io, ma non ci ho pensato", eppure è dal passato che trae origine e col passato si relaziona, per poi scoprire che sono proprio quelle cose che noi consideriamo banali a dargli significato!
Spesso è anche solo una questione di prospettive e di COME una cosa viene raccontata... Merida è originale nella sua rappresentazione grafica, nell'essere scozzese, nell'essere avventurosa e allo stesso tempo anche un po' goffa, ma è squisitamente banale nell'essere un'adolescente in disaccordo con la madre, un po' egoista e cocciuta.
La banalità è veramente sottovalutata secondo me! Forse oggi essere originali, vuol dire parlare di cose semplici happy.gif
(scusate vengo da una mostra che metteva a confronto opere cinquecentesche e arte contemporanea e mi ha dato degli spunti XDDD)

Ah questo discorso non è per difendere Brave a spada tratta! Solo per dare un'altra angolazione al nostro punto d'osservazione! Forse non c'entra nulla e in tal caso mi scuso happy.gif

Inviato da: Bristow il 13/9/2012, 13:28

CITAZIONE (Dadda25 @ 13/9/2012, 12:13) *
Permettetemi una banale osservazione sulla banalità...premetto sempre, per evitare equivoci, che non è una polemica ^^

Perché dobbiamo apprezzare solo le cose ORGINALI? Senza il passato quelle stesse cose non potrebbero mai essere considerate di "Rottura", ma poi lo sono davvero? La storia dell'arte insegna che dietro un elemento nuovo c'è tutta una tradizione passata che si percepisce e senza la quale probabilmente ciò che esaltiamo tanto non esisterebbe.
L'arte contemporanea ad esempio si basa sul concetto di "originalità" e sul concetto di "potevo farlo anch'io, ma non ci ho pensato", eppure è dal passato che trae origine e col passato si relaziona, per poi scoprire che sono proprio quelle cose che noi consideriamo banali a dargli significato!
Spesso è anche solo una questione di prospettive e di COME una cosa viene raccontata... Merida è originale nella sua rappresentazione grafica, nell'essere scozzese, nell'essere avventurosa e allo stesso tempo anche un po' goffa, ma è squisitamente banale nell'essere un'adolescente in disaccordo con la madre, un po' egoista e cocciuta.
La banalità è veramente sottovalutata secondo me! Forse oggi essere originali, vuol dire parlare di cose semplici happy.gif
(scusate vengo da una mostra che metteva a confronto opere cinquecentesche e arte contemporanea e mi ha dato degli spunti XDDD)

Ah questo discorso non è per difendere Brave a spada tratta! Solo per dare un'altra angolazione al nostro punto d'osservazione! Forse non c'entra nulla e in tal caso mi scuso happy.gif

Prima di tutto grazie a chi ha accolto la mia recensione con assoluta democrazia, siete grandi ragazzi rolleyes.gif
Sul fatto dell'originalità posso dirti, per quel che mi riguarda, che è stata certamente per anni una bandiera essenziale per la Pixar, sin dagli esordi, ed è come se ci avesse cullato con questa sua firma del volerci sempre sorprendere... ma e ripeto MA, come ho scritto anche sopra, il voler rifarsi ad una tradizione, in questo caso quella chiaramente Disney, non è negativo, ma nel momento in cui non ne cavi nulla o quasi nulla di buono(parlo sempre per me)allora ecco che arriva la delusione.
Certo Merida ha una grafica innovativa, e anche sul paesaggio e le musiche son rimasto scaldato, ma questo può bastare?
Azzardo una possibilità: il successo del film secondo me deve molto più alla fiducia che il pubblico ha maturato e riconosciuto nel marchio Pixar più che per il film effettivo... dry.gif
Essere in sala e aspettare che finisca al più presto il film non è una cosa facile, con un Pixar poi è la prima volta(non conto Cars e Cars 2 che li ho visti solo a noleggio)... unsure.gif

Inviato da: Dadda25 il 13/9/2012, 13:50

CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 13:28) *
Prima di tutto grazie a chi ha accolto la mia recensione con assoluta democrazia, siete grandi ragazzi rolleyes.gif
Sul fatto dell'originalità posso dirti, per quel che mi riguarda, che è stata certamente per anni una bandiera essenziale per la Pixar, sin dagli esordi, ed è come se ci avesse cullato con questa sua firma del volerci sempre sorprendere... ma e ripeto MA, come ho scritto anche sopra, il voler rifarsi ad una tradizione, in questo caso quella chiaramente Disney, non è negativo, ma nel momento in cui non ne cavi nulla o quasi nulla di buono(parlo sempre per me)allora ecco che arriva la delusione.
Certo Merida ha una grafica innovativa, e anche sul paesaggio e le musiche son rimasto scaldato, ma questo può bastare?
Azzardo una possibilità: il successo del film secondo me deve molto più alla fiducia che il pubblico ha maturato e riconosciuto nel marchio Pixar più che per il film effettivo... dry.gif
Essere in sala e aspettare che finisca al più presto il film non è una cosa facile, con un Pixar poi è la prima volta(non conto Cars e Cars 2 che li ho visti solo a noleggio)... unsure.gif


Questo è vero! Alla fine è una delle cose che può sottolineare sia chi il film lo apprezza, dicendo che la Pixar se la cava anche senza l'idea ultraparticolare, che chi, come te, invece non l'ha apprezzato happy.gif


Sì secondo me questo è uno dei fattori che sicuramente hanno portato a vederlo, però vedo che c'è anche tanta gente che invece non conosce affatto il mondo dell'animazione e i "marchi" di riconoscibilità delle case di produzione... Sto notando che il rapporto tra il pubblico e il mondo dell'animazione è molto controverso e contraddittorio...

Inviato da: Bristow il 13/9/2012, 14:22

CITAZIONE (Dadda25 @ 13/9/2012, 13:50) *
Questo è vero! Alla fine è una delle cose che può sottolineare sia chi il film lo apprezza, dicendo che la Pixar se la cava anche senza l'idea ultraparticolare, che chi, come te, invece non l'ha apprezzato happy.gif


Sì secondo me questo è uno dei fattori che sicuramente hanno portato a vederlo, però vedo che c'è anche tanta gente che invece non conosce affatto il mondo dell'animazione e i "marchi" di riconoscibilità delle case di produzione... Sto notando che il rapporto tra il pubblico e il mondo dell'animazione è molto controverso e contraddittorio...

Eh già.... è vero, cmq se devo dire una cosa meglio Brave che Madagascar o boiate simili... almeno nel primo ho apprezzato paesaggi e temi musicali da brivido..

Inviato da: WALY DISNEY il 13/9/2012, 14:34

Io personalmente ho adorato Ribelle e forse l'ho già detto troppe volte biggrin.gif , però posso benissmo capire chi è rimasto deluso .. perchè come io ho chiuso un occhio per la trama un po' confusionaria, forse un po' troppo corta (e altri elementi che ad alcuni hanno lasciato l'amaro in bocca), qualcun'altro può benissimo esserci rimasto male. Quindi, Bristow, nessun problema, anzi biggrin.gif , è sempre bello confrontare le opinioni smile.gif .
Io invece per la questione della Pixar come "ventata d'aria fresca annuale" la vedo in modo diverso per Ribelle, quest'anno la Pixar ha voluto mostrarci come se la cavi nel raccontare fiabe, nel presentare una propria principessa e soprattutto per la prima volta ha voluto affrontare una storia ben definita nel passato, forse è questo l'elemento che non siamo abituati a vedere, la Pixar ha sempre ambientato le proprie storie nel presente (solo per Wall.E si è spinta addirittura nel futuro). Ma ovviamente nel raccontare una fiaba con protagonista una principessa e quindi nel rifarsi alla tradizione fiabesca Disney e non, personalmente non mi aspettavo affatto idee del tutto originali come i giocattoli che prendono vita, i mostri che arricchiscono sulle urla dei bambini, i topi che cucinano ecc.
E' un po' la stessa situazione de "Gli Incredibili", anche per quel lungometraggio, come per Ribelle, si sono dovuti attenere a dei canoni generali (insomma, Mr. Incredibile, Elastigirl, Flash e Violetta potremmo benissimo definirli versioni pixariane dei rispettivi La Cosa, Mr. Fantastic, Flash (Dc Comics) e la Donna Invisibile; eppure l'idea del film rimase originale, a mio parere ).

Forse mi sarei potuto spiegare meglio eheheh.gif , ma quello che intendo è che per raccontare una fiaba la Pixar doveva per forza rispettare dei canoni e nell'ispirazione si è affidata alla miglior narratrice di fiabe, ovvero la Disney. eheheh.gif

Inviato da: Bristow il 13/9/2012, 15:02

CITAZIONE (WALY DISNEY @ 13/9/2012, 14:34) *
Io invece per la questione della Pixar come "ventata d'aria fresca annuale" la vedo in modo diverso per Ribelle, quest'anno la Pixar ha voluto mostrarci come se la cavi nel raccontare fiabe, nel presentare una propria principessa e soprattutto per la prima volta ha voluto affrontare una storia ben definita nel passato, forse è questo l'elemento che non siamo abituati a vedere, la Pixar ha sempre ambientato le proprie storie nel presente (solo per Wall.E si è spinta addirittura nel futuro). Ma ovviamente nel raccontare una fiaba con protagonista una principessa e quindi nel rifarsi alla tradizione fiabesca Disney e non, personalmente non mi aspettavo affatto idee del tutto originali come i giocattoli che prendono vita, i mostri che arricchiscono sulle urla dei bambini, i topi che cucinano ecc.

Ho capito giustamente ciò che dici, ovvero che lo scopo dichiarato fosse quello di rimanere questa volta sul tradizionale, ossia la fiaba principesca, ma questo fa rimanere sempre l'amaro visto che il risultato, per me, è mediocre, anzi inferiori a 2 titoli che considero buoni ma non eccelsi, ovvero Tiana e Rapunzel.
Rapunzel anche qui nel forum aveva "spaccato"un pò le opinioni e io stesso mi ero convinto non fosse una grande storia(rispetto al filone Principesse Disney), ma devo dire che in confronto a Brave è davvero meglio, nonostante dei buchi, a partire dalla trama che è ben concepita...
questione di gusti ovviamente Saluto.gif
Brave mi sa di un prodotto veloce e superficiale che prende un pò qua e un pò là senza trarne profitto; la nota di forza poteva essere il rapporto madre-figlia ma alla fine poco ci si concentra e finisce tutto a tarallucci e vino in poco più di un'ora di film...

Inviato da: IryRapunzel il 13/9/2012, 15:16

CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 2:21) *
Concordo pienamente. Cominciavo a pensare che tutte queste cose le avessi immaginate io XD tongue.gif


Posso chiederti di essere più precisa? Non per qualcosa, sono davvero curioso. Di istinto mi verrebbe da chiedere: perchè il tema della magia e le tradizioni scozzesi dovevano essere approfonditi meglio? E' questo che interessava davvero alla regista? Questi elementi cosa avrebbero aggiunto? E cosa avrebbero tolto (il film non poteva durà molto di più, quindi necessariamente qualcosa sarebbe saltato)?
Che la trama sia semplice, è davvero una pecca?
Cos'è che sa di già visto?
wink.gif


Immaginavo...la pensiamo proprio allo stesso modo su questo film! eheheh.gif


Probabilmente mi sono espressa male io... Volevo introdurre una sorta di "what if", perché ho notato che molta gente ha criticato proprio la mancanza di una storia epica e avventurosa, che era quello che molti si aspettavano, e sicuramente le premesse per fare una storia del genere c'erano tutte. Pensando alla Scozia mi vengono in mente moltissime leggende, creature magiche, tradizioni che potevano essere usate per "Brave".
Il punto è, come dici tu, che lo scopo del film non è questo! Inserendo questi elementi si avrebbe tutta un'altra storia.

Anche sulla trama semplice sono perfettamente in linea con il tuo pensiero. Brave è una fiaba e come tutte le fiabe deve necessariamente avere una trama lineare (fiabe alla Inception ancora non le ho lette...), con elementi caratteristici della fiaba classica, e con più livelli di lettura. E nella migliore tradizione delle fiabe, Brave ha tutto questo.
Alcuni passaggi sanno di già visto, ma secondo me è proprio perché vengono dalla tradizione delle fiabe.
D'altra parte, però, sappiamo tutti quanti che la Pixar sa e può fare di meglio, e probabilmente era questo che intendevo dire... Il film non brilla dell'originalità dei capolavori Pixar, ma preso per quello che è non si può certo definire una delusione.

...mi sembra ancora di dire cose a casaccio, quindi mi fermo Roftl.gif

CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 11:07) *
con molti richiami a La Spada Magica


Ecco, questo è forse il paragone che più mi lascia perplessa, tra tutti quelli che leggo nel web (e molti paragonano Brave a La Spada Magica!)...
Premetto che io ho visto La Spada Magica per la prima volta più o meno un mesetto fa, quando l'hanno dato su Italia 1, e nel complesso l'ho trovato un film abbastanza inutile...
Mi chiedo dove, precisamente, sia la somiglianza tra Merida e Kayley (mi sembra si chiami così, la protagonista...). La prima è una ragazza coraggiosa che non solo sogna l'avventura, ma la vive senza mai tirarsi indietro, combatte da sola, fa tutto di testa sua, commette degli sbagli, chiede perdono. La seconda è (a mio parere e sottolineo a mio parere) una ragazzina abbastanza sciocca, che non fa assolutamente nulla nel corso di tutto il film (a parte dire che sogna grandi avventure all'inizio) contando sempre sull'appoggio del protagonista maschile.
Anche le dinamiche tra madre e figlia sono totalmente diverse, soprattutto perché Kayley e la madre non si vedono praticamente mai sullo schermo insieme... Sì, ok, la madre di Kayley le dice che è una lady e che non diventerà mai un cavaliere, ma è l'unica somiglianza che vedo!

Sia chiaro che non è per criticare te, Bristow, ma semplicemente perché mi stupisce sempre trovare questi due titoli accostati, visto che non ci vedo praticamente nulla di simile... e invece il paragone con La Spada Magica è presente in praticamente tutte le recensioni di Brave, ancora più di quello con Koda! eheheh.gif

Inviato da: Bristow il 13/9/2012, 15:31

CITAZIONE (IryRapunzel @ 13/9/2012, 15:16) *
Immaginavo...la pensiamo proprio allo stesso modo su questo film! eheheh.gif


Probabilmente mi sono espressa male io... Volevo introdurre una sorta di "what if", perché ho notato che molta gente ha criticato proprio la mancanza di una storia epica e avventurosa, che era quello che molti si aspettavano, e sicuramente le premesse per fare una storia del genere c'erano tutte. Pensando alla Scozia mi vengono in mente moltissime leggende, creature magiche, tradizioni che potevano essere usate per "Brave".
Il punto è, come dici tu, che lo scopo del film non è questo! Inserendo questi elementi si avrebbe tutta un'altra storia.

Anche sulla trama semplice sono perfettamente in linea con il tuo pensiero. Brave è una fiaba e come tutte le fiabe deve necessariamente avere una trama lineare (fiabe alla Inception ancora non le ho lette...), con elementi caratteristici della fiaba classica, e con più livelli di lettura. E nella migliore tradizione delle fiabe, Brave ha tutto questo.
Alcuni passaggi sanno di già visto, ma secondo me è proprio perché vengono dalla tradizione delle fiabe.
D'altra parte, però, sappiamo tutti quanti che la Pixar sa e può fare di meglio, e probabilmente era questo che intendevo dire... Il film non brilla dell'originalità dei capolavori Pixar, ma preso per quello che è non si può certo definire una delusione.

...mi sembra ancora di dire cose a casaccio, quindi mi fermo Roftl.gif


Ecco, questo è forse il paragone che più mi lascia perplessa, tra tutti quelli che leggo nel web (e molti paragonano Brave a La Spada Magica!)...
Premetto che io ho visto La Spada Magica per la prima volta più o meno un mesetto fa, quando l'hanno dato su Italia 1, e nel complesso l'ho trovato un film abbastanza inutile...
Mi chiedo dove, precisamente, sia la somiglianza tra Merida e Kayley (mi sembra si chiami così, la protagonista...). La prima è una ragazza coraggiosa che non solo sogna l'avventura, ma la vive senza mai tirarsi indietro, combatte da sola, fa tutto di testa sua, commette degli sbagli, chiede perdono. La seconda è (a mio parere e sottolineo a mio parere) una ragazzina abbastanza sciocca, che non fa assolutamente nulla nel corso di tutto il film (a parte dire che sogna grandi avventure all'inizio) contando sempre sull'appoggio del protagonista maschile.
Anche le dinamiche tra madre e figlia sono totalmente diverse, soprattutto perché Kayley e la madre non si vedono praticamente mai sullo schermo insieme... Sì, ok, la madre di Kayley le dice che è una lady e che non diventerà mai un cavaliere, ma è l'unica somiglianza che vedo!

Sia chiaro che non è per criticare te, Bristow, ma semplicemente perché mi stupisce sempre trovare questi due titoli accostati, visto che non ci vedo praticamente nulla di simile... e invece il paragone con La Spada Magica è presente in praticamente tutte le recensioni di Brave, ancora più di quello con Koda! eheheh.gif

Ovvio che non sono uguali Brave e La Spada Magica, ed infatti io(non ho letto cosa dicono in rete)parlo in termini di "richiami" alla storia; il richiamo non è tanto per il rapporto madre-figlia(che cmq c'è in entrambi) ma sopratutto sulle ambientazioni e sulla protagonista femminile che in tutti e 2 i film vuole sottrarsi alle regole della società in cui vive per combattere e vivere la propria vita. Poi che una è una principessa e un'altra è figlia di un cavaliere non importa...
Poi il fatto che tu dici che prende da una tradizione di fiabe e per questo sa di già visto direi che non è una cosa che implica per forza una trama simile; anche Rapunzel prende da moltissime fiabe eppure ha un'anima sua e tanta originalità. Anche Gli Incredibili "pescava" dagli spy-film degii anni '60 ma almeno avevano trovato la geniale idea di un supereroe in pensione e sovrappeso con famiglia e problemi a carico...
In Brave per me non c'è nulla di questo.
Rimane una delusione forte, per me almeno rolleyes.gif
Ti sembra poco?

Inviato da: IryRapunzel il 13/9/2012, 15:45

CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 15:31) *
Ovvio che non sono uguali Brave e La Spada Magica, ed infatti io(non ho letto cosa dicono in rete)parlo in termini di "richiami" alla storia; il richiamo non è tanto per il rapporto madre-figlia(che cmq c'è in entrambi) ma sopratutto sulle ambientazioni e sulla protagonista femminile che in tutti e 2 i film vuole sottrarsi alle regole della società in cui vive per combattere e vivere la propria vita. Poi che una è una principessa e un'altra è figlia di un cavaliere non importa...
Poi il fatto che tu dici che prende da una tradizione di fiabe e per questo sa di già visto direi che non è una cosa che implica per forza una trama simile; anche Rapunzel prende da moltissime fiabe eppure ha un'anima sua e tanta originalità. Anche Gli Incredibili "pescava" dagli spy-film degii anni '60 ma almeno avevano trovato la geniale idea di un supereroe in pensione e sovrappeso con famiglia e problemi a carico...
In Brave per me non c'è nulla di questo.
Rimane una delusione forte, per me almeno rolleyes.gif
Ti sembra poco?


Continuo a non vedere praticamente alcuna somiglianza tra Merida e Kayley, sorry... Sarà che trovo quest'ultima un personaggio totalmente inutile e tutt'altro che un'eroina...

Mhh, Rapunzel secondo me è un tipo di fiaba diverso. Attinge alla tradizione ma poi reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica. Brave è e rimane classico.
Detto e ripetuto, Brave non ha l'originalità degli altri film Pixar. Semmai è originale su altri livelli, e questa discussione l'abbiamo già fatta con Scissor mi sembra eheheh.gif

Comunque io rispetto i pareri di tutti, per carità. smile.gif

Inviato da: Scissorhands il 13/9/2012, 16:43

CITAZIONE (IryRapunzel @ 13/9/2012, 15:45) *
Continuo a non vedere praticamente alcuna somiglianza tra Merida e Kayley, sorry... Sarà che trovo quest'ultima un personaggio totalmente inutile e tutt'altro che un'eroina...

Mhh, Rapunzel secondo me è un tipo di fiaba diverso. Attinge alla tradizione ma poi reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica. Brave è e rimane classico.
Detto e ripetuto, Brave non ha l'originalità degli altri film Pixar. Semmai è originale su altri livelli, e questa discussione l'abbiamo già fatta con Scissor mi sembra eheheh.gif

Comunque io rispetto i pareri di tutti, per carità. smile.gif

Evvabbè ma devo quotarti in continuazione!! XDXD
D'accordissimo sull'accostamento che hai fatto Rapunzel/Brave. Brave ha un impianto fortemente classico non reinventa il genere ma ne mostra ALTRI aspetti che finora nessuno aveva mai considerato... se non è originalità questa...
E a dirla tutta (e so che i più non saranno d'accordo con me) il film che davvero "reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica" è la principessa e il ranocchio.

Inviato da: IryRapunzel il 13/9/2012, 16:59

CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 16:43) *
Evvabbè ma devo quotarti in continuazione!! XDXD
D'accordissimo sull'accostamento che hai fatto Rapunzel/Brave. Brave ha un impianto fortemente classico non reinventa il genere ma ne mostra ALTRI aspetti che finora nessuno aveva mai considerato... se non è originalità questa...
E a dirla tutta (e so che i più non saranno d'accordo con me) il film che davvero "reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica" è la principessa e il ranocchio.


Non ti sto quotando...no...giuro...

Ma sono d'accordo. eheheh.gif Però è un processo che è iniziato con La Principessa e Il Ranocchio e andato avanti con Rapunzel secondo me. Forse nel primo è più immediato, perché anche l'ambientazione è moderna.

Inviato da: Bristow il 13/9/2012, 17:00

Va bè ragazzo non possiamo farci molto... siamo agli opposti...
per me Brave è un buco nell'acqua, per altri un capolavoro; direi di fare una media e quindi dire che è un buon Pixar XDD

Inviato da: IryRapunzel il 13/9/2012, 17:03

CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 17:00) *
Va bè ragazzo non possiamo farci molto... siamo agli opposti...
per me Brave è un buco nell'acqua, per altri un capolavoro; direi di fare una media e quindi dire che è un buon Pixar XDD


Ma infatti, infatti... ognuno ha la sua opinione ed è bello così ^^ Io non voglio assolutamente "convincere" nessuno, come hanno detto altri. Se un film non piace non piace, punto. Siamo qui apposta per scambiarci opinioni. smile.gif

Inviato da: Dadda25 il 13/9/2012, 17:12

CITAZIONE (Scissorhands @ 13/9/2012, 16:43) *
E a dirla tutta (e so che i più non saranno d'accordo con me) il film che davvero "reinventa il tutto in chiave decisamente più moderna, pur mantenendo i canoni della fiaba classica" è la principessa e il ranocchio.


In che senso credi che i più non saranno d'accordo? Trovi che la gente veda ne "La Principessa e il Ranocchio" la solita fiaba? Oppure che non pensi che c'è anche del classico?

Scusate l'OT volevo capire questa cosa sulle opinioni comuni a proposito di queste ultime fiabe ^^

Inviato da: Lif il 13/9/2012, 19:58

CITAZIONE (Bristow @ 13/9/2012, 11:07) *
Lo so, linciatemi ma la devo dire: Brave non mi è piaciuto per niente!
Premetto che è personalissima come opinione quindi pura soggettività.
Pensavo che con Cars la Pixar avesse toccato il fondo ma qui veramente ha raggiunto livelli di banalità colossali.
Ed ecco che la Pixar perse ogni originalità, la sua essenza si è persa.. Come dice anche Ciak di questo mese manca poesia...
Se prima ci "sorprendeva"quasi ad ogni film(chi avrebbe mai pensato a mostri che catturano energia dalle urla dei bimbi, ratti che sognano di cucinare, anziani che prendono il volo con casa e palloncini, robot che si innamorano ecc…)ora domina la banalità totale e addio al vento di novità che aveva portato la Pixar negli ultimi anni.
Un mix mal fatto di classici Disney, ma forse non è tanto questo il problema visto che tutti si ispirano a qualcosa prima, ma almeno ne avessero cavato qualcosa di buono…
Nessuna emozione e noia per tutto il film. Non vedevo l'ora finisse…
Una ragazza che non vuole il ruolo datogli nella società? Geniali! Mulan, Belle, Ariel insegnano..
Una principessa ribelle era già banale a pensarlo (Ariel rossa e ribelle anche lei, ma anche Jasmine, Pocahontas…)
Rapporto madre-figlia"forse"nuovo ma cmq ricordava altri conflitti di famiglia già rifritti con molti richiami a La Spada Magica(oltre che per le ambientazioni)dove una ragazza voleva vivere di avventure e la madre la biasimava…
Trasformazione per vedere le cose da un'altra prospettiva? La Bestia, Kuzco o Koda.
Una strega che fa incantesimi? Pura novità…
E poi lasciatemi dire che la cosa del ricucire"strappo tra le 2" era preso pari pari da Quel Pazzo Venerdì dove Madre-Figlia dovevano cambiare prospettiva affinchè l'incantesimo si spezzasse… daiiihhh… XD
Inutile dire che le gag comiche sono pessime e di cattivo gusto, la Madre che rutta dopo aver mangiato il dolce, chi si alza il gonnellino, gemellini che rubano e fan danni per tutto il film ecc…
Trama scarsa e molto veloce con molti buchi della sceneggiatura.
Unica nota eccellente sono i magnifici paesaggi e le musiche celtiche che tanto amo(escluse le canzoni cantate davvero banalissime con una Noemi che amo ma sottotono…).
Peccato davvero.
Molto meglio Rapunzel e Tiana pur con i loro difetti.
Inutile dire che tutti i film disney sulle Principesse sono di molto superiori.
Questo penso a freddo…


Ecco ecco, la mia stessa identica opinione Bristow!
Comunque, non al cinema, ma cercherò di avere una seconda visione smile.gif.

Inviato da: Zio Paperone il 13/9/2012, 20:53

Ho letto le vostre oppinioni sul film d'animazione. Non posso dire nulla di Brave perchè non l'ho visto ma ho visto i spot di Madagascar in tv e io mi chiedo come fa a ridere una zebra che dice "Paparapapà Circo Apro Circo Apro" me lo chiedo ancora.Al contrario i spot di Brave danno l'idea di un film non solo per ridere, ma un film che supera i confini dell'animazione.Io mi pongo questa domanda da sempre
"Perchè il cinema d'animazione deve per forza essere comico?"
Eppure Zio Walt e Miyasaki hanno mostrato un cinema triste e anche la stessa Pixar non dimentichiamolo.Wall-E è un film triste!!!!

Inviato da: Dadda25 il 13/9/2012, 21:06

La comicità è comunque una componente che ha sempre fatto parte del cinema d'animazione happy.gif anche in Biancaneve i nani sono estremamente comici! Che poi ci siano una serie di film creati esclusivamente per far ridere è perché è un genere che paga, su questo non c'è dubbio!

Miyazaki sviluppa un concetto completamente diverso, che però, in quanto orientale, secondo me non può essere tanto inserito nel discorso...si parla di modi diversi di vivere il cinema, anzi di diverse filosofie di vita proprio!

Inviato da: Capitano Amelia il 13/9/2012, 22:29

Io sono andata a vederlo ieri e mi è piaciuto. Non un capolavoro come "Ratatouille" o "Wall-e" ma neanche un filmetto da quattro soldi a parer mio. Con "Koda" vedo in comune soltanto l'animale in cui si trasforma la regina anche se la scena in cui tornava umana mi ha ricordato quella in cui Kenai tornava umano (impressione mia ?). Come doppiaggio mi è parso buono: irriconoscibili i talent (tranne Iacchetti ma paragonandolo al suo doppiaggio in "Aida" si sono fatti passi in avanti). Per quanto riguarda le musiche mi sono sembrate ottime (stupenda "Il cielo toccherò wub.gif ). Il messaggio non sarà "originale", ma per me è stato portato avanti bene. Avrei preferito che si approfondisse qualcosina in più su Mor'du e sul perchè la strega sia tanto ossessionata dagli orsi. Voto: 7.

Inviato da: Vito il 13/9/2012, 23:28

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 13/9/2012, 22:29) *
Avrei preferito che si approfondisse qualcosina in più su Mor'du e sul perchè la strega sia tanto ossessionata dagli orsi.

Un bel corto sulla leggenda dei quattro Re e sulla nascita di Mor'du ci starebbe benissimo infatti, e andrebbe a colmare un po' quel vuotino lasciato dalla frettolosità di certe spiegazioni.

Inviato da: *marta* il 14/9/2012, 1:42

Alla fine dei conti è tutto molto soggettivo, ci sono persone che come me lo hanno visto 3 volte, e a cui è piaciuto moltissimo, e altre che sono molto deluse..capita.. sono gusti.. basti pensare che alcuni considerano questo film una discesa in casa pixar e capolavori altri film come Ratatouille e Wall-e.. mi piace Rata sia chiaro.. ma preferisco molto di più Brave, pazienza se la storia non è super originale e innovativa, è semplice e mi piace così.. per voi sarà originale Wall-e ma intanto volevo tagliarmi le vene durante la visione.. eheheh.gif questo giusto per far capire che sono pareri molto personali.. shifty.gif


Inviato da: Beast il 14/9/2012, 9:17

CITAZIONE (Vito @ 13/9/2012, 23:28) *
Un bel corto sulla leggenda dei quattro Re e sulla nascita di Mor'du ci starebbe benissimo infatti, e andrebbe a colmare un po' quel vuotino lasciato dalla frettolosità di certe spiegazioni.

E infatti nel dvd/bd avremo il seguente contenuto speciale:

The Legend of Mor’du Short — This rousing new bonus short film will give fans the chance to delve deeper into the legend behind Mordu, as told by the eccentric witch who transformed him.

Inviato da: Claudio il 14/9/2012, 9:20

CITAZIONE (Beast @ 14/9/2012, 9:17) *
E infatti nel dvd/bd avremo il seguente contenuto speciale:

The Legend of Mor’du Short — This rousing new bonus short film will give fans the chance to delve deeper into the legend behind Mordu, as told by the eccentric witch who transformed him.


Sarà il primo extra che vedrò! happy.gif shifty.gif

Inviato da: Daydreamer il 14/9/2012, 11:03

QUOTE (Beast @ 14/9/2012, 9:17) *
E infatti nel dvd/bd avremo il seguente contenuto speciale:

The Legend of Mor’du Short — This rousing new bonus short film will give fans the chance to delve deeper into the legend behind Mordu, as told by the eccentric witch who transformed him.


Molto interessante! Grazie Beast della dritta Saluto.gif

Inviato da: Princesse Sophie il 14/9/2012, 11:30

Nei bluray ci sono più extra per Brave? m'era parso di capire che per altri lungometraggi mettessero più extra in bluray che in dvd...

Inviato da: Bristow il 14/9/2012, 11:36

CITAZIONE (Lif @ 13/9/2012, 19:58) *
Ecco ecco, la mia stessa identica opinione Bristow!
Comunque, non al cinema, ma cercherò di avere una seconda visione smile.gif.

Un'alleato della mia armata Saluto.gif
Cmq mi riservo una seconda visione(a noleggio) per smussare le mie critiche...

Inviato da: Vito il 14/9/2012, 14:00

CITAZIONE (Beast @ 14/9/2012, 9:17) *
E infatti nel dvd/bd avremo il seguente contenuto speciale:

The Legend of Mor’du Short — This rousing new bonus short film will give fans the chance to delve deeper into the legend behind Mordu, as told by the eccentric witch who transformed him.

Ottimo! Manco a dirlo... w00t.gif

Inviato da: Capitano Amelia il 14/9/2012, 14:37

CITAZIONE (Beast @ 14/9/2012, 8:17) *
E infatti nel dvd/bd avremo il seguente contenuto speciale:

The Legend of Mor’du Short — This rousing new bonus short film will give fans the chance to delve deeper into the legend behind Mordu, as told by the eccentric witch who transformed him.



Wow; lo vedrò di sicuro... happy.gif

Inviato da: Raperina il 15/9/2012, 22:26

Um.. che dire? Appena tornata dal cinema!

SPOOOOILERRRRR

Vi dirò sono un po' scossa... e leggendo tutte le vostre opinioni non riesco a stare in nessuna fazione. A caldo e a freddo(oddio che dico?XD) scrivo di getto ciò che penso e la finisco qua!
La scena finale mi ha fatta commuovere e non poco.
La scena del litigio tra Merida e sua madre mi ha scossa e mi è piaciuta tanto.
Le scene dove è apparso l'orso (mordur? come si chiamava?) mi hanno davvero messo ansia e tensione!
Dove Merida decide di: gareggiare per ottenere la sua stessa mano, mi è piaciuta moltissimo.
Quando Merida si riavvicina alla madre-orso e lei ha perso il senno e la attacca, lì mi è piaciuto molto!

Però..

Alcune scene erano lente, specie quelle (che sono essenziali ma a me a volte annoiavano) dove merida e elinor-orso pescavano, oppure quando merida porta la torta alla madre e le ripete in continuazione: allora per il matrimonio? cambiato idea? eh? eh? (con evidenti segni di un quasi mal di pancia da parte di Elinor xD i versi che faceva erano palesi) e anche quelle con i fratellini o la tizia governante-tata.. o anche le mille volte in cui tutti si prendevano a pugni.
E' che sono stata abituata troppo a "scene di incantesimi" dense di pathos e..scoprire che mangiare una tortina (ma che poi io fossi stata in Elinor avrei detto: ah ma davvero e QUANDO e COME l'hai cucinata? vedendo il tipetto che è Merida mi sorprende che sapesse cucinare o anche cucire! Perchè non appena si parla di: ricucir ciò che è stato strappatp, ho subito pensato: vuoi vedere che ora Merida(chiusa a chiave)deve cucire per bene l'arazzo? XD... e invece in 3 secondi su un cavallo in corsa lo cucisce in men che non si dica.. sad.gif mi ha stupita in negativo) dicevo comunque che mangiare una tortina e avere solo effetti collaterali.. bho risento troppo dell'effetto disney del passato! E non va bene perchè questo brave è un'altra cosa. Eppure sono abituata un po' a quei toni di magia, ecco perchè alcune scene mi risultano stonare in questo contesto.


Se devo essere io a trovare un riferimento disney tra le tante cose direi che il cavallo mi ha ricordato Philippe di Belle della bella e la bestia ma non sò dire il perchè...

Quel che sò è che mi aspettavo un film epico ricco e denso di battaglie, dove Merida avrebbe dovuto fare di più che un semplice: stare con la madre orso.. dove l'orso stesso era di più.. dove la trama stessa era più epica!

Ma questo era quello che mi aspettavo dal trailer, e come sempre i trailer mi accorgo che fuorviano moltissimo sia per le scene che mettono sia per come vengono strutturati: fanno sì che un film sia quello che poi in realtà non è.

Ho visto un film con molte scene belle ma anche scene un po' noiose o banali.

Il tema però delle emozioni c'era e l'ho percepito, in alcune scene sopratutto specie nella parte finale quando Merida difende la madre e addirittura sguaina la spada per affrontare il padre! Grintosa! E poi arriva il mega orso cattivo!.

Io gli dò un 7, pieno anzi 7.5, però conto di rivederlo perchè c'erano bimbi che piangevano disturbando la visione del film e volevano tornare a casa: ma sti bambini si spaventano per così poco? intendo direi.. okey la scena dell'orso ma piangere alla discussione tra Merida e Elinor mi sembra eccessivo.. bho sarò io che sono strana però ultimamente i bambini mi paiono un po' troppo fifoni.. che siano abituati a vedersi solo roba allegra e quindi un po' di tensione li fa spaventare? Bho.

Ah ultima cosa(me la stavo scordano..forse non mi è rimasta impressa): la strega.. forse troppo comica nella sua veste, avrei preferito un personaggio più cupo, anche se l'idea della segreteria telefonica calderone con le fiale è GENIALE XD, ci sono troppi ma troppi personaggi comici e volevo che almeno la strega fosse un po' più.. strega, ecco.

FINE.

Inviato da: Lif il 15/9/2012, 23:05

La strega è un epic fail, è simpatica in certe gag ma dai...è proprio tanto buttata lì. Mi viene da fare un paragone con Mamma Odie che è un personaggio di nuovo eccentrico e delirante ma che per quei pochi minuti in cui appare è stata caratterizzata benissimo (e anche lei se vogliamo non è che sia poi così originale). Non avevo pensato all'idea della fattucchiera cupa...ma sai che ti dico? Ti do ragione anche qui...secondo me ci sarebbe stata molto bene (con annesso un qualcosa che fosse stato un po' più che un dolcetto...in effetti ^^).

Inviato da: IryRapunzel il 15/9/2012, 23:49

La strega è un personaggio che più Miyazakiano non si può.

Inviato da: Lif il 16/9/2012, 0:45

CITAZIONE (IryRapunzel @ 15/9/2012, 23:49) *
La strega è un personaggio che più Miyazakiano non si può.



Inviato da: Capitano Amelia il 16/9/2012, 8:43

Bella immy, ti spiace se me la prendo ?

Inviato da: Lif il 16/9/2012, 10:15

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 16/9/2012, 8:43) *
Bella immy, ti spiace se me la prendo ?


Eccerto, fosse mia XD!

Inviato da: Raperina il 16/9/2012, 10:29

CITAZIONE (IryRapunzel @ 15/9/2012, 23:49) *
La strega è un personaggio che più Miyazakiano non si può.


um se intendi fisicamente e caratterialmente direi di sì, che è miyazakiano.. ma in miyazaki però c'è come dire meno umorismo e più poesia sad.gif e forse è quello che mi è un po' mancato in brave. Alcune scene mi sono piaciute tantissimo ma altre.. no sad.gif e me ne spiace perchè avevo molta aspettativa, forse troppa. Però tutto sommato è un bel film, ma poteva essere molto di più!

Inviato da: Bristow il 16/9/2012, 10:44

Raperina son d'accordo con te sulle scene inutili e noiose...
io invece ho apprezzato solo paesaggi e arrangiamenti musicali...
nessuna emozione... sad.gif

Inviato da: Raperina il 16/9/2012, 10:58

CITAZIONE (Bristow @ 16/9/2012, 10:44) *
Raperina son d'accordo con te sulle scene inutili e noiose...
io invece ho apprezzato solo paesaggi e arrangiamenti musicali...
nessuna emozione... sad.gif


Um capisco.. secondo me è anche un po' colpa dello stile dei personaggi.
Forse questo brave è stato un po' un'esperimento della pixar, riuscito a metà però, ma è sempre una mia opinione eh!!!
Però sì secondo me dovevano usare uno stile differente anche perchè.. non per dire: perchè fare personaggi più bellini(il tizio che poi non è il figlio del lord quello più basso dico, quello molto alto e muscoloso che non han detto come si chiama)e altri meno belli tipo.. non sò.. il resto della gente o la stessa Merida, dovevano farli meno gommosi; sò che è lo stile umano della pixar, è sempre stato così, però in una fiaba avrei preferito uno stile più..umano e meno stilizzato perchè sennò a nulla servono i bellissimi paesaggi come sfondo se non ci sono personaggi altrettanto belli a sostenerlo. Può risultare un bell'esperimento ma.. non sò c'è qualcosa che non mi convince, un po' come gli artisti musicali del 1900 che sperimentavano musica in continuazione cambiando sempre la melodia e via dicendo.. ma alla gente abituata alle melodie ben strutturate del passato non gradiva questi cambiamenti repentini e infatti la musica del 1900 (quella atonale) fu poi un fiasco.
Ripeto secondo me in brave (dal trailer) si dice di più si percepisce di più.. quando invece la storia è molto lineare ed è solo un pretesto per raccontare di un litigio tra una madre e una figlia. Ed è anche una bella storia, una fiaba tutto sommato carina, a tratti emozionante, ma a tratti un po' noiosa.. e se non avessero pompato i trailer mi sarei aspettata un qualcosa di.. più semplice.
Diverso fu con rapunzel che continuando a far vedere solo comicità dai trailer, rimasi sorpresa poi di vedere una fiaba ben narrata e con parecchie situazioni emozionanti(seppur lo rivedo ora mi accorgo che mi emoziona un pochettino meno).
Ripeto sono solo mie considerazioni e penso che andrò comunque a rivedere brave anche perchè avevo stuole di bambini piangenti in sala che mi hanno disturbato un po' la visione del film:(

Inviato da: IryRapunzel il 16/9/2012, 13:18

CITAZIONE (Lif @ 16/9/2012, 0:45) *


Roftl.gif Roftl.gif

Inviato da: Lif il 16/9/2012, 23:09

CITAZIONE (Raperina @ 16/9/2012, 10:58) *
Però sì secondo me dovevano usare uno stile differente anche perchè.. non per dire: perchè fare personaggi più bellini(il tizio che poi non è il figlio del lord quello più basso dico, quello molto alto e muscoloso che non han detto come si chiama)e altri meno belli tipo.. non sò.. il resto della gente o la stessa Merida, dovevano farli meno gommosi; sò che è lo stile umano della pixar, è sempre stato così, però in una fiaba avrei preferito uno stile più..umano e meno stilizzato perchè sennò a nulla servono i bellissimi paesaggi come sfondo se non ci sono personaggi altrettanto belli a sostenerlo.


Uno stile meno caricaturale eh? Mmm...interessante anche questo come punto di vista. Credo però che uno stile eccesivamente realistico striderebbe con la mentalità Pixar...per quanto mi piacrebbe molto vedere qualcosa del genere (un po' alla Beowulf, ma meno noioso XD).

Inviato da: Teo il 16/9/2012, 23:50

AVVERTENZA: se non volete spoiler non leggetevi i commenti in generale..e soprattutto il mio!

Sono arrivato un attimo in ritardo perciò non ho visto se c'era il trailer di Ralph, ma in compenso mi sono beccato quello dei gladiatori!
Da me c'era silenzio e partecipazione durante La Luna, la cui poesia è davvero notevole ed il finale una vera sorpresa! Molto bello, come quasi tutti i corti Pixar! ...anche se sono d'accordissimo con chi (non ricordo di preciso, forse Beast) ha detto che non meritava l'Oscar, in effetti quello che ha vinto era certamente superiore.

Su Brave sono un pò indeciso nel mio giudizio...intanto vorrei dire che la Disney non ha creato molta attesa, soprattutto perchè nei mesi scorsi ci ha fatto vedere mezzo film, e questa è una cosa che mi da molto fastidio.

Comincio dalle cose che mi sono piaciute, buttate così alla rinfusa: il rapporto madre-figlia molto profondo (di solito si sono sempre concentrati sui padri e questo cambiamento è stato sicuramente frutto del regista donna), i paesaggi splendidi, il più bel cavallo mai visto in un film di animazione, le scene sul fiume, la regina-orsa, la maga (anche se già vista...è presa pari pari - forse è una citazione - dal Castello errante di Howl), mi è piaciuta la tensione di alcune scene con l’orso e l’energia emanata da Merida in tutto il film, ottima protagonista. Ottimo inoltre il doppiaggio...FINALMENTE dei talent inseriti bene nel contesto...perfino Giobbe è riuscito a tenere a bada l’accento napoletano (temevo già tre lord che parlavano napoletano, milanese e inglese)! La Mazzamauro poi è stata davvero bravissima...non si sentiva nemmeno che era lei.

Veniamo a quello che non mi è piaciuto, buttato così alla rinfusa: i tre fratellini antipatici e fastidiosi sia in versione umana che orsesca (orribile), il ripescaggio delle chiavi nella scollatura della cameriera (era proprio necessario metterle lì? È stata una delle scene più scontate del film), i rutti e puzze assortiti (molto stile Dreamworks), il sorvolare totalmente su alcuni punti (ad esempio...quando Elinor brucia l’arco di Merida sembra che abbia un significato particolare perchè lo toglie subito dal fuoco come se si ricordasse qualcosa di particolare...un attimo dopo non se ne parla più),il padre che sembra appena uscito da Dragon Trainer, mancanza di un pizzico di cuore in più, mancanza totale di qualcosa di completamente spiazzante o perlomeno originale che lo faccia sembrare un film Pixar.

In definitiva un buon film ma meno “magico” o emozionante di quello che speravo. A prima vista sembra un film non troppo spiazzante ma, se ci si pensa bene ci sono molte “innovazioni” storiche per l’animazione...che lo portano ad essere a suo modo unico:
Prima favola Pixar (oltre che prima principessa, strega, storia leggendaria...)
Prima volta di una principessa senza storia d’amore
Primi “culi” adulti della storia della Disney (di bimbi coi culetti al vento ne abbiamo visti tanti) - e questo è un primato di cui forse si poteva fare a meno.
Record di “gag-fisiche” non legate strettamente alla storia (tutte quelle dei fratellini, ma anche quelle legate alla madre-orsa).

Per me il film vale un buon 7,5 anche se mi ha lasciato un pò di amaro in bocca per la mia venerazione totale per quasi tutti gli altri Pixar...facendo un paragone personale metterei questo film sullo stesso piano di Dragontrainer, con la piccola (grande) differenza che dalla Dreamworks non mi sarei aspettavo nulla, mentre dalla Pixar mi aspettavo troppo.

Scusate se non stato prolisso.

Inviato da: Bristow il 17/9/2012, 11:38

Teo anche io son rimasto malissimo a vedere questi 3 fratellini antipaticissimi che davano troppo sul caricaturale stile Tom e Jerry... per non parlare delle intuili gag fisiche...
Mentre per Raperina posso dire che si, lo stile dei personaggi stona un pò, forse molto, però secondo me alla fine di tutto manca proprio una storia ben raccontata... anche Gli Incredibili a mio parere ha uno stile dei personaggi poco credibile e farsesco ma alla fine almeno una trama c'è e ti prende con la sua originalità(a parte forse il finale troppo caotico..). QUi invece la storia sembra messa lì alla rinfusa attingendo un pò qua e la, e anche il finale sembra troppo"pizza e mandolino"con una morale facilona... sembra come se abbia avuto una gestazione caotica...
come dice Teo manca quel pizzico di cuore tipico...

Inviato da: *marta* il 17/9/2012, 16:33

CITAZIONE (Bristow @ 17/9/2012, 11:38) *
Teo anche io son rimasto malissimo a vedere questi 3 fratellini antipaticissimi che davano troppo sul caricaturale stile Tom e Jerry... per non parlare delle intuili gag fisiche...
Mentre per Raperina posso dire che si, lo stile dei personaggi stona un pò, forse molto, però secondo me alla fine di tutto manca proprio una storia ben raccontata... anche Gli Incredibili a mio parere ha uno stile dei personaggi poco credibile e farsesco ma alla fine almeno una trama c'è e ti prende con la sua originalità(a parte forse il finale troppo caotico..). QUi invece la storia sembra messa lì alla rinfusa attingendo un pò qua e la, e anche il finale sembra troppo"pizza e mandolino"con una morale facilona... sembra come se abbia avuto una gestazione caotica...
come dice Teo manca quel pizzico di cuore tipico...

questi paragoni con altri film sono del tutto opinabili..io non ci vedo nulla di originale negli incredili..e la trama ha poco di interessante..cento volte meglio Brave.sono gusti!!la morale facilona credo sia presente in quasi tutti i film disney o pixar..

Inviato da: Bristow il 18/9/2012, 10:16

CITAZIONE (*marta* @ 17/9/2012, 16:33) *
questi paragoni con altri film sono del tutto opinabili..io non ci vedo nulla di originale negli incredili..e la trama ha poco di interessante..cento volte meglio Brave.sono gusti!!la morale facilona credo sia presente in quasi tutti i film disney o pixar..

Credi che prima degli Incredibili si fosse raccontanto mai di una famiglia di superoi con normali problemi come la pensione o la famiglia o figli? Dimmi te...
Circa la morale facilona, si, è presente anche in altri Pixar e nessuno lo nega, ma qui fa venire il latte alle ginocchia per la banalità con cui ci si arriva... appena inzia sai già come finisce, cosa che con Up, Ratatouille o Toy Story non accadeva, lo spettatore veniva sorpreso durante la prima visione... dry.gif
Cmq non mi convinci, per me Brave resta il peggior Pixar dopo Cars e uno dei film peggiori dell'anno... magari alla fine mi piacerà Ralph che tanto detesto dal trailer... è strana la vita eheheh.gif

Inviato da: Princesse Sophie il 18/9/2012, 10:50

Ecco la mia recensione, ma in gran parte riprende quanto avete già detto fin'ora, sopratutto le recensioni di Teo e Raperina..


Attenzione contiene spoiler!


Che dire, sono indecisa...molte cose mi piacciono, ho apprezzato molto l'ambientazione celtica, la disputa madre-figlia (novità, in quanto eravamo abituati ai rapporti paterni più che materni), la storia dell'uomo tramutato in orso, la tensione in certi momenti come le scene delle rovine, Merida che decide di gareggiare per ottenere la sua stessa mano, i paesaggi meravigliosi e le musiche (essendo fan di musica celtica mi hanno colpito molto)...la magia perfettamente integrata con l'ambientazione...Buona anche l'idea della prima principessa a non avere nè storia d'amore nè villan...tra l'altro come ha detto Teo (eri tu, non mi ricordo smile.gif ) un'ottima energica protagonista che coinvolge nei suoi sentimenti

Ma ci sono anche delle cose che non mi sono andate molto a genio:

-Il tutto è poco poetico in contrasto con l'ambientazione e manca di qualcosa...

-Il titolo è fuorviante e così il trailer, è quello che mi ha dato più sui nervi, compreso il fatto che la Disney non abbia creato il giusto clima di attesa....mi spettavo qualcosa di più epico e avventuroso, l'ambientazione stessa lo richiede, siamo in un paese epico per eccellenza (mi spiace ma l'idea che ho della Scozia me la sono fatta con Braveheart) ho aspettato anni per vedere finalmente un lungometraggio animato a richiamo celtico in Scozia, Irlanda o simili per poi trovarmi solo un rapporto madre-figlia....ma questa è forse un'idea mia personale, essendo innamorata del genere (e di Braveheart ) comunque sia il trailer promette tutt'altro...

- i fratellini erano...non so come dire, carini ma c'è qualcosa di sbagliato...mi sono piaciuti tanto da orsettini (anche se poi si poteva evitare di trasformarli, loro non centrano molto col motivo per cui è stato fatto l'incantesimo) ma...boh...certo che barattare la salvezza della madre con dolci per un anno è stata una trovata infelice...

-La strega, speravo in qualcosa di più, e mi è dispiaciuto un po il fatto che abbiano preso ispirazione da Miyazaki inserendo l'umorismo dell'animazione occidentale, l'animazione giapponese ha un senso a parte, che non ha molto a che fare con la nostra, è poesia e cultura orientale, sono divertenti ma catturano l'attenzione in modo serio, è possibile fare discorsi seri in lungometraggi d'animazione giapponesi ma evitando di annoiare anche perchè rivolti ad un pubblico forse più creciuto, mentre qua è inutile discuterne, i primi destinatari del cartoni sono i bambini e oggi la parola d'ordine sembra solo "facciamoli ridere" secondo me tentare di mescolare le due cose non funziona...ed ecco che salta fuori la strega che (a parte la segreteria eheheh.gif ), è un risultato a metà tra il comico e un "non ho capito esattamente quello che volevano fare", peccato, mi è sembrata poco caratterizzata, non è come la precedente mamma Odie, speravo anche che fosse più cupa in linea con l'ambientazione e lo sfondo....è da tanto che non si vede una strega seria e cupa nei cartoni...

-Non ho apprezzato neanche io nè i culi nè la chiave nella scollatura con il relativo ripescaggio, e tutti gli elementi diciamo "volgarotti" (vedi rutti ecc)....

-Molte cose lasciate a metà:
come il padre che è completamente assente, è simpatico e mi è piaciuto nella scena in cui tenta di parlare con Merida e in quella in cui parla con Elinor, oppure nella sala del trono in cui si vede che è completamente succube della moglie , ma per il resto è assente, non si accorge che la moglie è stata via due giorni, non interviene quando Merida tira con l'arco, si, c'è nella scena finale, ma poi? è messo là per far gag e basta...
Oppure la scena dell'arco bruciato, possibile che la madre quando Merida torna al castello non abbia nulla da dire riguardo all'aver dato alle fiamme uno degli oggetti più importanti nella vita di sua figlia?

-Il tortino è...boh mi ha lasciata perplessa, come la strega che lo ha fatto tra l'altro, forse di più come hanno impostato la scena, Merida poteva preoccuparsi più per "l'avvelenamento" della madre che si è sentita male, che per il matrimonio caspita, tutti poco affettuosi ed egocentrici qua....

-Anche il fatto che la madre si uniformi così alla figlia nel finale non mi è particolarmente piaciuto, avrei preferito che fosse si accondiscendente al comportamento della figlia ma che mantenesse il portamento regale (rutto inutile a parte) che la caratterizzava, non che si trasformasse in una teenager con tanto di capelli sciolti e di abitino blu, un cambiamento così radicale non lo capisco...

- Mi è piaciuta l'idea della magia integrata con l'ambiente anche se poteva essere sviluppata di più come forza più misteriosa e non magari come semplice teletrasporto (per esempio si ritrovano sempre nel cerchio di pietra, si poteva sfruttare di più creando l'atmosfera giusta), belli i fuochi fatui, ma il loro scopo è banale...


Insomma, un 7 pieno se lo merità, non è assolutamente da buttar via...in parte però mi ha lasciato l'amaro in bocca, sarà stato il titolo e il trailer che promettevano un Braveheart al femminile, sarà che avevo creato una grande aspettativa (era una vita che sognavo un cartone in stile), sarà che non so nemmeno io cosa mi aspettavo...

Aspetto comunque una seconda visione per (spero) ricredermi, in generale comunque mi è piaciuto, sorvolando alcuni aspetti, mi ha coinvolto emotivamente e mi ha commosso, perciò confermo il 7 e spero di alzare il voto ad una seconda visione...

Inviato da: *marta* il 18/9/2012, 11:05

CITAZIONE (Bristow @ 18/9/2012, 10:16) *
Credi che prima degli Incredibili si fosse raccontanto mai di una famiglia di superoi con normali problemi come la pensione o la fa eheheh.gif miglia o figli? Dimmi te...
Circa la morale facilona, si, è presente anche in altri Pixar e nessuno lo nega, ma qui fa venire il latte alle ginocchia per la banalità con cui ci si arriva... appena inzia sai già come finisce, cosa che con Up, Ratatouille o Toy Story non accadeva, lo spettatore veniva sorpreso durante la prima visione... dry.gif
Cmq non mi convinci, per me Brave resta il peggior Pixar dopo Cars e uno dei film peggiori dell'anno... magari alla fine mi piacerà Ralph che tanto detesto dal trailer... è strana la vita eheheh.gif


eheheh.gif io non voglio convincerti di nulla! peró quando sento paragoni con altri film un pó mi girano..sopratutto se sono film che mi sono piaciuti davvero poco come gli incredibili, wall-e...e anche Rata trovo inferiore a Brave..tu trovi originale gli incredibili, per me rimane un film che parla per l'ennesima volta di super eroi.. magari saremo d accordo per Ralph in futuro, dato ch Roftl.gif e anche a me il trailer non dice nulla

Inviato da: kekkomon il 18/9/2012, 13:01

CITAZIONE (Bristow @ 18/9/2012, 10:16) *
Credi che prima degli Incredibili si fosse raccontanto mai di una famiglia di superoi con normali problemi come la pensione o la famiglia o figli? Dimmi te...
Circa la morale facilona, si, è presente anche in altri Pixar e nessuno lo nega, ma qui fa venire il latte alle ginocchia per la banalità con cui ci si arriva... appena inzia sai già come finisce, cosa che con Up, Ratatouille o Toy Story non accadeva, lo spettatore veniva sorpreso durante la prima visione... dry.gif
Cmq non mi convinci, per me Brave resta il peggior Pixar dopo Cars e uno dei film peggiori dell'anno... magari alla fine mi piacerà Ralph che tanto detesto dal trailer... è strana la vita eheheh.gif

La colpa è stata dei Trailer, clip, immagini e chi più ne ha ne metta!!

Inviato da: Bristow il 19/9/2012, 11:23

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 18/9/2012, 10:50) *
Ma ci sono anche delle cose che non mi sono andate molto a genio:

-Il tutto è poco poetico in contrasto con l'ambientazione e manca di qualcosa...
- i fratellini erano...non so come dire, carini ma c'è qualcosa di sbagliato...mi sono piaciuti tanto da orsettini (anche se poi si poteva evitare di trasformarli, loro non centrano molto col motivo per cui è stato fatto l'incantesimo) ma...boh...certo che barattare la salvezza della madre con dolci per un anno è stata una trovata infelice...
-La strega, speravo in qualcosa di più, e mi è dispiaciuto un po il fatto che abbiano preso ispirazione da Miyazaki inserendo l'umorismo dell'animazione occidentale, l'animazione giapponese ha un senso a parte, che non ha molto a che fare con la nostra, è poesia e cultura orientale, sono divertenti ma catturano l'attenzione in modo serio, è possibile fare discorsi seri in lungometraggi d'animazione giapponesi ma evitando di annoiare anche perchè rivolti ad un pubblico forse più creciuto, mentre qua è inutile discuterne, i primi destinatari del cartoni sono i bambini e oggi la parola d'ordine sembra solo "facciamoli ridere" secondo me tentare di mescolare le due cose non funziona...ed ecco che salta fuori la strega che (a parte la segreteria eheheh.gif ), è un risultato a metà tra il comico e un "non ho capito esattamente quello che volevano fare", peccato, mi è sembrata poco caratterizzata, non è come la precedente mamma Odie, speravo anche che fosse più cupa in linea con l'ambientazione e lo sfondo....è da tanto che non si vede una strega seria e cupa nei cartoni...
-Non ho apprezzato neanche io nè i culi nè la chiave nella scollatura con il relativo ripescaggio, e tutti gli elementi diciamo "volgarotti" (vedi rutti ecc)....
-Molte cose lasciate a metà:
come il padre che è completamente assente, è simpatico e mi è piaciuto nella scena in cui tenta di parlare con Merida e in quella in cui parla con Elinor, oppure nella sala del trono in cui si vede che è completamente succube della moglie , ma per il resto è assente, non si accorge che la moglie è stata via due giorni, non interviene quando Merida tira con l'arco, si, c'è nella scena finale, ma poi? è messo là per far gag e basta...
Oppure la scena dell'arco bruciato, possibile che la madre quando Merida torna al castello non abbia nulla da dire riguardo all'aver dato alle fiamme uno degli oggetti più importanti nella vita di sua figlia?
-Il tortino è...boh mi ha lasciata perplessa, come la strega che lo ha fatto tra l'altro, forse di più come hanno impostato la scena, Merida poteva preoccuparsi più per "l'avvelenamento" della madre che si è sentita male, che per il matrimonio caspita, tutti poco affettuosi ed egocentrici qua....
-Anche il fatto che la madre si uniformi così alla figlia nel finale non mi è particolarmente piaciuto, avrei preferito che fosse si accondiscendente al comportamento della figlia ma che mantenesse il portamento regale (rutto inutile a parte) che la caratterizzava, non che si trasformasse in una teenager con tanto di capelli sciolti e di abitino blu, un cambiamento così radicale non lo capisco...

Quoto tutti i tuoi lati negativi riscontrati, ma particolarmente quello finale sul cambiamento della madre fatto, ripeto, all'acqua di rose e poco credibile; forse come dici te serviva una via di mezzo che avesse lasciato alla madre cmq delle parvenze caratteriali regali... dry.gif dry.gif

Inviato da: *marta* il 19/9/2012, 15:24

CITAZIONE (Bristow @ 19/9/2012, 11:23) *
Quoto tutti i tuoi lati negativi riscontrati, ma particolarmente quello finale sul cambiamento della madre fatto, ripeto, all'acqua di rose e poco credibile; forse come dici te serviva una via di mezzo che avesse lasciato alla madre cmq delle parvenze caratteriali regali... dry.gif dry.gif

Scusate ma qual é cambiamento radicale? Che va a farsi un giro sul cavallo coi capelli sciolti?? E poi non mi pare che la regina cambi idea nel finale con la storia del matrimonio e tutto..io ho capito semplicemente che da piú tempo alla figlia per conoscere i suoi corteggiatori..ma di fatto dovrá sposarsi! Quindi dov è il cambiamento in fin dei conti? Diciamo che le viene incontro senza imporle subito la scelta! Ma questa scelta dovrá esserci..

Inviato da: Capitano Amelia il 19/9/2012, 17:05

CITAZIONE (*marta* @ 19/9/2012, 15:24) *
Scusate ma qual é cambiamento radicale? Che va a farsi un giro sul cavallo coi capelli sciolti?? E poi non mi pare che la regina cambi idea nel finale con la storia del matrimonio e tutto..io ho capito semplicemente che da piú tempo alla figlia per conoscere i suoi corteggiatori..ma di fatto dovrá sposarsi! Quindi dov è il cambiamento in fin dei conti? Diciamo che le viene incontro senza imporle subito la scelta! Ma questa scelta dovrá esserci..


Quoto: anche io la penso così. I capelli sciolti, a parer mio, simboleggiano soltanto che ascolti con maggior flessibilità la figlia.

Inviato da: Capitano Amelia il 19/9/2012, 17:17

CITAZIONE (kekkomon @ 18/9/2012, 13:01) *
La colpa è stata dei Trailer, clip, immagini e chi più ne ha ne metta!!


Hai ragione, hanno sbagliato con la campagna pubblicitaria:per me, se non avessero pubblicizzato il film come gran roba epica che non era, forse molti non sarebbero stati delusi dal fatto che in realtà "Ribelle" è una semplice commedia. Poi mi chiedo perchè hanno fatto credere perchè l'arco sarebbe stato un elemento importantissimo (mi riferisco alla pubblicità dell Olimpiadi e al conteggio dei giorni dell'uscita nelle sale), quando in realtà è marginalissimo.

Inviato da: Stregattho il 19/9/2012, 21:29

CITAZIONE (*marta* @ 19/9/2012, 15:24) *
Scusate ma qual é cambiamento radicale? Che va a farsi un giro sul cavallo coi capelli sciolti?? E poi non mi pare che la regina cambi idea nel finale con la storia del matrimonio e tutto..io ho capito semplicemente che da piú tempo alla figlia per conoscere i suoi corteggiatori..ma di fatto dovrá sposarsi! Quindi dov è il cambiamento in fin dei conti? Diciamo che le viene incontro senza imporle subito la scelta! Ma questa scelta dovrá esserci..

Da come ho capito io nel finale entrambe capiscono i loro errori e cambiano,la madre,quando era ancora sotto forma di orso le suggerisce quello che deve dire;cioè che ognuno è libero di sposarsi con chi desidera veramente;(senza che nascano per forza conflitti con i loro alleati)infatti alla fine partono tutti e capiscono che ognuno è libero di sposarsi con chi desidera e non perchè deve cmq su una cosa sono d'accordo;sarà stato anche molto commovente e ben fatto...però alla fine risulta essere più una commedia che un cartone d'avventura(e da questo punto di vista secondo me è un pò un peccato...)

Inviato da: Princesse Sophie il 19/9/2012, 23:02

Il cambiamento lo vedo a livello visivo nelle ultimissime scene, quando è là, capelli sciolti come la figlia, si agita come un'adolescente, vestita di blu come la figlia, non ha più quel contegno posato che aveva all'inizio, mi sta bene che lasci libera la figlia, ma che almeno non le mettessero un costume come fosse la brutta copia della figlia...
Ripeto: parlo di cambiamento fisico, visivo, non caratteriale....

Inviato da: Prince Philip il 20/9/2012, 0:45

Per molte cose sono d'accordo con voi non sto a riscrivere "non mi è parso granchè questo o quell'altro" ecc. per non ripetere le stesse cose, ma alla fine devo dire che mi sono ritrovato molto sorpreso blush2.gif Intanto non sapevo un tubo del film, della trama, dei personaggi, di solito mi informo mooolto poco su quello che esce, proprio per non avere spoiler o sapere già di cosa andrò a vedere (eccezione con i due film di Biancaneve laugh.gif ). Mi sono ritrovato davanti una ragazzina con dei capelli impossibili (ho detto per tutto il tempo "Pettinatela, chiamate un parrucchiere!" Roftl.gif ), che non è sicuramente il personaggio che più mi ha catturato, che si muoveva in un paesaggio da favola pieno di deliziosissimi particolari: i fuochi fatui, e il loro indicare la via a Merida, sono stati davvero magici per me wub.gif Non saprei dire come mai, ma di sicuro sono una delle cose che mi è piaciuta di più vedere blush2.gif Ho apprezzato tantissimo la figura della Regina, sarà perchè corrisponde in pieno a quello che io identifico con "Principessa e regalità" (altro che armi sulla tavola e vesti strappate Roftl.gif) ma ha subito catturato la mia attenzione wub.gif La storia è un pò ambigua, secondo me, non è una fiaba vera e propria, è densa di comicità forse evitabile (concordo che le volgarità le avrei volentieri evitate, compresa la scollatura "portachiave" sleep.gif Sin dall'inizio immaginavo che quel "balconcino" servisse ad una scena del genere) ma anche di scene profondamente avventurose (il ritrovamento del regno perduto, lo scontro con l'orso) ... la strega, al contrario di quello che ho letto, mi è garbata subito, simpaticissima e mattarella, l'avrei voluta in scena per più tempo laugh.gif

Alla fine mi è piaciuto moooolto più di Rapunzel (e del suo orripilante caschetto nero sick.gif ) e sono rimasto allegro per un bel pò dopo averlo visto! tongue.gif Il finale sono d'accordo che mi ha un pò scocciato, però ... che dopo una vita per cercare di civilizzare la figlia, anche la madre diventi una pseudo selvaggia (e i capelli al vento, lunghi due metri, secondo me indicano quello, simbiosi totale o quasi) non l'ho proprio accettato! laugh.gif

PS Ho adorato Merida nell'abito da festa, con la cuffia e il corsetto! eheheh.gif Se le mettevano un velo alla Lady Marian sul capo, prima della corona, sarebbe stata perfetta wub.gif

Inviato da: Donald Duck il 20/9/2012, 12:01

Visto sabato scorso....e mi ha incredibilmente sorpreso! w00t.gif
Pensavo che la storia parlasse di una normale adolescente, che odia i propri genitori,che vuole emanciparsi....diventare adulta e invece, il film si evolve in qualcosa di davvero sorprendente. Si vede che dietro c'è il tocco Pixar! clapclap.gif
Ambientazione e soundtrack davvero ottime, per non parlare dell'animazione di Merida.....insomma approvato a pieni voti! smile.gif

Inviato da: Zio Paperone il 20/9/2012, 13:35

Allora visto ieri pomeriggio solo a quell'ora c'era lo spettacolo in sala una decina di persone. I trailer abbinati Disney sono Ralph Spaccatutto il primo in americano doppiato in italiano finalmente ho sentito cosa dice Felix, in sala tutti lo hanno accolto alla grande e poi Alla Ricerca di Nemo in 3D risate generali.Non Disney Samy 2 una copia totale di Nemo. da evitare come la peste.
Iniziamo con la Luna che mi piacerebbe rivedere visto che alcune parti non le ho capite.Posso dire che il corto parla delle fasi lunari attraverso l'immaginazione di un bimbo comunque costumi e ambientazione e tipica italiana anzi più precisamente della Toscana. Non anticipo nulla comunque l'Oscar lo meritava.
Passiamo il film mi è piaciuto il prologo con Merida bimba e suo padre che gli regala l'arco che diventerà il suo hobby preferito e poi con Mordù l'orso che che attacca il padre di Merida e appare il titolo "Ribelle- The Brave" .Poi si passa al rapporto Merida con la Madre possessiva che non gli dà la libertà di comportarsi come una adolescente come tutte le altre.Merida non ha comportamenti principeschi e mi ha ricordato una principessa ribelle della nostra infanzia Fantaghirò anche se al contrario di Merida mantiene le tradizioni medievali al contrario Merida è contro la società tradizionale e conservatrice e per questo dopo una lite con la madre fugge via e li inizia la storia per poi portare madre e figlia ad aiutarsi insieme per scongiurare un grande pericolo per il regno e sopratutto per la famiglia.Passiamo ai personaggi mi sono innamorato di Merida è proprio la ragazza da sposare per nulla perfettina come tante altre se vivesse nel giorno d'oggi non pensa minimamente di diventare velina e spossare un calciatore, Merida andrebbe in piazza per difendere i diritti delle donne contro la società che vede nella donna un oggetto da mostrare, sul discorso dell'orientamento sessuale non so che ha visto il giornalista comunque alla fine si vede che a Merida non piace il baciamano ma non si vedono in lei comportamenti che pregiudicano che sia lesbica piùche altro potrebbe veramente essere un simbolo contro la discriminazione sessuale. Elionor la madre veramente è odiosa all'inizio la classica regina perfetta che vuole fare della figlia la sua fotocopia mi piace di più quando diventa un orso. Rè Farus si ingozza a tavola mi ricorda Obelix e nei combattimenti mi ha ricordato Bud Spencer comunque l'ho trovato un personaggio molto buffo e non per niente dai comportamenti nobili.I gemellini sono adorabili non parlano mai però la ricerca dei dolci preferiti di Merida mi hanno ricordato Scrat e la sua ghianda certe gag comunque mi hanno fatto ridere a denti stretti e mi piacciono molto quando anche loro diventano dei simpatici orsachiotti. La strega è adorabile classica immagine della truffatrice ma in realtà Merida era la predestinata.I corteggiatori li trovo dei fessi e per nulla con l'idea di sposarsi, insomma personaggi comici in pieno stile Pixar per niente principi. I fuochi fatui molto belli e anche terrificanti con quelle voci spiritiche. Il combattimento finale degli orsi è fantastico ben fatto e molto vero. La fotografia della Scozia è ben fatta come le varie tradizioni da notare anche un certo nudismo Rè Faurus e gli altri rimangono senza gonnellino e si vede il loro lato B e anche nel finale Elionor che rimane nuda anche se non si vede nulla visto che è coperta dal vessillo reale mentre si vedono i gemellini come mamma li ha fatti una certa cultura che non c'era mai stata in un Disney-Pixar anche se non sono per nulla scene volgari.Mi è piaciuta anche la scena dove i fratellini di dove i fratellini Merida tramutati come piccoli orsetti recuperano la chiave presa in custode dalla domestica ha ricordato Mission Impossible e anche quando si fermano nel corridoio con aria non amichevole un omaggio a Shinning e c'è una battuta di Merida che ricorda Nemo, c'è anche una scena che ricorda Monster House.Il doppiaggio mi è piaciuto le canzoni in sottofondo come in Bolt da parte di Noemi che ho potuto apprezzare in positivo,la Mazzamauro fantastica la migliore, Iachetti era riconoscibile mentre devo dire Covatta non lo era per niente e anche Rossa Caputo se l'è cavata a dato a Merida quella voce ancora da ragazzina. Non è il grande capolavoro della Pixar perchè le scene comiche le ho trovate infantili, ma per me e nettamente maggiore agli altri film d'animazione che stanno sbancando e mantiene la politica della casa di Luxo Jr (le sorprese non mancano) certe scene sono di forte azione penso che la Chapman voleva andare oltre mentre la Pixar voleva mantenere un rating per tutti.Ho letto le vostre critiche sulla scena finale con la madre che diventa selvaggia beh era la fine che si aspettava se devo essere sincero e poi si vede che Merida è molto più affezionata alla madre che non al padre.,non per niente la voleva cambiareComunque lo promuovo e gli do un bel 8 perchè se lo merita tutto.
Ps NON ANDATE VIA A I TITOLI DI CODA DOPO C'E' UNA SCENA IN PIU'...PENSO CHE PREANUNCIA IL CORTO CHE SARA' ALLEGATO AL DVD E BLUE RAY

Inviato da: brigo il 25/9/2012, 13:21

Forse dico cose già dette e ridette, ma leggersi 10 pagine di arretrati è un po' troppo! tongue.gif Ad ogni modo:

Qualcosa nel film funziona. Ed è questo che ti fa inca**are: che trattandosi di un pixar funzioni solo qualcosa.

La pellicola scorre bene, non annoia, diverte, a tratti sa anche emozionare. E quindi cosa c'è che non va? C'è che l'effetto di piacevolezza dura quanto il profumo di un fresh & clean usato.
Il film è più frettoloso che ribelle, e anche le emozioni che ti fa provare svaniscono alla svelta. C'è sempre qualcuno che corre di qua e di là, e di là e di qua, e per finirlo in tempo secondo me anche alla pixar sono andati di fretta. Tanto da non potersi permettere i soliti guizzi di assurda genialità, anzi! La fretta forse è stata così tanta che il film è pieno di buchi di sceneggiatura e di idee (anche solo visivamente) pescate un po' da altri prodotti.
Infatti, checchè se ne dica, di scopiazzature ce ne sono a iosa. E' come prendere degli spezzoni di altri cartoon (soprattutto disneyani) e cambiare dialoghi e canzoni. Il duello fra clan mi ha ricordato non poco le diatribe dei due re de "La bella addormentata", la trasformazione di un personaggio in animale (Kuzco, Kenay, Tiana e Naveen, solo per citare gli ultimi), oltretutto un animale già usato per lo stesso scopo in Koda (e la riproposizione della pesca al salmone, suvvia!), la gara di tiro con l'arco e la freccia spaccata in due come in Robin Hood, la principessa che non vuole un matrimonio combinato, l'antro della strega già visto ne "La sirenetta" e "La principessa e il ranocchio", ecc ecc...

Diciamocelo pure: se fosse uscito nell'era del rinascimento Disney anni '90 sto film avrebbe fatto furore, ma ora come ora sembra semplicemente un vestito rattoppato.

Inviato da: *marta* il 25/9/2012, 23:05

Mi ero unita alla critiche sul fatto che Merida cambia abito da un momento all'altro nella fuga dal castello..oggi l'ho rivisto ed é molto probabile che semplicemente si sia cambiata dato che c'è la scena in cui gli uomini corrono da una parte all' altra del castello per seguire l'ombra dell orso.. presumibilmente la cosa dura parecchio dato che raggiungono la torre! Se prima lo consideravo un loro errore grossolano ora invece penso che si sia cambiata e basta..tempo ne avrebbe avuto eccome..comunque oggi l'ho visto per la terza volta e mi piace sempre di piú ad ogni visione..io di scopiazzato non ci vedo nulla..il fatto che si trasformi in un orso non significa che sia uguale a Koda..doveva essere un animale che poi nel finale lotta con l'orso cattivo quindi che altro animale poteva diventare la madre?? Nella foresta gli animali feroci di grosse dimensioni sono quelli.non é che ci sia tutta questa scelta..e inoltre l'orso mi sembra l'unico animale che puó apparire terribile e spaventoso e allo stesso tempo goffo e tenero..quindi la scelta su q uest animale per questa storia mi sembra azzeccattissima.. Non capisco la somiglianza del covo della strega con quello della sirenetta..mi sembrano due cose completamente diverse..e anche con mamma Odie non trovo somiglianze..li la strega cerca di far capire ai due ranocchi di cosa hanno bisogno, qui la strega non fa nulla per far capire alla protagonista che sta cercando la cosa sbagliata ed è altro quello di cui ha bisogno..cosa che appunto succede nella principessa e il ranocchio..

Inviato da: brigo il 26/9/2012, 9:14

Vedere a meno di 10 anni di distanza da Koda un umano trasformato in orso che tenta di pescare goffamente del salmone da un torrente non è un richiamo?? Per me almeno è stato lampante.
E vedere una ragazzina dai capelli rossi (più o meno di 16 anni) entrare nell'antro di una strega per farsi preparare una pozione a causa di un genitore che ha scelto con chi deve o non deve sposarsi? Mi suona moooolto familiare... E mi permetto di scomodare anche Carl Barks e il suo Gennarino.

Inviato da: Princesse Sophie il 26/9/2012, 10:21

CITAZIONE (brigo @ 25/9/2012, 13:21) *
Forse dico cose già dette e ridette, ma leggersi 10 pagine di arretrati è un po' troppo! tongue.gif Ad ogni modo:

Qualcosa nel film funziona. Ed è questo che ti fa inca**are: che trattandosi di un pixar funzioni solo qualcosa.

La pellicola scorre bene, non annoia, diverte, a tratti sa anche emozionare. E quindi cosa c'è che non va? C'è che l'effetto di piacevolezza dura quanto il profumo di un fresh & clean usato.
Il film è più frettoloso che ribelle, e anche le emozioni che ti fa provare svaniscono alla svelta. C'è sempre qualcuno che corre di qua e di là, e di là e di qua, e per finirlo in tempo secondo me anche alla pixar sono andati di fretta. Tanto da non potersi permettere i soliti guizzi di assurda genialità, anzi! La fretta forse è stata così tanta che il film è pieno di buchi di sceneggiatura e di idee (anche solo visivamente) pescate un po' da altri prodotti.
Infatti, checchè se ne dica, di scopiazzature ce ne sono a iosa. E' come prendere degli spezzoni di altri cartoon (soprattutto disneyani) e cambiare dialoghi e canzoni. Il duello fra clan mi ha ricordato non poco le diatribe dei due re de "La bella addormentata", la trasformazione di un personaggio in animale (Kuzco, Kenay, Tiana e Naveen, solo per citare gli ultimi), oltretutto un animale già usato per lo stesso scopo in Koda (e la riproposizione della pesca al salmone, suvvia!), la gara di tiro con l'arco e la freccia spaccata in due come in Robin Hood, la principessa che non vuole un matrimonio combinato, l'antro della strega già visto ne "La sirenetta" e "La principessa e il ranocchio", ecc ecc...

Diciamocelo pure: se fosse uscito nell'era del rinascimento Disney anni '90 sto film avrebbe fatto furore, ma ora come ora sembra semplicemente un vestito rattoppato.


Sono daccordo, sopratutto la "fantasmagorica" freccia che rompe l'altra a metà....magari sarà stato senzazionale ai tempi di Robin, ma adesso è una cosa vista e stravista....e mi fa incavolare, perchè lo sai è un classico ripreso in 50 film diversi che non fa più dire uao a nessuno...
Spero di ricredermi alla seconda visione comunque...

Inviato da: Bristow il 26/9/2012, 11:06

CITAZIONE (brigo @ 26/9/2012, 9:14) *
Vedere a meno di 10 anni di distanza da Koda un umano trasformato in orso che tenta di pescare goffamente del salmone da un torrente non è un richiamo?? Per me almeno è stato lampante.
E vedere una ragazzina dai capelli rossi (più o meno di 16 anni) entrare nell'antro di una strega per farsi preparare una pozione a causa di un genitore che ha scelto con chi deve o non deve sposarsi? Mi suona moooolto familiare... E mi permetto di scomodare anche Carl Barks e il suo Gennarino.

Io son rimasto allibito! Non potevo credere a delle scopiazzature così evidenti... Un conto è un omaggio un'altro è la copiatura... la scena della pesca da orsi mi sembrava di vedere Koda in 3D.. così come il tema della metamorfosi in animale che poi fa cambiare prospettiva a qualcuno che è egoista o non si cura degli altri... Kuzco e Koda insegnano post-6-1111346575.gif

Inviato da: Satine il 26/9/2012, 13:09

Ciao a tutti! ecco la mia RECENSIONE.

Partiamo col dire che il film mi è piaciuto moltissimo, tanto che ieri sera sono andata a rivederlo.
allora, la fotografia, gli scenari meravigliosi della Scozia mi hanno colpita particolarmente, la cosa che mi ha colpito di più all'inizio. la cascata da cui beve Merida è un capolavoro. i personaggi al computer (scusate se non uso termini tecnici ma sono ignorante biggrin.gif ) non mi sono mai piaciuti e non mi piacciono molto neanche in questo film, l'unica cosa bellissima dei personaggi: i capelli di merida. anche i capi dei clan e i figli, capisco che debbano divertire anche con il loro aspetto, però ricordano altri tipi di film (esteticamente parlando), mi sembrano usciti da shrek o qualcosa di simile.
la storia è molto bella. l'inizio è abbastanza banale, "la principessa che non vuole fare la principessa" è un tema visto e rivisto a mio parere, ma poi il racconto prende una piega innovativa quindi molto bella anche la storia.
mi è piaciuta l'unione di parti divertenti, ma di scene (soprattutto nella seconda parte) anche importanti e commoventi.
avevo letto da qualche parte persone che scrivevano che ormai la disney (e la pixar) puntano solo sulla comicità. i film di walt avevano si è no 2 - 3 scene divertenti, e si puntava molto di più sulla fiaba. sono d'accordo, ma purtroppo siamo in un'epoca in cui questo è quello che gli spettatori vogliono, e quindi è giusto che questi film vengano fatti in questo modo.
mi ha fatto riflettere la frase di una mia amica quando ieri sera ho chiesto il suo parere uscita dal cinema: "si bello, ma solo la prima parte faceva ridere, la seconda era commovente, triste, un po' pesante." o__0
questo per dire che purtoppo ciò che la gente si aspetta dai cartoni animati ormai è che "facciano ridere". se guardiamo infatti altri film come madagascar, beh questo mi sembra il loro unico scopo e obiettivo.
a me dispiace molto, poichè sembra che ci sia stata una regressione. prima di walt i cartoni erano considerati adatti solo a bambini piccoli. ora molta gente la pensa di nuovo così. "non vado a vedere the brave perchè è una storia per bambini, ma vado a vedere madagascar 3 perchè fa ridere." a mio parere questi sono giudizi molto tristi, perchè penso che esistano film (come ad esempio molti film italiani), che siano molto più "infantili" dei cartoni disney ma che la gente va a vedere comunque.

chiudendo questa lunga, enorme, infinita parentesi, continuo la recensione dicendo che un'altra cosa che mi è piaciuta davvero tanto è la colonna sonora. io sono di parte poichè adoro le musiche scozzesi (così come quelle irlandesi, dato che sono abbastanza simili); ma anche le canzoni mi hanno stupito: bellissime, non come quelle di rapunzel che a mio parere erano terrificanti. noemi è stata molto brava. le versioni di julie fowlis sono più "adatte" a un cartone forse, ma la voce di noemi è molto più potente e toccante a mio parere. in più spesso ho notato in cartoni recenti, che le parti con le canzoni risultavano noiose, poichè si vedeva solo il personaggio che cantava. qui abbiamo invece, scene spettacolari che rendono ancora più intense le canzoni (guarda "il cielo toccherò").

Nel complesso un film bellissimo, divertente (alcune scene sono davvero comiche!), commovente (alla fine avevo la lacrimuccia), splendido davvero.
dopo rapunzel che mi era solo "piaciuto", per me questo film segna una "rinascita della Disney". penso che nell'epoca in cui siamo questo sia ciò a cui la Disney doveva aspirare. è inutile aspettare un film modello "la bella addormentata nel bosco" perchè non arriverà mai ed è giusto che sia così. spero solo che la gente capisca un po' di più che questi film NON SONO solo per bambini, ma sono per tutti, e sono migliori di molte trovate commericiali che ci rifilano e che la gente apprezza. QUESTI, sono grandi film, con un enorme lavoro dietro.

per me voto: 9 e mezzo smile.gif

Inviato da: Princesse Sophie il 26/9/2012, 14:28

CITAZIONE (Satine @ 26/9/2012, 13:09) *
mi ha fatto riflettere la frase di una mia amica quando ieri sera ho chiesto il suo parere uscita dal cinema: "si bello, ma solo la prima parte faceva ridere, la seconda era commovente, triste, un po' pesante." o__0
questo per dire che purtoppo ciò che la gente si aspetta dai cartoni animati ormai è che "facciano ridere". se guardiamo infatti altri film come madagascar, beh questo mi sembra il loro unico scopo e obiettivo.
a me dispiace molto, poichè sembra che ci sia stata una regressione. prima di walt i cartoni erano considerati adatti solo a bambini piccoli. ora molta gente la pensa di nuovo così. "non vado a vedere the brave perchè è una storia per bambini, ma vado a vedere madagascar 3 perchè fa ridere." a mio parere questi sono giudizi molto tristi, perchè penso che esistano film (come ad esempio molti film italiani), che siano molto più "infantili" dei cartoni disney ma che la gente va a vedere comunque.


Non c'è bisogno d'aggiungere altro, concordo in pieno...

Inviato da: adrmb il 26/9/2012, 14:45

CITAZIONE (Satine @ 26/9/2012, 13:09) *
per me questo film segna una "rinascita della Disney"

Attenzione! Il film è prodotto dalla Pixar, non dalla Disney.

Inviato da: roxirodisney il 26/9/2012, 14:56

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 26/9/2012, 14:28) *
Non c'è bisogno d'aggiungere altro, concordo in pieno...

Anch'io, assolutamente...

Continuano i pareri e le impressioni 'altalenanti' comunque...olè! tongue.gif

Inviato da: Capitano Amelia il 26/9/2012, 15:26

CITAZIONE (Bristow @ 26/9/2012, 10:06) *
Io son rimasto allibito! Non potevo credere a delle scopiazzature così evidenti... Un conto è un omaggio un'altro è la copiatura... la scena della pesca da orsi mi sembrava di vedere Koda in 3D.. così come il tema della metamorfosi in animale che poi fa cambiare prospettiva a qualcuno che è egoista o non si cura degli altri... Kuzco e Koda insegnano post-6-1111346575.gif


Quella scena in "Ribelle" per me era completamente gratuita: io la somiglianza con il "raduno del salmone" non ce la vedo però mi chiedo perchè Elinor doveva imparare a pescare come un orso. huh.gif Comunque io rispetto tutti i pareri però riguardo la faccenda della metamorfosi non sono d'accordo. La regina non deve imparare a prendersi cura degli altri ma ad ascoltare la figlia. E non la si può neanche accusare di egoismo perchè quando Merida torna al castello, dopo il litigio, Elinor l'accoglie visibilmente preoccupata per lei (anche se poi ricorda a Merida del matrimonio ma quello è un altro discorso). .

Inviato da: Raperina il 26/9/2012, 15:28

Bhe è un po' quello che manca a noi "palati fini" che vogliamo vedere di più assaporare di più emozionarci di più..
E' un po' come se facessimo parte di quella nicchia, quella gente che è e rimane ancorata a un passato pieno zeppo di emozioni.. ma che oggiogiorno la massa non considera più.. l'importante è ridere, perchè le emozioni vere e intense sono troppo "imbarazzanti", quanta gente ormai vuole roba più superficiale? La maggior parte.
Per fortuna che qualche spiraglio di forti emozioni lo troviamo ancora in questi lavori.. Brave non sarà un capolavoro ma non è certo da buttare e comunque son felice che un po' di gente ami ancora questo tipo di emozioni e non ricerchi solo le risate assicurate.

Inviato da: Capitano Amelia il 26/9/2012, 15:49

CITAZIONE (Princesse Sophie @ 26/9/2012, 13:28) *
Non c'è bisogno d'aggiungere altro, concordo in pieno...


Anch'io: che tristezza quando pensano che i film d'animazione sia robetta per bambini. Che tristezza quando vedi che "Il principe d'Egitto" è solo un episodio isolato perchè la Dreamworks ha preferito vivere di rendita sui cartoni sile "Shrek". Cerco ancora di capire come si possa preferire un cartonetto comico a capolavori come "Pocahontas" o "Il Gobbo di Notre-Dame".

Inviato da: Satine il 26/9/2012, 16:31

CITAZIONE (adrmb @ 26/9/2012, 14:45) *
Attenzione! Il film è prodotto dalla Pixar, non dalla Disney.



pensavo fosse prodotto da entrambi o qualcosa del genere...scusate l'ignoranza blush.gif tongue.gif allora ritiro quest'ultima frase! happy.gif

Inviato da: adrmb il 26/9/2012, 16:59

CITAZIONE (Satine @ 26/9/2012, 16:31) *
pensavo fosse prodotto da entrambi o qualcosa del genere...scusate l'ignoranza blush.gif tongue.gif allora ritiro quest'ultima frase! happy.gif

In realtà la Disney e la Pixar sono incorporate, però se non sbaglio rimangono distinti i due studi di produzione (sono anch'io piuttosto ignorante in materia, se ho sbagliato qualcuno mi corregga! happy.gif ). Tranquilla! smile.gif

Inviato da: Teo il 26/9/2012, 17:08

...a parte che "Il principe d'Egitto" non è un capitolo isolato, ma ha addirittura un seguito ("Giuseppe il Re dei sogni") e rientra in quel filone 2D della Dreamworks (poi abbandonato, a torto o a ragione) che comprende anche Spirit, Simbad e La strada per Eldorado.
Non generalizziamo dicendo che ormai l'animazione funziona solo se si fanno film comici...possiamo citare (per restare alla Dreamworks) Dragintrainer, secondo me uno dei più bei film degli ultimi anni, serio ma divertente al tempo stesso oppure i successi Pixar con UP, Wall-e, TS3 (tutto fuorchè un film comico anche se le gag sono tante, ma tutte "intelligenti"). Nel caso di "Brave"si è scelta una via di mezzo che funziona fino a un certo punto, non fa impazzire i bambini, non fa impazzire gli adulti, è comico un pò e spaventoso un pò, ma la cosa peggiore è che queste due componenti sono slegate tra loro.
Comunque, detto tra parentesi nessuno dei compagni/amici dei miei figli è andato a vederlo al cinema mentre tutti hanno visto Madagscar3

Inviato da: Lif il 26/9/2012, 18:37

CITAZIONE (Teo @ 26/9/2012, 17:08) *
...a parte che "Il principe d'Egitto" non è un capitolo isolato, ma ha addirittura un seguito ("Giuseppe il Re dei sogni") e rientra in quel filone 2D della Dreamworks (poi abbandonato, a torto o a ragione) che comprende anche Spirit, Simbad e La strada per Eldorado.
Non generalizziamo dicendo che ormai l'animazione funziona solo se si fanno film comici...possiamo citare (per restare alla Dreamworks) Dragintrainer, secondo me uno dei più bei film degli ultimi anni, serio ma divertente al tempo stesso oppure i successi Pixar con UP, Wall-e, TS3 (tutto fuorchè un film comico anche se le gag sono tante, ma tutte "intelligenti"). Nel caso di "Brave"si è scelta una via di mezzo che funziona fino a un certo punto, non fa impazzire i bambini, non fa impazzire gli adulti, è comico un pò e spaventoso un pò, ma la cosa peggiore è che queste due componenti sono slegate tra loro.
Comunque, detto tra parentesi nessuno dei compagni/amici dei miei figli è andato a vederlo al cinema mentre tutti hanno visto Madagscar3


MEGAQUOTONE, per me è una piccola perla...del tutto inaspettata.

Comunque questa volta non c'è il "capottone" come per Rapunzel, dove c'era amore a (quasi) 360 gradi...Brave divide in due, come è giusto che sia per me tongue.gif!

Inviato da: *marta* il 26/9/2012, 18:38

CITAZIONE (Teo @ 26/9/2012, 17:08) *
...a parte che "Il principe d'Egitto" non è un capitolo isolato, ma ha addirittura un seguito ("Giuseppe il Re dei sogni") e rientra in quel filone 2D della Dreamworks (poi abbandonato, a torto o a ragione) che comprende anche Spirit, Simbad e La strada per Eldorado.
Non generalizziamo dicendo che ormai l'animazione funziona solo se si fanno film comici...possiamo citare (per restare alla Dreamworks) Dragintrainer, secondo me uno dei più bei film degli ultimi anni, serio ma divertente al tempo stesso oppure i successi Pixar con UP, Wall-e, TS3 (tutto fuorchè un film comico anche se le gag sono tante, ma tutte "intelligenti"). Nel caso di "Brave"si è scelta una via di mezzo che funziona fino a un certo punto, non fa impazzire i bambini, non fa impazzire gli adulti, è comico un pò e spaventoso un pò, ma la cosa peggiore è che queste due componenti sono slegate tra loro.
Comunque, detto tra parentesi nessuno dei compagni/amici dei miei figli è andato a vederlo al cinema mentre tutti hanno visto Madagscar3

Generalmente critico la gioventù di oggi perché guardano solo cagate..peró i bambini al cinema non ci vanno da soli e sono i genitori che li portano quindi non capisco perché optino per un film demenziale piuttosto che su qualcosa di diverso.. Premetto che anche a me capita di vedere film idioti eh..ma io Madagascar non l'ho mai trovato carino..non mi era paciuto neanche il primo e il secondo non l ho visto..il terzo l ho visto perchè avevo letto qui nel forum che era pieno di gag divertenti ma io non ho riso quasi mai..ben vengano anche i cartoni comici, ma io non lo trovo comico per nulla quindi non mi spiego il gran successo della saga e soprattutti del terzo capitolo..

Comunque ritorno a Brave e dico che continuo a pensare che non sia una scopiazzatura la scena dei salmoni, siccome l animale scelto era l'orso dovevano rappresentare la quotidianitá dell'orso..quando uno pensa all'orso lo collega subito ai salmoni che saltano nel fiume..non esiste documentario sull'orso che non abbia quella scena..ma poi togliendo l animale, la somiglianza con Koda e col film dove sta? Sono due storie completamente diverse!ma poi la Sirenetta proprio no dai..ê copiato perchè lei ha i capelli rossi e va a chiedere aiuto a una strega?ma scherzi? Non hanno nulla in comune..li la strega è cattiva e fa di tutto per imbrogliare Ariel, la vuole avere in pugno sin dall'inizio, non ha mai voluto aiutarla! E lei chiedeva un incantesimo per coronare il suo sogno d amore!non chiede nulla che risolva la situazione con suo padre! Merida vuole che sua madre cambi, non c'è amore di mezzo e la strega vuole davvero aiutarla, senza contare che non é cattiva..posso capire che qualcuno pensi che ci siano somiglianze con Koda..ma la Sirenetta proprio no dai..a questo punto sembra piú un attaccarsi ad ogni particolare per dire che è tutto scoppiazzato..

Inviato da: Capitano Amelia il 26/9/2012, 20:27

CITAZIONE (Teo @ 26/9/2012, 16:08) *
...a parte che "Il principe d'Egitto" non è un capitolo isolato, ma ha addirittura un seguito ("Giuseppe il Re dei sogni") e rientra in quel filone 2D della Dreamworks (poi abbandonato, a torto o a ragione) che comprende anche Spirit, Simbad e La strada per Eldorado.
Non generalizziamo dicendo che ormai l'animazione funziona solo se si fanno film comici...possiamo citare (per restare alla Dreamworks) Dragintrainer, secondo me uno dei più bei film degli ultimi anni, serio ma divertente al tempo stesso oppure i successi Pixar con UP, Wall-e, TS3 (tutto fuorchè un film comico anche se le gag sono tante, ma tutte "intelligenti"). Nel caso di "Brave"si è scelta una via di mezzo che funziona fino a un certo punto, non fa impazzire i bambini, non fa impazzire gli adulti, è comico un pò e spaventoso un pò, ma la cosa peggiore è che queste due componenti sono slegate tra loro.
Comunque, detto tra parentesi nessuno dei compagni/amici dei miei figli è andato a vederlo al cinema mentre tutti hanno visto Madagscar3


Non volevo sembrare una che generalizza; scusatemi. Ho citato il "Principe" come esempio ma non penso che i 2D Dreamworks (che a me piacciono tranne Spirit) siano robetta... il problema è che (a parte qualche eccezione come Kung-fu Panda 1 e 2 e Megamind, Dragon trainer non l'ho visto ma se lo consigli lo vedrò) molti dei film in 3D che visto della casa a me non sono piaciuti a causa della loro banalità. Il mio era uno sfogo un pò impulsivo perchè conosco molte persone che preferiscono un cartone comico a qualcosa di più serio, forse sono stata un pò pessimista. Invece per quanto riguarda la Pixar per me era talmente ovvio che fosse ottima, che me la sono scordata blush2.gif.

P.S.:"Giuseppe" merita ? Però mi sembra un pò strano che sia un seguito perchè se mi ricordo bene questa storia è nella "Genesi".

EDIT: Ho rivisto di recente "Eldorado" e l'ho rivalutato; ora lo reputo un capolavoro

Inviato da: Princesse Sophie il 26/9/2012, 20:48

Ma infatti Giuseppe non centra nulla con Mosè...lo stile è quello, ma non centrano nulla l'uno con l'altro...è come fare Biancaneve e Cenerentola, fiabe entrambe ma non centrano nulla assieme...

Inviato da: brigo il 26/9/2012, 21:22

A me non interessa se chi pesca il salmone è maschio o femmina (tanto per fare un esempio, non sto dicendo che tu hai detto questo), o perchè è stato trasformato, o se la strega è buona o cattiva. Io sto dicendo che "Brave" riprende momenti, atti, azioni, che sono state già proposte in altri film (e alcuni nemmeno tanto vecchi). E non si parla di azioni tipiche quotidiane, ma di sortilegi et similia! Insomma, roba che potrebbe dar vita a millemila intrecci diversi.. e invece ci viene riproposto lo stesso pasto condito con la stessa salsa.

Detto questo, passo e chiudo. Saluto.gif

Inviato da: Teo il 26/9/2012, 23:13

CITAZIONE (Capitano Amelia @ 26/9/2012, 19:27) *
"Giuseppe" merita ? Però mi sembra un pò strano che sia un seguito perchè se mi ricordo bene questa storia è nella "Genesi".



CITAZIONE (Princesse Sophie @ 26/9/2012, 19:48) *
Ma infatti Giuseppe non centra nulla con Mosè...lo stile è quello, ma non centrano nulla l'uno con l'altro...è come fare Biancaneve e Cenerentola, fiabe entrambe ma non centrano nulla assieme...

Scusate...non intendevo che fosse un seguito del film ma che era uscito in seguito al "Principe d'Egitto", in effetti le storie sarebbero invertite...prima Giuseppe e poi Mosè.

Inviato da: Capitano Amelia il 26/9/2012, 23:18

Grazie del chiarimento smile.gif.

Inviato da: Bristow il 27/9/2012, 11:05

Concordo, si posson fare ancora film d'animazione senza per forza essere comici e far solo ridere...
diciamo che oggi c'è a tendenza, ahimè sbagliata, a fare il 90% dei cartoon con venature comiche forzate, e Brave per me ne ha molto, dai fratellini che si rincorrono alla Tom & Jerry, kilt che si alzano e baruffe scalmanate...

Inviato da: Zio Paperone il 10/10/2012, 13:55

CITAZIONE (Bristow @ 27/9/2012, 11:05) *
Concordo, si posson fare ancora film d'animazione senza per forza essere comici e far solo ridere...
diciamo che oggi c'è a tendenza, ahimè sbagliata, a fare il 90% dei cartoon con venature comiche forzate, e Brave per me ne ha molto, dai fratellini che si rincorrono alla Tom & Jerry, kilt che si alzano e baruffe scalmanate...


Su questo concordo anche io ma purtroppo è un fattore che ti fa incassare sick.gif vedere Madagascar 3 Era Glaciale 4 e ultimo Hotel Transilvania.Per me. Miyasaki non fa film comici per forza.C'è da riflettere su questo tema per me un film d'animazione può essere triste e senza lieto fine.I fratellini alla ricerca dei dolci di Merida a me hanno ricordato Scrat dry.gif e come ho detto nella mia recensione non mi hanno fatto ridere.Quella del kit che si alza può anche starci si sa che nella Scozia non portano le mutande fa parte delle tradizioni della loro terra. eheheh.gif
Io non capisco come mai ancora c'è gente che impazzisce vedere ancora Scrat alla ricerca della ghianda.Sembra il Willie Coyote dei poveri cry.gif

Inviato da: brigo il 10/10/2012, 14:12

CITAZIONE (Zio Paperone @ 10/10/2012, 13:55) *
Io non capisco come mai ancora c'è gente che impazzisce vedere ancora Scrat alla ricerca della ghianda.Sembra Willie Coyote cry.gif


Bè, io ADORO Willie Coyote!!! eheheh.gif

Secondo me oggigiorno non interessa più il cosa, perchè le tematiche risultano essere sempre le stesse. Oggi interessa il come. Quindi io riderò sempre all'infinito vedendo i tentativi fallimentari del coyote che cercherà di afferrare lo struzzo, ma non perchè non so già come andrà a finire (è ovvio che non mangerà mai quel maledetto uccello!), piuttosto perchè ogni volta mi piace vedere cosa si inventano gli autori per farlo fallire.
E lo stesso succede con Scrat.
Ed è quello che con Merida secondo me NON è successo. Tu sai già che la protagonista affronterà delle vicende che la porteranno alla maturazione, ma il modo in cui ci è arrivata mi è sembrato già sfruttato e collaudato da altre pellicole. Alla fine ciò che rimprovero a Brave è proprio questo: la mancanza di sorpresa, il prestigio Nolaniano.

Inviato da: Scrooge McDuck il 17/10/2012, 19:24

Lascio un commentino rapido rapido.
Ho miracolosamente fatto in tempo a vederlo al cinema, e Dio solo sa quanto l'ho aspettato.
Ci ho tenuto particolarmente a vederlo con la mia mamma, avendo intuito (ormai non seguivo più il topic x evitare spoiler) del tema rapporto madre/figlia, ed essendo andato alla mostra Pixar con mia madre (alla cui mostra vidi il primo concept di Brave) mi sembrava il modo migliore per concludere questo arco smile.gif

Io sono forse uno dei pochi al mondo a cui è piaciuto Cars 2 o meglio, trovo palese l'inferiorità rispetto alle meraviglie precedenti, ma è un film che sinceramente mi ha convinto più di quello che mi aspettavo.

E forse l'attesa qui l'ha giocata sporca con me sad.gif

Premetto che Brave mi è piaciuto. Ma è il Pixar che mi è piaciuto meno sad.gif tolte le belle immagini, i personaggi carini e i due o tre sorrisi che mi ha fatto fare, non mi ha lasciato niente di più.

Trovo strano però che la critica abbia lodato una pellicola come Dragon Trainer e "bocciato" Brave, quando per profondità, tematiche e altri elementi li ho trovati pressoché equivalenti. Anzi forse Brave mi è piaciuto di più!
Ma dopo Monsters, Nemo, Incredibili, Ratatouille, TS3 e soprattutto Walle e Up mi aspettavo molto ma molto di più. La cosa non mi preoccupa, penso che la Pixar mi sorprenderà ancora come in passato. Per ora mi sta intrattenendo, senza farmi volare con la fantasia, ma per ora va bene così

Inviato da: kekkomon il 17/10/2012, 19:39

CITAZIONE (Scrooge McDuck @ 17/10/2012, 19:24) *
Lascio un commentino rapido rapido.
Ho miracolosamente fatto in tempo a vederlo al cinema, e Dio solo sa quanto l'ho aspettato.
Ci ho tenuto particolarmente a vederlo con la mia mamma, avendo intuito (ormai non seguivo più il topic x evitare spoiler) del tema rapporto madre/figlia, ed essendo andato alla mostra Pixar con mia madre (alla cui mostra vidi il primo concept di Brave) mi sembrava il modo migliore per concludere questo arco smile.gif

Io sono forse uno dei pochi al mondo a cui è piaciuto Cars 2 o meglio, trovo palese l'inferiorità rispetto alle meraviglie precedenti, ma è un film che sinceramente mi ha convinto più di quello che mi aspettavo.

E forse l'attesa qui l'ha giocata sporca con me sad.gif

Premetto che Brave mi è piaciuto. Ma è il Pixar che mi è piaciuto meno sad.gif tolte le belle immagini, i personaggi carini e i due o tre sorrisi che mi ha fatto fare, non mi ha lasciato niente di più.

Trovo strano però che la critica abbia lodato una pellicola come Dragon Trainer e "bocciato" Brave, quando per profondità, tematiche e altri elementi li ho trovati pressoché equivalenti. Anzi forse Brave mi è piaciuto di più!
Ma dopo Monsters, Nemo, Incredibili, Ratatouille, TS3 e soprattutto Walle e Up mi aspettavo molto ma molto di più. La cosa non mi preoccupa, penso che la Pixar mi sorprenderà ancora come in passato. Per ora mi sta intrattenendo, senza farmi volare con la fantasia, ma per ora va bene così

Mi è piaciuto tantissimi il tuo pensiero!! clapclap.gif clapclap.gif

Inviato da: thedreamer862 il 20/12/2012, 19:20

Ieri sera ho comprato il dvd di Ribelle ed ho appena finito di vederlo, visto che non ero andato al cinema! Che dire ... da 1 a 10 gli dò 5, mi aspettavo molto di più da un film Pixar! Bellissime le ambientazioni scozzesi e le musiche. I capelli di Merida sembrano veri. Le scene clou: Merida che si presenta come pretendente di se stessa al tiro con l'arco (ho subito pensato a Robin Hood, il classico Disney, quando Robin tira la freccia spaccando in due quella già tirata), Merida che litiga con la madre e taglia la tela, la scoperta che Mor'du in realtà è il re più anziano che ha cambiato il suo destino. L'incipit mi faceva pensare a qualcosa di stupendo! Diciamo che appena ho visto la Regina Elinor trasformata in orso e il suo non accettarsi il pensiero è volato subito a Koda fratello orso! La storia è debole, sà di già visto! Non ho capito perchè i fratellini di Merida non parlano, non emettono suoni! La trovo una pessima scelta!
Mi dispiace ma tra i miei Pixar preferiti The Brave non rientra affatto, però come film è molto meglio di Cars 2 e Gli Incredibili.

Inviato da: Anacleto il 21/12/2012, 21:58

Solitamente non faccio "recensioni" o comunque commento troppo i film che ho visto, ma se devo essere sincero questo nuovo Pixar mi ha detto proprio pochino.
Ma siete sicuri che sa un Pixar? Considerata la trama sembra quasi un film della Disney.

Tutta la storia si regge sul conflitto tra madre e figlia (che novità...) e lo svolgersi della trama è abbastanza prevedibile, compreso il finale.
Tralasciamo le "sviste" su archi che riappaiono magicamente e vestiti "autoriparanti" e qualche perplessità sul fatto che nessuno si accorge che sono 2 giorni che regina e principessa (non esattamente le ultime dei sudditi...) non sono più al castello.

Oramai la qualità grafica non serve più nemmeno commentarla (leggi: è scontato che sarà qualcosa di spettacolare): ottimi gli sfondi (forse anche troppo realistici), mentre i personaggi li ho trovati un po' "ballonzolanti" nei movimenti.
Quelli che ho apprezzato meno (intendo proprio come disegno e "realismo"; per quanto erano comunque tutti personaggi grotteschi) sono state proprio le 2 protagoniste: sembravano uscite da Toy story dal tanto che i volti sembravano di "plastica".
Tra tutte le caratterizzazione, forse quella che più meritava era la strega (che alla fine ha mantenuto la sua promessa).

Purtroppo anche loro si sono "piegati" al fan service che a quanto pare apprezza più la risata facile che una trama interessante (e un po' "temo" per potrebbero combinare ocn Monsters University che si presta maggiormente a "inserimenti" di questo tipo).
Non mi danno fastidio rutti e gag osè se sono contestualizzate, ma sempre più spesso sono inserite forzatamente esclusivamente, appunto, per una risata generale.

Non ho mai visto Koda fratello orso, ma la rissa al castello mi ha portato alla mente Asterix e le "liti" tra gli abitanti del villaggio Gallico.

Ultimo commento sui cosiddetti "talent" utilizzati per il doppiaggio: e di lavoro fai l'attore in linea generale otterrai un buon risultato anche in fase di doppiaggio .

In conclusione.
Il film si lascia guardare, ma la trama scontata e alcune scene troppo prolisse dopo un po' annoiano. Anche le gag piazzate qua e là hanno faticato a strapparmi un sorriso. Va bene la novità della "fiaba" per quanto riguarda le produzioni Pixar, ma a parte questo credo che la poca originalità abbia un po' penalizzato questo loro ultimo lavoro.
Credo che concederò al film una seconda visione solo per giustificare l' "esborso" di 20 Euro.

P.S.: 'zzarola... gli attacchi di mor'du erano molto realistici ascoltati con l'impianto home theater. Bene.

Inviato da: *PuMbA* il 22/12/2012, 15:29

Riporto il messaggio che ho scritto nell'altro topic dedicato al film. Mi pare giusto copiarlo e incollarlo in questo topic, riguardante "Le Recensioni" wink.gif

Ho rivisto il film con mio fratello, e devo dire che una seconda visione, in casa, con copertina e silenzio assoluto mi ha fatto rivalutare tantissimo Merida, la sua storia e il messaggio così profondo che insegna questo film. Parere assolutamente più positivo della prima visione che mi lasciò l'amaro in bocca sad.gif Ovviamente ci sono ancora parecchie cosucce che mi fanno storcere il naso, ma nonostante ciò finalmente posso reputarlo pure io un buon prodotto smile.gif

PS: Sono ancora più convinta che la colpa per la mia delusione nei riguardi di Merida & Co. vada tutta ai vari trailers fuorvianti e alle millemila aspettative che mi sono fatta prima di vedere il film.

PPS: A mio fratello che non l'aveva mai visto è piaciuto molto biggrin.gif L'ambientazione scozzese ha contribuito assai XD

Inviato da: Bramo il 26/2/2013, 15:01

Allora, comincio subito col dire che sono d'accordo con tutti quelli che sostengono che Brave non fosse da Oscar. Degli altri nominati ho visto purtroppo solo Ralph, e già lui meritava molto di più del film Pixar 2012. E per trailer e featurette che ho visto di ParaNorman, direi che anche lui ha quel quid di interesse che potrebbe portare a dargli maggiore attenzione (senza contare lo snobbatissimo 5 Leggende, che nemmeno era tra i nominati pur essendo migliore di Brave).
Scandalo, vergogna, motivo di incazzatura? No. Non ho mai seguito gli Oscar con particolare attenzione, e quando negli ultimi anni dedicavo un po' più di spazio ai premi dell'Accademy capivo una realtà semplice e universale, la stessa che si verifica in Italia in ambiti come la musica (Festival di Sanremo) e i libri (Premio Strega): chi vince, spesso anche chi gareggia, non è necessariamente il vero migliore di quella categoria. Può capitare che effettivamente vengano dati riconoscimenti a prodotti di oggettivo rilievo, ma la maggior parte delle volte vince qualcun altro. Per vari motivi, che vanno dalla soggettività del giudizio alla composizione della giuria, dalle simpatie/antipatie personali a interessi forti, da condizionamenti sulle aspettative dei risultati a volontà di puntare sulla scelta più "facile".
I concorsi non rispecchiano per forza di cose la miglior opera. Ciò non toglie che sia interessante osservarne i risultati, visto che chi emette il giudizio in questi casi è sempre una persona che ha un curriculum che motiva la sua presenza a giudicare, ma sempre tenendo conto che possono esserci infiniti fattori che premiano questo o quel candidato, e che non tutti questi fattori afferiscano per forza ad un valore assoluto. Per questo vivo questa vittoria in modo piuttosto sereno, consapevole comunque che pubblico e critica hanno già dato un buon riscontro a Ralph e sottolineato i difetti di Brave, Oscar o non Oscar.

Ciò detto, ho finalmente avuto la possibilità di rivedere il film in dvd, dopo l'esperienza al cinema dello scorso ottobre. La seconda visione mi ha portato ad apprezzare nuovamente Brave. Sì, con meno entusiasmo e trasporto di quanto non avessi provato in sala, ma ai miei occhi rimane un buon film. Non all'altezza di altri Pixar, con i suoi difettucci di trama, con qualche gag non proprio riuscita, ma nel complesso mi ritrovo tra le mani un film che parla in modo riuscito e realistico dello scontro generazionale tra una madre e una figlia ambientato in una Scozia magica e di sapore fiabesco. Una protagonista dal carattere molto forte e sfaccettato, che compie scelte irresponsabili, certo, ma come succede a moltissimi adolescenti della sua età. E come molti coetanei, arriva un momento in cui si scontra con le conseguenze delle proprie azioni, e deve venirne a capo con le proprie forze. Merida lo fa, si rimette in gioco per rimediare al proprio errore derivato dall'egoismo, e tramite i propri sforzi matura e acquisisce consapevolezza di sé e di cosa comporta la vita civile: prendersi delle responsabilità. Ma il fatto che la cosa sia reciproca è un altro punto di forza della storia: perché in questo dramma anche la madre matura, arrivando a comprendere che se la figlia si è spinta tanto oltre forse quella fiamma che ha dentro è un po' di più di un capriccio senza senso, qualcosa che val la pena di essere ascoltato. E allora ecco il venirsi incontro, che non è senza senso o pretestuoso, perché Merida si è meritata questa nuova forma mentis della madre quando si è resa conto che era ora di crescere. E lì la madre si è resa conto contemporaneamente che la figlia è cresciuta, ma che non tutte le regole che le ha trasmesso forse sono davvero corrette.
Ne esce un ritratto generazionale ideale, in cui si dimostra come una volta che si abbandona lo scontro frontale a tutti i costi e si inizia a venirsi incontro, le parti sono maggiormente disposte a riflettere criticamente sulle proprie posizioni per capire il motivo per cui l'altro le contesta. E può quindi capitare che si arrivi ad un compromesso che si avvicina molto alla soluzione migliore di un dato problema.
Questa, in sintesi, è la parabola che ho visto io in Brave, il tutto all'interno di un racconto fantasy-favolistico sui generis. E quindi rimane un film che personalmente rivedrò volentieri e che non mi sento affatto di definire un fail. Un Pixar dalla sceneggiatura un po' pasticciata, con qualche inciampo. Un Pixar minore, sì, ma se appunto è questo il punto più basso che possono toccare gli studios di Lasseter, ci metterei la firma.

Inviato da: Arancina22 il 13/8/2013, 23:37

Eccomi, l'ho visto anch'io finalmente dopo tipo un anno, sia lode all'eroe trionfatore! Roftl.gif
Il mio voto è 8/9, mi è piaciuto moltissimo. Mi ha emozionato, commosso e divertito.
La recensione l'ho messa nel topic delle pagelle Pixar in Universo Disney, sono solo due commentini, nulla più smile.gif
Mi spiace che a molti non sia piaciuto, evidentemente io che ho saltato tutte le preview e filmati e le cose così l'ho gustato di più... non so...

Inviato da: Simon il 21/8/2013, 23:29

CITAZIONE (Arancina22 @ 13/8/2013, 23:37) *
Eccomi, l'ho visto anch'io finalmente dopo tipo un anno, sia lode all'eroe trionfatore! Roftl.gif
Il mio voto è 8/9, mi è piaciuto moltissimo. Mi ha emozionato, commosso e divertito.
La recensione l'ho messa nel topic delle pagelle Pixar in Universo Disney, sono solo due commentini, nulla più smile.gif
Mi spiace che a molti non sia piaciuto, evidentemente io che ho saltato tutte le preview e filmati e le cose così l'ho gustato di più... non so...


Io non sapevo nulla di Brave e non avevo visto niente se non il trailer, ma non mi ha colpito più di tanto lo stesso laugh.gif Cioè mi piace, è un bel film, ma non lo considero un Pixar! Secondo me, Brave sarebbe dovuto essere il nuovo film d'animazione Disney e Ralph il nuovo Pixar!!

Inviato da: kekkomon il 21/8/2013, 23:34

CITAZIONE (Simon @ 21/8/2013, 23:29) *
Io non sapevo nulla di Brave e non avevo visto niente se non il trailer, ma non mi ha colpito più di tanto lo stesso laugh.gif Cioè mi piace, è un bel film, ma non lo considero un Pixar! Secondo me, Brave sarebbe dovuto essere il nuovo film d'animazione Disney e Ralph il nuovo Pixar!!

Meglio Ralph alla Disney, un bel classico, diverso dai soliti, ma meglio di Brave... Non sopporto ancora che Ribelle abbia vinto l'oscar....

Inviato da: Capitano Amelia il 22/8/2013, 0:12

CITAZIONE (kekkomon @ 21/8/2013, 23:34) *
Meglio Ralph alla Disney, un bel classico, diverso dai soliti, ma meglio di Brave... Non sopporto ancora che Ribelle abbia vinto l'oscar....

Quotone sia per la questione Oscar (che mi ha confermato che è una categoria in cui non si giudica obiettivamente), sia per l'altra questione: "Ralph Spaccatutto" è un grandissimo Classico Disney che presenta un ottimo utilizzo della sua sceneggiatura, dei personaggi caratterizzati psicologicamente in modo perfetto (Vanellope non è semplicemente una ragazzina pestifera, come si potrebbe pensare), una morale originale e allo stesso tempo disneyanissima ("accetta te stesso, qualunque sia la tua condizione"). Basta guardare la scena in cui Ralph decide di sacrificarsi per salvare Sugar Crush o ascoltare il suo monologo nel finale per rendersi conto che si è davanti ad un autentico Classico. Se poi si volesse contestare perchè è in CGI ricordo che "Ralph" è comunque un classico perchè prodotto dai WDAS (gli studios principali) quindi appartiene alla lista dei classici senza dubbio.

Inviato da: K.Scar il 24/8/2013, 13:46

Stamani ho visto Brave per la prima volta,piu che il solito Pixar mi è sembrato più un vero e proprio classico forse perchè si trattava della prima storia di una principessa in pixar,mi sono emozionato molto in diverse scene:quando Merida taglia l'arrazzo della sua famiglia e successivamente Elinor lancia l'arco nel fuoco,quando Merida cerca di calmare Elinor orsa mentre aveva gli istinti selvaggi,e durante la trasformazione finale.
Devo dire che in alcuni tratti avevo già capito cosa sarebbe successo e in altri tratti sono rimasto sbalordito come la trasformazione in orsa da parte di Elinor,questo film pixar comunque è legato a molti altri classici come Koda(orso-umano)Ariel(genitore apprensivo)pocahontas(seguire la propria via),simpaticissimi i tre gemellini ma sopratutto Re Fergus,ma anche la strega è a tratti geniale,troppo simpatica anche Maudie,comunque mi è piaciuto questo film,davvero bello.

Dimenticavo un'altra scena favolosa,quando Elinor riesce a comunicare con Merida durante il discorso per distrarre i clan.

Inviato da: IryRapunzel il 24/8/2013, 21:59

Questo film non ha assolutamente nulla dello storytelling Disneyano. Ha soltanto il genere "fiaba" in comune con alcuni classici.
Anche Ralph è un po' atipico da questo punto di vista, ma di sicuro è "più Disney" di Brave.

Inviato da: March Hare = Leprotto Bisestile il 5/1/2015, 16:54

Me lo sono sciroppato ieri: tra i Pixar che ho visto è il meno memorabile, persino meno de Gli incredibili il quale almeno si fa ricordare per quanto fa pena sotto ogni punto di vista! Ribelle, invece, è solo un filmetto che si guarda in fretta e altrettanto velocemente si dimentica. Da una parte, forse, è meglio così, perché così lo spettatore si scorda dei personaggi ultra-stereotipati, della solita morale espressa a chiare lettere come vuole l'ottusa tradizione moderna, nonché della mania post-Re leone delle volgarità gratuite che qui sono sederi all'aria e muco che penzola dai nasi sick.gif Doppiaggio italiano così così con un'Anna Mazzamauro, però, di grandissimo rilievo e affiancata dal mitico Fabrizio Mazzotta, ed anche gli altri talent Covatta, Shapiro e Iacchetti sono utilizzati in modo giusto. La protagonista Rossa Caputo, invece, non è facilissima da digerire al pari dei dialoghi di Carlo Valli che fa dire ad Ugo Maria Morosi "Voglio rimanere SINGLE!": il signore proprio non s'è accorto che la vicenda non è ambientata negli anni 2000? Indecente il ricorso a Lorenza Biella che praticamente fa la rumorista!!!

Inviato da: IryRapunzel il 5/1/2015, 19:17

Il re dice "single" anche nella versione originale, in realtà...

Inviato da: March Hare = Leprotto Bisestile il 6/1/2015, 13:56

CITAZIONE (IryRapunzel @ 5/1/2015, 18:17) *
Il re dice "single" anche nella versione originale, in realtà...

È una parola inglese e in quanto tale sta bene in quella lingua in qualsiasi contesto, nel mesozoico come nel 3114. In italiano, invece, s'usa da pochi decenni a questa parte, dunque non lo si può infilare in un ambiente antico come quello di Ribelle.

Inviato da: IryRapunzel il 6/1/2015, 19:28

Oddio, non penso che nel medioevo si usasse "single" per "ragazza nubile"... o sì? Comunque non ci avevo mai fatto caso e ora che l'hai detto in effetti mi dà fastidio. mellow.gif

Inviato da: nicolino il 15/9/2018, 18:00

Ho rivisto questo film ieri, dopo qualche anno, e sinceramente non mi capacito del fatto che sia stato così massacrato qui sul forum.
Trovo infatti che il film abbia una personalità tutta sua e, soprattutto, una sceneggiatura senza tutti quei buchi e quelle incongruenze che la Disney ormai propina praticamente ad ogni film, sia esso un Live-Action remake, un originale o un classico.

Le ambientazioni e i paesaggi sono la cosa che preferisco: finalmente via colori i sgargianti, via il rosa, i fiorellini ovunque e il cielo dall'azzurro che quasi ti acceca; qui vediamo colori cupi, bui, luoghi ed elementi davvero misteriosi e a tratti anche un po' angoscianti (come il regno perduto, ad esempio).
Anche il castello di Merida è tutto tranne che lo sfarzoso castello tradizionale a cui siamo abituati.

Trovano poi spazio molte scelte coraggiose, come la scena in cui Merida realuzza che sia in realtà Mor'du, che per una categoria di film ormai pensata sempre più per i bambini e sempre meno per gli adulti, è molto spaventosa. (Come del resto è spaventoso l'orso stesso)
Anche le bellissime musiche contribuiscono a rendere il clima più adulto e meno bambinesco.

Il film ha molti momenti avvincenti e anche emozionanti, in particolare nella battaglia e nell'epilogo finale (dopo anni e anni a rivedere sempre la stessa minestra della formula viaggio + cattivo a sorpresa, questa è una ventata di aria fresca)

Merida e sua madre sono sicuramente fastidiose all'inizio del film e lo spettatore non riesce a capire le ragioni di nessuna delle due; tuttavia, lo sviluppo della storia e la maturazione delle due protagoniste ti fa poco a poco avvicinare ad entrambe, tanto che alla fine si potrebbe essere contenti sia del fatto che Merida accetti di portare avanti la tradizione del regno, sia che invece la rompa.

Forse, se avessi visto il film oggi per la prima volta, il mio giudizio sarebbe stato leggermente diverso: sono infatti -come tanti- stufo della principessa senza cavaliere e di queste miriadi di ricerche di forma alternative all'amore uomo-donna. Tuttavia, bisogna anche dire che la ripetizione continua di questi elementi è successiva a Brave. (Maleficent, Frozen, Big Hiro 6 e Vaiana sono venuti dopo)

Ultima nota: Rossa Caputo è bravissima, e la sua voce dolce contrasta -e forse riequilibra un po'- il caratteraccio di Merida (la voce originale è invece pessima e lo accentua ancora di più).

Non riesco a trovare nessun elemento che non mi piaccia; voto: 9,5.

Fornito da Invision Power Board (http://nulled.cc)
© Invision Power Services (http://nulled.cc)